close

Вход

Log in using OpenID

Bando di Gara - Regione Siciliana

embedDownload
REGIONE SICILIANA
ASSESSORATO DELLE RISORSE AGRICOLE ED ALIMENTARI
DIPARTIMENTO REGIONALE DELLO SVILUPPO RURALE E TERRITORIALE
EX DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI
SERVIZIO 3 – GESTIONE AREE NATURALI PROTETTE
UO N. 1 – GESTIONE ED EDUCAZIONE AMBIENTALE
Bando di Gara
per la stipula di un contratto di per la realizzazione del progetto “Escursioni e
GPS” Implementazione dell’archivio delle Tracce GPS dei Sentieri nelle Riserve Naturali
di Sicilia”
CODICE CUP:G62D12000630006
CODICE CIG: 5658449BD2
Art. 1 - AMMINISTRAZIONE CONFERENTE L’INCARICO
Regione Siciliana. Assessorato Risorse agricole e alimentari. Dipartimento Regionale
dello Sviluppo Rurale e Territoriale (ex Dipartimento Regionale Azienda Regionale
Foreste Demaniali), Via Regione Siciliana, 4600. Tel: 0917077401 - Fax: 0919828984 .
Art. 2 - PROCEDURA DI GARA
Procedura aperta ai sensi dell’art. 55, comma 5, del Decreto legislativo 12 aprile 2006 n.
163 e s.m.e i., recante “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture
in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”.
Art. 3 - OGGETTO DELLA CONSULENZA
Il presente bando di selezione ha per oggetto il conferimento di contratto per la
realizzazione dei servizi previsti nel progetto “Escursioni e GPS” Implementazione
dell’archivio delle Tracce GPS dei Sentieri nelle Riserve Naturali di Sicilia”; giusta
determina a contrarre n. del 1257 del 22/11/2012. Il servizio è compreso tra quelli
individuati nell’allegato IIA, categoria 12, CPC 867 e CVP 71240000-2.
Le attività da effettuarsi sono
1. Sviluppo delle modalità di fruizione autoguidata per l’escursionismo e le pratiche
sportive compatibili:
a. Realizzazione di una piattaforma web, implementabile con sistemi
informativi territoriali già a disposizione della Regione Siciliana, per la
raccolta e la gestione delle tracce GPS di sentieri e piste all’interno delle
riserve naturali e dei demani forestali gestiti dal Dipartimento Regionale
dello Sviluppo Rurale e Territoriale;
b. Realizzazione di un archivio di percorsi validati, minimo n. 12 non meno di 8
riserve naturali diverse;
c. Elaborazione dei contenuti del decalogo comportamentale dell’escursionista e
dello sportivo, elaborazione grafica e stampa dello stesso, minimo n. 5,000
copie;
d. Fornitura di n. 15 gps per cessione in comodato o in affitto ad escursionisti.
Le specifiche tecniche dell’incarico di consulenza in oggetto sono riportate nell’allegato
1
documento tecnico (capitolato speciale). Il disciplinare di gara riporta le modalità di
partecipazione alla gara. Gli stessi sono visionabili presso il Dipartimento Regionale
dello Sviluppo Rurale e Territoriale sito in Palermo via Regione Siciliana, 4600 e
scaricabili
sui
sito
http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_
AssessoratoregionaledelleRisorseAgricoleeAlimentari/PIR_AzForesteDemaniali
Art. 4 – IMPORTO, TERMINE E SEDE DELLA CONSULENZA
L’importo totale della consulenza è fissato in € 32.000,00= (Euro trentaduemila/00),
oltre I.V.A. pari ad € 6.720,00, per un totale di € 38.720,00= (Euro
trentottomilasettecentoventi/00).
Esso è comprensivo di spese per personale, materiali, trasporti, oneri per la sicurezza e
ogni onere aggiuntivo di qualunque tipo, anche fiscale. La piattaforma web, l’archivio
dei percorsi validati, le copie del decalogo a stampa e le apparecchiature gps, dovranno
essere consegnate entro il termine di 12 mesi dalla stesura del contratto e redazione del
verbale di inizio attività.
L’ambito territoriale di riferimento per la consulenza è il territorio della Regione
Siciliana.
Art. 5 - SOGGETTI AMMESSI E REQUISITI
Associazioni sportive ed associazioni temporanee d’impresa di soggetti con
professionalità adeguata, ai sensi degli art. 34 e 37 del D. Leg. 12 aprile 2003 n° 163,
operanti nel settore della di fruizione, attività ludiche, sportive, didattiche in aree
naturali protette, in aree demaniali connesse alla fruizione sostenibile di aree ad elevata
naturalità che nel triennio precedente, abbiano realizzato azioni specifiche e
documentate per le seguenti tematiche:
- attività escursionistiche, ludiche,sportive didattiche in aree protette
documentate;
- progetti di valorizzazione, individuazione di sentieri e di percorsi naturalistici;
- gestione di siti web in cui è prevista la condivisione di tracce gps.
