close

Enter

Log in using OpenID

Bando selezione Tutor-Valutatore

embedDownload
Scuola Primaria
Annessa al Convitto Nazionale di Stato ”G. Filangieri”
C.so Umberto I N. 132 – 89900 Vibo Valentia
Codice Meccanografico: VVEE024007
Tel 0963/547667 - Fax 0963/472568
www.convittofilangierivibo.it
PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 “Competenze per lo sviluppo”
FONDO SOCIALE EUROPEO
Annualità 2013
Prot. 443/PON
Vibo Valentia, li 11/02/2014
Al Personale Docente – SEDE
All’Albo – SEDE
Al sito web dell’Istituto
OGGETTO: Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 – P.O.N. “Competenze per lo Sviluppo” finanziato
con il F.S.E. - Circolare MIUR prot. AOODGAI/2373 del 26.02.2013 - Nota MIUR prot. AOODGAI-12842 del
9.12.2013 di autorizzazione del Piano Integrato di Istituto annualità 2013.
AVVISO SELEZIONE TUTOR D’AULA - FACILITATORE - VALUTATORE
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
VISTA la Circolare MIUR prot. AOODGAI/2373 del 26.02.2013 con cui sono state definite norme e procedure per la
presentazione delle proposte relative alle Azioni previste dal PON – Competenze per lo Sviluppo – finanziato con il
FSE – Annualità 2013/2014;
VISTO il Piano Integrato d’Istituto annualità 2013 presentato da questo Istituto;
VISTA la nota MIUR prot. AOODGAI/12842 del 9.12.2013 di autorizzazione del Piano Integrato di Istituto annualità
2013;
VISTE le Linee Guida per la realizzazione degli interventi negli anni 2007/2013;
VISTE le delibere degli OO.CC. con cui sono stati definiti e deliberati i criteri per l’individuazione dei tutor, del
facilitatore e del valutatore e la griglia di valutazione che sarà utilizzata ai fini dell’analisi comparativa dei curricula,
AVVISA
i docenti della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado, annesse al Convitto Nazionale di Stato “G. Filangieri” di
Vibo Valentia, ed il personale educativo dello stesso Convitto, interessati a svolgere funzioni di tutor
d’aula/facilitatore/valutatore per il progetto formativo del Piano Integrato d’Istituto 2013/2014, di seguito riportato,
sono invitati a produrre entro e non oltre il 22 febbraio 2014 ore 14:00, apposita istanza di cui all’ALLEGATO A
corredata da curriculum vitae in formato europeo.
PIANO INTEGRATO D’ISTITUTO ANNUALITÀ 2013
Codice Progetto
B-1-FSE-2013-551
Descrizione Azione
Interventi innovativi per la promozione delle
competenze chiave, in particolare sulle discipline
tecnico-scientifiche, matematica, lingua madre,
lingue straniere, competenze civiche (legalità,
ambiente ecc.)
Titolo Progetto
PROFESSIONE DOCENTE E NUOVI BISOGNI
EDUCATIVI
Ore
Didattica
30
B-7-FSE-2013-492
Interventi individualizzati e per l’autoaggiornamento del personale scolastico
(apprendimento linguistico, viaggi di studio,
master, software didattici, comunità di pratiche,
borse di ricerca, stage in azienda, ecc.)
LEARN AND TEACH
30
C-1-FSE-2013-2821
Percorso formativo competenze scientifiche e
tecnologiche
LABORATORIO SCIENTIFICO TECNOLOGICO PRIMARIA
30
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
NAVIGO CON IL PC - SECONDARIA
50
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
DO RE MI - PRIMARIA
30
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
COLORI ED EMOZIONI: LABORATORIO DI
SCRITTURA CREATIVA - PRIMARIA
30
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
PALCOSCENICO - PRIMARIA
30
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
MY NAME IS ...... - PRIMARIA
30
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
VIAGGIO AL CENTRO DELLA .... LINGUA SECONDARIA
50
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
WELLCOME! - SECONDARIA
30
C-1-FSE-2013-2821
Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
MATEMATICANDO - SECONDARIA
30
D-1-FSE-2013-1095
Interventi formativi rivolti ai docenti e al personale
INFORMATICA PER INSEGNARE E GESTIRE della scuola, sulle nuove tecnologie della
SECONDARIA
comunicazione
30
Non saranno valutati i titoli indicati nel curriculum il cui punteggio non sia stato indicato nella tabella titoli da valutare
di cui all’ALLEGATO A/1. La domanda sarà corredata da una dichiarazione di autocertificazione della veridicità delle
informazioni in esse contenute (ai sensi del D.P.R. 445/2000) e dall’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai
sensi del D. L.vo n. 196 del 30/06/2003. Tutte le istanze, pena l’esclusione, dovranno essere firmate dall’aspirante.
