close

Enter

Log in using OpenID

BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 1 31/07/14 12:39

embedDownload
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 1
31/07/14 12:39
POLSELLI DOMENICO
Presidente
Consiglio d’Amministrazione
Collegio Sindacale
FAUSTINI ANGELO
Effettivi
MASTROIANNI MARCELLO
ARMIDA SERGIO
Presidente del Collegio Sindacale
MILANI NICOLA
POGSON DORIA PAMPHILJ GESINE
Vice Presidente Cda
RANALDI GIANRICO
SANTANGELI ENRICO
SPECCHIOLI PASQUALE
DI MONACO GAETANO
Sindaco Effettivo
SCHIAVI DAVIDE
Sindaco Effettivo
Supplenti
BALDASSARRE FRANCO
Sindaco Supplente
FABRIZI RODOLFO
Sindaco Supplente
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 2
31/07/14 12:39
2014
ORGANI SOCIALI
Collegio dei Probiviri
Effettivi
Supplenti
PERLINI VITTORIO
Presidente del Collegio Dei Probiviri
GROSSI MARCELLO
Membro supplente
FUSCO TOMMASO
Membro effettivo
PICA SANDRO
Membro supplente
IADICICCO ANTONIO
Membro effettivo
IANNARILLI BRUNO
Membro effettivo
SCHIOPPO RAFFAELE
Membro effettivo
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 3
RINALDO SCACCIA
Direttore Generale
31/07/14 12:39
RINALDO SCACCIA
DOMENICO
POLSELLI
Direttore Generale
Presidente del Consiglio di Amministrazione
Cari Soci,
Mi
rivolgo
a Voi soci,
“Vorrei
mettere
in evidenza alcuni risultati
Vi
chiedo
di
essere
orgogliosi
vostra
fiducia la nostra
che grazie alla Vostra
della
Nostra
Banca,
perché
rappresenta
Banca ha raggiunto:”
un punto di riferimento per gli imprenditori
e le famiglie di questo territorio.
Nel corso del 2013 la Banca ha concluso il
progetto di riorganizzazione interna che ha
portato alla definizione di una nuova struttura
organizzativa e funzionale, per il conseguimento
degli obiettivi
in la
modo
efficace
ed
Durante
il suo
suoaziendali
cammino,
la
nostra
Banca
Durante
il
cammino,
nostra
Banca
efficiente
nell’ambito
scopi sociali.
ha
sempre
saputo degli
rinnovarsi;
la profonda
ha sempre saputo rinnovarsi; la profonda
conoscenza
del territorio,
territorio, la
la capacità di
di
conoscenza
del
ANALISI
2013
Nel
2014BILANCIO
ci saranno
nuove sfide e capacità
traguardi da
intercettare,
orientare
favorire
le
intercettare,
ee industriale
favorire
le
Nel 2014 ci saranno
nuove
sfide
e
traguardi dei
da
raggiungere;
il orientare
nuovo
piano
dinamiche
positive
della
comunità,
la
raggiungere;
ilavrà
nuovo
pianoobiettivi:
industriale dei
prossimi
3 annipositive
i seguenti
dinamiche
della
comunità,
la
particolare
vocazione
nelobiettivi:
dare
risposte
3 annivocazione
avrà
i seguenti
-prossimi
consolidamento
patrimoniale
della
banca;
particolare
nel
dare
risposte
consolidamento
patrimoniale
della
banca;
espansione
territoriale,
con
il
rafforzamento
della
rapide
ed esaustive
esaustive offrendo
offrendo soluzioni
soluzioni
rapide ed
espansione
territoriale,
con
il
rafforzamento
della
posizione
acquisita
a
Roma
e
l’apertura
di
nuove
efficaci
e concrete
concrete aa famiglie,
famiglie, imprese
imprese
efficaci
e
ee
posizione
a Romacopertura
e l’apertura
nuove
filiali
per acquisita
una maggiore
neldinostro
professionisti
permetteranno
alla
Banca
professionisti
permetteranno
alla
filiali per una maggiore
copertura
nelBanca
nostro
territorio;
Popolare
del
Frusinate
di
continuare
Popolare
del Frusinate
dicon
continuare
aa
-territorio;
miglioramento
organizzativo,
l’inserimento
crescere
affermarsi.
