close

Enter

Log in using OpenID

Acconcia Valeria, DiSPUTer, 3283682470, [email protected]

embedDownload
Acconcia Valeria, DiSPUTer, 3283682470, [email protected], Assegnista di Ricerca in
Etruscologia, CV BREVE- RC, Dottorato in Etruscologia. Specializzazione in Archeologia.
Assegnista di Ricerca dal 2009 in Etruscologia e Civiltà Italiche. Direttore scientifico dei progetti di
scavo di Capestrano e Navelli. Responsabile di scavo a Populonia e Veio con la Direzione
scientifica della prof. G. Bartoloni.
Agostini Silvano, 3476172298, 08713295261, [email protected], MiBACT Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Abruzzo, Geologo Direttore Coordinatore,
Responsabile del Servizio Geologico e Paleontologico, del Servizio Informatica e dei progetti GIS
“Geologia Abruzzo” ed “ Archeologia e Territorio”. Coautore di libri monografici e articoli inerenti
alla geologia, la geopaleontologia, la geologia del Quaternario, la diagnostica e l’archeometria, il
restauro, le applicazioni del GIS all’archeologia ambientale. Vincitore del VII premio della Società
Geografica Italiana “Edoardo Zavattari”, Ha condotto e conduce studi per il restauro del paesaggio
e di risanamento idrogeologico di aree monumentali ed archeologiche, E’ docente dall’anno
accademico 1997/98 presso l’Università degli Studi di Chieti – Pescara UdA del corso di Geologia
del Quaternario e di specifici moduli nell'ambito del Laboratorio di Archeologia della stessa
università, Affronterà le problematiche e la necessità di una costante attività di documentazione del
patrimonio monumentale, con l'utilizzo anche delle nuove tecnologie,
Andrea Pitasi, (www.andreapitasi.com) professore associato confermato presso l'UdA è un
sociologo sistemico i cui lavori principali sono apparsi in più lingue Presidente della World
Complexity Science Academy (www.wcsaglobal.org) è Presidente del Mediterranean Board di
Santa Fe Associates International presso la cui Business School insegna Strategic Consulting.
Antonelli Sonia [email protected] 348 8010331 Attualmente assegnista di ricerca in
Archeologia Cristiana e Medievale (L-Ant/08) presso l’Università “UdA di Cheti”, si è laureata in
Lettere Classiche con indirizzo Archeologico presso la stessa Università. Si è specializzata in
Archeologia Medievale presso la I Scuola di Specializzazione in Archeologia dell’Università di
Roma "La Sapienza".) Presso la stessa università nel 2003 ha conseguito il titolo di dottore di
ricerca (XV ciclo) in Archeologia e Antichità Postclassiche (sec. III-XI. La sua attività di ricerca
privilegia le trasformazioni urbanistiche e le dinamiche insediative tra antichità e alto medioevo,
con particolare attenzione alla cristianizzazione e allo studio del materiale ceramico e scultoreo in
area centro italica (Abruzzo e Lazio settentrionale) ma anche all’estero con la partecipazione ad
importanti progetti in Albania, Francia, Cipro, Cirenaica e Armenia.
Arbace Lucia, [email protected], Soprintendenza BSAE Abruzzo. Soprintendente,
Lucia Arbace, è stata Storico dell’Arte Direttore Coordinatore presso la Soprintendenza BAPPSAE di Napoli e poi presso il Polo Museale Napoletano dove ha svolto incarichi istituzionali
collegati alla tutela e valorizzazione del territorio di competenza. Dal 1978 svolge attività di ricerca
in molteplici settori – dalla grafica alla maiolica – collaborando con riviste ed enciclopedie e
svolgendo attività didattica presso varie Università. È stata Soprintendente della Sardegna con sede
in Cagliari dal 30/4/2008 al 20/8/2009. Dal 21 agosto 2009 ad oggi è Soprintendente per i BSAE
dell’Abruzzo dove è impegnata, tuttora, al fianco degli altri soggetti coinvolti, nelle attività di
coordinamento e monitoraggio dei recuperi e di messa in sicurezza del patrimonio artistico
conseguente il sisma del 6 aprile. Oltre agli incarichi svolti nelle funzioni dirigenziali, con nomina
della competente Direzione Generale MiBAC, è stato membro della Commissione ministeriale che
ha determinato la valutazione finalizzata dell’acquisizione dei beni mobili del Museo RichardGinori a Sesto Fiorentino. Ha svolto la docenza del corso di Storia del Restauro e della
Conservazione presso l’Università dell’Aquila (Anno 2011-2012, 30 ore, Anno 2012-2013).
Arduini Fabrizia, 329 1574549, 0859063220, [email protected], WWF, Referente energia, F.
Arduini è un’attivista sociale che milita da più di 30 anni nell'associazionismo ed è stata una
referente di Emergenza Ambiente e nel contempo collaborato con varie ONG riguardo alle politiche
ambientali. Fabriza Arduini è nota come pittrice e grafica ed ha collaborato con numerose testate
come LINUS.
Berti Chiara, 0039-335-6932096, 0871 3556595, [email protected], UdA, Professore Associato
di Psicologia Sociale, Chiara Berti, è medico psichiatra e insegna Psicologia Sociale e Psicologia
giuridica presso l’UdA. I suoi interessi di ricerca sono rivolti all’ambito della psicologia della
giustizia sociale e alle decisioni in campo fiscale.
Brozzetti Francesco. [email protected], DiSPUTer, Docente, F. Brozzetti è professore associato
in geologia regionale svolge attività di ricerca su tematiche di geologia strutturale e tettonica
riguardanti lo studio delle deformazioni compressive e distensive dell’Appennino settentrionale. Ha
inoltre intrapreso un nuovo progetto di ricerca rivolto alla definizione delle geometrie e dei tempi
delle deformazioni distensive nell’Appennino Campano-Lucano e del confine Calabro-Lucano. Ha
infine contribuito allo sviluppo di progetti di sismotettonica e geodinamica, coordinati da altri
docenti e ricercatori nell’ambito del Laboratorio di Geodinamica e Sismogenesi (GeoSis Lab)
dell’Università di Chieti.
Cannito Arturo, Meteorologo A.M.Università DA DISPUTer, 335 1829106 – 0871 3555331,
[email protected] Ufficiale Geofisico del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica con
esperienza professionale in: previsioni meteo, meteorologia aeronautica ed operativa, meteorologia
e climatologia polare, meteorologia marina, osservazioni meteo, meteorologia satellitare e
telerilevamento. Dal 2004 al 2012 è stato capo dell’Ufficio Meteorologico dell’aeroporto di
Amendola (Fg), dal 2010 al 2012 meteorologo della XXVI and XXVII Italian Antarctic Expedition
del Programma Nazionale Ricerche in Antartide.
Capasso Luigi, 338 94 95 424, 0871 355 5001, [email protected], Università degli Studi
“Gabriele
dA”
di
Chieti
e
Pescara,
Professore
ordinario,
CV:
http://www.museo.unich.it/index.php?it/129/prof-luigi-capasso,
Catapane Elisabetta, 3382199855, [email protected], Libera professionista, Psicologo,
Psicologa psicoterapeuta, docente a contratto Università di Chieti, impegnata nella tutela
dell'infanzia e dell'adolescenza, si occupa di abusi e maltrattamenti nei servizi territoriali di base. Lo
sviluppo della dimensione transpersonale in psicologia, ove si fondono filosofia e scienza per una
ricerca di senso, rappresenta il focus elettivo di intervento in psicoterapia. E' autrice di alcune
pubblicazioni a carattere scientifico e letterario.
Cirillo Daniele, 08713556453, [email protected], Laureato in Geologia, con Lode presso
l'Università della Calabria con una tesi dal titolo: "Rilevamento Geologico e Geologico-Strutturale
del settore centrale della Catena Costiera (Calabria Settentrionale) e studio Petrografico delle
Metabasiti e delle rocce Milonitiche", ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca con una tesi dal
titolo: "Quaternary extension in Northern Calabria: geometry, kinematics, active faults mapping and
preliminary seismotectonic analysis" presso il Di.S.P.U.Ter, sezione Geologia e Archeologia Università degli Studi UdAdi Chieti - Pescara - Attualmente Assegnista di Ricerca in Geologia con
un progetto di ricerca: Geometria e cinematica delle strutture tettoniche distensive Quaternarie nella
Calabria Settentrionale e loro rapporti con la sismicità storica e strumentale.
