close

Enter

Log in using OpenID

Allegato 1.5 - Descrizione dei profili professionali e modello dei

embedDownload
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
ALLEGATO 1.5
DESCRIZIONE DEI PROFILI PROFESSIONALI E
MODELLO DEI CURRICULA VITAE
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 1 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
Indice
1. Introduzione............................................................................................................................................................... 3
2. Profili professionali richiesti .................................................................................................................................... 4
2.1
Business Consultant ............................................................................................................................................ 4
2.1.1
Business Consultant Manager ......................................................................................................................... 4
2.1.2
Business Consultant Senior ............................................................................................................................ 4
2.1.3
Business Consultant junior.............................................................................................................................. 6
2.2
Strategy Consultant .............................................................................................................................................. 6
2.3
Enterprise Architect senior .................................................................................................................................. 7
2.4
Enterprise Architect junior ................................................................................................................................... 9
2.5
Esperto di dominio .............................................................................................................................................. 10
2.6
Esperto Tecnologie ............................................................................................................................................. 10
2.7
Architetto di Sistemi Informativi ........................................................................................................................ 11
2.8
Project Manager .................................................................................................................................................. 11
2.9
Program Manager ................................................................................................................................................ 13
2.10 Architetto Applicativo ......................................................................................................................................... 14
2.11 Analista Funzionale ............................................................................................................................................ 15
2.12 Analista Progettista ............................................................................................................................................ 16
2.13 Specialista di Prodotto ....................................................................................................................................... 16
2.14 Specialista di Integrazione Tecnica e Configurazione Applicativa ................................................................ 17
2.14.1
Specialista di integrazione tecnica ................................................................................................................ 17
2.14.2
Specialista di Test prestazionali .................................................................................................................... 18
2.14.3
Specialista di Automazione del Test ............................................................................................................. 20
2.14.4
Specialista di Configuration Management .................................................................................................... 21
2.15 Analista Programmatore .................................................................................................................................... 21
2.16 Sistemista ............................................................................................................................................................ 23
2.17 Amministratore di Data Base ............................................................................................................................. 23
2.18 Progettista di Data Base ..................................................................................................................................... 24
2.19 Gestore del Servizio ............................................................................................................................................ 25
2.19.1
Team Leader Gestore del Servizio................................................................................................................. 25
2.19.2
Gestore del Servizio ........................................................................................................................................ 26
2.20 Assistente Funzionale ........................................................................................................................................ 27
2.20.1
Team Leader Assistente Funzionale ............................................................................................................. 27
2.20.2
Assistente Funzionale .................................................................................................................................... 28
3. Modello dei Curricula Vitae .................................................................................................................................... 30
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 2 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
1. Introduzione
Nel seguito sono riportati la descrizione dei profili delle figure professionali previste per lo svolgimento delle
macroclassi di fornitura ed il modello indicativo per la predisposizione dei Curricula Vitae delle risorse.
Per ogni profilo sono descritti:
 le principali attività e i compiti di pertinenza;
 la formazione specifica, con l’indicazione se saranno graditi percorsi formativi post Laurea Specialistica o
Magistrale e/o certificazioni e attestati che comprovino le competenze acquisite rispetto al settore di
business e agli Ambiti Tecnologici;
 i requisiti minimi necessari, che dovranno essere comprovati in termini di esperienze, conoscenze e
competenze, queste ultime, ove applicabile, sono declinate per ambiente applicativo e prodotti/piattaforme
specifici.
Per i profili professionali (ad es. Project Manager) per i quali è richiesta la sola Laurea Specialistica o
Magistrale, è ammissibile anche il diploma di scuola media superiore. In tal caso l’esperienza lavorativa e
l’anzianità nel ruolo devono essere maggiorate di 3 anni.
Per tutte le figure che avranno contatto con gli utenti si richiede buona conoscenza della lingua italiana e
adeguate capacità relazionali che consentano di interagire con i diversi interlocutori.
Altrettanto rilevante è la capacità di redigere documenti di progetto in lingua italiana.
Questi aspetti, congiuntamente alla capacità di motivare e di gestire gruppi di lavoro, sono particolarmente
importanti per le figure che prevedono attività di coordinamento.
Per tutti i profili professionali si richiede ottima padronanza degli strumenti informativi di base e del pacchetto
Office.
Inoltre, per tutti i profili professionali afferenti alla macroclasse di fornitura Sviluppo e Manutenzione, si
richiede ottima conoscenza normativa vigente sull'accessibilità (Legge n° 4/2004) e delle sue implicazioni.
Si rimanda al capitolato tecnico dei lotti di riferimento per la descrizione degli Ambiti Tecnologici e dei prodotti
sulle quali verranno richieste le competenze specifiche dei profili professionali sotto riportati.
I Curricula Vitae degli specialisti proposti per la realizzazione delle forniture dovranno essere presentati dal
Fornitore in fase di attuazione secondo il modello di cui al successivo capitolo 3.
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 3 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2. Profili professionali richiesti
2.1
Business Consultant
2.1.1 Business Consultant Manager
Descrizione sintetica
 Il Business Consultant Manager ha il compito di indirizzare le nuove
iniziative di evoluzione tecnologica ed organizzativa dell’ICT e dell’egovernment regionale.
 Le attività principali possono essere sintetizzate come segue:
 impostare progetti di grandi dimensioni e definizione dei relativi
modelli organizzativi ed operativi;
 demand management;
 business analysis;
 sviluppare business case;
 analizzare
e valutare impatti, benefici e rischi connessi
all’introduzione di cambiamenti nei processi e/o di soluzioni
organizzative e tecnologiche.
 pianificare e coordinare le attività di un gruppo di lavoro con
particolare riferimento alla fase di analisi dei requisiti.
Formazione
 Laurea
Esperienze
Esperienza lavorativa di almeno 10 anni, di cui almeno 4 nello specifico
ruolo nell’ambito di progetti complessi.
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
É gradita inoltre:
 esperienza nel settore della Pubblica Amministrazione;
 esperienza su tematiche relative al settore ICT, in particolare ai
processi strategici ed organizzativi ad esse correlati;
 approfondita
conoscenza ed utilizzo di metodologie
program/project management e risk management.
Competenze
profilo
e
di
Conoscenze del  Metodologie e tecniche di BPM e BPR
 Metodologie e tecniche per la rilevazione dei requisiti
 Metodologie e tecniche di Change management
 Metodologie e Strumenti di Project/Program Management e Risk
Management
 Tecniche di Comunicazione
 Conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
2.1.2 Business Consultant Senior
Descrizione sintetica
 Il Business Consultant Senior ha il compito di rilevare i requisiti e
definire le soluzioni a supporto delle esigenze ICT per l’eAllegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 4 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
government regionale.
