close

Enter

Log in using OpenID

deposito titoli

embedDownload
FOGLIO INFORMATIVO
relativo al
CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
INFORMAZIONI SULLA BANCA
Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco S.C.
Via A. Valerio, 78 - 35028 Piove di Sacco
Tel.: 049 5842066 - Fax: 049 5841275
Email: [email protected] - Sito Internet: www.bccpiove.it
Registro delle Imprese della CCIAA di Padova n. 2943
Iscritta all’Albo della Banca d’Italia n. 221.20 - cod. ABI 08728.8
Iscritta all’Albo delle società cooperative n. A162413
Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo
Aderente al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo
CHE COS’È IL CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
STRUTTURA E FUNZIONE ECONOMICA
La custodia e amministrazione di strumenti finanziari è un contratto con il quale la banca custodisce e/o
amministra, per conto del cliente, strumenti finanziari e titoli in genere, cartacei o dematerializzati (azioni,
obbligazioni, titoli di Stato, quote di fondi comuni di investimento ecc.). La banca, in particolare, mantiene la
registrazione contabile di tali strumenti, cura il rinnovo e l’incasso delle cedole, l’incasso degli interessi e dei
dividendi, verifica i sorteggi per l’attribuzione dei premi o per il rimborso del capitale, procede, su incarico
espresso del cliente, a specifiche operazioni (esercizio del diritto di opzione, conversione) e in generale alla
tutela dei diritti inerenti i titoli stessi.
Nello svolgimento del servizio la banca, su autorizzazione del cliente medesimo, può subdepositare i titoli e
gli strumenti finanziari non dematerializzati per legge presso organismi di deposito centralizzato ed altri
depositari autorizzati.
Alla custodia e amministrazione di strumenti finanziari è solitamente collegata la prestazione dei servizi e
delle attività di investimento in strumenti finanziari.
PRINCIPALI RISCHI, DI CARATTERE GENERICO O SPECIFICO
La custodia e amministrazione di strumenti finanziari è un prodotto sicuro. Il rischio principale è costituito
dalla variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (commissioni e spese del servizio) ove
contrattualmente previsto.
Ulteriore rischio è rappresentato dal rischio di controparte, cioè all’eventualità che la banca non sia in grado
di rimborsare al cliente, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questa ragione la banca aderisce al Fondo
Nazionale di Garanzia, che assicura a ciascun depositario una copertura fino a 20.000 € per i crediti
connessi con operazioni di investimento, derivanti dalla prestazione del servizio di custodia e
amministrazione di strumenti finanziari, in quanto accessorio ad operazioni di investimento.
CONDIZIONI ECONOMICHE
1) NEGOZIAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI
a) Commissioni max per BOT prenotati per valuta giorno asta (entro i termini previsti comunicati dal
Ministero):
B.O.T. con durata residua pari o inferiore a 80 gg
B.O.T. con durata compresa tra 81 e 170 gg
B.O.T. con durata compresa tra 171 e 330 gg
B.O.T. con durata residua pari o superiore a 331 gg
comm. max per titoli di Stato diversi dai B.O.T. acquisiti con valuta giorno asta
% 00,05
% 00,10
% 00,20
% 00,30
nessuna
Nessuna commissione aggiuntiva né spesa aggiuntiva - rispetto al prezzo ufficiale d'asta - sarà richiesta per
le sottoscrizioni di titoli di Stato diversi dai BOT.
F.I. CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
1
agg. 27/02/2014
b) Condizioni massime applicate alle negoziazioni effettuate dal cliente in contropartita diretta con la
Banca:
Su negoziazione titoli obbligazionari emessi dalla Banca: 0,80% (applicato sul valore di mercato
determinato come “fair value” (cfr. per maggiore dettaglio paragrafo 4.2.3 del documento “Strategia di
esecuzione e trasmissione degli Ordini”, disponibile sul sito della Banca www.bccpiove.it);
Su operazioni di Pronti contro Termine: commissioni non applicate, il rendimento dell’operazione è
determinato con riferimento alle condizioni correnti sul mercato monetario (cfr. per maggiore dettaglio
paragrafo 4.3.1 del documento “Strategia di esecuzione e trasmissione degli Ordini”, disponibile sul sito
della Banca www.bccpiove.it);
2) RICEZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI
CATEGORIA STRUMENTO FINANZIARIO
CONDIZIONI MASSIME APPLICABILI
commissioni %
minimi
commissionali
spese
ineseguito
spese fisse nota
inform.
