close

Enter

Log in using OpenID

25 GENNAIO – 1 FEBBRAIO 2015

embedDownload
25 GENNAIO – 1 FEBBRAIO 2015
DOMENICA 25 GENNAIO bianco
SANTA FAMIGLIA DI GESÙ, MARIA E GIUSEPPE (F) – ANNO B
Liturgia delle ore Proprio
Is 45,14-17; Sal 83; Eb 2,11-17; Lc 2,41-52
Beato chi abita la tua casa, Signore
Ore 08.00: Preghiera delle Lodi
Ore 08.30: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
Ore 10.00: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
Ore 11.30: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
►ANNIVERSARI DI MATRIMONIO
ORE
17.00: INCONTRO
DI PREGHIERA CONCLUSIVO PER L’UNITÀ CRISIANI
Ore 18.00: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
ORE 19.00: PREPARAZIONE ALLA CRESIMA ADULTI A LIMITO
LUNEDÌ 26 GENNAIO bianco
SS.
TIMOTEO
E
TITO,vescovi (m)
Liturgia delle ore della III settimana del salterio (della memoria)
Sir 44,1;47,12-17; Sal 71; Mc 4,10b.24-25
Benedetto il Signore, Dio d’Israele
Ore 07.45: Preghiera delle Lodi in cappellina invernale
Ore 08.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
Ore 16.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
ORE 17.00: INCONTRO DI CATECHESI DEL V ANNO – ORATORIO
ORE 21.00: INCONTRO DEGLI ADOLESCENTI – MARIA REGINA
Corso di educazione dell’affettività
ORE 21.00: “ PerCorso biblico” a Sesto San Giovanni
MARTEDÌ 27 GENNAIO verde
S.
ANGELA MERICI,vergine (mf) – B. MANFREDO SETTALA, sacerdote (mf)
Liturgia delle ore della III settimana del salterio
Sir 44,1;48,1-14; Sal 77; Mc 4,26-34
Splendido tu sei, o Signore
Ore 07.45: Preghiera delle Lodi cappellina invernale
Ore 08.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
Ore 10.00: Incontro della Pastorale Giovanile a Cassina de’ Pecchi
Ore 16.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
ORE 21.00: INCONTRO
DELL’
EQUIPE
DI
PASTORALE
GIOVANILE
MERCOLEDÌ 28 GENNAIO bianco
S.
TOMMASO D’AQUINO,sacerdote e dottore della Chiesa (m)
Liturgia delle ore della III settimana del salterio (della memoria)
Sir 44,1;49,1-3; Sal 140; Mc 4,35-41
Sorveglia, Signore, la porta delle mie labbra
Ore 07.45: Preghiera delle Lodi cappellina invernale
Ore 08.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
ORE 15.00: INCONTRO DI CATECHESI DEL IV ANNO – ORATORIO
Ore 16.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
ORE 17.00: INCONTRO DI CATECHESI DEL I ANNO – ORATORIO
ORE 17.00: INCONTRO DI CATECHESI DEL IV ANNO – ORATORIO
Ore 20.30: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
Ore 21.00: Incontro con i Genitori dell’Iniziazione Cristiana
In oratorio
GIOVEDÌ 29 GENNAIO verde
Liturgia delle ore della III settimana del salterio
Sir 44,1;49,4-7; Sal 75; Mc 5,1-20
Fate voti al Signore, vostro Dio, e adempiteli
Ore 07.45: Preghiera delle Lodi cappellina invernale
Ore 08.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
Ore 10.00: incontro dei sacerdoti con il Cardinale a Seveso
ORE 15.15: INCONTRO DI CATECHESI DEL V ANNO - ORATORIO
Ore 16.00: Celebrazione eucaristica nella Cappellina invernale
ORE 16.45: INCONTRO DEI PREADOLESCENTI – 1° G.- ORATORIO
ORE 18.00: INCONTRO DEI PREADOLESCENTI – 2° G.- ORATORIO
VENERDÌ 30 GENNAIO verde
Liturgia delle ore della III settimana del salterio
Sir 44,1;49,11-12; Sal 47; Mc 5,21-24a.35-43
Il Signore è colui che ci guida
Ore 07.45: Preghiera delle Lodi cappellina invernale
Ore 08.00: Celebrazione eucaristica nella cappellina invernale
ORE 15.00: INCONTRO DI CATECHESI DEL I ANNO – ORATORIO
Ore 16.00: Celebrazione eucaristica in cappellina invernale
ORE 17.00: INCONTRO DI CATECHESI DEL II E III ANNO – ORATORIO
ORE 21.00: PERCORSO IN PREPARAZIONE AL MATRIMONIO
CENTRO PARROCCHIALE AULA DON CIVILINI
SABATO 31 GENNAIO bianco
S.
