close

Enter

Log in using OpenID

Cliccare quì per leggere il documento

embedDownload
PROGETTO: “Sistema Regionale di Orientamento Permanente”. Delibera di Giunta 107/2014
Maggio 2014
Letter
Indice
Cittadini/giovani/imprese
Offerte lavoro
Tirocini/Stage
Concorsi
Eventi in agenda
Approfondimento
Cittadini/Giovani/Imprese:
Provvedimento a sostegno delle famiglie molisane:
è stato approvato l’Avviso Pubblico rivolto alle famiglie
molisane per la concessione di “Voucher per l’accesso ai
Servizi per la Prima Infanzia” – Anno educativo 2013-2014 al fine di
facilitare l’accesso ai servizi a bambini in età compresa tra 0 e 36 mesi,
appartenenti a famiglie con fragilità sociale ed economica per un importo
di € 466.000,00 a valere sulle risorse del FSC 2007-2013.Le famiglie per
usufruire del voucher devono risiedere in Molise (per i cittadini stranieri
si richiede la residenza in Molise ed il permesso di soggiorno CE per
almeno uno dei genitori), l’iscrizione e la frequenza di almeno un figlio, di
età compresa tra 0 e 3 anni, ad un servizio per la prima infanzia, pubblico
o privato per l’anno 2013-2014 e una situazione economica non superiore
a
16
mila
euro.
Scadenza:
31
maggio
2014.
Fonte:
www.quotidianomolise.com
Start up your life: Se si è giovani residenti in Molise tra i
20 e i 35 anni, in stato di disoccupazione o inoccupazione e si
aspira a divenire imprenditori, la Provincia di Isernia offre
l’opportunità di intraprendere un percorso di orientamento
all'autoimprenditorialità e guida gli “aspiranti imprenditori” a costituire
una propria start up, attraverso un progetto finanziato nel quadro di
Azione Province giovani 2013, promossa dall’Unione delle Province
d’Italia (UPI), in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei
Ministri - Dipartimento della Gioventù. “Obiettivo del progetto è
stimolare l’auto-imprenditorialità e la capacità propositiva dei giovani,
sviluppandone le competenze imprenditoriali, al fine di incrementare
l’occupazione giovanile, rilanciare a livello socio-economico il territorio
provinciale e accrescerne l’attrattività, rafforzare la rete locale tra attori
istituzionali e privati nel settore sociale, culturale e turistico. Il bando
scade il prossimo 29 maggio e si può scaricare sul sito
www.provincia.isernia.it. Fonte: futuromolisenews
Ecoincentivi
auto:
Ripartono
dal 6
maggio gli
incentivi per l'acquisto di auto ecologiche che prevedono
sconti fino un totale di 94,76 a 5 mila euro. Lo ha confermato il ministero dello Sviluppo economico
stanziando 31,36 milioni di euro per tali agevolazioni. A queste risorse vanno però aggiunte anche quelle non
utilizzate nell'anno precedente, il 2013, che ammontano a 63,4 milioni, quindi milioni di euro destinati agli
incentivi per le agevolazioni per l'acquisto di auto che rispettino l'ambiente. Le agevolazioni saranno
disponibili per auto elettriche, a metano, a gpl, ibride, a biometano e a idrogeno che rispettino determinate
regole sull'emissione di CO2 e precisamente la quantità di emissione di g per Km che determinerà l'incentivo
a cui si potrà accedere. Gli incentivi non riguarderanno le biciclette con pedalata assistita. Fonte:
www.supermoney.eu
Sanatoria Equitalia: confermata la proroga della rottamazione delle cartelle al 31 maggio.
Con l’approvazione, da parte del Senato, della legge di conversione del cosiddetto decreto “Salva
Roma ter”, è finalmente ufficiale la proroga della “rottamazione” delle cartelle di pagamento
Equitalia al 31 maggio 2014. La definizione agevolata dei debiti tributari iscritti a ruolo entro il 31 ottobre
2013 riguarda, come noto, la possibilità di evitare il pagamento degli interessi. I contribuenti si libereranno
dalle cartelle pagando il 100% dell’imposta e delle sanzioni. Una soluzione che, tuttavia, ha suscitato scarso
interesse nei contribuenti, tant’è che lo Stato ha riscosso meno di quanto sperato. Prorogato inoltre al 16
giugno il termine per la ripresa delle procedure di riscossione da parte di Equitalia e al 31 ottobre quello per
la comunicazione a contribuenti ed enti impositori dell’avvenuta definizione del debito. Fonte:
www.laleggepertutti.it
Garanzia giovani: come funziona il piano per i disoccupati: Un tirocinio, un contratto da
apprendista, un corso di formazione o la possibilità di dedicare un periodo della propria vita alla
formazione e alla crescita individuale con il servizio civile. Un primo passo, insomma, per
entrare in società, e cioè nel mercato del lavoro. Un mondo purtroppo sconosciuto per oltre 2 milioni di
giovani disoccupati (soprattutto under 25) che non riescono a sfruttare al meglio le proprie capacità. E’
partito il primo maggio, infatti, il piano Garanzia giovani, il cui obiettivo è offrire un'opportunità di lavoro e
di formazione ai giovani dai 15 ai 29 anni che non sono occupati e che non frequentano una scuola o
l'università – i cosiddetti Neet (né occupati, né studenti). Gli interessati possono aderire all'iniziativa
attraverso il sito web www.garanziagiovani.gov.it o i siti attivati dalle Regioni, comunque collegati in rete fra
loro, si legge in un comunicato del Ministero del lavoro. C’è tempo per partecipare entro il 31 dicembre 2015.
