close

Enter

Log in using OpenID

Bando di gara progetto Wi-Fi - Istituto Comprensivo Frosinone Quarto

embedDownload
MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO
4° ISTITUTO COMPRENSIVO- FROSINONE
Istituto in rete collaborativa con l’Università degli Studi di Macerata
Viale Tevere n. 72 - 0775/852113 - fax 0775/211919 –
www.frosinonequartocircolo.it [email protected] [email protected] –
COD. MIN.:FRIC84600E - CODICE FISCALE: 92064630608
Prot.n. 6793/B15
Frosinone, 1 8 / 0 6 / 2 0 1 4
Alle aziende iscritte all’Albo Fornitori
Al sito web dell’Istituto
Oggetto: Bando di gara progetto Wi-Fi con servizi e accessori – CIG: ZF90FB8DA1
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Visto l’art 34 del D.l. 44/2001;
Visto il D.LGS. 163/2006 Codice dei Contratti pubblici;
Visto il regolamento delle attività negoziali deliberato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 27/09/2013;
Visto il programma annuale E.F. 2014 approvato dal Consiglio d’Istituto il 12/02/2014;
Visto la Nota Usr Lazio n. 39345 del 12/12/2013, di accoglimento della candidatura da parte dell’Istituto Comprensivo
Frosinone IV per l’ottenimento del finanziamento destinato alla realizzazione della rete WI-FI presso la sede Centrale in
Viale Tevere n. 72;
Preso atto dell’avvenuta erogazione, da parte del MIUR, del finanziamento di € 2972,15, come disposto nelle note Usr
Lazio n. 39345 del 12/12/2013 e 39655 del 16/12/2013 da destinare alla realizzazione della rete WI-.FI per la sede
Maiuri;
Ravvisata la necessità di dover procedere al completamento e potenziamento della rete WI FI esistente nella sede
Centrale dell’istituto sita in Viale Tevere n. 72;
Considerato che la realizzazione della spesa trova copertura finanziaria nel programma Annuale E.F. 2014;
Ritenuto di procedere in merito
INDICE
La presente gara con procedura negoziata, ai sensi del Dlgs. 163/2006, per la fornitura di soluzioni per la scuola per il
progetto Wi-Fi e relativi servizi.
Le ditte interessate dovranno inoltrare domanda di ammissione alla gara secondo quanto indicato nel disciplinare di gara
al Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo entro le ore 12.00 del giorno 30/06/2014
L’aggiudicazione avverrà secondo quanto previsto dal disciplinare di gara.
L’esecuzione della fornitura sarà regolata dalle condizioni contrattuali del disciplinare riportato.
Il bando di gara, pubblicato sul sito www.frosinonequartocircolo.it, è disponibile e consultabile presso l’ufficio di
segreteria della scuola tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e a partire dalla data di pubblicazione sul sito
dell’istituzione scolastica.
Allegati n.3:
1
•
•
•
•
Allegato 1) Capitolato tecnico;
Allegato 2) Disciplinare di gara
Allegato “A” - istanza di partecipazione;
Allegato “B” offerta tecnica economica
Allegato 1) CAPITOLATO TECNICO DI GARA PROGETTO WI-FI CON SERVIZI ED ACCESSORI
CODICE CIG: ZF90FB8DA1
Art. 1 Oggetto della fornitura Progetto Wi-Fi
Il bando di gara ha per oggetto la fornitura e l’installazione del materiale tecnologico necessario per la realizzazione
delle rete WI-FI e dei servizi connessi con le seguenti caratteristiche:
Descrizione
Q.tà
A) Access Point professionali tipo Netgear – Dlink - Cisco o altra marca simile a Lungo Raggio ( range 06
almeno 150 mt dichiarati dal produttore in ambienti ottimali ) 300 Mbps MIMO 3 antenne,
Standard 802.11 b/g/n, 2,4 Ghz, completi di sistema alimentazione PoE, devono essere modelli
gestibili tramite Controller con supporto Captive Portal/Hotspot , collegamento fino a 100 client.
B) Controller Gestione Access Point con PC nuovo da fornire con sistema operativo Windows 7/8 01
completo di Gruppo di continuità 850Va (480 Watt) UPS modello di riferimento DM615N-850 della
DURANTE con software di gestione.
C) Canalizzazione con fornitura e installazione di canalina perimetrale in PVC, cavo Cat 5e, scatole 503 a 01
muro, frutti RJ45 in quantità necessaria per la realizzazione dell’impianto.
