close

Enter

Log in using OpenID

Clicca qui - Lega Pallavolo serie A

embedDownload
70°
Campionato Italiano
Serie A UnipolSai 2014/15
SUPERLEGA UNIPOLSAI
SERIE A2 UNIPOLSAI
Altotevere CITTÀ DI CASTELLOSANSEPOLCRO
Top Volley LATINA
Revivre MILANO
MODENA Volley
Exprivia Neldiritto MOLFETTA
Vero Volley MONZA
Tonazzo PADOVA
Sir Safety PERUGIA
Copra Ardelia PIACENZA
CMC RAVENNA
Cucine Lube Banca Marche TREIA
Energy T.I. Diatec TRENTINO
Calzedonia VERONA
Aurispa ALESSANO
Centrale McDonald’s BRESCIA
Cassa Rurale CANTÙ
Materdominivolley.it CASTELLANA GROTTE
Caffè Aiello CORIGLIANO
Domar MATERA
Sieco Service ORTONA
B-Chem POTENZA PICENA
Conad REGGIO EMILIA
Globo Banca Popolare del Frusinate SORA
Maury’s Italiana Assicurazioni TUSCANIA
Tonno Callipo Calabria Vibo VALENTIA
RIVOLUZIONE SUPERLEGA
Reinventarsi a 70 anni.
La Lega Pallavolo Serie A lancia la sua maggiore innovazione, un progetto che non ha eguali nello sport
italiano. 2014: è l’anno della rivoluzione pallavolistica.
A mostrare l’energia del cambiamento impostata dal Consorzio e dalle sue Associate era nato due anni
fa il Progetto di Sostenibilità varato in Serie A1, che aveva nel blocco delle retrocessioni il suo
capitolo più noto. Ora la pallavolo si spinge oltre, a svellere uno dei capisaldi dello sport italiano: il
meccanismo di promozione e retrocessione viene sostituito per i prossimi anni dalle franchigie.
E’ il battesimo della SuperLega UnipolSai. Una massima serie senza scale a scendere per la Serie A2
UnipolSai, che a sua volta in un Play Off infuocato potrà ambire ad una promozione. In SuperLega
UnipolSai si può restare a lungo, purché giorno per giorno ci si costruisca il merito. Un Campionato in
cui la sfortuna (infortuni, per esempio) non costringa una Società solida alla retrocessione. Ma allo
stesso tempo dove i traguardi non sono solamente i migliori posti della classifica, come avviene in
tutto lo sport italiano. A regolare la SuperLega UnipolSai è infatti un sistema di bonus-malus
appositamente inventato dalla Lega: la permanenza di un Club nella élite della pallavolo si mantiene
attraverso il bilanciamento di prestazione sportiva, dati di pubblico e rigore finanziario, con premi per
chi comunica e gestisce meglio l’affezione del pubblico e la cura degli sponsor.
È una risposa concreta, e decisamente rivoluzionaria, a chi giustamente sottolinea la crisi del sistema
sportivo in una economia nazionale che va ridisegnata. Così come è stato innovativo il Video Check
System, l’instant replay creato dalla Lega Pallavolo in collaborazione con la FIPAV e ormai assurto a
gloria internazionale dopo l’utilizzo nelle finali di Champions League, la World League e i Mondiali
femminili.
Ma non è finita. Arriva Lega Volley Channel, la piattaforma sviluppata in collaborazione con
Sportube.tv. Per la prima volta nella storia, insieme alle due partite trasmesse in diretta da RAI Sport
e live in più di 60 paesi nel mondo, il massimo campionato di volley avrà anche le altre partite tutte in
diretta, grazie al nuovo canale streaming della Lega.
70, e non sentirli…
GLI SPONSOR DEL VOLLEY
UNIPOLSAI. UnipolSai Assicurazioni S.p.A. è la compagnia assicurativa multi-ramo del Gruppo Unipol
nata dalla fusione per incorporazione in Fondiaria-Sai delle storiche compagnie Unipol Assicurazioni e
Milano Assicurazioni, nonché di Premafin, holding finanziaria dell’ex Gruppo Fondiaria Sai. Leader
italiano nei rami Danni, in particolare nell’R.C. Auto, e forte di una posizione di assoluta preminenza
nei rami Vita, occupa il secondo posto nella graduatoria nazionale delle compagnie assicurative grazie
alla più grande rete agenziale d’Italia, tramite la quale offre una gamma completa di soluzioni
assicurative. Servizio, sicurezza, e convenienza sono i punti chiave su cui UnipolSai concentra le
proprie risorse, nella direzione di un rapporto etico, equo, e quindi migliore, con il cliente.
Nell’ambito del suo Corporate Sponsorship Program, UnipolSai sostiene lo sport come veicolo di
crescita e di sviluppo individuale e sociale; in questa logica si inserisce la collaborazione con la Lega
Pallavolo Serie A che oggi vede UnipolSai title sponsor dei più importanti Campionati maschili italiani.
DEL MONTE®, uno dei maggiori produttori e distributori a livello mondiale di frutta e verdura fresca,
simbolo di innovazione, qualità, freschezza e sicurezza da più di cento anni, rinnova la partnership
con la Lega Pallavolo Serie A Maschile anche per la stagione 2014/15.
Del Monte® è infatti anche per la corrente stagione sportiva “Gold Sponsor” dei Campionati di
SuperLega e Serie A2 e “Title Sponsor” di tutti gli Eventi della Lega Pallavolo Serie A (Del Monte®
Supercoppa; Del Monte® Coppa Italia SuperLega e A2 e Del Monte® Finali Giovanili).
Quello di Del Monte® è quindi un rapporto consolidato con uno sport come la pallavolo che propone al
grande pubblico valori e stili di vita totalmente coerenti con i suoi prodotti.
MIKASA. L’azienda giapponese leader nei palloni sportivi, da sempre legata al mondo del volley, sarà
protagonista anche negli incontri del 70° Campionato Italiano di pallavolo e negli Eventi targati Lega
Volley con il modello MVA200, il caratteristico pallone gialloblù approvato e scelto dalla FIVB per le
proprie manifestazioni internazionali.
MONDO. È per il quattordicesimo anno Fornitore Ufficiale della pavimentazione degli Eventi firmati
Lega Pallavolo Serie A con il famoso campo tricolore, quest’anno utilizzato in Campionato dalla Cucine
Lube Banca Marche Treia, Campione d’Italia in carica.
LATTEMIELE. È la Radio Ufficiale della Lega Pallavolo. Anche nella stagione 2014/15 la sua musica in
FM accompagnerà il 70° Campionato e tutti gli Eventi della stagione. Il quotidiano “Fuori Banda” e il
settimanale “Set&Note” in diretta dai campi sono le trasmissioni dedicate alla Serie A.
SPORTUBE. Sportube è la web tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A. Da anni al fianco del volley
permette ai tantissimi appassionati di questo sport di seguire e tifare la propria squadra guardando
ogni fine settimana le partite live. Dirette, highlights, approfondimenti e molto altro ancora per
vivere le emozioni della pallavolo sempre e ovunque. Sportube.tv, infatti, è visibile anche su tutti i
dispositivi mobile. Sportube… Play Your Passion.
ITALTELO. Il Gruppo Italtelo è il Fornitore Ufficiale dei Sistemi Pubblicitari a Led di ultimissima
generazione, posti a bordo campo negli impianti sportivi in cui si svolgeranno tutti gli Eventi di Lega.
ARTISPORT. È Fornitore Tecnico dell’attività della Lega Pallavolo Serie A. L’Azienda veneta in
occasione degli Eventi di Lega predisporrà le strutture di supporto per i giochi per il pubblico e gli
allestimenti dei campi da gioco.
LO STORICO
ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLOSANSEPOLCRO
Debutto in A1: 1991/92
Stagioni in A1: 2
Miglior risultato: Quarti Play Off 2013/14
R.S.
Play Off
Tot.
Match
Vinti
Persi
48
2
50
13
0
13
35
2
37
MODENA VOLLEY
Debutto in A1: 1968/69
Stagioni in A1: 46
Miglior risultato: 11 volte Campione d’Italia
R.S.
Play Off
Tot.