 Le attività principali possono essere sintetizzate come segue:
 demand management
 business analysis;
 modellare e analizzare i processi (BPM) attraverso l’uso di tecniche
standard;
 reingegnerizzare i processi (BPR), nell’ottica di migliorarne le
performance e/o di individuarne aree e fattori critici di successo;
 formalizzare i requisiti espressi dai responsabili di processo e dagli
utenti del sistema informativo;
 identificare soluzioni standard e best practice;
 realizzare analisi di fattibilità tecnica e organizzativa;
 analizzare
e valutare impatti, benefici e rischi connessi
all’introduzione di cambiamenti nei processi, all’introduzione di
soluzioni organizzative e tecnologiche;
 coordinare le attività di un gruppo di lavoro con particolare
riferimento alle fasi di analisi dei requisiti.
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
Esperienze
in
discipline
Esperienza lavorativa di almeno 8 anni, di cui almeno 2 nello specifico
ruolo nell’ambito di progetti medio-grandi.
É gradita inoltre:
 esperienza nel settore della Pubblica Amministrazione;
 esperienza su tematiche relative al settore ICT, in particolare alle
tematiche di e-government nella Pubblica Amministrazione centrale
o locale;
 approfondita
conoscenza ed utilizzo di metodologie
program/project management e risk management.
Competenze
profilo
e
di
Conoscenze del  Metodologie e tecniche di BPM e BPR
 Metodologie e tecniche per la rilevazione e la formalizzazione dei
requisiti
 Metodologie di IS Governance
 Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML
 Metodologie e tecniche di change management
 Metodologie e Strumenti di Project/Program Management e Risk
Management
 Tecniche di Comunicazione
 Conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 5 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.1.3 Business Consultant junior
Descrizione sintetica
Il Business Consultant Junior ha il compito di rilevare e formalizzare i
requisiti delle soluzioni a supporto delle esigenze ICT per l’egovernment regionale.
Le attività principali possono essere sintetizzate come segue:
 modellare e analizzare i processi (BPM) attraverso l’uso di tecniche
standard;
 reingegnerizzare i processi (BPR), nell’ottica di migliorarne le
performance e/o di individuarne aree e fattori critici di successo;
 formalizzare i requisiti espressi dai responsabili di processo e dagli
utenti del sistema informativo.
Formazione
 Laurea
Specialistica
o
Magistrale
in
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 2 anni
Esperienze
Competenze
profilo
e
discipline
Conoscenze del  Metodologie e tecniche di BPM e BPR
 Metodologie e tecniche per la rilevazione dei requisiti
 Metodologie di IS Governance
 Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML
 Metodologie e Strumenti di Project Management
 Tecniche di Comunicazione
 Conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
2.2
Strategy Consultant
Descrizione sintetica
Lo Strategy Consultant fornisce supporto al Management volto alla
definizione degli indirizzi strategici di innovazione tecnologica dei
sistemi ICT e dei processi.
Le attività principali possono essere sintetizzate come segue:
 individuare scenari evolutivi e soluzioni per l’ICT e l’e-government
regionale, in linea con i trend in ambito PA e ICT sia nazionali che
internazionali;
 sistematizzare in una visione complessiva i diversi filoni progettuali
in essere e proporre, orientandoli al raggiungimento degli obiettivi
del committente.
 creare le condizioni per un’efficace comunicazione a tutti i livelli
 organizzar ed, eventualmente, realizzare attività di benchmark
rispetto ad esperienze nazionali ed internazionali e/o di mercato;
 supportare la pianificazione strategica delle risorse informatiche ed
organizzative del committente;
 individuare punti di forza e punti di debolezza delle soluzioni in
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 6 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
essere e proporre soluzioni, inserite nel contesto di evoluzione
complessiva dell’ICT e dell’e-government regionale;
promuovere nuove iniziative a carattere innovativo anche sulla base di
benchmarking e altre esperienze nazionali ed internazionali.
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche

Esperienze
in
discipline
Corsi specialistici post Laurea specialistica o magistrale e/o Master
in ICT o Business Administration
Esperienza lavorativa di almeno 10 anni, di cui almeno 4 nello specifico
ruolo nell’ambito di progetti complessi.
É gradita inoltre:
 esperienza nel settore della Pubblica Amministrazione;
 esperienza su tematiche relative al settore ICT, in particolare ai
processi strategici ed organizzativi ad esse correlati;
 esperienza nella definizione di piani strategici e industriali.
 approfondita conoscenza ed utilizzo di metodologie di program
management e risk management.
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodologie e tecniche di BPM e BPR
 Metodologie e tecniche per la rilevazione dei requisiti
 Metodologie e tecniche di Change management
 Metodologie e Strumenti di Project/Program Management e Risk
Management
 Metodologie e tecniche di pianificazione strategica
 Tecniche di negoziazione e comunicazione
 Conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
2.3
Enterprise Architect senior
Descrizione sintetica
La figura dell’Enterprise Architect senior opera nel team di Governo del
Sistema Informativo e recita un ruolo trasversale rispetto al complesso
panorama di obiettivi ed esigenze dettate dal business, indirizzando le
soluzioni ed i percorsi di evoluzione in armonia con la organizzazione, i
processi ed i servizi di business ed il parco applicativo presente.
Pur non avendo competenze specifiche in un determinato ambito, deve
sapersi muovere a più livelli tra le differenti tematiche business e gli
aspetti legati alle soluzioni informatiche, cogliendo le opportunità di
riutilizzo di buone pratiche e di servizi esistenti ed individuando linee di
azione volte alla razionalizzazione della offerta IT a supporto del
business.
Nell’ambito della organizzazione partecipa alle attività del team di
Governo del Sistema Informativo, coordinando e contribuendo alle
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 7 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
seguenti attività:
 analisi delle esigenze di evoluzione del Sistema Informativo, con
particolare attenzione ai servizi di natura trasversale
 indirizzamento dei progetti di sviluppo di servizi, rilevandone
similitudini e dipendenze
 definizione dei requisiti di integrazione nel contesto del Sistema
Informativo Regionale
 analisi di copertura del business e simulazioni di impatto rispetto al
cambiamento
 aggiornamento costante del patrimonio di conoscenza costituito dal
Portfolio Servizi e dalla Mappa del Patrimonio Informativo
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi,
con particolare riferimento a metodologie e frame work di Enterprise
Architecture
Esperienze
Competenze
profilo
Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 3 nel
ruolo professionale richiesto all'interno di progetti ICT pervasivi e
complessi in uno dei seguenti ambiti: Pubblica Amministrazione,
Socio-Sanità
e
Conoscenze del  Conoscenza di metodologie di Enterprise
particolare riferimento al frame work TOGAF
Architecture,
con
 Capacità di utilizzo di strumenti di Enterprise Architecture per la
modellazione dei servizi a supporto del business e del loro legame
con le soluzioni IT, con particolare riferimento alla suite MEGA
HOPEX
 Capacità di Management dei sistemi ICT
e conoscenze di
metodologie di IS Governance
 Capacità di valutare il ruolo dell’ICT in differenti tipologie di
organizzazioni
 Capacità
di selezionare adeguati
management di un’organizzazione
strumenti
di
supporto
al
 Capacità di collegare una strategia ICT ai processi aziendali
 Capacità di valutare l’impatto di un progetto ICT sul cambiamento
del business
 Capacità di descrivere come integrare una strategia ICT con la
strategia aziendale
 Conoscenza dei principi fondamentali di Business risk e sicurezza
ICT
 Conoscenza
di metodologie e Strumenti di Project e Risk
Management
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 8 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.4
Enterprise Architect junior
Descrizione sintetica
La figura dell’Enterprise Architect junior opera nel team di Governo del
Sistema Informativo e recita un ruolo trasversale rispetto al complesso
panorama di obiettivi ed esigenze dettate dal business, fornendo un
supporto per l’indirizzamento delle soluzioni e dei percorsi di evoluzione
in armonia con la organizzazione, i processi ed i servizi di business ed
il parco applicativo presente.
