close

Enter

Log in using OpenID

circolare n. 63 - Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

embedDownload
[email protected]à,%/M
DipeRTTvmNTo PER I TRASPORTI, LA NAViGAZIONE ED I SISTEMI INFoRMATIVI E STATISTICI
DIREZIONE GENERAIE PER I PORTI
Divisione lV - Demanio marittimo
Viale dell'Arte, l6 - 00144 Roma
[email protected] mit.gov.it
- 3 MAR 201tr
Alle Capitanerie di porto
Alle Autoritàportuali
-
-
LORO SEDI
LORO SEDI
Class: A.2.16
Pratica Folium: 1167
Allegati:
vari
e, P.C.
Ai Presidenti delle Regioni
costiere
ed ai relativi servizi regionali
CIRCOLARE N. 63
ANCI
Via dei Prefetti 46 - ROMA
Titolo: Demanio Marittimo
Pc,\
.
H- irr
I?X;ilr,f
q
[email protected]
Ministero dell'economia e delle frnanze
Dipartimento per le politiche fiscali
Ufficio agenzie ed enti della fiscalità
Area III - RepartoVll
Piazza Mastai, 11 - ROMA
[email protected]
Agenzia del Demanio
Direzione Centrale Area Operativa
Direzione Beni Demaniali
Via Barberini,3T - ROMA
a genz i ade
mani
o
@p
c e.
a genz i ade mani o.
Comando Generale del Corpo
delle Capitanerie di Porto - SEDE
[email protected]
ASSOPORTI
Corso Rinascimento, T9 - ROMA
a s sp
or ti s e rv i zi s r I @p e c.
it
ASSOCOSTIERI
Via di Vigna Murata, 40 - ROMA
as s o c o s tieris
ervizi @p
e
c.
it
CONFITARMA
Piazza SS. Apostoli,66 - ROMA
c o nfi t ar m a @c o nfi t ar m a. i t
ASSITERMINAL
Via Felice Romani, 8 - GENOVA
[email protected]
BIC/Circolare trusmissione decreto 2014
it
6Z
U%
zZJ
.,%r*r*r-ZZ9,ff*ar"rrr"."Z,%f*r*
DIREZIoNE GENERALE PER I PORII 'DIVISIONE
IV
MAGISTRATO DELLE ACQUE DI VENEZIA
o
opp. tr iv ene
to
@p
e
c.
mit. gov.
it
FISE
Via del Poggio Laurentino, TI
s e gr
e t er i [email protected]
e
r t.fi s e. it
-
ROMA
ANCIP
Via Gaeta, 15 - ROMA
ancip. anc [email protected] er
o.
it
FEDARLINEA
Piazza GG Belli, 2 - ROMA
fe dar I ine [email protected] dar I ine a.
co
m
FEDERAGENTI
Viale Asia,2 - ROMA
[email protected]
FEDEPILOTI
Via di Monte Fiore, 34 - ROMA
mailp
ec
@fe dep il o t i -p o rt i. it
ASSOLOGISTICA
Via Panama,62 - ROMA
os
s
ol o [email protected] po ste c er.
it
Occprro: Articolo 04 del decreto-legge 5 ottobre
1993, n. 400 - Aggiomamento delle
misure unitarie dei canoni annui relativi alle concessioni demaniali marittime Anno 2014.-
RIFERIMENTI : circolar e n.62 prot. n. M-INF/PORTV
1
Si trasmette in allegato, per conoscenza e norma,
il
registrato alla Corte dei conti
890
decreto del
5
dicembre 2013
il 9 gennaio 2014 (Reg.n.1 Fog.i06) e pubblicato sulla Gazzetta
1
febbraio 2014 (enoneamente riportato Fog. N. 105) con il quale è stato
{,57o
(menozerovirgolacinquepercento) l'adeguamento delle misure unitarie
Ufficiale n. 34 dell'1
determinato in
3
dei canoni per rilascio/rinnovo delle concessioni o\.vero l'adeguamento delle stesse per l'anno
20t4.
BIC/BARBA Circolare trasmissione decreto 20 l4
6V
U%
sZJ
l%,.r*"-ZZ9r4-a-rrr"-"2"',%l-r*'
DIRIZIONE GENEMLE PER I PORTI
-
DIVISIONE
IV
Con 1o stesso decreto si è proceduto all'aggiornamento della misura minima di canone
prevista dall'articolo 9 del Decreto Interministeriale del 19 luglio 1989 che è stata adeguata ad
C359127 (trecentocinquantanovel2T) adecorrere dal 1o gennaio 2014.
Gli uffici regionali sono pregati di effettuare Ie comunicazioni corrispondenti agli enti
territoriali competenti ai quali subdelegano la relativa funzione amministrativa.
Si ritrasmettono le tabelle, già anticipate con la nota in riferimento, e si prega di voler
utilizzare esclusivamente le misure unitarie contenute nelle allegate tabelle, che vanno a sostituire tutte le precedenti tabelle elaborate negli anni precedenti da questa Amministrazione.
In proposito si rammenta che le tabelle contenenti le misure unitarie dei canoni di cui
all'articolo 1, comma 25l,lett. b) punto 1) della legge2T dicembre 2006,n.296 sono
rielaborate sugli importi
maturati
di
base anno 1998
state
ai quali applicare gli aggiomamenti ISTAT
dal 1o gennaio 1999 al 31 dicembre 2006, secondo le indicazioni
fomite
dall'Agenzia del demanio con note prot. nn. 20091389'IDAO/CO/BD del 10 febbraio 2009
e
2009122570/DAO-CO/BD in data 27 maggio 2009; gli importi risultanti vanno applicati per
la determinazione dei canoni per le concessioni ad uso turistico-ricreativo e nautica da diporto
con decorrenzadal 1o gennaio 2007.
Il Direttore Generale
G
BIC/BARBA Circolare trasmissione decreto 20 I 4
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER TUTTE LE FINALITA' DIVERSE DA TURISTICO RICREATIVO,
CANTIERISTICA NAVALE E NAUTICA DA DIPORTO
Decreto interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160 - Artt. 1 e 4 della legge 494/1993
TIPOLOGIA CONCESSORIA
Importo per m 2/anno (importi riferiti all'anno 1989)
Lire
Euro
Articolo 1, comma 1, lett. a)
Area scoperta
1.600
€ 0,82633
Articolo 1, comma 1, lett. b)
Area sedime impianti di facile
rimozione
3.000
€ 1,54937
Articolo 1, comma 1, lett. c)
Area sedime impianti di difficile
rimozione
3.600
€ 1,85924
Articolo 1, comma 2
Volumetria eccedente la quota
+/- 2,70 mt./ al m3
3.200
€ 1,65266
Articolo 1, comma 2
Volumetria tetto massimo
10.000
€ 5,16457
Articolo 2, comma 1
Area di sedime pertinenze
3.600
€ 1,85924
Articolo 2, comma 1
Volumetria eccedente la quota
+/- 2,70 mt. per le pertinenze del
p.d.m./ al m3
6.000
€ 3,09874
Articolo 2, comma 1
Volumetria tetto massimo
(pertinenze)
20.000
€ 10,32914
Pagina 1/6
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER TUTTE LE FINALITA' DIVERSE DA TURISTICO RICREATIVO,
CANTIERISTICA NAVALE E NAUTICA DA DIPORTO
Decreto interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160 - Artt. 1 e 4 della legge 494/1993
Misure unitarie attualizzate al 2014
Articolo 1, comma 1, lett. a) - Area scoperta - Importo per m2/anno
Anno
1989
Incremento ISTAT %
Lire
1.600
Euro
€ 0,82633
1990
6,40%
1.702,40
€ 0,87922
1991
6,50%
1.813,06
€ 0,93637
1992
6,10%
1.923,66
€ 0,99349
1993
4,30%
2.006,38
€ 1,03621
1994
4,75%
2.101,68
€ 1,08543
1995
3,90%
2.183,65
€ 1,12776
1996
7,35%
2.344,15
€ 1,21065
1997
2,45%
2.401,58
€ 1,24031
1998
0,90%
2.423,19
€ 1,25147
1999
0,65%
2.438,94
€ 1,25961
2000
1,30%
2.470,65
€ 1,27598
2001
4,65%
2.585,54
€ 1,33532
2002
1,50%
€ 1,35535
2003
1,55%
€ 1,37636
2004
1,75%
€ 1,40044
2005
2,80%
€ 1,43966
2006
2,85%
€ 1,48069
2007
3,75%
€ 1,53621
2008
2,55%
€ 1,57539
2009
5,50%
€ 1,66203
2010
-3,40%
€ 1,60552
2011
2,80%
€ 1,65048
2012
3,75%
€ 1,71237
2013
2,85%
€ 1,76117
2014
-0,50%
€ 1,75237
Pagina 2/6
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER TUTTE LE FINALITA' DIVERSE DA TURISTICO RICREATIVO,
CANTIERISTICA NAVALE E NAUTICA DA DIPORTO
Decreto interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160 - Artt. 1 e 4 della legge 494/1993
Misure unitarie attualizzate al 2014
