close

Вход

Log in using OpenID

brochure ALMED Master MEC 2014.indd

embedDownload
ALTA SCUOLA IN MEDIA
COMUNICAZIONE E SPETTACOLO
Master Universitario di I Livello
MEC
Ideazione e progettazione di eventi culturali:
arte, cinema, musica, spettacolo
XIII edizione 2014/2015
ideato e diretto da Paolo Dalla Sega
Master
2014 - 2015
Direzione scientifica: Claudio Bernardi
Consiglio direttivo: Claudio Bernardi, Paolo Colombo,
Paolo Dalla Sega, Barbara Scifo
Organizzazione Master: Luca Monti con Martina Angelotti,
Marianna Caprotti (tutor stage)
1
Che cos’è
Il MEC - Master Eventi Culturali forma professionisti della progettazione e gestione di eventi culturali e sociali nei linguaggi del teatro, della danza, della musica, del cinema, della performance e delle
arti visive, con particolare attenzione alla ricerca artistica contemporanea e all’intervento culturale nei
contesti urbani.
Il MEC affronta l’intero percorso ideativo e gestionale della creazione e organizzazione di eventi, con
sguardi di ampia visione storico-culturale e approfondimenti tecnico-professionali nell’universo degli
eventi e dei progetti culturali contemporanei: dai festival alle mostre, alle stagioni, a progetti speciali
ed eventi complessi tra spettacolo, musica, cinema e arti visive.
Il Master offre inoltre formazione specialistica in corporate communication per il settore pubblico e
privato attraverso eventi di comunicazione e marketing.
Il MEC, corso annuale che dà diritto a 60 crediti universitari, approfondisce tutti i temi fondamentali, pratici e teorici, della progettazione, gestione e comunicazione di eventi culturali.
Per chi è
La proposta del MEC è formulata per un target di laureati italiani e stranieri, interessati a sviluppare un know-how specifico nell’ideazione, gestione e comunicazione di eventi culturali, attraverso
confronti continui e ravvicinati con docenti universitari e testimoni del mondo professionale. Questo
know-how copre il ciclo di vita completo di un evento: dal concept alla direzione di produzione, dal
coordinamento realizzativo al marketing, fino alla comunicazione.
Abel-Truchet, Le Cirque Medrano, boulevard Rochechouart. L’écuyère, 1907
2
Opportunità di carriera
Il MEC offre la formazione indispensabile per sbocchi professionali quali:
.
project manager di eventi culturali per enti pubblici, aziende private, fondazioni e associazioni
no profit;
.
consulente indipendente per l’ideazione, gestione e comunicazione di eventi (ufficio stampa e
relazioni esterne);
.
.
.
operatore e mediatore culturale per diversi soggetti sociali, collettività e territori;
responsabile di strategie di comunicazione attraverso progetti culturali;
responsabile del fundraising e dell’ottimizzazione del budget per la produzione di eventi.
La selezione
Sarà selezionata una classe di circa 20 partecipanti, scelti in base al curriculum, ad attitudini e skill
personali che saranno valutate nel corso del colloquio di selezione. La conoscenza delle lingue,
eventuali esperienze professionali o stage nel settore e precedenti studi della materia sono considerati requisiti privilegiati.
Le domande di ammissione vanno inviate entro il 15 ottobre 2014.
Piano di studio
Le ore di formazione complessive previste dal MEC sono 1.500:
400 di corsi, seminari, workshop e incontri con i professionisti;
350 di stage esterni;
750 di studio individuale.
Corsi universitari
.
.
.
.
.
.
.
.
Ideazione degli eventi culturali
L-ART/05
5 CFU
Storia del teatro e dello spettacolo
L-ART/05
3 CFU
Storia e critica del cinema e dei media
L-ART/06
3 CFU
Storia e critica della musica
L-ART/07
3 CFU
Storia dell’arte contemporanea
L-ART/04
3 CFU
Marketing degli eventi culturali
SECS-P/07
5 CFU
Legislazione delle attività culturali e dello spettacolo
IUS/05
5 CFU
Progettazione e organizzazione degli eventi culturali - Prova finale
SPS/08
5 CFU + 5 CFU
3
Seminari di approfondimento
4 CFU totali
.
.
.
.
.
.
.
.