Match
1080
199
1279
Vinti
777
114
891
Persi
303
85
388
Nel 2013/14 gioca anche 4 partite nei Play Off 5° Posto
Nel 2013/14 gioca anche 2 partite nei Play Off 5° Posto
TOP VOLLEY LATINA
Debutto in A1: 2001/02
Stagioni in A1: 12
Miglior risultato: Semifinali Play Off 2012
EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA
Debutto in A1: 2013/14
Stagioni in A1: 1
Miglior risultato: 10° posto Regular Season
R.S.
Play Off
Tot.
Match
306
18
324
Vinti
109
7
116
Persi
197
11
208
R.S.
Play Off
Tot.
Match
22
0
0
Vinti
7
0
0
Persi
15
0
0
Nel 2013/14 gioca anche 2 partite nei Play Off 5° Posto
Nel 2013/14 gioca anche 2 partite nei Play Off 5° Posto
REVIVRE MILANO
Debutto in SuperLega: 2014/15
VERO VOLLEY MONZA
Debutto in SuperLega: 2014/15
R.S.
Play Off
Tot.
Match
0
0
0
Vinti
0
0
0
Persi
0
0
0
R.S.
Play Off
Tot.
Match
0
0
0
Vinti
0
0
0
Persi
0
0
0
TONAZZO PADOVA
Debutto in A1: 1971/72
Stagioni in A1: 37
Miglior risultato: Semifinali Play Off 1990
R.S.
Play Off
Tot.
Match
815
53
868
Vinti
339
16
355
Persi
476
37
513
SIR SAFETY PERUGIA
Debutto in A1: 2012/13
Stagioni in A1: 2
Miglior risultato: Finale Play Off 2014
R.S.
Play Off
Tot.
Match
44
13
57
Vinti
27
6
33
Persi
17
7
24
COPRA ARDELIA PIACENZA
Debutto in A1: 2002/03
Stagioni in A1: 12
Miglior risultato: 1 Scudetto nel 2009
R.S
Play Off
Tot.
Match
306
75
381
Vinti
185
42
227
Persi
121
33
154
Nel 2011/12 gioca anche 3 partite nei Play Off Challenge Cup
CMC RAVENNA
Debutto in A1: 1946
Stagioni in A1: 42
Miglior risultato: 6 volte Campione d’Italia
*la società è nata nella stagione 2013-14 dalla fusione delle
due anime ravennate, che ereditano i palmares e tutti gli
scudetti della storica Robur e del Porto.
R.S
Play Off
Tot.
Match
843*
58
901
Vinti
409*
31
440
Persi
434
27
461
*nel calcolo anche sette partite finite 1-1 (tra il 1946 e il
1948) e vinte da Ravenna per quoziente punti.
Nel 2013/14 gioca 5 partite nei Play Off 5° Posto
CUCINE LUBE BANCA MARCHE TREIA
Debutto in A1: 1995/96
Stagioni in A1: 19
Miglior risultato: 3 volte Campione d’Italia
R.S.
Play Off
Tot.
Match
468
112
580
Vinti
318
57
375
Persi
150
55
205
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
Debutto in A1: 2000/01
Stagioni in A1: 14
Miglior risultato: 3 volte Campione d’Italia
R.S.
Play Off
Tot.
Match
358
75
433
Vinti
240
47
287
Persi
118
28
146
Nel 2013/14 gioca anche 2 partite nei Play Off 5° Posto
CALZEDONIA VERONA
Debutto in A1: 2002/03
Stagioni in A1: 9
Miglior risultato: 6 volte a Quarti Play Off
R.S.
Play Off
Tot.
Match
254
17
271
Vinti
99
2
101
Persi
155
15
170
Nel 2013/14 gioca anche 2 partite nei Play Off 5° Posto
LE NOVITÀ DELLA SUPERLEGA E DELLA
SERIE A2 UNIPOLSAI
SuperLega UnipolSai
Altotevere Città di Castello-Sansepolcro. Per la sua seconda esperienza nella massima Serie,
l’Altotevere Pallavolo riparte da Paolo Montagnani in panchina e dal palasport di Sansepolcro dove la
squadra del Presidente Joan giocherà le partite interne. Molti sono i cambiamenti rispetto alla
straordinaria scorsa stagione anche se la conferma di Antonio Corvetta in regia e quella del libero Tosi
sono un’importante trait d’union. Gli altotiberini hanno riportato in Italia dalla Corea l’opposto
ungherese Baroti e dalla Francia Goran Maric, in più si sono assicurati il prestito di uno dei giovani più
interessanti del panorama nazionale come Luigi Randazzo. Si punta anche sulla gioventù del centrale
Daniele Mazzone, nonché sulla bravura e l’esperienza di Dore Della Lunga. Vere e proprie scommesse
sono i due estoni, il centrale Aganits e lo schiacciatore Teppan, e da tenere d’occhio sarà
l’interessante arrivo dell’alzatore Kaszap dall’Innsbruck. Le riconferme di Dolfo, Franceschini e Lensi
chiudono il roster di una squadra che vuole essere un giusto mix di gioventù ed esperienza per
sorprendere ancora.
Top Volley Latina. Aria di novità in casa Top Volley Latina nel primo anno di SuperLega UnipolSai. Al
18° Campionato di serie A, il 13° in massima Serie, si consolida la base societaria guidata dal
presidente Gianrio Falivene. Dopo due stagioni con il doppio impegno Campionato e Coppe Europee
(queste entrambe terminate in Finale con club turchi), la società pontina si concentra sul Trofeo
UnipolSai allestendo una formazione ben equilibrata in tutti i suoi reparti e con molte novità. La prima
è la guida tecnica affidata a Gianlorenzo Blengini, affiancato dal vice Marco Franchi e dallo scout
Maurizio Cibba. Per quanto riguarda gli atleti, viene confermata la diagonale con Daniele Sottile e
Sasa Starovic, mentre in banda Todor Skrimov dovrà contendersi il posto con Tine Urnault, il
rientrante Jeroen Rauwerdink e il giovane Paul Ferenciac. Tutto nuovo i reparto centrale con Andrea
Rossi, Andrea Semenzato e Simon Van de Voorde, quest’ultimo alla prima stagione in Italia. Il giovane
Davide Pellegrino affianca capitan Sottile in regia mentre il ruolo delicato di libero è affidato
all’esperto Loris Manià e al giovane e Daniele Tailli.
Revivre Milano. Revivre riporta a Milano la pallavolo ai massimi livelli: dopo lo scambio di diritto con
la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, il sodalizio lombardo sbarca in SuperLega UnipolSai. Un altro,
significativo passo in avanti per il progetto meneghino, nato soltanto poco più di due anni fa e portato
avanti con entusiasmo e competenza in primis dal presidente onorario Lucio Fusaro e dal presidente
Carlos Rasores. Con ancora in panchina il tecnico lombardo Marco Maranesi, la squadra che affronterà
la SuperLega UnipolSai è un mix di conferme e novità: nel primo gruppo spiccano il regista Mattera,
l’opposto Bencz, il centrale Valsecchi e il libero Cerbo. Diversi i volti nuovi: il nome più altisonante è
quello dello schiacciatore olandese Robert Horstink (ex Sisley Treviso), mentre interessante è
l’ingaggio del giovane libero Marco Rizzo. Al centro, centimetri e qualità con gli arrivi di De Togni e
del campione d’Italia Patriarca. La promozione da Segrate del martello Alessandro Preti rappresenta il
legame con il vivaio e con il futuro. La Revivre avrà anche un forte accento che proviene dall’America
grazie al palleggiatore statunitense Kauliakamoa, agli schiacciatori brasiliani Vinicius Dos Santos e
Bruno Temponi e all’opposto colombiano Bermudez.