Claudio Giampaolo, 335 6223388, [email protected], Archeoclub d’Italia onlus
sede di Cepagatti (PE) presidente C. Giampaolo è titolare di una ditta di restauro ed ha una lunga
esperienza sul campo in Abruzzo e fuori regione: oltre alle sue competenze professionali, offre
anche un forte supporto al volontariato, essendo il presidente dell'Archeoclub di Cepagatti, sede
locale recentemente costituita che si muove con buon dinamismo, nell’allestimento di eventi
culturali.
Colozzo Francesco nasce a Cagliari nel 1976. Autodidatta sensibile e attento al mondo della natura,
fin da piccolo giocava raccogliendo oggetti, legni, pietre, vecchie latte, dando forma alle visioni
fantastiche di un bimbo. Un gioco che continua a praticare da diversi anni a tempo pieno; è da qui
che nasce la voglia di raccogliere, assemblare e dar nuova vita a ciò che e' considerato rotto,
vecchio, perso o semplicemente abbandonato. Cacciatore nomade, raccoglitore, cerca la vibrazione
che può essere racchiusa in un vecchio oggetto arrugginito. Attraverso immagini visionarie
prendono forma pesci, teatrini personaggi ironici, cinici ma sopratutto fantastici!
"Cerco con il mio sentire..di narrare racconti, numeri fortunati....di viaggi nel tempo.
Mi piace sentire il forte costante mare..." Attualmente vive e lavora nella casa di San Vito Marina
(Ch).
Consoli Giampiero, 338 8022680, [email protected], Università degli Studi UdA di Chieti Pescara, Docente, Coordinatore Centro Servizi Audiovisivi dell'Ateneo, Collaboratore a contratto Direzione Generale dell'Università, Assegnista di ricerca e docente a contratto nell’ambito del CdL
Magistrale in Psicologia Clinica e della Salute.
Cortini Michela, 347-5945436, 0871 3556601, [email protected], Ricercatore in Psicologia del
lavoro e delle organizzazioni, UdA, Michela Cortini insegna Psicologia del lavoro presso l’UdA ed
è referente per l’orientamento. E’ esperta di comunicazione. Organizzativa e di metodologia della
ricerca.
D’Avino Stefano, UdA di Chieti e Pescara, Ricercatore confermato, Studioso di aspetti teorici e
operativi del restauro, ha svolto consulenze per i centri storici colpiti dal terremoto del 2009, oltre a
restauri in aree sismiche come l’Umbria.
de Collibus Giulio, [email protected], Archeoclub Pescara, presidente, G. de Collibus è
studioso ed animatore culturale noto per il suo lungo impegno nella difesa del patrimonio storicoarcheologico e demo-antropologico Abruzzese. Attualmente è anche presidente dell'Archeoclub di
Pescara ed ex presidente della fondazione Genti d'Abruzzo.
de Crecchio, Mariangela., Insegnante di scuola primaria, appassionata collezionista di libri rari e
di pregio appartenenti a quella produzione editoriale nazionale che vede la letteratura per l'infanzia
custode di una preziosità immaginativa che si svela attraverso parole e figure. La passione per la
recitazione la conduce a frequentare regolarmente la Scuola di Teatro, organizzata dal Teatro Studio
di Lanciano, e specifici seminari sul racconto teatrale. Gli studi universitari umanistici ancora in
corso e la preparazione in qualità di esperta in tecniche di conservazione e restauro di materiale
archivistico e librario la rendono sensibile alla valorizzazione del patrimonio artistico del territorio
abruzzese. La miscela data dall’esperienza accumulata come osservatrice e uditrice attenta, e lettrice
selettiva, la conducono ad intraprendere un percorso di studio e ricerca che nello specifico vede
protagonista un testo dimenticato, sfuggito alla critica letteraria: La leggenda d’oro di Mollichina,
scritto da Camille Mallarmé, illustrato da Duilio Cambellotti, pubblicato da Rocco Carabba editore
di Lanciano. L’assenza di esegesi pregresse la rendono libera di avviare le ricerche che evolvono
nella direzione di un’interpretazione dell’opera sia a livello storico che recitativo, sempre
accompagnata dalle variegate sonorità del flautista Roberto De Grandis. Inaugura il percorso di
studio in occasione della “I Settimana della Cultura Frentana” nel maggio 2013, organizzando con
l’associazione culturale ContrAppunto il convegno “La letteratura per l’infanzia a Lanciano.
Rilettura di un libro unico”, in collaborazione con Lucia Arbace, Soprintendente per i Beni Storici,
Artistici ed Etnoantropologici per l’Abruzzo. Ospitata nella Casa natale di Gabriele d'Annunzio, nel
novembre 2013, partecipa con due incontri dedicati rispettivamente a bambini e adulti al “Festival
delle letterature dell’Adriatico”, tenutosi a Pescara. Nel gennaio 2014, a conclusione della mostra
Nicola da Guardiagrele e l’oreficeria abruzzese contemporanea, allestita nel Palazzo de Mayo di
Chieti, a cura di Sergio Bacelli e Gabriele Vitacolonna, le tre istituzioni coinvolte, la Fondazione
Carichieti, l’Ente Mostra Artigianato Artistico Abruzzese e la Soprintendenza BSAE dell’Abruzzo,
in collaborazione con D’Abruzzo Edizioni Menabò, ha l’occasione di proporre la sua lettura
interpretativa a seguito della tavola rotonda dal tema La presentosa. Un gioiello degli Abruzzi tra
tradizione e innovazione, in occasione della pubblicazione del volume di Adriana Gandolfi. Il
percorso di studi prosegue alla volta di suggestioni e scoperte sempre nuove.
De Grandis, Roberto., In qualità di primo flauto ha collaborato con numerose orchestre italiane
quali l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra Benedetto Marcello, l’Orchestra
dell’Associazione Amici della Musica “F. Fenaroli” di Lanciano e del Teatro Marrucino di Chieti
suonando in varie occasioni sotto la guida dei Maestri Bellugi, Michelangeli, Renzetti, Marc
Andrae, Martin, De Bernard e G. Gelmetti. Ha collaborato con numerosi Gruppi da Camera spesso
come solista quali la Camerata Anxanum, il Gruppo di Roma, i Solisti Aquilani, L’Orchestra
Benedetto Marcello, L’Ottetto Italiano di Fiati, con le società “B. Barattelli” e “Solisti Aquilani”. E'
stato assistente del Maestro Angelo Persichilli nei Corsi Internazionali "F.Fenaroli" di Lanciano.
Con il Quintetto a Fiati “DA” ha tenuto concerti in prestigiose sale, partecipando inoltre al “Festival
di Remagen” e nel “Festival di Coblenza” in Germania. Si è esibito nel sale prestigioso delle città di
Toronto, Montreal, Windsor, Ottawa, Hamilton, Niagara in Canada, “Sala Nervi”di Roma
partecipando in registrazioni per conto della RAI di Roma. Ha conseguito a pieni voti il Diploma
Triennale di musica da camera di Alto Perfezionamento presso la prestigiosa ACCADEMIA
INTERNAZIONALE PIANISTICA “INCONTRI COL MAESTRO”, di Imola, con il Maestro
PIER NARCISO MASI. Dal 1998 è docente di ruolo di flauto traverso presso la Scuola Media
Statale ad indirizzo musicale “ D. Pugliesi” di Ortona. Flautista della “LIVE ORCHESTRA”,
gruppo sinfonico che si propone in tutta Italia con Giò di Tonno, Simona Molinari e Piero
Mazzocchetti e con altri grandi artisti del panorama musicale italiano.