Dopo l'iscrizione, la Regione (il programma riguarda tutto il territorio nazionale ad eccezione della provincia
di Bolzano, che presenta un tasso di disoccupazione giovanile inferiore al 25%) "prenderà in carico" il
giovane disoccupato attraverso i servizi per l'impiego o le agenzie private accreditate, che si occuperanno di
verificare i requisiti di età e di condizione occupazionale, della registrazione al programma e delle fasi
successive di orientamento, colloquio compreso. Passati quattro mesi, i giovani interessati, che avranno
stipulato un "patto di servizio" con gli operatori, riceveranno una o più opportunità tra apprendistato,
inserimento al lavoro, tirocinio, istruzione e formazione, sostegno all'autoimprenditorialità o servizio civile.
Fonte: www.panorama.it
Camera di Commercio di Isernia: ha presentato dei bandi e degli avvisi previsti
all’interno dei progetti “La Città delle energie. Le PMI tra web e risparmio energetico” e
“SO.C.I. II – Sostegno alla Creazione d’Impresa”, cofinanziati nell’ambito dell’Accordo di
Programma MISE- Unioncamere 2012. Con il primo progetto, l’ente camerale intende sensibilizzare e
sostenere le imprese locali nel cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie digitali e dall’e-commerce,
al fine di migliorare l’attività quotidiana, nonché accrescere il loro business. Inoltre si prevede di incentivare
interventi tesi a ottimizzare l’uso dell’energia e ridurne i costi (audit energetici) a partire dai quali
implementare soluzioni di efficientamento, con reali vantaggi per le imprese, sotto il profilo economico e
ambientale. Sono previsti anche avvisi specifici per l’individuazione di esperti sia nel settore della gestione
dell’energia sia in quello delle nuove tecnologie informatiche. Per la seconda iniziativa, l’obiettivo è sostenere
e promuovere l’autoimpiego, la creazione e lo start up di nuove imprese attraverso l’erogazione di servizi
integrati, inclusi quelli di accesso al credito e al microcredito. Nello specifico sono previsti: servizi gratuiti di
orientamento, assistenza tecnica e accompagnamento alla creazione di impresa; percorsi formativi di base o
avanzati a supporto dello start-up d’impresa; concessione di contributi in conto capitale finalizzati alla
costituzione e alla prima organizzazione dell’azienda, nonché agli investimenti materiali e immateriali. Sono
previsti, inoltre, contributi in conto interesse a imprese beneficiarie di servizi erogati dall’ente camerale che
abbiano ottenuto un finanziamento di importo non superiore a € 25.000,00. Fonte: Camera di Commercio di
Isernia.
Aiuti alle PMI molisane: Con l'approvazione della graduatoria di merito e dopo aver
ultimato le attività istruttorie e di valutazione delle candidature ritenute ammissibili, è stato
possibile stabilire la dotazione finanziaria della prima erogazione di oltre 860 mila Euro per i
prestiti a tasso di mercato relativi alle agevolazioni in favore delle PMI, "Interventi a sostegno delle imprese"
del PAR Molise 2007-2013. Si era detto che questa opportunità, doveva essere un aiuto mirato e veloce per le
piccole e medie realtà imprenditoriali molisane in un momento particolarmente sfavorevole sotto l'aspetto
della crescita economica: si può dire che l'obiettivo è stato centrato. La Giunta Regionale ha approvato la
convenzione con la Finmolise a cui è affidato il compito di gestire i finanziamenti, attraverso un fondo rotativo
che erogherà i prestiti alle Imprese aventi diritto, per una dotazione finanziaria iniziale di oltre 860 mila
euro. Con la sottoscrizione della convenzione, la Regione Molise trasferirà alla Finmolise tale somma, così che
le imprese posizionatesi utilmente nella graduatoria di merito potranno beneficiare degli aiuti previsti. Dopo
quella del Microcredito, questa iniziativa rappresenta una seria opportunità per le piccole e medie imprese
molisane, ed è anche l'inizio concreto del programma di incentivazione che avevamo programmato per
favorire l’incremento, la produttività e lo sviluppo imprenditoriale nella nostra regione.
