close

Enter

Log in using OpenID

ASSESSORE ASSESSORE - Pescara

embedDownload
--
".
,
.....
,
,
~
COMUNE DI PESCARA
CITTA' DI PESCARA
Med aa lia d' Gfl)
,,~
Mt~ ito C ~t1111!:
COPIA
VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
Numero
Oggetto: AUTORIZZAZIONE
463
Del 08/07/2014
COMANDO IN USCITA DIPENDENTE DI STEFANO
MARIANNA PRESSO LA REGIONE ABRUZZO.
L'anno duemilaquattordici
il giorno otto del mese di Luglio nella seduta iniziata alle ore
13.30 in Pescara, nella sala delle adunanze deUa sede Municipale, previo invito si é riunita ~a
Giunta Comunale4
Presiede l'adunanza Avv. Alessandrini Marco nella sua qualità di SINDACO e sono
rispettìvamente presenti ed assenti i seguenti signori:
Avv. Alessandrini Marco
Del Vecchio Enzo
Marchegiani Paola
Sammassimo Bruna
Diodati Giuliano
Santavenere Sandra
Sulpizio Adelchi
Di lacovo Giovanni
Cuzzi Giacomo
Teodoro Veronica
SINDACO
VICE SINDACO
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
ASSESSORE
P
P
P
P
P
P
P
P
P
P
ne risultano presenti n. 10 e assenti n. O.
Partecipa alla seduta il Segretario Generale Avv. Langiu Antonelto
Assiste il SEGRETARIO VERBALIZZANTE
Praf. Addario Luigi designato per la redazione
del verbale.
Il Presidentet accertato che il numero dei presenti è sufficiente per dichiarare valida la
seduta, invita gli intervenuti a deliberare sulroggetto sopraindicato.
Atto di Giunta Comunale n.
463
Det 08/07/2014 - Pag.1 - COMUNE DI PESCARA
LA GIUNTA COMUNALE
Visto il parere espresso ai sensi dell'art.49 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, dal
Dìrigente del serv~zio interessato, come da scheda allegata;
t
Premesso che con nota prot.n.163939 del 18.06.2014 il Dirigente del Servizio risorse
umane e strumentali della Regione Abruzzo ha richiesto al Comune di Pescara il nulla asta per
rassegnazione temporanea in posizione di comando della dipendente dr.ssa Marianna Di
Stefano Categoria g;uridica D1 profilo professionale dj Istruttore Direttiva Ammin~strativo presso
la Segreteria del Presidente della Giunta Regionale;
Che con nota del 20.06.2014 la dr.ssa Marianna Di Stefano, dipendente a tempo
indeterminato del Comune di Pescara in possesso del profilo professionale di Istruttore Direttivo
Amministrativo Categoria giuridica D e posizione economica D2 ha dichiarato il proprio assenso
alltassegnazione in posizione di comando presso la Regione Abruzzo ai sensi deg'i artt. 56 e 57
del D. P.R. n. 3/1957 e ss.mm.ii. atlegando it proprio curricutum vitae;
1
Considerato che la dr.ssa Di Stefano, laureata in giurisprudenza
con il massimo dei voti
e in possesso delrabintaz~one alresercizio della professione forense
attualmente in servizio
l
presso il Settore Avvocatura del Comune di Pescara t ha maturato nel corso della sua carriera
lavorativa una straordinaria competenza professionale, come si evince dalrallegato curriculum
vitae;
Rilevato, in particolare, che dal 03.10.2005 al 15.12.008 ha svolto presso il Comune di
Pescara !'incarico di Responsabile con alta professionalità di unità operativa "Coordinatore
della segreteria particolare del Sindaco, responsabile delle attività di supporto alle funzioni
istituzionali'l svolgendo una attività di supporto e assistenza aU'espletamento dei compiti del
Sindaco, con particolare rifertmento all'attività di indirizzo e controllo:
Rilevato altresì che la dr.ssa Di Stefano dal 16.07.2012 al 31.12.2013 ha svolto
rincarico di Capo delrUfficio di Gabinetto del Sindaco- cat.D3 del Comune di San Giovanni
