close

Enter

Log in using OpenID

Bando derrate alimentari as 14-15 IPALBTUR VSG

embedDownload
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
ISTITUTO PROFESSIONALE ALBERGHIERO TURISTICO
SERVIZI PER L’ENOGASTRONOMIA E L’OSPITALITA’ ALBERGHIERA
Cod.Min. RCRH100001 - Cod. Fiscale 80001750803 - www.ipalbturvillasangiovanni.it
Via A. De Gasperi - Loc. Bottaro – 89018 Villa San Giovanni (RC) – Tel. 0965499470 - Fax 0965499469
prot 7891
Villa San Giovanni 3.11.2014
•
Visto il decreto interministeriale 1/2/2001 n° 44 e successive modificazioni ed il D. Lgs.
163/2006 e successive modificazioni e integrazioni.
•
Considerato che le attività di laboratorio di cucina e sala necessitano di approvvigionamento di
derrate alimentari
L’Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni indice una gara per
l’affidamento, suddiviso in lotti, della fornitura di derrate alimentari per l’attività didattica dei propri
alunni relativamente alle “Esercitazioni pratiche di cucina e sala-bar” per l’ a.s. 2014/2015.
Le aziende/ditte interessate, in possesso dei requisiti prescritti, potranno partecipare alla gara
attenendosi scrupolosamente alle prescrizione del presente Bando – Capitolato d’appalto.
CIG Z9311887D1
BANDO DI GARA – CAPITOLATO D’APPALTO
Art. 1-OGGETTO DELLA GARA
La gara ha per oggetto la fornitura di tutti i prodotti alimentari di cui all’Allegato A (elenco derrate
divise per lotti) che è parte integrante del presente bando.
L’elenco ha carattere puramente indicativo, nel senso che le quantità potranno variare per il soggetto
appaltatore in più o in meno, secondo l’andamento delle attività didattiche dell’istituto durante
l’anno scolastico e comunque sempre ai prezzi praticati secondo l’offerta.
L’Istituto si riserva nel corso della fornitura, di valutare la convenienza ad acquistare presso la ditta
assegnataria altri generi non previsti dall’allegato.
Le forniture sono suddivise nei seguenti lotti:
Lotto n° 1 GENERI ALIMENTARI
Lotto n° 2 CARNE FRESCA
Lotto n° 3 PRODOTTI ITTICI FRESCHI
Lotto n° 4 PRODOTTI SURGELATI/CONGELATI
Lotto n° 5 PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI
Lotto n° 6 VINI – BEVANDE ED ALCOLICI
Lotto n° 7 PRODOTTI PER PASTICCERIA
Lotto n° 8 PANE FRESCO
Ciascuna Ditta potrà partecipare per uno o più lotti. L’aggiudicazione avverrà per singoli lotti.
1
Art. 2 – PROCEDURA DI GARA
"Procedura ordinaria di contrattazione" di cui all'art.34 del D.I. 44/'01 di cui all’art. 34 del D. I. 44 –
01/02/2001 ( vedi anche art. 57 comma 6 e artt. 121, 122 comma 7 bis, 124 e 125 comma 11, D. lgs
163 – 12/04/2006), l'aggiudicazione sarà effettuata secondo il criterio dell’offerta più vantaggiosa
valutata secondo il seguenti parametro: qualità- prezzo.
I tempi di consegna devono essere quelli indicati dall’istituto
L’Istituto si riserva la facoltà di non assegnare, assegnare in toto o assegnare parzialmente il lotto e di
aggiudicare la presente gara anche in presenza di una sola offerta ove la si ritenga congrua ai fini delle
esigenze didattiche.
Art.3 –OGGETTO DELLA FORNITURA
Fornitura di derrate alimentari per l’attività didattica dei propri alunni relativamente alle “Esercitazioni
pratiche di cucina e sala-bar” per l’ a.s. 2014/2015 presso l’Istituto Professionale Alberghiero Turistico
di Villa San Giovanni sito in via De Gasperi (Località Bottari) (43 classi) per l’anno scolastico 20142015.
a) Caratteristiche della fornitura:
La tipologia dei prodotti è indicata nell’ Allegato A divisa per lotti.
I prodotti, di volta in volta, ordinati, secondo le programmazioni didattiche delle varie classi in
esercitazioni dovranno:
• avere caratteristiche qualitative di prima scelta o come da indicazioni nell’ordine inviato;
• rispettare la pezzatura, confezione o marchio richiesto;
• essere in perfette condizioni di conservazione ed igiene;
• essere idonei da tutti i punti di vista al consumo;
• la merce deve essere, non scaduta o in prossimità di scadenza
• essere possibilmente di “filiera corta”.
Le quantità ed i prodotti indicati nel modulo sono da considerarsi presuntivi e non impegnano nessun
modo l'Istituzione scolastica all'acquisto.
b) Luoghi e modalità di consegna della fornitura; azioni di tutela dei diritti nascenti dal contratto:
La Ditta aggiudicatrice della gara potrà prendere visione dei locali di deposito delle merci – indicati
nella lettera di invito – per organizzare il proprio servizio di consegna.
Il soggetto aggiudicatario avrà l’obbligo di eseguire le consegne nei giorni e nelle ore e per le qualità
e quantità che di volta in volta gli verranno indicate in base alle richieste dell’I.P.Alb-Tur di Villa San
Giovanni.
Le consegne dovranno avvenire nel magazzino in presenza di apposito incaricato del citato servizio che
curerà la ricezione della documentazione di consegna comprendente obbligatoriamente documento
commerciale relativo alle merci consegnate.
c) Il soggetto aggiudicatario si impegna:
a) alla fornitura e al trasporto dei prodotti con personale dipendenti e mezzi propri, che possiedono i
requisiti previsti dalle normativa vigente per i trasporti di generi alimentari freschi o surgelati;
b) alla consegna in Istituto della documentazione di trasporto con l’elenco dei prodotti forniti con
l’indicazione della quantità e qualità per ogni fornitura;
c) a curare la più scrupolosa osservanza delle norme igieniche vigenti da parte del personale addetto al
confezionamento, al trasporto ed alla consegna delle derrate alimentari. Il mezzo di trasporto ed i
contenitori dovranno presentare i requisiti stabiliti dalle norme di legge vigenti in materia.