Articolo 1, comma 1, lett. b) - Area sedime impianti di facile rimozione - Importo per m 2/anno
Anno
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
6,40%
6,50%
6,10%
4,30%
4,75%
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
3.000
3.192,00
3.399,48
3.606,85
3.761,94
3.940,63
4.094,31
4.395,24
4.502,92
4.543,45
4.572,98
4.632,43
4.847,84
Euro
€ 1,54937
€ 1,64853
€ 1,75568
€ 1,86278
€ 1,94288
€ 2,03517
€ 2,11453
€ 2,26995
€ 2,32556
€ 2,34650
€ 2,36175
€ 2,39245
€ 2,50370
€ 2,54126
€ 2,58065
€ 2,62581
€ 2,69933
€ 2,77626
€ 2,88037
€ 2,95382
€ 3,11628
€ 3,01033
€ 3,09462
€ 3,21066
€ 3,30217
€ 3,28566
Pagina 3/6
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER TUTTE LE FINALITA' DIVERSE DA TURISTICO RICREATIVO,
CANTIERISTICA NAVALE E NAUTICA DA DIPORTO
Decreto interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160 - Artt. 1 e 4 della legge 494/1993
Misure unitarie attualizzate al 2014
Articolo 1, comma 1, lett. c) - Area sedime impianti di difficile rimozione
Articolo 2, comma 1 - Area di sedime pertinenze
Importo per m2/anno
Anno
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
6,40%
6,50%
6,10%
4,30%
4,75%
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
3.600
3.830,40
4.079,38
4.328,22
4.514,33
4.728,76
4.913,18
5.274,30
5.403,52
5.452,15
5.487,59
5.558,93
5.817,42
Euro
€ 1,85924
€ 1,97824
€ 2,10682
€ 2,23534
€ 2,33146
€ 2,44220
€ 2,53745
€ 2,72395
€ 2,79069
€ 2,81580
€ 2,83410
€ 2,87095
€ 3,00445
€ 3,04951
€ 3,09678
€ 3,15097
€ 3,23920
€ 3,33152
€ 3,45645
€ 3,54459
€ 3,73954
€ 3,61240
€ 3,71355
€ 3,85280
€ 3,96261
€ 3,94280
Pagina 4/6
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER TUTTE LE FINALITA' DIVERSE DA TURISTICO RICREATIVO, CANTIERISTICA NAVALE E NAUTICA DA
DIPORTO
Decreto interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160 - Artt. 1 e 4 della legge 494/1993
Misure unitarie attualizzate al 2014
Articolo 1, comma 2 - Volumetria eccedente la quota +/- 2,70 mt./al m 3
Importo per m2/anno
Anno
Incremento ISTAT %
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
6,40%
6,50%
6,10%
4,30%
4,75%
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
Euro
3.200
3.404,80
3.626,11
3.847,30
4.012,73
4.203,33
4.367,26
4.688,25
4.803,11
4.846,34
4.877,84
4.941,25
5.171,02
€ 1,65266
€ 1,75843
€ 1,87273
€ 1,98696
€ 2,07240
€ 2,17084
€ 2,25550
€ 2,42128
€ 2,48060
€ 2,50293
€ 2,51919
€ 2,55194
€ 2,67061
€ 2,71067
€ 2,75268
€ 2,80086
€ 2,87928
€ 2,96134
€ 3,07239
€ 3,15073
€ 3,32403
€ 3,21101
€ 3,30092
€ 3,42470
€ 3,52231
€ 3,50469
Tetto massimo volumetria
Lire
Euro
10.000
€ 5,16457
10.640,00
€ 5,49510
11.331,60
€ 5,85228
12.022,83
€ 6,20927
12.539,81
€ 6,47627
13.134,40
€ 6,78335
13.646,64
€ 7,04790
14.649,67
€ 7,56592
15.008,59
€ 7,75129
15.143,67
€ 7,82105
15.242,10
€ 7,87189
15.440,25
€ 7,97422
16.158,22
€ 8,34502
€ 8,47020
€ 8,60149
€ 8,75201
€ 8,99707
€ 9,25349
€ 9,60049
€ 9,84530
€ 10,38680
€ 10,03365
€ 10,31459
€ 10,70138
€ 11,00637
€ 10,95134
Pagina 5/6
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER TUTTE LE FINALITA' DIVERSE DA TURISTICO RICREATIVO, CANTIERISTICA NAVALE E NAUTICA DA
DIPORTO
Decreto interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160 - Artt. 1 e 4 della legge 494/1993
Misure unitarie attualizzate al 2014
Articolo 2, comma 1 - Volumetria eccedente la quota +/- 2,70 mt. per le pertinenze del p.d.m./al m 3
Importo per m2/anno
Anno
Incremento ISTAT %
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
6,40%
6,50%
6,10%
4,30%
4,75%
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
Euro
6.000