Non saranno prese in considerazione domande pervenute successivamente alla data di scadenza.
COMPITI DELLE FIGURE DA SELEZIONARE
TUTOR
 facilita i processi di apprendimento degli allievi e collabora con gli esperti nella conduzione delle attività
dell'azione;
 all’interno del suo tempo di attività, svolge compiti di coordinamento fra le diverse risorse umane che
partecipano all'azione e compiti di collegamento generale con la didattica istituzionale;
 partecipa con gli esperti alla valutazione/certificazione degli esiti formativi degli allievi;
 predispone, in collaborazione con l’esperto, una programmazione dettagliata dei contenuti dell’intervento, che
dovranno essere suddivisi in moduli corrispondenti a segmenti disciplinari e competenze da acquisire;
 cura che nel registro didattico e di presenza vengano annotate le presenze e le firme dei partecipanti, degli
esperti e la propria, l’orario d’inizio e fine della lezione;
 accerta l’avvenuta compilazione della scheda allievo, la stesura e la firma del patto formativo;
 segnala in tempo reale se il numero dei partecipanti scende di oltre un terzo del minimo o dello standard
previsto;
 cura il monitoraggio fisico del corso, contattando gli alunni in caso di assenza ingiustificata;
 si interfaccia con gli esperti che svolgono azione di monitoraggio o di bilancio di competenza, accertando che
l’intervento venga effettuato;

mantiene il contatto con i Consigli di Classe di appartenenza dei corsisti per monitorare la ricaduta
dell’intervento sul curricolare.
FACILITATORE
 coopera con il Dirigente scolastico, Direttore e coordinatore del Piano, ed il GOP di istituto curando che tutte
le attività rispettino la temporizzazione prefissata garantendone la fattibilità;
 cura che i dati inseriti dall'esperto, dal tutor ecc. nel sistema di Gestione dei Piani e di Monitoraggio dati siano
coerenti e completi;
 ha le funzioni di raccordo, integrazione e facilitazione nell’attuazione dei vari tasselli del Piano, affinchè
ciascun intervento venga attuato come tessera di un mosaico complessivo secondo una strategia di sistema
d’Istituto.
Il facilitatore, selezionato a seguito della procedura prevista, può essere nominato in qualità di tutor nei moduli
di formazione. Non può assumere, invece, l'incarico di esperto.
La percentuale prevista per la remunerazione dell’apporto dato dal facilitatore non prevede un pagamento di tipo
forfetario ma va correlata al monte ore indicato nell'incarico. L’effettuazione di tali ore dovrà essere documentata (ad
es. i verbali di partecipazione al GOP).
VALUTATORE
 coordina e sostiene le azioni di valutazione interna a ciascuna proposta/modulo proposte dagli esperti e dai
tutor e garantisce l’interfaccia con le azioni esterne, nazionali e internazionali, di valutazione;
 coordina le attività valutative riguardanti l’intero piano della scuola, con il compito di verificare, sia in itinere
che ex-post, l’andamento e gli esiti degli interventi, interfacciandosi costantemente con l’Autorità di Gestione
e gli altri soggetti coinvolti nella valutazione del Programma;
 garantisce, di concerto con tutor ed esperti di ciascun percorso formativo, la presenza di momenti di
valutazione secondo le diverse esigenze didattiche e ne facilita l’attuazione;
 coordina le iniziative di valutazione fra interventi di una stessa azione, fra le diverse azioni di uno stesso
obiettivo e fra i diversi obiettivi, garantendo lo scambio di esperienze, la circolazione dei risultati, la
costruzione di prove comparabili, lo sviluppo della competenza valutativa dei docenti;
 fa da interfaccia con tutte le iniziative di valutazione esterna facilitandone la realizzazione e garantendo
l’informazione all’interno sugli esiti conseguiti.
Il Referente per la valutazione, selezionato a seguito della procedura prevista, può essere nominato in qualità di
tutor nei moduli di formazione. Non può assumere, invece, l'incarico di esperto.