Modena Volley. È una squadra profondamente rinnovata quella che si presenterà all’avvio della
SuperLega UnipolSai 2014/15. In diagonale al palleggiatore brasiliano Bruno, punto fermo della
squadra, esordirà in gialloblu Luca Vettori; pronti a subentrare Boninfante e un gradito ritorno,
Casadei. Novità anche al centro, dove i due nuovi arrivi, Verhees e Piano, si contenderanno il posto
con il veterano in gialloblù Sala. Ci sarà da guadagnarsi la maglia da titolare anche in posto quattro: a
Kovacevic e N’Gapeth si sono aggiunti quest’anno Petric e il giovanissimo giapponese Ishikawa. Da
questa stagione la maglia del libero sarà vestita da Rossini, con Donadio pronto a subentrare. Una
squadra che punta sui giovani (26 anni di media), tutti però già protagonisti nelle rispettive nazionali,
con l’obiettivo di divertire divertendosi e, possibilmente, migliorare i risultati della scorsa stagione. Il
compito di amalgamare un gruppo di giovani in grado di crescere durante il Campionato è affidato per
la terza stagione a coach Lorenzetti.
Exprivia Neldiritto Molfetta. Cinquant’anni di affiliazione alla FIPAV per l’Exprivia Neldiritto Molfetta
che si appresta ad iniziare il suo secondo Campionato consecutivo nella massima serie nazionale. Date
storiche per questa “Stella del Sud” in Superlega; la formazione biancorossa è guidata dal “mago di
Turi” Vincenzo Di Pinto. Giovane e grintoso il roster: al palleggio c’è il croato Zhukouski, tornato in
Italia per servire palloni d’oro all’opposto olandese Wytze Kooistra, anch’egli rientrato
nell’affascinante Campionato tricolore. Bande straniere con lo spagnolo Sergio Noda Blanco e lo
sloveno Alen Sket. L’esperienza e la grinta tutta salentina di Marco Piscopo e la tecnica a muro di
Davide Candellaro sono le armi dell’Exprivia Neldiritto al centro. Chiude il sestetto ideale il libero
Roberto Romiti, alla sua prima stagione in SuperLega. Nessuno di questi, però, si sente titolare
inamovibile: Luca Spirito al palleggio, Aleksandar Blagojevic in fase d’attacco, così come Francesco
Del Vecchio (quinto anno in maglia Molfetta), e Leonardo Puliti in banda, Alessandro Porcelli, libero, e
Elia Bossi al centro (giovane centrale dalle grandi doti) sono pronti a dimostrare che la SuperLega
UnipolSai è anche per loro.
Vero Volley Monza. La stagione sportiva 2014/2015 porta con sé tante novità ed una svolta storica:
per la prima volta la Società della Presidentessa Alessandra Marzari, dopo quattro anni di A2,
raggiunge la massima serie del volley Italiano, la SuperLega UnipolSai. Monza è la prima squadra,
punta dell’iceberg del Consorzio Vero Volley, di una struttura che comprende 6 società e 1500
tesserati. Tra le tante prime volte, la Società brianzola ha anche il merito di aver tesserato il primo
giocatore cinese, Wang Chen, nella storia del Campionato italiano. Dopo l’entusiasmante passata
stagione in Serie A2, culminata dal raggiungimento della Finale della Del Monte Coppa Italia e la
seconda posizione in Regular Season, i monzesi hanno conquistato la promozione grazie al successo
nella Finale Play Off UnipolSai contro la Cassa Rurale Cantù. Il roster di questa stagione, che ha
mantenuto l’ossatura dell’anno passato, sarà composto dal capitano Tiberti e il nuovo acquisto Jovovic
come palleggiatori, Padura Diaz e Wang Chen come opposti, Elia, Gotsev e Vigil Gonzales centrali,
Quesque, Botto, Galliani e Bonetti schiacciatori, De Pandis e Procopio liberi. L’allenatore, per il
secondo anno di fila, sarà Oreste Vacondio, alla terza partecipazione nella massima Serie.
Tonazzo Padova. Torna in paradiso la squadra patavina, reduce da un 2013/14 da ricordare vista la
vittoria della Del Monte Coppa Italia di Serie A2 e la promozione diretta in SuperLega UnipolSai.
Confermato lo staff tecnico, con coach Valerio Baldovin a capo di un gruppo di giocatori che ha
registrato pochi innesti rispetto a quello della passata stagione. Ben 8 dei 13 giocatori sono veneti,
molti dei quali cresciuti proprio nel settore giovanile bianconero. L’opposto Stefano Giannotti
cercherà di farsi notare dopo essere stato uno dei protagonisti della scorsa Serie A2. Sarà inoltre
interessante osservare l’esordio in SuperLega UnipolSai del talentuoso alzatore italo-argentino
Santiago Orduna, anima di questa squadra insieme al capitano Mattia Rosso. Il gruppo della Tonazzo è
un’autentica scommessa, dato che è composta da giovani italiani emergenti come Balaso e Milan, così
come da atleti d’oltreoceano che per la prima volta giocheranno in Italia quali lo schiacciatore
argentino Quiroga e il centrale americano Aguillard.
Sir Safety Perugia. È una stagione importante quella che attende la società del Presidente Sirci. Dopo
l’anno delle “due finali” e dello sbarco in Champions League, Perugia è chiamata a confermarsi. E lo
farà con in panchina Nikola Grbic che, tolti di dosso maglietta e pantaloncini, succede al connazionale
Kovac. A dare continuità con il grande lavoro svolto negli ultimi anni, è stato confermato tutto il resto
dello staff tecnico. E soprattutto sono rimasti sette protagonisti della fantastica stagione andata in
archivio: lo schiacciatore e capitano Vujevic, i liberi Giovi e Fanuli, i centrali Buti e Barone, il regista
Paolucci e il “bomber” dello scorso campionato Atanasijevic. Per provare a sognare la Società ha
puntato sull’estro e la classe di De Cecco al palleggio, sulle bordate di Fromm e sull’equilibrio tattico
di Maruotti in posto quattro, sull’esuberanza fisica di Beretta al centro e sulla voglia di mettersi in
mostra del martello americano Sunder e dell’opposto greco classe ‘95 Tzioumakas. Da aggiungere il
grande l’entusiasmo del pubblico di casa, un’arma in più per i Block Devils.
Copra Ardelia Piacenza. Al termine della scorsa stagione il verdetto, per la pallavolo maschile
piacentina era chiaro e irreversibile: il Presidente Molinaroli, in mancanza di altri e pesanti soci,
avrebbe ceduto la Società detentrice della Coppa Italia 2013/2014. Estate quindi tesa a livello
sportivo per gli addetti ai lavori e per i tifosi biancorossi. Poi, a fine giugno, la tanto attesa e sperata
salvezza con l’ingresso di un nuovo sponsor, LPR (Arici), e di un socio, Dario Ruggieri (Ardelia).
Nonostante la via d’uscita la Copra è costretta a ricostruire quasi l’intera squadra e l’intero staff
tecnico a causa dell’addio di numerose pedine che ne facevano parte. In ritardo sulla tabella di marcia
del volley mercato, Piacenza si tuffa alla ricerca di atleti talentuosi in grado di poter infastidire le
potenziali forze del Campionato 2014/2015: le punte di diamante Fei, Simon, De Cecco, Kaliberda e
Vettori sono infatti migrate verso altri lidi ma in compenso la Copra Ardelia regala ai suoi supporter
grandi soddisfazioni. Ai riconfermatissimi e ormai zoccoli duri Zlatanov, Papi, Marra, Tencati e Le
Roux si aggiungono i giovanissimi, ma già in grado di conquistare trofei e successi nei club e nelle
rispettive Nazionali, Page (opposto americano) e Tavares (palleggiatore portoghese). La direzione
della panchina è affidata a Andrea Radici, umbro DOC alla prima avventura al di fuori della sua
regione, e Marco Camperi, alla sua prima esperienza in SuperLega. A causa della sfortunata chiusura di
Cuneo, Piacenza porta tra le sue fila gli affidabili centrali Alletti e Kohut mentre i due posti 4 ancora
scoperti vengono affidati a Thijs ter Horst (da Verona) e Jacopo Massari che rientra a Piacenza dopo 2
anni a Città di Castello. Molinaroli e company tengono per la coda della chiusura del volley mercato i
pezzi più pregiati: gli assi nella manica biancorossa si presentano sotto i nomi di Valerio Vermiglio
(palleggiatore) in rientro in Italia dopo tre anni vincenti in Russia, Mario Jr. (libero) alla sua prima
esperienza nel nostro Paese ma conosciuto per il suo talento tra le fila della Nazionale (con cui arriva
secondo ai Mondiali di Polonia), e Aleksej Aleksandrovic Ostapenko, russo dalle doti simili all’ex Simon
e pluri premiato per le sue doti da centrale.
