close

Enter

Log in using OpenID

14/06/2014 - Il Nuovo Torrazzo

embedDownload
SABATO 14 GIUGNO 2014
ANNO 89 - N. 25
UNA COPIA € 1,20
ABBONAMENTO ANNUO € 42
DIREZIONE: ☎ 0373 256350
VIA GOLDANIGA 2/A CREMA
SETTIMANALE
CATTOLICO
CREMASCO
D’INFORMAZIONE
FONDATO NEL 1926
POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN
ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003
(CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46)
ART. 1, COMMA 1, DCB CREMONA
GIORNALE LOCALE ROC
www.ilnuovotorrazzo.it
Ombriano
Risplende
l’Assunta
Danone
S
iamo rimasti tutti angosciati alla notizia diffusa, nei
giorni scorsi, che lo stabilimento Danone di Casale
verrà chiuso nel giro di un anno. Cento posti di lavoro
soppressi. Cento famiglie in apprensione.
Casale si è sempre identificato con la Galbani, l’azienda era molto ben inserita all’interno della comunità, poi è arrivata la multinazionale Danone: le leve del
comando sono altrove, non vi è nessun radicamento
storico in loco e ne vengono le scelte come quella che
stiamo commentando oggi.
“Dal 2010 – spiega il colosso alimentare – un perdurante calo dell’economia europea e della spesa per consumi ha portato a una significativa contrazione dei ricavi nella regione. La divisione latticini ha registrato una
complessiva frenata”. La programmata chiusura dei tre
impianti in Europa (oltre a Casale, uno in Germania
e uno in Ungheria) con un graduale spostamento della produzione in Belgio, Polonia, Germania e Francia
“dovrebbe consentire alla divisione latticini di migliorare – dichiara l’azienda – capacità produttiva e livelli di
competitività”.
La musica è sempre la stessa, quella del profitto.
Papa Francesco l’ha detto ieri in un’intervista a La
Vanguardia: “Al cuore di ogni sistema economico deve
esserci l’essere umano. Invece hanno messo i soldi, il
dio denaro, al centro di tutto. L’economia si muove con
uno spasmodico desiderio di avere sempre di più e, per
arrivarci, ha generato la cultura dello scarto”.
E allora noi ci facciamo alcune domande. Innanzitutto sul personale: l’azienda ha dichiarato che “lavorando
a stretto contatto con i rappresentanti sindacali, intende
prendere le misure necessarie a identificare soluzioni lavorative per ciascuno dei dipendenti coinvolti”. Lo speriamo bene. Ma il problema è anche la presenza dello
stabilimento in loco con tutto l’indotto che esso genera.
Inoltre l’azienda dice di voler migliorare la sua produzione casearia e se ne va dalla zona dove si produce
il latte migliore d’Europa! Non vi pare assurdo? È un
po’ come con il tribunale di Crema: dopo la bagarre
delle chiusure, alla fine ne sono stati soppressi solo due,
tra cui il nostro, il secondo tra i più efficienti del Paese.
Complimenti! Bisognava fare esattamente il contrario:
potenziare Casale dove la materia prima è al top!
Adesso vogliamo vedere cosa sono capaci di fare sindaco e sindacati. Coraggio, rimboccatevi le maniche, la
Danone non deve chiudere (anche nel suo interesse)! Il
nostro giornale è dalla parte dei lavoratori e si mette a
disposizione per qualsiasi necessità.
Inserto
speciale di 24 pagine
Riapertura della chiesa di Ombriano
Sabato 14 giugno
 Ore 16-20.30: vendita di cartoline con immagine della chiesa (riproduzioni di
quadri del pittore Luciano Perolini) con annullo filatelico
 Ore 20.30: solenne celebrazione di riapertura della chiesa presieduta dal
vescovo Oscar (è concessa l’Indulgenza plenaria)
Domenica 15 giugno
 Ore 17: celebrazione dei Battesimi nel restaurato fonte battesimale
 Ore 21: spettacolo in occasione della riapertura della chiesa realizzato dagli
adolescenti e giovani (servizio a pag. 12)
Martedì 17 giugno
 Ore 20.30: santa Messa per tutti i benefattori defunti
Giovedì 19 giugno
 Ore 8.30-11 e 16-18: adorazione Eucaristica
 Ore 21: chiesa dei Sabbioni: santa Messa nella festa del Corpus Domini e
processione eucaristica verso la chiesa parrocchiale
Venerdì 20 giugno
 Ore 8.30-11 e 16-18: adorazione eucaristica
 Ore 21: concerto della Banda di Ombriano sul sagrato della chiesa. A conclusione della serata estrazione della sottoscrizione a premi “La Nostra Chiesa”
Sabato 21 giugno
 Ore 20.30: in oratorio santa Messa nella festa di san Luigi
Martedì 24 giugno
 Ore 20.30: santa Messa per tutti i benefattori viventi
Giovedì 26 giugno
 Ore 21: presentazione dei lavori di restauro e del patrimonio artistico della chiesa
Venerdì 27 giugno
 Ore 21: festa del Sacro Cuore di Gesù, preghiera per la santificazione del
clero presieduta dal Vescovo
Venerdì 15 agosto
 festa patronale con il vescovo Carlo Ghidelli
SENTINELLE IN PIEDI
Se anche voi volete fare la vostra parte, partecipate alla veglia silenziosa che si svolgerà
DOMENICA 15 GIUGNO ALLE ORE 21,
IN PIAZZA DEL DUOMO A CREMONA
In piedi per un’ora, in silenzio, senza accettare provocazioni, semplicemente leggendo un libro che vi sarete portati da casa. Manifestando in
maniera calma e composta contro il D.D.L. Scalfarotto: la cosiddetta legge sull’omofobia, in discussione al Parlamento italiano.
Da Crema partiamo alle 19,50
dal piazzale della basilica di S. Maria della Croce
Per info: Palmiro Clerici: 340.8389438 - E-mail: [email protected]
Movimento per la vita :334.9271578 - E-mail: [email protected]
pagina 5
pagina 15
CSI: il 70° Casale: chiude
con il Papa la Danone
In piazza San Pietro anche
un gruppo di cremaschi
Cento lavoratori a casa
dal prossimo anno
DIOCESI DI CREMA
ZONA URBANA
GIOVEDÌ 19 GIUGNO
ORE 21.00
NELLA CATTEDRALE
DI CREMA
S. Messa presieduta dal vescovo Oscar e concelebrata
da tutti i sacerdoti della città, seguita dalla Processione
percorrendo via Frecavalli, piazza Mons. Madeo, via Cavour,
via Borgo San Pietro. Conclusione chiesa parrocchiale di San Pietro
Inaugurazione della parrocchiale
Dopo due anni di restauri questa sera la riapertura
di GIORGIO ZUCCHELLI
U
n altro evento storico-artistico in diocesi,
nel giro di pochi giorni. Martedì abbiamo
inaugurato i restauri della cattedrale, oggi saranno inaugurati quelli di un’altra meravigliosa
chiesa: la parrocchiale di Ombriano dedicata
anch’essa alla Madonna Assunta.
E il parroco scrive: “Una profonda gioia abita il mio cuore di pastore e l’animo della gente
ombrianese per la riapertura della Chiesa parrocchiale. Dopo due anni di necessari lavori di
restauro conservativo, si riaprono le porte della
nostra chiesa per accoglierci e offrirci uno spazio necessario per la preghiera comunitaria e
personale.”
Le iniziative previste per la riapertura sono
le seguenti (cfr. il calendario completo qui a fianco):
dalle ore 16.00 alle 20.30 vi sarà un punto vendita di cartoline con le immagini della chiesa
(riproduzioni di un quadro del pittore Luciano
Perolini e dell’affresco dell’Assunta nella cupoletta del presbiterio, capolavoro
di Bacchetta) con an-
nullo filatelico organizzato da Poste Italiane e
dal Timbrofilo Curioso.
Alle ore 20.30, la solenne celebrazione eucaristica di riapertura della chiesa, presieduta dal vescovo Oscar, con la partecipazione di sacerdoti,
architetti, maestranze e tutti i fedeli.
Il nostro giornale celebra l’evento con uno
speciale di 24 pagine che offriamo oggi in omaggio ai nostri lettori. I rappresentanti del Consiglio
degli Affari Economici della parrocchia scrivono:
“Abbiamo accarezzato il progetto per diversi
anni potendolo mettere in atto solo dal 1° luglio
2012. Per almeno cinque anni questo Consiglio
col parroco don Bruno Ginoli cercava forme di
finanziamento.” Quando si trattò di partire arrivò
la comunicazione, da parte di don Bruno, del suo
trasferimento a Moscazzano che spiazzò tutti.
Il Vescovo nominò amministratore parrocchiale
don Francesco Mariani, in attesa di individuare
un nuovo parroco. “Don Francesco – scrivono i
rappresentanti del Consiglio – ha fatto un lavoro
immane, dando praticamente avvio al trasloco
dalla chiesa nella sala teatro e quindi all’iter esecutivo delle opere programmate.” Appena partiti i
lavori, nel settembre 2012, ha fatto ingresso il nuovo parroco don Mario Botti che si è trovato subito
a dover sostenere il grande impegno
dei restauri.
Gli architetti Vania Zucchetti e Mario Scaramuzza progettisti e direttori dei lavori hanno
dato il meglio di sè e, in collaborazione con un
bel numero di aziende, hanno portato avanti “un
cantiere molto complesso – scrivono – con un
grande valore aggiunto e una forte componente
culturale; era quindi necessario capire, interpretare e trasmettere nel modo più integro, veritiero
e attendibile quanto è stato pensato e provato dal
grandissimo decoratore e artista cremasco Angelo Bacchetta e – ancor prima – dall’ignoto architetto settecentesco, progettista di questa elegante
chiesa.” La chiesa è stata riassettata nelle decorazioni, negli stucchi, nei finti marmi e nelle parti
lignee. Le straordinarie tele che contiene erano
già state restaurate negli anni passati. Nuovo il
bellissimo pavimento marmoreo, creato dai due
architetti, ispirato al simbolismo dei numeri biblici. Ne è venuta una splendida chiesa!
E il parroco: “Prendo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno pensato il progetto di
restauro, in particolare don Bruno Ginoli e don
Francesco Mariani con la commissione per gli
Affari Economici e i signori architetti. E ringrazio chi ha lavorato con impegno e competenza
per la realizzazione di questo progetto, le diverse
ditte e gli artigiani, don Simone e quanti hanno
dimostrato interesse e ci hanno sostenuto con la
preghiera e con contributi e offerte.”
Complimenti a tutti!
2
SABATO 14 GIUGNO 2014
In primo piano
SABATO 14 GIUGNO 2014
3
S. Pantaleone: duomo nuovo
SOLENNE EUCARESTIA
PRESIEDUTA DAL
CARD. PAUL POUPARD
”SE SIAMO IL
TEMPIO DI DIO,
IN NOI VI È
UN ALTARE,
IL NOSTRO
CUORE, CHE È
PER L’UOMO
CIÒ CHE
L’ALTARE È
PER LA CHIESA,
IL SEGNO
DI CRISTO”
di GIORGIO ZUCCHELLI
rande festa, martedì sera per la diocesi e la città
G
di Crema. In occasione della solennità patronale
di San Pantaleone è stata inaugurata ufficialmente
la cattedrale restaurata, alla presenza del card. Paul
Poupard, presidente emerito del Pontificio Consiglio della Cultura e del Pontificio Consiglio per il
dialogo interreligioso, delle autorità civili e militari,
dei sindaci di Crema e del Cremasco (molti dei quali
neo-eletti), degli sponsor, delle maestranze che hanno
eseguito i lavori. Nella piazzetta davanti all’episcopio
altre 500 persone circa, davanti a un maxischermo.
Insomma, un evento di quelli che si ricordano
nella storia e tanta soddisfazione. Come si diceva,
il card. Popuard ha presieduto l’Eucarestia concelebrata da mons. Oscar Cantoni e da sei vescovi
lombardi: Ghidelli e Croci di origine cremasca e
poi De Scalzi (Milano), Lafranconi (Cremona),
Baggini (emerito di Vigevano), Gervasoni (Vigevano). Numerosi i sacerdoti concelebranti, sistemati
nelle navate laterali a fianco del presbiterio.
In precedenza, alle ore 20.30, nella Sala degli
Ostaggi del Municipio il cardinal Poupard e il
vescovo Oscar hanno salutato i sindaci e le autorità
di Crema e del territorio. Il presidente del Consiglio
Vincenzo Cappelli ha ringraziato il cardinale che
onora la città con la sua presenza. “Sarei felice – ha
detto, da parte sua, il sindaco Stefania Bonaldi – se il
duomo diventasse punto di incontro per tutti, al di là
della comunità religiosa.” Il vescovo Oscar ha augurato buon lavoro ai confermati e nuovi sindaci. “Chi
è chiamato a questa responsabilità – ha detto – è chiamato a un servizio e a una croce.” E ha augurato loro
di impegnarsi per il bene comune. Il card. Poupard
ha espresso la gioia e l’onore di poter partecipare al
grande evento della inaugurazione della cattedrale.
È seguito il corteo dei sacerdoti e dei vescovi in
una cattedrale che risplendeva nella sua bellezza,
magnificamene illuminata; poi l’Eucarestia.
Ha aperto la liturgia il vescovo Oscar con un proprio saluto: “Permettete che vi possa manifestare la
mia gioia per la vostra presenza ed esprimervi il mio
cordiale saluto e ringraziamento. Nell’omelia della
festa di San Pantaleone del 2008, annunciavo un
desiderio ardito: quello del restauro della nostra cattedrale. Si trattava di un progetto audace. D’altra parte,
la Chiesa cattedrale, madre di tutte le chiese della
nostra diocesi, perno sociale di primaria importanza
per tutti i cittadini di Crema, meritava una rivisitazione sostanziale, che la rendesse più fulgida, che facesse
risaltare la sua originaria bellezza.
Assieme a coloro che hanno realizzato il progetto
di restauro, questa sera hanno accolto l’invito anche i
responsabili di numerosi enti, che con molta lungimiranza, hanno intravvisto nel sostegno economico alla
cattedrale, una opportunità qualificata per condividere le loro risorse, così da consegnare alle generazioni
future un tesoro di alto valore artistico e culturale.”
Un grazie sentito a tutti: commissione, sponsor, architetti e maestranze, che mons. Cantoni ha ripetuto
anche al termine della Messa.
Bella l’omelia del card. Poupard: “La Cattedrale,
al centro della città, visibile e maestosa – ha detto
citando la lettera del vescovo Oscar – simboleggia la
presenza di Dio che ha posto la sua dimora in mezzo
a noi, ed è segno della Chiesa che tutti accoglie. La
Santa Chiesa, che prefigura la Gerusalemme celeste
dell’Apocalisse, con la sua porta che è Cristo, le sue
mura che significano la fede inespugnabile, e il suo
pavimento, simile a cristallo trasparente che riflette
la beatitudine celeste. Così, nel cuore della città degli
uomini, la cattedrale è insieme punto di convergenza
Nelle foto i momenti
salienti
della celebrazione
in Municipio
e in cattedrale
SERVIZIO
FOTOGRAFICO
LA NUOVA
IMMAGINE

Gallerie
fotografiche
e discorsi dei
vescovi e degli
architetti
in
www.ilnuovotorrazzo.it
e segno di trascendenza, città degli uomini e simbolo
della città del cielo. La splendida facciata restaurata,
con lo slancio della sua verticalità, figura un grande
movimento ascensionale verso il cielo attraverso la
porta che è Gesù Cristo. Solo tramite Lui, Agnello
risorto e glorificato, entriamo nella Gerusalemme celeste di cui l’edificio sacro è l’immagine. E Durando
(1230-1296), vescovo di Mende, scrive, commentando
san Paolo: ‘Non sapete che siete tempio di Dio?’: Se
dunque siamo il tempio di Dio, in noi vi è un altare
che è il nostro cuore, che è per l’uomo ciò che l’altare
è per la Chiesa. E su tale altare viene compiuto il sacrificio di lode e di gloria; su questo altare si compie
la memoria del Corpo e del Sangue di Cristo, da esso,
si innalzano preghiere al cielo, perché Dio guarda nel
nostro cuore”.
È seguita la tradizionale offerta dei ceri da parte
della trentina di sindaci presenti. Al termine della
Messa, l’architetto direttore dei lavori Giuseppe Rossi
e la responsabile dei rapporti con le maestranze, per
conto della Commissione Diocesana per i Restauri
della Cattedrale, presieduta dal mons. Vito Barbaglio
(ai quali sono andati i ringraziamenti sinceri di tutti)
hanno illustrato i lavori di restauro e ringraziato
Maestranze e sponsor.
Ha accompagnato la liturgia il coro della cattedrale
“F. Cavalli”, diretto dal maestro Alberto Dossena.
Nuove Tende da Sole
O
SISTEMA DINAMIC0° a 90°
bile
inclinazione varia
da
MONTAGGIO
loce
ica e ve
installazione prat
FINITURE
una lista infinita
25 
i
di colori di tessut
SICUREZZA
o in classe 3
resistenza al vent
a
Ultimana
m
setti
GN
DESI
ro
ttato verso il futu
oie
pr
ivo
at
ov
inn
%
oppure in OMAGGIO
di SCONTO ANEMOMETRO + MOTORE
Preventivi - Sopralluoghi GRATUITI
Valentino tessuti
monta tende
Ottime per il sole!!!
...Eccezionali per la pioggia
TENDE DA RIPARARE?
Siamo SPECIALIZZATI in SOSTITUZIONE
TELI e RIPARAZIONE STRUTTURE
TENDE E MOTORI DI ALTISSIMA QUALITÀ,
TUTTO MADE IN ITALY
CREMA
via IV Novembre, 2 · Crema · Tel. 0373 82151 · 250727
4
In primo piano
DIOCESI DI
CREMA
UFFICIO PELLEGRINAGGI
SABATO 14 GIUGNO 2014
Pellegrinaggio diocesano a Cipro
PELLEGRINAGGIO DIOCESANO
PRESIEDUTO DAL VESCOVO OSCAR
PROGRAMMA DETTAGLIATO
GIOVEDÌ 28 AGOSTO
Ritrovo all’aeroporto di Milano Malpensa e partenza con volo di linea. Scalo europeo di coincidenza e proseguimento per LARNACA. All’arrivo, in
pullman privato, trasferimento a LIMASSOL porto
principale, centro dell’attività vitivinicola e rinomata
località turistica, famosa per aver ospitato, nel Medioevo, il matrimonio di Riccardo Cuor di Leone con Berengaria di Navarra, incoronata poi regina d’Inghilterra. Qui i Crociati insediarono il loro quartier generale.
Sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.
CIPRO
28 AGOSTO 2014 – 1 SETTEMBRE 2014
PRESIEDE IL VESCOVO OSCAR CANTONI
Quota di partecipazione a persona euro 1.290,00
Comprende:
- trasferimento da Crema a Milano Malpensa
- voli di linea Milano Malpensa/Larnaca/Milano Malpensa
- franchigia di Kg. 20 di bagaglio a persona
- servizio di busPgran
turismo privatoDI
perVIAGGIO
trasferimenti,
ROGRAMMA
visite ed escursioni come da programma
Agosto - Crema
- Milano
Malpensa
e partenza con volo di linea. All’arrivo
- 28
sistemazione
in hotel
di prima
categoria
trasferimento a LIMASSOL porto principale, centro dell’attività vitivinicola e rinomata
(camere
con
servizi
privati)
località turistica, famosa per aver ospitato il matrimonio di Riccardo Cuor di Leone.
- Sistemazione
vitto: trattamento
dicena
pensione
completa con bevande incluse
in hotel per
e pernottamento.
(unAgosto
bicchiere
di colazione,
vino locale
e acqua
ai pasti) in hotel a LIMASSOL. Una
29
- Prima
cena
e pernottamento
sui locale
MONTI TRODOS,
i quali
custodiscono,
come uno scrigno, tanti
- stupenda
serviziogiornata
di guida
parlante
italiano
per visite
preziosi
gioielli di arte
bizantina.
Nove delle molte
ed escursioni
come
da programma
e per chiese
tutto bizantine
il tour sono incluse nel
dell’UNESCO per il notevole interesse artistico delle loro icone, degli
- patrimonio
tutti gli ingressi
compresi come da programma
affreschi e delle architetture. Visita della chiesa di ASINOU, KAKOPETRIA con San
- Nicola,
assistenza
in aeroporto
alla partenza
la chiesa
di Panagia diall’arrivo
Pothithou aeGALATA
e infine Panagia tou Araka, nel
di LAGOUDERA.
Il pranzo
sarà disposto
in corso
d’escursione.
- villaggio
assicurazione
sanitaria
(massimale
euro
5.000)
VENERDÌ 29 AGOSTO
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel a
LIMASSOL. Sempre presente nelle escursioni la guida. Una stupenda giornata attraversando villaggi di
montagna rimasti intatti nel tempo. Esistono molte attrattive sui MONTI TRODOS, i quali custodiscono,
come uno scrigno, tanti preziosi gioielli di arte bizantina. Nove delle molte chiese bizantine sono incluse
nel patrimonio dell’UNESCO per il notevole interesse
artistico delle loro icone, degli affreschi e delle architetture. Ci sono passeggiate panoramiche, una grande
varietà di interessanti uccelli e di flora da ammirare,
cascate e paesaggi mozzafiato. Visita della chiesa di
ASINOU, KAKOPETRIA con San Nicola, la chiesa
di Panagia di Pothithou a GALATA e infine Panagia
tou Araka, nel villaggio di LAGOUDERA. Il pranzo
sarà disposto in corso d’escursione.
28 AGOSTO - 1 SETTEMBRE
30 Agosto - Prima colazione, cena e pernottamento in hotel a LIMASSOL. L’intera
giornata
saràsingola
trascorsaSUPPLEMENTO:
in escursione a NICOSIA.
La 120,00
vecchia città fortificata è
Per
camera
euro
davvero unica: protetta da una cerchia di forti e possenti mura costruite dai
Veneziani nel XVI sec., il cuore della città vecchia conserva edifici e monumenti di
La
quota sopra
indicata
calcolata
particolare
interesse
storico è
e stata
artistico.
Pranzo inprevedendo
ristorante. Continuazione per il
villaggio
di BELLAPAIS,
per 30
la visita
dell’omonima
abbazia,
delle le
principali
mete
un
gruppo
di almeno
persone
paganti.
Sono una
escluse
mance.
turistiche,
nome
significa “elle
o bella
pace”.
Rientro
a Limassol
in serata
La
quotailècui
stata
calcolata
sullapais
base
delle
tariffe
aeree
odierne,
per cena e notte in hotel.
potrebbe essere soggetta a un aggiornamento
31 Agosto - Prima colazione, cena e pernottamento in hotel a LIMASSOL. Intera
(tasse,
carburante, ecc..) che verrà comunicato dalla compagnia
giornata in escursione a FAMAGOSTA, nella parte turca dell’isola di Cipro, con
aerea
prima
della partenza,
al momento
pranzoun
in mese
ristorante.
Successivamente
si visiterà
la città di SALAMINA, città dove
dell’emissione
deiS. biglietti.
nacque e fu ucciso
Barnaba, distrutta e ricostruita dopo due terremoti, ricorda al
visitatore il suo passato di città tardo-romana; gli scavi archeologici hanno riportato
alla luce una palestra, un teatro, un mercato, il tempio di Zeus ed una basilica.
N.B.: per quanto riguarda la visita della parte turca dell’isola,
Settembrerichiedono
- Prima colazione
in hotel
a LIMASSOL.
La mattinata
le1 autorità
per ogni
partecipante
i seguenti
dati:trascorsa in
escursione con guida a PAPHOS: la leggenda vuole che sulla spiaggia di Paphos sia
- nata
nome
e
cognome
la dea Aphrodite, generata dagli spumeggianti flutti del mare. Proseguimento
- con
luogo
e data
dichiesa
nascita
la visita
della
Panagia Crysopolitissa, all’interno della quale si venera la
colonna
flagellazione
di S.
Pranzo
in per
ristorante.
Nel pomeriggio
- numerodella
documento
(carta
di Paolo.
identità
valida
l’espatrio
trasferimento
in aeroporto
a Larnaca e partenza con volo di linea per Milano
non
rinnovata
o
passaporto)
Malpensa, con arrivo in serata a Crema.
La quota di partecipazione è stabilita in € 1290,00 (supplemento singola € 120)
ISCRIZIONI
ENTRO IL 26 GIUGNO
Acconto € 300 entro il 26/6/2014 - Minimo 30 partecipanti - Sono escluse le mance.
VERSANDO
UN ACCONTO DI EURO 300,00
Adesioni e informazioni
Diocesi di Crema
Ufficio Pellegrinaggi
Piazza Duomo, 27 - 26013 Crema
(da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30)
Tel: 0373.256274
don Elio Costi
Tel: 0373.66250 Cel: 331.4487096
(presso la Parrocchia di Ripalta Guerina)
Organizzazione tecnica
SABATO 30 AGOSTO
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel
a LIMASSOL. L’intera giornata sarà trascorsa in
escursione a NICOSIA. Visitare la capitale di Cipro
è quasi un obbligo per chi visita Cipro, sia per la sua
particolarità di città divisa in due parti, sia per la sua
ricchezza di reperti archeologici e artistici racchiusi
nei suoi musei. Al mattino visita della parte nord di
Nicosia, con la cattedrale di Santa Sofia, la più grande
chiesa in stile gotico di Cipro. La vecchia città fortificata è davvero unica: protetto da una cerchia di forti e
possenti mura costruite dai Veneziani nel XVI sec., il
cuore della città vecchia conserva edifici e monumenti
di particolare interesse storico e artistico. Dopo aver
passeggiato per le piccole viuzze all’interno delle mura
veneziane, proprio nel centro storico di Laiki Yitonia
si passerà vicino alla linea di demarcazione che divide
la città in due. L’escursione continuerà con la visita
di Nicosia sud con l’Arcivescovado, sede della chiesa
ortodossa di Cipro, dove si visiteranno il Museo Bi-
zantino, considerato uno dei più importanti in Europa e la Cattedrale di San Giovanni, dove si potranno
ammirare bellissimi affreschi. Pranzo in ristorante.
Continuazione per il villaggio di BELLAPAIS, per la
visita dell’omonima abbazia, una delle principali mete
turistiche, il cui nome significa “elle pais o bella pace”.
Rientro a Limassol in serata per cena e notte in hotel.
DOMENICA 31 AGOSTO
Prima colazione, cena e pernottamento in hotel
a LIMASSOL. Intera giornata in escursione a FAMAGOSTA, nella parte turca dell’isola di Cipro,
con pranzo in ristorante. Da ricordare: il monastero
di S. Barnabas, costruito nel 477 D.C. e successivamente ristrutturato dal popolo Ottomano nel 1756;
molte icone, pitture murali e altri oggetti sono attualmente in esposizione tra le mura del monastero. Le
possenti mura veneziane abbracciano la vecchia città
di Famagosta e trattengono al loro interno qualcosa
come 365 tra chiese e palazzi. Due dei loro cancelli
d’entrata sono tutt’oggi eretti: la “Porta del Mare” e
il bastione “Akkule” (porta della terra). La Moschea
“Lala mustafa pasha” costruita dai Lusignani tra il
1298 e il 1312, fu cattedrale dei Re Lusignani di Cipro
(Re di Gerusalemme). Conseguentemente conquistata
dall’impero Ottomano, fu convertita in moschea. Successivamente si visiterà la città di SALAMINA, dove
nacque e fu ucciso S. Barnaba, distrutta e ricostruita
dopo due terremoti, ricorda al visitatore il suo passato
di città tardo-romana; gli scavi archeologici hanno riportato alla luce molti reperti.
LUNEDÌ 1° SETTEMBRE
Prima colazione in hotel a Limassol. La mattinata
trascorsa in escursione con guida a PAPHOS: la leggenda vuole che sulla spiaggia di Paphos sia nata la
dea Aphrodite, generata dagli spumeggianti flutti del
mare. La grande roccia che sporge dal mare è conosciuta come la “roccia di Venere”. Lo scenario attorno
a Paphos, con coltivazioni di banane e le degradanti
colline delle propaggini occidentali dei monti Trodos,
costituisce una notevole attrattiva. Visita al monastero di Agios Neofytos, fondato nel 1159 dall’omonimo eremita e poeta, apprezzato come vero e proprio
museo di icone e di affreschi bizantini. Proseguimento con la visita della chiesa Panagia Crysopolitissa,
all’interno della quale si venera la colonna della flagellazione di S. Paolo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto a Larnaca e partenza
con volo di linea, con arrivo a Malpensa in serata.
In primo piano
SABATO 14 GIUGNO 2014
SABATO SCORSO
IN PIAZZA SAN PIETRO
IL PONTEFICE
HA INCONTRATO
GLI 80MILA DEL CSI.
NATO NEL 1944
DALL’AZIONE CATTOLICA
CON IL SOSTEGNO
DI PAPA PIO XII,
PROMUOVE UNO SPORT
EDUCATIVO PER TUTTI
70° CON PAPA
FRANCESCO
UN GRUPPO SPORTIVO IN
OGNI ORATORIO
di RAMON ORINI
EDUCARE CON LO SPORT
“C
’è solo un capitano: papa Francesco!” ha cantato in coro il popolo
del Centro Sportivo Italiano che, sabato
scorso in piazza San Pietro, ha festeggiato
con il Santo Padre il 70° anniversario della
fondazione dell’Associazione. Ottantamila tra atleti, tecnici, dirigenti, arbitri, educatori e appassionati in rappresentanza
delle società sportive che operano nelle
parrocchie, negli oratori, nei quartieri,
nelle periferie, nei campetti e nelle palestre dei Comuni grandi e piccoli di tutta
Italia. Hanno dipinto di arancione e blu
piazza San Pietro, trasformata per l’occasione in uno stadio festante.
“Tante delle vostre società sportive
sono nate e vivono ‘all’ombra del campanile’ e se non c’è un gruppo sportivo
in parrocchia, manca qualcosa. Lo sport
può essere un ottimo strumento missionario, dove la Chiesa si fa vicina a ogni
persona per aiutarla a diventare migliore
e a incontrare Gesù Cristo”.
“Mi raccomando – ha esortato infine il
Papa – che tutti giochino, non solo i più
bravi, ma tutti, con i pregi e i limiti che
ognuno ha, anzi, privilegiando i più svantaggiati, come faceva Gesù. E vi incoraggio a portare avanti il vostro impegno
attraverso lo sport con i ragazzi delle
periferie delle città: insieme per giocare
potete dare anche ragioni di speranza e di
fiducia”.
70 ANNI DI SPORT
EDUCATIVO
“Noi non siamo semplicemente degli sportivi – ha
spiegato il presidente del Csi
Massimo Achini nel suo saluto al Papa – siamo e vogliamo
essere dei veri educatori, capaci di testimoniare attraverso lo sport la vita buona del
Vangelo. Siamo convinti che
oggi c’è una sola partita che
nessuno può permettersi di
perdere: quella di educare i
giovani alla vita. E noi quella
partita vogliamo giocarla sino
in fondo con impegno ed entusiasmo. Siamo qui oggi tutti
Sopra alcuni momenti della festa Csi con Papa Francesco.
insieme perché vogliamo afQui la premiazione dell’Us Capralbese e alcuni sportivi
fidare a Lei, carissimo Santo
cremaschi presenti in piazza San Pietro
Padre, la nostra passione educativa. Noi sappiamo che lei
ci vuole bene e che ha fiducia
Francesco – si impara ad accogliere. Si acin noi. Per questo vogliamo chiederle di
coglie ogni atleta che desidera farne parte
starci vicino, di pregare per noi, di darci
e ci si accoglie gli uni gli altri, con semplila forza di accogliere sempre tutti, ma
“È importante – ha sottolineato il Pon- cità e simpatia”. Il Santo padre ha quindi
proprio tutti nel nostro servizio educativo
tefice – che lo sport rimanga un gioco! invitato “tutti i dirigenti e gli allenatori
attraverso lo sport”.
Solo se rimane un gioco fa bene al corpo e ad essere anzitutto persone accoglienti,
allo spirito. E proprio perché siete sporti- capaci di tenere aperta la porta per dare
vi, vi invito non solo a giocare, ma a met- a ciascuno, soprattutto ai meno fortunati,
“Lo sport è una strada educativa”, ha tervi in gioco, nella vita come nello sport, un’opportunità per esprimersi. Vi auguro
detto papa Francesco all’inizio del suo di- per la ricerca del bene, senza paura, con anche di sentire il gusto, la bellezza del
scorso per gli ottantamila del Csi
coraggio ed entusiasmo. Mettervi in gioco gioco di squadra, che è molto importante
“Io trovo tre strade, per i giovani, per i con gli altri e con Dio; non accontentarsi per la vita. No all’individualismo!”
ragazzi, per i bambini: La strada dell’edu- di un ‘pareggio’ mediocre, dare il meglio
Secondo il Pontefice, infatti, “appartecazione, la strada dello sport e la strada di sé stessi, spendendo la vita per ciò che nere a una società sportiva vuol dire redel lavoro, cioè che ci siano posti di lavoro davvero vale e che dura per sempre. Non spingere ogni forma di egoismo e di isolaall’inizio della vita giovanile! Se ci sono accontentarsi di queste vite tiepide, vite mento, è l’occasione per incontrare e stare
queste tre strade, io vi assicuro che non ci ‘mediocremente pareggiate’: no, no! An- con gli altri, per aiutarsi a vicenda, per
saranno le dipendenze!”
dare avanti, cercando la vittoria sempre!”. gareggiare nella stima reciproca e crescere
“Nelle
società quad
sportive
– ha proseguito
fraternità”.
moc torrazzo
90x116.pdf
1
11/06/14nella
11:06
“METTEVI IN GIOCO PER
LA RICERCA DEL BENE”
“SCUOLA SPORT LAVORO”
5
I GRANDI CAMPIONI
Tanti i campioni sportivi, ambasciatori
dello sport educativo, che hanno partecipato alla festa del Csi. Per la ginnastica
artistica Igor Cassina, Alberto Bunsari e
Vanessa Ferrari si sono esibiti al cavallo
con maniglie, al corpo libero e alla trave;
per la ginnastica ritmica le Farfalle della
nazionale con cerchi palle e nastri; per
il calcio Bruno Pizzul, Emiliano Mondonico, il Trap e la nazionale amputati;
per la pallavolo il ct Berruto e il centrale
Birarelli, per il basket Diego Meneghin,
per la canoa Antonio Rossi e per l’atletica
leggera la campionessa paralimpica Giusy
Versace.
96 CREMASCHI IN PIAZZA
In piazza San Pietro non è mancata la
delegazione del Csi Crema, guidata dal
presidente Massimo Carini, dal suo vice
Angelo Ginetto Giavaldi e dall’assistente
spirituale don Francesco Ruini. Novanta
persone in tutto tra atleti, dirigenti, arbitri
e appasionati. Tra le società sportive partecipanti l’Asd Oratorio Sabbioni, Polisportiva Frassati, Volley Romanengo, Calcio
Spino e Us Capralbese. Quest’ultima, la
più numerosa con ben 30 persone, ha ricevuto dalle mani del vicepresidente del Csi
Vittorio Bosio una targa per il 50° anno di
fondazione. A ritirarla Antonio Passera,
responsabile del settore atletica. Sei, invece, i ragazzi che hanno fatto parte dell’organizzazione: Chiara Rovelli, Beatrice
Piacentini, Federico Bonetti, Nicola Triassi, Manuel Assandri e Mauro Carioni.
Soluzioni per l’imballaggio
Linea Bio
C
M
Monouso per feste - eventi
PIATTI - BICCHIERI
POSATE - TOVAGLIOLI




vaschette take-away con coperchio
vaschette per fornomicroonde
film-pellicola
buste sottovuoto
ZONA INDUSTRIALE SCANNABUE
Via Bellisario, 13/15 - Palazzo Pignano (CR)
Tel. 0373 982978 - Fax 0373 938380
www.gopack.it - e-mail: [email protected]
Y
CM
MY
CY
PORTONI SEZIONALI PER GARAGE
PORTONI
SEZIONALI
PER
GARAGE
PORTONI
SEZIONALI
PER
GARAGE
PORTONI SEZIONALI PER GARAGE
PORTONI SEZIONALI PER GARAGE
CMY
K
CANCELLI E RECINZIONI SU MISURA
CANCELLI
EE
RECINZIONI
SU
CANCELLI
SCORREVOLI
SENZA GUIDA
AMISURA
PAVIMENTO
CANCELLI
RECINZIONI
SU
MISURA
CANCELLI
SCORREVOLI
SENZA
GUIDA
A
PAVIMENTO
ViaCANCELLI
A. Canova, 14 SCORREVOLI
– 26010 – Fiesco (CR)
Tel
347 0136014
SENZA
GUIDA
A
PAVIMENTO
CANCELLI
RECINZIONI
SU MISURA
Via
A. Canova, 14 –E
26010
– Fiesco (CR)
Tel 347
0136014
mail:
Fax
0374
770075
[email protected]
A. Canova, 14 – 26010 – Fiesco (CR)
Tel
347
0136014
mail:
[email protected]
Fax
0374 770075
sitomail:
internet:
www.fiescoautomazioni.com
Visitaci
su
appuntamento
CANCELLI
SCORREVOLI
SENZA GUIDA
A PAVIMENTO
[email protected]
Fax 0374 770075
sito internet: www.fiescoautomazioni.com
Visitaci su appuntamento
internet:
Visitaci
Via A.sito
Canova,
14 –www.fiescoautomazioni.com
26010 – Fiesco (CR)
Telsu
347appuntamento
0136014
mail: [email protected]
Fax 0374 770075
CANCELLI
SCORREVOLI SENZA GUIDA
PAVIMENTO
sito
internet: www.fiescoautomazioni.com
VisitaciAsu
appuntamento
Via A. Canova, 14 – 26010 – Fiesco (CR)
Tel 347 0136014
mail: [email protected]
Fax 0374 770075
sito internet: www.fiescoautomazioni.com
Visitaci su appuntamento
CANCELLI E RECINZIONI SU MISURA
6
Dall’Italia e dal mondo
SABATO 14 GIUGNO 2014
FECONDAZIONE ETEROLOGA
E il figlio? Ancora ignorato
di M. MICHELA NICOLAIS
“I
l vento dell’Occidente soffia in
una direzione: l’autonomia del
singolo su tutto, soprattutto se si salda con il potere delle biotecnologie.
Finché lo sfondo, o il sottofondo,
culturale rimane questo, tutto è possibile”. È il giudizio di monsignor
Mauro Cozzoli, ordinario di teologia morale alla Pontificia Università
Lateranense, alle motivazioni della
sentenza con cui la Corte Costituzionale ha sancito l’abolizione del
divieto di accesso alla fecondazione
eterologa, contenuto invece nella
legge 40. A monte del parere della
Corte, secondo il teologo, “c’è una
concezione emotivistica del diritto”,
che diventa sempre di più “procedurale”, cioè “non fondato su un
dato antropologico, personale, ma
sul rispetto delle procedure che ci
siamo dati: il 51% scrive la legge e
la prescrive”. Ciò non toglie che le
persone amanti della vita – obietta
mons. Cozzoli – non “hanno come
campo di azione solo quello politico-legale, dove si può anche essere
perdenti, ma quello morale: l’amore
per la vita, la difesa dei diritti senza
voce. La forza del bene morale,
della verità, non la fanno i numeri,
ma la verità della persona e di ogni
persona. Anche delle persone senza
potere di acquisto”.
Alla base della sentenza della
Consulta c’è la “determinazione
incoercibile” ad avere o meno un
figlio, per una coppia sterile.
“La Consulta non usa il termine
‘diritto’ al figlio, ma nel modo in cui
è formulato il dispositivo fa capire
che si tratta proprio di quello. Il
termine ‘incoercibile’ fa riferimento
a un diritto: il problema, però, è che
il diritto al figlio è antropologicamente molto problematico, perché
fa riferimento ‘a qualcosa’ che è oggetto di diritto. Qualcosa può essere
oggetto di diritto, qualcuno mai. E
qui l’oggetto del diritto è proprio il
figlio. In altri termini: il desiderio del
figlio è legittimo, ed è fortissimo in
una coppia, ma non è il fondamento
del diritto, non crea la titolarità al
diritto stesso. Quella ‘incoercibilità’
di cui parla la sentenza sbilancia
il rapporto tra la coppia e il figlio
tutto a favore della coppia. Ma c’è
il diritto del figlio a nascere da due
genitori dove non ci sia la dualità, se
non il contrasto, tra genitori legali e
genitori genetici o biologici: il diritto
del figlio a un’unica genitorialità è
un diritto di cui nessuno parla”.
Libertà, dunque, solo come “autodeterminazione” dell’individuo,
o al massimo, della coppia?
“La sentenza della Consulta
risente dello sbilanciamento che c’è
oggi su una concezione psicologica
ed emotivistica del diritto: sempre
più facilmente i diritti vengono
legittimati e fondati dal desiderio, e
non dall’oggettività reale. La nostra
è una cultura che mette troppo
l’accento sull’individuo, sia come
persona che come coppia. Dove c’è
una cosa, l’ampiezza dell’autodeterminazione, del desiderio, c’è tutta;
dove c’è una persona, l’ampiezza si
restringe, perché la persona non può
essere l’oggetto di un desiderio. Oggi
invece la persona più fragile, più
piccola, più debole viene ridotta e
assoggettata ai desideri e all’autodeterminazione di qualcuno”.
“Liberalizzare” l’eterologa,
secondo la Consulta, è opportuno
anche per eliminare le discriminazioni tra chi può permettersela,
andando all’estero, e chi no.
“È curioso che tutto il discorso venga sbilanciato sul piano
medico-sanitario: l’impossibilità di
concepire un figlio, per l’individuo
o la coppia, viene vista come una
patologia. La fecondazione in vitro,
in questa prospettiva, è vista come
una terapia. Allora diviene lecito
chiedersi: se tutto è sbilanciato sul
profilo sanitario, cioè della tutela
della salute, perché non estendere
questo discorso anche ai figli? Ci
sarebbe anche il diritto alla salute a
favore del concepito, che dalla dissonanza tra genitori legali e genitori
biologici può essere danneggiato,
come dimostra tutta una casistica
sui figli che risentono in maniera
fortemente dissociativa di questa
genitorialità multipla. Ancora una
volta, viene ignorato il punto di vista
del figlio”.
Ci sono altri punti critici, nel
pronunciamento della Corte?
“Un altro diritto vero, reale, su
cui c’è assenza di regolamentazione
legale è il problema dell’anonimato
del donatore e del diritto del nato,
del bambino, a conoscere le proprie
origini, non foss’altro dal punto
di vista biologico: sia sul piano
personale, in ordine alla salute fisica,
sia riguardo a problematiche di tipo
sociale. C’è un vuoto legislativo sul
donatore, sulle condizioni, i limiti
e i doveri di questa figura, e non
sappiamo per quanto tempo durerà
questo vuoto. La Consulta tace su
questo punto, o arriva a dire che il
legislatore deve porre rimedio”.
La sentenza della Corte è l’esito
di una “battaglia” per demolire
dall’interno, passo dopo passo, la
legge 40?
“È quello che sta avvenendo: la
legge 40 aveva una sua forza legale,
confermata poi dalla volontà popolare, e non poteva essere attaccata
democraticamente dall’interno,
quindi è stata presa di mira dal
potere giudiziario: abbiamo assistito
in questi dieci anni a una demolizione pezzo per pezzo della legge
40, in nome di un presunto diritto al
figlio. Ma il campo della difesa della
vita non è solo legislativo: è quello
dell’umano, dell’etica, della morale,
aperto a tutti gli uomini che usano
la ragione per distinguere il bene dal
male, il diritto vero dal diritto presunto. Evitando i fondamentalismi
e stando attenti a non cader nella
trappola della contrapposizione
oscurantisti/progressisti, dobbiamo
misurarci con l’intelligenza che Dio
ha dato a tutti, nel riconoscere i veri
diritti e i beni della persona”.
IRAQ NEL CAOS
Mosul: fuggono in 500 mila
di DANIELE ROCCHI
M
osul, seconda città irachena, da martedì è sotto il controllo di
jihadisti dello Stato islamico in Iraq e nel Levante (Isil) vicini
ad Al Qaeda. Gli jihadisti hanno fatto sventolare la loro bandiera
nera anche su gran parte della provincia di Ninive controllando diversi quartieri di Kirkuk, roccaforte curda e centro petrolifero. La
notizia è confermata dal locale arcivescovo caldeo, monsignor Emil
Shimoun Nona, che, trovato rifugio in una zona a nord di Mosul,
parla “di decine di migliaia di persone in fuga”. Ma sarebbero molte
di più, visto che, racconta, “la città si è quasi dimezzata”. Dei quasi
tre milioni di abitanti si stima che ne siano rimasti “poco più della
metà”. Le cifre dell’organizzazione internazionale per le migrazioni
(Oim) sembrano confermarlo. Solo nel fine settimana scorso, con
l’aumento delle violenze, si sarebbero spostate oltre 500.000 persone
dentro e fuori Mosul. A nulla è servito l’invito del premier iracheno,
Nouri al Maliki, ai civili a mobilitarsi contro gli jihadisti. Accuse al
governo di Baghdad sono arrivate dal premier della regione autonoma del Kurdistan, Nechirvan Barzani. A suo dire il governo centrale
“non ha protetto abbastanza Mosul e ha impedito alle forze di sicurezza curde d’intervenire quando i miliziani qaedisti hanno assaltato
la città”. È la prima volta che i fondamentalisti islamici assumono
il controllo di un’intera provincia nel Paese, dove l’Isil già controlla
Fallujah e zone della provincia di al Anbar, vicino Ninive.
Eccellenza, quali sono le ultime notizie che giungono da Mosul?
“La situazione è drammatica. Mosul è sotto il controllo degli insorti. Le nostre famiglie hanno abbandonato la città. Abbiamo chiuso tutte le chiese. Ieri sono andati via esercito regolare e polizia. La
gente ha molta paura e a decine di migliaia, musulmani e cristiani,
stanno ancora uscendo dalla città per trovare rifugio nei villaggi, molti dei quali cristiani, nella pianura di Ninive. In città ci sono persone
armate, iracheni e stranieri, che girano ma non sappiamo chi siano”.
I civili hanno risposto all’appello di al Maliki a combattere?
“La paura è grande e nessuno, a quanto si sa, a Mosul ha raccolto l’invito del premier ad armarsi per fronteggiare i fondamentalisti.
Chi può combattere contro questi uomini armati? Sappiamo di cosa
sono capaci, la loro fama di uccidere senza problemi è nota a tutti”.
Avete notizie di attacchi mirati alla minoranza cristiana?
“I nostri cristiani, circa 1.000 famiglie, sono andati tutti via. Sappiamo che è stata saccheggiata una nostra chiesa, quella del Santo
Centinaia di migliaia in fuga dalla seconda città dell’Iraq
Spirito. Circa 50 fondamentalisti hanno portato via tutto quello che
c’era. Altri armati hanno occupato e preso diverse abitazioni”.
Perché l’esercito e la polizia hanno abbandonato la città senza
combattere?
“È la domanda che ci poniamo anche noi senza darci, tuttavia,
una risposta. L’esercito poteva fronteggiare l’avanzata fondamentalista con carri armati e armi che ha in dotazione. Invece ha abbandonato la città. Abbiamo poi sentito in Tv che ci sono state polemiche a livello politico su chi dovesse difendere la città ora in mano ai
combattenti”.
Cosa si sta facendo per venire incontro alla popolazione in fuga?
“Credo che la cosa più importante adesso sia ristabilire la sicurezza e fronteggiare i bisogni primari di questa gente. Gli sfollati nella
Piana di Ninive sono fuggiti velocemente senza portare dietro molte
cose e non possono resistere a lungo. Per ora hanno trovato rifugio
nelle scuole e nelle aule di catechismo. Servono subito aiuti di ogni
genere. Ieri è arrivata una famiglia con due bambini di 5 e 7 anni,
avevano camminato da Mosul per oltre sei ore. Impauriti, assetati,
affamati, avevano bisogno di tutto e abbiamo fatto quello che potevamo per assisterli. Ma serve tanto aiuto e soprattutto rientrare nelle
proprie case”.
BRASILE: scontri e feriti alla prima festa del Mundial
N
onostante la tensione all’esterno dello
stadio, l’arrivo dei black-block, le
notizie delle cariche di polizia e dei feriti, lo
spettacolo doveva andare avanti. Il globopallone-frutto tropicale doveva aprirsi e i
tre cantanti dovevano fare il loro lavoro,
quello di internazionalizzare la cerimonia
d’apertura della ventesima edizione dei
campionati del mondo di calcio. Pitbull è
statunitense, come Jennifer Lopez, che però
ha origini portoricane, mentre Claudia Leitte giocava in casa: a loro spettava il compito
di far digerire un inno, “We are one” che
già di per sé si era attirato critiche di ogni
tipo, compito ahimè non del tutto assolto
per due motivi: il primo è che l’inno di un
Mondiale in una delle patrie del calcio non
si può cantare in playback, e il secondo è
che se lo si canta in playback lo si deve fare
con una sincronia movimento-suono che
qui non si è vista, anzi, lo scollamento tra
movimenti delle labbra e dei suoni era fin
troppo evidente.
E sì che non era cominciato male, il
ventesimo dei Mondiali di calcio. In linea
con i problemi che venivano dalla piazza
di un Paese che paga l’esser stato indicato
tra le potenze emergenti e che sconta ora il
passaggio tra un’economia di sostegno del
credito e della capacità di spesa delle famiglie a quella della necessità di migliorare i
servizi e le strutture, si è badato al sodo: il
Brasile della natura (da difendere contro
inquinamento, disboscamento e incendi), delle sue genti e delle sue tradizioni,
dall’antica arte marziale della Capoeira al
samba, fino al calcio oltre le barriere fisiche,
660 figuranti, tra bambini, alberi, canoe,
fiori hanno colorato uno scenario che non
doveva essere né ricco né eclatante, ma dare
il senso di quella cultura e di quelle origini.
Molti, tra l’altro, avrebbero preferito cantanti locali, visto che la musica brasiliana
ha dato tantissimo alla canzone d’autore.
Qualcuno l’ha visto come il prezzo da
pagare alla mondializzazione. Anche e
soprattutto nel calcio. Un prezzo, secondo
molti tra i dimostranti, troppo alto, in un
Paese in cui sussistono ancora sacche di
miseria e di emarginazione.
Ma il calcio in Brasile vola molto più alto
del mercato e degli interessi bancari, perché
qui diventa letteratura, letteratura vera, con
la L maiuscola: personaggi mitici non le
sono certo mancati, come Sócrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira,
per chi ha gustato il calcio degli Ottanta
semplicemente Sócrates, medico, politico,
elegante in campo come pochi, scomparso
tre anni fa per una cirrosi epatica.
Mica il solo: l’evento più luttuoso, che
ancora oggi turba l’immaginario collettivo
(ci furono, correva il 1950, addirittura dei
suicidi) del tifoso brasiliano di ogni età, la
sconfitta nel mondiale – qui in Brasile, a
Rio – per mano dell’Uruguay di Schiaffino
e Chiggia, è stato magistralmente narrato
dallo scrittore argentino Osvaldo Soriano
in uno dei racconti di “Fùtbol”. Il quale
fùtbol, oggi come oggi, è molto più gioco
di squadra rispetto agli anni di Pelè. Lo sa
anche papa Francesco, che nel suo videomessaggio ha mostrato, qualora ce ne fosse
stato bisogno, che di calcio se ne intende:
occorre allenarsi, avere fair play e rispetto
per gli avversari, e, soprattutto “superare
l’individualismo” per non recare pregiudizio al successo della propria squadra. Non
è un messaggio di circostanza: se è vero che
alcuni campioni fanno la differenza, senza
i portatori d’acqua, gli Oriali cantati da Ligabue, quei campioni sarebbero condannati
all’isolamento e alla sterilità. E al fallimento della comunità.
E la prima partita Brasile-Croazia? Ha
vinto il Brasile 3-1! L’Italia in campo oggi
alle 24 (ora italiana).
sabato 14 giugno 2014
CONSIGLIO
LA GIUNTA
S’È TROVATA
A DOVER
QUADRARE I
CONTI PARTENDO
DA UN DEFICIT
DI CIRCA
3,5 MILIONI
DI EURO.
NON VOLENDO
TOCCARE I SERVIZI
SI FA LEVA SULLE
ENTRATE,
CON ATTENZIONI
ALLE FASCE DEBOLI
Bilancio gravato
dal Governo
di ANGELO MARAZZI
R
iunione di consiglio di mercoledì riservata, come da prassi, alla sola
presentazione del Bilancio di previsione dell’anno in corso, con le relazioni di taglio politico da parte del sindaco Stefania Bonaldi e di illustrazione tecnica dell’assessore alla partita Morena Saltini. I gruppi consiliari
han tempo fino al 24 giugno per presentare eventuali emendamenti; la
discussione avverrà il 30 giugno, mentre repliche della Giunta, dichiarazioni di voto e approvazione del documento e relativi allegati sono previste nella seduta del 7 luglio.
Come in più d’un’occasione già trapelato la Giunta s’è trovata a dover
quadrare i conti partendo da un deficit di circa 3,5 milioni di euro rispetto
all’anno precedente. E la difficoltà, ha tenuto a evidenziare il sindaco, è
stata ancor maggiore volendo mantenere i medesimi livelli quanti-qualitativi dei servizi.
In premessa la Bonaldi ha espresso dure critiche al Governo, che scarica sui Comuni la propria incapacità a tener sotto controllo i conti: gli enti
locali, ha fatto rilevare, “rappresentano solo il 7,6% della spesa pubblica
totale del Paese” e “solo il 2,5% del debito totale, fra l’altro solo per investimenti”. Di contro dal 2007 al 2014 i Comuni “hanno contribuito al
risanamento della finanza pubblica per oltre 16 miliardi di euro, di cui 8,7
in termini di Patto di Stabilità interno e 7,3 miliardi di riduzione di trasferimenti”. E il Comune di Crema in questi anni – dunque anche la giunta
precedente, ha riconosciuto – “ha fatto abbondantemente la propria parte”: con i cittadini, ha dettagliato, che “hanno concorso al risanamento
del debito pubblico nazionale con 42,587 milioni di euro, distribuiti nei
sette anni”, pari a una media pro capite – neonati inclusi – di 1.235 euro.
A fronte di una riduzione della spesa corrente di 5 punti percentuali,
dal 2010 al 2012, e una drastica diminuzione della media degli investimenti – scesi da 8,5 milioni nei primi sei anni 2000 a 3 milioni in quelli
2007-2013 e ad appena 1,2 milioni lo scorso anno – il Comune di Crema
si trova a subire anche una contrazione delle risorse da parte dello Stato.
Una situazione che il sindaco ha più volte definito “insostenibile” e che
costringe, “al pari di tutti i Comuni italiani – ha puntualizzato, mettendo
le mani avanti – a fare leva sulla fiscalità locale, semplicemente per sopperire al mancato gettito IMU soppresso nel 2013 e solo eccezionalmente e
parzialmente erogato dallo Stato per quell’esercizio”.
Con l’aggiunta della beffa, ha fatto osservare, che pur se la legge di stabilità “mette a disposizione di Comuni e Province 1 miliardo per agevolare la spesa per investimenti, il Comune di Crema, non avendo pagamenti
arretrati da effettuare nei confronti dei propri fornitori, sempre saldati regolarmente, non ha ottenuto spazi finanziari da destinare a investimenti
aggiuntivi”. Come dire: cornuti e mazziati.
La Bonaldi ha quindi evidenziato le misure adottate dalla sua amministrazione per quadrare i conti in questo difficilissimo scenario, avendo già
tagliato di oltre il 10% – circa 800 mila euro – il costo del personale in questi due anni a servizi erogati invariati, recuperato altro mezzo milione da
azioni di risparmio ed efficientamento; “non potendo fare altrimenti – ha
ammesso con rammarico – abbiamo dovuto concentrarci sulla manovra
di entrata”. Confermando, ha tenuto a sottolineare, “la scelta adottata per
la prima volta in assoluto dal nostro Comune lo scorso anno, dell’esenzione totale per i redditi fino a 15 mila euro dall’addizionale Irpef ”. Mentre
in ordine alla nuova Tasi – introdotta dal Governo Letta e ulteriormente
normata da quello Renzi, ha sottolineato, e che “di fatto è una Imu mascherata, che introduce una nuova patrimoniale a carico di chi pensava
di non pagarla più e aumenta la tassa sugli altri immobili per chi già la
paga”, ha detto esplicita – il Comune di Crema ha deciso di avvalersi
della maggiorazione consentita per cui per la prima casa l’aliquota sale
al 3,3 per mille, ma attivando una serie di detrazioni: del 75% per prime
case con rendita catastale fino al 300 euro e, a scalare, fino al 25% per
abitazioni con rendita entro i 500 euro. Mentre per gli altri immobili sarà
applicata l’aliquota massima del 10,6 per mille.
E ha infine difeso la scelta di non agire su rette e tariffe dei servizi a
domanda individuale, per non penalizzare ed essendo stata recentemente
approvata la nuova Isee.
7
Il tavolo della Giunta durante
una riunione di consiglio comunale
ATTILIO GALMOZZI: “VOGLIO UNA CITTÀ SOLIDALE”
Ha accettato per poter contribuire a cercare soluzioni possibili
A
ttilio Galmozzi, 34 anni, medico del
Pronto soccorso dell’ospedale cittadino,
è entrato, lo scorso fine aprile, nella Giunta
Bonaldi, con deleghe a Formazione e Innovazione, che si declinano in Istruzione-Università-Lavoro-Agenda Innovazione-Smart City.
Lasciatogli il tempo per prendere visione
delle incombenze, gli abbiamo posto alcune
domande sulla designazione e suoi progetti.
La tua nomina ad assessore è stata letta
come “cambiale” pagata dal sindaco a Sel e,
in generale, un suo “cedimento” ai partiti.
“La maggioranza che sostiene il sindaco si
fonda sulla condivisione di un progetto amministrativo da parte di tre soggetti politici:
PD, SEL e Liste civiche. Il programma politico, avviato con le primarie e stimolato soprattutto da SEL, ha visto l’asse PD-SEL come
motore di questo piano di lavoro comune.
L’assenza di SEL in giunta, nella prima fase
di questa amministrazione, non ha coinciso
con l’assenza di SEL nella determinazione
delle scelte di fondo. Quindi, responsabilmente, forti di quel patto politico, SEL ha condiviso sempre questo percorso ed è sempre stata
organica a questa maggioranza. Ci sono stati
momenti di frizione, d’accordo: ma come in
ogni buona famiglia, le discussioni servono
per crescere. Il voto amministrativo recente,
ha dimostrato che i partiti sono tutt’altro che
superati, quindi il cedimento agli stessi è un
giudizio che non condivido perché i partiti,
come gli altri soggetti politico-sociali, sono
un tassello di pari importanza.”
Cosa ti ha spinto ad accettare l’ingresso
in giunta quasi nell’intervallo a metà partita. Sempre stando nella metafora calcistica,
non ti senti una sorta di... riserva?
“Riserva? Con una delega così corposa, più
che riserva mi sento centrocampista titolare.
Il sindaco è stato chiaro: ha scelto e chiesto
un cambio di passo, aggiungendo alla chimica
della giunta ‘esperienza politica’. Mi è stato
chiesto di entrare in esecutivo, con questa indicazione: ho fatto le mie valutazioni, anche
familiari e lavorative, e ho ritenuto di dover accogliere la sfida. L’Istruzione e il Lavoro sono
due deleghe rilevanti: si occupano di bambini
e lavoratori. Ci stanno dietro storie complesse,
che oggi pagano il prezzo di una crisi globale
funesta. La possibilità di contribuire direttamente e in prima persona al cercare soluzioni
possibili, mi ha spinto ad accettare.”
La tua delega è a Formazione e Innovazione. A quali iniziative stai pensando?
“L’innovazione è una delega complessa.
Una società che viaggia con velocità impensabili solo dieci anni fa, ti impone di essere
sempre consapevole e attento alle dinamiche
e alle trasformazioni. Senza tuttavia pensare
che la rete sia la sola cosa oggi necessaria per
la collettività. Il primo obbiettivo che ho in
mente, sul quale stiamo già lavorando, è una
connessione veloce che copra la città, che garantisca a scuole e imprese, un mezzo rapido per crescere. Presto potrò iniziare a dare
notizia di ciò che abbiamo pensato e stiamo
sviluppando.”
Dunque quale Crema del futuro vorresti?
Come pensi di coniugare l’innovazione negli altri ambiti di tua competenza: istruzione, università e lavoro?
“La città che vorrei sarà sempre una città
solidale. Relativamente alle mie deleghe vorrei una realtà urbana aperta all’Università,
dove si accresca l’offerta formativa anche
con nuovi corsi e, quindi, si possano generare positive ricadute sul territorio in termini di
conoscenza e opportunità occupazionali. Ho
in mente una città che dia alla scuola gli strumenti moderni per una didattica al passo coi
tempi. Un luogo nel quale il lavoro sia patri-
Sorgente del Mobile
La qualità ha bisogno di casa, LA TUA
Sorgente del Mobile con voi.
Dal 1962 arrediamo le vostre case
Mobilieri con reparto di falegnameria
monio di tutti i cittadini. L’amministrazione
non crea lavoro, non è tra i suoi compiti, ma
coordina gli strumenti utili a far incontrare
domanda e offerta, lenisce le ferite della disoccupazione e attrae investimenti attraverso
il coordinamento con le categorie economiche. Innovazione e Lavoro sono deleghe che
marciano insieme.”
La Statale di Milano ha confermato,
l’altra settimana,
l’impegno sulla sede
di via Bramante in
città. Quali prospettive intravedi?
“La mission è
chiara: consolidare
ulteriormente i corsi
esistenti. Ma si vuole
guardare anche oltre,
aumentando l’offerta
accademica. Questo
percorso viaggia in
parallelo a quello del
campus universitario: Attilio Galmozzi
più offerta c’è, più
domanda di ricezione si genera, più attenzione
si creerà attorno al progetto. Il nostro territorio
ha una vocazione agricola importante, ospita
scuole tecniche di grande livello (Agraria, ITIS
e a Pandino la Casearia), presenta una formidabile e unica opportunità di ospitare colture
adatte ai processi bio-energetici, con quello
che ne consegue in termini di formazione di
addetti alla produzione di energia pulita. E
non dimentichiamoci delle aziende adibite alla
trasformazione del latte e alla cosmesi, oggi
settori trainanti dell’economia locale. Guardare a questi ambiti come possibili ambiti di
ulteriore sviluppo ed espansione dell’offerta
universitaria è la sfida sulla tavolo, oggi.”
A.M.
Se stai ristrutturando
PUOI USUFRUIRE
delle agevolazioni fiscali
tro
s
o
n
l
i
e
Visitat room
Shoow
VAIANO CREMASCO
Via Gianfranco Miglio 22
Tel. 0373 791159 - Fax 0373 276259
e-mail: [email protected]
seguici anche su facebook
La Città
8
SABATO 14 GIUGNO 2014
COMUNE
MINORANZE
Iuc, Imu, Tasi,
Tari: le scadenze
COME ORIENTARSI IN QUESTO
GUAZZABUGLIO DI SIGLE
L
a Legge di Stabilità 2014 – legge 147 del
27.12.2013 – ha introdotto una nuova tassa
comunale omnicomprensiva che si chiama IUC,
ovvero Imposta unica comunale. La nuova imposizione, ingloba tutte le imposte e tributi dovuti in
relazione alla casa e si compone dell’IMU (imposta municipale propria), della TASI (tributo per
i servizi indivisibili ossia quell’insieme di attività
gestite dal Comune come illuminazione pubblica,
sicurezza…) e della TARI (tassa sui rifiuti, che in
passato conoscevamo come Tarsu e Tares).
La IUC è dunque una tassa composita, che si
paga sia rispetto al possesso di un immobile sia
alla sua locazione e viene applicata tanto ai proprietari quanto agli inquilini. Ecco in dettaglio di
cosa si tratta e quali sono le scadenze con cui bisogna fare i conti, insomma tutto quello che è bene
sapere sulla nuova forma di tassazione.
IMU 2014: è esente la prima casa, a meno che
non sia un immobile di lusso: ovvero accatastato
come A1, A8 o A9. L’imposta continua a essere
applicata invece agli immobili diversi dall’abitazione principale (vedi sul sito del Comune www.
comune.crema.cr.it cliccando sul link IMU). L’acconto per l’anno in corso va versato entro il 16
giugno 2014. Il saldo dovrà essere versato entro il
16 dicembre 2014. Il pagamento va effettuato me-
C
Panoramica dall’alto del tessuto urbano cittadino
diante modello F24, o tramite apposito bollettino
postale, o presso gli sportelli bancari, di Equitalia
e Uffici Postali. Va quindi pagata l’IMU, in base
alla quota e ai mesi di possesso, se si è: possessore
di immobili a qualsiasi uso destinati a esclusione
dell’abitazione principale e relative pertinenze.