Mappa delle professioni culturali
Atlante dei principali eventi culturali nazionali e internazionali
Scenari di città: interventi artistici in contesti urbani
Turismo culturale
Comunicazione d’impresa (brand, corporate, new marketing)
Bandi nazionali e internazionali per arte, cultura e spettacolo
Nuove forme di finanziamento per la cultura: il crowd funding
Amministrazione dello spettacolo dal vivo: nuove normative
Workshop
4 CFU totali
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Team building
Tecniche di produzione degli eventi culturali (arte, cinema, spettacolo)
Ufficio stampa
Pianificazione economica (budget e finanziamenti)
Tecniche di sponsoring e fundraising
Strumenti giuridici per la cultura e lo spettacolo
Tecniche di promozione degli eventi
Tecniche di marketing e valorizzazione territoriale
Tecniche di redazione e presentazione di progetti culturali
I docenti (corsi, seminari, workshop)
Martina Angelotti (Università Cattolica / curatrice indipendente)
Lucio Argano (Università Cattolica)
Alessandro Bollo (Fondazione Fitzcarraldo, Torino)
Elisa Bortoluzzi Dubach (Università di Basilea / culture sponsoring consultant)
Alberto Campo (Traffic Festival Torino / critico musicale)
Paolo Colombo (Università Cattolica)
Paolo Dalla Sega (Università Cattolica)
Fabrizio Fiaschini (Università di Pavia)
Maurizio Frittelli (Università Cattolica / avvocato)
Enrico Girardi (Università Cattolica / critico musicale Corriere della Sera)
Massimo Locatelli (Università Cattolica)
Paolo Lughi (La Biennale di Venezia)
4
Roberto Maggio (advertiser, strategie di comunicazione e marketing)
Luca Monti (Università Cattolica)
Francesca Pedroni (critico di danza)
Barbara Rivoltella (organizzatore teatrale)
Giovanni Scoz (dottore commercialista, Studio Scoz, Milano)
Antonio Steffenoni (consulente per la pubblicità)
I testimoni (lezioni magistrali e incontri)
Umberto Angelini (Uovo Festival, Milano)
Carla Bino (Crucifixus, Festival di primavera, Brescia)
Michelina Borsari (Festival Filosofia, Modena)
Silvia Bottiroli (Santarcangelo dei Teatri)
Daniela Cattaneo Diaz (h+, Milano e Roma)
Maurizio Cecconi (Villaggio Globale International)
Vincenzo De Bellis (Peep Hole / MiArt)
Alessandra De Santis e Attilio Nicoli Cristiani (Danae Festival, Milano)
Elisabetta di Mambro (Change performing arts, Milano)
Giada Evandri (esterni, Milano)
Eva Fabbris (curatrice indipendente)
Fabio Ferretti (Etre associazione)
Francesco Giai Via (Torino Film Festival)
Stefano Karadjov (Codice. Idee per la Cultura, Torino)
Andrea Kerbaker (Kasa dei libri, Milano)
Antonio Lampis (Provincia autonoma di Bolzano)
Alessandra Lanza (Filmmaster, Milano)
Irene La Scala (Teatro Franco Parenti, Milano)
Lanfranco Licauli (Piccolo Teatro di Milano)
Andrea Lissoni (Tate, Londra / Hangar Bicocca, Milano)
Denis Longhi (Jazz Re Found Festival, Vercelli)
Emanuela Martini (Torino Film Festival)
Vittorio Meloni (Intesa Sanpaolo)
Andrea Minetto (Comune di Milano)
Luca Mosso (Filmmaker Festival, Milano)
Lucia Nardi (Eni, Roma)
5
Bertram Niessen (doppiozero.com / che-fare.com)
Ivana Pais (Università Cattolica)
Oliviero Ponte di Pino (critico teatrale)
Davide Rampello (Expo 2015, Padiglione Zero)
Andrea Rebaglio (Fondazione Cariplo, Milano)
Cinzia Rizzo (studio N!03, Milano)
Alessandro Rubini (Fondazione Cariplo, Milano)
Marco Sammicheli (Edizioni Zero)
Rosa Scapin (Operaestate Festival Veneto)
Roberta Tenconi (Fondazione Trussardi)
Matteo Torterolo (Teatro Litta)
PierDonato Vercellone (Sisal)
Paolo Verri (Expo 2015, Padiglione Italia)
Rosita Volani (Olinda, Festival Da vicino nessuno è normale, Milano)
Le Visite
Nel corso delle attività d’aula (novembre 2014 - aprile 2015) si svolgeranno visite ai principali luoghi
ed eventi culturali di Milano (e non solo): spettacoli di teatro e danza, concerti e performance, mostre
d’arte e installazioni multimediali, proiezioni e rassegne cinematografiche. Saranno vere e proprie
viste guidate, per incontrare gli operatori delle strutture ospiti e approfondire aspetti e questioni
concrete delle rispettive attività.
