close

Enter

Log in using OpenID

- CSI Ancona

embedDownload
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Prima pagina»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Riparte il Tour delle Regioni
Per il Csi è tempo di ripartenza. Non quella che in contropiede si produce
sul rettangolo di gioco, ma di un’azione politica precisa, estesa su tutta la
penisola. Così, dopo aver effettuato il Tour delle regioni e Casa comitato la
Presidenza nazionale del Csi si rimette in viaggio per la terza volta negli
ultimi 7 anni. Il Giro d’Italia partirà il 18 marzo dalla Lombardia. Il giorno
dopo sarà la volta della Liguria. Poi man mano i traguardi nei prossimi 8
mesi in tutte le altre regioni italiane, con la Sardegna a concludere il Tour
il 28 ottobre.
Accordo
Csi-Regione Toscana
“70 parole per 70 anni”
ll 6 e 7 marzo a Roma presso l’Istituto Patristico Augustinianum, primo appuntamento con “70 parole per 70 anni”, una serie di incontri di riflessione, meditazione, sensibilizzazione sull’esperienza sportiva, a partire dalle
parole che Papa Francesco ha rivolto al Csi il 7 giugno 2014. L’iniziativa
prevede lo svolgimento della Conferenza organizzativa dell’Area welfare e
promozionale sociale e la riunione dei direttori tecnici regionali dell’attività
sportiva.
Giovedì 12 febbraio, a Palazzo Strozzi Sacrati
sede della Presidenza della Regione Toscana,
la vicepresidente Stefania Saccardi e il presidente nazionale del Csi Massimo Achini
hanno firmato un importante accordo di collaborazione, che avrà la durata di due anni, con
l’obiettivo di programmare e realizzare manifeA Marzo calcio d’inizio della Clericus Cup stazioni sportive di livello nazionale ed internaTornerà nel mese di marzo la Clericus Cup, il mondiale di calcio pontificio, zionale sfruttando la capacità di accoglienza,
promosso dal Csi. All’ombra del Cupolone sono pronte a scendere in cam- gli impianti esistenti e la vocazione turistica del
po le 16 pretendenti alla Coppa con il saturno. A rimetterla in gioco saranno territorio toscano Regione e Csi collaborerani detentori del titolo, i seminaristi del Pontificio Collegio Urbano.
no non solo per individuare e programmare gli
eventi sportivi ma anche per realizzare un’adeguata attività di comunicazione.
Agenzia-Entrate:
una nota sulla certificazione unica
L’Agenzia delle Entrate ha reso noto che si potrà scegliere se inviare o
meno le certificazioni contenenti esclusivamente redditi esenti. I comitati
Csi e le associazioni e società sportive affiliate hanno quindi facoltà di non
effettuare le comunicazioni dei dati relativi alle indennità di trasferta, i rimborsi forfettari di spesa, i premi e i compensi sportivi dilettantistici del Tuir
di importo non superiore al limite dei 7.500 euro annui, in quanto esenti da
imposte. L’obbligo di comunicazione sussiste per le somme che superano
il predetto plafond esente. Ulteriori notizie e info saranno disponibili nelle
Fiscalnews a cura dell’Ufficio Giuridico e Fiscale Csi.
Decolla il Csi in Albania
Il Csi albanese (Qssh) sta prendendo il volo.
Dal 5 all’8 febbraio a Scutari si è tenuto un corso di formazione per allenatori di calcio, pallavolo e basket con oltre 40 partecipanti e c’è
stato il tavolo di coordinamento delle attività
proposte dal Csi con l’incontro con il presidente della Conferenza episcopale albanese, S.E.
mons. Angelo Massafra.
Volley TIM Cup
12 oratori in cerca del podio
Si è concluso il percorso di qualificazione alla finale nazionale della Volley Tim Cup, l’iniziativa promossa da Csi, Tim e Lega Pallavolo Serie A
Femminile. Sono 12 le squadre femminili di oratorio - le vincitrici dei tornei
disputati nelle città in cui giocano le formazioni del massimo campionato
del volley rosa, - che hanno conquistato il pass per la fase finale della
Volley Tim Cup, in programma a Rimini dal 28 febbraio al 1° marzo, prima
della finale di Coppa Italia.
1
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
VitaCsi»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
5o Winter Volley Csi Imola: vince la “Sempar gl’ ultum”
Sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio si è svolto ad Imola nella palestra Ruscello il 5° Winter Volley Csi, torneo 6 vs. 6
di pallavolo amatoriale misto, organizzato dal Csi di Imola in collaborazione con l’Asd Pontesanto e il Motoclub Polizia Municipale Imola. Numeri record di squadre iscritte per la 5a edizione; infatti al via del torneo si sono presentate 13 compagini
provenienti non solo da Imola e da Fontanelice, ma anche da Bologna, Forlì, Faenza, Massa Lombarda.
La vittoria finale è andata alla squadra imolese “Sempar gl’ ultum”, che ha superato in finale la squadra faentina “Hurricane”
per 2 a 0 (21-18/21-18). Il terzo posto è andato alla “Bomber 2.0” di Massa Lombarda, che nella finale per il 3° e 4° posto ha
avuto la meglio sul “San Bartolomeo” di Imola per 2 a 0 (21-12/21-19). Alla presenza delle autorità del Comune di Imola, con
l’Assessore dello Sport, che ha dato il patrocinio per la manifestazione, e del presidente del Csi di Imola sono state premiate
tutte le squadre che hanno partecipato al torneo con coppe, targhe e prodotti alimentari.
