close

Enter

Log in using OpenID

CUD 2014 703 - ATER di Belluno

embedDownload
anno 16 n. 2 • GIUGNO 2014
BL
i nforma
Notiziario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Belluno
Distribuito gratuitamente agli inquilini
dell’Azienda ed agli Enti ed operatori
del settore residenziale pubblico.
Autorizzazione del tribunale di Belluno
n. 5 del 11.5.1999.
Anno 16 - n° 2
Mese di GIUGNO
Periodicità trimestrale Poste Italiane s.p.a.
Spedizione in abbonamento postale 70%
DCB Belluno Taxe Percue Filiale di Belluno
Editore e Proprietà A.T.E.R.
Via Bortolo Castellani, 2 - Belluno
E
L
A
I
C
E
P
IZIONE S
ED
❯ Contiene tutte le istruzioni per la
presentazione all’Ater dei redditi
2013 da parte degli inquilini
Direttore Responsabile e redazione:
per. ind. Carlo Cavalet
Direttore dell’Azienda
Direzione e redazione:
c/o A.T.E.R.
via Bortolo Castellani, 2 - Belluno
Stampa: TIPOGRAFIA PIAVE srl (BL)
730
CUD
4
1
0
2
F
P
person
e fisich
2014
e
Visita il sito www.aterbl.it con tutte le offerte immobiliari per la vendita o la locazione
L’Azienda è Certificata per le Conformità I.S.O. 9001 sulla Qualità, dal 2004
PARTE PRIMA
•
PARTE PRIMA
•
PARTE PRIMA
•
PARTE PRIMA
COMUNICAZIONE AL CLIENTE
S e r v i z i Ab i t at i v i
Attività
Condizioni
Caratteristiche
Convocazione per stipula contratto
Locazione
Adeguamento
canone
Cambio alloggio
graduatoria
Ampliamento
4
Subentro e voltura
per decesso
assegnatari
Reclami
entro 30 giorni lavorativi (35 effettivi) dal ricevimento
dell’atto di assegnazione
Convocazione dell’assegnatario per la stipula del contratto
Consegna alloggio all’assegnatario:
Contestualmente alla firma del contratto
In caso di alloggi di “risulta” ossia quelli già locati in
Consegna delle chiavi dell’alloggio
precedenza
Contestualmente alla firma del contratto
In caso di nuovi alloggi
Consegna delle chiavi dell’alloggio
Entro tre giorni lavorativi dalla firma del contratto in
caso di “Inaugurazione”
Su richiesta dell’assegnatario, per variazioni interveentro il mese successivo alla richiesta dell’assegnatario se,
nute nel nucleo familiare in caso di decesso, ampliaeffettuata entro il 5 del mese, altrimenti il mese seguente.
Inserimento del dato variato in bolletta (come da normamento naturale del nucleo, tardiva documentazione
tiva regionale)
reddituale o in caso di uscita di un componente
Firma del contratto
entro 30 giorni lavorativi (35 effettivi) dal Decreto del
Direttore
Concessione o diniego modifica nucleo
entro 40 giorni lavorativi (45 effettivi) dal ricevimento
della richiesta se con documentazione necessaria completa
Firma del contratto. Variazione intestazione bolletta e entro 80 giorni lavorativi (91 effettivi) dal ricevimento
aggiornamenti conseguenti
della richiesta
Entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento
Risposta
S e r v i z i Te c n i c i
Attività
Condizioni
Caratteristiche
Predisposizione degli elaborati di progetto (preliminare;
definitivo; esecutivo)
Pubblicazione dei bandi di gara ed esperimento delle
gare d’appalto
Nei tempi stabiliti dalle convenzioni e/o dagli accordi di
programma
Nei tempi stabiliti dalle leggi e dai regolamenti vigenti sui
LLPP e/o disciplinati dal bando e dal regolamento di gara
Direzione lavori
Ratifica delle gara d’appalto
Consegna opera ultimata nei tempi e nel rispetto delle
caratteristiche qualitative stabilite dalle convenzioni e/o
dagli accordi di programma.
Ripristino alloggi
Entro 30 giorni lavorativi dalla verifica dello stato dell’alAlloggi rilasciati nelle condizioni previste dal contratto e
loggio e dell’accertata non necessità di manutenzione
da norme di legge.
straordinaria
Progettazione
Gestione appalti
manutenzione
pronto intervento
Sopralluogo urgente (*), su richiesta dell’inquilino (1)
Entro 48 ore dalla segnalazione
Sopralluogo non urgente, su richiesta dell’inquilino (1)
Entro 15 giorni lavorativi dalla segnalazione
Intervento urgente (*) su richiesta dell’inquilino (2)
Entro 48 ore dal sopralluogo
Risposta all’inquilino su programmazione di intervento Entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento della segnalanon urgente (2)
zione-effettuazione dell’intervento
Reclami
Risposta
Entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento
(*) Per intervento urgente si intende quello richiesto a causa di infiltrazioni di acqua, liquami e per guasti agli impianti idrici-sanitari, impianti termici.
