close

Enter

Log in using OpenID

Branco del Popolo Libero Montebelluna 1

embedDownload
Rivista mensile DICEMBRE 2014 N. 21 - Anno XXXVIII “Poste Italiane S.p.A. – Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1, Aut. GIPA/C/AN/20/2012” - ISSN 1127- 0667
2014
Scout d’Europa
Roberto Tesser- Branco del Popolo Libero
Montebelluna 1° - “Delle Ducali”
Sco ut d ’E uropa
Fa m i g l i a Fe l ice
Associazione Italiana
Guide e Scouts d’Europa Cattolici
Federazione dello Scautismo Europeo
Anno XXXVIII - n. 21
dicembre 2014 Famiglia Felice
Per Coccinelle e Lupetti
Direttore responsabile:
Giuseppe Losurdo
Direzione, Redazione e Amministrazione:
Via Anicia, 10 - 00153 Roma
Sito Internet: www.fse.it
e-mail: [email protected]
[email protected]
Commissari Nazionali:
Cristina Breda (Branca Coccinelle)
Giuliano Furlanetto (Branca Lupetti)
Redazione a cura di:
Lucia Paglione e Mirko Franzoso
In Redazione:
Lucia Paglione,Luca Allulli, don Angelo
Balcon, Marco Basile, Marco Chini, Giacomo
Cuttin, Mirko Franzoso, Giuliano Furlanetto,
Stefano Longhi, Stefano Morato, Samuele
Moro, Luigi Aurelio Pancino, Stefano Terzo,
Stefano Ziggiotti, Umberto Gnecchi
Hanno collaborato:
Laura Maria Bellini, Michela Lazzeri, Chiara
Romano, Marinella Turchiano, Giorgia Artuli,
Anna Francesca Saracco, Matteo Giammarughi, Pierpaolo Duca, Riccardo Rossi.
(grafica Lupi Anziani di Andrea Sponchiado)
Disegni, grafica e impaginazione
Stefano Longhi
Aut. Trib. di Roma n. 17404 del 29.9.1978
Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 (conv. in
L.27/02/2004 n.46) art.1/1, Aut. GIPA / C /A N /
20/2012 - ISSN 1127-0667
Rivista associata all’UNIONE
STAMPA PERIODICA ITALIANA
Stampato presso:
NONSOLOSTAMPA – Camerano (AN)
www.nonsolostampa.com
SOMMARIO
pag. 3 - Akela ci dice ...
pag. 4 - Un Natale di Guerra
pag. 7 - Astro del ciel
pag. 8 - La posta di Chil
pag. 10 - L’Immacolata Concezione
pag. 12 - Costruiamo il Presepe
pag. 14 - Gli animali si difendono
pag. 15 - Lupetto Pitagorico
pag. 18 - Albo dei Lupi Anziani
pag. 20 - Vieni anche tu
ad incontrarlo
a
opertin esto
c
a
m
i
s
il c
ros
Per la p
gli, con e
w
o
M
a
ch
in
Immag osso in mano,
er
del fior
era
a Baghe ina di FF: é
incontr
ert
a la cop l lato lungo in
v
r
e
s
s
O
o
ngolo c
nche tu
un retta . perciò fai a
e ..
!
vertical
verticale
in
i disegni : [email protected]
a
Inviate
HI
a, HAT
i
c
c
a
c
Buona
Siamo d’uno stesso sangue tu ed io. Tu
mi hai salvato la vita stanotte, la mia
preda sarà la tua, se una volta avrai
fame, o Kaa.
Baloo, che vuole molto bene al cucciolo d’uomo, gli ha insegnato tutto ciò che si deve sapere per poter vivere nella Giungla. Mowgli è molto cortese, a furia di ripetere le lezioni di
Baloo, ha saputo ben ringraziare il suo salvatore.
Pensate un po’, è come quando i Vecchi Lupi vi chiedono di
fare come fanno loro, di osservare la Legge del Branco.
La stessa cosa, per un Lupetto in gamba, vale in Famiglia.
I nostri genitori ci vogliono tanto bene, sono sicuro che ci ricordiamo di dire loro grazie per ciò che ci danno tutti i giorni.
Disponendo con loro le statue del Presepe, la Madonna e San
Giuseppe, il bue e l’asino, attendendo l’arrivo di Gesù, ricordiamoci di dire tutti assieme grazie a Lui,
al nostro vero Salvatore.
