close

Enter

Log in using OpenID

Cap. II

embedDownload
Manuale di Tecnologia della Confezione
Cap. II
LE MISURE
La realizzazione di un capo confezionato si basa sulla conoscenza delle misure del
soggetto a cui è destinato e, in funzione del sistema produttivo, potranno essere
rilevate direttamente sul cliente o ci si avvarrà di tabelle standard, o perfezionate
nel tempo con l’esperienza, all’interno delle quali sono riportate le misure dei corpi
“tipo” suddivise in taglie.
II.1
IL SISTEMA ARTIGIANALE
Come definito precedentemente si parla di sistema artigianale, quando viene realizzato un capo alla volta ed il lavoro è scandito da ripetuti momenti di verifica per
arrivare al prodotto finale la cui particolarità contraddistingue il manufatto. In
questo sistema le misure vengono rilevate dal sarto sul cliente.
II.1.1
Metodologia del rilevamento delle misure di un soggetto
Usando il sistema artigianale è indispensabile prendere le misure direttamente dal
soggetto con un ordine ben preciso per una corretta esecuzione del modello stesso. Come si vedrà in seguito, il sistema industriale si basa su una tabella taglie
che riporta misure standard rilevate da una taglia normotipo (la 42) sulla base
della quale sono calcolate sia le taglie superiori sia quelle inferiori.
Per un’esatta costruzione del modello è necessario, dunque, rilevare le misure in
maniera corretta e precisa.
Nell’esecuzione di un qualsiasi modello occorre basarsi su misure di larghezza e di
lunghezza (le lunghezze sono chiamate livelli).
L’ordine da seguire per rilevarle è il seguente:
DIETRO (fig II-1, fig II-3, fig II-4)
1
2
3
4
5
Scollo
Livello ascellare
Livello spalle
Livello vita posteriore
Larghezza spalle
DAVANTI (
fig II-2, fig II-5, fig II-6, fig II-7, fig II-8)
12
Distanza seno
6 Circonferenza seno
7 Circonferenza vita
8 Circonferenza torace
10
Circonferenza bacino
13
Livello seno
11
Livello vita anteriore
9 Livello bacino
15
Livello ginocchio
14
Lunghezza totale gonna
Pantalone
17
Liv. cavallo
16
Lung. Totale
Manica
18
Liv. Gomito
19
Lung. manica
Nelle figure che seguono sono riportate tutte le misure del “dietro” e del “davanti”
ed è riportato schematicamente anche come ciascuna di esse debba essere rilevata (p.e. il livello cavallo n° 17 si rileva in posizione seduta). Nell’ultima figura
(fig II-9) è riportato lo schema del “normotipo” uomo basato sull’Unità Antropomorfa (U.A.), base della definizione delle misure maschili.
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag.
5
Manuale di Tecnologia della Confezione
fig II-1 Corpo “dietro“
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
fig II-2 Corpo “davanti“
pag.
6
Manuale di Tecnologia della Confezione
fig II-3 Scollo, liv.ascel.,liv.spalle
fig II-4 Liv.vita post.,larg.spalle
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag.
7
Manuale di Tecnologia della Confezione
fig II-5 Livelli e circonf. su “davanti”
fig II-6 Altri livelli su “davanti”
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag.
8
Manuale di Tecnologia della Confezione
fig II-7 Misure per Pantaloni e Maniche
fig II-8 Misure per Pantaloni e Maniche
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag.
9
Manuale di Tecnologia della Confezione
fig II-9 Misure Uomo
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag. 10
Manuale di Tecnologia della Confezione
II.2
IL SISTEMA INDUSTRIALE
La confezione in serie, non potendo rilevare le misure delle persone e dovendo
produrre capi che devono essere indossati correttamente da più individui con misure simili ma non uguali, necessita di tabelle di misure standard.
II.2.1
Tabella taglie standard
La tabella taglie è un insieme di misure proporzionate, e si riferisce a misure standard rilevate direttamente sul soggetto. Studi attendibili compiuti su molti soggetti con caratteristiche fisiche comuni hanno rilevato un insieme di misure medie
che hanno portato alla definizione del normotipo femminile italiano. La “taglia” si
basa sulla semicirconferenza torace; nel caso della Tabella taglie donna la taglia
“base”, da cui discendono tutte le altre, è la tg.42 che equivale ad un normotipo
femminile con Circonferenza Torace di 84 cm., mentre per ciò che concerne la
Tabella taglie uomo è la tg.48 che equivale ad un normotipo maschile con Circonferenza Torace di 96 cm..
Capi spalla,
Abiti, etc.
Tabella Taglie Donna
Taglia
38 40 42 44 46 48 50 52
Livello ascellare
21
21,5
22
22,5
23
23,5
24
24,5
Livello Vita posteriore
39
40
41
42
43
44
45
46
Livello Spalle
39,5
40,5
41,5
42,5
43,5
44,5
45,5
46,5
Livello Seno
24
24,5
25
25,5
26
26,5
27
27,5
Livello Vita anteriore
41
41
43
44
45
46
47
48
Livello Bacino
16
17,3
18
18,7
19,4
20,1
20,8
21,5