In caso in cui sia in pericolo l’incolumità delle persone, o si renda necessario un intervento immediato, o fuori dall’orario di ufficio, l’inquilino dovrà
allertare tempestivamente il Servizio di pronto intervento dei Vigili del Fuoco (telefono 115).
(1) Al momento del sopraluogo, da parte dell’incaricato dell’Azienda, all’assegnatario sarà richiesta una firma di visione dell’avvenuto sopraluogo.
(2) Al momento del termine dei lavori da parte della Ditta incaricata dell’intervento, all’assegnatario sarà richiesta, dalla stessa Ditta, una firma di
visione dell’avvenuto intervento.
inserto
Notiziario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Belluno
PRESENTAZIONE
PRESENTAZIONEDEI
DEIREDDITI
REDDITI2013
2012
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE
ALL’ATER
ALL’ATER
DA PRESENTARE IN CASO DI RICHIESTA DI SUBENTRO
modulistica
istruzioni -- SONDAGGIO
sondaggio di
MODULISTICA -- ISTRUZIONI
DI opinione
OPINI0NE
inserto staccabile
L’obbligo di presentazione vale per gli inquilini degli alloggi Ater
di edilizia sovvenzionata, agevolata e per gli inquilini della case “ex INCIS”
Si invita alla compilazione e restituzione del
presente fascicolo all’Ater entro il 15 settembre 2013 (dalle ore 10 alle ore 12.00, martedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle
18.00).
La modulistica può essere consegnata a mano
oppure inviata via posta o via fax al numero
0437935860, in caso di invio, va presentata
unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
La modulistica è disponibile anche sul sito
internet dell’Ater www.aterbl.it. Attraverso
GIUGNO
2014
GIUGNO
2013
l’apposito collegamento sulla prima pagina
(home page), seguendo le istruzioni ivi contenute sarà possibile compilare ed inviare la
modulistica anche via mail all’indirizzo [email protected] In questo caso tuttavia
si segnala che la modulistica compilata sarà
accettata dall’Ater solo se accompagnata da
una copia di un documento di identità valido ovvero solo se autenticata direttamente
presso la sede Ater .
Il personale Ater è a disposizione per eventuali chiarimenti e/o informazioni.
Vi ringraziamo per la collaborazione.
33
inserto
Notiziario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Belluno
VERIFICA
DEI REDDITI
PRESENTAZIONE
DEI REDDITI 2012
Autocertificazione
del reddito e della
ALL’ATER
situazione familiare per l’anno 2014
MODULISTICA - ISTRUZIONI - SONDAGGIO DI OPINI0NE
inserto staccabile
L’obbligo di presentazione vale per gli inquilini degli alloggi Ater
di edilizia sovvenzionata, agevolata e per gli inquilini della case “ex INCIS”
Si invita alla compilazione e restituzione del
presente fascicolo all’Ater entro il 15 settembre 2013 (dalle ore 10 alle ore 12.00, martedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle
18.00).
La modulistica può essere consegnata a mano
oppure inviata via posta o via fax al numero
0437935860, in caso di invio, va presentata
unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
La modulistica è disponibile anche sul sito
internet dell’Ater www.aterbl.it. Attraverso
4
GIUGNO
2013
l’apposito collegamento sulla prima pagina
(home page), seguendo le istruzioni ivi contenute sarà possibile compilare ed inviare la
modulistica anche via mail all’indirizzo [email protected] In questo caso tuttavia
si segnala che la modulistica compilata sarà
accettata dall’Ater solo se accompagnata da
una copia di un documento di identità valido ovvero solo se autenticata direttamente
presso la sede Ater .
Il personale Ater è a disposizione per eventuali chiarimenti e/o informazioni.
Vi ringraziamo per la collaborazione.
GIUGNO 2014
3
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA
Il/la sottoscritto/a _______________________________, assegnatario/a dell'alloggio di via/piazza
_________________________________, Comune di _____________________, numero di
telefono __________________ consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai
sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e che, qualora dal controllo effettuato
emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti,
DICHIARA
- che hanno dimora abituale nell’alloggio assegnato i sottoelencati:
Cognome e nome
Codice fiscale
Luogo e data di nascita
quindi senza mutamenti rispetto a prima d’adesso;
quindi coi mutamenti indicati rispetto a prima d’adesso, per i quali richiede la revisione del canone di
locazione, ove comportata da detta variazione;
DATA
Indirizzo
__________________
Rendita
catastale
Identificativi catastali
Foglio Mappale Sub.
di
Periodo
Quota
possesso
Nome e cognome
Classe
che dei sopraelencati componenti sono, ovvero sono stati, titolari di diritto
proprietà/usufrutto/uso/abitazione sui seguenti immobili ad uso abitativo (v. schema sottostante):
Categoria
-
(Specificare
quando e per
quanto)
FIRMA
________________________
SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI A.T.E.R.
