close

Enter

Log in using OpenID

26Nov - Basket Carugate

embedDownload
PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
25 novembre 2014
A2
7°
turno
IL PONTE MILANO
PARZIALI:
14-21, 39-35, 53-50
MILANO: Rossi 8, Gottardi 13, Vujovic 15,
Maffenini 25, Colli 5,
Calastri 5.
CARUGATE: Casartelli
5, Cagner 10, Stabile 12,
De Gianni 10, Robustelli
2, Giunzioni 16, Cerizza
ne, L’Altrella ne, Fran0ni
7, Colombo 3, Minervino 3, Gastaldi ne.
CIFRE NOTEVOLI:
Individuali: Giunzioni
3/4 da 3, 5/6 ai liberi, 8
rimb., valut. 20; Stabile
10 falli sub., 5/6 t.lib.;
De Gianni 5/12, 7
rimb.; Cagner 5/7.
Di squadra: 39% da 2
(contro 44%); 32% da 3
contro 7%; 15 rec. contro 6 perse; 10 rimb.
off. contro 13 concessi.
CLASSIFICA:
1) Geas
12
1) Torino
12
3) Genova**
8
4) Broni*
6
5) Milano
6
6) Carugate
4
6) Selargius
4
8) Alghero*
0
CHI SALE E CHI SCENDE
Il Geas chiude in testa
l’andata (scontro dire2o a favore con Torino) e fa un regalo a
Milano e Carugate fermando Broni: così il 4°
posto, quello che qualifica alla Poule Promozione, è solo 2 pun0
sopra la Castel. Che nel
ritorno ha 4 par0te in
casa su 7: da sfru2are.
Qua2ro squadre in
lo2a (compresa Selargius), virtualmente
tu2e pari se si considera che, negli scontri
dire3, finora ha sempre vinto la squadra di
casa: nessuna è riuscita
a fare il colpo sul
campo delle rivali. Così
come nessuna ha battuto le 3 “big” davan0.
RISULTATI GIOVANILI
U19 REG/F: Carugate-Lodi 40-31
U17 REG./F: Cremona-Carugate 49-71
U15 EL./F: Geas-Carugate 70-26
U14 PROV/M: Pall. Carugate-Bk Carugate 73-44
COLLETTIVO IN CRESCITA - Qui la Castel schierata prima
del derby con Milano. Certo, l’onore senza i pun0 non
soddisfa. Ma si è vista una squadra convinta di quello
che fa, in cui tu2e sanno fornire un contributo.
La Castel combatte, cede ma è viva
71 68
CASTEL CARUGATE
La tripla di Stabile sulla sirena va fuori: sfuma il colpo
della Castel nel derby con Milano, scontro dire.o per volare
al 4° posto. Ma sarebbe stato un miracolo da parte della
grande Susy; i rimpianti per Carugate stanno piu.osto in un
paio di tiri liberi falliti nel finale, una tripla affre.ata sul -1 e,
da ultimo, un rimbalzo sfuggito su tiro libero sbagliato dalle
padrone di casa. A strapparlo è Calastri, riaprendo per Gottardi che trasforma i successivi 2 liberi fissando il 71-68: proprio loro, due “grandi ex”
carugatesi, decidono le sorti
della gara dopo mille emo- LE STELLE E LE “EX”
zioni, mentre Giunzioni, L’arrivo del Geas consen0rà al pubStabile e Frantini non riescono a sgambe.are la loro blico di Pessano di ammirare alvecchia squadra pur pro- cune tra le migliori giocatrici della
vandoci fino in fondo, così categoria, come il play Arturi, il
pivot italo-americano Laterza, o le
come tu.e le compagne.
CARATTERE - E pro- giovani Gambarini e Barberis che
prio il colle.ivo è la nota hanno vinto il bronzo europeo U20
positiva della Castel: 9 gio- la scorsa estate. Ma è anche l’occacatrici a segno, buone cir- sione di riabbracciare due protagocolazioni di palla per niste della promozione-Castel della
costruire le 8 triple a bersaglio. E tenacia nel rimon- scorsa primavera: Mazzoleni e Botare ogni volta gli allunghi nomi. E anche Giorgi, 4 anni fa, ha
del Sanga che, trascinato da ves0to la maglia di Carugate.
