close

Enter

Log in using OpenID

Avviso vendita di auto in pdf

embedDownload
PROVINCIA DI PRATO
Via Ricasoli 25
59100 Prato - Tel. 0574/5341 - Fax 0574/534281
AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI AUTOVETTURE DI PROPRIETA'
DELLA PROVINCIA DI PRATO
La Provincia di Prato, in esecuzione della deliberazione di Giunta Provinciale n. 111
del 15/4/2014 e della determinazione dirigenziale n. 1.782 del 29/5/2014, intende
procedere alla vendita dei seguenti beni:
Lotto n.
Veicolo
Targa
Data
immatricolazione
Deposito
Prezzo a
base d'asta
1
Panda
BD382GX
18/05/99
Garage Via
Carbonaia
€ 250,00
2
Panda
BD384GX
18/05/99
Garage Via
Carbonaia
€ 300,00
La vendita dei suddetti beni non è soggetta ad Iva, non essendo effettuata nell'esercizio
di un'impresa, ai sensi dell'art. 4 del D.P.R. 26/10/1972 n. 633, difettando il presupposto
di soggettività passiva per le operazioni meramente occasionali poste in essere da
soggetto pubblico non avente per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività
commerciale.
Il prezzo offerto pertanto si intende fuori campo IVA, e per la vendita dei mezzi non
sarà rilasciata fattura.
Lo stato delle autovetture non è tale da consentire l'immediata messa in circolazione
delle stesse.
Per richiedere ulteriori informazioni tecniche (ad esempio sullo stato delle autovetture,
sul chilometraggio, ect.) è possibile contattare il Servizio “Funzioni Ausiliarie”,
referente Sig. Paolino Lucchesi n. di telefono 0574/534615.
Resta inteso che qualsiasi onere o costo per il ripristino della funzionalità delle
autovetture resterà ad esclusivo carico dei soggetti acquirenti. Questi ultimi dovranno
altresì, a propria cura e spese, provvedere alle operazioni di prelievo e trasporto dei beni
dal luogo di attuale deposito.
Le autovetture sono poste in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano. La
Provincia di Prato non è responsabile degli eventuali vizi occulti del bene venduto. Il
soggetto acquirente non potrà quindi sollevare eccezioni in merito. Per effettuare un
sopralluogo ai fini della presa visione dei mezzi il soggetto interessato a partecipare
dovrà prendere accordi telefonici preventivi con il Servizio “Funzioni Ausiliarie” al n.
di telefono 0574/534615, fino al terzultimo giorno utile per la presentazione delle
domande, indicativamente dalle ore 9.30 alle ore 12.30 di tutti i giorni lavorativi (da
Lunedì al Venerdì).
1
PROVINCIA DI PRATO
Via Ricasoli 25
59100 Prato - Tel. 0574/5341 - Fax 0574/534281
Gli interessati possono richiedere ulteriori informazioni sui beni telefonando al Servizio
"Gare, Provveditorato e Acquisti" (n. di telefono 0574/534519) per aspetti di carattere
giuridico-amministrativo, e al Servizio "Funzioni Ausiliarie" (n. di telefono
0574/534615) per aspetti di carattere tecnico e per il sopralluogo per prendere visione
dei beni.
Altri riferimenti della Provincia: Tel. 0574/5341, Fax 0574/534281, profilo del
committente: www.provincia.prato.it.
Copia del presente avviso d'asta può essere consultata sul sito internet della Provincia di
Prato al seguente indirizzo: http://www.provincia.prato.it.
I soggetti interessati a partecipare dovranno far pervenire l’offerta e la documentazione
relativa indicata nel presente avviso in plico controfirmato sui lembi di chiusura,
perfettamente sigillato, direttamente o a mezzo posta, presso il Servizio "Protocollo"
della Provincia di Prato, Via Ricasoli n. 25 - 59100 - Prato, entro e non oltre le ore 13,00
del giorno 30/6/2014. Sul frontespizio del plico dovranno essere indicate le generalità
del mittente e l'apposta la dicitura: “Procedura di asta per la vendita di autovetture
di proprietà della Provincia di Prato – Non Aprire".
Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. Il plico può anche essere
recapitato a mano presso il Servizio Protocollo dell’Ente nei giorni e orari di apertura
(da lunedì al venerdì ore 9,00-13,00 ed il lunedì e giovedì anche dalle 15,00 alle 17,00).
L’Ente declina ogni responsabilità in ordine ai disguidi postali o di altra natura che
impediscano il recapito del plico entro il termine stabilito.
Le offerte che perverranno oltre il termine sopra indicato non saranno ammesse alla
procedura.
Sul plico dovrà essere indicato anche il mittente con un riferimento per contatti attinenti
la presente procedura, possibilmente fax o posta elettronica certificata, al fine di
consentire alla Provincia di effettuare eventuali comunicazioni urgenti.
Il plico dovrà contenere:
1
la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE alla procedura sottoscritta dal richiedente
(o dal Legale rappresentante in caso di società): da presentare in competente bollo
da € 16,00 unitamente ad una copia fotostatica di un documento di identità del
sottoscrittore ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, in corso di validità, utilizzando il
modello di cui all’allegato “A” al presente avviso; la domanda dovrà essere
contenuta in apposita busta chiusa con indicazione sull'esterno
“DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”;
2
l' OFFERTA economica di acquisto prodotta sulla base dell’allegato “B” al
presente avviso: in lingua italiana, espressa in cifre e in lettere, sottoscritta con
firma leggibile dal richiedente. Per le ditte o società, l’offerta dovrà essere
sottoscritta dal Legale Rappresentante della stessa. L'offerta dovrà essere contenuta
in apposita busta chiusa in modo idoneo a garantirne la sicurezza con indicazione
2
PROVINCIA DI PRATO
Via Ricasoli 25
59100 Prato - Tel. 0574/5341 - Fax 0574/534281
sull'esterno “OFFERTA ECONOMICA LOTTO N....” seguito dal numero del lotto
a cui l'offerta si riferisce.
La documentazione presentata dovrà contenere, a pena di esclusione dalla procedura,
l'indicazione delle generalità, della residenza, del domicilio fiscale, del codice fiscale
e/o partita Iva del concorrente e non dovrà contenere riserve o condizioni alcune.
Il prezzo a base d'asta, per ogni singolo lotto, sul quale presentare un'offerta al rialzo, è
indicato nella tabella descrittiva sopra esposta. Non sono ammesse offerte inferiori alla
base d'asta.
Gli interessati possono presentare offerte per uno o più lotti. In tal caso dovranno
presentare offerta economica distinta per ogni lotto e chiusa in singola busta indicando
sull'esterno "OFFERTA ECONOMICA LOTTO N:...", seguito dal numero del lotto a
cui l'offerta si riferisce (quindi ad esempio per presentare due offerte per due lotti
differenti dovranno essere presentate all'interno del plico due buste di offerta
economica, chiuse e distinte, mentre la busta “DOCUMENTAZIONE
AMMINISTRATIVA” contenente la domanda di partecipazione resterà comunque
unica).
Non saranno ritenute valide invece offerte economiche complessive per più lotti.
L'aggiudicazione avverrà per ogni singolo lotto al termine dell'apertura di tutte le offerte
economiche pervenute per quel singolo lotto, in ordine di numero crescente (dal primo
lotto all'ultimo).
Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.
La Provincia si riserva di non procedere all'aggiudicazione nel caso a suo insindacabile
giudizio non lo ritenga opportuno o conveniente.
L’asta si svolgerà con il metodo delle offerte segrete che verranno confrontate con il
prezzo a base d’asta indicato nel presente avviso.
Non sono ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato.
In caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifre e quello indicato in lettere, sarà
ritenuto valido il prezzo più alto, a vantaggio della Provincia di Prato.
Mentre l’offerta è vincolante per chi la produce, l’Amministrazione si riserva la
decisione di procedere o meno all’aggiudicazione definitiva.
Nel caso in cui due o più offerte risultino uguali e siano accettabili, si procederà ai sensi
dell’art. 77 commi 1 e 2 del R.D. n. 827 del 23/05/1924. In particolare qualora due o
più concorrenti presenti avessero avanzato offerte di pari importo, si procederà nella
medesima seduta ad una licitazione fra essi soli. Nel caso invece solo uno dei
concorrenti o nessuno sia presente si procederà tramite sorteggio sempre nella
medesima seduta.