GIOVANNI BOSCO,sacerdote (m)
Liturgia delle ore della III settimana del salterio (della memoria)
Es 19,7-11; Sal 95; Gal 4,22-5,1; Mt 20,17-19
Cantate al Signore e annunciate la sua salvezza
Ore 07.45: Preghiera delle Lodi
Ore 08.00: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
Ore 15.00: INCONTRO CON I GENITORI DEI BATTEZZANDI
Ore 16.30: Confessioni
Ore 18.00: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
GIORNATA PER LA VITA
DOMENICA 1 FEBBRAIO verde
IV Domenica dopo l’Epifania – Anno B
Liturgia delle ore della IV settimana del salterio
Sap 19,6-9; Sal 65; Rm 8,28-32; Lc 8,22-25
Acclamate Dio, voi tutti della terra
Ore 08.00: Preghiera delle Lodi
Ore 08.30: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
Ore 10.30: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
Ore 18.00: Celebrazione eucaristica in chiesa parrocchiale
SETTIMANA DELL’EDUCAZIONE
Mercoledì 28 gennaio 2015
alle ore 21.00
in Oratorio sant’Andrea
incontro con i genitori
dei bambini/e e ragazzi/e
dell’Iniziazione Cristiana
PARROCCHIA PARROCCHIA
GIORGIO MARIA REGINA
di Pioltello
S.
Limito
PARROCCHIA
S. ANDREA
PARROCCHIA
BEATA VERGINE ASSUNTA
Seggiano di Pioltello
ORATORI CITTÀ di PIOLTELLO
UNA STORIA UNICA
Sogni, amore, amicizia, sessualità.
Corso di educazione dell’affettività per adolescenti
“L’adolescenza è l’età delle meraviglie e delle contraddizioni, l’età delle domande…
Chi sono?
Che senso ha la mia vita?
Chi voglio diventare?
Che cosa mi riserva il futuro?
Sarò in grado di amare?
Troverò l’amore giusto?
L’età in cui tu, e solo tu, scrivi la parte più importante della storia che sei venuto a raccontare.
Una storia unica e originale, che nessun altro può scrivere al posto tuo.”
L’Adolescenza è anche il periodo della vita in cui si impara ad amare.
Per farlo è necessario imparare ad amare se stessi, un’impresa difficile da realizzare attraverso un
percorso di conoscenza di sé, nella costruzione della propria identità e nella scoperta
dell’alterità….
Per tutti questi motivi importanti ti proponiamo di partecipare a questo corso sull’affettività ….
1° INCONTRO:
Lunedì 26 Gennaio
c/o oratorio MARIA REGINA
IL LINGUAGGIO DEL CORPO
Al di là degli stereotipi: sessualità e identità. Maschile e femminile,
specificità che si completano
Relatrice: Dott.ssa Felicita Calasso (Psicopedagogista)
2° INCONTRO:
Giovedì 5 Febbraio
c/o oratorio B. V. ASSUNTA - SEGGIANO
ALLA SCOPERTA DI SÉ
Alla scoperta della mia identità. Emozioni, affetti, sentimenti e passioni:
una bomba nel cuore!
Relatore: Dott.Fantoni Fabrizio (Psicopedagogista)
3° INCONTRO:
Martedì 10 Febbraio
c/o oratorio SANT’ANDREA
IO E L’ALTRO – AFFETTIVITÀ E ALTERITÀ
Quale relazione? Amore e amicizia.
Relatrice: Dott.ssa Felicita Calasso (Psicopedagogista)
4° INCONTRO:
Lunedì 16 Febbraio c/o oratorio S. GIORGIO - LIMITO
IO, L’AMORE E GESÙ …
Cosa dice davvero la Chiesa su amore, corporeità, sessualità …?
Relatore: Don Zaccaria Bonalumi (Parroco di Seggiano)
Gli incontri si terranno dalle ore 21.00 alle ore 22.30 presso gli
Oratori della città secondo le indicazioni sopra riportate.
VI ASPETTIAMO NUMEROSI
Messaggio del Consiglio Episcopale Permanente
per la 37a Giornata Nazionale per la vita
(1° febbraio 2015)
“Solidali per la vita”
“I bambini e gli anziani costruiscono il futuro dei popoli; i bambini perché
porteranno avanti la storia, gli anziani perché trasmettono l’esperienza e la
saggezza della loro vita”. Queste parole ricordate da Papa Francesco sollecitano
un rinnovato riconoscimento della persona umana e una cura più adeguata della
vita, dal concepimento al suo naturale termine. È l’invito a farci servitori di ciò che
“è seminato nella debolezza” (1Cor 15,43), dei piccoli e degli anziani, e di ogni
uomo e ogni donna, per i quali va riconosciuto e tutelato il diritto primordiale alla
vita.
Quando una famiglia si apre ad accogliere una nuova creatura, sperimenta nella
carne del proprio figlio “la forza rivoluzionaria della tenerezza e in quella casa
risplende un bagliore nuovo non solo per la famiglia, ma per l’intera società.