de Massis Fabio, 3203630614, 0852408075, [email protected], avvocato, Attualmente
titolare di uno studio sito in Pescara alla Via Parco Nazionale d’Abruzzo n. 5. Dal gennaio 2003Iscritto nell’Albo degli Avvocati presso l’Ordine di Pescara Nell’ambito dell’attività di
collaborazione svolta oltre alla trattazione di tematiche di diritto civile, diritto del lavoro con
particolare riguardo al pubblico impiego, diritto tributario; in particolare stesura di atti giudiziari di
diritto amministrativo attinenti, più specificatamente, al diritto urbanistico ed ambientale. Dal 2002
Nell’ambito della consulenza legale per l’Associazione Ambientalista WWF ONLUS Sezione
Abruzzo trattazione di tematiche relative al rispetto della normativa ambientale nella fase di
progettazione e realizzazione delle opere pubbliche nonché nella pianificazione urbanistica e di
settore (venatoria/ gestione del ciclo dei rifiuti / pianificazione dei piani demaniali ) di vario livello
(comunali/ provinciali / regionali). Principali esperienze: Consulenza Assessore Urbanistica
Comune di Vasto in relazione ad alcune problematiche attinenti la realizzazione di edifici in una
zona sottoposta a vincolo ambientale. Patrocinio giudiziale innanzi ai tribunali amministrativi per
l’Associazione Ambientalista WWF ONLUS per le tematiche attinenti la programmazione
dell’attività venatoria con conseguente ottenimento della sospensione parziale del Calendario
Venatorio per la stagione 2004/2005. Patrocinio giudiziale innanzi ai tribunali amministrativi e
penali per l’Associazione Ambientalista WWF ONLUS e di cittadini in relazione al progetto di
realizzazione di una strada litoranea in località Postilli del Comune di Ortona.Patrocinio giudiziale
innanzi ai tribunali amministrativi per l’Associazione Ambientalista WWF ONLUS e di cittadini in
relazione al progetto di realizzazione di un Centro di raffinazione del petrolio in località
Ortona.Patrocinio giudiziale innanzi ai tribunali amministrativi e penali per l’Associazione
3
Ambientalista WWF ONLUS e di cittadini in relazione ai fatti di inquinamento delle falde acquifere
in località Bussi sul Tirino (PE) utilizzate per la distribuzione dell’acqua potabile nella Val
Pescara.Patrocinio giudiziale innanzi ai tribunali amministrativi per l’Associazione Ambientalista
Pronatura e di cittadini avversi l’installazione di un’antenna di telefonia mobile WIND nel Comune
di Vittorito (AQ). Compartecipazione alla stesura della legge di iniziativa popolare per la gestione
del ciclo integrato dell’acqua nonché alla pianificazione del ciclo dei rifiuti nella Regione Abruzzo.
Redazione dell’articolo “Le associazioni ambientaliste sono legittimate a ricorrere avverso atti
amministrativi adottati in violazione di norme urbanistiche ed edilizie solo qualora queste si
traducano in censure con valenza ambientale” sulla rivista telematica di diritto urbanistico Pausania
(www.pausania.it).
de Nardis Rita, 0871 3556415, [email protected], specialista esperto di settore
scientifico e tecnologico del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei
Ministri, dove svolge un’attività tecnico-scientifica riguardante il monitoraggio sismico “strong
motion” del territorio nazionale. Possiede due titoli di Dottore di ricerca: uno in Geofisica
Applicata, conseguito presso l’università degli Studi di Trieste, e l’altro in Geologia ed Evoluzione
della Litosfera conseguito presso l’UdA. Attualmente collabora con il DiSPUTer dell’Università di
Chieti – Pescara su tematiche di sismotettonica regionale e sismogenesi finalizzate a studi di
pericolosità sismica. Ha all’attivo diversi lavori su riviste internazionali qualificate, ed è ed è stata
membro di varie commissioni tecnico-scientifiche nazionali riguardanti il rischio sismico.
Della Pella, Piergiorgio. [email protected],, ha conseguito il dottorato in "Scienze Umane:
curr. Logica, Ontologia ed etica" presso l'Università degli studi G.d'Annunzio Chieti-Pescara, con
certificazione di "Doctor Europaeus". Collabora presso la medesima Università con le cattedre di
Storia della filosofia e Filosofia morale e Storia della filosofia contemporanea. Ha pubblicato
contributi sul pensiero contemporaneo e antico e la monografia La dimensione ontologica dell’etica
in Hans-Georg Gadamer, Franco Angeli 2014, 249 pp
Della Vigna Wania, +39 392 4585701, N/A, [email protected], Studio legale Avv.
Wania Della Vigna, Viale S. Francesco 64031, Arsita (TE), Avvocato, W. della Vigna è un
avvocato del foro di Teramo impegnata anche nei processi all’Aquila del dopo terremoto. Avvocato
di parte civile sia nei processi sui crolli come il crollo della casa dello studente sia nel processo
della commissione grandi rischi. In quest'ultimo processo ha rappresentato 11 parti civili sia
familiari di ragazzi deceduti sia studenti sopravvissuti al crollo.
Di Carlo Piero, 3665700135, 0862433084, [email protected], CETEMPS-Dipartimento
di Scienze Fisiche e Chimiche Università dell’Aquila, Ricercatore, Laureato con Lode e Dottore di
Ricerca in Fisica, si occupa dello studio di inquinanti atmosferici. Ha sviluppato uno strumento,
unico in Europa, installato a bordo di un aereo inglese con cui ha partecipato a diverse campagne di
misure internazionali. Autore di diversi lavori su riviste internazionali tra cui uno come primo
autore su Science.
di Ilio Carmine, [email protected], [email protected], UdA, Rettore UdA0871 355 6010,
Laureato in Scienze Biologiche all’Università degli Studi de L’Aquila nel 1972. Nel 1993 consegue
il PhD in Biotechnology al Cranfield Biotechnology Center (UK). Dal 1981 ha insegnato - come
ricercatore, prima, e professore associato, poi - Chimica e Chimica Biologica presso la Facoltà di
Medicina e Chirurgia dell’UdA, per divenire, nel 1991, ordinario di Biochimica Sistematica Umana
presso lo stesso Ateneo. Nel 1983 è stato Visiting Professor presso l’Università di Oxford. Dal 1995
ad oggi è stato Direttore dell’Animal Care e del Servizio di Prevenzione e Protezione. Dal 1991 al
1997 è stato Direttore dell’Istituto di Scienze Biomediche. Preside della Facoltà di Medicina e
Chirurgia dal novembre del 1997. Dal 1999 al 2003 è stato Presidente del Comitato Locale di Etica
per la Ricerca Biomedica. Membro del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione “UdA” dal
2003 Da molti anni si dedica allo studio del ruolo che i fattori ambientali svolgono nello sviluppo
delle patologie dell’uomo e allo studio delle basi molecolari per la predisposizione genetica a tali
patologie. La maggior parte del suo lavoro è rivolto alla comprensione dei meccanismi impiegati
dalle cellule per proteggere se stesse contro agenti chimici tossici. Specificamente ha svolto
programmi di ricerca relativi agli enzimi della fase II del metabolismo degli xenobiotici e alla
comprensione del loro ruolo nei meccanismi di protezione delle cellule contro i danni provocati da
agenti chemioterapici, carcinogenici e dai radicali liberi. In questo ultimo decennio, sviluppando le
tecniche elettroforetiche e di spettrometria di massa, si è occupato dello studio del proteoma umano
con l’intento di identificare biomarkers precoci di diverse patologie sistemiche. Ha all’attivo più di
250 pubblicazioni su qualificate riviste internazionali.
di Plinio Giampiero, 3272367579, [email protected], Univ. DA – Chieti/Pescara, Gli interessi
scientifici prevalenti di Giampiero di Plinio si sono nei settori del diritto pubblico dell’economia e
del diritto ambientale, specie riguardo alle problematiche di regolazione, mercato e concorrenza,
della multilevel economic constitution, degli effetti costituzionali dell’economia, dei rapporti tra
scienza economica e scienza giuridica, delle istituzioni della programmazione economica, della
teoria comparativa del diritto ambientale e della protezione integrale della natura. Alcuni suoi testi
(Manuale di diritto pubblico dell’economia, Giuffrè, 1983; Diritto pubblico dell’ambiente, cit.;
Diritto pubblico dell’economia, Giuffrè, 1998; Principi di diritto ambientale, Giuffrè 2008; Aree
Naturali Protette, Giuffré 2008) sono stati e sono adottati o consigliati in molte Università italiane e
anche straniere, in particolare latinoamericane. È autore di oltre 120 di lavori scientifici, tra
monografie, saggi ed articoli.
