close

Enter

Log in using OpenID

COMUNE DI PANICALE (Provincia di Perugia) BANDO DI GARA

embedDownload
COMUNE DI PANICALE
(Provincia di Perugia)
Via Vannucci, 1 – 06064 Panicale
Tel. 075-837951 Fax: 075-837637 P.I. - C.F. 00449310549
www.comune.panicale.pg.it
[email protected]
Area Amministrativa – Demografica
Ufficio Gare e Contratti
BANDO DI GARA
PROCEDURA APERTA
PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO
01/01/2015 – 31/12/2019
CODICE CIG: 5983191D65
Sezione I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE
I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Panicale - Via Vannucci n. 1 – 06064
Panicale (Pg) – Tel. 075837951 (centralino) – fax 075/837637 – P.I. 00449310549 – URL
www.comune.panicale.pg.it
Indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.): [email protected]
I.2) Tipo di Amministrazione aggiudicatrice: Autorità locale.
I.3) Principali settori di attività: Servizi generali delle amministrazioni pubbliche.
Sezione II: OGGETTO DELL'APPALTO
II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dalla Stazione Appaltante: Affidamento del servizio
di Tesoreria Comunale.
II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione.
Tipologia Appalto: Affidamento del Servizio di Tesoreria comunale
Luogo di esecuzione dell'appalto: Comune di Panicale
II.1.3) L'avviso riguarda: Appalto pubblico a procedura aperta.
II.1.4) Breve descrizione dell'appalto: L'appalto ha per oggetto la riscossione di tutte le entrate e
pagamento di tutte le spese facenti capo all'Ente e dal medesimo ordinate, oltre alla custodia di titoli
e valori secondo tutte le condizioni e con le modalità previste dallo Schema di convenzione
approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 50/2014 (allegato al presente bando sotto la
lettera B), dal regolamento comunale di contabilità e dalle norme vigenti in materia;
II1.5) Vocabolario comune per gli appalti (C.P.V.) : CPV : 66600000-6 - Servizi di Tesoreria –
Allegato II al D.Lgs. 163/2006.
II1.6) Si tratta di un accordo quadro: NO
II1.7) L’appalto rientra nel campo di applicazione dell’accordo sugli appalti pubblici (AAP):
NO.
II.1.8) Divisione in Lotti: Non è prevista la divisione in lotti.
II.1.9) Ammissibilità di varianti: Non sono ammesse varianti.
1
II.2.1) Importo complessivo dell'appalto: L’affidamento del servizio tesoreria non dà luogo a
riconoscimento di corrispettivo economico da parte della Stazione Appaltante in quanto il Servizio
di Tesoreria sarà svolto gratuitamente dall’Istituto Tesoriere ai sensi dell'art. 22 della Convenzione
stessa.
II.2.2) Opzioni: NO.
II.3) Durata dell’appalto : Periodo decorrente dal 01/01/2015 al 31/12/2019, eventualmente
rinnovabile per una sola volta qualora ricorrano i presupposti di legge in vigore al momento della
scadenza (art. 210 del D.Lgs 267/2000).
Sezione III: INFORMAZIONI
FINANZIARIO E TECNICO
DI
CARATTERE
GIURIDICO,
ECONOMICO,
III.1) Condizioni relative all'appalto
III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: In deroga all’art. 113 del D. Lgs. 163/2006 e nel rispetto di
quanto previsto dall'art. 211 D.Lgs.n.267, il Tesoriere in dipendenza del servizio di cui sopra è
esonerato dal prestare cauzione, ma risponde delle obbligazioni assunte, di ogni somma e valore
dallo stesso trattenuti in deposito ed in consegna per conto dell’Ente, nonché per tutte le operazioni
comunque attinenti al servizio di tesoreria, con tutte le proprie attività e il proprio patrimonio (art.
23 Convenzione)
III.1.2) Principali Modalità di finanziamento e pagamento : Finanziamento con fondi comunali.
III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici
partecipanti alla gara:
Possono partecipare alla gara anche imprese appositamente e temporaneamente raggruppate ai sensi
dell’art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006. In tal caso tutti i partecipanti devono possedere i requisiti
prescritti alle lettere a) e b) dell’art. 208 del D.Lgs. 267/2000 e dalla normativa specifica di settore.
Non possono partecipare alla gara i concorrenti che si trovino fra di loro in una delle situazioni di
controllo di cui all’articolo 2359 del codice civile.
E’ fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o
consorzio di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbiano
partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio di concorrenti
III.2.1) Condizioni di partecipazione: Situazione personale degli operatori economici – requisiti
di ordine generale e idoneità professionale:
Saranno ammessi alla gara di cui al presente bando:
a) Istituti autorizzati a svolgere l'attività di cui all'art. 10 del D.Lgs. 385/93 (qualora si tratti di
Banche) oppure essere in possesso dei requisiti e delle autorizzazioni a svolgere le funzioni
di Tesoriere comunale, ai sensi dell'art. 208 del D.Lgs. 267/2000 (per i soggetti diversi dalla
Banche). (In caso di RTI e Consorzi tale requisito deve essere posseduto da tutte le
associate/consorziate costituenti il raggruppamento o il consorzio).
b) Iscritti alla Camere di Commercio per attività coincidenti con quella oggetto del presente
bando;
c) che non rientrino in una delle cause di esclusione di cui all'art 38 del D.Lgs.n.163/2006;
2
d) che non presentino alcuna delle forme di controllo di cui all'art. 2359 del Codice Civile con
altri concorrenti partecipanti alla gara che comporti, sulla base di univoci elementi, la
riconducibilità dell'offerta ad un unico centro decisionale (art. 38 comma 2 del D.Lgs. n.
163/2006);
