close

Enter

Log in using OpenID

Carta Sociale, a Torino i Ministri del Lavoro della Ue

embedDownload
Anno 8, n. 183 (1741) - giovedì 16 ottobre 2014- Edizione delle ore 18
Anno 8, n. 183 (1741) - giovedì 16 ottobre 2014- Edizione delle ore 18
Carta Sociale, a Torino i Ministri del Lavoro della Ue
Venerdì e sabato
la conferenza
sul sistema di norme
giuridiche che
si richiamano al
Trattato del 1961
come strumento
a favore
dell’occupazione e
dell’inclusione sociale
Si aprirà al Teatro Regio nel pomeriggio di venerdì 17 la Conferenza di alto livello sulla Carta
sociale europea del Consiglio
d’Europa.
Ai lavori, che proseguiranno anche sabato mattina, parteciperanno il Presidente della Camera
dei Deputati, Laura Boldrini, il
Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, i Ministri con delega al lavoro e al sociale dei 47 Paesi Membri del Consiglio d’Europa, il Segretario Generale CDE Thorbjørn
Jagland, la Vice-Segretaria Generale, Gabriella Battaini Dragoni e
il Sindaco di Torino, Piero Fassino.
L’evento sulla Carta Sociale del
Consiglio d’Europa è uno tra i più
rilevanti appuntamenti nel programma degli incontri internazionali promossi a Torino per il Semestre italiano di Presidenza U.E.
La Carta, che venne firmata a
Torino nel 1961, garantisce diritti
economici e sociali fondamentali
come il diritto a casa, salute, istruzione, lavoro, tutela giuridica
e sociale, circolazione delle per-
sone, non discriminazione.
Per motivi di sicurezza la zona
vicino a piazza Castello sarà
presidiata dalle Forze
dell’Ordine. (mc)
Michele Chicco
Difficoltà per la
circolazione nel
centro cittadino
Questura e Polizia Municipale, d’intesa, hanno definito le
misure di viabilità necessarie
all’ordinato e sereno svolgimento della riunione e degli
eventi collegati.
Per tali ragioni, si rendono
note le misure di viabilità che
avranno un impatto sulla
circolazione cittadina. In particolare, dalla mattinata di venerdì al
pomeriggio di sabato, sono da evitare, per i sicuri riflessi sulla circolazione veicolare, gli assi di via Po e dei Giardini Reali (verranno chiusi al traffico viale I Maggio, viale dei Partigiani, via Verdi nel tratto da
piazza Castello a via Rossini, via Virginio e via Vasco). Interferenze
sulla viabilità sono parimenti prevedibili sugli assi di via Roma e di
via Pietro Micca.
(eb)
Disordini al CAAT: il cordoglio dell’assessore Mangone
“Voglio esprimere vicinanza mia
personale e della Città di Torino
alla famiglia del signor Giuseppe
De Cesari, tragicamente scomparso al CAAT.”
Lo ha dichiarato l’Assessore al
Lavoro Domenico Mangone commentando la notizia sugli scontri
e i disordini verificatesi questa
notte al mercato agroalimentare
di Grugliasco.
“Voglio anche esprimere il mio
apprezzamento e il mio ringraziamento alle forze dell’ordine per il
lavoro svolto: il loro impegno e la
loro presenza ha garantito la sicurezza degli operatori e consentito il funzionamento del CAAT,
nonostante il tentativo di bloccarne gli ingressi da parte di organizzazioni estremiste e pregiudizial-
mente ostili al dialogo”.
La Città da tempo è impegnata nel
tentativo di affrontare i problemi
denunciati dai lavoratori del CAAT
per portare maggiore trasparenza
e correttezza all’interno del Consorzio: per questo, dal maggio
scorso si sono susseguiti numerosi
incontri con tutte le parti interessate e gli organi istituzionali.
“ L’Amministrazione comunale -
ha concluso Mangone - intende
portare avanti il proprio impegno
per l’eliminazione del lavoro irregolare ed aprire normali spazi di contrattazione, auspicando la collaborazione di tutti coloro che possono
far emergere comportamenti scorretti o poco trasparenti, a partire
da un forte impegno delle organizzazioni sindacali.