Fonte:
www.futuromolise.it
Bonus Irpef: cosa aspettarsi nella busta paga di maggio: dieci milioni di italiani avranno
un aumento sulla busta paga, ma molti altri rimarranno a bocca asciutta. E' questo l'effetto del
Bonus Irpef, cioè il taglio alle tasse sulle retribuzioni approvato dal governo Renzi. A beneficiare degli
incrementi di stipendio saranno tutti i contribuenti assunti con un contratto di lavoro dipendente o
assimilato. Con quest'ultima espressione, vengono classificati alcuni tipi di inquadramenti flessibili come
quelli dei soci lavoratori delle cooperative, dei collaboratori coordinati e continuativi o a progetto, dei titolari
di borse di studio e dei lavoratori socialmente utili. Hanno diritto all'aumento soltanto coloro che dichiarano
più di 8.145,32 euro e meno di 24mila euro lordi all'anno. Una volta oltrepassato quest'ultimo livello reddito,
il bonus si ridurrà progressivamente, fino ad annullarsi sopra la soglia dei 26mila euro. Chi guadagna più di
26mila euro lordi all'anno, cioè più di 1.544 euro netti al mese, non avrà alcun aumento. Chi percepisce uno
stipendio lordo attorno ai 25mila euro all'anno, cioè di poco inferiore a 1.500 netti al mese, vedrà salire la
busta paga di 35-40 euro mensili. Chi guadagna tra 8.145,32 e 24mila euro all'anno, cioè tra 612 e 1.430 euro
netti circa al mese(sempre spalmati su 13 mensilità), vedrà crescere la busta paga di un importo tra i 70 e gli
80 euro mensili. Se invece un lavoratore ha un reddito molto basso, inferiore a 8mila euro lordi annui, che
corrispondono a meno di 600-610 euro al mese, non riceverà invece alcun bonus. Fonte: www.panorama.it
Tasi, le scadenze e le modalità di pagamento: i proprietari di casa e affittuari dovranno
pagare l’imposta da contributo ai cosiddetti servizi indivisibili che riguarda spese comunali come
la manutenzione delle strade o l’illuminazione pubblica, e riguarderà qualsiasi tipo di fabbricato,
comprese ovviamente le prime case, e qualsiasi tipo di area edificabile, esclusi i terreni ad uso agricolo, in due
rate, le cui scadenze sono fissate per il16 giugno 2014 e per il 16 dicembre sempre di quest’anno. Per chi invece
volesse saldare il conto in un’unica soluzione, potrà farlo il 16 giugno. Per quel che riguarda infine le modalità
con cui dovranno essere effettuati i versamenti, la legge prevede l'utilizzo del modello F24, oppure in
alternativa il classico bollettino di conto corrente postale. E’ stato confermato che la base imponibile su cui
sarà calcolata l’imposta è quella già prevista per l’Imu, ossia la rendita catastale rivalutata e incrementata di
un coefficiente moltiplicatore. Per quanto riguarda poi le aliquote che i Comuni potranno applicare, la
situazione è molto variabile. L’aliquota base infatti è fissata per tutti gli immobili all’1 per mille. I sindaci
però hanno la facoltà di innalzare questo valore fino al 2,5 per mille. Inoltre, per il solo 2014, anche per far
fronte alle pressanti richieste di molte amministrazioni locali con i conti in rosso, è stata concessa la facoltà di
innalzare questa soglia di un ulteriore 0,8 per mille. Ragion per cui si potranno avere Comuni in cui l’aliquota
massima potrà raggiungere il tetto del 3,3 per mille. Fonte: www.panorama.it
Offerte lavoro:
Operatori Socio Sanitario: Etjca, Agenzia per il lavoro autorizzata dal Ministero, per conto di un azienda
cliente, ricerca 6 operatori socio sanitari con attestato di qualifica. Luogo di lavoro: Teramo e provincia.
Inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo e-mail: [email protected] . Fonte: lavorok
Banconista: “A tutta pizza” pizzeria situata al centro di Campobasso ricerca un banconista. Requisiti
richiesti: persona con esperienza nel settore alimentare/pizzeria. Contratto: tempo indeterminato. Per
candidarsi inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo e-mail: [email protected] Fonte: lavorok
OBI: Nuove opportunità di lavoro OBI catena tedesca specializzata nella vendita di articoli per l’edilizia e il
bricolage, tra i marchi leader in Europa nella Grande Distribuzione Organizzata di prodotti per il fai da te. La
nota catena GDO di negozi per il fai da te seleziona personale per assunzioni in Italia di Addetti vendite,
Magazzinieri, Vivaisti Giardinieri, Capi Reparto. Si ricercano, inoltre, Giardinieri, Elettricisti, Falegnami,
Imbianchini / Decoratori, Esperti di edilizia / piastrelle, serramenti e infissi, e idraulica e arredo bagno, in
tutta Italia, per svolgere attività di accoglienza, assistenza e orientamento della clientela all’interno dei
negozio del brand. Gli interessati a candidarsi devono inviare il proprio curriculum online su : www.obi.it
Fonte: www.ticonsiglio.it
Punto vendita elettronica a Campobasso: Si ricerca per apertura nuovo punto vendita elettronica,
informatica e telefonia prestigioso marchio n° 3 commesse/i. Contratto: tempo determinato con possibilità di
trasformarlo in indeterminato. Disponibilità: full time. Comune: Campobasso. Requisiti : diploma di
maturità, ottima conoscenza strumenti informatici, buona presenza , capacità dialettica. Gradita esperienza
pregressa in analogo ruolo in GDO Gradite risorse con passione e conoscenza per il settore in oggetto
(elettronica , informatica , telefonia , home video) Mansioni : accoglienza cliente , supporto per la scelta e l'
acquisto , riordino del reparto e del magazzino quando richiesto , il tutto sotto il coordinamento dello store
manager. Fonte: www.kijiji.it
Architetto ufficio tecnico: Per affermata azienda nel settore arredamenti negozi si ricerca una figura
specializzata nella progettazione e nella realizzazione di punti vendita. Si offre e si richiede massima serietà;
fondamentale capacità ed esperienza nel campo dimostrabile. Indispensabile comunicazione in inglese.