Csi Pistoia: oltre 350 atleti alla campestre del Lago del Santonuovo
Oltre 350 atleti hanno partecipato alla tradizionale Campestre del Lago del Santonuovo (PT) importante appuntamento
del cross toscano valida come prova del Gran Prix toscano
Csi di corsa campestre. Ottima l’organizzazione curata dal
Comitato provinciale Csi di Pistoia e dall’Atletica Casalguidi
MCL Ariston che hanno voluto in questa edizione rinnovare il percorso regalando, anche grazie alle ottime condizioni
atmosferiche, una splendida giornata di sport e divertimento alle tante famiglie accorse ad assistere a questa attesa
manifestazione nella suggestiva campagna pistoiese. Tra le
società partecipanti ottime prestazioni per gli atleti biancoazzurri di casa dell’Atletica Casalguidi che hanno conquistato
molti titoli regionali individuali nel settore giovanile con Angelica Ferretti ed Emanuele Barbini (Esord. C), Sara Garofalo (Esord. B), Federica Trinci (Esord. A), Matteo Angioli
2
(Ragazzi), Filippo Benvenuti (Cadetti). Anche l’Atl. Uzzano
(PT) ha conquistato due titoli regionali con Giovanni Menicucci ed Elia Grassini entrambi delle cat. Esordienti. Nelle
Ragazze la maglia di campione regionale è stata indossata
da Alessandra Fialdini dell’Atl. Alta Toscana di Massa mentre nelle cadette è Sooukaina Mahboub dell’Atl. Lunezia
(MS) a dominare la prova. Nelle categorie Amatoriali ottime
le prove degli atleti portacolori della Croce d’Oro di Montale, Atletica Prato, La Galla Pisa, gli Spuntati Team Running.
Alla presenza del Consulente Ecclesiastico di Pistoia don
Roberto Razzoli, dell’assessore allo sport del Comune di
Serravalle Pistoiese Gianfranco Spinelli e del vicepresidente regionale Csi Marco Rafanelli si sono succedute le varie
partenze caratterizzate dall’ampia partecipazione (oltre 230)
di atleti del settore Giovanile.
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
VitaCsi»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Un successo di pubblico e di sport in Lombardia
Appassionante prova nel campionato regionale di Tennistavolo
Si è tenuta a Vedano Olona la 2ª prova della 25ª edizione del Campionato regionale di Tennistavolo. A confortare la buona
riuscita della kermesse sicuramente i numeri con ben 305 atleti e 35 società iscritte alla gara, con squadre provenienti da ben
8 province (Varese, Milano, Bergamo, Como, Sondrio, Lodi, Lecco e Pavia), a testimonianza di come l’evento sia davvero
sentito in tutta le regione.
Dai giovanissimi all’eccellenza A e B, passando per ragazzi, allievi, juniores, seniores e adulti, il tennistavolo ha reso protagonisti ragazzi di tutte le età, ma anche tante ragazze: ad accomunare gli atleti la determinazione nel lottare punto a punto per
la conquista del titolo. Alla fine i padroni di casa del Ads Tennistavolo Vedano Olona, a cui è andata la medaglia di bronzo,
si sono dovuti arrendere all’Usd Villa Romanò di Como, salita sul secondo gradino del podio, e all’Orma Malnate, la squadra
più abile nel conquistare il trofeo in palio. A premiare i vincitori non poteva mancare il presidente del
Csi di Varese, Redento Colletto, ancora una volta
entusiasta per il risalto che la provincia è riuscita ad
ottenere anche in questa splendida manifestazione,
affiancato dall’assessore dello sport del comune di
Vedano, Vincenzo Orlandino. Tanti i ringraziamenti, a partire dalla società di Tennistavolo di Vedano
Olona, che ha ospitato l’evento curandolo nei minimi dettagli, poi a tifosi e familiari, che hanno gremito
gli spalti, ed ovviamente a tutti gli atleti e alle società, che hanno dato vita ad un torneo avvincente fino
alla fine.
Il calcio integrato fa tappa a Magreta!
Un’iniziativa che ha unito sport e solidarietà, in linea con la filosofia dell’Amministrazione comunale di Formigine e del Csi Modena che sul territorio sostiene
iniziative di questo tipo: domenica 25 gennaio a Magreta, si è svolto il 1° Torneo
di Calcio a 5 Integrato “Formigine in Campo” con la partecipazione di sei squadre
giovanili di calcio dilettantistiche e di alcuni atleti della Nazionale Amputati Calcio
Csi. Le sei squadre partecipanti, categoria Ragazzini (nati 2001) ed Esordienti
(nati 2002), in due gironi da tre squadre hanno giocato un tempo unico di 25 minuti. Ogni squadra era composta da quattro giocatori ed un atleta della Nazionale
Amputati: il capitano Francesco Messori, giovanissimo reggiano 16enne e tanta
voglia di giocare a calcio, con l’Audax Casinalbo e l’As Corlo; Emanuele Padoan
da Vicenza in campo con l’Ass. Magreta e l’Ac Colombaro; Lorenzo Marcantognini da Fano con Ac Formigine e PGS Smile.
3
Biliardino e bowling,
impazza il… Carnevale
a Reggio Emilia
Il calcio balilla Csi, in terra reggiana, sta
trovando sempre più consensi tant’è
che il torneo di Carnevale è arrivato alla
seconda edizione e sono previste diverse altre nuove competizioni in questa
stagione sportiva.
Parallelamente al calcio balilla, il Csi
reggiano ha organizzato anche la seconda edizione del torneo “Il bowling
si veste” in occasione del Carnevale,
mercoledì 11 febbraio, presso il bowling
“Central Perk” di Scandiano.
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
VitaCsi»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
In Veneto ultime prove per il Circuito della neve Lattebusche Csi 2015
Una giornata di sole pieno ha premiato i 146 concorrenti appartenenti a società provenienti da tutto il Veneto iscritti al recupero della prima prova del Circuito della neve Lattebusche Csi 2015, ben organizzata dal Csi Feltre con la collaborazione dello
Sci Club Villabruna, sulla pista Azzurra di Alleghe. Miglior tempo di giornata per Piero Tamburlin classe 1996 dello Sci Club
Lentiai, seguito da Massimiliano Barp dello Sci Club Trichiana. Terza nella classifica assoluta, per pochi centesimi, Beatrice
Gianati, ’99 dello Ski College Veneto. Nella speciale classifica per Società lo Sci Club Slalom Ski Nevegal conduce con 326
punti, secondo lo Sci Club Lentiai con 210 punti e terzo lo Ski Team Vallata Feltrina con 189 punti. Prossimo appuntamento:
martedì 17 febbraio, con la 4° prova al Passo Brocon a cura dello Ski Team Vallata Feltrina.
