close

Enter

Log in using OpenID

adozione del programma triennale modificato delle opere pubbliche

embedDownload
COPIA
COMUNE DI LENDINARA
Provincia di Rovigo
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 190
OGGETTO
Programma triennale delle Opere Pubbliche 2015 - 2017 ed elenchi annuali 2015 dei lavori e
dell'acquisizione di beni e servizi: ADOZIONE.
L’anno duemilaquattordici addì quattordici del mese di ottobre alle ore 15:30 nella sala delle adunanze
si è riunita la Giunta Municipale
VIARO LUIGI
Presente
AMAL FEDERICO
Presente
BASSAL NABEEL
Assente
FERRARI SANDRA
Presente
ZEGGIO FRANCESCA
Presente
VALENTINI LORENZO
Presente
Assiste alla seduta il Segretario Sig. PALUMBO DOTT. ALFREDO. Il Sig. VIARO LUIGI nella sua qualità di
SINDACO assume la presidenza e riconosciuta legale l’adunanza, dichiara aperta la seduta.
VERBALE LETTO, APPROVATO E SOTTOSCRITTO
Il Presidente
F.to VIARO LUIGI
Il Segretario
F.to PALUMBO DOTT. ALFREDO
Reg.Pubb.
REFERTO DI PUBBLICAZIONE
Certifico io Responsabile Servizio Segreteria su conforme dichiarazione del Messo che copia della presente
delibera viene affissa all’albo comunale per la pubblicazione di 15 giorni consecutivi
dal
Il Responsabile Servizio Segreteria
addi
F.to BUSON DANTE
al
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
[ ] La presente deliberazione è divenuta esecutiva in data
essendo trascorsi dieci giorni dalla data su indicata di inizio di pubblicazione.
[ ]La presente deliberazione viene inviata al Prefetto, ai sensi dell’art. 135 del TUEL D.Lgs. 267/2000.
( ) La presente deliberazione è stata ratificata dal Consiglio in data......................................., ai sensi dell’art.
175, c. 4 TUEL D.lgs. 267/2000;
li
F.to Il Segretario
______________________________________________________________________________________
La presente copia è conforme all’originale.
Il Responsabile del Servizio
BUSON DANTE
LA GIUNTA COMUNALE
•
•
•
•
Premesso che:
l’art. 128 dlgs 163/2006 e s.m.i., subordina l’attività di realizzazione dei lavori pubblici con
importo superiore a € 100.000,00 all’approvazione di un programma triennale, conforme ai
documenti programmatici generali dell’Amministrazione;
con gli articoli da 11 a 13 del DPR 207/2010 è stata fissata la procedura di composizione del
programma triennale;
con l’articolo 271 del medesimo DPR 207/2010 la programmazione è stata estesa
all’acquisizione di beni e servizi;
con DM 11.11.2011 sono state fissate procedure e schemi tipo per la redazione del programma
triennale, i suoi aggiornamenti, e gli elenchi annuali dei lavori e dell’acquisizione di beni e
servizi;
Evidenziata la priorità assegnata dal citato art. 128 del dlgs 163/2006 e s.m.i. alle seguenti
tipologie di interventi:
- manutenzione;
- recupero del patrimonio esistenti;
- completamento lavori già iniziati;
- interventi per i quali ricorra la possibilità di finanziamento con capitale privato maggioritario;
Esaminati bisogni ed esigenze, con priorità agli interventi di manutenzione e recupero del
patrimonio esistente, con incremento di sicurezza ed accessibilità, con conferma di opere già
avviate o presenti nei precedenti programmi, con nuove realizzazioni tese a soddisfare le esigenze
della comunità;
Dato atto che, nei modelli del DM citato, è stato predisposto lo schema del programma
triennale delle opere pubbliche per gli anni 2015-2016-2017, l’elenco annuale dei lavori dell’anno
2015, l’elenco annuale dell’acquisizione di beni e servizi dell’anno 2015, con redazione al 30