Maffenini, aveva ribaltato il
+9 iniziale di Carugate
scappando a sua volta sul
+8. Una precisa Cagner e il
pressing hanno propiziato
l’aggancio sul 67-67; la roule.e finale ha visto la Castel
uscire sconfi.a, ma non abba.uta.
domenica 30 novembre, ore 18 (Pessano)
CASTEL CARUGATE - GEAS SESTO S.G.
Castel di rincorsa nel girone di ritorno. Ba2ere solo le sarde, come
fa2o finora, non basta più: serve
un’impresa. Il problema è che il calendario propone adesso la fase più
difficile: 3 sfide contro le 3 “grandi”
del campionato. Si comincia col
Geas, poi si andrà a Genova e si ospiterà Torino. “Guardiamo il vantaggio:
avremo le 4 par0te più abbordabili
in fondo, di cui il ritorno con Milano
in casa, con una differenza canestri
ribaltabile - incoraggia coach Cesari.
- Certo, obie3vamente col Geas
possiamo vincere solo se loro non
me2ono la giusta intensità e noi facciamo i numeri. Ma dobbiamo e vogliamo fortemente provarci”.
LA
CASTEL
CARUGATE
4 Mara
6 Camilla 8 Susanna
9 Patrizia
GIOCA CASARTELLI
CAGNER
STABILE
DE GIANNI
CON:
‘93 - 1.85 - ala ‘94 - 1.84 - ala/pivot ‘80 - 1.78 - play ‘88 - 1.91 - ala
10 Alice
11 Claudia
12 Sabrina
13 Ana
15 Michela
ROBUSTELLI (cap.) GIUNZIONI
CERIZZA
L’ALTRELLA
FRANTINI
‘88 - 1.73 - guardia ‘89 - 1.75 - gua./ala ‘98 - 1.85 - pivot ‘97 - 1.65 - play ‘83 - 1.75 - gua./ala
Allenatore:
Luigi CESARI
16 Giulia
19 Giulia
20 Giovanna
Marta
MINERVINO
COLOMBO
GASTALDI
PETTRONE
‘91 - 1.74 - guardia ‘88 - 1.70 - play ‘97 - 1.80 - pivot ‘98 - 1.72 - guardia
Assisten0:
Marta
CASTELLI,
Michele
PUOPOLO
PADDY POWER GEAS
La comba2vità della Castel:
De Gianni (a sin.) e Giunzioni
chiudono forte sulla “grande
ex” Go1ardi.
I COMMENTI - “Ok il carattere, ma crescere in difesa”
COACH CESARI: “La differenza nel finale
l’hanno fa2a i rimbalzi in a1acco che abbiamo
concesso, sopra2u2o quello preso da Calastri
sul +1 per loro, che ha pesato più dell’errore precedente di Cagner al 0ro. E l’esplosione di Maffenini nel 2° quarto è stato il fa2ore che ha ro2o
l’equilibrio. Nel complesso il vero nostro problema è stata la difesa: una squadra come la nostra non può incassare 71 pun0. Anche stavolta
c’è stato un quarto in cui abbiamo subìto 25
pun0: visto che era il secondo e non l’ul0mo,
non si tra2a di un calo fisico ma di una ques0one mentale. Dobbiamo abituarci a giocare
col massimo dell’intensità difensiva anche in
ogni allenamento, solo così potremo riprodurla
8°
turno
4
5
6
7
8
10
12
BONOMI B.
ARTURI
RANZINI
KACERIK
GALLI
PICCO
GAMBARINI
‘97
‘87
‘97
‘96
‘94
‘96
‘95
1.81
1.75
1.79
1.81
1.78
1.73
1.68
ala
play
play/gua.
guardia
gua./ala
gua./ala
play
in par0ta. De2o questo, non sono insoddisfa2o
della squadra: sul -8, sia nel 3° che nel 4°
quarto, il rischio di prendere l’imbarcata era
alto, invece non molliamo mai, siamo arriva0
ad avere la palla per vincere. L’a1acco c’è, ora
lavoreremo sodo, ripeto, sulla difesa”.