Fanno eccezione, e quindi sono sottoposte al pagamento dell’IMU, le abitazioni principali classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9 e relative
pertinenze; titolare di diritti reali di usufrutto, uso,
abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi; possessore di terreni agricoli, di fabbricati rurali destinati
a uso abitativo, di aree edificabili.
TASI: devono pagarla tutti i proprietari di immobili, compreso chi possiede una prima casa.
È quindi una tassa che colpisce sia l’abitazione
principale, sia gli altri fabbricati. La TASI sostituisce l’Imu sulla prima casa; sugli altri immobili,
invece, si somma all’Imu. Per l’anno in corso, il
pagamento va effettuato in due momenti: il primo acconto per l’anno (pari al 50% del totale) va
versato presumibilmente entro il 16 ottobre 2014,
il saldo entro il 16 dicembre 2014. Il Comune per
l’anno 2014 provvederà a informare i contribuenti, non appena approvati il Regolamento e le tariffe in consiglio comunale nelle prossime settimane,
sui tempi certi (una volta confermati dal Governo)
COLONIA SERIANA
Piscina a nuovo prima
dell’avvio del servizio
Assessori Bergamaschi e Beretta e sindaco Bonaldi con Olmo, Colletto
e Gallinari nella conferenza stampa di giovedì mattina
Associazione Sla-Consorzio Arcobaleno:
convenzione per Servizi Arco Salute
C
Giunta criticata su rifiuti
e scarsa trasparenza
on una breve ma significativa cerimonia si è svolto recentemente a Crema l’incontro tra i responsabili del Consorzio Arcobaleno e delle Cooperative Servizi associate e i vertici
dell’Associazione Sclerosi Multipla di Cremona che è particolarmente impegnata nel territorio Cremasco.
Dopo approfondita discussione si è provveduto a siglare un
accordo di convenzionamento per Servizi Arco Salute relativo
a prestazioni specialistiche, riabilitative e di benessere e a prestazioni infermieristiche e di assistenza domiciliare che è stato
formalmente sottoscritto dalla presidente del Consorzio Arcobaleno Simona Scandelli e dalla coordinatrice del Pic-Punto infermieri Crema Tiziana Stella, dal presidente dell’Associazione
per la Sclerosi Multipla Oscar Conti, dal responsabile del territorio cremasco Francesco Scarpato e dal presidente onorario
dell’associazione Gualtiero Nicolini.
Erano presenti all’incontro e alla firma anche il membro del
Cdp Roberto Villa i responsabili dei volontari del territorio cremasco Augusta Ferla, Nicoletta Lungi e Olga Pezzetti e per il
Cremonese Riccardo Segalini.
e sulle modalità di pagamento. La TASI può essere pagata su un modello F24 ricordandosi che
il codice tributo da utilizzare per il pagamento
dell’abitazione principale e relative pertinenze è il
3958, mentre quello per le seconde case è il 3961.
Per pagare è possibile utilizzare anche il bollettino
postale che ha un unico numero di conto corrente
per tutti i Comuni italiani: 1017381649.
TARI: è la tassa sui rifiuti, dovuta da chiunque
utilizzi locali o aree scoperte che siano in grado di
produrre rifiuti. Per l’anno in corso, il pagamento
va effettuato in tre momenti: la 1a rata va versata
entro il 30 settembre; la 2a entro il 30 novembre;
e la 3a entro il 31 gennaio 2015. Gli avvisi di pagamento bonario, indicanti l’importo dovuto, verranno inviati direttamente dal Comune di Crema
attraverso il concessionario comunale ICA ai contribuenti, non appena approvati il Regolamento
e le tariffe in consiglio comunale nelle prossime
settimane. Il pagamento del dovuto potrà altresì
essere effettuato anche mediante modello F24 in
bianco, tramite bollettino di conto corrente postale e attraverso le altre modalità di pagamento
offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali.
Per ulteriori chiarimenti: Servizio Tributi del Comune di Crema, piazza Duomo 25 (al 2° piano).
di LUCA GUERINI
L
’amministrazione ha provveduto al rifacimento della piscina della colonia Seriana – i lavori
termineranno per fine giugno –
per poterla mettere a disposizione
di bambini e ragazzi che tra poco
cominceranno la bella esperienza
estiva presso la struttura di viale
Santa Maria.
In una conferenza stampa, giovedì mattina, il sindaco Stefania
Bonaldi ha voluto rimarcare le
operazioni effettuate ringraziando “quanti hanno collaborato, i
partner che hanno di fatto finanziato l’intervento – l’Associazione
Popolare Crema per il Territorio,
presenti il presidente Olmo e il direttore della Banca popolare Gallinari – e la Piscine Castiglione,
che ha eseguito fisicamente l’intervento”. Il primo cittadino ha
ricordato che l’Associazione ha
erogato al Comune complessivamente 85.000 euro, indirizzati per
54.000 a questo intervento.
L’anno scorso il problema del
trasferimento dei bambini presso
la piscina comunale di via Indipendenza aveva fatto storcere il
naso a diverse famiglie per i disagi
e le non facili trasferte (alla Colonia ci sono bambini dai tre anni in
su, ndr). L’assessore Angela Beretta, su ciò, ha chiarito come anche
nel 2013 c’era il forte desiderio di
aprire le vasche, “che però non
erano a norma e non garantivano
sicurezza. Siamo molto felici per
quanto fatto ora: l’offerta della
Colonia – a tariffe competitive
in un momento dove impazzano proposte di enti, associazioni e scuole – è così ancora più
completa per una qualità ancora
maggiore” (le iscrizioni saranno
aperte da lunedì; sei le settimane
previste, con il prolungamento
“Tuffi e compiti” (dall’8 luglio
alla prima settimana di agosto,
ndr). La Bonaldi, insieme all’altro
assessore, Fabio Bergamaschi, ha
aggiunto che “il rifacimento della
piscina è un primo step per valorizzare quest’area (si pensa alla
sistemazione degli spogliatoi).
La Colonia ci sta a cuore perché
ospita iniziative ludico-ricreative
per bambini e ragazzi”. All’ing.
Annalisa Colletto il compito d’illustrare quanto fatto: “Abbiamo
ristrutturato l’impianto esistente,
operazione programmata ogni
10 anni. I filtri erano a posto. La
vasca più piccola, invece, è stata
chiusa perché danneggiata e non
più fruibile e al suo posto è sorto
un nuovo parco giochi”.
OGGI: Colletta Alimentare straordinaria
O
ggi si terrà in tutta Italia una ulteriore Colletta Alimentare.
Un’edizione straordinaria della popolare “Giornata nazionale
della Colletta Alimentare”, che si rende necessaria per far fronte
all’emergenza che affligge anche il nostro Paese. Sono infatti oltre 4
milioni le persone in Italia che vivono grazie a pacchi alimentari o
pasti gratuiti presso le mense; di questi, oltre 400 mila sono bambini
che hanno meno di 5 anni. E 2 milioni di persone povere nei prossimi 4 mesi rischiano di non avere sufficienti aiuti alimentari. Infatti
mentre le richieste di aiuto sono in continuo aumento, nei magazzini della Rete Banco Alimentare diminuisce la disponibilità di cibo.
A breve anche il nostro Governo dovrebbe dare il via all’attuazione del Fondo Nazionale che andrà a unirsi al nuovo Fondo di
aiuti agli indigenti finanziato dall’Unione Europea. Ma l’emergenza è ora!
Oggi, dunque, nei supermercati di tutta Italia che aderiscono all’iniziativa, sarà possibile acquistare e donare alimenti a lunga conservazione, che poi la Rete Banco Alimentare distribuirà alle oltre
8.800 strutture caritative convenzionate, che ogni giorno assistono
circa 2 milioni di poveri.
“Mentre siamo certi – afferma il presidente Andrea Giussani –
che questa chiamata straordinaria, rivolta a tutti i cittadini, avrà una
generosa risposta di piena solidarietà verso chi ha ancora meno,
non possiamo che attenderci una sollecita presa di posizione delle istituzioni, perché sappiano rendere immediatamente operative
le azioni, già programmate e finanziate da Europa e Italia, per un
sostegno sociale sempre più necessario e rispettoso di programmi
già deliberati.”
Questi i punti vendita del territorio cremasco che aderiscono alla
raccolta: Interdespar a Bagnolo Cremasco; Billa, Ipercoop, Penny
Market, Simply, Costameno e Lidl di via Crispi a Crema; Ld a Pandino; Carrefour Market, U2 Edlp e Ld a Rivolta d’Adda, Punto
Sma a Spino e Zerbimarket a Castelleone.
onferenza stampa congiunta, nel primo pomeriggio di ieri, dei
gruppi consiliari di minoranza FI, Ncd, Solo cose buone per Crema e
Servire il cittadino per denunciare una scelta della Giunta passata quasi
inosservata, ma di un certo peso per i cittadini e rilevante soprattutto
in termini di principio: la mancata diminuzione della tariffa rifiuti a
seguito della riduzione ottenuta dai sindaci di Scrp – hanno spiegato
i tre capigruppo presenti: Simone Beretta, Laura Zanibelli e Paolo Patrini – da Linea Gestioni sul servizio di raccolta; che per il 2013 è stata
del 5% e prevista del 7,5% per il 2014 fino ad arrivare al 10% nel 2015.
“Per i cittadini di Crema – ha puntualizzato la Zanibelli – sono 143
mila euro per il 2013 e 215 mila per questo, di cui non beneficeranno,
perché la Giunta ha deciso di destinarli all’acquisto di nuovi cestini e
contenitori rifiuti e alla sperimentazione della tariffa puntuale.”
Scelta, han fatto osservare, che il sindaco s’è ben guardato di far trapelare in sede di presentazione del Bilancio previsionale, nella quale s’è
detta costretta a mettere mano alla leva fiscale.
Comportamento di “scarsa trasparenza” che i tre capigruppo – assente Agazzi per impegni di lavoro, ma concorde sui rilievi mossi –
contestano anche in ordine ad altre situazioni – quali “la Tortellata
sottratta all’Olimpia, al consigliere incaricato ai quartieri che si fa il
suo ufficio in Comune, l’apertura di un bar senza la denuncia di inizio attività” – che intendono approfondire debitamente nelle prossime
settimane. Unitamente alla verifica se corrisponde al vero la denuncia
pubblica di un cittadino sulla presenza di slot machine al bocciodromo,
“dopo che il consiglio comunale di Crema ha preso una decisa posizione per contrastare la ludopatia”; e all’eventuale parità di trattamento
verso “una società onlus che sta preparando un programma di incontri
con importanti nomi nazionali della cultura, dello sport e della musica
da portare a Crema quest’inverno, che s’è rivolta a noi della minoranza – ha riferito Beretta – perché hanno il concreto sospetto che l’iniziativa proposta possa essere bocciata dall’attuale maggioranza”.
“Si fa sempre più concreta la possibilità di rivolgerci ad altri livelli
istituzionali, al prefetto piuttosto che alla magistratura, anche se non
per presentare, al momento, alcuna denuncia per eventuali irregolarità – hanno concluso all’unisono – per ottenere quella rendicontazione
su I Manifesti di Crema che è sempre stata negata alle forze politiche di
opposizione, che sono state elette dai cremaschi.”
A.M.
PANATHLON: Pierino, Adriano, Piero
e Stefano Baffi, una famiglia di ciclisti
U
na famiglia di ciclisti perché, come recitava il tema della conviviale, “Buon sangue non mente”. Nel ricordo di nonno
Pierino, il figlio Adriano e i nipoti Piero e Stefano hanno ripercorso più di mezzo secolo in bicicletta della famiglia Baffi, nella
serata organizzata dal Panathlon Club Crema. Ospiti del sodalizio cittadino anche il presidente del Consorzio Pista Crema e ds
dell’Uc Cremasca, Stefano Pedrinazzi, e il presidente della Pallacanestro Erogasmet, Stefano Donarini, per ricevere il premio
del Panathlon per la recente promozione della squadra in serie B.
“L’unica famiglia di ciclisti professionisti da tre generazioni”:
così il presidente del Panathlon Angelo Branchi ha presentato
i Baffi. “Nonno Pierino vinse quattro tappe al Tour, altrettante
alla Vuelta e cinque al Giro d’Italia, oltre a essere stato convocato tre volte in nazionale. Adriano ha all’attivo cinque tappe
del Giro, due successi alla Milano-Vignola, uno alla Settimana
siciliana e al Giro di Campania; ha partecipato a cinque campionati del mondo su pista. È stato ciclista professionista dal 1985
al 2002, attualmente è direttore sportivo del Team Leopard-Trek.
Piero, ventitreenne figlio di Adriano, è professionista nella Continental e ha già partecipato a due campionati europei, mentre
il diciassettenne nipote Stefano corre nella categoria Allievi per
l’Uc Cremasca.”
“Pierino Baffi – ha aggiunto – è stato l’unico corridore a vincere nello stesso anno tappe al Tour, alla Vuelta e al Giro, portando
a termine tutte e tre le corse. Oggi i velocisti corrono 8-10 tappe,
cercano di vincere alcune e poi si ritirano.”
La serata è corsa via tra aneddoti, riferimenti al doping e l’amarezza per il velodromo cittadino intitolato proprio a “Pierino
Baffi” e chiuso da più di due anni.
dr
Il Burraco aiuta la Vita
S
i è svolto la scorsa domenica il torneo di burraco organizzato
dall’Associazione Bridge e Burraco di Crema. Teatro dell’evento è stata una storica cascina del territorio cremasco; qui
l’organizzazione ha fatto convergere ben 80 persone che, suddivise in 20 tavoli, hanno giocato ininterrottamente per circa
quattro ore. Il ricavato del torneo è stato destinato al Centro di
Aiuto alla Vita di Crema, che difende il diritto alla vita nascente, sostenendo e aiutando mamme e famiglie in difficoltà per
una nascita inaspettata.
“Ormai da alcuni anni l’Associazione Bridge e Burraco di
Crema, ci sostiene con questa iniziativa e spero diverrà una solida consuetudine”, ha affermato Rosa Rita Assandri Vailati,
presidente del Cav. Alla quale, al termine del torneo, è stata
consegnata la generosa donazione. E la stessa presidente ha ringraziato con semplici quanto efficaci parole sia i soci del Circolo, sia la generosità dei partecipanti.
“Un particolare ringraziamento – ha proseguito Assandri –
lo rivolgo a Giulia Duse, perfetta padrona di casa che ha ospitato l’iniziativa e che da anni supporta la nostra attività, al presidente dell’Associazione Enzo Legnani, a Marzia Ermentini,
severo arbitro del torneo e, ovviamente a Ornella Bonizzi, organizzatrice dell’evento.”
Il burraco è diventato un gioco che coinvolge milioni di italiani, se poi si traduce in beneficenza, fa anche del bene al territorio.
“Un grande successo – ha concluso Assandri – che contribuisce all’opera che sta portando avanti il Centro di Aiuto alla
Vita, sempre più un punto di riferimento nel nostro territorio
per tante mamme in difficoltà.”
La Città
SABATO 14 GIUGNO 2014
EXPO 2015
ILTOM ROMANENGO
Il gruppo cresce
anche in Francia
Grande opportunità
per tutto il territorio
ACQUISITA L’HERA-PAILLET,
ORA CONTA 700 DIPENDENTI
di BRUNO TIBERI
Sindaci e rappresentanti delle istituzioni nell’incontro di giovedì
R
esponsabili di Reindustria, Ascom Crema, Libera e Autonoma Artigiani, l’associazione “Pianure da scoprire”, istituti
di credito e una ventina di sindaci – tra cui diversi neo eletti –
hanno partecipato, l’altro ieri, all’incontro promosso dall’amministrazione comunale cittadina sul tema “Il Cremasco verso
Expo 2015”. Un’occasione, come spiegato dal sindaco Stefania
Bonaldi nell’introduzione, per “fare il punto della progettualità
in atto e condividere le iniziative da intraprendere per rendere
attrattive le potenzialità del territorio in questa prospettiva”. E
ha interpretato come di buon auspicio la qualificata rappresentanza dei convenuti, tra cui il neo sindaco di Cremona Gianluca
Galimberti, che ha riservato la sua prima uscita ufficiale – fresco
di giuramento fatto nel primo pomeriggio stesso – proprio a questo incontro e che ha assicurato la ferma volontà di procedere in
sinergia con l’intero territorio provinciale.
Intento confermato dall’assessore Morena Saltini, che ha ribadito la necessità di “unire le forze per la valorizzazione del
nostro territorio”. Obiettivo per il quale, ha sottolineato, l’amministrazione sta sviluppando un “intervento su due linee: una
strettamente locale e l’altra all’interno dell’associazione temporanea di scopo, sottoscritta il 19 marzo scorso, finalizzata all’organizzazione di una serie d’iniziative ad hoc durante il semestre
Expo”.
E a questo è mirato il progetto avviato dalla Camera di commercio – rappresentata nella circostanza dal segretario generale
Maria Grazia Cappelli – in collaborazione con il Cersi dell’Università Cattolica di Cremona e finalizzato proprio al coinvolgimento di tutti gli enti, istituzioni e organizzazioni del territorio,
per la promozione di attività volte alla valorizzazione delle eccellenze del Cremasco, Cremonese e Casalasco.
Progetto illustrato dall’estensore, prof. Fabio Antoldi, e che
consiste nel predisporre un catalogo di circa 40 corsi, nell’arco
del semestre di durata dell’Expo, su salubrità e sicurezza alimentare, sostenibilità, diritto d’accesso alla terra e al cibo, tecnologie
e innovazione in zootecnia..., rivolti a figure istituzionali e professionali, provenienti da tutto il mondo. A cui vanno proposti
“pacchetti completi” di ospitalità – a Crema e a Cremona – per
una settimana con seminari di alta specializzazione al mattino
e visite guidate nel pomeriggio alle realtà del sistema produttivo
provinciale.
“Dovremo coccolare questi gruppi di persone delle classi dirigenti dei diversi Paesi – ha osservato il condirettore del Cersi –
rispondendo al loro bisogno di formazione, ma anche facendogli
conoscere e apprezzare le eccellenze del territorio nella sicurezza alimentare. Per fargli vivere una bella esperienza nelle nostre
città, portandoli nei musei, ristoranti... in modo che ne memorizzino le meraviglie e ne parlino bene nei rispettivi Paesi.”
In chiusura l’assessore al Turismo Matteo Piloni ha sottolineato come la presenza del sindaco di Cremona sia di buon auspicio
“per cominciare insieme come territorio”, premessa fondamentale per essere protagonisti nel semestre 2015, quando “gli occhi
del mondo saranno a pochi chilometri da qua e dobbiamo chiederci cosa possiamo fare noi per Expo”.
A.M.
Il direttore dell’Aic Falanga e il presidente Umberto Cabini
con i fratelli Luca e Pierangelo Venturelli titolari della Iltom
al segretario Massimiliano Falanga. “Un incontro – ha spiegato in apertura Cabini – voluto per dare il giusto risalto all’imprenditoria
italiana che conquista il mondo, in un periodo
in cui sono gli stranieri a venire a far spesa in
Italia acquisendo brand importanti del nostro
Paese. Nella logica, che a mio avviso oggi è
vincente, di crescere acquisendo realtà in mercati
esteri, la famiglia Venturelli dimostra quando l’Italia
meriti i posti di primato che
ancora occupa nel ‘ranking’
mondiale”. “Non dobbiamo
infatti dimenticarci – ha aggiunto in chiusura di conferenza – che tra le prime 20
industrie del settore manifatturiero europee 6 sono italiane e che le regioni con maggiore produttività sono proprio il
Nord Est e il Nord ovest del Bel Paese; senza
dimenticare come nell’export si occupino posizioni eccellenti”.
La storia di Iltom parte negli anni Settanta
quando Francesco Venturelli creò la sua azienda dando lavoro a una ventina di dipendenti.
Nel 1994 il passaggio generazionale, con la
consegna del testimone ai figli Luca e Pierangelo che dieci anni più tardi danno avvio
all’attività del Gruppo Iltom con numerose acquisizioni che porteranno l’azienda romanenghese ad avere sedi di produzione non solo in
Italia ma anche in Francia, Romania e Bulgaria. “Quest’ultima operazione – ha illustrato
Luca Venturelli, al quale ha fatto eco il fratello
S
eicentonovanta dipendenti, 16 aziende con
sedi in quattro stati e un fatturato che, una
volta consolidato con l’ultima operazione di
acquisizione, arriverà a quota 70 milioni di
euro all’anno. Sono i numeri che fotografano
il presente dell’Iltom Group,
Spa che da Romanengo sta
conquistando mercati importanti a livello internazionali, attestandosi al quinto
posto in Europa per quanto
concerne le aziende specializzate nella lavorazione della lamiera.
Ultima acquisizione in ordine cronologico, operazione avviata due anni or sono e arrivata a conclusione il 6 maggio scorso, quella della Hera
Investissement, gruppo francese operante nel
settore della carpenteria leggera e dei prodotti
per manutenzione e stoccaggio che è acquisito
al 93.80% e che diventerà di intera proprietà di
Iltom Spa nel 2016. Un’operazione che consentirà all’azienda romanenghese di espandere il proprio mercato intercettando i settori
legati all’agroalimentare e al biomedicale.
A presentare i parametri dell’eccellenza
cremasca con sede a Romanengo sono stati
lunedì pomeriggio, in una conferenza stampa
convocata ad hoc, il direttore generale Luca
Venturelli, il direttore industriale Pierangelo
Venturelli, il presidente dell’Associazione Industriali di Cremona Umberto Cabini insieme
VENTURELLI:
“STRATEGIE
INTERNAZIONALI
PER GARANTIRE
LAVORO IN ITALIA”
Rotary S. Marco: donati quintali di riso
a don Emilio per i bisognosi della città
I
9
– denominata ‘Hera-Paillet’ è un’acquisizione
che oltre a consentirci di aprire nuove finestre
di mercato serve a garantire maggiormente
le realtà nazionali. La logica è quella di una
delocalizzazione estera per determinati tipi
di produzione che riesca a garantire anche la
produzione nazionale, più costosa ma certamente di altissima qualità. Diversificazione e
specializzazione, oltre a qualità, competenza e
flessibilità: ecco i parametri che caratterizzano
il nostro gruppo. I nostri clienti lo sanno”.
Questa strategia garantisce, in un periodo
particolarmente critico per il nostro mercato
del lavoro, l’occupazione dei 240 dipendenti
delle aziende italiane (di proprietà o direttamente controllate). “La delocalizzazione estera – hanno sottolineato all’unisono Cabini e i
Venturelli – non deve essere demonizzata se
costruita con questi criteri”. “In questo modo,
negli anni – ha aggiunto il direttore generale
– noi siamo riusciti a non licenziare nessuno
e in futuro, a chiusura di questa operazione,
potremmo anche essere nelle condizioni di assumere ulteriore personale”.
Componentistica per quadrielettrici ed elettromeccanica è il campo d’azione principale
del Gruppo che vanta clienti anche in altri
campi, potendo offrire un ventaglio di prodotti particolarmente ampio grazie, proprio, alle
acquisizioni. Tra i clienti maggiormente noti
vi sono la Campagnolo, per la quale Iltom realizza i freni in carbonio delle biciclette, o la
Bombardier che in campo ferroviario ed aereo
(è la maggior produttrice di canadair) è una
vera e propria potenza.
FBC: seminario La donna-strega: il gesto che cura
D
opo l’evento del 2012 intitolato “Etica & Pratica”, la Fondazione Benefattori Cremaschi, in collaborazione con due importanti società scientifiche infermieristiche – l’Accademia delle Scienze
Infermieristiche e la Società Italiana di Storia dell’Assistenza Infermieristica – ha organizzato per giovedì un seminario su un tema tanto intrigante quanto originale: “La donna strega, il gesto che cura”.
L’appuntamento si è svolto nella splendida cornice della sala Pietro da Cemmo, presso il Museo Civico di Crema.
Gli obiettivi sono: presentare le concause che hanno prodotto il
fenomeno della persecuzione femminile in età moderna; descrivere
il ruolo della donna-strega e la sua relazione con l’assistenza e l’assistenza infermieristica; riscoprire il senso e il significato dei gesti
di cura; riflettere su quanto gli attuali orientamenti dell’assistenza
infermieristica possano costituire una moderna “eresia”; valorizzare
il patrimonio storico-culturale dell’assistenza infermieristica.
Chi erano le donne-streghe? Quale relazione è possibile riscontrare tra il fenomeno della stregoneria e l’assistenza infermieristica?
Cosa rimane oggi di quel passato? Il seminario vuole provare a rispondere a queste domande, attraverso un viaggio alla scoperta delle
tracce lasciate dalle donne-streghe nel loro passaggio.
Relatori: Paola Arcadi, Giancarlo Celeri Bellotti, Gianluca Gazzola, Anna La Torre, Edoardo Manzoni, Laura Milani, Michele
Riva e Barbara Sappa.
l presidente del Rotary Cremasco San
Marco, Adriano Dellanoce, in procinto a
passare il testimone a
fine mese, ha dedicato l’ultimo service del
suo mandato ai più bisognosi della città. A
sostegno dei quali ha
recapitato a don Emilio Lingiardi alcuni
quintali di riso, acquistati appositamente da
un produttore pavese,
perché li possa distribuire a famiglie o singole persone di cui conosce l’effettiva
necessità di aiuto, nella massima discrezione, rispettandone la dignità.
VOGUEH A I R
di Allocchio Daniela
è lieta di invitarVi al consueto
www.cattoglioservice.com
[email protected]
SAGGIO SPETTACOLO
DI FINE ANNO
Elena Pariscenti e Mirko Gandelli
ore 21,30
Izano - Festa dello Sport
Canale 95
Info 349/5208101
facebook EMozione danza
IAZZA
ARIBALDI
[email protected]
REMA
EL
TE
PROMOZIONE ESTA
fino a fine agosto
il MARTEDÌ - MERCOLEDÌ - GIOVEDÌ
con la tua piega
Lo spettacolo sarà trasmesso da:
Canale 99
in
piazza
Garibaldi
P
G
, 22E - C
- T . 0373 - 83181
al n. 22/e
nel giardino dietro la Latteria Soresina
diretto da:
VENERDI’ 20 GIUGNO
Ci siamo TRASFERITI sempre
Canale 111
Comune di Izano
in
OMAGGIO
un trattamento curativo
10
La Città
SABATO 14 GIUGNO 2014
CONI EVENT POINT
OSPEDALE
Buscarini
nuovo primario
RICCARDI
Per tutti, sport e non solo
ai Giardini di Porta Serio
VUOLE ANDARE
E
A SINISTRA
IN ALTO
LA CONOSCIUTA DOTTORESSA
DIRIGE GASTROENTEROLOGIA
I
l successore del dottor Alessandro Zambelli,
in pensione dallo scorso aprile, è la dottoressa
Elisabetta Buscarini. Piacentina, classe 1959,
attiva nel nostro ospedale dal 2000, la nota e
rinomata dottoressa è dunque il nuovo direttore
dell’Unità operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva dell’Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema,
uno dei reparti di spicco della
struttura di largo Ugo Dossena,
noto e apprezzato a livello internazionale.
La nomina della dottoressa
Elisabetta Buscarini, operativa
da inizio mese, è stata ufficializzata nel pomeriggio di mercoledì 11 giugno, nel corso di una conferenza
stampa alla quale, oltre al nuovo primario, hanno presenziato i vertici dell’Azienda Ospedaliera: il direttore generale dottor Luigi Ablondi, il
direttore sanitario dottoressa Frida Fagandini e
il direttore amministrativo dottor Roberto Savazza. “La nostra Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva – ha detto il dottor Ablondi – è
una delle top in Italia e nel mondo, quindi per
il nuovo primario è una bella soddisfazione. La
La dottoressa Buscarini con i dirigenti dell’Azienda Ospedaliera
dottoressa Buscarini viene dal nostro vivaio: la
nomina, quindi, è all’insegna della continuità e
un riconoscimento del lavoro svolto dal dottor
Zambelli, che ha avviato e fatto crescere il reparto, formando una squadra di autentici professionisti. Un’ulteriore prova e riconoscimento
della qualità dei gastroenterologi ed endoscopisti cremaschi è arrivata dal
concorso pubblico per la nomina del direttore: nessuno ha
osato sfidare i nostri candidati
interni”.
Elisabetta Buscarini – già
presidente dell’Associazione
Italiana dei Gastroenterologi
ospedalieri e attuale rappresentante italiana nell’Assemblea
della Federazione Europea della Gastroenterologia – è considerara una dei più autorevoli esperti a livello
mondiale delle alterazioni vascolari del fegato.
A Crema, oltre a svolgere le attività proprie del
reparto, si è occupata in particolare di malattie
del fegato e del pancreas, anche con l’impiego
di strumenti diagnostici e interventistici.
“Succedere al dottor Zambelli e al suo eccellente lavoro di organizzazione e direzione di un
reparto di Gastroenterologia che negli anni è
stato punto di riferimento per le patologie dige-
stive – ha rilevato la dottoressa Buscarini – è un
compito sicuramente impegnativo. Siamo un
reparto di riferimento nell’ambito della nostra
zona, ma riceviamo pazienti anche da altre regioni italiane per disordini biliari e pancreatici.
Inoltre, operiamo attivamente per la prevenzione, con lo screening del cancro collaterale e del
tumore del fegato e siamo centro di riferimento
per due malattie genetiche: la Teleangiectasia
emorragica ereditaria e la Malattia di Caroli”.
L’Unità operativa cremasca – unica in tutto
il sud della Lombardia a disporre di posti letto
(12, di cui 1 per le cure subintensive) e di macchinari d’avanguardia – è pure sede di scuole
d’addestramento italiane ed europee. Un punto di forza sta nell’eccellente team di medici e
infermieri: alle elevate capacità professionali e
plurispecialistiche, abbinano un forte senso di
squadra e una notevole dedizione.
“Continueremo a lavorare per la salute dei
nostri assistiti – ha assicurato la dottoressa Buscarini – e, pur in carenza di personale (siamo
in sette medici, un paio in più non guasterebbero...), conserveremo il nostro patrimonio puntando ancor di più sulla prevenzione”.
Dopo la Gastroenterologia-Endoscopia, per
luglio è attesa la nomina del direttore di Cardiologia, successore del dottor Inama: 22 i candidati, con anche nomi di spicco.
SUCCEDE
A ZAMBELLI
IN UN REPARTO
AI MASSIMI
LIVELLI
Dr.ssa Lorenzetti Maria Beatrice
PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA
specializzata in disturbi di ansia, disturbi psicosomatici,
forme depressive, tecniche di rilassamento
Studio medico dott.ssa Golfari Maria Giulia
esperta in medicina naturale e nutrizione biologica
Riceve a Castelleone per appuntamento tel. 338 9824545
Dr.ssa
Spazio salute
Elena Piovanelli
[email protected]
Dott.ssa Emma Guerci
Riceve per appuntamento Via Verdelli 2/a - CREMA
Cell. 335 8338208
www.dietistapiovanelli.com
dott. GRAZIELLA GIROLETTI - OCULISTA
Prot. n. 08/II°/AL/an del 18/01/2006
Autorizzazione n° 40/2000 Prot. n. 40/II°/AL/an
Aut. n. 946/2002
Riceve per appuntamento a Crema Tel. 349 5146325
specializzata in: disturbi d’ansia, depressione,
disturbi alimentari in età evolutiva e adulta
DOTT. ALDA PILONI
Medico Chirurgo
Dermatologo
MEDICO CHIRURGO
Specialista in clinica dermosifilopatica
via Diaz, 32 - CREMA
Tel. 0373 / 82357
VISITE PNEUMOLOGICHE ED ALLERGOLOGICHE PER ADULTI E BAMBINI
Per appuntamento telefonare al n. 0373 976129
Dr. Walter Fontanella
Specialista in Otorinolaringoiatria
CREMA
Crema - Via IV Novembre 6 - Tel. 0373 256695
Riceve per appuntamento
Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Qilongdao Medical SPA
via Suor Maria Crocifissa di Rosa, 8/B - CREMA
Direttore sanitario
80343
Dott. Donesana Paolo Mario
Largo della Pace, 2 - 26013 Crema (CR)
Medical SPA
STUDIO PODOLOGICO
Dott.ssa
AMBULATORIO
AMBULATORIO POLISPECIALISTICO
POLISPECIALISTICO
ODONTOIATRIA
ED
ODONTOIATRIA
ODONTOIATRIA
Direttore Sanitario
Direttore
Sanitario
dott.ssa Marina Stramezzi
ODONTOIATRIA
Santa Claudia
Medicina Estetica
Tricologia Medica (Cura e benessere capelli)
Dietetica / Intolleranze alimentari
Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese
Ozonoterapia antalgica ed estetica
Massaggi orientali energetici
ALCAT Test per intolleranze alimentari
Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese
Chirurgia Rifrattiva Laser ad Eccimeri per:
Protocolli per disassuefazione dal fumo,
controllo della fame, ansia, insonnia
Medicina antalgica (mesoterapia, omeotossicologia)
Ozonoterapia antalgica ed estetica
Massaggi: shiatsu, thai, filipino hilot, bamboo,
stone, con compresse di erbe ed olii essenziali
Visite Oculistiche - Visite Ortottiche
SI RICEVE SU APPUNTAMENTO
da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00 il sabato dalle 9.00 alle 12.00
Crema - via Capergnanica, 8/h (zona Ospedale)
Tel. 0373.200520/0373.201767 - Fax 0373.200703
E-mail: [email protected]
64166 DEL 08/10/2004
s.r.l.
MIOPIA - IPERMETROPIA
ASTIGMATISMO
AUT. PUBBLICITÀ SANITARIA N°
CENTROMEDICO
Open day informativo
20-21-22-23 gennaio 2012
in occasione del Capodanno Cinese
Anno del Drago
Protocolli di agopuntura e auricoloterapia
per la disassuefazione dal FUMO,
CONTROLLO FAME, ANSIA, INSONNIA
Direttore
Odontoiatrico
Medico
Chirurgo
dott. Filippo Forcellatti
Aperto tutto l’anno in orario continuato
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA
LaPira,
Pira,8 -8N.
- N.
Verde
800 273222
SANTA
CLAUDIA
SRL
- CREMA -- Via
Via La
Verde
800273222
Palazzo
Ipercoop
Rondò
- (2°
piano)
Palazzo
Ipercoop -- Gran
Gran Rondò
- (2°
piano)
PRONTO SOCCORSO
Largo della Pace,2 - 26013 Crema (CR)
per app: 347.0474378 - 327.0442606 - 0373.630564(segr.tel.)
Resp. Sanitario Dr. Marco Cesarini Biorivitalizzazione cutanea con Laser Co2 frazionato
Tricologia Medica (Cura e benessere capelli)
Specialista in Oftalmologia
Dietetica ed educazione alimentare
dott.ssa
Marina
Stramezzi
medico
chirurgo
Aperto lunedì e venerdì ore 9-22
lunedì e venerdì ore 9 -22
martedì,
mercoledì,
ore9-19
9-19
martedì,
mercoledì,giovedì
giovedìee sabato
sabato ore
orario continuato
Dott.Donesana Paolo Mario
www.qilongdao.it
Chiara Caravaggi
Crema - Via Desti n. 7
☎ 0373 259432 - 338 5028139
www.qilongdao.it
Per appuntamenti: 347.0474378 - 327.0442606
0373.630564
Medicina Estetica
Direttore sanitario
- VIA CIVERCHI 22
Per appuntamenti 331-8662592
Riceve per appuntamento al n. 0373 257706
via Mazzini, 65 - Crema
ANTONIA
CARLINO
Medico Chirurgo
w Visite ostetrico-ginecologiche
w Ecografie 3D e 4D
Direttore U.O. Riabilitazione Pneumologica e U. O. Riabilitazione Generale Geriatrica
Visite ostetrico - ginecologiche
Ecografie - 3D e 4D
Riceve per appuntamento: lun. - merc.- ven.- h. 14.30 - 18.00
tel. 0373
Dott. Gianfranco Beghi
Specialista in Malattie dell’Apparato Respiratorio
- SPECIALISTA IN OFTALMOLOGIA
Dott.ssa M.G. Mazzari
medico chirurgo
Specialista in ostetricia e ginecologia
IN OSTETRICIA-GINECOLOGIA
Riceve per appuntamento a Crema via Marazzi n. 8
Tel. 0373 84197 - Cell. 335 6564860
www.docvadis.it/dottoressagolfarimariagiulia
PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA
Arancio Francesco
SPECIALISTA
Riceve su appuntamento cell. 349 1868192
Ripalta Cremasca - via Civerchio 2
- Schemi Dietetici Personalizzati
- Percorsi di Educazione Alimentare
- Consulenza per Regimi Vegetariani
- Conteggio Carboidrati per diabetici
Dott.ssa
Dott.
Autorizzazione
n. 7611/2004
Prot. 15040/99/CR/M/VC/bg
di GIAMBA LONGARI
ntra nel vivo l’intenso programma di appuntamenti sportivi e ricreativi del progetto CONI Event Point dal tema “Lo sport per
tutti”, in corso ai Giardini pubblici di Porta Serio, con l’obiettivo di
far trascorrere momenti di sana aggregazione e nel contempo riqualificare gli spazi del parco cittadino.
Da oggi fino a fine settembre sono infatti previsti corsi settimanali
open di running, yoga, zumba, difesa personale, karate, calcio balilla
e ginnastica dolce, scacchi e cheerleading che coinvolgeranno tutte le
fasce della popolazione, creando così situazioni di svago
e di incontro.
L’associazione Respirare
Design e l’agenzia di comunicazione k4b si mettono a
disposizione delle diverse associazioni, società e palestre
del territorio per organizzare
tali corsi, fornendo: servizio
di vigilanza 24 ore su 24, pulizia area nei pressi del Chiringuito, impianto musicale,
tavoli da biliardino, tavoli e
sedie per partite a scacchi e
relax, ludoteca, maxi schermo per la programmazione delle partite dell’Italia ai Mondiali del
Brasile 2014, con gli Azzurri che, inseriti nel gruppo D, disputeranno
i seguenti incontri: questa sera, Inghilterra-Italia, alle ore 24; il 20
giugno, Italia-Costarica, alle 18; il 24 giugno, Italia-Uruguay, alle 18.
Eventuali ottavi di finale si terranno il 28 giugno alle 22: prima classificata C contro la seconda classificata D e il 29 giugno, sempre alle
22, la prima classificata D contro la seconda classificata C.
Le associazioni, società e palestre dovranno solo provvedere all’attrezzatura sportiva ad hoc per le singole attività.
Gli eventi potranno essere calendarizzati in alcune fasce orarie di
massima, compatibilmente con la disponibilità delle associazioni: dal
martedì al sabato, dalle 18,30 alle 19, percorso running; dal martedì
al venerdì dalle 15 alle 16 per le lezioni di ginnastica dolce, oppure
dalle 10 alle 11; il sabato dalle 17 alle 18, lezioni di difesa personale;
domenica dalle 10 alle 11, lezioni di yoga o cheerleading e, dalle 17
alle 18, lezioni di scacchi.
Musica per il tuo sorriso
ODONTOIATRICO
Aperto tutti i giorni dalle 8,00 alle 20,00
388 4222117
Il TEAM di PROFESSIONISTI del tuo
territorio SEMPRE AL TUO FIANCO
· Dott. Barbati Sante
Crema Tel. 0373 86709
· Dott. Carlino Enrico
Cremona Tel. 0372 24450
· Dott. Carlino Massimo
Cremona Tel. 0372 460125
· Dott. De Micheli Federica
Cremona Tel. 0372 30212
· Dott. Della Nave Cesare
Casalmorano Tel. 0374 374056
· Dott. Duchi Lorenzo
Cremona Tel. 0372 410290
· Dott. Fiorentini Anna
Crema Tel. 0373 257766
· Dott. Flora Francesco
Cremona Tel. 0372 451611
· Dott. Furlani Paolo
Cremona Tel. 0372 411234
· Dott. Ghilardi Lanfranco
Cremona Tel. 0372 412786
· Dott. Grassi Gianluca
Cremona Tel. 0372 452788
· Dott. Guerrini Ermanno
Cremona Tel. 0372 457721
· Dott. Pelagatti Saverio
Cremona Tel. 0372 22407
· Dott. Pini Mauro
Cremona Tel. 0372 412167
· Dott. Sanella Massimo
Crema Tel. 0373 31994
· Dott. Sangalli Michele
Dovera Tel. 0373 94584
· Dott. Santarsiero Angelo
Soresina Tel. 0374 342666
· Dott. Serventi Ferruccio
Cremona Tel. 0372 457355
· Dott. Tartari Elisabetta
Cremona Tel. 0372 457745
www.associazionedentistidelcremonese.it
sabato 14 giugno 2014
11
TRADIZIONALE APPUNTAMENTO
MCL: pellegrini
a Caravaggio
di GIAMBA LONGARI
U
na grande partecipazione ha
caratterizzato, nel pomeriggio
di giovedì 12 giugno, il tradizionale pellegrinaggio a Caravaggio del
Movimento Cristiano Lavoratori.
L’appuntamento di quest’anno al
santuario della Beata Vergine del
Fonte, tra l’altro, s’è caratterizzato
per due significative ricorrenze:
il ventennale del pellegrinaggio
stesso e il 60° di ordinazione sacerdotale di don Emilio Redondi,
storico assistente ecclesiastico –
per oltre un trentennio – del MCL.
I partecipanti, provenienti dai
vari Circoli del territorio e accompagnati dal Direttivo provinciale
con in testa il presidente Michele
Fusari, si sono ritrovati in santuario intorno alle ore 15.30, per
la recita del Rosario. A seguire,
la santa Messa presieduta dal vescovo di Crema monsignor Oscar
Cantoni: hanno concelebrato l’assistente ecclesiastico in carica don
Angelo Frassi (Crema Nuova) e i
consulenti di Circolo don Mario
Pavesi (Bagnolo Cremasco), don
Ezio Neotti (Capergnanica), don
Bruno Ginelli (Offanengo), don
Giuseppe Dossena (Castelnuovo),
don Luigi Agazzi (San BenedettoSan Pietro), don Elio Costi (Ripalta Guerina) e don Paolo Ponzini
(Trescore Cremasco).
“Il nostro ritrovarci qui oggi –
ha esordito il Vescovo nell’omelia
– è un momento bello nel quale
dire grazie per i doni che Dio ci
concede attraverso l’intercessione
di Maria. Questo pellegrinaggio,
poi, è una tradizione: sono ormai
venti anni che, come fedeli cremaschi vicini al MCL, accorriamo da
Maria quali figli amati e accolti,
che confidano nella sua protezione. Tramite la Madre, presentiamo
a Dio le nostre speranze, le nostre
lacrime, i nostri bisogni... certi di
essere ascoltati”.
Il grazie di tutti, come detto,
stavolta s’è esteso anche per il
dono del 60° di sacerdozio di
don Emilio Redondi, “uno dei
patriarchi – ha rilevato monsignor
Cantoni – della Chiesa di Crema”.
Nato a Offanengo nel 1930, don
Emilio ha festeggiato i sessant’anni di presbiterato proprio giovedì
12 giugno: è stato ordinato, infatti,
in questo giorno del 1954. Don
Emilio, colpa anche del caldo
torrido dei giorni scorsi, non ha
potuto essere presente a Caravaggio, ma era legato a tutti con lo
spirito e la preghiera.
“Ringraziamo il Signore – ha
detto il vescovo Oscar – per la
fedeltà di don Emilio, per il suo
ministero lungo il cammino di
60 anni: questo è molto bello,
soprattutto in un tempo in cui la
fedeltà viene meno. La sua è la
testimonianza di un uomo di fede
che per 60 anni ha donato la sua
vita a Dio e alla Chiesa, ai fratelli:
questo è commovente”.
Il Magnificat pronunciato dalla
Madonna nel brano del Vangelo
proclamato, ricorda le grandi
opere compiute da Dio nella vita
di Maria. “È con questo stile – ha
aggiunto monsignor Cantoni –
che Dio conferma il suo amore e
la sua fedeltà, ed è così che don
Emilio (e con lui ogni persona)
ricorda con gratitudine i segni
d’amore seminati nella propria esistenza”. Il vescovo Oscar ha ricordato che, ancora oggi, don Emilio
Redondi dedica tre ore della sua
sua giornata – presso la chiesa di
Sant’Antonio in via XX Settembre
a Crema – al Sacramento della
Riconciliazione, “diffondendo,
per grazia di Dio, il perdono del
Signore. Ringrazio don Emilio, a
nome di tutta la Chiesa cremasca, per il suo esempio e la sua
dedizione”.
Il cremasco Fusari, presidente
provinciale del MCL, al termine
della Messa ha ringraziato tutti
– dal Vescovo agli assistenti ecclesiastici, fino a tutta la struttura
del Movimento – per il rapporto
filiale e per l’impegno profuso
dentro e con un’associazione che
vive i cammini ecclesiali e sociali
da ben 40 anni, continuando la
propria missione con coerenza
e passione. Anche Fusari ha
ricordato la figura storica di don
Emilio Redondi, dando a tutti
appuntamento per oggi, sabato
14 giugno: alle ore 17, nella
chiesa cittadina di sant’Antonio, il
sacerdote celebrerà la sua Messa
“di diamante” e, nell’occasione, il
MCL gli consegnerà un regalo.
Il pellegrinaggio è poi terminato
con un conviviale rinfresco presso
il salone del Centro di spiritualità
del santuario di Caravaggio.
VEGLIA DI PENTECOSTE
Il Vescovo: “Che ciascuno
sia costruttore di pace”
Un momento della Veglia
Il vescovo Oscar, il presidente provinciale MCL Michele Fusari, l’assistente don Angelo Frassi e i consulenti
di Circolo don Elio Costi, don Luigi Agazzi, don Paolo Ponzini, don Ezio Neotti, don Bruno Ginelli,
don Giuseppe Dossena e don Mario Pavesi giovedì a Caravaggio al termine della Messa. In alto, il santuario
gremito dalle persone iscritte al Movimento
GIOVEDÌ SI È SVOLTA
LA 20A EDIZIONE
DELL’APPUNTAMENTO:
RICORDATO ANCHE
IL 60° DI SACERDOZIO
DELLO STORICO
ASSISTENTE
DON EMILIO REDONDI.
LA SANTA MESSA
IN SANTUARIO
PRESIEDUTA
DAL VESCOVO OSCAR
PRO.DI.GI.: CHIUSA CON LA FESTA FINALE L’ESPERIENZA 2013-2014
Sempre di più gli oratori coinvolti e valorizzati nella loro missione educativa
M
entre negli oratori sta per cominciare l’avventura del Grest, l’esperienza di “Pro.di.gi di Alessandra”, con la festa finale di metà
maggio, ha chiuso l’annata dando appuntamento a settembre. Come
noto si tratta di un servizio di accompagnamento allo studio e ai compiti durante l’anno scolastico accompagnato da momenti di incontro,
attività ludico-aggregative negli oratori.
La festa finale è avvenuta presso l’oratorio di San Bernardino (che la
Fondazione diocesana ringrazia per l’ospitalità, ndr), dove bambini, ragazzi, animatori e operatori hanno trascorso un pomeriggio all’insegna
di giochi e divertimento. Le parrocchie-oratori che hanno avviato il servizio sono via via cresciute e oggi “Pro.di.gi” è attivo in dieci realtà: San
Bernardino (con Monica, Erika T. e le animatrici Sara e Marta), Crema
Nuova e Sant’Angela (con Anna Franca), San Carlo, Sant’Angela e Ripalta Guerina (con Andrea), Ombriano (con Paolo e l’animatore Giacomo), Izano (Federica), Salvirola (Erika R.), Campagnola Cremasca
(Erika T.) e Castelnuovo (Martina, Claudia).
Lo spirito della festa è andato di pari passo con l’obiettivo del progetto, ovvero promuovere il tempo libero, il sostegno alle famiglie, prevenire il disagio offrendo momenti educativi e aggregativi all’interno
delle strutture oratoriali e creando al contempo un lavoro di rete fra i
diversi attori e i diversi oratori coinvolti. 25 i bambini e ragazzi presenti,
accompagnati dai rispettivi responsabili e coordinati da Vincenza del
Cda della Fondazione: dopo l’accoglienza intorno alle ore 15 si sono
formate due squadre, i Fulmini e le Saette per prender parte a una speciale battaglia navale con prove costituite da giochi quali bandierina,
palla prigioniera, scalpo, orso bianco/orso bruno e quiz. Al termine
il canto finale, la merenda e la classica foto di gruppo, poi subito consegnata ai partecipanti come ricordo e premio. Dieci palloncini, tanti
quanti il numero delle parrocchia dove “Pro.di.gi” è promosso, sono
stati significativamente liberati in cielo.
Davvero unito e affiatato il gruppo dei ragazzi: in molti di loro s’è
percepita una forte maturazione. Il Cda di “Pro.di gi.”, mentre continua
a promuovere l’esperienza (altre parrocchie si sono già fatte avanti e
stanno valutando l’avvio del servizio; informazioni presso la Pastorale
Giovanile, ndr) si sono ritrovati per evidenziare punti di forza e criticità
È
stata una veglia di Pentecoste
all’insegna della mondialità
quella che si è svolta la sera di sabato 7 giugno in Cattedrale a Crema. La Consulta delle Aggregazioni Laicali e l’Ufficio Migrantes
della diocesi, infatti, hanno invitato tutte le comunità cattoliche
straniere presenti nel Cremasco.
Il bel momento è stato presieduto dal vescovo Oscar, con
letture, canti e preghiere in varie
lingue. “La Pentecoste – ha detto
monsignor Cantoni – si realizza
ancora oggi. Anche noi sperimentiamo il miracolo di parlare
lingue diverse e di essere una cosa
sola. Unità non è uniformità.
Ciascuno stima i doni degli altri
come fossero propri”.
Il vescovo Oscar si è poi rifatto al Vangelo dove Gesù dona la
pace ai discepoli e ha invitato a
pregare per la preghiera della Pace
che papa Francesco ha tenuto in
Vaticano con Perez, presidente di
Israele e Abu Mazel, presidente
della Palestina. Ha affidato poi
a ciascuno un interrogativo: tu
cosa fai per la pace? Ciascuno nel
proprio ambiente deve essere artigiano di pace. “Che ciascuno di
noi – ha concluso il Vescovo – sia
costruttore di pace!”.
e migliorare ulteriormente l’iniziativa. Lo spazio compiti è percepito
come un ambiente familiare accogliente e “staccato” dall’ambiente scolastico, una boccata d’aria nuova per alcuni ragazzi che nella quotidianità vivono situazioni di grande disagio. In alcune realtà, anche grazie
alla presenza dei volontari, il progetto ha facilitato l’inclusione delle
famiglie extracomunitarie nella comunità. Tra gli aspetti critici su cui
lavorare, la fatica a coinvolgere gli adolescenti e la mancanza di un’integrazione del progetto stesso con le altre realtà presenti nell’oratorio. Qui
si fa catechismo, Acr… e sarebbe positiva una collaborazione-relazione
fra i diversi referenti.
Quest’anno agli operatori di “Pro.di.gi.” è stato consegnato un diario
per tracciare il percorso, un modo per conservare la storia del gruppo:
il proposito è quello di aggiornarlo di anno in anno in modo da dare
continuità anche quando l’operatore referente cambia. Ogni diario è
stato compilato in modo diverso. C’è chi ha fatto scrivere dei pensieri
anche ai ragazzi, chi ha raccontato in modo puntuale le varie attività,
chi ha dato indicazioni sul lavoro svolto e i laboratori. In generale si può
parlare di esperienza molto positiva: “Pro.di.gi di Alessandra” risponde
a un bisogno; i bambini vi trovano un punto di riferimento stabile che
li guida e li accompagna nella crescita. La loro frequenza costante testimonia che si trovano bene. La valorizzazione dell’oratorio prosegue.
Luca Guerini
SANT’ANGELA MERICI - SANTO STEFANO
Festa per don Vito Barbaglio: il grazie delle due comunità
S
abato 7 giugno le comunità parrocchiali di Sant’Angela Merici e Santo Stefano in Vairano si
sono affettuosamente strette attorno a don Vito Barbaglio, cappellano delle due comunità, in
occasione del suo ottantacinquesimo compleanno e in ricordo del suo Battesimo, celebrato il giorno successivo alla sua nascita nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano. I parrocchiani delle due
comunità, unitamente al loro parroco don Francesco Gipponi, hanno voluto così ringraziare don
Vito per la preziosa e generosa collaborazione.
12
La Chiesa
SABATO 14 GIUGNO 2014
UN GIORNO NELLA STORIA
Uomini coraggiosi
invocano in dono la pace
Un momento
dello storico
incontro
in Vaticano tra
papa Francesco,
Shimon Peres
e Mahmoud
Abbas, che hanno
invocato la pace
in Medio Oriente
IL PAPA CON PERES E ABBAS PER IL MEDIO ORIENTE
di DANIELE ROCCHI
musulmana, hanno pregato in momenti
distinti, ma tutti secondo il medesimo
schema composto da tre parti: un’espressione di lode a Dio per il dono della creazione, e per aver creato uomini e donne
membri di una sola famiglia umana; una
richiesta di perdono per i peccati contro
Dio e contro il prossimo; un’invocazione
a Dio affinché conceda il dono della
pace in Terra Santa e renda tutti capaci
di essere costruttori di pace.
Ogni momento è stato scandito da
un breve intermezzo musicale. Lungo i
lati del triangolo verde, rabbini, imam,
vescovi e cardinali, rappresentanti delle
diverse delegazioni, hanno ascoltato in
silenzio. Ognuno nella propria lingua
seguendo l’ordine cronologico delle
religioni, ebrei per primi, cristiani e
musulmani. Sono risuonati così versi
dei Salmi, la preghiera del Kippur, il
“Sabato dei sabati”, e di Nahman di
Breslavia, “Signore della pace… sia
tua volontà porre fine alla guerra e allo
spargimento di sangue nel mondo…”.
Il Libro di Isaia, a scandire il momento
cristiano dell’invocazione, con l’immagine del lupo e l’agnello che pascoleranno
insieme, una preghiera di san Giovanni
Paolo II letta in italiano e, alla fine in
U
n’oasi di pace e di incontro dove “il
fratello custodisce l’altro”: questo è
stato, per poco più di un’ora, il giardino
triangolare, tra i Musei Vaticani e la
Casina Pio IV, protetto dal caldo e dal
sole da due alte siepi, dove i presidenti
di Israele e Palestina, Shimon Peres e
Mahmoud Abbas, si sono ritrovati per
l’“Invocazione per la pace” in Terra
Santa promossa da papa Francesco,
in presenza del Patriarca ecumenico
di Costantinopoli Bartolomeo I. Sullo
sfondo, ben visibile, la Cupola di san
Pietro. Ai rumori e al chiasso dei
pellegrini e turisti, che ieri pomeriggio
sciamavano in piazza San Pietro, hanno
fatto da contrappunto le melodie che
hanno scandito l’incontro aperto con
le parole lette dallo speaker, “Il Signore
vi conceda la pace!”. Poco prima, in un
clima di grande cordialità, papa Francesco aveva ricevuto i due presidenti, uno
a poca distanza dall’altro, Shimon Peres
e Mahmoud Abbas, all’ingresso della
Domus Santa Marta, intrattenendosi per
un breve colloquio.
Una cerimonia intensa in cui i rappresentanti di ogni fede, ebraica, cristiana e
A
LITURGIA DEL GIORNO DEL SIGNORE
settembre 2013, alla ripresa
del nuovo anno pastorale, è
nata la domanda: come far vivere
il momento significativo della riapertura della chiesa parrocchiale
agli adolescenti? Si è così pensato
di realizzare con loro una festaspettacolo che mettesse al centro il
tema della riapertura della chiesa,
considerata come edificio sacro
appena restaurato – la scenografia
è costituita da una riproduzione
stilizzata in 3D della facciata della chiesa – e l’esperienza di essere
pietre vive dentro la Chiesa-comunità di Ombriano. Durante la
festa-spettacolo l’intera comunità
con i suoi volti e i suoi gruppi prenderà vita sul palco. Così ha preso
forma questa esperienza che, partita a ottobre, ha coinvolto alcuni
adolescenti e giovani con i loro
educatori sotto la guida artistica di
Mariangela Epis e di Marco Contardi. Un cammino lungo, a volte
faticoso, che però sarà sicuramente
ricompensato la sera di domani,
domenica 15 giugno, quando alle
ore 21 la festa-spettacolo avrà inizio nel cortile dell’oratorio.
Come coinvolgere invece i bambini e i ragazzi in questo evento
così significativo come la riapertura della chiesa dopo i lavori di re-
lingua araba, quella dei Cristiani di Terra Santa, la preghiera di san Francesco,
“Signore fa di me uno strumento della
tua pace”.
Dalla comunità musulmana è giunta
la richiesta a Dio di “suscitare il desiderio di dire la verità, di compiere il
bene per il bene di tutti, di tutte le genti,
rimuovendo l’ingiustizia degli oppressi
in questa terra, nutri il tuo popolo che
ha fame, e proteggilo dalla paura, tienilo
lontano dal male e da coloro che commettono il male, dagli aggressori iniqui”.
Il silenzio dei presenti ha accompagnato
le letture mentre cresceva l’attesa per
le parole di papa Francesco e dei due
presidenti.
“Questo incontro sia l’inizio di un
cammino nuovo alla ricerca di ciò che
unisce, per superare ciò che divide”: è
stato l’esordio del Papa che non cambierà una parola del suo discorso, letto in
italiano.
“Il mondo – ha affermato il Pontefice
– è un’eredità che abbiamo ricevuto dai
nostri antenati, ma è anche un prestito
dei nostri figli: figli che sono stanchi
e sfiniti dai conflitti e desiderosi di
raggiungere l’alba della pace; figli che
ci chiedono di abbattere i muri dell’i-
OMBRIANO - DOMANI E AL GREST
Giovani protagonisti:
cammino di Chiesa viva
stauro? Quale esperienza migliore
del Grest! Così quest’anno – e probabilmente anche l’anno successivo, celebrando nel 2015 il 150°
anniversario della consacrazione
della chiesa – la preghiera di inizio
giornata sarà strutturata a partire
dalla lettura artistica dell’edificio
sacro. Durante questo momento i
ragazzi verranno aiutati a prendere
coscienza delle opere d’arte presenti in chiesa, del loro valore storico-artistico e del loro significato
in ordine all’esperienza della fede
(nella tradizione che voleva tali
opere quale biblia pauperum). I ragazzi saranno invitati a localizzare
l’opera all’interno dell’edificio e
nimicizia e di percorrere la strada del
dialogo e della pace perché l’amore e
l’amicizia trionfino”. Ma per fare la pace
ci vuole coraggio, “molto di più che per
fare la guerra. Ci vuole coraggio per dire
sì all’incontro e no allo scontro; sì al
dialogo e no alla violenza; sì al negoziato e no alle ostilità; sì al rispetto dei patti
e no alle provocazioni; sì alla sincerità
e no alla doppiezza. Per tutto questo ci
vuole coraggio, grande forza d’animo”.
“La spirale dell’odio e della violenza” si
spezza con una sola parola “fratello”.
Il presidente Peres riprende subito le
parole di Francesco: “Israeliani e palestinesi desiderano ancora ardentemente la
pace. Le lacrime delle madri sui loro figli
sono ancora incise nei nostri cuori. Noi
dobbiamo mettere fine alle grida, alla
violenza, al conflitto. Noi tutti abbiamo bisogno di pace. Pace fra eguali”.
Ma la pace “non viene facilmente. Noi
dobbiamo adoperarci con tutte le nostre
forze per raggiungerla. Per raggiungerla
presto. Anche se ciò richiede sacrifici o
compromessi. Dobbiamo perseguirla per
renderla più vicina. È in nostro potere
portare la pace ai nostri figli. Questo è
il nostro dovere, la missione santa dei
genitori”.
attraverso la proiezione di fotografie a coglierne i particolari. Quindi
si presenteranno i dati storicoartistici essenziali (coinvolgendo
nella presentazione anche gli animatori adolescenti che dovranno
essi stessi documentarsi sull’opera
attraverso una personale ricerca) e
la lettura di fede dell’opera. In particolare quest’anno, a partire dal
tema proposto per il Grest, considereremo la bussola dell’ingresso
principale con il suo cartiglio che
invita ad adorare Dio nel suo atrio
santo; le quattro vetrate raffiguranti scene dell’Antico Testamento
(creazione dell’uomo, cacciata dal
Paradiso, sacrificio di Abramo, le
tavole della legge) e i quattro profeti affrescati dal Bacchetta (Ezechiele, Daniele, Isaia, Geremia).
Inoltre, si contemplerà il mistero
dell’incarnazione di Gesù attraverso le diverse tele che lo rappresentano: Il sogno di Giuseppe (Barbelli);
La visitazione (Barbelli); La nascita
di Gesù (Pombioli); Madonna del
latte (Piazza); L’adorazione dei Magi
(Pombioli); La presentazione di Gesù
al tempio (Cignaroli); La fuga in
Egitto e Il riposo durante la fuga (Barbelli); Gesù fra i dottori del tempio
(Barbelli).
Don Simone
San Bernardino:
pellegrinaggio a Roma
C
on la guida del parroco don Natale Grassi Scalvini, la scorsa
settimana un bel gruppetto di amici del quartiere cittadino
di San Bernardino ha viaggiato alla volta di Roma, per vivere insieme un pellegrinaggio tra fede, arte e cultura. Eccoli nella foto
durante la visita alla basilica vaticana.
DIO DONA SUO FIGLIO PER SALVARE IL MONDO CHE AMA
Prima lettura: ES 34,4-6.8-9
Salmo: DN 3,52-56
Seconda lettura: 2COR 13,11-13
Vangelo: GV 3,16-18
In quel tempo, disse Gesù a Nicodèmo: «Dio
ha tanto amato il mondo da dare il Figlio,
unigenito, perché chiunque crede in lui non
vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio,
infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo
per condannare il mondo, ma perché il mondo
sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui
non è condannato; ma chi non crede è già stato
condannato, perché non ha creduto nel nome
dell’unigenito Figlio di Dio».
D
io ha tanto amato il mondo da dare
il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma
abbia la vita eterna. È infinito l’amore di
Dio per l’uomo! Egli dona ciò che è e ha,
ciò che ha di più caro: il proprio Figlio
Unico. Il perché di tanto “spreco” d’amore è la felicità dell’uomo. Dio infatti non
vuole che l’uomo si perda o sia solo (Gen
2,18), al contrario lo vuole in comunione
con lui che è salvezza, relazione, “famiglia”, trinità d’amore: “l’amore del Padre
che è all’origine di ogni vita, l’amore del
Figlio che muore sulla croce e risorge, l’amore dello Spirito che rinnova l’uomo e
il mondo” (papa Francesco).
Il Dio di Gesù Cristo è Uno
in tre Persone che non si confondono né si annullano, ma
operano in un’armonia e in
un’intesa straordinarie, pur
rimanendo uniche nella loro
essenza e specificità. E noi, simili a Dio (Gen 1,26), siamo
invitati a rispondere all’Amore
costruendo la “civiltà dell’amore” (Paolo VI), perché questa è l’identità e il destino del cristiano, di
ogni uomo di buona volontà.
Dio non ha mandato il Figlio nel
mondo per condannare il mondo, ma
perché il mondo sia salvato per mezzo di
lui. Dio ha creato l’uomo “molto bello”,
“molto buono” (Gen 1,31), a sua immagine (Gen 1,27), libero di scegliere tra il
bene e il male (Gen 2,16), quindi con la
possibilità di preferire i beni al Bene, la
morte alla Vita, i piaceri alla Gioia. Per
l’uomo non è facile discernere ciò che è
il suo vero bene e a volte sceglie vie errate, tuttavia, anche quando ciò accadesse,
ha sempre motivi per sperare,
proprio perché Dio non ha
mandato il Figlio nel mondo
per condannarlo, ma per salvarlo, per sostenere quelli che
vacillano e rialzare chiunque
è caduto (cf. Sal 145). Egli
ri-crea la persona umana, offrendole sempre un’ulteriore
possibilità, come ben descrive
il profeta Geremia: “Ora, se si
guastava il vaso che egli stava
modellando, come capita con la creta in
mano al vasaio, egli rifaceva con essa un
altro vaso, come ai suoi occhi pareva giusto” (18,4).
Chi crede in lui non è condannato; ma
chi non crede è già stato condannato,
perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio. Dio non condanna i propri figli: li comprende, perdona e
Santissima Trinità (Anno A) Domenica 15 giugno 2014
Poi è la volta di Abbas. Forte la sua
richiesta di “una pace comprensiva e
giusta al nostro Paese e alla regione
cosicché il nostro popolo e i popoli
del Medio Oriente e il mondo intero
possano godere il frutto della pace,
della stabilità e della coesistenza… Ti
supplico, o Signore, di rendere il futuro
del nostro popolo prospero e promettente, con libertà in uno stato sovrano e
indipendente. Noi desideriamo la pace
per noi e i nostri vicini e cerchiamo la
prosperità e pensieri di pace”.