6.384,00
6.798,96
7.213,70
7.523,89
7.881,27
8.188,64
8.790,50
9.005,87
9.086,92
9.145,98
9.264,88
9.695,70
€ 3,09874
€ 3,29706
€ 3,51137
€ 3,72557
€ 3,88576
€ 4,07034
€ 4,22908
€ 4,53991
€ 4,65114
€ 4,69300
€ 4,72350
€ 4,78491
€ 5,00741
€ 5,08252
€ 5,16130
€ 5,25162
€ 5,39867
€ 5,55253
€ 5,76075
€ 5,90765
€ 6,23257
€ 6,02066
€ 6,18924
€ 6,42134
€ 6,60435
€ 6,57133
Tetto massimo volumetria
Lire
Euro
20.000
€ 10,32914
21.280,00
€ 10,99020
22.663,20
€ 11,70457
24.045,65
€ 12,41854
25.079,61
€ 12,95254
26.270,89
€ 13,56778
27.295,46
€ 14,09693
29.301,66
€ 15,13304
30.019,55
€ 15,50380
30.289,72
€ 15,64333
30.486,60
€ 15,74501
30.882,93
€ 15,94970
32.318,99
€ 16,69137
€ 16,94174
€ 17,20433
€ 17,50541
€ 17,99556
€ 18,50843
€ 19,20250
€ 19,69216
€ 20,77523
€ 20,06887
€ 20,63080
€ 21,40446
€ 22,01449
€ 21,90441
Pagina 6/6
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER LA PESCA ED ACQUICOLTURA, CANTIERI NAVALI ED ATTIVITA' CONCERNENTI LA
COSTRUZIONE, MANUTENZIONE, RIPARAZIONE O DEMOLIZIONE DI MEZZI AERONAVALI
Decreto interministeriale 15 novembre 1995, n. 595 attuativo dell'articolo 03, comma 2 del D.L. 400/93, convertito con modificazioni nella Legge 4 dicembre
1993, n. 494
Legge 23 dicembre 1996, n. 647, di conversione del D.L. 21 ottobre 1996, n. 535
Tali misure a decorrere dal 7 luglio 2004 si applicano, ai sensi dell'art. 23 del decreto legislativo 26 maggio 2004, n. 154, che ha abrogato la legge 41/82 nonché le successive
modifiche ed integrazioni apportate dalla leggi 165/92 e 164/98 - alle sole concessioni demaniali marittime per attività di pesca e acquicoltura rilasciate a favore delle
cooperative e/o consorzi di cooperative di pescatori, mentre sempre a decorrere da tale data, per tutti gli altri operatori che esercitano l'attività di pesca in forma diversa da
quelle sopraindicate, si applicano i canoni nelle misure unitarie determinate dal decreto interministeriale 19 luglio 1989.
Misure unitarie attualizzate al 2014 - Articolo 1 Pesca e Acquacoltura
Punto 1 - Aree, manufatti e impianti ubicati a terra sul demanio marittimo
Importo per m2/anno
Anno
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
20,000
20,780
22,307
22,854
23,060
23,209
23,511
24,604
Euro
€ 0,01033
€ 0,01073
€ 0,01152
€ 0,01180
€ 0,01191
€ 0,01199
€ 0,01214
€ 0,01271
€ 0,01290
€ 0,01310
€ 0,01333
€ 0,01370
€ 0,01409
€ 0,01462
€ 0,01499
€ 0,01582
€ 0,01528
€ 0,01571
€ 0,01629
€ 0,01676
€ 0,01668
Pagina 1/2
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER LA PESCA ED ACQUICOLTURA, CANTIERI NAVALI ED ATTIVITA' CONCERNENTI LA
COSTRUZIONE, MANUTENZIONE, RIPARAZIONE O DEMOLIZIONE DI MEZZI AERONAVALI
Decreto interministeriale 15 novembre 1995, n. 595 attuativo dell'articolo 03, comma 2 del D.L. 400/93, convertito con modificazioni nella Legge 4 dicembre
1993, n. 494
Legge 23 dicembre 1996, n. 647, di conversione del D.L. 21 ottobre 1996, n. 535
Tali misure a decorrere dal 7 luglio 2004 si applicano, ai sensi dell'art. 23 del decreto legislativo 26 maggio 2004, n. 154, che ha abrogato la legge 41/82 nonché le successive
modifiche ed integrazioni apportate dalla leggi 165/92 e 164/98 - alle sole concessioni demaniali marittime per attività di pesca e acquicoltura rilasciate a favore delle
cooperative e/o consorzi di cooperative di pescatori, mentre sempre a decorrere da tale data, per tutti gli altri operatori che esercitano l'attività di pesca in forma diversa da
quelle sopraindicate, si applicano i canoni nelle misure unitarie determinate dal decreto interministeriale 19 luglio 1989.
