close

Enter

Log in using OpenID

centro eStivo rivolto ai bambini e ragazzi

embedDownload
Amministrazione
Comunale di
Artegna
Aracon
Cooperativa
Sociale Onlus
il comune di Artegna
in collaborazione con
Aracon Cooperativa Sociale onlus
presenta:
Centro Estivo
rivolto ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni
che si svolgerà presso le scuole di Artegna
dal 30 giugno al 25 luglio 2014
I turni sono 4, a cadenza settimanale, con orario dalle ore 8.30 alle ore 16.30
1° turno: dal 30/06/2014 al 4/07/2014
2° turno: dal 07/07/2014 al 11/07/2014
3° turno: dal 14/07/2014 al 18/07/2014
4° turno: dal 21/07/2014 al 25/07/2014
ATTIVITÀ
Il tema conduttore del Centro Estivo, prendendo spunto dai mondiali di calcio che si disputeranno durante l’estate, intende conciliare l’attività motoria da una parte con il puro divertimento
del gioco quale strumento di socializzazione, dall’altra con la fantasia legata all’invenzione di
nuovi e originali giochi. I mondiali di calcio costituiranno lo spunto iniziale per costruire insieme
ai bambini e ai ragazzi una versione del tutto originale della famosa competizione.
Ai partecipanti verrà proposta un’allegra rivoluzione delle regole tradizionali del gioco, inventandosene di nuove e giocando con l’ambientazione. Ogni settimana prevederà infatti un’ambientazione diversa che funzionerà da guida e da contenitore delle attività sportive e di gioco. Nel
primo turno i ragazzi ambienteranno, ad esempio, le loro sfide e le loro invenzioni a Cartoonia
tra i più noti personaggi dei Cartoni Animati, nel secondo turno sarà la volta delle Avventure
nella storia immaginando un fantasioso viaggio nel passato nel castello di Artegna e così via...
Le competizioni, le sfide, i tornei avranno dunque un’ambientazione immaginaria che consentirà ai bambini di aggiungere l’ingrediente della fantasia all’attività sportiva.
Le attività del Centro Estivo saranno suddivise in tre aree/spazi: Spazio Sport, Spazio Espressione, Spazio Arte. Di seguito si elencano, a titolo esemplificativo, alcune attività che verranno
proposte all’interno di ciascuna delle tre aree, suddivise per fascia d’età.
L’attività sarà improntata allo spirito di libertà e gratuità, rendendola più accessibile, meno
competitiva e violenta, reinterpretandola in modo creativo su stimolo dei partecipanti, consentendo a tutti di provare il piacere del movimento. Le attività sportive si alterneranno a
giochi di cooperazione, dove il gioco termina quando tutti i partecipanti raggiungono l’obiettivo. Compito degli animatori sarà quello di cogliere le dinamiche che nascono nel gruppo
per incoraggiare il soggetto più debole e ridimensionare il più forte e per cercare di creare un
clima di collaborazione e rispetto reciproco. Le attività saranno calibrate sulla fascia d’età dei
partecipanti.
10, 100, 1000 Sport: l’obiettivo di questo laboratorio sarà quello di far sperimentare diverse
attività sportive, sia tradizionali che inusuali. Verranno prevalentemente proposte attività di
squadra per favorire l’aggregazione e lo spirito cooperativo tra i ragazzi.
I giochi più pazzi del mondo! fulcro delle attività sarà l’invenzione da parte dei ragazzi di nuovi
giochi a carattere motorio-sportivo e a partire dalle discipline sportive già conosciute.
Gli animatori, prendendo spunto dall’ambientazione del turno, aiuteranno i ragazzi a scatenare
la fantasia per creare giochi divertenti da sperimentare insieme ai compagni.
Giochi XXL... pensati alla grande! Verrano proposti alcuni classici giochi da tavolo a grandezza naturale, come ad esempio “Indovina chi umano”, “Dama gigante”, “Calcio ballilla oversize”
ecc...