Un ulivo, piantato a poca distanza dai
tre, sancisce il comune desiderio di pace
di israeliani e palestinesi. È il momento
delle strette di mano cui seguono abbracci e baci tra Peres e Abbas, Francesco e
Bartolomeo I. Gesti di pace immortalati
dai flash e dalle telecamere di tutto il
mondo. I quattro lasciano il giardino ed
entrano nella Casina Pio IV per un ultimo
momento privato, durato poco più di
venti minuti.
Risuonano forti le parole del Papa
nella sua preghiera per la pace: “Ora
Signore aiutaci tu! Donaci tu la pace!
Guidaci tu verso la pace!”. Sperare nel
processo di pace, da oggi è un po’ più
facile.
accoglie; è sempre sulla “Porta di Casa”
con le braccia spalancate ad attenderli
qualora si fossero allontanati (Lc 15,1132), ma chi si chiude alla speranza, non
credendo al suo amore misericordioso, si
condanna automaticamente, perché non
permette al Padre di amarlo e salvarlo nel
suo Figlio Gesù.
Dio trascorre gran parte della giornata sul trono della misericordia Si racconta che: al tribunale di Jahve’ cento angeli
accusano un uomo: “Costui è veramente
malvagio”. Solo un angelo si attesta in
suo favore: “Ma ha compiuto un’opera
buona!” Jahve’ fa inclinare la bilancia in
favore del peccatore e sentenzia: “Niente
Gehenna!” Ma non sapete qual è l’orario di Dio. Ecco come la pensavano gli
“Abbas” del deserto: “Per tre ore al giorno Jahve’ siede in tribunale a giudicare
il mondo. Ma quando il male prevale sul
bene, si alza dal trono della giustizia e, con
un sospiro di sollievo, si siede per il resto
della sua giornata sul trono della misericordia” (Padri del deserto).
Sr A.Z.
SABBIONI
Pellegrinaggio
ad Ardesio
L
a parrocchia dei Sabbioni
organizza un pellegrinaggio ad Ardesio in occasione
dell’Apparizione della Beata
Vergine delle Grazie: il viaggio, proposto dai Frati Cappuccini, è programmato per
domenica 22 giugno.
La partenza del pullman è
fissata alle ore 14 dal piazzale
della chiesa dei Sabbioni. Il
programma prevede la visita
al paese, alle ore 17 la santa
Messa in santuario, quindi la
cena al sacco o in ristorante,
la processione e lo spettacolo
pirotecnico. Alle ore 23 circa il
ritorno a Crema.
Il costo: solo pullman 15
euro, per la cena all’albergo da
“Giorgio” 20 euro. Il termine
ultimo per prenotarsi e saldare
l’intero costo è mercoledì 18
giugno. Il referente è Francesca Brazzoli (340.3036422), il
mercoledì o venerdì dalle ore
21 presso la biblioteca dell’oratorio dei Sabbioni.
amenti
Aggiorn ni
quotidia to
ro si
sul nost rrazzo.it
uovoto
www.iln

RIVOLTA D’ADDA/CASALE CREMASCO
Rapinate durante il pit-stop
Banditi via con una Fiat 500
A CASALE PENSIONATA AGGREDITA IN CASA E DERUBATA
S
osta alla stazione di servizio per
il rifornimento e due ragazze
vengono rapinate dell’auto. Pistole
spianate i banditi le hanno costrette
a scendere dalla Fiat 500 di proprietà del padre di una delle due e
se ne sono andati. Immediato l’allarme lanciato. Sino ad ora inutili
le ricerche.
È la sintesi di una notte di terrore
quella vissuta tra venerdì e sabato
da due 20enne, una residente a Rivolta d’Adda e l’altra a Inzago. Le
due si sono fermate per fare il pieno
di carburante alla stazione Tamoil
di via Piave. Una zona per nulla
periferica di Rivolta d’Adda in un
orario, le 22.30, non certo da coprifuoco. Concluso il rifornimento le
due amiche sono risalite in auto e
a quel punto sono entrati in azione
i banditi.
Erano in due. Il primo si è affacciato al finestrino dell’auto mostrando una pistola. Dietro di lui
il secondo. Entrambi con il volto
coperto. Le ragazze sono state minacciate e fatte scendere dalla vettura. A quel punto i rapinatori sono
saliti sulla 500 e sono fuggiti a gran
velocità verso il confine milanese.
TRIGOLO Bimbo cade nella roggia
È
ricoverato nel reparto di rianimazione degli Spedali Civili di
Brescia il bimbo di 15 mesi caduto nella roggia San Vitale a Trigolo lunedì pomeriggio e tratto in salvo da un corriere di passaggio.
Il piccolo è stato trascinato dalla corrente per una trentina di metri
prima di essere tratto in salvo dall’autista.Il bimbo stava giocando
con i fratellini nel cortile dell’abitazione in cui vive con la famiglia.
Un nucleo rom residente in paese da anni. In un attimo il piccolo
è uscito dal cancello dirigendosi verso la roggia. I fratellini hanno
fatto solo in tempo a vederlo cadere in acqua e hanno chiamato la
madre che è accorsa disperata.
Le grida e la richiesta d’aiuto hanno richiamato l’attenzione di
un corriere della azienda Sda in paese per la consegna di un pacco.
Il giovane colombiano non ha indugiato, capendo immediatamente
cosa potesse essere accaduto. Si è tuffato nell’acqua risalendo la corrente per diversi metri e ripescando il bimbo esanime.
Il piccolo è stato soccorso da un’infermiera residente in paese che,
in attesa dell’arrivo del 118, è riuscita a rianimarlo facendo riprendere le funzioni vitali. In eliambulanza è stato trasferito agli Spedali Civili di Brescia dove è stato ricoverato in rianimazione. Le sue
condizioni di salute, al momento della stampa del giornale, restano
critiche.
Nell’auto gli effetti personali delle
ragazze, borsette, denaro, documenti e telefoni. Solo un cellulare
è rimasto tra le mani di una delle
due vittime dell’aggressione e con
quello è partita la telefonata a casa.
In un attimo presso il teatro
della rapina si sono portati papà e
mamme delle due ventenni oltre ai
Carabinieri che hanno dato avvio
alla caccia ai rapinatori facendosi
al contempo raccontare quanto
accaduto dalle due malcapitate visibilmente sotto choc.
Le ricerche sono proseguite per
tutta la notte ma dei due incappucciati nessuna traccia. Un segno indelebile, invece, l’azione criminosa
lo ha lasciato nelle giovani che si
sono viste puntare la pistola davanti agli occhi da due banditi che hanno colpito con grande sfrontatezza
in una zona centrale di Rivolta a
un’ora che nel fine settimana non è
certo considerata pericolosa.
Una settimana più tardi altro
preoccupante raid. Ieri mattina una
donna è stata aggredita e rapinata
nella propria dimora a Casale Cremasco. La pensionata ha sorpreso
in casa sua due individui con volto nascosto da un passamontagna,
i quali l’hanno immobilizzata e
puntandole una lama alla gola si
sono fatti consegnare 700 euro in
contanti, preziosi e tre chitarre di
valore. I militari dell’Arma hanno
avviato le ricerche dei rapinatori,
sfortunatamente senza successo.
La donna non ha riportato lesioni
ma la paura è stata tanta.
sabato 14 giugno 2014
13
CREMA: trova 1.240 euro e li restituisce
S
econdo straordinario gesto di onestà nel Cremasco. Dopo la pensionata che nel parcheggio della Girandola di Bagnolo Cremasco
ha trovato e restituito una borsa contenenti 7.381 euro, l’altro pomeriggio a Crema un giovane ha rinvenuto un portafogli che custodiva
1.240 euro e ha reso possibile la restituzione a chi l’aveva smarrito.
Il borsellino era appoggiato sulla colonnina del distributore di carburante Agip di viale Europa a Crema. Il 39enne, fermatosi per fare
rifornimento, lo ha visto. A quel punto ha controllato i documenti e
ha consegnato il portafogli ai Carabinieri. Poco dopo ha contattato
attraverso un social network il proprietario, un albanese che è potuto passare a riprendere quanto smarrito presso la caserma cittadina
dell’Arma.
VAIANO CR: spaccata senza furto
T
entato colpo a danno del Caffé 71 di Vaiano Cremasco nella notte
tra martedì e mercoledì. I soliti ignoti hanno sfondato la porta di
ingresso del locale ma, una volta all’interno, l’allarme ha iniziato a
suonare e i banditi sono fuggiti senza trafugare nulla. All’arrivo dei
Carabinieri i malavitosi si erano già dileguati facendo perdere le proprie tracce.
Le immediate ricerche hanno consentito ai militari dell’Arma di
rinvenire in paese, poco lontano dal bar, un autocarro risultato rubato
poco prima presso un’azienda agricola di Trescore Cremasco di proprietà di un 26enne giardiniere di Torlino Vimercati.
CASTELLEONE: truffa scoperta post mortem
D
opo il decesso si scopre la truffa. Un pensionato di Castelleone è
stato raggirato da due romeni che avevano intestato a lui le loro
utenze di luce e gas. L’uomo, ignaro di tutto, le ha sempre pagate.
Dopo la sua morte i figli si sono visti recapitare fatture per i servizi
dai costi inspiegabili e hanno chiesto aiuto ai Carabinieri i quali sono
riusciti a scoprire il raggiro.
I due stranieri, che avevano preso possesso di una casa nel borgo,
erano riusciti a carpire i dati del pensionato, probabilmente chiamandolo o presentandosi al suo domicilio come falsi addetti di qualche società di gestione delle utenze principali. In questo modo sono riusciti
a far recapitare all’uomo le bollette per il pagamento di acqua e gas.
Situazione che è andata avanti per mesi sino al decesso del pensionato e all’indagine condotta dai Carabinieri a seguito della denuncia
contro ignoti sporta dai figli del castelleonese. I militari sono riusciti a
risalire ai due romeni, denunciandoli.
RIVOLTA D’ADDA: grave incidente
R
icoverato a Bergamo in gravi condizioni, anche se sembra rispondere bene alle terapie, il bimbo di 3 anni e mezzo rimasto coinvolto in un sinistro stradale mercoledì pomeriggio. Il piccolo era in auto
con la mamma, una 49enne di Cesate, quando la vettura della donna
si è scontrata con un autoarticolato.
www.citroen.it
È IL MOMENTO GIUSTO PER RIPARTIRE DA ZERO.
CITROËN C3
NON PERDERE CITROËN C3 5 PORTE DA 9.890 EURO. DA OGGI TUA CON FINANZIAMENTO A TASSO ZERO
E 1 ANNO DI POLIZZA FURTO E INCENDIO INCLUSA.
TI ASPETTIAMO XXXXXXXXXXXXXXXXX.
CRÉATIVE TECHNOLOGIE
TAN 0% TAEG 5,33%
Consumo su percorso misto: Citroën C3 1.4 VTi 95 GPL/Benzina Airdream (uso a GPL - Cerchi in lega) 8,2 l/100 Km – (uso Benzina – Cerchi in lega) 5,9 l/100 Km. Emissioni di CO2 su
percorso misto: Citroën C3 1.4 VTi 95 GPL/Benzina Airdream (uso GPL – Cerchi in lega) 129 g/Km - (uso Benzina – Cerchi in lega) 136 g/Km. Offerta promozionale esclusi IPT, Kit Sicurezza + contributo PFU
e bollo su dichiarazione di conformità, al netto dell’ “Incentivo Concessionarie Citroën”. Offerta delle Concessionarie Citroën che aderiscono all’iniziativa, riservata ai clienti privati, valida per vetture in pronta consegna con immatricolazione entro il 30/06/2014 e su tutte le vetture disponibili in
rete fino ad esaurimento scorte non cumulabile con altre iniziative in corso. Esempio di finanziamento su Citroën C3 1.0 VTi 68 Attraction. Prezzo di vendita promozionato per vetture in pronta consegna (con immatricolazione entro il 30/06/2014) € 9.890 chiavi in mano, IVA e messa su strada
incluse (IPT esclusa). Anticipo € 3.890. Imposta sostitutiva sul contratto in misura di legge. Spese di incasso mensili € 3,50. Importo totale del credito € 6.350. Spese pratica pari a € 350. Importo totale dovuto € 6.350. 36 rate mensili da € 201. TAN (fisso) 0%, TAEG 5,33%.
La rata mensile comprende i servizi facoltativi EssentialDrive (Estensione della Garanzia 36 mesi/45.000 Km, importo mensile del servizio € 5,81) e Azzurro Classic (Antifurto con polizza furto e incendio – Prov. VA, importo mensile del servizio € 15,50). Capitale finanziato massimo 6.350 €
spese incluse in 36 mesi. Offerte promozionali riservate a Clienti non Business. Informazioni europee di base sul credito ai consumatori presso le Concessionarie. Salvo approvazione Banque PSA Finance - Succursale d’Italia. Offerta valida fino al 30/06/2014. Le foto sono inserite a titolo informativo.
CREMA - VIA INDIPENDENZA, 55 - TEL. 0373 200770
CONCESSIONARIA CITROËN XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
LODI - VIALE PIACENZA, 67 - TEL. 0371 432722
SRL
PER CREMONA E PROVINCIA:
P R E M I AT O C O M E M I G L I O R C O N C E S S I O N A R I O
D ’ I TA L I A D E L 2 0 1 2 E 2 0 1 3 P E R L A Q U A L I TÀ D E L S E R V I Z I O
[email protected] 1
OFFICINA AUTORIZZATA - ASSISTENZA RICAMBI: F.lli Locatelli s.n.c.
Bagnolo Cremasco S.S. 235 km 47 (Crema-Lodi) - Tel. e Fax 0373 234869
30/05/14 16.33
14
Necrologi
I condomini e l'amm.re degli edifici siti
in Crema via Griffini n. 1 e 5 (Condomini San Pietro e River) partecipano al
dolore dei familiari per la scomparsa
della cara sig.ra
SABATO 14 GIUGNO 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
È mancata all'affetto dei suoi cari
Agnese Poli in Bonelli
Crema, 6 giugno 2014
Il Presidente, l’Ispettrice e le Vice Ispettrici delle Infermiere Volontarie, le Sorelle e i soci tutti del Comitato Locale
di Crema della Croce Rossa Italiana
sono vicini a Sorella Rosangela Cazzulli e alla sua famiglia per la prematura
scomparsa della figlia
Raffaella Riboli
e porgono sentite condoglianze.
Crema, 11 giugno 2014.
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Virginia Piloni Lunghi
di anni 95
Ne danno il triste annuncio la figlia
Anna con Paolo, i nipoti Luca e Vittoria,
la cara sorella Irma, le cognate, i nipoti
e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Crema, 14 giugno 2014
È mancato all'affetto dei suoi cari
A funerali avvenuti, i figli Cristina,
Giovanna, Gianantonio, Massimo,
Francesco con le rispettive famiglie, gli
adorati nipoti, i pronipoti, la sorella Teresa e i parenti tutti, nell’impossibilità
di farlo singolarmente, ringraziano tutti
coloro che con preghiere, fiori, scritti
e la partecipazione ai funerali, hanno
condiviso il loro dolore per la perdita
della cara
Massimilla Nichetti
in Della Torre
A quattro anni dalla scomparsa del caro
di anni 90
Luigina (Luisa)
Gambarini
ved. Ginelli
di anni 91
Casaletto Vaprio, 9 giugno 2014
Purificata dalle sofferenze serenamente
è tornata a Dio
Ciao
Ne danno il triste annuncio la moglie
Teresa, i figli Valentino con Isabella,
Gianni con Paola e Marco con Lucia, i
cari nipoti Laura con Roberto, Rossana,
Matteo e Roberto, il fratello, la sorella, i
nipoti e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato
al loro dolore. Esprimono un ringraziamento particolare per le premurose
cure prestate all'équipe cremasca Cure
Palliative.
Un grazie particolare a Elena per l'amorevole assistenza dedicata al nostro caro.
Salvirola Cremasca, 10 giugno 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
zia
Emilio Bergami
maestro del lavoro
di anni 90
Ne danno il triste annuncio la moglie
Carla, le figlie Gabriella, Mariateresa
e Paola, i generi Antonio, Gianmario e
Riccardo, gli amati nipoti Damiano con
Anna, Alessandro, Matteo, Michele ed
Elena con i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore tutti coloro che con la presenza e il pensiero hanno partecipato al
loro dolore.
Crema, 13 giugno 2014
Partecipano al lutto:
- Mario e Gina Bettini
Nel salutare nostro padre
Emilio
vogliamo soprattutto ringraziarlo perché è stato davvero un bravo papà.
Senza tante parole, con la presenza e
l'esempio, ci ha insegnato le cose importanti della vita.
Nel dolore per la sua morte improvvisa
ci consola il pensiero che ha vissuto intensamente i suoi 90 anni, 64 in stretta
complicità con la sua Carla. E non ci
sembra un dono da poco!
Un caldo ringraziamento anche alle
tantissime persone che in questi giorni hanno manifestato il loro affetto e la
stima per nostro padre.
Gabriella, Mariateresa, Paola
Crema, 11 giugno 2014
Walter Nosotti
Walter
Con te abbiamo condiviso momenti
tristi ma anche qualche momento di
speranza, abbiamo cercato di starti vicino come lo siamo sicuramente ora.
Ci stringiamo a te, a Denny e a Nicole
assicuriamo preghiere per Walter.
Anna Maria, Emma, Camilla,
Rosangela, Angela, Enrica, Nadia,
Eugenia, Lilia e Lorenzo
Crema, 14 giugno 2014
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Crema, 11 giugno 2014
e porgono sentite, vivissime condoglianze.
Crema, 11 giugno 2014
I vicini di casa da tanti anni Annamaria
e Francesco Piloni, Agnese e Tina Lucchi sono vicini in questo triste momenot alla moglie Carla e alle figlie, generi
e nipoti per la scomparsa dopo lunga
malattia del caro
Emilio
e porgono sentite vivissime condoglianze.
Crema, 11 giugno 2014
Partecipano al lutto:
- Maria Grazia, Sergio Campari e figli
- Franca Brusaferri Manclossi
i familiari lo ricordano con immenso
affetto unitamente ai cari genitori
Francesco Baselli
e
Matilde Gatti
Ombriano, 17 giugno 2014
2012
20 giugno
2014
Nel secondo anniversario della scomparsa della cara
sarai sempre nei nostri cuori.
Fabrizio, Loredana, Agostina,
Massimo, Mauro, Erminio e Simona
con le rispettive famiglie
Crema, 14 giugno 2014
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Cristoforo Fadenti
(Rino)
di anni 83
Ne danno l'annuncio la moglie Piera,
i fratelli Erminio, Mento e Pietro, la
sorella Camilla, le cognate, i cognati,
i nipoti e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore tutti coloro che con fiori,
scritti e preghiere hanno partecipato al
loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare ai medici e al personale infermieristico del reparto di Pneumologia
dell'Ospedale Maggiore di Crema per
le premurose cure prestate.
Crema, 14 giugno 2014
Ida ed Elisabetta si uniscono al dolore
di Piera per la perdita del caro marito
Rino
Crema, 11 giugno 2014
Maria Rosa Mussini
di anni 71
Giovanni Lodigiani
di anni 88
Cara Donatella è con sgomento che abbiamo appreso la notizia della morte di
Emilio Bergami
Emilio
Giuseppe Baselli
(Bruno)
di anni 61
Ne danno il triste annuncio la moglie
Donatella, le figlie Denise con Giamba e Nicole, la suocera Giuseppina, i
cognati Carlo e Fiammetta, i nipoti e i
parenti tutti.
Il funerale avrà luogo nella chiesa parrocchiale di Monte Cremasco oggi, sabato 14 giugno alle ore 10.30, partendo
dall'abitazione in via Volta 14.
I familiari esprimono un particolare
ringraziamento al medico curante dott.
Carniti e alla rete delle Cure Palliative
dell'Ospedale Maggiore di Crema per
l'assistenza prestata e al parroco don
Sangiovanni, a don Pavesi e a don
Scotti per il conforto spirituale.
Monte Cremasco, 14 giugno 2014
I colleghi della Neuropsichiatria infantile esprimono con sentimenti di affetto, la vicinanza alla collega Paola per la
perdita del caro papà
Elda e Felice Soldati con Milene Zaffini
unitamente ai loro familiari sono vicini
alla signora Carla e figlie per la repentina scomparsa del loro caro
ANNIVERSARI
Paolo Brunetti
di anni 76
Ne danno il triste annuncio il marito
Giuseppe, le cognate, i cognati, i nipoti
e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al
loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare per le premurose cure prestate al
medico curante dott.ssa Silvia Cerioli,
ai medici e al personale infermieristico
del reparto Hospice dell'Ospedale Kennedy in particolar modo al dott. Enterri.
Crema, 14 giugno 2014
Circondato dall'affetto dei suoi cari è
mancato
Ne danno il triste annuncio la moglie
Franca Martina, la figlia Lina con Maurizio, i cari nipoti Claudia e Massimo
con Petra, le sorelle e tutti i parenti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore tutti coloro che con la
presenza e il pensiero, hanno condiviso
il loro dolore.
Rivolgono un sentito ringraziamento ai
medici della casa di riposo in particolar
modo al dott. Passamonti del reparto
Blu e a tutto il personale infermieristico
e ausiliario per le cure prestate.
Crema, 14 giugno 2014
"Io credo, Signore
che alla fine della notte
non c’è la notte,
ma l’aurora;
che alla fine dell’inverno
non c’è l’inverno,
ma la primavera,
che al termine dell’attesa
non c’è ancora attesa,
ma l’incontro".
(Joseph Folliet)
A funerali avvenuti, la moglie Alessandra, la figlia Paola con Luigi i cari nipoti
Marco e Chiara e i parenti tutti, nell’impossibilità di farlo singolarmente, ringraziano tutti coloro che con preghiere,
fiori, scritti e la partecipazione ai funerali, hanno condiviso il loro dolore per
la perdita del caro
Antonio Menegatti
di anni 88
Porgono un particolare ringraziamento
al dott. Davide Ragnoli e alle infermiere
Roberta e Federica per tutte le premurose e amorevoli cure prestate.
Madignano, 10 giugno 2014
Ne danno il triste annuncio le sorelle
Santina e Angela, il fratello Francesco,
il cognato, la cognata, i nipoti e i parenti tutti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fiori, scritti, preghiere e
la partecipazione al rito funebre hanno
preso parte al loro dolore.
Esprimono un particolare ringraziamento ai reparti di Terapia Intensiva e
Chirurgia Generale dell'Ospedale Maggiore di Crema per le cure prestate.
Crema, 7 giugno 2014
È mancata all'affetto dei suoi cari
Maria Guerrini Rocco
ved. Zambonelli
Teresina Merati
in Pasquali
di anni 93
Ne danno il triste annuncio i figli Dino
con Antonia, Gianni con Ernesta, i nipoti Lara, Danilo ed Elena, i pronipoti
Thomas, Matteo e i parenti tutti.
Il funerale avrà luogo nella chiesa parrocchiale di Credera oggi, sabato 14
giugno alle ore 10 partendo dall'abitazione in via Rubbiano n. 9, indi proseguirà per il cimitero locale.
Un ringraziamento particolare ai medici, paramedici, alle rev. suore e a tutto
lo staff della Fondazione Brunenghi
di Castellone che l'hanno seguita con
amore e competenza.
Si ringraziano quanti parteciperanno
alla cerimonia funebre.
Credera, 12 giugno 2014
i familiari la ricordano con immenso
affetto.
Un ufficio di suffragio sarà celebrato
venerdì 20 giugno alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Ripalta Guerina.
Nel ventiduesimo anniversario della
scomparsa del caro fratello
È mancato all'affetto dei suoi cari
Giuseppe Tirelli
Ernesta Rosa Garbelli
ved. Pizzaballa
il fratello Mario con la sua famiglia lo
ricorda sempre con grande affetto unitamente alla cara mamma
di anni 92
Ne danno il triste annuncio il caro nipote Valeriano Franco, il fratello Giuseppe, la sorella Maria e tutti i nipoti.
A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fiori, scritti
e preghiere hanno partecipato al loro
dolore.
Crema, 10 giugno 2014
A funerali avvenuti i familiari nell'impossibilità di farlo singolarmente ringraziano tutti coloro che con preghiere,
fiori, scritti e la partecipazione ai funerali, hanno condiviso il loro dolore per
la perdita del loro caro
Marino Fernando
Cravero
di anni 59
Ne danno il triste annuncio le figlie Giada e Marianna, i fratelli Enrico e Marco,
le sorelle Lina, Rita e Monica, i cognati,
le cognate, i nipoti e tutti i parenti.
La cerimonia funebre si svolgerà lunedì
16 giugno alle ore 9 partendo dall'abitazione in via Toffetti n. 7 per la chiesa
parrocchiale dei Sabbioni, indi proseguirà per la cremazione.
Le ceneri riposeranno nel cimitero di
Madignano.
I familiari ringraziano di cuore quanti
partecipano al loro dolore.
Esprimono un ringraziamento particolare all'équipe delle Cure Palliative.
Crema, 13 giugno 2014
a sedici anni dalla sua dipartita.
Ripalta Arpina, 20 giugno 2014
2006
11 giugno
2014
Nell'ottavo anniversario della scomparsa del caro
Attilio
Marchesi
Adolfo Castellazzi
di anni 88
Porgono un particolare ringraziamento
all' Unione Operativa Cure Palliative, al
dott. Marco Agosti e al sig. Fiorenzo
Stabile per tutte le premurose e amorevoli cure prestate.
Romanengo, 13 giugno 2014
Anna Maria Franzosi
(Rosa)
ved. Tirelli
Marmi e graniti per edilizia
e arte funeraria
CREMA - V. De Chirico, 8 (Zona P.I.P.)
☎ (0373) 20 43 39
la figlia Ivana con Luciano, i cari nipoti
Laura e Davide, la sorella, il fratello, i
cognati, le cognate, i nipoti e tutti i parenti lo ricordano con amore.
Rovereto, 11 giugno 2014
sabato 14 giugno 2014
15
CREDERA – RUBBIANO
La cultura
protagonista
di GIAMBA LONGARI
D
oppia festa nel pomeriggio
di domenica 8 giugno a
Credera: nella cornice del plesso
scolastico, infatti, l’amministrazione comunale ha organizzato
la cerimonia di premiazione del
concorso di poesia e la consegna
delle borse di studio.
È stato un bel momento,
all’insegna della cultura e delle
eccellenze scolastiche, utile
per valorizzare da una parte i
sentimenti e gli spaccati di vita
che i componimenti poetici
sanno far emergere e, dall’altra,
per dare il giusto riconoscimento all’impegno di ragazzi che si
sono distinti nel loro percorso
di studi.
Le molte persone accorse alla
cerimonia sono state accolte dal
sindaco Matteo Guerini Rocco,
affiancato dal vice Mario Policella e dal consigliere capogruppo Stefano Merisio. Seduto tra
il pubblico è intervenuto anche
Gianluca Savoldi, neo sindaco
di Moscazzano: per lui, in un
simpatico fuori programma, la
poesia Al sindech nof composta e
letta dall’estroso Piero Bombelli.
Invitata, ma assente per
sopraggiunti impegni, ha inviato
un messaggio Paola Orini,
assessore provinciale all’Istruzione, Formazione e Lavoro:
“Mi complimento con l’amministrazione comunale – ha
scritto – per la solerzia con cui
organizza e promuove il Concorso di poesia, forte segno di
promozione della cultura locale.
Il Concorso oggi assume ancor
più valore in quanto è abbinato
alla consegna delle borse di
studio: un momento che valorizza i giovani e, allo stesso tempo,
il Comune che crede in loro. I
meriti e l’impegno scolastico
degli alunni rappresentano un
esempio per i loro coetanei e
una forte speranza per il futuro
della nostra società. Complimenti a tutti!”.
Il pomeriggio di festa è
iniziato con la consegna delle
borse di studio, promosse dal
Comune crederese e sostenute
dalla Banca Popolare di Crema,
rappresentata nell’occasione dal
direttore della filiale di Credera dottor Giuliangelo Ferrari.
Quattro i ragazzi premiati,
relativamente alle eccellenze
acquisite nell’anno scolastico 2012-2013: per la scuola
secondaria di primo grado il
riconoscimento è andato a
Francesco Tommaseo, Michael
Gerola e Simone Danzi, mentre
per l’università è stata premiata
Francesca Tommaseo. Per loro,
unitamente ai meritati applausi,
sono arrivati un diploma e una
somma in denaro.
La seconda parte della cerimonia ha riguardato le premiazioni della quinta edizione del
Concorso di poesia intitolato
alla memoria del maestro Giuseppe Meazza, uomo di grande
cultura profondamente legato
alla vita cremasca. Fedeli al
tema dei volti, delle tradizioni e
degli aspetti folcloristici presenti
sul nostro territorio, sono state
numerose le poesie partecipanti, opera di autori crederesi
e di altre località. Un’ampia
partecipazione che conferma
l’importanza dell’iniziativa
e di un Concorso che s’è già
ritagliato uno spazio di rilievo
nel panorama culturale della
nostra zona.
Le poesie sono state lette –
con la consueta professionalità,
l’adeguata espressività e il giusto
trasporto – da Emi Peletti. Tre i
componimenti che la giuria ha
ritenuto di segnalare: A me màma
di Andreina Bombelli, Me pupà
di Giuliana Bruschi e Tramùnt di
Claudio Zuffetti.
Per quanto riguarda il podio,
al terzo posto s’è classificato
Ersilio Tolasi con la poesia La
talamòra, mentre il secondo posto è andato a Claudio Zuffetti
che ha composto Al mé sógn, la
mé lüs. La vittoria assoluta della
quinta edizione del Concorso di
poesia del Comune di CrederaRubbiano è andata ad Andreina
Bombelli, prima classificata con
il bel testo ’Na ròba pressiusa che
l’autrice, giustamente felice ed
emozionata, ha voluto leggere
di persona.
Dopo le premiazioni e le foto
di rito, il pomeriggio crederese
è terminato con un dolce rinfresco in compagnia, momento
utile per rinnovare nuovamente
i complimenti a tutti i poeti e
agli studenti.
DOMENICA SCORSA LA CONSEGNA
DELLE BORSE DI STUDIO E LE PREMIAZIONI
DELLA QUINTA EDIZIONE DEL CONCORSO
DI POESIA “GIUSEPPE MEAZZA”
A sinistra, i poeti premiati con le autorità comunali.
In alto, gli alunni che hanno ricevuto le borse di studio
CASALE: DANONE, INCUBO CHIUSURA Casaletto V.
Primi problemi per il neo sindaco Grassi Nuova Giunta
S
di LUCA GUERINI
P
rimo Consiglio comunale, venerdì scorso,
per il nuovo sindaco Antonio Grassi, che
alle amministrative aveva ottenuto ampi consensi dalla popolazione. Dopo il giuramento
del primo cittadino, la surroga di Maria Grazia Maghini (ex sindaco) che, dimessasi dalla
minoranza, ha lasciato spazio a Ivan Merlo.
La Giunta Grassi è composta dal vicesindaco e assessore al Bilancio Massimiliano
Riboni e dall’assessore all’Urbanistica, Lavori pubblici ed Edilizia Marco Focaccia.
Nel suo ispirato intervento d’insediamento, Grassi ha chiarito la volontà dell’amministrazione comunale, che è quella di realizzare il programma presentato in campagna
elettorale e rendere i cittadini protagonisti
nel rapporto con l’ente Comune. “Forever
young” (Bob Dylan, “per sempre giovani”),
il motto della nuova maggioranza consigliare, a significare volontà di fare, grande entusiasmo e forte determinazione nel perseguire
i traguardi preposti.
Il sindaco, sin dalla prima riunione, ha
aperto alla minoranza, cercando collabora-
zione per raggiungere gli obiettivi per il bene
del paese e della frazione, proponendo subito
all’opposizione un posto in una commissione
specifica.
Neppure il tempo di cominciare a lavorare
che, per chi è al governo, si sono manifestati
i primi grattacapi. La “Danone”, infatti, ha
annunciato la chiusura di tre impianti in Europa, tra cui proprio quello di Casale Cremasco (con la perdita di ben 100 posti di lavoro
e di un’azienda molto vicina e attenta al territorio), visto che dal 2010 la crisi economica
ha calato di molto le vendite. Oltre a Casale,
a farne le spese saranno l’impianto tedesco
di Hagenow (70 esuberi) e quello ungherese
di Budapest, in tal caso con 155 lavoratori a
rischio. La nuova organizzazione aziendale
sposterà via via la produzione di latticini in
Belgio, Francia, Polonia e Germania (si dice
entro la metà del 2015). Di qui la convocazione immediata di un Consiglio comunale
aperto presso l’oratorio casalese: l’appuntamento è per oggi, sabato 14 giugno, alle ore
10. Ordine del giorno proprio la “chiusura
dello stabilimento Danone di Casale Cremasco-Vidolasco”.
pazio Civico ha cominciato la propria esperienza alla guida del Comune dopo le elezioni
amministrative del 25 maggio scorso che hanno dato
una svolta al paese: unica
lista in corsa ha messo da
parte il passato politicoamministrativo del paese,
fatto anche di rancori e beghe “interne”.
Ilaria Dioli ha comunicato la composizione della
Giunta, senza sconvolgere
gli orientamenti iniziali: i
due assessori che la affiancheranno saranno i giovani
Andrea Assandri ed Edoardo Vola. Il primo, classe
1979, avrà in capo l’Urbanistica, i Lavori pubblici,
l’Edilizia privata e la sicurezza pubblica (è agente di
Polizia locale, ndr),
ndr) con pure
il ruolo di vicesindaco.
Vola, 22 anni, sarà assessore ai Servizi sociali e alle
Politiche giovanili. È stato
il più votato nella tornata
elettorale e fin da subito tra
i promotori del Comitato
“Sipuò2014”, che ha portato alla nascita della lista
civica vincente.
Per il segretario Marcello Faiello la conferma
come responsabile di prevenzione della corruzione
e della trasparenza.
LG
Onoranze Funebri
Servizio 24 ore Diurno - Notturno - Festivo
Abitazioni, Ospedali e Case di Riposo
Preventivi senza impegno
Tel.
0373 203020
Crema - Via Pascoli, 3 (zona S. Maria)
16
Necrologi
SABATO 14 GIUGNO 2014
ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI • ANNIVERSARI
2008
2014
Nel tredicesimo anniversario della
scomparsa della cara
2010
Il tempo trascorre ma sei nel pensiero
di ogni giorno e ti sentiamo sempre
accanto come angelo invisibile di tutti
noi, con il tuo dolce sorriso e la forza
che ci hai sempre donato caro meraviglioso papà
Unitamente alla mamma, i figli memori
dell'amore con il quale li ha circondati
e grati per aver ricevuto tanto da lui con
generosità e dedizione, conservano nel
cuore gli insegnamenti e l'indimenticabile esempio di lealtà umana e professionale.
2001
"Le anime dei giusti sono nelle mani di Dio".
(Dal libro della Sapienza)
17 giugno
2014
il marito, le figlie, i generi, i cari nipoti
e i parenti tutti con immutato affetto la
ricordano nella s. messa di domenica
22 giugno alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Capergnanica.
2003
Giancarlo Passerini
19 giugno
Maria Venturini
il figlio Fedele con Grazia e Roberto e
i parenti tutti la ricordano con affetto.
Una s. messa sarà celebrata domani,
domenica 15 giugno alle ore 9 nella
chiesa di Cascine San Carlo.
"Nel profondo dei nostri cuori
ci sei sempre. La tua immagine di dolcezza e bontà è sempre viva in noi".
"Nel silenzio dei ricordi siete
sempre con me".
Nel settimo anniversario della scomparsa del caro papà
2009
12 giugno
2014
- oggi, sabato 14 giugno alle ore 18
nella chiesa di San Giacomo Maggiore
- domenica 15 giugno alle ore 10 in
Cattedrale
Nel quinto anniversario della scomparsa del caro
Cogliamo l'occasione per ringraziare
tutti coloro che sempre lo ricordano
con tanta stima e affetto.
Nel primo anniversario della scomparsa della cara
don Michele
Bertazzoli
2009
A quattordici anni dalla scomparsa del
caro
17 giugno
2014
Nel quinto anniversario della sua
scomparsa i fratelli Lisetta e Vincenzo
con i parenti tutti ricordano con tanta
nostalgia e affetto la cara
Angelo Scandelli
la moglie, le figlie, il fratello, la sorella e
i nipoti lo ricordano con amore.
Una s. messa sarà celebrata giovedì 12
giugno alle ore 20.30 nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo ai Morti.
Francesca
Cabini Biondi
la figlia li ricorda con immenso e immutato affetto e ringrazia chi avrà per
loro un pensiero o una preghiera.
Ss. messe saranno celebrate domani,
domenica 15 giugno alle ore 11 in
Duomo a Crema e domenica 27 luglio
alle ore 11 nella chiesa parrocchiale di
Offanengo.
i figli, il genero, la nuora e i nipoti Marco e Christian la ricordano con grande
amore.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
mercoledì 18 giugno alle ore 20.30 nella chiesa parrocchiale di Zappello.
17 giugno
2014
Nell'anniversario della scomparsa del
caro
Martina Locusti
Mastacchetti
i tuoi cari ti ricordano sempre con grande amore.
Una s. messa sarà celebrata venerdì 20
giugno alle ore 20 nella chiesa parrocchiale di Camisano.
"Nelle cose che facciamo, che
pensiamo, nelle gioie e nei
dolori di ogni giorno c'è sempre un po' di te".
A due anni dalla scomparsa della cara
Maria Merico
ved. Fusar Poli
2006
i familiari lo ricordano con affetto a
quanti lo hanno conosciuto e apprezzato.
Si pregherà per lui durante la messa
che sarà celebrata domani, domenica
15 giugno alle ore 10.30 e giovedì 19
giugno alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di San Carlo.
Giovanni Biondi
e nel tredicesimo anniversario della
scomparsa della cara mamma
2014
Nel primo anniversario della scomparsa della cara
della
Nell'undicesimo anniversario
scomparsa del caro
16 giugno
"L'alba di ogni mattino ci regala il tuo ricordo e non c'è
nessun tramonto che lo possa
cancellare".
2014
Domani, domenica 15 giugno nella s.
messa delle ore 10.30 in San Benedetto
ti ricordiamo con grande nostalgia.
Tua moglie Terry, Gabriele con Patrizia,
Cristiano con Arianna e gli adorati nipoti Stefano, Benedetta e Lavinia.
Perché nella preghiera se ne rinnovi il
ricordo, ss. messe in suffragio saranno
celebrate:
la moglie, i figli, la nuora e la cara nipote Alessia, il fratello e tutti i parenti
lo ricordano con grande affetto e nostalgia.
Una s. messa sarà celebrata domani,
domenica 15 giugno alle ore 9 nella
chiesetta di S. Antonino a Capergnanica.
2013
"Ti ricordiamo col rimpianto
di sempre".
Le tue sorelle
Un ufficio funebre sarà celebrato martedì 17 giugno alle ore 20.30 nella chiesa
parrocchiale di Capergnanica.
"Il tuo volto sarà timbro indelebile, il tuo sorriso sarà lume
perenne, la tua voce sarà musica continua, il tuo ricordo
non sbiadirà col tempo".
Riccardo Cerioli
Nel ventiduesimo anniversario della
scomparsa della cara mamma
Iole Cremonesi
Francesca Spinelli
in Cerioli
Giancarlo
dott. Pagliari
2014
Carlo Zaninelli
i familiari lo ricordano sempre con
grande affetto.
Crema, 17 giugno 2014
Nel settimo anniversario della scomparsa del caro papà
A tre anni dalla scomparsa del caro
suor M. Adalberta
Bettinelli
con una s. messa che sarà celebrata
domenica 22 giugno alle ore 10 nella
chiesa parrocchiale di Ripalta Arpina.
Domenico Dominoni
e in ricordo della cara mamma
2009
A 23 anni dalla scomparsa della cara
mamma
17 giugno
Agnese Tolasi
in Brunetti
2014
"Le anime dei giusti sono nelle mani di Dio".
Nel quinto anniversario della scomparsa del carissimo
i familiari tutti la ricordano con immenso affetto.
Una s. messa in memoria sarà celebrata
giovedì 19 giugno alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Izano.
1916
21 giugno
Nel ventiquattrresimo anniversario della scomparsa della cara
Bernardo Moretti
la moglie Carla, le sorelle, il fratello, i
cognati e le cognate, i nipoti lo ricordano con infinito affetto e nostalgia.
Ss. messe saranno celebrate nella Basilica di Santa Maria della Croce.
Accomunano nel ricordo i cari
Antonia Della Giovanna
2014
i figli, le figlie e la nuora li ricordano
con amore.
Una s. messa sarà celebrata nel Santuario di Caravaggio.
Nella ricorrenza del compleanno e del
sedicesimo anniversario di morte della
cara mamma
Costantina Favini
i figli, le figlie, le nuore, i generi e i nipoti la ricordano con immenso affetto
unitamente al caro papà
17 giugno 1990
30 giugno 2006
Noemi Raffaelli
Pietro Chioda
e nel settimo anniversario del caro
i figli Armando e Luisa con Pierangelo
lo ricordano con tanto affetto insieme
alla carissima mamma
Maria Boffelli
e
Preventivi
senza
impegno
Clementina Bonomini
ved. Bianchessi
Mario
Valdameri
a 31 anni dalla sua dipartita.
Un ufficio di suffragio sarà celebrato
oggi, sabato 14 giugno alle ore 20.30
nella chiesa parrocchiale di Passarera.
Jole Gritti
Una s. messa di suffragio sarà celebrata
sabato 21 giugno alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Montodine.
il figlio, le figlie, i generi e i nipoti la
ricordano sempre con tanto affetto.
Uniscono nel ricordo il caro papà Zefiro. Siete sempre vivi nei nostri cuori.
Un ufficio funebre sarà celebrato mercoledì 18 giugno alle ore 20.30 nella
chiesa parrocchiale di Segnano.
Ditta individuale
Giuseppe Alpiani
i figli, le figlie con le rispettive famiglie
e i parenti tutti li ricordano con una s.
messa che sarà celebrata giovedì 19
giugno alle ore 20.30, festa del Corpus
Domini, nella chiesa parrocchiale di
Capralba.
Egidio
Boffelli
la cui memoria è sempre viva nel cuore
dei fratelli, sorelle e parenti tutti.
IZANO
via Roma 83/a
Per informazioni:
Cel. 340 0851664
Abit. 0373 789359
Il Cremasco 17
SABATO 14 GIUGNO 2014
CASALETTO CEREDANO
Bagnolo
Oratorio
Casorati bis
all’esordio
MAZZOLA E MANCLOSSI
SONO I DUE ASSESSORI
D
Il giuramento del sindaco. Sotto,
il Consiglio comunale riunito
C
onsiglio comunale d’insediamento, martedì 10
giugno, del sindaco di Casaletto Ceredano Aldo
Casorati, che ha bissato il successo ottenuto cinque
anni fa con una lista che ha portato in aula consiliare anche molte facce giovani. Nonostante la navigata
esperienza amministrativa, Casorati non ha nascosto
una certa emozione, soprattutto nel momento in cui
ha giurato fedeltà alla Costituzione.
La seduta consigliare si è aperta con le dimissioni
di due consiglieri: Laura Mazzola e Matteo Manclossi che, in tal modo, sono andati a ricoprire la carica
di assessori. La prima è stata nominata vice sindaco
e si occuperà di Scuola, Biblioteca e Politiche socioassistenziali, mentre al secondo è stato affidato l’assessorato all’Ambiente-territorio ed è inoltre delegato
a rappresentare l’amministrazione negli organismi sovra comunali. Come consiglieri sono entrati Pierfranco Madonini – che è anche il capogruppo di maggioranza – e Attilia Rolano. Il capogruppo di minoranza
è invece Carlo Benelli.
Prima di scandire le parole del giuramento, il primo cittadino ha voluto ringraziare gli elettori “per la
fiducia rinnovata” e ha promesso di “essere sempre
vicino ai cittadini, come è stato fatto nel precedente
quinquennio amministrativo”. Ha inoltre evidenziato
l’importanza della “collaborazione pubblico-privato,
in quanto, col passare degli anni e per effetto della
spending review, i finanziamenti pubblici diminuiranno”. Ha comunque assicurato che a Casaletto Ceredano “il livello di tassazione rimarrà basso”.
Il consigliere Benelli si è congratulato con il sindaco
per il successo ottenuto. “In questi cinque anni – ha
detto – cercherò di fare al meglio un’opposizione costruttiva”.
Casorati, così come la maggior parte dei consiglieri di maggioranza e opposizione, ha comunicato la
volontà di rinunciare all’indennità di carica, che sarà
destinata ad attività sociali.
Il primo cittadino ha in seguito illustrato le linee
programmatiche, a partire dalla volontà di instaurare
un dialogo costante e una stretta collaborazione con i
cittadini. “Sulle decisioni più importanti –ha precisato
– verranno indette assemblee pubbliche”. L’impegno
principale dell’amministrazione è quello di “mantenere aperta la scuola primaria”. Vengono intanto riconfermati i servizi quali la mensa e il trasporto scolastico.
Importante sarà anche l’attivazione del prestito interbibliotecario e, per favorire l’integrazione, dal primo
venerdì di ottobre saranno avviati corsi di alfabetizzazione e formazione per donne straniere. L’amministrazione è inoltre consapevole della crisi che sta colpendo
in particolare l’edilizia: per questo, saranno aboliti gli
oneri di urbanizzazione per chi ristruttura casa e, nel
campo delle opere pubbliche, l’intento è quello di ampliare la scuola dell’infanzia e il cimitero. Particolare
attenzione sarà riservata, poi, alla sicurezza.
Giamba
Moscazzano – Bolzone: auto e moto d’epoca
F
ervono i preparativi per l’edizione numero 21
dell’automotoraduno d’epoca, organizzato
dal Comune di Moscazzano con l’attivo apporto
dell’Associazione Pro Loco “Insula Fulcheria”,
della sezione dei Combattenti, Reduci e Simpatizzanti e dello storico mobilificio “Santo Filipponi”
di Bolzone, gestito dai figli Gianfranco e Gianmario Filipponi
Proprio all’amico Santo, scomparso quattro
anni fa, è oggi intitolata questa manifestazione
che ogni volta richiama sulle strade del Cremasco
centinaia di appassionati delle due e delle quattro
ruote storiche, con i loro bolidi da collezione.
L’appuntamento con la sfilata, uno degli eventi
più attesi dell’estate, è per domenica 22 giugno. Il
programma prevede dalle ore 8 le iscrizioni (con
colazione) in piazza Aiserey a Moscazzano, quindi alle 9.30 l’inizio della sfilata dimostrativa che
toccherà anche Montodine, Castelleone, Fiesco,
QUINTANO: spettacolare festa di fine anno
a sabato scorso è in
pieno svolgimento la
Festa dell’oratorio 2014, tra
sport, buon cibo (a prezzi
scontati per le famiglie in
alcune serate particolari),
musica rock con “Back
The Chasm”, “The Last
Beck’s” e “Vanity”.
Da mercoledì 11, tra le
attrazioni della festa anche
i giochi della fiera organizzati da famiglie e giovani.
Ci si potrà misurare con la
pesca delle paperelle, il canestro, il calcio a punti.
Per l’intera durata della
manifestazione – fino a stasera 14 giugno – la cucina
ha aperto e aprirà i battenti
dalle ore 20 alle ore 24. Patatine, salamelle, piadine,
tortelli, grigliate di carne
il menù del ritrovo, con
molte sorprese anche per i
palati più fini (ancora per
stasera, giorno di chiusura,
è possibile prenotare il tavolo nel pomeriggio presso
il centro “Don Bosco”, teatro della festa).
Mentre la rassegna oratoriana volge al termine,
già s’affaccia all’orizzonte il Grest 2014, dal titolo
Piano terra-Venne ad abitare
in mezzo a noi, al via lunedì
16 giugno. Per quattro settimane giochi, preghiera,
gite, spettacoli, musica e
laboratori. Da lunedì 14 a
venerdì 25 luglio, inoltre,
due settimane aggiuntive
per la bella esperienza estiva: attività pomeridiane la
prima settimana, compiti
al mattino e giochi al pomeriggio la seconda. Per
informazioni, don Stefano
347.2961396.
Luca Guerini
I
l 5 giugno scorso, alle ore 17.30, nel giardino della scuola dell’infanzia, si è svolta la festa di fine anno. Il tema trattato, Le favole
di Esopo, è stato ispirato al progetto svolto nei primi mesi di scuola
con un laboratorio linguistico-artistico per tutte le fasce di età dei
bambini ed è sfociato, in questa occasione, nella drammatizzazione
di alcune favole. Partendo dalla breve lettura originaria della favola,
si è passati alla drammatizzazione e successivamente, prendendo
spunto dal vissuto, l’insegnante di musica ha inserito, in coda a ogni
favola, un intervento musicale o ritmico.
Cinque le favole scelte fra le 50 conosciute dai piccoli alunni, particolarmente coinvolti nell’impersonificare gli animali e mostrando
abilmente al pubblico presente le caratteristiche salienti di ognuno.
Al termine, poesia dei remigini, medaglia e premiazione per i traguardi raggiunti, le abilità e conoscenze acquisite. Bravi a tutti! A
chiusura, mostra-mercato delle opere prodotte: grande l’approvazione dei moltissimi presenti.
TORLINO: in tanti alla “Festa dei Disabili”
L
a Festa dei Disabili, nell’anno in cui ha compiuto vent’anni, è stata
molto partecipata: domenica 8 giugno, a Torlino si sono ritrovati
140 tra ragazzi e accompagnatori lodigiani (“SportiInsieme” e AUSER), cui si sono aggiunti 50 cremaschi (“Villa Laura” e “Lo Scricciolo”). Al mattino, presso il campo sportivo, sono state effettuate
dimostrazioni con i cavalli a cura del Maneggio Mascheroni, quindi
alle 11.30 don Pier Giorgio Renzi, parroco dell’unità pastorale Torlino-Quintano, ha celebrato la Messa, al termine della quale gli ospiti
si sono trasferiti sotto i portici dell’azienda agrituristica “Santa Maria” per il pranzo offerto dai volontari e con il contributo del Credito
Cooperativo dell’Adda e del Cremasco-Cassa Rurale.
“Grazie a tutti, volontari, sostenitori e, soprattutto, agli ospiti; e
arrivederci all’anno prossimo!”
TENDE
Izano, Offanengo, Sergnano, Mozzanica e Caravaggio, dove è programmata la sosta nel piazzale
del santuario per la benedizione dei mezzi.
A seguire, il corteo ripartirà alla volta di Misano, Capralba, Campagnola Cremasca, Sabbioni e
Bolzone: qui, dalle ore 11.15 circa, presso il Mobilificio Filipponi di via Sant’Antonio, è fissata la
sosta per il ristoro che, per tutti gli appassionati,
diventa l’occasione per ammirare da vicino auto e
moto da sogno. Infine, la sfilata ripartirà per Ripalta Cremasca, Crema, Ripalta Vecchia-Marzale
per terminare a Ripalta Arpina verso le 13.30, per
il pranzo alla “Rapa Rossa”.
A tutti gli iscritti verrà consegnato un ricordo
dell’amico Santo Filipponi, da sempre vicino alle
realtà associative del territorio. Per informazioni,
gli interessati possono contattare a Moscazzano i
signori Aldo e Bruno Bombelli e Giulio Mussini.
LG
DA
SOLE
®
S U N C O L O R
G.L.
Casaletto Ceredano: scuola, “grazie Attilia”
L
a scuola dell’infanzia è finita e fa festa, con ragazzi, famiglie, insegnanti e collaboratori tutti
riuniti, in bella compagnia. È accaduto a Casaletto
Ceredano martedì 10 giugno, nel corso di un pomeriggio all’insegna del divertimento, delle premiazioni e di tanta riconoscenza, per le maestre e soprattutto per la storica bidella Attilia Moretti che, dopo
tanti anni di lavoro e di affettuosa presenza nella
scuola, ha raggiunto la meritata pensione.
Il titolo della festa è stato Emozioniamoci insieme
e ha visto la fattiva collaborazione dei genitori, che
hanno pure composto un coloratissimo murales a testimonianza della cooperazione educativa tra scuola
e famiglie. Poi, tanta animazione con il maestro di
musica Simone Stabilini, che ha coinvolto in canti
e danze sia i bambini sia il pubblico, soprattutto le
mamme e i papà.
Sono seguite le premiazioni che, alla luce di quanto appreso e costruito durante il percorso didattico
dell’anno, hanno coinvolto prima i piccoli e poi i
mezzani, che hanno poi ricevuto una medaglia che
sancisce il passaggio al gruppo successivo. C’è stato
poi un momento per la fascia d’età dei grandi che,
sulle note di August Rush Rhapsody, hanno espresso
con la pittura il loro mondo interiore. Al termine, indossando una maglietta dipinta da loro, simbolo del
rapporto d’amicizia che li lega, hanno ricevuto una
cornice con foto-diploma per il passaggio alla scuola primaria. Le famiglie – che, come da tradizione,
hanno fatto un dono alla scuola (stavolta una sabbie-
FINO AL 30 GIUGNO 2014
MOTORE IN OMAGGIO
per la tua
ole
tenda da s
Un’occasione unica per avere una tenda motorizzata allo stesso costo
di una tenda ad argano, noi ci siamo sempre.
Lorena Scandelli premia la bidella Attilia Moretti
ra) – hanno quindi premiato le insegnanti Raffaella
Loreto, Marisa Tuccillo e Rosaria Trotta, unitamente alla cuoca Alina e alla collaboratrice Gabriella.
Infine, tra applausi ed emozione, il riconoscimento alla bidella Attilia Moretti che, dopo 41 anni e
mezzo di lavoro (di cui 23 come collaboratrice scolastica, prima a Credera e poi a Casaletto), va in
pensione: adorata dai bambini, sempre pronta e disponibile e presenza preziosa anche per le maestre,
Attilia ha ricevuto un bel dono e tanti abbracci, con
infinita gratitudine.
Giamba
OPPURE Tenda manuale
mod. Profil 240x150 in promozione
€ 485
via Macello, 40 Crema
Tel. 0373 82295
www.tessileriacavallini.it
18
Il Cremasco
SABATO 14 GIUGNO 2014
BAGNOLO CREMASCO
VAIANO CREMASCO
Il “Calzi bis” parte
con le migliori intenzioni
L’Avis comunale
compie quarant’anni!
di LUCA GUERINI
S
ono giorni speciali per
l’AVIS comunale di Bagnolo
Cremasco, in festa per il 40°
anniversario di fondazione.
Un traguardo molto significativo per l’associazione volontaristica presieduta da Andrea
Moretti, che ha sede nella
centrale piazza Roma (aperta
il lunedì, mercoledì e venerdì
dalle ore 20.15 alle ore 22).
Domani, domenica 15 giugno, i festeggiamenti cominceranno alle ore 9.30 con il ritrovo in sede. Mezz’ora dopo, la
sfilata per le vie del paese con
la deposizione di una corona
d’alloro al monumento che
ricorda gli avisini defunti. Alle
10.45 esibizione in piazza del
gruppo Majorettes di Pandino, alle 11.15 la santa Messa
celebrata nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano. Alle
ore 12.30 il pranzo sociale
presso un noto ristorante di
Passarera: al momento del
ristoro interverrà la Banda di
Pandino.
Questi i soci-donatori
che hanno meritato premi e
riconoscimenti e che saranno
premiati nel corso della festa
di domani. A loro congratulazioni speciali anche da parte
nostra.
➦ Distintivo in rame (8
donazioni): Federico Mario
Agazzi; Fabrizia Folli; Marco
Guido Pedroni; Rossana
Riboni; Annamaria Spinelli;
Pellegrino Trapani; Davide
Bianchi; Norberto Fontanella;
Fiorentino Hovari Mapelli;
Francesco Bianchessi Barbieri;
Paolo Pisati; Stefania Cervieri;
Silvia Maria Moretti.
➦ Distintivo in argento
(16 donazioni): Ivan Arienti;
Fabio Francesco Cazzamali;
Roberta Crespiatico; Silvio
Dragoni; Andrea Kulcsar;
Sonja Lucchini; Cliciangelo Lupo Pasinetti; Mauro
Marchesi; Gianpiero Bono;
Cosimo Lupo; Emanuela
Grazioli; Marina Venturelli.
Distintivo in argento dorato
(36 donazioni): Antonella Vailati; Annarita Vailati; Alfredo
Baini; Giovanni Dendena;
Barbara Beretta; Simone Bassi;
Alessio Carminati.
➦ Medaglia d’oro (50
donazioni): Achille Aiolfi;
Gianpietro Bandirali; Luca
Pollastri; Rocco Tomella;
Gianluca Basso Ricci; Imerio
Maccalli; Cristian Rossetti;
Anna Paduano; Giuseppina
Premoli.
➦ Distintivo con rubino (75 donazioni): Cesare
PRIMA RIUNIONE DEL NUOVO CONSIGLIO.
TUTTI D’ACCORDO NEL COLLABORARE
di LUCA GUERINI
C
Piana; Ivano Premoli; Battista
Stabilini; Cristian Vona; Fabio
Piloni; Massimo Pollastri.
➦ Distintivo con smeraldo
(100 donazioni): Giovanni
Alfio Aiolfi; Domenico Lupo
Pasinetti; Giovanni Malagni;
Marco Bisleri; Roberto Baini;
Lorella Beretta.
➦ Distintivo con diamante
(120 donazioni): Danilo Bianchessi; Gianmario Crespiatico;
Andreana Dedè.
Un po’ di storia. L’AVIS bagnolese nacque nel 1974 sulla
spinta di 22 donatori del paese,
già iscritti in altre sezioni AVIS
del territorio cremasco. Da
allora sono passati quarant’anni e il Consiglio Direttivo può
essere fiero del lavoro svolto.
“Ben 1.702 sono gli avisini
che hanno aderito negli anni
alla nostra sezione. Abbiamo
realizzato 48.175 donazioni (dato aggiornato al 31
maggio scorso) e attualmente
i donatori sono 434”, spiega il
presidente Moretti, visibilmente soddisfatto.
Un ricordo, durante i
brindisi della festa del 40°,
andrà anche ai presidenti
che dal 1974 si sono alternati
alla guida dell’AVIS locale:
Emilio Mori (1974-75), Achille
Grazioli (1975-77), Gianpietro Guarnieri (1977-1996),
Franco Bombelli (1997-2002),
Domenico Lupo Pasinetti
(2002-2009) e Andrea Moretti,
in carica dal 2009.
L’attuale Consiglio Direttivo
comprende anche i vicepresidenti Domenico Lupo Pasinetti
e Zefferino Parati, il segretario
Paolo Donida Labati, l’amministratore Andrea Kulcsar e i
consiglieri Celeste Crespiatico,
Giuseppe Ghidotti, Luisa Maria Moretti, Gilberto Regazzi e
Gianfranco Ruini.
Complimenti a tutti e buona
festa per il prestigioso traguardo raggiunto. Naturalmente,
poi... lunga vita all’AVIS e alla
sua preziosa opera.
CAMPAGNOLA
Calcio: 4° “Memorial Rossoni”
F
ischio d’inizio, lunedì prossimo, per il 4° Memorial Agostino
Rossoni, manifestazione calcistica a 7 giocatori a cura della
squadra Amatori del Campagnola in collaborazione con il centro parrocchiale “San Luigi Gonzaga”, che ospita i match sul
proprio terreno di gioco, e il Comune.
“Un grazie va anche ai ragazzi dell’oratorio che ci affiancano
e allo sponsor pizzeria Santa Lucia”, aggiunge Mirko Bodini,
allenatore della squadra di casa.
Gli incontri saranno sempre di lunedì e giovedì, a parte le
finali, previste per venerdì 11 luglio. In ogni serata due sfide,
alle ore 21 e alle ore 22. Prima dell’inizio della gara inaugurale scenderanno in campo i bambini dell’asilo di Campagnola e
Cremosano. Si giocherà lunedì 16 giugno, giovedì 19, lunedì 23,
giovedì 26 e lunedì 30; giovedì 3 luglio e lunedì 7, con finali per
il 1° e 2° e 3° e 4° l’11 del prossimo mese.
Nel girone “A” troviamo i team Pagliari&Zafferoni, Azienda
Agricola Padovani, Panificio Belli e Oratorio Campagnola con
in programma, dunque, diversi derby; nel girone B i portacolori di Real Ancorotti, Impresa Edile Villani, Denti Logistica e
Amatori Campagnola. Funzionerà, come sempre, il servizio di
bar e ristoro per il pubblico e gli atleti.
“Vogliamo migliorare l’edizione passata e onorare al meglio
la memoria del nostro amico e compagno di spogliatoio Ago”:
questo l’augurio che gli organizzatori rivolgono a se stessi.
Buon divertimento a tutti!
Luca Guerini
alzi bis, via! È partito – con regolarità – il
secondo mandato di Domenico Calzi in sella al Comune di Vaiano. Il sindaco, ringraziati
gli elettori, ha giurato sulla Costituzione: “Sarò
sindaco di tutti, anche di quei cittadini che non
hanno condiviso il mio programma e di chi
svolgerà il ruolo di opposizione. Sono convinto
che dal confronto tra coloro che la pensano diversamente, in una normale dialettica, trae vita
la democrazia e si aiuta a maturare la società”.
Calzi ha auspicato il massimo rispetto delle
persone e delle idee. “Amministrare un territorio è costruire e promuovere il ‘bene comune’ – ha aggiunto – parola spesso abusata, alla
quale è necessario ridare contenuto vero. La
nostra azione dev’essere trasparente e le nostre
scelte motivate e chiare. Abbiamo il dovere e
la responsabilità di rendere conto delle nostre
azioni, perché quello che facciamo ha sempre
ripercussioni sul territorio e sui cittadini”. Inutile nascondersi. Il sindaco ha ricordato che
“davanti a noi si prospetta un periodo difficile,
per cui non si intravede ancora un orizzonte
meno agitato: ogni energia sarà impiegata per
costruire un paese ancora migliore di quello che
O
ltre mille persone intervenute,
spettacoli mozzafiato e prove
pratiche: è questa la sintesi dell’Open
Day di sabato scorso presso la sede
di Capralba del Consorzio Agrario
di Cremona.
Nel piazzale principale è stato
possibile assistere, in tre appuntamenti nell’arco della giornata, alle
esibizioni di Free Style curata da
Vanni Oddera, campione di motocross nella categoria acrobatica
con alle spalle numerose vittorie in
competizioni nazionali e internazionali. Insieme al suo team FMX,
Vanni ha tenuto tutti i presenti con
il fiato sospeso eseguendo acrobazie
con moto da cross (nella foto) a due
tempi, quad e con l’intramontabile
motorino Sì Piaggio.
“Uno spettacolo veramente straordinario – ha dichiarato il direttore generale del Consorzio Agrario
di Cremona, Paolo Nolli – una
giornata che ha avuto un riscontro
positivo anche per quanto riguarda
le prove pratiche dei mezzi. I numerosi soci e clienti intervenuti hanno
dimostrato quanto sia importante il
rapporto di fidelizzazione che è alla
base del nostro lavoro quotidiano.
Tutto questo, però, è stato possibile
grazie anche all’impegno totale dei
ragazzi che compongo lo staff del
Consorzio.”
viviamo”.
Non è mancato un messaggio per i giovani,
chiamati a giocare un ruolo da protagonisti nella propria comunità.
Questi gli incarichi annunciati: Graziano
Baldassarre vicesindaco e assessore a Viabilità, Patrimonio comunale e Sicurezza; a Sport
e Bilancio il confermato Alfredo Oliari; Fausta
Bombelli a Istruzione e Scuola; al Sociale di
nuovo Mariangela Taloni; alla Cultura Emanuela Moroni, riconfermata nello stesso ruolo
dei cinque anni precedenti; Mattia Bertolotti
alle Politiche Giovanili; Cecilio Livraga al Personale; Franco Argirò all’Ambiente e Politiche
energetiche. Urbanistica, Lavori pubblici e Edilizia privata rimangno del sindaco.
Da parte sua, Giovanni Alchieri di Vaiano
Democratica ha assicurato che terrà sempre “un
atteggiamento leale, fatto di proposte e di critica costruttiva per il bene del paese. Non abbiamo né pregiudizi né rigidità ideologiche: ci
impegneremo per il rinnovamento della politica
locale con la disponibilità ad appoggiare, senza
partito preso, tutto ciò che considereremo utile
per la nostra collettività”.
Alchieri ha poi annunciato per il proprio
gruppo il metodo della rotazione dei consiglieri
per favorire maggior coinvolgimento. “Tuttavia – ha precisato – voglio sottolineare che mai
verrà meno il carattere di lista democratica e
ambientalista che ci caratterizza, per mettere
un freno al consumo di suolo agricolo e operare
con coraggio per il recupero edilizio del centro
storico. Un ciclo politico si è definitivamente
chiuso anche se qualcuno mostra di non essersene ancora accorto”, ha aggiunto mandando
segnali precisi.