Pur non avendo competenze specifiche in un determinato ambito, deve
sapersi muovere a più livelli tra le differenti tematiche business e gli
aspetti più legati alle soluzioni informatiche, cogliendo le opportunità di
riutilizzo di buone pratiche e di servizi esistenti ed individuando linee di
azione volte alla razionalizzazione della offerta IT a supporto del
business.
Nell’ambito della organizzazione partecipa alle attività del team di
Governo del Sistema Informativo, contribuendo alle seguenti attività:
 analisi delle esigenze di evoluzione del Sistema Informativo, con
particolare attenzione ai servizi di natura trasversale
 indirizzamento dei progetti di sviluppo di servizi, rilevandone
similitudini e dipendenze
 definizione dei requisiti di integrazione nel contesto del Sistema
Informativo Regionale
 analisi di copertura del business e simulazioni di impatto rispetto al
cambiamento
 aggiornamento costante del patrimonio di conoscenza costituito dal
Portfolio Servizi e dalla Mappa del Patrimonio Informativo
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
Esperienze
Esperienza lavorativa nel settore informatico di 2 anni di cui 1 nel
ruolo professionale richiesto nell’ambito di progetti inerenti:
 la Socio Sanità per l’ambito SISS
 la Pubblica Amministrazione centrale e locale per l’ambito SIR
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Conoscenza di metodologie di Enterprise
particolare riferimento al frame work TOGAF
Architecture,
con
 Capacità di utilizzo di strumenti di Enterprise Architecture per la
modellazione dei servizi a supporto del business e del loro legame
con le soluzioni IT, con particolare riferimento alla suite MEGA
HOPEX
 Conoscenza
di metodologie e Strumenti di Project e Risk
Management
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 9 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.5
Esperto di dominio
Descrizione sintetica
L’esperto di dominio ha il compito di analizzare e definire i processi di
business del dominio di analisi, i requisiti della soluzione, ed individuare
la soluzione stessa, sulla base delle proprie conoscenze pregresse,
specifiche del dominio stesso.
Sono indispensabili nozioni specialistiche sulle tematiche e sui processi
propri del contesto di analisi.
 Percorsi di formazione specifici nell’ambito di riferimento
Formazione
Esperienze
Competenze
profilo
Esperienza lavorativa di almeno 5 anni
e
Conoscenze del  Capacità di redazione di documenti tecnici
 Capacità di condurre analisi del contesto as-is nell’ambito di
riferimento e di proporre il disegno del contesto to-be.
 Conoscenze specifiche dell’ambito di riferimento
2.6
Esperto Tecnologie
Descrizione sintetica
L’Esperto Tecnologie definisce e aggiorna linee guida e standard per
il corretto utilizzo delle tecnologie e degli strumenti di sviluppo,
definisce metodi e tecniche di lavoro per i vari ambienti di sviluppo e
di office automation.
Supporta le aree organizzative preposte allo sviluppo di
prodotti/servizi nell'introduzione e nell'utilizzo delle tecnologie e degli
strumenti di sviluppo.
Nell’ambito dei bisogni, delle capacità ICT e in collaborazione con
altri specialisti, identifica le tecnologie informatiche di riferimento più
appropriate per gli ambienti di sviluppo e per i database. Svolge
attività di ricerca e sviluppo finalizzata all'evoluzione dei
prodotti/servizi, diffonde le informazioni sullo stato delle tecnologie
disponibili.
Studia e supporta l'adozione di tecnologie Open Source per la
realizzazione di servizi coerenti con le indicazioni CNIPA.
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 4 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodologie, Strumenti e Tecnologie ICT, anche Open Source
 Business risk e sicurezza IT
 Metodologie e Strumenti di Project e Risk Management
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 10 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.7
Architetto di Sistemi Informativi
Descrizione sintetica
L’Architetto di Sistemi Informativi, nell’ambito dei bisogni e delle
necessità ICT identificate e a complemento dei requisiti organizzativi
espressi dell’analisi dei processi, definisce le soluzioni infotelematiche
più appropriate e l’approccio architetturale delle soluzioni applicative,
dei dati e di piattaforma, identificando i macromoduli che le
costituiscono, i loro ruoli e le loro interazioni.
Definisce le priorità dei miglioramenti architetturali, supervisionando i
piani di implementazione di tali miglioramenti.
Fornisce leadership tecnica ai gruppi addetti alla costruzione e
manutenzione dell'architettura in tutte le fasi di sviluppo, deployment ed
evoluzione delle architetture ICT. Informa sulle tendenze e le
innovazioni emergenti e il loro possibile impatto sulle architetture ICT.
Individua le pratiche migliori sviluppate in contesti organizzativi
analoghi; effettua la valutazione e il confronto tra tecnologie ICT;
contribuisce all'innovazione partecipando a programmi e progetti rivolti
al miglioramento dell’architettura ICT.
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 8 anni di cui 4 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto all'interno di progetti ICT pervasivi e
complessi in uno dei seguenti ambiti: Pubblica Amministrazione,
Socio-Sanità
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodologie, Strumenti e Tecnologie ICT, anche Open Source
 Business risk e sicurezza ICT
 Metodologie e Strumenti di Project e Risk Management
 Management dei sistemi ICT
 Capacità di valutare il ruolo dell’ICT in differenti tipologie di
organizzazioni
 Capacità
di selezionare adeguati
management di un’organizzazione
strumenti
di
supporto
al
 Capacità di collegare una strategia ICT ai processi aziendali
 Capacità di valutare l’impatto di un progetto ICT sul cambiamento
del business
 Capacità di descrivere come integrare una strategia ICT con la
strategia aziendale
2.8
Project Manager
Descrizione sintetica
Il Project Manager è il responsabile del completamento e della qualità
dei risultati di un progetto di cui tiene sotto controllo tutti gli elementi e i
vincoli stabiliti: tempi, budget, risorse.
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 11 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
Le attività principali possono essere sintetizzate come segue:
 supervisionare e gestire i progetti e il team sin dal momento della
sua pianificazione, definirne l'organizzazione e gli obiettivi da
raggiungere e assegnare i compiti a ciascun membro del team;
 gestire la comunicazione sia verso il team sia verso gli stakeholder.
 gestire
il progress, assicurandosi che si stia procedendo
correttamente ed eventualmente apportando i correttivi che si
rivelano necessari; produrre report dettagliati sull'andamento delle
attività;
 gestire il budget, assicurando il progetto sia completato nei limiti del
budget previsto;
 gestire le crisi, facendosi carico del problema per risolverlo nel più
breve tempo possibile salvaguardando il progetto;
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 2 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto all'interno di progetti ICT.
É gradita inoltre:
 esperienza nel settore della Pubblica Amministrazione;
 esperienza
nella conduzione di progetti con impatti di tipo
organizzativo, di processo e di gestione del cambiamento
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodologie e
Management
Strumenti
di
Project
Management
e
Risk
 Metodologie e tecniche di Change management
 Tecniche di negoziazione e comunicazione
 Conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
 Metodologie e Strumenti di Project, Program e Risk Management
 Gestione degli Obiettivi
 Tecniche di Comunicazione
 Approfondita conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 12 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.9
Program Manager
Descrizione sintetica
Il Program Manager coordina un insieme di progetti (programma)
finalizzati al raggiungimento di obiettivi comuni ed alla produzione di
deliverables che costituiscono l’output atteso dal programma. In
generale il programma può essere visto come un progetto di grandi
dimensioni, di impatto particolarmente significativo e di lunga durata,
articolato per sottoprogetti che ne costituiscono le componenti.
Il Program Manager è responsabile del completamento e della qualità
dei risultati del programma di cui tiene sotto controllo tutti gli elementi e
i vincoli stabiliti: tempi, budget, risorse.
Le attività principali possono essere sintetizzate come segue:
 supervisionare
i progetti e i team sin dal momento della
pianificazione, gli obiettivi da raggiungere;
 gestire la comunicazione sia verso i team sia verso gli stakeholder;
 gestire il progress del programma, assicurandosi che si stia
procedendo correttamente ed eventualmente apportando i correttivi
necessari; produrre report dettagliati sull'andamento del programma;
 gestire il budget, assicurando il programma sia completato nei limiti
del budget previsto;
 individuare le problematiche rilevate nell'esecuzione del programma,
propone opportune soluzioni ed intraprende, in accordo con i
referenti responsabili dei singoli progetti, le necessarie azioni
correttive.
 Laurea
Formazione
Specialistica
o
Magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
 Laurea Specialistica o Magistrale
Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 8 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto all'interno di progetti ICT.
É gradita inoltre:
 esperienza nel settore della Pubblica Amministrazione;
 esperienza nella gestione di progetti complessi
 esperienza nella conduzione di progetti focalizzati su tematiche
strategiche, con impatti di tipo organizzativo, di processo e di
gestione del cambiamento
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodologie e Strumenti di Project e Program Management e Risk
Management
 Metodologie e tecniche di Change management
 Tecniche di negoziazione e comunicazione
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 13 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
 Conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
 Gestione degli Obiettivi
 Approfondita conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
 Metodologie e Strumenti di Project, Program Risk Management
 Gestione degli Obiettivi
 Tecniche di Comunicazione
 Approfondita conoscenza dell'ICT e dei sistemi informativi
2.10
Architetto Applicativo
Descrizione sintetica
L’architetto applicativo è responsabile della fase di analisi e definizione
dell'architettura software.
Identifica e relaziona fra loro le principali componenti software della
soluzione informatica in coerenza con le basi di dati.
Progetta l’architettura applicativa definendo le specifiche architetturali
del software, affinché siano rispondenti ai requisiti operativi e funzionali
richiesti.
Definisce una soluzione integrata con gli altri sistemi al fine di garantire
le performance prestazionali, ottimizzando i costi di realizzazione,
ponendo particolare attenzione al riuso delle componenti disponibili e
alla realizzazioni di nuove componenti, per raggiungere un equilibrio tra
costi, benefici, rischi e problemi di sicurezza.
Definisce il modello concettuale e i vincoli per il modello logico e fisico
delle basi di dati.
Produce la documentazione tecnica di dettaglio dell'architettura
applicativa dei sistemi.
Indirizza il processo di produzione del software e si assicura che le
singole soluzioni e applicazioni IT siano allineate agli obiettivi e
requisiti.
 Laurea specialistica o magistrale specialistica o magistrale in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito sistemi informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui almeno
Esperienze
3 nel ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
conoscenze
del  Conoscenze approfondite ed esperienze progettuali nella definizione
di architetture complesse di sistemi ICT
 Esperienza nella definizione e gestione di un portfolio di applicazioni
software
 Conoscenze del processo di sviluppo di un sistema ICT
 Tecniche per l’analisi dei rischi e sicurezza ICT
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 14 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
 Metodologia di analisi e disegno object oriented del software con
UML
 Metodi e strumenti di analisi, progettazione tecnica, codifica e test di
software riusabile, scalabile, in sicurezza
 Tecniche
di verifica e comparazione tra soluzioni software
alternative
 Tecniche di gestione dei requisiti: identificazione, classificazione,
tracciabilità, evoluzione
 Metodi e strumenti per la modellazione delle basi di dati
Competenze e conoscenze
settore
di
business
dell’ambiente tecnologico e
prodotti specifici
2.11
del  Conoscenza delle tecnologie e delle tematiche applicative dei singoli
e/o
ambiti tecnologici e dei settori di business
dei
Analista Funzionale
Descrizione sintetica
E’ responsabile della rilevazione, definizione ed analisi funzionale e
tecnica dei requisiti dell’utente; della scelta dell’architettura applicativa
della soluzione proposta; della redazione delle specifiche tecniche per il
gruppo di sviluppo e della system integration.
E’ responsabile della copertura funzionale e non funzionale (sicurezza
applicativa, usabilità, qualità sw, ecc.) del software realizzato.
Partecipa alla pianificazione dei test e ne attesta l’esattezza e
completezza.
Coordina l’attività di sviluppo di 1 o più obiettivi realizzativi di sw;
Sovraintende all’attività degli analisti programmatori/programmatori
nelle fasi di realizzazione e test.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze
del  Metodologie e Strumenti di Project Management
 Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML
 Tecniche per la progettazione di interfacce utente evolute
 Tecniche e strumenti per la gestione del test
 Tecnica di misura funzionale progetti: International Function Point
User Group (IFPUG-COCOMO II)
Competenze e Conoscenze del  Conoscenza delle tecnologie e delle tematiche applicative dei singoli
settore
di
business
e/o
Ambiti Tecnologici e dei settori di business
dell’ambiente tecnologico e dei
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 15 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
prodotti specifici
2.12
Analista Progettista
Descrizione sintetica
L’Analista Progettista definisce le soluzioni informatiche più
appropriate, con particolare attenzione al riuso di componenti,
partecipa a varie fasi dello sviluppo dei sistemi quali: l’analisi
funzionale, la progettazione tecnica, il test , la messa in servizio.
Fornisce supporto in fase di analisi (costi-benefici, rischi, ecc) e di
pianificazione dei progetti; coordina il team tecnico.
Produce documenti e report che descrivono le caratteristiche tecniche
dei sistemi.
Esegue l’analisi di dettaglio dei dati ed applica tecniche di modellazione
degli stessi.
Assicura la qualità del sistema eseguendo i test di servizio.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodologia di analisi e disegno Object Oriented con UML
 Tecniche di Programmazione Object Oriented e strutturata in
modalità sicura
 Tecniche per la progettazione di interfacce utente evolute
 Capacità di comprensione del disegno fisico DBMS relazionali e
progettazione metodi di accesso
 Tecniche e strumenti per la gestione del test
 Tecnica di misura funzionale progetti: International Function Point
User Group (IFPUG-COCOMO II)
 Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento
 Verifica della corretta applicazione di metodi e standard
Competenze e Conoscenze del  Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
settore
di
business
e/o
Ambiti Tecnologici e dei settori di business
dell’ambiente tecnologico e dei
prodotti specifici
2.13
Specialista di Prodotto
Descrizione sintetica
Lo Specialista di Prodotto è un esperto consulenziale in uno o più
prodotti e/o soluzioni verticali delle Piattaforme afferenti agli Ambiti
Tecnologici.
In questi specifici contesti applicativi e di piattaforma indirizza il team
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 16 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
tecnico nel processo di disegno di una nuova soluzione.
Supporta il team tecnico nella identificazione e risoluzione dei problemi
legati alla piattaforma.
Contribuisce ai piani di progetto e qualità, tenendo conto dei requisiti
delle funzionalità.
Prepara o contribuisce ad analisi su costi, benefici e rischi della
soluzione informatica.
Formazione
Laurea
Specialistica
o
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
Magistrale
in
discipline
Potranno essere richieste certificazioni e/o attestati che comprovino le
competenze acquisite rispetto gli Ambiti Tecnologici, le Piattaforme e i
Prodotti ad esse afferenti
Esperienze
Competenze
profilo
Esperienza lavorativa nel settore informatico di 6 anni di cui 3 nel ruolo
professionale richiesto
e
Conoscenze del Partecipazione a progetti di elevata complessità nel ruolo di consulente
esperto
Attitudine al “problem solving”
Competenze e Conoscenze del Competenza su prodotti e/o soluzioni verticali delle Piattaforme
settore
di
business
e/o afferenti agli Ambiti Tecnologici
dell’ambiente tecnologico e dei
Competenza ed Esperienza nella realizzazione di soluzioni complesse
prodotti specifici
basate sui prodotti /soluzioni verticali di cui è esperto
Metodologie di analisi dei sistemi informativi realizzati con le
piattaforme descritte negli Ambiti Tecnologici
Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
Ambiti Tecnologici e dei settori di business
2.14 Specialista di Integrazione Tecnica e Configurazione Applicativa
2.14.1 Specialista di integrazione tecnica
Descrizione sintetica
Lo Specialista di Integrazione Tecnica assicura la corretta integrazione
dei sistemi e dei componenti software e la loro adeguatezza ai requisiti
specificati.
Stabilisce la correttezza e la completezza dei sistemi informatici,
garantendo la loro qualità e identificando potenziali opportunità di
miglioramento.
Seleziona e configura tutti gli ambienti hardware e operativi necessari a
completare in modo efficace tutte le attività di test, con gli opportuni
livelli di automazione e virtualizzazione.
Raccomanda strategie di implementazione delle applicazioni di
integrazione dei sistemi selezionando tecnologie di componenti e
piattaforme adeguate.
Definisce ed esegue i piani di test di integrazione (o system test)
tramite checklist per verificare le capacità e l’operatività dei sistemi
integrati rispetto agli obiettivi. Ciò per le varie tipologie di test:
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 17 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
funzionali, prestazionali, di sicurezza, di usabilità, ecc..
Seleziona e sviluppa tecniche di test d’integrazione per assicurare che i
sistemi siano in grado di rispondere ai requisiti delle attività del cliente.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 2 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Tecniche e Strumenti di Test Management
 Predisposizione di piani di test e loro attuazione
 Strumenti per la pianificazione, esecuzione e documentazione delle
attività di test
 Strumenti per l'effettuazione dei test funzionali.
 Principi fondamentali della gestione dei requisiti: identificazione,
classificazione, tracciabilità, evoluzione
 Conoscenza di base di un database management system
 Conoscenza della programmazione Object Oriented e del linguaggio
XML
 Strumenti di supporto all'intero ciclo di vita del software
Competenze e Conoscenze del  Conoscenza degli ambienti operativi (vedasi descrizione degli Ambiti
settore
di
business
e/o
Tecnologici dei sistemi) con particolare attenzione agli ambienti MSdell’ambiente tecnologico e dei
Windows, nelle sue principali versioni, e Unix
prodotti specifici

2.14.2 Specialista di Test prestazionali
Descrizione sintetica
Sii occupa della definizione, progettazione ed esecuzione di scenari di
carico su sistemi e applicativi software, oltre che dell’analisi dei risultati.
La figura è in grado di portare a termine con successo ed in autonomia
un progetto di performance dalla raccolta dei requisiti fino alla stesura
dei documenti/report. Possiede buone doti comunicative ed è in grado
di condurre riunioni e approfondimenti con gruppi di lavoro in materia.
Applica le best practice e le metodologie specifiche dei test
prestazionali.
Utilizza strumenti per i Test Prestazionali per i diversi contesti tecnici
ed architetturali .
Progetta, ingegnerizza, registra, parametrizza gli script necessari alla
simulazione dei processi di business applicativi necessari alla
produzione del carico.
Interpreta le metriche ritornate dai comuni sistemi di monitoraggio
attivo, passivo e applicativo.
Opera l’analisi dei dati collezionati nelle sessioni di test, progetta e
rende disponibile la reportistica, e si relaziona con le strutture aziendali
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 18 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
coinvolte nella diagnosi e nella soluzione dei problemi rilevati; utilizza i
dati rilevati per la definizione di scenari di carico realistici.
Produce e mantiene aggiornato sulla base degli stati di avanzamento il
piano di progetto e redige la documentazione di ambito.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui almeno
Esperienze
2 nel ruolo professionale richiesto
 Ha portato a completamento progetti significativi di Test di
Performance con l’utilizzo di uno o più strumenti specifici del settore
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Conoscenza ed esperienza nella applicazione delle best practice e
delle metodologie specifiche relative ai test prestazionali per la
raccolta dei requisiti, l’estrazione e l’analisi dei dati (al fine di
comporre iniezioni di traffico idonee e curve di carico abbinate), la
creazione degli script, la progettazione degli scenari con l’aggancio
dei monitor, l’analisi dei risultati.
 Competenze su almeno un RDBMS tra MSSQL ed Oracle e
conoscenza dei comandi di base del linguaggio SQL.
 Competenze specifiche sui linguaggi di programmazione utilizzati
dagli strumenti.
ed esperienza nell’utilizzo dei Sistemi Operativi
Microsoft e di shell Linux (Bash, Csh o altre)
 Competenza
 Conoscenza dei protocolli TCP/IP, HTTP e SOAP/XML-RPC
conoscenze dei linguaggi HTML ed XML
 Conoscenza ed esperienza sull’applicazione delle metriche rese
disponibili dai sistemi di monitoraggio attivo, passivo e applicativo e
capacità di interpretazione delle misure e dei riscontri ottenuti.