Estate Mondiale: il reportage! Ai ragazzi, trasversalmente alle attività sportive e creative previste, verrà proposta la realizzazione di un reportage dei giochi inventati e delle sfide durante
i tornei sportivi... I ragazzi saranno impegnati nel raccogliere interviste, scattare fotografie dei
momenti salienti, realizzare telecronache degli eventi sportivi e alla fine del turno il materiale
raccolto sarà presentato alle famiglie durante la festa finale.
Let’s dance! In questo spazio i bambini e i ragazzi si dedicheranno a danze di gruppo e alla
realizzazione di coreografie per costruire insieme agli animatori un balletto che diventi simbolo del Centro Estivo 2014. Durante il laboratorio si realizzeranno anche le coreografie per le
“tifoserie”: inni e semplici bans animati per colorare le sfide e i tornei con un tifo divertente e
partecipato.
Music in action. In ogni turno è previsto uno spazio dedicato alla musica all’interno del quale i
bambini e ragazzi potranno inventare la canzone simbolo dell’estate 2014.
Si prevedono, inoltre, laboratori dedicati alla realizzazione di strumenti musicali e laboratori di
percussioni.
La nostra squadra!! I ragazzi potranno creare tutti i segni distintivi della loro squadra di appartenenza (bandiere, stemmi ecc...). Gli animatori proporranno laboratori adatti alla fascia
d’età: i più grandi potranno realizzare, per esempio, le magliette delle squadre attraverso diverse tecniche, i più piccoli stendardi, bandiere, medaglie per le premiazioni, coppe autoprodotte con materiali di riciclo...
Laboratorio di costruzione delle scenografie. I ragazzi vengono coinvolti nella costruzione
delle scenografie con laboratori di riciclo creativo che prevedono la costruzione pannelli decorativi per abbellire la scuola sulla base dell’ambientazione scelta turno per turno. Anche in
questo caso gli animatori tareranno l’attività alla fascia d’età di riferimento attraverso proposte
accattivanti.
Laboratorio di sartoria creativa attraverso la realizzazione di vestiti a tema con ritagli di stoffe,
cartoncino, carta crespa e materiali vari sulla base dei desideri espressi dagli stessi bambini e la
realizzazione di divertenti sfilate di moda per premiare il vestito più pazzo o quello più colorato
o il più divertente...
Laboratorio di creazione della mascotte della squadra. Durante questo spazio i bambini e i
ragazzi potranno progettare e realizzare la propria mascotte insieme agli animatori.
A conclusione delle attività si prevede una festa finale nel pomeriggio/sera dell’ultimo venerdì
(25 luglio) con il coinvolgimento delle famiglie che avranno la possibilità di condividere parte
dell’esperienza estiva dei loro figli.
Alla fine di ogni turno sarà comunque previsto un breve momento di restituzione alle famiglie,
il venerdì, durante il quale le porte del Centro Estivo verranno aperte anche ai genitori per
mostrare loro le attività svolte durante il turno.
Nell’articolazione del Centro Estivo si prevede di riservare uno spazio settimanale ad escursioni. Ogni settimana è pertanto prevista una gita: 2 mattinate saranno dedicate all’uscita
presso la piscina Aquarius di Magnano in Riviera, una giornata intera prevede un’escursione
naturalistica con la sezione CAI di Artegna e una biciclettata in collaborazione con l’ASD
Capodivento MTB Artegna. Ulteriori attività sul territorio prevederanno attività di animazione
in stretta collaborazione con le associazioni del Comune al fine di valorizzare le risorse territoriali. Verrà inoltre proposta una “serata mondiale”: notte sotto le stelle con il coinvolgimento
di genitori, volontari e associazioni. L’amministrazione comunale ha già previsto una riunione
con le Associazioni di Artegna per definire le disponibilità a collaborare.
L’equipe in servizio presso il Centro Estivo è composta da educatori con esperienza nei Centri
Estivi, Servizi socio educativi domiciliari e Doposcuola, con conoscenza del territorio.
Un educatore ha all’interno dell’equipe il ruolo di coordinatore del gruppo e di punto di riferimento per le famiglie. Il numero di educatori viene stabilito sulla base di un rapporto numerico
di 1 operatore ogni 15 bambini. Per comunicazioni e informazioni il coordinatore avrà a disposizione un numero di telefono di servizio.
Si prevedono degli aggiornamenti quotidiani con i genitori al momento dell’accoglienza e del
congedo dei bambini: durante tali momenti gli animatori forniranno ogni comunicazione utile
sulle attività e la giornata trascorsa al Centro Estivo.
A ogni inizio turno verrà consegnato il programma dettagliato delle attività della settimana.
8.30-9.00 Accoglienza dei bambini e dei ragazzi al Centro Estivo con attività di gioco
e di animazione libere o semistrutturate... Informazioni e accoglienza alle famiglie.
9.00-9.30 Momento del Buongiorno! Avvio delle attività, con bans, inni del Centro Estivo
e attività di animazione in gruppo.
Presentazione delle attività della giornata.
9.30-11.00 Suddivisione delle squadre tra le diverse attività: Spazio Sport, Spazio Arte
e Spazio Espressione.
11.00-12.30 Cambio delle squadre impegnate nelle diverse attività dello Spazio Sport,
Spazio Arte e Spazio Espressione.
12.30-13.50 Preparazione dei bambini e dei ragazzi e pranzo in mensa.
13.50-14.30 Ricreazione e gioco libero per tutti i bambini e ragazzi utilizzando i diversi
spazi della scuola.
14.30-15.30 Ripresa delle turnazioni tra i tre spazi da parte delle squadre dei bambini (Spazio
Sport, Spazio Arte e Spazio Espressione).
15.30-16.20 Merenda, gioco libero.
Momento dell’Arrivederci: breve saluto collettivo, impressioni sulla giornata
e appuntamento al giorno successivo.
16.20-16.30 Uscita e consegna dei bambini ai genitori o loro delegati.
La Cooperativa sociale ARACON da oltre quindici anni opera nella città di Udine nell’area del
lavoro sociale, in particolare con minori e giovani, ampliando successivamente i propri interventi nel territorio provinciale. Realizza servizi socio educativi/assistenziali domiciliari e di educativa territoriale per minori e giovani negli Ambiti S.A. di Tarcento (dal 1999), nel l’Ambito
distrettuale 1 dell’A.S.S. n. 3 “Alto Friuli” (dal 2001) e nell’Ambito Distrettuale del Cividalese
(dal 2004). Nella città di Udine è presente dagli anni ’90 realizzando progetti e interventi di
politiche giovanili (centri di aggregazione, lavoro di strada e interventi di comunità, percorsi
formativi all’interno delle scuole), servizi di doposcuola (dal 2000), centri estivi (dal 2007),
progetti di supporto e sostegno alle donne (dal 2006). Nel comune di Artegnai opera dal 2001,
in collaborazione con il Servizio sociale dei Comuni dell’Ambito distrettuale 3.1 «Gemonese, Canal del Ferro, Val Canale», sia nell’area della promozione e prevenzione sia nell’area del disagio
e della disabilità.
Nel 2013 a seguito del percorso “GNAM: GiovaNi e AniMazione” intrapreso nel 2012 dalla cooperativa Aracon d’intesa con l’Amministrazione Comunale di Artegna si è rilevato il bisogno di
realizzare attività che coinvolgano diversi attori del territorio e il desiderio di rendere lo spazio
del Centro di aggregazione visibile e fruibile da parte dell’intera comunità giovanile. Il progetto
“Percorsi giovani” si è concretizzato nella realizzazione di percorsi laboratoriali, quali strumenti
facilitanti la creazione e la strutturazione di un gruppo di giovani. Nello specifico si sono realizzati un laboratorio di cucina e un laboratorio di pittura su pannello finalizzato ad abbellire la
struttura del Centro di Aggregazione.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
511 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content