close

Enter

Log in using OpenID

CALABRIA .. - Il Circolo

embedDownload
CIRCOLARE CARICENTRO – IL CIRCOLO
22/10/2014 CAR 14143
SEZIONE TURISMO
Oggetto: CAPODANNO IN CALABRIA
CAPODANNO IN
CALABRIA ..
UN VIAGGIO NEL TEMPO!!!
Con i suoi 2500 anni di storia, centro focale dell’antica
Magna Grecia, la Calabria è uno scrigno di storia e natura
Con la partecipazione del Prof. Tolmino Guerzoni
6 giorni / 5 notti
notti in pullman
dal
28 Dicembre 2014
2014 al 2 Gennaio
2015
2015
1° GIORNO: 28 DICEMBRE BOLOGNA/CASERTA
Ritrovo dei partecipanti alle ore 05.00 c/o il Parcheggio in Via Kennedy angolo Via Giovanni XXIII a San
Lazzaro do Savena, alle h. 5.20 all’interno dell’autostazione delle corriere a Bologna c/o la Fermata della
pensilina 25 e alle h. 5.40 c/o la Fermata Bus in Via Emilia di fronte il CENTRO BORGO,
Sistemazione in pullman e partenza per CASERTA. Soste lungo il percorso e pranzo libero.
All’arrivo, nel primo pomeriggio, sosta per visita guidata al borgo di Casertavecchia- borgo medievale
che sorge alle pendici dei monti Tifatini a circa 401 metri di altezza, conserva: una straordinaria
cattedrale medievale, nella quale si fondono lo stile siculoarabo, quello delle chiese romaniche della Puglia e lo stile
benedettino di Montecassino; il campanile, i resti del castello
e le strade dell'intero Borgo tutte in stile siculo-normanno. Si
prosegue con San Leucio, frazione del comune di Caserta
nota per ragioni sia storiche sia artistiche. Il “sito” e, insieme
alla Reggia di Caserta, è stato riconosciuto come Patrimonio
dell'Umanità dall'UNESCO. Carlo di Borbone nel 1750
acquistò dai principi Acquaviva di Caserta la collina di San
Leucio, tenuta di caccia poco distante dalla Reggia. Il
successore di Carlo, il figlio Ferdinando, pensò di promuovere
la tradizionale attività di tessitura della seta e vi costituì una fabbrica per la produzione serica. In breve
tempo trasformò tutto il territorio in un borgo manifatturiero, con una colonia stabile di setaioli.
San Leucio è un esempio concreto della politica riformatrice dei Borbone che costruivano nuovi borghi per
sperimentarvi impianti industriali sulla scia delle riforme del “Dispotismo illuminato” europeo della metà
del ‘700. I nuclei più importanti sono l’appartamento reale, la sezione dell’archeologia industriale con
l’esposizione degli antichi strumenti di lavoro, il museo della seta, i giardini del Belvedere e la casa del
tessitore. Il borgo è organizzato con al centro la piazza della seta e il portale settecentesco che dà
accesso alla reggia-filanda e ai quartieri con le case operaie. Lo stile è razionale, funzionale e semplice. I
decori sono essenziali.
si continua con Santa Maria di Capua a Vetere:
antichissima e ricchissima città etrusca, poi osco-sannita,
famosa per gli “Ozi di Capua” di Annibale durante la II
Guerra Punica.
Del periodo romano è grandiosa
testimonianza
l’Anfiteatro
campano
secondo
per
dimensioni dopo il Colosseo e ad esso coevo, di cui restano
importanti e ben leggibili testimonianze sia in superficie
che nei sotterranei. Interessante anche il Mitreo, uno tra i
meglio conservati edifici dedicati al culto solare persiano.
Scoperto nel 1922 si compone di una sala sotterranea con
banchi per i fedeli e con un rarissimo ciclo di affreschi sul Culto di Mitra, risalenti al II sec.
Particolare interessa riveste l’antica Basilica di Sant’Angelo in Formis, uno dei maggiori monumenti
medievali del sud Italia, esempio di architettura cistercense-cassinese riedificata dal grande abbate di
Montecassino, Desiderio, nell’XI sec sul sito di un Tempio Pagano dedicato a Diana. L’interno contiene il
più vasto e completo ciclo medievale di affreschi dell’Italia meridionale, risalente al tempo dell’abbate
Desiderio (che vi è rappresentato vivente) con scene del Nuovo Testamento e del Giudizio Universale.