Competenze e Conoscenze del  Conoscenza ed esperienza di utilizzo dei sistemi di monitoraggio
settore
di
business
e/o
attivo/passivo (Windows Perfmon, Linux/Unix rpc.statd, Oracle V$
dell’ambiente tecnologico e dei
oppure AWR, MSSQL, metriche JMX o altre). e di HP SiteScope.
prodotti specifici
 Conoscenza ed esperienza di utilizzo di HP LoadRunner (rel. 9.5 o
superiore)
 Conoscenza ed esperienza di utilizzo relativa a strumenti di
performance quali HP Loadrunner, IBM Rational Performance
Tester, Grinder, WebLoad, OpenSTA, SilkPerformer, JMeter o altri.
 Conoscenza del software HP SiteScope.
 Conoscenza ed esperienza di utilizzo del software HP Quality
Center/HP Application Lifecycle Management.
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 19 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.14.3 Specialista di Automazione del Test
Descrizione sintetica
Lo Specialista di Automazione si occupa della progettazione, della
manutenzione e dell’ esecuzione di suite di test black/grey box
automatici su sistemi e applicativi software e dell’analisi dei risultati. La
figura è in grado di portare a termine con successo ed in autonomia un
progetto di implementazione ed esecuzione di una suite di test dalla
raccolta dei requisiti fino alla sua conclusione ed ha buone doti
comunicative.
Formazione
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui almeno
Esperienze
2 nel ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze
del  Esperienza maturata su diversi progetti e in diversi contesti di Test
Automation con l’impiego di uno o più strumenti specifici del settore
 Conoscenza ed esperienza nella applicazione delle best practice di
programmazione,
delle
metodologie
specifiche
per
l’implementazione di test automatici e delle metodologie per la
creazione di Test manuali efficaci ed efficienti.
 Competenze su almeno un RDBMS tra MSSQL ed Oracle e
conoscenza dei comandi di base del linguaggio SQL necessari per
l’estrazione e l’analisi dei dati utilizzati dai Test.
 Esperienza nella realizzazione di progetti di Test Automation verso
applicativi Web based.
 Competenze specifiche sul/i linguaggi di programmazione utilizzati
dagli strumenti di finalizzate anche a registrare, parametrizzare ed
ingegnerizzare gli script necessari alla simulazione dei test.
 Conoscenza del linguaggio HTML ed XML, del protocollo SOAP (o
alternativamente XML-RPC) ed in genere delle tecnologie utilizzate
nell’ambito dei Web Services.
 Competenze di base su: produzione di stime di effort, produzione e
manutenzione del piano di progetto, redazione di documenti di
ambito/scopi, tracciamento dello stato avanzamento etc.
Competenze e Conoscenze del 
settore
di
business
e/o
dell’ambiente tecnologico e dei

prodotti specifici
Strumenti software commerciali e/o open source utilizzati nell’ambito
dell’Automazione del Test; la conoscenza approfondita di HP
QuickTest Professional ver. 10.0 o superiore è necessaria
Conoscenza ed esperienza di utilizzo di uno o più strumenti software
commerciali e/o open-source utilizzati nell’ambito dell’automazione
dei test quali HP QuickTest Professional, IBM Rational Functional
Tester, Selenium, E-Macros o altri. La conoscenza di HP QuickTest
Professional (versione 10 o successive) è obbligatoria.
 Conoscenza ed esperienza di utilizzo del software HP Quality
Center/HP Application Lifecycle Management.
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 20 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
2.14.4 Specialista di Configuration Management
Descrizione Sintetica
Lo Specialista di Configuration Management elabora i rilasci
provenienti dallo sviluppo software, provvedendo alla loro compilazione
in ambiente controllato ed archiviazione nel sistema di gestione delle
configurazioni. Effettua verifiche sulla qualità del codice prodotto.
Prende in carico il rilascio dallo sviluppo software, provvede ad
elaborarlo e a gestirne ogni passaggio di stato. Conosce nel dettaglio
come evolve un software all’interno del ciclo di vita e quali sono gli
attori coinvolti.
Analizza e segnala eventuali non conformità di un rilascio, fornendo
supporto e assistenza allo sviluppo software nella risoluzione dei
problemi.
Propone miglioramenti al work-flow di rilascio al fine di migliorare la
qualità del software rilasciato e ridurre i tempi di attesa.
Verifica costantemente l’adozione e l’applicazione di linee guida
previste aziendalmente all’interno degli artefatti rilasciati utilizzando
opportuni strumenti aziendali.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea Specialistica o
Formazione
Magistrale in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 3 anni di cui 2 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento
(es: SVN, Git, etc.)
 Utilizzo avanzato di strumenti di compilazione (Maven)
 Principi fondamentali della gestione dei requisiti: identificazione,
classificazione, tracciabilità, evoluzione
 Conoscenza di base di un database management system
 Conoscenza della programmazione e del linguaggio XML
 Strumenti di supporto per l'intero ciclo di vita del software
 Progettazione di software di installazione e di pacchettizzazione su
diversi ambienti operativi
Competenze e Conoscenze del  Conoscenza di base degli ambienti operativi (vedasi descrizione
settore
di
business
e/o
degli Ambiti Tecnologici dei sistemi) con particolare attenzione agli
dell’ambiente tecnologico e dei
ambienti Window, nelle sue principali versioni, e Unix
prodotti specifici
 Conoscenze di base del settore di business in cui opera
 Architetture internet, extranet ed intranet
2.15
Analista Programmatore
Descrizione sintetica
Ruolo tecnico di rilievo nella progettazione di sistemi informativi, nella
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 21 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
realizzazione e manutenzione di moduli software complessi, che
possono integrarsi in un più ampio sistema informativo. Competenza
nelle diverse specializzazioni, sia nel campo degli applicativi gestionali,
dei servizi web, dei conoscitivi, mobile, ecc.
Contribuisce al disegno dei nuovi sistemi e progetta il software
partendo dai documenti di analisi e macro disegno predisposti da e con
l’analista funzionale nonché progetta le modifiche del software per la
manutenzione correttiva ed adeguativa.
Coordina e supervisiona l’attività dei programmatori
 Diploma di scuola media superiore o Laurea
Formazione
di primo livello
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 2 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
 Partecipazione a gruppi di progetto di medie/grandi dimensioni,
coordinamento e supervisione
partecipazione ai test.;
di
gruppi
di
programmatori,
 Verifica della corretta applicazione di metodi e standard;
 Sviluppo di analisi tecnica di media/alta complessità;
 Progettazioni
di software riutilizzando
precedentemente testate (design pattern)
soluzioni
architetturali
 Realizzazione di siti Web accessibili (legge 4 del 9 gennaio 2004);
sviluppo di siti con approccio al web 2.0
 Documentazione procedure
 Esecuzione di test di componenti, test di integrazione e regressione
 Metodi e tecniche di Disegno e Programmazione Object Oriented e
strutturata in modalità sicura
 Capacità di comprensione del disegno fisico DBMS relazionali e
progettazione metodi di accesso
 Tecniche e strumenti per la gestione del test
 Conoscenza di strumenti di reportistica (es. Oracle Report, Crystal
Report, Jasper Report)
 Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento
 Esecuzione di test di componenti, test di integrazione e regressione
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Metodi e tecniche di Disegno e Programmazione Object Oriented e
strutturata in modalità sicura
 Capacità di comprensione del disegno fisico DBMS relazionali e
progettazione metodi di accesso
 Tecniche e strumenti per la gestione del test
 Conoscenza di strumenti di reportistica (es. Oracle Report, Crystal
Report, Jasper Report)
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 22 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
 Strumenti per la gestione delle configurazioni e del versionamento
Competenze e Conoscenze del  Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
settore
di
business
e/o
Ambiti Tecnologici
dell’ambiente tecnologico e dei
 Conoscenza dei linguaggi di programmazione pertinenti i singoli
prodotti specifici
Ambiti Tecnologici
 Strumenti IDE (Integrated Development Environment)
2.16
Sistemista
Descrizione sintetica
Il Sistemista coordina ed esegue l’installazione, la configurazione e il
tuning dei sistemi operativi e del software di ambiente.