settembre e adozione entro il 15 ottobre da parte della Giunta Comunale, come da art. 13 del DPR
207/2010 e s.m.i.;
Evidenziato l’obbligo di pubblicazione per 60 giorni, come in art. 128, comma 2, del dlgs
163/2006 e s.m.i., e la successiva approvazione consiliare con il prossimo bilancio di previsione, di
cui costituisce parte integrante;
Visti gli elaborati predisposti dal responsabile della programmazione costituiti da:
- quadro dei bisogni e delle esigenze nonché identificazione degli interventi necessari, datato
13.10.2014;
- schede del DM 11.11.2011, nella stampa dello specifico programma del Ministero delle
Infrastrutture,
e ritenuto di procedere all’adozione del programma triennale delle opere pubbliche 2015-2017, e gli
elenchi annuali 2015 dei lavori e dell’acquisizione di beni e servizi, dando atto di ipotesi di
finanziamento ancora in divenire;
Preso atto dei pareri riportati in appendice (***) alla presente proposta di deliberazione ai
sensi dell’art. 49, comma 1° ed art. 97 comma 2° del dlgs 267/2000 e s.m.i.;
Dato atto che il Segretario Generale ha svolto i compiti di cui all’art. 97, comma 2, del dlgs
267/2000 e s.m.i.;
Con voti favorevoli ed unanimi, resi in forma palese;
DELIBERA
1) di adottare, negli elementi esposti in premessa, il programma triennale delle opere pubbliche
2015-2017 e gli elenchi annuali 2015 dei lavori e dell’acquisizione di beni e servizi, costituito
dai seguenti elaborati:
- quadro dei bisogni e delle esigenze nonché identificazione degli interventi necessari, datato
13.10.2014,
- schede del DM 11.11.2011, nella stampa dello specifico programma del Ministero delle
Infrastrutture;
DELIBERA DI GIUNTA n.190 del 14-10-2014 COMUNE DI LENDINARA Pag. 2
2) di disporne la pubblicità per 60 giorni consecutivi, come in art. 128, comma 2, del dlgs
163/2006 e s.m.i.;.
3) di comunicare il presente provvedimento ai Capigruppo Consiliari, ai sensi dell’art. 125 comma
1 del dlgs 267/2000 e s.m.i.;
4) di dichiarare il presente provvedimento, con votazione unanime separata, espressa nelle forme
di legge, urgente e quindi immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 comma 4 del dlgs
267/2000 e s.m.i..
allegati n. 2:
del programma triennale 2015-2017:
1) quadro dei bisogni e delle esigenze nonché identificazione degli interventi necessari, datato 13.10.2014
2) elaborato di stampa di programma AliProg4, con: scheda 1 – risorse disponibili, scheda 2 – articolazione finanziaria, scheda
2b – immobili da trasferire ex art 53 comma 6 dlgs 163/2006 e s.m.i., scheda 3 – elenco annuale 2015, scheda 4 – programma
annuale forniture e servizi 2015
gc-pro.adoz.appalti.1517
DELIBERA DI GIUNTA n.190 del 14-10-2014 COMUNE DI LENDINARA Pag. 3
Allegato:
OGGETTO: Programma triennale delle Opere Pubbliche 2015 - 2017 ed elenchi annuali
2015 dei lavori e dell'acquisizione di beni e servizi: ADOZIONE.
(******) PARERI SULLA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE
Parere in ordine alla regolarità tecnica ai sensi art.49, comma 1 del TUEL approvato con D.lgs.
n.267/2000: Favorevole.
IL RESPONSABILE SERVIZIO
- F.to MAZZOCCO PIETRO -
Parere in ordine alla regolarità contabile ai sensi art. 49, comma 1 del TUEL approvato con D.lgs.
n.267/2000: Favorevole
IL SEGRETARIO GENERALE
- F.to PALUMBO DOTT. ALFREDO -
Il Segretario Generale dà atto di aver svolto i compiti di cui all’art.97, comma 2° del TUEL
approvato con D.Lgs. n.267/2000.