4
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
VitaCsi»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Baby Dance e Dance for Life
al Teatro Comunale di Carpi
Partenza col botto
per l’artistica del Csi Napoli
Negli ultimi anni il Csi di Carpi si è dedicato in modo particolare alla danza, con l’istituzione di un’apposita commissione
insieme al Csi di Modena e sono state organizzate diverse
manifestazioni soprattutto negli spazi aperti carpigiani come
il palco estivo in Piazzale Re Astolfo e il Cortile d’Onore di Palazzo Pio. Sabato 31 gennaio, al Teatro Comunale di Carpi, si
è svolta una manifestazione di danza non competitiva che ha
visto il Csi in prima fila in collaborazione con la scuola Surya
Dance di Carpi.
Nel pomeriggio si è tenuta la Baby Dance (terza edizione)
dove si sono esibiti soprattutto i più piccoli, alla sera invece
è stata la volta di Dance for Life (al ritorno dopo un anno di
letargo) con ragazzi e giovani. Per la prima volta il Csi Carpi
è riuscito ad organizzare la rappresentazione al Comunale,
cercando in questo modo di dare un’immagine importante a
questa bella disciplina che unisce in modo armonico movimento, arte e sport. Al termine dello spettacolo sono state
premiate le scuole di danza presenti. Una parte dell’incasso
dello spettacolo inoltre è stata destinata all’Opera Santa Maria di Nazareth di Bologna che si occupa di aiuti a madri in
difficoltà. La giornata ha previsto in conclusione coreografie
di danza classica, moderna e hip hop con grande varietà di
esibizioni; le scuole di danza locali e non solo, soprattutto
quelle affiliate al Csi, hanno avuto l’occasione di presentare
il loro lavoro.
Applaudita passerella di 140 ginnaste partenopee, per la
prima prova del campionato provinciale di ginnastica artistica del Csi Napoli. Nella palestra della No Limits di Secondigliano, gremita da genitori e tecnici, hanno esordito per il
programma Small a squadre la New Green Point, Centro
Ginnastica Turris, Centro Sport Italia e New Olimpic Gym impegnate negli esercizi a corpo libero, trave e volteggio, previsti nel calendario gara. Subito dopo sono scese in campo le
mini atlete della categoria Pulcine, per le esibizioni del Medium, una specialità che ha messo in evidenza l’Ares, oltre
alle atlete della Pro Cangiani, Centro Ginnastica Turris, No
Limits, Centro Sport Italia.
Nella seconda parte della giornata è stata la volta delle Lupette, affrontare il programma Medium. In pista una cinquantina di bambine del Centro Sport Italia e New Green Point;
quindi le prove di chiusura con la categoria Tigrotte, ancora
a corpo libero, trave e volteggio, con la prova facoltativa del
minitrampolino. Da segnalare nel programma maschile la
preparazione tecnica del ginnasta Salvatore Polese (Centro
Ginnastica Turris), più volte osannato dal pubblico, per i suoi
volteggi.
5
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
VitaCsi»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Torneo di Calcio a 5 a Bologna
Al Real Navile la prima Masters Cup Csi
Quasi 200 spettatori al Palazzo dello Sport di Funo per la finale della 1a Masters Cup Csi di calcio a 5 maschile, il torneo che
ha fatto incontrare, per la prima volta, le migliori otto società sportive del calcio a 5 targato Csi Bologna. Real Navile 2011 e
Balça Fc le contendenti, in una gara a dir poco entusiasmante. Serata di grazia, in particolare, per Medi, Riccioni e Schiralli
che, con i loro gol hanno sopperito alla mancanza dei compagni di squadra squalificati Frangiosa e Schiassi, portando il
Real a vincere 5-4. Onore al merito naturalmente anche per il Balça che ha combattuto fino all’ultimo secondo, sfiorando
ripetutamente il colpaccio. Oltre alla gloria per il primo titolo, ai vincitori del Real va una fornitura di materiale sportivo di alta qualità
e la gratuità per l’iscrizione al Campionato Provinciale 2015/2016.
Al termine, sorrisi e strette di mano per tutti, in un finale di torneo
di rara sportività, con gli applausi da parte degli spettatori per i
protagonisti e per i direttori di gara, Drei e Manopoli del Gruppo
Arbitri Calcio a 5 del Csi. Dalla settimana prossima, via al girone
di ritorno del Campionato Provinciale Maschile mentre, martedì
17 febbraio, andrà in scena allo Sferisterio di Bologna la finale
della Masters Cup Femminile, fra Gap Calcio a 5 e Asd Mader.
presso il campo del centro sportivo di San Donnino a Modena, si
concludono i primi gironi della Radio Bruno Winter Cup: la coppa
invernale di calcio a 5 maschile e femminile organizzata dal Csi
Modena con la partnership di Radio Bruno e che nella sua seconda edizione ha raccolto numerose edizioni, 36 squadre di Modena
e provincia hanno partecipato con il nome di un bar, ristorante,
pizzeria o birreria del territorio.
Torneo Boldrini: le prime finaliste a Modena
Sabato 7 marzo all’Oplà grande festa con le premiazioni
Proseguono le finali del Torneo Boldrini, la manifestazione sportiva di calcio
giovanile organizzata dal Csi Modena nella sua ventesima edizione e che
anche quest’anno ha chiamato a raccolta numerose squadre di Modena e
provincia, ben 280. “Ormai un appuntamento tradizionale per i ragazzi della
nostra provincia e, per il Csi di Modena, uno degli eventi calcistici più importanti della stagione” commenta il responsabile della commissione calcio
Paolo Zarzana. Sabato 14 febbraio, presso il Palamadiba: alle ore 15 categoria Cuccioli (2007), alle 16 categoria Primi Calci (2006), alle 17 categoria
Debuttanti (2005).
La premiazione ufficiale dei campioni del Boldrini è fissata in agenda per sabato 7 marzo all’Oplà di Via Gasparini a Modena e, proprio perché si terrà
presso il Centro ludico motorio del Csi è rivolta alle categorie più giovani del
torneo: Baby (nati 2008), Cuccioli (nati 2007), Primi Calci (nati 2006) e Debuttanti (nati 2005).