- miglioramento
organizzativo,
con professionali
l’inserimento
di
nuove ed
figure
giovani e figure
crescere
ed
affermarsi.
di nuovedafigure
giovani
e ruoli
figurestrategici
professionali
esperte
inserire
in nuovi
della
esperte
da
inserire
in
nuovi
ruoli
strategici
della
banca;
-banca;
consolidamento del sistema di controllo, per
- consolidamento
del sistema
di controllo, per
renderlo
più efficiente,
ma principalmente
Noi
siamo
una
banca
che
crede
negli
Noi
siamo
una
banca
che
crede
negli
piùadatto
efficiente,
ma principalmente
per
renderlo più
ai momenti
ed alle
evoluzioni
uomini
deladatto
proprio
territorio
eevoluzioni
siamo
renderlo più
ai momenti
allee
informatiche
che
viviamo,
un ed
sistema
in
linea
uomini
del
proprio
territorio
siamo
informatiche
chenel
viviamo,
un sistema
in dalla
linea
sempre
pronti
nel
sostenere
iniziative
che
anche
conpronti
le normative
di sicurezza
imposte
sempre
sostenere
iniziative
che
anche in
con
le normative
di sicurezza
imposte dalla
Banca
d’Italia.
siano
grado
di sviluppare
l'imprenditoria
siano in grado di sviluppare l'imprenditoria
e
e di
di conseguenza
conseguenza l'occupazione.
l'occupazione.
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 4
Banca principale
d’Italia. del futuro sarà il mantenimento
Scopo
Scopo principale del
futuro sarà rafforzando
il mantenimento
dell’autonomia
dell’Istituto,
la
dell’autonomia
dell’Istituto,
rafforzando
la
liquidità
senza ricorrere
al mercato
interbancario
liquiditàad
senza
mercato
grazie
unaricorrere
attenta al
politica
di interbancario
gestione; la
ad identificazione
unaobiettivi
attenta politica
di Popolare
gestione;
la
maggiore
fra Banca
del
IIgrazie
principali
obiettivi
nel
breve
medio
principali
nel
breve
ee medio
maggioresono:
identificazione
Banca Popolare
Frusinate
e il territorio,fratramite
supporti del
al
periodo
periodo
sono:
Frusinate e produttivo
il territorio, ciociaro;
tramite supporti
al
sistema
l’eticità
-consolidamento patrimoniale
patrimoniale della
della
consolidamento
sistema
produttivo
ciociaro;
l’eticità
imprenditoriale
e contabile quale
imprescindibile
banca;
banca;
imprenditoriale
e contabile
imprescindibile
valore
nella scelta
degliquale
impieghi
e degli
valore nella ilscelta
degliapprezzamento
impieghi e delle
degli
investimenti;
massimo
--capacità
espansione
territoriale,
con
investimenti;
il massimo
apprezzamento
delle
lavorative
delterritoriale,
Personale,
valorecon
aggiunto
espansione
ilil
capacità
lavorative
del
Personale,
valore
aggiunto
al
valore
patrimoniale
della
Banca.
rafforzamento
della posizione
posizione acquisita
acquisita aa
rafforzamento della
al
valore
patrimoniale
della
Banca.
Roma e
e l’apertura
l’apertura di
di nuove
nuove filiali
filiali per
per una
una
Roma
ANALISI BILANCIO 2013
maggiore
copertura
maggiore
copertura nel
nel nostro
nostro territorio;
territorio;
GLI IMPIEGHI
Nonostante i perduranti effetti negativi della crisi,
--la Banca
miglioramento
organizzativo,
conil
ha continuato organizzativo,
ad operare secondo
miglioramento
con
“banca
locale”
vicinogiovani
alvicino
territorio.
modello tipico
tipicodi di
di nuove
“banca
locale”
al
l’inserimento
di
nuove
figure
giovani
l’inserimento
figure
ee
Al
31
dicembre
2013
gli
impieghi
della
Banca
territorio.
figure
professionali esperte
esperte da
da inserire
inserire in
in
figure
professionali
ammontano
a complessivi
milioni
euro,
Al
31 dicembre
2013 gli 394,42
impieghi
delladiBanca
nuovi
ruoli
strategici della
banca;
nuovi
ruoli
della
banca;
al netto
deistrategici
fondi rettificativi,
registrando
un
ammontano
a complessivi
394,42
milioni di euro,
incremento
rispettoregistrando
al dato al un
31
al
netto deidell’1%
fondi circa
rettificativi,
--incremento
consolidamento
del
sistema
di
controllo,
dicembre
2012,
concirca
un sistema
incremento
in termini
dell’1%
rispetto di
al controllo,
dato
al 31
consolidamento
del
assolutirenderlo
di 2012,
3,9 milioni
per
renderlo
più
efficiente,
ma
dicembre
con di
uneuro.