Buon Santo Natale!
Un NATALE di guerra
Questo avvenne tanto tempo fa,
quando gli uomini stavano ancora
con le armi in mano e si battevano
tutti ferocemente.
Io ero ancora molto giovane e se ci
fosse stata la pace avrei potuto già
essere un Cucciolo e magari una
Zampa Tenera. Ma di queste cose non
si parlava ancora.
Ricordo che aveva nevicato di
fresco ed ero tutto contento perché
l’indomani non sarei dovuto andare
a scuola, dato che era la Vigilia di
Natale. Le tenebre stavano calando
rapide e c’era un freddo vento che
veniva tagliente dalla Gusela del
Vescovà e prendeva Via Simon
da Cusighe proprio d’infilata,
4
ma io pensavo al presepio che avrei
preparato con le sorelline e, forse, col
papà; alle buone cose che avrebbero
preparato mamma e nonna e cercavo
d’indovinare cosa mi avrebbe portato
in dono il Bambino Gesù: chissà se
mi avrebbe messo anche il carbone
per il dispetto fatto a Paola il giorno
prima? E mentre pensavo non facevo
caso al freddo e al vento.
Così in un baleno mi trovai davanti a
casa. Davanti alla casa dove abitavo,
c’era un posto di blocco tedesco
che dominava il Ponte Nuovo e,
mentre m’infilavo nel portone, vidi
che la neve vi si era ammucchiata
contro e che c’erano solo due soldati
intirizziti, mentre di solito erano in
tre. Il terzo lo trovai nell’androne,
appoggiato
al muro
dietro
il quale
funzionava,
e credo
funzioni
ancora, (è
tanto tempo
che sono
andato via
da quei
posti), il forno del signor Blanchet.
Mi guardò mentre mi slanciavo
su per le scale e lo vidi sospirare;
lo sbirciai dal pianerottolo e solo
allora, dopo mesi che gli passavo
davanti ogni giorno, notai la sua
figura stanca ed emaciata.
Proprio allora il soldato venne
squassato da un convulso di tosse
e, mentre si copriva la bocca con la
mano che non reggeva il fucile, notai
il brillare della sua fede d’oro. Smisi
di guardarlo ed entrai in casa.
Subito le sorelline mi vennero
incontro festose e mi riempirono
la testa di domande sul presepio e
raccontandomi di pantagruelici dolci
che la nonna aveva elaborato con rara
perizia... con materie prime fuori dal
comune.
“Pensa, fratellone, - mi dicevano – la
nonna ha anche della farina vera!”
Così
dimenticai
il
Tedesco
nell’androne e mi dedicai la sera
stessa e il giorno seguente alle mille
cose della Vigilia. Alla fine, alla sera
del giorno dopo, ci mettemmo a
tavola, e, perché ero stato il più bravo,
mi sedetti io vicino a papà, mentre le
sorelline che avevano fatto un po’ le
bizze stavano fra me e la mamma.
Papà ad un tratto riempì i bicchieri e
disse:
“In una notte come questa nacque
il Redentore: Alleluia.” Ed alzò il
bicchiere e, mentre lo alzava, l’anello
che aveva al dito brillò. E questo mi
fece ricordare il Tedesco che tossiva il
giorno prima nell’androne. Allora mi
domandai come mai aveva un anello
uguale a quello di papà. Ma, certo!
Che sciocco ero, lo aveva perché tutti
gli uomini sposati ce l’hanno. E tutti
gli uomini sposati hanno dei bambini.
Chissà dove aveva i suoi bambini il
soldato tedesco e quanto soffriva a
non essere loro vicino! Chissà poi
se aveva ancora i suoi bambini o se
erano morti come i miei compagni di
scuola Giulio e Carlo.
Allora mi accorsi che solo io non
avevo bevuto in onore del Natale e
che tutti mi guardavano.
Dissi loro ciò che avevo pensato. Mio
padre mi guardò un po’ serio, poi
sorrise e disse:
“Però, hai avuto un’idea 5
originale. La felicità che si dona è disse qualcosa nella sua lingua che io
una felicità che prima o poi ritorna non capii. Mentre prendeva i doni mi
indietro. Chiamalo su, se c’è ancora.” fece una carezza, proprio come il mio
papà.
Uscì subito in strada e vidi che
C’era ancora, ma non volle salire.
