close

Enter

Log in using OpenID

DELIBERAZIONE n.237 del 26/03/2014

embedDownload
REGIONE DEL VENETO
AZIENDA UNITA’ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 “VICENZA”
DELIBERAZIONE
n.237
del 26/03/2014
OGGETTO
Rimborsi sostituzioni sindacali medici di medicina generale 2013.
Proponenie: servizio Convenzioni
Anno Proposta: 2014
Numero Proposta: 233
Servizio Convenzioni/2014/233
Il Dirigente Responsabile dell’Unità Operativa Semplice Convenzioni riferisce:
“L’art. 21 ACN 23 marzo 2005 e s.m.i. per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale
regola le modalità di esercizio dei diritti sindacali prevedendo tra l’altro che “a titolo di concorso negli
oneri collegati allo svolgimento di compiti sindacali, a ciascun sindacato viene riconosciuta la
disponibilità di 3 ore annue per ogni iscritto (c. 4). La segreteria nazionale o regionale del sindacato
comunica ogni anno alle aziende interessate i nominativi dei propri rappresentanti ai quali dev’essere
attribuita la disponibilità della quota parte di orario spettante, con indicazione dell’orario assegnato a
ciascuno (c. 5). Mensilmente ciascuno dei rappresentanti designati ai sensi del comma 5 comunica alla
propria azienda il nominativo del medico che l’ha sostituito nel mese precedente e il numero delle ore
di sostituzione. Entro il mese successivo si provvede al pagamento di quanto dovuto al sostituto, sulla
base di un compenso orario pari a quello previsto per le attività orarie di continuità assistenziale di cui
all’art. 72, cornrna 1, nella misura prevista per l’anno di riferimento, fatte salve diverse determinazioni
assunte nell’ambito degli Accordi Regionali. .11 compenso è direttamente liquidato dalla azienda che
amministra la posizione del rappresentante sindacale designato.”.
.
.
In proposito la SISAC (Struttura Interregionale Sanitari Convenzionati) a seguito del pronunciamento
del Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Roma assunto in data 13 luglio 2012 nell’ambito del
ricorso iscritto al n. 4627/2012 R.G.C. con propria nota prot. 738 del 5 settembre 2012, indirizzata
agli Assessorati regionali alla Sanità comunicava i seguenti orientamenti espressi dal Giudice in
materia di fruizione di diritti sindacali:
—
-,
V Che anche il medico convenzionato di assistenza primaria ha diritto di assentarsi per espletare il
proprio mandato di natura sindacale;
V Che in adesione al parere SISAC n, 227 del 1 marzo 2011, tale diritto vada garantito secondo le
previsioni del vigente ACN e quindi debba necessariamente essere confinato nel limite delle ore per
cui è prestata l’attività di sostituzione comunicata a nonna dell’art. 21, comma 6;
V Che l’onere del compenso spettante al sostituto è a carico del medico titolare anche se
materialmente trattenuto e versato dalla ASL.”
Con riferimento alla sopra richiamata nota S1SAC, nel Verbale d’intesa tra la Regione e le 00.SS.
della medicina convenzionata in data 31 maggio 2013, approvato con D.G.R. Veneto n. 953 del 18
giugno 2013, si precisava quanto segue: “La questione, per la rilevanza dei diritti coinvolti e per la
potenziale estensione a tutte le categorie della Medicina Convenzionata, sarà oggetto di negoziazione
nazionale. Preso atto della decisione dei Presidenti delle Regioni di demandare la risoluzione della
questione alla trattativa nazionale, viene confermata l’attuale prassi.” (Che pone a carico dell’Azienda
ULSS il costo della sostituzione).
Con note in data 4 febbraio 3013 e 11 settembre 2013 rispettivamente lo S.M.I. (Sindacato Medici
Italiani) ella FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale) hanno comunicato alla
Regione del Veneto, per la verifica del rispetto del monte ore, e a questa Azienda i nominativi dei
propri rappresentanti ammessi a fruire nel corso del 2013 delle ore di distacco sindacale ai sensi