Misure unitarie attualizzate al 2014 - Articolo 1 Pesca e Acquacoltura
Punto 2 - Specchi acquei, manufatti e impianti ubicati nel mare territoriale
Importo per m2/anno
Anno
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
5,000
5,195
5,577
5,714
5,765
5,802
5,877
6,150
Euro
€ 0,00258
€ 0,00268
€ 0,00288
€ 0,00295
€ 0,00298
€ 0,00300
€ 0,00304
€ 0,00318
€ 0,00322
€ 0,00327
€ 0,00333
€ 0,00342
€ 0,00352
€ 0,00365
€ 0,00375
€ 0,00395
€ 0,00382
€ 0,00393
€ 0,00407
€ 0,00419
€ 0,00417
Pagina 2/2
CANONI RELATIVI A CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER LA PESCA ED ACQUICOLTURA, CANTIERI NAVALI ED ATTIVITA' CONCERNENTI LA
COSTRUZIONE, MANUTENZIONE, RIPARAZIONE O DEMOLIZIONE DI MEZZI AERONAVALI
Decreto interministeriale 15 novembre 1995, n. 595 attuativo dell'articolo 03, comma 2 del D.L. 400/93, convertito con modificazioni nella Legge 4 dicembre
1993, n. 494
Legge 23 dicembre 1996, n. 647, di conversione del D.L. 21 ottobre 1996, n. 535
Tali misure non si applicano, ai sensi dell'art. 8 della legge 552/1999, alle concessioni rilasciate anteriormente al 1994 e fino alla loro scadenza, qualora il concessionario sia una
impresa di costruzione e riparazione navale iscritta agli albi speciali di cui al titolo IV della legge 14 giugno 1989, n. 234
Misure unitarie attualizzate al 2014 - Articolo 2 Cantieristica
Aree, specchi acquei, manufatti e pertinenze
Importo per m2/anno
Anno
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
3,90%
7,35%
2,45%
0,90%
0,65%
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
1600,00
1662,40
1784,59
1828,31
1844,76
1856,75
1880,89
1968,35
Euro
€ 0,82633
€ 0,85856
€ 0,92166
€ 0,94424
€ 0,95274
€ 0,95893
€ 0,97140
€ 1,01657
€ 1,03182
€ 1,04781
€ 1,06615
€ 1,09600
€ 1,12723
€ 1,16951
€ 1,19933
€ 1,26529
€ 1,22227
€ 1,25649
€ 1,30361
€ 1,34077
€ 1,33406
Canoni relativi a concessioni demaniali marittime con finalità turistico-ricreative e per le strutture destinate alla nautica da diporto
Legge 27 dicembre 2006, n. 296 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007) (G.U. n.
299 del 27-12-2006 - Suppl. Ordinario n.244) - (Art. 1, commi 251-252) + Circolari Agenzia del Demanio prot. 2007/71 62/DAO in data 21
febbraio 2007; prot n. 2007/9801 in data 9 marzo 2007; prot n. 2009/5894 in data 10 febbraio 2009 e prot n. 2009/22570/DAO-CO/BD in data 27
maggio 2009 - Circolari Serie I Titolo: Demanio Marittimo n. 15 in data 9 agosto 2007 del Ministero dei Trasporti; nn. 22 e 26 in data 25 maggio e
23 luglio 2009 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti).
Misure di canone tabellari - introdotte al punto 1) lettera b del comma 1 innovato dal comma 251 della legge 27 dicembre 2006, n. 296 rivalutate con gli indici istat dal 1999 al 2007 da applicare con decorrenza 1° gennaio 2007.