Il SEGRETARIO GENERALE
- F.to PALUMBO DOTT. ALFREDO -
DELIBERA DI GIUNTA n.190 del 14-10-2014 COMUNE DI LENDINARA Pag. 4
CITTÀ DI LENDINARA
Provincia
di
Rovigo
Area Tecnica – 4° Settore / 1° Servizio
STUDI, PROGETTAZIONI E PROGRAMMAZIONE OO.PP.
via Santa Maria Nuova, 40 – c.a.p. 45026
C.F. 82000490290 – P.I. 00198440299
tel. 0425.605.613 – fax 0425.641.253 – email: [email protected]
Lendinara, 13 ottobre 2014
PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI ANNI 2015-2017 ED
ELENCHI ANNUALI 2015 DEI LAVORI E DELL’ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI
Quadro dei bisogni e delle esigenze
nonché
identificazione degli interventi necessari
L’art. 128 del dlgs 163/2006 e s.m.i. indica la realizzazione di opere pubbliche di importo
superiore a € 100.000,00 soggetta al programma triennale, agli aggiornamenti annuali, all'elenco
dei lavori da realizzare nell'anno stesso, prevedendo l’iter di predisposizione e di approvazione.
I lavori pubblici di importo inferiore a € 100.000,00, sono presenti nel bilancio di previsione.
Per le opere, lo stesso articolo invita a riconoscere prioritari i lavori di manutenzione, i
lavori di recupero del patrimonio esistente, i lavori di completamento dei lavori già iniziati, i
lavori con progetti esecutivi già approvati, gli interventi per i quali ricorra la possibilità di
finanziamento con capitale privato maggioritario.
Sin d’ora sono state stimate, in via approssimativa, le possibili di alienazione di beni del
patrimonio comunale, oggetto poi di specifico atto.
Il programma costituisce momento attuativo, successivo all’identificazione e
quantificazione dei bisogni su valutazioni di fattibilità (anche in collaborazione con altri
soggetti), al fine di conseguire gli obiettivi assunti.
I Responsabili dei Servizi, sono stati interessati a indicare bisogni e necessità; la presente
nota è connessa a:
a) ridotte risorse, nelle limitazioni normative
b) slittamento di precedenti ipotesi di investimento
c) cofinanziamento acquisito a cura di terzi
d) priorità manifestate dall’Assessore competente.
Sono riproposti interventi della precedente redazione, con scorrimenti per quanto non
realizzato.
Per le opere, l’esito finale è il seguente:
1. DI MANUTENZIONE EDIFICI E IMPIANTI, A TUTELA E ADEGUAMENTO DEL
PATRIMONIO ESISTENTE:
1.1. per interventi volti a conservare adeguato l’edificio:
1.1.1. per gli aspetti strutturali e non:
1.1.1.1.restauro conservativo della torre civica
- opera motivata dalle sempre più estese condizioni di compromissione statica
di solai e coperto, nei fondi GAL Adige ottenuti
1.1.1.2.restauro conservativo di palazzo Pretorio
- opera motivata dal recuperare un bene monumentale importante, a
testimonianza storica, piccole mostre, spazi di accoglienza
1.1.1.3.restauro conservativo di palazzo Perolari
- opera motivata dal recuperare un edificio rilevante nel contesto del centro
storico
1.1.2. per gli aspetti di sicurezza e igiene:
1.1.2.1.opere antincendio e manutenzioni alla scuola primaria Baccari
- opera motivata dalla prevenzioni incendi e da manutenzioni contro la risalita
di umidità a piano terra
1.1.3. per l’efficientamento energetico:
1.1.3.1.manutenzione straordinaria degli uffici comunali di via Santa Maria Nuova 40
- opera motivata dal ridurre i consumi energetici, con finanziamenti regionali
ed apporto di operatori economici
1.2. per il riutilizzo di immobili:
1.2.1. realizzazione di un centro antiviolenza con casa rifugio
- opera di recupero funzionale di edificio a nuovi servizi riconosciuti nel piano
di zona dei servizi sociali dell’ASL 18, su obbiettivi condivisi e concordati,