Piera Villata
Pagina 2
Anno 8, n. 183 (1741) - giovedì 16 ottobre 2014- Edizione delle ore 18
Cibo di strada, musica e danza in piazza Crispi
Ultimo weekend per
Barriera Open
Nights, l’evento
che per quattro fine
settimana consecutivi
ha animato Barriera
di Milano
Sabato 18 in Piazza Crispi dalle
18 si festeggia l’ultimo sabato in
compagnia di Bon! Barriera Open
Night, l’evento che per quattro
fine settimana consecutivi ha
animato Piazza Crispi, nel cuore
di Barriera di Milano: buona musica, danza, street food di qualità
e la possibilità di assistere o partecipare direttamente a un talent
show, il Barriera Ever Show
Talent - B.E.S.T.
Cofinanziata dalla Città di Torino
e dalla CCIAA di Torino, Bon! Barriera Open Nights è un’iniziativa
nata all’interno del progetto
Manager d’Area, nell’ambito del
programma Urban Barriera di
Milano, con il patrocinio della
Circoscrizione 6.
Sono ben undici le attività di ristorazione coinvolte nel progetto
e che propongono per l’ultimo
sabato, dalle 18, tutto il cibo delizioso di BON! da mangiare sulle
tavole imbandite per l’occasione
o a casa propria. Pizza, pasta
fresca, fritti e pastelle, porchetta
e carni alla brace, ma anche torte
salate, panini biologici e dolci, il
tutto accompagnato da birre artigianali, vini e caffè, lo street food
made in Barriera soddisfa anche i
palati più esigenti con la sua
grande varietà di
scelta e l’ottimo
rapporto qualità prezzo.
Piazza Crispi sarà
animata anche
con un dj set a
cura di Mastafive e
i suoi ospiti, e dalle
21 si esibiscono i
14 finalisti del concorso Barriera Ever
Show Talent - B.E.
S.T. Per il terzo
week end consecutivo, una giuria
composta da giornalisti, musicisti e
showman valuterà
i migliori in gara per eleggere un
unico vincitore tra le diverse specialità.
La conduzione della serata è affidata a Gianluca Lamberti (4Music
TV) e Luca Bartolino (Made in sud Zelig), mentre la giuria fissa è composta da Smany Atif (A.R. Warner),
Francesco De Luca (Balla con Me Mtv - Chiambretti Night), Sara Molino (Radio Crossover) Mastafive
(MtvSPIT – Amici), Tozzo e Nitto
(Linea77) e dal giornalista Paolo
Ferrari (La Stampa, Torinosette).
Per la finalissima di questo sabato,
sono attesi come ospiti in giuria
anche Lucariello (autore di musica
per i film di Gabriele Salvatores e
per la fiction Gomorra) e Raige
(vincitore del Coca Cola Summer
Festival 2014), che durante la serata si esibiranno dal vivo.
Infine, per i più piccoli, dalle 18.30
alle 22 è allestita un’Area Bimbi
che vedrà la partecipazione speciale di Luciano Strasio con i suoi
giochi di falegnameria e il Circo
Luce.
(pv)
Gemellaggio tra Mirafiori Sud e Santena
Domenica 19 ottobre in Strada
Comunale di Mirafiori si terrà una
giornata di festa per il"Patto d'amicizia e d'alleanza Città - Campagna" per migliorare la conoscenza reciproca tra vicini di casa
e rafforzare le relazioni di prossimità tra la Circoscrizione 10 Mirafiori Sud e la Città di Santena.
La Circoscrizione 10 è un territorio che presenta e rappresenta
specificità e caratteristiche territoriali interessanti sotto vari punti
di vista: sede di importanti e storici insediamenti industriali, luogo
di forte immigrazione, presenza
di imprese in attività e in dismissione, ampia disponibilità di terreno agricolo potenzialmente
interessato da attività innovative
(Cascina Piemonte), o impiegato
per attività di rigenerazione urbana come gli orti urbani luogo di
coltivazioni a fini sociali e collettivi
e a valorizzare le particolarità storico-culturali (Mausoleo della Bela
Rosin e Borgata Mirafiori), gli itinerari di collegamento (piste ciclabili), gli spazi per la valorizzazione, e
la somministrazione e commercializzazione dei prodotti locali
(Farmers’ Market Vov 102, “La
Casa nel parco”).