Larghezza Spalle
37
38
39
40
41
42
43
44
Circonferenza Vita
60
64
68
72
76
80
84
90
Circonferenza Torace
76
80
84
88
92
96
100
104
Circonferenza Seno
80
84
88
92
96
100
104
108
Circonferenza Bacino
88
92
96
100
104
108
112
116
Lunghezza totale Gonna
53
54
55
56
57
58
59
60
Lunghezza totale Manica
58
59
60
61
62
63
64
65
Lunghezza totale Gomito
31,5
32
32,5
33
33,5
34
34,5
35
Lunghezza totale Abito
103
104
105
106
107
108
109
110
Scollo ¼
6,7
7
7,3
7,6
7,9
8,2
8,5
8,8
Distanza seno
16
17,4
18
18,6
19,2
19,8
20,4
21
Pantalone
Taglia
38 40 42 44 46 48 50 52
Livello Cavallo
20
21
22
23
24
25
26
27
Livello Ginocchio
51
96
52
98
53
100
54
102
55
104
56
106
57
108
58
110
Lungh.Totale Pantalone
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag. 11
Manuale di Tecnologia della Confezione
Capi spalla,
Abiti, etc.
Tabella Taglie Uomo
Taglia
44 46 48 50 52 54 56 58 60
ALTEZZA ( 1)
168
45
171
46
174
47
177
48
180
49
182
50
184
51
186
52
188
53
23
24
25
25,5
26
26,5
27
27,5
28
42,6
43,8
45
46,2
47,4
49
50,2 51,4
52,6
Circonferenza Vita
76
80
84
88
92
98
102
108
114
Circonferenza Torace
88
92
96
100
104
108
112
116
120
Circonferenza Bacino
94
98
102
106
110
114
118
122
126
Scollo ¼
9,3
9,5
9,8
10
10,3
10,6
11
11,3
11,6
Lunghezza totale Manica
62
62
63
63
64
64
65
65
66
Lunghezza totale Gomito
35
35
35,5
35,5
36
36
Livello Vita posteriore
Livello Cavallo
Larghezza Spalle
36,5 36,5
37
Pantalone
Taglia
Lunghezza Totale Pantalone
Livello Ginocchio da inforcatura
Lunghezza Inforcatura
1
44 46 48 50 52 54 56 58 60
98
100,5
103
104,5 106
107,5 109 110,5 111,5
32,1
33,2
34,2
35
35,9
36,6
37,3 37,8
38,3
74,3
76,4
78,4
80,1
80,8
83,3
84,7 85,6
86,5
Nella Tabella Uomo è stata riportata anche la statura, in quanto alcune aziende italiane ed
estere si basano, per la scelta della taglia, proprio su questa grandezza anziché sul numero di
taglia 48, 50, etc. che, com’è noto, è equivalente alla metà del valore della circonferenza torace.
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag. 12
Manuale di Tecnologia della Confezione
II.2.2
Tabella valori di vestibilità
La tabella taglie presentata precedentemente riporta i valori corrispondenti alle
esatte misure rilevate sul soggetto.
Per costruire una base di un modello che non sia, però, aderente al corpo, occorre dare dei valori di “vestibilità”, ovvero aumentare alcune misure della tabella
taglie d’alcuni centimetri, in modo da dare la possibilità al capo confezionato di
avere in quei punti un’ampiezza maggiore e, conseguentemente, una migliore comodità nei movimenti e nel comfort in generale. La tabella dei valori di vestibilità è
suddivisa nelle varie tipologie di capi da realizzare, in quanto proprio in funzione
della tipologia dovranno essere apportate queste correzioni. Come s’intuisce
dall’analisi della tabella seguente, per alcuni capi e per alcuni punti di misurazione,
i valori rimarranno uguali a quelli riportati nella tabella taglie. Infine è da ricordare
che i valori di vestibilità dovrebbero essere definiti per ciascun modello e, nelle
tabelle seguenti, sono riportati solo i valori più comuni relativi ai modelli più frequenti. I valori inseriti nei vari raggruppamenti devono essere, quindi, considerati
indicativi, perché ciascun progettista provvederà, in funzione del modello che sta
disegnando, a definire l’esatto valore in centimetri dell’ampliamento.
Giaccone, Cappotto, Impermeabile
Giacca semilente,
senza pinces seno,
Giacca Chanel
Giacca aderente
Abito a camicia,
camicia lente unisex
Camicia classica e
tipo uomo
Misura
Corpetto, Abito,
Camicetta
TABELLA VESTIBILITÀ DONNA
Livello ascellare
Tabella
+1
+2
+1
+2
+4
Larghezza spalle
Tabella
+1
+2
+1
+2
+3
Circonf. vita
Tabella
------
-----
+6
-----
-----
Circonf. seno
Tabella
+6
+8
+6
+9
+ 18
Circonf. bacino
Tabella
------
------
+6
+8
-----
Livello spalle
Tabella Tabella
+0,5
+0,5
+ 0,5
+ 1,5
Lunghezza Manica
Tabella Tabella
------
+1
+1
+2
Scollo ¼
Tabella Tabella Tabella
----
Tabella
+1
Distanza seno
Tabella Tabella Tabella
+1
+2
+3
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag. 13
Manuale di Tecnologia della Confezione
Giacca informale
Giaccone, cappotto, impermeabile
Giacca classica
Livello
+2
ascellare
Larghezza
+2
spalle
Circonferenza -----vita
Circonferenza + 10
torace
Livello spalle TABELLA
Lunghezza
TABELLA
Manica
Scollo ¼
+1
Camicia casual
Misura
Camicia classica
TABELLA VESTIBILITÀ UOMO
+3
+3
+3
+4
+5
+2
+3
+5
-----
+6
-----
-----
+18
+10
+ 12
+ 22
+0,5
+0,5
+ 0,5
+ 1,5
------
+1
+1
+2
1,5
+1
+1
+2
Il Tessuto e la Confezione: Conoscersi per Capirsi
pag. 14
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
651 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content