Le materie prime in arrivo verranno controllate dal personale addetto alla ricezione delle stesse.
2
Nel caso vengano riscontrate una o più mancanze di conformità, cioè degli scostamenti qualitativi e/o
quantitativi rispetto a quanto richiesto, i responsabili del controllo lo contesteranno immediatamente al
soggetto aggiudicatario apponendo riserva sul documento di accompagnamento delle merci e
comunicando quanto accaduto alla Dirigenza ed all’Ufficio dei Servizi Gestionali ed Amministrativi
dell’Istituzione Scolastica.
Gli incaricati del ritiro della merce, comunque, a loro insindacabile giudizio, potranno rifiutare quelle
merci che non rispondono alle caratteristiche qualitative e/o quantitative stabilite.
Nel caso in cui una o più partite di merci vengono dichiarate, per qualsiasi motivo, non accettabili,
perché non ritenute conformi alle condizioni contrattuali, il fornitore dovrà provvedere al ritiro, senza
obiezioni, delle quantità contestate.
In mancanza del ritiro, la quantità di merce non ritirata rimarrà a rischio e a disposizione del soggetto
aggiudicatario stesso, nei magazzini di questa Istituzione Scolastica, senza alcuna responsabilità per
ulteriori degradamento o deprezzamento che la merce possa subire.
L’Istituzione Scolastica potrà, a suo esclusivo giudizio, chiedere al fornitore altra quantità in
sostituzione di quella rifiutata oppure provvedere direttamente da altro fornitore.
In ogni caso, poi, quando i generi somministrati anche se accettati per esigenze di servizio, risultassero
non rispondenti ai requisiti di contratto, tanto da creare problemi per l’impiego, l’Istituzione Scolastica
ne darà nota al fornitore riservandosi di rivalersi sulle somme che dovrà pagare al soggetto
aggiudicatario.
d) Consegna:
La ditta aggiudicataria dovrà fornire i prodotti di volta in volta ordinati nel corso dell’anno scolastico
2014/2015 e rimetterà le fatture relative alla fornitura effettivamente consegnata.
Pertanto, l’offerta con la quale la ditta si aggiudica la fornitura non vincola l’Istituzione scolastica nel
caso in cui non si verificasse la necessità di fornitura.
Art.4 – TERMINE DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA E PAGAMENTO
La consegna deve avvenire al massimo entro 3 giorni dalla data dell’ordine presso la sede dell’Istituto
Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni sito in via De Gasperi (Località Bottari).
Il pagamento verrà effettuato da questo Istituto a completamento di ciascuna o più forniture
esclusivamente a mezzo proprio istituto cassiere, entro trenta giorni dalla data di accettazione della
fattura elettronica.
Non saranno accettate forniture contrassegno.
Art. 5 DOCUMENTAZIONE
All’offerta dovranno essere allegati, pena di esclusione dalla gara:
a) dichiarazione sostitutiva possesso dei requisiti Allegato 2;
b) istanza di partecipazione alla gara per l’approvvigionamento di derrate alimentari (Allegato 1);
c) lotto di acquisto (Allegato A);
d) numero di C/C dedicato;
e) autocertificazione dell’applicazione del piano HACCP (Reg. CE 852/04)
f) fotocopia del documento del legale rappresentante del soggetto candidato
Art. 6- TERMINE, RICEZIONE, APERTURA DELLE OFFERTE
Termine entro il quale far pervenire le offerte: entro le ore 12,00 del giorno 17.11.2014.
L’indirizzo al quale far pervenirle le offerte in busta chiusa – consegnata per raccomandata o a mano
l’Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni sito in via De Gasperi
(Località Bottari)- 89018 – Villa San Giovanni (RC).
3
L’ apertura delle buste contenenti le offerte, per ciascuno dei lotti , verrà effettuata alle ore 11,00 del
19.11.2014 presso la sede dell’I.P.Alb-Tur di Villa San Giovanni (RC).
La valutazione delle offerte avverrà immediatamente dopo e terminerà con l’attribuzione di
aggiudicazione, ai sensi del D.L. 44/2001, da parte del Dirigente Scolastico.
Art. 7 – SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA
Sono ammessi alle gare i concorrenti di cui all’art. 34 del Decreto Legislativo n. 163/2006.
Non saranno ammesse alla gara le imprese che si trovino tra di loro in una delle situazione di controllo
di cui all’art. 2359 del c.c. ovvero che siano riconducibili ad unico centro decisionale (collegamento
sostanziale, organi amministrativi e tecnici in comune, etc..) con conseguente alterazione della
trasparenza della gara e della par condicio dei concorrenti.
Art. 8 - CONDIZIONI MINIME
I concorrenti all’atto dell’offerta, devono essere iscritti alla Camera di Commercio Industria
Artigianato e Agricoltura per attività relativa alla fornitura da appaltare.
Art. 9 – TERMINE DI VALIDITA’ DELL’OFFERTA
_31 agosto 2015.
Art. 10 - CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
L'aggiudicazione sarà effettuata secondo il criterio dell’offerta più vantaggiosa valutata secondo il
parametro qualità-prezzo.
La qualità verrà desunta dalle marche trattate dall’offerente, dalla diffusione del prodotto sul territorio
nazionale, dalle procedure di conservazione e di trasporto del prodotto.