CMC Ravenna. Forte di un Campionato che ha riavvicinato il grande pubblico ravennate alla squadra e
che ha portato all’eccellente traguardo del ritorno in Europa (giocherà la Challenge Cup), la CMC
approda alla nuova stagione con l’entusiasmo tipico della sua giovane età. Il sestetto che sarà diretto
da Waldo Kantor, tecnico argentino con un eccezionale passato da alzatore in Serie A, avrà infatti
un’età media di poco superiore ai 24 anni. Sul mercato, la Società ravennate ha lasciato partire Kevin
Tillie ed ha rinunciato a Klapwijk e Kauliakamoa ingaggiando due giovani brasiliani, l’opposto Renan
Buiatti (nella rosa della squadra vicecampione del mondo) ed il martello, figlio d’arte, Enrico Zappoli.
Sono arrivati poi l’ottimo regista argentino Maximiliano Cavanna e lo schiacciatore ventitreenne
Pasquale Gabriele, una promessa del volley nazionale prima di essere fermato da un lunghissimo
infortunio. L'obiettivo della CMC è fare strada in Europa e divertire in Italia non solo i propri tifosi ma
tutto il pubblico romagnolo, dal momento che in questa stagione le gare casalinghe si giocheranno a
Forlì.
Cucine Lube Banca Marche Treia. Per la Cucine Lube Banca Marche Treia, Campione d’Italia in
carica, sarà la ventesima stagione consecutiva nel massimo Campionato italiano. Sulla maglia della
formazione biancorossa, allenata per il quarto anno di fila da Alberto Giuliani e dal suo secondo
Francesco Cadeddu, torna lo Scudetto dopo il trionfo dello scorso 4 maggio. Maglia che vestiranno gran
parte degli atleti che hanno conquistato il tricolore nel 2013/2014, a partire dalla coppia di centrali
serbi Podrascanin-Stankovic, poi gli schiacciatori azzurri Kovar e Parodi, il martello polacco Kurek, il
regista della Nazionale Baranowicz, il veterano Monopoli e i liberi Henno e Paparoni. Completano la
rosa cuciniera anche importanti nuovi arrivi come quelli degli opposti Sabbi e Fei (tornato nelle
Marche dopo 13 anni), del centrale finlandese Shumov e della giovane promessa del volley cileno
Bonacic. Quattro gli obiettivi in palio per la formazione campione d’Italia: Supercoppa italiana,
Champions League, Coppa Italia e Campionato.
Energy T.I. Diatec Trentino. Fra ritorni eccellenti (Kaziyski e Zygadlo) e volti giovani (Lanza, Solé, ma
anche il regista della Nazionale Juniores Giannelli) da lanciare definitivamente nell’Olimpo della
neonata SuperLega UnipolSai, la Trentino Volley si propone come la possibile outsider del Campionato.
Abbandonato il ruolo di super favorita ormai da due stagioni a questa parte, il club gialloblù affida
molte delle proprie speranze di buona riuscita dell’operazione ancora prima che al campo alla
panchina dove siede di nuovo Radostin Stoytchev. Il tecnico che ha portato Trento in rapida
successione sul tetto d’Italia, d’Europa e del Mondo avrà lo stimolante compito di provare a
riprendere il lavoro interrotto un anno fa, con una rosa stavolta meno ricca di alternative ma
comunque con individualità di assoluto livello come quelle dello stesso Kaziyski, Birarelli (confermato
nel ruolo di capitano) e Colaci (reduce da un buon Mondiale) e qualche importante scommessa da
vincere (lo slovacco Nemec in posto 2).
Calzedonia Verona. Si respira grande entusiasmo in casa BluVolley Verona: il 14 maggio la società
illustra agli sponsor l’ambizioso piano di lavoro triennale denominato “BV17” disegnato assieme al
title sponsor Calzedonia. L’obiettivo è scalare il ranking della pallavolo nazionale, aspirando anche
allo sviluppo del settore giovanile e del dialogo con le numerose realtà attive sul territorio. A segno
con colpi di mercato decisivi, il club scaligero allestisce una squadra competitiva agli ordini del
confermato allenatore Andrea Giani. Il bomber di punta del sestetto titolare è la rivelazione
statunitense Taylor Sander, astro nascente del volley oltreoceano premiato con il titolo di MVP alla
World League 2014. Non da meno è il compagno di ruolo Sam Deroo, nuovo acquisto belga con le carte
in regola per puntare in alto. La regia è affidata alle mani esperte di Manuel Coscione e al centro
viene inserito Carmelo Gitto (ex Andreoli Latina), mentre si presenta compatto il gruppo dei
confermati dalla stagione 2013-14: Anzani, Zingel e White – in campo ai Mondiali con buone
prestazioni; gli opposti Gasparini e Bellei, i liberi Pesaresi e Centomo e il palleggiatore Blasi.
Completa il reparto degli schiacciatori la giovane promessa del volley italiano Luca Borgogno, classe
1993, all’esordio nella massima serie.
Serie A2 UnipolSai
Aurispa Alessano. Rivoluzione soft in sede di mercato per l’Aurispa Alessano che affronta per la prima
volta nella sua storia il Campionato di Serie A2 UnipolSai. La Società per il ruolo di opposto ha deciso
di puntare sull’esperienza di Apostolos Armenakis, e in posto 4 sull’estro di Matteo Bolla e
l’affidabilità di Michele Grassano. La scommessa made in USA Patrick Schwagler darà una grossa mano
ai due schiacciatori. Un’importante chance di misurarsi con la Serie A è stata data al palleggiatore
Gabriele Parisi, ai centrali Torsello e Musardo, al libero Bisanti e agli schiacciatori De Giovanni e
Mazza che da quest’anno rivestirà anche il ruolo di capitano. Gli altri nuovi arrivi sono il palleggiatore
Nicolazzo, il centrale Muccio e il libero Ancora. Il ds Claudio Ciardo ha voluto dare un’impronta
pugliese alla squadra (9 elementi su 13 sono pugliesi), in quanto l’Aurispa riporta il Salento in Serie A
dopo ben 6 anni.
Centrale McDonald’s Brescia. È una stagione sportiva importante quella 2014/15 per l’Atlantide
Pallavolo Brescia che per la prima volta nella sua storia affronterà il Campionato di Serie A2 UnipolSai,
dopo la trionfale marcia del torneo di B1 dello scorso anno. Si presentano così ai nastri di partenza
una Società ed una squadra, con relativo pubblico, carichi di entusiasmo per la nuova avventura. La
formazione in campo si baserà sui giocatori d’esperienza che hanno caratterizzato l’ossatura dell’anno
passato e che hanno già giocato in A2: l’opposto Matteo Paoletti (esperto in promozioni dalla B1 alla
Serie A2), il libero Enrico Peli, il palleggiatore Davide Quartarone e lo schiacciatore Alberto Bellini.
Accanto a loro lo zoccolo duro dei bresciani come Agnellini, Maestrelli, capitan Crosatti più alcuni
giovani interessanti provenienti dal settore giovanile, ritenuto uno dei più floridi a livello nazionale,
che ogni anno diventa sempre più linfa vitale e risorsa importante per la prima squadra. Al timone di
comando Coach Roberto Zambonardi che in 13 anni ha portato la squadra dalla serie D alla Serie A2.
Cassa Rurale Cantù. Dopo la straordinaria cavalcata della scorsa stagione, la Cassa Rurale Cantù si
presenta con tanti volti nuovi alla Serie A2 UnipolSai 2014/15. Molte le novità sul campo ma resta
confermatissima la guida tecnica di Massimo Della Rosa, assistito da Massimo Redaelli. Nuova la
batteria degli opposti che sarà formata da Vincenzo Tamburo e Andrea Santangelo; due nomi nuovi tra
gli schiacciatori con i giovani Carminati da Città di Castello e Gatti da Cagliari. Confermato in toto il
reparto dei centrali mentre la casella di vice Gerosa è stata occupata da Michele Groppi, reduce dalla
doppietta in maglia Tonazzo Padova. Come secondo libero é stato promosso dalla squadra di B2
Gabriele Rudi. Si riparte con l’obiettivo di far divertire i tifosi, cercando di riempire il palasport Parini
come nel magico finale Play Off della scorsa stagione.