I lotti saranno aggiudicati ai soggetti che avranno presentato la migliore offerta (prezzo
più alto).
3
PROVINCIA DI PRATO
Via Ricasoli 25
59100 Prato - Tel. 0574/5341 - Fax 0574/534281
Il giorno 30/6/2014 a partire dalle ore 15,00, il Presidente del seggio di gara, in un
locale aperto al pubblico della Provincia di Prato, presso la sede di via Ricasoli n. 25,
procederà all'apertura pubblica dei plichi contenenti le offerte ed all'aggiudicazione al
miglior offerente per ogni singolo lotto.
La presentazione dell'offerta comporta l'accettazione di tutte le clausole contenute nel
presente avviso. Non sono ammesse offerte condizionate o formulate in maniera
sostanzialmente difforme da quanto indicato nel presente avviso.
Non sono ammesse offerte per persone da nominare ai sensi dell'art. 1401 e ss. del
Codice Civile.
L'offerente è vincolato alla propria offerta per un periodo di 180 giorni dalla scadenza
del termine di presentazione dell'offerta stessa.
A seguito dell'espletamento della procedura verrà formata la graduatoria delle offerte
presentate.
All'aggiudicatario verranno comunicati gli estremi per il pagamento del prezzo.
L'aggiudicazione diventerà efficace solo dopo il pagamento di quest'ultimo, a seguito
del quale quindi si perfezionerà la vendita.
L’aggiudicatario, entro e non oltre 7 giorni dal ricevimento della comunicazione relativa
all’esito dell'asta, dovrà versare alla tesoreria della Provincia il prezzo di vendita in una
unica soluzione, in caso contrario l’aggiudicatario sarà ritenuto decaduto da qualsiasi
diritto. Se vi sono altri offerenti, saranno interpellati secondo graduatoria.
Ad avvenuto pagamento del prezzo, saranno consegnati all’aggiudicatario i documenti
relativi all’autovettura per le operazioni del passaggio di proprietà, che dovrà avvenire a
cura e spese dell’aggiudicatario stesso entro e non oltre 7 giorni dalla consegna.
Il ritiro dell’autovettura aggiudicata potrà effettuarsi solo dopo il versamento del prezzo
di vendita e solo a seguito della presentazione dei documenti dell’autovettura intestati
all’aggiudicatario.
In caso di ritardi per cause non imputabili alla Provincia che comportino il passaggio di
proprietà dei mezzi oltre il termine di scadenza per il pagamento dei bolli i soggetti
acquirenti si impegnano a rimborsare le somme alla Provincia per la quota parte del
periodo in cui verrà ad essere trasferita la proprietà al nuovo soggetto proprietario.
Si precisa che tutti gli adempimenti burocratici necessari al passaggio di proprietà
saranno a completa cura e spese dell'acquirente.
L'aggiudicatario è obbligato al pagamento di tutte le spese relative al passaggio di
proprietà del mezzo, nessuna esclusa, comprese quelle relative all'eliminazione dalle
auto di eventuali loghi/stemmi dell'Amministrazione, le imposte, registrazioni e
trascrizioni ect., assumendosi ogni responsabilità di legge per le proprie azioni o
omissioni in merito.
4
PROVINCIA DI PRATO
Via Ricasoli 25
59100 Prato - Tel. 0574/5341 - Fax 0574/534281
Sono, in particolare, a cura e spese dell'aggiudicatario tutte le incombenze da espletare
presso il Pubblico Registro Automobilistico e/o presso gli altri uffici competenti
secondo le normative vigenti.
Qualora l'aggiudicatario non provvedesse a fornire copia dei documenti comprovanti
l'avvenuta trascrizione della proprietà ovvero l'avvenuta radiazione (ai fini
dell'esportazione o per la cessazione dalla circolazione) decadrà dall'aggiudicazione e si
procederà all'eventuale scorrimento della graduatoria.
La partecipazione alla presente procedura implica per i concorrenti la piena accettazione
di tutte le clausole contenute nel presente avviso.
Per tutto quanto non previsto nel presente avviso si applica la normativa vigente
applicabile ed il Codice Civile.
IL DIRETTORE
(Dott.ssa Sonia Soldani)
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
148 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content