Resta inteso che le caratteristiche qualitative e organolettiche dei prodotti offerti dovranno essere quelle
previste dalla normativa vigente
Devono essere garantite le caratteristiche merceologiche dei prodotti offerti con specifico riferimento
a marche di primaria importanza.
Allo stesso modo, è inteso che le modalità operative di espletamento del servizio saranno quelle
previste dal bando di fornitura, con particolare riferimento ai tempi di consegna che dovranno
essere quelli sopra indicati.
Il mancato rispetto dei requisiti sopra riportati potrà essere causa di rescissione della fornitura.
Art.11 –VARIANTI
Non sono ammesse offerte in variante.
Art. 12 - ALTRE INFORMAZIONI
Al presente Bando di Gara si applicano la disciplina del Regolamento amministrativo – contabile D.I.
n. 44/2001, anche con riferimento al Decreto legislativo n. 163 del 12/04/2006:
a) non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei requisiti generali di cui all’articolo
38 del Decreto legislativo n° 163 del 12/04/2006 e successive modificazione e di cui alle legge
n. 68 del 12/03/1999;
4
b) si procederà alla individuazione e dalla esclusione automatica delle offerte anomale secondo le
modalità previste dagli articoli 86 e122, comma 9 del Decreto legislativo n. 163 del 12/04/2006
e successive modificazioni (esclusione automatica offerta anomala);
c) si procederà alla aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia
congrua e conveniente;
d) in caso di offerte uguali si procederà in base ai tempi di consegna più brevi;
e) le autocertificazione, le certificazione, i documenti e l’offerta devono essere in lingua italiana;
f) è esclusa la competenza arbitrale; Foro competente: il foro di Reggio Calabria;
g) responsabile del procedimento: DSGA dott. Enrigo Germanò;
h) l’aggiudicatario entro i 3 giorni successivi all’aggiudicazione, è tenuto a presentare la
certificazione relativa alla regolarità contributiva o autocertificazione (Durc, Inps, Inail) ai sensi
del decreto legge 25/09/2002 n° 210 ( legge di conversione n° 266 del 22/11/2002) e successive
disposizioni
Art. 13 – PRESENTAZIONE OFFERTE E CRITERI AMMISSIBILITA’
Il plico, per ciascuna categoria merceologica (lotto), contenente l’offerta e la documentazione, deve
pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito
autorizzata, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 17.11.2014, all’indirizzo predetto (non
vale la data di invio); è altresì facoltà ai concorrenti di consegnare “brevi manu” il plico presso
la Segreteria dell’Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni sito in via De
Gasperi (Località Bottari) – 89018 – Villa San Giovanni (RC).
Ai fini della data e dell’orario di arrivo farà fede unicamente l’etichettatura e l’ora di arrivo
apposti dall’Ufficio Protocollo di questo Istituto. Non verranno prese in considerazione offerte
pervenute oltre il termine, anche per ragioni dovute a ritardi postali o del corriere.
Il plico deve essere idoneamente sigillato in modo tale da impedirne la manomissione e assicurarne
la segretezza, controfirmato sui lembi di chiusura, e deve recare all’esterno oltre all’intestazione
del mittente e all’indirizzo dello stesso la dicitura: NON APRIRE “Contiene offerta Bando di
Gara derrate alimentare Lotto ……………………(indicare Lotto)”
Il recapito del plico sigillato, da effettuarsi esclusivamente nei modi sopra indicati, pena
l’esclusione, rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo non giungesse a
destinazione in tempo utile.
Parimenti determina l’esclusione della gara il fatto che il plico esterno (che si ripete dovrà riportare
il mittente e l’indicazione della gara di partecipazione) non sia debitamente sigillato e controfirmato.
Il plico deve contenere al suo interno”Documentazione” e “Offerta economica per la gara”.
Ai fini della documentazione devono essere presentati, a pena esclusione, i seguenti documenti:
1. Istanza di ammissione alla gara secondo il modello di cui all’Allegato 1 (che è parte integrante
del presente bando), e le dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atti notori di
All’Allegato 2 (che è parte integrante del presente bando);
2. Originale o copia conforme debitamente autenticata (è ammessa l’autentica ai sensi
dell’articolo 19 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000) del Certificato della CCIAA competente.
All’istanza andrà inoltre incluso consenso relativo alla privacy, in applicazione D.Igs. 196/2003.
L’offerta economica dovrà essere redatta, a pena esclusione nel Modulo offerta, vedi Allegato A – che è
parte integrante del presente bando -, ed essere così compilato:
• Accanto alla quantità indicativa per ogni tipo di prodotto, dovrà essere indicato il prezzo
unitario in cifre leggibile, IVA esclusa, che la Ditta è disposta ad offrire.
• Aliquota IVA da applicarsi.
5
•
il prezzo complessivo offerto, che è rappresentato dalla somma di tali prodotti, dovrà essere
indicato dalla Ditta concorrente, in cifre e in lettere, in calce al modulo stesso.
Il modulo dovrà essere sottoscritto dal Legale Rappresentante della Ditta.
Non sono ammesse correzioni degli importi, che non siano espressamente confermate e sottoscritte dal
concorrente.
L’utilizzo dei moduli allegati, predisposti dall’Amministrazione , è obbligatorio.
Verranno esclusi dalla gara i concorrenti che non produrranno alcuno degli atti, delle dichiarazioni o dei
documenti richiesti nel presente bando ovvero li producano, ma in modo incompleto o non conforme.
Art.14 – PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE
La commissione di gara, il giorno fissato dal bando per la seduta pubblica delle ore 11.00 del
19.11.2014, procederà alla verifica dei plichi sigillati pervenuti nei termini prescritti ed alla loro
apertura . Verrà prima presa in esame la Documentazione amministrativa contenuta nelle apposite
buste sigillate e, quindi, dichiarata l’ammissione ovvero l’esclusione dei concorrenti.