Contratto a tempo indeterminato. Titolo di studio: laurea. Fonte: www.subito.it
Esperto web/grafica: Cercasi esperto web/grafica per realizzare un sito web, zona Termoli.
Per ulteriori informazioni chiamare il nr. 3896841597. Fonte: www.kijiji.it
Cinecittà World: Sono aperte le selezioni per lavorare a Cinecittà World, il primo parco a tema
cinematografico che sarà aperto in Italia. La raccolta delle candidature sarà effettuata tramite il portale lavora
con noi, ecco le posizioni aperte: Le risorse selezionate saranno assunte con contratto di lavoro a tempo
determinato, della durata di 6 o 12 mesi, o in stage semestrali retribuiti con rimborso spese mensile di 400
Euro e accesso alla mensa aziendale. Estetista: Richiesto diploma di scuola media superiore e qualifica di
estetista, con 5/6 anni di esperienza. Responsabile negozi: Inserito all’interno della funzione Food & Beverage
e Retail assicura il buon funzionamento, la supervisione e coordinamento delle risorse e la gestione di tutti i
negozi del parco nella loro complessità. Richiesto diploma ed esperienza di 4/5 anni come responsabile di
negozio o ruolo analogo. Responsabile ristorante:: laureati in discipline economiche o del turismo, o a
diplomati in ambito alberghiero, con 3-5 anni di esperienza nel ruolo, buona conoscenza della gastronomia e
delle bevande, degli applicativi office e della lingua inglese. Coordinatore di magazzino: diplomati con almeno
3 anni di esperienza nella mansione, maturata preferibilmente all’interno di società della GDO, ottima
conoscenza dell’Office Automation e familiarità con l’inglese. Responsabile di produzione: laurea in Scienze e
Tecnologie alimentari o diploma equivalente, esperienza di almeno 5 anni nel ruolo, ottima conoscenza degli
ingredienti e delle tecniche di trasformazione, e delle procedure HACCP, conoscenza della lingua inglese
(Minimo Liv. B1) e del pacchetto office. Responsabile bar: laureati in discipline economiche o del turismo o
diplomati di scuola alberghiera, dotati di esperienza di minimo 4 anni nella mansione, e di buona conoscenza
della gastronomia, dei prodotti da forno, della caffetteria, dei cocktail e dei vini, degli applicativi office e della
lingua inglese. Inoltre sono aperti 5 bandi per l’ammissione di 300 lavoratori svantaggiati a corsi di
formazione gratuiti in area ristorazione, attrazioni e vendite. Fonte: www.ticonsiglio.com
Concorsi:
Ufficiali in Servizio Permanente: sono indetti i seguenti concorsi per titoli e d esami: a) 63
ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle armi di fanteria, cavalleria, artiglieria,
genio, trasmissioni dell’Esercito. b) 10 Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale
dell’Arma dei Trasporti e materiali dell’Esercito. c) 2 Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del
Corpo sanitario dell’Esercito. d) 10 Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di
commissariato dell’Esercito. La domanda di partecipazione al concorso pubblicato sul sito internet
www.difesa.it, dovrà essere presentata online e inviata entro il 19 maggio 2014. Fonte: www.quotazioni.it
Ministero degli Affari Esteri: è indetto un concorso per titoli ed esami per 35 posti di
Segretario di Legazione in Prova. Re quisiti richiesti: cittadinanza italiana, età non superiore ai
35 anni di età, una delle lauree magistrali afferenti alle seguenti classi di finanza;
giurisprudenza; relazioni internazionali; scienze dell’economia; scienze per la cooperazione allo sviluppo;
studi europei; scienze economiche-aziendali; scienze delle pubbliche amministrazioni; scienze economiche
per l’ambiente e la cultura; economia e commercio. La compilazione e l’invio della domanda dovranno essere
effettuati entro le ore 24 del 26 maggio 2014 all’indirizzo internet: www.webes
teri.it. Fonte:
www.quotazioni.it
Comune di Fornelli (IS): ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per
l’assunzione a tempo parziale e indeterminato di un funzionario area tecnico/manutentiva cat.
