close

Enter

Log in using OpenID

delibera del commissario straordinario n.30

embedDownload
ct'S-
-.S-
Comune di Cqsqmossimo
(Provincio di Bori)
arrii",*t;$nlrèrt/V'3tli'\tf*tn#ó,f
frÀ
DEt COMMISSARIO STRAORDINARIO - COPIA
adottata con i poteri della GIUNTA COMUNALE (art.48 d.lgs. n.267/20001
n.30 del 18 Novembre 2OL4
VERBATE DI DETIBERAZIONE
oGGEfio: Programmazione della rete scolastica giusta deliberazione di Giunta
Regionale n.2L7O del 21.10.2014 - Regione Puglia avente ad oggetto: "Linee di
indirizzo regionali per il dimensionamento della rete scolastica e la
programmazione dell'offerta formativa 2015-16". Prowedimenti.
L'anno DUEMILAQUATTORDICI e questo giorno DICIOTTO del mese di NOVEMBRE nella Sede
Municipale del Comune di Casamassima (BA) è presente il dott. Alfonso MAGNATTA, nella sua
oualità di Commissario Straordinario nominato con decreto del Presidente della Repubblica, del
74.r0.20L4.
Con l'assistenza del Segretario Generale dott. Pietro [ORE';
IL COMMISSARIO STRAORDINARIO
con i poteri della Giunta comunale
Vista la proposta di deliberazione in oggetto e visti i pareri espressi ai sensi e per gli effetti di cui
afl'art. 49 del D.Lgs. 18 agosto 20OO n.267 quali risultano dal documento allegato alla presente
deliberazione;
Ritenuta la stessa sufficientemente motivata e condividendo e facendo proprio senza riserve il
contenuto della medesima alla quale integralmente si rimanda anche per quanto riguarda i
riferimenti normativi;
presidenziale del 14.10.2014 di nomina del Commissario Straordinario per la
gestione prowisoria dell'Ente con i poteri del Sindaco, della Giunta e del Consiglio;
Visto
il decreto
DEI-IBERA
Di approvare, senza emendamenti, la proposta di seguita riportata stabilendo che le premesse e
gli allegati sono parte integrante e sostanziale della deliberazione.
Di dichiarare la stessa, in relazione all'urgenza di prowedere agli adempimenti conseguenti,
immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D.Lgs. 18 agosto 2OOO n.267.
PROPOSTA CRON, N.12 DELI4.II.2OI4 SERVIZIO SOCIO CULTURALE
SOGGETTO PROPONENTE: Serwizio Socio Culturale
ISTRUTTORE INCARICATO: Dott.ssa Margherita Diana
Oggetto: Programmazione delÌa rete scolastica gir.rsta Deliberazione di Ciunta Regionale n. 2170 del
2L.L0.Z0l4 - Regione Puglia - avente ad oggetto: "Linee di indirizzo regionali per il dimensionamento
deìla rete scolastica c la programmazione dell'offerta formativa 2015-16." Provvedimenti,
****:t***d.{.**********+******:i.*x****{.**+++1.{.**x*******x***:B*+*:i.***++**+*********xx********xx**++**
premesso che: con rìota prot. AOoDRPU n. 1L437 del 28 ottobre 2014 agli atti dell'Ente è pervenuta
la circolare della Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico regionale per la Puglia del Ministero
deìì'lstruzione, dell'Università e della Ricerca in ordine alla programmazione della rete scoÌastica per
l'anno scoÌastico 2015-2076, contenente le "linee di indirizzo regionali per il dimensionamento della
rete scolastica e la programmazione delì'offerta formativa 2015-20L6";
Visti, in particolare,
o L'art.2L della L.15.03.2007 n.59 che prevede la riorganizT,azione dell'intero sistema scolastico
in funzione dell'autonomia didattica ed organizzativa delle istituzioni scolastiche;
o il riorcìino di tutte le istituzioni scolastiche statali, in attuazione del D.P.R. 18 06.1998 n-233,
effettuato con l'adozione del Piano Regionalc di Dimensionamento, approvato con
deìiberazionc del Commissario ad acta 01.08.2000 n.181;
o l'art.l commi 622, 624 e 632 deììa legge 296 de]r 27.12,2006 (legge finanziaria 2007) chc
prevede l'innalzamento a dieci anni dell'obbligo di istruzione e prevede, aìtresi, al citato
comrna 632, la riorgantzzazione del Centri Territoriali Permanenti per I'educazione degli
adulti, funzionanti presso le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, in Centri Provinciali
per l'lstruzione degli Adulti su base provinciale.
o La legge 15 luglio 201'1' n.I1'7 [art.9 commi 4 e 5 ].