fruente di finanziamenti regionali
1.2.2. realizzazione di una struttura per anziani presso il blocco nuovo dell’ex ospedale
- opera di recupero funzionale di edificio a riconosciuti nel piano di zona dei
servizi sociali dell’ASL 18, su obbiettivi condivisi e concordati, fruente di
finanziamento regionale
2. DI MANUTENZIONE STRADE E RIQUALIFICAZIONE PIAZZE:
2.1. manutenzione straordinaria della sovrastruttura delle strade comunali urbane ed
extraurbane (programma di mantenimento della viabilità) – interventi nel 2015, nel 2016,
nel 2017
- opera motivata dal mantenimento di condizioni minime di sicurezza alla viabilità
2.2. manutenzione straordinaria e abbattimento di barriere architettoniche del ponte di piazza
e di via Battisti
- opera motivata dall’esigenza di riqualificare la piazza cittadina, offrendo nuova
soluzione ai percorsi pedonali e ciclabili lungo l’Adigetto
3. DI NUOVE OPERE:
3.1. realizzazione tecnostruttura funzionale
- in attuazione di specifico contributo ottenuto
3.2. realizzazione pista ciclabile lungo la S.R. n. 88 – 2° stralcio 1° lotto (da via Matteotti a
via Ca’ Morosini)
- opera rilevante nel riordino della mobilità urbana, già oggetto di interesse e
finanziamenti regionale, a estensione di porzione già eseguita con buon risultato
3.3. impianto sportivo a Ramodipalo
- opera valutata opportuna in rapporto alle esigenze
3.4. valorizzazione del sistema fluviale destra Adige – 1° stralcio, itinerario ciclabile
- opera sovracomunale avviata, nella quota comunale necessitata
3.5. realizzazione della pista ciclabile e marciapiede in via Valli
- opera considerata rilevante nel riordino della mobilità urbana
Le opere proposte nell’elenco annuale sono nove, quelle ai precedenti punti 2.1, 3.1, 1.2.1,
1.2.2., 3.2, 1.1.1.1, 2.2, 1.1.3.1, 3.3, come constatabile dallo specifico allegato di scheda 3.
Per l’acquisizione di beni e servizi, quelli in affidamento nel 2015 sono:
a) energia elettrica utenze comunali - contratto biennale 2015-2016 su adesione a convenzione
Consip.
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
ing. Pietro Mazzocco
PM/oopp1517,s,f_qb
CITTÀ DI LENDINARA - Area Tecnica - Primo Servizio
2
SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE
COMUNE DI LENDINARA
QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI
ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA
TIPOLOGIE RISORSE
Disponibilità finanziaria primo anno
Entrate aventi destinazione vincolata per legge
Disponibilità finanziaria secondo anno
Disponibilità finanziaria terzo anno
Importo Totale
3.956.791,48
2.108.760,80
642.269,63
6.707.821,91
0,00
0,00
0,00
0,00
693.468,99
0,00
0,00
693.468,99
0,00
0,00
0,00
0,00
Stanziamenti di bilancio
165.800,07
56.560,95
0,00
222.361,02
Altro
264.182,00
192.367,63
397.730,37
854.280,00
5.080.242,54
2.357.689,38
1.040.000,00
8.477.931,92
Entrate acquisite mediante contrazione di mutuo
Entrate acquisite mediante apporti di capitali privati
Trasferimenti di immobili art. 53 commi 6-7 d.lgs n.
163/2006
Totali
Importo
Accantonamento di cui all'art.12, comma 1 del DPR
207/2010 riferito al primo anno
0,00
Il Responsabile del Programma
MAZZOCCO PIETRO
Note:
le somme a residui già iscritte a bilancio negli anni precedenti, ammontano ad euro 393.800,07 per le opere del 2015 e ad euro 56.560,95 per le opere del 2016
SCHEDA 2: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE
COMUNE DI LENDINARA
ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA
Codice ISTAT (3)
N. progr. (1)
Cod. Int. Amm. ne
(2)
Cessione
Immobili
Stima dei costi del programma
Codice NUTS Tipologia Categoria
(3)
(4)
(4)
Descrizione intervento
Priorità
(5)
Reg. Prov. Com.