Dall’androne poteva vedere la strada divideva i dolci e le sigarette con i
e continuare a fare il suo dovere. E suoi commilitoni.
poi, forse, non capiva l’italiano e il Allora presi il piatto e il bicchiere
vuoti e tornai su da papà.
perché lo volessi far salire di sopra.
Tornai alquanto deluso. Ma mio padre Io, non so perché, avevo gli occhi
aveva già immaginato tutto e mi porse che mi brillavano dalla gioia, mentre
un piatto. La mamma ci mise dei raccontavo a papà com’era andata.
dolci. Io misi il mio bicchiere di vino Egli si caricò la pipa e poi borbottò:
e papà aggiunse alcune sigarette.
“Bene, penso che questo sia stato
Con queste cose mi ripresentai al proprio un buon Natale; ed ora a letto,
figliuoli!”
soldato dicendogli:
“Buon Natale!”
Mi guardò sorpreso, poi sorrise e mi
Si avvicina il Natale, un momento meraviglioso per i
bambini e per le famiglie.
Dio, che ci vuole bene, ha voluto venire ad abitare
in mezzo a noi per volerci ancora più bene.
Come c’è riuscito? Ma con la nascita di Gesù!
E noi Lupetti possiamo volerci più bene?
Certo…per esempio…possiamo invitare per una merenda
ed anche a giocare insieme un amico antipatico, oppure
aiutare a fare i compiti delle vacanze un compagno che
nessuno aiuta, oppure ...
6
trai
ine po ltra
g
a
p
i un’a
ogli le
Se sf la storia d bile!
di
re
trova vero incre
v
BA da
Cantare assieme é sempre una
cosa bellissima, pensate un
pochino vedrete che é così.
In questo tempo speciale ci
sono canti dolcissimi, ricchi di
melodia, di poesia e di significati intensi.
Ecco allora la proposta di un
canto che avrete già sentito, e
che ci riporta i temi e le atmosfere del Natale
ASTRO DEL CIEL
Astro del Ciel, pargol divin,
Mite Agnello, Redentor,
Tu che i vati da lungi sognar,
Tu che angeliche voci annunziar,
Luce dona alle menti,
Pace infondi nei cuor.
Astro del Ciel, pargol divin,
Mite Agnello, Redentor,
Tu di stirpe regale decor,
Tu virgineo, mistico fior,
Luce dona alle menti,
Pace infondi nei cuor.
Astro del Ciel, pargol divin,
Mite Agnello, Redentor,
Tu disceso a scontare l’error,
Tu sol nato a parlare d’amor,
Luce dona alle menti,
Pace infondi nei cuor.
Cantate insieme a mamma
e papà! Potete farlo anche
assieme ai vostri amici, anche
se non sono Lupetti…se volete un aiuto guardate questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=3QHynuRJnZE
Davanti al presepe costruito in Tana assieme al Branco puoi cantare
anche una canzone proposta dalle Coccinelle, chi cerca trova!
7
La Posta di CHIL
TREVIGNANO 1
Branco del Dhak
TREVISO 3
➠
Grazie ai Lupetti del
Branco Roccia della
Pace del Gruppo
Velletri 2 impegnati con
i loro paracadute...Bravi,
avete conquistato la
Specialità di Mani Abili?
Io direi di sì, perchè avete usato bene tutte e due
le mani!
Buona Caccia!
Branco Roccia della Pace -
8
VELLETRI 2
Grazie e un saluto a tutti i
Lupetti ed ai Vecchi Lupi
dei Branchi
Antica Traccia del Gruppo Trevignano 1,
Pista Felice del Gruppo
Villorba 1
e Dhak del Gruppo
TREVISO 3 che ci hanno
inviato dalle loro Vacanze
di Branco queste belle ed
originali fotografie dalle
loro Vacanze di Branco...
Se Chil avesse saputo
dove eravate, sicuramente
sarebbe passato a salutarvi!
Buona Caccia a tutti!
Branco Pista Felice - VILLORBA 1
Alle Vacanze di Branco, i Lupetti del
Branco della Luna Nuova del TREVISO 9° andavano davvero di fretta nel
seguire la pista di Akela!
Grazie anche a te Andrea De Simo- Buona caccia a tutti quelli che seguono
ne Capo Sestiglia dei Neri e a tutto il le tracce dei Vecchi Lupi.
Branco “Famiglia felice” del Gruppo PALERMO 7 che, durante le Vacanze di Branco a Madonie a Geraci
Siculo (PA), con abilità e manualità
avete realizzato la chiesa di San Damiano per la Caccia Francescana!