La percentuale prevista per la remunerazione dell’apporto dato dal referente per la valutazione non prevede un
pagamento di tipo forfetario ma va correlata al monte ore indicato nell'incarico. L’effettuazione di tali ore dovrà essere
documentata (ad es. i verbali di partecipazione al GOP).
CRITERI DI SELEZIONE
Il compito per tutte le operazioni di valutazione e selezione dei candidati sarà espletato dal GOP ristretto (DS – DSGA).
I docenti tutor, facilitatore e referente per la valutazione saranno individuati attraverso l’analisi comparativa di quanto
dichiarato nelle domande pervenute, secondo i seguenti criteri definiti dal Collegio dei Docenti e deliberati dal
Consiglio d’Istituto.
GRIGLIE DI VALUTAZIONE
TITOLI DI STUDIO
a. Laurea vecchio ordinamento o specialistica attinente al percorso progettuale
(punti 5)
b. Altra laurea specialistica vecchio ordinamento non attinente al percorso progettuale
(punti 4)
c. Laurea triennale attinente al percorso progettuale
(punti 3)
d. Altra laurea triennale non attinente al percorso progettuale
(punti 3)
e. Diploma maturità
(punti 3)
ALTRI TITOLI CULTURALI - PROFESSIONALI
f. Master universitario post laurea di uno-due anni attinente al modulo
(punti 1 per un max di punti 2)
g. Abilitazione nella classe di concorso della disciplina attinente al percorso progettuale
(punti 3)
h. Altre abilitazioni
(punti 1 per ogni titolo per un max di punti 2)
i. Possesso di certificazione ECDL (7 moduli)
(punti 2)
l. Possesso di certificazione competenze informatiche riconosciute dal MIUR e partecipazione corsi PON obiettivo D1
(punti 0,25 per ogni titolo per un max di punti 0,50)
m. Possesso di certificazione competenze specifiche attinenti al percorso progettuale della durata min. un anno riconosciute dal MIUR
(punti 0,50 per un max di punti 1)
TITOLI DI SERVIZIO E/O ESPERIENZE LAVORATIVE ATTINENTI
n. Docenza in Istituto scolastico statale o equiparata dallo Stato
(punti 1 per ogni anno di servizio per un max di 10 punti )
o. Tutor in Progetti PON Scuola. Durata minima per incarico 30 ore
(punti 1 per un max di punti 10)
p. Tutor in Progetti POR. Durata minima per incarico 30 ore
(punti 0,50 per un max di punti 5)
q. Referente Valutazione in Progetti PON Scuola
(punti 1 per un max di punti 10)
r. Facilitatore in Progetti PON
(punti 0,50 per un max di punti 10)
s. Partecipazione a corsi di formazione indetti dal MIUR attinenti ai PON
(punti 0,25 per un max di punti 2)
La graduatoria sarà pubblicata all’Albo dell’Istituto e sul sito web.
Avverso la graduatoria, è ammesso reclamo entro 3 giorni dalla data di pubblicazione.
La graduatoria affissa all’Albo avrà valore di notifica agli interessati.
In presenza di più istanze, a parità di punteggio, precede il dipendente più giovane.
I destinatari degli incarichi saranno individuati con provvedimento scritto che dovranno sottoscrivere, prima dell’inizio
delle attività progettuali.
ASSEGNAZIONE DEGLI INCARICHI
L’assegnazione degli incarichi avverrà secondo le seguenti modalità:
 Gli incarichi saranno attribuiti anche in presenza di una sola istanza.
 Nel caso in cui il numero dei candidati valutati positivamente non sia sufficiente a coprire le figure di
sistema: 1) il tutor potrà essere incaricato in più di due moduli di formazione, 2) il valutatore ed il
facilitatore potranno essere incaricati come tutor fino a due moduli di formazione.
I candidati assegnatari dei singoli incarichi, su richiesta del Dirigente Scolastico, dovranno produrre la documentazione
attestante il possesso dei requisiti dichiarati.
E’ prerequisito necessario che i tutor, il facilitatore ed il referente per la valutazione assumano impegno formale
di conoscenza della piattaforma dell’INDIRE prevista dal MIUR per la gestione del PON.
IMPORTI RETRIBUITI
Per l’espletamento dell’incarico di tutor sarà corrisposta la retribuzione lorda di € 30,00 ad ora comprensiva anche della
produzione di materiali didattici, del puntuale ed efficace inserimento dei dati sulla piattaforma “Gestione degli
interventi” e della documentazione delle attività concluse.