D – posizione economica D3. Requisiti richiesti: diploma di laurea in architettura; ingegneria
civile; ingegneria edile-architettura; laurea specialistica in architettura del paesaggio, architettura e
ingegneria edile, ingegneria civile; laurea magistrale; abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o
architetto. Le domande dovranno pervenire entro il 12 maggio 2014 al Sindaco del Comune di Fornelli. Fonte:
www.comune.fornelli.is.it
Università degli Studi del Molise: è indetto un concorso per titoli e colloquio per
l’attribuzione di un assegno di ricerca dal titolo “Competenze e strumenti per l’innovazione e
l’occupabilità: l’organizzazione a supporto di spin off, start up e trasferimento delle
conoscenze”, della durata di 12 mesi e dell’importo annuale di euro 23.240.40 al lordo degli oneri a carico
dell’Amministrazione. Requisiti richiesti: laurea in materie economico giuridiche; dottorato di ricerca in
materie economico giuridiche connesse con l’attività di ricerca; esperienza scientifica e professionale nei
settori attinenti l’oggetto della ricerca. Le domande redatte www.unimol.it
Comune di Agnone (IS): E' indetto un pubblico concorso, per titoli ed esami, per la
copertura, a tempo indeterminato di n. 2 posti vacanti di Collaboratore - categoria B3 posizione economica B3, di cui: - n. 1 a tempo pieno, riservato al personale interno; - n. 1 parttime (12 ore settimanali) con accesso in carta semplice dovranno essere indirizzate al Magnifico Rettore
dell’Università degli Studi del Molise, Via Francesco de Sanctis, snc, 86100 Campobasso, a mezzo
raccomandata A/R oppure tramite posta elettronica a: [email protected] entro le ore 12 del 20
maggio 2014. Fonte: dall'esterno. Il bando integrale, unitamente allo schema di domanda, è reperibile sul
sito www.comune.agnone.is.it. Il termine per la presentazione della domanda di ammissione al concorso è
il 30 maggio 2014.
Oasi Naturalistica di Colle di Toro (CB): il Comune di Castellino del Biferno (CB) ha
indetto una gara per l’affidamento in concessione/gestione delle strutture ristorative e
ricreative dell’oasi naturalistica di Colle di Toro. Lo scopo della gestione è quello di conservare
e valorizzare le strutture ristorative e ricreative dell’oasi e di favorire all’interno dello stesso l’integrazione
sociale, ricreativa, culturale e sportiva con particolare riguardo ai bambini e agli anziani. L’attività comprende
la cura e gestione del verde all’interno delle strutture presenti. L’affidamento avrà la durata di sei anni. Il
canone annuo posto a base di gara è di 6.000,00 euro. la gara avrà luogo il 20 maggio 2014 alle ore 10.00
presso la Casa comunale. Per partecipare gli interessati dovranno inviare tutto il materiale contenuto nel
bando sul sito del Comune di Castellino, a mezzo raccomandata o a mano all’Ufficio Protocollo del Comune al
seguente indirizzo: Comune di Castellino del Biferno, P.zza Municipio 16, 86020 Castellino del Biferno entro le
ore 12.00 del 19 maggio 2014. Fonte: www.comune.castellinodelbiferno.cb.it
Un Logo per la promozione degli eventi culturali della Regione Molise”:
Con Determinazione dirigenziale n. 17/2014 è stato prorogato il termine di scadenza per la
presentazione degli elaborati relativi al Concorso di idee “Un logo per la promozione degli
eventi culturali della Regione Molise”, nonché modificato il secondo capoverso dell’articolo 2 del Regolamento
relativamente alla realizzazione degli elaborati. Pertanto, i candidati dovranno presentare: un elaborato grafico
da utilizzare per la rappresentazione del logo in bianco e nero in A4 su fondo bianco; un elaborato grafico del
logo a colori sul formato A4 su fondo bianco; una presentazione su supporto magnetico CD jpeg con
risoluzione minima in 300 dip, in modo da consentire direttamente la pubblicazione e la stampa. La domanda
di partecipazione dovrà pervenire, a mezzo raccomandata A/R o consegna a mano, presso la Regione Molise,
entro le ore 13:00 del 16 maggio 2014. Fonte: www.quiregionemolise.it
Gran Sasso Acqua S.P.A.: E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la
copertura di n. 6 posti di Operaio a tempo indeterminato - livello I del Contratto Collettivo
Nazionale di Lavoro Gas Acqua per tre diverse mansioni. La domanda di ammissione,
completa delle indicazioni e dei documenti richiesti, pena di esclusione, dovrà pervenire in busta chiusa a
mezzo raccomandata del servizio postale, oppure mediante Agenzia di recapito o Corriere, al seguente
indirizzo: Gran Sasso Acqua S.p.a. - Via Ettore Moschino n. 23/b, 67100 L'Aquila, perentoriamente, a pena
di esclusione, entro le ore 13 del 3 giugno 2014. E’ possibile la consegna a mano all'Ufficio Segreteria –
Protocollo dell'azienda - sito in Via Ettore Moschino n. 23/b. Fonte: www.concorsi.it
Azienda Sanitaria Unica Regionale Area Vasta n.4 di Fermo: è stato indetto, concorso
pubblico, per titoli ed esami per la copertura di un posto di operatore socio sanitario cat. BS)
(Ruolo: Tecnico; Profilo Professionale: Operatore Socio Sanitario Cat. Bs) indetto con
determina n. 143/AV4 del 17/03/2014 e n. 160/AV4 del 01/04/2014. Il termine di presentazione delle
domande, redatte secondo lo schema allegato al bando, corredate dai documenti prescritti, ed indirizzate al
Direttore dell'Area Vasta n. 4 - Fermo - Via Zeppilli, 18 - 63900 Fermo (FM), scade il 3 giugno 2014.Qualora
detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al giorno successivo non festivo. Il testo integrale del bando con
l'indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione al concorso, corredato dallo schema di domanda, è
stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche n. 39 del 17/04/2014 e sarà disponibile
integralmente sul sito aziendale www.asurzona11.marche.it. Per eventuali informazioni, gli aspiranti potranno
rivolgersi all'U.O. Gestione Risorse Umane di questa Area Vasta (Telefono 0734/6252032-6252009).
Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari (FIDAPA): Bando Start Up per la
promozione di nuove imprese innovative femminili. Lo scopo è di stimolare una crescita
dell’imprenditoria femminile fornendo supporto alle donne che intendano intraprendere tale
cammino e che per propria formazione o esperienza professionale si trovino in condizione di svantaggio nella
creazione e avvio di un’attività. Le candidate dovranno inviare una domanda di partecipazione in carta libera;
un curriculum; fotocopia di un documento d’identità; una descrizione del progetto/idea che ne sottolinei il
carattere innovativo e la eventuale sede prescelta; ogni altro documento utile all’illustrazione del progetto. La
documentazione dovrà essere inviata via e mail o per posta a una sezione della FIDAPA BWP-Italy del territorio
in cui si vuole intraprendere l’impresa e per conoscenza via e-mail della Presidente del Distretto di competenza,
tutto entro il 30 giugno 2014. Maggiori info sul sito www.fidapa.com
Tirocini/Stage/Master:
"Made in Italy: eccellenze in digitale". Più di 100 borse di studio da Google e Unioncamere:
Prosegue l’impegno di Google e Unioncamere nella digitalizzazione delle aziende italiane con l'assegnazione di
104 borse di studio a giovani che per 6 mesi opereranno all’interno di 52 Camere di Commercio con il compito di
affiancare le piccole e medie imprese nel percorso verso la digitalizzazione. L’iniziativa, che è parte del progetto
di Google e Unioncamere “Made in Italy: Eccellenze in Digitale”, ha il patrocinio del Ministero dello Sviluppo
Economico e si inserisce all’interno della campagna e-Skills for jobs della Commissione Europea. Il progetto
prevede la formazione di laureandi o neolaureati in grado di favorire la digitalizzazione delle PMI di oltre 50
aree in cui sono stati individuati prodotti di eccellenza del Made in Italy. I giovani selezionati riceveranno una
borsa di studio di 6.000 euro e, dopo un percorso formativo realizzato da Google e Unioncamere, anche in
collaborazione con l’Agenzia Ice, aiuteranno le imprese dei territori a sfruttare le opportunità offerte dal web per
far conoscere, nel mercato interno e a livello internazionale, le eccellenze del Made in Italy. Le borse di studio
sono aperte a laureandi e neolaureati che dovranno dimostrare di avere competenze di economia, marketing e
management, competenze digitali orientate al web marketing e avere conoscenza della lingua inglese, del
territorio e del contesto economico-sociale dell’area nella quale si candideranno a operare. Dopo il training
formativo, i ragazzi selezionati faranno base nelle Camere di Commercio che aderiscono all’iniziativa. Il bando
completo è disponibile sul sito di Universitas Mercatorum, all’indirizzo. Fonte: www.futuromolise.it
CCIAA Campobasso: Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione per aspiranti imprenditrici per la
gestione di fattorie didattiche, riservato a n. 20 partecipanti donne. Organizzato dalla Camera di Commercio di
Campobasso, in collaborazione con il CIF (Comitato Imprenditoria Femminile), il corso ha la durata di 16 ore e
verrà svolto in quattro lezioni, tenute da esperti del settore. Il modulo per proporre la manifestazione d’interesse
potrà essere scaricato dal sito www.cb.camcom.gov.it e dovrà essere inviato esclusivamente a mezzo
fax al seguente numero: 0874-90034 con scadenza 16/5/2014; rimane esclusa qualsiasi altra modalità di invio,
pena l’esclusione dall’ammissione al corso. Le partecipanti saranno ammesse al corso sulla base dell’ordine
cronologico di arrivo della manifestazione di interesse. L’Ente camerale ricevute le manifestazioni di interesse,
tenuto conto delle risorse disponibili e dei costi, valuterà le modalità organizzative, i tempi, la sede di
svolgimento del corso e provvederà ad informare gli interessati; le partecipanti che accetteranno le suddette
condizioni, prima dell’inizio delle lezioni, dovranno versare una quota di partecipazione di € 50,00. Per