di Salvatore Enzo, +39 347 1536977, 0861-266494, [email protected], Università degli Studi
di Teramo – Facoltà di Giurisprudenza, Professore Associato di Diritto Costituzionale, E.di
Salvatore è ricercatore di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università
degli Studi di Teramo. Dal 2003 è dottore di ricerca in Diritto pubblico. Dal 1° febbraio 2005 è
ricercatore confermato di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università
degli Studi di Teramo. A partire dal 2001 ha ricoperto i seguenti insegnamenti presso le Università
di Teramo e di Catania: Diritto costituzionale, Diritto regionale e degli Enti locali, Diritto pubblico
comparato, Diritto costituzionale italiano e comparato, Diritto costituzionale italiano ed europeo,
Attualmente insegna Diritto costituzionale italiano e comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza
di Teramo, nonché Diritto pubblico comparato presso la Scuola di specializzazione in Diritto
amministrativo e Diritto costituzionale presso la Scuola di specializzazione per le Professioni legali
dell'Università degli Studi di Teramo. Dal 2010 insegna presso il Master di Diritto dell'Ambiente
della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Roma "Sapienza".
Ferrarini Federica, 08713556453, [email protected] - Laureata nel 2005 con Lode in Scienze
Geologiche presso l’Università degli Studi UdA. Ha conseguito, nel 2009, il Dottorato in Ambiente
e Territorio presso l’Università degli Studi del Molise discutendo una tesi su “Assetto geologico strutturale del Matese settentrionale ed analisi cinematica della deformazione Quaternaria lungo il
sistema di faglie del Bacino di Bojano”. Dal 2009, presso l’Università degli Studi UdA di Chieti, ha
approfondito come post-doc prima, e a seguire come assegnista di ricerca, tematiche inerenti la
sismotettonica, la geologia regionale e la tettonica attiva di vari settori italiani (Sicilia, Abruzzo e
Molise).
Fidani,Cristiano 3486031793, [email protected], Osservatorio Sismico “Andrea Bina” Perugia,
Ricercatore, Cristiano Fidani, Laureato e dottorato presso l'Università di Camerino in ottica
quantistica, ha collaborato con i Laboratori Nazionali del Gran Sasso, L'Istituto Nazionale di
Geofisica e Vulcanologia e L'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare a diversi progetti di geofisica.
Dopo il terremoto di L'Aquila ha raccolto e pubblicato le testimonianze della popolazione sui
fenomeni luminosi e dei comportamenti animali osservati. Si è recentemente occupato
dell'influenza dell'attività sismica sulle Fasce di Van Allen attraverso lo studio dei dati dei satelliti
NOAA e dal 2006 è direttore della Rete Elettromagnetica dell'Italia Centrale. Attualmente lavora
presso L'Osservatorio Sismico "A. Bina" di Perugia sull'interpretazione dei segnali elettromagnetici
registrati dalla sua rete e nella realizzazione di un nuovo strumento meteorologico.
Forino Fulvio, 3477504328, [email protected], DEDALUS, Rappresentante Dedalus, Medico,
specialista in Igiene e Medicina Preventiva, ha sviluppato tutto il suo percorso professionale
nell’ambito di diverse Direzioni Sanitarie. È stato Direttore Sanitario di diversi Ospedali e Aziende
Sanitarie tra cui l’ospedale di Viterbo, l’ASL Roma D, l’Azienda Ospedaliera S. Camillo - Forlanini
di Roma. Da sempre ha basato la sua esperienza professionale sull’approccio sistemico. Negli anni
ha approfondito e condiviso con l’Associazione Dedalo 97, di cui è presidente, la riflessione e la
ricerca sul management sistemico delle organizzazioni sanitarie, sul controllo di gestione dei servizi
sanitari, sul governo clinico, sulle reti organizzative, sul lavoro interdisciplinare e
interprofessionale. Su questi argomenti ha svolto interventi a convegni e congressi e pubblicato
studi originali, monografie e articoli scientifici. Consulente, esperto di formazione, ha dato un suo
decisivo contribuito all’elaborazione di metodologie originali riguardanti i laboratori di
autoapprendimento organizzativo e la gestione dei pazienti complessi. Professore a contratto, dal
1993 svolge corsi monografici di management delle organizzazioni complesse presso l’Università
Sapienza di Roma e l’Università di Verona.
Fraternali Gabriele, 3472413009, 0858569021, [email protected], MIUR, UdA,
Docente, CV. Laurea in GEOLOGIA, Specializzazione post-universitaria in geomorfologia,
Dottorato di ricerca in geologia planetaria, Docente di Scienze Nat. Chim e Geog. nelle sc.superiori
Frullini Annarita, è medico, psicoterapeuta, laureata in Medicina e Chirurgia nel 77 presso
Università Cattolica del Sacro Cuore in Roma. Specialista in Ostetricia e Ginecologia si occupa di
formazione per il benessere delle persone e delle organizzazioni. Attualmente è professore a
contratto presso l'UdA - Dipartimento di Scienze Psicologiche Umanistiche e del Territorio. Svolge
inoltre attività di libero professionista come psicoterapeuta e ginecologa, svolge consulenze e
seminari sulla comunicazione, dinamiche di gruppo, leadership e negoziazione. In precedenza è
stata giudice Onorario, presso il Tribunale per i Minori di L´Aquila e inoltre, assistente aiuto
corresponsabile in Ost. e Gin. ULSS di Ortona. Esperta di pari opportunità e cultura di genere,
Socia fondatrice di GISeG Gruppo Italiano Salute e Genere, Componente del Comitato per le Pari
Opportunità presso il Consiglio Giudiziario de L´Aquila, vicepresidente della commissione
regionale Pari opportunità e componente CPO regionale. Coordinatrice Osservatorio della
professione medica al femminile della FNOMCeO è vice presidente SIMP –Società Italiana
Psicoterapia Medica –sezione Abruzzo - Componente del “ Gruppo Esperti Regionali per
l’Accreditamento” della Regione Abruzzo dal 2010 cofondatrice sezione Abruzzo Slow Medicine e
referente FNMCeO al gruppo di regia FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO- Choosing
Wisely.
Fulcheri Mario, 0871 3555214, [email protected], Università degli Studi UdA di Chieti Pescara, Professore Ordinario, Medico Chirurgo. Specialista in Psichiatria, Psicoterapeuta e
Analista S.I.P.I.; Professore Ordinario di Psicologia Clinica, Presidente del Corso di Laurea
Magistrale in Psicologia Clinica e della Salute presso l’Università’ UdA Chieti - Pescara,
Dipartimento di Scienze Psicologiche, Umanistiche e del Territorio, Coordinatore della sezione di
Psicologia Clinica e Dinamica dell’Associazione Italiana di Psicologia.
Galasso Monica, 3497516992, [email protected], Libero professionista, Avvocato, Avvocato
del foro di Pescara, Presidente della locale sezione dell’associazione forense CamMiNo-Camera
nazionale avvocati per la famiglia e i minorenni. Responsabile del settore civile nel proprio studio
professionale, con particolare attenzione al diritto di famiglia, dei minori e delle persone vulnerabili
in genere
Gerardini Franco, 085.767.2536, [email protected], Regione Abruzzo,
Dirigente Servizio Gestione Rifiuti, Laureato in Geologia nel 1978 c/o Alma Mater Studiorum
Università di Bologna – Responsabile Tecnico per la gestione dei rifiuti – Coordinatore
dell’Osservatorio Provinciale dei Rifiuti di Teramo 2001/2005 – Attuale Dirigente del Servizio
Gestione Rifiuti della Regione Abruzzo.