Marco Corti, capogruppo di UDP, è partito dai complimenti a chi ha vinto le elezioni:
“Voglio credere che la frase della maggioranza
‘l’amministrazione ricercherà con determinazione la piena collaborazione di ogni cittadino’
riguardi anche le minoranze in Consiglio comunale – ha aggiunto –. Molti di noi hanno vissuto
in quest’aula il clima di scontro che è perseverato in questi ultimi cinque anni. La guerra la
si fa in due, è il clima che va cambiato. Il confronto deve avvenire sulla base delle idee e dei
programmi, non partendo da dissidi personali e
ricatti reciproci”.
Tutti d’accordo, insomma, sulla necessità di
un rinnovamento della vita politica vaianese e
di un salto di qualità nei rapporti, per pensare
davvero al bene di Vaiano.
CAPRALBA
Consorzio Agrario,
“Open Day” di sucesso
In questa giornata di apertura
libera al pubblico, anche le macchine agricole sono state protagoniste.
Grazie a New Holland e Case IH,
che hanno contribuito insieme a
Manitou, Maschio Gaspardo, Krone e BCC dell’Adda e Cremasco
come sponsor per la realizzazione
PALAZZO – PANDINO: Piedibus in festa
I
l servizio scolastico del Piedibus ( autobus “umano” che conduce i bimbi a scuola) e quello del Piedibus d’Argento, hanno
chiuso sotto le stelle la stagione 2013-2014. I protagonisti si sono
ritrovati, venerdì scorso 6 giugno, in occasione dell’ormai tradizionale Festa sotto le stelle del Piedibus Scuola e del Piedibus d’Argento, che si è tenuta presso l’oratorio di Cascine Gandini.
L’iniziativa, frutto della sinergia tra i Comuni di Pandino e
Palazzo Pignano e il Distretto socio-sanitario di Crema, è stata
organizzata dall’assessore di Palazzo Pietro Rossi, dalla signora
Doretta Nolli, responsabile del Piedibus d’Argento e dal parroco
di Cascine don Benedetto Tommaseo, insieme ai suoi volontari
Antonio Invernizzi e Corrado Aiello, quest’ultimo nelle vesti di
presentatore.
Il ricco e divertente programma ha attirato un numerosissimo
pubblico. Giunti all’oratorio di Cascine dopo una passeggiata
serale partita da tre diversi punti di ritrovo, la festa si è aperta con il saluto del parroco, alla presenza di Rosolino Bertoni,
sindaco di Palazzo, e di Maria Luisa Polig, sindaco di Pandino.
Successivamente, sono stati consegnati i diplomi agli iscritti al
Piedibus, che quest’anno hanno “macinato” più chilometri, e
sono stati ringraziati i nonni “vigili”, che ogni giorno accompagnano i bambini a casa dopo la scuola, nonché tutti i volontari
del prezioso servizio, che funziona ogni giorno, in ogni condizione meteo. Di seguito, spazio alle esibizioni (protagonisti
adulti e bambini) delle attività sportive realizzate quest’anno nel
Comune di Palazzo: corso di Kung Fu e di pattinaggio, oltre allo
spettacolo delle Majorettes di Pandino.
La serata si è conclusa con un incredibile spettacolo sui pattini: i due giovani istruttori, con i piccoli allievi, hanno catturato l’attenzione dei presenti, regalando forti emozioni con salti
acrobatici e performance di alto livello.
Luca Guerini
Domenico Calzi, sindaco
di Vaiano Cremasco
della manifestazione, gli intervenuti
hanno potuto prendere parte in un
circuito allestito presso il piazzale,
alle prove libere di alcuni modelli
di trattore equipaggiati con guida
satellitare, apprezzandone l’autonomia e la precisione. Anche Manitou, grazie ai tecnici specializzati,
è scesa in campo per far testare la
maneggevolezza della nuova serie
di macchine che da poco sono state
presentate sul mercato.
Una giornata davvero ricca di appuntamenti inserita in un panorama
di eventi più ampio: un evento importante per festeggiare il 50° della
Cabralbese, grazie alla collaborazione nata con questa società sportiva e
con l’amministrazione comunale locale. Questa manifestazione è stata
anche un’occasione davvero unica
per molti ragazzi e ragazze disabili:
venerdì 6 giugno, infatti, lo spazio
allestito a Capralba presso il Consorzio Agrario ha ospitato la cooperativa “Il Susino” di Caravaggio,
che ha partecipato a un incontro di
“moto-terapia”. Questo il nome del
progetto nato nel 2011 e che Vanni
Oddera promuove nelle tappe dei
suoi spettacoli. Un’iniziativa che il
Consorzio ha deciso di sposare per
far vivere a questi ragazzi una giornata davvero speciale.
Oddera e il suo team FMX saranno presenti anche oggi, sabato 14,
e domeni, domenica 15 giugno, a
Bagnolo Cremasco presso il Centro
Commerciale “La Girandola”. In
questa occasione anche il Consorzio Agrario di Cremona porterà in
esposizione alcune macchine marchiate Case Hi e Manitou.
TRIBUNALE DI CREMONA (EX CREMA)
Esec. Civ. n. 65/2003 - Reg. Incarichi 55/2013 - G.E. dott. Sieff
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA - III Esperimento
Professionista delegato: avv. Cristiano Duva, con studio in Crema – Piazza
Trento e Trieste n. 7. Vendita senza incanto: 19 settembre 2014 alle ore
16,00, presso lo studio del delegato. Nel Comune di Casaletto Vaprio – vicolo Piave n. 8 : A) Porzione di fabbricato composto da due locali e servizi al
piano terra, due locali e servizi al piano primo, due vani al piano sottotetto.
B) Area urbana antistante l’immobile di cui al punto A). Il tutto come meglio descritto nell’atto di provenienza e nell’elaborato peritale. Attualmente
l’unità immobiliare risulta occupata dall’esecutato. L’immobile oggetto del
presente estratto avviso di vendita non è soggetto all’obbligo della allegazione dell’attestato energetico in quanto l’atto di pignoramento immobiliare è stato trascritto il 18 ottobre 2003, siccome previsto dalla Delibera
giuntale R. Lombardia n. VIII/8745 del 22 dicembre 2008. PREZZO BASE
euro 101.250,00 con offerte in aumento di euro 2.000,00. Offerte da depositare in bollo e in busta chiusa presso lo studio del delegato, dal 16 settembre 2014 al 18 settembre 2014, dalle ore 9,30 alle ore 12,00 esclusi
il sabato e i festivi, con unito assegno circolare per cauzione pari al 10% del
prezzo offerto, intestato alla “Procedura Esecutiva Immobiliare n. 65/2003
R.G.E. – Tribunale di Cremona - Ex Crema”. Vendita all’incanto: 10 ottobre
2014 alle ore 16,00, sempre nello studio dell’avv. Cristiano Duva al PREZZO BASE euro 101.250,00 con offerte in aumento di euro 2.000,00. La
domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e non in busta chiusa, dovrà essere depositata presso lo studio del delegato, dal 7 ottobre 2014 al
9 ottobre 2014, dalle ore 9,30 alle ore 12,00 esclusi il sabato e i festivi,
con allegato assegno circolare per cauzione di euro 10.125,00, intestato
come sopra. In ogni caso sui siti Internet www.tribunale.cremona.giustizia.it, www.portaleaste.com, www.publicomonline.it, www.astalegale.net,
www.asteimmobili.it e su “Newspaper aste Tribunale di Cremona” – sono
state pubblicate – unitamente all’avviso di vendita – la relazione di stima
dell’immobile per cui è la presente procedura di vendita. La presentazione
dell’offerta implica la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata
di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati, negli atti del
fascicolo processuale, nonché nell’avviso affisso, in forma integrale, all’Albo
del Tribunale di Cremona. Sono a carico dell’aggiudicatario le spese, i diritti
e le competenze successive alla vendita, ai sensi dell’art. 179 bis, disp. att.
cod. proc. civ. e dell’art. 7 D.M. 25 maggio 1999, n. 313.
Crema, 5 giugno 2014
(avv. Cristiano Duva)
a
d
n
Age
SABATO 14 GIUGNO 2014
SABATO 14
CREMA
CONCESSIONARIA
UNICA
CONCESSIONARIA
UFFICIALE DEL CREMASCO
Inserto di informazioni
per usare la città e il circondario
.
TEATRO SAN DOMENICO CREMA
MOSTRA
Informazioni in segreteria
della Fondazione S. Domenico
via Matteotti, 39 - tel. 0373.85418
Presso il Teatro San Domenico mostra dell’artista Luca Bray dal titolo
Un mar de suenos. Esposizione visitabile fino al 27 luglio da martedì a sabato ore 16-19, domenica anche dalle 10 alle 12.
PIANENGO
CREMA
MOSTRA PITTURA
Alla Pro loco di piazza Duomo 22 continua la mostra di Wlady Sacchi
I fiori e la tridimensionalità. Esposizione visitabile fino al 22 giugno dalle ore
10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 (lunedì mattino chiuso).
CREMA
STREET DAY
CREMA
INCONTRO
Presso il Campo di Marte per tutta la giornata andrà in scena Street Day.
Giovani Writer del Cremasco. Progetto Piano Giovani Provinciale a cura
del Consorzio Arcobaleno di Crema.
ORE 17,30
Per “Il sabato del Museo”, nella sala A. Cremonesi incontro sul tema I
priori del convento di S. Agostino dal 1700 alla soppressione a cura degli Amici del
Museo e del Touring club italiano. Relatore: don Giuseppe Degli Agosti.
ORE 18
CREMA IN SCENA - DANZA
MOSTRA PITTURA
All’ex scuola elementare, mostra di Federico Boriani (scomparso nel
luglio 2011) Paesaggi dell’anima. Esposizione visitabile fino a domani domenica 15 giugno.
CREMARENA
BEATLES DAY
Auto Futura
- Sabato 14 giugno ore 17 “Insieme” messo in scena dalla
scuola U.S. Acli di Crema.
- Sabato 14 giugno ore 21 “Casanova” del gruppo di danza
U.S. Acli Madignano.
- Domenica 15 giugno ore 17.30 e ore 21 “The seven movies” del
gruppo Accademia di danza Crema.
- Martedì 17 giugno ore 21 “Sylvia” della scuola dinamica corporale U.S. Acli Crema.
Biglietti posto unico € 9
ORE 21,30
CREMA
COMMEDIA
Presso l’oratorio Santa Trinita la compagnia dei Pellyzoma presenta
la commedia Che Dio ce la mandi buona. Ingresso a offerta libera che sarà
devoluta in beneficenza alla cooperativa Ergoterapeutica artigianale cremasca.
Auto Futura
Bagnolo Cremasco - S.S. Paullese Km 31 - tel. 0373 648164
La mostra sarà visitabile presso il Museo della stampa - Casa
stampatori martedì e venerdì 10-12, sabato e festivi 10-13 e 14.3017.30 fino a domenica 29 giugno.
ORE 18
PALAZZO PIGNANO
CONCERTO
ORE 21
CREMARENA
CONCERTO
Presso Villa Marazzi in via Roma 14, concerto del Quartetto De
Visèe I Quartetti per flauto e archi Mozart a... Palazzo.
Concerto d’estate a cura dell’orchestra “Il Trillo” a favore della
P.A.S.V. Croce Verde di Crema.
ORE 20,30
LUNEDÌ 16
BOLZONE
S. MESSA
A conclusione della festa in onore di S. Antonio di Padova s. messa di
suffragio per tutti i defunti.
ORE 21
MARTEDÌ 17
OMBRIANO
MUSICA A PALAZZO
Continua la rassegna “Musica a Palazzo” promossa dal Touring club italiano in collaborazione con l’Associazione Olimpia. Appuntamento questa
sera a Villa Benvenuti. Concerto di brani d’opera. Andrea Fenocchio, baritono. Accompagnamento al piano elettrico del maestro Luigi Copercini.
MERCOLEDÌ 18
Serata di raccolta fondi per l’Associazione Etiopia e Oltre. Si inizia con
l’inaugurazione dell’evento e l’apertura della Mostra Memorabilia Fab Four
a cura del Magical Mistery Club e Mostra Fotografica di Etiopia e Oltre.
Ore 19 Beatles Aperitivo con Ultima Chiamata. Ore 20 Cena Beatles con
allievi Istituto Folcioni e Scuola Musica Monteverdi. Ore 21,30 Beatles
Night con: 3AQ, Kryptonite, Black Coffee, Crema All Stars Band e numerosi e importanti ospiti a sorpresa conduce l’evento Beppe Brocchetta
direttore di The Beatles: Fans Italiani. Punto ristoro e numerose sorprese.
ORE 8
ORE 15
OFFANENGO
ORE 19,30
ORE 15
Nella chiesa parrocchiale di Castelnuovo, l’associazione Apostolato della Preghiera si riunisce per l’adorazione eucaristica, il santo
Rosario, i vespri e la santa messa.
CASTELNUOVO
PREGHIERA
ORE 21
All’interno della manifestazione “Giugno ripaltese”, presso Villa San
Michele, va in scena la commedia Il delitto Viganò. Due atti e un quadro di
Francesco Edallo della “Compagnia Teatrale del Santuario” di Crema.
SAN MICHELE
ORE 16,30
VERGONZANA
SPETTACOLO
ORE 21
CREMA
ORE 17
SONCINO
MONTE CR.
MANIFESTAZIONE
Prosegue la manifestazione Amici di Diego. Presso l’area feste, vicino al
centro sportivo, musica e servizio ristorante. Domani, domenica 15 giugno alle ore 9,30 il corpo bandistico il Trillo di Crema allieterà la mattinata. Alle ore 10,30 S. Messa. Seguirà il pranzo e pomeriggio di giochi con
l’esposizione dei disegni dei bambini della scuola infanzia e Primaria. Il
servizio ristorante proseguirà anche dalle ore 19,30 di lunedì 16.
ORE 21
CREMA
CONCERTO
Presso la chiesa di San Bernardino in città (Auditorium Manenti) concerto di Lucia Bolzoni. In programma musiche di Chopin, Rachmaninoff,
Debussy, Ravel, Liszt. Ingresso libero.
ORE 21
BOLZONE
CREMA
CASALETTO CEREDANO CONCERTO
Nella piazzetta antistante il municipio grande concerto della banda guidata dal maestro Yuri.
Al centro sociale anziani Eden, tombolata.
Pellegrinaggio a Cipro
Dal 28 agosto al 1 settembre. Adesioni e info tel.
0373.256274 (Ufficio pellegrinaggi)
- tel. 331.4487096 (don Elio Costi)
GRUPPO REGINA DELLA PACE
Incontro preghiera
Domenica 22 giugno, giornata di preghiera, nella ricorrenza
del 33° anniversario dell’apparizione della Regina della Pace a Medjugorje. Incontro all’oratorio di S.
Bartolomeo alle ore 17. Preghiera
e s. Rosario. S. Messa e adorazione
eucaristica. Alle ore 20 cena. Per
adesioni alla cena, quota € 20 rivolgersi a Canzio 0373.234117, Angela
339.6514543, Franco 0373.68155.
CENTRO DIURNO
Iniziative varie
Appuntamenti di giugno al
Centro Diurno volontariato 2000
di via Zurla 1, tel. 0373.257637: ✔
lunedì 16 ginnastica con cassetta;
✔ martedì 17 gioco delle carte; ; ✔
mercoledì 18 tombola; ✔ giovedì
19 ginnastica con cassetta; ✔ venerdì 20 ballo liscio con Grazioli.
C.T.G. S. BERNARDINO
Assemblea e iniziative
Il gruppo Ctg S. Bernardino ricorda che sono aperte le iscrizioni per: 1) Gita turistico cultu-
CENTRO EDEN
Presso l’oratorio spettacolo laboratorio per bambini Sulle orme dei
clown a cura del Limen Teatro.
ORE 21
ORARIO CONTINUATO
8.30 - 19.30 dal lunedì al sabato
CREMA - VIA MATTEOTTI, 17
TEL. 0373.256233
SIAMO APERTI
TUTTA ESTATE
sportello rifiuti sarà invertito: lo
sportello resterà chiuso alla mattina
e sarà invece aperto il pomeriggio.
Pertanto gli orari di apertura saranno: lunedì, mercoledì e venerdì
9,30 - 12,30 e 14,30 - 16,30, martedì
9,30 - 12,30, giovedì 14,30 - 16,30.
PRO LOCO CREMA
Convocazione consiglio
CREMA
“I MANIFESTI”
Per “I Manifesti di Crema” seconda edizione, presso i chiostri del S.
Agostino I’m Not a Penguin. Imparare l’inglese in ore 2. Peter Sloan, scrittore. Domani, giovedì 19 alle ore 18,30 Sì, Eccellente questo Cuoco. Manifesto
della cucina a tre stelle. Davide Oldani, cuoco. Camilla Baresani, scrittrice
GIOVEDÌ 19
COMMEDIA
PRESENTAZIONE
In via Matteotti 13-15, presentazione della produzione e del cast Aspettando la Bohème.
INAUGURAZIONE
Inaugurazione della mostra Il cantore alla luna - monologhi di un incisore - di Elena Maria Luce Fodera. Testi di Cristian Bonomi.
i
t
a
c
i
n
u
Com
DIOCESI DI CREMA
MERCATO AGRICOLO
Fino alle 12.30 in via Terni, Mercato di Campagna Amica.
CABARET
All’interno della manifestazione “Giugno ripaltese” spettacolo del comico Fabio Di Dario direttamente dal palco di Zelig. Ingresso libero.
Domani, domenica 15 giugno con partenza alle ore 8 dal centro sportivo di Ripalta Nuova 5a duminica toc ansèma a pé manifestazione podisitca
non competitiva. In contemporanea e nel contesto di tutti gli eventi serali
del “Giugno ripaltese” collettiva di pittori Ripaltarte.
ORE 21,15
DOMENICA 15
VENERDÌ 20
ORE 21
TRIGOLO
ORE 21
CREMARENA
ORE 21
CREMA
CONCERTO D’ESTATE
Nel cortile dell’edificio scolastico, Concerto d’Estate del Corpo Bandistico “Giuseppe Anelli” - Orchestra di Fiati di Trigolo, diretto dal maestro
Vittorio Zanibelli. L’ingresso è libero e gratuito, in caso di maltempo il
concerto si terrà nell’attigua palestra polivalente.
CONCERTO
Concerto dell’Orchestra “Magica Musica”. Direttore Piero Lombardi
per l’inaugurazione della Rassegna del Benessere.
S. MESSA
Nel cortile del Centro Giovanile S. Luigi in via Bottesini, santa messa in
memoria di S. Luigi Gonzaga.
Iniziative Ecclesiali
ADORAZIONE COMUNITARIA
■ Nella chiesa di S. Giovanni (tranne il sabato mattina e la domenica) ore 9-12 e 15-18.
60° DI ORDINAZIONE SACERDOTALE
■ Oggi, sabato 14 giugno alle ore 17 presso la chiesa di S. Antonio in Crema celebrazione eucaristica per i 60 anni di ordinazione
sacerdotale di don Emilio Redondi. Musiche di Haydn e Schubert.
Coro da Camera del Collegium Vocale di Crema.
rale al Parco Grotta per domenica
22 giugno; quota di partecipazione
€ 42. 2) Gita turistico culturale in
Friuli, dal 9 al 14 agosto. € 706,
supplemento camera singola €
130, iscrizione fino ad esaurimento posti. 3) Sabato 19 luglio Arena
di Verona rappresentazione lirica
“Un ballo in maschera”, quota di
partecipazione € 60. Iscrizioni e
informazioni presso la sede Ctg di
via XI Febbraio 11/a mercoledì ore
21/23 tel. 392.2168885, Gabriella
392.2168885, Gianni 0373.81647,
Fulvia
0373.82469,
Teresa
0373.85025, Adina 335.6143128.
Programmi: Caravaggio domenica
15 giugno; Lourdes in treno dal 7
al 13 agosto e in aereo dall’8 al 12
agosto; Fatima dal 10 al 14 ottobre, in aereo. Per il pellegrinaggio
a Lourdes sono disponibili anche
altri periodi, come pure per Loreto.
Iscrizioni aperte in sede a Crema,
via Forte 2, oppure telefonando a
Giuseppina Manfredi 347.9099383
e 0373.791282 - e-mail: giuseppina.
[email protected]
TOURING CLUB
L’ufficio cimiteriale fino al
30 agosto osserverà i seguenti orari:
da lunedì al sabato ore 8,30-12,30.
ISCRIZIONI
Oggi, sabato 14 giugno
partenza alle ore 16,30 da piazza
Libertà (parcheggio antistante la
sede dei vigili urbani) per raggiungere con mezzi propri Crotta d’Adda. Prenotazione obbligatoria tel.
333.1452021
CENTRO TURISTICO ACLI
Si svolgerà da domenica 22
giugno a domenica 6 luglio il toneo
beach volley Newcastle presso l’oratorio di Castelnuovo. Iscrizioni
entro venerdì 20 giugno. Per info
345.0053536 Alessio Moretti.
■ In occasione dello sciopero proclamato da USB per la giornata di giovedì 19 giugno Linea Gestioni srl avvisa che nel suddetto
giorno potrebbe non essere garantito il regolare svolgimento dei
servizi di raccolta dei rifiuti/igiene urbana nei comuni serviti.
SABBIONI
■ Lo Sportello è un servizio di orientamento legale attivo su
appuntamento: il mercoledì dalle ore 15 alle 17,30 - 4/5 utenti
- presso l’Orientagiovani, in via Civerchio 9, Palazzo Benzoni (Biblioteca Comunale) piano terra. Informazioni: orientagiovani@
comune.crema.cr.it telefono 0373/893324 – 893325.
Visita guidata
ORARI UFFICIO CIMITERI
Variazione orario apertura
Gite e viaggi
Alle ore 21,15 presso la cappella al primo piano del Centro di
spiritualità di via Medaglie d’Oro
ultimo incontro di preghiera prima
dell’estate.
Il CTA propone: Francia
insolita 29 luglio 3 agosto € 780;
Germania dal 10 al 17 agosto €
1.150; Ungheria speciale dal 20 al
24 agosto € 650; Germania-Baviera
28-30 agosto € 380... Soggiorni estivi in montagna e al mare. Super
offerta Ischia da € 420 - 15 giorni
con viaggio in bus+pranzi lungo il
percorso+hotel 4 stelle in pensione
completa. Novità 2014 anche pacchetto volo a aprire da € 95 in più.
Per info tel. 0373.250064.
UNITALSI - CREMA
ORARI SPORTELLO RIFIUTI
L’Unitalsi di Crema organizza pellegrinaggi aperti a tutti.
Linea Gestioni informa che
il giovedì l’orario di apertura dello
AMICI TAIZÈ
Incontro di preghiera
Pellegrinaggi aperti a tutti
Variazione orario apertura
Si informa che il Consiglio
dell’Associazione Pro Loco Crema
è convocato per martedì 17 giugno
alle ore 20,30 presso la sede di piazza Duomo, n. 22 a Crema.
LEGA NAVALE ITALIANA
Tutti in vela
Domenica 15 giugno a Padenghe del Garda possibilità di
provare gratuitamente l’emozione
di navigare a bordo di una barca a
vela. Per info e adesioni contattare
il numero 0374.56138
Torneo Beach Volley Newcastle
Pellegrinaggio ad Ardesio
Domenica 22 giugno partenza alle ore 14 e rientro previsto
per le ore 23. Per prenotazioni tel.
340.3036422 Francesca Brazzoli
(entro mercoledì 18 giugno)
PARROCCHIA DELLA CATTEDRALE
Pellegrinaggio in Terra Santa
Dal 15 al 24 settembre guidato da don Emilio. Info e iscrizioni al n. 0373.256218
ROSARIO E MESSA PER LE VOCAZIONI
■ Sabato 14 giugno alle ore 7.30 al Santuario della Pallavicina Rosario e Messa per le vocazioni; anima la preghiera la
comunità del Seminario.
Municipio di Crema
L’URP INFORMA...
Consulenza materie giuridiche-notarili
■ Presso l’Urp un notaio della città di Crema nei giorni di giovedì
19 e 26 giugno dalle ore 9.30 alle ore 12 sarà gratuitamente a disposizione di ogni cittadino per consultazioni in materia notarile.
Linea Gestioni srl - sciopero
Sportello dei diritti
Treferimento dipendenti
■ Sono indette n. 2 selezioni per il TRASFERIMENTO di dipendenti da una Pubblica Amministrazione soggetta a limiti di
assunzioni al Comune di Crema: - n. 2 Assistenti Amministrativi
(categoria C) da assegnare ai servizi demografici, statistica e cimiteriali - n. 1 Ufficiale direttivo di Polizia Locale (categoria D).
Scadenza presentazione domande: entro il 23.06.2014, ore 12.
Per informazioni: Servizio Personale e Organizzazione
tel. 0373.894. 316 – 261
L’Approdo
Associazione Gruppi di Alcolisti in Trattamento
Alcool-Parliamone insieme 800 010886
via Bottesini 4
c/o Centro S. Luigi CREMA
Libreria Editrice
Buona Stampa Srl
via Civerchi, 7 - Crema
 0373 256994
Per altre info: Il Nuovo Torrazzo
Fondazione “Carlo Manziana”
SCUOLA DIOCESANA
www.fondazionemanziana.it
via Dante, 24 - CREMA

0373 257312 -  0373 80530
Orari: lun. 15,30-18,30
dal mart. al ven. 9-12
sabato 9-12 e 15,30-18,30
Bonifico bancario: Banco Popolare
via XX Settembre Crema
IT 32N0503456841000000584575
L’apertura del palazzo non comporta automaticamente anche l’apertura al pubblico dei vari uffici
CONSULTORIO FAMILIARE
tel. 0373 82723
e-mail: [email protected]
Distribuzione
numeri e attività
di sportello
Crema - via Frecavalli 16 (a pochi passi dal Duomo): al mattino ore 9-12
il lun., merc., ven. e sab. Il pomeriggio ore 14-18,30 dal mart. al ven.
OSPEDALE MAGGIORE CENTRALINO 0373 2801
ORARI VISITA PAZIENTI: lun., mart., giov. e ven.: ore 19.15-20.15
• Merc. e sab.: ore 15-16 e 19.15-20.15 • Domenica e festività infrasettimanali: ore 11-12 e 15-18. Rianimazione: tutti i giorni dalle ore 11 alle 23.
CAMERA ARDENTE: ore 8-18 (orario continuato tutti i giorni, festivi
compresi). Entrata solo da via Capergnanica.
ATTIVITÀ DEGLI SPORTELLI CUP
• Ore 7: PRELIEVI ingresso 1 - distrib. numeri fino alle ore 9.30.
AMBULATORI TAO (ingresso 2) - distrib. numeri fino alle ore 8.30
• Ore 7.30: ACCETTAZIONI ESAMI DI
LABORATORIO
• Ore 8.00: RITIRO REFERTI, ACCETTAZIONE
AMMINISTRATIVA DELLE PRENOTAZIONI
TELEF., REGISTRAZIONE PRESTAZIONI
ESEGUITE, ATTIVITÀ DI CASSA
• Ore 9.15: PRENOTAZIONI DIRETTE
PER PRESTAZIONI AMBULATORIALI
E DI LABORATORIO
• Ore 16.45: FINE DELL’EROGAZIONE DEI NUMERI
• IL SABATO: non vengono effettuati i prelievi. La consegna del materiale biologico avviene dalle ore 7.30 alle ore 9.30. Le restanti attività inizieranno alle ore 7.15 con la distribuzione dei numeri e termineranno alle ore 12.30
• Prenotazioni telefoniche al numero verde 800.638.638 (SENZA
prefisso): dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20, esclusi festivi
OSPEDALE VIA KENNEDY ☎ 0373 2061 (centralino)
Feriale: ore 11.30-13.30 e 17-19.30 • Festivo: 11-13 e 16.30-19.30
CAMERA ARDENTE: lun.-sab. ore 8-18.15. Dom. ore 8-19.15
OSPEDALE RIVOLTA D’ADDA ☎ 0363 3781 (centralino)
Lun.-Merc.-Ven.-Sab. dalle 12.30 alle 13.30. Dal lun. al sab.
dalle 19 alle 20. Dom. e festivi dalle 10 alle 11 e dalle 15 alle 17
TRIBUNALE PER LA TUTELA DELLA SALUTE www.tribunaletutelasalute.it
Presso l’ospedale di Crema (venerdì dalle ore 9 alle 11) ☎ 0373 280873
CIMITERI DELLA CITTÀ Uff. Cimiteriale ☎ 0373 202807 via Camporelle
Maggiore - S. Maria della Croce - S. Bernardino - S. Bartolomeo: i cimiteri cittadini sono aperti tutti i giorni con orario continuato dalle ore 8 alle ore 19
PIATTAFORMA RIFIUTI via Colombo - ☎ 0373 89711 - SCS ☎ 800 904858:
Lun., mar., giov., sab. 8-12 e 13.30-17.30. Merc. e ven. 13.30-17.30. Domenica 8-12
UFFICI TRIBUTI COMMERCIO E CATASTO ☎ 0373 894239
Presso il palazzo comunale in piazza Duomo (2° piano)
e-mail: [email protected] - www.comunecrema.it
Dal lunedì al venerdì ore 9-12 - Martedì 14.30-16.30 - Mercoledì 14-17
INPS - CREMA ☎ 0373 281111
via Laris, 11 Crema - [email protected]
Dal lun. al ven 8,45-12. Il mercoledì anche al pomeriggio 14-15
BIBLIOTECA COMUNALE ☎ 0373 893331-329
Via Civerchi, 9 - Crema. Lunedì: mattino chiuso; pomeriggio apertura
sala studio ore 14.30/18.30 senza servizi bibliotecari; sala ragazzi chiuso. Dal martedì al venerdì 9.30-18.30 (continuato). Sabato ore 9-12.30.
Sala ragazzi da lunedì a venerdì 14.30-18. Sabato 9-12.
ORIENTAGIOVANI ☎ 0373.893325-324 - fax 0373.893323
Via Civerchi, 9 - Crema - Lunedì ore 15-18, martedì-giovedì-venerdì
10-12 e 15-18, mercoledì 10-18, sabato 10-12.
MUSEO CIVICO ☎ 0373 257161-256414 - fax 0373 86849
www.comunecrema.it e-mail: [email protected]
(ORARIO IN VIGORE DA LUN. 31/3) Lun. chiuso. Mart.:
14/17.30, mattino chiuso. Merc. e giov.10-12 e 14-17.30. Ven. 10-12 e
14.30-17.30. Sab. 10-12 e 15.30-18.30. Dom. e festivi 10-12 e 15.30-17.
ARCHIVIO STORICO DIOCESANO ☎ 0373 85385
Via Matteotti 41, Crema - al 1° piano. Martedì ore 9.30-12,
giovedì ore 15.30-18, sabato ore 9.30-12.
CENTRI SPORTIVI CREMA
Piscina comunale, via Indipendenza ☎ 0373.202940
Palestra PalaBertoni, via Sinigaglia 6 ☎ 0373.84189
Stadio Voltini, viale De Gasperi 67 ☎ 0373.202956
Campi sportivi: via Serio 1 (S. Maria) ☎ 0373.257728
via Ragazzi del ’99 n. 14 ☎ 0373.200196
PRO LOCO CREMA - UFFICIO IAT
Piazza Duomo, 22 - Crema - ☎ 0373.81020: lunedì 15-18; dal martedì al
sabato 9-12.30 e 15-18; domenica e festivi 10-12.
TURNI D’APERTURA
FARMACIE
Dalle ore 8.30 di venerdì 13/6 fino 20/6:
– Farmacia Comunale
Crema Nuova
via Cappellazzi 1/c - CREMA
tel. 0373 202860
– Casaletto di Sopra
– Monte Cremasco
Dalle ore 8.30 di venerdì 20/6 fino 27/6:
– Farmacia Vergine dr. Rizzi
via Cremona 3 - CREMA
tel. 0373 84906
– Pandino
– Romanengo
DISTRIBUTORI CREMA
Apertura con presenza del gestore
Domenica 15 giugno: ENI via Milano; TOTAL ERG viale De Gasperi
EDICOLE
CREMA: piazza Duomo - via Cadorna
- via Kennedy - piazza Fulcheria - Ospedale Maggiore. SANTA MARIA DELLA CROCE: via Bramante. OMBRIANO: piazza Benvenuti 13.
cinema · ricetta · meteo · orari uffici · notizie utili · farmacie di turno
SANTE MESSE IN CITTÀ
CONFESSIONI
DUOMO (S. BERNARDINO)
Lunedì ore 8.30-10.30 e 16-17.30
Martedì ore 8.30-10 e 16-18
Mercoledì ore 8.30-10 e 16-17.30
Giovedì ore 8.30-10.30
Venerdì ore 8.30-10 e 16-18
Sabato ore 8.30-10.30 e 16-18.30
Domenica ore 9-11 e 18-19
SANTA MARIA DELLA CROCE
Giovedì ore 10-12 e 15-18
Sabato ore 15-18
MADONNA DELLE GRAZIE
Dal lunedì al sabato ore 9-12 e 16-17.15
SANTUARIO DEL PILASTRELLO
Sabato ore 9-12
Tutte le sere ore 21-24
PREFESTIVE
16.30 Kennedy
17.00 S. Antonio Abate
17.30 Ospedale, Santuario delle Grazie
18.00 SS. Trinità, S. Maria della Croce, Cattedrale,
S. Pietro, S. Carlo, Crema Nuova, S. Giacomo,
Ombriano, S. Bernardino, Castelnuovo,
S. Stefano, Sabbioni, Vergonzana, Marzale
18.30 S. Benedetto, S. Angela Merici via Bramante
20.30 S. Bartolomeo ai Morti
23.00 Santuario Madonna del Pilastrello
FESTIVE
7.00 S. Benedetto
7.30 Cattedrale
8.00 SS. Trinità, S. Carlo, Sabbioni,
S. Bernardino, S. Maria della Croce
8.30 S. Antonio Abate, Crema Nuova, Ospedale,
Ombriano
9.00 Cattedrale, S. Benedetto, Castelnuovo,
S. Bartolomeo ai Morti
9.30 Villette Ferriera, S. Giacomo
9.45 Vergonzana, Casalbergo
10.00 Cattedrale, SS. Trinità, Ombriano
Cappella Cimitero Maggiore, S. Maria dei Mosi
10.30 S. Benedetto, S. Pietro, S. Stefano, Sabbioni, S. Carlo,
S. Bernardino, Kennedy,
S. Maria della Croce, Santuario delle Grazie,
Crema Nuova
10.45 S. Angela Merici - via Bramante,
S. Bartolomeo ai Morti, S. Giacomo
11.00 Cattedrale, Castelnuovo, SS. Trinità,
Ospedale, Ombriano
12.00 Santuario delle Grazie
17.30 Santuario delle Grazie
18.00 S. Benedetto, S. Giacomo,
Ombriano, SS. Trinità, Cattedrale
S. Carlo, Crema Nuova, S. Stefano,
S. Bernardino, S. Maria della Croce, Marzale
19.00 Cattedrale
20.30 Sabbioni
REGIONE LOMBARDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
Muoversi in Ospedale
COME USUFRUIRE DELLE CARROZZINE
L’Azienda Ospedaliera ha predisposto alcune carrozzine, messe a disposizione gratuitamente degli utenti che ne abbiano bisogno, per muoversi più agevolmente all’interno del Presidio
di Crema, tutti i giorni nelle 24 ore.
COME USUFRUIRE DELLA CARROZZINA
- Presso la portineria, all’ingresso principale dell’Ospedale, si dovrà depositare un documento
di riconoscimento (carta d’identità o patente di guida) e lasciare un recapito telefonico;
- Dal portiere in servizio verrà consegnato un gettone che consentirà il prelievo della carrozzina;
- Si potrà quindi recuperare la carrozzina in uno dei tre punti di deposito: 1) Ambulatori
esterni, 2) Area M Ambulatori interni (con accesso dalla rampa laterale al monoblocco), 3) Atrio della Palazzina dell’Area Medica;
- Inserire il gettone nel dispositivo di aggancio della carrozzina e sganciare;
- Prelevare la carrozzina e aprirla agendo verso l’esterno sulle manopole di guida.
COME RIPORRE LA CARROZZINA
A fine utilizzo la carrozzina dovrà essere riportata nell’Area in cui è stata inizialmente prelevata. Quindi:
- Chiudere la carrozzina tirando verso l’alto il sedile;
- Riagganciare la carrozzina al sistema di ancoraggio e rimuovere il gettone dall’apposita
fessura;
- Recuperare il gettone e riconsegnarlo in portineria, dove verrà restituito il documento di
identità.
A.S.P.P.I.
☎ 0373.86360 - 81654
LA FIDEIUSSIONE, UN AIUTO CONTRO LA MOROSITÀ
La morosità dei conduttori è, purtroppo, in costante e preoccupante aumento. Tale traumatico fenomeno comporta
gravi perdite economiche per il proprietario che, in media,
tra spese legali per la procedura di sfratto e il mancato percepimento dei canoni subisce un pregiudizio pari ad almeno
un’annualità del canone di locazione. Tutto ciò per tacere
delle problematiche umane e sociali che uno sfratto per morosità ingenera e dei costi che il locatore deve sopportare per
ripristinare l’immobile in buono stato di manutenzione.
Il proprietario immobiliare medio si dimostra, quindi, sempre più recalcitrante a concedere in locazione il proprio immobile e si spinge alla ricerca di nuove forme di garanzia
del corretto e puntuale adempimento da parte del conduttore
delle obbligazioni contrattuali.
Tra queste forme di garanzia, la più efficace appare senz’altro quella fideiussoria, prevista con apposita clausola da inserirsi nel contratto di locazione.
Quale fideiussione?
Le tipologie di fideiussione attualmente più diffuse sono certamente quelle bancarie e assicurative.
Si tratta di strumenti finalizzati ad assicurare al locatore il
ristoro dei pregiudizi subiti dall’inadempimento del conduttore.
Il rilascio della fideiussione bancaria o della garanzia assicurativa comporta un’indagine preliminare da parte delle
banche o delle imprese assicuratrici sull’affidabilità e solvibilità dell’inquilino che verrà garantito o assicurato solo se
risulterà conforme a determinati parametri.
L’indagine in parola determina un importante selezione dei
potenziali conduttori che verranno garantiti solo se ritenuti
“sicuri”.
La probabilità che tra gli inquilini sottoposti alle verifiche
delle banche o delle società assicuratrici insorga la morosità
sono, per tale motivo, più limitate rispetto alla media.
Vediamo ora alcune delle caratteristiche salienti delle garanzie assicurative e bancarie.
L’operatività delle fideiussioni assicurative è condizionata
al pagamento di un premio (annuale o unico) da parte del
conduttore; di conseguenza, qualora il conduttore non vi
provveda la compagnia assicurativa potrà recedere dal contratto, con inevitabile perdita della garanzia per il locatore.
Le fideiussioni bancarie prevedono, invece, la disponibilità di
una somma di denaro o titoli che resterà vincolata a titolo di
garanzia per tutta la durata del contratto di locazione.
È, dunque, evidente che la garanzia bancaria sarà concessa solo a soggetti che dispongono di depositi bancari di una
certa entità, circostanza oggi alquanto poco ricorrente tra i
conduttori di immobili.
Per questo motivo oggi le forme di garanzia assicurativa
sono senz’altro più diffuse.
A prescindere dalla scelta operata dal locatore, è bene che
lo stesso preveda nel contratto, a fronte dell’inadempimento
del conduttore, la facoltà di chiedere il pagamento di quanto
dovuto indifferentemente all’affittuario al fideiussore, senza
necessità, in questa seconda ipotesi, di dover dimostrare la
preventiva escussione del conduttore. Non solo; è altresì opportuno prevedere che la compagnia assicuratrice o la banca
provveda al pagamento a prima richiesta del locatore, e non,
ad esempio, a seguito della convalida dello sfratto. In tal
modo la procedura di riscossione del credito sarà notevolmente snellita.
In ogni caso, ove si determini una morosità del conduttore
tale da giustificare la domanda di risoluzione del contratto,
sarà onere del locatore riferire tempestivamente al fideiussore della morosità maturata, onde consentirgli di procedere ai
dovuti pagamenti in luogo del conduttore.
In conclusione, per quanto la fideiussione bancaria appaia
oggi lo strumento di tutela in grado di offrire maggiori garanzie per il proprietario, la garanzia assicurativa risulta oggi lo
strumento più accessibile per il conduttore. Il costo della stipulazione della polizza risulta, infatti, meno oneroso anche
del tradizionale deposito cauzionale, offrendo, per contro,
una copertura di gran lunga superiore. Facendo ricorso alla
garanzia assicurativa é importante un’attenta preliminare disamina delle clauosole di polizza poiché spesso sono previsti
termini di decadenza molto brevi per denunciare la morosità
o clausole che limitano o escludono il pagamento dei canoni
e delle spese legali.
PREVISIONI METEO
EVOLUZIONE GENERALE
Una perturbazione dall’Europa settentrionale porterà rovesci e temporali sparsi anche di forte intensità; nei giorni
successivi tempo perturbato e più fresco: temperature in
marcato calo da sabato fino a lunedì, e probabili precipitazioni fino almeno a mercoledì.
SABATO 14 GIUGNO
Sulle Alpi e il nord ovest irregolarmente nuvoloso, altrove
nuvoloso o localmente molto nuvoloso sui settori orientali; nel pomeriggio nuvolosità in estensione a tutta la regione. Precipitazioni alla notte e primo mattino su tutta
la regione rovesci e temporali localmente anche forti, più
probabili su basse Prealpi e settori meridionali, in esaurimento in mattinata. Dalle ore centrali rovesci e temporali
sparsi su Prealpi e Oltrepò, in estensione alla pianura da
metà pomeriggio e dalla serata con possibili fenomeni anche intensi.
Temperature: minime e massime in calo. In pianura minime tra 18 e 20 °C, massime tra 25 e 27 °C.
DOMENICA 15 GIUGNO
Nuvoloso o molto nuvoloso ovunque. Precipitazioni: deboli sparse, anche a carattere di rovescio, più probabili su
prime Prealpi, Appennino e pianura più occidentale. Temperature: minime e massime in calo. In pianura minime
intorno a 16 °C, massime intorno a 23 °C.
LUNEDÌ 16 GIUGNO
Inizialmente nuvoloso o molto nuvoloso ovunque, dal pomeriggio irregolari schiarite a partire dalla pianura. Precipitazioni deboli sparse su Prealpi, Appennino e pianura
più occidentale; dal pomeriggio residue sulle Prealpi.
TENDENZA PER MARTEDÌ E MERCOLEDÌ
Martedì e mercoledì ancora perturbato, con cielo nuvoloso o molto nuvoloso e deboli precipitazioni sparse. Temperature stazionarie o in lieve aumento.
IL S
ERV
CINEMA
IZI
F
DIF A LA O
FER
ENZ
A
Crema fino al 18 giugno
Via Antonietti, 1
CAPERGNANICA (CR)
Tel. 0373 76022
[email protected]
Il giornale non è responsabile degli eventuali cambiamenti di programmazione
Lodi
Fanfulla ☎ 0371 / 30740
• In ordine di sparizione • Dallas
buyers club (17 e 19 giugno) • Saving
mr. Banks (18/6 ore 21.15), v.o. inglese con sottotitoli in italiano
Moderno ☎ 0371 / 420017
do di Oz • Jersey boys • Maleficent •
Tutta colpa del vulcano • 3 day to kill
• Edge of tomorrow - Senza domani
• X-Men: giorni di un futuro passato
• Berliner Philharmoniker - In diretta via satellite (merc. 18/6 ore 20) •
Original Movie Passion: The Grand
Budapest Hotel - v.o. inglese senza
sottotitoli in italiano (mar. 17/6 ore
21) • Father and son (merc. 18/6 - ore
21.15)
Porta Nova ☎ 0373 218411
• Maleficent • Incompresa
• 1303 (vm 14) • Il magico mondo di
Oz • 3 days to kill • Edge of tomor- Pieve Fissiraga (Lodi)
row - Senza domani • Maleficent •
X-Men: giorni di un futuro passato • Cinelandia ☎ 0371 237012
• Jersey boys (18/6) • Il magico
Jersey boys (da merc. 18/6)
mondo di Oz • 1303 • The congress • Spino d’Adda
• Cineforum mar. (17 giugno) ore Maleficent (2 e 3D) • 3 Days to kill Vittoria ☎ 0373 980106
• X-Men: giorni di un futuro passato • Chiusura estiva
21: Cadillac records
• Edge of tomorrow - Senza domani
Treviglio fino al 18 giugno
Castelleone
Cineteatro ☎ 0374 350882
• Chiusura estiva
Ariston ☎ 0363 419503
• Le week-end • 1303 • Il magico mon-
Bambini dell’asilo di Bagnolo Cremasco. Anno 1952
CRONACA D’ORO
INVITO A PRANZO
Per il Centro di Aiuto alla Vita Circolo del Bridge e Burraco,
torneo di Burraco € 1.260; le figlie di Antonio e Antonietta € 600; scuola primaria di Izano, classe 3° € 142; le amiche di Maria Rosa in memoria della mamma Giulia € 120
Per l’Associação Papa João XXIII no Brasil (Papa Giovanni
XXIII di Sergnano) Rosa e Gigi per il 50° anniversario di
matrimonio € 1.000
Offerte ricevute in Caritas e all’ufficio
Missionario al 12 giugno 2014
Per Progetti di Quaresima 2014 un sacerdote € 400, Ospedale
Kennedy € 200. Parrocchie: Ripalta Vecchia € 300, Casale
Cr. € 250, Castel Gabbiano € 100, Passarera € 135, S. Carlo € 970, Credera € 300, Rovereto € 200, Rubbiano € 200,
S. Stefano € 155, SS. Trinità € 2.400, Ombriano € 1.205,
Ripalta Arpina € 400, Capralba € 500, Vidolasco € 240,
Ripalta Nuova, Zappello, Bolzone, S. Michele € 2.000
Per Fondo Famiglie Solidali un sacerdote € 1.500, C.G. €
500, Paiardi € 100, un sacerdote € 1.000, NN € 200
Per Sr. Amelia Marchesini classe 3a scuola primaria Offanengo € 300
Per i bambini in Africa NN € 30
Per Missione in Sudan NN € 1.500
Per le Opere di mons. Madeo la moglie in memoria di Palmiro Persico € 100
Per Associazione P. Pizzi NN € 50
Per missione in Uruguay di don Federico Bragonzi Gigi e Rosa
in occasione del 50° anniversario di matrimonio € 1.000
Per missione in Guatemala Gruppo Missionario Terzo
Mondo di Chieve in ricordo di don Pino Lodetti nel 1°
anniversario della sua morte € 1.500
I MERCATI DI CREMONA
Ricetta dei nostri lettori
ricetta di Luca
di Crema Nuova
Preparazione
Mescolate bene il burro ammorbidito con lo zucchero e l’uovo intero. Aggiungete il cacao e poi la farina. Fate scaldare
il latte e versatelo a filo al composto precedente. Travasate
il composto in una pentola con il fondo spesso e portate a
ebollizione continuando sempre a mescolare. Fate cuocere
per circa 2/3 minuti. Versate negli stampini o in uno stampo
unico e fate raffreddare per 2 ore.
A piacere aggiungere liquore o amaretti sbriciolati!
Domenica ore 12:
l’arrosto che hai cucinato
ti è riuscito meglio delle altre volte?
Fotografalo e invaiaci
foto e ricett e
n
per la pubblicazio
IL NOSTRO GIORNALE LASCIA LO SPAZIO DELLA RICETTA AI NOSTRI LETTORI
Invitiamo quindi tutti i lettori a consegnare le loro ricette presso i nostri uffici
in via Goldaniga 2/a - Crema
Vi ringrazieremo con un omaggio
Della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura
CEREALI: Frumenti nazionali teneri con 14% di umidità Varietà speciali n.q.;
Fino (peso specifico da 79) n.q.; Buono mercantile (peso specifico da 75 a
78) n.q.; Mercantile (peso specifico fino a 74) n.q. Frumenti nazionali duri
(produzione Nord Italia): Fino (peso specifico da 80 e oltre) n.q.; Buono mercantile (peso specifico 77/79) n.q.; Mercantile (p.s. 74/76) n.q. Cruscami
franco domicilio acquirente: Farinaccio alla rinfusa 163-165; Tritello alla rinfusa 162-164; Crusca alla rinfusa 146-148; Crusca in sacchi n.q; Cruschello
alla rinfusa 155-157. Granoturco ibrido nazionale (con il 14% di umidità): Comune 180-182; Semivitreo n.q. Orzo nazionale: peso specifico da 61 a 64 175180; peso specifico da 55 a 60 n.q. Orzo estero pesante (da commerciante-franco
acquirente) n.q. Semi di soia nazionale n.q. Semi da prato selezionati (da commerciante): Trifoglio violetto 2,80-3,20; Ladino nostrano (Lodigiano gigante) 8-9; Erba medica di varietà 2,90-3,30; Lolium italicum 1,40-1,70; Lolium
italicum tetraploide 1,40-1,70.
BESTIAME BOVINO: Vitelli da allevamento baliotti (peso vivo in kg): Da incrocio (50-60 kg) 3,00-4,30; Frisona (50-60 kg) 1,80-2,20. Maschi da ristallo
biracchi (peso vivo): Frisona (180-250 kg) 1,30-1,50. Bovini da macello (prezzo
indicativo - peso morto in kg): Cat. B - Tori (maggiori di 24 mesi) P2 (50%) - O3
(55%) 2,20-2,45; Cat. E - Manze scottone (fino a 24 mesi) P3 (47%) - O3
(50%) 2,20-2,70; Cat. E - Manze scottone (sup. a 24 mesi) P2 (45%) - O3
(48%) 2,05-2,40; Cat. E - Vitellone femmine da incrocio O3 (54%) - R3
(57%) 3,35-3,85; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità P3 (44%) - O2/O3
(46%) 2,15-2,40; Cat. D - Vacche frisona di 2° qualità P2 (42%) - P3 (43%)
1,65-1,85; Cat. D - Vacche frisona di 3° qualità P1 (39%) - P1 (41%) 1,00-
AL NÒST DIALÈT
Vàrda zó Piero e ‘stà ‘n gamba, perché l’è izìna urmài la decisiù da dedicàt argót da Crèma.
Pénsa gh’èm catàt sö sètcent fìrme e pàsa…. E adès sèm töi che a spetà al Cümü e pò, sarà ‘n gràn festù…
Ciao Piero, la tua Crema non ti dimentica.
a Crèma gh’èm dervìt al Dòm, farmacia da i ànime
ma gh’èm seràt sö i ustarée, farmacie da i umenèt da ‘na ólta
E cusé, i gà seràt apò ‘1 Turàss
ndu gh’era dentre Atilio e siura Dina;
andóe ta mangiàet a prèsse bass
la roba buna, sana e genuina.
An fund a via Civerchi, la Ciudéra
andóe adèss sa vèd al Platanì:
an piatt da tripa, an liter da barbera
(e dopo, prope a rent, gh’era ‘1 Casi...).
L’era an lucàl da chèi sensa pretese:
na traturìa, disèm, issé a la buna
che sensa persunal e poche spese
la cuntentàa qualsiasi persuna.
Pò gh’era i Trì Basèi a pochi pass:
an vero büs, e gh’era chi disìa
che l’era n’ustarea da strapass
(però i g’andàa dentre, e pò i beìa...).
E adèss i gà seràt, perchè ‘1 padrù
(cum’i m’à détt) al la vol pœ fitaa;
cusé i client, s’i vol mangià ‘n bucù
an n’altre post ga tucarà cercaa.
An centro, prope sota casa mea
(illura, an via Batisti nœmer vòtt)
i Siciliani: an fior da ustarea
an du i ciapàa la bala tœta nòtt!
La cumpagnéa la sa disperdarà
e, cuma tœcc i sà, natüralment
argù i ndarà da ché, argü da là
(e mé, pore bagai, ndaró... ‘n cunvent!)
Gh’era ‘1 Poss Vècc, con Tone Sangiuàn
e siura Alisa, sempre bèla e bràa
(mé gó mangiàt da lur per du o tri ann
e anche sensa sold i ma na dàa...).
Con chèsto ché, se ma ricorde bee
j’è almeno vint lucài ch’i sèra sœ;
pruèm co’ la memoria a turnà ndree
per vèd quanti ga n’era, ch’i gh’è pœ.
An sœ la Piassa, a rent a l’arco, gh’era
al vècc Cafè Turàss, an d’an cantù:
e ma ricorde (fioi, 1’è prope era!)
ch’i ga disìa... “Cafè d’i scuresù”!
Doca, bagai, vedèm. Gh’era na olta
la Traturia da l’Angel, con Risar;
la Bassa bassa e pò la Bassa olta
(coi nom da ustaréa, mia da bar).
E ‘1 Papa, la Surgente, al Sirenèla?
Quante memorie che ma vé a la ment!
Adèss Crèma l’è certo püssé bèla
però, che nustalgia che sa sent!
Sensa cüntà i cafè e cafètì
(che ‘n fund an fund, disèm, chi sa na frega!)
bisœgna nüminà, tant per finì
le Tre Müdande... e ché, sère butega!
*si è mantenuta la grafia originale*
...va salüda i “Cüntastòrie”
Città
Università
E
Budino al cioccolato
Ingredienti:
– 1 litro di latte
– 100 gr di cacao amaro
– 80 gr di zucchero
– una noce di burro
– un uovo
– 60 gr di farina bianca
Crema è in attesa della dedica
di un luogo o via cittadina,
come da raccolta di oltre 700 firme
“Gh’éra ‘na ólta” di Piero Erba
· I · M · M · A · G · I · N · I ·
COMUNE DI CREMA CENTRALINO 0373 8941 www.comunecrema.it
Apertura Palazzo Comunale: lun., mart., giov. 8.30-12/14.3016.30. Merc. 8.30-17.30. Ven. 8.30-12. Sab. 9-12
VENDITA E ASSISTENZA
TECNICA
SABATO 14 GIUGNO 2014
· I · M · M · A · G · I · N · I ·
Guida Utile
Emergenza sanitaria..................................................118
Guardia Medica...........................................800.567.866
Carabinieri .........................................112 - 0373.893700
Polizia ................................................113 - 0373.897311
Vigili del fuoco ...................................115 - 0373.256222
Soccorso stradale ................................................ 803803
Ospedale Maggiore (centralino).......................... 0373 2801
Polizia stradale ........................................... 0373 897311
Vigili urbani................................................ 0373 894212
Associazione Fraternità.................................0373 80756
SCS ..............................................................800-904858
Linea Più (gas) - via Stazione 9 - Crema ........800-189600
Guasti elettrici (ENEL) ....................................... 803500
Etiopia e Oltre ............................................ 0373 255847
Giudici di Pace ........................ 0373 250571-0373 250587
Treni: Stazione ferroviaria di Crema:
piazzale Martiri della Libertà 1 (senza prefisso) 892021
Autobus: Autoguidovie
piazzale Martiri della Libertà 8 - Crema ......... 0373 204524
Taxi Crema: ................................................ 333 1212888
Miobus: Prenotazioni: ....................(gratuito) 800-907700
0373 287728 da cellulare - Informazioni: 840-620000
Via Antonietti, 1 - CAPERGNANICA (CR)
Tel. 0373 76022 - [email protected]
1,20; Cat. D - Vacche frisona di 1° qualità (peso vivo) 0,95-1,10; Cat. D
- Vacche frisona di 2° qualità (peso vivo) 0,69-0,80; Cat. D - Vacche frisona
di 3° qualità (peso vivo) 0,39-0,49; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali di 1°
qualità R3 (55%) - U3 (56%) 3,35-3,60; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali
di 2° qualità O3 (53%) - R2 (54%) 3,00-3,20; Cat. A - Vitelloni frisona di
1° qualità O2 (51%) - O3 (52%) 2,90-3,10; Cat. A - Vitelloni frisona di 2°
qualità P1 (49%) - P3 (50%) 2,30-2,65.
FORAGGI: Fieno e paglia (da commerciante-franco azienda acquirente): Fieno
maggengo 2014 105-115; Loietto 2014 105-115; Fieno di 2a qualità 2014 90100; Fieno di erba medica 2014 115-130; Paglia 115-125.
SUINI: Suini vivi (escluso il premio) da allevamento (muniti di marchio di tutela):
15 kg 4,25; 25 kg 3,15; 30 kg 2,85; 40 kg 2,43; 50 kg 2,09; 65 kg 1,89; 80 kg
1,70; 100 kg n.q. Magri da macelleria: 90-115 kg n.q. Grassi da macello (muniti
di marchio di tutela): 130-145 kg 1,425; 145-160 kg 1,455; 160-180 kg 1,515;
oltre 180 kg 1,480.
CASEARI: Burro: pastorizzato 3,05; zangolato di creme fresche n.q.; crema di latte centrifugata e pastorizzata (reg. Cee n. 1547/87) n.q. Provolone
Valpadana: dolce 5,55-5,70; piccante 5,75-6,00 Grana: stagionatura tra 60-90
giorni fuori sale n.q. Grana Padano: stagionatura di 9 mesi 6,85-7,05; stagionatura tra 12-15 mesi 7,50-7,65; stagionatura oltre 15 mesi 7,85-8,40.
LEGNAMI: Legna da ardere (franco magazzino acquirente): Legna in pezzatura da stufa: 60% forte e 40% dolce 100 kg 12-13; legna in pezzatura da stufa:
forte 100 kg 14-15 Pioppo in piedi: da pioppeto 4,80-6,70; da ripa 2,70-3,20
Tronchi di pioppo: trancia 21 cm 10-12,50; per cartiera 10 cm 5,00-6,00.
107 - Valutare, valutare, valutare
di GIOVANNI RIGHINI
Riprendo volentieri la pubblicazione di questa
rubrica “Città e università”, che avevo dovuto
interrompere per eccesso di impegni concomitanti. La pausa è stata utile perché mi ha dato
modo di scoprire che probabilmente i lettori
sono persino ben più dei ventitré che supponevo il che mi rincuora.
Se c’è una parola-chiave con cui si potrebbero
riassumere tutti gli ultimi mesi vissuti in università, quella parola è “valutazione”. La valutazione è le dernier cri dell’università italiana.
L’idea di fondo non è sbagliata: sia per promuovere la selezione per merito a tutti i livelli
(studenti, docenti, scuole, università, dipartimenti, corsi di studio,…) sia per consentire di
dirigere gli investimenti nella giusta direzione
(gli investimenti di denaro pubblico ma anche
l’investimento di chi dedica allo studio universitario gli anni migliori della sua giovinezza)
la valutazione è indispensabile. Il principio è
semplice: “Se non lo puoi misurare, non lo
puoi migliorare”. E così la fregola della valutazione sembra aver improvvisamente colpito
tutti al MIUR: ne sono esempi l’istituzione
dell’Agenzia Nazionale per la Valutazione
dell’Università e della Ricerca (ANVUR); le
recenti norme per l’accreditamento delle sedi
staccate e dei corsi di studio (AVA, che sta per
Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento); l’introduzione dei test di ingresso ancorché
talvolta solo orientativi, per le matricole; le
nuove procedure di selezione dei docenti universitari (ASN, che sta per Abilitazione Scientifica Nazionale); le valutazioni della qualità
della ricerca (VQR); i nuovi criteri di valutazione per i dottorati di ricerca; l’istituzione presso
ogni università di un Nucleo di Valutazione
interno… Dietro ad ogni sigla c’è una pagella. Senza contare le classifiche internazionali
delle università, che aumentano di numero, e
soprattutto senza contare tutte le valutazioni
indotte da tutte queste citate. Ad esempio, per
valutare un ricercatore bisogna valutare le sue
pubblicazioni; per valutare le sue pubblicazioni
bisogna valutare quanto sono prestigiose le riviste scientifiche su cui ha pubblicato; e così si
valutano le riviste, per poter valutare gli articoli
per poter valutare i ricercatori per poter valutare i dipartimenti… Un vero e proprio delirio
valutativo.
Tuttavia purtroppo nel promuovere una cultura della valutazione l’Italia sembra un bambinetto che cerca di gattonare, desideroso di
sentirsi alla pari dei suoi cuginetti inglesi e
olandesi, tedeschi e francesi, che giocano a
pallone proprio lì davanti a lui. Di solito chi
parte in ritardo ha per lo meno il vantaggio di
potersi basare sull’esperienza altrui, evitando
di ripetere gli stessi errori che altri hanno già
commesso. L’Italia sta cominciando a fare oggi
quello che il governo di Margaret Thatcher ha
fatto con le università inglesi negli anni Ottanta. Abbiamo un leggerissimo ritardo di appena
trent’anni. Ma per non correre il rischio di recuperare nemmeno parte di questo ritardo stiamo commettendo accuratamente tutti gli errori
possibili. Nelle prossime settimane cercherò di
spiegare il motivo di questa affermazione e soprattutto di trarre qualche conclusione utile in
particolare per il nostro territorio e per la nostra sede universitaria.
[email protected]
22
Il Cremasco
SABATO 14 GIUGNO 2014
MONTODINE
BAGNOLO: Levi Montalcini, intitolazione
Pandini
si è insediato
D
CONSIGLIO COMUNALE:
GLI ASSESSORI E LE DELEGHE
di GIAMBA LONGARI
D
al debutto, nel 1999, come delegato per la
commissione Spazio Giovani, passando poi
al ruolo di consigliere non eletto con delega allo
Sport e, negli ultimi cinque anni, alla carica di
assessore. Una “carriera politica” coronata ora
con l’elezione a sindaco di Montodine: un momento che Alessandro Pandini ha probabilmente sognato e che è diventato realtà il 26 maggio
quando, al termine dello spoglio, ha ottenuto
914 voti (il 56,62% delle preferenze). Una bellissima soddisfazione e una forte emozione,
palpabile ancora la sera di mercoledì 11 giugno
quando si è riunito il Consiglio comunale per
l’insediamento ufficiale.
In un’aula gremita, c’è stato dunque il debutto del nuovo sindaco e della nuova assemblea
consiliare. Convalidate senza problemi le condizioni di candidabilità ed eleggibilità, poco dopo
le ore 21 Alessandro Pandini ha giurato lealtà
alla Costituzione, assumendo di fatto i pieni
poteri che spettano a un sindaco: un passaggio
importante, sottolineato dall’applauso di tutti i
presenti.
È seguita l’ufficializzazione dei componenti
della Giunta, unitamente all’assegnazione delle
di LUCA GUERINI
S
alviamo il bosco Marazzi!”. È
l’accorato appello del sindaco
di Torlino Vimercati Giuseppe
Figoni, fortemente preoccupato
perché c’è il rischio concreto che
l’area di oltre 300 pertiche, che
sorge sul territorio comunale ed
è stata ripiantumata con essenze
pregiate tipiche della Pianura Padana, rischia di venire distrutta.
Appena rieletto il primo cittadino torlinese, da sempre molto
attento al territorio e alle bellezze
naturalistiche custodite in paese,
tra cui i fontanili che recupera e riattiva in prima persona, si è messo
al lavoro.
Ricapitoliamo la storia del cosiddetto bosco “Marazzi”. Circa
vent’anni fa, un cittadino torlinese piantumò la zona fino a allora
agricola usufruendo dei contributi regionali destinati a tale scopo
dalla norma “Misura 2080, forestazione di latifoglie pregiate”.
“Ora quell’area di nuova vegetazione si è trasformata in un vero
e proprio bosco – spiega Figoni,
mostrando le fotografie scattate
tra gli alberi – che costituisce un
grande polmone verde, molto
gradito alla popolazione per i
conseguenti riscontri salubri ed
opo l’autorizzazione della Prefettura di Cremona giunta in
questi primi giorni di giugno è ufficiale: l’Istituto Comprensivo
di Bagnolo Cremasco, che ha sede in via Clavelli 28, è intitolato alla
scienziata Rita Levi Montalcini. Gli studenti della secondaria di 1°
grado e gli alunni delle classi IV e V della primaria erano stati coinvolti per la scelta del personaggio cui dedicare la nuova realtà. Sette
le candidature illustri, con maggior numero di preferenze accordato
alla Levi Montalcini, premio Nobel per la Medicina nel 1986, figura eclettica e senatrice a vita dal 2001.
La Giunta comunale è soddisfatta della scelta, in quanto la scienziata “rappresenta un alto esempio di impegno per le giovani generazioni, tale da contribuire a rafforzare in esse un’identità volta
alla continua ricerca, oltre che orientare a valori etici e di rispetto”.
L’Istituto Comprensivo bagnolese raggruppa le scuole dell’Infanzia
di Vaiano, Monte e Chieve, le primarie di Bagnolo, Vaiano, Monte
e Chieve e le secondarie di 1° grado di Bagnolo e Vaiano.
LG
Il giuramento del sindaco Alessandro Pandini, affiancato
dal vice Elio Marcarini, a sinistra, e dal segretario dottor Fausto Ruggeri
deleghe ai consiglieri. Gli assessori sono Elio
Marcarini e Lucia Baroni: il primo assume la
carica di vicesindaco e seguirà i settori delle opere pubbliche e del personale, mentre la seconda
s’occuperà di Bilancio. “Nomine – ha precisato
Pandini – valutate e decise tenendo conto delle
competenze, dando spazio anche ai giovani e ai
nuovi entrati come nel caso di Lucia Baroni”.