Considerato che il dimensionamento scolastico deve consentire, in Ìinca di principio, di dare alle
istituzioni scolastiche un'adeguata stabilità nel tempo orientanciosi, tcndenziaìmente, verso ilinliti
massimi della fascia di oscillazione in quanto I'assetto di una scuola deve corrispondere alle esigenze
di:
o
.
.
garantire ai cittadini una pluralità di scelte articolate sul territorio;
inserire i giovani in una comunità educativa culturalmente adeguata e ìdonea a stimoÌarc
capacità di apprendimento e di socializzazione;
evitare una eccesslva frammentazione nei casi in cui ì'esigenza di salvaguardare una scuola
non sia resa necessaria da particolari e speclfiche condizioni territorialij
Verificato che:
. i relativi piani di dimensionamento comunali vanno formulati previa acquisizione del parcre,
obbligatorio ma non vincoÌante delle istituzioni scoìastiche interessate, espresso dagìi organi
collcgiali di istituto;
.
copia clei predetti pareri o cleìle proposte eventualmentc fbrmulati dagli organi collegiali di
istituto dovr.à essere inviata alla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la
Puglia e, per conoscenza, alì'Ufficio di Ambito Tert'itoriale di Riferimento;
Accertato che i comuni, nella formulazìone deÌ piano di dirnensionamenro della rcte scolastica devono
tener conto dei seguenti criteri
. consistenza deÌla popolazione scolastica nell'ambito territoriale di riferimento, rapportata aìla
disponibilità edilizia esistente;
. caratteristiche demografiche, orografìche, economiche e socio-culturali del bacino di utenza;
o efficacia della configurazione assunta dal servizio scoìastico e dei servizi connessi [trasporti,
mense, ecc.J
Acquisiti agli atti i prescritti pareri da parte degli organi collegiali delle istituzioni scolastiche allegati
al presente provvedimento quaìe parte integrante e sostanziale dai quali si evince che ciascuÌ1 istituto
ha ritenuto oppot"tuno confermare l'attuale organizzazione territoriale in considel'azione della
consistenza della popolazione scolastica anche di diverse etnie che nel medio-lungo termiÌle si rileva in
costante aumento e delle difficolta gestionali in cui già si trovano le singole istituzjonì che
risulterebbero amplificate in caso di unificazione di alcuni istituti;
Considerato, in particoÌare per la Scuola superiore di 1'grado la qualità, lo spessore educativodidattico e le azioni messe in atto dalla stessa rilevabili dagli allegati costituenti parte integrante del
nrowedimento:
d,ata 14.10.2074 con iì quale a seguito dello scioglimcnto del consiglio
comunale il Dott. Alfonso Magnatta è stato nominato Commissarìo Strao|dinario per la provvisorìa
gestiot.ìe del comune con contestuale conferimento dei poteri spettanti al consigìio comrrrrale alla
Richiamato
il
D.P.R.
in
giunta ed al Sindaco;
Rawisata, pertanto, l'opportunità di confermare l'autonomia delle istituzioni scolastiche territorìali
per 20l5-2óL6 in confoimità dei pareri come formuÌati dalle medesime, rilevando itr particolare che:
. il passaggio acl Istituti comprensivi produrrebbe, nell'anno in corso, un disorientamento di
alunni e genitori nella fase cleile iscrizioni ai vari gradi di scuola in quanto non sarebbe
garantita la possibilità di conoscere i Piani dell'0fferta Fornlativa delle varre istituzioni per
l'anno scolastico 2015 /201"6:
le istituzioni scolasticile hanno moltissime difficoltà neìla tenuta quotidiana del Ìavoro e sono
provate da tagli delle risorse e del personale che sarebbero certamente aggravate dalla
necessità di seguire un iter certamente compÌesso e difficilmente sostenibile;
o
Ritenuta la competenza della Giunta comunale ai sensi delì'art.48
D
'Lgs 267 /00
DELIBERA
per
i
motivi espressi in premessa e che di seguito si intendono integralmente riportati:
obbligatorio ma non vincolante delle istituzioni scoìastiche
della rete
interessate, espresso dagli organi collegiali di istituto, in ordine al dimensionamento
scolastica deÌ comune di Casamassima;
1. Di prendere atto del parere,
2.