III.2.2) Capacità economica e finanziaria – Informazioni e formalità necessarie per valutare la
conformità dei requisiti:
a) Possesso di idonea capacità economica e finanziaria per lo svolgimento del presente servizio con un
capitale sociale sottoscritto non inferiore a €.1.000.000,00;
III.2.3) Capacità tecnica – Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
a) Presenza di uno sportello bancario attivo sul territorio comunale o impegno ad aprire uno
sportello bancario sul territorio comunale entro 60 (sessanta) giorni dall'eventuale aggiudicazione;
(In caso di RTI e Consorzi tale requisito deve essere posseduto almeno dalla Capogruppo).
b) Possesso di idonea capacità tecnica allo svolgimento del servizio tenuto conto dell'entità dello stesso e
aver maturato nell'ultimo triennio antecedente la pubblicazione del presente bando, senza risoluzione
anticipata a causa di inadempimenti o altre cause attribuibili a responsabilità del concorrente, esperienza di
gestione del servizio di tesoreria per enti territoriali o per enti assimilabili per tipologia di adempimenti
all'ente locale; (In caso di RTI e Consorzi tale requisito deve essere posseduto da tutte le
associate/consorziate costituenti il raggruppamento o il consorzio).
III.2.4) Appalti Riservati: no.
Sezione IV: PROCEDURA
IV.1.1) Tipo di procedura: Aperta ai sensi degli artt. 54 e 55 del D. Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii..
IV.2.1) Criterio di aggiudicazione:Offerta economicamente più vantaggiosa, valutata in base ai seguenti
elementi: Offerta Economica punti 40 - Offerta Tecnica punti 60 . I criteri di ponderazione sono dettagliati
all' art. 8 del Disciplinare di Gara.
IV.2.2.) Informazioni sull'asta elettronica: Ricorso ad un'asta elettronica : NO
IV.3) Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: nessuna
IV.3.3) Condizioni per ottenere la documentazione: Il presente bando di gara, il disciplinare di
gara e relativi allegati, lo schema di Convenzione e l'informativa per il trattamento dei dati
personali, i cui contenuti sono da intendersi quale parte integrante e sostanziale del presente bando,
sono disponibili e gratuitamente scaricabili dal profilo del Comune di Panicale – Sezione Bandi di
Gara e Contratti - al seguente indirizzo internet:
www.comune.panicale.pg.it
IV.3.4) Termine perentorio per il ricevimento delle offerte: 03 DICEMBRE 2014 – ORE
12:00
3
IV.3.6) Lingua utilizzabile per la presentazione delle offerte: Italiano.
IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: 180 giorni
naturali e consecutivi decorrenti dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte ex art. 11, sesto
comma, del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.;
IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte: Data: 04 DICEMBRE 2014 – ore 9,30 presso la
sede Comunale – Via Vannucci n. 1 – Panicale (Pg) – seduta pubblica.
Sono ammessi ad assistere all'apertura delle offerte i rappresentanti dei concorrenti o persone da
loro delegate con atto scritto.
Sezione VI: ALTRE INFORMAZIONI
VI.1) Trattasi di un appalto periodico: No
VI.2) Appalto connesso ad un progetto/programma finanziato da fondi comunitari : NO
VI.3) Informazioni complementari:
Il presente bando è emesso in esecuzione della Delibera di Consiglio Comunale n. 50 del
03/10/2014 e della Determina a Contrarre n. 64 del 30/10/2014 - n. 371 R.G. del Responsabile
Area Amministrativa – Demografica – Ufficio Gare e Contratti.
La verifica del possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico finanziario, avviene, ai sensi dell’art. 6-bis del Codice, attraverso l’utilizzo del sistema AVCpass,
reso disponibile dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture con la
delibera attuativa n. 111 del 20 dicembre 2012 e ss.mm.ii.. Pertanto, tutti i soggetti interessati a
partecipare alla presente procedura devono, obbligatoriamente, registrarsi al sistema
AVCpass accedendo all'apposito link sul Portale AVCP (https://ww2.avcp.it/idp-sig), seguendo
le istruzioni ivi contenute, come specificato nel Disciplinare di Gara.
Per quanto non espressamente previsto nel presente bando si rinvia al disciplinare di gara ed alle
norme vigenti in materia.
Responsabile del Procedimento: Rag. Monica Mipatrini – Responsabile Area FinanziariaPersonale e Sociale Tel. 075/8379530 – Fax 075/837637 e-mail:
[email protected];
VI.4) Procedure di ricorso
VI.4.1) Organismo competente per procedura di ricorso: TAR Umbria – Via Baglioni, n. 3 –
06121 Perugia – Tel. 075/5755302.
VI.4.2) Presentazione di ricorso: eventuali ricorsi avverso il bando di gara possono essere notificati
alla stazione appaltante entro 30 giorni decorrenti dalla data della determinazione di approvazione
del bando di gara (art. 245 c. 2 quinquies del D.Lgs. 163/06 e ss.mm.ii.). Eventuali ricorsi avverso
eventuali esclusioni conseguenti all'applicazione del bando di gara potranno essere notificati alla
stazione appaltante entro 30 giorni decorrenti dalla ricezione della comunicazione di cui all'art. 79
del D.Lgs. 163/2006.
Panicale, 30/10/2014
4
Allegati:
- Allegato A - Disciplinare di gara
- Allegati al Disciplinare di gara: 1. Modello A ; 2. Modello B ; 3. Modello C, 4. Modello D.
- Allegato B - Schema di Convenzione
- Informativa sul trattamento dei dati personali
IL RESPONSABILE AREA
AMMINISTRATIVA-DEMOGRAFICA
F.to D.ssa Tania Fuschiotti
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
145 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content