Attesto
che
il/la
Signore/Signora
___________________
identificato/a
a
mezzo
______________________________________________ ha, avvisato/a delle sanzioni in caso di falsità in atti e
dichiarazioni mendaci, sottoscritto in mia presenza la suestesa dichiarazione.
Belluno, lì _______________
Il dipendente ATER ____________
TIMBRO D'UFFICIO
La dichiarazione può essere: consegnata a mano, oppure inviata per posta o via mail, in quest'ultimi 2 casi, una volta sottoscritta va
presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
GIUGNO 2014
Pag. 1 di 3
5
INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE
SE IN POSSESSO DI MODELLO CUD/2014
3
Indicare l'importo riportato nella Parte B, campo n. 1, del modello CUD, nonché eventuali somme
indicate al campo n. 2.
4
A titolo puramente esemplificativo citiamo, tra gli altri, il trattamento di cassaintegrati, l'indennità
di mobilità, l'indennità di disoccupazione, i sussidi assistenziali. Vanno dichiarate qui anche le
pensioni estere assoggettate a ritenuta alla fonte (ad es. la pensione svizzera) e le pensioni non
imponibili fiscalmente (pensioni sociali, assegni sociali, invalidità civile, ecc.).
6
Indicare l'importo al campo n. 251 del modello CUD, se soggetto a imposta sostitutiva.
8
Indicare gli importi riportati nella Parte B del modello, ai campi nn. 102 e 103.
INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE
SE IN POSSESSO DI MODELLO 730/2014
1
Sommare i redditi dominicali (rigo n. 1) ed i redditi agrari (rigo n. 2) riportati nella sezione
denominata "riepilogo dei redditi" del "modello 730-3".
2
Indicare l'importo che figura al rigo n. 3 del "riepilogo dei redditi" o al rigo n. 147 ("altri dati").
3
Indicare l'importo che figura al rigo n. 4 del "riepilogo dei redditi".
4
A titolo puramente esemplificativo citiamo, tra gli altri, il trattamento di cassaintegrati, l'indennità
di mobilità, l'indennità di disoccupazione, i sussidi assistenziali. Vanno dichiarate qui anche le
pensioni estere assoggettate a ritenuta alla fonte (ad es. la pensione svizzera) e le pensioni non
imponibili fiscalmente (pensioni sociali, assegni sociali, invalidità civile, ecc.).
5
Indicare l'importo che figura al rigo n. 5 del "riepilogo dei redditi".
6
Indicare l'importo che figura al rigo C4, soggetto ad imposta sostitutiva. Nel caso in cui il
lavoratore dipendente che abbia percepito compensi soggetti ad imposta sostitutiva per incremento
della produttività non abbia compilato il rigo C4, dovrà fare riferimento agli importi riportati nel
modello/i CUD in suo possesso, ai campi nn. 251 e seguenti.
7
Indicare l'importo riportato nel rigo n. 13 del "modello 730-3".
8
Fare riferimento agli importi riportati ai campi nn. 21-24 del "modello 730-3".
INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE
SE IN POSSESSO DI MODELLO UNICO Pf/2014
1
Sommare gli importi dominicali ed agrari riportati nel quadro RA del modello.
Indicare gli importi espressi nel rigo RB10 del modello.
3
Considerare gli importi espressi nel quadro RC del modello.
4
A titolo puramente esemplificativo citiamo, tra gli altri, il trattamento di cassaintegrati, l'indennità
di mobilità, l'indennità di disoccupazione, i sussidi assistenziali. Vanno dichiarate qui anche le
pensioni estere assoggettate a ritenuta alla fonte (ad es. la pensione svizzera) e le pensioni non
imponibili fiscalmente (pensioni sociali, assegni sociali, invalidità civile, ecc.).
5
Considerare gli importi espressi nel quadro RL del modello.
6
Indicare l'importo che figura al rigo RC4, soggetto a imposta sostitutiva. Nel caso in cui il
lavoratore dipendente che abbia percepito compensi soggetti ad imposta sostitutiva per incremento
della produttività non abbia compilato il rigo RC4, dovrà fare riferimento agli importi riportati nel
modello/i CUD in suo possesso, ai campi nn. 251 e seguenti.
7
Indicare l'importo espresso nel rigo RN3 del modello.
8
Fare riferimento gli importi che figurano al rigo RN6 del modello.