A Modena si accende la “Radio Bruno Winter Cup”
Venerdi 6 febbraio presso il campo del centro sportivo di San Donnino a Modena, si sono conclusi i primi gironi della Radio
Bruno Winter Cup: la coppa invernale di calcio a 5 maschile e femminile organizzata dal Csi Modena con la partnership di
Radio Bruno e che nella sua seconda edizione ha raccolto numerose edizioni: 36 squadre di Modena e provincia hanno
partecipato con il nome di un bar, ristorante, pizzeria o birreria del territorio.
6
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
VitaCsi»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
“Per una vita
senza barriere,
dai un calcio
alla disabilità”
A Matera pomeriggio di Fiaba
e di calcio a 5
Circa trecento persone hanno partecipato il 25 gennaio all’evento di solidarietà promosso dall’associazione
di volontariato materana sulla disabilità, Genitori H24, con il patrocinio dei
Corpi Sanitari Internazionali-Comando Generale Roma, del Comune di
Matera e del Comitato Matera 2019.
“Per una vita senza barriere, dai un
calcio alla disabilità”. Questo il titolo
dell’iniziativa che ha previsto anche
una gara di calcio a 5 tra l’associazione Genitori H24 e una selezione di
politici materani. Match diretto dagli
arbitri del Csi e terminato in parità:
5-5.
A segno Scarola, Cifarelli e Rubino
(tripletta) per i Politici, doppiette per
Di Marzio e Di Stefano e gol di Di
Leo per Genitori H24.
La manifestazione ha coinvolto anche l’attrice materana Anna Rita Del
Piano e la cantante lirica di Montescaglioso, Gianna Racamato.
Nel corso della manifestazione è stato siglato anche il protocollo d’intesa
tra l’associazione Genitori H24 e i
Corpi Sanitari Internazionali.
Al sindaco di Matera Salvatore Adduce, allenatore dei politici e a Luciana Stigliani è stata assegnata la
massima onorificenza dei Corpi Sanitari Internazionali.
A seguire è stato siglato un altro protocollo d’intesa con Giuseppe Trieste, presidente di F.I.A.B.A. (Fondo
Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche). è stato inoltre avviato un
rapporto di collaborazione con il Csi
locale per realizzare altre iniziative a
favore del mondo della disabilità.
Il Csi Reggio Emilia ha assegnato
i titoli provinciali di tennistavolo
Si è svolta a Cadelbosco Sopra la fase
provinciale del campionato di tennistavolo promosso dal Csi reggiano che
ha assegnato i titoli di Singolo e Doppio delle varie categorie.
Nella categoria giovanissimi-ragazzi ha primeggiato Nicolò Zambelli
dell’Audax Poviglio che ha battuto in
finale Mirko Iemmi dell’Arsenal Cadelbosco. Negli Allievi, invece, vince
Lorenzo Carpi dell’Audax Poviglio,
che ha battuto in finale Alessandro
Franzoni dell’Arsenal. Nel raggruppamento Juniores-Seniores vince
Roberto Puglisi dell’Arsenal, davanti a Rocco Scollo. Nella gara Fitet B
vince Eugenio Bigi del Tennistavolo
Bismantova che precede sul podio
Paolo Giorgio del Tennis Tavolo Reggio Emilia. Nella categoria Fitet A, la
gara più rappresentativa a livello qualitativo, vince Andrea Artoni dell’Arsenal che precede Tiziano Scaruffi
del Tennistavolo Bismantova. Dulcis in
fundo con il doppio vinto dalla coppia
formata da Andrea Artoni e Pietro
Menozzi dell’Arsenal che hanno superato in finale Alessandro Vecchi e
Simone Bandini, anch’essi dell’Arsenal. Assegnati i titoli provinciali, entro
il mese di marzo verrà deciso anche il
titolo Open a squadre per concludere
la stagione.
Ciaspolata sulla neve
Un’emozione per tutti promossa dal Csi Reggio Emilia
Le “ciaspolate” rappresentano un forte richiamo per i tanti amanti della montagna
e della neve. Domenica 25 gennaio, presso il rifugio di Pratizzano, comune di
Ramiseto, il Csi Reggio Emilia ha promosso la Ciaspolata del Ventasso su un percorso per adulti e uno semplificato per bambini. Il Comitato organizzatore del Csi
ha offerto ai partecipanti durante la giornata il “vin brulé” e altri prodotti tipici locali.
7
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Almanacco»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Csi Cremona: volley integrato a Castelleone
Domenica 8 febbraio presso la palestra di Castelleone si è disputata la terza edizione del torneo di pallavolo integrata. Come
per altri sport integrati, anche il volley prevede che nella stessa squadra possano giocare sia atleti non disabili sia disabili,
che possano offrire un contributo significativo alla squadra e quindi non sono semplicemente accolti, ma effettivamente attivamente inclusi. In Italia sono decisamente poche le squadre di pallavolo integrata, sia nella FISDIR (Federazione disabili
intellettivo-relazionali), sia nel Csi (Centro Sportivo Italiano). Il più importante torneo nazionale si svolge a Ravenna in ottobre
e raccoglie non più di una decina di squadre. Per questo il torneo di Castelleone ha rappresentato un’ulteriore opportunità.
Cinque formazioni provenienti da cinque diverse province: Bergamo, Brescia, Sondrio, Pesaro e naturalmente Cremona
con la squadra locale degli Amici di Emmy e Chiara. Il torneo, alla terza edizione, è stato inserito quest’anno in un circuito,
chiamato Coppa Lombardia, che si svolge in tre tappe; quella di Castelleone è stata la prima e sarà seguita dal torneo del
Meeting polisportivo lombardo, che si svolgerà a Boario il 19 aprile e dal torneo di Pontevico del 31 maggio. I risultati nei vari
tornei decreterà la vincente della Coppa Lombardia, che in questo modo acquisirà il diritto di partecipare alla finale nazionale
del Csi di fine giugno.
Csi Belluno e Csi Fano
il Gemellaggio continua,
sci e pedalate a tutta birra!
