close

Enter

Log in using OpenID

COMUNE DI VERBANIA

embedDownload
COMUNE DI VERBANIA
PROVINCIA DEL V.C.O.
28900 VERBANIA – Tel. 0323/5421 – Fax 0323/557197
******
SERVIZI FINANZIARI (S)
BILANCIO E CONTABILITA'
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 877 / 2014
OGGETTO: AVVIO DELLE ATTIVITA' FINALIZZATE ALL'INTRODUZIONE
DELL'UTILIZZO OBBLIGATORIO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA
VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DM 3 APRILE 2013, N. 55.
Vista la Legge 24 Dicembre 2007, n. 244, in materia di “Disposizioni per la
formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge Finanziaria 2008)”
dove si stabilisce che a partire dall’entrata in vigore del Regolamento di cui al comma
213 della stessa legge, l’emissione, la trasmissione, la conservazione e
l’archiviazione delle fatture emesse nei rapporti con la Pubblica Amministrazione
deve essere effettuata esclusivamente in forma elettronica e che le Amministrazioni
non possono accettare le fatture emesse o trasmesse in forma cartacea, né possono
procedere al loro pagamento, seppur in forma parziale, sino all’invio in formato
elettronico della fattura stessa;
Visto il Decreto 3 Aprile 2013, n. 55, emanato dal Ministero dell’Economia e delle
Finanze di concerto con il Ministero della Pubblica Amministrazione e della
Semplificazione, recante “Regolamento in materia di emissione, trasmissione e
ricevimento della fatturazione elettronica da applicarsi alle Amministrazioni Pubbliche
ai sensi dell’art. 1, commi da 209 a 213, della Legge 24 Dicembre 2007, n. 244”, che
stabilisce
• Dal 6 giugno 2014, la decorrenza dell'obbligo di fatturazione elettronica verso i
Ministeri, le Agenzie Fiscali e gli Enti Nazionali di previdenza e assistenza
sociale
• Dal 6 giugno 2015, la decorrenza dell'obbligo di fatturazione elettronica verso
gli altri enti nazionali e le restanti amministrazioni pubbliche;
Visto il D.L. 24 Aprile 2014, n. 66, in fase di conversione, recante “Misure urgenti
per la competitività e la giustizia sociale” che all'art. 25, nell'ottica di accelerazione
copia informatica per consultazione
del completamento del percorso di adeguamento all'utilizzo della fatturazione
elettronica verso la pubblica amministrazione, anticipa il termine di decorrenza degli
obblighi di introduzione della fattura elettronica per le amministrazioni pubbliche locali
al 31 Marzo 2015;
Vista la Circolare n. 37 del 4 novembre 2013 della Ragioneria Generale dello
Stato in cui sono individuati i primi input sulla organizzazione del lavoro interno;
Vista la Circolare n. 1 del 31 marzo 2014 del Ministero dell'Economia e delle
Finanze di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della
Funzione Pubblica – interpretativa del DM 3 Aprile 2013, n. 55, in cui sono dati i primi
chiarimenti sulla tempistica per il caricamento in IPA (Indice delle Pubbliche
Amministrazioni) delle anagrafiche degli uffici deputati al ricevimento delle fatture e
per la loro comunicazione ai fornitori e dove si ribadisce, altresì, che ai sensi dell’art.
6, comma 5, del DM 3 Aprile 2013, n. 55, il termine entro il quale ciascuna pubblica
amministrazione deve completare il caricamento in IPA dell’anagrafica dei propri uffici
deputati alla ricezione delle fatture elettroniche precede di tre mesi la data di
decorrenza dell’obbligo di fatturazione elettronica e pertanto tale caricamento deve
essere necessariamente completato entro il 31/12/2014;
Dato atto che, in ogni caso, ai sensi dell'art. 6 del DM 3 Aprile 2013, n. 55, già a
partire dal 6 Dicembre 2013 le amministrazioni pubbliche, su base volontaria e
mediante specifici accordi stipulati con tutti i propri fornitori, possono cominciare a
ricevere le fatture elettroniche loro destinate attraverso l'utilizzo anticipato del
Sistema di Interscambio (SDI), supporto informatico gestito dall'Agenzia delle
Entrate;
Preso atto che l'Indice delle Pubbliche Amministrazioni, ai sensi dell'allegato D al
DM 3 Aprile 2013, n.55, ha già autonomamente reso disponibile per il Comune di
Verbania un Codice Ufficio di Fatturazione Elettronica “Centrale” denominato
“Uff_eFatturaPA”, collegato all'indirizzo mail PEC [email protected],
a cui è stato associato il codice univoco ufficio dedicato per la fatturazione elettronica
UFHS9O;
Atteso che al fine dell'adeguamento dell'organizzazione e delle procedure interne
all'amministrazione comunale per adattarle alle nuove metodologie di emissione,
trasmissione, acquisizione e conservazione delle fatture elettroniche, occorre
organizzare e completare una strategia di adeguamento dell'attuale sistema, entro il
già citato termine del 31/12/2014, che prevede i seguenti adempimenti:
• Predisporre una struttura organizzativa di progetto e definire le procedure di
ricezione delle fatture
• individuare la struttura interna deputata alla ricezione e alla gestione della
fatturazione elettronica FatturaPA
•
identificazione in IPA (Indice delle Pubbliche Amministrazioni) dei codici
identificativi univoci degli uffici preposti alla ricezione delle fatture elettroniche,
mediante pubblicazione della propria struttura organizzativa (con tempestivi
aggiornamenti)
copia informatica per consultazione
•
•
•
identificazione dei contratti in essere e futuri al fine di concordare con i fornitori
le nuove modalità di fatturazione e comunicare il codice ufficio IPA, cui
dovranno essere trasmesse le fatture in modalità elettronica
definizione e accreditamento del canale da utilizzare per la ricezione delle
fatture elettroniche FatturaPA e integrazione del “colloquio” tra sistemi
gestionali dell'Amministrazione Comunale con il Sistema di Interscambio
gestito dall'Agenzia delle Entrate, mediante l'individuazione di un indirizzo PEC
collegato ai nuovi codici identificativi ufficio necessari per il processo di
acquisizione delle fatture elettroniche e di trasmissione telematica dei riscontri
di acquisizione
gestione della protocollazione, gestione documentale e individuazione del
modello di conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ricevute;
Vista la deliberazione di Giunta Comunale n. 227 del 10/12/2012 di nomina del
Responsabile del procedimento di conservazione sostitutiva ai sensi del D.Lgs. n.
235/2010 (nuovo C.A.D.) nella persona del Segretario Generale Dott. Corrado
Zanetta;
Tutto quanto sopra premesso
Visti i D.Lgs. n. 267/2000 e n. 165/2001, nei quali vengono specificate le
competenze dei dirigenti in ordine alla liquidazione ed ordinazione delle spese;
IL DIRIGENTE
DETERMINA
•
DI COSTITUIRE UN GRUPPO DI LAVORO per la realizzazione del progetto di
implementazione della fatturazione elettronica obbligatoria verso la pubblica
amministrazione ai sensi del DM 3 Aprile 2013, al fine di:
1. definire le procedure per le modalità di ricezione, archiviazione e
conservazione delle fatture
2. sensibilizzazione delle risorse umane coinvolte sulle prescrizioni previste dalla
normativa, evidenziando i cambiamenti prodotti dall'avvio della fatturazione
elettronica obbligatoria per far emergere la necessità di adeguare compiti e
carichi di lavoro
3. predisposizione del manuale della conservazione che definisca il
funzionamento del sistema, le regole di sicurezza e la gestione di tutte le
anomalie
4. individuare il referente dell'amministrazione in materia di fatturazione
elettronica, responsabile del completamento delle fasi del processo
•
DI INDIVIDUARE QUALI COMPONENTI del suddetto gruppo di lavoro le
seguenti figure:
copia informatica per consultazione
Dott.ssa Raffaella Rizzato – Dirigente Dipartimento Economico Finanziario e Unità
Strategica e di Supporto
Dott. Corrado Zanetta – Segretario Generale, Dirigente Affari Generali, Contratti e
Avvocatura, Responsabile del procedimento di conservazione sostitutiva dei
documenti
Dott. Roberto Patuelli
- Funzionario incaricato di Posizione Organizzativa,
Responsabile Settore Ragioneria ed Economato
Rag. Raffaella Spotti – Istruttore Direttivo Contabile, Responsabile della gestione
fiscale
Dott.ssa Isabella Sulas – Funzionario incaricato di Posizione organizzativa,
Responsabile del Settore Informatico-Informativo e Osservatorio Statistico
Dott.ssa Luisa Franchini – Funzionario, Responsabile Servizio Segreteria Generale,
Protocollo e Ufficio Messi
•
DI FORNIRE CON SUCCESSIVE NOTE OPERATIVE le necessarie istruzioni
per il pieno e corretto utilizzo del sistema di acquisizione delle fatture
elettroniche.
Si esprime parere favorevole in merito alla regolarità e correttezza amministrativa del
presente provvedimento, ai sensi dell’art.147 bis TUEL n.267/2000 e s.m.i.
Si dà atto che il presente provvedimento è rilevante ai fini della pubblicazione nella
sezione internet “Amministrazione Trasparente”.
Lì, 18/06/2014
IL DIRIGENTE
RIZZATO RAFFAELLA
(Firmato digitalmente ai sensi
dell'art. 21 D.L.gs n 82/2005 e s.m.i.)
copia informatica per consultazione
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
108 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content