In serata sistemazione in Hotel**** in camere riservate, cena e pernottamento
2° GIORNO: 29 DICEMBRE CERTOSA DI PADULA/MARATEA/SCALEA
Prima colazione in hotel e al mattino partenza per PADULA.
All’arrivo, verso h. 10.30 c.a, visita guidata alla CERTOSA DI
SAN LORENZO- E’ uno dei più importanti complessi monastici
d’Europa, dichiarato dall’ Unesco Patrimonio dell’Umanità.
L’impianto planimetrico rispecchia nella distribuzione e
organizzazione degli spazi architettonici la vita religiosa
dell’ordine certosino. Si suddivide infatti in due grandi aree: la
“casa bassa”, più a contatto col mondo esterno, ove si
svolgevano le attività di sostentamento della comunità
certosina (spezieria, stalle, granai e depositi ubicati nella corte
esterna) e la “casa alta” con gli spazi della vita comunitaria dei
monaci (chiesa, cucina, refettorio, sala del tesoro e del
capitolo) e gli ambienti di stretta clausura organizzati intorno al
chiostro grande (celle dei monaci e giardini, appartamento del priore, biblioteca).
La Certosa si estende su 52.000 mq di costruzioni e cortili, 320 tra stanze e sale, 2,5 km di corridoi,
logge, anticamere. Le porte sono 500, le finestre 550, 13 i cortili, 52 le scale: il più grande monumento
del Sud Italia dove i monaci certosini vivevano la propria vita in piena solitudine, il cui scopo era la
contemplazione di Cristo. La straordinaria bellezza della Certosa, fondata nel 1306 e dedicata a San
Lorenzo, riflette il profondo amore per il Creatore.
Sosta per pranzo in Ristorante nei dintorni col seguente menù tipo: Antipasto con Bruschetta,mozzarella
di bufala, Coppa e parmigiana- Bis di primi con Cavatelli salsiccia e Tartufo/Fusilli alla MandranelloSecondo con Prosciutto di Maiale al forno e Patate arroso- Dessert con frutta fresca o dolce della casaAcqua ½ Vino ¼ e Caffè.
Al pomeriggio trasferimento a Scalea con sosta a MARATEA- accucciata sopra un letto di oleandri, pini,
eucalipti, costruita poco e bene- passeggiata e si ammirerà la monumentale statua del Cristo Redentore.
Arrivo nei dintorni di SCALEA in serata sistemazione in Hotel ***S nelle camere riservate, cena e danze
in tavernetta!!!Pernottamento.
3° GIORNO: 30 DICEMBRE REGGIO CALABRIA/SCALEA
Prima colazione e al mattino, h. 08.30 partenza in pullman per
REGGIO CALABRIA (durata viaggio c.a 3h30/4h). All’arrivo
pranzo in Ristorante .
Di primo
pomeriggio visita guidata della città, ai principali
monumenti e al Museo Archeologico Nazionale (all’interno- durata
tot c.a 45 min e avviene come segue: sosta di c.a 20min nella sala
pre-filtro con proiezione video, altri 3 min in sala filtro, e visita
effettiva Bronzi 20min) – si ammireranno I Bronzi di Riace,
ritrovati casualmente nel 1972 su un fondale non lontano dalla riva
della cittadina ionica di Riace a circa Km. 120 da Reggio Calabria.
La nave che li trasportava non è stata ritrovata. E’ assai probabile
che le due statue venissero trasportate dalla Grecia a Roma, sulla tolda della nave che a seguito di una
tempesta,
mentre
percorreva
la
tradizionale
rotta
costeggiando,
naufragò.
I due capolavori, che si fanno risalire al V sec. a.C., sia per la scarsità di opere in bronzo del periodo
pervenuteci, sia per la perfezione stilistica, godono di notorietà in tutto il mondo!
Intorno le h. 16.30 c.a sistemazione in pullman e rientro a Scalea in Hotel, cena e dopo giochi e balli in
compagnia dell’animazione.
4° GIORNO: 31 DICEMBRE PAOLA/SCALEA
Prima colazione in hotel e al mattino trasferimento al borgo di
PAOLA- piccola città distesa su un terrazzo della Catena
Costiera- Visita guidata al Santuario di S.Francesco, che
comprende il settecentesco Convento dei Minimi e la Chiesa
Gotica.