2
6
Pag. 2 di 3
GIUGNO 2014
AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO
relativa al singolo componente del nucleo familiare
Situazione dei redditi
Il/la sottoscritto/a ___________________________ nato/a ____________ il ________________
residente in Comune di _____________________ in via __________________________________
consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia e che, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del
contenuto delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti,
DICHIARA
di non aver percepito nell'anno 2013 alcun reddito;
di aver percepito nell'anno 2013 il seguente reddito:
(Chi ha presentato la dichiarazione dei redditi dovrà riportare i dati in essa contenuti; altrimenti andranno riportati i dati del/i
modello/i CUD/2014 o di altra documentazione attestante i redditi percepiti nell'anno 2013. Note esplicative a retro pagina.)
IMPORTO
- Redditi dei terreni 1
- Redditi dei fabbricati
2
- Rendita catastale totale
- Redditi di lavoro dipendente e assimilati (pensioni, assegni periodici
percepiti dal coniuge per separazione legale o divorzio, ecc.) 3
- Emolumenti, indennità e sussidi,
a qualsiasi titolo percepiti, ivi compresi quelli esentasse 4
- Altri redditi (redditi da capitale, prestazioni occasionali, ecc.) 5
- Somme per incremento della produttività
assoggettate a imposta sostitutiva 6
- Redditi imponibili di lavoro autonomo
- Oneri deducibili 7
- Detrazioni per carichi di famiglia 8
EVENTUALI ANNOTAZIONI
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
letto, confermato e sottoscritto
________________ lì ________________
IL DICHIARANTE
_________________________
SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI A.T.E.R.
_______________________
identificato/a
a
mezzo
Attesto
che
il/la
Signore/Signora
________________________________________________ ha, avvisato/a delle sanzioni in caso di falsità in atti e
dichiarazioni mendaci, sottoscritto in mia presenza la suestesa dichiarazione.
Belluno, lì __________
Il dipendente ATER ______________
TIMBRO D'UFFICIO
La dichiarazione può essere: consegnata a mano, oppure inviata per posta o via mail, in quest'ultimi 2 casi, una volta sottoscritta va
presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
GIUGNO 2014
Pag. 3 di 3
7
>> QUESTIONARIO SUL LIVELLO DI SODDISFAZIONE DEL CLIENTE <<
Gentile Signora, Egregio Signore,
Prosegue anche nell’anno in corso l’iniziativa che consiste nella compilazione della seguente scheda
sulla qualità dei servizi aziendali, così da poter acquisire utili informazioni per un ulteriore miglioramento
dell’attività svolta a favore dei nostri inquilini.
La scheda che Le chiediamo cortesemente di compilare è stata predisposta per rispondere ai requisiti
della norma UNI I.S.O. 9001-2008, in modo da migliorare sempre più il servizio erogato.
La scheda sotto riportata va compilata in tutte le sue parti e fatta pervenire all’Ufficio Segreteria
di Direzione, anche a mano, senza doverla firmare.
L’utilizzo dei dati, anonimi, è unicamente a fini statistici e per il miglioramento del servizio erogato.
La saluto e La ringrazio fin d’ora per la collaborazione.
IL DIRETTORE
comm. per.ind. Carlo Cavalet
LEGENDA
 Molto soddisfatto
 Soddisfatto
 Sufficiente
 Insoddisfatto
 Molto insoddisfatto
n.v. Non valutabile
(indicare con una X la valutazione desiderata)
CORTESIA E DISPONIBILITA' DEL PERSONALE
     n.v.
□ □ □ □ □ □
□ □ □ □ □ □
►
Come valuta la cortesia del personale allo sportello
►
Come valuta i tempi di attesa allo sportello
►
Come valuta la completezza delle informazioni
telefoniche
►
Come valuta i tempi di attesa al telefono
□ □ □ □ □ □
□ □ □ □ □ □
►
Come valuta la capacità del personale di fornire risposte
rapide ed efficaci alla sue domande
□ □ □ □ □ □
RAPPORTI CON L'AZIENDA
     n.v.
□ □ □ □ □ □
►
Come valuta le informazioni che l’Azienda rilascia
allegate al bollettino (voci, morosità, scadenza)
►
Come valuta l'operatività dell’ATER quale Ente preposto
alla gestione dell'Edilizia Residenziale
►
Come valuta le modalità di pagamento del canone
►
Come valuta il rapporto con gli altri inquilini
□ □ □ □ □ □
□ □ □ □ □ □
□ □ □ □ □ □
►
Eventuali suggerimenti:
.......................................................................................
8
CONTINUA SUL RETRO 
GIUGNO 2014
►
Ritiene utile l’Ufficio di recapito a Feltre
►
Ritiene utile l’Ufficio di recapito a Pieve di Cadore
►
Legge la rivista “ATER Informa” ?