Giannantonio Raffaele, UdA di Chieti e Pescara, Ricercatore confermato, R. Giannantonio è
docente di Storia dell’architettura, ha pubblicato numerosi studi sulla storia dell’architettura
abruzzese in età moderna e contemporanea, con particolare attenzione ai temi della tutela.
Guglielmi Roberto, 3207867222, [email protected], Istituto istruzione superiore II
GRADO, - Ministero Pubblica Istruzione, Docente di Filosofia e Scienze Umane, Padre divorziato,
docente di Filosofia e Scienze Umane c/o il Liceo Laura Bassi di Bologna. Ha basato la sua attività
artistica, professionale e di ricerca sui temi ambientali e sociali, in un'ottica di salvaguardia dei
diritti dei minori. E' stato coordinatore e autore di ricerche-azione e docufilm tra i quali,:
"Terremoto dentro" (salute mentale); "Se solo i petali volassero" (Amianto, killer silenzioso); "Io
non me ne frego" (mafie e indifferenza); "Il nodo di Arianna" (famiglia e famiglie).
Iaculli Gabriele, 08713556446, [email protected], UdA- DISPUTer, ricercatore
Indirli Maurizio, [email protected], nato a San Donà di Piave (VE) il 4 Novembre 1955.
Laurea in Ingegneria Nucleare con indirizzo meccanico all’Università di Bologna (1985), con una
tesi sperimentale riguardante la verifica sismica del nocciolo di un reattore nucleare. Attualmente
Dirigente di Ricerca all’ENEA (dal 1988). Dottorato di Ricerca in Ingegneria Strutturale presso
l’Università di Trento (Tutors: Prof. Claudio Modena e Prof. Antonio Tralli, 2010). Esperienza
consolidata nella valutazione del danno sismico, con particolare riferimento al patrimonio storicoartistico, con particolare riferimento a metodologie speditive di rilievo in sito utilizzate dalla
Protezione Civile (AeDES, GNDT II Livello, MEDEA, Scede Chiese e Palazzi, ecc.).
Partecipazione, come rappresentante ENEA, a diverse campagne di indagine tecnico-scientifiche
dopo grandi eventi sismici (esempi: Northridge 1994, California, USA, Missione Europea team
EEFIT-Earthquake Engineering Investigation Team; Kobe 1995, Giappone, Missione Ufficiale
Italiana della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Cile 2010, Missione Italiana ed Europea, con il
patrocinio UNESCO della commissione ICOMOS-ISCARSAH e dell’Azione Europea COST C26).
Partecipante e componente del Management Committee nel Progetto EU ANDROID (“Academic
Network for Disaster Resilience to Optimise Educational Development”, 2012-2014), Programme
ERASMUS, Sub-programme LIFELONG LEARNING PROGRAMME, finalizzato alla
realizzazione di programmi di formazione in ambito comunitario ed extracomunitario, al fine di
accrescere le competenze finalizzate all’incremento della resilienza dei sistemi complessi (umani e
ambientali) nei confronti di disastri naturali ed antropici (http://www.disaster-resilience.net/).
Iezzi Giovanni. 3487629637. nato e residente a Chieti. Specializzando presso l'UdA di Chieti nel
corso di Laurea in Geologia Strutturale e Geodinamica della Terra e dei Pianeti; ho acquisito il
Diploma di Laurea Breve in Scienze Geologiche nel 2008. Dal 2010 collaboro a titolo volontario in
vari progetti coordinati dal Prof. Francesco Stoppa ed il DISPUTer. Appassionato di scienza in
senso lato e interessato dal rapporto tra storia del territorio e storia della popolazione che lo abita.
Kihlgren Daniele, 0862 899112, www.associazionesextantio.org, imprenditore, D Kihlgren è un
imprenditore italo svedese che 10 anni fa ha deciso di investire tutto il suo patrimonio nel recupero
di Santo Stefano di Sessanio (AQ), trasformando un'intera borgata in un albergo diffuso. Il progetto
si è dimostrato un volano economico che ha attirato turisti da tutto il mondo e salvato il paese
dall'abbandono e dall'emigrazione.
La Salvia Vasco, 0871 355 6611, [email protected], Disputer, RC, Docente di Metodologie della
Ricerca Archeologica e di Archeometria, CV PhD in Archeometallurgia. Ricercatore confermato.
Docente di Archeometria e di Metodologie della ricerca Archeologica. Direttore della Missione
Archeologica in Armenia. Co-direttore dei progetti di Scavo presso i siti di S. Cristina, di
Miranduolo e Corfinio. Membro del Direttivo del SAMI. Esperto di Archeometallurgia. Autore di
numerosi lavori scientifici.
Lavecchia Giusy, 0871 3556414, [email protected], DiSPUTer, Docente, Professore ordinario
di Geologia Strutturale dal 1994. Ha ricoperto vari ruoli istituzionali, tra i quali membro del
Consiglio di Amministrazione UdA e Co-ordinatore della Sezione di Scienze di Base della “UdA
School of Advanced Studies”. E’ stata membro della Sezione Rischio Sismico della Commissione
Grandi Rischi Nazionale dal 2000 al 2003 e ricopre tale carica anche attualmente. Svolge attività di
ricerca interdisciplinare su tematiche geologico-strutturali, geodinamiche e sismotettoniche,
sviluppando modelli innovativi anche a scala globale. E' autrice di oltre cento lavori tra articoli su
riviste nazionali ed internazionali qualificate e libri.
Losurdo Federico, 3291579990, [email protected], Università degli Studi di urbino,
Assegnista di diritto costituzionale, Federico Losurdo (Pesaro, 1978). PhD, Assegnista di ricerca in
Diritto costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Urbino
(DAAD-Alumnus). E’ docente del corso on line Diritto costituzionale italiano ed europeo.
E’abilitato all’esercizio della professione forense. Ha pubblicato diversi saggi ed articoli su riviste e
volumi italiani ed europei in materia di diritto pubblico dell’economia, transizioni costituzionali e
forma di stato.
Lucia G. Sciannella è ricercatrice di Diritto pubblico comparato presso la Facoltà di Scienze della
Comunicazione dell’università di Teramo, dove insegna «Ordinamenti giuridici comparati ed
europei» e «Diritto ambientale internazionale ed europeo».. È componente del Comitato di
redazione della rivista "Diritto pubblico comparato ed europeo" e dell’associazione «Devolution
club». È membro del Corso di dottorato (Phd) in «Istituzioni e politiche comparate, internazionali
ed europee». È membro dell’unità di ricerca di 4 PRIN finanziati dal MIUR (2003, 2005, 2007,
2009). Annovera varie esperienze di studio, ricerca e didattica all'estero e presso le istituzioni
comunitarie I principali filoni di ricerca intrapresi attengono al Diritto costituzionale comparato,
italiano e dell'Unione europea, ai sistemi regionali di tutela dei diritti, al diritto costituzionale
transnazionale, alla giustizia costituzionale, alla democrazia partecipativa, all’ambiente.
Malatesta Gianluca, 320 0433113, [email protected], Laureando magistrale in
Psicologia. Eletto rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Psicologia e nel Senato
Studenti nel 2009, nella Consulta degli studenti e nel Consiglio di Amministrazione di Ateneo nel
2012. Membro del Comitato Orientamento di Ateneo (fino al gennaio 2014) e della Commissione
attività sociali e culturali degli studenti.
Mancini Maria Cristina, 0871 355 6609, [email protected], DiSPUTer, Docente, M.C. Mancini
è Archeologa e Numismatica. Titolare della docenza del Laboratorio di Numismatica antica
dell'UdA. Co-direttore dello scavo delle Fornaci Romane di Spoltore. Co-titolare delle concessioni
archeologiche di Spoltore e Capestrano.