Continua la bella amicizia tra il comitato del
Csi Belluno e quello di Fano. Dopo la visita
nelle Marche dei ragazzi del Gs Nicia lo scorso settembre, ai primi di febbraio sono stati i
fanesi a trascorrere un week end tra le Dolomiti. Un fine settimana dedicato allo sport e alla
convivialità. Guidati da Giorgio Bedon, gli
ospiti marchigiani hanno sciato sulle piste del
comprensorio del Civetta. Alla Birreria Pedavena, poi, cena in compagnia, occasione per
scoprire e far scoprire le tradizioni gastronomiche del territorio e anche per scambiarsi idee
ed esperienze relativamente all’attività portata
avanti nei rispettivi comitati. Dalle Dolomiti,
una nuova idea lanciata da alcuni amici ciclisti
di Csi Belluno: restituire la visita la prossima
estate, organizzando una ciclo turistica a tappe da Belluno sino a Fano.
Don Alessio Albertini a Laveno:
«In campo con coraggio»
Un vero successo, con tanti ragazzi vocianti a gremire fin dalla prima mattinata di domenica 1 febbraio la palestra della scuola di via Maria Ausiliatrice
a Laveno Mombello. Poi, con le loro tute colorate, hanno gremito la “Chiesa
Nuova” dove il consulente ecclesiastico nazionale del Csi, don Alessio Albertini, ha celebrato la messa. Una messa in cui don Albertini, con il suo
solito modo garbato e divertente, ma che spinge a riflettere tutti nel profondo, ha spiegato che, per uno sportivo, anche per un giovane atleta Under 10
come i ragazzi protagonisti della giornata, ci sono caratteristiche speciali.
don Alessio ha poi detto ai presenti che non bisogna pregare la Madonna
per vincere ma, partendo dall’esempio di Di Biagio che fallì il rigore decisivo
durante i Mondiali e poi si rifece agli Europei, è necessario scendere in
campo, avere coraggio e sapersi sempre mettere in gioco. «Nello sport - ha
sottolineato don Alessio Albertini - bisogna saper vincere, ma anche saper
crescere nelle sconfitte che sono elementi di aiuto nella crescita umana
e sportiva di ognuno, come spesso ricorda proprio l’olimpionico di Lecco
Antonio Rossi». Nel pomeriggio si sono disputate le finali alla presenza del
presidente provinciale Redento Colletto e della sua vice Loredana Contini. Terza classificata è risultata la squadra degli Oratori di Laveno Mombello, formazione organizzatrice, che aveva vinto il girone A della mattinata.
Nella finale, tra le formazioni di Leggiuno e Casalvilla/
Voldomino, alla fine si è imposta la squadra under 12
del Casalvilla/Voldomino,
portandosi a casa il meritato trofeo. Non ha voluto
mancare alla manifestazione, anche per il legame di
collaborazione che si è instaurato con il Csi Varese,
il sindaco di Laveno Mombello Graziella Giacon.
8
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Almanacco»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
A Reggio Emilia due momenti
di approfondimento per allenatori
di calcio giovanile
Il Csi Reggio Emilia ha organizzato due corsi per allenatori di calcio giovanile di primo e secondo livello diviso in due unità formative: la prima
incentrata soprattutto su temi associativi, mentre la seconda sugli aspetti
formativi e tecnici. Lunedì 2 febbraio si è svolta la prima unità formativa,
coi corsisti di primo e secondo livello ospiti della società sportiva San
Maurizio presso il teatro della parrocchia di San Francesco Da Paola,
quartiere Ospizio. Dopo il saluto del presidente provinciale Csi Davide
Morstofolini, e l’intervento di don Simone Gulmini, consulente ecclesiastico del Csi reggiano, si è svolta la “serata associativa”, con l’analisi
delle parole di Papa Francesco sulla bellezza dello sport, con filmati, slide
e confronti, a cura del team della formazione provinciale arancioblu presieduta da Alessandro Munarini. La seconda unità formativa del corso
allenatori di secondo livello è stata guidata lunedì 9 febbraio da Giacomo
Abate, componente del team formazione nazionale, sul tema “Le capacità condizionali con e senza palla”, con esempi per ogni categoria e particolare attenzione alle fasi sensibili. Il giorno dopo, martedì 10 febbraio,
gli allenatori di primo livello si sono ritrovati nella sede del comitato per
una riflessione comune sul tema: “Dirigente, allenatore, genitore, allievo: come interagiscono nell’attività sportiva?” a cura della professoressa
Elena Pieracci, componente dell’area formazione del Csi Reggio Emilia.
A Trento
i festeggiamenti
per il bicentenario
della nascita
di San Giovanni Bosco
Il Decanato di Pergine, in collaborazione con la
Polisportiva Oltrefersina e il Csi Trento, in occasione dei festeggiamenti per il bicentenario della
nascita di San Giovanni Bosco, ha promosso
una serie di iniziative da giovedì 29 gennaio a
domenica 1 febbraio.
Giovedì 29 gennaio si è svolta una serata di festa per adolescenti e giovani presso l’oratorio di
Pergine. Sabato 31 gennaio spazio al gioco e
al divertimento con i “giochi con Don Bosco” e
la festa dello sport del settore atletica promossa dalla polisportiva Oltrefersina presso il centro
sportivo di Madrano. Nella mattinata di domenica 1 febbraio si è svolta la messa solenne presso la chiesa di Fierozzo San Francesco e, nel
pomeriggio, la proiezione del film dedicato alla
vita di Don Bosco presso il teatro di Pergine.
Alla festa del Csi Napoli il messaggio del cardinale Sepe
Si è svolta venerdì 6 febbraio la festa del Csi Napoli all’Auditorium di Scampia, per le premiazioni dell’annata sportiva
2013-2014. Società, arbitri, dirigenti ed allenatori hanno ricevuto gli attestati associativi per l’impegno sportivo nei vari
tornei e campionati conclusi lo scorso anno, assieme alle coppe per le migliori squadre a livello provinciale e regionale.