D) N° 02 Armadi Rack completi ognuno di Patch Panel, Switch e Multipresa con magnetotermico. Dall’aula 02
informatica dovrà partire il cablaggio strutturato in Categoria 5e, con canalizzazione in PVC, verso gli
armadi rack di derivazione. Gli armadi saranno posizionati uno al piano terra e uno al primo piano per la
connessione degli AP, all’interno degli armadi rack dovranno essere presenti N° 01 Patch Panel da 8
porte, N° 01 Multipresa con magnetotermico, N° 01 Switch da minimo 8 porte se necessario PoE per
collegare e alimentare gli Access Point. Da ogni armadio rack si dovrà realizzare il cablaggio verso gli
AP.
E) Firewall hardware Gate Protect GPO110 + GPO 110 Subscription Premium 1 anno + GPO 110 01
UTM Package 1 anno
Caratteristiche tecniche: Interfacce 4 GBE Port; Performance System Sessioni contemporanee: 750 000; Nuove
sessioni pr. Secondo: 2 500; throughput UTM (Mbps): 100; Volumi VPN IPSec (Mbps): 200; Throughput del
firewall (Mbps): 1 000, Tecnologia eGUI. Pacchetto UTM Filtro web con categorie e Subscription Premium
1 anno inclusi.
In alternativa prevedere un sistema firewall con proxy e filtro web con categorie su sistema operativo linux
da installare su nostro PC di recupero Pentium da revisionare.
Caratteristiche generali e benefici che si dovranno ottenere con la Wlan da realizzare:
Possibilità accessi: libero, accesso tramite MAC ADDRESS, accesso con username e password Captive
Portal/HotSpot.
Navigabilità: dovrà essere possibile spostarsi nell’istituto navigando sempre all’interno della stessa rete wireless,
senza necessità di sganciarsi e riagganciarsi tra i vari AP.
Opzione Client isolation: gli utenti collegati alla Wlan non sono visibili agli altri utenti
SSID Multipli: possibilità di avere reti differenziate all’interno della stessa infrastruttura appunto con SSID
Multipli
Copertura: la rete wireless dovrà essere in grado di coprire tutte le aule didattiche, i laboratori, le aree di riunione,
l’auditorium e la palestra, ovvero una copertura totale dell’istituto.
Le ditte interessate possono effettuare un sopralluogo
scadenza della presentazione delle offerta.
a partire dal 23/06/2014 e fino al giorno prima della data di
Art. 2 - Certificazioni della fornitura:
2
I prodotti devono essere in possesso delle certificazioni richieste dalla normativa europea per la sicurezza informatica,
ovvero: i requisiti stabiliti nel D. Lgs. n. 81/2008; i requisiti di ergonomia stabiliti nella Direttiva CEE 90/270 recepita
dalla legislazione italiana con Legge 19 febbraio 1992 n. 142; i requisiti di sicurezza IMQ) e di emissione
elettromagnetica (FCC) certificati da Enti riconosciuti a livello europeo; Decreto legislativo 6 novembre 2007, n. 194
(Attuazione delta direttiva 2004/108/CE); la Direttive di compatibilità Elettromagnetica (89/336 0 92/31 EMC) e
conseguentemente le apparecchiature fornite dovranno essere marchiate e certificate CE, le linee guida EPA ENERGY
STAR versione 5.0 o equivalente (si applica al computer) - la direttiva 2002/95/CE, anche nota come Restriction of
Hazardous Substances (ROHS), recepita dalla legislazione italiana con DLgs. 151/2005; i requisiti stabiliti nel D. Lgs.
88/2008 che recepisce la direttiva 206/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti; bassa tensione
(2006/95/EEC-LVD).
Art. 3 – Modalità e tempi di consegna: La fornitura del materiale tecnologico di cui all’art. 1) e conseguente
realizzazione della rete WI-FI, dovrà essere effettuata entro 20 giorni dall’affidamento dell’incarico e stipula
contratto. La fornitura dovrà essere fornita in un’unica soluzione. Sono compresi nella fornitura: accessori e cavi di
collegamento degli apparati, il trasporto, l’installazione, collaudo, manutenzione ed assistenza. L’installazione fisica è
intesa come tutte le opere necessarie al collegamento e alla messa in funzione delle apparecchiature comprese eventuale
montaggio a parete, con staffe, interventi necessari, quali trapanatura, avvitamento, collegamento alla corrente di
alimentazione di tutte le connessioni logiche necessari al suo funzionamento compresi i cavi di alimentazione, relative
canalizzazioni come indicate all’art. 1 del presente capitolato.
