close

Enter

Log in using OpenID

bando lab IVA VE - Ordine degli Avvocati di Vicenza

embedDownload
Bando di ammissione
CORSO DI ALTA FORMAZIONE
“LABORATORIO IVA”
Sede di Venezia - I edizione
Art. 1
Corso e posti
La Scuola La Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) organizza il Corso di alta formazione
“Laboratorio IVA”, per un numero complessivo di 50 posti, destinato ai dipendenti del Ministero
dell’Economia e delle Finanze, compresi quelli delle Agenzie fiscali e della Guardia di Finanza, a liberi
professionisti, a laureati in discipline giuridiche ed economiche che desiderano approfondire le
questioni più controverse in materia di IVA.
Art. 2
Finalità del Corso
Il Corso, diretto dal Prof. Gianfranco Ferranti, professore della SNA, si propone l’obiettivo di
approfondire le questioni più rilevanti e controverse che gli operatori si trovano ad affrontare nella
pratica quotidiana in materia di IVA, promuovendo la formazione di competenze altamente
specialistiche in materia.
Il Corso è realizzato in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di
Venezia e il Consiglio Nazionale Forense.
Ai frequentatori del Corso iscritti agli albi dei dottori commercialisti e degli avvocati sono riconosciuti
i crediti ai fini della formazione professionale continua.
Art. 3
Sede, durata ed articolazioni del Corso
Il Corso si svolgerà a Venezia presso la sede della sede dell’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale
del Veneto con sede in Marghera, Via G. De Marchi n. 16, (VE).
Ha una durata complessiva di 45 (quarantacinque) ore, articolate in 9 giornate di cui 8 di lezioni e una
dedicata alla verifica finale.
Le lezioni, che avranno inizio il giorno 24 ottobre 2014 e termineranno il 19 dicembre 2014, si
svolgeranno nella giornata del venerdì, dalle ore 14.00 alle ore 19.00, ad eccezione della quinta lezione
che si svolgerà di giovedì.
Il programma è allegato al presente bando con l’elenco dei docenti.
Le attività didattiche potranno subire adattamenti e variazioni al fine di migliorare la qualità didattica
del Corso.
Il rilascio dell’attestato finale sarà subordinato alla frequenza di almeno il 75% delle ore previste.
Art. 4
Requisiti per l’ammissione
Il numero dei partecipanti al Corso sarà suddiviso con le seguenti modalità:
a) fino ad un massimo di 25 posti riservati ai dipendenti del Ministero dell’Economia e delle
Finanze, compresi quelli delle Agenzie Fiscali e della Guardia di Finanza;
b) fino ad un massimo di 25 posti riservati ai soggetti:
–
in possesso di diploma di laurea quadriennale (vecchio ordinamento) in Economia e
Commercio, Giurisprudenza, Scienze Politiche o lauree equipollenti, oppure di laurea
specialistica (nuovo ordinamento) in Scienze dell’Economia, Scienze Economico Aziendali, Giurisprudenza, Relazioni Internazionali e Studi Europei o equipollenti.
ovvero che hanno maturato un’anzianità di iscrizione di almeno 5 anni in un albo professionale.
La Scuola si riserva di non attivare il corso o di variare il numero dei posti sopraindicati in base
all’esito delle iscrizioni.
Art. 5
Termine e modalità di presentazione della domanda di ammissione
I partecipanti di cui all’art. 4, lettera a), del presente Bando sono designati dall’Amministrazione di
appartenenza e sono ammessi al Corso compatibilmente con il numero di posti ivi previsti.
I candidati di cui all’art. 4, lettera b), dovranno trasmettere on line la propria domanda di
partecipazione al Corso a mezzo mail al seguente indirizzo: [email protected]
La domanda dovrà essere inviata entro la mezzanotte del giorno 20 ottobre 2014.
Ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, le dichiarazioni rese
nella suddetta domanda di ammissione hanno valore di autocertificazione; nel caso di falsità in atti e di
dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni penali previste dall’art. 76 del suddetto decreto del
Presidente della Repubblica n. 445/2000.
Nella domanda il candidato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità ed ai sensi degli articoli 46 e
47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445:
a) i dati anagrafici (cognome, nome, luogo, data di nascita e codice fiscale), il luogo di residenza
(indirizzo, comune e codice di avviamento postale), il recapito telefonico e quello di posta
elettronica e l’eventuale numero di fax;
b) il possesso dei requisiti di cui all’art. 4, lettera b);
c) di essere a conoscenza delle norme e dei termini previsti dal bando e di accettarne senza riserve
tutte le condizioni;
d) di autorizzare il trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 ai fini della
presente procedura.
I detti partecipanti riceveranno apposita comunicazione di ammissione al Corso.
Tutti i partecipanti sono ammessi al Corso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di
ammissione. La Scuola può disporre in qualsiasi momento l’esclusione dei partecipanti, ove venga
accertata la mancanza dei requisiti di ammissione al Corso stesso alla data di scadenza del termine per
la presentazione delle domande di ammissione. L’eventuale esclusione dal Corso sarà comunicata
all’interessato con provvedimento nominativo.
Art. 6
Quota di partecipazione
Per i soggetti di cui all’art. 4, lettera b), la quota di partecipazione al Corso, è pari a 600 euro
comprensiva di materiale didattico.
I candidati ammessi al Corso dovranno versare la detta somma entro il termine di sette giorni dalla data
di comunicazione dell’avvenuta ammissione.
Il versamento della quota di partecipazione deve avvenire esclusivamente a mezzo di bonifico bancario
a favore della Scuola Nazionale dell’Amministrazione con l’indicazione delle seguenti coordinate:
CONTO n. 22326 presso Banca d’Italia
IBAN : IT76N0100003245350200022326 – Tesoreria Centrale dello Stato
(causale: Iscrizione al Corso di alta formazione “Laboratorio IVA” I edizione - Roma).
La rinuncia alla frequenza per qualsiasi motivo non dà diritto alla restituzione della quota di iscrizione
già pagata e non esonera dal pagamento dell’eventuale parte residua.
Art. 7
Trattamento dei dati
I dati relativi ai candidati saranno conservati e trattati in ottemperanza alla vigente normativa in materia
di protezione dei dati personali.
Art. 8
Disposizioni finali
Eventuali modifiche delle date contenute nel presente bando saranno tempestivamente comunicate sul
sito internet della SNA (www.sna.gov.it) e della ex SSEF (www.ssef.it).
Responsabile del procedimento è la Sig.ra Sabrina Fratoni
tel. 06.98016650, e-mail:
[email protected], alla quale è possibile rivolgersi anche per informazioni di carattere didattico
– scientifico.
Roma,
Il Presidente
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Scuola Nazionale dell’Amministrazione
Destinatari: Partecipanti Corso Alta Formazione
“LABORATORIO IVA” -
Sede
Marghera (VE) – Polo formativo Agenzia entrate
Date
24/10 – 19/12/2014
Data
Orario
1° giorno
14.00 –
19.00
24/10/14
Argomento
Le novità della normativa comunitaria in
tema di imposta sulla cifra di affari
Ore
5
Il soggetto di imposta e il debitore d’imposta
- L’esercizio di attività economica
- L’identificazione in Italia e all’estero, il
Mini One Stop Shop dal 2015
- Le operazioni rese da soggetti non residenti
con e senza stabile organizzazione
- Il committente debitore d’imposta e
conseguenze delle irregolarità negli
adempimenti allo stesso facenti carico
2° giorno
31/10/14
3° giorno
07/11/14
14.00 –
19.00
L’effettuazione delle operazioni
- La distinzione tra cessioni e prestazioni
all’interno e nelle operazioni transnazionali
- L’effettuazione delle operazioni
- Il momento di esigibilità dell’imposta
- Il termine di emissione della fattura: profili
problematici
5
14.00 –
19.00
La detrazione dell’IVA
- I criteri di individuazione dell’IVA
detraibile
o La detrazione analitica
o La detrazione forfettaria
5
- La rettifica della detrazione
L’applicazione
separata
dell’IVA
in
presenza di più attività
- La separazione delle attività per obbligo di
legge o per opzione
- La separazione della contabilità
Docenti
14.00 –
19.00
Le frodi IVA nel regime intracomunitario
- Le metodologie comuni di frodi
comunitarie
- I regolamenti comunitari
- Le direttive 2013/42/UE e 2013/43/UE: il
meccanismo di reazione rapida e
l’estensione del metodo del reverse charge
Le frodi IVA negli scambi con Paesi extraUE
- L’acquisto di beni da parte degli esportatori
abituali
- La sottofatturazione
- L’estrazione di beni dai depositi Iva
5
14.00 –
19.00
L’IVA nel settore immobiliare
- I casi di imponibilità obbligatoria
- I casi di esenzione con opzione per
l’imponibilità; i riflessi sulla detrazione
- L’opzione per l’applicazione separata
dell’IVA
5
I criteri di individuazione del presupposto
territoriale delle cessioni di beni
- Il trasporto internazionale di merci
- La disciplina delle cessioni a catena
- La prova del trasporto
5
28/11/14
14.00 –
19.00
7° giorno
14.00 –
I criteri di individuazione del presupposto
territoriale delle prestazioni di servizi
- I profili problematici
- Il criterio generale
- Le deroghe al criterio generale
5
L’IVA nelle operazioni straordinarie
5
4° giorno
14/11/14
5° giorno
20/11/14
6° giorno
05/12/14 19.00
8° giorno
12/12/14
14.00 –
19.00
- La neutralità delle operazioni e i casi di
rettifica della detrazione
- La dichiarazione IVA
L’IVA di gruppo
- La dichiarazione di adesione
- La presentazione delle garanzie
- Il nuovo regime ex articolo 11 della
direttiva nella legge delega
9° giorno
19/12/14
14.00 –
19.00
Verifica finale
CORPO DOCENTE
Dott. Gianni Cavallero
Capo ufficio gestione tributi
DR Veneto
Dott. Lorenzo Centanni
Ufficio grandi contribuenti
DR Veneto
Avv. Paolo Centore
Studio Centore & Associati
Prof. Gianfranco Ferranti
Professore SNA
Dott. Andrea Fornasini
Ufficio grandi contribuenti
DR Veneto
Dott. Giampaolo Giuliani
Dottore commercialista
Prof. Maurizio Leo
Professore SNA
Dott.ssa Giulia Mantuano
Capo ufficio Antifrode
DR Veneto
Dott. Pierpaolo Maspes
Studio SCGT
Dott. Raffaele Rizzardi
Dottore commercialista
Dott. Massimiliano Bartolucci
Dottore commercialista
Dr. Mario Spera
Principal studio Bernoni
Prof. Dario Stevanato
Ordinario di diritto tributario
Università degli studi di Trieste
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
214 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content