informazioni: www.cb.camcom.gov.it . UOC “Promozione e Sviluppo del Territorio” 0874.4711
Molise Start Cup 2014 – Al via la VI Edizione: è una competizione tra idee di impresa innovative,
promossa dall’Università degli Studi del Molise in collaborazione con l'Unioncamere e l'Assessorato al Lavoro
della Regione Molise. La partecipazione è gratuita ed aperta a tutte le persone fisiche e giuridiche, studenti o
laureati, dottori di ricerca, dipendenti, ricercatori e docenti dell’Università proponente e soggetti non legati al
mondo universitario, singoli o in gruppo, purché in possesso di un’idea innovativa da sviluppare nel territorio
regionale. Ai vincitori saranno erogati premi in danaro, nonché la possibilità di essere ammessi all’interno del
Polo Innovativo ovvero l’Incubatore realizzato da Unioncamere Molise. Le candidature dovranno essere
presentate entro e non oltre le ore 12:00 del 16 maggio 2014. Fonte: www.quiregionemolise.it
Stage in Peugeot per studenti e laureati: Assistant Product Manager. Sede di lavoro: Milano
Tirocinio rivolto a laureati in economia o materie affini, capaci di lavorare in squadra, con conoscenza dei
principali strumenti IT e conoscenza delle lingue inglese e francese. Il tirocinante sarà inserito all’interno
della Direzione Marketing di Peugeot Automobili Italia e, in affiancamento al tutor aziendale, sarà di supporto
alle seguenti attività: Analisi di mercato e di posizionamento della Marca Peugeot; Analisi e studio della strategia
dei brand competitor, in termini di prezzi prodotto e promozioni tramite osservazione delle evoluzioni di
prodotto, variazioni dei prezzi dei concorrenti, analisi delle promozioni, contatti con altri costruttori,
concessionari e siti internet; Aggiornamento mensile dei supporti di aiuto alla vendita (internet, cataloghi,
PLV); Supporto ai product manager nella gestione delle diverse gamme di prodotto; Contabilità: Sede di lavoro:
Milano. La selezione è rivolta a giovani studenti o laureati in materie economiche. Con svolgimento delle
seguenti attività: Analisi conti contabili e bilancio, Redazione e tenuta libri sociali, Utilizzo del sistema SAP. Per
candidarsi visitare la sezione lavora con noi del sito Peugeot. Fonte: www.ticonsiglio.com
Venti borse di studio per il Master in International Business della Cattolica di Milano: C'è
tempo fino al 30 maggio 2014 per richiedere una delle 20 borse di studio da 3.000 euro disponibili per
il Master in International Business - MIB, attivato a Milano dall'Università Cattolica del Sacro Cuore. Il
termine del bando di ammissione è fissato invece al 2 settembre. L'obiettivo del master è quello di formare
manager in grado di rispondere alle specifiche esigenze operative delle imprese in materia di
internazionalizzazione dei mercati; in altre parole tecnici con un'ottima competenza linguistica e un'adeguata
preparazione in ambito commerciale e gestionale. Per info: www.unicatt.it
Eventi in agenda:
Job Expò Molise 2014: la Provincia di Campobasso, la
Regione Molise, il Coordinamento EURES dell’Agenzia Molise
Lavoro, l’Università degli Studi del Molise e il Comune di
Campobasso, organizzano una Fiera Europea del Lavoro, della
Formazione e dell’Orientamento. L’evento, patrocinato dalla
Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, da Italia
Lavoro, da Eurodesk Italy, dalla Provincia di Isernia, dalla
Camera di Commercio della Provincia di Campobasso e il
Comune di Termoli si terrà il 28 maggio 2014 a Campobasso
presso il Palazzo Ex GIL in via Milano e il 29 maggio 2014 a
Termoli presso la sede dell’Università degli Studi del Molise, in
via Duca degli Abruzzi. Per partecipare è necessario iscriversi
all'evento
sul
sito www.jobexpomolise.it.
Per
info: [email protected]
Villaggio Molise: dal 17 al 21 maggio 2014 il Parco San
Giovanni di Campobasso ospiterà un evento di grande rilevanza
con stand enogastronomici, concerti, workshop artistici, giochi
e
degustazioni.
Ingresso
libero.