Riconoscimenti particolari ai nuovi arbitri di calcio e pallavolo, ai partecipanti alla fase nazionale e ad alcuni oratori. L’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha portato i saluti dell’amministrazione di Palazzo S. Giacomo,
mentre l’VIII Municipalità di Scampia è stata rappresentata dal presidente della commissione Sport, Claudio Cecere. Per
le associazioni del territorio è intervenuto Raffaele Andreozzi, maestro nazionale di karate e responsabile della struttura
Raggio di Sole a Scampia. In sala anche il sindaco di S. Sebastiano al Vesuvio, Giuseppe Capasso e il colonnello Claudio Cappuccio, comandante la Polizia municipale di Marano. Il cardinale Crescenzio Sepe ha fatto pervenire un messaggio di auguri, letto dal direttore della Pastorale Sport e Turismo della diocesi, mons. Salvatore Fratellanza. Saluti iniziali del presidente provinciale Csi Antonio Papa, mentre
per la presidenza nazionale c’era Salvatore Maturo. La
serata è stata condotta dal giornalista televisivo Sergio
Curcio, coadiuvato dall’animatore sportivo del comitato
di Benevento, Remo Catalano. Per le attività svolte, invece, una breve relazione sul percorso associativo della
passata stagione è stata tenuta dal vice presidente provinciale, Renato Mazzone. Presenti anche i dirigenti del
Csi Campania con il responsabile regionale Pasquale
Scarlino ed Enrico Pellino, direttore tecnico. Numerosi gli ospiti nel parterre, assieme ai consiglieri provinciali
ciessini, operatori, arbitri di pallavolo e calcio.
9
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Almanacco»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
A Cremona Torneo della Pace e Fraternità
Quattro squadre hanno disputato domenica 11 gennaio presso la Palestra di Bonemerse il tradizionale Torneo della pace
e fraternità. Dopo il saluto del sindaco di Bonemerse, Bini e dell’Assessore al Welfare di Comunità, Servizi alle famiglie un
grande applauso ha incorniciato una giornata vissuta nel ricordo di Maurizio, dirigente e volontario del Pepo Team, prematuramente scomparso (sempre dedito ai suoi ragazzi ed ad aiutare a crescere e sviluppare lo sport per atleti diversamente
abili) e che ha visto premiate Fuorigioco, Chumbawamba, Pepo Team, Bomber.
Csi Bari-Palese ha un nuovo campo di Calcio a 7
La frazione cittadina di Palese ha un campo di calcio a 7 nuovo di zecca. I lavori di riqualificazione sono stati realizzati dal
Comitato di Bari del Centro Sportivo Italiano presieduto da Serafina Grandolfo, grazie al sostegno di due imprenditori
illuminati, Antonio De Lucci, Presidente della Libertas Palese, e Giuseppe Milella, della Virtus Palese, che si sono meritoriamente messi in gioco per assicurare alla città un moderno spazio dedicato allo sport.
Al taglio del nastro erano presenti: l’Assessore comunale allo sport, Pietro Petruzzelli; il Presidente del 1^ Municipio,
Giovanni Moretti; il Presidente Regionale del Coni
Puglia, Elio Sannicandro; il Responsabile dell’Ufficio Sport e Tempo Libero della Diocesi di Bari-Bitonto, don Giovanni Lorusso.
La gestione decennale dell’impianto è affidata al
Csi Bari nell’ambito dell’Associazione temporanea
di imprese con le ASD affiliate Libertas Palese,
Wonderful Bari e New Team Cellamare.
Il Csi Bari ha già realizzato a proprie spese un impianto fotovoltaico al PalaLaforgia del San Paolo,
che ha in gestione da quattro anni e, insieme alla
ASD San Giorgio, ha in gestione anche i campetti
di San Pio Torricella.
Dopo l’inaugurazione, le squadre dell’Accademy
Bari, ASD Wonderful Bari Santo Spirito e ASD Virtus Palese, insieme alla formazione giovanile 2004
del Bari Calcio, hanno dato vita ad un quadrangolare all’insegna dello Sport e dell’amicizia.
10
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Junior TIM Cup»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
I ragazzi della Junior TIM Cup di Napoli in visita dal cardinale Sepe
Cordiale incontro tra i piccoli giocatori degli oratori Csi della Junior Tim Cup ed il cardinale Crescenzio Sepe. I ragazzi,
accompagnati dai parroci e dagli animatori, sono stati ricevuti domenica 1 febbraio 2015 nel salone delle Udienze della Curia
di Napoli, in largo Donnaregina.
All’appuntamento c’erano i dirigenti provinciali e nazionali del Centro Sportivo Italiano, tra cui il vice presidente del comitato
partenopeo, Renato Mazzone ed il consigliere di presidenza nazionale, Salvatore Maturo. Accanto al cardinale, don Rosario Accardo, responsabile dell’Ufficio Sport della diocesi, che ha introdotto la serata, recitando assieme ai ragazzi il Padre
Nostro. “L’esperienza sportiva in questo torneo - ha detto
Sepe, rivolgendosi ai ragazzi - è la realizzazione di un sogno; questi momenti rimarranno impressi nei vostri ricordi”. Tra gli intervenuti, c’erano i piccoli atleti degli oratori
Resurrezione di Scampia e Basilica di San Lorenzo Maggiore, protagonisti della recente amichevole al S. Paolo,
nel prepartita di Napoli-Genoa di serie A. Tra le testimonianze quelle di alcuni bambini della parrocchia S. Maria
della Libera al Vomero e del nuovo parroco della Basilica
di S. Lorenzo Maggiore, don Emanuele Iovanella.
Ringraziamenti sono stati espressi alla Chiesa di Napoli
dai dirigenti del Csi Napoli, prima della benedizione impartita da Sepe. All’arcivescovo sono stati poi donati la
maglietta ufficiale della Junior Tim Cup, con gli autografi
dei ragazzi presenti in Curia ed il pallone del torneo, con
i loghi della manifestazione.
A Bologna il torneo degli oratori aspettando la Serie A
Il 9 febbraio è partita la fase bolognese della Junior TIM Cup, il torneo nazionale di calcio a 7 giovanile per oratori e gruppi
parrocchiali, promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, giunto alla 3^ edizione.