Alla luce di questi aspetti è nato
un progetto per la realizzazione di
una iniziativa con la Città di Santena, medio centro rurale dell’area
metropolitana interessata da produzioni agricole-orticole anche di
pregio – come da esempio gli
“asparagi di Santena - e da attività
produttive manifatturiere ed agroalimentari, per consolidare il reciproco interesse a condividere la
costruzione di un “patto d’amicizia
e d’alleanza città – campagna” ed
in particolare a promuovere
l’integrazione tra aree della Città
Metropolitana tramite la valorizzazione delle esperienze e delle produzioni realizzate in ambiti fra loro
differenti e nella direzione della
costruzione della “città metropolitana”.
Con questo Patto si intende promuovere lo sviluppo di relazioni
sociali, culturali e produttive finalizzate a sostenere ricadute di carattere economico, culturale e sociale sulle aziende e sulle famiglie
che vivono nei rispettivi territori.
Piera Villata
Anno 8, n. 183 (1741) - giovedì 16 ottobre 2014- Edizione delle ore 18
Pagina 3
Un Gran Galà per aprire Barriera Danza
Sabato 25 ottobre alle 21 e domenica 26 ottobre alle 16, prenderà il via la Quarta stagione di
“Barriera Danza” al Teatro Marchesa in corso Vercelli 141, con
un “Gran Galà” spettacolo di presentazione di tutta la stagione
dove la Compagnia di Danza
l’Araba Fenice si esibirà con tutte
le compagnie ospiti presenti in
cartellone.
La rassegna fa sempre parte del
Progetto Urban Barriera di Milano
in collaborazione con la Sesta
circoscrizione.
La nuova stagione ha in cartellone 25 appuntamenti di danza,
prosa, jazz e spettacoli per bambini che si concluderanno a fine
maggio per lasciare il posto alla
Terza edizione del Festival estivo
“La danza non va in vacanza”.
È previsto il grande ritorno della
Compagnia “Myula Sungani”,
Pompea Santoro con la “Eko
Dance”, e si proseguirà con Aziza
con la danza orientale, a Carnevale si esibirà “a compagnia Il
Gabbiano” con la “Nouvelle
Maison de la danse” in “Invito alla
danza:omaggio alla danza classica
e contemporanea”. Ritorna anche
la Compagnia EgriBiancoDanza e
tanto altro.
Mentre la Compagnia l’Araba Fenice porterà in scena per le feste di
Natale “Trilly incontra Biancaneve
e i sette nani” e per fine anno presenterà una nuova commedia musicale, mente debutterà con tre
spettacoli, il primo dedicato a Papa Francesco “Sorella Luna e fratello Sole”, il secondo dedicato ai
grandi balletti russi e il terzo balletto dedicato al grande ballerino, in
ricordo del ventennale della sua
morte, “Rudolf Nureyev”.
La passata stagione è stata un
successo con ben 6mila 400 spettatori, mille e cinquecento in più
rispetto alla stagione recedente.
“BarrieraDanza” comprende anche
corsi di avviamento alla danza nelle scuole materne, elementari e
medie inferiori, oltre al corso gratuito “Essere animatori Turistici”
che vedrà l’inizio della quarta edizione il 7 marzo 2015.
Un’iniziativa che nelle edizioni passate ha contato ben 300 iscritti
dando la possibilità di trovare un
occupazione estiva a numerosi
allievi.
Mercoledì 1 ottobre, poi, riprenderanno i corsi di danza con i ballerini dell’Araba Fenice per bambini
ed adulti. Si può scegliere tra danza classica e contemporanea, HipHop, danza del ventre, afro, liscio
e altri balli di sala, balli caraibici e
balli di gruppo, zumba, ginnastica
dolce e yoga.