incremento
in termini
per
più
efficiente,
ma
assoluti di 3,9 milioni
euro.
principalmente
perdirenderlo
renderlo
più adatto
adatto ai
ai
principalmente
per
più
momenti
ed alle
alle evoluzioni
evoluzioni informatiche
informatiche
momenti ed
31/07/14 12:39
QUALITA’
DEL CREDITO
che
viviamo,
un sistema in linea anche con
La
difficile
situazione
congiunturale
le normative di sicurezza
imposte
dalla
dell’economia si è inevitabilmente ripercossa
Banca
d’Italia.
sull’attività
bancaria, determinando un crescente
deterioramento della qualità del credito. I crediti
deteriorati
lordi rapportati
al totale
impieghi
Siamo
convinti
che i nostri
obiettivi
si
incidono
nel
2013
per
il
12,91%
contro
l’11,62%
otterranno operando da piccola banca
del 2012
un incremento
punti
locale
checoncrede
e sostienedi il1,28
proprio
percentuali rispetto all’anno precedente.
territorio,
garantendo nel contempo,
Il core capital ratio (patrimonio di base rapportato
grazie
ad una
gestione
contraddistinta
alle attività
di rischio
ponderate)
si attestadaa
prudenza
determinazione,
oculatezza di
e
19,67%. Il etotal
capital ratio (patrimonio
vigilanza
su
attività
di
rischio
ponderate)
è
pari
a
senso di responsabilità.
19,77%.
Mi rivolgo a voi soci, Vi chiedo di essere
LA RACCOLTA
orgogliosi
Banca,
perché
La raccolta della
diretta Nostra
complessiva
da clientela,
rappresenta
un punto
di riferimento
per gli
comprensiva della
raccolta
obbligazionaria,
ha
registrato,
rispetto
al
2012,
un
incremento
di
circa
imprenditori e le famiglie di questo
91 milioni dinonostante
euro pari altutti
21%,gli
attestandosi
a 521
territorio,
effetti negativi
milioni
di
euro.
La
nuova
filiale
di
Roma
ha
della crisi ha continuato a finanziare
concorso all’incremento della raccolta per 59
imprese
famiglie,
ma principalmente
milioni di eeuro.
Il rapporto
impieghi-raccolta a
è
sostenere
le
iniziative
culturali,
sociali e
pari al 75,74%.
sportive del nostro territorio.
PATRIMONIO NETTO
Al 31 dicembre
2013 il di
patrimonio
netto
ammonta
Snella
ma in grado
garantire
il controllo,
a - compreso l’utile d’esercizio - 90,42 milioni di
capace
di portare a casa il risultato anche
euro.
in un momento di instabilità, responsabile
nel
gestire ECONOMICO
i risparmi ottenuti con il
ANDAMENTO
La Nostrae con
banca,
nonostante
il contesto
sacrificio
il lavoro
dei clienti
e dei
economico
in cui
ha agito, ha
chiusoquesti
l’esercizio
soci,
saper
ascoltare.
Sono
gli
2013 con un utile netto di 3,51 milioni di euro,
elementi che fanno della Banca Popolare
distribuendo dividendi nella misura del 49,55%,
del
una per
banca
chedipuò
guardare
pari Frusinate
ad un dividendo
azione
€ 2,50
(€ 750,00
al
futuro con ottimismo.
a quota).
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 5
LE POLITICHE COMMERCIALI
L’attività è stata sviluppata sulla base del
consolidato modello organizzativo: la peculiarità
di essere banca del territorio continua a
caratterizzare le politiche di marketing e le attività
commerciali, indirizzate verso le famiglie, le
piccole e medie imprese. Elemento comune
denominatore è la gestione della relazione con la
clientela, incentrata principalmente sulla
personalizzazione dell’offerta e sullo sviluppo e
distribuzione di prodotti con caratteristiche di
semplicità d’utilizzo, efficaci ed economici,
realizzati per soddisfare le esigenze dei diversi
target (PMI, dipendenti a reddito fisso, pensionati,
famiglie ecc.). Anche nel 2013 pertanto è
proseguita la politica dell'Istituto di offrire
prodotti semplici e trasparenti evitando i
contraccolpi derivanti dal collocamento di prodotti
“strutturati” o complessi. I maggiori risultati
ottenuti:
- Il numero di clienti della banca intestatari di
almeno un rapporto stabile a fine 2013 era 17.276
contro i 15.652 del 2012 (+10,4%).