La commissione di gara procederà, in seguito, alla comparazione
presentate dai concorrenti non esclusi dalla gara.
delle “Offerte economiche”
L’aggiudicazione definitiva verrà dichiarata con successiva apposita
previa verifica del possesso dei requisiti prescritti.
determinazione dirigenziale,
I documenti dovranno essere redatti nelle forme di cui al DPR N.445/2000 con allegato documento di
riconoscimento e sono sottoscritti dal legale rappresentante o da un procuratore (in tal caso va
trasmessa la relativa procura).
Ai sensi dell’art. 81 comma 3 del D.lgs. n.163 del 12/04/2006, non si procederà alla aggiudicazione
nel caso in cui alcuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto.
L’Istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere alcun compenso alle ditte per i preventivi e le
offerte presentati.
Art. 15 – CLAUSOLE DI SALVAGUARDIA
L’amministrazione si riserva il diritto, a suo giudizio e con atto motivato, di sospendere, re indire o
revocare la presente in qualsiasi stadio della procedura, senza l’obbligo di rifusione di spese e
pagamento degli indennizzi ai concorrenti.
L’Istituto si riserva, per causa di forza maggiore, il diritto di non stipulare il contratto anche se sia in
precedenza intervenuta l’aggiudicazione.
L’aggiudicazione verrà effettuata anche in presenza di una sola offerta valida. Diventerà impegnativa
per l’amministrazione ad avvenuta esecutività del provvedimento, mentre l’impresa concorrente è
vincolata sin dal momento dell’inizio delle operazioni di gara.
La presenza di un rappresentante legale dell’impresa alla seduta pubblica serve da notifica ai fini della
decorrenza dei termini per l’eventuale impugnazione degli atti di gara.
A tal fine la Commissione registrerà i dati identificativi dei presenti che intervengono per le imprese
partecipanti.
Potranno partecipare i legali rappresentanti dell’impresa o persona, munita di delega scritta da produrre
unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del legale rappresentante.
6
Art.15- RECESSO
Lo scrivente l’Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni si riserva la facoltà di
sospendere e/o recedere dal contratto di fornitura in caso di inosservanza di quanto previsto dall’art. 3
“Caratteristiche della fornitura” e dalle caratteristiche delle derrate alimentari.
Resta inteso che il contratto di fornitura potrà essere rescisso dall’Istituto, per gravi inadempienze da
parte della Ditta aggiudicataria, con preavviso di giorni 8 (otto) conseguente a precedente contestazione
di inadempimento.
Il termine decorso il quale gli offerenti hanno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta è stabilito in
180 gg. dalla presentazione dell’offerta stessa.
Art.17 –PRIVACY
Si informa che i dati forniti dai partecipanti alla gara sono necessari per la gestione del procedimento di
gara sono necessari per la gestione del procedimento di gara e sono in parte pubblicati,in applicazione
della vigente normativa in materia di appalti esclusivamente per l’espletamento della presente gara
(art.13 del Decreto legislativo n. 196 del 30.06.2003).
L’Istituto si impegna a raccogliere, a trattare i dati esclusivamente per fini istituzionali, secondo i
principi di pertinenza e di non eccedenza.
Nell’istanza di partecipazione, gli offerenti dovranno sottoscrivere il consenso del trattamento dei dati
e, pena l’esclusione dalla comparazione delle offerte, l’informativa ai sensi dell’art. 13 del decreto
legislativo 30 giugno 2003,n. 196 e successive modificazioni, nonché ad indicare il nominativo dei
responsabile del trattamento dei dati.
Gli offerenti si obbligano, inoltre, a comunicare tempestivamente
anagrafici e fiscali dichiarati.
eventuali variazioni dei dati
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Maria Adelaide Barbalace
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ex art. 3, c.2 D.Lgs n. 39/93
Allegati
Allegato 1 – Istanza di partecipazione alla gara;
Allegato 2 – Dichiarazione sostitutive di certificazione, integrative all’istanza di ammissione;
Allegato A – Suddiviso in lotti
Allegato A/1 - Lotto n° 1 GENERI ALIMENTARI
Allegato A/2 - Lotto n° 2 CARNE FRESCA
Allegato A/3 - Lotto n° 3 PRODOTTI ITTICI FRESCHI
Allegato A/4 - Lotto n° 4 PRODOTTI SURGELATI/CONGELATI
Allegato A/5 - Lotto n° 5 PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI
Allegato A/6 - Lotto n° 6 VINI – BEVANDE ED ALCOLICI
Allegato A/7 - Lotto n° 7 PRODOTTI PER PASTICCERIA
Allegato A/8 - Lotto n° 8 PANE FRESCO
7
ALLEGATO 1
Al Dirigente Scolastico
Istituto Professionale Alberghiero e Turistico
VILLA SAN GIOVANNI
ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER L’APPROVVIGIONAMENTO DI
DERRATE ALIMENTARI PER FORNITURA DI DERRATE
ALIMENTARI PER
L’ATTIVITÀ DIDATTICA DEI PROPRI ALUNNI RELATIVAMENTE
ALLE
“ESERCITAZIONI PRATICHE DI CUCINA E SALA-BAR” PER L’ A.S. 2014/2015
Il/la sottoscritto/a _______________________________nato/a a ____________________
il____________ e residente in via _____________________________________________
legale rappresentante della ditta ______________________________________________
Dichiara:
Di voler concorrere in piena libertà alla procedura di gara per l’approvvigionamento di derrate
alimentari per fornitura di derrate alimentari per l’attività didattica dei propri alunni
relativamente alle “esercitazioni pratiche di cucina e sala-bar” per l’ a.s. 2014/2015
1. Di voler concorrere per i lotti 1-2-3-4-5-6-7-8 (barrare il/i lotto/i che interessa);
2. Che il domicilio presso il quale intende ricevere ogni eventuale comunicazione inerente la gara
in oggetto e/o richieste di chiarimento e/o richieste di integrazione della documentazione
presentata è il seguente:
__________________________________________________________________ ;
3. Di aver preso piena conoscenza di tutte le procedure indicate sul capitolato di gara e di accettare
liberamente tutte le condizioni in esso richieste;
4. Di allegare alla presente richiesta la certificazione di iscrizione al registro delle imprese;
5. di essere in regola con l’applicazione del piano HACCP (Reg.CE 852/2004) come previsto dai
regolamenti del pacchetto igiene (Reg.CE 852/2004 – Reg.CE 178/2002)
6. Di allegare alla presente dichiarazione copia fotostatica del documento di identità del legale
rappresentante della ditta;
7. Di consegnare in allegato a questa amministrazione il listino dei migliori prezzi che il soggetto
candidato praticherà per ogni prodotto di ogni categoria merceologica trattata oltre quelli
compresi nell’offerta relativa al bando di gara di cui trattasi.