►
Ritiene utile e completa l’informazione fornita
►
Ha visitato il sito dell'Azienda: www.aterbl.it
SI
NO
□
□
□
□
□
□
□
□
□
□
SI
NO
IL SERVIZIO MANUTENZIONI
►
Ha richiesto l'intervento dell'ufficio manutenzioni durante
lo scorso anno
□ □
Se SI, si chiede cortesemente di valutare i seguenti
aspetti

□
□
□
□

□
□
□
□
►
Cortesia al momento della richiesta
►
Professionalità nel verificare il da farsi
►
Tempestività nel risolvere il problema
►
Soddisfazione sul lavoro svolto

□
□
□
□

□
□
□
□

□
□
□
□
►
Eventuali suggerimenti per le
manutenzioni
.............................................................................................
.............................................................................................
.............................................................................................
►
Come valuta il suo impianto di riscaldamento per
efficienza
□ □ □ □ □
►
Come valuta il suo impianto di riscaldamento per
modalità di gestione
□ □ □ □ □
►
Come valuta il suo impianto di riscaldamento per
economicità
□ □ □ □ □
►
Suggerimenti
.....................................................................................................................................................................................
.....................................................................................................................................................................................
.....................................................................................................................................................................................
GIUGNO 2014
9
AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO
relativa al singolo componente del nucleo familiare
Situazione dei redditi
Il/la sottoscritto/a ___________________________ nato/a ____________ il ________________
residente in Comune di _____________________ in via __________________________________
consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia e che, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del
contenuto delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti,
DICHIARA
di non aver percepito nell'anno 2013 alcun reddito;
di aver percepito nell'anno 2013 il seguente reddito:
(Chi ha presentato la dichiarazione dei redditi dovrà riportare i dati in essa contenuti; altrimenti andranno riportati i dati del/i
modello/i CUD/2014 o di altra documentazione attestante i redditi percepiti nell'anno 2013. Note esplicative a retro pagina.)
IMPORTO
- Redditi dei terreni 1
- Redditi dei fabbricati
2
- Rendita catastale totale
- Redditi di lavoro dipendente e assimilati (pensioni, assegni periodici
percepiti dal coniuge per separazione legale o divorzio, ecc.) 3
- Emolumenti, indennità e sussidi,
a qualsiasi titolo percepiti, ivi compresi quelli esentasse 4
- Altri redditi (redditi da capitale, prestazioni occasionali, ecc.) 5
- Somme per incremento della produttività
assoggettate a imposta sostitutiva 6
- Redditi imponibili di lavoro autonomo
- Oneri deducibili 7
- Detrazioni per carichi di famiglia 8
EVENTUALI ANNOTAZIONI
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
letto, confermato e sottoscritto
________________ lì ________________
IL DICHIARANTE
_________________________
SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI A.T.E.R.
_______________________
identificato/a
a
mezzo
Attesto
che
il/la
Signore/Signora
________________________________________________ ha, avvisato/a delle sanzioni in caso di falsità in atti e
dichiarazioni mendaci, sottoscritto in mia presenza la suestesa dichiarazione.
Belluno, lì __________
Il dipendente ATER ______________
TIMBRO D'UFFICIO
La dichiarazione può essere: consegnata a mano, oppure inviata per posta o via mail, in quest'ultimi 2 casi, una volta sottoscritta va
presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
10
Pag. 3 di 3
GIUGNO 2014
AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO
relativa al singolo componente del nucleo familiare
Situazione dei redditi
Il/la sottoscritto/a ___________________________ nato/a ____________ il ________________
residente in Comune di _____________________ in via __________________________________
consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia e che, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del
contenuto delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti,
DICHIARA
di non aver percepito nell'anno 2013 alcun reddito;
di aver percepito nell'anno 2013 il seguente reddito:
(Chi ha presentato la dichiarazione dei redditi dovrà riportare i dati in essa contenuti; altrimenti andranno riportati i dati del/i
modello/i CUD/2014 o di altra documentazione attestante i redditi percepiti nell'anno 2013. Note esplicative a retro pagina.)
IMPORTO
- Redditi dei terreni 1
- Redditi dei fabbricati
2
- Rendita catastale totale
- Redditi di lavoro dipendente e assimilati (pensioni, assegni periodici
percepiti dal coniuge per separazione legale o divorzio, ecc.) 3
- Emolumenti, indennità e sussidi,
a qualsiasi titolo percepiti, ivi compresi quelli esentasse 4
- Altri redditi (redditi da capitale, prestazioni occasionali, ecc.) 5
- Somme per incremento della produttività
assoggettate a imposta sostitutiva 6
- Redditi imponibili di lavoro autonomo
- Oneri deducibili 7
- Detrazioni per carichi di famiglia 8
EVENTUALI ANNOTAZIONI
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
letto, confermato e sottoscritto
________________ lì ________________
IL DICHIARANTE
_________________________
SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI A.T.E.R.