Teatino ricevendo con apposita delibera di G.C.n.281 del 30.09.2013 un encomio solenne per
la sua eccellente performance organizzativa ed individuale volta a~ raggìungìmento della
mission dell'Ente attraverso la gestione di processi innovativi e strategici nel corso dei quali ha
dato prova di grande competenza affidabilità e responsabilità;
Considerato inoltre che la medesima ha già collaborato con l'Ente Regione in quanto
l
dal 01 ~01.2000 al 31.12.2000 a seguito di assegnazione di una borsa di studio, ha svolto un
tirocinio pratico presso rUfficio di Presidenza della Giunta Regionale della Lombardia, Unità
organizzativa Legislativo Istituzionale;
1
Visto l'art.56 del T.U. n.3/1957 che dispone uL'impiegato può essere comandato a
prestare servizio presso altra amministrazione statate o presso enti pubblici, esclusi quelli
sottoposti alla vigilanza delrAmministrazione
cui t'impiegato stesso appartiene: Il comando è
disposto per tempo determinato e in via eccezionale per riconosciute esigenze di servizio o
l
quando sia richtesta una speciflca competenza't;
Accertato che la dr.ssa Di Stefano
è in possesso d~ capacìtà,
conoscenze e
competenze altamente specializzate sia giur~diche che amministrative, nonché d[ una adeguata
e qualificata esperienza professionale idonea ad as~icurare un valido supporto nell'esercizio
delle funz~oni amministrative, politiche ed istituzionalt di un ente pubblico e come tale costituisce
una risorsa lavorativa fondamentale:
Considerato che l'assegnazione deUa dr.ssa Di Stefano in posizione di comando presso
la Regione Abruzzo consentirebbe alla medesima di specializzare utteriorrnente le proprie
competenze, di acqu~sire conoscenze e abilità tecnico -specialistiche e di accrescere 11 proprio
bagaglio dj conoscenza, con un sicuro positivo beneficio futuro, in termini di vantaggi
professionali e formativì, per B nostro Comune quale Ente di appartenenza deUa dipendente;
Visto l'assenso
a detto trasferimento
da parte del Dirigente dell'Awocatura,
cui la
stessa dipendente è assegnata;
Pag.2
Visto l'art. 48 del d.lgs. 267/2000;
Con voto
espresso nelle forme d~ legge;
DELIBERA_
Per tutto quanto in prenlessa motivato:
o
qualifica professionale,
in
o
in posizione di comando~ in posto di pari
della dipendente dott.ssa Di Stefano Marianna,
di autorizzare il trasferimento
possesso
del
profilo
professionale
di
Istruttore Direttiva
D1 e posizione economica D21
Amministrativo,
categoria giuridica
presso la Regione Abruzzo per la durata di un anno;
di precisare che per tutta la durata del comando il trattamento
economico continuerà ad essere erogato da questa Amministrazione e
la Regione Abruzzo, presso cui la dipendente
sarà trasferita
provvederà al conseguente rimborso, prevìa acquisizione di apposito
I
o
rendiconto;
di precjsare, infiner che la somma per il rimborso, di cui al secondo
punto, al tordo degli oneri riflessi, verrà introitata nello stanziamento
iscritto ne~ bilancio pluriennale
o
2013/2015, annualità 2014, nel cap.
123050 al tit.3 - Cat.5 .....Risorsa 500 "Rimborsi per retribuzioni ed oneri
riflessi per il personale comandato presso altri Ent( cod. min.
3.05.0500, ttt. 3, tipologia 500, categoria 2;
di trasmettere la presente delibera all'interessata e alla Regione
Abruzzo;
o
di specificare che per il presente atto non necessita la richiesta di
parere di regolarità contabile, atteso che il predetto non comporta
impegno di spesa, né diminuzione delle entrate, non ha conseguenze
sulla situazione economica e finanziaria dell'Ente né sul suo
patrimonio.
