close

Enter

Log in using OpenID

2° Avviso Area Ricreat. RETTIFICATO 04-09-2014

embedDownload
ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE TRA I COMUNI DI
MUZZANA DEL TURGNANO, PALAZZOLO DELLO STELLA, POCENIA e
PRECENICCO
(Provincia di Udine)
STAZIONE UNICA APPALTANTE
con funzione di Centrale Unica di Committenza
Piazza Roma n.22 - 33050 Precenicco (UD)
Tel. 0431/588546 - Fax. 0431/589295 PEC: [email protected]
e-mail: [email protected]
Prot. 7193
Palazzolo dello Stella, lì 09-09-2014
AVVISO DI SELEZIONE DI PROFESSIONISTI PER INVITO A LICITAZIONE PRIVATA
Il Comune di Palazzolo dello Stella intende affidare, mediante procedura a licitazione privata, ai sensi dell'art.
43 del Regolamento DPREG 0165-2003, con valutazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa,
l'incarico professionale relativo dei servizi di progettazione e prestazioni accessorie dei lavori di
realizzazione di un'area ricreativa sportiva scolastica.
1)
Stazione appaltante: Comune di Palazzolo dello Stella – via Roma, 58 -33056 -Palazzolo dello Stella
- tel. 0431 584911/fax 0431-589461- sito internet: www.comune.palazzolodellostella.ud.it
C.U.P. F86H11000140000 - C.I.G. 5900224ADD
2)
Oggetto: Incarico professionale relativo ai servizi di progettazione e prestazioni accessorie dei lavori di
realizzazione di un'area ricreativa sportiva scolastica, che si possono riassumere nella seguente
elencazione
o
redazione di un progetto definitivo;
o
redazione di un progetto esecutivo;
o
redazione dei calcoli statici;
o
progettazione impianti elettrici, termici, idraulici;
o
direzione lavori – assistenza ai lavori e contabilità – assistenza al collaudo –
liquidazione - prove d'officina;
o
certificato di Regolare Esecuzione;
o
prestazioni inerenti la sicurezza (completa)- coordinamento della sicurezza in cantiere
(D.lvo. 81/2008 e s.m.i.) nelle fasi di progettazione ed esecuzione lavori;
o
rilievi planoaltimetrici;
o
redazione progetti per acquisizione pareri (ASS, Soprintendenza, W.FF:, Provincia,
Regione, ecc..);
o
relazioni specialistiche in genere;
o
progettazione superamento barriere architettoniche;
o
predisposizione documentazione per richiesta certificato di prevenzione incendi;
o
assistenza al collaudo statico;
o
o
o
o
3)
redazione di N. 1 perizia di variante e/o suppletiva e di variante;
accatastamento immobili;
piano particellare d’esproprio e relative stime;
elaborati e documenti necessari ad ottenere l’autorizzazione al pubblico spettacolo.
Importo del servizio a base di gara: € 128.242,02 ( Inarcassa 4% ed I.V.A. 22% escluse).
PARCELLA PROFESSIONALE (secondo Decreto 31 ottobre 2013, n.143).
OGGETTO DEI SERVIZI RELATIVI ALL’ARCHITETTURA E ALL’INGEGNERIA:
Area ricreativa, sportiva e scolastica
CATEGORIE D’OPERA
ID. OPERE
Codice
EDILIZIA
E.08
INFRASTRUTTURE PER
LA MOBILITA'
V.02
STRUTTURE
S.03
IMPIANTI
IA.02
IMPIANTI
IA.03
Descrizione
Sede Azienda Sanitaria, Distretto sanitario,
Ambulatori di base. Asilo Nido, Scuola
Materna, Scuola elementare, Scuole
secondarie di primo grado fino a 24 classi,
Scuole secondarie di secondo grado fino a
25 classi
Strade, linee tramviarie, ferrovie, strade
ferrate, di tipo ordinario, escluse le opere
d'arte da compensarsi a parte - Piste
ciclabili
Strutture o parti di strutture in cemento
armato - Verifiche strutturali relative Ponteggi, centinature e strutture
provvisionali di durata superiore a due anni.
Impianti di riscaldamento - Impianto di
raffrescamento, climatizzazione,
trattamento dell’aria - Impianti meccanici di
distribuzione fluidi - Impianto solare
termico
Impianti elettrici in genere, impianti di
illuminazione, telefonici, di rivelazione
incendi, fotovoltaici, a corredo di edifici e
costruzioni di importanza corrente - singole
apparecchiature per laboratori e impianti
pilota di tipo semplice
Grado
Complessità
Costo
Categorie(€)
Parametri
Base
<<G>>
<<V>>
<<P>>
0,95
231.000,00
10,1541
%
0,45
302.000,00
9,4268%
0,95
118.000,00
12,3594
%
0,85
69.000,00
14,6001
%
1,15
30.000,00
19,1865
%
Costo complessivo dell’opera : € 750.000,00
Percentuale forfettaria spese : 25,00%
FASI PRESTAZIONALI PREVISTE
PROGETTAZIONE
b.II) Progettazione Definitiva
b.III) Progettazione Esecutiva
DIREZIONE DELL’ESECUZIONE (c.I)
SINGOLE PRESTAZIONI PREVISTE
2
Qui di seguito vengono riportate le Fasi prestazionali previste per ogni diversa Categoria d’Opera con la
distinta analitica delle singole prestazioni e con i relativi Parametri <<Q>> di incidenza, desunti dalla tavola
Z-2 allegata alla vigente normativa.
EDILIZIA – E.08
Codice
QbII.01
QbII.05
QbII.18
QbII.20
QbII.21
QbII.23
QbII.08
QbII.04
QbII.07
Codice
QbIII.01
QbIII.02
QbIII.03
QbIII.04
QbIII.05
QbIII.07
Codice
QcI.01
QcI.02
QcI.10
QcI.11
QcI.12
b.II) PROGETTAZIONE DEFINITIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazioni generale e tecniche, Elaborati grafici, Calcolo delle strutture e degli
impianti, eventuali Relazione sulla risoluzione delle interferenze e Relazione
sulla gestione materie(art.24, comma 2, lettere a), b), d), f), h) d.P.R.
207/10-art.26, comma 1, lettera i) d.P.R. 207/10)
Elenco prezzi unitari ed eventuali analisi, Computo metrico estimativo, Quadro
economico (art.24, comma 2, lettere l), m), o), d.P.R. 207/10)
Elaborati di progettazione antincendio (d.m. 16/02/1982)
Elaborati e relazioni per requisiti acustici (Legge 447/95-d.p.c.m. 512/97)
Relazione energetica (ex Legge 10/91 e s.m.i.)
Aggiornamento delle prime indicazioni e prescrizioni per la redazione del
PSC(art.24, comma 2, lettera n), d.P.R. 207/2010)
Schema di contratto, Capitolato speciale d'appalto (art.24, comma 3, d.P.R.
207/10 - art.164, d.lgs. 163/06 - art.8, Allegato XXI)[1]
Piano particellare d'esproprio (art.24, comma 2, lettera i) d.P.R. 207/10
Rilievi planoaltimetrici (art.24, comma 2, lettera c), d.P.R. 207/2010)
b.III) PROGETTAZIONE ESECUTIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazione generale e specialistiche, Elaborati grafici, Calcoli esecutivi (art.33,
comma 1, lettere a), b), c), d), d.P.R. 207/10)
Particolari costruttivi e decorativi (art.36, comma 1, lettera c), d.P.R. 207/10)
Computo metrico estimativo, Quadro economico, Elenco prezzi e eventuale
analisi, Quadro dell'incidenza percentuale della quantità di manodopera (art.33,
comma 1, lettere f), g), i), d.P.R. 207/10)
Schema di contratto, capitolato speciale d'appalto, cronoprogramma (art.33,
comma 1, lettere l), h), d.P.R. 207/10)
Piano di manutenzione dell'opera (art.33, comma 1, lettera e) d.P.R. 207/10)
Piano di Sicurezza e Coordinamento (art.33, comma 1, lettera f), d.P.R.
207/2010)
c.I) ESECUZIONE DEI LAVORI
Descrizione singole prestazioni
Direzione lavori, assistenza al collaudo, prove di accettazione(art.148, d.P.R.
207/10)[1]
Liquidazione (art.194, comma 1, d.P.R. 207/10)-Rendicontazioni e liquidazione
tecnico contabile (Reg. CE 1698/2005 e s.m.i.)
Contabilità dei lavori a corpo (art.185, d.P.R. 207/10)
Certificato di regolare esecuzione (art.237, d.P.R. 207/2010)
Coordinamento della sicurezza in esecuzione (art.151, d.P.R. 207/2010)
Par. <<Q>>
0,2300
0,0700
0,0600
0,0200
0,0300
0,0100
0,0700
0,0400
0,0200
Par. <<Q>>
0,0700
0,1300
0,0400
0,0200
0,0200
0,1000
Par. <<Q>>
0,3200
0,0300
0,0450
0,0400
0,2500
Lavori a corpo: € 231.000,00
INFRASTRUTTURE PER LA MOBILITA' – V.02
Codice
QbII.01
b.II) PROGETTAZIONE DEFINITIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazioni generale e tecniche, Elaborati grafici, Calcolo delle strutture e degli
Par. <<Q>>
0,2200
1
QbII.05
QbII.20
QbII.23
QbII.04
QbII.07
Codice
QbIII.01
QbIII.02
QbIII.03
QbIII.04
QbIII.05
QbIII.07
Codice
QcI.01
QcI.02
QcI.10
QcI.11
QcI.12
impianti, eventuali Relazione sulla risoluzione delle interferenze e Relazione
sulla gestione materie(art.24, comma 2, lettere a), b), d), f), h) d.P.R.
207/10-art.26, comma 1, lettera i) d.P.R. 207/10)
Elenco prezzi unitari ed eventuali analisi, Computo metrico estimativo, Quadro
economico (art.24, comma 2, lettere l), m), o), d.P.R. 207/10)
Elaborati e relazioni per requisiti acustici (Legge 447/95-d.p.c.m. 512/97)
Aggiornamento delle prime indicazioni e prescrizioni per la redazione del
PSC(art.24, comma 2, lettera n), d.P.R. 207/2010)
Piano particellare d'esproprio (art.24, comma 2, lettera i) d.P.R. 207/10
Rilievi planoaltimetrici (art.24, comma 2, lettera c), d.P.R. 207/2010)
b.III) PROGETTAZIONE ESECUTIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazione generale e specialistiche, Elaborati grafici, Calcoli esecutivi (art.33,
comma 1, lettere a), b), c), d), d.P.R. 207/10)
Particolari costruttivi e decorativi (art.36, comma 1, lettera c), d.P.R. 207/10)
Computo metrico estimativo, Quadro economico, Elenco prezzi e eventuale
analisi, Quadro dell'incidenza percentuale della quantità di manodopera (art.33,
comma 1, lettere f), g), i), d.P.R. 207/10)
Schema di contratto, capitolato speciale d'appalto, cronoprogramma (art.33,
comma 1, lettere l), h), d.P.R. 207/10)
Piano di manutenzione dell'opera (art.33, comma 1, lettera e) d.P.R. 207/10)
Piano di Sicurezza e Coordinamento (art.33, comma 1, lettera f), d.P.R.
207/2010)
c.I) ESECUZIONE DEI LAVORI
Descrizione singole prestazioni
Direzione lavori, assistenza al collaudo, prove di accettazione(art.148, d.P.R.
207/10)[1]
Liquidazione (art.194, comma 1, d.P.R. 207/10)-Rendicontazioni e liquidazione
tecnico contabile (Reg. CE 1698/2005 e s.m.i.)
Contabilità dei lavori a corpo (art.185, d.P.R. 207/10)
Certificato di regolare esecuzione (art.237, d.P.R. 207/2010)
Coordinamento della sicurezza in esecuzione (art.151, d.P.R. 207/2010)
0,0600
0,0200
0,0100
0,0400
0,0200
Par. <<Q>>
0,0400
0,0800
0,0300
0,0200
0,0300
0,1000
Par. <<Q>>
0,4200
0,0300
0,0350
0,0400
0,2500
Lavori a corpo: € 302.000,00
STRUTTURE – S.03
Codice
QbII.01
QbII.05
QbII.09
QbII.12
QbII.18
QbII.20
QbII.23
b.II) PROGETTAZIONE DEFINITIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazioni generale e tecniche, Elaborati grafici, Calcolo delle strutture e degli
impianti, eventuali Relazione sulla risoluzione delle interferenze e Relazione
sulla gestione materie(art.24, comma 2, lettere a), b), d), f), h) d.P.R.
207/10-art.26, comma 1, lettera i) d.P.R. 207/10)
Elenco prezzi unitari ed eventuali analisi, Computo metrico estimativo, Quadro
economico (art.24, comma 2, lettere l), m), o), d.P.R. 207/10)
Relazione geotecnica (art.26, comma 1, d.P.R. 207/2010)
Relazione sismica e sulle strutture (art.26 , comma 1, d.P.R. 207/10)
Elaborati di progettazione antincendio (d.m. 16/02/1982)
Elaborati e relazioni per requisiti acustici (Legge 447/95-d.p.c.m. 512/97)
Aggiornamento delle prime indicazioni e prescrizioni per la redazione del
PSC(art.24, comma 2, lettera n), d.P.R. 207/2010)
Par. <<Q>>
0,1800
0,0400
0,0600
0,0300
0,0600
0,0200
0,0100
b.III) PROGETTAZIONE ESECUTIVA
2
Codice
QbIII.01
QbIII.02
QbIII.03
QbIII.04
QbIII.05
QbIII.07
Codice
QcI.01
QcI.02
QcI.10
QcI.11
QcI.12
Descrizione singole prestazioni
Relazione generale e specialistiche, Elaborati grafici, Calcoli esecutivi (art.33,
comma 1, lettere a), b), c), d), d.P.R. 207/10)
Particolari costruttivi e decorativi (art.36, comma 1, lettera c), d.P.R. 207/10)
Computo metrico estimativo, Quadro economico, Elenco prezzi e eventuale
analisi, Quadro dell'incidenza percentuale della quantità di manodopera (art.33,
comma 1, lettere f), g), i), d.P.R. 207/10)
Schema di contratto, capitolato speciale d'appalto, cronoprogramma (art.33,
comma 1, lettere l), h), d.P.R. 207/10)
Piano di manutenzione dell'opera (art.33, comma 1, lettera e) d.P.R. 207/10)
Piano di Sicurezza e Coordinamento (art.33, comma 1, lettera f), d.P.R.
207/2010)
c.I) ESECUZIONE DEI LAVORI
Descrizione singole prestazioni
Direzione lavori, assistenza al collaudo, prove di accettazione(art.148, d.P.R.
207/10)[1]
Liquidazione (art.194, comma 1, d.P.R. 207/10)-Rendicontazioni e liquidazione
tecnico contabile (Reg. CE 1698/2005 e s.m.i.)
Contabilità dei lavori a corpo (art.185, d.P.R. 207/10)
Certificato di regolare esecuzione (art.237, d.P.R. 207/2010)
Coordinamento della sicurezza in esecuzione (art.151, d.P.R. 207/2010)
Par. <<Q>>
0,1200
0,1300
0,0300
0,0100
0,0250
0,1000
Par. <<Q>>
0,3800
0,0200
0,0450
0,0400
0,2500
Lavori a corpo: € 118.000,00
IMPIANTI – IA.02
Codice
QbII.01
QbII.05
QbII.18
QbII.20
QbII.23
Codice
QbIII.01
QbIII.02
QbIII.03
QbIII.04
QbIII.05
QbIII.07
b.II) PROGETTAZIONE DEFINITIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazioni generale e tecniche, Elaborati grafici, Calcolo delle strutture e degli
impianti, eventuali Relazione sulla risoluzione delle interferenze e Relazione
sulla gestione materie(art.24, comma 2, lettere a), b), d), f), h) d.P.R.
207/10-art.26, comma 1, lettera i) d.P.R. 207/10)
Elenco prezzi unitari ed eventuali analisi, Computo metrico estimativo, Quadro
economico (art.24, comma 2, lettere l), m), o), d.P.R. 207/10)
Elaborati di progettazione antincendio (d.m. 16/02/1982)
Elaborati e relazioni per requisiti acustici (Legge 447/95-d.p.c.m. 512/97)
Aggiornamento delle prime indicazioni e prescrizioni per la redazione del
PSC(art.24, comma 2, lettera n), d.P.R. 207/2010)
b.III) PROGETTAZIONE ESECUTIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazione generale e specialistiche, Elaborati grafici, Calcoli esecutivi (art.33,
comma 1, lettere a), b), c), d), d.P.R. 207/10)
Particolari costruttivi e decorativi (art.36, comma 1, lettera c), d.P.R. 207/10)
Computo metrico estimativo, Quadro economico, Elenco prezzi e eventuale
analisi, Quadro dell'incidenza percentuale della quantità di manodopera (art.33,
comma 1, lettere f), g), i), d.P.R. 207/10)
Schema di contratto, capitolato speciale d'appalto, cronoprogramma (art.33,
comma 1, lettere l), h), d.P.R. 207/10)
Piano di manutenzione dell'opera (art.33, comma 1, lettera e) d.P.R. 207/10)
Piano di Sicurezza e Coordinamento (art.33, comma 1, lettera f), d.P.R.
207/2010)
Par. <<Q>>
0,1600
0,0700
0,0600
0,0200
0,0100
Par. <<Q>>
0,1500
0,0500
0,0500
0,0200
0,0300
0,1000
3
Codice
QcI.01
QcI.02
QcI.10
QcI.11
QcI.12
c.I) ESECUZIONE DEI LAVORI
Descrizione singole prestazioni
Direzione lavori, assistenza al collaudo, prove di accettazione(art.148, d.P.R.
207/10)[1]
Liquidazione (art.194, comma 1, d.P.R. 207/10)-Rendicontazioni e liquidazione
tecnico contabile (Reg. CE 1698/2005 e s.m.i.)
Contabilità dei lavori a corpo (art.185, d.P.R. 207/10)
Certificato di regolare esecuzione (art.237, d.P.R. 207/2010)
Coordinamento della sicurezza in esecuzione (art.151, d.P.R. 207/2010)
Par. <<Q>>
0,3200
0,0300
0,0350
0,0400
0,2500
Lavori a corpo: € 69.000,00
IMPIANTI – IA.03
Codice
QbII.01
QbII.05
QbII.18
QbII.20
QbII.23
Codice
QbIII.01
QbIII.02
QbIII.03
QbIII.04
QbIII.05
QbIII.07
Codice
QcI.01
QcI.02
QcI.10
QcI.11
QcI.12
b.II) PROGETTAZIONE DEFINITIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazioni generale e tecniche, Elaborati grafici, Calcolo delle strutture e degli
impianti, eventuali Relazione sulla risoluzione delle interferenze e Relazione
sulla gestione materie(art.24, comma 2, lettere a), b), d), f), h) d.P.R.
207/10-art.26, comma 1, lettera i) d.P.R. 207/10)
Elenco prezzi unitari ed eventuali analisi, Computo metrico estimativo, Quadro
economico (art.24, comma 2, lettere l), m), o), d.P.R. 207/10)
Elaborati di progettazione antincendio (d.m. 16/02/1982)
Elaborati e relazioni per requisiti acustici (Legge 447/95-d.p.c.m. 512/97)
Aggiornamento delle prime indicazioni e prescrizioni per la redazione del
PSC(art.24, comma 2, lettera n), d.P.R. 207/2010)
b.III) PROGETTAZIONE ESECUTIVA
Descrizione singole prestazioni
Relazione generale e specialistiche, Elaborati grafici, Calcoli esecutivi (art.33,
comma 1, lettere a), b), c), d), d.P.R. 207/10)
Particolari costruttivi e decorativi (art.36, comma 1, lettera c), d.P.R. 207/10)
Computo metrico estimativo, Quadro economico, Elenco prezzi e eventuale
analisi, Quadro dell'incidenza percentuale della quantità di manodopera (art.33,
comma 1, lettere f), g), i), d.P.R. 207/10)
Schema di contratto, capitolato speciale d'appalto, cronoprogramma (art.33,
comma 1, lettere l), h), d.P.R. 207/10)
Piano di manutenzione dell'opera (art.33, comma 1, lettera e) d.P.R. 207/10)
Piano di Sicurezza e Coordinamento (art.33, comma 1, lettera f), d.P.R.
207/2010)
c.I) ESECUZIONE DEI LAVORI
Descrizione singole prestazioni
Direzione lavori, assistenza al collaudo, prove di accettazione(art.148, d.P.R.
207/10)[1]
Liquidazione (art.194, comma 1, d.P.R. 207/10)-Rendicontazioni e liquidazione
tecnico contabile (Reg. CE 1698/2005 e s.m.i.)
Contabilità dei lavori a corpo (art.185, d.P.R. 207/10)
Certificato di regolare esecuzione (art.237, d.P.R. 207/2010)
Coordinamento della sicurezza in esecuzione (art.151, d.P.R. 207/2010)
Par. <<Q>>
0,1600
0,0700
0,0600
0,0200
0,0100
Par. <<Q>>
0,1500
0,0500
0,0500
0,0200
0,0300
0,1000
Par. <<Q>>
0,3200
0,0300
0,0350
0,0400
0,2500
Lavori a corpo: € 30.000,00
4
RIEPILOGO PER TIPOLOGIA
Progetto ed esecuzione ………………………………………………………………………… …..………. 121.442,02
Prestazioni a vacazione
Accatastamento
.................................................................................................. 4.000,00
Pratica antincendio...................................................................................................... 1.600,00
Pratica Comissione pubblici spettacoli ………………………………………………….……………………. 1.200,00
TOTALE ………………………….……………………………………………………………………………..Euro 128.242,02
4)
Procedura di gara: procedura licitazione privata - artt. 53 e 54 DPREG 0165-2003.
5)
Luogo di esecuzione: Palazzolo dello Stella – Via Romanata – Area adiacente alle scuole medie.
6)
Opere previste dall'appalto dei lavori:
CORPI D'OPERA e IMPORTI:
Importo TOTALE delle Opere
OPERE EDILI ED AFFINI
OPERE STRUTTURALI
IMPIANTI MECCANICI
IMPIANTI ELETTRICI.
SISTEMAZIONE AREA ESTERNA.
€.750.000,00
€. 231.000,00
€. 118.000,00
€. 69.000,00
€. 30.000,00
€. 302.000,00
7)
Durata prevista del servizio: dalla data di stipula del disciplinare d'incarico fino alla conclusione dei
lavori a base d'asta.
8)
Termine per la prestazione dei servizi:
Il progetto definitivo dovrà essere consegnato entro 45 giorni dal ricevimento della
determina di affidamento dell'incarico;
9)
Massimale assicurativo:
Il massimale richiesto, ai sensi dell’art.30, co 6, della LR 14-2002, al progettista o ai
progettisti incaricati della progettazione esecutiva, relativo alla polizza di responsabilita'
civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attivita' di propria
competenza, sarà di 200.000,00 di euro.
10)
Soggetti che possono presentare domanda di partecipazione.
Sono ammessi a partecipare alla gara, in conformità all'art. 90, comma 1, lett. d), e), f), f-bis), g), h),
del D.Lgs 163/2006 le seguenti categorie:
-
liberi professionisti;
liberi professionisti in studio associato;
società di professionisti;
società di ingegneria;
prestatori di servizi di ingegneria ed architettura di cui alla categoria 12 dell'allegato II A del D.Lgs
163/2006 stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi
Paesi;
5
- raggruppamenti temporanei tra i soggetti di cui ai precedenti punti, i quali, prima della presentazione
dell'offerta, abbiano conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi,
qualificato capogruppo, che esprime l'offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti;
- consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria
E' ammessa la presentazione di offerte da parte di raggruppamenti temporanei non ancora costituiti, con le
modalità di cui agli artt. 37 e 90 del D.Lgs 163/2006.
Qualora il concorrente sia costituito da più professionisti (studi associati, società, raggruppamento ecc), in
sede di istanza va obbligatoriamente indicato il professionista che assumerà tale incarico con la
specificazione della prescritta qualificazione professionale.
In caso di raggruppamento temporaneo, di cui all'art. 90, comma 1, lett. g, del D.Lgs 163/2006 è necessario
il mandato collettivo speciale con rappresentanza, in forma di atto pubblico o di scrittura privata autenticata
da notaio.
E' fatto divieto, ai concorrenti, di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo ovvero di
partecipare singolarmente e quali componenti di un raggruppamento temporaneo o di un consorzio stabile.
Il medesimo divieto sussiste per i liberi professionisti qualora partecipi alla gara, sotto qualsiasi forma, una
società di professionisti o una società di ingegneria, delle quali il professionista è amministratore, socio,
dipendente, consulente o collaboratore.
La violazione di tali divieti comporta l'esclusione dalla gara di entrambi i concorrenti.
Le domande di partecipazione devono essere corredate da una dichiarazione, resa nelle forme
previste dalla vigente legislazione, con la quale il professionista o il legale rappresentante del
soggetto concorrente:
a) attesta di non trovarsi nelle condizioni di esclusione e di limitazione alla partecipazione alle
gare;
b) indica, nel rispetto di quanto previsto al comma 1, lettera l) dell’art.43 del DPGR 0165-2003,
gli importi dei lavori e specifica per ognuno di essi: il committente nonché le classi e le
categorie, individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle vigenti tariffe
professionali, cui essi appartengono, il soggetto che ha svolto il servizio e la natura delle
prestazioni effettuate (importi entro un massimo di cinque volte dell’importo
globale stimato dell’intervento cui si riferiscono i servizi da affidare);
c) fornisce l’elenco dei professionisti che svolgeranno i servizi con la specificazione delle
rispettive qualifiche professionali nonché con l’indicazione del progettista che coordina la
progettazione.
11)
Termine ultimo di ricezione delle richieste di invito alla licitazione privata:
I professionisti in possesso dei requisiti richiesti, possono chiedere di essere invitati a partecipare presentando
domanda in carta semplice redatta secondo il modello allegato al presente avviso. La domanda di
partecipazione, redatta secondo lo schema allegato al presente avviso, dovrà pervenire,
con qualsiasi mezzo, ivi incluso la PEC
entro le ore 12.00 del 22 SETTEMBRE 2014 (termine perentorio)
alla STAZIONE UNICA APPALTANTE con funzione di Centrale Unica di Committenza
dell’ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE TRA I COMUNI DI MUZZANA DEL TURGNANO,
PALAZZOLO DELLO STELLA, POCENIA e PRECENICCO presso il Comune di PRECENICCO (UD),
Piazza Roma n. 22
Ai fini della prova del rispetto del termine per la presentazione delle domande farà fede il timbro e l'ora di
arrivo apposti dall'Ufficio Protocollo o ricevimento PEC. Il recapito della domanda rimane ad esclusivo
rischio del mittente anche qualora lo stesso, per qualsiasi motivo, non giungesse a destinazione in tempo
1
utile. Il plico contenente la domanda dovrà essere, a pena d'esclusione, chiuso, sigillato e controfirmato
sui lembi di chiusura e dovrà recare all'esterno l'indicazione del mittente, il suo indirizzo e la dicitura
"Richiesta di invito alla licitazione privata per l'incarico professionale relativo dei servizi di
progettazione e prestazioni accessorie dei lavori di realizzazione di un'area ricreativa sportiva
scolastica". NON APRIRE.
N.B. Nel caso di raggruppamenti temporanei o consorzi dovrà essere presentata, a pena di esclusione,
per ciascun professionista associato/consorziato, la dichiarazione relativa al possesso dei requisiti
per la partecipazione alla procedura negoziata, secondo lo schema allegato al presente avviso.
.
.
12)
Documentazione: l'avviso ed il modello di domanda/dichiarazione allegato, in formato pdf,
sono scaricabili dal sito internet www.comune.palazzolodellostella.ud.it , nella sezione "Bandi e
gare".