Le deleghe, invece, sono le seguenti: Davide
Mariani all’Ambiente e alle Energie rinnovabili; Mauro Gallinari all’Urbanistica e Viabilità;
Giovanna Severgnini alla Biblioteca-Cultura e
Scuola; Matteo Bussi a Giovani e Sport; Attilia Allocchio all’Assistenza e Servizi sociali. La
maggioranza ha pure annunciato che il proprio
capogruppo è Davide Mariani.
Il sindaco Pandini ha quindi consegnato a
tutti i consiglieri le linee programmatiche di governo, che fanno riferimento a quanto presentato in campagna elettorale: il programma sarà
discusso e approvato nel prossimo Consiglio
comunale, convocato tra circa un mese.
Sono seguiti alcuni adempimenti, disposti
per legge e consueti a ogni cambio d’amministrazione. La prima nomina riguarda la Commissione elettorale comunale: dopo votazione,
risulta composta dai membri effettivi Mauro
Gallinari e Giovanna Severgnini per la maggioranza e Diego Capone per la minoranza. I
membri supplenti sono Matteo Bussi e Lucia
Baroni per la maggioranza e Giovanni Nodari
per l’opposizione. La commissione per l’aggiornamento degli elenchi comunali dei giudici popolari, invece, è composta da Attilia Allocchio e
Giovanni Nodari.
A conclusione della seduta, l’assessore Elio
Marcarini ha auspicato una piena e stretta collaborazione tra maggioranza e opposizione. “Nel
rispetto verso tutti e nel confronto delle idee,
considerati anche i tempi che corrono – ha detto
– aiutiamoci e lavoriamo uniti, senza competitività: non è più tempo di scontri, occorre lavorare insieme per il nostro paese, per le famiglie,
per i giovani”.
Un appello prontamente accolto da Giovanni Nodari: “Noi siamo disponibili, ben lieti che
anche le nostre prosposte, come è giusto che
sia, vengano tenute in considerazione. Dobbiamo sempre essere al servizio dei cittadini e non
degli interessi personali”.
Francesco Chioda, infine, ha proposto di devolvere in beneficenza alle scuole il gettone di
presenza dei consiglieri: la maggioranza, che
già seguiva questa prassi, s’è detta d’accordo.
TORLINO VIMERCATI
Bosco Marazzi da salvare:
accorato appello di Figoni
estetici”.
Nel bosco sono cresciute essenze un tempo tipiche della nostra campagna, altrove rarefatte
se non scomparse di fronte alle
nuove metodologie agricole: uva
l’Udito Naturale:
Spatial Sound
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
CHIEVE: grandi emozioni con la danza
selvatica, castani, ciliegi e molte
altre ancora. Si tratta di specie botaniche e vegetali di qualità tale da
aver richiamato negli ultimi anni
molti visitatori, in particolare scolaresche anche da fuori territorio,
permettendo lezioni didattiche
“sul campo” (l’ultima, da Milano,
la scorsa settimana, ndr) per conoscere le piante e classificarle.
Secondo accordi presi con la
Provincia di Cremona, però, fra
un anno si dovrebbe provvedere all’abbattimento di alberi e
arbusti: “Sarebbe un vero peccato – continua Figoni, che nel
frattempo ha scritto una lettera a
Gianluca Pinotti, assessore provinciale con delega all’Ambiente,
per informarlo della situazione e
invitarlo a decretare quantomeno
una sospensiva dell’intervento –.
Chiedo una deroga all’abbattimento previsto, almeno triennale:
un tempo sufficiente per fare il
punto della situazione e per stabilire, senza sconfinamenti di campo, eventuali nostri interventi”.
Va ricordato che la Misura 2080
fu introdotta allo scopo di realizzare misure di difesa idrogeologica,
riqualificazione ambientale e interventi di miglioramento delle superfici boschive, compresa la viabilità
forestale. Interventi che prevedevano orizzonti temporali di lunga
durata se non definitivi: che senso
avrebbe aver speso per anni soldi in
contributi e ora distruggere tutto?
A Pinotti la facoltà di risposta sulle
nostre colonne.
G
randi emozioni al saggio di danza organizzato da Scuola Danza U.S. Chieve con il patrocinio del Comune di Chieve, tenutosi sabato 7 giugno presso il campo sportivo dell’oratorio. I numerosi
allievi e allieve (dai 5 ai 30 anni) hanno dato vita allo spettacolo
Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato. Talento, passione e simpatia
non sono mancati, come anche qualche sorpresa... “al cioccolato”!
La direzione artistica della maestra Elena Bonizzi, con le insegnanti Valentina Abbondio, Irene Scalisi, Michela Pezzotta e Margherita Brambilla, ha saputo rendere il tradizionale appuntamento
un momento indimenticabile. Ultimo successo per la Scuola di
Danza, la partecipazione al Concorso Danza con noi di Melegnano:
2° posto categoria “Gruppi Modern” e premio “Miglior Coreografia” per Women, con aggiunta borsa di studio per tutte le ragazze; 3°
posto per la coreografia Dept over distance, categoria “Passo a due”,
per le ballerine Sara Dendena e Martina Maestri.
PALAZZO PIGNANO: in soccorso di Lucy
14/02/2006
18.26
alazzo si conferma Comune dal pollice verde e attento agli amici animali. Nella serata di venerdì scorso, il
vicesindaco Virgilio Uberti si
è visto consegnare un pulcino
di civetta che, probabilmente
caduto dal nido o andato a
sbattere contro qualosa, non
riusciva a volare per problemi
a una zampa. Dopo aver contattato la Polizia provinciale,
che il sabato e la domenica
non effettua più il servizio di
recupero degli animali feriti
per via dei tagli statali (l’operazione, tra l’altro, sarebbe affidata all’associazione “Anpana” di Calvatone, vicino Mantova, anch’essa impossibilitata a recuperare la povera bestiola perchè è stata eliminata l’attività dal CRAS
alla Cascina “Stella” di Castelleone, ndr), Uberti ha portato il volatile
all’associazione ambientalista “Ri-Tormo a Vivere”, di cui fa parte.
“Gli animali selvatici feriti, purtroppo, non sono più tutelati
come una volta, scelta anche questa che non condivido, perché era
iniziata un’ottima politica di liberazione degli animali guariti, con
il coinvolgimento delle scuole che facevano attività didattica in tal
senso, il miglior investimento possibile per le nuove generazioni”,
commenta il vicesindaco.
Ora, la civetta, ribattezzata Lucy, è dunque nelle mani dei volontari dell’associazione locale (nella foto, Sperandio Draghetti, volontario
di “Ri-Tormo”) che provvederanno a custodirla nel miglior modo
possibile, non facendogli mancare cibo, affetto e cure.
Luca Guerini
PROFESSIONALITÀ • ESPERIENZA • PRECISIONE
14/02/2006
14/02/2006
18.26
18.26
Pagina
Pagina
1
1
Il tuo
Hai problemi
problemi
di
udito?
Hai
problemi di
didi
udito?
Hai
udito?
Hai problemi
udito?
udito
problemi
di
udito?
Hai problemi di
udito?
SoluzioneUdito24_problemi.qxd
P
Pagina
MANODOPERA QUALIFICATA
1
• tinteggiature
non è mai stato
• sistemi decorativi
così bello.
APPARECCHI ACUSTICI DIGITALI IN PROVA GRATUITA
AZIENDA AUTORIZZATA ALLE FORNITURE ASL/INAIL
ASSISTENZA A DOMICILIO GRATUITA
• rivestimenti a cappotto
• tappezzerie
PILE, ASSISTENZA E RIPARAZIONI
DI APPARECCHI ACUSTICI
DI TUTTE LE MARCHE
Aguzza
l’ingegno... non
non le
le orecchie!!!
orecchie!!!
Aguzza Aguzza
l’ingegno...non
le orecchie!!!
orecchie!!!
l’ingegno...
Aguzza
l’ingegno...non
le
PAGAMENTI RATEALI PERSONALIZZATI
Aguzza
l’ingegno...
non
le
orecchie!!!
za l’ingegno...non le orecchie!!!
APERTO TUTTI I GIORNI dalle 9 alle 12,30
Convenzionato ASL/INAIL
Convenzionato ASL/INAIL
pomeriggio su appuntamento
Via Beltrami, 1 - CREMONA - Tel. 0372 26757 - 0372 36123
Via Beltrami,
- CREMONA
Tel.PREVENIRE!
0372 26757 - 0372 36123
E’1 IL
MOMENTO- DI
sentire
Convenzionato
ASL/INAIL
Gratuitamente
per
accurato esame
ed un simpatico omaggio.
E’voiILunMOMENTO
DIdell’udito
PREVENIRE!
Via Borgo S. Pietro, 15
edper
essere
Gratuitamente
voi un
accurato
esame
dell’udito ed un simpatico omaggio.
Via Beltrami, 1 - CREMONA
- ascoltati
Tel. 0372
26757
- 0372
36123
Tel. 0373 81432
CREMA
CREMONA
- Via DIBeltrami,
E’ IL MOMENTO
PREVENIRE! 1 - Tel. 0372 26757 - 0372 36123
Gratuitamente
per voi
accurato
esame
dell’udito
un simpatico
omaggio.
CREMONA
-A
Via
Beltrami,
Eun S
M
E edD
E1L- Tel.
L’0372
U D26757
I T O - 0372
G R36123
AT U I T O
CREMA - Via Borgo S. Pietro, 39 Tel. 0373 81432
A - ViaCREMA
Beltrami,-1Via
- Tel.
0372S.
26757
- 0372
36123
Borgo
Pietro,
39 Tel.
0373 81432
E’
IL
MESE
DELLA
PREVENZIONE
MA - Via Borgo
Pietro, DELLA
39 Tel. 0373
81432
E’ ILS.MESE
PREVENZIONE
Gratuitamente
per
voi un
un accurato
accurato esame
esame dell’udito
dell’udito
IL MESE
DELLA per
PREVENZIONE
Gratuitamente
voi
VAIANO CREMASCO
Tel. 0373 278150
Cell. 335 6325595
il nostro sito
a
t
i
Vis
• moquettes
• pavimenti tecnici
• parquet
• tende
www.dadasnc.it
Il Cremasco 23
SABATO 14 GIUGNO 2014
OFFANENGO
Comune, parte
l’era Rossoni
A richiesta palloncini e intrattenimento
BUFFET SELF SERVICE
DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ A richiesta pa
con il mago per i più piccoli
dalle 12 alle 15
con il m
INSEDIATA LA NUOVA GIUNTA,
LAVORERÀ SENZA MINORANZA
S
i è insediato venerdì 6 giugno il nuovo Consiglio comunale di Offanengo davanti a un
nutrito numero di persone. Il neo sindaco Gianni
Rossoni ha presentato la Giunta, così composta: Emanuele Cabini, vicesindaco e assessore ai
Lavori Pubblici e Urbanistica; Silvia Cremonesi,
assessore all’Istruzione, all’URP e alla Comunicazione; Pierangelo Forner, assessore all’Assistenza, alla Famiglia e al Sociale; Pinuccia Ballarini,
assessore esterno al Bilancio. A questi si affiancano tre consiglieri comunali con delega: Elisa
Carelli alla Cultura; Enzo Zibelli al Commercio;
Maurizio Gargioni allo Sport.
Alcuni passaggi tecnici hanno portato all’elezione del presidente del Consiglio comunale che
per i prossimi cinque anni sarà Marino Severgnini (già assessore nella Giunta uscente) è stato eletto presidente del Consiglio comunale. Severgnini
ha ringraziato chi lo ha sostenuto dichiarando, in
particolare: “Sono cosciente della distanza della
popolazione dalle istituzioni, alle elezioni è stata registrata una minore affluenza. Rilevo anche
l’assenza della minoranza, aspetto che per il paese è una mancanza istituzionale importante”.
Edoarda Benelli è invece nominata capogruppo della lista Uniti. Ancora qualche nomina
“tecnica”(scrutatori e vicepresidente del Consiglio comunale, Marco Crotti) per poi esporre le
linee programmatiche di governo.
“Ringrazio sindaco e Giunta uscente – ha esordito Rossoni – per il lavoro svolto con passione e
onestà. Ringrazio chi mi ha votato e mi ha dato
la sua fiducia, ma ribadisco anche che io mi sento
il sindaco dell’intera cittadinanza, anche di coloro che hanno legittimamente manifestato la loro
non condivisione rispetto alla linea programmati-
DAL VENERDÌ ALLA DOMENICA
dalle 18.30 alle 23.00
A richiesta palloncini e intrattenimento
con il mago per i più piccoli
L’insediamento del nuovo Consiglio comunale
IN COLLABORAZIONE CON:
ca e alla lista. Senza la presenza della minoranza,
che ha soprattutto il compito di controllare l’operato di chi governa, ci impegnamo a un’ulteriore
maggiore attenzione del nostro agire”. Il sindaco
ha quindi passato in rassegna i punti sui quali la
nuova amministrazione vuole intervenire.
Per una pubblica amministrazione più efficace e trasparente si punterà su un’organizzazione
diversa, più aziendale e più stimolante per i dipendenti. È stata individuata una coordinatrice
cui faranno riferimento i responsabili di area. Al
personale viene chiesta un’ampia collaborazione; fra gli obiettivi, anche il contenimento della
spesa e la “liberazione” di tutti i fondi ultili per
l’abbattimento delle tasse locali. Per rendere i
servizi più accessibili è previsto lo spostamento
dell’URP a piano terra. Fra le opere pubbliche più
urgenti rimane il completamento del nuovo asilo nido, la piantumazione di parte del territorio,
l’allargamento del cimitero, l’arredo urbano e il
decoro: a tal proposito sono già state convocate le
ditte appaltatrici per la manutenzione ordinaria e
straordinaria.
Attenzione anche alla sicurezza, con una possibile installazione di videocamere soprattutto nei
parchi e giardini del paese, anche per prevenire
maltrattamenti alle strutture; il sindaco ha poi
sottolineato l’importanza dell’attenzione al vicinato da parte di tutti i residenti.
Tra gli obiettivi, anche l’incremento occupazionale: Rossoni ha già incontrato i dirigenti di
ditte quali IML, GMC e Coim, per cogliere la disponibilità di queste aziende a dare risposte positive a opportunità quali la Garanzia Giovani per
contratti di apprendistato.
Continuità per l’ottima collaborazione con
OFFANENGO: Le Class, danzando s’impara!
BUFFET SELF SERVICE
IN COLLABORAZIONE CON:
la scuola mentre, per la gestione associata delle
funzioni, si punterà sull’ottimizzazione delle risorse umane e finanziarie. Verranno promosse le
commissioni consiliari e non: saranno luoghi di
dialogo e di partecipazione.
Hanno poi preso la parola diversi consiglieri.
Alessandra Uberti Foppa, Enzo Zibelli, Maurizio
Gargioni, che ha ricordato come a Offanengo lo
sport coinvolga più di 600 persone, ringraziando
quindi l’assessore uscente Alessandro Capetti per
il lavoro svolto, in particolare per avere introdotto
il codice etico sportivo; è intenzione far nascere la
Consulta dello Sport.
Marco Crotti ha invece puntualizzato come la
sua presenza in rappresentanza dei giovani punti
soprattutto su una politica concreta, sottolineando l’importanza della cultura come fabbrica di
idee. Ampi anche l’intervento del sindaco uscente
Gabriele Patrini, che rivestirà un ruolo a lui nuovo, quello di consigliere comunale: “Spero di dare
un contributo positivo; l’entusiasmo e la volontà
che vedo nel nuovo Consiglio confermano l’importanza della partecipazione e della considerazione che il territorio è un bene comune”.
Infine, Edoarda Benelli ha ribadito alcuni
passaggi del programma, dalla necessità di
ascolto e rapide risposte ai cittadini, alla sussidiarietà: “Lealtà, franchezza e onestà intellettuale come cardini dell’agire”.
Ora si aprono i cinque anni per la nuova
amministrazione comunale, orfana della minoranza; un lavoro lungo e non facile, che dovrà
seguire al meglio quanto il programma esposto
ha affermato.
M.Z.
QUINTANO
SI ACCETTANO
BUONI PASTO EDENRED
BUFFET SEL SERVICE
A SOLI 9,90 €
CUCINA ITALIANA...
MONTECARLO - Via Stazione 8,Crema • tel. 0373 80688
IL TUO “CLIMA” IDEALE,
TUTTO L’ANNO.
La nuova gamma di climatizzatori Riello AARIA
soddisfa tutte le esigenze
di raffrescamento e riscaldamento
I climatizzatori Riello AARIA rappresentano la soluzione ideale
per il mantenimento del clima di tutti gli spazi di vita e lavoro,
sia in estate che in inverno, con alte prestazioni e
contenimento dei consumi, in linea con quanto stabilito
a livello europeo in tema di efficienza energetica.
www.riello.it
AGENZIA E SERVIZIO TECNICO AUTORIZZATO
Nuova amministrazione, Teporservice
per Crema
e Cremona
debutto in Consiglio
S.r.l.
AZIENDA CERTIFICATA
Cert.
n° 386/5
CREMA (zona PIP - S. Maria) via Raffaello Sanzio ☎ 0373 203311
CREMONA via S. Ambrogio 44 ☎ 0372 569570
S
plendida esperienza, quest’anno scolastico, per i bambini delle
classi terze della scuola primaria di Offanengo! A partire dafebbraio, grazie alla preziosa collaborazione delle docenti con
gli esperti della scuola di ballo “Le Class”, hanno realizzato un
progetto di danza sportiva culminato il 22 maggio con un meraviglioso saggio durante il quale anche i genitori hanno potuto
apprezzare le loro doti ginniche e artistiche.
Le maestre ringraziano vivamente i bravissimi esperti Wilma e
Agostino Danzi per la professionalità e la disponibilità dimostrate
in questo percorso, nel quale, con passi di danza e coreografie
fantasiose, sono riusciti a esaltare il potenziale artistico di ciascun
bambino anche attraverso quello spirito di gruppo e di condivisione che è il fine vero di ogni attività di socializzazione.
OFFANENGO: spettacolo “Pierino e il lupo”
S
abato prossimo, 21 giugno, alle ore 10, presso la Biblioteca comunale di Offanengo andrà in scena Pierino e il lupo e gli strumenti antichi, spettacolo teatrale e musicale per bambini e ragazzi
con Manuela Vairani (attrice) e Claudio Demicheli (musicista).
L’ingresso è libero e gratuito.
OFFANENGO: appuntamenti di giugno
G
iugno di appuntamenti a Offanengo, che per il periodo estivo
ha sempre messo in campo proposte allettanti. Il CSO e la
Parrocchia sono nuovamente protagonisti dell’evento estivo che
racchiude sport, spettacolo e tanta buona cucina. Da sabato 7
giugno a domenica 11 luglio, l’oratorio “Don Bosco” sarà infatti
campo da gioco di tre tornei sportivi, di calcio, basket e beach
volley. È invece giunto alla 32a edizione il Trofeo della Pace, torneo
serale di calcetto a 5 giocatori, di età minima di 16 anni, che si
disputa sul campo sintetico dell’oratorio dal 9 giugno al 10 luglio.
Quarta edizione per il Superslam Beach Volley, l’open amatoriale
misto per tutti gli amanti della pallavolo, che si gioca dal 9 giugno
al 10 luglio, parallelamente al torneo di calcetto.
Sul fronte comunale segnaliamo invece l’appuntamento di
domenica 22 giugno con la Mostra Mercato del Piccolo Antiquariato in piazza Patrini: si tratta di una “prima” che porterà
a Offanengo una quarantina di espositori della zona, ma anche
da Milano e dal Bresciano. Un momento per “scovare” piccoligrandi tesori per l’arredo tra antichità, modernariato e vintage.
L’attivissima Pro Loco propone per domani, domenica 15 giugno, la visita guidata, a cura delle Guide Turistiche “Il Ghirlo” di
Crema, alla chiesa di Santa Maria in Bressanoro, dove si giungerà
in bicicletta partendo da piazza Patrini. Chi lo desidera, potrà invece recarsi in auto. La proposta si terrà anche in caso di pioggia.
M.Z.
Cert.
n° ICIM-CFA
000406-00
www.teporservice.com
di LUCA GUERINI
TRIBUNALE DI CREMONA
C
on oltre il 60% dei voti, Emi
Zecchini ha ottenuto la fiducia dei cittadini per il secondo
mandato. La nuova amministrazione ha convocato il Consiglio
comunale di debutto nella serata
di venerdì scorso.
Il primo cittadino ha sciolto le
riserve sui ruoli dei consiglieri e
sui nomi della Giunta comunale:
Luca Fusi, vicesindaco, sarà assessore ai Lavori pubblici, all’Ambiente e al Territorio; Maria Luisa
Manini assessore alle Politiche
giovanili, allo Sport e alla Cultura.
In capo al sindaco anche i settori
Urbanistica, Servizi sociali, Bilancio ed Edilizia privata.
Un grazie speciale è stato rivolto a Rino Fontana, ex vicesindaco e assessore, rieletto consigliere
ma senza incombenze particolari
in questa nuova amministrazione
a causa di impegni personali.
“La seduta di questa sera – ha
affermato Zecchini in apertura di
riunione – rappresenta il rinnovo
dell’impegno morale e giuridico
che, unitamente al gruppo di maggioranza, mi sento di assumere
nei confronti della cittadinanza. È
con grande onore e orgoglio, che
assumo questo impegno, sancito
dal giuramento solenne alla Costituzione. Per questo, sento il dovere di ringraziare tutti i cittadini
elettori, per la partecipazione al
voto delle elezioni amministrative
del 25 maggio scorso e la fiducia
che ci hanno accordato”.
Il sindaco ha auspicato “una
nuova fase di dialettica e di confronto tra le forze che gli elettori
hanno deciso di porre al governo e
quelle all’opposizione, capeggiate
da Michele Curcio.
“Come dimostrato nell’ultimo
[email protected]
Il sindaco Emi Zecchini
mandato amministrativo, mi sento di affermare che sarò sicuramente il sindaco di tutti i quintanesi, pronto ad ascoltare le ragioni
di ognuno, aperto a idee e proposte nuove, attento a realizzare il
programma elettorale sul quale
la popolazione ci ha concesso la
fiducia. Il confronto tra la maggioranza e l’opposizione è la base
della democrazia e non deve mai
essere divisione preconcetta, semmai stimolo di arricchimento e di
proposta alternativa e migliorativa
sulle azioni da intraprendere per
la risoluzione dei problemi e il
soddisfacimento dei bisogni collettivi della nostra comunità”, ha
aggiunto Zecchini.
Ci sarà, quindi, la massima
condivisione possibile sugli obiettivi strategici. Tra i quali è stata
indicata una nuova scuola materna per soddisfare le esigenze
del paese e, d’intesa con il vicino
Comune di Pieranica, una collaborazione per valutare la possibilità concreta di realizzazione di un
polo scolastico unico per le due
comunità. Sulle linee programmatiche, maggioranza e minoranza
hanno votato compatte.
Esec. Civ. n. 205/2010 - Reg. Incarichi 48/2012 - G.E. dott. Sieff
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA - VII Esperimento
Professionista delegato: avv. Simone Benelli, con studio in Crema (CR), v.
Crispi, 5. Vendita senza incanto: 01.10.2014 ore 15,00, presso lo studio
del delegato. Lotto unico: in Comune di Madignano (CR), v. Cavour, 21,
appartamento posto al secondo piano, composto da soggiorno-cottura,
disimpegno, camera, servizi e terrazza, oltre a posto auto scoperto al piano
terra. Compete inoltre al compendio una porzione comune di area cortilizia. Dati catastali e confini come in atti. Il compendio immobiliare ha
accesso pedonale e carrale sull’area cortilizia ad uso comune, accedendo
successivamente da rampa scale esterna comune e rampa scala esterna
esclusiva. Al compendio immobiliare compete la proporzionale quota di
comproprietà degli enti e parti comuni dell’edificio di cui l’unità immobiliare costituisce porzione. La condizione del compendio risulta difforme
dagli elaborati progettuali agli atti del Comune e dalle schede catastali,
con possibilità di regolarizzazione mediante presentazione di idonea pratica edilizia, per un costo complessivo valutato in euro 2.000,00, somma
già scorporata dal prezzo di stima. L’immobile è libero e nella piena disponibilità del debitore. Immobile abitativo in classe energetica “E” e indice di
prestazione energetica per la climatizzazione invernale pari a 133,49 kWh/
m2a. Custode giudiziario: IVGA S.r.l. (Ripalta Cremasca, v. Vittorio Veneto,
4, tel. 0373.80250). PREZZO BASE: euro 40.920,96). Offerte da depositare in bollo e in busta chiusa presso lo studio dell’Avv. Simone Benelli, in
Crema (CR), via Crispi, 5, non oltre le ore 12,00 del 30.09.2014, con unito
assegno circolare N.T. per cauzione pari al 10% del prezzo offerto, intestato
a “Proc. Es. Immob. n. 205/2010 R.G.E. – Trib. Crema”. Vendita all’incanto:
15.10.2014 ore 15,00, presso lo studio dell’avv. Simone Benelli al PREZZO
DI BASE di euro 40.920,96 con offerte in aumento non inferiori a euro
3.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo, dovrà essere
depositata nello studio dell’Avv. Simone Benelli, in Crema (CR), via Crispi,
5, non oltre le ore 12,00 del giorno 14.10.2014, con unito assegno circolare N.T. per cauzione di euro 4.092,09, intestato come sopra. Per maggiori
informazioni: avv. Simone Benelli (tel. 0373.251049); Custode giudiziario
(anche per visionare l’immobile); Cancelleria esec. immob. Crema. Relazione e avviso di vendita per esteso consultabili in Cancelleria e sui siti www.
astagiudiziaria.com, www.astegiudiziarie.it, www.giustizia.brescia.it e
www.tribunalecrema.it (ove attivo). La presentazione dell’offerta implica la
conoscenza e l’accettazione degli atti della procedura.
Avv. Simone Benelli
le bs
È APERTA
Libreria Editrice
Buona Stampa Srl
via Bottesini 4 - Centro S. Luigi CREMA
Orari: lun. 15,30-18,30; dal mart. al ven. 9-12;
sabato 9-12 e 15,30-18,30
IN C
24
Il Cremasco
SABATO 14 GIUGNO 2014
BAGNOLO CREMASCO
PIERANICA: minoranza, richiesta bocciata
Aiolfi, Giunta
nuova di zecca
S
CONSIGLIO RINNOVATO. A CAPO
DELLA MINORANZA ZUCCOTTI
di LUCA GUERINI
M
olti volti nuovi nel rinnovato Consiglio comunale bagnolese, riunitosi per la prima
volta giovedì sera agli ordini del rieletto sindaco
Doriano Aiolfi.
Sbrigate le formalità – giuramento e convalida
degli eletti – il primo cittadino ha salutato consiglieri, assessori, sindaco e membri del Consiglio
dei Ragazzi e cittadini, per poi tenere il proprio
discorso d’insediamento: “Ho giurato lealtà alla
nostra Costituzione: l’emozione, per fortuna,
è stata la stessa di cinque anni fa. Se, infatti, si
crede fortemente nelle istituzioni e nel proprio
ruolo, non ci si può certo ‘abituare’ a certi riti,
che sono l’essenza stessa del dovere a cui siamo
chiamati a rispondere”.
Aiolfi ha ricordato come il mandato ricevuto
dai bagnolesi il 25 maggio è stato ampio: “Non è
mai facile essere riconfermati, soprattutto in un
periodo come quello attuale dove si è chiamati
a ‘sporcarsi le mani’, a scelte impopolari e a ridimensionare drasticamente il proprio programma. Per Bagnolo non è stato così”.
La maggioranza in carica, ha considerato
Aiolfi, ha ricevuto un premio per il lavoro svolto. Un grazie è andato ai nuovi che hanno volu-
to essere coinvolti nella seconda fase di Progetto
Bagnolo, a chi ha collaborato e a quanti hanno
lasciato per impegni personali.
“Proseguiremo nel metodo di lavoro dei primi
cinque anni: le decisioni non verranno prese soltanto dalla Giunta, ma dall’intero gruppo, con
assessori che saranno affiancati da consiglieri e
non, affinché tutto sia il più condiviso possibile,
ma, nello stesso tempo, all’insegna della trasparenza”, ha aggiunto Aiolfi. Quello della legalità è un tema che sta particolarmente a cuore
all’amministrazione: “Siamo convinti che anche
amministrando un piccolo Comune si possa fare
politica nel senso più alto e nobile del termine;
per noi di Progetto non c’è politica migliore se
non quella della collaborazione con scuole e
giovani per cercare di avere un domani cittadini
protagonisti della società che vivono”.
La minoranza di Rinnoviamo Bagnolo Insieme
– eletti la candidata sindaco Andreina Broglio,
Paolo Aiolfi, Marco Cadisco e Luca Zuccotti
– ha rivolto al sindaco, alla Giunta e a tutti i
consiglieri di maggioranza i migliori auguri di
buon lavoro.
“La nostra visione di Bagnolo – ha aggiunto
il capogruppo Zuccotti – è stata illustrata nel
nostro programma elettorale. Nei prossimi anni
Campagnola: volontari
al lavoro, gran risparmio
trana richiesta della minoranza Pieranica Viva al nuovo sindaco Valter Raimondi durante la prima riunione consigliare della
nuova era. In pratica, l’opposizone vorrebbe almeno un proprio assessore esterno nella nuova Giunta, “per partecipare in corresponsabilità all’esercizio di questo nuovo potere”. Bruno Stefanutto è
stato chiaro, forte dei 358 voti incassati dall’ex maggioranza. Altrettanto chiaro il nuovo sindaco Raimondi che, sottolineato come
non ci saranno per la minoranza rancori e pregiudizi, ha rimandato
al mittente la richiesta. In democrazia nei Comuni chi ha perso un
voto in più governa e così sarà fatto. Per quanto riguarda le linee
guida della nuova amministrazione comunale, la questione della
nuova scuola elementare da progettare insieme a Quintano è tra
le priorità assolute, come peraltro era stato spiegato agli elettori in
campagna elettorale.
LG
Il nuovo Consiglio comunale di Bagnolo
riunitosi per la prima volta giovedì sera
ci atterremo a quanto scritto, modificando ciò
che riterremo migliorabile. Nel rispetto reciproco e all’interno di quanto sancito da leggi,
disposizioni, statuto comunale e regolamenti
saremo un’opposizione dura, intransigente e di
controllo”.
Tracciando le linee programmatiche, Aiolfi
ha sottolineato come il programma parta dalle
politiche sociali. “La prima emergenza sociale
è sicuramente la mancanza di lavoro. Il Comune, nel limite delle proprie competenze, investirà
risorse ed energie per fronteggiare questo grave
problema, cercando di istituire uno Sportello
Lavoro e incrementando anche il fondo Sostegno Famiglia”.
Forte attenzione sarà posta alla Cultura, uno
dei capisaldi dell’amministrazione, allo Sport,
alle attività legate al tempo libero, all’Urbanistica e ai Lavori pubblici.
Nuova di zecca la Giunta: Giuliana Samele
vicesindaco e assessore a Cultura e Istruzione;
Gaia Fontana assessore a Tempo Libero, Attività produttive e Politiche giovanili; Emanuele
Germani assessore a Sport e Ambiente; Rosolo
Crespiatico assessore “esterno” a Lavori Pubblici, Urbanistica e Viabilità. Al sindaco restano
Bilancio e Politiche sociali.
Sergnano: “Il Mosaico”,
danza dalle grandi emozioni
CASALETTO VAPRIO: torneo “I riciclati”
L’
oratorio propone anche per questaestate 2014 il bel torneo di
calcio I riciclati, manifestazione molto apprezzata dalle compagini cremasche che si gioca sul terreno del centro parrocchiale. Si
tratta della decima edizione, traguardo da festeggiare al meglio. Il
torneo prevede una 24 ore non stop di calcio su erba, organizzata
per il 12 e 13 luglio. Per informazioni e iscrizioni 340.9794938. Non
mancherà l’ormai classica parentesi femminile con un quadrangolare dedicato alle donne, così come il premio al volontario più…
riciclato, riconoscimento sempre molto ambìto.
MONTE: “Salamino d’oro”, premiato Poletti
B
ella soddisfazione per alcuni produttori di salami del territorio. Il muccese Poletti, nel concorso del Salamino d’oro di Cavenago d’Adda, ha vinto con gli insaccati confezionati da “Spini
e Frigeni” di Crespiatica e Pandino. L’evento, organizzato da una
trattoria del Lodigiano, per l’ennesima volta ha incoronato Poletti
e soci: nelle ultime quattro edizioni, infatti, hanno trionfato tre
volte, un vero e proprio record. Complimenti a tutti!
SPINO D’ADDA: Risott’Adda quinta edizione
È
V
olontari all’opera, nei giorni scorsi, a Campagnola e grande
risparmio per il Comune. Nel 2012 il Consiglio comunale ha
approvato una delibera per creare un elenco dei volontari in quanto,
dopo l’addio all’A
all’ USER, in paese non operava più nessun gruppo o
associazione. L’albo è diventato realtà nel dicembre del 2013 e a
oggi conta dieci iscritti, che si prestano con disponibilità a compiere
interventi più o meno gravosi per conto dell’amministrazione comunale. Cinque volontari si sono messi in moto per la prima opera
di una certa entità, portata a termine al meglio: la ritinteggiatura
del cimitero comunale (nella foto), sia nella parte nuova sia in quella
vecchia, interna ed esterna. Un risanamento totale, preceduto da
stuccature e rasature, proprio come fanno i professionisti. “Avendo
a cuore il luogo, perché essi stessi residenti, i volontari hanno completato il tutto nei minimi dettagli, eseguendo perfettamente ogni intervento e per questo la popolazione e l’amministrazione comunale
sono loro molto grati”, afferma il sindaco Agostino Guerini Rocco.
“Abbiamo speso solo 924 euro di materiali, a fronte di un preventivo di 7.000 euro più IVA di una ditta specializzata. Reperire
soldi, per i Comuni, in questo momento è molto difficile e mettere
mano al Bilancio altrettanto, dunque grazie di cuore a chi ha lavorato sodo!”, gli fa eco l’assessore Raffaele Carrara.
Per la cronaca, l’intervento non è ancora finito, mancano gli ultimi particolari, ma è già pienamente godibile. “Al di là del risparmio
economico, è molto positivo che la gente si sia messa in discussione
e si sia proposta per realizzare l’opera. Significa che siamo riusciti a
sensibilizzare i residenti, per il bene della comunità. Da queste parti,
infatti, si è sempre fatto fatica, dunque la soddisfazione è doppia”.
Un gran numero di volontari, va sottolineato, si era visto anche a
maggio nell’ultima sagra patronale, per la prima volta in piazza
Giovanni Paolo II, e questo è un ulteriore motivo d’orgoglio per
chi è al governo, che ha cercato di invogliare i cittadini a impegnarsi
per il paese.
I soldi risparmiati verranno ora impiegati per il rifacimento totale
dell’impianto elettrico della scuola materna. Lo scorso marzo, l’amministrazione Guerini Rocco ha partecipato a un bando regionale
riguardante proprio contributi straordinari per interventi urgenti
d’edilizia scolastica. Bene, a Bilancio 2014 il Comune ha ricevuto
9.767,07 euro per il riadattamento dell’impianto della scuola dell’infanzia/primaria “Carlo Mariani”, constatata la gravità della situazione. La notizia è giunta da pochi giorni.
“A seguito di un corto circuito, abbiamo avuto problemi. Ripristinata la situazione, abbiamo intercettato il bando ed ecco il finanziamento; come Comune metteremo l’altro 50% dell’importo totale
dei lavori. Abbiamo solo questa istituzione scolastica e ci teniamo
molto che tutto sia a posto”, spiega il sindaco. Questi i termini per
l’intervento: inizio lavori entro il 1° luglio, avanzamento lavori al
60% entro il 31 luglio e consegna entro il 31 agosto.
Luca Guerini
I
l “Mosaico Dance & Arts School” di Sergnano, anche nella
stagione che sta per andare in archivio, ha strappato calorosi
applausi, confermandosi tra le scuole di livello più conosciute
nel territorio. Con le performance di domenica e lunedì scorsi ha infiammato il pubblico del Teatro “San Domenico”, ma
nessuna meraviglia. In queste due serate, infatti, il “Mosaico”,
diretto come sempre in modo magistrale dall’insegnante Silvia
Illari, nonché direttore artistico della scuola, ha messo in scena lo spettacolo originale, profondo e raffinato dal titolo Cafè
Guerbois..
Il Cafè Guerbois di Parigi è stato il luogo d’incontro di molti
artisti, tra cui Manet, Monet, Renoir, Degas, Van Gogh, Cezanne, che negli anni ’60 e ’70’ dell’800, per la stessa passione e gli
stessi interessi per la pittura, diedero vita all’Impressionismo.
“L’arte è il sangue che ci scorre nelle vene, è linfa vitale, ossigeno respiro, possiamo nutrirci di cibo avariato o scadente, ma
lasciateci la nostra arte”, scriveva Renoir, e questo è il messaggio che le registe Silvia Illari e Micaela Giroletti hanno voluto
comunicare e che le allieve del “Mosaico Dance & Arts School” sono riuscite a trasmettere a passo di danza, emozionando
e coinvolgendo pienamente il folto pubblico.
“Un messaggio molto importante, che i nostri insegnanti
hanno sposato scegliendo questo mondo di arte e di danza e
che i nostri allievi scelgono giorno dopo giorno, mettendo tutto
il loro impegno e la loro passione, ed è un grande valore”.
Il “Mosaico” è riuscito a stupire sia con proiezioni di immagini in 3D, sia per la scelta delle musiche, per la scenografia e
oggettistica di scena realizzata da Pietro Illari, per la voce narrante di Diego Baldoin, per i costumi realizzati da Giuseppina
Franceschini e pdr le meravigliose coreografie allestite dalla direttrice artistica e insegnante di Modern-Jazz, Silvia Illari, da
Micaela Giroletti e Domenico Bertini, da Valentina Glionna
per “Propedeutico-Classica” e Stefano “Rei” Ferrari per “HipHop & Breakdance”.
Grande la professionalità di Joele Antonioli, ballerino formatosi alla scuola “Atelier Rudra Bejart” di Losanna, e della neodiplomata all’accademia M.A.S. di Milano, Gloria Ferrari, che
hanno interpretato uno strepitoso passo a due con la talentuosa
Valentina Glionna.
“Andrebbero citati tutti gli allievi, perché lo spettacolo è stato
egregiamente eseguito da ballerine e ballerini che hanno dato il
massimo senza risparmiarsi, dai più piccoli, a partire dai 3 anni,
ai più grandi, tutti accomunati dalla passione per la danza”. Per
agosto e settembre il “Mosaico Dance & Arts School” ha già
nuovi appuntamenti in agenda. Numerose, infatti, le richieste
pervenute alla scuola danza, ma questo, data l’alta qualità degli
spettacoli, non stupisce.
El
tutto pronto, a Cascina Carlotta di Spino, per la quinta edizione
di ‘Risott’Adda’ in programma domani e dedicata ai buongustai
non solo cremaschi. Un appuntamento ormai tradizionale dell’estate
sulle sponde dell’Adda, promosso, come sempre dal gruppo commercianti locale.
La ‘ricetta’ del successo è sempre la stessa, quella che ha permesso
di far crescere, ad ogni edizione, la manifestazione. “Puntiamo sul
piacere di stare insieme – spiegano gli organizzatori – e sulla voglia
di ritrovarsi della comunità locale. E lo facciamo proponendo una serata gastronomica di qualità. Dove protagonisti sono i prodotti locali,
sapientemente riletti da chef affermati. In tavola comparirà anche il
salva (rigorosamente Dop e del Consorzio) con le ‘tighe’ (tipico peperone verde lombardo, ndr)”.
L’evento, promosso dai commercianti in collaborazione col Comune e patrocinato dall’amministrazione provinciale di Cremona,
è reso possibile grazie alla collaborazione del Consorzio di Tutela
del Salva Cremasco Dop, dell’azienda Eredi Fontanella Vittorino e,
infine, di Moka Efti.
El
PALAZZO PIGNANO: cultura in primo piano
L
a giornata di domani, domenica 15 giugno, grazie alle iniziative
del Comune e della Parrocchia di Palazzo Pignano, sarà interamente dedicata all’arte e alla musica. Diversi e molto suggestivi gli
appuntamenti previsti. Alle ore 18 nell’affascinante cornice di villa
Marazzi (via Roma, 14, nella foto), si terrà il concerto Mozart a…
Palazzo. L’iniziativa, promossa dall’assessorato alla Cultura retto da
Francesca Sangiovanni, in collaborazione con l’associazione culturale “ImmaginARTE” e resa possibile grazie al prezioso contributo
della ditta “Alghisi” di Palazzo, vedrà esibirsi il noto “Quartetto De
Visèe”, composto da Stefano Donarini al flauto, Elena Marazzi al
violino, Alberto Simonetti alla viola e Marco Ravasio al violoncello.
L’ingresso è gratuito, seguirà un aperitivo.
In serata, alle ore 20, grazie alla Parrocchia, sarà poi possibile partecipare a un’interessante visita guidata alla Pieve romanica,
agli scavi archeologici e al museo “Antiquarium”, che sarà condotta
dal parroco don Benedetto Tommaseo e dalla responsabile Astrid
Bombelli. Alle ore 21, infine, nella suggestiva Pieve di San Martino,
nell’ambito della quinta edizione della rassegna Vox Organi, percorsi
organistici lungo l’Adda, patrocinata dalla Provincia di Lodi, si terrà un
concerto d’organo del maestro Lorenzo Lucchini. La partecipazione
ai concerti e alla visita guidata, come detto, è gratuita.
Luca Guerini
Il Cremasco 25
SABATO 14 GIUGNO 2014
CHIEVE
RIPALTA CREMASCA
Insediato
il Consiglio
Primo Consiglio,
prime punzecchiature
IL SINDACO BONAZZA GIURA
E PRESENTA LA SUA GIUNTA
Il sindaco Bonazza durante il giuramento: con lui gli assessori
e il segretario. Sotto, i consiglieri del gruppo d’opposizione
di GIAMBA LONGARI
P
rimo Consiglio e prime frecciatine a Chieve mercoledì
sera. Nella veste di “punzecchiatori” Santino Donzelli – nel suo
discorso rivolto al sindaco e alla
nuova maggioranza – ed Ernesto
Baroni Giavazzi, che non le ha
mandate a dire ai rappresentanti
dell’ex amministrazione Zaboia.
L’assise s’è aperta con la surroga di Maria Teresa Barbati: al
suo posto nelle file di Tradizione
ed Innovazione proprio Donzelli. Subito Baroni Giavazzi ha
comunicato la rinuncia totale al
gettone di presenza, chiedendo al
nuovo sindaco Davide Bettinelli
di “velocizzare l’elezione dei
capigruppo per cominciare a
lavorare”.
“Non ho preparato discorsi
– ha esordito il primo cittadino
–. Ringrazio tutti gli attori di
quest’assemblea, i candidati, gli
elettori, i cittadini, auspicando la
collaborazione di tutti i gruppi
consigliari per il bene del paese”.
Di seguito Bettinelli ha lasciato la
parola a Tradizione ed Innovazione.
Donzelli, augurato buon
lavoro a tutti, ha affermato: “Il
responso vi affida legittimamente
il compito di governare, sappiatelo svolgere con il massimo
equilibrio, anche e soprattutto
perché oltre i 3/4 della popolazione non si è riconosciuta, a
vario titolo, nel vostro programma e nei vostri candidati. Sentite sulle vostre spalle l’onere di
rappresentare tutta la comunità e
operare per i suoi interessi e per
il suo benessere”. L’ex rappresentante della maggioranza ha
promesso un’opposizione ferma,
coerente e costruttiva, basata sul
rispetto delle regole comunali, sul
mantenimento dei servizi e sul
controllo rigoroso del programma elettorale. “La realizzazione
dei suoi punti, molti alquanto
onerosi, non è stata subordinata
minimamente alla grave crisi
che il paese e i Comuni stanno
attraversando. Ne riparleremo a
tempo debito”.
Un commosso applauso ha
poi tributato un giusto ringraziamento all’ex sindaco Luigi
Zaboia, ringraziato anche dal
successore Bettinelli. Il quale ha
poi lasciato la parola a Baroni
Giavazzi. “Sono emozionato
come la prima volta – ha detto il
consigliere chiedendo al sindaco
di potergli dare del tu, subito
concesso –. Eravamo abituati
a vederti seduto nei banchi
dell’opposizione, dalle elezioni
per noi ci aspettavamo qualcosa
di più. Stai tranquillo, più nessuno ti umilierà come sono stato
umiliato io, più nessuno ti dirà di
stare zitto – ha aggiunto facendo
memoria di vecchi screzi –. I
cittadini hanno capito e li hanno
castigati: spero che la democrazia
prenda il posto dell’arroganza.
Amministrare con il 38,5%
dei favori non sarà facile – ha
proseguito – ma puoi contare
sul ‘premio’ di maggioranza
rappresentato dal mio gruppo.
Voglio fare solo il consigliere:
con il mio 26% raggiungiamo
una percentuale che permette
di stare tranquilli. Voglio essere
l’ottavo consigliere e collaborare
con la maggioranza”.
A nome degli Uniti per Chieve,
un eletto ha ricordato come “nel
programma abbiamo detto che
ci vuole un nuovo spirito, per
essere più aperti al dialogo e
alla condivisione, per guardare
al futuro con speranza”. Tra
i desideri della maggioranza,
avvicinare i giovani, collaborare
con le associazioni, affidare alle
commissioni un ruolo propositivo e consultivo. Il sindaco, prima
della nomina della commissione
elettorale, ha illustrato la composizione della Giunta: la giovane
Margherita Brambilla sarà vicesindaco con delega a Cultura e
Istruzione, Mario Ruini assessore
a Urbanistica, Viabilità e Attività
produttive.
Luca Guerini
C
onsiglio comunale d’insediamento, la sera
di mercoledì 11 giugno, a Ripalta Cremasca.
Il neo, giovane sindaco di Ripalta Cremasca Aries Bonazza ha giurato fedeltà alla Costituzione
e ha presentato la nuova amministrazione. Il
primo cittadino ripaltese ha comunicato i nomi
dei capigruppo: per Ripalta Oggi Roberto Vailati,
mentre per In comune Lista Civica Paolo Parati.
Il sindaco ha poi nominato la Giunta: Raffaele Volpini assume il ruolo di vice sindaco e si occuperà di Lavori pubblici, Territorio, Sicurezza,
Sport e Commercio. Ad Adriano Della Noce è
stato affidato l’assessorato al Bilancio e alle Politiche sociali. Assessore esterno alla Cultura e
Comunicazione è Raffaella Lorenzetti, che faceva già parte della precedente amministrazione Brambini. L’amministrazione Bonazza ha
deciso di affidare a lei, per esperienza, l’assessorato esterno anche se, tra i non eletti, c’erano
candidati consiglieri con un numero maggiore di
preferenze. Una decisione, legittima, che a molti
ha fatto storcere il naso: se un cittadino esprime
precise preferenze, ma poi vede prevalere altre
“scelte”, la sfiducia verso la politica aumenta...
Il primo cittadino, non senza emozione, ha quin-
Pianengo: piovono medaglie in casa dell’Associazione Sportiva Taijikase Karate
A
ltri botti (e che botti!) dell’A
dell’ SD Taijikase
Karate Pianengo prima della chiusura
dell’anno agonistico. Gaia Stellato ha ottenuto
il titolo di vice campionessa italiana di kata a
squadre. Una competizione per niente semplice quella che ha visto impegnata la giovane atleta pianenghese durante i Campionati italiani
assoluti FIKTA svoltisi a Bassano del Grappa.
A Brandizzo (Torino) si è svolta l’ultima
gara stagionale dell’associazione Kookan, con
lo scopo di divertire e approfondire lo studio
del karate tradizionale del Maestro Shirai e
gli atleti pianenghesi hanno conseguito davvero ottimi risultati. La squadra composta da
Mattia Bianchessi, Mattia Lindiner e Riccardo Volza, cinture arancioni, si è aggiudicata
la medaglia d’argento. La compagine formata dalle cinture nere Lorenzo Patrini, Andrea
Assandri e Giona Lucchetti ha guadagnato il
bronzo e, nella stessa categoria, la squadra di
Gaia Stellato, Beatrice Moscone e Lucrezia
Vischi ha conquistato la medaglia d’oro.
Nella categoria cinture marroni under 18 la
Tende da Sole e Zanzariere
SCONTO 30%
o motore e anemometro
in omaggio
da 30 anni al vostro servizio
con QUALITÀ e PROFESSIONALITÀ
MADE IN ITALY
Chiama per un preventivo gratuito e personalizzato
Massima convenienza
MADIGNANO - Via E. Mattei - Tel 0373·65674
Fax 0373·658839 - [email protected] -
di illustrato le linee programmatiche di governo,
in cui è emersa, come lui stesso ha dichiarato,
“una grande voglia di fare bene”.
Ha poi invitato l’opposizione a collaborare
per il bene della comunità. “È stata premiata la
continuità amministrativa – ha detto Bonazza –.
Per quanto riguarda le politiche sociali, sarà destinato un fondo per le persone bisognose. Continuerà la collaborazione con le parrocchie. Sarà
inoltre aperto uno sportello di consulenza economica. Sul versante delle opere pubbliche, l’intento è quello di ampliare la biblioteca e di mettere in sicurezza via Roma. È poi in programma
la sistemazione della facciata delle scuole e la
riqualificazione della palestra. Sarà garantito il
sostegno alle associazioni locali di volontariato,
culturali e sportive. L’amministrazione si impegnerà a valutare attentamente il capitolo tasse e
imposte. Sul fronte sicurezza, sarà incrementato
il servizio di controllo del territorio”.
È in seguito intervenuto il capogruppo di minoranza, Paolo Parati, il quale ha innanzitutto
ringraziato gli elettori per la preferenza data
alla sua lista: “A tutti loro – ha detto – assicuriamo di lavorare con serietà, costanza e tenacia,
rimanendo fedeli ai principi e alle idee che ci
hanno spinti a candidarci. Il nostro impegno,
dunque, è quello di lavorare per tutti. Un’amministrazione che pone al centro della sua
azione il bene comune – ha proseguito – deve
garantire servizi di qualità, deve farsi promotrice di specifiche azioni e interventi per le nuove
generazioni (politiche e servizi per l’infanzia e
per la scuola), deve essere vicina alle famiglie e
attenta ai loro bisogni, con un’attenzione particolare alle fasce più deboli (anziani, disabili,
disoccupati). Alcune scelte non sono più rinviabili e mi riferisco alla viabilità e all’urbanistica.
Per questo chiediamo di essere parte attiva nella discussione e nelle scelte. Saremo un’opposizione vigile, critica, dura e intransigente per
migliorare i servizi offerti e la qualità di vita dei
nostri cittadini”.
www.doppiovetro.it
S
C
O
N
T
I
formazione costituita da Stella De Santis, Camilla Vanazzi e Giorgia Giavaldi è salita sul
terzo gradino del podio.
Nel kata individuale, ottimi i risultati conseguiti dalla scuola pianenghese: Gaia Stellato,
cintura nera, ha conquistato la medaglia d’o-
ro; Giona Lucchetti, cintura nera, l’argento;
Lorenzo Patrini, cintura nera, la medaglia
di bronzo; Andrea Assandri, cintura nera, la
medaglia di bronzo; Vanessa Locatelli, cintura
verde, la medaglia d’argento; Lucrezia Carletti, cintura blu, la medaglia di bronzo. Anche
nel kumite individuale il sodalizio rivierasco
ha fatto incetta di medaglie. Lorenzo Patrini
cintura nera ha conquistato quella d’argento;
Andrea Assandri cintura nera, quella di bronzo così come Lucrezia Carletti. Argento per
Stella De Santis, cintura nera e oro per Giorgia
Giavaldi, cintura nera!
Grande la soddisfazione di dirigenti e atleti
per i risultati ottenuti in questi mesi, che adesso staccheranno un po’ la spina per poi ritrovarsi a settembre, “pronti per allenarci sempre
al meglio, nei giorni di martedì e giovedì, dalle
ore 18.30 alle 20.30 nella palestra comunale di
Pianengo”.
Come più volte rimarcato, l’ASD Taijikase
Karate Pianengo è davvero bella realtà.
El
26
Il Cremasco
SABATO 14 GIUGNO 2014
MADIGNANO
DENTIERA ROTTA!!!
Estate al via
Cartellone ricco
RIPARAZIONE IMMEDIATA
Pulitura, lucidatua e rimessa
a nuovo protesi mobili
Per tutti un utile OMAGGIO
telefonando allo
0373•83385
RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO
CREMA: Via Podgora, 3 (zona Villette Ferriera)
Mazzini Giancarlo & C. snc
UTENSILERIA MECCANICA
TANTI GLI EVENTI PROGRAMMATI
DALLA PARROCCHIA
di BRUNO TIBERI
P
arte ufficialmente stasera, dopo il prologo in compagnia di pizzata e soccer
camp, l’Estate in famiglia proposta dall’oratorio ‘Don Bosco’ di Madignano. Una
serie di iniziative, attività ed eventi, tra
sporto, musica, spettacolo e gastronomia
che terranno banco sino al 4 agosto, ultimo giorno di festa patronale.
A tenere a battesimo l’edizione 2014
dell’estate di casa nostra sarà l’Italia del
calcio nel primo degli appuntamenti con ‘I
sabati in oratorio’. Questa sera aperitivo in
piazza portici e, in collaborazione con l’Avis spaghettata e visione notturna in diretta
dal Brasile del match Italia-Inghilterra in
programma alle 24. ‘Brasil 2014’ accompagnerà con patatine e salamelle anche le
altre due gare del girone eliminatorio degli
azzurri (Italia-Costa Rica del 20 giugno e
Italia Uruguay del 24 dello stesso mese)
oltre che ottavi di finale, quarti, semifinali
e finale.
I sabati in oratorio proseguiranno invece
il 21 giugno alle 21.30 con ‘Con le scar-
SIT
L’oratorio di Madignano
pe sempre ai piedi’, concerto-spettacolo
dell’Associazione Papa Giovanni XXIII
(in tavola tortelli, affettati e melone), con
l’apericena del 28 giugno in compagnia
della nazionale azzurra, con i quarti di
finale del mondiale di calcio al gusto
gnocco fritto del 5 luglio, con il concerto
dell’Orchestra di fiati di Casalbuttano e
Offanengo in programma il 12 luglio e con
una due giorni, 19 e 20 luglio tra Karaoke
e Zumba.
Domani, con la Messa di avvio e il mandato agli animatori, prenderà il via la grande avventura estiva del Grest ‘Piano Terra
– Venne ad abitare in mezzo a noi’. Oltre
all’attività quotidiana che terrà impegnati
bambini e ragazzi sino all’11 luglio (con
una settimana aggiuntiva facoltativa dal
14 al 18 luglio), appuntamenti speciali
sono in programma il 26 giugno all’Andreana di Orzinuovi per una festa in piscina,
il 29 giugno al Centro San Luigi Crema
per ‘Animagame’, il 2 luglio all’Oratorio
di Offanengo per ‘Sport on the road’ e l’11
luglio, nel cortile del centro parrocchiale
madignanese, per la festa conclusiva del
Grest di casa edizione 2014.
Domani prenderà avvio anche il torneo
di calcio a 5 ‘Gamber One’, sesta edizione
che si concluderà il 6 luglio, due giorni prima dell’avvio del secondo challenge sportivo, la terza edizione del torneo di beach
volley, la cui finalissima è in programma
il 22 luglio.
Torniamo a giugno. Mercoledì 18 sarà
‘Special game’ appuntamento alle 21 con
la sfida tra Audaci e Warriors, in collaborazione con il centro Il Dosso di Castelleone mentre domenica 22 ‘Famiglia Aperta’
San Francesco e Santa Chiara. Alle 10.30
Messa animata, a seguire benedizione, visita alla casa famiglia di via De Roveri 9
e aperitivo; in serata, alle 21, concerto di
Gio Bressanelli.
La grande estate madignanese si congederà con la sagra che terrà banco dal 27 luglio al 4 agosto. In cartellone: celebrazioni
e processione per le vie del paese, Palio dei
Rioni, appuntamenti gastronomici, incontri e approfondimenti, e, per finire, la Gran
Tombolata in piazza Garibaldi la sera di
lunedì 4 agosto.
ESIBIZIONE
DEGLI ALLIEVI
DEL CORSO
DI MUSICA
DELLA PRIMARIA
IN CATTEDRA
ANDRES CAICEDO
la orchestra. Gli stessi bambini
hanno anche partecipato alla
Giornata della Musica, esperienza che li ha ulteriormente
arricchiti di emozioni”.
Il progetto conclusosi con il
MADIGNANO: aperitivo con l’Avis
I
n occasione della Giornata mondiale del donatore, che ricorre oggi, l’Avis Madignano organizza un momento, per
siglare anche a livello locale l’evento e il messaggio che porta
con se. Il tema scelto per l’edizione 2014 è ‘Sangue sicuro per
salvare le madri’, ovvero l’importanza della disponibilità di
sangue e degli emoderivati nei reparti di maternità.
A Madignano l’Avis aspetta tutti alle 18 in chiesa parrocchiale per una Messa. A seguire, in piazza Portici, AperAvis,
ovvero aperitivo per tutti.
Tib
IZANO: Avis, 30 anni e non sentirli
L
CERTIFICAZIONE
ISO
9001
Attrezzature per macchine utensili tradizionali e a C.N.C.
Maschi, filiere, punte, alesatori, frese TiN, TiCN,
A
TiAIN, M.D. - Mandrineria - Utensili da tornio PARCMHEPGIO
GIO
Metallo duro Coromant - Punte e frese ad inserti
Mole - Abrasivi diamantati - Strumenti di misura digitali.
26013 CREMA (CR) - Viale De Gasperi, 27 ☎ 0373 200856 - tel. e fax 0373 200843
CIÒ IL CICLO

di Soldati Loredana

RA
U
T
R
E
P
A
A
V
O
U
N
· Vendita e riparazioni bici
· Lavaggio bici
· Abbigliamento e attrezzatura sportiva
· Ricambi di qualsiasi marca
Tel. 320 3815633
Piccoli musicisti
alla prova del pubblico
usica ed emozioni martedì 3 giugno in Sala delle
Capriate. I bambini delle classi
seconda e terza della locale primaria si sono esibiti nel saggio
musicale di fine anno, chiusura
di un progetto diretto dal maestro Andres Caicedo, realizzato in collaborazione con la
Scuola Monteverdi.
“Nello scenario della Sala
delle Capriate, che offre un’ottima acustica – spiegano le insegnanti – la gioia di suonare
dei bambini si è espressa in un
susseguirsi di ritmi e melodie
coinvolgenti ed emozionanti, melodie scritte dallo stesso
artista Caicedo. L’emozione
è stata grande; ogni bambino
era protagonista di una picco-
AUTORIZZATO
via Della Chiesa, 7 CREMA (Frazione Ombriano)
MADIGNANO
M
RIVENDITORE
CERTIFICAZIONE
’attiva sezione Avis di Izano ha festeggiato, sabato 7 giugno, il 30° anno di fondazione. Il gruppo, oggi presieduto da Luca Giumelli, ha solennizzato la ricorrenza con una
serie d’iniziative e, soprattutto, con la pubblicazione di un
libro che ripercorre la storia avisina: tra le pagine tanti ricordi, scritti e fotografie, ma anche un forte senso di gratitudine
per i fondatori, gli oltre 16.000 donatori, tutti i collaboratori
e gli amici simpatizzanti.
La festa del trentennale è iniziata con la celebrazione della
santa Messa, presieduta in chiesa dal parroco dell’unità pastorale di Izano e Salvirola don Giancarlo Scotti. Tappa poi
al cimitero, dove è stato benedetto il cippo commemorativo
a ricordo degli avisini defunti.
Infine, tutti in oratorio per la presentazione del libro e per
un momento conviviale: dai presenti, autorità e semplici cittadini, il plauso all’Avis per la presenza, per l’attività e per il
forte esempio di solidarietà.
Info e prenotazioni:
NEXTOUR Centro Turistico
Via Medaglie d’Oro, 1
Crema (CR) - Tel. 0373.250087
e-mail: [email protected] - www.nextour.it
TOUR ALLA SCOPERTA DEI TESORI
DELLA MONTAGNA 29 AGOSTO - 1° SETTEMBRE
Val Chiavenna, Valtellina, con Bormio, S. Mortiz
e il Trenino del Bernina € 490.00
Gli allievi del corso di musica impegnati nel saggio
saggio ha portato durante l’anno il maestro Caicedo tra gli
studenti. Momenti di musica
che hanno coinvolto gli allievi
accompagnati
all’esibizione
in pubblico conclusasi con il
ricordo del pianista cremasco
Mario Ghislandi, grande talento prematuramente scomparso.
“Ci sentiamo, anche a nome
dei bambini, – concludono le
docenti – di ringraziare il maestro Caicedo e speriamo di continuare nel tempo la collaborazione con lui. Ringraziamo la
Scuola di Musica Monteverdi
di Crema e l’amministrazione
comunale che hanno permesso
la realizzazione del progetto”.
Tib
Madignano: in bici sul Serio
D
a il meglio di se, in questa stagione, la strada del Marzale, budello provinciale che unisce Ripalta Vecchia e
Ripalta Guerina solcando la Valle del Serio Morto. Lo fa
soprattutto da quando l’amministrazione comunale di Madignano, con il placet e il sostegno di Regione e Parco, ha riqualificato la bucolica asta con piantumazioni e creazione di
aree di sosta attrezzate (con
panchine, pannelli sinottici,
canocchiali etc).
Al fine di far conoscere a
pieno la bellezza di questo
spazio la Pro Loco madignanese e il Parco del Serio
organizzano per domani,
domenica 15 giugno, un’escursione ciclistica lungo
l’ombreggiata direttrice. Il
ritrovo è presso il museo del
mulino alle 15 con possibilità di parcheggio presso la vicina
stazione ferroviaria ed eventuale noleggio fino a 6 biciclette
assistite. La pedalata porterà a scoprire l’interessante territorio a cavallo delle due valli del Serio e del Serio Morto:
dal museo del mulino, alla chiesa del Marzale, alle lanche
fluviali... e per finire, merenda a tutti i partecipanti.
Per informazioni: sig.ra Agostina Locatelli (Pro Loco
di Madignano, 0373/658972) oppure Parco del Serio
(0363/901455).
Tib
SOGGIORNI MARE IN CALABRIA – TROPEA
HOTEL 4 STELLE
24 giugno 7 luglio 14 giorni € 920
27 giugno 7 luglio 11 giorni € 840
dal 7 al 21 luglio, 15 giorni € 990
dal 21 luglio 1 agosto, 12 giorni, € 1.050
dal 2 al 16 settembre 15 giorni € 890
I grandi viaggi confermati:
- AGOSTO Crociera sul Danubio: le cinque Capitali, da Sofia a Vienna;
- SETTEMBRE il Sudafrica, la grande Cina;
- OTTOBRE Iran, i tesori di Persia; il Nepal e Tibet;
- NOVEMBRE Indonesia, tour di Giava sulawesi Bali; L’india dei maraja.
Il Cremasco 27
SABATO 14 GIUGNO 2014
ROMANENGO
ROMANENGO
Primo Consiglio
dopo la svolta
Si festeggia all’aperto
con Avis, Aido e Admo
H
LUNEDÌ SERA IL NUOVO SINDACO
POLLA HA PRESENTATO IL TEAM
di BRUNO TIBERI
L
unedì sera alle 21, con il Consiglio comunale d’apertura di mandato, è iniziata l’era
Attilio Polla, primo sindaco di un nuovo ciclo
dopo un quarantennio di governo del centrosinistra. Dopo la dichiarazione di eleggibilità dei
consiglieri e il giuramento del primo cittadino la
comunicazione delle scelte operate da Polla in
merito alla sua squadra. Fanno parte della Giunta che amministrerà il paese nei prossimi cinque
anni: Marco Pozzi, Ada Schiavini, Alessandra
Carioni e Federico Oneta.
Il primo cittadino si è tenuto le deleghe a
Protezione Civile, Ambiente e Sport. Pozzi sarà
vicesindaco nonché assessore a Lavori pubblici,
Urbanistica, Viabilità e Sicurezza. Un compito
di rilievo e impegnativo per il capogruppo dell’ex
minoranza consiliare dalle cui ceneri è nato ViviAmoRomanengo coalizione uscita vittoriosa
dalle ultime elezioni. Ada Schiavini si occuperà
di Politiche Sociali mentre Alessandra Carioni
di Bilancio e di Comunicazione. Al giovane Federico Oneta gli ambiti Cultura, Politiche giovanili nonché la Pubblica istruzione. Completano
il Consiglio, per la maggioranza: Mark Capra,
Il sindaco Attilio Polla al giuramento.