Art. 4 – Garanzia ed assistenza: la fornitura dovrà essere coperta da garanzia italiana per un numero minimo di mesi
24. Durante il periodo di assistenza, decorrente dalla data di collaudo con esito positivo, la ditta aggiudicataria è tenuta
a garantire l’assistenza e l’intervento in loco entro le 48 ore dalla segnalazione di eventuali anomalie o guasti delle
apparecchiature fornite.
Art. 5 Indicazioni in offerta
Nell’offerta deve essere indicato il prezzo unitario offerto a corpo per l’intera soluzione espresso in euro in cifre e in
lettere (in caso di discordanza tra i due si intende quello più vantaggioso per l’amministrazione). L’offerta deve avere
validità minima di 60 giorni dalla scadenza del presente bando di gara.
Allegato 2) DISCIPLINARE DI GARA PER PROGETTO WI-FI E SERVIZI ACCESORI.
NUMERO DI GARA CIG: ZF90FB8DA1
Art. 1 _ Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Frosinone IV – Viale Tevere 72, 03100 Frosinone – sito internet:
www.frosinonequartocircolo.it
ART. 2 OGGETTO DELLA FORNITURA
L’oggetto della presente procedura è l'insieme della dotazione tecnologica progetto Wi-Fi, servizi e contenuti ad esse
correlata, come dettagliatamente riportato nel capitolato tecnico.
ART.3 – Luogo della FORNITURA
Istituto Comprensivo Frosinone IV – Plesso MAIURI – Viale Tevere 72 – 03100 Frosinone.
4) REQUISITI DI GARA
I soggetti invitati a partecipare alla gara devono essere in possesso di:
requisiti di cui agli art. 38 e 39 del D.LGS. 163/2006;
certificazione ISO9001:2008 per “Installazione e cablaggio di reti trasmissione dati”
abilitazione DM 37/2008.
5) DISCIPLINA LEGISLATIVA DI RIFERIMENTO:
D.lgs. 163/2006 e D.I. 44/2001 nonché quanto specificato nel presente bando.
ART.6 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Per partecipare alla gara i soggetti dovranno inviare a questo Istituto un busta chiusa entro le ore 12.00 del giorno
3
30/06/2014 recante la dicitura “BANDO DI GARA PROT.N.6793/b15 Progetto WI-FI”.
La busta deve contenere:
Rispettivamente Busta A – documentazione amministrativa;
Busta B – Offerta Tecnica Economica.
BUSTA A - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
A pena di esclusione dalla gara, la "BUSTA A) – Documentazione amministrativa" deve rispettare la prescrizioni di
seguito riportate e deve, in particolare, contenere tutti i documenti e le dichiarazioni di seguito indicati.
A) Istanza di partecipazione alle presente gara (vedi allegato “A")
La domanda di partecipazione, deve essere sottoscritta dall’'offerente.
L’istanza dovrà essere corredata di:
•
•
•
certificato rilasciato dalla CCIAA, dal quale si evince l’abilitazione DM 37/2008, in base agli atti in vigore
depositati, trascritti e pubblicati, di data non anteriore a tre mesi rispetto a quelle fissata per la gara, dal quale
risulti la ragione sociale della società della cooperativa o consorzio, l'oggetto sociale, la sede sociale, la durata,
i legali rappresentanti ed ambito dei poteri di gestione e rappresentanza, le generalità (nome, cognome, luogo
e data di nascita) dei soci (per le società in nome collettivo), le generalità dei soci accomandatari (per la
società in accomandita semplice). Dal certificato deve inoltre risultare che la società, la cooperativa ed il
consorzio non si trovino in stato di liquidazione, fallimento o sottoposte a procedura di concordato preventivo,
ne sotto amministrazione controllata. Se procedura di fallimento, concordato, amministrazione concordata si
siano verificati nel quinquennio anteriore, tale circostanza deve risultare dal certificato.
documento unico di regolarità contributiva (Durc)
Certificazione ISO 9001:2008 per “Installazione e cablaggio di reti trasmissione dati”
BUSTA B- OFFERTA TECNICA ECONOMICA.