Di confermare l,autonomia delIe istituzioni scolastiche per l,anno scolastìco 2075-2076;
3.
a carico del
Di precisare che il presente prowedimento non prevede alcun onere aggiuntivo
bilancio dell'Ente;
4.
Di dare atto che, il Responsabile del procedimento di gestione, ai sensi deì comma 3 deìl'art.
107 del D.L.gs. 18 agosto 2000 n.267, salva ogni altra competenza di legge e/o regolamentare,
è il Responsàbile servizio Socio Culturale e ad esso sono perciò attribuiti tutti i compiti di
attuazione deìl'obiettivo programmatico definito con il presente atto;
5.
Di dare atto, altresì, che l'Ufficio segreteria prowederà a trasmettere copia della delibera di
approvazione deìla presente proposta, esecutiva, al Responsabile del Servizio indicato per
I'adozione dei rispettivi compiti di gestione.
******'.|.*,r**,.*******,<*
****:É
***
'i,F
i<
* * {.,* *
***
*,<
{<
***j.*
**,t** ****
'<t{<*{.'t**+|l.,t*:1.****,FN.************
PARERI OBBLIGATORI
Ai sensi dell'art. 49 del D.L.gs 18 agosto 2000 n'267
REGOLARITA'TECNICA: Visto si esprime parere favorevole
n.,ltt ll.Ípl
ILE DEL SERVIZIO
DIANA
,ft(*
Casamassima,
Prot. n. 2o{
SCA\,',jÌS 3à3
[
novembre 2014
s
à'8Si
lte
ffi
! 3 l{0v. 201,1
PRAI ICA ASSEGI'IATA A
[tè
5,tA
Alla responsabile del Servizio socio'cgffurale
del comune di Casamassima
gent.ma dott.ssa Diana Margherita
e p.c'
gent.ma dott,ssa Teresa Massaro
Oggetto: Delibere Organi Collegiali-CD "Rodari"
Gent. ma dott.ssa Diana,
a riscontro di quanto concordato nel corso dell'incontro del 4 novembre us tra
ufficio e le scuole di I grado del Comune, in data odiema le ìnvio:
il
Suo
n'2
progetti di arrpliamento dell'offelta formativa con cotrelate schede
frnanziarie al fine di poter ottenere i finanziarnentÌ a tal fine previsti da parle
dell'ente locaie;
1)
2) delibera del Collegio dei docenti in merito alla programmazione della rete
scolastica 2015-20161'
3) delibera del Collegio docenti in merito alla sottoscrizione di protocolli di intesa
per suppoúo didattico-educativo ai minori in condizioni di bisogno.
Riguardo ai punti 2 e 3. la scrivente si riserva di inviare le rispettive delibere del
Consielio di Circolo.
Ministero dell' lstruzione dell'Università e della Ricerca
2'
Via go.caccio, 43 '7OO1O Casamassima
baee197001(aistruzione.Ìt
-
(Sa)
CIRCOLO DIDATTICO "GIANNI RODARI"
C,
F,93328060723 Codice IPA: istsc_baee197001 îel. 080675720 fax 0804530033
http://scuolarodari.scuolaer.it - htto://2cdrodaricasamassima.qov.it
baee197OO1.@oec.istrirzione.it
-
DELIBERA no I DEL COLLEGIO DOCENTI DELL'1l NOVEMBRE 2014
Il Collegio dei docenti
del 20 CD "Rodari", Casamassima, BA
VISTE le leggi 11112011 e 183/2011
VISTE le "Linee di indirizzo regionali per il dimensionamento della rete scolastica
e
la programmazione della offerla formativa" per I'a.s. 201512016
CONSIDEIìATO che
il
numero
di
alunni attualmente iscritto
corrisoonde a 713 unità
DELIBERA
I1
mantenimento dell'autonomia scolastica per questo circolo didattico.
