close

Enter

Log in using OpenID

Contratto - Recupero Credit Service SRL

embedDownload
 Recupero crediti stragiudiziale & giudiziale.
Recupero Credit. Service
 Credito in Gestione.
 Servizio all’imprese.
I NOSTRI COMPENSI
Per lo svolgimento dell'attività recuperatoria, il creditore riconosce alla R.C.S. S.r.l.s. - solo ad esito
positivo del recupero, anche se in misura ridotta a seguito di transazioni o di pagamento parziale - una
commissione progressiva, per scaglioni, pari a:
Pacchetti promozionali
 Abbonamento Micro
N° pratiche
Costo di singola pratica
Totale
Illimitate
12 mensilità
€ 500,00 + iva
 Pacchetto Micro
Da 1 a 5 sconto 5 %
€ 171,00 + iva
€ 855,00 + iva
 Pacchetto Basis
Da 1 a 10 sconto 10 %
€ 162,00 + iva
€ 1.620,00 + iva
 Pacchetto Silver
Da 1 a 20 sconto 15 %
€ 153,00 + iva
€ 3.060,00 + iva
 Pacchetto Gold
Da 1 a 30 sconto 20 %
€ 144,00 + iva
€ 4.320,00 + iva
 Pacchetto Platinum
Da 1 a 40 sconto 25 %
€ 135,00 + iva
€ 5.400,00 + iva
 Pacchetto Premium
Da 1 a 100 sconto 50 %
€ 90,00 + iva
€ 9.000,00 + iva
La scelta del pacchetto o di singola pratica di istruttoria, si dovrà effettuare con un pagamento complessivo anticipato, bonifico, bollettino
postale o con assegno. Non si accettano contanti.
Pacchetto scelto : _____________________
Totale € __________________ + iva
Timbro e firma del Mandante
Recupero Credit Service srl.s. – Sede Legale - Operativa Via Borgo 141 – 71021 Accadia Fg.
Tel .0881.986057 fax 0881.986057 E-mail = [email protected] sito = www.recuperocrediservicesrl.com
C.Fiscale & P.Iva = 03948320712 L. Questura di Foggia
Pagina 01/08
Registrazione N° =
 Costo di singola pratica di sola istruttoria fase stragiudiziale € 180,00.
Il costo attivazione pratica o istruttoria documentale è per ogni singolo intervento :
Sede Legale - Operativa Via Borgo 141 – 71021 Accadia Fg.
C.Fiscale & P.Iva = 03948320712
L. Questura di Foggia
Tel 0881.986057 Fax 0881.986057
E mail = [email protected]
Recupero Credit. Service
INCARICO PER IL RECUPERO STRAGIUDIZIALE DEL CREDITO
CREDITORE
Cognome e Nome /Ragione sociale:
Fax:
Cell.:
Indirizzo
Prov.
Comune
Tel.:
Partita I.V.A.
Codice Fiscale
e-mail:
Referente:
Cap
IBAN
Conferisce incarico alla società R.C.S. Srl ad effettuare suo tramite il recupero delle somme più avanti indicate , per le quali si dichiara legittima
creditrice nei confronti del soggetto sotto indicato. Ai sensi dell’art 29 del D.Lgs 196/2003 nomina R.C.S. Srl responsabile del trattamento dei dati
personali forniti.
DEBITORE
Cognome e Nome /Ragione sociale:
Partita I.V.A.
Codice Fiscale
Indirizzo
Comune
Prov.
Tel.
Cap
Fax
e-mail:
Cell.
IMPORTO DEL CREDITO DA ESIGERE € -------------------------------------------------
N°
Fatture per un totale di €.
N°
Assegni per un totale di €.
N°
Cambiali per un totale di €.
N°
Contratti per un totale di €.
Registrazione N° =
Ai sensi dell’Art 6 . Del D.Lgs n°231 del 9 Ottobre 2002 il creditore autorizza la società R.C.S. Srl alla richiesta di risarcimento dei costi di
recupero nei confronti del debitore sopra indicato. La richiesta viene formulata unicamente nei casi previsti dal D.Lgs 231/2002.
Altro:
alle condizioni riportate alla pagina 2 e 3 di 4
TIMBRO E FIRMA
Pagina 02/08
TERMINI E CONDIZIONI INERENTI L’INCARICO PER IL RECUPERO STRAGIUDIZIALE/GIUDIZIALE DEL CREDITO
1.