Materdominivolley.it Castellana Grotte. A 20 anni esatti dalla prima volta in Serie A2 (debutto il 16
ottobre del 1994), la Materdominivolley.it si ripresenta per la nona volta ai nastri di partenza della
Serie cadetta. Dalla Serie A2 al progetto di settore giovanile dell'Accademia del volley: il roster del
Castellana Grotte rispecchia la filosofia del club con ben nove giocatori prodotti del vivaio e ben
undici giocatori nati dal 1991 in giù. Curiosità: in organico Maurizio Castellano, classe 1971, il più
esperto della categoria, ma anche Alessandro Nero, classe 1997, tra i giocatori più giovani della
categoria. Nata come Polisportiva nel 1967, la Materdominivolley.it si è occupata da subito di
pallavolo, ma anche di atletica, tennis, calcio, tennistavolo. Con il passare degli anni, però, la
passione per la pallavolo ha prevalso: tra i risultati più importanti la Coppa di Lega di Serie B, le tre
promozioni in A2 (1994/1995, 2005/2006 e 2012/2013), ma anche e soprattutto in campo giovanile nel
2009 lo scudetto Under 16 e nel 2014 la Boy League.
Caffè Aiello Corigliano. La Caffè Aiello Corigliano cambia volto e si presenta ai nastri di partenza
della Serie A2 2014/15 con il roster rinnovato per 11/13esimi. Restano in rossonero il libero “made in
Corigliano” Daniele Casciaro e capitan Giacomo Tomasello, alla sua nona stagione con la maglia di
Corigliano. Per centrare il “riscatto” – dopo le incertezze della stagione scorsa - la Società dei
presidenti Cilento e Gallo si affida ad un allenatore esperto come Daniele Ricci, che sarà coadiuvato
dal vice Tony Bove, dal preparatore atletico Elmiro Trombino e dall’assistente tattico Roberto
Casciaro. Nel roster entrano giocatori di una certa affidabilità, come lo schiacciatore Michal Hrazdira
e gli ex Lugano, reduci da un’ottima stagione, Romolo Mariano e Felipe Banderò, ma anche giovani di
valore come il nazionale australiano Samuel Walker e i palleggiatori Marco Izzo e Fiorenzo Colarusso.
Con Tomasello, formano il reparto centrale Michael Menicali e Lorenzo Calonico, mentre l’ex Cagliari,
Filippo Taliani, chiude la coppia dei liberi. All’esordio in categoria il baby talento locale Daniele Lavia.
Domar Matera. La Società del Presidente Gaudiano, al terzo anno consecutivo in Serie A2, si appresta
a disputare la stagione sportiva 2014/2015 con l’importante novità del main sponsor. La new entry è la
Domar di Antonio Lorusso, azienda leader nella componentistica automotive. Dopo l’ottimo quarto
posto della scorsa stagione, il numero uno biancoblù conferma in blocco l'intero staff tecnico con
Vincenzo Mastrangelo sempre saldamente al timone ed ha deciso di effettuare alcuni cambiamenti per
quanto concerne il roster. Dell’ossatura dello scorso anno sono rimasti il capitano Suglia, il forte
martello brasiliano Luis Fernando, il palleggiatore Lapacciana e il libero, giovane promessa del vivaio
materano, Monteleone. Tutto nuovo il resto della rosa allestita puntando sui giovanissimi Calitri e Caio
Fernando sull’esperienza del forte schiacciatore Cernic e dei i centrali Sesto, Zamagni e Bortolozzo, e
sul talento dell’opposto Villena, del libero Lo Bianco e del palleggiatore Pinelli.
Sieco Service Ortona. Una formazione rinnovata quella della Sieco Service Impavida Ortona della
famiglia Lanci. Il presidente Tommaso, l’allenatore Nunzio e il capitano/alzatore Andrea
rappresenteranno il segno della continuità del progetto ortonese. Insieme a loro anche “i prodotti
locali” Michele Simoni, Renato Orsini, Pietro Di Meo e Matteo Guidone ormai vere e proprie bandiere
di questa società. Un'altra conferma arriva dalla regia con Mattia Matricardi, cresciuto nel settore
giovanile dell'Impavida, che sarà per il secondo anno consecutivo il vice di Andrea Lanci. E a proposito
di settore giovanile, da quest'anno saranno in pianta stabile in prima squadra anche il centrale Fabio
Di Fulvio (classe ‘96) e il libero Alessandro Toscani (classe ‘98). Le novità assolute giungono invece
dagli arrivi degli schiacciatori Antonio De Paola e Domenico Maiorana, dell'opposto Peter Michalovic,
del centrale Daniele Moretti e del libero Danilo Cortina.
B-Chem Potenza Picena. Tanta qualità, un muro aggressivo e un roster di baby fenomeni affiancati da
senatori al terzo ciak del Volley Potentino in Serie A2 UnipolSai. Direttore d’orchestra Gianluca
Graziosi, intenzionato a stupire ancora dopo la salvezza del primo anno in biancazzurro tra i cadetti e
l’approdo ai Quarti di Finale Play Off della scorsa stagione. Due gli atleti rimasti alla base dopo la
metamorfosi estiva: l’opposto Federico Moretti e il regista Miscio, promosso a capitano dopo l’addio di
Tobaldi. Succulenti colpi di mercato per dar peso alla squadra lo schiacciatore Gemmi e il “signore
della banda” Casoli. Intorno tutte operazioni volte a lanciare fuoriclasse in erba e campioncini di
scuola Lube come il palleggiatore Partenio, il centrale Diamantini, il martello Tartaglione e lo
schiacciatore Calistri. In entrata promesse del calibro del secondo opposto Alikaj, del libero Bonami
dei centrali Polo e Quarta. Talenti applauditi anche nei principali tornei giovanili nazionali e
internazionali.
Conad Reggio Emilia. Sarà una Conad Reggio Emilia con un interessante mix tra giocatori di
esperienza e giovani in rampa di lancio quella che è stata costruita per il ritorno nel Campionato di
Serie A2 UnipolSai, dopo la trionfale annata in B1. Confermata buona parte del gruppo che ha fatto
benissimo nella passata stagione, da capitan Michel Guemart, ancora il leader e faro in cabina di
regia, ad Alessandro Tondo che da centro giocherà opposto, sino al libero titolare Luca Catellani, al
secondo anno in giallorosso come il centrale Davide Benaglia e il martello Nicola Tiozzo. Otto gli
elementi nuovi, tra cui tre giocatori che conoscono benissimo la categoria: Emiliano Giglioli e Max Di
Franco daranno peso e sostanza al centro, Luca Bucaioni è ben più di un’alternativa al palleggio. C’è
la grande scommessa, ed è quella legata allo schiacciatore camerunense Kody Bitjaa, primo giocatore
del proprio paese del nostro Campionato e reduce dall’esperienza ai Mondiali. Il vice Tondo sarà
Giuseppe Della Corte, reduce dalla finale Scudetto con Perugia, in banda Matteo Bertoli punta
all’anno della consacrazione mentre il classe ‘95 Piero Allesch sarà utilissimo soprattutto nei
fondamentali di seconda linea. Infine il più giovane del gruppo, il libero Davide Morgese (classe ‘96). A
guidare la nuova Conad, per il terzo anno consecutivo, Luca “Bazooka” Cantagalli.