Rientro in Hotel per pranzo e pomeriggio a disposizione per
relax o passeggiata per il centro di Scalea.
In serata rientro in Hotel per i preparativi e alla sera …Gran
Cenone e veglionissimo di fine anno con
musica dal vivo, balli e…sorpresa finale
all’alba!!!!!
5° GIORNO: 1 GENNAIO 2015 SCALEA/DIAMANTE
Pensione completa.
Mattinata libera per relax o partecipare alla S.Messa o escursione a VERBICARO per ammirare il
“PRESEPE VIVENTE”: oltre 100 figuranti in costumi tipici danno vita a diverse scene che fanno rivivere
l’atmosfera natalizia e presentano gli antichi mestieri come il fabbro, calzolaio, falegname, massaia
tessititrice ecc.)… inoltre si potranno gustare, specialità tipiche della tradizione culinaria locale e vino
DOC.
Rientro per pranzo in hotel e al pomeriggio escursione a
Diamante - uno dei centri balneari più importanti e
meglio attrezzati della Riviera dei Cedri. Adagiato su una
striscia di terra che si protende nelle acque azzurro viola
del mare, Diamante offre scenari naturali di straordinaria
bellezza. Rinomato fino al XVIII secolo per la produzione
di canna da zucchero, oggi il centro è noto per la coltura
del cedro. Città d'arte per via dei murales -sono una
delle caratteristiche più interessanti della bella
Diamante, si tratta di ben 150 dipinti che è possibile
scorgere passeggiando tra i vicoli e le strade del centro
storico della città, realizzati su iniziativa del pittore Nani Razzetti, in gran parte nel 1981 da artisti famosi
e di provenienza italiana ed estera -che punteggiano il centro storico, vicinissima al magnifico Parco del
Corvino. Diamante è anche sede dell'Accademia Nazionale del Peperoncino. In serata rientro, cena,
brindisi d’arrivederci, musica, balli animazione !!
6° GIORNO: 2 GENNAIO – SCALEA/BOLOGNA
Prima colazione in hotel e partenza per il rientro a BOLOGNA. Soste d’uso e pranzo libero.
L’arrivo è previsto entro le h 23.00
Quota individuale di partecipazione min. 30
Quota individuale di partecipazione min. 25
Quota individuale di partecipazione min. 20
Supplemento singola
Suppl. ingresso Certosa di San Lorenzo
Suppl. ingresso Museo Archeologico Reggio
paganti
paganti
paganti
C.
€
€
€
€
€
€
725,00
795,00
895,00
85,00
4,00
5,00
LA QUOTA COMPRENDE:
viaggio in pullman gt, IVA, spese autostradali, spese autista pass e parcheggi in loco - 2^ autista di
spinta A/R - sistemazione in hotel 4 stelle a Caserta e in Hotel***Sup a Grisolia Fraz di SCALEA in
camere doppie con servizi privati - trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno
alla prima colazione del’ultimo (incl bevande 1/2 d’acqua e ¼ vino) - cenone e veglione di
capodanno con musica dal vivo , aperitivo in hotel, bevande + bottiglia di spumante - serate
d’animazione in tavernetta: giochi, balli, intrattenimenti - guida locale: mezza giornata a Caserta;
guida alla CERTOSA di PADULA; mezza giornata a Reggio Calabria; Mezza giornata a Paola; mezza
giornata a Diamante - assicurazione medico/bagaglio ERV Italia - GUIDA informativa come materiale di
cortesia - polizza annullamento viaggio (franchigia 15%) ERV.
NON COMPRENDE:
pranzo primo e ultimo giorno - ingressi - bevande e guide non specificate - tutto quanto non
espressamente indicato alla voce “la quota comprende”
PER PRENOTAZIONI - INFORMAZIONI E PAGAMENTO RIVOLGERSI
ALL’AGENZIA FRIGERIO VIAGGI- VIA CALORI 3- BOLOGNA
DA MILENA TEL. 051/5282617 O FIORELLA 051/5282615
ENTRO IL 10 NOVEMBRE 2014 fatto salvo esaurimento posti disponibili
( all atto dell’ iscrizione verrà chiesto un acconto pari a € 200,00 a persona)
DOCUMENTO NECESSARIO: CARTA D’IDENTITA’ VALIDA
ORGANIZZAZIONE TECNICA: FRIGERIO VIAGGI SRL BOLOGNA
Firenze, ottobre 2014
SEZIONE TURISMO
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
911 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content