Verifica i requisiti per i sistemi/apparati e le loro compatibilità, propone
soluzioni tecniche di configurazione e architettura.
Controlla il funzionamento dei sistemi e ne mantiene l'efficienza con
interventi di manutenzione ordinaria e preventiva.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Conoscenza ed esperienze di installazione e configurazione sistemi
operativi e software di ambiente (es.: application server)
 Principi e Standard di rete
Competenze e Conoscenze del  Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
settore
di
business
e/o
Ambiti Tecnologici
dell’ambiente tecnologico e dei
prodotti specifici
2.17
Amministratore di Data Base
Descrizione sintetica
L’amministratore di base di dati installa, configura e gestisce le basi di
dati e i DBMS sugli ambienti operativi.
Definisce le politiche di autorizzazione di accesso ai dati e utilizza
strumenti appropriati per applicare tali politiche.
Interagisce con il personale che si occupa di esercizio dei sistemi per
la gestione delle risorse DBMS e per ripristinare l’esercizio del DBMS in
caso di eventi di emergenza.
Prepara piani di emergenza per gestire le varie tipologie di operazioni
di riavvio del sistema e le conseguenti procedure di ripristino.
Tiene sotto controllo le prestazioni complessive delle basi di dati e dei
DBMS.
Utilizza gli strumenti disponibili per analizzare l’utilizzo delle basi dati ed
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 23 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
è in grado di impostare, configurare e ottimizzare le strutture delle basi
dati per l’accesso fisico ai dati, al fine di migliorare le prestazioni delle
transazioni.
 Laurea
Formazione
specialistica
o
magistrale
tecnico/scientifiche/ingegneristiche
in
discipline
 Percorsi di formazione professionale in ambito sistemi informativi e
DBMS
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
 Partecipazione a gruppi di progetto di medie/grandi dimensioni
 Analisi,
progettazione,configurazione e gestione di basi dati
nell’ambito di sistemi complessi
 Monitoraggio e tuning di basi dati
 Analisi impatti attività di business per definire/modificare basi dati
 Identificazione con i gruppi di gestione applicativa delle più
appropriate strategie di uso di dati e data base
 Realizzazione e controllo di procedure complesse
 Progettazione e conduzione di test integrati
 Redazione di specifiche di progetto
 Stima di risorse per realizzazione di progetti
 Coordinamento di gruppi di lavoro
Competenze
profilo
e
conoscenze
del  Creazione, mantenimento e gestione di basi di dati e DBMS, anche
in ambiente distribuito
 Controllo e ottimizzazione delle prestazioni di basi di dati
 Gestione della sicurezza sui DBMS
 Tecniche per l’analisi dei rischi e sicurezza ICT
 Conoscenze del processo di sviluppo di un sistema ICT
Competenze e conoscenze
settore
di
business
dell’ambiente tecnologico e
prodotti specifici
2.18
del  Competenza sulle tecnologie dei singoli ambiti tecnologici
e/o
dei
Progettista di Data Base
Descrizione sintetica
Il progettista di base di dati partecipa alla progettazione del sistema
informativo, fungendo da riferimento per la definizione del modello
concettuale, logico e fisico dei dati.
Progetta la struttura e l’accesso alle basi di dati in modo da
ottimizzarne le prestazioni e verifica la rispondenza del software
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 24 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
sviluppato alle specifiche progettuali della base dati.
Mantiene aggiornato il dizionario dati delle basi di dati.
Supporta l'individuazione ed il soddisfacimento delle esigenze di
estrazione e analisi di dati attingendo sia da archivi strutturati sia non
strutturati.
Supporta le verifiche prestazionali effettuate sui sistemi e sulle
applicazioni, in relazione alle basi dati.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea di primo livello in
Formazione
discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito sistemi informativi e
DBMS.
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
conoscenze
del  Conoscenze ed esperienze progettuali
architetture di sistemi ICT basate su DBMS
nella
definizione
di
 Tecniche e strumenti di modellazione di basi di dati
 Controllo e ottimizzazione delle prestazioni di basi di dati
 Gestione della sicurezza sui DBMS
 Creazione, mantenimento e gestione di basi di dati e DBMS, anche
in ambiente distribuito
 Tecniche per l’analisi dei rischi e sicurezza ICT
 Conoscenze del processo di sviluppo di un sistema ICT
Competenze e conoscenze
settore
di
business
dell’ambiente tecnologico e
prodotti specifici
del  Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
e/o
ambiti tecnologici
dei
2.19 Gestore del Servizio
2.19.1 Team Leader Gestore del Servizio
Descrizione sintetica
Il Team Leader Gestore del Servizio imposta l'attività di gestione per un
nuovo servizio analizzando:
 sia gli aspetti tecnici del servizio
 sia le problematiche organizzative
Tiene sotto controllo il funzionamento del servizio in produzione e
l'andamento prestazionale di uno o più servizi (analisi dei log,
schedulazione procedure ecc.)
Coordina il processo di incident a seguito di anomalie che impattano la
fruizione del servizio interagendo con gli specialisti che hanno in carico
lo sviluppo dell’applicativo o che gestiscono i sistemi per l’erogazione
del servizio
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 25 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
Nelle fasi di test funzionale e in occasione dei passaggi in produzione di
nuove funzionalità collabora con gli specialisti preposti allo sviluppo e
all’esercizio dei sistemi.
E’ inoltre responsabile della schedulazione e della automazione e
ottimizzazione di procedure informatiche (es.flussi informativi) di cui
controlla il corretto funzionamento.
Coordina un team tecnico per l’esecuzione di interventi "on site" presso
gli Utenti per risolvere problemi complessi o per supportare l'avvio di
nuovi servizi/funzionalità.
Effettua estrazione e analisi di dati attingendo sia da archivi strutturati
sia da altre fonti non strutturate.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea Specialistica o
Magistrale in discipline tecnico/scientifiche
Formazione
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze
del  Progettazione delle procedure di monitoraggio
 Capacità di analisi e “problem solving”
Competenze e Conoscenze del  Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
settore di business e/o dell’ambiente
Ambiti Tecnologici e dei settori di business
tecnologico e dei prodotti specifici
 Conoscenza delle logiche di presentazione e di comunicazione e dei
linguaggi di programmazione pertinenti i singoli Ambiti Tecnologici
 Apparati di sicurezza (firewall,VPN, etc..)