Per l’espletamento dell’incarico di facilitatore e valutatore sarà corrisposta la retribuzione in misura percentuale del 4%,
da tramutarsi in costo orario (€ 41,32 omnicomprensivi).
PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE
Le domande, redatte secondo il modello ALLEGATO A – Istanza di partecipazione – corredato da curriculum vitae in
formato europeo e da ALLEGATO A/1 – Tabella dei titoli da valutare, dovranno essere indirizzate al Dirigente
Scolastico del Convitto Nazionale di Stato “G. Filangieri” di Vibo Valentia entro e non oltre le ore 14,00 del 22
febbraio 2014 in busta chiusa con la dicitura “Contiene domanda per la funzione di tutor e/o facilitatore e/o
valutatore progetto PON FSE annualità 2013”
TRATTAMENTO DATI
In applicazione del D.L.vo 196/2003, i dati personali richiesti saranno raccolti ai fini del procedimento per il quale
vengono rilasciati e verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo e, comunque, nell’ambito dell’attività istituzionale
dell’Istituto.
Sono parte integrante del presente Avviso i seguenti allegati:
 ALLEGATO A – Istanza di partecipazione.
 ALLEGATO A/1 – Tabella dei titoli da valutare.
Il presente Avviso, pubblicato in data odierna, viene diffuso mediante affissione all’Albo dell’Istituto e sul sito web.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Alberto Filippo Capria
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art. 3 comma 2 D.LGS. 39/93
"L’attività oggetto del presente avviso rientra nel Piano Integrato di Istituto annualità 2013 ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo e dal
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Competenze per lo Sviluppo” e "Ambienti per
l'Apprendimento" 2007-2013 a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali Ufficio IV"
Scuola Primaria
Annessa al Convitto Nazionale di Stato ”G. Filangieri”
C.so Umberto I N. 132 – 89900 Vibo Valentia
Codice Meccanografico: VVEE024007
Tel 0963/547667 - Fax 0963/472568
www.convittofilangierivibo.it
PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 “Competenze per lo sviluppo”
FONDO SOCIALE EUROPEO
Annualità 2013
ALLEGATO A – Istanza di partecipazione per l’incarico di TUTOR/FACILITATORE/VALUTATORE
OGGETTO: Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 – P.O.N. “Competenze per lo Sviluppo” finanziato
con il F.S.E. - Circolare MIUR prot. AOODGAI/2373 del 26.02.2013 - Nota MIUR prot. AOODGAI-12842 del
9.12.2013 di autorizzazione Piano Integrato di Istituto annualità 2013.
AVVISO SELEZIONE TUTOR D’AULA – FACILITATORE – VALUTATORE
Al Dirigente Scolastico
del Convitto Nazionale di Stato
“G. Filangieri”
C.so Umberto I, N. 132
89900 – Vibo Valentia
Il/La sottoscritto/a…………………………………..…………………..nato/a a ………………………..……………………………….
il …………..……………….. residente a ……………..…………………………………...………… cap ………..……………….
via ……………..………………………………………… tel …………………...….…… cell……………………………………….
e-mail ………………………...……………………………….. C.F. …………………...…..……………………………………………
letti attentamente i compiti delle rispettive figure di sistema e, ritenendo di avere le capacità richieste, come viene dimostrato dal
curriculum e dai titoli allegati ed autocertificati
CHIEDE
di partecipare alla selezione per l’attribuzione dell’incarico di:



FACILITATORE
VALUTATORE
TUTOR D’AULA relativamente a:
Codice Progetto






Titolo Progetto
B-1-FSE-2013-551
PROFESSIONE DOCENTE E NUOVI BISOGNI EDUCATIVI
B-7-FSE-2013-492
LEARN AND TEACH
C-1-FSE-2013-2821
LABORATORIO SCIENTIFICO TECNOLOGICO - PRIMARIA
C-1-FSE-2013-2821
NAVIGO CON IL PC - SECONDARIA
C-1-FSE-2013-2821
DO RE MI - PRIMARIA
C-1-FSE-2013-2821
COLORI ED EMOZIONI: LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA - PRIMARIA






C-1-FSE-2013-2821
PALCOSCENICO - PRIMARIA
C-1-FSE-2013-2821
MY NAME IS ...... - PRIMARIA
C-1-FSE-2013-2821
VIAGGIO AL CENTRO DELLA .... LINGUA - SECONDARIA
C-1-FSE-2013-2821
WELLCOME! - SECONDARIA
C-1-FSE-2013-2821
MATEMATICANDO - SECONDARIA
D-1-FSE-2013-1095
INFORMATICA PER INSEGNARE E GESTIRE - SECONDARIA
A tal fine, si allegano alla presente domanda:
1. Il curriculum vitae in formato europeo.
2. L’ALLEGATO A/1 - Tabella dei titoli da valutare, debitamente compilata considerando i criteri per l’individuazione di
tutor d’aula/facilitatore/valutatore - Griglie di valutazione di cui all’ALLEGATO B.