Per l’attivazione pratica fase stragiudiziale , il creditore riconosce alla R.C.S s.r.l.s , una commissione
pari a 180,00 euro + Iva per una singola pratica , o una commissione progressiva per scaglioni come
indicato nella tabella precedente per i diversi pacchetti promozionali.
2.
Per lo svolgimento dell’attività recuperatoria, il creditore riconosce alla R.C.S. s.r.l.s e/o ai legali incaricati,
solo ad esito positivo del recupero, anche se in misura ridotta a seguito di transazione o di pagamento
parziale – una commissione progressiva e per scaglioni pari al:
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
10% (dieci percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stata
attivata la sola fase stragiudiziale per i crediti tra €.1.000,00 (mille/00) ed €.10.000,00
(diecimila/00).
b) alla percentuale di cui sopra si dovrà aggiungere un’ulteriore percentuale del 6% (sei percento) + Iva di
quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stato richiesto il servizio di esazione
domiciliare o se è stata attivata anche la fase giudiziale per i crediti tra €.1.000,00 (mille/00) ed
€.10.000,00 (diecimila/00).
a)
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
9% (nove percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stata
attivata la sola fase stragiudiziale per i crediti tra €.10.000,00 (diecimila/00) ed €.50.000,00
(cinquantamila/00).
d) alla percentuale di cui sopra si dovrà aggiungere un’ulteriore percentuale del 5,5% (cinquevirgolacinque
percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stato richiesto il
servizio di esazione domiciliare o se è stata attivata anche la fase giudiziale per i crediti tra € 10.000,00
(diecimila/00) ed € 50.000,00 ( cinquantamila/00)
c)
e)
f)
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
8% (otto percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stata
attivata la sola fase stragiudiziale per i crediti tra € 50.000,00 (cinquantamila/00) ed
€ 100.000,00 (centomila/00).
alla percentuale di cui sopra si dovrà aggiungere un’ulteriore percentuale del 5% (cinque percento)
+ Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stato richiesto il
servizio di esazione domiciliare o se è stata attivata anche la fase giudiziale per i crediti tra
€ 50.000,00 (cinquantamila/00) ed € 100.000,00 ( centomila/00)
i)
l)
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
6% (sei percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stata
attivata la sola fase stragiudiziale per i crediti oltre € 250.000,00 (duecentocinquantamila/00)
alla percentuale di cui sopra si dovrà aggiungere un’ulteriore percentuale del 3,5%
(trevirgolacinque percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è
stato richiesto il servizio di esazione domiciliare o se è stata attivata anche la fase giudiziale per i crediti
oltre € 250.000,00 (duecentocinquantamila/00).
TIMBRO E FIRMA
Pagina 03/08
Registrazione N° =
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
g) 7% (sette percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stata
attivata la sola fase stragiudiziale per i crediti tra €.100.000,00 (centomila/00) ed €.250.00
0,00(duecentocinquantamila/00).
h) alla percentuale di cui sopra si dovrà aggiungere un’ulteriore percentuale del 4,5% (quattrovirgolacinque
percento) + Iva di quanto recuperato, a lordo di eventuali aliquote fiscali (es. Iva), se è stato richiesto il
servizio di esazione domiciliare o se è stata attivata anche la fase giudiziale per i crediti tra €.100.000,00
(centomila/00) ed €.250.000,00€. (duecentocinquantamila/00).
3.
Si precisa che eventuali interventi di recupero credito in via giudiziale verranno avviati unicamente dietro
ulteriore consenso del creditore il quale dovrà conferire espresso mandato ad un avvocato di fiducia della
R.C.S. s.r.l.s . I compensi legali , le imposte ,tasse dovute per legge (in via non esaustiva: contributo
unificato , marche da bollo, diritti di cancelleria, ecc.) e le eventuali spese giudiziali endoprocedimentali
(visure immobiliari, certificazioni ipocatastali, visure camerali, trascrizioni, registrazioni, consulenze
tecniche disposte dal Giudice, perizie tecniche di parte, sopralluoghi tecnici, ecc.),
saranno esclusivamente a carico del creditore.
4.