Pag.3
v-
•
Città di. !Pescara
MedaH/i.a d'oro al Merito Civile
Allegato alla Proposta di deliberazione G.C. 438 del 20/06/2014
oggetto: AUTORIZZAZIONE AL COMANDO IN USCITA DIPENDENTE
MARIANNA PRESSO LA REGIONE ABRUZZO.
DI STEFANO
Parere di regolarità tecnica, anche con specifico riferimento alla garanzia della tutela della
privacy nella redazione degli atti e diffusione - pubblicazione dei dati sensibili ed agli altri contenuti
ai sensi ed in conformità alla delibera di C.C. n. 209 del 17/12/2010 in materia di pubblicità legale
degli atti ex art. 32 della Legge n~69/2009, come modificato ed integrato con D.L. n. 194/09
convertito in Legge n. 25/2010:
......................
•
•
~
9
•
•
~
•
•
•
•
•
•
•
..............
•
•
•
•
•.••
••
~ •
•
•
• ~
•
•
•
• •
~
•
• •
•
•
•
•
~
•
•
• •
• •
•
• •
•
•
• •
•.• •
~
• •
•
• •
• •
•
• •
•
~ • •
•
, •
• •
•
•
t •
,
•
• •
• t
• •
• •
• •
• • •
• • •
.
~
Dirigente
.
LI
6~~ O~~· },d'-1
-l'
••
•
• •
• •
•
•
• •
•
• •
•
• •
• •
6
•
• •
•
• •
•
~
,
•
•
•
, • •
• • •
•
•
t •
Parere di regolarità' contabile:
• • • • • • • • • • • ~ • • • • ~ • ~ , + t • • • • 4 • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • t + t
• ~ • • • • • • • • • ~ • +
•••
•••••..•••••••••
Li ..
p
~
•
••.••••••
~
•
•
~
•
•
•
4
••
•
•
~
••••
,
•
9. %. ~+~}.<1-2.t.4
•
•
•
•
•
•
""
•••••••••••••
•
•
•
~
•
•
•
•
.•
.
~
•
•
•
~
4 +
• • t
•
+ • • •
• • • • • • • • • • • • • • • • •
+. • • • • • • • • • • • • •
~
""-
..
4
•
•
•
•
•
,
•
~
•
.4.
t •
• t + t
• ~ • • + • + • • • • • • • • • • •
• • • • I • • • • • • • • • • • • • • • • • • ••
..1.~ 0
,
..
IlDlrlg~n e
.
Del che sì è redatto il presente verbale, che, previa lettura e conferma, viene
sottoscritto come appresso.
IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE
F.to Prof. Addario Luigi
IL SINDACO
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to Avv. Alessandrini Marco
F.to Avv. Langiu Antonello
Per copia conforme alroriginale.
Pescara, lì
O 9 l UG.2014
A seguito di conforme attestazione
dell~addetto alle pubblicazioni,
che copia della presente deliberazione è stata pubblicata all'Albo Pretorio dal
al
2 4 LU 6. 2014
si certifica
O 9 L UG 2014
e che contro di essa non sono state prodotte opposizioni.
IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Sf DICHIARA LA PRESENTE ESECUTIVA a seguito di pubblicazione alrAlbo Pretorio
per
10 giorni consecutivi
dal
senza opposizioni ai sensi e per gli
effetti dell'art. 134 -- 3°comma - D. Legislativo
del 18 agosto 2000 N,267.
lL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Pescara, Iì
_
liliiii0
CO,MUNE
N.
FASCICOLO
di prot.
:01
:r:BSCARA
Pescara, lì
-------
UFFICIO
All' Ufficio
--------....per i provvedimenti di competenza.
IL FUNZIONARIO
RESPONSABILE
•
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
374 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content