Nelle ultime edizioni il MEC ha visitato: Careof DOCVA, Fondazione Prada, Fondazione Trussardi,
Galleria Lia Rumma, Hangar Bicocca, Museo del 900, Palazzo Litta, Piccolo Teatro, Teatro alla Scala,
Teatro Franco Parenti, Teatro i, Palazzo Reale, La Triennale, Viafarini DOCVA.
6
MEC Incontra
In oltre dieci anni di attività, il MEC ha incontrato numerosi personaggi dell’arte, del cinema e dello
spettacolo contemporanei: artisti, curatori, direttori artistici e organizzatori, protagonisti della cultura
in Italia, ospiti nelle nostre aule in dialogo con gli studenti.
Tra gli altri ricordiamo:
Teatro delle Albe, Fanny & Alexander, Mohamed Ba, Marco Baliani, Marco Balich, Alberto Barbera,
Daniel Barenboim, Gabriella Belli, Marco Belpoliti, Carlo Bertelli, Gianni Biondillo, Vittorio Bo,
Francesco Bonami, Cesar Brie, Gianni Canova, Liliana Cavani, Lella Costa, Laura Curino,
Sisto Dalla Palma, Emma Dante, Steve Della Casa, Anna Detheridge, Sergio Escobar, Goffredo Fofi,
Michelangelo
Frammartino,
Daniele
Gatti,
Massimiliano
Gioni,
Mariangela
Gualtieri,
Tommaso Labranca, Giovanna Marinelli, Steve McCurry, Paolo Mereghetti, Piero Milesi, Luca Molinari,
Peppino Ortoleva, Gabriella Pescucci, Cesare Pietroiusti, Giacomo Poretti, David Riondino, Paolo Rosa,
Antonio Scurati, Silvio Soldini, Andrée Ruth Shammah, Elisabetta Sgarbi, Virgilio Sieni, Gabriele Vacis,
Pietro Valenti, Gianni Valle, Edoardo Winspeare.
Calendario
Le lezioni del MEC - Master Eventi Culturali inizieranno a partire da novembre 2014, e si concluderanno entro aprile 2015. Il Master si terrà presso la sede dell’Università Cattolica del Sacro Cuore
di Milano, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.30. È richiesta la frequenza di almeno l’ 80% delle
ore di insegnamento d’aula.
Esami e prova finale
Ogni corso del Master comporta un esame con giudizio espresso in trentesimi; i crediti formativi
maturati, per ciascun corso, potranno essere riconosciuti a chi intendesse successivamente iscriversi
a un corso di Laurea Specialistica congruente.
Titolo
Gli studenti che avranno portato a termine il percorso previsto dal piano di studi e superato la prova
finale, otterranno il titolo universitario di Master in Ideazione e progettazione di eventi culturali
- MEC e 60 crediti formativi universitari (cfu).
I crediti formativi maturati per ciascun corso potranno essere riconosciuti a chi intendesse successivamente iscriversi a un corso di Laurea Magistrale congruente: in particolare, è previsto un recupero
fino a 30 cfu all’interno del corso di Laurea Magistrale in Comunicazione per l’Impresa in Media e le
Organizzazioni Complesse (CIMO) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, fatti salvi i criteri
stabiliti dal bando di ammissione allo stesso corso.
7
Stage
Parte integrante del percorso formativo proposto dal MEC sono gli stage di almeno 350 ore presso
imprese ed enti dove gli studenti potranno vivere le diverse fasi di organizzazione di un evento
culturale.
L’assegnazione dello stage a ciascun partecipante al Master sarà definita in base al profilo formativo
individuale e alla disponibilità delle aziende e degli enti partner.
Partner MEC (edizione 2013 -2014)
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
8
Balich Worldwide Shows, Milano
Biennale di Venezia
Careof, Milano
Centrale Fies, Drodesera Festival, Trento
Change Performing Arts, Milano
Circolo Magnolia, Milano
City Sound Music, Milano
Codice. Idee per la Cultura, Torino
Comune di Milano
CRT, Centro ricerche teatrali, Milano
Danae Festival, Milano
Esterni, Milano Film Festival
Festival MITO, Milano e Torino
Filmmaker, Milano
h+, Milano
Instituto Cervantes, Milano
Live Nation Italia, Milano
M.A.S., Music Arts & Show, Milano
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Milano
Operaestate, Veneto Festival
Paola C. Manfredi, Comunicazione per l’arte, Milano
Piccolo Teatro, Milano
Punk for Business, Milano
Regione Veneto
Santarcangelo dei Teatri
Setup, Bologna
.