Le parti, pattiziamente, possono concordare che le competenze provvigionali relative alla fase giudiziale
vengano corrisposte direttamente ai legali incaricati, ovviamente, sempre in aggiunta a quelle da corrispondere
alla R.C.S..s.r.l.s per la fase stragiudiziale e/o servizio di esazione domiciliare.
5.
I compensi provvigionali pattuiti dovranno essere riconosciuti a R.C.S. s.r.l.s, sia in caso di recesso dal
presente mandato prima della naturale scadenza, sia nel caso in cui il debitore regolarizzi la propria posizione
direttamente con il creditore come ad esempio, in via non esaustiva, eseguendo il pagamento, ovvero tramite
compensazione, “datio in solutum” o qualsiasi altro mezzo di estinzione dell’obbligazione diversa
dall’adempimento, ovvero ottenendo la restituzione della merce.
Nel caso in cui il creditore autorizzasse il pagamento del suo credito tramite piano di rientro, il credito si
intende recuperato e le competenze di
R.C.S. s.r.l.s saranno onorate dal cliente contestualmente al
pagamento da parte del debitore di almeno un numero di rate in grado di compensare quanto dovuto a
R.C.S. s.r.l.s. Confronta i seguenti esempi:
a) Per un piano di rientro di €.10.000,00 in 10 rate mensili di €.1.000,00, le competenze di R.C.S.s.r.l.s (pari al
10% di €.10.000,00 e quindi pari ad € 1.0000,00 saranno corrisposte contestualmente al pagamento della prima rata di
€.1.000,00 da parte del debitore;
b) Per un piano di rientro di €.20.000,00 in 20 rate mensili di €.1.000,00, le competenze di R.C.S. S.r.l.s
(pari al 10% di €.20.000,00 e quindi pari ad € 2.000,00 saranno corrisposte contestualmente al pagamento della
seconda rata di €.1.000,00 da parte del debitore;
Questo sistema consente al creditore, che abbia accettato un piano di rientro, di pagare le competenze alla
R.C.S. s.r.l.s girocontando quanto ricevuto dal Suo debitore fino alla concorrenza della provvigione
dovuta.
Ancora, nel caso il piano di rientro non fosse onorato dal debitore, R.C.S. s.r.l.s si adopererà per la
riattivazione del percorso recuperatorio in via totalmente gratuita rinunciando, ovviamente, ad ulteriori
provvigioni sul recuperato nella fase stragiudiziale; se, invece, il piano di rientro non fosse stato onorato dal
debitore e si volesse attivare la fase giudiziale, R.C.S. s.r.l.s imputerà quanto ricevuto in acconto sul
maggior avere in caso di esito positivo del percorso giudiziale, ma non potrà compensare dette somme con le
tasse occorrenti per l’avvio dell’azione giudiziaria che dovranno essere comunque sostenute dal cliente
secondo quanto previsto al precedente Art.2.
TIMBRO E FIRMA
Pagina 04/08
Registrazione N° =
6.
7.
Nel caso il creditore si accordasse privatamente con il debitore in ordine al pagamento del debito ovvero non
informasse R.C.S. s.r.l.s del pagamento di un debito per il quale è stato conferito il presente mandato, lo
stesso creditore pagherà a R.C.S. s.r.l.s una penale pari al 30% dell’importo del credito nominale. Per
evitare ciò, il creditore dovrà avvisare tempestivamente la R.C.S. s.r.l.s di pagamenti spontanei da parte del
debitore e dovrà, altresì, rifiutarsi di gestire direttamente con il debitore le modalità e termini dell’eventuale
pagamento del credito per il quale è stato conferito il presente mandato.
8.
R.C.S. Srls , è autorizzata ad incassare tutte le somme in nome e per conto del creditore , stabilendo le
condizioni del l’incasso .
9. Il creditore autorizza il trattamento dei propri dati personali ai sensi del D. Lgs n. 196/2003.
10. Il presente incarico ha validità annuale ed entro questo termine è irrevocabile.
11. Per ogni e qualsiasi controversia derivante dal presente contratto, il Tribunale competente in via esclusiva sarà
quello di Foggia.
Data e luogo
TIMBRO E FIRMA
Il creditore approva specificatamente quanto pattuito agli artt 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11 approvandone espressamente il
contenuto.