Martelli Alessandro, Laurea con lode in Ingegneria Chimica all’Università di Bologna nel 1973;
dottorato di ricerca in Ingegneria Nucleare, con il massimo dei voti, all’Università di Karlsruhe
(Germania) nel 1977. Al Centro Nucleare di Karlsruhe dal 1974 al 1977; alla General Atomic
Company di San Diego (California, USA) dal 1977 al 1978; al Centro Nucleare di Saclay (Francia)
dal 1978 al 1979; all’attuale ENEA dal 1979 alla data di pensionamento, a fine novembre 2012 (dal
2001 al 2010 responsabile della Sezione «Prevenzione Rischi Naturali e Mitigazione Effetti»,
successivamente direttore del Centro del Centro Ricerche di Bologna).Presidente dell’associazione
GLIS («GLIS – Isolamento ed altre Strategie di Progettazione Antisismica») dalla sua fondazione
nel 1989.Past President (presidente fondatore) dell’«International Seismic Safety Organization»
(ISSO).Presidente fondatore ed attuale vicepresidente e coordinatore della Sezione Territoriale
dell’Europa Occidentale dell’«Anti-Seismic Systems International Society» (ASSISi).Coordinatore
del «Task Group 5 on Seismic Isolation of Structures» dell’«European Association for Earthquake
Engineering» (EAEE-TG5).Membro della Commissione IPPC («Integrated Pollution Prevention
and Control») per la concessione dell’AIA («Autorizzazione Integrata Ambientale») del Ministero
dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Membro del Comitato Tecnico-Scientifico
del «Coordinamento Nazionale Associazioni di Volontariato per la Prevenzione Sismica e
Ambientale» (Co.Prev.).Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in «Ingegneria
Civile, Ambiente e Territorio, Edile e in Chimica» del Politecnico di Bari (in precedenza, fra l’altro,
docente di «Costruzioni in Zona Sismica» alla Facoltà di Architettura dell’Università di Ferrara dal
1998 al 2011).Membro della Commissione Ambiente del Distretto 2072 del Rotary International
(socio del Rotary Club Bologna Est dal 1982). Autore o coautore di circa 530 pubblicazioni;
relatore o docente in oltre 190 eventi internazionali ed oltre 230 nazionali. E-mail:
[email protected]
Menozzi Oliva, 0871 3556609, [email protected], DiSPUTer, RC, Docente di Archeologia delle
Colonie Greche e delle Province Romane, CV breve- RC, Docente nei Corsi di Laurea Triennale e
Magistrale di Beni Culturali dell’Ateneo di Chieti. Direttore delle Missioni Archeologiche
dell’Università di Chieti in Libia, Egitto e Cipro. Co-responsabile scientifico di scavi a Capestrano e
Spoltore.
Orsucci Franco, 348 3888733, [email protected], University College London, Visiting
Professor, Clinical Lead & Consultant Psychiatrist, Cambridgeshire and Peterborough NHS
Foundation Trust - Visiting Professor, Division of psychology and Language Sciences, University
College London - Faculty member, Centre for the Study of Complex Systems, University of Siena Faculty member, Department of Psychology, University of Chieti-Pescara
Paciocco Marianna, 3287653808, [email protected], UdA, Scienze Sociali, Docente,
counselor e Assistente sociale, Assistente Sociale, libero professionista, consulente per enti locali
nella lettura e valutazione dei bisogni sociali e nella tutela minore in ogni sua forma ed intervento.
Docente a contratto nel Corso di Laurea in Servizio Sociale dell'UdA di Chieti dal 1997. Presidente
della Cooperativa Sociale" Progetto Assistenza" che eroga servizi a persone fragili e, sopratutto, a
minori, in stato di disagio.
Palestini Caterina, [email protected], UdA di Chieti e Pescara, Professore associato di
Rappresentazione, ha curato numerose pubblicazioni sui temi della rappresentazione e del rilievo di
edifici storici, in particolare a Chieti.
Panza Francesco Giuliano, is Full Professor of Seismology at the University of Trieste (Italy),
Head of the SAND at the Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics (ICTP, Trieste,
Italy) and Honorary Professor at the Institute of Geophysics, China Earthquake Adminstration
(CEA, Beijing, China). His scientific activity is marked by the broad multidisciplinary nature of the
problems considered: integrated analysis of structure and dynamics of the lithosphere-asthenosphere
system; integrated approach to modelling of the seismic waves in the near-field and far-field;
earthquake-prone lineaments and premonitory seismicity patterns. A wide range of sophisticated
theoretical methods and models was developed in these studies: the advanced methodology for
seismogram synthesis; inversion; pattern recognition. He received, in 2000, the Beno Gutenberg
medal by the European Union of Geosciences for outstanding contributions to Seismology.
He is member of several prestigious academies, including: Accademia Nazionale dei Lincei;
Academia Europaea; the Academy of Sciences for the Developing World (TWAS); the Russian
Academy of Sciences, Moscow; the Italian Academy of Sciences (Accademia Nazionale delle
Scienze detta dei XL). He is leader of several international projects, the most extensive one (in
2003) - Realistic Modelling of Seismic Input for Megacities and Large Urban Areas supported by
UNESCO- IUGS-IGCP - involved more than 100 scientists, distributed in more than 25 centers. He
has been coordinating seminars and stages on Earth and Environmental Physics, at the Department
of Mathematics and Geosciences of the University of Trieste and at The Abdus Salam International
Center for Theoretical Physics (ICTP). With the Seismology Group of DMG-UNITS and with the
SAND group he supervises at the ICTP, has developed a very powerful, essentially analytical tool
for the computation of realistic synthetic seismograms in three-dimensional anelastic media, which
is at the base of his methodology for the neo-deterministic assessment of seismic hazard, currently
applied in several large urban settlements and megacities. In the framework of a project funded by
ASI, the Italian Space Agency, the simultaneous use of the neo-deterministic approach for the
ground motion estimation and of the Earth observation data, lead to the construction of timedependent hazard models based on strong geophysical ground. The relevance of his scientific
publications has been highlighted on the Thompson Reuters website as follows: "Science Watch":
According to our Special Topics analysis on earthquake research over the past decade, the work of
Dr. Giuliano F. Panza ranks at #4 by papers, based on 74 papers cited a total of 434 times. In the
Web of Science® from Thomson Reuters, Dr. Panza's record includes 109 original articles, reviews,
and proceedings papers, cited 715 times between January 1, 2000 and May 6, 2010.
Pasquini Luciana, 3387067728, Fisso 08713556403, [email protected], DiSPUTer,
ricercatrice, Luciana Pasquini, ricercatrice presso l’UdA, insegna Letteratura teatrale italiana ed è
titolare di un Laboratorio di scrittura. Ha pubblicato una decina di volumi su problemi di letteratura
e teatro di ambito risorgimentale e verista; su giornalismo, letteratura per l’infanzia a letteratura di
viaggio postunitari, Vanta numerosi interventi presso Atenei e Istituti di cultura esteri, finalizzati
alla diffusione dei risultati della ricerca oltre che della lingua e della cultura italiana nel mondo:,
Boston University of Massachusetts (USA); Brown University of Providence (USA); Dante
Alighieri Society of New England (USA); Italian Cultural Institute of Edimburgo (Scotland);
Oxford University; Winthrop University of South Carolina (USA); Iceland University of Reykjavik;
Universidad de La Laguna, Tenerife (Spain); Istituto Italiano di Cultura ed Università Comenius di
Bratislava (Slovacchia), University of Pennsylvania, Philadephia (USA); Tallin University
(Estonia)., Appassionata di cultura cubana e sostenitrice dell’importanza del confronto fra i
differenti modi di fare teatro e letteratura, è inoltre referente degli scambi culturali con
L’Ambasciata d’Italia all’Havana e con la Dante Society in Cuba, presso le quali terrà un ciclo di
lezioni nell’ambito della “Settimana della lingua italiana a Cuba” dell’ottobre 2014.
Pepe Claudio nasce a Roma nel 1970. Negli ultimi 10 anni si è avvicinato al mondo dell’arte,
appasionandosi alla pittura. La sua poetica si rifà all’arte cosidetta brutale, che si ispira all’arte dei
bambini e dei pazzi. Pepe, artista autodidatta che s’avvicina al linguaggio dell’arte passando
dall’osservazione dei grandi della storia dell’arte contemporanea quali Basquiat, Dubuffet, Cy
Twombly, ecc ecc. Ha ottenuto dei buoni riscontri di critica che lo hanno aiutato e dato fiducia per
continuare in questa sua passione. Vive e lavora a Pescara.