.
13)
Criteri di individuazione soggetti da invitare alla licitazione privata.
Il Comune di Palazzolo dello Stella inviterà a partecipare alla licitazione privata un numero di
dieci professionisti, individuati secondo quanto indicato all’art.43, del DPREG 0165-2003 in
seduta pubblica, il giorno 23 SETTEMBRE 2014 alle ore 9.00 presso la sede comunale di
Precenicco (sede della Stazione Unica Appaltante)
Si precisa che la stazione appaltante:
1) non integrerà l'elenco dei soggetti da invitare inserendo ulteriori operatori economici, anche qualora il
numero delle domande di partecipazione pervenute sia inferiore a dieci;
2) non inviterà altri operatori economici che non hanno chiesto di partecipare, o candidati che non hanno i
requisiti richiesti.
.
14)
Finanziamento: I lavori sono finanziati con assunzione di mutuo assistito da contributo regionale
costante, ai sensi della LR 2/2000 art.4 commi da 55 a 57 e fondi propri dell’Amministrazione. I
pagamenti verranno effettuati compatibilmente con i vincoli posti al Comune di Palazzolo dello Stella
dal patto di stabilità e crescita e con i flussi finanziari definiti in ambito comunale.
.
15)
Criterio di aggiudicazione:
La gara sarà aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi del'art.
44 del DPREG 0165-2003, e con applicazione, quindi, delle formule di cui all’art.43 del DPREG 0165-2003.
Resta inteso che la richiesta di partecipazione non costituisce prova del possesso dei requisiti generali e
speciali richiesti per l'affidamento del servizio che invece dovrà essere dichiarato dall'interessato ed
accertato dalla Sin occasione della procedura di affidamento. Si precisa che le modalità di svolgimento
della gara e di presentazione dell'offerta saranno riportate nella lettera-invito che verrà inviata dal
Comune.
La lettera-invito sarà inviata per mezzo di posta raccomandata con avviso di ricevimento o tramite PEC e il
termine per la presentazione della offerte non potrà essere inferiore a dieci giorni dalla data di inoltro
della stessa, ai sensi dell'art. 124, comma 6, lett. d), del D.Lgs. 163/2006.
L'esito della procedura a licitazione privata sarà pubblicato all'Albo Pretorio on-line e sul sito internet
www.comune.palazzolodellostella.ud.it - sezione "Bandi e gare" - fatti salvi gli adempimenti di cui
all'art. 79, comma 5, del D.Lgs. 163/2006.
.
16)
Pubblicità.
Il presente avviso viene pubblicato presso:
■ il sito internet www.comune.palazzolodellostella.ud.it, nella sezione "Bandi e gare";
■ l'Albo pretorio on-line del Comune di Palazzolo dello Stella;
2
17)
Responsabile del procedimento.
Per ulteriori informazioni sull'oggetto del servizio tecnico gli interessati potranno rivolgersi al Ufficio
Gare tel 0431-588546, fax 0431-589295 -Responsabile del procedimento: geom. Mario Comisso - mail:
[email protected]
18)
Altre informazioni
Tutte le controversie derivanti dalla presente procedura di affidamento, ai sensi dell'art. 244 del D.Lgs.
163/2006, sono devolute alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo. I dati raccolti saranno
trattati, ai sensi del D.Lgs. 30/6/2003, n. 196 (Codice della privacy), esclusivamente nell'ambito della
presente procedura di affidamento.
Palazzolo dello Stella, lì 09.09.2014
Il Responsabile
del Servizio
geom. Mario COMISSO
1
Allegato: A: Schema di domanda
OGGETTO: GARA PER L'AFFIDAMENTO l'incarico professionale relativo dei servizi di progettazione e prestazioni accessorie dei
lavori di realizzazione di un'area ricreativa sportiva scolastica.
Il sottoscritto
……………………………………………………………………..…. nato a ………………………..………………………….. il ……………………………….
nella sua qualità di ………………………………………………………………………..…. del R.T.P. avente studio in …………………………………………….…………
Via ……………………………………… n. ……. codice fiscale n. …….………………………………. e partita I.V.A. n. ……………………………….……………………..
Tel. …………………………………… - Fax ……………….……………… - cell. ………………………………………. Pec …………………………………………………………….