3. Autocertificazione per la veridicità dei titoli e delle informazioni presenti nel curriculum con la disponibilità a presentare la
corrispondente e puntuale documentazione, se richiesta dalla scuola.
4. Autorizzazione all’uso dei dati personali.
Data……………………………………………………. Firma……………………………………………………………………….
AUTOCERTIFICAZIONE
Il/La sottoscritto/a dichiara che tutte le informazioni contenute nella presente domanda e nel curriculum, rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R.
445/2000, sono veritiere e che è consapevole delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi (ex
art. 76 del D.P.R. 45/2000), nonché della decadenza dai benefici conseguenti al provvedimento eventualmente emanato sulla base della dichiarazione
non veritiera, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del contenuto di taluna della dichiarazioni rese (art. 75 del D.P.R. 45/2000).
Data………………………………….
Firma……………………………………………………………………….
AUTORIZZAZIONE ALL’USO DEI DATI PERSONALI
Il/La sottoscritto/a autorizza l’Istituto al trattamento dei dati personali contenuti nella presente istanza esclusivamente per i fini istituzionali necessari
per l’espletamento delle procedure di cui alla presente domanda. (D.L.vo 196/2003)
Data……………………………….
Firma……………………………………………………………………….
ALLEGATO A/1 – Tabella dei titoli da valutare (*)
FACILITATORE/VALUTATORE/TUTOR
PUNTEGGIO A CURA DEL
CANDIDATO
PUNTEGGIO A CURA DEL
GOP
TITOLI DI STUDIO
a. Laurea vecchio ordinamento o specialistica attinente al
percorso progettuale (punti 5)
b. Altra laurea specialistica vecchio ordinamento non attinente
al percorso progettuale (punti 4)
c. Laurea triennale attinente al percorso progettuale (punti 3)
d. Altra laurea triennale non attinente al percorso progettuale
(punti 3)
e. Diploma maturità (punti 3)
ALTRI TITOLI CULTURALI - PROFESSIONALI
f. Master universitario post laurea di uno-due anni attinente al
modulo (punti 1 per un max di punti 2)
g. Abilitazione nella classe di concorso della disciplina
attinente al percorso progettuale (punti 3)
h. Altre abilitazioni
(punti 1 per ogni titolo per un max di punti 2)
i. Possesso di certificazione ECDL (7 moduli) (punti 2)
l. Possesso di certificazione competenze informatiche
riconosciute dal MIUR e partecipazione corsi PON obiettivo D1
(punti 0,25 per ogni titolo per un max di punti 0,50)
m. Possesso di certificazione competenze specifiche attinenti
al percorso progettuale della durata min. un anno riconosciute
dal MIUR (punti 0,50 per un max di punti 1)
TITOLI DI SERVIZIO E/O ESPERIENZE LAVORATIVE ATTINENTI
n. Docenza in Istituto scolastico statale o equiparata dallo
Stato (punti 1 per ogni anno di servizio per un max di 10 punti )
o. Tutor in Progetti PON Scuola. Durata minima per incarico 30
ore (punti 1 per un max di punti 10)
p. Tutor in Progetti POR. Durata minima per incarico 30 ore
(punti 0,50 per un max di punti 5)
q. Referente Valutazione in Progetti PON Scuola (punti 1 per un
max di punti 10)
r. Facilitatore in Progetti PON (punti 0,50 per un max di punti 10)
s. Partecipazione a corsi di formazione indetti dal MIUR attinenti
ai PON (punti 0,25 per un max di punti 2)
TOTALE
Data…………………………………………………….
Firma………………………………………………………………………………………………
(*) N.B. IL CANDIDATO DEVE DICHIARARE QUANTO POSSEDUTO E DETERMINARNE IL PUNTEGGIO CONSIDERANDO LE GRIGLIE DI VALUTAZIONE
INDICATE NEL BANDO.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
569 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content