close

Enter

Log in using OpenID

bando in formato pdf - Provincia di Cagliari

embedDownload
PROVINCIA DI CAGLIARI – PROVINCIA DE CASTEDDU
Assessorato Politiche Ambientali, Energia e Tutela del Territorio
Settore Ambiente e Servizio Antinsetti
UFFICIO PROTEZIONE FAUNA SELVATICA E CACCIA
n° protocollo 35962
Cagliari 23-05-2014
SECONDO CORSO TERZA SESSIONE
ALBO PROVINCIALE DEI COADIUTORI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA
BANDO 2/AMB/2014
PER SELEZIONE PARTECIPANTI
AI CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI VOLONTARI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA NUTRIA
SCADENZA 16-06-2014 ore 12.00
Bando approvato con determinazione dirigenziale n. 21 del 22.05.2014
La Provincia di Cagliari, Assessorato all’Ambiente, intende formare dei coadiutori (operatori
volontari) per il supporto nella gestione faunistica (controllo) della Nutria
ART. 1 - Finalità e motivazioni dell'attività
1.
L’attivazione dei corsi per la figura di “coadiutore nell’attività di controllo della fauna
selvatica” nasce dall’esigenza sempre più pressante di dotare l’Amministrazione Provinciale di
figure specialistiche dinamiche che siano di supporto nello svolgimento di tutte quelle attività che
richiedono tipologie di interventi spesso immediati in materia di gestione faunistica e in particolare
di prevenzione e di controllo dei danni arrecati dalla fauna selvatica alle colture ed alle produzioni
zootecniche, fornendo le competenze specifiche relative a ciascuna specie o gruppi di specie per
le quali si intende conseguire l’abilitazione.
2.
Ciò avverrà attraverso un sistema flessibile di apprendimento metodologicamente basato su
un momento formativo obbligatorio, diviso per moduli, per il quale vengono utilizzati metodi di
didattica tradizionale (lezioni frontali in aula con esperti) finalizzati a favorire approfondimenti
individuali anche attraverso l’accesso a materiale didattico e informativo predisposto dai diversi
docenti.
BANDO 2/AMB/2014
PER SELEZIONE PARTECIPANTI AI CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI VOLONTARI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA NUTRIA
1
3. La partecipazione al corso ed alle attività di controllo intraprese dall’Amministrazione
Provinciale è su base volontaria e non da diritto ad alcun compenso per coloro che vi partecipano
né per gli iscritti all’Albo di cui al successivo art. 11;
4. Le spese documentate che verranno affrontate per l'espletamento delle attività di cantiere
organizzate dalla Provincia saranno rimborsate ai sensi dell'art. 4 comma 8 del Regolamento
approvato dal consiglio Provinciale con Delibera n. 10 del 01.02.2010 e successivamente
modificato con Delibera del Commissario n. 53 del 28.03.2014
ART. 2 - RIFERIMENTI LEGISLATIVI E AMMINISTRATIVI
1. Il presente avviso è predisposto ai sensi dei seguenti riferimenti legislativi ed amministrativi:
· Legge n. 157/92 “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il
prelievo venatorio” e successive modifiche ed integrazioni;
· Legge Regionale n. 23/98 “Norme per la Protezione della Fauna Selvatica e per
l’esercizio della caccia in Sardegna”
· Linee Guida ed indirizzi dell’Istituto Nazionale della Fauna Selvatica e del Ministero
dell’Ambiente inerenti la gestione ed il controllo delle popolazioni di fauna selvatica;
· Linee Guida del Piano operativo (PO) di controllo numerico della Nutria (Myocastor
coypus) in Sardegna – Decreto n. 36 del 17.10.2010
· Programma d’Intenti fra l’Amministrazione Provinciale di Cagliari e Regione Autonoma
della Sardegna – Servizio Conservazione della Natura
-Deliberazione n. 33/36 del 10.08.2011 dell'Assessore della Difesa dell'Ambiente della
Regione Sardegna (Stanziamento Bilancio Regionale).
ART. 3 - Requisiti di ammissione al corso
1.