La “BUSTA B – Offerta Tecnica economica", deve contenere l’allegato “B”, a pena di esclusione, l’offerta economica
con l’indicazione del prezzo al quale l’offerente intende fornire la fornitura di cui al presente appalto.
Nell’offerta deve essere indicato il prezzo offerto a corpo per l’intera soluzione prevista nel capitolato tecnico, espresso
in euro in cifre e in lettere (in caso di discordanza tra i due si intende quello più vantaggioso per l’amministrazione).
L’offerta dovrà essere al netto d’IVA. L’offerta, una volta ricevuta, si intende valida per 60 giorni dalla data di scadenza
del bando di gara.
ART. 7 APERTURA DELLE BUSTE.
Le buste saranno aperte entro il 03/07/2014 da commissione di gara appositamente designata. L’esito della gara sarà
reso noto sul sito istituzionale www.frosinonequartocircolo.it - sezione albo on line .
ART.8 MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE.
La fornitura sarà aggiudicata al concorrente che presenterà il prezzo più basso. In caso di discordanza tra il prezzo in
cifre e in lettere, è ritenuto valido quello più vantaggioso per l’istituzione scolastica.
Il prezzo si intende riferito alla fornitura ed installazione e messa in funzione di tutto il materiale tecnologico previsto
nel capitolato tecnico, necessario per la totale copertura rete wi-fi comprensive di imballo, trasporto, garanzia e
assistenza tecnica in loco . L’offerta, una volta ricevuta, si intende valida per 60 giorni. E’ facoltà dell’istituto
Scolastico, in sede di comparazione offerte, chiedere chiarimento di quanto offerto e dichiarato.
L’affidamento dell’ordine di fornitura sarà effettuato decorsi 10 giorni dalla data di aggiudicazione.
ART. 9 - RISERVE DI AGGIUDICAZIONI E MOTIVI DI ESCLUSIONE
L’amministrazione si riserva la facoltà di non procedere all’aggiudicazione della gara nel caso le offerte pervenute non
siano giudicate valide tecnicamente o economicamente o nel caso in cui l’offerta economica non sia congruente con la
capacità finanziaria a disposizione dell’Istituzione Scolastica per la realizzazione della rete WI-FI.
Non saranno prese in considerazioni offerte con specifiche tecniche e di servizio inferiori rispetto a quanto previsto nel
capitolato tecnico.
Nel caso venisse offerto materiale tecnologico con caratteristiche tecniche superiori a quelle richieste, si terrà conto
comunque del prezzo minore offerto. A parità di prezzo si terrà conto delle caratteristiche tecniche superiori.
Nulla è dovuto dall’Istituto alla ditte per la partecipazione alla gara, per eventuali sopralluoghi effettuati per la
formulazione dell’offerta.
L’omissione o l’incompletezza di qualsiasi documento richiesto comporta l’esclusione dal procedimento di gara.
4
Determina, altresì, l’esclusione il fatto che l’offerta economica non sia stata redatta sull’apposito modello allegato al
bando e inserita nell’apposito plico debitamente sigillato e controfirmato su tutti i lembi di chiusura. Costituisce altresì
motivo di esclusione la mancanza di uno dei requisiti di gara previsto all’art. 4 del presente disciplinare di bando.
Art 10- ESECUZIONE CONTRATTO ED OBBLIGHI DELLA DITTA AGGIUDICATORIA
La consegna, l'installazione e la messa in funzione debbono avvenire nei locali dell'istituto allo scopo destinati entro il
termine di 20 giorni dalla data della stipula del contratto.
La fornitura dovrà essere fornita in un’unica soluzione. Sono compresi nella fornitura: accessori e cavi di collegamento
degli apparati, il trasporto, l’installazione, collaudo, manutenzione ed assistenza. L’installazione fisica è intesa come
tutte le opere necessarie al collegamento e alla messa in funzione delle apparecchiature comprese eventuale montaggio
a parete, con staffe, interventi necessari, quali trapanatura, avvitamento, collegamento alla corrente di alimentazione di
tutte le connessioni logiche necessari al suo funzionamento compresi i cavi di alimentazione, relative canalizzazioni
come indicate all’art. 1 del capitolato.
L'istituto assume l'obbligo di fornire l’energia elettrica necessaria all’ scopo di assicurare le condizioni ambientali
richieste dall'impresa per il regolare funzionamento delle apparecchiature.
I locali sono posti a disposizione della Ditta prima della data prevista per la consegna delle apparecchiature.