In Fede
______________lì_____
__________________________
ALLEGATO 2
8
Al Dirigente Scolastico
Istituto Professionale Alberghiero e Turistico
VILLA SAN GIOVANNI
Dichiarazione sostitutiva di autocertificazione resa ai sensi e per gli effetti del DPR 445/2000.
Il/la sottoscritt_ ______________________________ nato/a a ______________________
e residente a ________________________ in via ________________________________
legale rappresentante della ditta _____________________________________________
Dichiara ai fini della partecipazione alla gara per la fornitura di derrate alimentari di codesto istituto
quanto segue:
1. di avere preso piena conoscenza del capitolato che regolerà i rapporti contrattuali tra questa
amministrazione scolastica e il soggetto aggiudicatario;
2. di aver preso piena conoscenza dei documenti di gara, ovvero dei documenti in essi richiamati e
citati, nonché delle norme che regolano la procedura di aggiudicazione e l’esecuzione del
relativo contratto e di obbligarsi, anche in caso di aggiudicazione, ad osservarli in ogni loro
parte;
3. di aver valutato tutte le condizioni incidenti sulle prestazioni oggetto della procedura di gara, che
possono influire sulla determinazione dell’offerta e delle condizioni contrattuali, e di aver preso
conoscenza di tutte le circostanze, generali e specifiche, relative all’esecuzione del contratto e di
averne tenuto conto nella formulazione dell’offerta tecnica e dell’offerta economica,
considerando il prezzo medesimo, nel suo complesso, congruo e remunerativo e tale quindi da
consentire la propria offerta, nonché di aver conoscenza dei luoghi presso cui la fornitura deve
essere svolta;
4. di essere in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalla normativa vigente per la produzione
e commercializzazione dei prodotti offerti e di impegnarsi a comunicare immediatamente a
codesto Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni (RC) le eventuali
sospensioni o revoche delle autorizzazioni di cui sopra;
5. di essere in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalla normativa vigente per la produzione
e la commercializzazione dei prodotti offerti che nulla osta ai fini dell'articolo 10 della legge 31
maggio 1965 n. 575 e successive modificazioni (normative antimafia);
6. che il soggetto candidato non si trova in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione
controllata, di concordato preventivo, o qualsiasi altra situazione equivalente a termini di legge,
né vi è in corso, a carico di esso un procedimento per la dichiarazione di una di tale situazione,
ovvero non versa in stato di sospensione dell’attività commerciale;
7. che i soggetti dotati di rappresentanza del soggetto candidato non hanno riportato condanna, con
sentenza passata in giudicato ovvero con sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi
dell’art.444 del codice di procedura penale per qualsiasi reato che incida sulla moralità
professionale e per i delitti finanziari;
8. che nei confronti di questo soggetto candidato non è stata irrogata alcuna delle sanzioni o delle
misure cautelari di cui al D. L.vo 231/01 che le impediscano di contrattare con le Pubbliche
Amministrazioni;
9. che i soggetti dotati di potere di rappresentanza del soggetto candidato non hanno riportato
condanna per alcuno dei delitti richiamati dall’art. 32 quater C.P. alla quale consegue
l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione;
10. che il soggetto candidato non è incorso, nella esecuzione dei contratti d’appalto con la pubblica
amministrazione, in risoluzioni contrattuali anticipate, disposte dalla stazione appaltante per
negligenza, colpa, malafede, inadempienza contrattuale;
9
11. che il soggetto candidato è in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi
previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la legislazione italiana o quello
dello Stato in cui sono stabiliti;
12. che il soggetto candidato ha ottemperato alle disposizioni della legge 68/1999, in materia del
Diritto del Lavoro per i disabili;
13. di aver adempiuto e di adempiere, all’interno della propria azienda, agli obblighi di sicurezza
previsti dalla vigente normativa;
14. di essere iscritto nel registro professionale;
15. di essere iscritto nel registro delle Cooperative rilasciato dalla Prefettura italiana o dal
competente Ufficio straniero, limitatamente a questo tipo di società;
16. che il legale rappresentate dell’azienda è il/la Signor _________________________
______________________________nato/a a _____________________________ e residente in
via
_____________________
domiciliato
a
_____________________
in
via_______________________________;
17. di essere informato, ai sensi e per gli effetti del D. L.vo 196/03, che i dati personali raccolti
saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento
per il quale la presente dichiarazione viene resa per l’inserimento nell’Albo dei Fornitori di
questo Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni (RC), e comunque
secondo la normativa vigente come specificato dal bando di gara al punto “TRATTAMENTO
DATI PERSONALI”;
18. di essere in regola ai fini del D.U.R.C. (Documento Unico di Regolarità Contributiva)
19. di essere consapevole che qualora venga accertata la non veridicità del contenuto della presente
dichiarazione, questo soggetto candidato verrà escluso dalla gara o se risultato aggiudicatario,
decadrà dalla aggiudicazione/ dall’affidamento medesima/o la quale verrà annullata/o e/o
revocata/o, inoltre, qualora la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione ovvero
della documentazione tutta presentata da questo soggetto candidato venga accertata dopo la
stipula del contratto, quest’ultimo potrà essere risolto di diritto da questo Istituto Professionale
Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni (RC) ai sensi dell’art. 1456 C.C..