Direi altre due specialità conquistate...
quali?
Buona Caccia a tutto il Branco!
9
Ascoltiamo Baloo
L’IMMACOLATA
CONCEZIONE
8 dicembre
da qualche giorno abbiamo vissuto questa
bella festa che ci ha ricordato come Maria
abbia ricevuto da Dio un compito: diventare la Mamma di Gesù. Anche Maria ha
avuto i suoi genitori: Anna e Gioacchino.
L’hanno cresciuta ed amata, non le hanno
fatto mancare nulla: le hanno insegnato a
pregare e a dire grazie Dio per il dono della vita.
Dio ha fatto un altro grande dono
a Maria: l’ha preservata da quel
peccato originale che a noi viene
cancellato il giorno del nostro Battesimo.
Nel cuore dell’Avvento che ci
prepara al Natale, con Maria percorriamo la nostra Pista prendendoci un bell’impegno: la preghiera
dell’Ave Maria ogni sera perché il
mondo accolga Gesù, lo ami e lo
rispetti nella persona dei poveri,
dei piccoli, degli emarginati.
Gli Angeli: amici di Gesù, amici
nostri!
10
La notte di Natale, nei dintorni di
Betlemme, i pastori che dormivano con le loro greggi sotto il cielo
stellato, furono svegliati da un canto: erano gli Angeli che annunciavano la nascita di Gesù. Il vangelo
di Luca ci racconta che gli Angeli
parlarono ai pastori e li invitarono
a cercare un “segno”.
Il segno era speciale: un bambino
avvolto in fasce, deposto in una
mangiatoia.
Il segno era Gesù!
Un Angelo apparve
in sogno a Giuseppe
per dirgli di mettere in
salvo Maria e Gesù quando il feroce Erode fece uccidere tutti i bambini di Betlemme.
Gli Angeli hanno custodito la
vita di Gesù e custodiscono
anche la nostra. Dal giorno
del nostro battesimo il nostro
nome è scritto nel libro della Vita. A loro siamo affidati:
e portano la voce di Dio nel
nostro cuore per suggerirci di
fare del nostro meglio!
Un Angelo portò conforto a Gesù
quando si ritirò nel deserto e si trovò a combattere contro Satana.
Un Angelo fece rotolare la pietra
che chiudeva il sepolcro.
Gli Angeli aspettavano le donne
al Sepolcro il mattino di Pasqua.
La notte di Natale, davanti al nostro presepe, guardiamo la statua
dell’Angelo: pensiamo che uno di loro
è sempre con noi e per mezzo di loro è
Dio che ci custodisce
nel suo amore.
11
costruiamo il nostro Presepe
Ormai si avvicina il Santo Natale e
uno dei tanti modi per vivere bene
questa festività è di rappresentare
la Natività. Come? Ma costruendo
il Presepe! Tutti avrete senz’altro
a casa le statuine dei pastori,
di Gesù, Giuseppe, Maria, la
capanna (meglio se fosse una
grotta); però quanto bello sarebbe
costruire con le proprie mani ed
assieme agli altri Lupetti del vostro
Branco un Presepe da mettere in
Tana, o magari nella chiesa della
vostra parrocchia? Poi si potrebbe
anche costruire la scenografia
dipingendo del cartone di verde
per fare l’erba, di blu per fare il
cielo e usare la carta stagnola per
fare le stelle; usare dei rametti di
pino per fare gli alberi…insomma
usando la fantasia il Presepe del
vostro Branco potrebbe diventare
veramente bello e soprattutto…
unico, perché non ce ne sarà in
giro un altro fatto come il vostro!!!
12
USIAMO MATERIALE
RICICLATO:
- 1 rotolo di cartone della carta
igienica
- 2 ritagli di stoffa
- Un po’ di cartone
- Tempera rosa e 1 pennello (vanno
bene anche i pennarelli)
- Colla vinilica
- 1 elastico (o un filo di lana)
- 1 gomitolo di pazienza
PROCEDIMENTO
1 - Per il viso
del personaggio:
colorare con la
tempera rosa (o del
colore della pelle
che si immagina)
fino alla metà
dell’altezza
del
rotolo. (fig. 1)
2 - Per il vestito: prendere un pezzo di stoffa e
avvolgerlo attorno al rotolo, assicurandosi che
copra tutto il “corpo“, e fissarla con un po’ di colla
vinilica. (fig. 2)
3 -Per le braccia: disegnare sul cartoncino le
sagome delle due braccia, tagliarle e colorarle;
avvolgere le braccia con la stoffa, lasciando
scoperte le mani, tagliare la stoffa, incollarla alle
braccia e poi incollare in tutto al corpo. (fig. 3)
4 - Per i piedi: si disegna sul cartoncino la
sagoma dei due piedi, lasciando una linguetta
di cartone che servirà per attaccarli al corpo.