_______________________
identificato/a
a
mezzo
Attesto
che
il/la
Signore/Signora
________________________________________________ ha, avvisato/a delle sanzioni in caso di falsità in atti e
dichiarazioni mendaci, sottoscritto in mia presenza la suestesa dichiarazione.
Belluno, lì __________
Il dipendente ATER ______________
TIMBRO D'UFFICIO
La dichiarazione può essere: consegnata a mano, oppure inviata per posta o via mail, in quest'ultimi 2 casi, una volta sottoscritta va
presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
GIUGNO 2014
Pag. 3 di 3
11
AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO
relativa al singolo componente del nucleo familiare
Situazione dei redditi
Il/la sottoscritto/a ___________________________ nato/a ____________ il ________________
residente in Comune di _____________________ in via __________________________________
consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia e che, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del
contenuto delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti,
DICHIARA
di non aver percepito nell'anno 2013 alcun reddito;
di aver percepito nell'anno 2013 il seguente reddito:
(Chi ha presentato la dichiarazione dei redditi dovrà riportare i dati in essa contenuti; altrimenti andranno riportati i dati del/i
modello/i CUD/2014 o di altra documentazione attestante i redditi percepiti nell'anno 2013. Note esplicative a retro pagina.)
IMPORTO
- Redditi dei terreni 1
- Redditi dei fabbricati
2
- Rendita catastale totale
- Redditi di lavoro dipendente e assimilati (pensioni, assegni periodici
percepiti dal coniuge per separazione legale o divorzio, ecc.) 3
- Emolumenti, indennità e sussidi,
a qualsiasi titolo percepiti, ivi compresi quelli esentasse 4
- Altri redditi (redditi da capitale, prestazioni occasionali, ecc.) 5
- Somme per incremento della produttività
assoggettate a imposta sostitutiva 6
- Redditi imponibili di lavoro autonomo
- Oneri deducibili 7
- Detrazioni per carichi di famiglia 8
EVENTUALI ANNOTAZIONI
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
letto, confermato e sottoscritto
________________ lì ________________
IL DICHIARANTE
_________________________
SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI A.T.E.R.
_______________________
identificato/a
a
mezzo
Attesto
che
il/la
Signore/Signora
________________________________________________ ha, avvisato/a delle sanzioni in caso di falsità in atti e
dichiarazioni mendaci, sottoscritto in mia presenza la suestesa dichiarazione.
Belluno, lì __________
Il dipendente ATER ______________
TIMBRO D'UFFICIO
La dichiarazione può essere: consegnata a mano, oppure inviata per posta o via mail, in quest'ultimi 2 casi, una volta sottoscritta va
presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
12
Pag. 3 di 3
GIUGNO 2014
AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO
relativa al singolo componente del nucleo familiare
Situazione dei redditi
Il/la sottoscritto/a ___________________________ nato/a ____________ il ________________
residente in Comune di _____________________ in via __________________________________
consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia e che, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del
contenuto delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti,
DICHIARA
di non aver percepito nell'anno 2013 alcun reddito;
di aver percepito nell'anno 2013 il seguente reddito:
(Chi ha presentato la dichiarazione dei redditi dovrà riportare i dati in essa contenuti; altrimenti andranno riportati i dati del/i
modello/i CUD/2014 o di altra documentazione attestante i redditi percepiti nell'anno 2013. Note esplicative a retro pagina.)
IMPORTO
- Redditi dei terreni 1
- Redditi dei fabbricati
2
- Rendita catastale totale
- Redditi di lavoro dipendente e assimilati (pensioni, assegni periodici
percepiti dal coniuge per separazione legale o divorzio, ecc.) 3
- Emolumenti, indennità e sussidi,
a qualsiasi titolo percepiti, ivi compresi quelli esentasse 4
- Altri redditi (redditi da capitale, prestazioni occasionali, ecc.) 5
- Somme per incremento della produttività
assoggettate a imposta sostitutiva 6
- Redditi imponibili di lavoro autonomo
- Oneri deducibili 7
- Detrazioni per carichi di famiglia 8
EVENTUALI ANNOTAZIONI
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
letto, confermato e sottoscritto
________________ lì ________________
IL DICHIARANTE
_________________________
SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI A.T.E.R.
_______________________
identificato/a
a
mezzo
Attesto
che
il/la
Signore/Signora
________________________________________________ ha, avvisato/a delle sanzioni in caso di falsità in atti e
dichiarazioni mendaci, sottoscritto in mia presenza la suestesa dichiarazione.