Potranno essere ammessi al corso i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
a) Residenza in uno dei Comuni ricompresi nel Territorio della Provincia di Cagliari, avranno
priorità i residenti della Barbagia di Seulo, del Sarcidano e del Sarrabus, Campidano e Sulcis
(purchè residenti in comuni ricadenti nella Provincia di Cagliari)
b) Cacciatori che dimostrino di possedere il porto di fucile per uso di caccia in corso di validità,
di possedere la copertura assicurativa per l'attività venatoria estesa anche ai rischi derivanti dalle
attività di gestione faunistiva diverse dall'esercizio venatorio; essere dotati (ai sensi delle specifiche
normative e disposizioni sull'uso e detenzione delle armi) di arma a canna ad anima liscia e
munizione spezzata o carabina di piccolo calibro
c) Cittadini, anche appartenenti ad associazioni ambientaliste e di volontariato che si occupino
di tutela, protezione e salvaguardia ambientale, che possano operare senza l'utilizzo dell'arma da
fuoco, all'interno degli istituti di protezione (Oasi permanenti di protezione faunistica e di cattura,
Parchi, riserve naturali, ect.)
d) aver effettuato il versamento pari ad € 25,00 (venticinque/00) su C/C N. 11310091 Intestato:
a Provincia di Cagliari BANCO POSTA Posteitaliane S.P.A. ABI 07601 CAB 04800 CIN X Cod.
IBAN: IT79X0760104800000011310091 recante quale causale: “Spese di istruttoria corso
coadiutori”
I requisiti sub b) e c) sono alternativi
ART. 4 - Modalita’ e termini di presentazione della richiesta
BANDO 2/AMB/2014
PER SELEZIONE PARTECIPANTI AI CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI VOLONTARI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA NUTRIA
2
1.
Gli interessati alla partecipazione ai corsi dovranno far pervenire (non farà fede il timbro
postale) alla Provincia di Cagliari, Settore Tutela Ambiente, Ufficio Protezione Fauna selvatica e
caccia, Via Cadello n. 9b, 09121 Cagliari, la domanda di adesione compilata sul modulo allegato
(all. A) al presente bando entro e non oltre il 16 giugno 2014 ore 12.00.
2.
Le domande potranno essere consegnate a mezzo posta o corriere oppure a mano.
ART 5 – Sedi dei corsi e numero dei partecipanti
1.
Le sedi del corso verranno individuate dall'Amministrazione Provinciale all’interno del
proprio territorio e comunicate ai partecipanti prima dell’inizio dei corsi, unitamente alle date e agli
orari di svolgimento delle lezioni in aula, alle località individuate per le uscite di campo e al
calendario delle prove d’esame.
2.
Saranno ammessi al corso n. 30 partecipanti, di cui 10 volontari senza porto d'armi e 20
cacciatori. Qualora il numero delle adesioni risulti numericamente eccessivo, le stesse saranno
accettate con il seguente ordine di priorità:
a) residenti nella Barbagia di Seulo, Sarcidano, Sarrabus, Campidano e Sulcis (purchè
residenti in comuni ricadenti nella Provincia di Cagliari), che verranno ammessi in ordine di arrivo
al protocollo
b) residenti in altre zone in ordine di arrivo al protocollo
ART 6 - Caratteristiche e contenuti del corso
1.
Il programma del corso, predisposto nel rispetto delle indicazioni dell’Istituto Nazionale
della Fauna Selvatica, nonché le modalità di svolgimento delle relative prove d’esame, sarà
comunicato ai partecipanti contestualmente alla convocazione al corso.
2.
La frequenza del corso ed il superamento della prova d’esame finale con prova scritta
consentono l’ottenimentodella qualifica di: “Coadiutore Gestione Nutria”
ART 7 - Modalita’ di svolgimento del corso
1.
Il corso sarà gestito dalla Provincia.
2. La sede del corso verrà individuata dall’Amministrazione Provinciale di Cagliari all’interno
del proprio territorio e comunicata ai partecipanti prima dell’inizio dello stesso unitamente al
programma (durata e calendario delle lezioni) ed al calendario delle prove d’esame.
3. Ogni corso avrà un proprio registro di classe da cui risultano assenze e presenze degli
allievi, che dovrà essere consegnato alla Provincia di Cagliari, Settore Ambiente – Ufficio
Protezione Fauna Selvatica e Caccia alla fine di ciascun corso per verificarne la regolare
esecuzione e la frequenza dei candidati.
4.
Il registro dovrà essere firmato giornalmente dai presenti e dai docenti.
5. La vigilanza sullo svolgimento dei corsi viene attuata dalla Provincia di Cagliari sia sotto
l’aspetto formale (registri di classe) che attraverso verifiche sopralluogo presso i corsi stessi.
ART 8 - Esame di idoneita’
1. Al termine del corso è prevista una prova d’esame scritta della durata max di 2 ore,
consistente in un test di 30 domande a risposta multipla inerenti la parte generale e la parte
specifica ed una prova d’esame orale con prova pratica di riconoscimento, consistente in un
BANDO 2/AMB/2014
PER SELEZIONE PARTECIPANTI AI CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI VOLONTARI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA NUTRIA
3
colloquio sugli argomenti trattati nel corso delle lezioni, sia nella parte generale che specifica,
dinanzi ad un apposita commissione istituita dalla Provincia.
2. In relazione alle prove d’esame la Commissione esaminatrice esprime un giudizio
d’idoneità del candidato a svolgere le funzioni di coadiutore nell’attività di controllo della fauna
selvatica. Il candidato può essere ritenuto idoneo qualora abbia risposto esattamente al 80% delle
domande-quiz ed abbia superato il colloquio orale, cui viene ammesso solo in caso di
superamento della prova scritta.
3. Il giudizio di idoneità deve essere espresso da tutti i componenti la commissione d’esame,
eccezion fatta per il segretario, all’unanimità.
4. In caso di voto non favorevole al rilascio dell’idoneità anche da parte di un solo
componente, l’esame non si intende superato.
5. I candidati non riconosciuti idonei in seguito al primo esame potranno accedere solamente
ad una prova d’esame nella sessione successiva.
6. In caso di mancato superamento anche della seconda prova il candidato dovrà presentare
nuova domanda di ammissione al corso.
ART 9 - Requisiti e composizione della commissione giudicatrice
1. La commissione d’esame sarà costituita dalla Provincia di Cagliari e sarà cosi composta:
- n. 1 Responsabile della Provincia (Funzionario Responsabile o Dirigente del Settore Ambiente o
suo delegato, che la presiede, competente in materia;
- n. 3 commissari, dei quali uno abbia collaborato ai corsi come docente
- n. 1 dipendente provinciale con funzione di Segretario;
La commissione verrà nominata dal Dirigente del Settore Ambiente della Provincia di Cagliari con
apposito provvedimento.
ART 10 - Attestato provinciale di idoneità e di frequenza ai corsi
1. Il superamento della prova d’esame da parte dell’aspirante coadiutore comporta il rilascio, da
parte della Provincia, della specifica qualifica acquisita, nonché l’inserimento nell’apposita sezione
dell’Albo istituito presso la Provincia di Cagliari
ART 11 - Norme per il funzionamento dell’albo
1. In virtù del presente bando verrà completata la terza sezione dell’Albo dei coadiutori nelle
operazioni di controllo della fauna selvatica:
3a Sezione coadiutori nell’attività di controllo della nutria – secondo corso
2. Verranno iscritti all’Albo solo coloro che abbiano superato con un giudizio di idoneità l’esame di
cui all’art. 8 del presente bando, purchè siano in possesso di una copertura assicurativa per
l’attività venatoria estesa anche ai rischi derivanti dalle attività di gestione faunistica diverse
dall’esercizio venatorio. Pertanto, i candidati che abbiano superato l’esame si impegnano a
produrre una copia della polizza all’ufficio amministrativo del Settore Ambiente della Provincia di
Cagliari, Via Cadello 9b, Cagliari
3. L’iscrizione all’Albo non comporta il versamento di ulteriori diritti di iscrizione, e da diritto
all’Amministrazione Provinciale di Cagliari di poter chiedere l’intervento dei coadiutori iscritti ogni
qual volta ne venga riscontrata la necessità. A tal fine, laddove a fronte di tre successive richieste
BANDO 2/AMB/2014
PER SELEZIONE PARTECIPANTI AI CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI VOLONTARI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA NUTRIA
4
di collaborazione, non vi sia un positivo riscontro ed intervento concreto da parte del coadiutore,
l’Amministrazione procederà alla cancellazione del nominativo dello stesso dall’Albo dandone
comunicazione all’interessato.
4. Le richieste di collaborazione da parte della Provincia di Cagliari potranno essere formulate
anche telefonicamente e le stesse, così come il successivo intervento da parte del coadiutore,
verranno annotate su apposita sezione dell’Albo.
5. Il presente avviso è pubblicato all’albo pretorio on line della Provincia di Cagliari
(www.provincia.cagliari.it).
6. I dati raccolti attraverso le domande di partecipazione ai corsi saranno trattati ai sensi del Dlgs
196/03 (codice in materia di protezione dei dati personali).
Per comunicazioni e informazioni rivolgersi a:
Responsabile ufficio Protezione Fauna selvatica e Caccia: Dott.ssa Anna Cois, tel. 070 4092067,
fax 0704092054, e-mail [email protected]
Ufficio Protezione fauna selvatica: Dott.ssa Manuela Cera, tel. 0704092063
Responsabile Ufficio Amministrativo: Dott.ssa Patrizia Licheri tel. 0704092078, fax 0704092054, email [email protected]
IL DIRIGENTE
Ing. Alessandro Sanna
Responsabile Ufficio Protezione fauna selvatica
Dott.ssa Anna Cois
Responsabile amministrativo
Dott.ssa Patrizia Licheri
Allegati:
Allegato A – Modulo di domanda
BANDO 2/AMB/2014
PER SELEZIONE PARTECIPANTI AI CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI VOLONTARI
NELL’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DELLA NUTRIA
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
334 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content