In fede
______________________ il _____________________
10
ALLEGATO A
•
Allegato A/1 - Lotto n° 1 GENERI ALIMENTARI
•
Allegato A/2 - Lotto n° 2 CARNE FRESCA
•
Allegato A/3 - Lotto n° 3 PRODOTTI ITTICI FRESCHI
•
Allegato A/4 - Lotto n° 4 PRODOTTI SURGELATI/CONGELATI
•
Allegato A/5 - Lotto n° 5 PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI
•
Allegato A/6 - Lotto n° 6 VINI – BEVANDE ED ALCOLICI
•
Allegato A/7 - Lotto n° 7 PRODOTTI PER PASTICCERIA
•
Allegato A/8 - Lotto n° 8 PANE FRESCO
Allegato A/1
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 1 GENERI ALIMENTARI
PASTA E RISO
DENOMINAZIONE PRODOTTO
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
Pasta di semola Bavette
Pasta di semola Bucatini
Pasta di semola Conchiglie
Pasta di semola Ditalini lisci
Pasta di semola Ditalini rigati
Pasta di semola Farfalle
Pasta di semola Fusilli
Pasta di semola Gnocchetti sardi
Pasta di semola Linguine
Pasta di semola Mezze maniche rigate
Pasta di semola Mezze penne rigate
Pasta di semola Penne rigate
Pasta di semola Pennette rigate
Pasta di semola Pipe rigate
Pasta di semola Pipette rigate
Pasta di semola Sedani
Pasta di semola Sedanini
Pasta di semola Spaghetti
Pasta di semola Tortiglioni
Pasta di semola Vermicelli
Pasta di semola Fusilli
Pasta di semola Penne lisce
Pasta di semola Penne rigate
Pasta all'uovo Fettuccine
Pasta all'uovo Paglia e fieno
Pasta all'uovo Tagliatelle
Riso Semi fino Vialone nano
Riso Semi fino Vialone nano
Riso Fino Ribe
Riso Super fino Arborio
11
Riso Superfino Arborio
Riso Super fino Carnaroli
Riso Parboiled Riso Parboiled
CONSERVE DI POMODORO
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Pomodoro concentrato
Doppio Concentrato di pomodoro
Passata di pomodoro
Polpa di pomodoro
Pomodori pelati
PREPARATI PER BRODO
DENOMINAZIONE PRODOTTO
QUANTITA’
UNITARIO
CONFEZIONE PREZZO
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
Aliquota
IVA
Brodo ai funghi
Brodo con estratto di pesce
Brodo vegetale granulare
Brodo con estratto di carne granulare
Brodo con estratto di origine
vegetale
Brodo con estratto di carne
SALUMI
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Bresaole
Salame tipo Milano
Salame tipo Milano Puro suino
Salame tipo Napoli piccante
Salame locale piccante
Salame tipo Ungherese
Salame Finocchiona
Spianata Romana
Mortadelle
Mortadella Bologna IGP
Pancetta arrotolata
Pancetta tesa
Pancetta tesa affumicata
Prosciutto cotto
Prosciutto crudo disossato"
Prosciutto crudo disossato
Nazionale
Prosciutto crudo disossato DOP"
Spalla cotta
Speck
Wurstel di puro suino
UOVA FRESCHE
DENOMINAZIONE
QUANTITA’
UNITARIO
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
QUANTITA’
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
12
PRODOTTO
Uova categoria A L Grandi
Uova categoria A M Medie
UNITARIO
IVA
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
SFARINATI, PANE E DERIVATI
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Farina tipo 00
Farina tipo 0
Semolino
Pane grattugiato
Pancarrè
Pancarrè per tramezzini
LATTIERO CASEARI
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Latte UHT intero
Latte UHT parzialmente scremato
Mozzarella
Mozzarella per pizza
Fontina
Groviera
Grana Padano porz. 1/8 DOP
Grana Padano forma intera
DOP Pecorino Romano porz. ¼
DOP
Gorgonzola tipo dolce porz. ¼
DOP
Edamer
Emmenthal
CONSERVE VEGETALI AL NATURALE
DENOMINAZIONE
QUANTITA’
PRODOTTO
UNITARIO
Barbabietole affettate
Carciofi a spicchi
Carciofi interi 30 - 40 g
Ceci lessati
Fagioli bianchi di Spagna lessati
Fagioli Borlotti lessati
Fagioli Cannellini lessati
Funghi Champignons tagliati
Lenticchie lessate
Mais dolce lessato in grani
Olive nere denocciolate
Olive nere intere
Olive verdi denocciolate
Piselli finissimi lessati
Giardiniera
Insalatina capricciosa
Capperi sotto sale
Tonno al naturale
Tonno in olio oliva
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
13
Acciughe salate
Salmone affumicato ritagli
CAFFÈ, TÈ, INFUSI
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Caffè solubile
Caffè in grani miscela bar
Caffè in grani 100 % varietà
arabica"
Preparato per tè freddo al limone
Tè deteinato
Tè in bustine
Tè English in bustine
Camomilla
OLIO E GRASSI
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Olio di oliva
Olio Extravergine di oliva
Olio di palma
Olio di semi di arachide
Olio di semi di girasole
Olio di semi di mais
Olio di semi di soia
Olio di semi vari
Margarina
Burro monoporzione
Burro
Panna UHT da cucina
QUANTITA’
UNITARIO
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
SPEZIE, ERBE AROMATICHE E SALE
DENOMINAZIONE
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
PRODOTTO
UNITARIO
Sale fino