La data di consegna deve essere comunicata per iscritto dalla Ditta. La spese di imballo, di trasporto, di installazione e
messe in gestione delle apparecchiature sono a carico della Ditta. La ditta aggiudicataria si assume l’obbligo di garantire
per la durata di 24 mesi, decorrenti dalla data di collaudo con esito positivo, l’assistenza e l’intervento in loco entro le
48 ore dalla segnalazione di eventuali anomalie o guasti delle apparecchiature fornite, senza costi aggiuntivi per la
Scuola.
Art. 11- RISCHI E TRASFERIMENTI DI PROPRIETA'
Sono a carico della Ditta i rischi di perdita e danni alle apparecchiature ed ai programmi durante il trasporto e le soste
nei locati dell'istituto, fino alle consegna con esito favorevole, fatti salvi i casi di rischio, di perdite e danni per fatti
imputabili all'istituto.
I rischi passano a carico dell'istituto a decorrere dal giorno successivo alle data del verbale di consegna con esito
favorevole.
Art 12 - SUBAPPALTO: E’ FATTO DIVIETO DI SUBAPPALTO.
Art. 13- PAGAMENTI
II pagamento del corrispettivo avverrà al termine del collaudo favorevole dei beni oggetto dell’intera fornitura, previa
presentazione di regolare fattura elettronica e verifica DURC. Eventuali ritardi di pagamento dovuti all'espletamento di
formalità amministrative, non danno luogo ad alcuna maturazione di interessi a favore della Ditta aggiudicataria.
Art 14 - PENALITA'
La fornitura dovrà essere effettuata entro la data stabilita. In caso di ritardata consegna, l’istituto, qualora non intenda
avvalersi della facoltà di cui al seguente art. 15 potrà comminare alla Ditta fornitrice una penale pecuniaria dell’1% (uno
per mille) pro die calcolata sul valore complessivo del contratto.
La penalità di cui sopra viene comminata previa contestazione da parte dell'istituto, mediante riduzione del corrispettivo
dovuto.
Decorso otto giorni dal ricevimento della contestazione senza che la ditta abbia prodotto giustificazioni scritte, accolte
favorevolmente dall’Istituto, le penalità s'intendono accettate.
ART 15 - RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
L'istituto si riserva la facoltà di risolvere, in tutto o in parte, il contratto:
- qualora, dopo l'applicazione della penalità di cui l’art. 14, la Ditta non abbia provveduto alle integrale esecuzione del
contratto
- per motivi di pubblico interesse, in qualunque momento;
- in caso di frode o grave negligenza nell’adempimento degli obblighi contrattuali.
La risoluzione del contratto, per gravi inadempienze contrattuali, fa sorgere a favore dell'istituto il diritto di affidare la
fornitura alle Ditte che seguono immediatamente in graduatoria. Alla parte inadempiente verranno addebitate la
maggiori spese sostenute dall’istituto. L'esecuzione in danno non esclude eventuale responsabilità civili o penali della
Ditta, per il fatto che ha determinato la risoluzione.
Art 16- TRATTAMENTO DEI DATI
Ai sensi dell'art. 13 del Codice In materia di protezione dei dati personali (Dlgs.n.196/2003), i dati forniti dai concorrenti
sono raccolti e trattati esclusivamente per lo svolgimento della procedura di gara e dell’eventuale stipula e gestione del
5
contratto. Il conferimento dei dati di cui al comma 1, compresi quelli giudiziari, ei sensi dell'art. 4, comma.1, lett. e) del
Codice in materia di protezione dei dati personali (DIgs.n.196/2003), ha natura obbligatoria, connessa all'adempimento
di obblighi di legge, regolamentari e normative comunitarie in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e
forniture. II trattamento dei dati avverrà con 'ausilio di supporti cartacei, informatici e telematici, secondo i principi
indicati all'art, 11, comma. 1. D.lgs. 196/2003. Titolare del trattamento dei dati è il Dirigente Scolastico.