Colorarli e, quindi, applicare la colla alla
linguetta per attaccarli al corpo dall’interno
del rotolo. (fig. 4)
5 - Un altro pezzo
di stoffa servirà per il
velo: adagiare la stoffa
sulla testa e fissarla
con un elastico o un
filo di lana. Invece del
velo possiamo fare i
capelli utilizzando filo
di lana. (fig. 5)
6 - Dettagli del
viso: col pennarello
nero disegnate occhi e
bocca. (fig. 5)
6 - Personalizzate il personaggio che
avete realizzato! Il pastore può avere la
barba (fatta col cotone) e un bastone, i Re
Magi avranno la corona e i doni da dare a
Gesù, l’Arcangelo Gabriele avrà le ali ecc..
13
Gli animali si difendono
L’ORSO
Con l’arrivo dell’inverno gli
animali che vivono all’aperto
devono proteggersi dal freddo.
Per esempio l’orso: in autunno mangia tantissimo e ai primi
freddi, quando il cibo comincia
a scarseggiare, va alla ricerca
di un rifugio asciutto e sicuro
dove trascorrere l’inverno.
Nella tana cade in una specie di letar- LO SCOIATTOLO
go che gli consente di sopravvivere
alle basse temperature e alla mancanza di cibo.
E lo scoiattolo? Anche lui dorme
nella sua tana, ricavata nella cavità
del tronco di un albero, su un letto
di foglie secche. Durante l’autunno
lo scoiattolo vi ha anche depositato noci, nocciole, pigne, ghiande e
castagne, che saranno il suo cibo quando, ogni tanto, si sveglierà in
inverno.
Anche gli insetti come le api cadono in uno stato di riposo forzato,
rimangono all’interno delle arnie, mentre le formiche continuano a
vivere sotto terra, nei formicai, dove durante la buona stagione hanno
accumulato le scorte di
cibo. A proposito: che
IL CINGHIALE
cosa mangiano?
Altri animali, specie i
più grossi, vivono all’aperto anche d’inverno,
come il cervo, che si
accontenta di mangiare
dell’erba secca e dei rametti spogli dei cespugli.
Il cinghiale scava
14
per terra per trovare bulbi e
L’ERMELLINO
radici, mangia le castagne e le
ghiande rimaste dall’autunno,
oppure frutti dell’edera, del
pungitopo, della rosa canina.
Gli unici che continuano a vivere all’aperto sono i carnivori,
però per resistere al freddo
cambiano il pelo, che si fa più
folto per conservare il calore. Pensate che 1 centimetro
quadrato (come 4 quadretti del
vostro quaderno di matematica) di pelliccia dell’ermellino contiene
fino a 20.000 peli. In inverno cambia anche il colore del pelo: diventa
bianco, pronto a nascondersi nella neve e scappare dai predatori.
IL LUPETTO PITAGORICO
Cerchiamo nello scatolone
del presepe
Natale è arrivato… che emozione aprire
lo scatolone del presepe, e cercare i
personaggi, con mamma e papà!
Chi troverà Maria? A chi
capiterà San Giuseppe?
Cerca i personaggi del
presepe nel quadretto qui a
fianco. Possono essere scritti
in orizzontale, in verticale e
in diagonale, sia in avanti sia
all’indietro. Cancellali man
mano che li trovi: e infine
quale frase rimarrà ?
CBUONOIE
ONATLAGP
MSTELLAP
EEGULSME
TNRBTAES
ATTORGAU
TURIDTTI
IIAÙSEGG
• Gesù
• Maria
• Giuseppe
• Bue
• Stella
• Cometa
• Magi
• Grotta
• Pastori
• Erode
• Angelo
Unisci i puntini
Unisci i puntini dal n. 1 al n. 18, e poi torna al n. 1. Usa una
matita gialla, o bianca ... Immagini cosa apparirà?