- i conti correnti in essere sono 14.961 con
incremento di n.851 rapporti di conto nel corso
dell’anno (+6% circa rispetto al 2012);
le carte iban “Cabel Pay” collocate nell’esercizio
sono state n. 1.093, contro le 410 dell’anno
precedente;
complessivamente nell’anno sono state effettuate
n. 745 operazioni di finanziamento per un
controvalore complessivo di 72 milioni di euro;
gli ordini di bonifico disposti nell’anno
ammontano a 735 milioni di euro (+24% rispetto al
2012) e quelli ricevuti, da terzi, sono stati pari a
885 milioni di euro (+26% rispetto al 2012).
31/07/14 12:39
400
400
300
552200.7
.76688
.21155
033 443300.2
.4
8
0
4
0
.4
8
4
0
4
1
.0
338899.014
0.5
499..227722 39
066..000066 334
330
300
200
200
100
100
50
50
0
0
2012
1
1
0
2
0
1
20
TA
RACCOL
2012
1
1
0
2
0
1
0
2
2013
I
IMPIEGH
/1.000
Valori €
5.000.000
100.000
4.000.000
80.000
3.000.000
2.000.000
4
22..88229.9.4
4040
0
33..66227.7.6
6202
2
44..44225.5.8
8121
60.000
40.000
1.000.000
20.000
0
0
012
2
1
1
0
2
0
201
ETTO
UTILE N
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 6
0
33..55005.5.7
7707
2013
Valori €
Valori
94
8.6
558
.694
73.71
2
2010 2011
ONIO N
PATRIM
31/07/14 12:39
25.000.000
944..442211
339
900..552222
272 339
20.000.000
15.000.000
2222.7.73300.0.01717
21.327.0.03131
1717.6.64422.0.01111 21.327
1
8
.6
5
9
.1
4
114.195.681
10.000.000
5.000.000
0
2012
I
94
2013
2013
2012
1
1
0
2
0
1
0
2
RMED.
E
T
N
I
E
MARGIN
/1.000
Valori €
60.000,00
50.000,00
15
3.7
773
.715
87
3.9
993
.987
24
0.4
990
.424
5151.1.13377,7,722
5454.3.35511,1,177
5656.1.18833,8,811
€
V
Vaalloorrii €
5656.8.81155,4,499
40.000,00
30.000,00
20.000,00
0
2011 2012
TTO
ONIO NE
2013
/1.000
Valori €
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 7
2012
2010 2011
QUOTA
E
R
O
L
A
V
2013
€
V
Vaalloorrii €
31/07/14 12:39
RINALDO SCACCIA
Direttore Generale
Cari Soci,
“Vorrei mettere in evidenza alcuni risultati
che grazie alla Vostra fiducia la nostra
Banca ha raggiunto:”
Nel corso del 2013 la Banca ha concluso il
progetto di riorganizzazione interna che ha
portato alla definizione di una nuova struttura
organizzativa e funzionale, per il conseguimento
degli obiettivi
in la
modo
efficace
ed
Durante
il suoaziendali
cammino,
nostra
Banca
efficiente
nell’ambito
degli
scopi
sociali.
ha sempre saputo rinnovarsi; la profonda
conoscenza del territorio, la capacità di
Nel 2014 ci saranno nuove sfide e traguardi da
intercettare,
favorire dei
le
raggiungere; il orientare
nuovo pianoe industriale
dinamiche
dellaobiettivi:
comunità, la
prossimi 3 annipositive
avrà i seguenti
particolare
vocazione
nel della
dare
risposte
- consolidamento
patrimoniale
banca;
espansione
territoriale,
con
il
rafforzamento
della
rapide ed esaustive offrendo soluzioni
posizione
acquisita
a
Roma
e
l’apertura
di
nuove
efficaci e concrete a famiglie, imprese e
filiali per una maggiore copertura nel nostro
professionisti
permetteranno alla Banca
territorio;
Popolare
del
continuare
a
- miglioramento Frusinate
organizzativo,dicon
l’inserimento
crescere
affermarsi.
di nuove ed
figure
giovani e figure professionali
esperte da inserire in nuovi ruoli strategici della
banca;
- consolidamento del sistema di controllo, per
renderlo più efficiente, ma principalmente per
Noi
siamo
una aibanca
che
crede
negli
renderlo
più adatto
momenti
ed alle
evoluzioni
uomini
del che
proprio
e insiamo
informatiche
viviamo,territorio
un sistema
linea
sempre
nel sostenere
iniziative
che
anche conpronti
le normative
di sicurezza
imposte dalla
Banca in
d’Italia.
siano
grado di sviluppare l'imprenditoria
e di conseguenza l'occupazione.