11
segretario
v
erbaizzanfe
Ins. Domenico Valerio
/')\al-
o
v^lr ,..*
,
I
/-t/L4 "1^)\2
a
questa i.s.
Fr
Prot.
n. /
A.
Pende,2
-
Te
l.
E Fax
08 0.67 35 01
1
dèlllsvllione jèll u;ì leEità * dèlTa R -ef..)
|]l'.imenro tér i3 Prograîmazion.
ú.6. Fer qr Àfnd hleh.zo.ar,. Lrlicio lV
Nrlnisìe:?r
{\
\d. ill
qd
"TTRUTT[,'NNLI
€uEop€l
Prc!€úr'.rk.c
d nazioslioer lo
.,,-l,,loi:, A I,l
j9 l, 11" llú
c gcst,.nc dei lènii :tru1t.a; .'ropói
e la oèsiotu [email protected]
rvil*ro
IIIUR
/C29+
41iq
cRADo
0 cASAMASSI MA C. F. 8000 9340722
bamm 109004 @ istruzione.it - www. smediadante. it
700
r&npl
7214
t :
SEcoNDARtA
Via
5r*,f
E
Sretale Dt 1'
,'D.ALIGHIERI"
Scuola
Casarnassirna.
1|
/
I
|
120 1'4
Al Conrmissarío Prefettizio
lA
Dott. Alfonso Magnatta
Del Comune di Crsamassitna
P.zza
:;l11
A.Moro,
i
70010 Casarnassirna
)
I
e
p.c. Al Presidente
e
p.c.
della Regione Puglia
Dott. Nichi Vendola
Lungomare Nazarío Sattro 33
70121 BaLi
A11'Assessore al
Diritto allo Stttdio
e
Formazione della Re-uione Puglia
Dott.ssa Alba Sasso
Via Gobetti n.2ó
70125 Bari
e
p.c. Al
Presidente della Provincia di Bari
Prof. Frarcesco Schinulli
Via Spalato, 19
70121 Bari
e
Oggetto: Programmazione della tete scolasîica
A
p.c. Al Dirigente
Geuerale dell'USR Puglia
Dott. Franco Iuglese
Via Castlornediano I23
70126 Bari
-
anno scolasiico 2015/2016.
seguito cli cornunicazione plot. AOODRPU n. 11437 di Pari oggetto. erìarlata dall'USR
Der la Ptrslia
in
rlata 28111120i4, con cui ò stata tlasl.nessa la delibetazior.re n. 2170 del 2111012014
ScuoLA
{Èr
Ito,if
H
Srarnle Dr 1" GRAoo
,,D.ALIGHIERI"
SECoNDARTA
Via A.Pende,2 - Tel. E Fax 080.673501
70010 jASAMASSIMA C.F. 80409340722
bamm 109004 @ islruzìone-it - www. smediadante. it
Mi.rstern ddlrler.J:ioné, d€funivraìri 4 dcl|3 Rrc€.ca
ll p.dnenú c€r ia PrD9rdnrmr2ionc
FÓNPI
D G.
..fTeurTU*Èt-t
€u8cp€l
della Giunta della Regione Pr-rglia "Linee di indirizzo regionali per
ler
ott
Alan Inroruaaónal. ul.iqo lv
FcadhfÈ'Fe e gcstjono d.ift].rli slrll:iari
e raaeif !E. r. slillppo . là @èFÈ siaìo
il
o,,.dFdi
dirnensionarnento della rete
scolastica e la programmazione dell'offerta formativa 2015-16". si trasmette, per gli ader-npiurenti di
competenza, estratto del verbale n. 15 del Consiglio di Istitttto della Scuola Secondaria Statale di
Primo Grado "Dante Aliehieri". rir,uritosi irì data l0/11/2014.
Il
Diri-eenterS colastico
Prof.ssa FraTóesca Sanf olla
t |l>i C^-^\,
u\_.,\_../\)?
.Uu
2/!-
Scuot-A SEcoNDARTA STATALE Dl î "
.T}.AL'GH'ER''
3
Via A.Pende,2 - Tel. E Fax 080.673501
70010 cASAMA SS/MA C.F. 80A09340722
!_anmlq9qQ4_s-t.tqz jp!-S.it-Uyw.VéJ!qd!?dS!j.te.!t
9r,ord
i'"-*''**""---
iK
IE
I ffi;
:
1.:..r,.:1,,'I l'L:,.;r.