Primo Anno
Secondo Anno
Terzo Anno
Totale
S/N (6)
Apporto di capitale privato
Importo
Tipologia (7)
1
005
029
029
ITD37
06
A01/01
manutenzione straordinaria della sovrastruttura delle strade comunali
urbane ed extraurbane
1
190.000,00
0,00
0,00
190.000,00
N
0,00
2
005
029
029
ITD37
01
A05/12
realizzazione tecnostruttura funzionale
2
527.000,00
0,00
0,00
527.000,00
N
249.087,65
3
005
029
029
ITD37
04
A05/08
realizzazione di centro antiviolenza con casa rifugio
2
530.000,00
0,00
0,00
530.000,00
N
0,00
4
005
029
029
04
A05/08
realizzazione struttura per anziani presso il blocco nuovo dell'ex
ospedale
2
316.000,00
0,00
0,00
316.000,00
N
0,00
2
2.000.000,00
0,00
0,00
2.000.000,00
N
374.381,34
realizzazione pista ciclabile lungo la S.R. n. 88 - 2° stralcio 1° lotto
5
005
029
029
ITD37
01
A02/99
6
005
029
029
ITD37
05
A05/11
restauro della torre civica
1
267.242,54
0,00
0,00
267.242,54
N
0,00
2
500.000,00
0,00
0,00
500.000,00
N
0,00
7
005
029
029
06
A02/99
ponte di piazza e via Battisti: manutenzione straordinaria e
abbattimento barriere architettoniche
8
005
029
029
06
A06/90
uffici e magazzini comunali di via Santa Maria 40: efficientamento
energetico
2
350.000,00
0,00
0,00
350.000,00
N
70.000,00
9
005
029
029
01
A05/12
impianto sportivo in frazione Ramodipalo
3
400.000,00
0,00
0,00
400.000,00
N
0,00
10
005
029
029
01
A02/99
valorizzazione sistema fluviale destra Adige - 1° stralcio
2
0,00
375.689,38
0,00
375.689,38
N
0,00
06
A01/01
manutenzione straordinaria della sovrastruttura delle strade comunali
urbane ed extraurbane
1
0,00
190.000,00
0,00
190.000,00
N
0,00
ITD37
11
005
029
029
ITD36
12
005
029
029
05
A05/11
recupero di palazzo Pretorio
2
0,00
1.660.000,00
0,00
1.660.000,00
N
0,00
13
005
029
029
06
A05/08
opere antincendio e manutenzioni alla scuola primaria Baccari
1
0,00
132.000,00
0,00
132.000,00
N
0,00
14
005
029
029
ITD37
06
A01/01
manutenzione straordinaria della sovrastruttura delle strade comunali
urbane ed extraurbane
1
0,00
0,00
190.000,00
190.000,00
N
0,00
15
005
029
029
ITD37
01
A02/99
realizzazione pista ciclabile e marciapiedi in Via Valli
2
0,00
0,00
350.000,00
350.000,00
N
0,00
16
005
029
029
03
A05/11
recupero di palazzo Perolari
2
0,00
0,00
500.000,00
500.000,00
N
0,00
02
99
Codice ISTAT (3)
N. progr. (1)
Cod. Int. Amm. ne
(2)
Cessione
Immobili
Stima dei costi del programma
Codice NUTS Tipologia Categoria
(3)
(4)
(4)
Priorità
(5)
Descrizione intervento
Reg. Prov. Com.
Primo Anno
Totale
5.080.242,54
Secondo Anno
2.357.689,38
Terzo Anno
1.040.000,00
Totale
S/N (6)
8.477.931,92
Il Responsabile del Programma
MAZZOCCO PIETRO
(1)
(2)
(3)
(4)
(5)
(6)
scheda 2B.
Numero progressivo da 1 a N. a partire dalle opere del primo anno.
Eventuale codice identificativo dell’intervento attribuito dall’Amministrazione (può essere vuoto).
In alternativa al codice ISTAT si può inserire il codice NUTS.
Vedi tabella 1 e Tabella 2.
Vedi art. 128, comma 3, d.lgs. N. 163/2006 e s.m.i., secondo le priorità indicate dall’amministrazione con una scala in tre livelli (1= massima priorità, 3 = minima priorità).