Art. 6 - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
Offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83, D. Leg, 12 aprile 2003 n° 163) e
relativo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 marzo 1999, n. 117,
attraverso la valutazione, da parte di apposita Commissione giudicatrice, dei criteri di
seguito riportati con relativa ponderazione:
a) Esperienza su relativa all’individuazione di percorsi e realizzazione di tracciati. Punti 80
(ottanta) su base 100, con riferimento a:
1. Manifestazioni sportive, ludiche, escursionistiche, didattiche organizzate in cui siano
state rilevate le tracce gps dei percorsi. (fino a 20 punti)
2. Realizzazione di diffusione attraverso siti ed applicativi (fino a 20 punti)
3. Valutazione delle professionalità in organico e/o a contratto che saranno impiegate
nella attività di consulenza (fino a punti 15 quindici);
4. Proposta tecnica migliorativa aggiuntiva a quanto richiesto negli obiettivi
dell’intervento (fino a punti 25 venticinque);
b) Prezzo offerto. Punti 20 (venti) su base 100.
2
In merito al punto a.3 si specifica quanto di seguito riportato:
Il profilo professionale per la realizzazione della piattaforma web: competenze nella
realizzazione ed implementazione di siti web e nella realizzazione di archivi condivisi,
esperienza nella gestione di tracce GPS finalizzata alla condivisione dei dati,
elaborazione dati cartografici e realizzazione di sistemi informativi geografici.
Il profilo professionale per definizione dei percorsi validati e del decalogo dello sportivo
è definito come segue: diploma di laurea in scienze motorie o ISEF o equipollenti,
esperienza documentata nella pratica di escursioni in aree naturali, trail running e/o
mtb.
La mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti comporta la non ammissione alla
selezione.
Il contratto per la realizzazione del servizio sarà conferito all’offerta valida ritenuta
congrua e conveniente in relazione ai criteri di cui sopra.
Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, sempre che sia
ritenuta congrua e conveniente ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione
conferente l’incarico.
Art. 7 - TERMINE DI VALIDITA’ DELL’OFFERTA
Novanta giorni, dalla data di presentazione dell’offerta (art.75, comma 5 D.Lgs. n°
163/2006).
Art. 8 - ONERI PER LA SICUREZZA
Pari ad € 0,00, inclusi nell’importo generale, trattandosi di adempimenti già assolti dai
partecipanti, in relazione alla preesistente strutturazione delle proprie strutture,
personale, mezzi e proprie attività.
Art. 9 - TERMINE DI ESECUZIONE E FINANZIAMENTO
Il programma sarà sviluppato e presentato entro 12 (dodici) mesi naturali e consecutivi
decorrenti dalla data di stipula del contratto e redazione del verbale di inizio attività. È
ammessa proroga, dei termini contrattuali, una sola volta e per un massimo di 20
(venti) gg. da calendario. Finanziamento a valere del PSR Sicilia 2007-2013 Misura 227.
Art. 10 - CAUZIONE
L’offerta dei concorrenti deve essere corredata di una cauzione provvisoria , emessa
nella misura e nei modi previsti dall'art. 75 del D.Lgs. 163/2006 e del Capitolato Tecnico
e d’Oneri, per la partecipazione alla gara di € 372,00 (Euro trecentosettantadue/00) pari
al 2% dell'importo a base d’asta, da presentarsi a mezzo di fidejussione bancaria o
assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale di cui
all'art. 107 del D.Lgs. n° 385/93, che svolga in via esclusiva o prevalente attività di
rilascio di garanzie, a ciò autorizzato dal Ministero dell’Economica e delle Finanze. Si
avverte che l’importo della predetta cauzione è assoggettabili al beneficio della
riduzione al 50%, per le imprese che abbiano i requisiti previsti dall’art.75 comma 7 del
predetto D.Lgs. n° 163/2006. Le offerte dovranno altresì essere corredate, a pena di
esclusione, dall’impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per
l’esecuzione del contratto, qualora l’offerente risultasse affidatario; nel caso di
avvalimento la suddetta cauzione deve essere intestata al concorrente ed all’impresa
ausiliaria. Nel caso di costituende A.T.S. la predetta polizza deve essere, a pena di
3
esclusione, intestata a tutte le imprese facenti parte del raggruppamento e sottoscritta
da tutti i rappresentanti legali delle imprese raggruppate.
Art. 11 - TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA’ DI PRESENTAZIONE E
DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE
Il termine di presentazione delle offerte è fissato alle ore 12,00 del trentesimo giorno
successivo alla data di pubblicazione presso il sito web del Dipartimento, pena
l’esclusione, nel caso che il trentesimo giorno cada in data festiva o di chiusura
dell'ufficio la scadenza è rinviata al giorno feriale immediatamente successivo.
L’indirizzo di presentazione è: Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e
Territoriale – via Regione Siciliana n. 4600 PALERMO, secondo le modalità previste nel
disciplinare di gara allegato al presente bando.
Apertura offerte in unica seduta pubblica presso i locali del Dipartimento Regionale
Sviluppo Rurale e Territoriale - Via regione Siciliana n. 4600 – 90100 PALERMO, alle ore
10,00 del giorno successivo alla scadenza di presentazione delle domande al bando, da
parte di apposita Commissione di valutazione.