Il preoccupante declino demografico che stiamo vivendo è segno che soffriamo
l’eclissi di questa luce. Infatti, la denatalità avrà effetti devastanti sul futuro: i
bambini che nascono oggi, sempre meno, si ritroveranno ad essere come la punta
di una piramide sociale rovesciata, portando su di loro il peso schiacciante delle
generazioni precedenti. Incalzante, dunque, diventa la domanda: che mondo
lasceremo ai figli, ma anche a quali figli lasceremo il mondo?
Il triste fenomeno dell’aborto è una delle cause di questa situazione, impedendo
ogni anno a oltre centomila esseri umani di vedere la luce e di portare un prezioso
contributo all’Italia. Non va, inoltre, dimenticato che la stessa prassi della
fecondazione artificiale, mentre persegue il diritto del figlio ad ogni costo,
comporta nella sua metodica una notevole dispersione di ovuli fecondati, cioè di
esseri umani, che non nasceranno mai.
Il desiderio di avere un figlio è nobile e grande; è come un lievito che fa
fermentare la nostra società, segnata dalla “cultura del benessere che ci
anestetizza” e dalla crisi economica che pare non finire. Il nostro Paese non può
lasciarsi rubare la fecondità.
È un investimento necessario per il futuro assecondare questo desiderio che è vivo
in tanti uomini e donne. Affinché questo desiderio non si trasformi in pretesa
occorre aprire il cuore anche ai bambini già nati e in stato di abbandono. Si tratta
di facilitare i percorsi di adozione e di affido che sono ancora oggi eccessivamente
carichi di difficoltà per i costi, la burocrazia e, talvolta, non privi di amara
solitudine. Spesso sono coniugi che soffrono la sterilità biologica e che si
preparano a divenire la famiglia di chi non ha famiglia, sperimentando “quanto
stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita” (Mt 7,14).
La solidarietà verso la vita – accanto a queste strade e alla lodevole opera di tante
associazioni – può aprirsi anche a forme nuove e creative di generosità, come una
famiglia che adotta una famiglia. Possono nascere percorsi di prossimità nei quali
una mamma che aspetta un bambino può trovare una famiglia, o un gruppo di
famiglie, che si fanno carico di lei e del nascituro, evitando così il rischio
dell’aborto al quale, anche suo malgrado, è orientata.
Una scelta di solidarietà per la vita che, anche dinanzi ai nuovi flussi migratori,
costituisce una risposta efficace al grido che risuona sin dalla genesi dell’umanità:
“dov’è tuo fratello?”(cfr. Gen 4,9). Grido troppo spesso soffocato, in quanto,
come ammonisce Papa Francesco, “in questo mondo della globalizzazione siamo
caduti nella globalizzazione dell’indifferenza. Ci siamo abituati alla sofferenza
dell’altro, non ci riguarda, non ci interessa, non è affare nostro!”.
La fantasia dell’amore può farci uscire da questo vicolo cieco inaugurando un
nuovo umanesimo: “vivere fino in fondo ciò che è umano (…) migliora il cristiano
e feconda la città”. La costruzione di questo nuovo umanesimo è la vera sfida che
ci attende e parte dal sì alla vita.
PROPOSTA DI GESTI
RACCOLTA ALIMENTI PER LA PRIMA INFANZIA
l’invito a fare una raccolta di alimenti per la prima infanzia (omogenizzati, creme di riso,
biscotti….pannolini).
Per maggiori informazioni contattare Lorena tel. 02/48701502-02/4043182 oppure;
[email protected]
PROGETTO
GEMMA
nato nel 1994 è un servizio per l’adozione prenatale a distanza di madri in
difficoltà, tentate di non accogliere il proprio bambino.
La proposta che facciamo è quella che ogni parrocchia adotti una di queste mamme per 18
mesi (gli ultimi sei di gravidanza e i primi 12 dopo la nascita del bambino), versando un
contributo di €. 160/ al mese.
Per eventuale materiale ed informazioni potete contattare “ Progetto Gemma” tel.02
48702890 –02 56805515 via Bessarione, 25 – 20139 Milano [email protected]
PROGETTO ANANIA
Sportello di orientamento all'affido e all'adozione, è un progetto di Caritas Ambrosiana e
del Servizio Diocesano per la Famiglia, nato da una riflessione condivisa sui temi della
famiglia che accoglie e del diritto di ogni minore ad avere una famiglia.
Per informazioni e materiale potete contattare la Caritas Ambrosiana il martedì, il
mercoledì e il giovedì dalle
9,30 alle 13. Tel.: 02-76037343;02-76037343 [email protected]
www.chiesadimilano.it/famiglia
Ci rendiamo conto che in questi momenti di difficoltà economica, ci è difficile pensare di
moltiplicare gesti di solidarietà.
Si potrebbe pensare di sostenere questi gesti unendosi tra famiglie e condividere con la
concretezza un aiuto a chi si trova in difficoltà.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 173 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content