Art. 17 - DUVRI
II combinato disposto delle norme in materia di sicurezza, come di recente modificato dalla legge n. 123/2007, prevede
l'obbligo per la stazione appaltante di promuovere la cooperazione ed il coordinamento tra committente e Fornitore e/o
Appaltatore attraverso l’elaborazione di un “documento unico di valutazione dei rischi" (DUVRI), che indichi la misure
adottate per l’eliminazione delle c.d. "interferenze. Gli oneri della sicurezza relativi alle presente procedura sono da
ritenersi già inclusi nella prestazione dei fornitori per l’espletamento della fornitura e dei servizi oggetto del contratto. E'
onere del fornitore in fase di esecuzione dcl contratto visionare il DUVRI di ogni Istituto in condivisione con il referente
per l’amministrazione. A titolo informativo, in considerazione della natura della fornitura oggetto della presente gara, si
indicano, in via preliminare, come potenziali “interferenze” le attività di seguito elencate:
• Servizio di trasporto o consegna: consegna delle apparecchiatura presso la sede della Istituzione Scolastica
• Servizio di montaggio inerente a tutte la azioni di messe in opera da parte dei tecnici degli oggetti forniti
• Collaudo
• Servizio di asporto imballaggi: il trasporto all’esterno del luogo di montaggio di eventuali rifiuti e/o imballaggi non più
indispensabili.
Art. 18 - FORO COMPETENTE
Per tutte la controversie derivanti dall’esecuzione ed Interpretazione dello stipulando contratto d'appalto resta
esclusivamente competente il Foro di Frosinone
F.to
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Giovanni GUGLIELMI
6
Allegato A – Istanza di partecipazione e autocertificazione dei requisiti
Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Frosinone IV
Viale Tevere,72
03100 Frosinone (FR)
OGGETTO: ISTANZA DI PARTECIPAZIONE - BANDO DI GARA PROT.N. 6793/B15
Progetto WI-FI”. CIG: ZF90FB8DA1
Il/la sottoscritto/a _______________________________________________________________
nato/a ________________________________________________il_______________________
residente _____________________________________________________________________
Via __________________________________________________________________________
Codice fiscale _________________________________________________________________
Nella sua qualità di _____________________________________________________________
Della Ditta ____________________________________________________________________
Con sede in ___________________________________________________________________
Telefono _____________________ telefax __________________________________________
E-mail ________________________________________________________________________
Con codice fiscale /Part. IVA _____________________________________________________
CHIEDE
che la predetta ditta da lui rappresentata, possa presentare offerta per l’appalto di cui all'oggetto
AUTOCERTIFICAZIONE DEI REQUISITI
Ai fini dell’istanza di partecipazione al Bando di gara in oggetto sotto la propria responsabilità,
consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 per le ipotesi di falsità
in atti e dichiarazioni mendaci, ivi indicate,
7
DICHIARA
ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 455/2000 e s.m.i.:
a) che nei confronti del sottoscritto e nei confronti dell’impresa da me rappresentata non sussistono
alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione alla gara di cui all’art. 38 del D. Lgs. n.
163/2006 e s.m.i.;
b) che nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara (barrare la casella che
interessa):
non sono cessati, ovvero sostituiti, dalla carica alcuni dei soggetti di cui all’art. 38, comma 1,
lettera c) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. (direttore tecnico, titolare, soci accomandatari,
amministratori muniti di poteri di rappresentanza);
• sono cessati, ovvero sostituiti, dalla carica le seguenti persone:
______________________________________________________________
•
______________________________________________________________
c) che la ditta ha tenuto conto, nel predisporre l’offerta, degli obblighi relativi alle vigenti
disposizioni in materia di sicurezza, di condizioni di lavoro, di previdenza e di assistenza;
d) che la sede dell’Agenzia delle Entrate competente è in ______________________________
e la sede della Direzione provinciale del Lavoro è in __________________________________;
e) che la ditta per eventuali comunicazioni inerenti al presente appalto indica il seguente numero di
fax ________________ casella di posta elettronica _________________________________;
f) che la ditta si impegna, in caso di aggiudicazione, ad assumere gli obblighi di tracciabilità dei
flussi finanziari di cui alla legge n. 136 del 13 agosto 2010 e s.m.i;
g) che il sottoscritto è informato, ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/2003, che i dati personali
raccolti saranno trattati esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la dichiarazione
viene resa.
h) di avere preso esatta cognizione della natura dell’appalto e di avere valutato tutte le circostanze e
le condizioni contrattuali che possono influire sulla esecuzione del servizio e sulla determinazione
dell’offerta formulata;
i) di avere tenuto conto nella formulazione dell’offerta degli oneri previsti per i piani di sicurezza e
di tutti gli obblighi ed oneri connessi alle disposizioni in materia di sicurezza, assicurazione,
previdenza, assistenza e condizioni di lavoro a tutela dei lavoratori, in base alla normativa
attualmente vigente;
l) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel
bando di gara.
m) di essere in regola con l’assolvimento degli obblighi di versamento dei contributi assicurativi
stabiliti dalle vigenti disposizioni (art. 2 del D.L. n.210/02 convertito in legge n.266/02)
DICHIARA ALTRESI’
8
ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 DPR 445/2000 e s.m.i..