Tipologia concessoria
Area scoperta
Aree e specchi acquei occupati con
impianti/opere di facile rimozione
Aree e specchi acquei occupati con
impianti/opere di difficile
rimozione nonché dalle pertinenze
demaniali marittime non destinate
ad attività commerciali, terziariodirezionali e di produzione di beni e
servizi
Importo per m2/anno
Categoria "A"
Categoria "B"
Euro
Euro
€ 2,28319
€ 2,34141
€ 2,47019
€ 2,38620
€ 2,45302
€ 2,54500
€ 2,61754
€ 2,60445
€ 1,14159
€ 1,17070
€ 1,23509
€ 1,19310
€ 1,22650
€ 1,27250
€ 1,30876
€ 1,30222
Anno/ISTAT
Incremento
Anno
ISTAT %
2007
2008
2,55%
2009
5,50%
2010
-3,40%
2011
2,80%
2012
3,75%
2013
2,85%
2014
-0,50%
Categoria "A"
Categoria "B"
Euro
Euro
€ 3,80531
€ 3,90235
€ 4,11697
€ 3,97700
€ 4,08835
€ 4,24167
€ 4,36255
€ 4,34074
€ 1,90266
€ 1,95118
€ 2,05849
€ 1,98850
€ 2,04418
€ 2,12084
€ 2,18128
€ 2,17038
Anno/ISTAT
Incremento
Anno
ISTAT %
2007
2008
2,55%
2009
5,50%
2010
-3,40%
2011
2,80%
2012
3,75%
2013
2,85%
2014
-0,50%
Categoria "A"
Categoria "B"
Euro
Euro
€ 5,06966
€ 5,19894
€ 5,48488
€ 5,29839
€ 5,44675
€ 5,65100
€ 5,81205
€ 5,78299
€ 3,25293
€ 3,33588
€ 3,51935
€ 3,39970
€ 3,49489
€ 3,62594
€ 3,72928
€ 3,71064
Anno/ISTAT
Incremento
Anno
ISTAT %
2007
2008
2,55%
2009
5,50%
2010
-3,40%
2011
2,80%
2012
3,75%
2013
2,85%
2014
-0,50%
Pagina 1/2
Canoni relativi a concessioni demaniali marittime con finalità turistico-ricreative e per le strutture destinate alla nautica da diporto
Legge 27 dicembre 2006, n. 296 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007) (G.U. n.
299 del 27-12-2006 - Suppl. Ordinario n.244) - (Art. 1, commi 251-252) + Circolari Agenzia del Demanio prot. 2007/71 62/DAO in data 21
febbraio 2007; prot n. 2007/9801 in data 9 marzo 2007; prot n. 2009/5894 in data 10 febbraio 2009 e prot n. 2009/22570/DAO-CO/BD in data 27
maggio 2009 - Circolari Serie I Titolo: Demanio Marittimo n. 15 in data 9 agosto 2007 del Ministero dei Trasporti; nn. 22 e 26 in data 25 maggio e
23 luglio 2009 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti).
Misure di canone tabellari - introdotte al punto 1) lettera b del comma 1 innovato dal comma 251 della legge 27 dicembre 2006, n. 296 rivalutate con gli indici istat dal 1999 al 2007 da applicare con decorrenza 1° gennaio 2007.
Importo per m2/anno
Tipologia concessoria
Per ogni metro quadrato di mare territoriale per
specchi acquei delimitati da opere che riguardano i
porti così come definite dall'articolo 5 del testo unico
di cui al regio decreto 2 aprile 1885, n. 3095, e
comunque entro 100 metri dalla costa;
Tra 101 e 300 metri dalla battigia
Oltre i 300 metri dalla battigia
Specchi acquei utilizzati per il posizionamento di
campi boa per l'ancoraggio delle navi al di fuori degli
specchi acquei di cui al punto d.
