close

Enter

Log in using OpenID

Bollettino di Settembre 2014

embedDownload
Anno 23 n. 3 settembre 2014
Bollettino
Parrocchiale
di S. Maria di Baricella
Settembre con Maria
Passati i giorni estivi, la nostra comunità è convocata attorno a Maria. La Madre cara, ci attende
nel giorno del suo Natale. È la festa della mamma circondata dai suoi figli, per vivere insieme
questi giorni speciali. Maria viene perché è interessata alla nostra vita, anche in questi tempi non
facili e per tanti, così travagliati. Viene per dirci che non siamo soli o abbandonati, ma ci sollecita
ad invocare la sua materna presenza per camminare verso una comunione più concreta, per vivere una vera fraternità ed esprimere quella testimonianza che il mondo oggi chiede a noi cristiani. Il nostro impegno in proposito è sostenuto dalla Sua preghiera, una preghiera perseverante
che non verrà mai meno; lei conosce bene le nostre fragilità personali, che rendono la nostra vita
comunitaria poco serena e complicata. Maria intercedi per noi!
Il giorno 8 settembre festeggeremo il suo Natale; lo celebreremo nella Messa, nella preghiera
personale e comunitaria e lungo la strada con la solenne processione. Il Natale di Maria porta alla
Pasqua di Gesù, punto di partenza e di arrivo di ogni percorso cristiano.
In settembre avremo anche l’esperienza annuale degli esercizi spirituali (con la presenza dei padri e delle suore domenicane). Quest’anno ci aiuteranno a meditare alcuni punti della esortazione
di papa Francesco. Il papa ci invita a una fede gioiosa, robusta e testimoniata che diventi luce per
ogni uomo. Che questa fede abiti in noi e trasformi le nostre persone. Buona festa a tutti!
don Giancarlo
Solennità della Natività della Beata Vergine Maria
Patrona di Baricella
Lunedì 1 settembre
ore 20.30
Celebrazione comunitaria della penitenza.
Saranno disponibili diversi sacerdoti per le confessioni
Lunedì 8 settembre
Solennità della Natività della Beata Vergine Maria
ore 20.30
S. Messa e processione con l’immagine della Madonna
(Accompagnata dal Corpo Bandistico Città di Minerbio)
Domenica 14 settembre
ore 8.15 e 11.15 S. Messa
ore 16.00
Recita del S. Rosario e benedizione con l’immagine della Madonna.
Parrocchia d i S. Maria d i Baricella
La gioia di annunciare il Vangelo
Il Consiglio Pastorale Parrocchiale, che ha il compito di collaborare col Parroco nella guida della comunità, nei prossim i mesi rifletterà sull’esortazione apostolica Evangelii Gaudium, che Papa Francesco ha
reso nota nel novembre scorso: sarà questa l’occasione per assimilare le indicazioni contenute nel documento e provarne un’applicazione anche nella nostra parrocchia. Senza pretesa di esaustività, proviamo ad inquadrare l’esortazione con alcune annotazioni.
Lo stile di Papa Francesco
Invece della Cattedra, un linguaggio popolare e narrativo pieno di suggestioni: una sorta di irruzione
dell’umano nella vita della Chiesa e nell’evangelizzazione, con attenzione certamente ai valori ma, soprattutto, alla persona, a ciascuna persona, soprattutto se debole e povera. E così, le visite alle parrocchie romane di periferia, ai carcerati, agli ammalati, agli immigrati (a Lampedusa), alle popolazioni
della “Terra dei fuochi” e uno stile delle udienze improntato a semplicità, immediatezza, soste accanto
ai più piccoli, discorsi brev i ma tanti saluti, contatti ecc.
Invece del Palazzo, Casa Santa Marta, dove convivere e relazionarsi con altri, senza una corte di funzionari intorno ma, piuttosto pastori capaci di stare in mezzo al popolo loro affidato; ricordiamo le parole con cui il Papa si è rivolto al clero di Roma nella sua prima messa crismale: “Questo vi chiedo: di
essere pastori con “l'odore delle pecore”, pastori in mezzo al proprio gregge, e pescatori di uomi ni.