Da compilarsi solo nell’ipotesi di cui all’art. 53 co. 6 e 7 del D.to L.vo 163/2006 e s.m.i. quando si tratta d’intervento che si realizza a seguito di specifica alienazione a favore dell’appaltatore. In caso affermativo compilare la
Note
le somme a residui già iscritte a bilancio negli anni precedenti, ammontano ad euro 393.800,07 per le opere del 2015 e ad euro 56.560,95 per le opere del 2016
Apporto di capitale privato
Importo
693.468,99
Tipologia (7)
SCHEDA 3: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE
COMUNE DI LENDINARA
ELENCO ANNUALE
Cod. Int. Amm.
ne (1)
Codice Unico
Intervento CUI
(2)
Responsabile del Procedimento
CUP
Descrizione Intervento
realizzazione tecnostruttura funzionale
45212000-6
realizzazione di centro antiviolenza con casa rifugio 45454000-4
realizzazione struttura per anziani presso il blocco
nuovo dell'ex ospedale
45454000-4
realizzazione pista ciclabile lungo la S.R. n. 88 - 2° 45233162-2
stralcio 1° lotto
restauro della torre civica
45261920-9
ponte di piazza e via Battisti: manutenzione
straordinaria e abbattimento barriere architettoniche
uffici e magazzini comunali di via Santa Maria 40:
efficientamento energetico
impianto sportivo in frazione Ramodipalo
Importo annualità
CPV
manutenzione straordinaria della sovrastruttura delle 45233141-9
strade comunali urbane ed extraurbane
45321000-3
45000000-7
Conformità
Importo totale
intervento
Finalità
(3)
Verifica
vincoli
ambientali
Priorità
(4)
Stato
progettazione
approvata (5)
Trim/Anno
inizio lavori
Trim/Anno fine
lavori
Sc
3/2015
3/2016
2
Pp
2/2015
2/2016
S
2
Pd
4/2014
2/2016
S
S
2
Pd
4/2015
4/2016
COP
S
S
2
Pp
4/2015
4/2016
267.242,54
VAB
S
S
1
Pd
2/2015
4/2015
500.000,00
500.000,00
URB
S
S
2
Pd
3/2015
1/2016
ANGELO
350.000,00
350.000,00
AMB
S
S
2
Pp
2/2015
4/2015
ANGELO
400.000,00
400.000,00
MIS
S
S
3
Sf
4/2015
4/2016
Cognome
Nome
Urb (S/N)
Amb (S/N)
BRAGIOTO
ANGELO
190.000,00
190.000,00
CPA
S
S
1
BRAGIOTO
ANGELO
527.000,00
527.000,00
MIS
S
S
MAZZOCCO
PIETRO
530.000,00
530.000,00
MIS
S
MAZZOCCO
PIETRO
316.000,00
316.000,00
MIS
BRAGIOTO
ANGELO
2.000.000,00
2.000.000,00
MAZZOCCO
PIETRO
267.242,54
BRAGIOTO
ANGELO
BRAGIOTO
BRAGIOTO
Totale
5.080.242,54
Il Responsabile del Programma
MAZZOCCO PIETRO
(1)
(2)
(3)
(4)
(5)
Stima tempi di esecuzione
Eventuale codice identificativo dell'intervento attribuito dall’Amministrazione (può essere vuoto).
La codifica dell'intervento CUI (C.F. + ANNO + n. progressivo) verrà composta e confermata, al momento della pubblicazione, dal sistema informativo di gestione.
Indicare le finalità utilizzando la Tabella 5.
Vedi art. 128, comma 3, d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i. secondo le priorità indicate dall’Amministrazione con una scala espressa in tre livelli (1= massima priorità; 3= minima priorità).
Indicare la fase della progettazione approvata dell'opera come da Tabella 4.
Note
per le opere dell'anno 2015 le somme a residui già iscritte a bilancio negli anni precedenti, ammontano ad euro 393.800,07
Scheda 4: Programma annuale forniture e servizi 2015
DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI LENDINARA
Art. 271 del d.P.R. 5 ottobre 2010, n.207
Tipologia (1)
Cod. int. Amm.ne
Servizi
Forniture
X
Codice Unico
Intervento
CUI (2)
Responsabile del procedimento
Descrizione del contratto
fornitura energia elettrica utenze comunali - contratto biennale
Importo contrattuale
presunto
Codice CPV
65310000-9
Cognome
Nome
Franceschetti
Chiara
668.512,00
Il Responsabile del Programma
MAZZOCCO PIETRO
(1)Indicare se servizi o forniture.
(2) La codifica dell’intervento CUI (C.F. + ANNO + n. progressivo) verrà composta e confermata, al momento della pubblicazione, dal sistema informativo di gestione.
(3) Vedi Tabella 6.
Note:
Fonte risorse finanziarie (3)
04
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
305 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content