Grazie alla collaborazione tra i Comitati Csi di Bologna, Cesena e Ravenna, si terranno tre gironi preliminari nelle diverse
città, a cui seguirà un play-off tra le due squadre migliori di ogni girone, per decidere chi partirà per Roma per le fasi finali
nazionali, previste per i primi di giugno. A scendere in campo quest’anno, tre bolognesi con l’Oratorio Don Orione, Santa
Teresa F.C. e San Giuseppe Lavoratore, e tre formazioni dalla provincia, San Matteo di Molinella, il CSP Pontecchio di
Santo Stefano e l’Atletico Quarto di San Michele di Quarto Inferiore. Calcio d’inizio al Don Orione e al Savena, i due campi
da gioco del torneo. L’Oratorio Don Orione in casa accoglie il Santa Teresa F.C. mentre Il San Giuseppe Lavoratore affronterà il San Michele – Atletico Quarto al Savena.
La prima squadra classificata alla fine del girone bolognese avrà accesso diretto alla fase regionale che si terrà a Cesena
il 19 aprile, mentre la seconda a rappresentare Bologna sarà decisa dal play-off provinciale a marzo.
Junior Tim Cup a Livorno
Domenica 1 febbraio, debutto nella parrocchia di Collinaia “Nostra Signora di Lourdes”
Torna la manifestazione calcistica nazionale organizzata da Csi e Lega Serie A TIM, che vede affrontarsi i giovani nati tra
il 2001 e il 2003 appartenenti alle squadre degli oratori di numerose Parrocchie italiane. A Livorno la prima partita ha visto
l’impegno tra la squadra granata de “I Tre Arcangeli” e il team bianco-celeste della “S.S.C.D. Nugola/Parrana S. Martino”. I
secondi, che nello scorso torneo erano riusciti a giungere alla finale locale allo stadio “A. Picchi” di Livorno, si sono aggiudicati la gara per 3 a 2, rimontando lo svantaggio iniziale di due reti.
«Nonostante le difficoltà organizzative - commenta Gianni Zanazzi, presidente Csi di Livorno -, abbiamo più squadre partecipanti rispetto allo scorso anno, come la rappresentativa di “S. Agostino”, del “Cantiere Giovani - Don Bosco” e della Parrocchia “Cappuccini – Orlando”. Vinca il migliore, ma, soprattutto, vincano l’amicizia, l’altruismo e il rispetto dell’avversario, valori
fondanti del nostro Ente di promozione».
11
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Junior TIM Cup»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
INTERNAZIONALE: Venti ragazzi dell’Oratorio San Marco
di Cologno Monzese è stata ospitata dall’Inter e si è allenata
insieme al tecnico Roberto Mancini e ai giocatori nerazzurri.
ANTICYBERBULLISMO: Verona -Ragazzi, genitori ed educatori presso il Centro Giovanile Parrocchiale di Lazise per
capire come prevenire e affrontare il fenomeno
CESENA All’“Alberto Rognoni” di Villa Silvia, un pomeriggio
all’insegna dei valori più genuini con i ragazzi dell’Oratorio
Sacro Cuore di Macerone ospiti del Cesena.
CAGLIARI Ragazzi dell’Oratorio Santa Luxia di Barrali
ospite dal Cagliari Calcio han potuto allenarsi con Zola e
con Crisetig, Longo, Donsah e Cragno.
NAPOLI Al S. Paolo prima di Napoli-Genoa la Junior Tim
Cup ha proposto l’incontro fra San Lorenzo Maggiore e Resurrezione Scampia. 6-3 il finale con il capitano pronto a regalare ad Hamsik la fascia JTC.
PALERMO La Junior TIM Cup è scesa in campo al “Renzo
Barbera”, dove gli oratori S. Sergio I Papa e S. Yosef si
sono sfidati prima di Palermo-Verona. Al rosanero Barreto
la fascia da capitano
12
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Agenda»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Csi Abruzzo: Fabrizia D’Ottavio nel week end a Pescara
Dopo il successo del primo stage di ginnastica ritmica tenuto nella palestra del Liceo Scientifico di Teramo il 17 e 18 gennaio,
preceduto dall’incontro con gli studenti della stessa scuola, e il 31 gennaio-1 febbraio nella palestra comunale di Ripa Teatina
Fabrizia D’Ottavio sarà nel fine settimana a Pescara.
L’incontro, che prenderà la forma di un vero e proprio talk show, si terrà sabato 14 alle
ore 11 nella palestra della scuola Colle Pineta di Pescara.
Come già accaduto per gli appuntamenti di Teramo e Ripa Teatina, le sedute tecniche
riservate alle ragazze tesserate Csi saranno precedute da un incontro con gli studenti durante il quale l’atleta abruzzese ripercorrerà le sue esperienze sportive (medaglia
d’argento alle Olimpiadi di Atene 2004 e oro mondiale nel 2005, solo per ricordare alcuni
successi) e gli insegnamenti che ne ha tratto.
Nel mese di febbraio Fabrizia D’Ottavio concluderà il tour che la porterà in tutte le province abruzzesi: il 14 e 15 febbraio a Pescara, nella palestra della scuola di Colle Pineta; il
21 e 22 febbraio a L’Aquila, nella palestra della scuola Dante. Al termine della stagione
sportiva è in programma uno stage residenziale di secondo livello al Villaggio Salinello di
Tortoreto Lido, dal 29 maggio al 2 giugno.
Il Csi Varese forma i nuovi tecnici di basket e volley
Sotto la conduzione di Guido Foglio Para è partito mercoledì 4 febbraio il corso per allenatori di basket promosso dall’area formazione del Csi Varese guidata da Mimmo Serino. Si tratta di un corso di 10 lezioni in cui verranno affrontate
diverse tematiche, con serate dalle 20.30 alle 22.30, nella palestra della scuola elementare “Pascoli” di viale Ippodromo a
Varese. Anche per gli aspiranti allenatori di volley, la Formazione del Csi Varese ha approntato un corso articolato e ricco
di contenuti sia tecnici e sia psicopedagogici. Le 11 lezioni del corso si svolgeranno di mercoledì dalle 21 alle 23 nella
tensostruttura di Bolladello di Cairate. Mercoledì 25 febbraio è in programma la presentazione del corso e la preparazione
atletica di base usando il carico naturale con esercizi di coordinamento motorio e spazio temporale.