Peresan Antonella è sismologa presso il Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell’Università
di Trieste. Dal 1997 collabora alle attività di ricerca del Gruppo SAND presso l’Abdus Salam
International Centre for Theoretical Physics (ICTP) di Trieste. Docente a contratto presso
l’Università di Trieste, l’Università di Roma Tre e l’ICTP, conduce attività di ricerca connesse alla
stima della pericolosità sismica, spaziando dall’analisi delle caratteristiche spazio-temporali della
sismicità alle implicazioni per la stima dello scuotimento sismico del suolo, con particolare riguardo
per gli aspetti legati alla sperimentazione e verifica delle metodologie applicate. E’ autrice di
numerose pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali.
Pivetti Monica, 0039-328-7442230, 0871 3556592, [email protected], UdA, Ricercatore in
Psicologia sociale, Monica Pivetti insegna Psicologia dei gruppi presso l’UdA. I suoi principali
interessi di ricerca sono rivolti al pregiudizio, alle relazioni intergruppi e alla percezione sociale
delle biotecnologie.
Pompilio Loredana e, 3807987366, [email protected], UdA, ricercatrice, L. pompilio,
Geologa, con dottorato di ricerca in geologia, specializzata in telerilevamento ottico multi e
iperspetrale.
Pomposo Giuseppe, Via Montenerodomo, 45 - 66013 - Chieti (CH), E-mail [email protected]
Si è laureto con 110/110 in Geologia e in seguito, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Geologia
ed evoluzione della litosfera, nel 2006, discutendo una tesi sull' "Analisi geologico strutturale e
morfometrico quantitativa finalizzata all'individuazione e alla caratterizzazione delle faglie attive
nella fascia periadriatica abruzzese e nel rift est africano (Etiopia) presso Università degli Studi
UdA CHIETI-PESCARA. dal 2011 al 2012 è stato assegnista di ricerca. attualmente è membro di
RES.GEA, spin off dell'UdA.
Romanelli Fabio, Uiversità di Trieste e ICTP) è ricercatore presso il Dipartimento di Matematica e
Geoscienze dell'Università di Trieste, dove è docente dei corsi di Sismologia Teorica e di Acustica.
Le sue tematiche di ricerca riguardano la genesi e la propagazione delle onde sismiche e di tsunami,
e la stima della pericolosità ad esse correlate.
Ranalli Giancarlo, 348 7374449, [email protected], Università del Molise, docente, Giancarlo
Ranalli è professore Ordinario di Microbiologia Agraria (AGR/16, GEV 07) presso l'Università
degli Studi del Molise; afferisce al nuovo Dipartimento di Bioscienze e Territorio (DiBT), sede di
Pesche (IS), Università del Molise. Dal 1986 al 1988 è stato professore a contratto del corso di
Istituzioni di Microbiologia, presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Udine. Nel giugno 1991
ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Biotecnologie degli Alimenti (V° ciclo) presso
l'Università di Milano. Dal 1995 è stato ricercatore confermato presso il Dipartimento di Scienze
Agro-Alimentari, Ambientali e Microbiologiche dell'Università del Molise, poi professore
Associato dal 2002 al 2007.L'attività scientifica del prof. Giancarlo Ranalli ha riguardato i seguenti
argomenti: diversità microbica in ecosistemi naturali ed artificiali, uso di bioindicatori, trattamenti
aerobi ed anaerobi di effluenti e fanghi con recupero energetico (metano, idrogeno), biodeterioramento e bio-risanamento di manufatti artistici, trattamenti innovativi con basse intensità di
corrente. L'attività scientifica è di circa 140 lavori. E’ titolare e contitolare di 2 brevetti nazionali.
Ranieri Andrea nasce ad Augsburg in Germania nel 1985. Ha sempre avuto la passione per il
disegno che ha esplicato nell’esecuzione di opere figurative, quadri su pannelli in legno e graffiti
che mirano a trasmettere un messaggio sociale o meglio il suo pensiero su cio’ che gli accade
intorno. Ha esposto le sue principali opere presso il “Palazzo Farnese” e nell’evento “Zoo Art” a
Ortona, “Libreria K” e “The Urban Box” a Pescara. L’ ultimo lavoro lo ha visto protagonista nel
ritratto di Gabriele D’ Annunzio a memoria del suo 150esimo anniversario.Vive e lavora ad Ortona
(Ch).
Roncone Rita ([email protected]) è. professore ordinario di psichiatra dell’Università
dell'Aquila presso il Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e
dell'Ambiente. Terremotata dal 6 aprile 2009, si definisce sinteticamente homeless. Autore e
coautore di più di 100 pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali; autore e coautore di 5
libri; autore e coautore di 28 capitoli in libri. Dopo il terremoto del 2009 si è interessata di
epidemiologia legata alo stress e disordine post.
Rosatelli Gianluigi, Ricercatore confermato area 4 – Geo 08 geochimica e Vulcanologia presso
l’UdA di Chieti. Docente per il Corso di Laurea in Scienze Geologiche di Geochimica e
Geochimica Ambientale Applicata. Presidente di RES.GEA s.r.l. spin off dell’UdA. Specializzato
in geochimica delle rocce Carbonatitiche ed Alcaline, presso University College London ove ha
conseguito il PhD. Attualmente impegnato anche in ricerche sull’inquinamento dei corsi d’acqua
superficiali, in collaborazione con il Servizio Rifiuti della Regione Abruzzo. Pluriennale esperienza
nelle problematiche riguardanti l’amianto ed in particolare co-inventore di un sistema innovativo
che consente la mappatura e censimento delle coperture in MCA previo utilizzo di ortofoto e
immagini satellitari commerciali. Autore di numerosi articoli su riviste a distribuzione mondiale.
Rovigatti Piero, ingegnere civile, PhD in Pianificazione Territoriale ed Urbana, è professore
aggregato di Urbanistica, ICAR 21, presso l'Università di Chieti-Pescara, dove svolge, dal 1996,
attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura di Pescara, sezione Ambiente, Reti,
Territorio. Nel 2014 ha conseguito l’idoneità scientifica nazionale per la seconda fascia (professore
associato) nel settore scientifico disciplinare 8F/1 – Pianificazione e progettazione urbanistica e
territoriale. I temi prediletti di ricerca, motivo di partecipazione in numerose ricerche di carattere
nazionale (PRIN, CNR, MIUR) e internazionale, riguardano la rivitalizzazione e la sicurezza urbana
di contesti locali a basso livello di sviluppo; l'integrazione tra reti, opere pubbliche, ambienti
naturali protetti e territorio; le relazioni tra Università, città e territori, in particolare nelle regioni
meridionali italiane; i processi partecipativi e di cooperazione tra abitanti e portatori di interesse
locale. I campi applicativi delle sue ricerche riguardano la progettazione e la pianificazione
urbanistica alla scala locale, attraverso la produzione di strumenti ordinari e complessi (PRG, Piani
di recupero, Piani di assetto naturalistico, Piani di Ricostruzione post terremoto) e, in particolare, la
pianificazione delle reti e delle attrezzature collettive e degli spazi pubblici in rapporto al territorio e
all'ambiente, nella sperimentazione di nuove politiche di mitigazione della vulnerabilità urbana e
sociale orientate verso l'obiettivo della piena sicurezza urbana, intesa come bene comune e fattore di
competizione strategica. Tale attività si svolge esclusivamente intra moenia, all'interno di attività di
cooperazione interistituzionale tra Università ed enti locali o all'interno di attività di volontariato e
di cooperazione, indirizzate verso l'analisi e il governo degli effetti urbani della transizione
all'economia di mercato dei paesi ad economia di stato (Albania, Serbia, Montenegro), e più
recentemente, in America Latina (Colombia, Cile) in collaborazione con enti ed associazioni no
profit. E' autore di saggi e articoli pubblicati nelle principali riviste di settore e presso importanti
editori nazionali.
Santoro Sara, 0871. 3556450, [email protected], DiSPUTer, Ordinario di archeologia classica,
CV: vd. sito internet www.unich.it/docenti/santoro
Sborgia Marco, 320 8428941, [email protected], ASSOCANAPA, Referente regionale, M.