 





Chi lo disse?
Collega la frase al personaggio che la disse
ERODE
E L I S A B E T TA
MARIA
MAGI
ANGELO
✱
Eccomi, sono l’ancella del
Signore!
✱
Abbiamo visto sorgere
la sua stella, e siamo
venuti ad adorarlo!
✱
A che devo che la madre
del mio Signore venga da me?
✱
✱
16
Ti saluto,
o piena di Grazia!
Andate e informatevi
accuratamente sul bambino
e, quando l’avrete trovato,
fatemelo sapere!
CBUONOIE
ONATLAGP
MSTELLAP
EEGULSME
TNRBTAES
ATTORGAU
TURIDTTI
IIAÙSEGG
La Terra impiega un anno per
compiere un giro completo
intorno al Sole, e tornare
al “punto di partenza” (per
questo motivo, dopo un anno,
torniamo nella stessa stagione
di un anno prima). Inoltre la
Terra ruota su se stessa, come
una trottola: un “giro” dura un
giorno.
Chi lo disse?
Eccomi, sono l’ancella del Signore = Maria
Abbiamo visto sorgere la sua stella, e
siamo venuti ad adorarlo! = Magi
A che devo che la madre del mio Signore
venga da me? = Elisabetta
Ti saluto, o piena di Grazia! = Angelo
Andate e informatevi accuratamente
sul bambino e, quando l’avrete trovato,
fatemelo sapere! = Erode
Il presepe è stato inventato da San
Francesco. Egli, a Greccio, rappresentò la
scena della natività in una grotta, con una
mangiatoia, un bue e un asinello veri: si
trattava di un presepe vivente!
di LUPETTO PITAGORICO
Ecco le SOLUZIONI dei giochi
e qua sotto trovi tutte le risposte !
Lo
sai
chi
ha
inventato il presepe?
Un indizio: noi Lupetti… lo
abbiamo particolarmente
a cuore!
Quanto tempo impiega
la Terra a fare un giro
completo
intorno
al
Sole? Un giorno, un
mese o un anno?
ALBO LUPI ANZIANI 2013-2014
ACICASTELLO 1
CAULONIA 1
GROSSETO 1
MONTE SAN PIETRO 1
Seeonee
Marco Moschetto
Alberto Sfienti
Emanuele Russo
Pippo Condorelli
Francesco Nicosia
Christian Castorina
Simone Tomasello
Danilo Savi
Stefano Pollino
Roccia Della Pace
Mattia Dichiera
Roccia Della Pace
Alessandro Bovenga
Alessandro Luchini
Sergio Luchini
Samuele Tincani
Lorenzo Vannicelli
Candida Luna
Lorenzo Marini
Elia Ranzo
ANCONA 1
Fiore Rosso
Ettore Sabbatini
Michele Lausdei
ARMA DI TAGGIA 1
Giglio Selvatico
Gabriele Dalla Rosa
Giulio Barletta
BARI 1
Seeonee
Lorenzo Ria
BELMONTE MEZZAGNO 1
Rocca Della Pace
Gianluca Bisconti
Angelo Bruno
Nicholas Saletta
BISUSCHIO 1
CEPRANO 1
Oodeypore
Matteo Di Sotto
Lorenzo Coccia
Cristiano Rinna
CIMADOLMO 1
Limpide Sorgenti
Ismaele Lorenzon
Davide Casella
Alberto Rina
CITTÀ SANT’ANGELO 1
FANO 1
JESI 1
Seeonee
Luca Fattori
Eugenio Campanelli
Bilancioni Francesco
Roccia Della Pace
Lorenzo Maldini
Nicola Mencarelli
CUPRAMONTANA 1
BUSNAGO 1
Gemini
Simone Ricucci
Simone Valente
CAMPAGNANO 1
Branco Delle Rocce
Matteo Rossi
Riccardo Sordoni
CATANIA 1
Lupi Dell’Etna
Luca Di Benedetto
Michelangelo Incontrada
Andrea Fazio
Giordano Menghini
Jacopo Pelleriti
INDUNO OLONA 1
Massaccio
Nicola Montesi
Tommaso Bartocci
Tommaso Lucidi
Roccia Della Pace
Filippo Maria Ioannone
