close

Enter

Log in using OpenID

adottata con i poteri sostitutivi dell`assemblea

embedDownload
FORLIFE
G LF
2 giugno 2014
Un grande team
per la XI edizione
della Vialli e Mauro Golf Cup
Johan Cruyff, Alessandro Del Piero,
Michel Platini: campioni di calcio
e solidarietà
Raccolti 50.000 euro
per la Ricerca sul Cancro
e 100.000 euro per la Ricerca sulla SLA.
150.000 volte GRAZIE!
Royal Park I Roveri
2 giugno 2014
Royal Park I Roveri
XI EDIZIONE
URWWDFHUELDWWD¿[email protected] royalparkgolf.it
IL SUCCESSO DELL’XI EDIZIONE DELLA “VIALLI E MAURO GOLF CUP”
Per il quarto anno consecutivo,
il Royal Park I Roveri ha ospitato
la “Vialli e Mauro Golf Cup”:
professionisti di golf dell’European
Tour, stelle del calcio
di ieri e di oggi e rappresentanti
del mondo imprenditoriale
si sono sfidati in una gara benefica
nell’incantevole cornice del Parco
Regionale della Mandria.
Per la prima volta, il Club Torinese
ha accolto i suoi ospiti
sul “Pramerica Course”, l’esclusivo
campo a 18 buche, inaugurato
recentemente e firmato da due
fra i più famosi progettisti di
campi da golf a livello mondiale,
il designer Dana Fry e l’architetto
Michael Hurdzan. La “Vialli e Mauro
Golf Cup” si è confermata anche
quest’anno un’occasione di ritrovo
per una nobile causa e il Royal Park
I Roveri è stato lieto di contribuire
con il proprio impegno.
Sommario
EDITORIALI
EDITORIALE
Fondazione Vialli e Mauro
4
R.F. Celada
6
H19
Tutti in campo pratica
OBIETTIVI
RAGGIUNTI
7
WORK IN PROGRESS
8
14
16
18
I 26 TEAM
22
10
Dal green…alla carta
28
12
E dopo la gara…
brindisi in relax!
EDITORIALE
WELCOME
32
LA CENA
34
Quando lo sport diventa
spettacolo
36
LO SWI(mm)ING
CONTEST
38
InstaGOLFUN
40
La nostra 19ª buca
42
IL VILLAGE
La Presentazione
Breitling
LE PREMIAZIONI
30
3
FORLIFE
G LF
Eccoci nuovamente qui: davanti a
un foglio bianco immersi nei ricordi,
con tante cose da dire ma frenati,
allo stesso tempo, dalla paura di
sembrare banali e noiosi. E pensare
che non dovrebbe esserci niente di
più facile dopo undici edizioni della
nostra Golf Cup e altrettanti numeri
di questo magazine, nato quasi per
gioco e divenuto negli anni un vero e
proprio “must”.
Ormai dovremmo essere abituati,
eppure ogni anno il rituale è lo
stesso: nelle settimane precedenti
all’evento trascorriamo ore e
ore al telefono, o su skype, per
confrontarci su tutto e definire ogni
singolo aspetto della giornata; il
giorno dell’evento ci presentiamo
davanti al desk d’accredito
emozionati come se si trattasse del
nostro esordio sul green.
Poi, nei giorni immediatamente
seguenti, ci piace ritornare con
la mente al lunedì della gara per
soffermarci sugli aspetti più critici e
capire come, per le edizioni future,
rimediare a tutte quelle imperfezioni
che tanto facilmente accompagnano
un grande evento come il nostro.
Infine, e arriviamo ad oggi, ci
interroghiamo a lungo su quale
sia il modo migliore per aprire
questo giornale ma, non sapendo
rispondere, possiamo solo
abbandonarci alle emozioni e
scrivere…
Le esperienze vissute nel mondo
del calcio professionistico ci
hanno insegnato che è impossibile
raggiungere traguardi importanti
senza commettere errori ma,
soprattutto, senza lavorare
con entusiasmo, dedizione e
immancabile gioco di squadra.
La sensazione vissuta lo scorso
2 giugno al Royal Park I Roveri è
stata proprio quella di far parte di
un grande team in cui tutti si sono
messi a completa disposizione del
gruppo con lo scopo di raggiungere
un obiettivo comune e importante.
Tantissime risate, molte emozioni
e un clima sereno (da tutti i punti
di vista!), spontaneo e di grande,
grandissima, amicizia. Il tutto ha
portato a un risultato tangibile - e
non ci riferiamo alla vittoria del team
di Rafa Cabrera-Bello e Alessandro
Del Piero! - ovvero 150.000,00
euro raccolti grazie alla generosità
delle tante persone intervenute.
Un risultato notevole anche in
considerazione del delicato periodo
che il nostro Paese sta attraversando.
Siamo felici di questo nuovo
successo e motivati a continuare
su questa strada perché la Ricerca
non si fermi ma, per farlo, abbiamo
bisogno di tutti Voi ancora al nostro
fianco.
Insieme formiamo una grande
squadra!
A presto, amici!
Grazie di cuore
fondazionevialliemauro.org
4
IL GRANDE GOLF,
IN UN COLPO SOLO.
SOLO SU SKY.
THE 143rd OPEN CHAMPIONSHIP 2014 IN DIRETTA E IN HD.
E non perderti tutti i maggiori tornei:
· PGA European Tour 2014
· PGA Tour 2014
· 71° Open d’Italia
· Ryder Cup 2014, l’evento più atteso.
E solo con Sky Go, segui tutti i tornei anche
fuori casa o in vacanza su Smartphone, Tablet o PC.
Chiamaci 02.7070 o vieni su sky.it
FORLIFE
G LF
Celada
come sempre in prima linea
1
Guido Celada insieme a Gianluca Vialli, Massimo Mauro e al professionista Rafael Cabrera-Bello
Abbiamo sottolineato in varie occasioni
che consideriamo estremamente
importante, forse la cosa più
importante in assoluto, sapere che
quanto si mette a disposizione di
un ente benefico, venga veramente
utilizzato per le finalità dichiarate. Ad
oggi, con la Fondazione Vialli e Mauro,
abbiamo operato in assoluta tranquillità
da questo punto di vista, motivati dalla
consapevolezza di agire al fianco di
persone serie, oltre che dall’amicizia
sincera nei confronti di Luca e
Massimo.
Quest’anno ha portato con sé una
novità importante sul fronte della
Ricerca: è successo qualcosa, siamo
arrivati ad avere un primo risultato
di grande rilievo mondiale nella lotta
contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica!
Ovviamente soltanto un inizio, solo
un primo passo, ma come dicono i
giapponesi, che amiamo molto, “una
strada di 10.000 Ri comincia con il
primo passo”.
6
È una cosa molto bella, una cosa che
ci consente di unire alla gratitudine
per l’impegno che Massimo e
Luca pongono in questa attività, al
privilegio che ci danno permettendoci
di collaborare.
Questo, se ci è consentito, ci fa
provare una punta di orgoglio per
avere in qualche misura contribuito
ad ottenere questo meraviglioso
risultato.
L’impegno che la nostra azienda ha
posto in questi anni non facili, è stato
ricompensato. È fondamentale per
noi sapere che le motivazioni etiche,
che sole hanno motivato la nostra
presenza in questa attività, siano
state ripagate.
2
Attimi di gioco del team di Guido,
che quest’anno ha giocato insieme
a Matteo Manassero, Roberto Manassero
e Piergiorgio Vigliani. La squadra è stata
seguita da Mila Celada, insieme al marito
sempre in prima linea e al fianco
della Fondazione.
Ringraziamo ancora la Fondazione
Vialli e Mauro per averci dato questa
grande opportunità.
Mila e Guido Celada
3
Focus
1
Insieme ai padroni di casa, Gianluca Vialli e Massimo Mauro, e ai presentatori dell’evento, Eleonora
Busi e Andrea Marchesi, sale sul palco Guido Celada in rappresentanza di tutte le aziende partner, per
celebrare il momento istituzionale della dichiarazione di quanto è stato raccolto.
150.000 volte
grazie!
Grazie a quanti hanno partecipato
alla XI Fondazione Vialli e Mauro
Golf Cup: a chi è sceso sul green
per impugnare il ferro, a chi ha
accompagnato le squadre sul nuovo
percorso gara, a chi ha ospitato
l’evento con pazienza e disponibilità,
alle aziende, ai benefattori, ai privati, a
quanti hanno lavorato dietro le quinte,
a tutti coloro che hanno seguito la
giornata attraverso il live sui social,
a chi è presente da anni, a chi è
arrivato da poco, ai volontari e a tutti
quegli amici che non sono mai stati
nominati. Il nostro obiettivo è stato
raggiunto per merito Vostro.
150.000 volte GRAZIE per i 150.000
euro raccolti in occasione di questa
edizione e così suddivisi:
2
50.000 euro alla Fondazione
Piemontese per la Ricerca
sul Cancro e, nello specifico,
al proseguimento dei lavori di
costruzione della seconda torre
dell’Istituto per la ricerca e la cura
del cancro di Candiolo (To), polo
oncologico di eccellenza che opera in
collegamento con le più prestigiose
istituzioni scientifiche nazionali e
internazionali di ricerca.
100.000 euro ad AriSLA Fondazione Italiana di Ricerca
per la SLA, per mantenere fede
al nostro impegno annuale come
socio fondatore al fianco di altre
tre importanti realtà filantropiche
(Fondazione Cariplo, Fondazione
Telethon e Aisla Onlus).
È emozionante osservare che, di anno in anno, il totem che riporta le annotazioni sugli
obiettivi raggiunti dalla Fondazione Vialli e Mauro si arricchisce sempre più.
7
FORLIFE
G LF
Work
in progress...
2
3
1
1: Iniziano gli allestimenti al Circolo
Sono le 7.30 quando lo staff della
Fondazione varca i cancelli del Royal
Park I Roveri. I primi ad arrivare sono
i ragazzi del team di Italsinergie che,
come ogni anno, partono da Cremona
apposta per offrirci il proprio servizio
e garantire massima sicurezza a tutti
gli ospiti. A ruota seguono i nostri
volontari, instancabili e insostituibili,
pronti a svolgere qualsiasi compito
venga impartito loro dall’organizzazione.
Poi le bellissime hostess, anche loro
provenienti in gran parte da Cremona
6
(città di grandi amici della Fondazione)
già con il sorriso sulle labbra in attesa
di dare il benvenuto ai partecipanti.
Non mancano all’appello, ovviamente
e fortunatamente, gli amici di Gallo
Tre, allestitori tuttofare e i professionisti
di Dada Service, già alle prese con
il montaggio del palco. I fotografi,
capitanati come sempre da Silvia
Pastore, si confrontano un’ultima volta
sui rispettivi compiti mentre il village,
pian piano, inizia a prendere forma con
i gonfiabili di Peraria e gli allestimenti a
cura dei partner dell’evento.
Tutti ai propri posti… sono già le
9.30 ed è arrivato il momento di dare
ufficialmente il via alla XI Fondazione
Vialli e Mauro Golf Cup!
4
5
2-3-4-5: il village è pronto ed i partner
dell’evento terminano di arricchire il proprio
spazio espositivo. Nelle foto un dettaglio di:
Breitling, Dea Terra, Bodrato Cioccolato e
Greenmakers.
6: uno dei backdrop realizzati
da input/TORINO che, per il secondo
anno consecutivo, ha seguito tutte
le grafiche dell’evento insieme a
Creativa, entrambe associate ad Unicom
che ha sposato da alcuni anni la causa
della Fondazione.
8
7: è tutto pronto per dare il via alla nuova edizione della Vialli e Mauro Golf Cup!
7
MV07812E
SEMPLICEMENTE ENERGIA.
I bambini riescono a cogliere l’essenza
del mondo che li circonda e a rappresentarlo
con un tratto spontaneo e mai banale.
Guardano al futuro con ottimismo ed entusiasmo.
Ci ricordano con semplicità che,
in fondo, il mondo è fatto di energia.
Semplicemente energia.
www.erg.it
FORLIFE
G LF
Massimo e Gianluca, insieme a tutti i professionisti presenti, posano
davanti all’aereo Breitling, un Corvus Giallo e Nero, simbolo del forte
legame tra la nota casa d’orologeria e il mondo dell’aviazione.
Breitling
e la Fondazione Vialli e Mauro:
squadra che vince non si cambia
Breitling, la prestigiosa casa
orologiera svizzera specializzata nella
produzione di cronografi da polso,
anche quest’anno ha rinnovato il
suo supporto alla Fondazione Vialli e
Mauro Golf Cup, alla sua undicesima
edizione. Breitling da sempre legata
al mondo dell’aviazione e dello sport
è orgogliosa di aver contribuito in
modo concreto alla raccolta fondi
per la Ricerca scientifica sul cancro
e sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica
con la vendita benefica dell’orologio
Breitling Superocean Heritage Vialli e
Mauro: una esclusiva edizione limitata
numerata di 50 esemplari disegnata
da Breitling insieme a Gianluca Vialli
e Massimo Mauro in occasione del
decennale della Onlus. L’esclusivo
orologio in acciaio e quadrante nero
dal look grintoso e combattivo in
linea con lo spirito della Fondazione
ha fin da subito conquistato il cuore
e i polsi di celebri sportivi quali Gigi
Buffon, Christian Panucci, Andrea
Costa, Alessandro del Piero, Totò di
Natale, Cesare Prandelli, Maxi Lopez,
Stephen Gallacher oltre ovviamente
10
a Gianluca Vialli e Massimo Mauro
e tanti altri ancora. Un impegno
concreto, quindi, e quando l’impegno
si concretizza la partita è vinta.
Breitling e la Fondazione Vialli e
Mauro, una squadra vincente e si sa...
squadra che vince non si cambia!
E l’impegno per aiutare le persone
malate di Sla continua. Arrivederci alla
prossima edizione della Vialli e Mauro
Golf Cup 2015.
Per info sull’acquisto dell’orologio
Superocean Heritage Vialli e Mauro:
www.breitling.com
02-00691010.
Rafael Cabrera-Bello è il vincitore del gioco serale, dopo una lunga competizione si
è aggiudicato l’unico e prestigioso premio in palio: uno dei 50 Superocean Heritage
dell’edizione limitata dedicata alla Fondazione. Qui insieme a Patrizia Aste, A.D. Breitling Italia
FORLIFE
G LF
Welcome
a tutti i partecipanti
della XI Vialli e Mauro Golf Cup!
1
2
3
Professionisti, celebrità e amanti
del golf giunti da tutte le parti
del mondo per sfidarsi a…
fare del bene!
Arrivano in ordine sparso, chi
da solo, chi accompagnato, chi
dall’Italia e chi da più lontano.
Tutti, però, accomunati da una
grandissima voglia di divertirsi
facendo del bene. Pronti a sfidarsi
su uno dei più bei green di tutto il
nostro Paese e su un percorso gara
per la maggior parte di loro nuovo, il
Pramerica Course.
I padroni di casa Gianluca Vialli
e Massimo Mauro accolgono i
Professionisti di golf, tra i quali
anche il più giovane vincitore di un
European Tour, Matteo Manassero,
lo scozzese Stephen Gallacher,
fresco del secondo posto al Nordea
Masters in Svezia e, ovviamente,
l’amico Emanuele Canonica,
fin dalla prima edizione aiuto
fondamentale per l’organizzazione.
Accanto a quello del golf, altri
universi sportivi si sono incontrati
lo scorso 2 giugno. Volti amati
del mondo del calcio, come “le
Roi” Michel Platini, il “Profeta
del gol” Johan Cruyff, il direttore
organizzativo rossonero Umberto
12
4
5
6
Gandini, ma anche l’ex campione
mondiale di atletica leggera Genny
Di Napoli. Sul green, tra gli altri,
anche Flavio Montrucchio e Marco
Berry, che hanno guidato il cast di
personaggi dello spettacolo presenti
all’evento.
7
Una grande squadra compatta,
un gruppo di amanti del golf che
ha visto quest’anno il ritorno del
suo capitano ideale in Alessandro
Del Piero, da sempre vicino alla
Fondazione e presente fin dalla
prima edizione ad eccezione della
decima, perché impegnato in
Australia.
1-2: l’arrivo del pullman Sadem con a bordo
alcuni ospiti e professionisti
3: Michel Platini, tanto atteso anche
da fotografi e giornalisti
4 il saluto tra Massimo Mauro e Marco Berry
5: Gianluca Vialli da il benvenuto all’amico
Cesare Fogliazza e alla moglie Anna Maria
6: Nicola Berti e Stefan Schwoch
7: Arriva anche Flavio Montrucchio
FORLIFE
G LF
1
2
3
H19
rinnova
il connubio
4
5
1/5: Matteo Manassero, Alessandro Del
6
Raggiungere i propri obiettivi è un
segnale di grande determinazione
e forza di volontà, ma confermare i
risultati ottenuti anno dopo anno è
sintomo di una mentalità e di una
organizzazione vincente.
La Fondazione Vialli e Mauro
è esattamente questo, una
organizzazione, una squadra vincente
che, capitanata dagli amici Gianluca
e Massimo, continua a mietere e
ripetere incredibili risultati nella difficile
missione di supporto per la Ricerca
scientifica sulla SLA e sul Cancro.
Un chiaro esempio di entusiastica
solidarietà che facilmente cattura
l’animo di chi incrocia il loro cammino.
14
Per questo motivo siamo orgogliosi
e onorati di essere presenti per il
sesto anno consecutivo accanto
alla Fondazione, e li ringraziamo per
averci consentito di contribuire al
raggiungimento ed al mantenimento
degli obiettivi che si sono proposti.
H19 è una azienda che è riuscita
ad affacciarsi con determinazione
nel panorama dell’abbigliamento
tecnico da golf e che da parecchi
anni continua ad essere un punto di
riferimento per tutti gli appassionati
di questo sport. Il fascino e la
qualità del Made in Italy ed il grande
assortimento di articoli per un totallook tecnico e confortevole, fanno
Piero, Romy Gai e Vittorio Oreggia ritirano
il proprio kit gara e firmano la polo ricordo
che, come da tradizione, diventa memoria
di tutti i grandi nomi presenti alla gara
(foto 5)
6: Roberto Radaelli, socio titolare
dell’azienda H19, ripreso in un momento
della gara
sì che il nostro brand sia sempre più
apprezzato e riconosciuto in Italia ed
all’estero.
Pieni di rinnovato entusiasmo per i
risultati ottenuti in questi anni siamo
già pronti ed impazienti di proseguire
questa avventura, convinti che questo
meraviglioso sport, in grado di regalare
e regalarci emozioni e sentimenti forti,
sia un veicolo perfetto per conseguire
gli obiettivi della Fondazione.
FORLIFE
G LF
Tutti in campo
Dopo un delizioso caffè a bordo
piscina, offerto dagli amici della
Royal Break, tutti i giocatori si
dirigono verso il campo pratica per
il riscaldamento, la giusta occasione
per scambiare due parole con
vecchi amici.
Qui i professionisti di Sky
Sport, Tuttosport, Golf Today
e Repubblica.it raccolgono
le interviste ai protagonisti
d’eccezione e, dopo la sosta in mix
zone, finalmente iniziano i primi tiri
e le palline Srixon cominciano a
volare!
pratica!
1-2-3-4: dopo il coffee time si salutano gli amici: Massimo Mauro con Michel Platini,
Gianluca Vialli con Alessandro Del Piero, Matteo Manassero con Johan Cruyff.
1
2
3
16
4
Focus
5
6
7
8
9
E poi arriva l’ora di cominciare a riscaldarsi
in attesa della gara (foto 5-6-7-11)
Primo piano di Nicola Caricola (foto 8)
Michele Paramatti (foto 9)
e Peppo Canonica (foto 10)
10
11
FORLIFE
G LF
1
2
1-2: i giocatori e i giornalisti si dirigono sotto
al palco pronti per la presentazione dei team.
Alessandro Del Piero scherza, nell’attesa,
con Michel Platini.
Tutti al village
per la presentazione
dei Team
Per la prima volta da quando ha
iniziato a presentare la Vialli e Mauro
Golf Cup, Andrea Marchesi si è
trovato sprovvisto della sua metà
radiofonica, Michele Mainardi.
Così, la nota voce di Radio Deejay,
è stata affiancata per l’occasione
da una presentatrice d’eccezione,
la bellissima Eleonora Busi, anche
lei vicina alla Fondazione da molti
anni e conduttrice di un programma
radiofonico seguitissimo sul territorio
cremonese.
partner e poi… di corsa sotto il palco ad
attendere il proprio turno di chiamata.
Sono loro a richiamare l’attenzione di
tutti i presenti: è terminato il tempo per
il riscaldamento ed è giunto il momento
di radunarsi nel village. Ancora pochi
minuti a disposizione per qualche
acquisto solidale presso gli stand dei
Arrivano anche fotografi e giornalisti,
mentre i padroni di casa salgono sul
palco.
Il primo selfie della giornata per gli
amici che seguono il live dell’evento
sui social e finalmente si parte con le
presentazioni dei team e le foto di rito.
7
3-4-5-6: ultimi minuti per un acquisto solidale, come le scarpe La Raimondi della linea
Fondazione, o gli splendidi abiti su misura di Isaia o, ancora, i coloratissimi braccialetti
di Augusta De Carolis & AMen
7-8: presentatori e padroni di casa sul palco... si dia inizio alla presentazione!
3
4
8
5
18
6
FORLIFE
G LF
BUCA
PROFESSIONISTI
CELEBRITÀ
AMATEAUR
13
Richard
BLAND
Massimo
MAZZITELLI
Stefano
PIROLLO
Enrico
BASTONE
4
Matthew
BALDWIN
Alberto
BIGON
Fabrizio
ZONCA
Lorenzo
BONO
14
Jason
KNUTZON
Gennaro
DI NAPOLI
Enrico
BASELLI
Fabrizio
CONFORTI
12
Wade
ORMSBY
Romy
GAI
Pasqualino
DE LUCA
Andrea
FERRARIS
5
Federico
COLOMBO
Massimo
DE LUCA
Diego
DE MONTIS
Alessandro DE MONTIS
Flavio
MONTRUCCHIO
Gloria
GINATTA
Stefano
MASSUCCI
12 BIS
Jose Manuel LARA
Andrea
PAVAN
Marco
SIMONE
Anna Maria
MICHELI
Cesare
FOGLIAZZA
15 BIS
Lee
SLATTERY
Umberto
GANDINI
Valerio
PRESEZZI
Giovanni
CAVADINI
16
Mark
TULLO
Stefano
CAZZETTA
Stefano
BANFO
Andrea
BELLUZZO
6
Shiv
KAPUR
Nicola
CARICOLA
Mario Mirko MANNIELLO
Giovanni
MAROLDA
6 BIS
Jorge
CAMPILLO
Valerio
STAFFELLI
Alessandro
CROCETTA
Fabio
BERGAGLIO
7
Liam
BOND
Stefano
NAVA
Roberto
RADAELLI
Christian
CESARIO
8
Marco
CRESPI
Stefan
SCHWOCH
Eugenio
MARCHESI
Luigi
TOSO
8 BIS
Ricardo
GONZALEZ
Nicola
BERTI
Maurizio
SPAMPINATO
Fabrizio
BERTULETTI
9 BIS
Soren
HANSEN
Thomas
BERTHOLD
Riccardo
ROSATI
Giorgio
CIRINÀ
17
Daniel
VANCSIK
Alessandro BONAN
Angelo
FRATUS
Susanna
SUGNY
18
Fabrizio
ZANOTTI
Vittorio
OREGGIA
Lorenzo
LARCHER
Ferdinando
MONFARDINI
18 BIS
Adrian
OTAEGUI
Marco
BERRY
Franco
PASQUINO
Giorgio
QUADRETTI
9
Emiliano
GRILLO
Gian Piero MONDINI
Marco
SEMINO
Uberto
CRAVOTTO
3
Felipe
AGUILAR
Michele
PARAMATTI
Carlo
MORO
Gianni
LAGEARD
2
Mark
FOSTER
Johan
CRUYFF
Francisco
BONAS PAHISA
Luca
ROCCATAGLIATA
Matteo
MANASSERO
Guido
CELADA
Piergiorgio
VIGLIANI
Roberto
MANASSERO
11
Emanuele
CANONICA
Massimo
MAURO
Roberto
MANGIFESTA
Romeo
SALA
10
Rafael
CABRERA-BELLO
Alessandro DEL PIERO
Fabrizio
MORELLI
Francesco
SFORZA
1
Alejandro
CANIZARES
Michel
PLATINI
Nicola
TRACCHIA
Oriano
CAGNOLA
1 BIS
Stephen
GALLACHER
Gianluca
VIALLI
Riccardo
CRISTINA
Nicoletta
CACCIATORE
15
10 BIS
100% NATURALE, 100% EFFICACIA, 100% MADE IN ITALY
ESPERIENZE DI TRATTAMENTO
E PRODOTTI COSMETICI UOMO/DONNA
Esclusivi
20
www.dea-terra.com
21
2
1
FORLIFE
G LF
Il momento delle presentazioni
per i
26 Team in gara
U. Cravotto, E. Grillo, G.P. Mondini, M. Semino
S. Gallacher, N. Cacciatore, G. Vialli, R. Cristina
G. Di Napoli, F. Conforti, E. Baselli, J. Knutzon
M. Simone, A.M. Micheli, C. Fogliazza, A. Pavan
A. Canizares, M. Platini, N. Tracchia, O. Cagnola
G. Ginatta, S. Massucci, F. Montrucchio, J.M. Lara
A. Otaegui, F. Pasquino, G. Quadretti, M. Berry
S. Nava, C. Cesario, R. Radaelli, L. Bond
E. Marchesi, L. Toso, S. Schwoch, M. Crespi
L. Bono, F. Zonca, M. Baldwin, A. Bigon
F. Monfardini, F. Zanotti, L. Larcher, V. Oreggia
G. Marolda, M.M. Manniello, N. Caricola, S. Kapur
22
Team
Ad attendere i giocatori sul palco
ci sono i padroni di casa,
Gianluca e Massimo, insieme
ai presentatori, Eleonora e Andrea.
Andrea Faldella consegna
gli score in rappresentanza
del Circolo.
Foto di rito e poi ognuno
verso il proprio car…
alle 12.30 sarà shot gun!
R. Cabrera-Bello, A. Del Piero, F. Morelli, F. Sforza
A. Ferraris, P. De Luca, O. Wade, R. Gai
G. Lageard, M. Paramatti, F. Aguilar, C. Moro
R. Mangifesta, M. Mauro, R. Sala, E. Canonica
F. Bergaglio, A. Crocetta, V. Staffelli, J. Campillo
T. Berthold, R. Rosati, G. Cirinà, S. Hansen
F. Bonas Pahisa, L. Roccatagliata, J. Cruyff, M. Foster
U. Gandini, V. Presezzi, G. Cavadini, L. Slattery
R. Manassero, G. Celada, M. Manassero, P. Vigliani
M. Mazzitelli, S. Pirollo, E. Bastone, R. Bland
S. Sugny, D. Vancsik, A. Bonan, A. Fratus
M. Spampinato, R. Gonzalez, F. Bertuletti, N. Berti
F. Colombo, M. De Luca, D. De Montis, A. De Montis
A. Belluzzo, S. Cazzetta, S. Banfo, M. Tullo
23
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 814 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content