Per informazioni e iscrizioni gratuite ai corsi telefonare al 3388706798
Il grande successo delle iniziative
della Compagnia l’Araba Fenice si
rivela una sfida vinta per la Barriera di Milano, anche se gli eventi
sono stati organizzati con mezzi
limitati, ma con una grande volontà e capacità dimostrano come si
possano creare poli culturali anche
nelle zone non centrali della città.
Antonella Gilpi
Torball, sabato il Trofeo Città di Torino
Il Torball, chiamato anche pallone
sonoro, è il primo sport praticato
in maniera agonistica dai non
vedenti. È un gioco di squadra
che si svolge su una superficie di
sedici metri per sette, all’interno
della quale sono tese tre cordicelle poste a quaranta centimetri
dal suolo, a cui lateralmente sono appesi dei sonagli. Il gioco
consiste nel lanciare il pallone
raso terra verso la porta della
squadra avversaria. Ogni squadra
è composta da tre atleti, i quali
cercano di opporsi con il loro corpo alla realizzazione della rete.
Durante l’incontro il pubblico deve mantenere il massimo silenzio
al fine di consentire agli atleti di
individuare la direzione del pallone sonoro. All’arbitro è consentito
espellere uno più persone del
pubblico in caso di eccessivo e
prolungato rumore.
Sabato 18 ottobre, dalle 9 alle
17 alla palestra “Parri” di via Tiziano 43/b, si terrà la quattordicesima edizione del torneo inter-
nazionale “Città di Torino” che vedrà impegnate otto formazioni
composte da atleti non vedenti. A
rappresentare l’Italia ci saranno le
compagini di Torino, L’Aquila, Bergamo, Teramo e Trento, per la
Francia la squadra di Nizza e per
l’Austria quelle di Graz e Innsbruck.
Durante la giornata saranno presenti l’assessore allo Sport Stefano Gallo, il presidente della Circoscrizione 8 Mario Cornelio Levi e la
presidente del comitato provinciale Paralimpico Silvia Bruno.
Marco Aceto
La nuova stagione
ha in cartellone 25
appuntamenti di
danza, prosa, jazz e
spettacoli per
bambini che
si concluderanno a
fine maggio per
lasciare il posto
alla Terza edizione
del Festival estivo
“La danza non va
in vacanza”
Pagina 4
Anno 8, n. 183 (1741) - giovedì 16 ottobre 2014- Edizione delle ore 18
“La grande magia” apre la stagione di Eccentrika
Oltre a personalità
del cabaret televisivo,
della musica dal vivo,
del circo
contemporaneo e del
teatro comico,
in cartellone grandi
nomi dello spettacolo
dal vivo: Bergonzoni,
Kataklò,
Banda Osiris e
Marchetto e Silvan
È stata presentata stamattina la
stagione Eccentrika 2014/2015
che, oltre a personalità del
cabaret televisivo, della musica
dal vivo, del circo contemporaneo
e del teatro comico, ha in cartellone grandi nomi dello spettacolo
dal vivo: Bergonzoni, Kataklò,
Banda Osiris, Marchetto e Silvan.
Si apre così una nuova stagione
culturale nella zona Ovest con
l’assegnazione a Cirko Vertigo
della direzione del Teatro Le Serre per il prossimo triennio: 16
titoli, 26 serate tra ottobre 2014
e maggio 2015. La stagione si
aprirà il 24 e 25 ottobre, alle 21,
con lo show “La Grande Magia”
del popolare illusionista Silvan
(assente da Torino con un proprio
spettacolo integrale da diversi
anni). Silvan porterà a Grugliasco
il suo imponente spettacolo di
grandi illusioni e manipolazione
di carte con cui ha ottenuto riconoscimenti in tutto il mondo e
vede in scena cinque ballerine,
due tecnici, grandi
attrezzature magiche e fondali luminosi. “Per la prima
volta a Grugliasco
un cartellone multidisciplinare di
teatro, danza, magia, cabaret, musica e circo di livello
nazionale che a
partire da questo
incipit parlerà un
unico linguaggio,
quello dello spettacolo dal vivo,
per superare il
ghetto dei generi,
concezione
dell’arte d’antan –
afferma Paolo
Stratta, direttore
artistico del Teatro Le Serre – A
raccontare al pubblico una visione
eccentrica del
teatro la più stra-
Registrazione del Tribunale di Torino numero
97 del 14 novembre 2007
Nicola Grosa, moderno Antigone
Sabato 18 ottobre alle
10.30 la sala conferenze del Museo Diffuso della Resistenza
ospiterà la presentazione del libro "Dal
recupero dei corpi al
recupero della memoria. Nicola Grosa e i
partigiani sovietici nel
Sacrario della Resistenza di Torino" di
Anna Roberti , edito
da Impremix.