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Si è mossa in tre direzioni la campagna acquisti dell’Argos
Volley: nuovi arrivi, riconferme e graditi ritorni. Tanti i nuovi attori protagonisti della sesta stagione in
Serie A2. L’allenatore Fabio Soli, al debutto in Serie A maschile dopo il biennio in Turchia nel
Fenerbahçe e l’impegno con la Nazionale Italiana Femminile di coach Bonitta. In cabina di regia arriva
Marco Fabroni, in diagonale con l’opposto tedesco Simon Hirsch, nome nuovo nella pallavolo italiana
ma non in quella del suo paese (già in mostra nel Generali Unterhaching e con la Nazionale). Il
centrale esperto muratore Matteo Sperandio e lo schiacciatore all’esordio nella categoria Daniel
Bacca. Meritevoli di conferma nel roster di coach Soli, dal fortissimo mix di esperienza e di agonismo,
i centrali Hiosvany Salgado e Marco Cittadino e lo schiacciatore Alessio Fiore. Ritornano a vestire la
maglia sorana dopo altre importanti esperienze, sposandone nuovamente filosofia e progetti, lo
schiacciatore Marco Santucci, alla Globo negli anni che hanno scritto la storia sportiva del club, quelli
del doppio salto di categoria fino all’A2, lo schiacciatore Claudio Paris, il palleggiatore Marco Marzola
e l’opposto Luca Cacciatore. Accanto a questi, due ragazzi del vivaio locale già utilizzati in passato dai
vari tecnici, il libero Gaudieri e lo schiacciatore Corsetti. L’assistente allenatore resta Maurizio
Colucci, mentre promossi sono stati il General Manager Adi Lami e il Team Manager Alessandro
Tiberia.
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania. Stagione sportiva storica per la Pallavolo Tuscania che
approda alla Serie A per la prima volta nella sua cinquantennale storia. Dalla riconferma del tecnico
Paolo Tofoli, artefice di una stupenda promozione, si è voluto iniziare il percorso per cercare di
confermarsi a lungo ad alti livelli. Un roster ben assortito che ha visto la conferma dell’opposto
Pierlorenzo Buzzelli, della banda Giuseppe Ottaviani, del centro Simone Vitangeli e di Marcello Di
Felice, che quest’anno verrà impiegato nel nuovo ruolo di secondo opposto. In regia è arrivato Davis
Krumins che sarà affiancato dal giovanissimo Giacomo Leoni. Presi i centrali Paolo Alborghetti e
Roberto Festi, le bande Lorenzo Rossi e Giulio Silva, oltre all’ucraino Dmytro Shavrak. Il ruolo di libero
è stato affidato a Andrea Marchisio. Riconfermati anche l’allenatore in seconda Fabrizio Grezio e lo
scout man Francesco Barbanti ai quali è stato affiancato anche il preparatore atletico Andrea
Radogna.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Dopo la scelta operata dal presidente Pippo Callipo di cedere il
titolo di Serie A1 alla Power Volley Milano, la decisione della dirigenza giallorossa è stata quella di
ripartire dalla Serie A2 UnipolSai. La nuova stagione sportiva della Tonno Callipo Calabria Vibo
Valentia si apre, dunque, con molteplici novità. Terminata l’era di Gianlorenzo Blengini, la panchina è
stata affidata a Ferdinando De Giorgi, allenatore dalle indubbie capacità tecniche e gestionali e
reduce dall’esperienza biennale nel campionato russo. In campo un mix di giocatori esperti e
carismatici (i nuovi arrivati Cesarini, Paoli, Sintini e Zanuto e i confermati Forni e Gavotto) e di
giovani ambiziosi e rampanti in cerca della definitiva consacrazione (il nuovo schiacciatore Vedovotto,
l’opposto serbo Medic, il palleggiatore Marchiani e il talento made in Calabria di Feroleto, Presta e
Sardanelli). Due gli stranieri che fanno parte della rosa: oltre a Medic, desta curiosità l’arrivo del
martello ucraino Korniienko
LA STAGIONE 2014/15 IN NUMERI
SUPERLEGA UNIPOLSAI
Le Squadre partecipanti
Il Totale degli Atleti
Il Totale degli Stranieri
Le Nazioni
Rappresentate
SERIE A2 UNPOLSAI
13
12
172
164
69
14
27 Nazioni
(8) Serbia
(6) Brasile
(5) Francia, Stati Uniti d'America
(4) Argentina, Bulgaria, Olanda,
Slovenia
(3) Belgio, Slovacchia
(2) Australia, Estonia, Grecia,
Polonia, Spagna, Ungheria
(1) Austria, Cile, Cina, Colombia,
Croazia, Finlandia, Germania,
Giappone, Montenegro,
Portogallo, Russia
12 Nazioni
(3) Brasile
(2) Ucraina
(1) Australia, Camerun,
Germania, Grecia, Repubblica
Ceca, Serbia, Slovacchia, Spagna,
Stati Uniti d'America
Tonazzo Padova (24 anni)*
Maury’s Italiana Assicurazioni
Tuscania (22 anni)*
Copra Ardelia Piacenza (29 anni)*
Aurispa Alessano (27 anni)*
Top Volley Latina (198 cm)
B-Chem Potenza Picena (195 cm)
Tonazzo Padova (194 cm)
Centrale McDonald's Brescia (189
cm)
CMC Ravenna, Copra Ardelia
Piacenza (7 stranieri)
Sieco Service Ortona, Caffè Aiello
Corigliano, Domar Matera (3
stranieri)
Tonazzo Padova (2 stranieri)
B-Chem Potenza Picena, Cassa
Rurale Cantù, Centrale
McDonald's Brescia,
Materdominivolley.it Castellana
Grotte (0 stranieri)
Simone Giannelli (17 anni 10
mesi)*, Energy T.I. Diatec Trentino
Daniele Lavia (14 anni 7 mesi)*,
Caffè Aiello Corigliano
L'atleta meno giovane
Goran Vujevic (41 anni 4 mesi)*,
Sir Safety Perugia
Maurizio Castellano (43 anni 4
mesi)*, Materdominivolley.it
Castellana Grotte
Gli atleti più alti
Renan Zanatta Buiatti (217 cm),
CMC Ravenna
Yvan Arthur Kody (213 cm), Conad
Reggio Emilia
Riccardo Goi (174 cm), CMC
Ravenna
Davide Morgese (170 cm), Conad
Reggio Emilia
La squadra più giovane
La squadra meno giovane
La squadra più alta
La squadra più bassa
Le squadre con più stranieri
Le squadre con meno stranieri
L'atleta più giovane
Gli atleti più bassi
* dati riferiti all’inizio del nuovo anno sportivo (01 luglio 2014)
LE ITALIANE ALLA CONQUISTA
DELL’EUROPA
2015 CEV DENIZBANK CHAMPIONS LEAGUE
CUCINE LUBE TREIA
SIR SAFETY PERUGIA
COPRA ARDELIA PIACENZA
Main Phase
dal 5 novembre 2014 al 27 gennaio 2015
PlayOffs 12
PlayOffs 6
Final Four
11 e 18 febbraio 2015
4 e 11 marzo 2015
28 e 29 marzo 2015
2015 CEV CUP
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
1/16 Finals
1/8 Finals
1/4 Finals
Challenge Round
Semifinals
Final Matches
5 e 19 novembre 2014
3 e 17 dicembre 2014
14 e 21 gennaio 2015
4 e 11 marzo 2015
24 e 28 marzo 2015
7 e 11 aprile 2015
2015 CHALLENGE CUP
CMC RAVENNA
2nd Round
1/16 Finals
1/8 Finals
1/4 Finals
Semifinals
Final Matches
5 e 19 novembre 2014
3 e 17 dicembre 2014
14 e 21 gennaio 2015
4 e 11 marzo 2015
25 e 29 marzo 2015
8 e 12 aprile 2015
LE FORMULE DEL CAMPIONATO
SUPERLEGA UNIPOLSAI
13 formazioni partecipano al 70° Campionato di SuperLega UnipolSai.
Inizio Regular Season: 19 ottobre 2014. Termine: 5 aprile 2015
Al termine del girone di andata di Regular Season, le prime 8 classificate partecipano alla Del Monte
Coppa Italia SuperLega. Al termine del girone di ritorno, le prime 8 classificate si affronteranno nei
Play Off Scudetto. Non sono previste retrocessioni.
Due i turni infrasettimanali: mercoledì 29 ottobre e venerdì 26 dicembre.
La 1a giornata di ritorno verrà disputata integralmente sabato 3 gennaio. La Lega Pallavolo potrà
effettuare cambiamenti di date e orario.