Belluno, lì __________
Il dipendente ATER ______________
TIMBRO D'UFFICIO
La dichiarazione può essere: consegnata a mano, oppure inviata per posta o via mail, in quest'ultimi 2 casi, una volta sottoscritta va
presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
GIUGNO 2014
Pag. 3 di 3
13
inserto
Notiziario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Belluno
ÈPRESENTAZIONE
arrivata la TASI
per i servizi2012
indivisibili)
DEI(Tributo
REDDITI
L’acconto
entro il 16 giugno,
ALL’ATER
ma non per tutti
MODULISTICA - ISTRUZIONI - SONDAGGIO DI OPINI0NE
Tra mille incertezze, rinvii normativi e tanta confusione
detrazioni per detta tassa, lasciando tuttavia fissata al
giugno
scadenza perdegli
tutti glialloggi
altri immobili
situati
vale16per
glilainquilini
Ater
hanno deliberato le aliquote nei
di edilizia sovvenzionata, agevolatanei
e Comuni
per glicheinquilini
della case “ex INCIS”
inserto staccabile
è arrivata la TASI,
la tassa che va
al Comune
L’obbligo
diversata
presentazione
da chi possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo
l’immobile.
termini previsti dalla legge.
Se l’alloggio è occupato da un soggetto diverso dal
Nella nostra Provincia circa una trentina di Comuni
proprietario, come nel caso delle nostre abitazioni, una
parte dell’imposta è versata dall’Ater, altra parte dal
dove sono locati i nostri alloggi hanno deliberato sulla
TASI, prevedendo diverse aliquote e quote a carico
nostro assegnatario.
Il Comune impiegherà le risorse introitate da questo
dell’ Ater e degli assegnatari, in alcuni casi anche
azzerando l’imposta. Un’altra ventina di Comuni, tra i
quali Belluno e Feltre, non hanno deliberato.
tributo per finanziare alcuni servizi indispensabili,
come la manutenzione delle strade o l’illuminazione.
Molta attenzione quindi, perché in alcuni casi il
pagamento dell’acconto della TASI anche a carico
L’aliquota di base è pari all’1 per mille, ma ai Comuni è
consentito elevarla fino al 2, 5 per mille.
Questa percentuale grava poi dal 70% al 90% sull’Ater
degli assegnatari è previsto entro il 16 giugno 2014, in
altri, come per Belluno e Feltre si dovrà attendere il 16
ottobre 2014.
perché proprietaria e, di conseguenza, dal 30% al 10%
sul nostro assegnatario.
Confusione e l’incertezza nascono dal fatto che i
Comuni, «avrebbero dovuto inviare al Ministero
Si invita alla compilazione e restituzione del
dell’Economia e delle Finanze le loro deliberazioni,
presente fascicolo all’Ater entro il 15 settemnelle quali avrebbero dovuto decidere la percentuale
bre 2013 (dalle ore 10 alle ore 12.00, marcomplessiva dell’aliquota, la quota a carico della
tedì dalle
10.00
alle
13.00e ele dalle
16.00 alle
proprietà,
quella
in capo
ai locatari
eventuali
18.00). entro il 23 maggio scorso, per essere
detrazioni,
La modulistica
può
essere
consegnata
a mano
pubblicate
sul sito del
Ministero
entro
il 31 maggio.
Non
tutti lo inviata
hanno fatto,
cui è o
intervenuta
la numero
oppure
viaper
posta
via fax al
decisione
del legislatore
di far di
slittare
al prossimo
16
0437935860,
in caso
invio,
va presentata
ottobre
la scadenza
per il pagamento
dell’acconto
unitamente
a copia
fotostatica
non autentidella TASI, esclusivamente però per gli immobili situati
cata di un documento di identità di chi sotnei comuni che non hanno approvato né comunicato
toscrive.
al Ministero entro la data prevista le aliquote e le
È molto probabile, quasi certo, che non arriveranno a
casa i bollettini prestampati e precompilati, per cui il
pagamento, ma anche il calcolo dell’imposta è a carico
dell’assegnatario.
l’apposito collegamento sulla prima pagina
(home page), seguendo le istruzioni ivi conIl nostro consiglio è di recarvi presso l’ufficio tributi del
tenute sarà possibile compilare ed inviare la
vostro Comune o presso l’ente consorziato (in genere
modulistica
anche
viaper
mail
all’indirizzo
l’Unione
Montana dei
Comuni)
chiedere
puntuali [email protected]
In questo
chiarimenti,
perché chi sbaglia calcolo
o noncaso
paga,tuttavia
si in
segnala
chepuò
la modulistica
compilata sarà
anche
buona fede,
incorrere in sanzioni.
accettata dall’Ater solo se accompagnata da
una copia di un documento di identità valido ovvero solo se autenticata direttamente
presso la sede Ater .