.
.
.
.
.
.
Sguardi Altrove Film Festival, Milano
Teatro Franco Parenti, Milano
Teatro i, Milano
Torino Film Festival
Traffic, Torino Free Festival, Torino
Veneranda fabbrica del Duomo, Milano
Xplosiva, Club to Club Torino
Modalità di iscrizione
Le domande di ammissione dovranno essere inviate secondo le modalità indicate sul sito
http://master.unicatt.it entro il 15 ottobre 2014.
Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti in carta semplice:
.
.
.
.
certificato di laurea con l’indicazione del voto di laurea e del titolo della tesi (o autocertificazione);
curriculum vitae con foto;
lista di eventuali pubblicazioni pertinenti ai contenuti del Master;
ricevuta del versamento della quota di iscrizione alle selezioni di Euro 80,00 da effettuare mediante il bollettino elettronico scaricabile dal sito. Il contributo non è in alcun caso rimborsabile.
Procedure e criteri di selezione
La prima selezione dei candidati avviene in base ai materiali inviati.
Tale selezione tiene conto dei seguenti materiali di valutazione:
.
.
.
.
.
pertinenza del curriculum di studio e della tesi;
voto di laurea
eventuali pubblicazioni pertinenti
eventuali attività già svolte nel settore
conoscenza della lingua inglese
Gli studenti che, in base alla preselezione, sono ammessi ai colloqui di ammissione, riceveranno
comunicazione dalla Segreteria circa data, ora e luogo degli incontri.
I colloqui effettueranno un’ulteriore selezione in base alle attitudini manifestate dal candidato.
Nei colloqui di ammissione verranno discussi i titoli presentati all’atto di iscrizione alle selezioni e
verrà valutata l’idoneità specifica ai contenuti e al programma formativo del Master.
Il numero degli ammessi è fissato tra un minimo di 18 e un massimo di 25 persone.
Al termine delle procedure di ammissione verrà stilata una graduatoria con una lista di ammessi e
una lista di riserve da contattare nel caso qualcuno degli ammessi rinunciasse.
9
Modalità di immatricolazione
Gli studenti ammessi al master dovranno confermare la loro partecipazione all’immatricolazione
presso l’Ufficio Master, pena l’annullamento dell’ammissione.
Le tasse annuali ammontano a € 7.000, suddivise in due rate:
I rata (all’atto dell’immatricolazione) € 3.500
II rata (entro il mese di febbraio 2015) € 3.500
Borse di studio
A giudizio insindacabile della Direzione del Master potranno essere assegnate borse di studio, in
presenza di casi di particolare merito e/o necessità, a riduzione delle tasse annuali, nonché a supporto delle attività di stage.
Chi intende concorrere alle borse di studio a riduzione delle tasse universitarie, deve iscriversi alla
selezione e presentare entro il 31 luglio 2014 una domanda in carta semplice e l’ultima copia del
modulo Isee Indicatore di stato economico equivalente, debitamente compilato.
Le eventuali borse di studio a sostegno delle attività di stage, non cumulabili alle precedenti, verranno
assegnate dalla Direzione del Master in base a una graduatoria di merito compilata al termine delle
attività d’aula e degli esami di profitto.
Veduta dell’Esposizione Internazionale di Milano 1906. Mario Stroppa, Civica Raccolta delle Stampe A. Bertarelli, Milano
10
Il testo di questa brochure è stato chiuso nel maggio 2014; i suoi contenuti dunque sono suscettibili
di variazioni. Aggiornamenti sul sito http://master.unicatt.it/milano/mec
11
(in copertina: Photo: Lione, Fête des Lumières)
Informazioni e contatti
Università Cattolica del Sacro Cuore
Ufficio Master
Via Carducci 28/30
20123 Milano
tel. 02 7234.3860 - fax 02 7234.5202
[email protected]
[email protected]
http://master.unicatt.it/milano/mec
ALMED - Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo
Via Sant’Agnese 2
20123 Milano
tel. 02 7234.2814 - fax 02 7234.2815
Author
Документ
Category
Без категории
Views
2
File Size
476 Кб
Tags
1/--pages
Пожаловаться на содержимое документа