TIMBRO E FIRMA
Si richiede l’attivazione del servizio di esazione domiciliare presso il domicilio del debitore:
SI
NO
TIMBRO E FIRMA
Registrazione N° =
Data e luogo
Pagina 05/08
INFORMAZIONI UTILI
Ti risulta che il tuo debitore:
1) Sia ancora in attività:
SI
NO
2) Abbia crediti nei confronti di terzi:
SI
NO
Se si, nei confronti di :
3) (se persona fisica) Il suo datore di lavoro è :
4) (se persona fisica) Sia residente in
5) Lavori con le seguenti banche
6) Abbia immobili intestati:
SI
NO
7) Altre informazioni utili:
Modalità alternative di pagamento del credito: (è facoltativo cerchiare una o più scelte)
1)
NO
Se SI, a quale percentuale rinuncerebbe: 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80%
3)
4)
Pagamento rateizzato SI
NO
Se SI, quante rate accetterebbe: 2 – 3 – 4 – 5 – 6 – 7 – 8 – 9 – 10 - 11 – 12 - 24 - 48 - 60
Registrazione N° =
2)
Pagamento in misura ridotta SI
Timbro e firma
Pagina 06/08
Informativa ai sensi dell’art. 13 D.lgs. 196/2003
Gentile Cliente, ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 (di seguito T.U.), ed in relazione ai dati personali di cui l’avv.
entrerà in possesso con l’affidamento della Sua pratica, La informiamo di quanto segue:
1. Finalità del trattamento dei dati.
Il trattamento è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in
ambito stragiudiziale.
2. Modalità del trattamento dei dati.
a) Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 comma 1 lett. a) T.U.: raccolta, registrazione,
organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco,
comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati.
b) Le operazioni possono essere svolte con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati.
c) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.
3. Conferimento dei dati.
Il conferimento di dati personali comuni, sensibili e giudiziari è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.
4. Rifiuto di conferimento dei dati.
L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 3 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di
cui al punto 1.
5. Comunicazione dei dati.
I dati personali possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 a
collaboratori esterni, soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti e relativi difensori, a collegi di arbitri e, in genere, a tutti quei soggetti
pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1.
6. Diffusione dei dati.
I dati personali non sono soggetti a diffusione.
7. Trasferimento dei dati all’estero.
I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi rispetto all’Unione Europea nell’ambito delle finalità
di cui al punto 1.
8. Diritti dell’interessato.
L’art. 7 T.U. conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno di propri
dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l’interessato ha diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e
delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere
comunicati; l’interessato ha inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione
in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati.
9. Titolare del trattamento.
Titolare del trattamento è
.
con domicilio eletto in
, lì
Per ricevuta comunicazione
Io sottoscritto
autorizzo a norma degli art. 23 e 26 T.U. l’avv.
al trattamento dei miei dati personali comuni, sensibili e giudiziari.
Registrazione N° =
, lì
Pagina 07/08
Costi di spesa Fase Giudiziale
Fase 1 :
LETTERA SOLLECITO :
A.R. € 10,00
Fase 2 :
DECRETO INGIUNTIVO :
Contributi unificati
Per i processi di valore fino a € 1.100,00 il CONTRIBUTO è € 43,00 la MARCA è di €. 0,00.
Per i processi di valore superiore a €.1.100,00 e fino a € 5.200,00 il CONTRIBUTO è € 9 8,00 e la MARCA è € 27,00.
Per i processi di valore superiore a € 5.200,00 e fino a € 26.000,00 il CONTRIBUTO è € 237,00 la marca è di € 27,00.
Per i processi di valore superiore a € 26.000,00 e fino a € 52.000,00 il CONTRIBUTO è di € 518,00 e la MARCA è di € 27,00.
Per i processi di valore superiore a € 52.000,00 e fino a € 260.000,00 il CONTRIBUTO è di € 759,00e la MARCA è di € 27,00.
Per i processi di valore superiore a € 260.000,00 e fino a € 520.000,00 il CONTRIBUTO è di € 1.214,00 e la MARCA è di € 27,00.
Per i processi di valore superiore a € 520.000,00 il CONTRIBUTO è di € 1.686,00 e la MARCA è di € 27,00.
Fase 3 :
PRECETTO :
Una tantum € 150,00
Registrazione N° =
Nota: le spese sopra indicate dovranno essere pagate anticipatamente solo nel caso si è scelta anche l’opzione Giudiziaria.
Data _____ / _____ /_______
Pagina 08/08
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
815 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content