Daniele D’Addazio
Waingunga
Francesco Cola
Andrea Ghiselli
Tommaso Paolinelli
Papa Giovanni XXIII
Samuele Lorenti
Davide Dell’Anno
Davide Rohrer
Francesco Mainetti
Giovanni Italia
Lorenzo Rovati
Egidio Galleani
Rocca della pace
Nicola Affinito
Andrea Affinito
Matteo Giardili
Riccardo Di Tommaso
Roccia Della Pace
Gino Secco
Mattia Cicerale
Tommaso Quattrini
Grigor Ndoci
Stefano Franceschina
Francesco Gandolla
Tommaso Baroni
Michele Maculan
Matteo Cavallin
Fonte Dell’incontro
Andrea Martinelli
Giorgio Brenna
Riccardo Monti
Stefano Caverzasi
Orma Del Grigio
Federico Camplani
GUIDONIA 1
FOGGIA 1
FROSINONE 1
Fiore Rosso
Lorenzo Crociani
Alessandro Verrelli
Ivan Crescenzi
Valerio Larchi
FROSINONE 3
Seeonee
Tobia Pica
Pierfrancesco Paino
Simone Bianchini
Gabriele Quaranta
Lorenzo Santolini
Lorenzo Donati
Alex Petrocchi
GENOVA 3
Fiore Rosso
Lorenzo Falletti
Gabriele Bricola
Federico Augliera
Della Rupe
Edoardo Palpacelli
Marco Mazzarini
L’AQUILA 2
Waingunga
Berardino Di Cesare
LATISANA 1
Fiore Rosso
Simone Pigat
MAZARA 2
Seeonee
Signorello Antonino
Iannazzo Vincenzo
Andrea Luppino
Fiore Rosso
Vincenzo Marrone
Alessandro Gancitano
MEOLO 1
Nuova Terra
Gerardo Artusato
Vincenzo Coppe
MISILMERI 1
Trinacria
Riccardo Agnello
Davide Priola
Antonio Saitta
Marco Orlando Conti
Somma Gabriele
Francesco Comito
MONTEBELLUNA 1
Del Popolo Libero
Tommaso Bonora
Michele Massarotto
Vittorio Menegon
Cuor Leale
Riccardo Sfoggia
MONTEPORZIO 1
Roccia Della Pace
Daniele De Felici
Giordano Toralti
MONTESILVANO 1
Ankus
Simone Scannella
Noah Gabriele Maurizio
MORTARA 1
Massimo Ferrotti
Giacomo Del Signore
Edoardo Discacciati
Mattia Romeo Facchini
Andrea Gatti
Luca Pigozzo
Gianluca Pozzato
PADOVA 1
Popolo Libero
Giovanni Miele
PADOVA 2
Fratelli Di Mowgli
Thomas Prins
Alessandro Filippino
PADOVA 4
Liana Gigante
Tommaso Daniele Marchioro
Giacomo Tremolada
PALERMO 12
Waingunga
Fabio Carollo
PALERMO 2
Piccolo Popolo
Giorgio Caltanissetta
Giuseppe Mira
Ivan Bonanno
Francesco Guddo
Seeonee
Piero Pisciotta
Riccardo Sanguedolce
Valerio Pettavino
Francesco Potenzelli
Andrea Famà
Gabriele Zaffuto
PALERMO 7
ROMA 12
Famiglia Felice
De Simone Andrea
Di Gregorio Emanuele
Rao Domenico
Waingunga
Pietro Guantario
Lorenzo Arena
PALERMO 8
Mowgli
Gabriele Martorana
Matteo Lucania
Manfredi Maria Meli
Alessandro Lupica
Andrea Giorgio Ippolito
Eros Negro
ROMA 13
Fiore Rosso
Leonardo Angelo De Cesaris
ROMA 15
Seeonee
Federico Luccitti
Giacomo Lavacca
Francesco Maria Potenza
PALIANO 1
ROMA 16
Del Dhâk
Gianmarco Croce
Mario Proetti
Flavio Micozzi
Andrea Spila
Francesco Frezza
Leggenda
Luca Ruvolo
Fiore Rosso
Francesco Maggiore
PERGINE 1
ROMA 22
Seeonee
Emanuele Rossi
Gianni Biasi
Greccio
Andrea Poggi
Francesco Caruso
Waingunga
Michele Menculini
Alessio Guadenzi
ROMA 3
PESARO 1
Liana Gigante
Luca Patrignani
Nicola Shehaj
Giacomo Marangoni
PESCARA 3
Dhâk
Filippo Iacobitti