Nel riquadro in alto il pubblico
Eva Goiza, Raffaele Salvi e Giovanni Vairani;
per la minoranza: Evelina Grimaldelli, Valentina Micol Gritti e Mario Giuseppe Sangiovanni
(Unione democratica per Romanengo) e Alessandro
Samarani (Romanengo nel cuore).
La serata è stata caratterizzata dagli interventi del primo cittadino Polla, che ha assicurato
massimo impegno e coinvolgimento di tutta la
squadra negli ambiti amministrativi “oltre agli
assessori riceveranno deleghe alcuni consiglieri”. Mano tesa, in toni distensivi, anche verso le
minoranze dopo una campagna elettorale accesa. Un segno di riappacificazione che ha trovato
corresponsione nelle parole dei capigruppo delle due minoranze Valentina Gritti da un lato e
Alessandro Samarani dall’altro.
Oltre agli adempimenti formali e di rito, analoghi in tutti i Comuni, a Romanengo il Consiglio si è trovato a deliberare un punto in più,
la nomina dei rappresentanti all’interno dell’Unione Lombarda dei Comuni ‘Fontanili’. Un
piccolo consorzio, nato con sei centri e andato
via via ridimensionandosi, del quale fanno ancora parte, oltre a Romanengo, anche Ticengo
e Casaletto di Sopra. In seno alla ‘Fontanili’ a
portare la voce del Comune capofila saranno
ROMANENGO/TICENGO/CASALETTO
’unione dei Comuni ‘Fontanili’, che raggruppa i centri di
Romanengo, Ticengo e Casaletto di Sopra, e la Parrocchia
di Romanengo organizzano ‘Piano terra’ ovvero il Grest dei
Fontanili, che dal 16 giugno all’11 luglio terrà banco presso il
centro parrocchiale di via Vezzoli. Il via domani alle 10.30 nella
chiesa parrocchiale romanenghese con la Messa d’avvio che si
concluderà con il mandato agli animatori e la consegna delle
magliette ai partecipanti. Da lunedì via all’attività tra giornate
da trascorrere divertendosi in oratorio, in piscina presso l’Andreana di Orzinuovi o ancora in gita (abitualmente il venerdì).
C’è la possibilità di aderire a due, tre o a tutte e quattro le
settimane e di scegliere l’opzione piscina o la permanenza in oratorio per attività. Anche le gite sono facoltative, in quel caso però
l’attività alternativa nel centro parrocchiale non viene garantita.
Le quote spaziano dai 40 a 65 euro complessivi per le quattro settimane. Servizio mensa facoltativo al costo di 4,50 euro
al pasto.
Per informazioni gli interessati possono rivolgersi a don Cesare (0373/72149) oppure ai servizi sociali del Comune di Romanengo (0373/72117).
Tib
Tib
IZANO
Grest dei Fontanili
Via domani con la Messa
L
Alessandra Carioni per la maggioranza e Alessandro Samarani per la minoranza.
E già qui sembra essersi rotto il fair play. La
maggioranza ha votatoin parte per il proprio
esponente e in parte per il rappresentante di ViviAmoRomanengo. Lasciando di fatto fuori dalla
‘Fontanili’ il gruppo maggiormente rappresentativo dell’opposizione, Unione democratica che
conta ben tre membri. Una scelta risultata indigesta ai democratyici che per voce di Valentina
Gritti hanno esternato il loro disappunto: “di
fatto Polla e i suoi alla faccia della democrazia
hanno espresso sia il membro di maggioranza
che quello di minoranza”.
Complice la bella serata e la decisione di convocare la seduta all’aperto, in piazza Unità d’Italia, l’adunanza è stata seguita da un foltissimo
pubblico. L’auspicio, rivolto anche dai consiglieri, è che non sia occasione unica di presenza dei
romanenghesi alle riunioni consiliari.
Tra i presenti anche l’ex sindaco Marco Cavalli al quale sono andati i ringraziamenti per
l’impegno e il lavoro svolto in 19 anni di partecipazione alla vita amministrativa del paese, in
senso trasversale dalla maggioranza all’opposizione, con gli auguri per un futuro in politica.
a preso avvio mercoledì sera per concludersi lunedì la
ventiseiesima edizione della Festa all’aperto Avis, Aido,
Admo ospitata nella storica location del piazzale della zona
industriale. Ingredienti della kermesse la musica delle migliori orchestre di ballo liscio, la buona cucina cremasca (ristorante aperto tutte le sere dalle ore 19.30), pizze in forno a
legna e griglieria alla brace, oltre all’allestimento di uno spazio autogestito dai giovani del paese, dove si alterneranno dj
in console e si serviranno
cocktail e piadine in serate
a tema. Una collaborazione con i giovani, che si sta
radicando da diversi anni
in paese.
Le danze si sono aperte mercoledì con la locale
‘Gess Band’; giovedì è stata
la volta della ‘Cerry Band’,
mentre venerdì, dopo la
consegna delle borse di
studio offerte dall’AVIS
ai ragazzi di terza media,
Il presidente Avis Massimo Gladi
è toccato
all’orchestra
‘Samy, note in libertà’ far
danzare il pubblico.
Questa sera protagonista della colonna sonora sarà la ‘Danilo Rancati Band’ che, allo scoccare della mezzanotte, lascerà spazio a Italia-Inghilterra, prima gara mondiale degli
azzurri, trasmessa su maxi schermo nell’area giovani. Alle 2
spaghettata per tutti.
Domani alle 12.30 tradizionale ‘Pranzo del donatore’ e
in serata si ballerà con l’orchestra ‘Erika e Andrea’, mentre
nell’area giovani, direttamente da ‘The Voice’ serata evento
con ‘I gladioli’.
Lunedì sera la gran chiusura con il duo ‘Luca e Felice’ sul
palco. Nell’area giovani dj set.
Fine anno, Piedibus
festeggia e va in vacanza
V
enerdì scorso s’è svolta a Izano la festa di fine
anno del progetto di mobilità
sostenibile ed educazione ambientale chiamato ‘Piedibus’,
un’iniziativa realizzata con la
collaborazione dell’Asl della
provincia di Cremona e giunta con successo al termine del
quarto anno di attività. Le
persone coinvolte nel progetto
– 22 gli alunni iscritti con i rispettivi genitori, 17 i volontari
accompagnatori, le insegnanti
e il personale ausiliario della
scuola – hanno festeggiato la
conclusione dell’anno scolastico presso la Scuola Primaria,
con un’allegra merenda pomeridiana offerta dall’ammini-
22 ISCRITTI,
17 VOLONTARI
ACCOMPAGNATORI
E LE INSEGNANTI
SI SONO RITROVATI
PER I SALUTI
strazione comunale.
La festa è stata un’occasione
per complimentarsi con gli audaci ‘alunni camminatori’ che,
con costanza e tenacia, hanno
sfidato anche il freddo dell’inverno e le giornate piovose
azienda farmaceutica
municipalizzata
per raggiungere in sicurezza, a
piedi e in compagnia, la scuola, consentendo ai genitori di
lasciare a casa l’automobile
e quindi riducendo il traffico
e l’inquinamento vicino alla
scuola.
Sinceri ringraziamenti sono
stati attribuiti a tutti i presenti
che hanno collaborato attivamente a questa semplice, ma
piacevole ed educativa iniziativa. In particolare sono stati ringraziati con un lungo applauso
gli affidabili e instancabili volontari accompagnatori.
“Anche il ‘Piedibus’ – afferma Alberto Maccalli, assessore all’Ambiente ed Ecologia
del Comune di Izano – ora
va in vacanza, ma ritornerà
operativo nel prossimo anno
scolastico, con la speranza di
incrementare il numero dei
passeggeri e delle linee; ma
questo sarà possibile solo se
aumenterà il numero dei volontari accompagnatori: per
tutte le informazioni circa il
servizio di volontariato, gli interessati possono contattarmi
senza problemi”.
Autofficina GATTI
Possibilità di effettuare le seguenti autoanalisi:
• TRIGLICERIDI • COLESTEROLO
• GLICEMIA
In tutte le farmacie
si EFFETTUANO anche i SEGUENTI SERVIZI:
• Consegna dei farmaci a domicilio (per categorie protette)
• Misurazione della pressione
• Prenotazione di esami e visite specialistiche
particolare attenzione a:
• omeopatia • cosmesi • veterinaria
Per informazioni
Crema Nuova
0373 202860
Ombriano
0373 30111
Pieranica
0373 288770
Gallignano
0374 770375
Casaletto Vaprio 0373 274855
www.farmaciecomunalicrema.it
CENTRO
 Autofficina
REVISIONI
AUTO, MOTO,
BATTERIE

• Elettrauto
Elettrauto- 20%
TRE RUOTE, QUAD
 Gommista
• Assistenza
Iniezione
Benzina eericarica
Diesel
Climatizzatori

PRO
SCONTO 20%
• Autoradio
MO
ZIO
SULLA SOSTITUZIONE
NE
Prossima
apertura
DISCHI
E
PASTIGLIE
BOSCH
• Autofficina
centro revisioni
RICORDIAMO
CHE
A
GIUGNO
• Gommista
REVISIONIAMO:
Eseguiamo
- veicoli di primamanutenzione
immatricolazione giugno 2010
veicoli revisionati
nel giugno 2012nuove
e- tagliandi
su autovetture
OFFANENGO - Via S.
Lorenzo, 7 • Tel.
mantenendo
inalterata
la 0373.780228
garanzia
E-mail: autoffi[email protected]
OFFANENGO - Via S. Lorenzo, 7
Tel. e fax 0373.780228
E-mail: [email protected]
28
Il Cremasco
SABATO 14 GIUGNO 2014
CASTELLEONE
Agenzia
Investigativa
security
Aziendale
Fiori giura
e presenta il team
...Tecnica, astuzia e capacità
al servizio della Verità.
➢indagini per difesa penale
➢investigazioni private
➢indagini commerciali
➢competitive intelligence
➢security audit
➢controspionaggio industriale
➢consulenza security
➢recupero crediti stragiudiziale
e giudiziale
PRIMO CONSIGLIO COMUNALE
PRESIEDUTO DAL NUOVO SINDACO
di BRUNO TIBERI
Q
uesta mattina alle 10, con il Consiglio comunale di giuramento e insediamento, prende il via il quinquennio di
governo del paese che l’elettorato castelleonese ha voluto affidare a Pietro Fiori.
Il sindaco ha già reso nota della squadra che lo accompagnerà in
questo cammino. Assessori
e consiglieri delegati nella
logica di una partecipazione
allargata, come aveva promesso Fiori in campagna
elettorale, che non costerà
un euro in più alle tasche
dei cittadini ma che consentirà di beneficiare di tutte le
esperienze e dei contributi
che i castelleonesi in lista
con il neoeletto sindaco portano con sé.
“Il governo della città – ha spiegato Fiori – non sarà più affidato a poche persone,
ma a un vero e proprio gruppo di lavoro
con responsabilità distribuite tra tutti i
componenti della nuova amministrazione
e non solo.
Gli assessori devono essere solo quattro
(con un conseguente risparmio di costi per
il Comune), due uomini e due donne. Le
scelte sono cadute su: Federico Marchesi (vicesindaco e responsabile di Lavori
pubblici, Partecipate delle Politiche per lo
sviluppo e per il lavoro, risorse umane),
Massimiliano Busnelli (Politiche energetiche e innovazione, Viabilità), Orsola
Edallo (Cultura, Pubblica
istruzione, Eventi), Fiorenza Guarneri (Bilancio e Urbanistica/Edilizia).
I consiglieri delegati saranno invece: Alessia Ferrari (Servizi sociali), Valeria
Biaggi (Politiche giovanili),
Paola Cassani (Politiche di
sostegno al reddito e controllo contributi pubblici), che lavoreranno in équipe in
un settore così importante e impegnativo,
Fabio Farina (Sicurezza e controllo del
territorio) una delle priorità per l’amministrazione Fiori, Gianluigi Valcarenghi
QUESTA
MATTINA
ALLE 10
LA SEDUTA DI
INSEDIAMENTO
Indagini Difensive
(Spending review e Volontariato) e Alberto Segalini (Expo e Fund raising).
Il primo cittadino si è tenuto per sé Affari generali, Politiche sociali, Polizia Locale
e, visto il passato da calciatore, Sport.
“Come promesso in campagna elettorale – spiega Fiori – abbiamo previsto delle
deleghe specifiche in settori particolarmente sentiti come la sicurezza (Fabio Farina) e l’occupazione giovanile (Federico
Marchesi e Valeria Biaggi), nonché l’affidamento ai consiglieri di progetti specifici
e innovativi come il decoro urbano (Orsola Edallo e Paola Cassani), vivibilità e
ambiente (Massimiliano Busnelli) ed Expo
2015 (Alberto Segalini). A breve nomineremo anche un referente specifico per le
frazioni perchè riteniamo importante che
l’amministrazione comunale faccia sentire
la sua presenza anche nelle aree periferiche. L’obiettivo, dichiarato già in campagna elettorale, è quello di rendere partecipe della vita amministrativa il maggior
numero di persone possibile, anche attraverso le commissioni e il coinvolgimento
diretto dei cittadini ai progetti comunali”.
xecur_torrazzo_90x92_bn.pdf
1 -11/02/14
Crema
(CR) - via Mazzini n. 19
Tel. 037314:23
202644
www.aisainvestigazioni.it
[email protected]
C
M
Y
CM
MY
CY
CMY
K
CASTELLEONE
Un poster per la pace
Lions premia gli studenti
I
l Lions Club Castelleone in
collaborazione con la scuola media ‘Sentati’, ha premiato gli alunni vincitori del
concorso Un poster per la pace,
presentando una mostra di
elaborati sul tema dal titolo Il
nostro mondo, il nostro futuro. Il
club di servizio ha organizzato
l’evento con il coinvolgimento
degli alunni del locale plesso
chiamati a produrre elaborati
ispirati a questo grande ideale
da tutti auspicato: “La pace –
hanno sottolineato la dirigente
solastica prof. Vilma Stradiotti, la presidente Lions, Adriana
Cortinovis Sangiovanni, insieme alla presidente di zona Ombretta Cè – è un bene che tutti
desideriamo, perché è connaturato nell’uomo, ci rende liberi e
orgogliosi di esserlo”.
I ragazzi, aiutati dalla competenza dei loro insegnanti,
hanno creato disegni molto
qualificati, ricchi di significato, ispirati da una spiccata
fantasia. La policromia degli
elaborati, contrassegnati ciascuno da una didascalia tesa a
identificarne il messaggio, ha
mostrato la consapevolezza di
questi giovani, che hanno colto
l’importanza della pace, trasferendola oggettivamente in immagini significative.
Il primo premio è stato assegnato a Valentina Chiodo
Grandi (III^B), il secondo a
CASTELLEONE: violini e tappezzeria in mostra
T
appezzeria e liuteria in esposizione a Castelleone presso
l’Ufficio turistico di via Roma 58. L’alternarsi di artisti
e collezionisti all’interno dei
suggestivi locali del Comune
porta questo mese, sino a domenica 29, Taddeo Superti,
che a Castelleone risiede e
Anselmo Scura, pieranichese,
a mettere in mostra i propri
tesori.
Nel caso del profeta in patria si tratta di una collezione di violini e altri strumenti
musicali. Superti, classe 1937
stimato orologiaio del paese,
ha curato anche l’allestimento espositivo della vetrina
dell’Ufficio turistico con la
collaborazione del nipote
Alessandro Fendillo. Giovane liutaio operante a Cremona.
Il cremasco Scura, classe
Taddeo Superti con uno dei
1967, si definisce tappezmandolini in mostra
ziere e materassaio. Ha un accanto a una poltrona firmata
laboratorio artigianale a
da Anselmo Scura
Pieranica dove vive, e ha
ereditato l’arte dallo zio
Luigi. Ha lavorato per ville storiche del Cremasco. Espone
divani e poltrone dallo stile antico finemente rivestiti.
Tib
CENTRO TURISTICO ACLI
ORGANIZZA
La consegna dei premi agli studenti partecipanti al concorso
‘Un poster per la pace’
Miriam Freri (III^C), il terzo
a Edoardo Alzani (III^ D),
il quarto a Romina Bulgari
(III^A) e il quinto a Nasser
Shaban El G. Reham (III^E).
Oltre a quelli dei vincitori,
sono stati segnalati gli elaborati di Joana Maria Agostina
Adenti e di Arielle Carvalho
De Miranda, a cui è andato un
diploma di merito.
Agli allievi premiati, alla
dirigente scolastica e agli insegnanti la presidente ha donato
una copia del libro Felicità è... e
Anziani, una rivalutazione dell’essere da lei scritti (il secondo in
collaborazione con Riccardo
Tacconi) e patrocinati dal LC
Castelleone.
Gombito: e la minoranza?
S
i è riunito lunedì sera il Consiglio comunale per l’insediamento del nuovo sindaco Massimo Caravaggio. Una
seduta nella quale il primo cittadino ha giurato (nella foto) e
presentato la propria squadra. Caravaggio ha scelto come vicesindaco nonché assessore a Servizi sociali, Scuola e Sport
Cristine Odette Manfredi, mentre Primaldo Sali si occuperà di Urbanistica ed Edilizia
pubblica e privata.
A caratterizzare la seduta
di insediamento è stata però
l’assenza del gruppo di minoranza guidato dal sindaco uscente Bianca Baruelli.
Una scelta che Impegno e
democrazia motiverà in un
comunicato in fase di elaborazione. “Saremo presenti
alle sedute che contano” ha
precisato la Baruelli.
Il Consiglio comunale
presieduto da Caravaggio
risulta formato da sette rappresentanti del gruppo di maggioranza Ascolto e Dialogo: Primaldo Sali, Cristine Odette
Manfredi, William Bertolasi, Lilliana Piloni, Mariavittoria
Brunello, Michela Ferrari e Gianluca Bellandi; per la minoranza: Bianca Baruelli, Angelo Marcarini e Francesca Bertolasi.
Tib
SOGGIORNI ESTIVI IN MONTAGNA:
• ANDALO turni dal 12 luglio al 9 agosto - I turno 12-26 luglio
€ 1.020 - II turno 26 luglio – 9 agosto € 1.100
SOGGIORNI ESTIVI AL MARE:
• BASILICATA SCANZANO JONICO (MATERA) turni dal 6
al 27 luglio - I turno 6-20 luglio € 1.260 - II turno 13-27 luglio
€ 1.290
TOUR:
• 29 luglio-3 agosto FRANCIA INSOLITA Aquitaniae Linguadoca € 780
• 20-24 agosto UNGHERIA SPECIALE € 650
• GERMANIA dal 10 al 17 agosto (Treviri-Acquisgrana-Colonia-Brema-Amburgo-Lubecca)
• 28-30 agosto GERMANIA-BAVIERA e le Alpi Bavaresi €
380
• 13-17 ottobre SAN GIOVANNI ROTONDO € 430
• 14-17 novembre INSTANBUL € 535 tutto incluso
• ISCHIA VALIDO TUTTO L’ANNO 15 gg. da 420 € quota
tutto incluso
NOVITÀ 2014 possibilità di volo aereo con 95 € in più sul
pacchetto 1 settimana-2 settimane € 125,00
TANTE ALTRE PROPOSTE E CATALOGHI IN SEDE
ISCRIZIONI E PRENOTAZIONI: CTA/ACLI Crema - p.zza Manziana, 17 - Tel. 0373.250064
martedì - giovedì e sabato mattina dalle 9 alle 12
CTA Cremona - Via S. Antonio del Fuoco - Tel. 0372/800423
TESS. SOCIO/ASSIC. € 13,00 all’atto dell’iscrizione. Altre locandine in sede.
RISTORANTE GOMEDO
Via provinciale Adda n° 60 Gombito (Cr)
☎ 0374 350556
www.gomedo.com e-mail: [email protected]
Il locale ideale per matrimoni, (dispone di due sale climatizzate,
una da 160 posti e una da 250 posti) cresime, comunioni
ed ogni ricorrenza in genere. Ampio giardino estivo.
Venite a scoprire il nuovo giardino di 14.000 mq.
Consultateci senza impegno o visitate il nostro sito internet,
dove troverete interessanti proposte per tutte le vostre occasioni.
Menù per ricorrenze a partire da euro 22 tutto compreso
Menù per matrimoni a partire da euro 40 tutto compreso
Il Cremasco 29
SABATO 14 GIUGNO 2014
AGNADELLO
AGNADELLO: Notte rosa con I Barlafuss
Calderara giura e
chiede collaborazione
INVITO ACCOLTO DALLE MINORANZE
“CI SARÀ DA LAVORARE SODO”
di RAMON ORINI
C
on il giuramento sulla costituzione da
parte del sindaco e la convalida degli
eletti del Consiglio comunale si è aperto
ufficialmente, venerdì 6 giugno, il nuovo
mandato amministrativo.
Nel suo discorso di insediamento, il primo cittadino Giovanni Calderara ha dichiarato di affrontare “questa investitura
con la stessa passione ed emozione della
prima. Non è mia intenzione adagiarmi sugli allori del risultato elettorale, ma cercare
attraverso una convincente politica amministrativa un maggior consenso di quello
ottenuto nei seggi. Non ci saranno cittadini
di serie A e di serie B, opereremo nell’interesse di tutti non come padroni del Comune, ma come gestori e garanti pro tempore
del bene pubblico. La necessità di voltare
pagina è un’esigenza avvertita da tutti. Spero che i gruppi di minoranza avvertano la
medesima esigenza e ci diano una mano
per un nuovo inizio”.
L’invito a “una futura e leale collaborazione per il raggiungimento di giuste scel-
te” è stato accolto da Agnadello Domani, che
ha promesso impegno, onestà e trasparenza, e anche da Agnadello in Testa che riscontra tutti i presupposti per creare un clima
sereno e costruttivo per il bene del paese.
Dalle parole ai fatti: maggioranza e minoranze si sono subito trovate d’accordo
affinché il Consiglio comunale di Agnadello si ponga come parte attiva nella protesta
contro la chiusura del servizio di guardia
medica di Pandino.
Nella stessa seduta l’annuncio degli incarichi con Andrea Ercoli vicesindaco e
assessore al Bilancio, Deborah Zanotti
alla Cultura e rapporti con le istituzioni,
Alice Resmini rapporti con il personale
del Comune procedure amministrative
e accesso ai contributi, Maura Cesana ai
Servizi Sociali. A Elisa Zoia la delega alla
Scuola, Simone Agosti quella allo Sport
e alle Attività ludiche, mentre Giuseppe
Maffioletti e Vito Razza ai Lavori pubblici
e Ambiente.
“Sono orgoglioso di questo gruppo – ha
detto Calderara – che è una solida garanzia
per il futuro”. Tre assessori su quattro sono
donne: un primato nella storia del nostro
paese di cui dobbiamo orgogliosi”. Nei
primi mesi di rodaggio la giunta lavorerà
collegialmente.
Le nomine degli assessori sono state accompagnate dall’illustrazione delle linee
programmatiche, coincidenti con il programma elettorale. Un tema su tutti quello
del Pgt: Calderara ha assicurato di non voler buttare nel cestino il lavoro abbozzato a
fine mandato dalla giunta Belli, ma di porvi
le giuste modifiche.
L’azione amministrativa sarà comunque
subordinata a quanto la giunta troverà nelle
casse comunali. “Lasciammo all’amministrazione Belli 1 milione e 150mila euro –
ha spiegato Calderara – e sappiamo già di
trovarne solo 200mila, più un debito fuori
bilancio di 60-70mila per la causa FerlaMartinelli. In più dovremo fare i conti con
i vincoli del patto di stabilità che limitano
drasticamente il potere di spesa dei Comuni. I fondi sono appena sufficienti per
far fronte alle spese ordinarie e pagare gli
stipendi dei dipendenti, per cui la strada è
tutta in salita”.
Per fare un campus...
ci vuole il legno
Riccaboni, primo da sinistra
l sindaco Paolo Riccaboni e
l’assessore Luca Rossini sono
ritornati entusiasti dal seminario
sull’edilizia scolastica organizzato
da Federlegno a Milano, nell’ambito del terzo forum ‘Legno Arredo’
presso il MiCo – Milano Congressi. Come anticipato su queste colonne i due amministratori hanno
partecipato al seminario su Il legno
protagonista nella riqualificazione del
nostro patrimonio scolastico. Con
loro l’assessore ai Lavori Pubblici
e Arredo Urbano del Comune di
Milano Carmela Rozza e Marco
Luchetti, responsabile Ufficio tecnico Area Legno.
Si è trattato di celebrare un traguardo importante, come ha ricordato Luchetti: “è questo il primo
anno in cui la Federlegno si affian-
E PER LA PAULLESE
RENZI E LO
‘SBLOCCA ITALIA’
ca alle amministrazioni per ideare e
progettare edifici pubblici”.
Luchetti ha sottolineato le similitudini e le differenze tra Spino
d’Adda e Milano, e ricordato come
entrambi abbiano individuato nei
sistemi base legno la soluzione ottimale per quanto riguarda il recupero del patrimonio scolastico.
Riccaboni ha rimarcato che “il
legno è la risposta a tante domande. È infatti inutile aderire al Patto
dei Sindaci, fare buona amministrazione, preoccuparsi dell’educa-
AUTOFFICINA D.F.
CASA
CENTRODELLA
DELLAMARMITTA
MARMITTA
CASADEL
DELRADIATORE
RADIATORE -- CENTRO
• Riparazione
di veicoli multimarche •·Ricarica
Sostituzione
gomme
climatizzatori
• Riparazione di veicoli multimarche
a
prezzi
scontati
• Assistenza climatizzatori
• Revisioni
• Revisioni
• Preparazioni sportive
• Vendita di radiatori e riparazioni
• Ricarica climatizzatori
• Vendita
di radiatori e riparazioni
• Installazioni autoradio
• Elettrauto
Assistenzacatalizzatori
climatizzatori
• Servizio di ritiro e consegna veicolo • •Sostituzione
• Elettrauto
• Preventivi gratuiti
proprio domicilio
• Servizio di ritiro e consegna veicolo • Sostituzione catalizzatori
• Preventivi gratuiti
proprio domicilio
SOSTITUZIONE
SOSTITUZIONE
GOMME
GOMME
PREZZI
SCONTATI
PREZZI SCONTATI
CREMA
- Via Stazione, 32 Tel. 0373.257214
CREMA - Via Stazione, 32 Tel. 0373.257214
gnadello si tinge di rosa, questa sera, per la seconda edizione della Notte Rosa organizzata dal Gruppo Commercianti in collaborazione col Comune. A fianco dell’apertura dei negozi di tutto il paese
anche diversi appuntamenti di svago e divertimento. Ad aprire la festa
alle ore 17 in piazza Chiesa la sfilata dei bambini, quindi alle 20 l’esibizione delle majorette di Pandino, accompagnate dai tamburelli della
banda di Agnadello. Musica e danze con gli Sbrinafrigo, l’orchestra
Piero Olivari, Dj Ghiffo, il latino americano di Franco e Nancy con
i loro allievi e la dimostrazione di Zumba. Ci saranno anche un’area
bimbi con giochi gonfiabili, spettacoli, truccabimbi e trampolini. Numerosi i punti di ristoro. Per finire la serata tutti in Oratorio per una
spaghettata di mezzanotte e per Italia-Inghilterra.
A fianco della Notte Rosa anche i festeggiamenti in piazza Castello
per il 10° anniversario della compagnia I Barlafuss. Ieri sera si è svolta
la gara di karaoke, mentre domani sera sarà la volta di quella di ballo
e per la miglior torta. A rendere più frizzante la serata anche l’esibizione di danze standard. Un grande augurio per il traguardo decennale
arriva dall’assessore Zanotti: “ringrazio a nome di tutti gli agnadellesi
i Barlafuss, da sempre molto attivi non solo nel nostro paese”. Ram
Il sindaco di Agnadello Giovanni Calderara
SPINO D’ADDA
I
A
zione dei nostri figli e della sicurezza degli edifici scolastici, senza
perseguire la sostenibilità dei costi,
avere un pensiero ecologico e biocompatibile, costruire un edificio
antisismico. In più, il legno è certamente un materiale non dannoso,
salubre, che non comporta e mai
comporterà rischi per la salute dei
nostri bambini”.
Il primo cittadino spinese ha poi
spiegato che la scelta del legno è
dovuta anche ad altre ragioni: “Nel
nostro paese abbiamo sovente onde
demografiche anomale: il legno
permette di costruire in modo modulare e di effettuare alla bisogna
una riorganizzazione degli spazi”.
“Perché realizzare una nuova
scuola primaria? – ha aggiunto –
Perché è l’edificio scolastico più
vecchio del paese e perché è separato dagli altri (asilo nido, scuola
materna e scuola media). Perché
aggiungendovi la nuova primaria,
il campo vuoto di viale Ungaretti
diverrà Campus scolastico: tensioni ideali devono tramutarsi in scelte
reali”.
L’assessore Rossini ha sottolineato quanto sia importante la collaborazione di Federlegno, perché
“nel nostro Ufficio Tecnico non
abbiamo le competenze per progettare in legno e gestire la gara, quindi Federlegno ricopre in questo un
ruolo fondamentale”. Ha poi aggiunto che “la collaborazione tra
Spino e Federlegno può diventare
un modello esportabile.
Riccaboni, in settimana, ha invece tenuto un incontro con i sindaci
dell’asta della Paullese per chiedere
a Renzi la possibilità di applicare
il decreto ‘Sblocca Itala, per consentire il reperimento delle risorse
mancanti per il completamento dei
lavori di raddoppio. Il timore dei
sindaci è che l’imbuto che si verrebbe a creare tra il Ponte sull’Adda
e Paullo e in corrispondenza delle
intersezioni semaforiche di San
Donato con Tem e BreBeMi che
porteranno alla crescita dei flussi
di traffico, possa vanificare quanto
fatto sino ad oggi.
RITIRO ORO
CREMA
Piazza Marconi, 36
Per info:
Tel 348.7808491
PAGO CONTANTI
PANDINO: estate a misura di bambino
S
ta per concludersi l’operazione iscrizioni all’asilo nido ‘Girasole’
per l’anno scolastico 2014/2015. Il ‘Girasole’ è un servizio educativo e di utilità sociale che accoglie i bambini e le bambine in età
compresa fra i tre mesi ed i tre anni, che concorre con le famiglie alla
loro crescita e formazione. È finalizzato a integrare l’ opera delle famiglie e svolge il compito fondamentale di promuovere la formazione
equilibrata, armonica e integrata della personalità dei bambini.
Per i Servizi sociali del Comune di Pandino, “investire sui bambini, in termini di qualità degli interventi, qualifica l’intera società e
ne segnala il grado di civiltà”. L’Asilo Nido “Girasole” vuole offrire
ai bambini “un luogo di cura, di formazione, di socializzazione e di
stimolo delle loro potenzialità affettive, cognitive, individuali e sociali nell’ottica del loro benessere psico-fisico”, consentire alle famiglie
“modalità di cura dei figli in un contesto esterno a quello familiare
attraverso il loro affidamento continuativo a figure con specifica competenza professionale”; sostenere e integrare l’opera delle famiglie
“nella cura dei figli e nelle scelte educative”.
In questo periodo verranno promosse iniziative gratuite per tutti i
piccini da 1 a 3 anni, mentre per la fascia di età che va dai 3 ai 14 anni
viene proposto nuovamente il ‘centro estivo’, un servizio educativo
e ricreativo organizzato nei mesi di luglio e agosto, dal 7 luglio al 29
agosto con la Cooperativa ‘Il Melograno’. In merito a questo progetto
a Palazzo comunale osservano che “ogni anno vengono proposte varie attività, seguendo un tema specifico. Il servizio offre un supporto
ludico-ricreativo alle famiglie, garantisce opportunità di aggregazione e socializzazione ai bambini e assicura momenti di benessere e
svago”. Il Centro Estivo Comunale è aperto anche ai bambini non
El
residenti nel Comune di Pandino.
SPINO D’ADDA: adolescenza in versi
È
andato in archivio lo scorso fine settimana, il progetto ‘Adolescenza’ organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Spino
d’Adda in collaborazione con la locale scuola media dell’obbligo. Prima del rompete le righe per le vacanze estive, nel cineteatro dell’Oratorio San Luigi, il sindaco Paolo Riccaboni ha consegnato ai ragazzi
delle classi terze il cd realizzato dall’assessorato che raccoglie tutti i
lavori fatti dagli studenti in un percorso inter-disciplinare, coadiuvato
dal professor Rossi, che verteva su arte e lingua italiana.
Gli studenti sono stati chiamati, nel corso dell’anno, a realizzare
opere artistiche o letterarie sul tema dell’adolescenza. Scritti, sculture, dipinti sono stati immortalati e inseriti nel cd che resterà agli
studenti come ricordo di questa fase della loro vita. Gli alunni si sono
poi ritrovati presso il centro di documentazione del Comune per assistere alla presentazione del libro di poesia Timidi Zampilli, Edizioni
Montag, una fatica di Mara Spoldi. A seguire l’autrice, che è diventata poetessa quasi per caso, ha discusso con i presenti, e in particolare
con i ragazzi, sulla poesia e come ci si avvicini a essa.
I ragazzi delle terze hanno portato i loro componimenti sul tema
adolescenza e li hanno appesi a corde, come fossero panni stesi. Alcune di queste opere è stata staccata e letta davanti a tutti. Le letture
pubbliche sono state effettuate da Giusi Capelli, mentre a coordinare
l’evento ci hanno pensato l’assessore Dordoni, ben supportata da GiuEl
lia Riboli.
SONCINO: le incisioni di Fodera
P
roseguono ‘Le mostre di Casa Stampatori’. Da domani al 29 giugno sarà la volta di Elena Maria Luce Fodera. L’inaugurazione è
programmata per domani alle ore 17 con i testi di Cristian Bonomi per
i monologhi di un incisore.
Attraverso il segno, l’autrice scava la radice delle cose per poi risalire ai colori che quelle cose inondano di luce. L’incisione è l’esperienza
artistica che, sprofondando nel segno grafico, più riemerge al colore.
Tribunale di Cremona
Esec. Immob. n. 166/2010 R.G.E. ex Tribunale di Crema
(Reg. Inc. n. 55/2012) - G.E.: Dott. Giulio Borella
Estratto Avviso di Vendita di Immobili (quinto esperimento)
Professionista Delegato: Avv. Marco Severgnini, con Studio in Crema, Via Porzi, n. 7.
Vendita senza incanto: 16 Settembre 2014, ore 16.00 presso lo studio del delegato. In Comune di Crema (Cr), Via Bramante, n. 102-104-108. Appartamento sito
al secondo piano, con cantina, autorimessa e posto macchina, al piano terra di una
palazzina condominiale, facente parte di un complesso residenziale ubicato a Crema
in Via Bramante n. 102-104-108. L’appartamento, sito al secondo piano della scala
108/R, è composto da un ingresso, soggiorno, cucina, disimpegno notte, due camere,
bagno e ripostiglio; il vano cantina è al piano terra ed è accessibile dall’atrio della
scala 108/R, mentre il box pertinenziale è al piano terra con accesso al civico n. 104.
Dati catastali e confini come in atti. Gli immobili sono liberi da persone. Spese condominiali arretrate e impagate nel biennio. Classe Energetica G – Prestazione Energetica
EPH 222,55 kwh/mqa. Custode Giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta S.r.l.
Prezzo base € 22.781,25 - Offerte da depositare in bollo e in busta chiusa presso
lo studio del Professionista Delegato, previo appuntamento telefonico entro le ore
12.00 del 15 settembre 2014 con unito assegno circolare per cauzione pari al 10%
del prezzo proposto dall’offerente, intestato a: “Tribunale di Crema - Procedura
Esecutiva Immobiliare n. 166/2010 R.G.E.”. L’errata intestazione dell’assegno comporterà l’inefficacia dell’offerta. Vendita con incanto: 02 ottobre 2014, ore 16,00
presso lo studio del delegato – Prezzo base: € 22.781,25 con offerte in aumento
non inferiori a € 2.000,00=. Le domande di partecipazioni all’incanto, in bollo e non in
busta chiusa, dovranno essere depositate in Cancelleria entro le ore 12.00 del giorno
non festivo precedente la vendita, con uniti assegni circolari, come sopra intestati,
per cauzione, di € 2.278,12-. Maggiori informazioni: presso il professionista delegato,
Avv. Marco Severgnini (tel. 0373/80660 – telefax 0373/223572), la Cancelleria Esec.
Immob. Tribunale di Cremona e l’Istituto Vendite Giudiziarie e all’Asta S.r.l., Via Vittorio
Veneto, n. 4, Ripalta Cremasca (tel. 0373/80250 – e-mail:[email protected]
com), anche per visionare gli immobili. Perizia e avviso di vendita con modalità di
partecipazione, consultabili in Cancelleria e pubblicati sui siti Internet www.crema.
astagiudiziaria.com – www.astegiudiziarie .it – www.tribunalecrema.it – www.giustizia.brescia.it.
Crema, lì 20 maggio 2014
Severgnini Avv. Marco
Lunedì 16 giugno
al mattino,
gli uffici resteranno chiusi
30
Il Cremasco
SABATO 14 GIUGNO 2014
RIVOLTA D’ADDA
RIVOLTA D’ADDA: Ancorarte, ancora estate
Baskin, progetti
per il futuro
È
arrivata un’altra opera originalissima dell’illustratrice rivoltana Diana Cammarano a impreziosire ‘Ancorarte’ che
contava già le opere di Giacomo Ghezzi, Alessandra Rovelli,
Barbara Bonetti. Tutte le produzioni si potranno ammirare al
centro sociale nella sala Papa Giovanni XXIII.
La mostra, a scopo benefico è in programma oggi dalle 14.30
alle 23 e il weekend prossimo, sabato 21 (14.30-23) e domenica
22 luglio (9.30-12.30). I fondi di raccolti saranno devoluti al comitato che si è costituito con l’intento di riacquistare l’ex sala
cinematografica ‘Ariston’.
L’iniziativa rientra nel cartellone ‘E…state a Rivolta’ che oggi
propone una nuova tappa della rassegna delle commedie dialettali (in azione gli Amici del Teatro di Treviglio) presso il centro
culturale ‘La Chiocciola’ di via Renzi e la cena fredda con musica e ballo al circolo Arci. Domani, finali del torneo di calcio trofeo ‘Sant’Alberto’ con protagonisti i bambini presso l’oratorio.
Lunedì prende il via il Grest, organizzato dal centro giovanile
parrocchiale. Giovedì prossimo dalle 20, ‘Associazioni in festa’.
RESPONSABILI PRONTI A ISCRIVERE
IL TEAM AI CAMPIONATI
di ELISA LORENZETTI
del progetto, a margine dell’iniziativa ha
rimarcato l’importanza di poter fare affidamento su “volontari entusiasti. La nostra squadra è composta da 18 atleti, di
cui 14 disabili. Sono tutti
entusiasti, coinvolti e motivati: lo si vede anche dal
fatto che non saltano mai
un allenamento. Quest’anno abbiamo svolto attività
di allenamento per due ore
alla settimana e preso parte
a diverse partite amichevoli. Per la prossima stagione
progettiamo di iscriverci al
campionato locale, di partecipare alle trasferte e di avere quindi un’organizzazione
più completa. Personalmente sono molto
soddisfatto. Ringrazio l’amministrazione
comunale che si è dimostrata da subito ben
disposta verso il progetto.”
U
na festa, quella della compagine di
baskin, ben riuscita, un’occasione per
ribadire che lo sport contribuisce alla crescita armoniosa dell’individuo e favorisce
l’integrazione.
Nella palestra delle scuole
medie si è tenuto l’appuntamento di fine stagione della
squadra locale di baskin,
l’attività sportiva ispirata al
basket che combina giocatori cosiddetti normodotati
a giocatori portatori di disabilità fisica e/o psichica.
La manifestazione ha preso
il via con una partita amichevole fra i ragazzi della squadra e si è conclusa con un
rinfresco e una cena all’aperto.
Francesco Rossini, fra i responsabili
LA STAGIONE
SI È CONCLUSA
CON
AMICHEVOLE
E FESTA
IN PALESTRA
El
RIVOLTA D’ADDA: lavoro, consigli utili
Elisabetta Nava, assessore allo Sport
ha sottolineato la bontà di questa attività:
“Ci è sembrata da subito un’idea efficace
e virtuosa quella di avvicinare i ragazzi
disabili a un’attività sportiva in cui potessero condividere un’esperienza stimolante
e appagante.”
Il basket integrato è nato nella provincia di Cremona, che attualmente detiene
il primato nazionale per squadre sul territorio. In questo periodo si sta diffondendo
nel resto del Paese. “Gli obiettivi formativi
che si cerca di raggiungere sono un incremento dell’autostima nei giocatori disabili, la capacità di combinare lo sforzo e il
divertimento, le capacità psicomotorie e
l’abitudine all’interazione col mondo degli
adulti”.
Un’idea davvero interessante quella del
baskin, in espansione sul territorio nazionale. Cremona e la provincia sono stati
pionieri.
G
iovani …al lavoro, il tema affrontato nei giorni scorsi presso la sala Giovanni XXIII del centro socio-culturale per
iniziativa di Andrea Vergani, consigliere comunale con delega
alle Politiche giovanili, con lo scopo di informare e orientare i
disoccupati e gli inoccupati a cercare una occupazione in modo
consapevole ed efficace. L’incontro è stato condotto da due funzionarie del Centro per l’impiego di Crema e i contenuti proposti agli interessati sono stati numerosi.
Dopo aver illustrato i passaggi necessari per l’iscrizione al
centro dell’impiego e i diversi servizi offerti, sono stati affrontati
i problemi più frequenti che i giovani incontrano nella ricerca
del lavoro, vale a dire, la capacità di valorizzare le proprie esperienze durante un colloquio, la definizione di un percorso professionale e la compilazione di curriculum vitae adeguati alle
domande di lavoro presentate.
Al termine dell’incontro le funzionarie del Centro per l’impiego si sono dette disponibili a una nuova iniziativa dopo l’estate.
Chiunque voglia avere informazioni sulle attività del centro
per l’impiego giovanile può collegarsi al sito www.provincia.
cremona.it/lavoro.
Soddisfatto il consigliere Vergani per la riuscita dell’incontro.
el
Gli annunci di questa rubrica sono gratuiti (con foto) per le persone che festeggiano le nozze di diamante (60 anni) e più e i 95 anni e oltre. Tutte le altre ricorrenze sono a pagamento: per gli auguri,
lauree, ringraziamenti e simili, senza foto € 1,00 a parola, con foto € 30,00; per i festeggiamenti di classe € 70,00; per i matrimoni, gli anniversari di matrimonio e le quattro generazioni (con foto)
€ 50,00. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente ogni inserzione non consona alla linea del giornale. Gli annunci saranno pubblicati fino a esaurimento dello spazio disponibile.
Friendly
Auto, cicli e motocicli
Alunni e insegnanti della SCUOLA PRIMARIA “I
TIGLI” DI CAPRALBA ringraziano il gruppo Podisti Capralba - Crema Diesel per il
contributo devoluto a sostegno
dell’attività didattica.
I bambini e le insegnati della SCUOLA INFANZIA “IL
FONTANILE” DI PANDINO
ringraziano il Panificio “Nobile
Forno” e la Scuola Casearia di
Pandino per la collaborazione e
partecipazione al loro progetto.
L’ASSOCIAZIONE DIABETICI DI CREMA ringrazia
gli amici e i vicini di casa di
Luigi Cavalli per la donazione
ricevuta in sua memoria.
Bravissima, complimenti
a MARTA CERIOLI di Trescore Cr. che con tanta tenacia,
forza di volontà e impegno ha
raccolto i frutti di un duro lavoro: si è diplomata ballerina
alla Scala di Milano. In bocca
al lupo per la tua carriera da
tutto il parentado in modo particolare dalla piccola Camilla.
P.S.: un grande grazie alla tua
splendida famiglia che ti ha
supportato in questi anni.
Per MICHELA MANDONICO di Trescore Cr. che lunedì 16 giugno compie gli anni.
Tanti auguri di buon compleanno da Eustella, Barbara, Giusy,
Francesca, Eugenia, Rosaria,
Enrica, Giusy e Caterina.
Ai nonni ENRICA ed ERNESTO che venerdì 13 giugno
hanno festeggiato il 50° anniversario di matrimonio. Tanti
cari auguri dai nipoti Mauro,
Marta, Cesare, Matteo e Martina.
VENDO BICICLETTA da
uomo arca Torpado montata in lega
leggera a € 70. ☎ 0373 31957
SCOOTER cc 50 Yamaha
Booster Next Generation del 2003,
buone condizioni con 6.000 km
VENDO a € 350. ☎ 331 7769039
VENDO BICI da bambina
rosa ruote 16’’ praticamente nuova
€ 75. ☎ 392 6472374
CREMA: 60° SACERDOZIO DI DON EMILIO REDONDI!
Tantissimi auguri per il tra-
guardo raggiunto. Un grazie per
tutte le “gocce di saggezza” che
sempre ci dai.
I tuoi nipoti
Varie
VENDO bellissimo ARMADIO, ancora nuovo, con
ante scorrevoli, 2 cassettiere
all’interno a € 200 (pagato €
700) da vedere. ☎ 347 377756
VENDO DISCHI 45 giri
di La ragazza dell’ombrellone
accanto mi guardano di Mina;
Mio fratello è figlio unico di
Rino Gaetano; Fantastic Fly
dei Pooh; Yesterday the night
before dei Beatles a € 25 cad.
☎ 335 8382744
VENDO SCIVOLO marca
Chicco a 5 gradini € 50. ☎ 392
6472374
Oggetti smarriti/ritrovati
Mercoledì 11 giugno è stato SMARRITO UN BRACCIALE a fili di seta verdi con
applicata una conchiglia di
mare e la chiusura in acciaio a
calamita, zona via XX Settembre, p.zza Duomo, via Crispi,
Vigili e Simply, di grande valore affettivo. ☎ 339 3890014
(Mariella)
MOSCAZZANO: 15/6/2014 NOZZE DI SMERALDO!
Mercoledì 11 giugno la caris-
sima nonna Tina ha raggiunto il
traguardo dei suoi primi 80 anni.
Tanti auguri dagli amati nipoti
Andrea, Alex e Ricky ai quali si
uniscono le figlie Emi e Daniela e
i generi Daniele e Zefi.
CAPERGNANICA: AUGURI A IDA IMBERTI FRASSI!
Ai super nonni Pietro e Mary: congratulazioni per il vostro anniversario con l’augurio che la vostra vita insieme sia sempre
più felice.
Gaia, Jessica, Nadia e Antonio, Ruggero e Cinzia.
CRESPIATICA:
LA FAMIGLIA PALLADINI TUTTA AL FEMMINILE!
Sesso: maschio
Ricompensa assicurata!!!
Cara nonna Ida grazie per es-
sere ancora qui con noi!
I figli, i nipoti, la nuora, la pic-
cola Ginevra si stringono intorno a te nel giorno del 96° com-
PIERANICA: 87 PRIMAVERE!
Colore: bianco e nero
345.3805793
20 giugno 2014
pleanno.
Taglia: medio-piccola
re al n. 335.6761191 oppure al
Il tuo buon Angelo custode vegli sempre su
di te, sia Egli tuo condottiero e ti guidi per il
sentiero della vita.
Tanti auguri per il tuo compleanno di venerdì 13 giugno e per il 30° anniversario di
sacerdozio del 16 giugno.
Mamma e famiglia
CASTELNUOVO: 80 ANNI!
È STATO SMARRITO QUESTO GATTO A CREMA
(ZONA VIA DIAZ)
Chi l’avesse visto può telefona-
PIERANICA: PER DON GIAMBA!
Le figlie, i generi, i nipoti e i pronipoti hanno festeggiato i 93
anni della nonna bis Emma ritratta in questo scatto con tutte le
sorelle Palladini (Gina 86 anni, Pasquina 84 anni, Lucia 83 anni
e suor Giuseppina 81 anni) nella bellezza della loro “giovane
età”. Congratulazioni!
Mercoledì 18 giugno il nostro
caro papà Cecilio Gallerani compirà con gioia 87 anni circondato
dall’affetto della moglie Domenica, dei figli Giuseppe, Maurizio,
Caterina e Angela, dei generi,
delle nuore, dei nipoti e dei pronipoti che gli porgono i più affettuosi auguri di tanta serenità.
Buon compleanno!
SABATO 14(92X90)
GIUGNO 2014
NUOVO TORRAZZO
14/6/14
RICERCA
Ragazza italiana, referenziata,
seria, in grado di prendersi cura
dei vostri bambini cerca lavoro
come BABY-SITTER
3
3
3
3
3
1 MAGAZZINIERE/MULETTISTA per importante azienda cliente. Richiesta esperienza in analoga mansione. Utilizzo muletto frontale, con attestato di abilitazione. Orario di lavoro: su giornata/
su turni. Durata contratto: somministrazione a tempo determinato.
Zona: vicinanze Crema (CR).
1 OPERATORE MACCNINE CNC con esperienza pregressa in
analoga mansione. Orario di lavoro: su giornata o su turni. Durata
contratto: somministrazione + proroghe. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 PROGRAMMATORE PLC per azienda cliente. Orario di lavoro: su giornata. Assunzione c/o azienda. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 PERITO MECCANICO per importante azienda cliente settore
metalmeccanico. Esperienza di almeno un anno in realtà produttive.
Orario di lavoro: su giornata/turni. Durata contratto: somministrazione a tempo determinato. Zona: vicinanze Crema (CR).
1 PERITO CHIMICO per importante azienda cliente settore cosmetico. Orario di lavoro: su giornata. Durata contratto: somministrazione + proroghe. Zona: vicinanze Crema (CR).
GI GROUP SPA, Agenzia per il Lavoro, Aut. Min. 26/11/2004, Prot. N. 1101 – L’offerta di lavoro si intende
rivolta all’uno e all’altro sesso in ottemperanza al D. Lgs 198/2006. I candidati sono invitati a leggere
l’informativa privacy – D. Lgs 196/2003 – all’indirizzo web: www.gigroup.it
Gi Group S.p.A.
Piazza Garibaldi, 22, 26013 Crema (CR)
tel. 0373/84923 - fax 0373/83823 - e-mail: [email protected]
www.gigroup.it
☎ 346 6839425, Laura
Signora italiana con esperienza di
STIRO, PULIZIE CASA,
BADANTE DIURNA, BAR
E CUCINA cerca lavoro.
☎ 338 6784275
TRASLOCHI
sgombero cantine e solai gratis.
Smaltimenti, tinteggiature,
giardinaggio, opere edili.
Velocità, precisione, prezzi modici
☎ 327 3897080
PREZZI BASSI
VENDESI
Crema,
appartamentino
di 2 vani + servizi
Pronto da abitare
35 mila €
C.E. G - IPE 451,3
VENDO FIAT 126
immatricolata nel 1989, usata
pochissimo, in buono stato.
Prezzo da concordare.
☎ 339 1079978
Fuori Crema,
piccola villa
bifamiliare, 2 locali
+ servizi,
Pronta da abitare
45 mila €
C.E. G - IPE 451,79
(Castelleone - CR - via per Ripalta Arpina, 14 - tel. 0374 3551)
www.marsilli.it
Nell’ambito di un piano di sviluppo dell’area commerciale cerca un/una
TRADUTTRICE E INTERPRETE
MADRELINGUA CINESE (MANDARINO)
Il candidato ideale è una persona di lingua madre cinese (mandarino) che possiede una ottima padronanza della lingua italiana (meglio se acquisita attraverso un percorso di studi in
Italia) ed una ottima conoscenza della lingua inglese, sia scritta che parlata. Dovrà operare
nell’ambito della Segreteria Commerciale fornendo il proprio supporto sia come interprete
che come traduttrice dal cinese all’inglese e/o all’italiano e viceversa. È gradito un percorso
scolastico di livello medio superiore o universitario, una buona conoscenza dei software per
l’office automation di maggior diffusione (MS Word, posta elettronica, ecc.) oltre a possedere buone doti di organizzazione del lavoro e di autonomia. La selezione è finalizzata ad un
inserimento stabile, mediante contratto a tempo indeterminato ed è aperta sia a giovani
di entrambi i sessi che a persone maggiormente qualificate. Eventuali competenze in aree
tecnico-industriali saranno valutate positivamente. L’inquadramento e la retribuzione saranno commisurati all’esperienza acquisita ed alle effettive competenze. La sede di lavoro è a
Castelleone (CR).
Gli interessati possono inviare il loro curriculum per posta elettronica all’indirizzo
[email protected] specificando nell’oggetto
“Selezione madrelingua cinese”. Si garantisce la massima riservatezza.
TRIBUNALE DI CREMONA (ex TRIBUNALE DI CREMA)
Esec. Civ. n. 22/2011 - Reg. Incarichi 35/2013 - G.E. dott. Giulio Borella
ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA - IV ESPERIMENTO
Professionista delegato: avv. Alberto Borsieri, con studio in Crema – Via Frecavalli n. 21. Vendita senza incanto: 19 settembre 2014, alle ore 16,00,
presso lo studio del delegato. Lotto unico: in Comune di Ripalta Cremasca
– Via XXIV Maggio n. 3: appartamento al piano primo composto da cucina
abitabile, una camera da letto, un bagno e un balcone. Classe energetica G;
prestazioni energetiche 345,01 kwh. Custode giudiziario: Istituto Vendite
Giudiziarie e dell’Asta S.r.l., Ripalta Cremasca (telefono 0373.80250 telefax
0373.82039 e-mail [email protected]). PREZZO BASE euro
33.750,00, con offerte in aumento pari ad euro 3.000,00. Offerte da depositare in bollo e in busta chiusa presso lo studio dell’avv. Alberto Borsieri,
in Crema, via Frecavalli n. 21, entro le ore 12,00 del giorno precedente la
vendita (esclusi il sabato e i festivi), con unito assegno circolare per cauzione
pari al 10% del prezzo offerto, intestato alla procedura esecutiva n. 22/2011.
Vendita all’incanto: 10 ottobre 2014 alle ore 16,00, sempre nello studio
dell’avv. Alberto Borsieri, al prezzo base di euro 33.750,00 con offerte in
aumento pari ad euro 3.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e non in busta chiusa, dovrà essere depositata presso lo studio
dell’avv. Alberto Borsieri, in Crema, via Frecavalli n. 21, entro le ore 12,00
del giorno precedente la vendita (esclusi il sabato e i festivi), con allegato
assegno circolare per cauzione di euro 3.375,00, intestato come sopra. In
ogni caso sui siti www.astagiudiziaria.com, www.astagiudiziarie.it e www.
giustizia.brescia.it è pubblicata la relazione di stima dell’immobile per cui
è la presente procedura di vendita. La presentazione dell’offerta implica la
conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto
nella relazione peritale e nei suoi allegati, negli atti del fascicolo processuale, nonchè nell’avviso affisso, in forma integrale, all’Albo del Tribunale
di Cremona.
Crema-Cremona, 28 maggio 2014
(avv. Alberto Borsieri)
TRIBUNALE DI CREMONA (EX CREMA)
Esec. Civ. n. 151/2012 - Reg. Incarichi 38/2013 - G.E. dott. Sieff
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA - IV Esperimento
Professionista delegato: avv. Cristiano Duva, con studio in Crema – Piazza
Trento e Trieste n. 7. Vendita senza incanto: 23 settembre 2014 alle ore
16,00, presso lo studio del delegato. Nel Comune di Camisano – via Trieste
n. 36 – porzioni del fabbricato con accessori e pertinente area, costituito
ora, oltre che dalle parti comuni, da cinque appartamenti (uno al piano terra, due al piano primo e due al piano secondo) e da cinque box ad uso autorimesse private esterni sul confine di mattina e precisamente le seguenti
porzioni: a) appartamento n. int. 4 (quattro) posto al piano secondo, della
consistenza di tre vani e servizi b) box ad uso autorimessa privata distinto
col n. int. 4 (quattro). Attualmente l’immobile risulta libero da persone ma
non da cose, come evincesi dalla relazione stesa dall’I.V.G., nominato custode. Classe energetica: “G”; Indice di prestazione energetica (IPE): 296,01
KWh/m²a. PREZZO BASE euro 28.687,50 con offerte in aumento di euro
2.000,00. Offerte da depositare in bollo e in busta chiusa presso lo studio
del delegato, dal 19 settembre 2014 al 22 settembre 2014 dalle ore 9,30
alle ore 12,00 (esclusi il sabato e i festivi); con unito assegno circolare per
cauzione pari al 10% del prezzo offerto, intestato alla “Procedura Esecutiva
Immobiliare n. 151/2012 R.G.E. – Tribunale di Cremona – Ex Crema”. Vendita
all’incanto: 9 ottobre 2014 alle ore 16,00, sempre nello studio dell’avv.
Cristiano Duva al PREZZO DI BASE di euro 28.687,50 con offerte in aumento di euro 2.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo
e non in busta chiusa, dovrà essere depositata presso lo studio del delegato,
dal 6 ottobre 2014 all’8 ottobre 2014 dalle ore 9,30 alle ore 12,00 (esclusi il sabato e i festivi), con allegato assegno circolare per cauzione di euro
2.868,75, intestato come sopra. In ogni caso sul sito web www.astagiudiziaria.com, e sul sito web www.astegiudiziarie.it, gestito dalla società Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A. - la quale garantirà la contemporanea pubblicità della
vendita anche sul sito www.giustizia.brescia.it e - sono pubblicate la relazione di stima dell’immobile per cui è la presente procedura di vendita. La
presentazione dell’offerta implica la conoscenza integrale e l’accettazione
incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati, negli atti del fascicolo processuale, nonché nell’avviso affisso, in forma
integrale, all’Albo del Tribunale di Cremona. Sono a carico dell’aggiudicatario le spese, i diritti e le competenze successive alla vendita, ai sensi dell’art.
179 bis, disp. att. cod. proc. civ. e dell’art. 7 D.M. 25 maggio 1999, n. 313.
Crema, 28 maggio 2014
(avv. Cristiano Duva)
Offanengo,
Pianengo,
Madignano
e paesi
Villette in pronta
consegna
160 mila €
ore ufficio
VENDO OPEL ZAFIRA
COSMO 1800 benzina
46.000 km, Nov. 2006
€ 7.500. ☎ 388 1195416
ITALCASA CREMA
Via IV Novembre, 56 - Tel.
0373·83566
visitaci su: www.italcasacrema.it
CI TROVI ANCHE SU FACEBOOK ALLA PAGINA ITALCASA CREMA
NON IL SOLITO BILOCALE
60 mq, nuovo con terrazza finiture
a scelta dell’acquirente,
possibilità box o posto auto. € 129.000
ACE ESENTE
C.E. “A+” - I.P.E. 14 Kwh/mq
CREMA 1 KM
A DUE PEDALATE DAL CENTRO
Nuova villa con abitazione di 200 mq
su unico livello + giardino su 4 lati.
Possibilità permute.
Recente villa con 3 camere,
doppi servizi, ampia zona giorno,
taverna, doppia autorimessa,
giardino su 2 lati. € 320.000
C.E. “B” - I.P.E. 59 Kw/mq
C.E. “E” - I.P.E. 144,96 Kwh/mq
CREMA CENTRO
Vendesi causa trasferimento
signorile 3 locali + servizi e box.
€ 154.000
C.E. “G” - I.P.E. 188.72 Kw/mq
CREMA VICINANZE
CERCA UN SALDATORE
ASSEMBLATORE CON ESPERIENZA
Tel. 0373 65195 Fax 0373 65196 E-mail: [email protected]
Azienda srl metalmeccanica di Caravaggio
CERCA OPERATORE
CONTROLLO NUMERICO
SU MAZAK VARIAXIS
con comprovata esperienza. Astenersi perditempo.
☎ 0363 53476
Società nel settore alimentare vicinanze Crema
cerca
IMPIEGATA/O AMMINISTRATIVA/O
con esperienza settore contabilità
Massima serietà
Inviare curriculum vitae a: Ditta con Rif. «F»
presso Il Nuovo Torrazzo via Goldaniga 2/A - 26013 Crema (Cr)
Società di estrusione materie plastiche
per la sede di Vaiano Cr. RICERCA
e SELEZIONA PERSONALE SPECIALIZZATO
nella conduzione di impianti per estrusione
da inserire nel proprio organico. Si richiede disponibilità a ciclo
lavorativo di 3 turni. Assunzioni a partire da settembre 2014
Inviare curriculum a: [email protected]
☎ 0373.200588
Esec. Civ. n. 158/2010 - Reg. Incarichi 42/2013 - G.E. dott. Giulio Borella
ESTRATTO DI AVVISO DI VENDITA - IV ESPERIMENTO
Professionista delegato: avv. Alberto Borsieri, con studio in Crema – Via Frecavalli n. 21. Vendita senza incanto: 29 settembre 2014, alle ore 16,00, presso lo
studio del delegato. Lotto unico: in Comune di Pandino: Villa unifamiliare, composta da n. quattro locali al piano seminterrato; soggiorno con angolo cottura,
un disimpegno notte, tre camere, due bagni, al piano primo, un porticato. Classe
energetica G; prestazioni energetiche 252,64. Capannone destinato al ricovero
di macchinari e attrezzi da lavoro, privo di impianti di riscaldamento, oltre a due
campate completamente aperte. Terreno agricolo di mq. 3.995. Custode giudiziario: Istituto Vendite Giudiziarie e dell’Asta S.r.l., Ripalta Cremasca (telefono
0373.80250 telefax 0373.82039 e-mail [email protected]). PREZZO
BASE euro 200.133,71, con offerte in aumento pari ad euro 3.000,00. Offerte
da depositare in bollo e in busta chiusa presso lo studio dell’avv. Alberto Borsieri,
in Crema, via Frecavalli n. 21, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita (esclusi il sabato e i festivi), con unito assegno circolare per cauzione pari al
10% del prezzo offerto, intestato alla procedura esecutiva n. 158/2010. Vendita
all’incanto: 14 ottobre 2014 alle ore 16,00, sempre nello studio dell’avv. Alberto Borsieri, al prezzo base di euro 200.133,71 con offerte in aumento pari ad
euro 3.000,00. La domanda di partecipazione all’incanto, in bollo e non in busta
chiusa, dovrà essere depositata presso lo studio dell’avv. Alberto Borsieri, in Crema, via Frecavalli n. 21, entro le ore 12,00 del giorno precedente la vendita (esclusi
il sabato e i festivi), con allegato assegno circolare per cauzione di euro 20.013,37,
intestato come sopra. In ogni caso sui siti www.astagiudiziaria.com, www.astagiudiziarie.it e www.giustizia.brescia.it è pubblicata la relazione di stima dell’immobile per cui è la presente procedura di vendita. La presentazione dell’offerta implica
la conoscenza integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella
relazione peritale e nei suoi allegati, negli atti del fascicolo processuale, nonchè
nell’avviso affisso, in forma integrale, all’Albo del Tribunale di Cremona.
Crema-Cremona, 3 giugno 2014
(avv. Alberto Borsieri)
A CREMA
Azienda per la lavorazione della lamiera e carpenteria leggera
C.E. G - IPE 343,32
TRIBUNALE DI CREMONA (ex Tribunale di Crema)
Da ristrutturare grande villa con parco.
€ 298.000.
Trattativa riservata,
informazioni in studio
Domande & Offerte 31
CREMA QUARTIERE
da recuperare parzialmente porzione di
fabbricato con piano terra commerciale,
piano primo abitativo, grande cantina a
volte e cortile di proprietà. € 150.000
C.E. “G” - I.P.E. 446,36 Kwh/mq
concessionaria di vendita e assistenza
veicoli commerciali e industriali,
ricerca un meccanico
per la propria officina
veicoli industriali
Provata esperienza, libero subito
Inviare un dettaglio cv all’indirizzo:
[email protected]
TRIBUNALE DI CREMONA
Es. imm. N. 98/2011 R.G.E. Tribunale di Crema, Reg. Incarichi N. 16/13 G.E. Dott. Borella
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA di IMMOBILI - III esperimento
Vendita senza incanto: 16 settembre 2014 ore 15.30 presso lo studio del delegato avvocato Giulia Bravi in Crema, via del Ginnasio 15. Comune di Quintano
(CR) Via IV Novembre n. 28/A: Villetta a schiera di testa che si sviluppa su due
livelli fuori terra più sottotetto. Al piano terra si trovano soggiorno, cucina,
un piccolo bagno e un’autorimessa di 20 metri quadri con accesso disimpegnato. Al primo piano si trovano due camere, di cui una con balconcino coperto, un bagno e un ripostiglio. Al secondo piano un ampio sottotetto non
abitabile. L’immobile ha doppia esposizione su strada interna di lottizzazione precisamente verso nord ed ovest. Giardino di proprietà esclusiva, area
esterna con servitù di passo e transito pedonale e carraio gravante la fascia di
suolo della larghezza costante di circa metri lineari 6,00 lungo gli interi confini di levante e ponente della aree di corte alle particelle 1278, 1279, 1280,
1281, 1282, 1283, 1284, 1285, 1305, 1306, 1307, 1308, 1309, 1310, 1304 e
1303, loro subalterni e derivati, per consentire l’accesso dalla via IV Novembre. CERTIFICAZIONE ENERGETICA DELL’IMMOBILE L’immobile in oggetto è in
classe energetica E con un consumo pari a 137.8 KWh/m2a. Il prezzo base è di
€ 92.250,00=. Custode Giudiziario è l’Istituto Vendite Giudiziarie, Via Vittorio Veneto, 4, Ripalta Cremasca, tel. 0373/80250, e-mail ivgcremaimmobili@
astagiudiziaria.com. Le offerte d’acquisto dovranno essere presentate in bollo e busta chiusa presso lo studio del Delegato Avv. Giulia Bravi sito in Crema,
Via del Ginnasio n.15, entro le ore 12.00 dell’ultimo giorno non festivo precedente la vendita, nei giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.30 alle ore
12.00 (escluso sabato e festivi), unitamente ad assegno circolare per cauzione
pari al 10% del prezzo offerto, non trasferibile intestato alla procedura esecutiva
immobiliare n. 98/2011 R.G.E. Tribunale di Crema. Vendita con incanto: 30 settembre 2014 ore 15.30 presso lo studio del delegato avvocato Giulia Bravi in
Crema, via del Ginnasio 15. Il prezzo base è di € 92.250,00=, offerte in aumento
non inferiori ad € 3.000,00=. La domanda di partecipazione all’incanto, sottoscritta
ed in carta da bollo, dovrà essere depositata presso lo studio del Delegato Avv.