L'unzione non è per profumare noi stessi e tanto meno perché la conserv iamo in un'ampolla, perché
l'olio diventerebbe rancido e il cuore amaro”.
L’idea di popolo di Dio
Papa Francesco porta a Roma una Chiesa di periferia (“un Papa preso quasi alla fine del mondo”) e
vuole che sia il popolo di Dio protagonista nella Chiesa: un popolo che si fa avanti, domanda, cerca,
partecipa, viene accolto, consolato e mandato.
Il Papa invece fa un passo indietro (Francesco, fin dall’elezione ha sempre sottolineato di essere il Vescovo di Roma, non il capo della Chiesa) e così il popolo di Dio può scoprire la sua bellezza, che porta
con sé una grande ricchezza, la pietà popolare (si veda il primo paragrafo del terzo capitolo dell’esortazione).
Un popolo anche attraversato da povertà, limite, malattia ma, comunque, luogo di Dio, della sua visita
e della sua promessa. La vita del popolo nasce quindi dall’incontro con Gesù, fonte di gioia, straripamento di vita e perenne nov ità. Popolo capace di discernimento per ricercare sempre il bene possibile
in quella determinata situazione.
Una pastorale in c hiave missiona ria e con grande atte nzione a i poveri
Il Papa nell’esortazione ci ricorda che occorre “abbandonare il comodo criterio pastorale del “si è fatto
sempre così” invitando “tutti ad essere audaci e creativi in questo compito di ripensare gli obiettivi, le
strutture, lo stile e i metodi evangelizzatori delle proprie comunità”. Poi il Papa continua:
“L’importante è non camminare da soli, contare sempre sui fratelli e specialmente sulla guida dei Vescovi, in un saggio e realistico discernimento pastorale” (E.G. 33).
Anche nel messaggio per la prossima giornata missionaria mondiale poi Papa Francesco richiama l’Evangelii Gaudium e sottolinea come “il grande rischio del mondo attuale, con la sua molteplice ed opprimente offerta di consumo, è una tristezza indiv idualista che scaturisce dal cuore comodo e avaro,
dalla ricerca malata di piaceri superf iciali, dalla coscienza isolata» (E.G. 2). Pertanto, l’umanità ha
grande bisogno di attingere alla salvezza portata da Cristo. I discepoli sono coloro che si lasciano afferrare sempre più dall’amore di Gesù e marcare dal fuoco della passione per il Regno di Dio, per essere portatori della gioia del Vangelo. Tutti i discepoli del Signore sono chiamati ad alimentare la gioia
dell’evangelizzazione. I vescovi, come primi responsabili dell’annuncio, hanno il compito di favorire
l’unità della Chiesa locale nell’impegno missionario, tenendo conto che la gioia di comunicare Gesù
Cristo si esprime tanto nella preoccupazione di annunciarlo nei luoghi più lontani, quanto in una costante uscita verso le periferie del proprio territorio, dove vi è più gente povera in attesa.
In molte regioni scarseggiano le vocazioni al sacerdozio e alla vita consacrata. Spesso questo è dovuto
all’assenza nelle comunità di un fervore apostolico contagioso, per cui esse sono povere di entusiasmo
e non suscitano attrattiva. La gioia del Vangelo scaturisce dall’incontro con Cristo e dalla condivisione
con i poveri. Incoraggio, pertanto le comunità parrocchiali, le associazioni e i gruppi a vivere un’intensa vita fraterna, fondata sull’amore a Gesù e attenta ai bisogni dei più disagiati. Dove c’è gioia, ferv ore, voglia di portare Cristo agli altri, sorgono vocazioni genuine. Tra queste non vanno dimenticate le
vocazioni laicali alla missione. Ormai è cresciuta la coscienza dell’identità e della missione dei fedeli
laici nella Chiesa, come pure la consapevolezza che essi sono chiamati ad assumere un ruolo sempre
più rilevante nella diffusione del Vangelo. Per questo è importante una loro adeguata formazione, in
vista di un’efficace azione apostolica”.