MICHELA FRANTINI: “La squadra è andata
bene, peccato ovviamente per il risultato. Io
sono in ripresa, ma ci vorrà qualche tempo
prima che mi passi il dolore alla caviglia sugli
spostamen0 laterali. No, non ero par0colarmente emozionata come ex di turno, anche se
mi ha fa2o un certo effe2o giocare in quella palestra contro Go2ardi, Calastri e coach Pino3”.
13
14
15
17
18
21
(All. Cinzia ZANOTTI)
MAZZOLENI
‘94 1.75 guardia
BERETTA
‘96 1.78 ala
BARBERIS
‘95 1.78 ala
LATERZA
‘89 1.91 pivot
GIORGI
‘93 1.75 guardia
BONOMI E.
‘94 1.85 pivot
GIUNZIONI IN
QUINTETTO “PINK”
Ancora una presenza per
Claudia Giunzioni nel quin- PINK
te1o ideale della se2STARS
mana di Pink Basket,
grazie alla sua prova contro Milano. La 25enne guardia-ala sta
disputando una stagione davvero notevole: guida la squadra per media
pun0 (14,1), valutazione, recuperi ed
è seconda in percentuale da 3 (40%)
e rimbalzi.
PINK BASKET
www.basketcarugate.it
anche su Facebook e Twitter
U19 REG./F - Agganciano la vetta!
U17 REG./F - Tris con autorità
CASTEL CARUGATE - FANFULLA LODI 40-31 (16-15)
ASSI CREMONA - CASTEL CARUGATE 49-71 (33-34)
CARUGATE: Zucche3 1, Varisco 4, L’Altrella 18, Galbia0, Cerizza 2, Gastaldi 3,
Maurina 6, Maros0ca, Carbonero, Rigillo, Sala, Di Maio 6. All. Re Cecconi.
CARUGATE: Pon0llo 8, Gambaudi 5, Galbia0 F. 3, Cerizza 6, Magli 4, Fiocchi 4,
Di Maio 14, Pe2rone 2, Mo1a 20, Milani, Priori 5, Cereda. All. Castelli.
Prestazione poco brillante ma vi.oria preziosa per la Castel U19 nella
giornata in cui scivolano le altre “big” del girone (vedi so.o) e quindi
questo successo, il quarto di fila, vale l’aggancio al comando del girone.
Una partita “ta.ica”, con difese molto chiuse che abbassano ritmi e
punteggio (appena 3-6 a fine 1° quarto...): Lodi con la zona 3-2 me.e in
difficoltà l’a.acco di Carugate, con L’Altrella che tarda a sbloccarsi.
S’inizia a vedere qualcosa di meglio nel 2° periodo, per il +1 casalingo
all’intervallo. Nella ripresa aumenta finalmente la velocità del gioco, e ne
approfi.a la Castel per far correre le play L’Altrella e Di Maio, mentre le
lunghe guadagnano il predominio a rimbalzo. La squadra di Re Cecconi
prova a staccarsi (28-24 al 30’) ma Lodi è ostica,
non molla; e si segna troppo poco per scappare
via. Alla fine però è Carugate a festeggiare.
IL PUNTO U19 - 6° TURNO
Risulta0 a sorpresa rimescolano le carte: cadono sia
Melzo (59-56 dall’Idea Sport) sia Crema (40-34 da
Bresso), così la Castel aggancia il ver0ce della classifica e stacca le cremasche.
CLASSIFICA: Melzo, Carugate 8; Crema, Idea Sport 6;
Bresso 4; Lodi 2; Rezzato 0.
PROSSIMA PARTITA: Melzo-Carugate, martedì 2/12:
scontro al ver0ce che romperà subito il duo di testa appena formato. Chi chiuderà l’andata in ve2a da sola?
U14 REG./M - Derby storto
PALL. CARUGATE - CASTEL CARUGATE
73-44 (32-27)
CARUGATE: Giber0 2, Camerini 13, Saglimbeni 10,
Crepaldi 6, Marino 2, Pi1 2, Cecchini 7, Negri 2, Albani ne, Ugge3 ne, Galli. All.Puopolo.