Euro 3,50
Euro 13,00
Euro 3,50
Euro 13,00
AZIONI, ETF, WARRANT E STRUMENTI SIMILARI
QUOTATI SU Mercati Regolamentati Italiani
1,50%
AZIONI, ETF, WARRANT E STRUMENTI SIMILARI
QUOTATI SU Mercati Regolamentati non Nazionali
1,50%
Obbligazioni, Obbligaz. Convertibili, Eurobond e Titoli di
Stato quotati su Mercati Regolamentati Italiani
1,00%
Euro 13,00
1% (applicato
come scarto sul
FAIR VALUE)*
Euro 13,00
non applicate
Euro 13,00
Obbligazioni della Banca di Credito Cooperativo di Piove
di Sacco (eseguite in negoziazione c/proprio in qualita di
Internalizzatore non Sistematico)
Operazioni di Pronti contro Termine (eseguite in
negoziazione c/proprio in qualita di Internalizzatore non
Sistematico)
DERIVATI QUOTATI su mercati Regolamentati Italiani,
limitatamente a : COVERED WARRANTS E
CERTIFICATES
1,50%
Euro 32,50
Euro 32,50
Euro 3,50
Euro 13,00
* si veda in proposito l'esplicitazione al par. 4.2.3 sulle modalità di determinazione dei prezzi
Le predette commissioni, comprensive di quelle pretese da altro intermediario, saranno evidenziate nella
“Nota informativa” che sarà inviata ad ogni operazione.
3) ESECUZIONE DI ORDINI PER CONTO DELLA CLIENTELA
Per la prestazione del servizio vengono applicate le stesse commissioni indicate al punto 2), maggiorate
delle eventuali spese.
4) COLLOCAMENTO E DISTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI
Per la prestazione del servizio di collocamento delle quote di fondi comuni di investimento e di strumenti
assimilabili, quali ad esempio Polizze Vita di Ramo V° (Unit o index linked), la Banca non richiede alcuna
commissione, limitandosi all'addebito di quelle stabilite dalla società di gestione del fondo e dettagliatamente
descritte in ciascun Prospetto Informativo.
F.I. CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
2
agg. 27/02/2014
5) TRADING ON LINE
Canone mensile :
profilo SILVER
(informativa finanziaria Pull Tempo Reale con aggiornamento dei dati su richiesta - refresh da
parte del cliente)
€.05,00
profilo GOLD
(informativa finanziaria Push Tempo Reale con aggiornamento automatico dei dati) €.10,00
Profilo GOLD PLUS
(con informativa finanziaria Push Tempo Reale con aggiornamento automatico dei dati con
profondità di mercato)
€.20,00
Commissioni di negoziazione:
1,95 per mille con minimo di € 7,00 e massimo di € 20,00
€. 00,00
Spese attivazione e disattivazione:
€. 05,00 (gratuito se invio telematico)
Spese invio Nota informativa:
€ 50.000,00
Limite massimo di Negoziazione per singolo ordine
6) SPESE DI CUSTODIA, GESTIONE E AMMINISTRAZIONE
CUSTODIA DI VALORI MOBILIARI
€104,00
€104,00
commissione max semestrale per titoli di Stato:
commissione max semestrale per altri titoli:
SPESE DI GESTIONE E AMMINISTRAZIONE (importo semestrale)
per Titoli di Stato
commissione max semestrale min. 1313,00 €
per Titoli obbligazionari italiani
commissione max semestrale min. 13,00 €
per Titoli obbligazionari esteri
commissione max semstrale min. 26,00 €
per titoli azionari Italiani quotati e non quotati
commissione max semestrale min. 19,50 €
per titoli azionari Esteri quotati e non quotati
commissione max semestrale min. 26,00 €
% 0,50
% 0,50
% 0,50
% 0,50
% 0,50
€ 100,00
Limite massimo complessivo semestrale per dossier
VALUTE
Addebito diritti di custodia e spese di gestione e di amministrazione: ultimo giorno lavorativo del semestre
PAGAMENTO CEDOLE E RIMBORSO TITOLI SCADUTI O ESTRATTI
valuta di accredito cedole rispetto alla valuta di scadenza:
valuta di rimborso titoli scaduti o estratti rispetto alla valuta di scadenza:
valuta rimborso BOT/CTZ:
spese produzione nota contabile accredito cedole:
Commissioni incasso Cedole
2 gg. lav. successivi
gg. lav. successivo
gg di scadenza
€ 1,50
€ 1,50
PAGAMENTO DIVIDENDI SU TITOLI AZIONARI
valuta di accredito dividendi rispetto alla data di pagamento:
spese produzione nota contabile dividendi:
Commissioni incasso Dividendi
F.I. CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
3
03 gg. lav. successivo
€ 1,50
€ 1,50
agg. 27/02/2014
7) ALTRE SPESE
per titoli di Stato acquisiti in asta spese inerenti operazioni svolte:
€ 0,00
per trasferimento titoli spese per ogni titolo:
€ 52,00
diverse su titoli azionari italiani (operazioni sul capitale, partecipaz. Assemblee, ecc.)