Fonpl
.ÍTRUTTUnSU
:
€unop€!
i.i{
GRA.oo
I L.l $t: i-*
p
i
i
20c7-2015
i
pt'
i ::;.tt
ffi
Mhblm {,erl1sÍu!lón6, den'univèErrà
Dlpa.3óenìo p€r l! Prcg!únr*iq€
é der a Rirór@
D,G, Fd qri afan h|É.nardali - Uficlo ,V
o oo6li@ deì bnd stÚ.trBli ouEpoi
per lo evilùppo s la eó..|o@ aartar€
[email protected]
{ .€hrEli
MIUR
ill
ESTRATTO DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO N. 15 DEL IO/1I/20I4
DELIBER,{ N.90
novembre 2014 alle ore 18.00. regolarmente convocato, si è riunito presso la sede
centrale della Scuola Secondaria di Primo Grado "Dante Alighieri" il Consiglio di Istituto per
discutere il seguente O.d.g.:
Il giomo l0
...OMISSIS...
4.
Piano di dimensionamento scolastico a.s.2015/2016.
...OMISSIS...
4.
Piano di dimensionamento scolastico a.s.2015/2016
L'USR per la Puglia - Ufficio III Politiche formative e rete scolastica - con nota prot. AOODRPU
n. 11437 del 28lIO120I4 ha trasmesso 1a Deliberazione n. 2170 del 2111012014 con cui la Giunta
della Regione Puglia ha approvato le "I-inee dí indirizzo regionali per il dimensionamento della rete
scolastica e Ia programmazione dell'offerta formativa2015/2016" .
Dopo attenta lettura, il Consiglio di Istituto rawisa, anche per il prossimo a.s., l'esigenza di
salvaguardare le peculiarità della Scuola Secondaria di Primo Grado "Dante Alighieri".
In particolare:
1. Posto che l'obiettivo del Consiglio di Istituto è quello di armonizzarc le esigenze educative e di
crescita personale con le esigenze territoriali;
2. Considerato lo spessore educativo-didattico delle azioni messe in atto dalla scuola, tra cui:
- Istituzione del Centro Sportivo Studentesco;
- Valutazione informatizzata degli apprendimenti;
- Pr:ogettobiennale di orientamento scolastico-professionale "Eureka";
- Progetto biennale di sperimentazione e ricerca-azione nazionale ICF;
- Istituzione di un Osservatorio permanente pel il disagio infantile, in rete con l'Università di
Vilnius, di Stettino e con l'Associazione "Comunione è Vita";
- Formazione e ricerca-azione per i docenti delle Scuole di Casamassima e di Acquaviva delle
Fonti nell'ambito delle misure di accompagnamento alie Inciicazioni Nazionaii 2u i2;
-
Partnershio con I'l]niversità LUM Jean Monnet di Casamasstma;
J. Valutata la crescente domanda di istruzione avanzata sia dagli iscritti ai due Circoli Didatticì del
territorio, sia da alunni che provengono dai paesi limitrofi con un consolidato pendolarismo,
4. Considerata la consistenza della popolazione scolastica nell'ambito tenitoriale di riferimento e
dei flussi di mobilità che determinano un incremento demografico legato alla realtà socioPagina 1 di 2
5.
6.
7.
8.
economica di Casamassima (Auchan, Baricentrc) e alf immigrazione di nuclei familiari
dall'hinterland barese;
Tenuto conto dell'incremento della popolazione scolastica da parte di alunni di nazionalita
cinese, determinato da esigenze lavorative cormesse alla presenza nel territorio del Baricentro:
Verificata la consístenza dei patrimonio edilizio e dei lavoratori dell'Istituto che non permettono
r"rna divisione equa e razionalel
Verificata I'efficacia della cont'igurazione attuale del Selvizio Scolastico e dei servizi connessi;
Considerata, anche, la presenza dell'istituto di Istruzione Secondaria Superiore di II glado, che
necessita di una integrazione con le realtà scolastiche esistenti, al fine di incentivare una sua
positiva realízzazione coerente con la vocazione produtfiva e le potenzialità occupazionali del
indirizzo regionali per il dimensionamento della rete scolastica e la
programmazione dell'offerta formativa a.s. 201512016, approvate dalla Giunta della Regione
Puglia con delibera n. 2170 del21l10l20l4 ed il relativo Allegato "A";
10. Tenuto conîo che il dimensionamento deve ispirarsi ad una prospettiva a medio-lungo termine
nell'ottica della gradualità della pianificazione della rete scolastica;
Il Consiglio di Istituto approva e delibera all'unanimità di confermare l'autonomia della Scuola
Secondaria Statale di Primo Grado e, in subordine, di procedere ad un'eventuale verticalizzazione
con I'accorpamento della Scuola Secondaria Statale di II grado, da quest'anno operativa nel
9. Viste le "Linee di
Comune di Casamassima.