Alessandro Viaggi
2
Parrocchia d i S. Maria d i Baricella
PROGRAMMA ESERCIZI
20 - 28 settembre
LA GIOIA DEL VANGELO IN TEMPO DI CRISI
confronto a partire dall’Esortazione apostolica “Evangelii gaudium” di Papa Francesco
SABATO 20
Inizio esercizi con la S. Messa delle ore 18.30
DOMENICA 21
ore 8.15 e 11.15 S. Messa
Da LUNEDÌ 22 a VENERDÌ 26
ore 6.30 S. Messa e colazione
ore 7.40 “10 minuti con Gesù” Preghiera e colazione per i ragazzi delle scuole Medie
ore 8.00 “10 minuti con Gesù” Preghiera e colazione per i bambini delle scuole Elementari
ore 8.30 S. Messa
ore 9.30-11.00 Adorazione. Confessioni. Visita agli infermi
ore 15.30
ore 16.45
ore 17.30
ore 18.30
Catechesi per gli adulti
Catechesi per i bambini delle Elementari
Catechesi per i ragazzi delle Medie
Catechesi per giovani delle Superiori
ore 21.00
Catechesi per gli adulti
SABATO 27
ore 7.40 “10 minuti con Gesù” Preghiera e colazione per i ragazzi delle scuole Medie
ore 8.00 “10 minuti con Gesù” Preghiera e colazione per i bambini delle scuole Elementari
ore 8.30 S. Messa
ore 9.30-11.00 Adorazione. Confessioni. Visita agli infermi
ore 15.00
ore 16.00
Confessioni bambini III, IV, V Elementare
Confessioni ragazzi delle Medie
ore 18,30
Messa prefestiva
dalle 19,30 Chiesa aperta - Adorazione Eucaristica fino alle 23
DOMENICA 28
ore 8.15 e 11.15 S. Messa
e saluto conclusivo delle suore e dei frati
3
Parrocchia d i S. Maria d i Baricella
Domenica 7 settembre
alle ore 9.15
nell’ambito delle celebrazioni della festa patronale
benedizione degli autoveicoli
in piazza Carducci (entrando da Via Europa)
Domenica 28 settembre
Durante la S. Messa delle ore 11.15 verrà conferito il “Mandato” ai nostri catechisti ed
educatori.
Alle ore 10.00 aspettiamo i bambini con i loro catechisti
Domenica 5 ottobre
Inizio anno catechistico
Domenica 19 ottobre
178° Anniversario della Dedicazione della nostra Chiesa
Domenica 26 ottobre ore 16.00
Santa Cresima amministrata da Mons. Francesco Cavina (a Baricella)
Sabato 1 novembre Festa di Tutti i Santi
ore 8.15 e ore 11.15 S. Messa
Domenica 2 novembre
ore 8.15 e ore 11.15 S. Messa (in chiesa)
ore 15 al cimitero benedizione delle tombe
Domenica 9 novembre
Giornata del Ringraziamento
Cammino di fede per giovani e fidanzati in preparazione al matrimonio
Ogni incontro è guidato da sposi e sacerdoti.
L’ultimo corso di quest’anno si svolgerà presso la parrocchia di Altedo
nei martedì dal 7 ottobre al 18 novembre alle ore 20.45
La preiscrizione va fatta per tempo presso il proprio parroco
Comunità in preghiera
Messe festive ore 8.15 – 11.15 Messa festiva al sabato sera e vigilia delle feste ore 18.30
Messa feriale ore 8.30 (il martedì a S. Gabriele)
Confessioni sabato dalle ore 16.00 alle 18.00 e su richiesta, sempre, se possibile in altri orari.
É bene evitare, possibilmente, i momenti precedenti la Messa.
Segreteria parrocchiale
Dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12. Il giovedì e il venerdì anche dalle 15 alle 18.
Il telefono è: 051879104
Direttore responsabile: don Giancarlo M artelli
Redazione Baricella BO - P.zza carducci 8 - Tel. 051879104
Autorizzazione della Curia di Bologna
Prot. 2476 - Tit. 54 - fasc. Va del 21-8-1992
e-mail [email protected]
Sito internet http://www.parrocchiabaricella.it
Stampato in proprio
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
358 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content