Sborgia laureato in geologia, si è occupato di geochimica ambientale, libero professionista si
interessa di economia verde ed ecologia.
Serafini Lucia 3405017158, 085.4537263, [email protected], Dipartimento di Architettura –
Università Chieti-Pescara, docente, Professore associato di Restauro architettonico, ha lavorato in
alcuni piani di ricostruzione dopo il sisma abruzzese del 2009. Ha prodotto studi sulla teoria del
restauro e sul tema della ricostruzione postbellica in Abruzzo.
Somma Maria Carla, [email protected], DiSPUTer, docente, Professore associato di
Archeologia Medievale (SSD. L-ANT/08), presso l’Università degli studi UdA di Chieti, si è
laureata in Lettere con indirizzo archeologico presso la cattedra di Archeologia e Topografia
Medievale dell'Università di Roma "La Sapienza"; si è specializzata in archeologia medievale
presso la Scuola di Specializzazione in Archeologia (Università degli Studi di Roma "La
Sapienza".) Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca (IX ciclo) in Archeologia e Antichità
Postclassiche (sec. III-XI), presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Dal 2000 al 2006
è stata ricercatore di Archeologia Medievale presso l’Università degli studi UdA di Chieti. Le sue
ricerche si sono incentrate sul fenomeno dell'incastellamento, con particolare riferimento ad alcune
aree dell'Abruzzo. Si è interessata dei problemi della città nel passaggio dall’Antichità al Medioevo,
privilegiando alcune realtà urbane “campione” di fondazione romana, in Abruzzo (Carsioli, Alba
Fucens), nel Lazio (Cencelle, Rieti). La ricerca sul campo, legata ai cantieri di scavo di Cencelle
(VT), Castel Manfrino (TE), Roccamontepiano (CH), Serramonacesca (PE), S. Vittorino di
Amiterno (AQ), ha permesso di pubblicare alcuni contributi sui risultati ottenuti, con particolare
attenzione ai centri di produzione, ai materiali e alle tecniche costruttive.
Staffa Andrea Rosario, 08713295238, [email protected], SBAA, funzionario,
A.R. Staffa è funzionario archeologo di zona per la provincia di Pescara, parte dei comuni dell'alta
valle del Pescara sul versante chietino e per tutti quelli costieri compresi il vastese.
Stoppa Francesco, è un petrologo esperto di fenomeni magmatici legati al magmatismo mantellico
e alle carbonatiti. La sua esperienza va dalla microscopia elettronica alla microanalisi, alla
geochimica elementare dei materiali a quella isotopica. E' membro di numerosi comitati scientifici
tra cui quello di EUROcarb, progetto europeo per lo studio del ciclo della CO2 a livello globale. E'
coordinatore della Scuola SISMA (Scuola Interdisciplinare Studi di Mitigazione del Rischio
Ambientale) e si occupa di numerosi problemi riguardanti sia le cause che le conseguenze delle
variazioni climatiche, dell'inquinamento, delle risorse e dei progetti di sostenibilità geo-ambientale.
Si occupa dei fenomeni antropologici legati alla percezione dei rischi geologici.
Stuppia Liborio, Direttore DiSPUTer, Direttore del Dipartimento di Psicologia, Lettere e Scienze
del Territorio, UdA, Chieti-Pescara., Membro del Consiglio Nazionale Italiano per la Biosicurezza,
le Biotecnologie e le Scienze della Vita., Campi di ricerca: genetica dell'infertilità maschile, cellule
staminali, le basi genetiche del comportamento umano.
TeAtelier [email protected] di promozione sociale TeAtelier svolge attività di
utilità sociale e promuove iniziative di carattere culturale, sociale, ricreativo e psicologico
TeAtelier, attraverso il proprio concreto impegno sul territorio, si pone l’obiettivo di promuovere la
cultura e favorire l'aggregazione, la solidarietà, la cooperazione e il benessere psico
Tunzi Pasquale (1956). Laureato in Architettura, è professore Associato presso il Dipartimento di
Architettura UdA, dove svolge un'intensa attività didattica fin dal 1992. La sua attività scientifica si
concentra sui temi del rilevamento architettonico e urbano e della comunicazione visuale
dell'architettura, anche in relazione ai beni culturali e ai nuovi sistemi digitali. E' titolare del corso
di Geometria Descrittiva nel CdL di Architettura e di Disegno nel CdL di Ingegneria delle
Costruzioni. Tra i suoi numerosi contributi e saggi, pubblicati in riviste specialistiche e in convegni
internazionali, si segnalano in particolare, la monografia sulle ville del Vastese (2000), un volume
su Virtualità del reale (2007) e il volume sulla chiesa barocca di S. Chiara a Chieti (2008). Mail:
Pasquale Tunzi <[email protected]>
Vaccari Franco (Università di Trieste e ICTP) (Contract Researcher and Professor, University of
Trieste) Dr. Franco Vaccari is a seismologist at the Department of Mathematics and Geosciences,
University of Trieste (Italy). Formerly it was a researcher at GNDT (Gruppo Nazionale per la
Difesa dai Terremoti) under CNG and INGV. Since the late eighties he collaborates in the research
activities of the SAND Group at the Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics
(ICTP, Trieste). Adjunct professor of Seismology and Geodynamics at the University of Trieste.
His main research topic is seismic hazard assessment (SHA). He contributed to the definition of the
neodeterministic technique based on the computation of synthetic seismograms (NDSHA), and was
the main developer of the computer codes that allow for a quick application of the methodology to
the selected areas of interest. Dr. Vaccari has been involved in a number of international and
national projects. He collaborates as scientific advisor and programmer with eXact Lab, an
innovative technological startup specialized in HPC (High Performance Computing), to the
development of an on-demand service for the realistic modeling of seismic input.
Valentinetti Roberta Roberta nasce ad Ortona (Ch) nel 1971. Nell’89 si diploma al Liceo Artistico
Statale di Pescara e nel'96 si diploma in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna con una tesi
su Pablo Picasso. Si occupa di pittura, ceramica, mosaico, restauro e grafica. Nell’ambito della sua
attività pittorica, ha partecipato a mostre nazionali (Reggio Emilia, Bologna, Ferrara, Senigallia,
Milano, Brescia, Roma, Torino, ecc ecc) ed internazionali (Stoccarda, Budapest, Praga, Nizza,
Enschede, Londra, Lussemburgo, ecc ecc). Ha ottenuto riconoscimenti e il suo lavoro è stato
pubblicato su cataloghi e riviste del settore.Vive e lavora fra Roma e Ortona.
Varagnoli Claudio;, 3282534283, 085.4537296, [email protected], Dipartimento di Architettura
– Università Chieti-Pescara, Docente; assegnista di ricerca, Professore di Restauro architettonico
presso la Facoltà di Architettura, ha curato piani di ricostruzione e cantieri dopo il sisma del 2009.
Svolge attività di ricerca sull’architettura tradizionale in Abruzzo e sui rapporti tra conservazione e
innovazione in architettura.
Verazzo Clara (1974), laureata in Architettura, specializzata in "Restauro dei monumenti" presso
l'Università "Federico II" di Napoli, dottore di ricerca in “Conservazione dei beni architettonici”
(UdA), attualmente è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Architettura dell’UdA.
Collabora da anni al corso di “Laboratorio di restauro architettonico I/A”. Ha pubblicato saggi e
contributi in riviste e convegni sulle tecniche costruttive tradizionali in Abruzzo e sugli aspetti
storici e teorici del restauro. Ha maturato una notevole esperienza durante la consulenza a numerosi
piani di ricostruzione dei Comuni terremotati a seguito del sisma del 2009 in Abruzzo. Mail: Clara
Verazzo <[email protected]>"
Verrocchio Maria Cristina, 3479179387, 08713555888, [email protected], UdA,
Ricercatore, Esperta in Psicologia forense, Psicologa, psicoterapeuta, ricercatore di Psicologia
Clinica presso l’UdA di Chieti. Ha basato la sua attività professionale e di ricerca sui temi della
violenza e del rischio psicosociale in età evolutiva. E’ autrice di numerosi articoli scientifici.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
287 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content