1. che nei propri confronti non è pendente nessun procedimento per l’applicazione di una delle
misure di prevenzione di cui all’art. 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423 o di una delle cause
ostative previste dall’art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575;
2. che il sottoscritto (barrare la casella che interessa):
non è stato vittima dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati
ai sensi dell’art. 7 decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla
legge 12 luglio 1991, n.203;
• è stato vittima dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati ai
sensi dell’art. 7 decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla
legge 12 luglio 1991, n. 203, e di avere denunciato i fatti all’autorità giudiziaria;
• è stato vittima dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati ai
sensi dell’art. 7 decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla
legge 12 luglio 1991, n. 203, e di non avere denunciato i fatti in quanto ricorrevano i casi
previsti dall’art. 4, primo comma, della legge 24 novembre1981, n. 689;
3. (barrare la casella che interessa):
•
Che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o
emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione
della pena su richiesta, ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per reati
gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e,
inoltre, che non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato per uno o più
reati di partecipazione ad un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali
definiti dagli atti comunitari citati all’articolo 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18;
• di aver subito condanne relativamente a:
______________________________________________ ai sensi dell’art. ____ del c.p.p. nell’anno
_________ e di aver ________________________________ (indicare se patteggiato, estinto, o
altro Si rammenta che vanno indicate anche le sentenze riportanti il beneficio della non menzione).
•
Di essere in possesso dei requisiti previsti dalla legge:
Di non essere in nessuna delle condizioni ostative previste dal comma 1 dell’articolo 38
della legge 163/2006 e s.m.i.
Infine dichiaro
•
•
a) che la ditta non si trova in situazioni di controllo di cui all’art. 2359 c.c. ovvero di collegamento
sostanziale, con alcuna delle altre imprese che partecipano alla gara;
b) che la ditta è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (legge n.
68/99 e s.m.i.).
c) che la ditta, ai sensi dell’art. 1bis, comma 14 della legge 18 ottobre 2001, n. 383 e s.m.i.,
•
•
•
non si è avvalsa di piani individuali di emersione di cui alla Legge n. 383/2001 e s.m.i.
si è avvalsa di piani individuali di emersione di cui alla Legge n. 383/2001 e s.m.i., ma che il
periodo di emersione si è concluso;
e che la ditta possiede la capacità tecnica ed economica di cui agli artt. 41 e 42 del D. Lgs.
163/2006 e s.m.i.;
9
d) di aver fatto il sopralluogo tecnico sui locali dove verranno installate le apparecchiature e di non
aver riscontrato difficoltà tecniche all’installazione delle attrezzature.
e) che le apparecchiature tecniche proposte rispettano i requisiti specificati nell’Allegato 1 –
capitolato tecnico
f) che la ditta è in regola con le disposizioni di cui al D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i;
g) che l’offerta ha validità di giorni 60 dalla data di scadenza del bando di gara.
h) che la ditta ha preso integrale conoscenza delle clausole tutte contenute nel disciplinare di gara e
nel capitolato d’oneri che regolano l’appalto in oggetto, e accetta le predette clausole in modo pieno
e incondizionato.
Allega:
-
Certificato CCIAA
Durc
Certificazione ISO 9001:2008
Documento di identità valido del firmatario
Firma del titolare o legale rappresentante
_________________________________________
10
Allegato B – Offerta Tecnica Economica - BANDO
DI GARA PROT.N. 6793/B 15 Progetto WI-FI”.
CIG: ZF90FB8DA1
Descrizione prodotti offerti con caratteristiche
tecniche minime previste nel capitolato tecnico
Q.tà
Prodotto A)
06
Prodotto B)
01
Prodotto C)
01
Prodotto D)
2
Prodotto E)
01
Prezzo
Unitario
+Iva
Prezzo
Unitario
Comprensivo
Iva
Prezzo
IVA
totale
compreso
Allegare eventuale depliant informativo materiale offerto.
Data ___________
Firma
IL RAPPRESENTANTE LEGALE
_____________________________
11
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
125 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content