close

Enter

Log in using OpenID

clicca qui - Parrocchiavigodarzere.org

embedDownload
“Il bene che c’è tra noi” (cfr Fm 6)
Bollettino settimanale n.
7
ANNO 2015
Parrocchia tel. 0498871017 - fax 0498871107 - Centro Parr.le 0498876013 - Scuola dell’Infanzia 0498871095
Web: http://www.parrocchiavigodarzere.org – Email: [email protected]
[email protected]__________
I 5 della Via Crucis
Sono le 7.35 del mattino, e dietro a me sento lo scalpiccio di alcuni passi: è suor Josephine giunta qui in
chiesa per la Via Crucis dei bambini. Dietro a lei don Elia, curioso anch’egli di partecipare a questa preghiera
dei fanciulli avviati alla scuola.
E’ venerdì, il primo venerdì di questa ulteriore quaresima che il Signore ci dà come cammino di conversione
verso la Pasqua.
Ma di bambini nessuna traccia: è ancora presto. Vedrai che…
Infatti passa qualche minuto e dalla porta laterale entrano di corsa, immancabili e accompagnati dalla
mamma, due fratelli. Fanno veloci il segno di croce portando la mano all’acquasantiera, genuflettono e vanno
a inginocchiarsi tra i banchi per una preghiera.
Alle 7.45 suona il carillon delle campane con l’Ave Maria di Lourdes: è il segnale convenuto… Perché qui
bisogna fare grande attenzione all’uso dei minuti.
In sacrestia ho già preparato la croce e i due lumini rossi accesi. Indosso il camice e la stola rossa
invitando i due, che sono anche chierichetti, a farsene carico. Quando usciamo arrivano trafelati altri due
fratelli accompagnati dal nonno.
Il percorso prevede 3 stazioni su 14: una mini Via Crucis, insomma. Bisognerebbe uscire sul sagrato, sotto
l’ulivo per ricordare “l’agonia di Gesù nel giardino degli ulivi”. Meglio stare dentro; il clima è ancora
proibitivo. C’è un’arietta che ti taglia gli orecchi.
Iniziano il canto e le preghiere. Don Elia e una mamma si alternano con me nelle brevi invocazioni e
riflessioni adatte ai bambini e preparate da una maestra. Quand’ecco, alla seconda delle 3 stazioni, arriva il
quinto bambino accompagnato dal papà. Ora siamo al completo: non ne arriveranno altri, e la processione,
composta e solenne, si avvia verso l’altare ai piedi della croce.
Alle tre del pomeriggio (secondo i vangeli l’ora della morte di Gesù) sarà tutta un’altra cosa: la chiesa è
affollata anche perché mezz’ora dopo è previsto un funerale con la parrocchia di Saletto che ospitiamo anche
oggi perché continua ad essere priva dell’uso della chiesa.
Piccole storie di quella grande Via Crucis che attraversa il mondo particolarmente oggi.
Piccole storie che affido a questo foglio settimanale all’inizio della Quaresima.
d. L.
Intenzioni per le SS. Messe
DOMENICA 22 febbraio - I^ di Quaresima
Ore 18.30: Messa per AGOSTINO Don ann.;
Vettore ZENO; Ranzato MIRKO e Libero
MICHELE;
DEFF.
SABBADIN
BRUNO,
GENITORI, Varotto MARIA JOLE, PAOLO,
NELLO, ANTONIO, ELIDE e MARINO;
Pizzinato MARILENA, ADALGISA, ORFEO,
LINA e WALTER.
LUNEDI’ 23 febbraio - S. Policarpo
Ore 10.00: Esequie di Bizzotto Giuseppe
Ore 18.30: Messa
per
Stefan
ANGELO,
GENITORI e FRATELLI; Bassani SILENE;
Martini FLORA; Bassani SILVIO; Masiero
RICCARDO.
MARTEDI’ 24 febbraio - S. Sergio
Ore 9.00: Messa per
Salanitro PINO e
GENITORI.
Ore 18.30: Messa per Dorio ANTONIO; Benoni
DARIO; Vettore GIGETTO e ANGELA; Rossi
LUCIANO.