CHIEDE DI PARTECIPARE ALLA PROCEDURA RISTRETTA
per l'affidamento dell'incarico professionale per la progettazione, direzione lavori, assistenza, misura, contabilità e certificato di
regolare esecuzione nonché per il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione di cui al D.Lgs. 81/2008 e tutti
gli altri servizi tecnici indicati nell’avviso di gara e relativi all'intervento in oggetto e ai sensi degli articoli 46, 47 e 38 del decreto del
Presidente della Repubblica n. 445/2000 e s.m.i. consapevole delle sanzioni penali previste dall'articolo 76 del decreto del Presidente
della Repubblica m. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, con la presente,
DICHIARA
15. di essere iscritto all'Ordine/Collegio professionale dei ……………………………… della Provincia di ………………………… al n. ………….. a far
data dal ………………………;
16. di (barrare la casella corrispondente):
□
□
c)
d)
e)
f)
□
□
g)
□
□
h)
i)
j)
k)
l)
di possedere i requisiti professionali di cui all'art. 98 del D.Lgs. 81/2008 (coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione dei
lavori);
di non possedere i requisiti professionali di cui all'art. 98 del D.Lgs. 81/2008 (coordinatore per la progettazione e per l'esecuzione
dei lavori);
di essere iscritto al seguente istituto previdenziale
e con il seguente n di matricola/codice
di non trovarsi in alcuna delle condizioni che impediscono ad un soggetto di contrarre con la pubblica amministrazione indicate
all'art. 38, comma 1, del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., lettere b), c) prima parte, m-ter);
che nei propri confronti non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato, o emesso decreto penale di
condanna divenuto irrevocabile oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'art. 444 del codice di
procedura penale per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale né che sono
state emesse sentenze passate in giudicato per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione,
frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45 paragrafo 1 direttiva Ce 2004/18;
di (barrare la casella corrispondente):
non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge 68/99;
di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili;
di (barrare la casella corrispondente)'.
non essersi avvalso dei piani individuali di emersione di cui alla legge 383/2001;
di essersi avvalso dei piani individuali di emersione previsti dalla legge 383/2001 e che il periodo di emersione si è concluso.
che alla gara non hanno presentato offerta altri concorrenti con i quali ha in comune lo stesso titolare (per gli studi professionali)
ovvero uno dei soci o uno degli amministratori con poteri di rappresentanza (per le società) e che non vi sono altre forme di
collegamento e di controllo ai sensi dell'art. 2359 del Codice Civile e dell'art. 90 comma 8° del D.Lgs. 163/2006;
di aver preso visione integralmente della documentazione di gara costituita dal bando di gara accettandone completamente le
prescrizioni, le condizioni, e gli oneri previsti per il conseguente eventuale affidamento dell'incarico;
ai sensi del D.Lgs. n. 39/2013, di non aver concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo e comunque di non aver attribuito
incarichi ad ex dipendenti che hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto del Comune di Sutrio nei confronti della
propria ditta/società per il triennio successivo alla cessazione del rapporto;
l'insussitenza del divieto a contrarre con la pubblica amministrazione ex art. 32 quater del C.P.P..
di aver ricevuto l'informativa e preso atto dei propri diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003, di acconsentire affinché i propri
dati personali possano essere trattati, nel rispetto della legge sopra richiamata, per gli scopi indicati, e affinché gli stessi possano
essere oggetto di comunicazione ai soggetti e per le finalità dichiarate.
2
Si indica, nel rispetto di quanto previsto al comma 1, lettera l) dell’art.43 del DPGR 0165-2003, gli importi dei lavori
e specifica per ognuno di essi: il committente nonché le classi e le categorie, individuate sulla base delle
elencazioni contenute nelle vigenti tariffe professionali, cui essi appartengono, il soggetto che ha svolto il
servizio e la natura delle prestazioni effettuate b) indica, nel rispetto di quanto previsto al comma 1, lettera l)
dell’art.43 del DPGR 0165-2003, gli importi dei lavori e specifica per ognuno di essi: il committente nonché le
classi e le categorie, individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle vigenti tariffe professionali, cui
essi appartengono, il soggetto che ha svolto il servizio e la natura delle prestazioni effettuate (importi entro un
massimo di cinque volte dell’importo globale stimato dell’intervento cui si riferiscono i servizi da affidare);
(eventualmente nota allegata);
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
Si indica l’elenco dei professionisti che svolgeranno i servizi con la specificazione delle rispettive qualifiche
professionali nonché con l’indicazione del progettista che coordina la progettazione.
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………….………………………………………………………………………………………………………………………………
La presente dichiarazione è sottoscritta in data …………………. ………………………………………………………
(firma)
La firma in calce non va autenticata purché accompagnata da copia fotostatica di un valido documento d'identità
delsottoscrittore, pena l'esclusione dalla gara.
MODALITÀ' DI COMPILAZIONE
La presente dichiarazione deve essere compilata e sottoscritta:
- in caso di professionista singolo dal medesimo professionista;
- in caso di studio professionale associato da tutti i professionisti associati legali rappresentanti (2 o più modelli A);
- in caso di società da tutti i legali rappresentanti (1, 2 o più modelli A);
- in caso di raggruppamento temporaneo non ancora costituito da tutti i professionisti (2 o più modelli A);
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
198 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content