Luciano Savino
PESCARA 4
Della Giungla Silente
Christian Galluzzi
Carlo Mastrangelo
POMEZIA 1
Fiore Rosso
Andrea Miconi
Lorenzo Vellante
PORTELLA DI MARE 1
Popolo Libero
Alessio Salone
Salvatore Marchese
REGGIO CALABRIA 1
Rikki Tikki Tavi
Simone Pricoco
ROMA 1
Lupi Di Seeonee
Daniele Sarcina
ROMA 11
Lupi Del Dhâk
Giuseppe Montella
Francesco Zoncu
ROMA 2
Fiore Rosso
Andrea Perfetto
Gabriele Morlupi
Alessio Cerqua
Giuseppe Graziano
Nicolò Recchiuto
Alessandro Zito
Giovanni Paolo Grassi
Valerio Duracci
ROMA 32
Branco Delle Rocce
Michele Lombardo
ROMA 46
Seeonee
Giovanni Medori
Tommaso Zanfrisco
Roma 53
Salda Rupe
Leonardo Innocenti
Riccardo Federici
Leonardo Gigliotti
Andrea Levantini
ROMA 64
Rupe Del Consiglio
Lorenzo Biondi
Valerio Iannace
Simone Sapochetti
ROMA 65
Waingunga
Alessandro Pieretti
Michele Cenerilli
Alessandro Tursi
Davide Giuberti
RONCADE 1
Candida Luna
Alessandro Zanotto
Raggio Lunare
Pierpaolo Biasioli
Alberto Cascella
Federico Zardo
Marco Chizzali
Nicola Dosso
SAN CATALDO 1
Seeonee
Tommaso Cammarata
Flavio Tasso
Dario Cazzetta
Christopher Tumminelli
Savio Chessari
Emiliano Ubriaco
Damiano Lauria
Andrea Scarlata
SONNINO 1
Popolo Libero
Alessandro Maggiarra
TERNI 1
Colline Degli Olivi
Francesco Ferretti
Matteo Minicucci
Tommaso Mariani
Luca Passeri
Giovanni Simonetti
Giacomo Del Colombo
Riccardo Antonelli
TORTORICI 1
Branco Della Rupe
Stefano Destro
Antonino Messina
Davide Messina
TREVIGNANO 1
Antica Traccia
Paolo Mardegan
Riccardo Sartena
TREVISO 12
Verde Prateria
Nicolò Nascimben
Enrico Marino
Davide Pavan
Enrico Bandiera
Nuova Giungla
Alessandro Ruscigno
Paolo Tesser
TREVISO 2
Vasta Giungla
Giacomo Bazzo
Pista Sicura
Riccardo Foffano
Francesco Marchesin
Marco Prevedello
Matteo Guain
TREVISO 3
Roccia Azzurra
Alberto Donati
Gabriele Camazzini
Antonio Maset
Francesco Annibale
Simone Barbaro
Roccia Azzurra
Pietro Torresan
Dhâk
Luca Buttarelli
Riccardo Sperotto
TREVISO 9
Bianca Luna
Mauro Vitangeli
Nicola Toffolo
Simone Bucciol
Tommaso Zaramella
TRIESTE 1
Giungla Silente
Pietro Filippone
UDINE 1
Luna Nuova
Simon Valentini
Alex Shiavoni
Pietro Cuttini
VALDERA 1
Favore Della Giungla
Gioele Napoli
Giorgio Cignoni
Samuele Citi
VELLETRI 1
Roccia Della Pace
Cristian De Rosa
Francesco Licciardello
Gianmarco Mattoccia
Alessio Basile
Denis Fabiani
Alessio Peretti
Manuele Perciballi
Valerio Tondinelli
Lorenzo Pompili
Matteo Perciballi
Andrea Pompili
Gabriele Bagaglini
VICENZA 12
Waingunga
Marco Zen
VILLABATE 1
Seeonee
Giovanni Palazzo
Emanuele Terranova
Cristian Virzi’ Dorotkiewicz
VILLORBA 1
Pista Felice
Alex Della Libera
Daniele Da Re’
Gabriel Orsi
Riccardo Cannizzo
VITERBO 1
Waingunga
Matteo Morgan Tedeschi
ZAGAROLO 1
Roccia Della Pace
Damiano Vincent Squatrito
Riccardo Siclari
Davide Sanna
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
2 481 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content