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 8
Scopo principale del futuro sarà il mantenimento
dell’autonomia dell’Istituto, rafforzando la
liquidità senza ricorrere al mercato interbancario
grazie ad una attenta politica di gestione; la
identificazione
fra Banca
del
Imaggiore
principali
obiettivi nel
brevePopolare
e medio
Frusinate
e
il
territorio,
tramite
supporti
al
periodo sono:
sistema
produttivo
ciociaro;
l’eticità
consolidamento patrimoniale della
imprenditoriale e contabile quale imprescindibile
banca;
valore nella scelta degli impieghi e degli
investimenti; il massimo apprezzamento delle
-capacità
espansione
il
lavorative del territoriale,
Personale, valorecon
aggiunto
al
valore
patrimoniale
della
Banca.
rafforzamento della posizione acquisita a
Roma e l’apertura di nuove filiali per una
ANALISI BILANCIO 2013
maggiore
copertura nel nostro territorio;
GLI IMPIEGHI
Nonostante i perduranti effetti negativi della crisi,
-la Banca
miglioramento
conil
ha continuato organizzativo,
ad operare secondo
modello tipico di
di nuove
“banca figure
locale” giovani
vicino al
l’inserimento
e
territorio.
figure
professionali esperte da inserire in
Al 31 dicembre 2013 gli impieghi della Banca
nuovi ruoli strategici della banca;
ammontano a complessivi 394,42 milioni di euro,
al netto dei fondi rettificativi, registrando un
-incremento
consolidamento
del sistema
dell’1% circa
rispetto di
al controllo,
dato al 31
per
renderlo
efficiente,
ma
dicembre
2012, con più
un incremento
in termini
assoluti di 3,9 milioni
euro.
principalmente
perdirenderlo
più adatto ai
momenti ed alle evoluzioni informatiche
31/07/14 12:39
QUALITA’
DEL CREDITO
che
viviamo,
un sistema in linea anche con
La difficile situazione congiunturale dell’economia
le normative di sicurezza imposte dalla
si è inevitabilmente ripercossa sull’attività
Banca
d’Italia.
bancaria,
determinando
un
crescente
deterioramento della qualità del credito. I crediti
deteriorati
lordi rapportati
al totale
impieghi
Siamo
convinti
che i nostri
obiettivi
si
incidono
nel
2013
per
il
12,91%
contro
l’11,62%
del
otterranno operando da piccola banca
2012 conche
un incremento
1,28 puntiilpercentuali
locale
crede e disostiene
proprio
rispetto all’anno precedente.
territorio,
garantendo nel contempo,
Il core capital ratio (patrimonio di base rapportato
grazie
ad una
gestione
contraddistinta
alle attività
di rischio
ponderate)
si attestadaa
prudenza
determinazione,
e
19,67%. Il etotal
capital ratio oculatezza
(patrimonio di
vigilanza
su
attività
di
rischio
ponderate)
è
pari
a
senso di responsabilità.
19,77%.
Mi rivolgo a voi soci, Vi chiedo di essere
LA RACCOLTA
orgogliosi
Banca,
perché
La raccolta della
diretta Nostra
complessiva
da clientela,
rappresenta
un punto
di riferimento
per gli
comprensiva della
raccolta
obbligazionaria,
ha
registrato, rispetto
al 2012,di
unquesto
incremento
di circa
imprenditori
e famiglie
territorio,
91 milioni di euro
al 21%,negativi
attestandosi
nonostante
tutti pari
gli effetti
dellaa 521
milioni
di
euro.
La
nuova
filiale
di
Roma ha
crisi ha continuato a finanziare imprese
e
concorso all’incremento della raccolta per 59
famiglie,
principalmente
a sostenere leè
milioni di ma
euro.
Il rapporto impieghi-raccolta
iniziative
culturali, sociali e sportive del
pari al 75,74%.
nostro territorio.