Il tifo sportivo allo stadio Olimpico di Roma
Il Csi Teramo sugli spalti, ospite della Lazio, per la gara contro il Palermo
Nuovo appuntamento con il progetto “Sono sportivo, tifo positivo”, ideato e realizzato dal Csi di Teramo. Dopo le due occasioni di educazione al tifo e ai valori sportivi rese possibili
grazie alla partnership con il Milan (26 ottobre 2014 MilanFiorentina e 30 novembre 2014 Milan-Udinese), i ragazzi fino
ai 14 anni e i loro accompagnatori saranno ospiti della Lazio
in occasione della gara di Serie A contro il Palermo, allo stadio Olimpico di Roma. Durante il viaggio verso la Capitale, ai
ragazzi saranno proposte testimonianze sul tifo positivo e sui
corretti comportamenti da tenere in campo e sugli spalti. Prima dell’inizio di Lazio-Palermo, è previsto un tour con visita
alla vicina Piazza San Pietro. Al termine dell’incontro si farà
ritorno a Teramo.
Il progetto “Sono sportivo, tifo positivo” nasce per educare i
giovani ai valori positivi dello sport: il rispetto delle regole e
dell’avversario, l’accettazione della sconfitta, la condivisione,
l’aggregazione, l’accoglienza, la socializzazione, il rifiuto della violenza fisica e verbale.
A L’Aquila un convegno su sport e disturbi dell’apprendimento
Il Csi L’Aquila organizza il convegno “Sport e Dsa: l’attività sportiva come forma di apprendimento”, in programma nel capoluogo abruzzese sabato 21 febbraio, alle ore 14, presso la Casa del Volontariato. Interverranno, tra gli altri, l’assessore allo
sport del Comune di L’Aquila Emanuela Iorio, il presidente provinciale del Csi aquilano Enrico Melonio, Michele Marchetti,
Direttore Area Welfare e Promozione Sociale Csi, la dottoressa Mariapia Legge, Dipartimento di Neuropsichiatria Infantile
Territoriale Asl, e Roberto Di Stefano, formatore nazionale Csi. A moderare l’incontro sarà Noemi Tazzi, responsabile area
welfare e formazione Csi L’Aquila.
13
Per inviare notizie, foto e altro materiale scrivete a: [email protected]
Redazione Csi Flash Agenzia 06 68404592
Agenda»
n. 2 - 13 febbraio 2015
Registrazione al tribunale di Roma
n. 422 del 15/12/2008
Lunedì 16, la ‘Notte dei capitani’ reggina
Con gli atleti Csi, anche il Vescovo, i medici e la Giunta Comunale
Medici, sacerdoti, amministratori pubblici: saranno anche loro della “partita”. La convocazione, per il 16 febbraio, dalle
19, presso il PalaCsi di Gallina (Rc) è per tutta la Città. Reggio Calabria è chiamata a vincere una sfida di bene, un calcio
alla spending review, un sorriso ai tanti bimbi ed alle loro famiglie che in questo momento stanno vivendo un periodo
difficile della loro vita. Reparto di Ematologia degli Ospedali Riuniti, mancano i frigobar nelle stanze. Un problema di non
poco conto: infatti, tutti i ragazzi nel decorso post chemioterapico devono assumere liquidi freddi; ma i tagli alla Sanità
non “prevedono” questa spesa. Il Csi, grazie all’alleanza con Admo ed Ail, promuove la “Notte dei Capitani”, il cui incasso
andrà in beneficenza proprio al Reparto di Ematologia del presidio ospedaliero reggino.
All’open day del 16 febbraio, ci sarà anche padre Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita della Diocesi di
Reggio Calabria - Bova; nonché una buona fetta del mondo dell’Associazionismo reggino, tra i quali il Forum del Terzo
Settore ed il Centro Servizi al Volontariato “Dei Due Mari”.
Nasce in Campania
il 1o torneo nazionale
per arbitri e giudici Csi
Per la Festa della donna
A Gubbio c’è il calcetto in rosa
Agropoli ed il Cilento per il 1° torneo nazionale di calcio a 5
e a 7 per arbitri e giudici gara del Csi. Nasce in Campania
l’idea sportiva ed associativa per gli iscritti al Csi, che in tanti
comitati collaborano sui campi di gara ad arbitrare incontri di
calcio, pallavolo, pallacanestro e a bordo delle piste d’atletica
o di piscine vigilano sulla corretta applicazione delle norme
sportive. L’evento è programmato dal 19 al 21 giugno prossimo. La categoria interessata è la Open e le squadre possono essere anche miste. L’originale iniziativa è della direzione
tecnica del Csi Campania, con Enrico Pellino in prima linea.
Il torneo è di tipo residenziale e prevede la possibilità di due
soggiorni completi, per tutti i partecipanti e familiari in strutture della zona Agropoli-Paestum. Per info e contatti: [email protected]
14
Profumo di mimosa a Gubbio in vista della consueta manifestazione interregionale di calcio a cinque femminile denominata “Calcetto in rosa – Trofeo Tiziana Mosca” (categoria
unica), giunta alla XVIII edizione. La manifestazione, che
accanto alla dimensione strettamente sportiva avrà anche
una dimensione culturale e turistica, intende festeggiare la
donna, sui campi di calcio alle pendici del monte Ingino, proprio nei giorni del 7 e 8 marzo. Entro il 21/02/2015, ci si può
iscrivere a mezzo e-mail a [email protected]
Ad Ovindoli
il Campionato regionale di sci
del Csi Abruzzo
Le nevi abruzzesi di Monte Magnola Impianti Ovindoli accoglieranno sabato 14 febbraio 2015 gli sciatori arancioblu
abruzzesi che si sfideranno nel campionato regionale di sci
alpino. La gara è valevole per la qualificazione al 17° Campionato Nazionale di SCI Alpino del Csi, in programma dal 19
al 22 marzo, a Ponte di Legno (BS).
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
976 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content