Il personale Ater è a disposizione per evenLa modulistica è disponibile anche sul sito
tuali chiarimenti e/o informazioni.
internet dell’Ater www.aterbl.it. Attraverso
Vi ringraziamo per la collaborazione.
14
GIUGNO
2013
GIUGNO 2014
3
ATER di Belluno
Orario di ricevimento del pubblico e numeri telefonici
Sede di Belluno
Via Bortolo Castellani, 2 - 32100 Belluno
Centralino: Tel. 0437 - 935911 (n. 6 Linee Urbane)
Fax 0437 - 935860
E-mail certificata: [email protected]
E-mail: [email protected]
Apertura sportello
Lunedì: dalle 10.00 alle 12.00;
Martedì: dalle 10.00 alle 13.00; dalle 16.00 alle 18.00
Mercoledì: dalle 10.00 alle 12.00;
Giovedì-Venerdì: dalle 10.00 alle 12.00
REcAPiTi
FELTRE tutti i martedì dalle 9.00 alle 11.00
tutti i venerdì dalle 11.00 alle 12.00
presso la ex casa di ricovero Brandalise
via Belluno n°30 - 2° piano
PiEVE di cAdoRE
tutti i martedì dalle 16.00 alle 17.00
presso il Palazzo Coletti
via Nazionale n°45
(l’ingresso è sul retro rispetto alla strada
statale)
Altri uffici centrali
con ricevimento del pubblico su
appuntamento
Ufficio Ragioneria
Responsabile: Simone Soccal
Tel. 0437-935801 (selez. [3])
[email protected]
Ufficio Pogettazione
Responsabile: Gianluca Rossi
Tel. 0437-935801 (selez. [5] e poi [2])
[email protected]
Ufficio direzione lavori
Responsabile: Giovanni Rizzardi
Tel. 0437-935801 (selez. [5] e poi [2])
[email protected]
Ufficio Economato
Cinzia Ferraresi
Tel. 0437-935801 (selez. [3])
[email protected]
Ufficio Potocollo
Tiziana Dal Magro
[email protected]
UFFici E SERVizi per il pubblico
Servizi utenza
Sportello per ricevimento pubblico
Ufficio inquilinato - resp. dott. Moraldo De Luca
Tel. 0437-935911 (selez. [1])
[email protected]
Ufficio Manutenzioni - resp. arch. Piera Mastel
Tel. 0437-935911 (selez. [2])
[email protected]
Ufficio Patrimonio e Vendite - resp. dr. Luciano Da Pian
Tel. 0437-935911 (selez. [4])
[email protected]
Il personale dell’ATER svolge il proprio lavoro
con il seguente orario, con 20 minuti di flessibilità
Lunedì: dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00
Martedì: dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30
Mercoledì: dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00
Giovedì e Venerdì: dalle ore 8.00 alle ore 13.00
diREzionE AziEndAlE
con ricevimento del pubblico su appuntamento
Direzione
Carlo Cavalet
Tel 0437-935801 (selez. [6])
[email protected]
Segreteria di direzione
EIvana Giadressi
Tel 0437-935801 (selez. [6])
[email protected]
diRigEnTE AREA AMMiniSTRATiVA
Alberto Pinto
Tel 0437-935801 (selez. [6])
[email protected]
diRigEnTE AREA TEcnicA
Raffaele Riva
Tel 0437-935801 (selez. [6])
[email protected]
inserto
Notiziario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Belluno
PRESENTAZIONE DEI REDDITI 2012
ALL’ATER
MODULISTICA - ISTRUZIONI - SONDAGGIO DI OPINI0NE
inserto staccabile
L’obbligo di presentazione vale per gli inquilini degli alloggi Ater
di edilizia sovvenzionata, agevolata e per gli inquilini della case “ex INCIS”
Si invita alla compilazione e restituzione del
presente fascicolo all’Ater entro il 15 settembre 2013 (dalle ore 10 alle ore 12.00, martedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle
18.00).
La modulistica può essere consegnata a mano
oppure inviata via posta o via fax al numero
0437935860, in caso di invio, va presentata
unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive.
La modulistica è disponibile anche sul sito
internet dell’Ater www.aterbl.it. Attraverso
GIUGNO 2013
l’apposito collegamento sulla prima pagina
(home page), seguendo le istruzioni ivi contenute sarà possibile compilare ed inviare la
modulistica anche via mail all’indirizzo [email protected] In questo caso tuttavia
si segnala che la modulistica compilata sarà
accettata dall’Ater solo se accompagnata da
una copia di un documento di identità valido ovvero solo se autenticata direttamente
presso la sede Ater .
Il personale Ater è a disposizione per eventuali chiarimenti e/o informazioni.
Vi ringraziamo per la collaborazione.
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
3
File Size
4 005 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content