Giulia Bravi sito in Crema, Via del Ginnasio n. 15, entro le ore 12.00 dell’ultimo giorno non festivo precedente la vendita, nei giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore
09.30 alle ore 12.00 (escluso sabato e festivi) e dovrà contenere le indicazioni di cui
sopra. Gli offerenti dovranno prestare cauzione di importo pari al 10% del prezzo base con assegno circolare, non trasferibile, intestato come sopra, che dovrà
essere depositato con la domanda di partecipazione all’incanto presso lo Studio
del Delegato. La relazione di stima è pubblicata sui siti Internet www.astegiudiziarie.it e www.crema.astagiudiziaria.com, unitamente all’ordinanza di vendita ed
al presente avviso di vendita. La presentazione dell’offerta implica la conoscenza
integrale e l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nella relazione peritale e nei suoi allegati, agli atti del fascicolo processuale, nonché dell’ordinanza
e dell’avviso di vendita. Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta dagli
interessati all’Avvocato Delegato, presso il proprio studio, Tel. 0373/259128 – Fax
0373/84768 – e-mail [email protected], o presso la Cancelleria del Tribunale di Cremona, nonché presso il Custode Giudiziario.
Crema, 04.06.2014
Avv. Giulia Bravi
PORTA OMBRIANO
In palazzina signorile di recente costruzione appartamento 2 locali
al piano terra con ingresso e giardino
privati, compreso box. € 98.000
Ultimo piano appartamento da riattare,
ingresso, cucina, sala, 2 camere,
bagno, 2 balconi, cantina e posto auto.
Affarissimo. € 54.000
C.E. “D” - I.P.E. 91,25 Kwh/mq
C.E. “G” - I.P.E. 446,36 Kwh/mq
A 15 MINUTI DA CREMA
MADIGNANO
e 45 da Milano “il tuo rifugio di campaLibero subito, termoautonomo,
gna” con tanto orto e alberi da frutto... ampio trilocale 100 mq + cantina e box.
Soluzione abitativa anche per 2 famiglie.
Soli € 109.000
C.E. “G” - I.P.E. 213,67 Kwh/mq
€ 218.000. C.E. “E” - I.P.E. 137,46 Kwh/mq
Lunedì 16 giugno, al mattino
gli uffici resteranno chiusi
32 sabato 14 giugno 2014
CREMA TRE
IL NUOVO
ISTITUTO
COMPRENSIVO
HA MESSO
IN CAMPO TUTTE
LE NUOVE IDEE
E LA NUOVA
DIDATTICA
DI UN ANNO
SCOLASTICO
INDIMENTICABILE
Festa finale alla
“Nelson Mandela”
T
recentocinquanta bambini sul palco. Più di mille adulti ad assistere. Più di 50 persone tra maestre e operatori della scuola. E poi:
attori, musici, cameramen, lucisti.
Questo lo scenario che ci si è aperto davanti mercoledì 4 nello spazio di CremArena. Uno spettacolo di per sé.
Ma poi, a seguire, lo spettacolo vero e proprio: una fantasia sul
tema della luce pensata, costruita e diretta dai bambini e dalle maestre
dell’Istituto Comprensivo Crema 3, che ora ha assunto il nome prestigioso di “Nelson Mandela”. Una scuola appena nata dalla fusione di
più scuole: la media Galmozzi, la primaria di via Braguti, la primaria
di via Curtatone e Montanara, l’infanzia di via Braguti e l’infanzia di
via Curtatone e Montanara. Una scuola nuova e ricca di idee, di voglia di insegnare e di imparare, di attenzione per i bambini e di amore
per un mestiere meraviglioso e difficile come quello dell’insegnare.
Avere unito quest’anno più scuole, più tradizioni, più modi di lavorare e di pensare l’organizzazione non è stato un impedimento al
lavoro. Anzi: ha portato ricchezza, freschezza, stimoli, gusto del confronto e della ricerca del meglio. Tutte le classi ne hanno tratto grande
giovamento. E la dimostrazione del grande passo in avanti realizzato
è stata proprio lo spettacolo organizzato per questa bellissima serata.
Le maestre hanno lavorato tutte insieme, le classi si sono amalgamate
senza distinzione e senza difficoltà. Il progetto didattico, che ha visto
coinvolta tutta la scuola sin dall’inizio dell’anno scolastico, ha portato
con sé un significativo balzo in avanti di qualità proprio all’interno
della didattica e delle dinamiche di apprendimento degli studenti.
Certo: una mano l’hanno data i gruppi musicali del territorio, che
hanno collaborato portando l’insegnamento della musica in tutte le
classi. Una mano l’hanno data i docenti di musica del corso musicale
della Media Galmozzi. Una mano l’hanno data i registi e gli attori che
hanno insegnato nelle classi l’arte di muoversi, di parlare in pubblico,
di gestire i movimenti. Una mano l’hanno data anche i madrelingua
americani che, in tutte le classi, hanno coinvolto i bambini in attività
di gioco e di apprendimento in lingua.
Un’idea di partenza, di grande valore didattico e scientifico, è venuta dai corsi di aggiornamento organizzati per tutti gli insegnanti della
media e della primaria a cura della prof.ssa Marisa Michelini, preside della facoltà di Fisica dell’Università di Udine, nonché presidente
della associazione mondiale dei docenti universitari per la didattica
della Fisica
Ma la mano fondamentale l’hanno data le maestre, che hanno creduto nel progetto, che hanno lavorato con passione ed entusiasmo e
che, anche nella serata a CremArena, non si sono risparmiate, hanno
guidato i loro bambini in una prova complessa, articolata, partecipata, e bellissima.
Il primo applauso va proprio alle maestre e ai loro bambini. Ma
la serata è stata anche l’occasione per fare un brevissimo punto della
situazione e degli impegni che aspettano la scuola nei prossimi mesi.
Prima di tutto la prevenzione nei confronti degli stupidi vandali che si
accanisco contro i muri e le strutture della scuola. E poi l’impegno a
riconoscere nuove classi, nuove risorse e nuovi docenti alla primaria
e alla scuola dell’infanzia, per rendere l’offerta didattica sempre più
ricca e interessante per i bambini che si iscrivono all’Istituto Comprensivo Crema 3. Impegni assunti ufficialmente di fronte a centinaia
di genitori, e che siamo sicuri verranno mantenuti. E una notizia importante: l’anno prossimo partiranno due classi prime nella sede di
via Curtatone. Questo significa classi più piccole, maggiori risorse didattiche, maggiori opportunità per tutti i bambini, attività più ricche,
più attenzione ai bisogni.
Peccato che, quasi sul finire dello spettacolo, uno scroscio di pioggia abbia impedito alle classi quinte, e, in parte, alle quarte, di recitare
la loro parte. Un po’ delusi i bambini. Ma c’è un impegno: in un modo
o nell’altro si recupererà l’occasione mancata.
Magari dandoci appuntamento, invece che alla chiusura dell’anno
alla primaria, all’apertura dell’anno alla scuola media Galmozzi.
Infanzia di via Braguti
I
l tradizionale saggio di fine
anno della scuola dell’infanzia di via Braguti si è tenuto
giovedì 29 maggio nel tardo pomeriggio, davanti a una folla di
parenti e amici. Lo spettacolo
di quest’anno è stato dedicato ai
molti film d’animazione di Walt
Disney, che hanno rallegrato
l’infanzia di tante generazioni e restano impressi anche nella memoria degli adulti. Tanto colore, musica e divertimento quindi
sulle note de I tre porcellini e Topolino per i piccoli, così teneri
vestiti da porcellini e topolini mentre marciavano e ballavano davanti al pubblico commosso. I mezzani hanno danzato sulla simpatica melodia di “Impara a fischiettar”, trasformati in solerti
uccellini che hanno incoraggiato Biancaneve nel suo lavoro, oltre
a divertire con la fiaba di “Pinocchio”
“Pinocchio”, per l’occasione circondato
da una schiera di bellissime fate turchine. I grandi, le “farfalle” della scuola, hanno infine ballato egregiamente sui temi più
noti del film Mary Poppins, indossando bei costumi. Novità di
quest’anno il saggio del lavoro svolto nel laboratorio di musica
dai bambini più grandi ben guidati dal valente maestro Roberto
Quintarelli. I diplomi consegnati ai “remigini” hanno concluso
la simpatica manifestazione, fra gli applausi del pubblico entusiasta. La scuola dell’infaznia di via Braguti ha confermato così
la sua capacità di coinvolgere bambini e famiglie in questo momento di incontro in un’atmosfera di condivisione.
Luisa Guerini Rocco
Un momento dello spettacolo
dell’Istituto Comprensivo
Crema 3 - Nelson Mandela,
durante la festa di fine anno
nello spazio CremArena Fabrizio de Andrè
Scientifico da Vinci: New Learning Week
T
re progetti per riqualificare l’ex area
Tamoil di Porta Serio. Arrivano dagli
studenti della IV C del Liceo Scientifico
da Vinci, a conclusione della New Learning
week, il progetto di una settimana, l’ultima di
quest’anno scolastico, che li ha visti impegnati,
insieme a sette ragazze dell’Istituto don Milani
di Montichiari, nel riscoprire la nostra città.
Il primo passo è stato quello di osservare
Crema “con occhi diversi – hanno raccontato i
ragazzi – e con questa nuova sensibilità abbiamo
scoperto la presenza di non luoghi e di aree di
degrado talmente inseriti nel tessuto urbano
da risultare quasi invisibili a uno sguardo
poco attento”. Ecco dunque la creazione di
una “pianta delle brutture” cremasche tra
cui figura quel distributore abbandonato a
un passo dall’istituto di via Stazione che i
ragazzi hanno deciso di rigenerare in relazione
all’adiacente piazza Garibaldi. Le proposte di
riqualificazione, tra il concreto e l’utopico, sono
state elaborate con il contributo dell’architetto
Cristian Campanella e dei suoi collaboratori e
basandosi sul feedback ottenuto dalle interviste
degli stessi cittadini, molti dei quali vedevano
la piazza come un grande parcheggio trafficato
e caotico.Tutte e tre condividono l’obiettivo di
restituire a Crema “un luogo di aggregazione e
di svago tale da coincidere o almeno avvicinarsi
all’idea di bellezza”, intesa non tanto come
perfezione estetica ma come “ciò che genera in
noi serenità, pace, equilibrio interiore”.
Il primo, Isola per i giovani, individua in
piazza Garibaldi diverse zone di svago per i
ragazzi, tra cui un palcoscenico davanti alla
statua e nell’area dell’ex benzinaio ipotizza una
cupola di vetro dedita a mostre ed esposizioni.
Con Crema conoscere per riconoscere, invece,
vengono installati dei pilastri interattivi che
distribuiscono materiale informativo per la
visita alla città. Green gallery, infine, ricopre
di verde tutta la piazza che viene anche
attraversata da un corso d’acqua che diventa un
I ragazzi della IV C dello Scientifico
con i professori nell’area ex-Tamoil
laghetto in prossimità dell’ex Tamoil.
Le tre proposte sono soltanto il punto di
arrivo del progetto, che è iniziato con un
corso di alfabettizzazione sull’abitare tenuto
dalla professoressa Pesenti e proseguito con il
contributo del professor Dornetti sul cinema,
con l’incontro con il poeta Mori, dalla visita
al quartiere Isola di Milano con Gabriella
Kurovilla, con le lezioni del fotogiornalista
Milo Sciaky e del professor Franco Gallo sulla
città nel testo letterario e nella musica.
Tutti gli elaborati sono stati esposti nella
mattinata di sabato scorso nell’area dell’ex
benzinaio.
Grande soddisfazione per tutti gli studenti,
per i loro insegnanti, in particolare per la
coordinatrice Alessandra Lorenzini, e il
Centro di formazione Itard. Non sono mancate
le
congratulazione
dall’amministrazione
comunale rappresentata dal vicesindaco Angela
Maria Beretta: “in progetti come questo – ha
sottolineato – ci sono le premesse per il futuro
e per una cittadinanza attiva e consapevole”.
FRANCO AGOSTINO TEATRO FESTIVAL
Più di 20.000 spettatori
per la XVI ed. del FATF!
Ramon Orini
“A
bbiamo calcolato che con
Noi Sognat(T)ori siamo riusciti a coinvolgere più di 20.000
spettatori, grandi e soprattutto piccoli. Un risultato straordinario, che
conferma il valore dell’impegno
del nostro staff e di tutti i nostri
amici e sostenitori.” Con queste
parole di soddisfazione ed entusiasmo, Gloria Angelotti, presidente
FATF, chiude la XVI edizione del
Festival, Noi Sognat(T)ori.
Una stagione ricchissima di appuntamenti e passione, un carosello di colori, che ha portato la gioia
e l’allegria del Franco Agostino
Teatro Festival in tante scuole e
strade d’Italia e d’Europa. Più numerose che mai sono state infatti le
iniziative dell’Associazione oltre
i confini cremaschi: dal carnevale a Concordia sulla Secchia, in
compagnia dei ragazzi emiliani,
al grande successo della V edizione della rassegna novarese al Teatro Civico di Oleggio, alla festa di
chiusura di sabato scorso a Vespolate, che ha coinvolto centinaia di
bambini. E sempre più significativa la portata internazionale delle
iniziative del FATF.
Quest’anno, infatti, oltre alla
partecipazione di tanti ragazzi
stranieri, la giuria della Rassegna
MENSA SCOLASTICA
S
ono stati prorogati fino
a oggi, sabato 14 giugno, i termini di iscrizione
al servizio di ristorazione
scolastica per la scuola
dell’Infanzia/Primaria
statale e secondaria di 1°
grado per l’anno scolastico 2014/15. Le domande
dovranno essere presentate esclusivamente in
modalità online collegandosi all’indirizzo Internet
www.comunecrema.it e
accedendo al link Servizi
Scolastici online.
Al primo accesso sarà
necessario registrarsi e
creare il proprio personale account. Il sistema, di
facile utilizzo, consente
di stampare un fac-simile
della domanda per visionare preventivamente le
informazioni
richieste.
È inoltre disponibile una
guida/help che fornisce,
in fase di compilazione,
le relative istruzioni. Per
gli utenti che non dispongono di computer, accesso Internet e indirizzo di
posta elettronica è possibile rivolgersi all’Ufficio
Scuola del Comune di
Crema (piazza Duomo,
25 – 2° ingresso).
Per qualsiasi informazione, supporto e aiuto nella compilazione
online è possibile contattare telefonicamente
l’Ufficio Scuola – tel.
0373/894276-894356 negli orari di apertura.
M.Z.
Concorso è stata arricchita dalla
presenza di alcuni influenti esperti
di teatro provenienti da Francia,
Svezia e Norvegia. Un segnale
forte, questo, che testimonia e rinnova la volontà del FATF di formare
i futuri cittadini d’Europa. Proprio
il nostro continente è stato il tema
del convegno di formazione che
ha coinvolto 400 studenti delle superiori con il prof. Mauro Ceruti;
inoltre, il tema dell’interculturalità
ha visto il FATF salire in cattedra, su
invito del MIUR (USP di Cremona),
per la formazione dei docenti nel
convegno S-cambiando s’impara.
Straordinaria infine l’affluenza alle
fasi finali dal 21 al 24 maggio a
Crema: S. Domenico gremito per
la Rassegna Concorso delle scuole medie e superiori; tutto esaurito
per il concerto-spettacolo I have a
dream; 2.000 spettatori per la festa
di piazza e la parata per le strade di
Crema, e più di 7.000 per lo spettacolo conclusivo della Compagnia
dei Folli. Quattro giorni indimenticabili, insomma, coronati da un riconoscimento davvero speciale: la
targa del Presidente della Repubblica, onorevole Giorgio Napolitano, realizzata appositamente per
le fasi finali del Franco Agostino
Teatro Festival (nella foto).
33
SABATO 14 GIUGNO 2014
Marta
Cerioli: che
carriera!
CremArena 2014: 46
appuntamenti d’estate in città
di MARA ZANOTTI
L’
C
I
n primis, una grande soddisfazione per lei, per i tanti anni e
l’impegno profuso per raggiungere
questo, prestigioso traguardo; poi,
la meritata soddisfazione anche
dei genitori: stiamo scrivendo di
Marta Cerioli, che si è diplomata
all’Accademia della Scala di Milano, tempio della danza classica
nel mondo. Marta ha iniziato il
suo percorso di danza con l’insegnante Paola Cadeddu all’età di 8
anni in danza moderna, passando
poi a 12 anni allo studio della classica… e Paola vede lontano proponendo l’audizione all’Accademia alla Scala. Dopo la selezione
i genitori però non se la sentono di
distaccarsi, rimandando l’Accademia alla fine delle scuole medie.
Nel frattempo per Marta giungono nuove soddisfazioni: a Lodi
nel concorso nazionale di danza
vince due premi, il primo per la
danza moderna e quello speciale
come miglior talento di tutta la
manifestazione. Marta approda
a Milano, al teatro Carcano per
proseguire i suoi studi di danza
che affianca a quelli del liceo classico. Dopo due anni segue uno
stage estivo alla Scala e da lì arriva
la proposta del direttore Olivieri
di rifare l’audizione: Marta viene
ammessa al 6° corso dell’Accademia alla Scala dove quest’anno si
è diplomata. Nel frattempo a Monaco di Baviera, si propone per la
sua audizione e ritorna con il contratto per il Bayerische staatsoper
(Opera di Stato di Monaco) sezione giovani. Un felice percorso che
si deve non solo al suo talento, ma
anche alla bravissima insegnante,
Paola Cadeddu, alla sorella Sara e
a tutti, parenti, amici, ma anche
medici e fisioterapisti che hanno
sempre creduto in lei.
M. Zanotti
remArena - Fabrizio de Andrè E...State in città 2014 è partito! I primi
appuntamenti (ci riferiamo in particolare alla rassegna Musica a
Palazzo e I Manifesti di Crema) sono già stati proposti la scorsa settimana, gli altri iniziano in questi giorni. L’intera manifestazione – fatto
salvo I Manifesti già presentati la scorsa settimana – è stata illustrata
mercoledì mattina in Comune dall’assessore alla Cultura Paola Vailati, che ha chiaramente illustrato i passaggi che hanno portato alla
realizzazione di questo ampio calendario che, tutto compreso, prevede 46 appuntamenti, la maggior parte dei quali a ingresso libero e articolati per andare in contro a tutti i gusti e le esigenze, partendo dai
più piccoli per approdare agli adulti, naturalmente passando attraverso i giovani e la loro voglia di musica... giovane! Abbiamo cercato di
coordinare le diverse proposte senza sovrapporci per offrire ai cremaschi tante belle opportunità per trascorrere il periodo estivo anche in
città – ha dichiarato l’assessore – per far questo abbiamo lavorato con
diverse realtà associative come il Touring Club Italiano (rappresentato in conferenza stampa dal vice console Annamaria Messaggi, ndr),
il Circolo delle Muse Associazione Culturale che propone il grande
ritorno della lirica in città con La Bohème di Giacomo Puccini, calendarizzata per sabato 19 luglio, e ancora la Cooperativa Sociale
Consorzio Arcobaleno che torna con Diverso. Certo unico, il 18, 19 e
20 settembre”. L’assessore ha quindi ringraziato per il lavoro svolto
gli uffici comunali, in particolare l’Ufficio Attività Culturali e Turistiche, ponendo poi l’attenzione su altre proposte: “Dal 28 giugno al 5
luglio torna, negli spazi del Centro Culturale Sant’Agostino (location
naturalmente comune a molte delle proposte di CremArena 2014) la
rassegna Artshot, che riserva particolare attenzione all’espressività dei
giovani, dalla musica, all’arte performativa, dalla pittura alla fotografia etc.... il gran finale è stato ideato e realizzato in piena collaborazione con le band che fanno capo a May Rock: i gruppi giovanili
dunque sabato 5 luglio proporanno una gran bella serata al Parco
Bonaldi dove si alterneranno le realtà di Artshot e quelle di May
Rock per una notte a tutta musica! Vorrei puntualizzare anche che la
rassegna Crema Sotto le stelle realizzata anche quest’anno in collaborazione con Multisala PortaNova (presente Mauro Granata, direttore
del cinema ndr) e Amenic Cinema, nonché Summer Cream diretta da
Stefano Vanelli, vengono riproposte dato il grande successo ottenuto
lo scorso anno”. A tal proposito Vanelli ha richiamato l’importanza
di valorizzare la città anche nei suoi quartieri per vivacizzare piazze,
oratori e luoghi che, di rado, sono scelti come location di spettacoli
ed eventi. Una rassegna dunque a 360°, che nonostante il periodo di
crisi nel quale, oggettivamente i Comuni si trovano, riesce a proporre
tanti appuntamenti di qualità per tutti i gusti... e le tasche.
Scorriamo dunque le date della rassegna estiva, ricordando che per
ulteriori informazioni è possibile non solo recuperare le brochure in
distribuzione nei consueti punti (Pro Loco, Biblioteca, Museo Civico
di Crema e del Cremasco, Orientagiovani, altra realtà comunale che
ha contribuito alla realizzazione del Festival, etc...) ma anche seguire
il nostro giornale che riporterà appuntamenti, presentazioni e anche
recensioni delle diverse proposte.
Ecco dunque il calendario completo:
14 giugno tutto il giorno, Campo di Marte, Street Day. Giovani Writer del Cremasco. Progetto Piano Giovani Provinciale, a cura del Consorzio Arcobaleno di Crema;
14 giugno dalle ore 18 non stop, CremArena - Fabrizio de André,
Beatles Day, musica, mostre fotografiche, punto. Serata benefica per
l’Associazione Etiopia e Oltre. www.etiopiaeoltre.it
15 giugno ore 21, CremArena Fabrizio de André, Concerto d’estate,
a cura dell’Orchestra “Il Trillo” a favore Croce Verde di Crema;
Da sinistra Messaggi, Vailati, Vanelli e Granata
20 giugno ore 21 CremArena concerto dell’Orchestra “Magica
Musica” per inaugurazione Rassegna del Benessere;
21 e 22 giugno Spazi Centro Culturale Sant’Agostino Rassegna
del Benessere;
27 giugno ore 21 CremArena concerto Gospel, CVD, Coro Divertimento Musicale Progetti in Bosnia. Ingresso euro 10.
Dal 28 giugno al 5 luglio Spazi Centro Culturale Sant’Agostino
Artshot, Arte creatività improvvisazione;
5 luglio giugno tutto il giorno Parco Bonaldi May Rock;
12 luglio ore 21 CremArena E ti dono di me musica, balletti e
monologhi. Organizzato dall’A.V.I.S. di Crema;
16 luglio, ore 21 piazza Duomo Concerto Orchestra. Nell’ambito della rassegna Cremona Summer Festival 2014 by Cremona International Music Academy e JVL School Performing Arts. In
caso di mal tempo il concerto si terrà il Sala della Musica, piazza
Aldo Moro. Info: www.turismo.cremona.it
19 luglio ore 21,15 Chiostri Centro Culturale S. Agostino La
Bohème di Giacomo Puccini, allestimento completo ingresso offerta libera. Una produzione: Circolo delle Muse Associazione
Culturale. Info: [email protected]
26 luglio ore 21 CremArena Fabrizio de André Now it’s time
Uk Tour 2014 con Alternative/Metal Band Steel City e in apertura il gruppo Rise of Reason;
1 agosto ore 21 Chiostri Centro Culturale S. Agostino Concerto Orchestra. Nell’ambito della rassegna Cremona Summer Festival
2014 by Cremona International Music Academy e JVL School
Performing Arts. In caso di mal tempo il concerto si terrà in Sala
Pietro da Cemmo. Info: www.turismo.cremona.it
6 agosto ore 21 CremArena, Rock Music Night concerto dei
Senzanorma collaborazione con Live Music Lombardia;
11 settembre ore 21 Chiostri Centro Culturale S. Agostino
Concerto Gio Bressanelli e la sua band. Raccolta fondi a favore
della cooperativa sociale Ergoterapeutica Artigianale Cremasca;
12 setembre Vento d’estate con G.V. Band di Castelleone;
13 settembre ore 21 Sottopasso S. Bernardino Cream Caramel
Intervento dei Writer;
18, 19 e 20 settembre Spazi Centro Culturale Sant’Agostino Diverso. Certo Unico a cura della Cooperativa Consorzio Arcobaleno;
27 settembre CremArena Marterock;
5 ottobre Marcia per la Pace;
Dal 1° luglio al 26 agosto Crema sotto le Stelle e dall’11 luglio al
18 settembre Summer Cream, dall’8 giugno al 24 settembre I Manifesti di Crema. E che ora l’estate inizi... per tutti!
Orari negozio:
9-13 17-20.30
Ferramenta
VOLTINI
di G. Dossena
dal 1923
OFFERTA SPECIALE
QUANDO L’INNOVAZIONE
INCONTRA LA QUALITÀ
Via IV Novembre, 33 - CREMA
Tel. 0373 25.62.36 - Fax 25.63.93
Associazione
culturale
Armonicamente, con il
patrocinio dell’assessorato alla
Cultura del Comune di Crema
e in collaborazione con US ACLI
Crema, organizza a Crema il
20/21/22 giugno la seconda
Rassegna del Benessere Centro
Culturale S. Agostino – Crema.
Questo il programma della manifestazione: venerdì 20 giugno
ore 21 inaugurazione rassegna
con presenza del sindaco Stefania Bonaldi, concerto con orchestra “Magica Musica” diretta dal Maestro Piero Lombardi,
serata a offerta libera a CremArena - Fabrizio De Andrè; sabato 21 giugno durante il giorno
saranno presenti vari espositori,
hobbisti e rappresentanti di terapie olistiche in sala Pietro Da
Cemmo, piccole conferenze a
richiesta di varie associazioni
ed espositori; dimostrazioni di
terapie alternative e discipline
orientali e sportive nei giardini
dei chiostri; alle ore 16 animazione il percorso sensoriale
e la via delle erbe mentre alle
ore 17 presentazione spettacolo
pattinaggio a cura della scuola
USACLI Crema. Alle ore 17.30
interverrà Emilia Casali specialista, in Naturopatia sul tema
Energia Vitale, seguirà alle ore
ore 18 la conferenza dell’associazione CCSVI sulla sclerosi
multipla.
Infine, in serata alle ore 21
spettacolo danza delle scuole US
ACLI Crema.
L’ultima giornata della manifestazione, domenica 22 giugno, vedrà, durante il giorno
ancora la presenza di espositori, piccole conferenze di varie
associazioni, dimostrazioni di
terapie alternative e discipline orientali. Si prevede inoltre: alle ore 16 animazione il
percorso sensoriale e la via
delle erbe nei chiostri e dimostrazioni arti marziali US ACLI
Crema: il ricavato degli spettacoli serali a offerta libera sarà
devoluto in beneficenza. Per
ulteriori [email protected] tel.
3473948200 - 3496301204.
M.Z.
Qualità/prezzo la nostra forza
Puntualità e precisione nel servizio a domicilio a larCreema
e nel Cremasco esclusivamente a cura del tito
CHIUSO IL LUNEDÌ POMERIGGIO
PROMOZIONE PER IL MESE DI GIUGNO
Lambrusco DOC di Sorbara secco/amabile bott. 0,75 lt € 4,95 SCONTO 20% € 3,95
Lambrusco Rosato dell’Emilia
Barbera d’Alba DOC
Pinot bianco del Veneto
Ortrugo DOC colli piacentini
IL FASCINO DEGLI UTENSILI
Da venerdì
la rassegna
sul benessere
Spumante Millesimato
€ 3,65 SCONTO 20% € 2,90
bott. 0,75 lt € 4,90 SCONTO 20% € 3,90
bott. 0,75 lt € 4,90 SCONTO 20% € 3,90
bott. 0,75 lt € 3,70 SCONTO 20% € 2,95
bott. 0,75 lt € 5,90 SCONTO 20% € 4,70
bott. 0,75 lt
... continua fino alla fine del mese la promozione sulle bottiglie già imbottigliate
proposta nei mesi scorsi. Nel prezzo è compresa la consegna a domicilio
CASA DEL VINO di Tonghini Claudia e Massimo
Corso XX Settembre 61-63 - CREMONA Tel. 0372 458665 - Cell. 340 9701835
34 Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione · Televisione
sabato
14
domenica 15 lunedì 16 martedì 17 mercoledì 18 giovedì 19 venerdì 20
TG1 ore 7-9-13.30-17-20-0.30
TG1 ore 7-8-9-13.30-16.30-20 e nella notte
9.05 Road Italy. Rb
9.05 Road Italy. Reportage
10.30 Quark Atlante. Docum
10.00 Con i tuoi occhi, Docum
11.30 Linea Verde orizzonti estate. Rb
10.30 A sua immagine. Rb religiosa
12.30 Market, sfide al mercato. Rb
10.55 Santa Messa e recita dell'Angelus
14.00 Legàmi. Telenovela
12.20 Linea verde estate. Rb
14.55 Linea Blu. Rb
14.00 Calcio: Inghilterra-Italia.
16.00 Sulle orme di Pietro. Speciale
Campionati Mondiali
17.45 Passaggio a Nord-Ovest. Docum 16.35 Il mio cuore dice sì. Film comm
18.50 Reazione a catena. Gioco
18.50 Reazione a catena. Gioco
20.30 Con il cuore, nel nome di
20.35 Calcio: Francia-Honduras.
Francesco. Serata benefica
Campionati Mondiali
23.15 Calcio Mondiali. Inghilterra-Italia 23.05 Notti Mondiali. Rb sportiva
TG1 ore 6.30-7-8-9-10-13.30-17-20-0.50
6.45 Unomattina estate. Contenitore
11.25 Don Matteo 2. Tel
14.05 Legàmi. Telenovela
15.00 Che Dio ci aiuti. Serie Tv
17.15 Calcio: Germania-Portogallo.
TV
20.30 Techetechetè. Varietà
21.20 L'uomo che cavalcava nel buio.
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
6.45 Unomattina estate. Contenitore
11.25 Don Matteo 2. Tel
14.05 Legàmi. Telenovela
15.00 Che Dio ci aiuti. Serie Tv
16.50 Rai Parlamento. Rb
17.15 Estate in diretta. Contenitore
18.50 Reazione a catena. Gioco
20.35 Calcio: Brasile-Messico.
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.45
6.45 Unomattina estate. Contenitore
11.25 Don Matteo 3. Tel
14.05 Legàmi. Telenovela
15.00 Che Dio ci aiuti. Serie Tv
16.50 Rai Parlamento. Rb
17.15 Estate in diretta. Contenitore
18.50 Reazione a catena. Gioco
20.35 Calcio: Spagna-Cile.
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-1.00
6.45 Unomattina estate. Contenitore
11.25 Don Matteo 3. Tel
14.05 Legàmi. Telenovela
15.00 Un medico in famiglia 8. Serie Tv
16.50 Rai Parlamento. Rb
17.15 Estate in diretta. Contenitore
18.50 Reazione a catena. Gioco
20.35 Calcio: Uruguay-Inghilterra.
23.45 Notti Mondiali. Rb sportiva
1.50 Calcio: Germania-Portogallo.
23.05 Notti Mondiali. Rb sportiva
1.35 Calcio: Brasile-Messico.
23.05 Notti Mondiali. Rb sportiva
1.35 Calcio: Spagna-Cile.
23.05 Notti Mondiali. Rb sportiva
1.35 Calcio: Uruguay-Inghilterra.
TG2 ore 13-18-20.30-23.30
TG2 ore 13-17.05-20.30-1.00
9.30 Rai Parlamento. Rb
8.15 Cronache animali. Rb
10.00 La nave dei sogni. Film comm
9.15 La nave dei sogni: Namibia. Film
11.25 Telefilm vari
10.45 La nave dei sogni: Tahiti. Film
13.30 Sereno variabile estate. Rb
12.10 La nostra amica Robbie. Tel
14.00 Marie Brand e la stanza... Film
13.45 Sereno variabile estate. Rb
15.30 Telefilm vari
14.15 Delitti in paradiso. Tel
17.10 Dribbling mondiale. Rb sportiva
16.45 Dribbling mondiale. Rb sportiva
17.50 Telefilm vari
17.50 Reign. Tel
20.00 Diario mondiale. Rb sportiva
19.15 Il commissario Rex. Tel
21.05 The Expatriate–In fuga dal nemico. 20.00 Diario Mondiale. Rb sportiva
Film azione
21.05 Hawaii Five-0. Tel
22.55 Luther. Tel
22.40 Strike Back. Tel
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.10
9.05 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.20 Telefilm vari
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto mix. Rb
15.30 The good wife. Tel
17.00 Guardia Costiera. Tel
18.15 Il commissario Rex. Tel
20.00 Diario Mondiale. Rb sportiva
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 Stolen. Film azione
23.10 Fuori in 60 secondi. Film avv
TG2 ore 13-18-15-20.30-23.25
9.05 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.20 Telefilm vari
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto mix. Rb
15.30 The good wife. Tel
17.00 Dribbling Mondiale. Rb sportiva
18.15 Il commissario Rex. Tel
20.00 Diario Mondiale. Rb sportiva
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 Squadra Speciale Cobra 11. Tel
22.55 IK1–Turisti in pericolo. Serie Tv
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.05
TG2 ore 13-18.15-20.30-0.10
9.05 Le sorelle McLeod. Tel
9.05 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.20 Telefilm vari
11.20 Telefilm vari
13.50 Medicina 33. Rb
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto mix. Rb
14.00 Detto fatto mix. Rb
15.30 The good wife. Tel
15.30 The good wife. Tel
17.00 Dribbling Mondiale. Rb sportiva 17.00 Dribbling Mondiale. Rb sportiva
18.15 Il commissario Rex. Tel
18.15 Il commissario Rex. Tel
20.00 Diario Mondiale. Rb sportiva
20.00 Diario Mondiale. Rb sportiva
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 La carica dei 101. Film comm
21.10 Elementary. Tel
23.15 Under the Dome. Tel
22.45 Due uomini e mezzo. Sitcom
TG3 (+TG Regione) ore 12-14-19-23.35
8.50 Ritratto. Paolo Panelli
9.25 Il conte di Montecristo. Film avv
11.30 Rubriche varie
12.55 La signora del West. Tel
13.45 Kilimangiaro Album. Docum
15.05 Venezia, la luna e tu. Film comm
16.40 Ghiaccio verde. Film avv
18.25 Timbuctu–I viaggi di Davide. Doc
20.15 Superstoria 2014. Docum
21.05 Ulisse–Il piacere della scoperta.
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Cinema d'oggi. Repertorio
10.10 Cirano deBergerac. Film dramm
12.25 Fuori Tg / Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.10 Terra nostra 2. Telenovela
15.45 Il ragazzo dal kimono d'oro 4. Film
17.15 Geo magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Hotel 6 stelle. Speciale
23.05 Correva l'anno. Docum
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Cinema d'oggi. Repertorio
10.15 Domani si balla. Film com
12.25 Fuori Tg / Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.00 Terra nostra 2. Telenovela
15.50 La fabbrica degli eroi. Film avv
17.45 Geo magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Ballarò. Talk show
23.20 Report Cult. Inchieste
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.00 Cinema d'oggi. Repertorio
10.15 Finché dura la tempesta. Film
12.25 Fuori Tg / Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
15.00 Terra nostra 2. Telenovela
15.50 Tolgo il disturbo. Film comm
17.25 Geo magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Chi l'ha visto?. Inchieste
23.15 Doc 3. Docum
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.10 L'uomo dalla maschera di ferro.
23.30 Amore criminale. Inchieste
TG3-TG Regione ore 12-14-19-23.35-0.50
8.05 La spiaggia. Film comm
9.40 Norman astuto poliziotto. Film
11.30 Rubriche varie
12.55 La signora del West. Tel
13.40 Kilimangiaro Album. Docum
14.30 In 1/2 ora. Rb
15.05 L'estate del mio primo bacio. Film
16.30 I ragazzi di Clare. Film
18.00 La Marciliana di Chioggia
20.20 Colpo di scena. Paolo Poli
21.05 Mr Selfridge. Serie Tv
23.00 Glob–Diversamente italiani. Show
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
9.10 Superpartes. Rb
10.00 Meleverde. Rb
11.00 Forum. Rb
13.40 Dallas. Soap
15.40 The Storm–Catastrofe annunciata.
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
9.15 Mio cugino Vincenzo. Film comm
12.00 Melaverde. Rb
13.40 L'arca di Noè. Rb
14.00 Agata & Ulisse. Film comm
17.00 Due imbriglioni e mezzo.
18.50 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Rosamunde Pilcher: i lord non
mentono. Film dramm
23.00 Speciale Tg5. Rb
0.20 Rassegna stampa
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Il segreto. Telenovela
22.00 Cuore ribelle. Telenovela
23.30 X-Style. Rb
0.50 Rassegna stampa
1.00 Paperissima sprint. (R)
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 La magia della vita. Film dramm
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Cuore ribelle. Telenovela
14.45 Uomini e donne e poi. Talk show
16.10 Le tre rose di Eva 2. Serie Tv
17.00 Il grande cuore di Lucky. Film
18.50 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Extreme Makeover Home Edition.
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Il ritorno di Buffalo Bill. Film
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Cuore ribelle. Telenovela
14.45 Uomini e donne e poi. Talk show
16.10 Le tre rose di Eva 2. Serie Tv
17.00 La locandiera. Film comm
18.50 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Orgoglio e pregiudizio.
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Tre amiche contro tutti. Film
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Cuore ribelle. Telenovela
14.45 Uomini e donne e poi. Talk show
16.10 Le tre rose di Eva 2. Serie Tv
17.00 Mia e le sue sorelle. Film dramm
18.50 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Furore, il vento della speranza.
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Viva Cuba. Film dramm
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Cuore ribelle. Telenovela
14.45 Uomini e donne e poi. Talk show
16.10 Le tre rose di Eva 2. Serie Tv
17.00 Una nuova fidanzata per papà.
TG5 ore 8-13-20 e nella notte
8.45 Il tesoro dei templari 3. Film avv
11.00 Forum. Rb
13.40 Beautiful. Soap
14.10 Cuore ribelle. Telenovela
14.45 Uomini e donne e poi. Talk show
16.10 Le tre rose di Eva 2. Serie Tv
17.00 Un bacio, una promessa.
18.50 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Il commissario Zagaria. Film pol
23.45 Matrix. Talk show
18.50 Il segreto. Telenovela
20.40 Paperissima sprint. Show
21.10 Segreti e delitti. Inchieste
23.30 Hit the road man. Magazine
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
8.35 Glee. Tel
10.25 Disco inferno. Film dramm
14.05 Single by contract. Film comm
16.05 Una canzone per te. Film comm
18.10 Vecchi bastardi. Real Tv
19.00 Cartoni animati
19.15 Striscia, una zebra alla riscossa.
21.10 Il Re Scorpione 2–Il destino di un
guerriero. Film fantasy
23.30 Chiambretti Supermarket. Show
0.40 Hellphone. Film horror
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.30 Supercar. Tel
9.25 A-Team. Tel
11.25 Human Target. Tel
13.00 Sport Mediaset. Rb
14.05 Motocross. GP d'Italia
15.00 Urban Wild. Real Tv
16.00 Motocross. GP d'Italia
18.00 Vecchi bastardi. Real Tv
19.25 Big Mama. Film com
21.30 Parto col folle. Film comm
23.30 Confessione reporter. Reportage
0.45 Chiambretti Supermarket. Show
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
9.40 Carabinieri. Tel
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Nuove scene da un matrimonio. Rb
16.10 Ieri e oggi in Tv. Varietà
17.00 Poirot. Tel
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
21.30 The Mentalist. Tel
24.00 Nome in codice: Nina. Film
Documenti
Film dramm
Film comm
Campionati Mondiali
Film dramm
Campionati Mondiali (sintesi)
Real Tv
Campionati Mondiali
Campionati Mondiali (sintesi)
Film comm
23.30 Amore & altri rimedi. Film dramm 23.40 Matrix. Talk show
Campionati Mondiali (sintesi)
Serie Tv
23.00 Marie Antoinette. Film dramm
Campionati Mondiali
Campionati Mondiali
20.30 Techetechetè. Varietà
21.20 Flightplan–Mistero in volo.
Campionati Mondiali (sintesi)
23.15 Notti Mondiali. Rb sportiva
1.35 Calcio: Italia-Costarica (sintesi)
Film thriller
TG2 ore 13-18.15-20.30-23.25
9.05 Le sorelle McLeod. Tel
10.00 Tg2 Insieme. Rb
11.20 Telefilm vari
13.50 Medicina 33. Rb
14.00 Detto fatto mix. Rb
15.30 The good wife. Tel
17.00 Dribbling Mondiale. Rb sportiva
18.15 Il commissario Rex. Tel
20.00 Diario Mondiale. Rb sportiva
21.00 Lol:-). Sketch comici
21.10 Pasíon prohibida. Soap
23.45 Obiettivo pianeta. Reportage
TG3-TG Regione ore 6-12-14-19-24.00
8.00 Agorà. Talk show
10.10 Un marito per Anna Zaccheo. Film
12.25 Fuori Tg / Pane quotidiano. Rb
Film avv
12.25 Fuori Tg / Pane quotidiano. Rb
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia
13.10 Rai Educational–Il tempo e la storia 15.10 Terra nostra 2. Telenovela
15.00 Terra nostra 2. Telenovela
15.55 Generazione 1000 euro. Film
15.50 Il lungo duello. Film avv
17.35 Geo magazine 2014. Docum
17.40 Geo magazine 2014. Docum
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.10 Ai confini della realtà. Tel
20.35 Un posto al sole. Soap
20.35 Un posto al sole. Soap
21.05 Cafè Express. Film comm
21.05 Pane, amore e gelosia. Film comm 22.55 Radici–L'alyta faccia
22.55 Ritratti. Delia Scala
dell'immigrazione. Reportage
Film cmm
Film comm
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.45 Xena, principessa guerriera. Tel
7.45 Xena, principessa guerriera. Tel
7.45 Xena, principessa guerriera. Tel
8.35 A-Team. Tel
8.35 A-Team. Tel
8.35 A-Team. Tel
9.35 Deadly 60. Docum
9.35 Deadly 60. Docum
9.35 Deadly 60. Docum
10.50 Documentari
10.50 Documentari
10.50 Documentari
14.05 Cartoni animati
14.05 Cartoni animati
14.05 Cartoni animati
14.55 Nikita. Tel
14.55 Nikita. Tel
14.55 Nikita. Tel
16.40 The OC. Tel
16.40 The OC. Tel
16.40 The OC. Tel
19.20 Person of interest. Tel
19.20 Person of interest. Tel
19.20 Person of interest. Tel
21.10 Cambia la tua vita con un clock. 21.10 La mummia–Il ritorno.
21.10 Wild–Oltrenatura. Reportage
23.40 Chiambretti Sueprmarket. Show
Film comm
Film fantasy
23.30 Chiambretti Supermarket. Show 23.50 Chiambretti Supermarket. Show
050 Fallen–Angeli caduti 3.
0.40 Fallen–Angeli caduti. Film fantasy 1.00 Fallen–Angeli caduti 2. Film
Film fantasy
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.45 Xena, principessa guerriera. Tel
8.35 A-Team. Tel
9.35 Deadly 60. Docum
10.50 Documentari
14.05 Cartoni animati
14.55 Nikita. Tel
16.40 The OC. Tel
19.20 Person of interest. Tel
21.10 Amore, bugie & calcetto.
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.25 Documentari vari
9.40 Carabinieri. Tel
10.00 Santa Messa
10.45 Ricette all'italiana. Rb
10.50 Pianeta mare. Rb
12.00 Telefilm vari
13.00 Ricette di famiglia. Rb
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
13.55 Donnavventura. Reportage
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
14.45 Un tè con Mussolini. Film dramm 16.35 My Life-Segreti e passioni. Soap
17.10 Zorro il dominatore. Film avv
16.50 Il comandante Florent. Tel
19.35 Colombo. Tel
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta de'amore. Soap
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
20.30 Il segreto. Telenovela
21.30 Poseidon. Film dramm
21.15 Alive–Storie di sopravvissuti
23.20 Lo squalo. Film thriller
0.35 28 settimane dopo. Film fantasc
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
TG4 ore 11.30-18.55 e nella notte
9.40 Carabinieri. Tel
9.40 Carabinieri. Tel
10.45 Ricette all'italiana. Rb
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm vari
12.00 Telefilm vari
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.35 My Life-Segreti e passioni. Soap 16.35 My Life–Segreti e passioni. Soap
17.00 Hondo. Film western
16.50 Mister Miliardo. Film avv
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
19.55 Tempesta d'amore. Soap
20.30 Il segreto. Telenovela
20.30 Il segreto. Telenovela
21.15 Tempesta d'amore. Soap
21.15 Bomber. Film com
23.00 Carne tremula. Film per adulti
23.15 Squadra antiscippo. Film pol
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.15 Hunter. Tel
9.40 Carabinieri. Tel
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 Hamburg Distretto 21. Tel
16.35 Il tunnel della libertà. Film dramm
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
21.15 Vi presento Joe Black. Film sentim
0.45 9 settimane e 1/2–La conclusione.
TG4 ore 11.30-14-18.55 e nella notte
8.15 Hunter. Tel
9.40 Carabinieri. Tel
10.45 Ricette all'italiana. Rb
12.00 Telefilm
14.00 Lo sportello di Forum. Rb
15.30 My life–Segreti e passioni. Soap
16.10 L'ultima volta che vidi Parigi.
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
16.00 Borghi d'Italia. Docum
17.00 Vade retro. Rb
17.35 Nel cuore della domenica
18.00 Santo Rosario
18.50 Il tempo vola?
19.55 Storie da Lourdes
20.00 Santo Rosario
20.30 Nel cuore dei giorni
21.20 Good news festival
22.30 Don Luigi Sturzo. Serie Tv
24.00 Effetto notte
1.00 Nel cuore della domenica
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
13.20 Borghi d'Italia. Docum
13.45 I santi del popolo
14.40 Alla soglia del cuore
15.20 La canzone di noi
18.00 Santo Rosario
18.30 Recita dell'Angelus
19.50 Vatican Magazine
19.55 Storie da Lourdes
20.00 Santo Rosario
20.30 I santi nell'arte. Rb
21.00 Don Luigi Sturzo. Miniserie Tv
22.30 La canzone di noi
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
16.00 Quel che passa il convento. Rb
16.10 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
18.50 Il tempo vola?. Rb
19.50 Gocce di miele
19.55 Storie da Lourdes
20.00 Santo Rosario
20.30 Nel cuore dei giorni
21.20 Zorro e i tre moschettieri.
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
15.20 Happy Days. Tel
16.10 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
18.50 Il tempo vola?. Rb
19.50 Gocce di miele
19.55 Storie da Lourdes
20.00 Santo Rosario
20.30 Nel cuore dei giorni
21.20 La contessa azzurra.
22.50 Happy Days. Tel
23.40 Adorazione Eucaristica
23.10 Happy Days. Tel
24.00 Adorazione Eucaristica
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
11.15 Quel che passa il convento. Rb
16.10 Nel cuore dei giorni
17.30 La canzone di noi
18.00 Santo Rosario
18.50 Il tempo vola?. Rb
19.55 Storie da Lourdes
20.00 Santo Rosario
20.30 Nel cuore dei giorni
21.20 Buonasera con Papa Francesco
22.30 I santi del popolo
23.20 Happy Days. Tel
24.00 Adorazione Eucaristica
TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato TG 2000 ore 18.30-20.55 da lunedì a sabato
11.15 Quel che passa il convento.
11.15 Quel che passa il convento. Rb
14.40 Alla soglia del cuore
Rb di cucina
16.10 Nel cuore dei giorni
16.10 Nel cuore dei giorni
18.00 Santo Rosario
18.00 Santo Rosario
19.00 Santa Messa, processione a Santa 18.50 Il tempo vola?
Maria Maggiore e benedizione.
19.50 Gocce di miele
Da piazza San Giovanni in laterano in 19.55 Storie da Lourdes
20.00 Santo Rosario
Roma
21.20 Fregoli. Miniserie Tv
20.30 Nel cuore dei giorni
22.30 Buonasera con Papa Francesco
21.20 Passaporto per l'Oriente. Film
23.30 Vade retro. Rb
23.20 Effetto notte
24.00 Adorazione Eucaristica
0.10 Adorazione Eucaristica
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
6.30 Terre del Garda
7.00 Cartoni animati
7.30 La chiesa nella città. (R)
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Telefilm vari
14.00 Occasioni da shopping
18.15 Goodlife. Rb
19.00 Transport. Rb
19.30 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
23.30 Vie verdi. Rb
0.30 Goodlife. Rb
Telenova Notizie ore 7-19.15-23.15
6.15 Sanford & Son. Tel
6.45 Occasioni da shopping
13.00 Salutesanità. Rb
13.30 Il mito Ferrari. Rb
14.00 Occasioni da shopping
16.00 Da uomo a uomo. Film western
18.00 Occasioni da shopping
18.30 Guerrino consiglia. Rb
19.30 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Un genio, due compari e un pollo.
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.30 Sanford & Son. Tel
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Telefilm
13.30 Sanford & Son. Tel
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Pane al pane. Attualità
18.30 CISL. Speciale
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
23.00 Supercross USA. Rb sportiva
0.15 Il mito Ferrari. Rb
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
7.30 Sanford & Son. Tel
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Telefilm
13.30 Sanford & Son. Tel
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Pane al pane. Attualità
18.30 Sanford & Son. Tel
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
20.45 Linea d'ombra. Talk show
23.00 Goodlife. Rb
Telenova Notizie ore 14.15-19.15-23
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
7.30 Sanford & Son. Tel
7.30 Sanford & Son. Tel
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Telefilm
13.00 Telefilm
13.30 Sanford & Son. Tel
13.30 Sanford & Son. Tel
14.00 Occasioni da shopping
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Pane al pane. Attualità
18.00 Pane al pane. Attualità
18.30 Sanford & Son. Tel
18.30 Sanford & Son. Tel
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
19.45 Novastadio sprint. Rb sportiva
23.00 Ciccio perdona, io no!. Film com 20.30 Griglia di partenza. Rb sportiva
23.15 Telefilm
23.00 Goodlife. Rb
Film comm
Film western
1.00 Occasioni da shopping
Studio aperto ore 12.25-18.30 e nella notte
7.45 Xena, principessa guerriera. Tel
8.35 A-Team. Tel
9.35 Deadly 60. Docum
10.50 Documentari
14.05 Cartoni animati
14.55 Nikita. Tel
16.40 The OC. Tel
19.20 Person of interest. Tel
21.10 Sherlock–Scandalo a Belgravia.
Campionati Mondiali
TG1 ore 6.30-7-8-9-11-13.30-17-20-0.55
6.45 Unomattina estate. Contenitore
11.25 Don Matteo 3. Tel
14.05 Legàmi. Telenovela
15.00 Un medico in famiglia 8. Serie Tv
16.50 Rai Parlamento. Rb
17.15 Calcio: Italia-Costarica.
Film pol
23.10 Chiambretti Supermarket. Show
0.20 American School. Film comm
Film avv
Film comm
Film sentim
Film comm
23.40 Chiambretti Supermarket. Show
0.50 The hitcher. Film thriller
Film sentim
19.35 Ieri e oggi in Tv. Varietà
19.55 Tempesta d'amore. Soap
21.15 Le crociate. Film storico
0.10 Virus. Film fantasc
Telenova Notizie ore 7-14.15-19.15-23
7.30 Sanford & Son. Tel
8.00 Guerrino consiglia. Rb
8.15 Occasioni da shopping
13.00 Telefilm
13.30 Sanford & Son. Tel
14.00 Occasioni da shopping
18.00 Pane al pane. Attualità
18.30 Sanford & Son. Tel
19.00 Guerrino consiglia. Rb
19.45 Novastadio. Rb sportiva
22.00 Telefilm
23.00 Affari con le ruote. Rb
V
Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche · Rubriche
EducAzione
REGIONE LOMBARDIA
AZIENDA OSPEDALIERA
“OSPEDALE MAGGIORE”
DI CREMA
SANITARIA
OVVERO MATERASSO, RETE, CUSCINO
LA BATTAGLIA DEL P.F.T.C. PER IL COMMERCIO EQUO
Il “sistema-letto”
U
no dei luoghi comuni più diffusi sul mal
di schiena è che faccia bene dormire su un
materasso rigido e/o senza cuscino.
A molle, in lattice, in poliuretano... qual è il
materasso giusto?
Autorevoli ricerche hanno dimostrato che
non vi sono differenze significative, che l’ideale sia un materasso con sostegno mediamente
morbido, ma soprattutto che si adatti al corpo,
cedendo leggermente nei punti di appoggio, magari multi-zona, con livelli diversi di durezza a
seconda della parte del corpo che vi poggia e,
naturalmente, di buona qualità.
Quello che conta è proprio la qualità, mentre
la maggior parte delle persone non considera il
materasso come un investimento per la salute e
cerca la soluzione più economica.
La temperatura della camera, oltre che per
una buona qualità del sonno, è importante anche per il materasso. Se è troppo bassa, infatti,
la schiuma si indurisce e, anziché farci provare
benessere, finisce per provocare dolore.
Un altro fattore importante, che può determinare la buona o cattiva resa di qualsiasi materasso, è la struttura di appoggio.
È quindi più corretto parlare di “sistema letto”, perché il comfort del sonno è determinato non solo dal materasso, ma anche dalla rete
che lo sostiene e dal cuscino, come insegna uno
specialista dell’ergonomia (scienza che studia
come migliorare la qualità delle condizioni di
vita, in tutte le attività lavorative e del quotidiano): “Un sistema letto è veramente ergono-
Filippine, la dignità sa di zucchero
mico quando permette un buon recupero fisico
dell’intero sistema muscolo-scheletrico. Ma non
siamo tutti uguali: c’è chi russa, chi soffre di reflusso gastro-esofageo e chi è allergico. Per questo non esiste un materasso migliore in assoluto:
ciascuno deve trovare il suo, provandolo prima
dell’acquisto”.
Ottima l’abitudine di dormire su un fianco,
pessima quella di dormire senza cuscino. Ci
vuole infatti un appoggio che sostenga la testa
in modo che il collo non sia flesso, ma resti in
linea con la colonna vertebrale.
Le varietà di cuscini sono molte: anatomici,
automodellanti, imbottiti con erbe rilassanti,
ecc.
Il cuscino va comunque scelto in base alle proprie esigenze; chi soffre di “cervicale” dovrebbe
dormire con un guanciale basso, mentre chi russa o soffre di reflusso gastroesofageo ha invece
bisogno che sia un poco più alto.
Attenzione al boom dei cuscini “Made in
China” e altri Paesi orientali venduti a prezzi
stracciati nei mercatini o nei discount, ma che
possono essere di scadente qualità: bisogna infatti tenere presente che il cuscino è molto vicino al naso e alla bocca con cui respiriamo,
perciò è meglio evitare prodotti scadenti e di
dubbia provenienza, magari inquinati da polveri
e ricchi di batteri che possono provocare reazioni allergiche.
Anche in questo caso, dunque, non sarà importante la forma, ma la buona qualità del prodotto.
* Direttore dell’Unità Operativa
di Riabilitazione Neuromotoria
DAL 16 AL 21 GIUGNO
SCONTO SUI SOLARI
esempio: latte 300 ml 50+ € 26,30 - € 13,15
pari al fattore di protezione
-50% -30% -20%
VIA KENNEDY 26/B • TEL. 0373 256059 - CREMA
[email protected] - www.farmaciacontenegri.it
ORARIO:
Città Solidale
CREMA
a cura dei Medici dell’Ospedale Maggiore di Crema
dott.ssa CATERINA GROPPELLI *
35
8.30-12.30 E 15.00-19.30. SABATO 8.30 - 12.30 E 15.00-19.00
O
ggi vi raccontiamo una storia, triste ma al
contempo bella per la sua umanità, che ha
come protagonisti gli uomini e le donne che rischiano la vita, e a volte la perdono, per garantire
ad altri uomini e donne dignità e diritti.
È la storia dello zucchero Mascobado e dall’organizzazione “Panay Fair Traide Center” (PFTC).
Procediamo con ordine.
Lo zucchero Mascobado
Prodotto nelle Filippine, Muscovado è il nome
dello zucchero estratto dalla canna. È uno zucchero integrale prodotto con un metodo biologico (si premono le canne e si concentra il succo per evaporazione dell’acqua, usando come
combustibili i residui della canna) che consente
di trattenere tutti i principi nutritivi che normalmente si perdono nella raffinazione dello zucchero bianco. È ricco di sali minerali, in particolare
di ferro.
Caratteristiche di Mascobado sono la presenza
di piccoli granuli, il sapore intenso e un lieve retrogusto di liquirizia. Ottimo nei dolci, nelle macedonie e in particolare con lo yogurt bianco, al
quale conferisce un gusto molto speciale.
Si trova in tutte le “Botteghe del Mondo”, anche presso la “Siembra” a Crema, ed è prodotto
e venduto nel rispetto del lavoro dei contadini e
del giusto prezzo.
Lo zucchero Mascobado proviene dalle Filippine, dai produttori di “Panay Fair Trade Center” (PFTC).
La comunità di “Panay Fair Trade Center”
“Panay Fair Trade Center” è una organizzazione nata nei primi anni Novanta nelle Filippine per promuovere il Commercio Equo e Solidale, permettere ai lavoratori di svolgere un lavoro
dignitoso e favorire uno sviluppo democratico e
sostenibile.
PFTC ha quindi creato la “Fair Trade Panay
Foundation”, specializzata nella promozione dei
diritti civili. Fondamentale nel contesto filippino
in cui i giornalisti e le persone che operano nel
sociale sono spesso minacciate e in casi estremi
assassinate.
Anche tra gli appartenenti all’organizzazione
si sono avuti lutti e sparizioni.
Il 15 marzo 2014, Romeo Robles Capalla, presidente del PFTC, è stato assassinato sull’isola di
Panay. Poche ore dopo l’assassinio, il mulino
di lavorazione dello zucchero di Kamada, della
stessa cooperativa, è stato incendiato. Dal luglio 2010 è la centottantesima vittima che allunga la serie di omicidi di persone impegnate
nella difesa dei diritti umani nelle Filippine.
L’ultimo omicidio è storia recente: a pagare
con la vita è stato Dionisio Garete, un contadino
che coltivava canna da zucchero, membro della
“Kamada Farmer's Association” (Associazione
dei contadini di Kamada) che fornisce lo zucchero Mascobado a PFTC.
L’assassinio è avvenuto il 28 maggio 2014.
La lotta continua
Angel Panganybanl, direttore di PFTC, ha affermato: “Continueremo a far crescere il Commercio Equo e Solidale, qualsiasi sia il costo da pagare, e non lasceremo distruggere PFTC e la rete di
Commercio Equo e Solidale sull’isola di Panay”.
Anche a noi consumatori il compito di sostenere questa battaglia, rivolgendoci a un commercio rispettoso dell’uomo, dei suoi diritti e
dell’ambiente.
C.P.
 La Siembra SCS Onlus, via S. Chiara, 52 Crema (Cr)
Tel. 0373.250670 www.lasiembra.it 
36
La Cultura
SABATO 14 GIUGNO 2014
ARTE ALLA PRO LOCO
MUSICA
I fiori e la
tridimensionalità
Il concerto celebrativo
per Duomo e Patrono
WLADY SACCHI: UNA MOSTRA
‘PICCOLA’ E PIACEVOLISSIMA
di MARA ZANOTTI
E
ntrare a una mostra d’arte, cercare qualcosa di nuovo, di stimolante, di diverso...
non è né facile né frequente. Soprattutto se
l’artista che espone è noto e ormai affermato
da tempo. Eppure è quel che ci ha riservato la
mostra, in corso presso la Pro
Loco di piazza Duomo a Crema, di Wlady Sacchi, certamente “nome” del panorama
artistico cremasco, ben noto,
e non solo, sul nostro territorio. Eppure Sacchi ha saputo
sorprendere piacevolmente
con un’esposizione elegante,
luminosa, oseremmo scrivere
“chiarista” se la definizione
non rimandasse a una scuola
pittorica ‘altra’, ma lo eviteremmo solo per
una maggiore autonomia di Sacchi da quella
corrente. I fiori e la tridimensionalità, il titolo,
già incuriosisce: sulle prareti molti i dipinti,
di dimensioni contenute, con fiori che bevono la loro linfa vitale, l’acqua, da un vaso:
gialli chiari, rosa sfumati, arancioni estivi
fanno odorare il loro buon profumo e, nel-
la suggestione metafisica nei quali il pittore
li immerge, rasentano una bellezza al limite
dell’irreale, e con certezza, atemporale.
Ma ciò che più piacevolmente incuriosisce
e convince sono le “tridimensionalità”, ossia
le sculture, le terracotte che Wlady ha deciso
di proporre, per la prima volta a Crema (altre le ha già esposte in Italia,
con ottimi risultati): si tratta di
suoi lavori degli anni Settanta
e Ottanta che il noto pittore
ha pensato di far conoscere
a chi, da tempo, ne apprezza
la pittura. Perché Sacchi si
rivela così ottimo anche nella manualità, nel “mettere le
mani in pasta e modellare”:
nudi di donna, busti femminili
mostrano le loro convincenti
forme, la bellezza di una fisicità esibita semplicemente in quanto tale.
“Le crete richiedono molto tempo – chiarisce Sacchi – si tratta di un lavoro complesso
e lungo: è necessario modellarle, poi svuotarle per permettere una loro asciugatura
più rapida e per renderle meno pesanti. In
inverno però i tempi si dilatano anche fino
UNA MOSTRA
DAVVERO
GRADEVOLE,
CON INATTESE
NOVITÀ
Sacre scene
e le Parabole
di un clown
C
onclusione
sabato
scorso nella chiesa
cittadina di San Benedetto
del ciclo Sacre Scene con
lo spettacolo Parabole di un
clown (Dio nei cieli ride) di
Bruno Nataloni e Umberto
Zanoletti. Don Gianfranco
Mariconti per il ‘Gabriele
Lucchi’ ha introdotto lo
spettacolo, sottolineando
il significato dello stesso.
Dopo di lui un componente dell’associazione ‘Amici
di Cecilia Cremonesi’ ha
preso la parola, rilevando
la grande gioia per essere
riusciti a ospitare uno spettacolo di grande profondità
spirituale nel solco della
persona e figura di Cecilia
Cremonesi, della quale ricorrerà, l’anno prossimo, il
cinquantesimo della morte.
Parabole di un clown é uno
dei lavori della Compagnia
Teatro Minimo di Ardesio,
Fondata 20 anni fa dallo
stesso Zanoletti. Al centro della storia un nonno
ottantottenne e un nipote
quarantenne. Tutto parte
dalla improvvisa decisione
del primo di partire per un
viaggio con la sua 500 color azzurro e la conseguente considerazione da parte
del secondo di seguirlo. Il
loro viaggio si sviluppa in
vari luoghi geografici che si
rivelano tappe fondamentali di una vita, quella di
nonno Giovanni, acrobata
e proprietario di un circo
insieme alla sua famiglia,
che a un certo punto decide
di ritirarsi a una esistenza
“normale”, moglie e figli
compresi.
Un viaggio simbolico
di ripercorso della propria
storia personale, ma anche
itinerario spirituale e umano, nel quale i due uomini
rinsaldano legami e sentimenti con l’aiuto del Vangelo.
g.mazzini
Wlady Sacchi accanto al suo autoritratto
(galleria fotografica della mostra
sul sito www.ilnuovotorrazzo.it)
a 6 mesi per asciugarle, in estate ne ‘bastano’
tre. Poi si ritorna in studio dove si passa alla
patinazione con colori diluiti (alcune terracotte presentano dei particolari dipinti ndr),
per poi dare la cera liquida che le lucida e
illumina e terminare con un panno di lana
che è il tocco finale necessario”. E il risultato
è ottimo!