DELIBERA N. 90
/
v/
"'
/
/
/
ll
Vista la Legge n. 1 1 1 del 15/07 /2011.;
Vista la Legge n. 183 del 12 novembre 2011 "Disposizioni per la formazione del bilancio
armuale pluriemale dello Stato" (Legge di Stabilità 2012);
Visto il Decreto Legge n. 1 04 del 1210912013. contenente " luÍiszre urgenti in materia di
istruzione. LLnivers itit e ricerca " ;
Vista la Deliberazione n.2170 del 2111012014 della Giunta della Regione Puglia - Linee di
indirizzo regionalì per il dimensionamenro della rcte scolastica e la programrnazione
dell'offerta formativa a.s. 20 1 5 1701 6;
Acquisito il parere del Collegio dei Docenti;
Sentita la Giunta Esecutiva;
Consiglio di Istituto approva e delibera all'Lrnanimità di:
1. Confermare I'autonomia della Scuola Secondaria di Primo Grado "Dante Alighieri" nella
sua attuale consistenza - plesso centrale e plesso succursale - per i prossimi anni scolasticil
2.
Procedere ad eventuale verticalizzaziote da realizzarsi attraverso I'accorpamento con la
Scuola Secondar:ia Statale di Il Grado.
...oMrssls...
Esaurita la trattazione degli argomenti posti all'o.d.g., ia seduta è tolta alle ore 19,00.
ÌL SECR.ETARiO
IL PRESIDEì.ITE
Ir.to Laura Busetti
F.to Nicoletta Mele
OLASTICO
Pagina 2 di 2
Ig
riffiaumm*
1o
.ffi *ruxwe;:
cauuHe ol cAsAMAsslMA
SERVTZIO SOCIO CULTURALE
Circolo Didattico"Guglielmo Marconio'
1 3 |{0V. 201{
Via G. Marconi, 39 - 70010 - Casamassima - BA Tel. 080. 676357(Segreteria) - 080.4531280 (Direzione) Fax 080. 676ffia 1 ,,-a nSSESNATA A
Distrefto n. l4 - Codice BA8E088009 - C'F. 80010420729
"" " " .:: "'
pec:
[email protected]ó.iSt?ìi2ióié:if'r"':
[email protected]
@-mail
@-mul:
web site : http:/iwww.primocircolodidatticomarconi.it
Prot.
N.
\ll'l'b|}
Casamassima.
OGGETTO: Dimensionamento della rete scolastica
del lt novembre
2ol4
-
li
1|
/11
/20I4
Delibera n. 5 del Collegio dei Docenti ,,.,
IL coLLEGIo DEI DOCENTI
n(t
:
) it, r-tJ
d\Jv
I
t.U.
u'
riunitosi in data I I novembre 2014,
.
.
.
.
.
.
.
.
,
.
.
Considerata la deliberazion e n. 2770 del21/1012014 del Registro delle Deliberazioni ed i1
,.A", con la quale la Giunta della Regione Puglia ha approvato le "Linee di
relativo Allegato
ind|'jzzo di dimensionamento della rete scolastica e di programmazione dell'Offerta
Formativa20l512016;
Vista la Legge n. 183 del 12/11/2011art.19, comma5, 5bis e 5ter;
Vista ia Legge n. lll del 15/0712011 art.4, comma 69;
Posto che I'obiettivo della scuola è quello di armotizzarc 1e esigenze educative di crescita
personale con le esigenze territoriali;
Considerata la produttività e la qualità dell'Offerta Formativa messa in atto dalla scuola
cor numerose azioni didattiche,
Visto che ii numero degli iscritti per il corrente a's. è di 780;
Vista la lista di attesa di ben no25 alunni che si son visti rifiutare un posto nella Scuola
dell'Infanzia
Considerato che per il prossimo a.s. si stima un incremento de1 numero degli alunni legato
sia all'aumento demografico, sia al fenomeno dell'immigrazione di nuclei familiari
provenienti dall'hinterland barese e da paesi limitrofi a causa dei prezzi dell'edilizia piit
bassi;
Constatato che la Scuola Secondaria di primo grado ha un numero di alunni attualmente
superiore alle 600 unita e che questo le consentirebbe di conservare il suo status di
Istituzione Scolastica autonoma anche in proiezione futurq considerato I'andamento
incrementale della leva scolastica;
Valutate le diffrcoltà di gestione di un Istituto costituito da troppi plessi scolastici;
Considerato che le recenti linee guida sono state emesse in primis per sanare le situazioni
relative alle istituzioni scolastiche ormai da tempo sottodimensionate già prive di autonomia
funzionale ed affidate a reggenza a dirigenti scolastici di altri istituti;
all'unanimità esprime parere E&[email protected] all'eventuale istituzione di Istituti Comprensivi nel
Comune di Casamassima e delibera la volontà di voler confermare il mantenimento
delltattuale assetto scolastico del LoCircolo Didattico "G. Marconi" senza che awenga alcun
dimensionamento per continuare ad erogare quel servizio di qualità che da sempre ha
car
atterizzato l' Istifu to.
SCOLASTICO
etti )
,
44
.o}l'.c.rÉdÉépÀb.úDF.l.s.)
Po{.61..È'r|siú"-Flo1'lsRJ
'co*Ùt)x:eirras,6!i.ro,'ndui||!
COMUNE DI CASAÈ1^SSIMA
sERvrzlo socto curllJt$bE
t3 ilotl, zolPr'ryt:"
e-mau: Da
PRATTCA ASSEGN;1.TA A
{i
Pcall@:.@
trp]Ì.*os!.
P.òg|iltrerù.?g:rbn.ùhd
c acrr.
Ra..a
\-^-/
|
:
ircolo Didattico"Guglielmo Marconi"
Marconí, 39 - 70070 - Casamassima (BA)
6357(Segreteria) - 080.4537280 (Direzione) Fax 080. 676357
74 - Codice meccanografico BAEE0B8009 - C.F. 80070420729
e-mail pec: [email protected]
site : http://www.primocircolodidatticomarconi.it
Via
G.
Casamassima,
li
121 1 1
12014
OGGETTO: Estratto del Verbale del Consiglio di Circolo contenente la Delibera n. 45
relativa al Dimensionamento Rete Scolastica a. s.201512016
Verbale no 9 - Consiglio di Circolo del1211112014
Il giomo
12 novembre 2014, alle ore 16:30, nell'aula n. 2 della Scuola G. Marconi, si è riunito
Consiglio di Circolo per discutere il seguente Ordine del Giomo:
il
1. Lettura Verbale precedente;
2. Modifiche - stomi P. A. 2014;
3. Approvazione del POF;
4. Progetto screening D.S.A. in collaborazione con l'Istituto Ricerca Scientifica sulle ScrittureGrafiche:
5. Partecipazione al progetto Nazionale CONI * MIUR "Sport di classe" per la scuola
primaria a.s.2014/2015:
î.roÒ /1
6. Costituzione Centro Sportivo Scolastico del l" Circolo "G. Marconi; "
UJ 1, I 4
7. Dimensionamento Rete Scolastica a. s.2015/2016:,
8. Comunicazioni del D. S..
Alle ore 16,30 risultano presenti i consiglieri:
ComDonenti
1) Dirigente Scolastico: Prof. Pietro Netti
Componente genitori
2) Campanella Pasquale
3) Ceci Luiei
4) Giotta Francesco
5) Milillo Vitantonio
6) Monfreda Rosita
7) Moscelli Marina
8) Spinelli Gerardo
9) Valerio Domenico
Componente docenti
10) Civita Pal-rna
1 l) Leo Rosa Anna
12) Lotito Maria Antonietta
l3) Morgese Alessandra
14) Pani Maria Giuseppina
15) Susca Bonerba M. Paola
16) Di Lauro Rosanna
17) Nompleggio Anna
Componente A.T.A.
De Mattia Domenico
Vulpo Giuseppe
Presente
Assente
Presente
Presente
Presente
Presente
Presente
Assente
Presente
Assente
Presente
Assente
Presente
Assente
Presente
Assente
Presente
Presente
r,
l)i;
f'f-]
.íctL)
,.).
Svolge la funzione di segretaria la docente Civita Palma.
E' presente, come supporto amministrativo-contabile, il D.S.G.A. Annunziata Carella.
Constatato il raggiungimento del numero legale, si passa al primo punto all'Ordine del Giomo.
1.
Lettura del verbale della seduta precedente
Dopo la lettura del verbale del Consiglio precedente si procede alla disamina dei punti all'o.d.g.:
...omissis...
7.
Dimensionamento Rete Scolastica a. s. 201512016;
Si passa alla discussione del punto n. 8 all'O.d.G. ed il Dirigente Scolastico legge ai membri del
Consiglio di Circolo la delibera n. 5 del Collegio dei Docenti tenutosi in data 11 novembre 2014
(che si allega alla presente), attraverso la quale il Collegio ha motivatamente espresso parere
sfavorevole all'eventuale istituzione di Istituti Comprensivi nel Comune di Casamassima
manifestando la ferma volontà di voler confermare il mantenimento dell'attuale assetto scolastico
del loCircolo Didattico "G. Marconi" senza che awenga alcun dimensionamento per continuare ad
erogare quel servizio di qualità che da sempre ha caratfenzzato I'Istituto.
I presenti, ritenute valide e condivisibili le ragioni che hanno spinto il Collegio ad adottare la
delibera n.5 dell'lUll/2014, ne approvano all'unanimità I'adozione da parle del Consiglio di
Circolo, che a sua volta esprime parere sfavorevole all'eventuale istituzione di Istituti Comprensivi
nel Comune di Casamassima e la volontà di mantenere I'attuale assetto scolastico del loCircolo
Didattico "G. Marconi" senza che awenga alcun dimensionamento per continuare ad erogare quel
servizio di qualità che da sempre ha caratterizzato l'Istituto.
Delibera no 45 dell'anno scolastico 2014/15
,,, omissis ...
Alle ore 18:30, ultimato I'esame dei punti all'o.d.g., il Presidente dichiara sciolta la seduta.
f.to il PRESIDENTE Sie. Viranronio
f.ro
Milillo
il SEGRETARIO Doc. Civita Palma
f.to il DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Pietro Netti
.{rc
Di quanto soprq
è
redatto il presente verbale che, previa letlura, viene soltoscrttto come segue:
It COMMISSARIO
,T SEGREIAR'O GENERATE
F.fo dolt. Alfonso MAGNATTA
F.lo doit. Pietro LORE'
oll'olbo On Line o portire dol
PUBBLICATA
Vislo: tt
RESPONSABTTE
L'ADDETÍO ALL'ATBO PRETOR'O ON T/NE
DEL SERVIZ|O
F.1o Sig.
F.to dolt.sso Cormelo FATIGUSO
ll sof
STRAORDINARIO
Vincenzo BELLOMO
toscritto visti gli otii d'ufficio,
ATTESTA
CHE la presente deliberazione rimarrà pubblicata all'Albo On Line per 15 giomi consecutivi
al -4 0tc, ?01{
dal
CHE è divenuta ESECUTIVA
I
!
Lì,
il
fI
@rt. 124 co.
1D.Lgs267l00)
ir.r',' zt14
decorsi 10 giomi dalla data di inizio della pubblicazione, non essendo pervenute
richieste di invio al controllo (att. 134 co.3 D.Lgs 267 /00)
perché dichiarata immediatamente eseguibile @rt. 134 co. 4 D.Lgs.267l00
1S
i,j
r'.' ;il1
IL
RESPONSABILE DEL SERWZIO
F.lo dott.ssa Carmela FATIGUSO
E' COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DA SERVIRE PER
Lì,
II
USO
AMMINISTMTIVO
i'jjì.. i1f4
IL
RESPONSABILE
dott.ssa
-3-
wno
SO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
4 999 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content