Sale grosso
Sale iodato fino
Origano
Salvia
Rosmarino
Sale iodato grosso
Cannella in polvere
Chiodi di garofano interi
Curry in polvere
Noce moscata in polvere
Noce moscata intera
Paprika dolce in polvere
Paprika piccante in polvere
Pepe bianco grani
Pepe bianco macinato
Pepe nero grani
Pepe nero macinato
Peperoncini polvere
Aliquota
IVA
14
ACETO - MAIONESE E SALSE
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Aceto bianco di vino
Aceto rosso di vino
Aceto balsamico
Ketchup secchiello
Maionese secchiello
ZUCCHERO E DOLCIFICANTI
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Zucchero semolato in bustine
Zucchero semolato
Zucchero di canna
Dolcificante in bustina
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
QUANTITA’
UNITARIO
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
CONFETTURE E MARMELLATE
DENOMINAZIONE
QUANTITA’
PRODOTTO
UNITARIO
Albicocche monodose
Arance monodose
Ciliegie monodose
Fragole monodose
Frutti bosco monodose
Pesche monodose
Prugne monodose
Miele monodose
CONSERVE DI FRUTTA ALLO SCIROPPO
DENOMINAZIONE
QUANTITA’
PRODOTTO
UNITARIO
Ananas
Macedonia di frutta
Pere
Pesche
BEVANDE NON ALCOLICHE
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Succo di frutta ananas brik
Succo di frutta pesca brik
Succo di frutta pera brik
Succo di frutta mela brik
Succo di frutta tropicale brik
Coca cola
Aranciata
Acqua tonica
Gassosa
Chinotto
Acqua minerale liscia e gasata
QUANTITA’
UNITARIO
15
Allegato A/2
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 2 CARNE FRESCA
CARNI FRESCHE VITELLONE
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Copertina/Cappello del prete
Spalla
Vitellone Fesa di spalla
Vitellone Sotto spalla
Vitellone Petto
Vitellone Coscia
Vitellone Roast-beef
Vitellone Fesa
Vitellone Sottofesa
Vitellone Filetto
Vitellone Noce
Vitellone Scamone
Vitellone Girello
Vitellone Polpa coscia 4 tagli
CARNI FRESCHE VITELLO
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Vitello Spalla
Vitello Sottospalla
Vitello Lombo
Vitello Polpa coscia 4 tagli
Vitello Fesa
Vitello Sottofesa
Vitello Noce
Vitello Scamone
Vitello Girello
Vitello Lombo
Vitello Filetto
CARNI FRESCHE OVINE
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Agnello senza testa e senza corata
tra 7 e 9 Kg"
Agnello senza testa e senza corata
tra 9 e 12 Kg
Cosciotto di agnello
Lombata di agnello
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
CARNI FRESCHE AVICUNICOLE
16
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Conigli interi
Cosce di pollo
Petti di pollo
Polli a busto
Sovracosce di pollo
Gallina "Galline busto
Tacchina femmina busto
Tacchino maschio busto
Cosce tacchino
Fesa tacchino
CARNI FRESCHE SUINE
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Suine con osso Cosciotto
Suine con osso Lombo
Suine con osso Costole
Suine disossate Cosciotto
Suine disossate Coppa
Suine disossate Fesa
Suine disossate Filetto
Suine disossate Lombo
Suine disossate Spalla
Braciola
Salsiccia grasso max 25%"
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Aliquota
IVA
17
Allegato A/3
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 3 PRODOTTI ITTICI FRESCHI
PRODOTTI ITTICI FRESCHI
DENOMINAZIONE
QUANTITA’
UNITARIO
PRODOTTO
Cozze
Vongole
Cape sante
Fasolari
Gamberi
Pescespada
Aragoste
Ochiate
Branzini
Orate
Salmone
Tonno
Alici
Pesce spatola
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota IVA
Allegato A/4
18
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 4 PRODOTTI SURGELATI/CONGELATI
SURGELATI/CONGELATI CARNE
DENOMINAZIONE PRODOTTO QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Fesa
Sottofesa
Filetto
Girello
Noce
Roast-beef
Scamone
Trippa
Bistecche
Filetto
Lombata
Ossi buchi porzionati
Polpa coscia 4 tagli
Bistecca con osso
Braciole suino
Lonza disossata suino
Costole suino
Spalla disossata suino
Fesa tacchino
Petto di pollo
Busto pollo
Cosciotto di agnello
Lombata di agnello
SURGELATI/CONGELATI VERDURA
DENOMINAZIONE PRODOTTO QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Asparagi punte
Bietola da costa
Bietola foglia
Broccoli
Carciofi a spicchi
Carciofi cuori interi
Carote novelle
Cavolfiori
Cavoletti di Bruxelles
Funghi Champignons tagliati
Fagiolini finissimi
Fagiolini medi
Funghi porcini interi
Funghi porcini cubetti
Piselli finissimi
Spinaci
Aliquota
IVA
Aliquota
IVA
19
SURGELATI/CONGELATI PRODOTTI ITTICI
DENOMINAZIONE PRODOTTO QUANTITA’ CONFEZIONE PREZZO
UNITARIO
Anelli di totano
Branzino 200/300
Calamari anelli e ciuffi
Calamari puliti U 5
Calamari puliti U10
Coda di rospo 1000/1500 g
Cozze sgusciate precotte
Cozze mezzo guscio
Filetti di platessa n° 3 - 80/120 g
Filetto di pesce persico
Gamberi sgusciati precotti 110/ 155