Anno
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
Anno
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
Anno
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
Anno
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Euro
€ 0,88381
€ 0,90635
€ 0,95620
€ 0,92369
€ 0,94955
€ 0,98516
€ 1,01323
€ 1,00817
Euro
€ 0,63831
€ 0,65459
€ 0,69059
€ 0,66711
€ 0,68579
€ 0,71151
€ 0,73178
€ 0,72812
Euro
€ 0,50328
€ 0,51611
€ 0,54450
€ 0,52599
€ 0,54071
€ 0,56099
€ 0,57698
€ 0,57409
Euro
€ 0,25778
€ 0,26435
€ 0,27889
€ 0,26941
€ 0,27695
€ 0,28734
€ 0,29553
€ 0,29405
Pagina 2/2
Misura minima del canone applicabile
(Articolo 9 del Decreto Interministeriale 19 luglio 1989, attuativo delle disposizioni della legge 5 maggio 1989, n. 160)
Misure unitarie attualizzate al 2014 con gli incrementi ISTAT dall'anno 2000
Anno
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Incremento ISTAT %
1,30%
4,65%
1,50%
1,55%
1,75%
2,80%
2,85%
3,75%
2,55%
5,50%
-3,40%
2,80%
3,75%
2,85%
-0,50%
Lire
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
500.000
506.500
530.100
Euro
€ 261,58542
€ 273,77380
€ 277,88041
€ 282,18756
€ 287,12584
€ 295,16536
€ 303,57757
€ 314,96173
€ 322,99326
€ 340,75789
€ 329,17212
€ 338,38894
€ 351,07852
€ 361,08426
€ 359,27884
Canoni demaniali marittimi - Applicazione da parte delle Autorità Portuali
Art. 18 L. 84/94
UTILIZZAZIONI TURISTICHE (Decreto ministeriale 5 agosto 1998, n. 342
attuativo dell’articolo 03, comma 1 del D.L. 400/93, convertito, con
modificazioni, nella Legge 4 dicembre 1993, n. 494 • Articolo 1, commi
250-256 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 a decorrere dal 1°
gennaio 2007(Legge Finanziaria 2007)- PESCA (D.I. 15 novembre 1995,
n. 595 attuativo dell’articolo 03, comma 2, della legge 4 dicembre 1993,
n. 494- Art. 23 del decreto legislativo 26 maggio 2004, n° 154)CANTIERISTICA (Decreto interministeriale 15 novembre 1995, n. 595
attuativo dell’articolo 03, comma 2 del D.L. 400/93, convertito, con
modificazioni, nella Legge 4 dicembre 1993, n. 494
Legge 23 dicembre 1996, n. 647, di conversione del D.L. 21 ottobre
1996, n. 535)
Utilizzazioni né turistiche né Porti
Turistici né ex art. 18 L.84/94
Porti turistici
Criteri di cui allo stesso articolo (In attesa del
Criteri autonomi con limite minimo
Criteri autonomi ma con limite
decreto non ancora emanato dal Ministero
ex art. 7 L. 494/93 (Decreto
minimo ex art. 7 L. 494/93 (Decreto
Criteri autonomi ma con limite minimo di cui all'art. 7 L. 494/93 e limite
dei Trasporti si applicano, nel minimo, i criteri
interministeriale 19 luglio 1989,
interministeriale 19 luglio 1989,
massimo di cui all'art. 13, c. 1 lett. a), 2° periodo
previsti dal Decreto interministeriale 19 luglio
attuativo delle disposizioni della
attuativo delle disposizioni della
IN PRATICA CANONI UGUALI A QUELLI APPLICATI DALLE CAPITANERIE DI
1989, attuativo delle disposizioni della legge
legge 5 maggio 1989, n.160 con gli legge 5 maggio 1989, n.160 con gli
PORTO
5 maggio 1989, n.160 con gli aggiornamenti di
aggiornamenti di cui agli artt. 1 e 04 aggiornamenti di cui agli artt. 1 e 04
cui agli artt. 1 e 04 Legge n.494/1993)
Legge n.494/1993)
Legge n.494/1993)
l.i
'.--i-:l
-
a !^
-tit
L.!ltSili.:; :jir l.'Iti:l.loMiti r rrLìi :1tr:/r ..,,,
iriait,i_l !'i:t(liii: J.^ Bl..:i :r_ i
::". . .t"i;\l!i::\(. )::..
rì :.,r,.1r,1;i-ii_,ii i irii ili:;i-.-,!;,
li il lr
?813
l,crz/'t'
\\trr:Éq5'-.<r!