Il regolamento sull’utilizzo dei giocatori in campo resta invariato: 3 giocatori di nazionalità italiana su
7 sempre in campo.
PLAY OFF UNIPOLSAI
8 squadre accedono ai Play Off Scudetto. Quarti e Semifinali al meglio delle 3 gare, Finali al meglio
delle 5. Le gare 1, 3 e 5 si disputano in casa della squadra meglio classificata in Regular Season. Gli
accoppiamenti: Vincente V1 (1a-8a) – Vincente V2 (4a-5a), Vincente V3 (2a-7a) – Vincente V4 (3a-6a).
SERIE A2 UNIPOLSAI
12 formazioni partecipano al Campionato di Serie A2 UnipolSai.
Inizio Regular Season: 19 ottobre 2014. Termine: 22 marzo 2015
Un solo turno infrasettimanale: venerdì 26 dicembre (festivo). L’ultima giornata di andata verrà
disputata integralmente sabato 3 gennaio.
Al termine del girone di andata di Regular Season, la Società organizzatrice della Final Four accede
direttamente alla Semifinale, conservando per l’accoppiamento il proprio piazzamento in classifica.
Le prime sei classificate accedono al tabellone del Play Off 6 Del Monte Coppa Italia Serie A2.
Al termine del girone di ritorno, le squadre dal 1° all’8° posto si affronteranno nei Play Off
Promozione per una promozione in SuperLega. Non sono previste retrocessioni.
Il regolamento sull’utilizzo dei giocatori in campo è invariato rispetto alla passata stagione: 5 giocatori
di nazionalità italiana su 7 sempre in campo.
PLAY OFF PROMOZIONE
I Quarti di Finale si disputano al meglio delle 3 gare. Semifinali e Finali al meglio delle 5. Le gare 1, 3
e 5 si disputano in casa delle squadre con miglior classifica al termine della Regular Season.
Gli accoppiamenti: Vincente V1 (1a-8a) – Vincente V2 (4a-5a), Vincente V3 (2a-7a) – Vincente V4 (3a6a).
DEL MONTE COPPA ITALIA SUPERLEGA
Le squadre classificate dal 1° all’8° posto al termine del girone di andata (28 dicembre) disputeranno
i Quarti di Finale, con una gara secca giocata in casa della squadra con miglior classifica (6 gennaio).
Le quattro squadre vincitrici accederanno alla Final Four (10-11 gennaio) che assegnerà la 37a Coppa
Italia.
DEL MONTE COPPA ITALIA A2
Partecipano le squadre classificate dal 1° al 6° posto al termine del girone di andata di
Regular Season (26 dicembre) più la società organizzatrice della Final Four (7-8 febbraio);
qualora essa sia qualificata tra le prime sei, parteciperà anche la 7a classificata.
VOLLEY E MEDIA
TV
IL VOLLEY SU RAI SPORT. Dopo il rinnovo biennale giunto nell’estate 2013, per il sesto anno
consecutivo la RAI manderà in onda suoi propri canali sportivi (Rai Sport 1 e Rai Sport 2) le gare del
70° Campionato di Pallavolo Maschile Serie A UnipolSai. Due partite ogni weekend della neo nata
SuperLega UnipolSai per gli appassionati che così potranno godersi il grande volley davanti allo
schermo di casa. Le gare andranno in onda il sabato e la domenica alle ore 17.30 sui canali di RAI
Sport visibili sul digitale terrestre e sulle piattaforme satellitari.
Le voci del Campionato di Serie A UnipolSai saranno quelle di Alessandro Antinelli, Maurizio Colantoni
e Marco Fantasia, con il commento tecnico affidato a qualificati ex giocatori come Andrea Lucchetta e
Claudio Galli. Tutti i match televisivi saranno trasmessi anche in streaming sul sito RAI (www.rai.it).
Importante come sempre il supporto video/testuale del TELEVIDEO RAI, disponibile anche sul web, per
seguire in tempo reale tutte le partite del Campionato della Serie A UnipolSai.
CANALE 5. Nel corso del TG serale di domenica, Canale 5 trasmetterà una panoramica sulla giornata.
Anche il TELEVIDEO di Mediaset pubblicherà tutti i risultati, le statistiche ed i numeri più importanti
del campionato.
DIRITTI TELEVISIVI ESTERI. È sempre grande l’interesse dimostrato dalle emittenti straniere nei
confronti del Campionato di Pallavolo Maschile Serie A, secondo solo al calcio per la copertura
televisiva oltre confine. La partnership di esclusiva è con l’agenzia MP&Silva. Questi i primi network
che hanno già sottoscritto contratti per le partite della SuperLega UnipolSai: BTV (Bulgaria), beIN
Sport France (Francia, Monaco, Andorra, Mauritius e Madagascar), Canal+ (Spagna), SportKlub (Serbia,
Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), Sportklub (Polonia), Sport TV
(Turchia), beIN Sport Arabia (Bahrain, Iran, Iraq, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Palestina, Qatar,
Arabia Saudita, Siria, EAU, Yemen, Algeria, Ciad, Egitto, Libia, Gibuti, Mauritania, Marocco, Somalia,
Sudan e Tunisia), beIN Sport Asia (Indonesia, Hong Kong, Thailandia, Filippine e Taiwan), Band Sports
(Brasile), beIN Sport USA (USA e Canada), SKY Mexico (Messico, Costa Rica, El Salvador, Guatemala,
Honduras, Nicaragua, Panama, Repubblica Dominicana), Sport 5 (Israele), C More (Svezia, Norvegia,
Finlandia, Danimarca), Dolce Sport (Romania), TV Sport (Portogallo), Perform (distribuzione mondiale
streaming per better).
LEGA VOLLEY CHANNEL. In collaborazione con Sportube.tv, nasce il primo canale streaming di volley
che dà agli appassionati la possibilità di seguire in diretta tutte le partite di SuperLega UnipolSai che
non sono trasmesse live da RAI Sport. Una delle grandi novità della SuperLega UnipolSai che cresce a
dismisura la visibilità del Campionato.
TV LOCALI. Sono la garanzia di una copertura capillare e straordinaria del volley italiano. Le emittenti
locali legate alle Società della Serie A mostreranno le immagini dei Campionati attraverso la messa in
onda delle gare in differita, di rubriche e di curiosità per tutti i tifosi e appassionati di pallavolo.
RADIO
LATTEMIELE. Continua la solida partnership tra LatteMiele e la Lega Pallavolo Serie A: Marco Caronna
condurrà la striscia quotidiana “Fuori Banda”, e “Set&Note” l’appuntamento con il volley della
domenica pomeriggio di cronaca sportiva e musica dai campi della Serie A.
RADIO RAI. Le azioni e le emozioni del 70° Campionato di Serie A UnipolSai saranno raccontante
anche sulle frequenze di Radio RAI 1. L’appuntamento con la domenica sportiva è con il programma
“Palasport”, che collegherà Manuela Collazzo e gli altri inviati presenti sui campi di gara di SuperLega
UnipolSai fino al termine delle partite. Non mancheranno gli approfondimenti sul Campionato la sera
all’interno di “Zona Cesarini”.
FM REGIONALE. Una folla di voci e una ridda di frequenze in FM anche per le radio locali dei Club
della Serie A, con radiocronache e servizi all’interno della loro programmazione settimanale.
VOLLEY SPORT CHANNEL. La web radio interamente dedicata al mondo del volley, creata in
collaborazione con il consorzio Vero Volley, dedicherà ampi spazi durante la stagione ai Campionati di
SuperLega e Serie A2 UnipolSai con interviste, curiosità e appuntamenti
INTERNET
WWW.LEGAVOLLEY.IT Il sito della Lega Pallavolo Serie A, riporta ogni giorno in italiano e in inglese le
notizie dai Club e offre ai tifosi anche i video e le foto più belle, aggiornando durante le partite in
tempo reale tutti gli appassionati del mondo. L’area statistica è uno dei punti di forza del sito,
consentendo di effettuare ricerche approfondite, confronti fra società o stagioni o reperire “trivia”
numerici.