Le terracotte donano, nella loro dimensionalità, un contesto sia prettamente artistico
che ‘domestico’: l’allestimento della mostra
– con l’affiancamento di dipinti e di terracotte – è fresco e valorizza lo spazio espositivo
della Pro Loco, una volta entrati e incontrato
l’artista che accompagna e illustra la scelta
delle diverse opere, non si vorrebbe più uscire. Una mostra che, se in settimana ha un po’
‘pagato’ l’ondata di calore che ha abbacinato
anche la nostra città, si propone come squisita meta per il weekend e per la prossima
settimana chiudendo i battenti domenica 22
giugno. Questi gli orari di apertura: dalle ore
10 alle ore 12 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30
(lunedì mattina chiuso). La solita chiusura
del pezzo a proposito della mostra “da non
perdere” è, in questo caso, sinceramente autentica.
Carofiglio inaugura - bene - I Manifesti
H
a preso il via domenica 8 giugno, alle ore 21,
presso i chiostri del S. Agostino, la seconda
edizione de I Manifesti di Crema. La manifestazione, così come sottolineato dalla presidente dell’Associazione culturale Le Muse, che ne ha curato
l’organizzazione, e di cui è promotrice anche la
Pro Loco, è stata voluta dal Comune di Crema.
Tra il numeroso pubblico anche l’assessore alla
Cultura Paola Vailati, al Bilancio Morena Saltini,
l’onorevole Cinzia Fontana e il consigliere regionale Agostino Alloni. Ospite del primo appuntamento, dal titolo Narrate Uomini la Vostra Storia.
Parole come macigni, lo scrittore Gianrico Carofiglio accompagnato dalla musica eseguita con maestria da Paolo Tomelleri al clarinetto e Fabrizio
Bernasconi al pianoforte.
Nato a Bari nel 1961, Carofiglio è stato a lungo
Pubblico ministero, si è occupato anche di politica,
fino a decidere di dedicarsi esclusivamente all’attività di scrittore. Ha esordito nel 2002 con il romanzo Testimone inconsapevole, creando il personaggio
dell’avvocato Guido Guerrieri, molto amato dai
lettori, il successo si è quindi consolidato con altre
opere fino ad arrivare all’ultimo lavoro, Casa nel
bosco, scritto con il fratello Francesco.
L’incontro, guidato da Stefano Magagnoli, si è
sviluppato tra aneddoti divertenti e citazioni dei
grandi della letteratura, toccando diversi argomenti riguardanti, in particolare, il mestiere dello scrit-
tore. Soffermandosi su uno dei suoi libri, uscito nel
2013, dal titolo accattivante Il bordo vertiginoso delle
cose (citazione di un verso di Robert Browning),
Carofiglio ha puntualizzato come scrivere sia a
volte un furto ai danni di altri scrittori per donare ai lettori delle piccole “gemme”. Ha proseguito
cercando di scoraggiare gli aspiranti scrittori, ma
dando nel contempo preziosi consigli a chi è “ossessionato” dall’arte del raccontare: “chi vuole
scrivere deve essere seduto su di una montagna di
libri letti.” Non esiste scrittura senza lettura.
L’ospite ha precisato come il suo lavoro sia per
lui “ penoso e generi stati di ansia e angoscia”
con le parole, usate sapientemente, deve dare
vita a personaggi e racconti che spesso dicono
verità che si vorrebbe rinchiudere nei “cassetti” dell’inconscio. Tale fatica è ripagata quando
viene riconosciuto dai lettori che dimostrano
di apprezzare i suoi scritti e la sua capacità nel
tratteggiare fatti e personaggi anche attraverso la
comicità.
Prossimi appuntamenti de I Manifesti, dall’esordio molto interessante, mercoledì 18 giugno, alle
ore 21, presso i chiostri del Sant’Agostino, I’m Not
a Penguin. Imparare l’ingelse in 2 ore! con Peter Sloan e giovedì 19 giugno, ore 18,30, sempre presso il
Sant’Agostino Sì, Eccellente questo cuoco. Manifesto
della cucina a tre stelle, con Davide Oldani, chef, e
Camilla Baresani, scrittrice.
ODISSEA
BEATLES DAY
L
a musica dei ‘Fab Four’
per l’Etiopia. L’iniziativa porta la firma dell’associazione ‘Etiopia e oltre’.
Sarà ospitata oggi dalle 18
nello spazio cittadino per
spettacoli all’aperto CremArena, in piazza Terni de
Gregorj.
In apertura iaugurazione
di una duplice mostra, la
Memorabilia Fab Four promossa da Magical Mistery
Club e quella fotografica di
Etiopia e Oltre, quindi Beatles Aperitivo con gli ‘Ultima
chiamata’. A seguire la Cena
Beatles con gli allievi dell’Istituto Folcioni e della Scuola Monteverdi di Crema e
alle 21.130 il concerto della
Beatles Night in compagnia
di 3AQ, Kryptonite, Black
Coffe, Crema Alla Stars
Band e di numerosi ospiti a
sorpresa. A condurre l’evento sarà Beppe Brocchetta.
Non mancheranno punti
ristoro e numerose sorprese.
L’intero ricavato andrà a sostenere i progetti di Etiopia
e Oltre.
Tib
Nutrire la mente
nella Valle dell’Oglio
C
on uno sguardo proiettato a EXPO 2015 Odissea, Festival della Valle dell’Oglio, riparte con il desiderio di nutrire la mente.
“Vitamine che stimolano il pensiero – spiega il direttore artistico
Marco Zappalaglio – riflessioni sull’oggi. Spettacoli, incontri, serate
vaganti, scoperta di nuovi luoghi vicini ma così idealmente lontani.
15 appuntamenti lungo l’Oglio, da Romanengo a Soncino, da Volongo a Torre Pallavicina, da Pumenengo a Corte De Cortesi, sino
a San Paolo e San Martino dall’Argine. 12 spettacoli, una mostra
fotografica, una serata orto/garden/green e un Laboratorio teatrale.
Alcuni artisti saranno un gradito ritorno: Andrea Cosentino con l’irridente Not Here Not Now; Gianfranco Berardi con l’appassionante
In Fondo agli occhi; Francesca Falchi con le sue Donne sull’orlo”. Fra i
nuovi artisti mai passati a Odissea i Nani Rossi e la Compagnia Qui
ed Ora. Non mancheranno le produzioni di Piccolo Parallelo e due
eventi collaterali: la mostra Sei Camere Chiare Sei Fotografi e la serata
Di orti, giardini e altre pratiche.
Il via, sabato prossimo alle ore 20.30, a Corte de Cortesi con Il
respiro dell’angelo, esperienza vagante notturna condotta da Enzo
Cecchi (solo su prenotazione via mail - massimo 60 camminanti quota di partecipazione € 5). Info, prenotazioni e dettagli: Tel. 0373
729263 - mail: [email protected]
Tib
di LUISA GUERINI ROCCO
I
l terzo concerto organizzato dall’apposito comitato per le
celebrazioni della Cattedrale restaurata ha coinciso con i
tradizionali festeggiamenti, anche musicali, per la ricorrenza
del patrono San Pantaleone e si è svolto domenica 8 giugno
alle ore 21 in Duomo. Presenti il vescovo, S.E. Mons. Oscar
Cantoni, che ha aperto la serata introducendola come riflessione spirituale, e il sindaco Stefania Bonaldi, a sua volta disponibile a portare un saluto al numeroso pubblico presente.
Come sempre l’appuntamento è stato affidato alla Polifonica “F. Cavalli” della Cattedrale, diretta dal maestro Alberto
Dossena. Vocalmente e a livello interpretativo il gruppo di
cantori è maturato e soprattutto, per il concerto di domenica
sera, ha scelto un programma piacevole, conciso e adatto a
essere seguito in una chiesa dall’acustica non proprio felice.
Almeno nelle prime file quindi si sono ascoltati con chiarezza
i brani in programma.
La Corale, costantemente impegnata nel servizio liturgico, ha aperto con alcuni pezzi a cappella, cominciando dal
breve Regina Coeli di Lotti, seguito dall’accorato Locus Iste di
Bruckner, pagine note e rese con partecipazione dalle voci,
come il brano dell’autore contemporaneo basco, autodidatta,
Javier Busto nella sua melodia suadente ed energica insieme
che ne fa un pezzo d’atmosfera e di facile ascolto. Accompagnamento dell’organo con il maestro Luca Tommaseo per
l’inno ambrosiano Christe cunctorum e il mottetto Exultate deo,
giustamente gioioso e vario nella costruzione armonica, entrambi firmati da Alessandro Scarlatti. L’Orchestra “G. Bottesini” ha poi fatto il suo ingresso con un quintetto d’archi
che ha ora sostenuto ora dialogato con le voci, a partire dalla
cullante melodia del celebre Corale concertato dalla Cantata
BWV 147 di Bach.
Omaggio a Crema interpretando poi la Salve Regina di Giuseppe Gazzaniga, che legò per quasi trent’anni il suo nome
alla città per aver ricoperto il ruolo di maestro di cappella.
Intensa la sua composizione, varia nei ritmi come nelle sfumature espressive scaturite. La vena operistica di Gazzaniga
influenzò anche Mozart, di cui il quintetto d’archi ha offerto
la fresca Sonata da chiesa in re KV 245, che porta l’inconfondibile marchio dell’autore nel suo Allegro.
Ancora Mozart in un uno dei suoi motivi più noti con la
coinvolgente poesia dell’Ave Verum Corpus K 645, che ha visto
rientrare le voci. Il sublime canto è stato seguito dalla spumeggiante personalità di Haendel nel Mottetto Dir will ich singen Ewiglich, autentico florilegio di note che ha trovato le voci
preparate. Per il finale il maestro Dossena si è messo al piccolo organo che ha purtroppo sostituito il pregevole strumento
presente in chiesa prima dei restauri.
Questo per il Concerto per organo e orchestra in fa maggiore op. 4 n.4 dello stesso Haendel. Maestoso nella brillantezza
dei suoni, con un suggestivo Andante sfociato nell’Adagio e lo
strumento solista in primo piano, è proseguito con il virtuosismo di Allegro e Fuga, culminati nell’effervescente Alleluia
vocale che suggella la composizione. Alleluia poi ripetuto per
il bis, oltre all’Ave Verum di Mozart. Meritati gli applausi rivolti agli artisti.
MUSICA: Collegium vocale, intensa attività
I
l Coro e l’Orchestra del “Collegium Vocale” di Crema, diretti
da Giampiero Innocente, sono giunti al nono anno di collaborazioni con cori inglesi o di area britannica e presto porteranno
a Crema e non solo The Chaper Choir of “Robinson College
Cambridge”, formazione vocale che ha ormai stretto rapporti di
lunga amicizia con il coro cremasco e che tornerà a deliziare le
orecchie del pubblico, sicuramente numeroso, di domenica 22
giugno alle ore 21, per l’esibizione nella chiesa di San Bernardino-auditorium “B. Manenti”.
Lo stesso 22 alle ore 12 il coro inglese sarà alla Messa nella
Basilica di San Marco a Milano, lunedì 23 a Lodi nella chiesa di
San Francesco alle ore 21 e martedì 24 nell’aula magna dell’Università Cattolica di Milano ancora alle 21. Un tour in Italia e
nel nostro territorio che ci mette a contatto con la splendida vocalità britannica a opera del college di più recente costituzione a
Cambridge (1979), ma che investe molte risorse nella musica e
può vantare, nella direzione del proprio coro, un maestro giudicato dalla critica come uno dei più importanti direttori corali al
mondo, Timothy Brown.
A Crema, quindi, un graditissimo ritorno per il coro, che
esplorerà come spesso piace fare alle formazioni inglesi, la propria lunga e particolare tradizione vocale, toccando i nomi dei
compositori inglesi per coro dal Cinquecento ai nostri giorni.
Le cristalline voci saranno quindi impegnate a rendere preziosi i ricami vocali elaborati da Tallis, Byrd, Tomkins, Weelkes,
Purcell, Wesley, Stanford, Berkeley, Taverner, Stanley, Thurlow,
Bairstow, Howells e dello stesso direttore Brown. Il coro ospite
è composto da circa 30 elementi e svolge regolarmente attività
musicale e liturgica all’interno del college, oltre a cantare pure
in altri collegi e cattedrali e tenendo i tradizionali tour in diversi
paesi.
Luisa Guerini Rocco
37
SABATO 14 GIUGNO 2014
TENNIS CREMA
di FEDERICA DAVERIO
N
ei giorni scorsi, presso la sala dei Ricevimenti del Comune di Crema, il presidente del Tc Crema Stefano Agostino ha tenuto una
conferenza stampa per presentare ufficialmente la
decima edizione del Torneo Internazionale Under 16
di tennis “Città di Crema”, che si svolgerà da oggi, sabato 14 giugno, fino al giorno 21. Nell’occasione i maestri hanno premiato anche i vincitori dei Campionati cremaschi Memorial “Domenico Delfini” 2014 e i bambini e
i ragazzi della scuola tennis presenti in grande numero con
genitori e nonni.
Il grazie di Agostino è andato a tutti gli enti patrocinatori e
agli sponsor e soprattutto a Gian Domenico Bonizzi del Tennis Offanengo, dove si disputeranno alcuni incontri e allenamenti dei big presenti al torneo e al Comune di Crema che “in
tutti questi anni, nonostante le diverse amministrazioni non ha
mai perso di vista l’obiettivo di realizzare questa struttura (in
via del Fante) per il bene comune”.
Soddisfazione anche da parte del sindaco Stefania Bonaldi
che ha annunciato la concretizzazione di una convenzione
supplementare con lo Sport Village che dimostra la volontà
di effettuare ulteriori lavori e migliorie. “Si tratta di un fiore
all’occhiello dell’impiantistica sportiva – ha proseguito il sindaco – e in questa particolare occasione voglio ringraziare anche
i maestri che aiutano noi genitori in un fondamentale ruolo
educativo”.
Nel dettaglio della manifestazione internazionale è entrato
il direttore del torneo Dino Aliprandi: “Sabato (oggi per chi
legge ndr) inizieranno i turni di qualificazione, da lunedì invece
si inizierà ‘a fare sul serio’. I partecipanti vengono da una ventina di Paesi, i favoriti del singolare maschile sono gli argentini
Genaro Oliveri, e Camilo Carabel. Un occhio di riguardo però
anche per il paraguayano Bruno Britez e per l’italiano Riccardo Balzerani; outsider potrebbero essere Filippo Mora e Alessandro Coppini, giocatori del Tennis Club Crema. E avere ben
due cremaschi in mezzo a queste grandi promesse del tennis
è un grande motivo d’orgoglio per il club cittadino. In campo
femminile dovrebbe essere favorita la tennista lodigiana Maria
Vittoria Viviani, semifinalista dell’edizione 2013”. L’ingresso
alle partite della manifestazione è gratuito. Verrà ripetuta la
formula di qualche match serale che l’anno scorso aveva riscosso particolare successo.
Come già detto prima, dopo la presentazione del torneo, si è
tenuto il momento festoso delle premiazioni (nella foto grande a
destra). Trionfatori nella categoria agonisti dei Campionati Cremaschi Elena Pivetta e Nicola Remedi.
Da oggi l’Internazionale
Under 16 al via in città
Us Acli: saggi e premi a volontà!
TENNIS: B maschile, sconfitta ‘indolore’
S
confitta indolore per il Tc Crema nel campionato nazionale
a squadre di serie B maschile. Nell’ultima giornata della fase
a gironi, il team del presidente Agostino si è fatto battere in casa
propria per 4 a 2 dal Tc Foligno. Il team cremasco si è battuto
bene ma con poca cattiveria. Nicola Remedi si è fatto battere
per 6-3, 6-4 dal numero 1 ospite Fioravante. Alessandro Pagani
si è arreso a Ciotti per 6-4, 6-2, mentre Filippo Mora ha ceduto al cospetto di Russo per 6-2, 6-4. L’unico punto per Crema
dei quattro singolari è venuto da Alessandro Coppini che ha
superato il 2.7 Onofri al terzo set (4-6, 6-3, 6-4). Sul punteggio
di 3 a 1 per Foligno sono scesi in campo i doppi. I cremaschi
Remedi-Mora hanno battuto Ciotti-Russo per 6-4, 6-3, ma il
duo Coppini-Pagani non ha saputo fare altrettanto cedendo al
cospetto di Fioravante-Metelli (6-0, 6-4). Ora, la salvezza del
Tc Crema passerà attraverso i playout.
La squadra cremasca dovrà vedersela contro l’Eurotennis
Cordenons, che offrirà la prima chance di salvezza. Il regolamento dei playout prevede infatti che quarta e quinta del girone
si affrontino in un incontro secco, che verrà disputato a Crema,
sui campi della meglio classificata. La perdente avrà ancora
l’opportunità di salvarsi affrontando, in un doppio confronto di
andata e ritorno, la sesta classificata. I playout andranno in scena domani e le prossime domeniche 22 e 29 giugno. “Abbiamo
il vantaggio di giocarci subito la salvezza in casa – spiega il maestro cremasco Armando Zanotti – e se andasse male avremmo
una seconda chance”.
dr
PODISMO
PALLANUOTO
D
omani domenica 15 giugno, il GTA e il Comune
di Ripalta Cremasca organizzano la sesta edizione di
“Töc ansema... a pé”, marcia
podistica con percorsi di km
2.5, 8, 14 e 20.
La partenza è prevista tra
le 8 e le 9 (ore 8.30 per i ragazzi delle scuole) dal Centro
Sportivo (dove si potranno
effettuare sul posto anche le
iscrizioni) in via XXIV Maggio 29.
Per i partecipanti come
riconoscimento ci sarà una
bottiglia di vino (4.00 euro
oppure 4.50 se non tesserati);
chi vorrà potrà iscriversi anche senza riconoscimento al
costo di 2 euro oppure 2.50
per i non tesserati.
Inoltre sono previste coppe
e trofei per i gruppi più numerosi.
Il ricavato della manifestazione andrà in beneficenza.
Per informazione e iscrizioni: [email protected]
oppure
338.9377903.
F.D.
C
rema Supermercati Punto
Sma sconfitta ma non doma
al termine della partita giocata a
Lodi contro i padroni di casa dello Sporting. Il punteggio finale è
di 4-3 per i lodigiani che sono riusciti ad agguantare un’insperata vittoria a dieci secondi dalla
sirena finale, con i cremaschi più
attenti al tabellone contasecondi che all’ultimo attacco dello
Sporting. E vabbé, quest’anno
girano tutte storte, però c’è la
continua crescita dei più giovani
e il gradito rientro in formazione
di Alberto Comassi, lo scorso
anno bomber del torneo e a segno in questa partita pur senza
adeguato allenamento.
Primo tempo a reti inviolate,
secondo tempo vantaggio cremasco con Giorgio Bocca. Momentaneo pareggio dello Sporting, ma Giancristofaro riporta
il Crema avanti; però i lodigiani
riagguantano il pareggio. Nella
quarta frazione è Comassi ad
aprire le marcature, vantaggio
annullato dai padroni di casa
e beffa finale con il classico gol
della domenica a dieci secondi
dal termine.
V
enerdi 30 maggio, presso il PalaCoim di Offanengo, si è svolto il consueto saggio di fine anno
di ginnastica ritmica US Acli, quest’anno dedicato
ai sogni, raggiunti e ancora da raggiungere. Il titolo
del gran gala Al di là di ogni limite, vivendo il sogno più
bello ha rappresentato al meglio lo spirito della serata, dove a scendere in pedana sono state le allieve
di tutti i corsi di ginnastica ritmica dell’insegnante
Chiara Boselli, dalla piccolissime delle scuole materne, fino alle più esperte agoniste. Ospiti della serata la squadra di ginnastica ritmica ed estetica “CG
2000” di Chiari, la scuola di ballo “MR Robert” di
Pantigliate, il gruppo di arti marziali cinesi dell’associazione “quiete e impeto”, che hanno contribuito a rendere la serata un momento di confronto e
condivisione di discipline diverse.
S
i sono svolti a Bellaria-Igea Marina i campionati italiani di ginnastica estetica, per le
categorie sia nazionali che internazionali. Nonostante fosse la prima volta per le atlete cremasche nella categoria internazionale, sono arrivati
grandi risultati, con il secondo gradino del podio
per la categoria junior. Grandissima quindi la
soddisfazione di tutte le atlete in gara, Ambra
Bianchessi, Rachele Bergamaschi, Alice Marangi, Greta Monfredini, Debora Mostosi, Erica Pirondi, Anna Visentin, del tecnico Chiara Boselli,
e di tutta la società US Acli Crema.
I
l 5 giugno presso il Teatro San Domenico di
Crema si è svolto lo spettacolo di fine anno “Le
prigioniere di Tersicore” della Ginnastica Ritmica dell’Us Acli con i gruppi allenati da Marina
Bogchuk, Sara Foppa Vicenzini, Michela Martinenghi e Serena Portalupi e ospiti d’eccezione le
straordinarie atlete della prestigiosa scuola russa
di San Pietroburgo. Un gemellaggio con la Scuola Sportiva Ijorez di San Pietroburgo ha permesso
la straordinaria presenza di circa 20 atlete russe
accompagnate dalle loro insegnanti: Irina Semenova e Natalia Stoliarova. Un incontro di grande
e profondo impatto umano e sportivo.
VOLLEY B2: Offanengo, primi movimenti
C
omincia a muoversi qualcosa anche in casa del Volley Offanengo
2011 per quanto riguarda i movimenti estivi in vista della prossima stagione. Dopo la sofferta conquista della permanenza in serie B2
proprio all’ultima giornata e la riconferma sulla panchina della prima
squadra del tecnico Marini, i dirigenti del team offanenghese si sono
presi un periodo di riflessione prima di procedere sul mercato, ma proprio in questi giorni il direttore tecnico Cesare Capetti ha ufficializzato le prime mosse. In cabina di regia giostrerà la ventinovenne Gaia
Raimondi, reduce da una positiva in serie C alla lodigiana Marudo
dopo uno stop agonistico di quattro anni. La Raimondi vanta un curriculum di tutto rispetto avendo vestito le maglie della Golden Pack,
dell’Ornavasso e della Crema Volley dove ha potuto fregiarsi di titoli
importanti quali le promozioni dalla B2 alla A2 e una Coppa Italia
di Categoria. La seconda new entry per la compagine offanenghese
è Letizia Bassi, altro virgulto del movimento pallavolistico cremasco
che lo scorso anno ha calcato i campi della serie C con la maglia della
Pallavolo Vailate. In queste ore è prevista l’ufficializzazione di un altro acquisto visto che gli uomini mercato del Volley Offanengo 2011
starebbero sondando altre possibilità per completare quanto prima
l’organico. In questi giorni, intanto, sono in corso i colloqui con le
giocatrici della rosa 2013/2014. Sicuramente non faranno più parte
delle atlete a disposizioni di coach Marini la palleggiatrice Jessica Severgnini e la centrale Elisabetta Raimondi Cominesi che continueranno l’attività altrove. La prossima settimana dovrebbe riservare novità
anche per quanto riguarda l’assetto dirigenziale visto che è intenzione
ampliare e rinnovare il consiglio direttivo nell’ottica di un consolidamento territoriale più vasto della società e della squadra.
Quali obiettivi dunque per la prossima stagione? Cauto per il momento il direttore tecnico Cesare Capetti che parla di “creare un gruppo talentuoso e giovane che in prospettiva possa riservare soddisfazioni e che punti per quest’anno a una salvezza tranquilla”.
Giulio Baroni
CICLISMO
G
rande successo domenica
a Salvirola per il secondo
Trofeo ‘Cicli Francesconi’,
corsa per esordienti ben messa
in scena dall’Unione Ciclistica
Cremasca.
E a sfatare il detto ‘nemo
profeta in patria’ ci ha pensato
Anselmo Francesconi, salvirolese doc, autore di una imperiosa volata che gli è valsa la
vittoria nella corsa davanti al
pubblico di casa. È stata comunque una grande giornata
per i colori cremaschi in questa corsa open, che vedeva al
via contemporaneamente ragazzi del primo e del secondo
anno.
Corsa veloce che non ha lasciato troppo spazio a tentativi
di fuga, e risolta con una volata imperiosa di Francesconi a
centro strada. A completare il
successo dei cremaschi segnaliamo l’ottimo quarto posto di
Paolo Rocco della Corbellini
e il sesto di Alessandro Maggi
dell’Imbalplast.
Nella classifica dei primo
anno poi buon quinto Simon
Curlo, sempre Imbalplast. Ha
parlato parecchio cremasco
anche la corsa giovanissimi
che il Pedale Cremonese ha
organizzato domenica a Costa
S. Abramo. Come ormai consuetudine in questa stagione a
farla da padrone sono stati i
ragazzi dell’Imbalplast Soncino, primi sia nella classifica a
punti che in quella per il maggior numero di partecipanti. Il
successo nella prima corsa è
stato però per l’UC Cremasca
con Stefano Ganini, che ha
preceduto nell’ordine Daniel
Zanoni (Imbalplast), Yann
Siene (Pol. Madignanese),
Gabriele Fornoni (Imbalplast)
e Manuel Schieppati (Imbalplast). Nella G2 migliore
dei nostri Nicolò Moriggia
dell’Imbalplast terzo, seguito
da Giuseppe Grazioli (Madignanese) e Gabriele Durelli
(Cremasca).
Nella G3 primo successo
per i soncinesi, con Mirko
Coloberti a mettere le proprie
ruote davanti alla madignanese Federica Venturelli, con gli
altri due biancorossi Daniel
Shehi e Matteo Cattivelli quarto e quinto. Il bis dei ragazzi
di Sergio Alzani nella G4 ed
è stata una doppietta, con
Luca Pollini davanti a Manuel Mosconi, e l’ottimo Loris
Rebecchi della Madignanese
quarto. Nella G5 il migliore
dei nostri sempre un elemento Imbalplast, Matteo Bertesago quarto, mentre nella G6
un’altra doppietta soncinese,
con Andrea Morandi davanti
a Gabriele Coloberti, in un
successo di squadra completato dal quarto posto di Andrea
Pianta e dal quinto di Simone
Amighini. Per tutti l’appuntamento è per domani alle 9.30
a Vailate, dove l’UC Cremasca
organizza il X Trofeo Pierino
Baffi.
tm
NUOTO: 19° Trofeo città di Crema
C
ome ogni anno tutto
è pronto per il 19°
Trofeo città di Crema.
Anche quest’anno presso la piscina comunale
“Nino Bellini” di Crema,
la squadra locale la Crema Nuoto patrocinata
dal comune di Crema,
ha organizzato tre serate
tutte dedicate al nuoto, ai
ragazzi, agli amanti e ai
curiosi di questo sport.
La manifestazione inizierà venerdì 20 giugno e
continuerà nelle serate di
sabato 21 e domenica 22
giugno: in queste tre sere i
ragazzi si sfideranno sulle diverse distanze previste dal programma.
Come ogni anno la manifestazione natatoria sarà in notturna
a partire dalle ore 19, caratteristica che contraddistingue il nostro
Trofeo e che fino a ora ha riscosso successo.
Il Trofeo città di Crema chiama a raccolta squadre di nuoto
sparse per tutto il territorio lombardo e non solo. Ecco alcune
delle squadre presenti: GAM Team, DDS, Team Lombardia,
Gestisport, e molte altre saranno presenti.
È un evento straordinario che vuole stimolare una sana competizione tra i giovani atleti e tanto divertimento non solo per chi
partecipa ma anche per chi decide di passare a dare una semplice
sbirciatina.
Non ci resta che invitarvi tutti, vi aspettiamo numerosi!!!
38 Sport
Atletica: Top
Cacopardo!
A
i Campionati Italiani di
Atletica Leggera Juniores (Under 20) e Promesse
(Under 23), svoltisi a Torino
nello scorso weekend, il cremasco Luca Cacopardo (Riccardi Milano) si è confermato
per la terza volta in cinque
anni Campione Italiano sui
400 HS.
Luca era sceso in pista per
confermare il suo già notevole 52”12 ottenuto il mese
scorso e per far suo il biglietto
per i Campionati del mondo
in programma a Eugene, in
Oregon (U
( SA), dal 22 al 29
luglio prossimi. Ma per lui
confermare voleva dire strabiliare, e così è stato, fermando il crono a un eccezionale
51”29 che gli vale, oltre al
titolo di campione italiano,
la sesta prestazione nazionale Juniores di sempre nonché
il 2° tempo europeo e il 15°
tempo al mondo 2014.
Per capire la portata del
risultato, basti pensare che
questo tempo gli avrebbe consentito la vittoria anche nella
categoria Under 23!
SABATO 14 GIUGNO 2014
CALCIO ECCELLENZA
O
IL RADUNO I PRIMI DI AGOSTO, FORSE IN MONTAGNA. LA COPPA ITALIA
PRIMO IMPEGNO DA AFFRONTARE. SETTORE GIOVANILE IN PRIMO PIANO
A
ssiduamente frequentata la nuova sede
dell’A.C. Crema 1908 di via G. Di Vittorio
(area ex Olivetti). La dirigenza capitanata dal presidente Enrico Zucchi si sta muovendo con determinazione per avere i vari tasselli al loro posto
quando si ricomincerà a fare sul serio.
La data del raduno della prima squadra, impegnata nuovamente in Eccellenza, “sarà ufficializzata a breve. I ragazzi cominceranno a rispondere
agli ordini del neo mister Aldo Nicolini nei giorni
tra il 1° e il 3 agosto prossimi (non si esclude il
ritiro in montagna).
“D’altro canto, a fine agosto ci sarà il debutto
in Coppa Italia e ai primi di settembre prenderà
il via il campionato”, spiega il direttore generale
Massimiliano Gnatta.
Si sta lavorando su più fronti. “Come rimarcato
in occasione della conferenza stampa di presentazione della nuova dirigenza, vogliamo attribuire grande rilevanza anche al settore giovanile. A
proposito: questa settimana abbiamo incontrato i
genitori dei tesserati delle varie nidiate, sino agli
Allievi, per l’illustrazione dei nostri obiettivi. Sì,
c’è molta carne al fuoco...”.
Tante conferme o una rivoluzione in vista per
quanto riguarda la prima squadra? C’è la convinzione che si possa ripartire da una buona base, anche perché diversi giocatori sono già del Crema.
Nuova stagione
in allestimento
rchiviato anche il post regularseason (il Romanengo ha vinto i tre turni ed è praticamente in
Prima; il Monte Cremasco invece
è retrocesso in Terza facendo compagnia alla Ripaltese, che aveva
chiuso all’ultimo posto), le società
sono al lavoro in proiezione futura,
stanno già organizzando la prossima stagione.
E c’è qualche novità, specialmente per quanto concerne la conduzione tecnica di alcune formazioni. Il Trescore, che ha faticato
più del previsto (ha conquistato la
salvezza attraverso i playout), sarà
allenato da Gigi Ardemagni, che
ha maturato esperienze ad Agnadello e Calvenzano (settore giovanile): succede ad Angelo Bombelli.
Pandino, Memorial
Mons. Gino Alberti
A.C. Crema 1908,
inizia il toto nomi
CALCIO 2A CATEGORIA
A
CALCIO
Sulla panca dell’Oratorio Spinese, almeno quando suonerà la prima campanella del 2014-2015, non
siederà Giulio Conca, chiamato
al capezzale della squadra rivierasca a lavori in corso nelle ultime
due stagioni, riuscendo a portarla
in salvo. Conca, quasi certamente, continuerà a collaborare con il
sodalizio guidato da Pasqualino
Gusmaroli, tra le più belle realtà
del nostro territorio: vanta alcune
centinaia di tesserati.
Mario Caccialanza resta al suo
posto alla Doverese. “Non inviteremo nessuno a fare le valigie – chiarisce il riconfermato mister – ma
qualcuno potrebbe lasciarci. Merita un bel palcoscenico il portiere
Villa, che probabilmente vedremo
“Ci siamo già incontrati con parecchi ragazzi
proprio per comprendere le loro intenzioni, prima di arrivare al dunque. Posso dire che il difensore Profeta vuol fare esperienza altrove, che il
giovanissimo portiere Mazzetti è ritornato alla
Pergolettese, anche se non è detto che rimanga in
gialloblù”. Lo vedremo quindi nuovamente con
la casacca nerobianca?
E Pagano? “È un nostro tesserato”. Considerazione che vale anche per Marchesini, per il quale
ci sarebbe un interessamento da parte della Soresinese, nuovamente allenata dal cremasco Mimmo Tassiero. “Non è squillato alcun telefono per
questo atleta, almeno sin qui. Nel caso si verificasse, approfondiremo la questione, ma il discorso può valere un po’ per tutti”.
I dirigenti impegnati ad allestire il nuovo organico – che dovrà essere competitivo, visto che la
società presieduta da Zucchi punta a una salvezza
tranquilla – si sono già incontrati anche con Pelizzari, Oprandi, Fiorentini e Buonaiuto.
“Abbiamo ricevuto parecchie telefonate di giocatori che indosserebbero ben volentieri il nerobianco e questo ci inorgoglisce, vuol dire che la
nostra società è considerata. Questo ci obbliga a
moltiplicare gli sforzi, a dare il massimo. Sempre
e in ogni circostanza”.
El
con un’altra casacca. Qualcuno
sta meditando se proseguire l’attività o meno. Staremo a vedere...
Quella appena archiviata per noi
è stata una stagione non facile, ma
lo sapevamo, comunque l’obiettivo
prefissato è stato centrato e siamo
tutti soddisfatti”.
Dovrebbero restare al loro posto anche i mister dell’Oratorio
Sabbioni, Dario Fusar Imperatore, nonostante i corteggiamenti
di sodalizi di categoria superiore;
della Scannabuese (ha chiuso al 3°
posto) Carlo Sangiovanni; del S.
Paolo Soncino, Massimo Gallina;
del Pieranica (matricola rivelatasi
davvero terribile), Viganò; della
Montodinese, Cagnana. Vedremo
un volto nuovo alla guida del Palazzo Pignano (ha centrato la salvezza ai playout) perché, a quanto
risulta, Dossena ritornerà a seguire
il settore giovanile.
“Anche il calcio dilettantistico
sta attraversando un periodo molto
difficile: le società sono chiamate a
superare ostacoli non indifferenti,
c’è d’augurarsi che la situazione
migliori in fretta, ma i segnali, purtroppo, non sono incoraggianti”,
sottolinea il mister della Doverese,
Caccialanza.
El
Amatori: “Torneo Boschiroli”
VOLLEY B2
I
C
l 16° torneo in memoria di Andrea Boschiroli, giovane atleta
cremasco prematuramente scomparso, è in corso di svolgimento. L’organizzazione, come sempre, è dell’A
dell’ SD Polisportiva Castelnuovo. Si tratta di un appuntamento fisso per le squadre della
categoria Amatori del territorio e della città, realizzata in sinergia
con il CSI di Crema. Due i gironi: in quello “A” ci sono Castelnuovo A Baby Garden e Du Pub; in quello “B” Castelnuovo B, Atalantina (Andrea vi militò nelle categorie giovanili, ndr) e Campagnola
Cremasca. Le gare eliminatorie sono state giocate in settimana sul
campo comunale della “Pierina” (manca solo un turno, martedì 17
giugno: alle ore 20.15 Castelnuovo B-Campagnola e alle ore 21.30
Castelnuovo A-Du Pub), mentre per la fase finale ci si trasferirà al
bel centro sportivo “Don franco Mandonico” delle Quade, come
sempre tirato a lucido. Venerdì 20 giugno le partite semifinali alle
ore 20.15 e 21.30, domenica 22 giungo la finalina 3° e 4° posto
(20.15) e il match che assegnerà il titolo 2014. In tal caso, il fischio
d’inizio sarà sempre alle ore 21.30. Funzionerà un ottimo servizio
di bar e ristoro. Come sempre, vinca il migliore!
LG
El
CALCIO: Pergolettese, Camp e programmi
Calcio Terza:
ultime notizie
I
È
terminata con successo la prima settimana del Camp
estivo della Pergolettese presso il centro Bertolotti. Ben
95 i ragazzi cremaschi che vi hanno preso parte; il secondo
turno la settimana prossima e il numero degli iscritti sembra
essere dello stesso tipo.
In settimana l’ex giocatore del Milan Angelo Carbone ha
fatto visita al Camp cittadino ed è rimasto gradevolmente
impressionato sia della struttura del Bertolotti, che ha visitato in ogni angolo, sia dell’organizzazione, complimentandosi con tutto lo staff. A far da “cicerone” a Carbone
il direttore generale della Pergolettese Cesare Fogliazza e
Angelo Colombo, direttore del Camp estivo e responsabile
del settore giovanile.
Per quanto riguarda la prima squadra invece, bisognerà
aspettare probabilmente ancora qualche giorno per avere il
nome del nuovo allenatore. Si attende di definire il budget
(nuovi soci sono sempre ben accetti ndr) per partire con la
programmazione dell’annata 2014/2015 in serie D.
Alkim, lavori in corso
al “cantiere aperto”
ontinua incessantemente il lavoro nel “cantiere aperto” della
Golden Alkim Banca Cremasca in
vista della prossima avventura in
serie B2. Dopo il primo poker di
riconferme calate la scorsa settimana, riguardante la capitana Valentina Bonizzoni, la centrale Luisa
Fusar Imperatore, la palleggiatrice
Federica Mazzini e la schiacciatrice
Martina Ginelli, nei giorni scorsi la
dirigenza del club cremasco ha trovato l’accordo per il prolugamento
del contratto di altre due protagoniste dell’ultima sensazionale stagione
culminata con il trionfo nel torneo
di serie C e la conquista dello scudetto regionale.
Agli ordini del confermatissimo
Vittorio Verderio, e del suo vice
ggi e domani, 14 e 15 giugno, sarà d’attualità il Memorial Mons.
Gino Alberti, parroco di Pandino morto in seguito a un tragico
incidente stradale. La Luisiana, che quest’anno ha festeggiato il 50°
di fondazione, vuole ricordare un grande sacerdote: ha, tra l’altro,
fortemente voluto il nuovo santuario del Tommasone.
Sul campo del “Comunale” pandinese scenderanno ben sette categorie di calcio giovanile, che sapranno sicuramente infiammare il
pubblico. Giovannissimi ed Esordienti si confronteranno con compagini di 11 giocatori; Pulcini e Scuole calcio con 7 bimbi per squadra.
La manifestazione verrà inaugurata con una sfida tra Esordienti e
andrà in archivio con la finale Giovanissimi. Nel mezzo, protagonisti
saranno i baby calciatori. Sia oggi che domani si comincerà alle 10 e
si proseguirà sino alle 20.30.
Stamattina si comincerà con gli Esordienti. A confronto LuisianaMozzania e, a seguire, Stezzanese-Acos Treviglio. Domattina le finali per il 3° e per il 1° posto. Nel primo pomeriggio vedremo invece
in azione le Scuole calcio dei nati 2007-2008 (Luisiana-Tribiano; V.
Mazzola-Mons. Orsenigo), quindi dei nati nel 2006: Luisiana-Casalmaiocco e Castelnuovo-Pozzuolo. Toccherà poi ai Pulcini 2005 (Luisiana-V. Mazzola e Pozzuolo-Pro Sesto), 2004 (Luisiana-Pozzuolo
e Città di Segrate-Pantigliate); 2003 (Luisiana-Bresso e TreviglioSegrate). Alle 19 toccherà ai Giovanissimi (Stezzanese-Pozzuolo e
Luisiana-Acos Treviglio).
Domani si replica agli stessi orari con le stesse squadre: le vincenti
di oggi si batteranno per il trofeo, le perdenti per il 3°-4° posto, con
una novità di rilevo per i Pulcini 2003: le vincenti di oggi disputeranno un triangolare con l’Inter.
Una manifestazione, questa organizzata dalla Luisiana, che promette spettacolo e dovrebbe richiamare tanti appassionati al “Comunale” di Pandino, dove nella stagione che si è appena conclusa
le varie nidiate nerazzurre, tra cui la prima squadra, hanno regalato
grosse soddisfazioni.
In questo periodo, i dirigenti, presidente Domenico Garbelli in testa, oltre a essere seriamente impegnati alla riuscita del prestigioso
Memorial dedicato a mons. Alberti, stanno programmando la prossima stagione nerazzurra, che vedrà ai nastri di partenza diverse formazioni, che sapranno sicuramente farsi valere.
Giancarlo Gandolfi, continueranno
a difendere i colori della Alkim Banca Cremasca anche l’altra palleggiatrice Chiara Ginelli e la centrale
Irene Strada. Non faranno invece
più parte del sodalizio la schiacciatrice Elena Donida e il libero Nicole
Scaravaggi.
La Golden che si appresta a vivere nuovamente l’avventura sui
palcoscenici del volley nazionale sta
prendendo forma basandosi sulla
consolidata struttura della rosa dello
scorso anno. “Di fatto, stiamo operando seguendo le indicazioni che
ci ha fornito il tecnico Verderio – ha
sottolineato il presidente della Golden Paolo Stabilini – che ha chiesto
di poter lavorare sulla continuità del
gruppo. L’obiettivo dunque è di in-
serire gli elementi utili a far fare il
salto di qualità alla squadra in prospettiva della nuova categoria mantenendo nel contempo lo zoccolo
duro che tante soddisfazioni ci ha
regalato quest’anno”.
E dal mercato esterno che notizie ci sono? “Per il momento non ci
sono novità – ha proseguito il ‘numero uno’ della Golden – visto che
la concorrenza è molto agguerrita
e le atlete in questa prima fase di
mercato stanno valutando le offerte
migliori per cercare di ottimizzare
i loro ingaggi. Da parte nostra non
vogliamo fare follie, anche perché le
risorse sono limitate. Non abbiamo
fretta e siamo fiduciosi che alla fine
riusciremo ad allestire una squadra
in grado di affrontare la serie B2”.
Il lavoro dei dirigenti Golden è
anche indirizzato, in questo periodo, a definire tutti gli altri tasselli
del complesso puzzle societario,
compreso quello relativo al settore
giovanile. A tal proposito, per lunedì
è stata indetta una conferenza stampa durante la quale verranno svelati
i dettagli di un progetto riguardante
il settore giovanile che si preannuncia alquanto interessante per l’intero
movimento pallavolistico del nostro
territorio.
Giuba
ndiscrezioni e novità per
quanto riguarda il mercato
di Terza, che ci ha abituato a
colpi di scena fino all’ultimo
secondo, ma che comincia a
muovere i primi passi appena
termina la stagione agonistica.
Gli accordi nascono ai tornei,
con il passaparola, che a volte
indirizza atleti di valore anche
in questa che è l’ultima delle
categorie dilettantistiche.
Alcune voci riguardano le
formazioni di città che hanno
fatto bene: su tutte l’Aurora
Ombriano, che ha ottenuto il
pass per la Seconda e attende
il ripescaggio. Il San Carlo
Crema sta cercando una nuova guida tecnica per i problemi
personali di mister Uggè, costretto a interrompere l’avventura con la squadra verdeblù
nonostante l’ottima esperienza
vissuta e i buoni risultati ottenuti: gli addetti ai lavori fanno
il nome di Rudy Bocca, che sta
valutando il da farsi.
In casa Calcio Crema si annuncia una nuova rivoluzione,
come accaduto nelle ultime
stagioni. Dopo alcuni anni nel
Purgatorio delle zone basse
della graduatoria di Terza, la
società presieduta da Ennio
Valdameri cercherà di cambiare passo e tornare a essere protagonista sostituendo il mister
e un buon gruppo di giocatori.
Matteo Gruppi lascerà la panchina e saluterà la società; con
lui anche un gruppo di una
quindicina di giocatori. Si lavora già alla rosa, mentre per
il ruolo di coach si fa il nome
di Devis Seturri, ottimo giocatore cremasco reduce dai corsi
per allenatore ad alti livelli.
Anche in casa Oratorio
Frassati di San Bernardino si
annuncia un nuovo mister:
Roberto Pasquini ha salutato
la società giallorosa con cui
ha sfiorato i playoff. Chi al
suo posto? C’è chi dice Matteo
Gruppi, ambìto in realtà da
molte squadre. Nel frattempo, s’attende la promozione
dell’Aurora, anche se in passato non sono mancate società che hanno vinto i playoff e
non sono state ripescate. Speriamo non sia questo il caso.
LG
Sport 39
SABATO 14 GIUGNO 2014
ARCO: Motto Rosso, bene i cremaschi
D
omenica scorsa una pattuglia di arcieri del Cremarchery Team
ha gareggiato al 1° Hunter&Field del Motto Rosso organizzato sul campo omonimo dalla A.S.D. Arcieri Cameri. Sul podio
nell’arco Compound Master secondo Gianmario Vezzani con 366
punti e terzo Antonio Zaniboni con 362 punti. Buone notizie anche dal Compound Senior con Danilo Pedrinazzi che raccoglie 341
punti e Achille Lucini con 314 punti.
BOCCE: vince Pizzetti della Vis Trescore
A
nche le società bocciofile cremasche hanno dato il loro contributo alla Festa dello Sport, organizzata dal Coni provinciale
in occasione del centesimo anniversario dalla fondazione. Sotto la
regìa del Comitato cittadino, 88 giocatori hanno dato vita a una insolita competizione festiva. A salire sul gradino più alto del podio
è stato Luciano Pezzetti, portacolori della Vis Trescore. Il match
conclusivo vedeva così di fronte Pezzetti e Fusetti, con il trescorese
che faceva valere la differenza di categoria e di tasso tecnico e che
si imponeva per 12 a 3. La classifica finale della gara è stata stilata
dall’arbitro provinciale Francesco Lanzi – che ha diretto con l’ausilio dei giudici di corsia Eugenio Barbieri ed Erminio Erba – ed è
risultata la seguente: 1) Luciano Pezzetti (Vis Trescore), 2) Antonio
Fusetti (Clarense, Brescia Franciacorta), 3) Paolo Gatti (Santamaria), 4) Natale Raimondi (Scannabuese).
dr
CALCIO: Trofeo Dossena al via!
H
a preso il via ieri
sera la trentottesima
edizione del Trofeo di
calcio categoria Primavera dedicato ad Angelo
Dossena (nella foto i vincitori del 2013). Mentre andavamo in stampa infatti
si è disputato il primo
lotto di partite: sul terreno di gioco del Voltini la sfida era tra Inter e
Sarajevo; a Mezzago in campo Udinese e Torino, a Soncino Atalanta e Cremonese e infine a Lodi Milan e Koge. Sempre per la fase di
qualificazione, il programma di questa sera sarà invece il seguente
(l’inizio delle quattro gare sarà alle ore 21 ndr): Sarajevo - Cremonese a Cremona, Udinese e Milan se la giocheranno a Offanengo,
Atalanta e Inter a San Paolo e Torino e i danesi del Koge a Sergnano. L’ultimo turno di qualificazione infine si disputerà domani: alle
ore 21 a Casale Cremasco giocheranno Sarajevo e Atalanta; alle ore
18 ad Agnadello la sfida sarà tra Udinese e Koge; sempre alle ore 18
ma a Quinzano d’Oglio il match sarà fra Milan e Torino e l’ultima
gara allo stadio di Vignate alle ore 21 tra Inter e Cremonese. Le semifinali poi si svolgeranno martedì 17 giugno con inizio alle ore 20
(la seconda semifinale avrà luogo alle 22 ndr). Finalissima sempre
al Voltini giovedì 19 giugno alle ore 21. È entrato nel vivo anche il
Trofeo Poletti riservato alla categoria Pulcini: dopo le qualificazioni
che si sono svolte nei giorni scorsi al Voltini, le finali 5°-8° posto si
svolgeranno sempre presso lo stadio cremasco dalle ore 18, mentre
le finali 1°- 4° posto saranno il 19 giugno dalle 18.
F.D.
ATLETICA: Paolo Vailati argento a Torino
P
aolo Vailati si conferma vice
campione d’Italia nel getto del
peso juniores ai Campionati Italiani svoltisi a Torino. Dopo l’argento
degli indoor di Ancona di febbraio,
il nostro atleta, ora in forza all’Atletica Fanfulla Lodigiana, ma della
Virtus Crema fino al 2012, si aggiudica il secondo posto grazie a una
bella gara contro avversari molto
quotati. Con la misura di mt17,11, ottenuta al primo lancio, è riuscito a tenere a distanza i diretti rivali, anche se per pochi centimetri.
Durante la serie sono usciti anche un paio di lanci nulli da oltre mt
17,50, che Paolo non è riuscito a controllare a causa di un noioso mal di schiena. Questo risultato conferma che con l’impegno e
la serietà dell’atleta, insieme a un gruppo di allenatori motivati e
preparati, si possono raggiungere risultati eccellenti. Peccato che a
Crema non ci sia una pista di atletica...
Pinuccio Vailati
MINISUB: brevettati 10 piccoli allievi!
A
nche quest’anno la società Crema
Sub ha brevettato 10 piccoli allievi
nei corsi miniapnea - miniara. Alcuni di
loro hanno proseguito nei livelli previsti,
altri si sono approcciati da neofiti, tutti
hanno dimostrato attitudine e voglia di
imparare in sicurezza e con divertimento. L’uscita in mare a Moneglia li ha entusiasmati e nonostante la temperatura fresca dell’acqua
hanno eseguito le prove richieste! Bravi! Vi aspettiamo a settembre
per un’altra uscita in mare e per chi volesse effettuare una prova
bombole durante l’estate, saremo per una giornata in piscina.
VELA: progetto “Vela senza barriere” a Moniga
N
ell’ambito del Progetto
“Vela Senza Barriere”
l’Associazione Vela Crema ha
organizzato domenica scorsa
presso la propria base nautica di
Moniga del Garda una giornata
dedicata ai ragazzi del Gruppo Handy di San Giacomo.
All’iniziativa, giunta alla sesta
edizione, hanno partecipato 51
ragazzi tra disabili e accompagnatori che a gruppi di 5 sono usciti per una gita in barca a vela a bordo di cinque cabinati condotti
dai rispettivi armatori e dagli istruttori federali del circolo cremasco.
Sole e vento hanno favorito il divertimento da parte dei ragazzi che
hanno vissuto con tanto entusiasmo questa bellissima e divertente esperienza. Un progetto sociale significativo che coinvolge ogni
anno con tanto entusiasmo tutto il Consiglio Direttivo, soci, la direzione del Moniga Porto e il chiosco O’Pescador che supportano
con spirito di volontariato questa bellissima iniziativa. E con giugno
iniziano anche i corsi di Vela Junior per bambini dai 7 ai 13 anni
che quest’anno oltre al Campus dal 29 giugno al 5 luglio, con già
20 iscritti, prevede anche corsi residenziali dedicati ai giovanissimi
organizzati in collaborazione con le strutture alberghiere di Moniga.
(www.associazionevelacrema.com)
DNB
Erogasmet
in Comune
di TOMMASO GIPPONI
M
omento molto importante per l’Erogasmet
Pallacanestro Crema, che lo scorso sabato mattina è stata ricevuta in Comune a Crema
dall’amministrazione, che si è voluta congratulare col club per la storica promozione in Divisione
Nazionale B conquistata, una categoria cui nessuna
squadra cremasca di basket maschile era mai giunta.
Presente a fare gli onori di casa il sindaco Stefania
Bonaldi: “Volevamo congratularci a nome dell’amministrazione comunale e della comunità per questo
vostro grande risultato. Ho visto di persona quanto
pubblico vi ha seguito in questa cavalcata, ed è stato
emozionante, con soprattutto tanti giovani. Voi siete
dei modelli per questi ragazzi, ed è molto importante, avete un potere a livello di esempio che spesso
nemmeno i genitori hanno. Fatene buon uso. Certi
risultati si ottengono solo grazie al grande lavoro,
ma anche al carattere”.
I complimenti sono stati rinnovati poi anche dal
consigliere con delega allo Sport Walter Della Frera, che ha sottolineato come dietro certi risultati
sportivi c’è anche tanto lavoro oscuro, da parte di
un’organizzazione strutturata dove tante persone
lavorano sodo. Della Frera poi si è augurato altri
grandi risultati da parte delle società del territorio,
soprattutto in vista del 2016 quando Crema sarà
Città dello Sport. L’ultimo intervento quello dell’assessore Fabio Bergamaschi, che ha sottolineato il
grande clima che si è creato attorno alla squadra
quest’anno, che l’ha aiutata non poco a esprimersi
al meglio, dopo che già lo scorso anno l’obiettivo
era stato sfiorato, lui che a settembre ha tenuto a
“battesimo” la stagione alla presentazione ufficiale
BOCCE: “Trezzi-Rubini”
“Trezzi-Rubini”
H
di tutte le squadre biancorosse lo scorso settembre.
La parola è poi passata al numero uno della società
cremasca, il presidente Stefano Donarini: “Ringrazio sindaco e amministrazione, essere ricevuti qui
è motivo di grande orgoglio, è un po’ come essere
finalmente riconosciuti da tutta la comunità, siamo
grati ed emozionati per questo. La squadra ha meritato questa giornata, ha lottato con grande impegno
per superare ogni difficoltà che si è trovata davanti.
Per vincere devi essere capace di avere tante doti,
non solo tecniche. E questo è un gruppo che ha mostrato una cifra umana straordinaria. Ma lo stesso
posso dire anche di tutto il gruppo dirigente, persone
egualmente straordinarie che hanno lavorato spesso
lontane dalle luci dei riflettori. Ora abbiamo bisogno
che il Comune, compatibilmente con le sue possibilità, ci aiuti in ogni modo possibile, a partire da
una situazione logistica che non è gratificante per il
campionato che andremo ad affrontare. Ce lo meritiamo e ne abbiamo davvero bisogno”. La squadra ha poi donato ai membri dell’amministrazione
tre maglie personalizzate, ricevendo in cambio una
targa di riconoscimento. Presente anche il cremasco
doc Francesco Duse in rappresentanza dello sponsor Erogasmet, che Donarini ha tenuto a ringraziare
in particolare donandogli un quadro ricordo dell’annata, per tutto l’appoggio dato e per aver creduto in
questa società già 10 anni fa.
A metà settimana la società ha emesso un comunicato ufficiale per comunicare l’interruzione del rapporto con il coach Alessandro Galli (in cerca di nuovi
stimoli professionali ndr) dopo 4 anni di ‘matrimonio
sportivo’: Galli a sua volta ha scritto una bellissima lettera per ringraziare tutti i cremaschi, staff e non, che
gli sono stati vicini in questa splendida avventura.
ATLETICA ESTRADA: tantissime soddisfazioni
C
ome da tradizione, si conferma ricco di soddisfazioni il periodo degli
appuntamenti istituzionali per i cremaschi dell’Atletica Estrada, grazie
all’ottimo bottino conseguito nelle ultime settimane.
In primo piano va segnalata la conquista dello scudetto regionale in occasione dei Campionati Regionali di Società (classe 2001 e 2002), disputatisi
a Cremona domenica 8 giugno. Un grande apporto è arrivato anche dagli
atleti cremaschi, grazie al secondo posto del saltatore Agostino Doneda nel
salto in lungo, che con 4,76 migliora il proprio personale di 21cm. Insieme
a lui si piazza anche il lanciatore Davide Aiolfi con 45,49 nel lancio del
vortex, pur vantando un personale superiore ai 47 metri.
A confermare lo strapotere Estrada nella manifestazione c’è anche il
secondo posto della squadra femminile dietro alle milanesi dell’Atletica
Punto It. Fra le ragazze segnaliamo i due ottimi terzi posti della lanciatrice
Francesca Hristova nel getto del peso (9,70m) e della saltatrice Federica
Chiodo nel salto in alto con 1,40, misura notevole per un’atleta al primo
anno di categoria. Insieme a lei in pedana la coetanea Alice Facchi, che al
debutto assoluto si piazza decima con 1,34. In evidenza infine la mezzofondista Francesca Riboni che si migliora nettamente di 4 secondi, scendendo
fino a 3,24,80 nei 1000 metri, piazzandosi ottava in una gara di assoluto
livello agonistico. Il 25 maggio, in occasione dei Campionati Regionali di
Staffette, si è messo in mostra il saltatore cremasco Andrea Cavalli, che in
veste di velocista e al fianco dei compagni di 4x100 Diego Nizzi, Gabriele
Spotti e Luis Ghezzi, ha conquistato l’argento con 46,07, tempo di assoluto
interesse nazionale, dopo aver fatto segnare anche 46,20 in batteria. Menzione d’onore per la 4x100 ragazzi composta dai trevigliesi Leoni, Milanesi, Zucchinelli e Falco, che con 49,15 fanno segnare il miglior crono degli
ultimi 10 anni. Nelle staffette del mezzofondo ottimo bronzo per la 3x1000
cadette che vedeva al via la nostra mezzofondista di punta Elisa Rossoni,
giunta al traguardo in 9,54,51 insieme alle compagne Simona Conti e Marta Pisoni. Infine segnaliamo l’ottimo risultato della cadetta Alice Codebue
che al Meeting Nazionale Città di Chiari si è piazzata al settimo posto nei
300 ostacoli, migliorando il proprio primato da 49,64 a 49,08.
a riscosso un grande successo organizzativo la duplice
gara Regionale organizzata dalla
società Mcl Castelnuovo. In palio per i due memorial c’erano il
‘Trofeo Enzo Trezzi’ e il ‘Trofeo
Giuseppe Rubini’. A cercare di
contenderseli sono scesi in corsia
32 coppie e 136 individualisti.
Ad aggiudicarseli sono state la
coppia composta da Giovanni
Torresani ed Ernesto Fiorentini
(Mcl Achille Grandi) per la categoria A e l’individualista Giambattista Defendenti (Bagnolese)
per le categorie BCD.
Torresani-Fiorentini si sono
imposti battendo per 12 a 10 in
una finale combattutissima i
compagni di società Roberto e
Mattia Visconti.
Nelle categorie minori, invece, Defendenti è salito sul gradino più alto del podio dopo aver
messo in fila l’offanenghese Italo
Lanzi nei quarti, il soresinese
Giuseppe Mametti in semifinale
e il bresciano Antonio Fusetti nel
match conclusivo.
Le due classifiche della gara
sono state stilate dall’arbitro nazionale Franco Stabilini – che ha
diretto con l’ausilio dei giudici
di corsia Padovani e Raimondi – e sono risultate le seguenti:
Categoria A: 1) Torresani-Fiorentini (Mcl Achille Grandi),
2) R. Visconti-M. Visconti (Mcl
Achille Grandi), 3) SantinelliCasirati (Scotti, Bergamo), 4)
Locatelli-Cremaschi (Codognese ’88, Lodi). Categorie BCD:
1) Giambattista Defendenti
(Bagnolese), 2) Antonio Fusetti
(Clarense, Brescia Franciacorta), 3) Giuseppe Mametti (Tranquillo, Soresina), 4) Pietro Erba
(Scannabuese).
dr
MOTORADUNO: in 200 al “Narciso Panigada”
S
i è svolto domenica il ‘3° motoraduno città di Crema memorial
Narciso Panigada’, organizzato dal Moto Club Crema in ricordo
dello storico presidente del sodalizio. L’evento è iniziato di prima mattina con l’accoglienza dei motociclisti, quasi 200 provenienti da tutte
le regioni del nord Italia e dalla Svizzera. Il raduno ha visto la nutrita
partecipazioni di moto di diversa epoca, dalla Guzzi degli anni ’30,
alle super sportive MV, dalle Vespe ai maxi enduro fino alle Goldwing.
Le premiazioni hanno riguardato i primi tre motocicliti provenienti
da più lontano: Bruno Modenese da Este, Carmelo Sciuto da Castelfranco Emilia e Mirko Slepoi dal Canton Ticino. Sono stati premiati anche i due club più numerosi: il Vespa club Crema–Castelleone e
il Moto club Ticinese, oltre ai moto club provenienti da più lontano:
Moto club Colombo Rapallo, Moto Club Chivasso Torino e Moto
Club Perazzone Biella. Targhe per il motociclista più giovane, Lorenzo Bretti classe 1990 e per il meno giovane. Bruno Pasquini del 1946.
È stata infine premiata la KTM replica RedBull di Juri Smagia come
moto più appariscente. In regalo invece le maglie personalizzate del
club per il 50°, 100° e 150° iscritto.
dr
- DENTIERE -
RIPARAZIONI - MANUTENZIONI
E MODIFICHE
- Pulitura e Lucidatura Gratis RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO
- GIORDANO RAFFAELE -
CREMA - p.zza C. Manziana, 16 (zona S. Carlo)
- Telefonare al 0373/202722. Cell. 339 5969024 -
NUOTO: la Rari Nantes al Trofeo Bissolati
D
omenica 25 maggio gli atleti della Rari Nantes Crema hanno partecipato a Cremona al III Trofeo Bissolati in vasca da 50m.
Il trofeo, particolare nel suo genere, vedeva la mattina le qualifiche degli
atleti sulla distanza dei 100 metri nei 4 stili, mentre nel pomeriggio, i primi
otto arrivati di ciasun stile si sarebbero disputati la finale nei 4 stili sulla distanza dei 50 metri.
Nelle qualifiche prima in acqua Cristina Nicastro che nei 100m Farfalla
che chiudeva in 1.25.06 al decimo posto. Nella stessa gara anche Francesco
Gabbio si migliorava e segnava il tempo di 1.16.09. Nei 100 dorso Irene Forner arrivava quarta con il tempo di 1.34.21. Diana Basso Ricci e Greta Guarneri nella stessa gara chiudevano rispettivamente in 1.22.80 e in 1.24.00.
Bene anche Elena Casini che chiudeva la distanza in 1.26.37. Fra i maschi
ottima nei 100 dorso la prestazione di Eric Rizzetti che arrivava primo in
qualifica tra gli esordienti B con il tempo di 1.34.32, terzo anche Matteo Ginelli, con il tempo di 1.37.93 ed entrambi accedevano alle finali del pomeriggio. Nei 100 rana si mettevano in mostra Beatrice Macchi (1.50.05), Chiara
Bellanda (1.43.90), Antonio Sacco che con 1.46.77 guadagnava l’accesso in
finale. Nei 100 stile accesso alle finali anche per Irene Forner nella categoria
Esordienti A con il tempo di 1.15.13.
Nel pomeriggio i qualificati nelle gare dei 50m erano: Irene Forner, Matteo Ginelli, Sciamsildin Nahas, Eric Rizzetti, Antonio Sacco.
Strepitosi i risultati del 50 dorso nella finale Esordienti B, dove Matteo
Ginelli ed Eric Rizzetti entrambi medagliati, dopo un emozionante testa
a testa, arrivavano rispettivamente primo e secondo con il tempo rispettivo
di 41.73 e 43.43. La prestazione di Ginelli inoltre costituiva il record della
Manifestazione relativo alla categoria Esordienti B. Sempre nei 50 dorso tra
le femmine Irene Forner arrivava quarta con il tempo di 41.85.
Nella finale 50 Rana bravo Antonio Sacco che chiudeva la distanza in
50.17. Eric Rizzetti e Matteo Ginelli si riproponevano ancora nella finale dei
50 stile libero arrivando rispettivamente quarto e quinto con i tempi di 35.96
e 36.12. Irene Forner nella finale dei 50 stile riscattava il quarto posto ottenuto nel dorso e arrivava sul gradino più alto del podio con il tempo di 33.02.
GIORGIO ZUCCHELLI Direttore responsabile
Angelo Marazzi Coordinatore di direzione
IN REDAZIONE
Gian Battista Longari (redattore editoriale)
Bruno Tiberi (redattore editoriale)
Mara Zanotti (redattore editoriale)
Registrazione del Tribunale di Crema n. 18 del 02-01-1965
Direzione, redazione e amministrazione: via Goldaniga 2/A - 26013 Crema
Tel. 0373 256350 - Fax 0373 257136
Posta elettronica: [email protected]
C.C. postale 10.35.1260 - CCIAA Cremona 119560
Progetto grafico: Il Nuovo Torrazzo
Tipografia: Industria Grafica Editoriale Pizzorni, via Castelleone 152 Cremona Tel. 0372 471004 - 471008 Fax 0372 471175
Membro della FISC
Federazione Italiana
Settimanali Cattolici
Associato all’USPI
Unione Stampa
Periodica Italiana
Abbonamento 2014: anno euro 42, semestre euro 26
Pubblicità: uffici Il Nuovo Torrazzo via Goldaniga 2/A Crema Tel. 0373 256350
Fax 0373 257136 e-mail: [email protected]
www.ilnuovotorrazzo.it
U.P. Uggeri Pubblicità srl corso XX Settembre 18 Cremona Tel. 0372 20586 Fax
0372 26610 e-mail: [email protected] - sito: www.uggeripubblicita.it
Manoscritti e fotografie non richiesti dalla direzione, anche se non pubblicati, non vengono
restituiti. La direzione si riserva di condensare le lettere che a suo giudizio risultassero troppo
lunghe o di interesse non generale. La direzione si riserva il diritto di rifiutare insindacabilmente qualsiasi inserzione anche pubblicitaria non consona all’indirizzo del giornale.
La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 90 n. 250
40
SABATO 14 GIUGNO 2014
OCCASIONI A PORTATA DI MANO
Fino al 23 giugno, su tutti i prodotti in esposizione sconti fino 50%, pronta consegna e 24 rate a tasso zero.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
8 704 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content