pz/kg
Gamberi sgusciati precotti 155/220
pz/kg
Gambero da frittura
Gamberoni L 1
Gamberoni L 2
Gamberoni L 3
Gamberoni L 4
Orata 200/300 g
Polpi puliti 800/1200 g
Scampi 8/12 pz/kg
Seppie pulite 600/800 g IQF
Seppioline pulite 60 x kg
Seppie 10/12
Sogliola 180/220 g
Tranci di pesce spada 180/200 g
Pesce spada tronco
Tranci di salmone 180/200
Salmone intero 4/5 kg
Dentice da carrello
Orata da carrello
Vongole sgusciate in mattonella
Vongole
Aliquota
IVA
Allegato A/5
20
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 5 PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI
FRUTTA E VERDURA FRESCA
DENOMINAZIONE
QUANTITA’
PRODOTTO
UNITARIO
Patate
Carote
Sedano
Prezzemolo
Erba cipollina
Basilico
Rosmarino
Salvia
Menta
Peperoni
Agli italiani
Cipolle dorate
Cipolle di tropea
Cipolle fresche
Porro
Melanzane
Peperoncini
Zucchine
Pomodori ciliegine
Pomodori rossi tondi
Broccoli
Cavolfiore
Cicoria
Scarola
Lattuga
Cetrioli
Mele
Pere
Banane
Fragole
Ananas
Arance
Pompelmi
Kiwi
Limoni
CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
21
Allegato A/6
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 6 VINI – BEVANDE ED ALCOLICI
VINO E BEVANDE
DENOMINAZIONE
PRODOTTO
Ciro bianco
Ciro rosato
Ciro rosso
Arghillà
Cerasuolo di Scilla
Regaleale
Donnafugata
Corvo di Salaparuta
Rosato del Salento
Greco di tufo
Lacrima cristi
Colli albani
Est est est
Verdicchio
Rosso piceno
Sangiovese
Lambrusco di Sorbara
Chianti
Vernaccia
Cinqueterre
Pigato
Soave
Valpolicella
Merlot
Cabernet
Pinot grigio
Nebbiolo
Bonarda
Fiano pi puglia
Francia corta
Valtellina
Amarone
Montepulciano d'Abruzzo
Aglianico di voltura
Barbaresco
Gattinara
Fresia
Prosecco di Conegliano
Riesling
Prosecco Valdobbiadene
Prosecco martini
Asti spumante MARTINI e/o
CINZANO e/o GANCIA
Brachetto d'Acqui Marsala
Mantonico di Bianco
Porto Ruby
PRODUTTORE CONFEZIONE PREZZO
Aliquota
IVA
22
Passito dello Stretto
Vino rosso in brik
Vino bianco in brik
Il vino deve essere confezionato in bottiglie da 0,75 cl con tappo in sughero e/o similare ad
eccezione del vino in brik
Denominazione prodotto
Alcool Buongusto 95°
Alcool Puro
Amaretto di Saronno
Amaro Averna
Amaro Lucano
Amaro Ramazzotti
Aperol
Apricot Brandy
Armagnac
Aurum
Bacardi rum bianco
Bacardi rum scuro
Biancosarti
Bitter Campari
Brandy Vecchia Romagna
Calvados
Courvasier VS
Cointreau
Cordial campari
Crema di cacao (bianca)
Crema di menta bianca
Crema di menta verde
Curacao Blu
Fernet Branca
Gin Bosford
Gin London dry
Gran Marnier
Grappa Julia
Grappa Nardini
Jagermeister
Kirsch
Liquore Strega
Maraschino
Marsala
Porto Fine Ruby
Porto Sandeman
Sambuca Molinari
Sciroppo di Amarena
Sciroppo di Granatina
Sciroppo di Lampone
Sciroppo Zucchero
Tequila Suaza
Vodka Absolut nat.
Vodka Eristoff nat
Confezione
Ordine
Minimo
Prezzo
unitario
Aliquota IVA
lt.1,
lt.2
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
23
W Irish whiskey
W Ballantines
W Bourbon 4 Roses
W Canadian club
W Glen Grant
W Jack Daniels
W Seagram’s
W William Lawson
Vermut Bianco Martini o Cinzano o
Gancia
Vermut dry Martini o Cinzano o
Gancia
Vermut rosso Martini o Cinzano o
Gancia
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
lt.0,75
24
Allegato A/7
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 7 PRODOTTI PER PASTICCERIA
PRODOTTI PER PASTICCERIA
DENOMINAZIONE PRODOTTO
QUANTI
TA’
UNITARI
O
CONFEZIO
NE
PREZZO
Aliquota
IVA
Lievito di birra
Lievito per dolci
Amido di mais
Fecola di patate
Farina manitoba
Zucchero a velo
Cacao amaro
Glucosio ISO malto
Marmellata di frutta
Cioccolato fondente
Copertura pasta nocciola
Pasta pistacchio
Pasta bergamotto
Pasta limone
Panna UHT da montare già zuccherata
Base per gelato alla frutta
Base per gelato a latte neutro
Cioccolato Semi lavorato per pasticceria e
gelateria
Aromi alla frutta per pasticceria e gelateria
Bagna per pasticceria rum, strega, cognac,
alchermes
Rum fantasia (aroma al rum)
Staccante per teglie
Carta pizzo diametro 24/28/32
Carta forno
Carta pellicola
Carta stagnola (alluminio)
Tasche da pasticcere
Beccucci per decorare lisci e rigate in acciaio
Coppa pasta lisci e ricciati
Teglie in ferro 60/40
Allegato A/8
25
LISTA DERRATE ALIMENTARI
ANNO SCOLASTICO 2014-2015
Lotto n° 8 Pane Fresco
Denominazione prodotto
Taglio
Bocconcini farina tipo 0
Panini farina tipo 0
Panini comune farina tipo 0
Pane comune filone farina tipo 0
Pane integrale filone
Grissini torinesi
Pane grattugiato
Gr 25/30
Gr 50
Gr 100
Gr 500
Gr 500
Monodose
Al kg
Prezzo al kg
Aliquota
IVA
N.B. Consegna entro e non oltre le ore 08.30 del giorno richiesto
26
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
165 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content