MERCOLEDI’ 25 febbraio - S. Cesario conf.
Ore 9.00: Messa per LE ANIME.
Ore 18.30: Messa per Brogio ETTORE, ELENA e
WALLY; Finco MARIA TERESA.
GIOVEDI’ 26 febbraio - S. Nestore
Ore 9.00: Messa per Griggio ROMEO; Ranzato
GUERRINO.
Ore 18.30: Messa per Marangon MICHELE e
WANDA; Caffieri SERGIO, Fiocco BRUNA e
Greggio ANGELO.
VENERDI’ 27 febbraio - S. Gabriele
dell’Addolorata
Ore 9.00: Messa per Zanella AMPELIO e
AMALIA.
Ore 18.30: Messa per IVONNE e EGIDIO; Pirazzo
ANTONIETTA XXX; Pegoraro ROMEO ann.,
PALMIRA e GIUSEPPINA; Pedron ELISA.
SABATO 28 febbraio - S. Osvaldo
Ore 9.00: Messa per LE ANIME.
Ore 18.30 (è messa festiva): Messa per
Frison
LUIGI e Calzarotto GIOCONDA; Magliocchetti
ANGELO e Fiorelli ELISABETTA; DEFF. FAM.
LISSANDRON ADRIANO e GABRIELLA;
Pirazzo DINO; Menaldo MARIA XXX; Bruseghin
MARCO ann. e ALBINO; Ranzato ALFREDO,
Beriotto FEDORA, GENITORI e DEFF. FAM.
MALOSSO; Comacchio EDDA ann.
In settimana
Domenica 22 febbraio I^ di Quaresima
Lunedì
23 febbraio Ore 15.00: Catechismo (a seguire: incontro chierichetti I)
Ore 20.30: Rosario (per le famiglie)
Martedì
24 febbraio Ore 15.00: Tombola in patronato
Mercoledì 25 febbraio Ore 15.00 e 16.30: Catechismo
Giovedì
26 febbraio Ore 16.00-18.30: Adorazione eucaristica e confessioni
Venerdì
27 febbraio Ore 15.00: Via Crucis (Avviamo anche i bambini a questa preghiera!)
Ore 21.00: Itinerario di fede per Fidanzati
Sabato
28 febbraio Ore 14.30: Catechismo (a seguire: incontro chierichetti II) Ore 15.00: Confessioni
Ore 14.45 (fino alle ore 16.10): Secondo incontro genitori prima confessione (in C.P.)
Ore 21.00 (in Salone): Teatro – “L’eredità dea pora Assunta” con la compagnia di
S. Stefano d’Ungheria.
Domenica 1 marzo
II^ di Quaresima - Battesimo comunitario - Raccolta mensile op. parrocchiali
Altri avvisi
CENTRI DI ASCOLTO QUARESIMALI - Ecco i luoghi di ritrovo (ore 21.00):
il martedì nei locali del sottocanonica per le mamme (con don Luigi) – ore 14.30-15.30
presso la Famiglia:
Vettore Aldo – v. Matteotti
il giovedì presso le Famiglie:
Gasparini Silvano e Mafalda – v. D. Manin 76
Marangon Graziella – via Manzoni 8
Vettore Amedeo e Giovanna – via Boito 6/B
Fanelli Giuliano e Daniela – Via Manzoni 74
Benoni Leda – via Carducci 20
Agostini Giovanni e Gioia – via Don G. Rettore 8
il venerdì presso le Famiglie:
Cavinato Elide – via S. Martino 42
Cesaro Giorgio e Aurora – via Alessandrini 10
Gruppo Giovani – itinerante con don Elia
ISCRIZIONI ASSOCIAZIONE “NOI” - Continuano presso il bar del Patronato anche in questa domenica.
NUOVI BATTEZZATI DI FEBBRAIO - Carraro Davide e Ciervo Anna.
MA CHE SIGNIFICATO HA L’ADDOBBO LITURGICO preparato per la Quaresima davanti al nostro altare? Ecco cosa si è
voluto rappresentare con gli oggetti che si vedono:
il quadrante dell’orologio indica il tempo favorevole alla conversione; il giornale indica che il cammino spirituale si incarna nella vita
quotidiana; la cenere e l’acqua: il cammino di quaresima parte “dalla testa” e finisce “lavando i piedi” agli altri; il velluto blu è
simbolo della divinità; il sacco è il simbolo dell’umanità; i sassi scritti rappresentano i gesti e i luoghi di conversione.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
326 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content