PATRIMONIO NETTO
Al 31 dicembre
2013 ildi
patrimonio
ammonta
Snella
ma in grado
garantirenetto
il controllo,
a - compreso l’utile d’esercizio - 90,42 milioni di
capace
di portare a casa il risultato anche
euro.
in un momento di instabilità, responsabile
nel
gestire ECONOMICO
i risparmi ottenuti con il
ANDAMENTO
La Nostra
banca,
nonostante
contesto
sacrifico
e con
il lavoro
dei clientiil e soci,
economico
in
cui
ha
agito,
ha
chiuso
l’esercizio
saper ascoltare. Sono questi gli elementi
2013 con un utile netto di 3,51 milioni di euro,
che
fanno della Banca Popolare del
distribuendo dividendi nella misura del 49,55%,
Frusinate
una banca
che può
al
pari ad un dividendo
per azione
di €guardare
2,50 (€ 750,00
futuro
con ottimismo.
a quota).
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 9
LE POLITICHE COMMERCIALI
L’attività è stata sviluppata sulla base del
consolidato modello organizzativo: la peculiarità
di essere banca del territorio continua a
caratterizzare le politiche di marketing e le
attività commerciali, indirizzate verso le famiglie,
le piccole e medie imprese. Elemento comune
denominatore è la gestione della relazione con la
clientela, incentrata principalmente sulla
personalizzazione dell’offerta e sullo sviluppo e
distribuzione di prodotti con caratteristiche di
semplicità d’utilizzo, efficaci ed economici,
realizzati per soddisfare le esigenze dei diversi
target (PMI, dipendenti a reddito fisso, pensionati,
famiglie ecc.). Anche nel 2013 pertanto è
proseguita la politica dell'Istituto di offrire
prodotti semplici e trasparenti evitando i
contraccolpi derivanti dal collocamento di
prodotti “strutturati” o complessi. I maggiori
risultati ottenuti:
- Il numero di clienti della banca intestatari di
almeno un rapporto stabile a fine 2013 era 17.276
contro i 15.652 del 2012 (+10,4%);
- i conti correnti in essere sono 14.961 con
incremento di n. 851 rapporti di conto nel corso
dell’anno (+6% circa rispetto al 2012);
- le carte iban “Cabel Pay” collocate nell’esercizio
sono state n. 1.093, contro le 410 dell’anno
precedente;
- complessivamente nell’anno sono state effettuate
n. 745 operazioni di finanziamento per un
controvalore complessivo di 72 milioni di euro;
- gli ordini di bonifico disposti nell’anno ammontano
a 735 milioni di euro (+24% rispetto al 2012) e
quelli ricevuti, da terzi, sono stati pari a 885
milioni di euro (+26% rispetto al 2012).
31/07/14 12:39
POLSELLI DOMENICO
Presidente
Consiglio d’Amministrazione
Collegio Sindacale
FAUSTINI ANGELO
Effettivi
MASTROIANNI MARCELLO
ARMIDA SERGIO
Presidente del Collegio Sindacale
MILANI NICOLA
POGSON DORIA PAMPHILJ GESINE
Vice Presidente Cda
RANALDI GIANRICO
SANTANGELI ENRICO
SPECCHIOLI PASQUALE
DI MONACO GAETANO
Sindaco Effettivo
SCHIAVI DAVIDE
Sindaco Effettivo
Supplenti
BALDASSARRE FRANCO
Sindaco Supplente
FABRIZI RODOLFO
Sindaco Supplente
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 10
31/07/14 12:39
2014
ORGANI SOCIALI
Collegio dei Probiviri
Effettivi
Supplenti
PERLINI VITTORIO
Presidente del Collegio Dei Probiviri
GROSSI MARCELLO
Membro supplente
FUSCO TOMMASO
Membro effettivo
PICA SANDRO
Membro supplente
IADICICCO ANTONIO
Membro effettivo
IANNARILLI BRUNO
Membro effettivo
SCHIOPPO RAFFAELE
Membro effettivo
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 11
RINALDO SCACCIA
Direttore Generale
31/07/14 12:39
FROSINONE
ALATRI
CASSINO
FERENTINO
ISOLA DEL LIRI
RIPI ROMA
VEROLI
Sede e Direzione in Piazzale De Matthaeis, 55 03100 FROSINONE - Tel. 0775.2781 Fax 0775 875019. - www.bpf.it - [email protected]
BPF - Inserto Assemblea 2014.indd 12
31/07/14 12:39
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
3 922 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content