2.19.2 Gestore del Servizio
Descrizione sintetica
Il Gestore del Servizio tiene sotto controllo il funzionamento del servizio
in produzione e l'andamento prestazionale di uno o più servizi (analisi
dei log, schedulazione procedure ecc.) .
Partecipa alla gestione del processo di incident a seguito di anomalie
che impattano la fruizione del servizio interagendo con gli specialisti
che hanno in carico lo sviluppo dell’applicativo o che gestiscono i
sistemi per l’erogazione del servizio
Nelle fasi di test funzionale e in occasione dei passaggi in produzione
di nuove funzionalità collabora con gli specialisti preposti allo sviluppo e
all’esercizio dei sistemi.
E’ inoltre responsabile della schedulazione e della automazione e
ottimizzazione di procedure informatiche (es.flussi informativi) di cui
controlla il corretto funzionamento.
Esegue interventi "on site" presso gli Utenti per risolvere problemi
complessi o per supportare l'avvio di nuovi servizi/funzionalità.
Effettua estrazione e analisi di dati attingendo sia da archivi strutturati
sia da altre fonti non strutturate.
Formazione
 Diploma di scuola media superiore o Laurea Specialistica o
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 26 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
Magistrale in discipline tecnico/scientifiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 4 anni di cui 2 nella
Esperienze
gestione di servizi in ambiente di produzione
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Controllo e gestione delle procedure di monitoraggio
 Autonomia operativa e capacità di analisi e “problem solving”
Competenze e Conoscenze del  Competenza sulle tecnologie e sulle tematiche applicative dei singoli
settore
di
business
e/o
Ambiti Tecnologici e dei settori di business
dell’ambiente tecnologico e dei
 Conoscenza delle logiche di presentazione e di comunicazione e dei
prodotti specifici
linguaggi di programmazione pertinenti i singoli Ambiti Tecnologici
 Apparati di sicurezza (firewall,VPN, ecc.)
2.20 Assistente Funzionale
2.20.1 Team Leader Assistente Funzionale
Descrizione Sintetica
E’ in grado di impostare l'attività di assistenza per un nuovo servizio
analizzando:
 sia gli aspetti tecnici del servizio
 sia le problematiche organizzative
Coordina un team che fornisce assistenza specialistica finalizzata a
risolvere le anomalie che riguardano aspetti funzionali.
Prende in carico ed ove possibile risolve direttamente le richieste degli
utenti che pervengono, mediante strumenti di trouble ticketing, dal
servizio di assistenza di primo livello.
Si interfaccia, quando necessario, con i referenti di altre strutture
(sviluppo, infrastrutture di produzione, gruppi che seguono gli aspetti di
normativa) verificando l'intero ciclo di vita dalla segnalazione fino alla
sua completa chiusura.
Propone miglioramenti ai servizi erogati sulla base dei feed -back che
vengono dagli Utenti stessi.
Predispone e pubblica report periodici contenenti i principali indicatori
di performance delle attività di supporto e assistenza, monitora aspetti
sia qualitativi che quantitativi.
Analizza i report al fine di individuare azioni correttive e migliorative, e
di valutare i risultati delle azioni intraprese.
Attua o suggerisce interventi formativi sulla base delle necessità
dell’utenza.
Formazione
 Diploma di scuola media superiore o Laurea Specialistica o
Magistrale in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi.
Esperienze
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 5 anni di cui 3 nel
ruolo professionale richiesto
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 27 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
Competenze
profilo
e
Conoscenze
del  Tecniche e strumenti di Project Management
 Tecnologie di Contact Center
 Tecniche di interazione con gli Utenti
 Prevenzione e risoluzione di problemi
 Competenze di formazione
Competenze e Conoscenze del  Conoscenze di settore per gli ambiti in cui opera (es. Operatori della
settore
di
business
e/o
Socio-sanità, Protezione civile, etc..)
dell’ambiente tecnologico e dei
 Strumenti di gestione Trouble Ticketing
prodotti specifici
 Strumenti di gestione email, mailing list, etc..
 Architetture internet, extranet ed intranet
2.20.2 Assistente Funzionale
Descrizione Sintetica
E’ inserito all’interno di un team che fornisce assistenza specialistica
finalizzata a risolvere le anomalie che riguardano aspetti funzionali.
Prende in carico ed ove possibile risolve direttamente le richieste degli
utenti che pervengono, mediante strumenti di Trouble Ticketing, dal
servizio di assistenza di primo livello.
Analizza e risolve i problemi segnalati dall'utenza interfacciandosi,
quando necessario, con i referenti di altre strutture (sviluppo,
infrastrutture di produzione, gruppi che seguono gli aspetti di
normativa) verificando l'intero ciclo di vita dalla segnalazione fino alla
sua completa chiusura.
Propone miglioramenti ai servizi erogati sulla base dei feed-back che
vengono dagli Utenti stessi.
Predispone e pubblica report periodici contenenti i principali indicatori
di performance delle attività di supporto e assistenza, monitora aspetti
sia qualitativi sia quantitativi.
Attua o suggerisce interventi formativi sulla base delle necessità
dell’utenza.
 Diploma di scuola media superiore o Laurea Specialistica o
Formazione
Magistrale in discipline tecnico/scientifiche/ingegneristiche
 Percorsi di formazione professionale in ambito Sistemi Informativi
 Esperienza lavorativa nel settore informatico di 3 anni di cui 2 nel
Esperienze
ruolo professionale richiesto
Competenze
profilo
e
Conoscenze del  Tecniche di interazione con gli Utenti
 Prevenzione e risoluzione di problemi
 Competenze di formazione
Competenze e Conoscenze del  Conoscenze di settore per gli ambiti in cui opera (es. Operatori della
settore
di
business
e/o
Socio-sanità, Protezione civile)
dell’ambiente tecnologico e dei
 Utilizzo avanzato di prodotti o piattaforme specializzate (es. gestione
prodotti specifici
del dato geografico)
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 28 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
 Strumenti di gestione Trouble Ticketing
 Gestione email, mailing list, etc..
 Architetture internet, extranet ed intranet
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 29 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
3. Modello dei Curricula Vitae
R.T.I. / Società
<Inserire la Ragione Sociale>
Macro classe di fornitura
<Inserire la macro classe di fornitura di riferimento>
Profilo professionale
<Inserire la figura professionale per la quale si propone il candidato>
<società di riferimento>
Società
Nominativo
Anno di Nascita
< ruolo attualmente ricoperto nella società di riferimento>
Ruolo
Titolo di studio
Anno
Rilasciato da
Certificazioni
Anno
Rilasciato da
Attestati (corsi, corsi di
perfezionamento, etc..)
Anno
Rilasciato da
Progressivo
Anno
Esperienze lavorative
Ruolo
Esp.1
Esp.2
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 30 di 31
Gara 3/2014/LI - Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per l’affidamento
dei servizi di supporto al demand management, sviluppo, manutenzione, assistenza
per i Sistemi del Sistema Informativo Regionale di Regione Lombardia.
Conoscenze e competenze maturate
Allegato 1.5 – Descrizione dei profili professionali e modello CV
Pagina 31 di 31
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
440 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content