COMMUNITY DEL VOLLEY. Portale di riferimento è www.volleyball.it, da quattordici anni on line.
Numerose come sempre saranno le informazioni date ai tifosi minuto dopo minuto sul Campionato e
sui suoi protagonisti. Fra i tanti i siti che daranno commenti ed approfondimenti sulla Serie A, saranno
a portata di mouse anche le pagine di www.dallarivolley.com
TUTTI GLI STRANIERI DELLA SERIE A
UNIPOLSAI
EUROPA: 56
AUSTRIA 1
Aleksandar BLAGOJEVIC (O, Exprivia Neldiritto
Molfetta SuperLega)
BELGIO 3
Sam DEROO (S, Calzedonia Verona SuperLega)
Simon VAN DE VOORDE (C, Top Volley Latina
SuperLega)
Pieter VERHEES (C, Modena Volley SuperLega)
BULGARIA 4
Svetoslav GOTSEV (C, Vero Volley Monza
SuperLega)
Jani Nikolaev JELIAZKOV (O, CMC Ravenna
SuperLega)
Matey KAZIYSKI (S, Energy T.I. Diatec Trentino
SuperLega)
Todor SKRIMOV (S, Top Volley Latina SuperLega)
CROAZIA 1
Tsimafei ZHUKOUSKI (P, Exprivia Neldiritto
Molfetta SuperLega)
ESTONIA 2
Renee TEPPAN (S, Altotevere Città di CastelloSansepolcro SuperLega)
Andri AGANITS (C, Altotevere Città di CastelloSansepolcro SuperLega)
FINLANDIA 1
Konstantin SHUMOV (C, Cucine Lube Banca
Marche Treia SuperLega)
FRANCIA 5
Hubert HENNO (L, Cucine Lube Banca Marche
Treia SuperLega)
Kevin LE ROUX (C/O, Copra Ardelia Piacenza
SuperLega)
Earvin NGAPETH (S, Modena Volley SuperLega)
Benjamin TONIUTTI (P, CMC Ravenna
SuperLega)
Guillaume QUESQUE (S, Vero Volley Monza
SuperLega)
GRECIA 3
Apostolos ARMENAKIS (S, Aurispa Alessano A2)
Rafail KOUMENTAKIS (S, CMC Ravenna
SuperLega)
Georgios TZIOUMAKAS (O, Sir Safety Perugia
SuperLega)
GERMANIA 2
Christian FROMM (S, Sir Safety Perugia
SuperLega)
Simon HIRSCH (O, Globo Banca Popolare del
Frusinate Sora A2)
MONTENEGRO 1
Goran VUJEVIC (S, Sir Safety Perugia
SuperLega)
OLANDA 4
Robert
HORSTINK
(S,
Revivre
Milano
SuperLega)
Wytze KOOISTRA (O, Exprivia Neldiritto
Molfetta SuperLega)
Jeroen RAUWERDINK (S, Top Volley Latina
SuperLega)
Thijs TER HORST (S, Copra Ardelia Piacenza
SuperLega)
POLONIA 2
Bartosz KUREK (S, Cucine Lube Banca Marche
Treia SuperLega)
Lukasz ZYGADLO (P, Energy T.I. Diatec
Trentino SuperLega)
PORTOGALLO 1
Miguel RODRIGUES TAVARES (P, Copra Ardelia
Piacenza SuperLega)
REPUBBLICA CECA 1
Michal HRAZDIRA (S, Caffè Aiello Corigliano
A2)
RUSSIA 1
Aleksej Aleksandrovic OSTAPENKO (C, Copra
Ardelia Piacenza SuperLega)
SERBIA 9
Aleksandar ATANASIJEVIC (O, Sir Safety Perugia
SuperLega)
Nikola JOVOVIC (P, Vero Volley Monza
SuperLega)
Uros KOVACEVIC (S, Modena Volley SuperLega)
Goran MARIC (S, Altotevere Città di CastelloSansepolcro SuperLega)
Luka MEDIC (O, Tonno Callipo Calabria Vibo
Valentia A2)
Nemanja PETRIC (S, Modena Volley SuperLega)
Marko PODRASCANIN (C, Cucine Lube Banca
Marche Treia SuperLega)
Dragan STANKOVIC (C, Cucine Lube Banca
Marche Treia SuperLega)
Sasa STAROVIC (O, Top Volley Latina SuperLega)
SLOVACCHIA 4
Milan BENCZ (O, Revivre Milano SuperLega)
Emanuel KOHUT (C, Copra Ardelia Piacenza
SuperLega)
Peter MICHALOVIC (O, Sieco Service Ortona A2)
Martin NEMEC (O, Energy T.I. Diatec Trentino
SuperLega)
SLOVENIA 4
Klemen CEBULJ (S, CMC Ravenna SuperLega)
Mitja GASPARINI (O, Calzedonia Verona
SuperLega)
Alen SKET (S, Exprivia Neldiritto Molfetta
SuperLega)
Tine URNAUT (S, Top Volley Latina SuperLega)
UNGHERIA 2
Arpad BAROTI (O, Altotevere Città di CastelloSansepolcro SuperLega)
Tamas KASZAP (P, Altotevere Città di CastelloSansepolcro SuperLega)
UCRAINA 2
Stanislav KORNIIENKO (S, Tonno Callipo
Calabria Vibo Valentia A2)
Dimitriy SHAVRAK (S, Maury’s Italiana
Assicurazioni Tuscania A2)
SPAGNA 3
Sergio NODA BLANCO (S, Exprivia Neldiritto
Molfetta SuperLega)
Alejandro VIGIL GONZALEZ (C, Vero Volley
Monza SuperLega)
Andres VILLENA (S, Domar Matera A2)
SUD AMERICA: 15
ARGENTINA 4
Maximiliano CAVANNA (P, CMC Ravenna
SuperLega)
Luciano DE CECCO (P, Sir Safety Perugia
SuperLega)
Gonzalo
QUIROGA
(S,
Tonazzo
Padova
SuperLega)
Sebastian SOLÉ (C, Energy T.I. Diatec Trentino
SuperLega)
BRASILE 9
Felipe Airton BANDERÒ (S, Caffè Aiello
Corigliano A2)
Caio Fernando DA SILVA FAZANHA (S, Domar
Matera A2)
Mario DA SILVA PEDREIRA JUNIOR (L, Copra
Luis Fernando JOVENTINO VENCESLAU (O,
Domar Matera A2)
Bruno MOSSA DE REZENDE (P, Modena Volley
SuperLega)
Bruno TEMPONI ARAUJO (S, Revivre Milano
SuperLega)
Renan ZANATTA BUIATTI (O, CMC Ravenna
SuperLega)
Enrico Guarienti ZAPPOLI (S, CMC Ravenna
SuperLega)
CILE 1
Dusan BONACIC (S, Cucine Lube Banca Marche
Treia SuperLega)
COLOMBIA 1
Ardelia Piacenza SuperLega)
Vinicius DOS SANTOS (S, Revivre Milano
SuperLega)
Willian Alejandro BERMUDEZ (O, Revivre
Milano SuperLega)
NORCECA: 6
STATI UNITI 6
Antwain Delawarence AGUILLARD (C, Tonazzo
Padova SuperLega)
Joseph Clarence KAULIAKAMOA JR (P, Revivre
Milano SuperLega)
Robart Alexander PAGE (O, Copra Ardelia
Piacenza SuperLega)
Taylor SANDER (S, Calzedonia Verona
SuperLega)
Patrick SCHWAGLER (S, Aurispa Alessano A2)
Joseph Richard SUNDER (S, Sir Safety Perugia
SuperLega)
ASIA-OCEANIA: 5
AUSTRALIA 3
Aidan ZINGEL (C, Calzedonia Verona SuperLega)
Samuel WALKER (S, Caffè Aiello Corigliano A2)
Adam WHITE (S, Calzedonia Verona SuperLega)
CINA 1
Chen WANG (O, Vero Volley Monza SuperLega)
GIAPPONE 1
Yuki ISHIKAWA (S, Modena Volley SuperLega)
AFRICA: 1
CAMERUN 1
Yvan Arthur KODY (O, Conad Reggio Emilia A2)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
181 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content