-
Y:-.iil
.lì;'-
,
-
-
, r\
.t\\\tl
,OU*t0".7,
ill},Ll
t.-- -
",\l.1.r---
DIREZIoI{E GENERALE PER I PORTI
- DIV 4a
dalle disposi,, o."r.ro inrerminisreriale 19 luglio L9B9 emanato in esecuzione
!989, n"/7, convertito'
contenute nell'art. 10 comrna 1, del decreto-legge 4 marzo
-;$W;o
zioni
quale sono stati introdotti
con modifi cazioni, dalla legge 5 maggio 1989, n. 160, con il
demaniali marittime
nuovi criteri per la determinazioni dei canoni relativi aile concessioni
rilasciate con decorrenza successiva al
VISTO il
zione
i
gennaio 1989;
determina,Jecreto-legge 5 ottobre 1gg3,n. 400 recante "I)isposizioni per la
dei canoni relativi a
modificazioni,
quale
1-o
datria \egge 4
concessioni demaniali rnarittime", convertito, con
del
dicembre L993, n. 494 ed in particolare 1'art. 04, sulla base
alle concessioni demaniali marittime, con decorrenza dal 1'
canoni annui relativi
dei trasoorti' sulla
geunair 1995, sono aggiomati annualmente con dccreto del Ministero
prezzi al consumo per le
base della media degli indici <.ieterrniilati da11'ISTAT per i
famiglie di operai ed impiegati e per
(Pr
ezzi Pr aticatr d ai gro ss isti)
i
corrispondenti valori per
il
mercato alf ingrosso
;
n. 153lg7,con la quale la Sezicne del controllo della Corte dei
di canone conti, nell,adunanz a del 23 ottobre tr997, ha ritenuto che la rnisura minirna
essere
prevista dali'ariicolo 9 de] decreto interministeriale 19 luglio 1989 - debba
VISTA Ia
dellberazione
rivaluiataannuairnenteconisoprainriicaticriteri;
VISTA la legge Zl
drcernbre 2006,
n.
296 (legge
finanziatia200T), cornmi 250-256'
beni demaniali rnarittimi ad
che ha introiiotto nell'ordinamento nuove noffne sull'uso dei
dei canoni, sia per ie concesuso turistico ricreativo e nuovi criteri per la deterrninazione
da diporto;
sioni ad uso turisticc ricreativc che per quelle destinate alla nautica
dei canoni
CONSIDERATA la necessità di procedere ali'aggiornainento delle misure
annui Per i'anno 2AI4;
CONSIDd,RATO che I'Istituto nazionale di statistica
sta di questa Arnministr azione
-
zol3,con nota pror. n. 9306 in
-
riscontrando I'apposita richie-
ha cornunicato, per iI periodo settembre ZolZ-settembte
aata
24 ottobre 2013
ne'
" t'inditrffiifr-E?Yf ?i7.'.'."c!ò,,.i,1umo
)ll)':i:r"'
UmqOCOf'lfnOLLOAn
I
DELE INFM§TRUI-rUR
i'-
È
r
:iii
I
TMSPORTI E DELMINISTETIi
EELL'AI{BIENTE' DEL}ArurLL'', -'
:
_*yffrH.,.*u*L-{
R,* N
Lco\!,P.1 rF
JU
\
famiglie operai e impiegati" (+A,8%) e con nota prot. n. 10585 in data 29 novembrc 2013
"l'indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali totale" (-1,8a
)
i.n
iuogo dèi
prezzi praticati dai grossisti;
CONSIDERATO che la media dei suddetti indici per il periodo setrembre Z}l}-settembre 2073, ultimo mese utile per applicare l'adeguamento dal 10 gennaio 20!4, è pari a
-015"À;
DECRETA
1. tr.e misure unitarie dei canoni annui relativi alle concessioni demaniali marittime
sono aggiornate, per l'anno 2014, applicando la riduzione dello zero virgola cinque per
cento alle misure unitarie dei canoni determinati per
il 2073.
2. [r misure unitarie così aggiornate costituiscono la
base
rii
calcolo per la
deterrninazione del canone da applicare alle concessioni deinaniaii maritiime riLasciate o
rinnovate a decorrere dal 1o gennaio 2014.
3. [,a medesima percentuale si applica alle concessioni in vigore ancorch.é rilasciate
precedentemente al 1o gennaio 2074.
4. La misura minima di canone di € 361,08 (trecentosessantunoi0S)
l'articolo
- prevista dal9 del decreto interministeriale 19 luglio 1989 - è ridotta ad € 359,27
(trecentocinquantanovel2T,\ a decorrere dal 1. gennaio ZAL4.
5. Si
applica
la
misura minima
di €
359,27 (trecentooin quantanavel}T) alle
concessioni per le quali la m.isura annua, determinata secondo i precedenti con:rni, dovesse
risuitare inferiore al citato limite minimo.
Ii
Roma
li
presente decreto sarà trasrnesso alla Corte dei conti per la regisiiazione
5 dicembre 2A13
{&({.-- tQ
--." " -.
;'. t, .
...i::,
....{-
.....
-*.i.{,..:. ec !3
q
Barba
DECRETO ISTAT 2014-2
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
800 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content