Sconfi.a ampia e meritata per gli U14, che
nel derby contro la Pall. Carugate sono puniti
da un secondo tempo a fari spenti (-29 finale
dopo il -5 dell’intervallo). La squadra di coach
Puopolo appare troppo emotiva e, dopo una
buona partenza nel primo tempo, nel terzo
quarto finisce in crisi (18-4 il parziale) e
complica il discorso per la qualificazione alla
seconda fase (mancano solo 3 giornate). Infa.i
la Castel scivola in quarta posizione ed è quasi
obbligata al riscao immediato contro la
capolista imba.uta Pioltello (domenica 30).
Arianna Maurina (‘97) è fra
le ragazze inserite quest’anno
dall’Eureka Monza.
La ‘99 Mo1a ha guidato le
marcature U17 a Cremona.
Dilagano alla distanza le U17 Castel, che
restano imba.ute dopo 3 giornate,
confermando la loro candidatura alle zone alte
del girone. Una buona partenza (13-19 al 10’)
viene in parte vanificata da un 2° quarto poco
convincente in difesa (solo +1 all’intervallo),
ma è pronta la reazione a inizio ripresa, per un
parziale di 5-20 che rompe definitivamente
l’equilibrio nel 3° periodo. Carugate non si
accontenta di gestire il vantaggio e affonda
ancora di più i colpi nel finale, superando le 20
lunghezze di vantaggio. Da notare le ben 10
giocatrici a segno.
IL PUNTO U17 - 3° TURNO
Fanno la voce grossa anche Melzo (92-30
su Gavardo) e Vimercate (vi2oria 35-56 a
Rezzato), le uniche imba2ute insieme alla
Castel dopo 3 giornate.
CLASSIFICA: Melzo, Carugate, Vimercate 6;
Cremona, Canneto*, Brignano*, Usmate,
Gavardo 2; Binaghese, Rezzato 0.
PROSSIMA PARTITA: Carugate-Melzo, domenica 30: stessa supersfida delle U19, e
anche qui c’è il primato in palio...
U15 EL./F - “Battesimo” duro
AMICHEVOLE
GAZZELLE 2004
Primo test pre-campionato per le
giovanissime Gazzelle allenate da
Giulia Ronzoni: e le impressioni
sono molto posi0ve per la ne1a
vi1oria su Usmate (54-19). Si vede
un bel gioco di squadra, con 8 ragazze diverse a segno. Migliori marcatrici: Mo1a con 18, Cerri con 8,
Ghislo2, Ciantra e Carapacchi tu1e
con 6 a testa. Inizia ormai il conto
alla rovescia per la stagione agonis0ca e le 2004 sembrano pronte...
GEAS SESTO - CASTEL CARUGATE 70-26 (34-7)
CARUGATE: Zucche2 10, Ve2orato 1, Bosisio 5, Ga2o, Dieng 3, Toselli, Mariani 2, Polepole, Signorini 2, Di Liberto, Beccaria 3. All. Borghi.
Termina con una ne.a sconfi.a
l’esordio nella fascia Elite per l’U15
della Castel, ma è normale contro
l’avversario più difficile per
un’esordiente. Il Geas è ostacolo troppo
alto e troppo esperto per Carugate, che
comunque ha fa.o il possibile e ha
anche messo in scena un 3° quarto più
che buono. Dopo un primo tempo
concluso sul +27 per le padrone di casa,
le biancazzurre hanno limitato i danni
nel terzo periodo (16-13) e hanno
mostrato un buon a.eggiamento.
Domenica 30 in casa contro il S. Gabriele.
Aminata Dieng (2000) fa
parte di “Proge1o 185+”,
la selezione delle giovani
lunghe lombarde.
AMICHEVOLE
“ESO” MASCHILI
Nell’ul0ma “prova” prima dell’inizio del campionato, gli Esordien0 di
coach Perego cedono di misura a
Seregno (36-31). Buon primo
tempo, sopra1u1o in difesa, per la
Castel (5-12), ma poi la squadra
non riesce a mantenere la stessa
efficacia né in a1acco né soprattu1o nella propria metà campo,
dove gli avversari segnano molto e
sorpassano. Colombo 12 pun0,
buoni spun0 dai nuovi innes0.
PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B/ ‘92 Cantù - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese ‘95 con Nord Varese Vedano - Vi1uone
Hanno scri1o su questo bolle2no: Manuel Beck, Mario Castelli - La produzione completa è su: pink-basket.blogspot.it
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
6 213 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content