A 70 anni dalla fine
della seconda guerra
mondiale ed a 50 dalla sistemazione di parte del cimitero Monumentale a "Sacrario della Resistenza", che ospita tra i partigiani caduti anche una novantina di soldati provenienti dall'Unione Sovietica, il libro ripercorre la “missione” di Nicola Grosa
che si occupò
di recuperare i
loro corpi ricostruendone la
vita, la militanza partigiana e
le circostanze
della morte.
Introdurrà il
Direttore del
Museo Guido
Vaglio, ed oltre
all’autrice interverranno
l’assessore
Gianguido Passoni e Michail Talalay, rappresentante in Italia dell'Istituto di
Storia Universale dell'Accademia delle Scienze russa.
L’incontro è stato organizzato
dall’associazione culturale Russkij Mir" di Torino.
(ev)
ordinaria passerella di maestri e
promesse della scena internazionale tra cui Silvan, Bergonzoni,
Ennio Marchetto, Banda Osiris,
Kataklò, Bert & Fred, The Sweet
Life Society. Sedici titoli per ventisei serate di grande spettacolo.
Sposo le parole di Moni Ovadia per
descrivere il cambiamento in atto,
quello che negli anni ci permetterà
di essere sempre più in rete con le
istituzioni e gli operatori del territorio, con il pubblico, vera fucina di
una fruizione passionale e incondizionata di quello che è il più esemplare atto comunicativo, lo spettacolo “Le periferie sono il luogo della strategia, anche attraverso l’arte
e attraverso la gente”. Giovedì 30
ottobre sarà poi la volta
dell’Halloween Circus, una kermesse rivolta ad artisti di
circo contemporaneo organizzato
da Cirko Vertigo in collaborazione
con i Lions Club di Torino e Cintura. In gara sette giovani artisti im-
pegnati nelle varie tecniche del
circo che si contenderanno tre
borse di studio finalizzate al perfezionamento nelle discipline circensi che verranno assegnate al termine della serata da una giuria
tecnica. Parte del ricavato della
serata sarà devoluto al Service
Lions "Bambini nuovi poveri", programma di sostegno all’infanzia
finalizzato all'acquisto e alla donazione di prodotti essenziali come
latte in polvere, pannolini, ecc.
necessari a soddisfare alcune necessità di base di famiglie disagiate con bimbi in tenera età.
Per il programma: Informazioni
www.teatroleserre.it La Biglietteria
è aperta da Lunedì a Venerdì (10 –
13 e 16-19) e sabato (10-13) a
Grugliasco in Via Lanza 31 e al
Teatro Le Serre a partire dalle ore
19.30 della sera dello spettacolo. I
biglietti sono acquistabili anche sul
circuito Vivaticket.it
(lc)
Redazione: piazza Palazzo di Città 1—10122 Torino. Tel.: 0114423600 Fax: 0114422270
[email protected] Direttore responsabile: Carla Piro Mander. Coordinamento
redazionale: Mauro Marras. In redazione: Marco Aceto, Eliana Bert, Michele Chicco, Luisa
Cicero, Mariella Continisio, Gianni Ferrero, Mauro Gentile, Raffaela Gentile, Antonella Gilpi,
Claudio Mangiantini, Paolo Miletto, Gino Strippoli, Ezio Verna, Piera Villata. Edizione delle
ore 18 a cura di Paolo Miletto
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
754 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content