Art. 12 - ELENCO DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE.
L’elenco documenti da presentare è costituito da:
a) Istanza di partecipazione al bando di selezione in oggetto, a firma del legale
rappresentante del concorrente o del capofila dell’associazione temporanea d’impresa,
in cui sia indicata la denominazione dell’organismo concorrente, natura, finalità, ambito
di attività e sede legale;
b) Elenco dettagliato e adeguatamente descritto, dei progetti e/o azioni specifiche,
esperienze nel settore di riferimento, come da art. 5, distinti e suddivisi come da art. 6,
del presente bando di gara, ai fini della necessaria valutazione della amministrazione
appaltante. Lo stesso deve essere sottoscritto dal legale rappresentante del
concorrente;
c) Curriculum vitae delle professionalità in organico o in associazione temporanea
d’impresa che saranno impiegate nella attività di consulenza. Lo stesso deve essere
sottoscritto dall’interessato e vistato dal legale rappresentante del concorrente e
redatto secondo il modello europeo;
d) Offerta sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto partecipante o
dell’associazione temporanea d’impresa, con indicazione del ribasso percentuale
espresso in cifre e lettere, senza abrasioni o correzioni di sorta, contenuta in apposita
busta chiusa con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura. Sull’esterno della
busta, non contenente altri documenti, dovrà apporsi la seguente dicitura: “Contiene
offerta il conferimento di contratto per la realizzazione del progetto “Escursioni e
GPS” Implementazione dell’archivio delle Tracce GPS dei Sentieri nelle
Riserve Naturali di Sicilia” e dovrà indicarsi la denominazione del soggetto
proponente. Sulla ceralacca deve imprimersi un sigillo a scelta dell’offerente;
e) Copia documento tecnico (capitolato speciale), con firma autentica resa in calce dal
legale rappresentante, o del capofila dell’associazione temporanea d’impresa per totale
ed incondizionata accettazione dello stesso;
f) proposta tecnica migliorativa aggiuntiva a quanto richiesto al superiore art.3.
Per i soggetti riuniti in partenariato o in associazione temporanea di scopo, ai sensi
dell’art. 37 del D.Lgs. 163/2003, il capogruppo deve presentare i documenti indicati alle
precedenti lettere a) e d), mentre ciascun soggetto riunito o in partenariato, compresa il
capogruppo, dovrà presentare i documenti indicati alle precedenti lettere b) e c).
4
Il soggetto capogruppo, dovrà presentare contratto di mandato collettivo speciale con
rappresentanza stipulato tra il mandatario capogruppo e i mandanti, mediante atto
pubblico o scrittura privata autenticata. La procura inserita nel mandato deve essere
conferita al legale rappresentante del soggetto mandatario capogruppo.
Ai sensi della normativa vigente tutte le certificazioni potranno essere rese attraverso
autocertificazione senza obbligo dell’ autentica di firma, così come indicato nel D.P.R.
28/12/2000 n° 444 art. 45, riservandosi di presentare i certificati richiesti solo in caso di
aggiudicazione di gara.
Art. 13- ALTRE INFORMAZIONI
Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l’offerta devono essere in lingua
italiana o corredati di traduzione giurata.
Non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei requisiti generali di cui
all’articolo 38 del D.Lgs 12 aprile 2006, n.163. Si procederà all’aggiudicazione anche in
presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. In
caso di offerte uguali si procederà immediatamente a sorteggio. L’aggiudicatario deve
prestare la garanzia fidejussoria definitiva nella misura e nei modi previsti dall’articolo
113, commi 1 e 2, del del D.Lgs. n° 163/2006; nel caso di concorrenti costituiti ai sensi
dell’art. 34, comma 1, lettere d), e) ed f), del D.Lgs 12 aprile 2006, n.163, i requisiti di
cui al punto 10 del presente bando devono essere posseduti, nella misura minima del 60
% dell’appalto per la mandataria e nella misura minima del 20% per le mandanti. In ogni
caso il raggruppamento deve possedere i requisiti per l’intero appalto (100 %). I
raggruppamenti dovranno attenersi alle prescrizioni dell’art.37 del D.Lgs. 163/2006.
I corrispettivi saranno pagati con le modalità previste dal documento tecnico e d’oneri.
Non è consentito il subappalto sotto qualunque tipo o forma.
E’ esclusa la competenza arbitrale. I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del Decreto
Legislativo n. 196 del 30/6/2003, esclusivamente nell’ambito della presente gara.
Qualsiasi errore, omissione, mancanza o difformità, rispetto agli elementi giuridicoamministrativi e tecnici richiesti dal presente bando di gara, dal documento tecnico e
dal disciplinare di gara, è da intendersi a pena di esclusione.
Art. 14 - RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Dott. Filippo Castiglia - email : [email protected]
Per quanto non previsto nel presente bando valgono le clausole contenute nella nota
tecnica e le vigenti disposizioni di legge, comunitarie, nazionali e regionali applicabili.
Palermo, lì 14/03/2014
Il Responsabile del
Procedimento
Dott. Filippo Castiglia
5
Author
Документ
Category
Без категории
Views
0
File Size
136 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа