close

Enter

Log in using OpenID

Conservazione Digitale

embedDownload
Il tuo cliente al centro
La gestione e conservazione
dei documenti informatici:
dagli obblighi alle opportunità
Claudia Brovedani
Agenda
Conservazione Digitale
Fattura PA Ciclo Attivo - Cenni
Fattura PA Ciclo Passivo
3
DOCUMENT MANAGEMENT
CENTRI STAMPA
DATA CENTER
1.200 DIPENDENTI
OLTRE 4.000 CLIENTI
290 MILIONI DI FATTURATO
2 MILIARDI DI DOCUMENTI GESTITI ELETTRONICAMENTE OGNI ANNO
UFFICI COMMERCIALI / MANAGEMENT
CENTRI DI DEMATERIALIZZAZIONE
CAPACITÀ PRODUTTIVA DI GESTIONE DOCUMENTALE
3 Centri stampa
2 Data Center
10 Circuiti dati in alta affidabilità tra le sedi
40 sistemi di firewalling
150 Server fisici, 950 Server virtuali
Sistema di storage ad alte prestazioni
Sistema di Disaster Recovery
Oltre 250 postazioni di gestione documentale (dematerializzazione
documenti, data entry, ecc.)
Oltre 2 miliardi di documenti gestiti elettronicamente ogni anno
4
CAPACITÀ PRODUTTIVA DI STAMPA (FOGLI/ANNO)
26 linee di stampa bianco e nero per un potenziale di oltre 3 miliardi di fogli/anno
12 linee di stampa a colori per un potenziale di 1,4 miliardi di fogli/anno
41 linee imbustatrici
CAPACITÀ EPROCUREMENT
Oltre 150.000 transazioni/anno eseguite
1.500 articoli gestiti
420.000 consegne/anno gestite
L’ OFFERTA POSTEL
03
DOCUMENT MANAGEMENT
01
04
DIRECT & DIGITAL MARKETING
CONTENT DELIVERY
02
DATA MINING & ANALYTICS
05
EPROCUREMENT
I servizi per la comunicazione digitale
6
DOCUMENT MANAGEMENT
La Conservazione Digitale
I vantaggi delle Dematerializzazione
Riduzione dei tempi per la ricerca dei documenti
Un impiegato spende dai 20 minuti alle 3 ore al giorno per la ricerca dei documenti
La ricerca di un singolo documento costa circa 6 €
Recuperare un documento archiviato erroneamente costa circa 120 €
Riduzione dei costi di copia
Il 50% dei documenti viene duplicato 6 volte, con un costo di circa 18 €
Riduzione dei costi di archiviazione
Il costo medio di un documento per la sua archiviazione fisica è di circa 20 € (il 25% del suo costo è dovuto al tempo per
raggiungere l’archivio fisico)
L’85% dei documenti archiviati non viene più recuperato
Riduzione degli spazi
100.000 pagine formato A4 occupano in altezza circa 15 metri; lo stesso numero di pagine è contenuto in 10 CD ROM
Minimizzazione del rischio di perdita delle informazioni
Il 7% dei documenti viene smarrito
(fonte: elaborazione dati Netconsulting, Gartner Group e Nolan Norton Institute , Xplor Italia Research)
8
DOCUMENT MANAGEMENT
Processo Attivo di Conservazione Digitale
Postel:
Riceve dal Cliente il flusso da conservare
Il sistema evidenzia automaticamente i documenti che presentano errori (es. mancanza degli indici tributari obbligatori)
Se previsto, appone il riferimento temporale e la firma digitale attraverso il certificato installato su HSM (Hardware Security
Module) con il completo controllo del Cliente
Appone la firma digitale del Responsabile della Conservazione
Appone la marca temporale a chiusura del processo
Memorizza i dati sul Data Center Postel
Pubblica i documenti per l’esibizione fiscale
(Opzionale) Masterizza i documenti su supporto DVD sostitutivo
9
DOCUMENT MANAGEMENT
La delega della Responsabilità
La normativa prevede la possibilità di delegare
all’esterno dell’Organizzazione la Responsabilità della Conservazione Digitale
(delibera CNIPA 2005)
Il Responsabile della Conservazione ha il compito di:
predisporre il Manuale della Conservazione
garantire il costante allineamento alla normativa
definire le caratteristiche e i requisiti del Sistema di conservazione
archiviare e rendere disponibili i documenti secondo le specifiche di staticità e immodificabilità previsti dalla normativa
mantenere e rendere accessibile un archivio del software di gestione
verificare la corretta funzionalità del Sistema e dei programmi di gestione
adottare le misure necessarie per la sicurezza fisica e logica del Sistema
richiedere la presenza di un pubblico ufficiale nei casi in cui sia previsto il suo intervento
definire e documentare le procedure di sicurezza da rispettare per l'apposizione del riferimento temporale
verificare periodicamente, con cadenza non superiore a cinque anni, l'effettiva leggibilità dei documenti conservati
Il processo è in linea con le nuove Regole tecniche per la conservazione dei documenti informatici
(GU n. 59 del 12-3-2014 - Suppl. Ordinario n. 20)
10
Accesso e Usabilità
Attraverso l’interfaccia web è possibile accedere ad ogni documento conservato per esigenze di visualizzazione e
esibizione in sede di accertamento
11
DOCUMENT MANAGEMENT
Conservazione Digitale
La Conservazione Digitale permette di conservare a norma di legge i documenti, senza necessità di mantenerne le
corrispondenti copie cartacee
Il servizio prevede:
La memorizzazione dei documenti su supporti idonei
L’apposizione della firma digitale e della marca temporale da parte del Responsabile della Conservazione
Digitale (Postel)
Il reperimento e la consultazione immediata dei documenti via web
Il servizio Postel è stato concepito per essere immediatamente integrabile con ogni flusso documentale ed
è in grado di dialogare in modo standard (web services) con qualsiasi software applicativo
Inoltre il servizio Postel per la Conservazione Digitale è il primo sul mercato ad essere compliant con lo
standard UNI 11386 [UNI 11386: 2010 – Supporto all’interoperabilità nella Conservazione e nel Recupero degli
Oggetti digitali (SinCro)]
12
DOCUMENT MANAGEMENT
Il valore del servizio Postel
Implementazione immediata
Nessun investimento in hardware e software e nessun onere di gestione per il Cliente
Unico interlocutore per tutte le attività di Gestione Documentale (Multicanalità:
distribuzione cartacea ed elettronica)
Delega (contrattualizzata) a Postel delle attività e della responsabilità di
conservazione
Garanzia nel tempo di leggibilità (contro l’usura, l’illeggibilità del formato, etc.) dei
documenti e loro accessibilità
Postel garantisce ai Clienti l’allineamento costante alle normative di gestione e
Conservazione dei documenti
13
DOCUMENT MANAGEMENT
Manuale della conservazione
A garanzia della completa aderenza alla normativa in
materia, Postel provvede alla redazione e all’aggiornamento
del Manuale della Conservazione, senza alcun onere per il
Cliente
Il Manuale della conservazione ha lo scopo di:
Descrivere l’architettura fisica, applicativa e funzionale
del sistema di Conservazione digitale
Descrivere gli aspetti operativi adottati
Descrivere le competenze, il ruolo e le responsabilità
del Responsabile della Conservazione
Descrivere le funzionalità accessorie dell’esibizione a
norma e del riversamento
Descrivere le procedure di sicurezza adottate
14
DOCUMENT MANAGEMENT
Fattura Elettronica e
Pubblica Amministrazione
La fattura elettronica
Per fattura elettronica si intende il documento informatico, predisposto
secondo specifiche modalità, che garantiscono l'integrità dei dati
contenuti e l'attribuzione univoca del documento al soggetto.
Secondo quanto previsto, in particolare, dall'art. 21, comma 3, quinto
periodo, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 questi requisiti sono garantiti con
l'apposizione del riferimento temporale e della firma digitale dell'emittente
Dal 1° Gennaio 2013 l’ordinamento italiano ha recepito la normativa in
tema di fatturazione elettronica prevista dalla Direttiva n. 2010/45/UE
16
DOCUMENT MANAGEMENT
La gestione delle fatture Postel
Postel gestisce le fatture dei clienti anticipando, da sempre,
l’evoluzione continua delle loro esigenze.
Acquisizione flussi documentali, stampa e consegna per il recapito
1999
Introduzione multidelivery email, web presentment, fax
Archiviazione elettronica per la consultazione rapida
Conservazione digitale per l’eliminazione del cartaceo
2004
Fatturazione Elettronica per la digitalizzazione completa
Delivery PEC
Invio dell’impronta all’Agenzia delle Entrate
Fattura Elettronica alla PA
17
DOCUMENT MANAGEMENT
2013
Fattura Digitale e Fattura Elettronica
La soluzione Postel per la Fattura Elettronica permette di dematerializzare l’intero ciclo di vita
della fattura:
Acquisizione flussi di fatturazione da qualsiasi gestionale in uso
Firma digitale automatica da remoto
Conservazione digitale
Distribuzione ai destinatari in modalità multicanale (carta, email, PEC, portale web)
Archiviazione
Elettronica e
gestione processi
Acquisizione
telematica
multicanale
Firma digitale
emittente
Email/PEC
Portale web
Firma digitale
Conservazione
digitale
Stampa e
invio
Marca temporale
Postel gestisce i processi di fatturazione in tutte le modalità consentita dalla normativa:
1. Fattura Digitale
2. Fattura Elettronica lato emittente
3. Fattura Elettronica
18
DOCUMENT MANAGEMENT
Modelli di applicazione della fattura elettronica/digitale
1. Fattura digitale
Il fornitore invia la fattura, sprovvista della sua firma digitale, tramite un qualsiasi strumento
elettronico (es.: email, PEC, portale web)
Fornitore e cliente devono archiviare le fatture in formato cartaceo
2. Fattura elettronica lato emittente
Su ogni fattura viene apposta la firma digitale del fornitore. Al cliente viene però inviata, tramite un
qualsiasi strumento elettronico (es.: email, PEC, portale web), la fattura digitale sprovvista di firma
digitale o, in alternativa, la fattura su supporto cartaceo tramite il tradizionale servizio postale
Il fornitore conserva le fatture «elettroniche» in modalità digitale. Il cliente conserva le fatture in
formato cartaceo
3. Fattura elettronica
Il fornitore invia la fattura, firmata digitalmente, tramite un qualsiasi strumento elettronico (es.: email,
PEC, portale web)
Fornitore e cliente conservano le fatture in modalità digitale
19
DOCUMENT MANAGEMENT
La Fattura Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Il comma 209 dell’art. 1 della Finanziaria 2008 prevede che l’emissione, la trasmissione, la conservazione e l’archiviazione delle fatture emesse nei rapporti
con le Amministrazioni dello Stato devono essere effettuate in forma elettronica, demandando al Ministero dell’Economia e delle Finanze il compito di
individuare gli organi competenti ed i sistemi con cui verrà gestita tale procedura
La trasmissione delle fatture avviene attraverso il Sistema di Interscambio la cui gestione è stata assegnata, con DM del 7 marzo 2008, all‘Agenzia delle
Entrate, che ha individuato in Sogei il soggetto tecnologico deputato alla sua realizzazione
La concreta attuazione del nuovo sistema di fatturazione elettronica era subordinata all’emanazione del decreto attuativo da parte del MEF, di concerto
con il Dipartimento per l’Innovazione e la Tecnologia, attraverso il quale individuare le modalità operative: Il 23 Maggio 2013 è stato pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale il Regolamento di attuazione della fatturazione elettronica alla Pubblica Amministrazione
20
DOCUMENT MANAGEMENT
La Fattura Elettronica verso la Pubblica Amministrazione
Tutte le Amministrazioni obbligate a ricevere fattura elettronica non potranno né accettare le fatture emesse o trasmesse in forma cartacea, né procedere al
pagamento (neanche parziale), sino all'invio del documento in formato elettronico.
I fornitori delle Amministrazioni dovranno quindi adeguare il proprio ciclo di fatturazione interamente in formato elettronico, inclusa la Conservazione Digitale
delle fatture emesse.
Agenzie Fiscali
Enti Nazionali di Previdenza e Assistenza Fiscale
Istituti di Istruzione Statale
Presidenza del Consiglio dei Ministeri,
Avvocatura dello Stato
2 milioni
Fornitori della Pubblica Amministrazione
Forze di Polizia a
Ordinamento Civile e
Militare per la Tutela
Dell’Ordine e della
Sicurezza Pubblica
Federazioni Nazionali,
Ordini, Collegi e Consigli
Professionali
60 milioni
Comuni, Comunità
Montane, unioni di
Comuni e loro
Consorzi e
Associazioni
Fatture scambiate
Gestori di Pubblici Servizi
135 miliardi di euro
Valore delle transazioni
21.200
Aziende Sanitarie Locali, Aziende Ospedaliere,
Policlinici, Agenzie Regionali Sanitarie ecc …
Enti coinvolti
Università e Istituti di
Istruzione Universitaria
Pubblici
Altre PA centrali
Altre PA locali
Regioni e Provincie
Entro il 6 Giugno 2014
Entro il 31 Marzo 2015
21
DOCUMENT MANAGEMENT
Attraverso Postel è stata inviata la prima fattura elettronica alla PA
Il 28 Marzo 2014 il Ministero della Salute, attraverso la soluzione Postel, ha ricevuto la prima
fattura elettronica con largo anticipo rispetto alla data del 6 giugno prevista dal Decreto
22
DOCUMENT MANAGEMENT
L’invio al Sistema di Interscambio
L’integrazione con il Sistema di Interscambio rappresenta per Postel la naturale
evoluzione della multicanalità caratteristica dei propri servizi e lo strumento per
evolvere l’offerta Fattura Elettronica
Archiviazione
Elettronica e
gestione processi
Acquisizione
telematica
multicanale
Portale web
Firma digitale
emittente
Stampa e
invio
Firma digitale
Conservazione
digitale
Marca temporale
23
DOCUMENT MANAGEMENT
Email/PEC
Sistema di
interscambio
Il ruolo di Postel
Postel può fornire il suo apporto sia all’operatore economico che emette la
fattura, sia alla Pubblica Amministrazione che la riceve tramite il Sistema
di Interscambio
POSTEL PER IL SOGGETTO EMITTENTE
Provvede
all’individuazione del
Codice Ufficio
gestendone la
normalizzazione
Appone su ogni fattura
firma digitale e
riferimento temporale
Provvede all’invio delle
fatture al Sistema di
Interscambio,
curandone i riscontri
Conserva digitalmente
le fatture, le notifiche e
le ricevute
24
DOCUMENT MANAGEMENT
POSTEL PER L’AMMINISTRAZIONE
Riceve le fatture dal
Sistema di
Interscambio
Appone il protocollo
informatico,
eventualmente
integrandosi con
quello in dotazione
Conserva digitalmente
le fatture, apponendo
la firma digitale e la
marca temporale al
lotto di fatture
Servizi per i Clienti fatturatori
Oggi i clienti inviano flussi con dati e documenti di fatturazione che Postel stampa e
recapita o invia in elettronico
Cliente
Postel
Privati
Flusso dati e
doc. di
fatturazione
Elabora e
normalizza
Predispone per
stampa e
conservazione
Stampa,
distribuisce
e conserva
Traccia
PA
Con la Fatturazione elettronica alla PA:
il cliente deve arricchire il flusso dati con quanto richiesto dalla normativa
Postel riceve il flusso arricchito, lo predispone nel formato previsto dalla normativa e
invia le fatture al Sistema di interscambio gestendo il dialogo digitale con il relativo
scambio di notifiche e ricevute
Postel
Flusso dati e
doc. arricchito
25
Elabora e
normalizza
Cliente
DOCUMENT MANAGEMENT
Predispone
alla stampa
Stampa e/o
distribuisce
Traccia
Privati
Predispone
al SDI
Invia al SDI
Gestisce
esiti e
conserva
PA
La soluzione Postel per chi emette fatture alla PA
La soluzione Postel consente di comporre ed inviare la fattura senza la necessità di dotarsi di un
applicazione per la produzione del tracciato Sogei. Postel compone la fattura, la firma digitalmente, la
invia al Sistema di Interscambio e la conserva in modalità digitale per conto del fornitore
26
DOCUMENT MANAGEMENT
Configurazione dell’anagrafica
Attraverso l’interfaccia web è possibile configurare le informazioni relative alla
propria anagrafica fiscale che saranno utilizzate, come “intestazione fattura”,
durante l’invio dei flussi al Sistema di Interscambio
27
DOCUMENT MANAGEMENT
Composizione della fattura
Una apposita sezione del portale consente di inserire le informazioni necessarie alla composizione
della fattura
La compilazione avviene in modo guidato con menu a tendina, controlli dinamici del formato dei dati
inseriti e visualizzazione dei soli campi necessari
28
DOCUMENT MANAGEMENT
Ricerca del codice ufficio
Attraverso l’interfaccia web è possibile configurare gli identificativi degli uffici della
Pubblica Amministrazione destinatari di fattura (codice ufficio - IPA)
29
DOCUMENT MANAGEMENT
Monitoraggio delle fatture
Attraverso l’interfaccia web è possibile monitorare lo stato di ogni singola fattura
30
DOCUMENT MANAGEMENT
Versioni della soluzione
Base
Avanzato
Portale di composizione della fattura
Caricamento web del tracciato xml delle
Emissione delle fatture per conto del cliente
fatture
(firma digitale Postel)
Portale di composizione della fattura
Integrazione con il sistema di interscambio
Firma digitale automatica da remoto da parte
Cruscotto di monitoraggio
del cliente
Conservazione a norma per 10 anni
Integrazione con il sistema di interscambio
Cruscotto di monitoraggio
Conservazione a norma per 10 anni
31
DOCUMENT MANAGEMENT
I plus della soluzione Postel
La possibilità di utilizzare il caricamento manuale delle fatture o il caricamento via web del
flusso xml rende la soluzione adatta sia alle aziende che inviano poche fatture sia a quelle che
intrattengono frequenti rapporti commerciali con la PA
La conservazione a norma dell’intero fascicolo della fattura, composto dalla fattura e da tutte le
relative notifiche, tutela l’azienda da eventuali accertamenti di natura fiscale o amministrativa
La disponibilità del servizio di transcodifica riduce gli impatti sul gestionale in uso (es.
necessità di caricare i codici ufficio)
L’integrazione con il database dell’IPA per l’individuazione del codice ufficio da associare al
codice fiscale del destinatario fattura riduce il rischio che la fattura non venga correttamente
trasmessa dal Sistema di Interscambio
32
DOCUMENT MANAGEMENT
Esigenze per l’Ente della Pubblica Amministrazione
33
Scadenza
Costi
Normativa
Processi
Rispettare il
vincolo temporale
imposto, a
decorrere dal
quale non è più
possibile
accettare le
fatture cartacee
Ridurre l’impatto
economico per
l’adeguamento
dei sistemi
informativi a
ricevere le fatture
dal Sistema di
Interscambio e a
contabilizzarle
Dotarsi di un
servizio a norma
per la
Conservazione
Digitale delle
fatture ricevute,
delegandone
eventualmente la
responsabilità di
gestione
Adottare un
processo
semplice e poco
invasivo
DOCUMENT MANAGEMENT
L’utilizzo della PEC da parte degli Enti
La PEC è il canale che molti Enti pensano di utilizzare per relazionarsi con il Sistema di Interscambio. La posta elettronica
certificata è indubbiamente uno strumento di semplice utilizzo e già in uso presso la maggior parte delle Pubbliche
Amministrazioni.
Tuttavia non può essere un canale efficace per la gestione delle fatture in ingresso se non integrato all’interno di una soluzione
in grado di gestirne le notifiche da/per il Sistema di Interscambio, semplificarne la contabilizzazione e prevederne la
conservazione a norma
School of Management del Politecnico di Milano
Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione
34
DOCUMENT MANAGEMENT
La soluzione Postel per l’Ente
Rispondere agli obblighi imposti dal decreto PA
La soluzione Postel consente di ricevere le fatture dal Sistema di Interscambio su una normale casella PEC dell’Ente, registrarle sul sistema di
contabilità in uso, dialogare con il Sistema di Interscambio e conservarle digitalmente. In tal modo l’Ente è sgravato da qualsiasi attività di
sviluppo sui propri sistemi gestionali
Accettazione e Registrazione
Ricevimento
Le fatture vengono ricevute
sulla casella PEC individuata
dall’Ente e intercettate
dall’applicazione Postel
Monitoraggio e
Consultazione
Attraverso l’interfaccia
web l’operatore può
verificare le fatture
ricevute, registrarle in
contabilità, completare
le informazioni
necessarie alla
conservazione e
consultare i documenti
Conservazione
35
Fatture e notifiche vengono
conservate digitalmente da
Postel per 10 anni. Tutte le
responsabilità circa la corretta
conservazione vengono
delegate a Postel
Le fatture possono essere
accettate e registrate in
contabilità o rifiutate:
l’applicazione provvede
automaticamente ad inviare le
relative notifiche al Sistema di
Interscambio
Ricevimento delle fatture
Le fatture vengono ricevute sulla casella PEC individuata dall’Ente e intercettate
dall’applicazione Postel
36
DOCUMENT MANAGEMENT
Azioni
Le fatture possono essere accettate e registrate o rifiutate: l’applicazione provvede
automaticamente ad inviare le relative notifiche al Sistema di Interscambio
Inoltro per approvazione
Rifiuto fattura
37
DOCUMENT MANAGEMENT
Comunicazione dell’esito di accettazione al SDI
Visualizzazione e Registrazione
Visualizzazione
Ogni fattura può, in
qualunque momento e
da qualunque
postazione, essere
facilmente ricercata e
visualizzata
Registrazione
L’applicazione consente di
visualizzare la fattura in un
formato di semplice
comprensione
semplificandone la
registrazione in contabilità
38
DOCUMENT MANAGEMENT
I risparmi conseguibili dalla Pubblica Amministrazione
17€ per fattura: è questo il risparmio di cui la PA può giovare grazie alla Fatturazione Elettronica. Moltiplicando questo valore
per il numero totale di Fatture che la PA riceve si ottiene un beneficio annuo complessivo pari a circa 1 Miliardo di euro
Fonte: School of Management del Politecnico di Milano
Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione
39
DOCUMENT MANAGEMENT
Perché Postel
Postel è il partner per la fatturazione elettronica di grandi aziende, quali ad esempio
Poste Italiane
All’interno del Gruppo Poste, Postel è stata selezionata per la gestione della fatturazione
elettronica di tutte le società del gruppo
Leader di mercato della gestione documentale integrata
Garanzia di affidabilità e sicurezza nel trattamento dei dati
Assetto azionario stabile
Capitale sociale: € 20.400.000,00
Gruppo Poste Italiane
Oltre 20 anni di esperienza nel settore della gestione documentale
ESPERIENZA
40
SOLIDITÀ
AFFIDABILITÀ
Certificazioni Postel
ISO 9001:2008
SA 8000
Catena di Custodia
FSC
La Certificazione ISO 9001:2008 fornisce gli elementi per dimostrare,
oggettivamente al mercato, l’impegno Postel alla qualità e alla
soddisfazione del cliente. La norma promuove un approccio per i
processi nello sviluppo, attuazione e miglioramento del sistema di
gestione per la qualità, al fine di accrescere la soddisfazione del
cliente mediante l’osservanza dei requisiti del cliente stesso. Lo
schema di riferimento è quello del miglioramento continuo, attraverso
una corretta gestione delle risorse, la definizione di piani di
miglioramento e la verifica della loro attuazione attraverso un forte
coinvolgimento dell’alta direzione aziendale, al fine di garantirne
l’effettiva attuazione.
La Certificazione SA 8000 è il primo standard a livello
internazionale con cui si garantisce che un’azienda sia
socialmente responsabile, che s’impegna, cioè, a rispettare le
regole dell'etica del lavoro e a ricusare tutte le condizioni di
lavoro che sono caratterizzate da disumanità, da sfruttamento, da
una iniqua retribuzione e dall'insalubrità del luogo di lavoro.
Inoltre, all’azienda certificata si chiede il controllo e la
sensibilizzazione dei propri fornitori, affinché essi stessi si
adeguino ai requisiti della norma.
La certificazione della Catena di Custodia (COC) garantisce la
rintracciabilità dei materiali provenienti da foreste certificate FSC
ed è indispensabile per poter applicare le etichette FSC sui
prodotti. Il possesso di una valida certificazione FSC della Catena
di Custodia è condizione necessaria per poter vendere un
prodotto come certificato. Grazie a questa certificazione
un’organizzazione può garantire il mercato circa la provenienza
del legname o della carta utilizzati per i propri prodotti e quindi
dimostrare in maniera corretta, trasparente e controllata il proprio
attivo contributo alla gestione forestale responsabile.
ISO 14001
La Certificazione ISO 14001 è la normativa internazionale per la certificazione dei
sistemi di gestione ambientale, che guida ed impegna Postel nella gestione degli
impatti ambientali relativi alle attività svolte. Un sistema di gestione ambientale
certificato secondo le ISO 14001 non può non considerare la protezione
dell’ambiente, la prevenzione dell’inquinamento, nonché l’assoluto rispetto delle
relative norme di legge vigenti. Anche in questo caso lo schema di riferimento è
quello del miglioramento continuo, garantito dall’alta direzione aziendale.
ISO/IEC 27001:2005
Le informazioni rappresentano il patrimonio fondamentale delle Organizzazioni e la
loro protezione è condizione irrinunciabile dei servizi Postel.
Lo Standard ISO/IEC 27001:2005 fornisce i requisiti per un Sistema di Gestione della
Sicurezza delle Informazioni. Postel è certificata ISO/IEC 27001:2005 per i processi
tecnologici relativi ai servizi di Mass Printing, Gestione Documentale e Conservazione
Digitale, garantendo in questo modo ai propri clienti il massimo livello di riservatezza,
integrità e disponibilità delle informazioni.
Postel, da sempre attenta alla qualità e all’innovazione, ha considerato - tali valori - come fattori di successo e ne ha
formalizzato il perseguimento mediante la standardizzazione di procedure e processi aziendali
in base alle normative ambientali vigenti
41
Grazie della cortese attenzione
Seguiteci su
42
DOCUMENT MANAGEMENT
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
2 610 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content