Info:
www.associazionesangiovanni.it
Coop. sociale “Il Noce” Onlus organizza seminari formativi
per operatori delle professioni d’aiuto dal titolo: ” Potere e
identità nelle pratiche di cura” che si terranno in data 21
maggio 2014 dalle ore 15,30 alle ore 19,30 presso la sala
Convegni incubatore Sociale in via Mons. Bologna n. 15 a
Campobasso e in data 22 maggio 2014 dalle ore 15,30 alle ore
19,30 presso la sala Convegni c/o Parrocchia Sacro Cuore –
Piazza del Sacro Cuore a Termoli.Il seminario è gratuito ed è a
numero chiuso l’iscrizione è obbligatoria entro il 19 maggio
2014 inviare i propri dati personali (nome, cognome,
professione,
recapito
telefonico)
all’indirizzo
email:
[email protected]
Sono
previsti
n.
4
crediti formativi per gli Assistenti Sociali.
Approfondimento:
Svelato il trucco sugli 80 euro. Più stipendio, meno pensione
Avere 80 euro in più in busta paga per almeno otto mesi è un bonus che giustifica una pensione più povera? I
circa dieci milioni di lavoratori dipendenti che percepiranno la “mancia” del governo Renzi dovrebbero porsi
anche questa domanda. Il taglio del cuneo fiscale, infatti, può trasformarsi in una fastidiosissima partita di
giro: si spende oggi per risparmiare domani. Ma proprio su un capitolo decisivo come quello previdenziale. Il
perché è presto spiegato. Il decreto varato venerdì dal Consiglio dei ministri, secondo quanto si legge nella
bozze, prevede che il tanto agognato bonus sia un “credito” e non una “detrazione”. Le parole, in questo caso,
sono importanti perché indicano che è compito del datore di lavoro (che in gergo fiscale si chiama “sostituto
di imposta”) individuare l'area nella quale effettuare il prelievo degli 80 euro da aggiungere alla busta paga.
La norma concede uno spazio di manovra abbastanza largo. Se, infatti, le ritenute Irpef non fossero
sufficienti a reperire l'ammontare del bonus, il datore di lavoro potrà estrapolare i soldi dai contributi
previdenziali, cioè dalla somma che in busta paga viene trattenuta dal reddito lordo e versata all'ente
previdenziale (nella maggior parte dei casi l'Inps) per costruire la futura pensione. Sulla carta non
dovrebbero esserci problemi perché la manovrina studiata dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, e
dal premier Matteo Renzi prevedrebbe che sia lo Stato a farsi carico di quei contributi. Spieghiamolo ancora
meglio: se nella busta paga del dipendente le ritenute Irpef non superano gli 80 euro, il datore di lavoro può
autonomamente decidere di prelevare in tutto o in parte quella cifra dai contributi previdenziali. Si tratta del
dispositivo che era stato studiato anche per il bonus da destinare a incapienti (coloro che hanno un reddito
annuo lordo inferiore a 8mila euro e pertanto non pagano tasse, ma i contributi previdenziali li versano
ugualmente) e lavoratori autonomi. Con un taglio di 3-4 punti dell'aliquota contributiva gli 80 euro
sarebbero pressoché garantiti, ma che ne sarebbe delle pensioni? Le vecchie bozze prevedevano una semplice
comunicazione all'Agenzia delle entrate che successivamente avrebbe dovuto provvedere, a sua volta, a
notificare la situazione all'Inps o a un altro ente. Questi ultimi constatano solamente che manca all'appello
parte dei contributi della posizione del lavoratore. Allo Stato toccherà poi farsi carico di sanare lo sbilancio
versando la parte residua. Ci si può fidare? Se ci si basasse sugli esempi del passato, la risposta dovrebbe
essere negativa. La difficile situazione patrimoniale dell'istituto di previdenza pubblica è stata soprattutto
generata dall'assorbimento dell'Inpdap, il vecchio ente previdenziale dei dipendenti pubblici. Negli anni
scorsi lo Stato dichiarava di aver versato i contributi dei propri dipendenti senza, in realtà, provvedervi.
Nell'imminenza dell'ingresso nell'euro, quei soldi furono trasformati in anticipazioni di cassa. I contributi
figurativi si sono così trasformati in un pozzo senza fondo che hanno determinato 25 miliardi di passivo al cui
ripianamento contribuiscono i lavoratori parasubordinati cui si chiede sempre un aumento dei versamenti.
Ora se si guarda bene a quegli 80 euro, il rischio non è soltanto quello di una pensione a cui potrebbe
mancare qualche pezzo (non trascurando che - con le attuali regole - solo i più fortunati otterranno il 60%
dell'ultimo stipendio) ma soprattutto quello di vedere che lo Stato prende con una mano ciò che dà con
l'altra. Non si tratta del taglio alle detrazioni per il coniuge a carico e della stangata sulla Tasi, ma di un
aumento delle aliquote contributive che generalmente rappresenta il modo più veloce per gestire eventuali
crisi. Ecco, per avere circa 1.000 euro in più all'anno valeva la pena creare confusione e incertezza? Da un
articolo di Il Giornale del 30 aprile 2014
Redazione a cura di: IAL MOLISE www.ialmolise.it e-mail: [email protected]
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
923 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content