spese per operazione:
min. € 19,50, max. 39,00
diverse su titoli azionari esteri (operazioni sul capitale, partecipaz. Assemblee ecc.)
spese per operazione:
min. €26,00, max. 52,00
negoziazione titoli azionari sospesi a tempo indeterminato – scarico titoli privi di valore
commissione più spese reclamate:
0,03% - min. € 40,00,max. 125,00
per trasferimento tra dossier nostro istituto spese per titolo:
€ 13,00
- rimborso titoli scaduti o estratti:
€ 0,00
- rimborso obbligazioni BCC:
€ 0,00
- scarico covered warrant:
€ 0,00
- conferimento titoli da altri Istituti per ogni singolo valore mobiliare:
€ 0,00
- scissione (frazionamento):
€ 15,00
- conversione titoli azionari:
€ 15,00
- conversione titoli obbligazionari:
€ 15,00
- raggruppamento di titoli azionari:
€ 15,00
- raggruppamento di titoli obbligazionari:
€ 15,00
- aumenti di capitale:
€ 15,00
- conversione warrant:
€15,00
Spese estinzione dossier:
€ 0,00
Spese per fissato bollato o nota informativa:
€ 13,00
Spese per invio Estratto Conto Titoli Cartaceo
€ 2,50
Spese per invio Estratto Conto Titoli Telematico
€ 0,00
Spese per invio Certificazioni Fiscali
€ 6,50
Spese segreteria e raccomandata per rapporto dormiente:
max € 25,00
Spese apertura posizione su Registro Vincoli
€ 19,50
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
Si può recedere dal contratto in qualsiasi momento, con un preavviso di almeno 15 giorni, senza penalità e
senza spese di chiusura del conto.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
n. 3 giorni dal ricevimento della richiesta del cliente.
Reclami
I reclami vanno inviati all’Ufficio Reclami della banca (Via A. Valerio, 78 – 35028 Piove di Sacco PD), che
risponde entro 30 giorni dal ricevimento.
Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i 30 giorni, prima di ricorrere al giudice può
rivolgersi a:
Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito
www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure chiedere
alla banca;
Conciliatore BancarioFinanziario. Se sorge una controversia con la banca, il cliente può attivare
una procedura di conciliazione che consiste nel tentativo di raggiungere un accordo con la
banca, grazie all’assistenza di un conciliatore indipendente. Per questo servizio è possibile
rivolgersi al Conciliatore BancarioFinanziario (Organismo iscritto nel Registro tenuto dal
Ministero della Giustizia), con sede a Roma, Via delle Botteghe Oscure 54, tel. 06.674821, sito
internet www.conciliatorebancario.it.
Qualora, per una controversia relativa all’interpretazione ed all’applicazione del contratto cui si riferisce il
presente servizio, il cliente intenda rivolgersi all’autorità giudiziaria, egli deve preventivamente, pena
l’improcedibilità della relativa domanda, esperire la procedura di mediazione innanzi all’organismo
“Conciliatore Bancario Finanziario”, ovvero attivare il procedimento innanzi all’”Arbitro Bancario Finanziario”.
Rimane fermo che le parti possono concordare, anche successivamente alla conclusione del contratto, di
F.I. CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
4
agg. 27/02/2014
rivolgersi ad un organismo di mediazione diverso dal “Conciliatore Bancario Finanziario” purché iscritto
nell’apposito registro ministeriale.
LEGENDA
Investitore/Depositante
Depositario/ Subdepositario
Subdeposito
Spese chiusura deposito titoli
Spese accredito dividendi
cedole
Spesa consegna titoli allo
sportello
Spese rimborso titoli estratti o
scaduti
Spese trasferimento
Commissione di trasferimento
per dossier
F.I. CONTRATTO DI DEPOSITO TITOLI
è il Soggetto Titolare dell’investimento
Soggetto o Istituzione ammesso a partecipare al servizio di custodia ed
amministrazione accentrata di valori immobiliari.
deposito che la BCC fa presso altri intermediari depositando i valori dei
clienti
è la spesa applicata al momento della chiusura del dossier.
recupero spese per costo accredito delle cedole e dei dividendi.
spesa per il servizio di consegna materiale dei titoli allo sportello.
spese relative ai titoli estratti per il rimborso o giunti a scadenza.
spesa calcolata per singolo codice titolo.
spesa calcolata per ogni dossier trasferito.
5
agg. 27/02/2014
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
148 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content