dell’art. 21, comma 5. dell’Accordo Collettivo Nazionale del 23.3 2005 e s.m.i. nonché della
disposizione finale n. 2 dell’Accordo Regionale di cui alla D.G.R.V. n. 4395 del 30.12.2005, come
segue:
Servizio Convenzioni/2014/233
2
S.M.I.
Lafratta Mario
50 ore
F.LM. M.G.
Fardin Mauro
Regis Silvio
Stocchiero Bruna
Tartarotti Renato
Valente Michele
loverno Enrico
Vianello Giorgio
120 ore
523 ore
100 ore
40 ore
70 ore
50 ore
60 ore
Con lettere diverse in atti i predetti medici hanno comunicato le ore di cui hanno fruito con le relative
sostituzioni come segue:
Lafratta Mario
50 ore
sostituto dr.ssa Biasco Rachele
dr.ssa Ziggiotto Elena
21,44
6,01
Fardin Mauro
120 ore
dr. Lorigiola Davide
Dr.ssa Grassi Marta
40
80
Regis Silvio
523 ore
dr. Neri Mario
Dr.ssa Beghin Maria
Dr.ssa Grassi Marta
389
74
60
Stocchiero Bruna
100 ore
dr. Lorigiola Davide
100
Tartarotti Renato
40 ore
Valente Michele
70 ore
loverno Enrico
50 ore
dr.ssa Dai Prà Elena
50
Vianello Giorgio
60 ore
dr. Zenere Diego
Dr.ssa Marchetto Silvia
Dr. Marchioretto Vladimiro
30
15
15
Non avendo la Regione del Veneto espresso
previsto dall’Accordo Integrativo Regionale
Comitato Regionale del 19 dicembre 2006)
23,24 E/ora per un importo complessivo di €
osservazioni relativamente al rispetto del monte ore, come
di cui alla D.G.R. 3889/01 (confermato nella riunione del
ai medici sostituti viene liquidato un compenso orario di
22.592.25 (compreso ENPAM a carico dell’Azienda).”
I medesimi dirigenti hanno attestato l’avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in relazione alla
sua compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale in materia;
Servizio Convenzioni/2014/233
3
I Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale hanno espresso
il parere favorevole per quanto di rispettiva competenza.
Sulla base di quanto sopra
IL DIRETTORE GENERALE
DELIB ERA
1. di prendere atto delle ore di distacco di cui hanno fruito nel corso del 2013 i rappresentanti
sindacali della FIMMG e dello SMI;
2. di riconoscere ai medici sostituti per le relative ore di sostituzione un compenso orario di 23,24
€/ora precisando che il relativo costo, quantificato in complessivi € 22.592,25 (compreso ENPAM
a carico dell’Azienda), trova riferimento nel Bilancio Preventivo Economico 2013;
3. di riservarsi l’adozione di ulteriori determinazioni, ivi compreso l’eventuale recupero di quanto
corrisposto, se dovessero intervenire successive diverse disposizioni regionali o statali in materia
4. di prescrivere che il presente atto venga pubblicato all’Albo on-line dell’Azienda.
*****
Servizio Convenzioni/2014/233
4
Parere favorevole, per quanto di competenza:
/‘/
Amministrativo
/ Il Direttore
Roberto Toniolo)
(Dr.
Il Direttore Sanitario
(Dr. Francesco Buonocore)
11 Direttore dei Servizi Sociali
e della Funzione Territoriale
(Dr. Paolo Fortuna)
IL
(Ing.
Il presente atto è eseguibile dalla data di adozione.
Il presente atto è proposto per la pubblicazione all’Albo on-line dell’Azienda con le seguenti modalità:
[X] oggetto e contenuto;
[ ]
[
solo oggetto (come da motivazione del Direttore del Servizio proponente);
j nessuna forma di pubblicazione (come da motivazione del Direttore del Servizio proponente).
Copia del presente atto viene inviato in data odierna al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R.
14.9.1994,n. 56).
--
iL RESPONSABILEPIk LA GESTIONE ATTI
DEL SFRVIZIO AFFARI LEGALi E
AMMINISTRATIVi QENERALI
-C
Vicea,
L’atto è inviato alla Giunta Regionale del Veneto in data
Copia conforme all’originale.
amministrativo.
composta di n.
con prot. n.
fogli (incluso il presente), rilasciata per uso
IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI
DEL SERVIZIO AFFARI LEGALI E
AMMINISTRATIVI GENERALI
Vicenza,
Servizio Corivenzioni/2014/233
5
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
132 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content