close

Enter

Log in using OpenID

Barletta, 22-23 Maggio 2014 POSTRACCOLTA2014 è organizzato

embedDownload
Barletta, 22-23 Maggio 2014
POSTRACCOLTA2014 è organizzato nell’ambito di due importanti società scientifiche italiane:
da un lato il Gruppo di Lavoro Postraccolta della Società di Orto-floro-frutticoltura Italiana (SOI),
dall’altro la VI sezione di Macchine e Impianti per la Trasformazione delle Produzioni Agricole
dell’Associazione Italiana di Ingegneria Agraria (AIIA); si svolgerà a Barletta (BT) il prossimo 22 e 23
Maggio 2014.
Si stima che le perdite postraccolta rappresentino il 30-35% della produzione ortofrutticola
globale, sia nei Paesi in via di sviluppo, che in quelli, cosiddetti, sviluppati. Per tale motivo la ricerca
rivolta a ridurre le perdite postraccolta e a garantire che il prodotto arrivi all’utilizzatore finale
mantenendo al meglio la sua qualità riveste la massima importanza e probabilmente meriterebbe
maggiori risorse rispetto a quelle attualmente destinate.
D’altronde frutta e ortaggi dovrebbero contribuire in maniera sempre più importante
all’apporto calorico della dieta anche perché forniscono quasi la totalità della Vitamina C, quasi la
metà della Vitamina A, e circa un terzo della Vitamina B, oltre che fibre, minerali, antiossidanti e ferro.
Da qui il sottotitolo Reducing Postharvest Losses to Feed the World a sottolineare l’importante ruolo
che l’innovazione in questo settore intende cogliere.
L’evento, organizzato anche per festeggiare il XX anniversario del Gruppo Postraccolta della
SOI, ha come obiettivo quello di riunire i ricercatori che in Italia svolgono attività di R&S nell’ambito
della fase postraccolta dei prodotti orto-floro-frutticoli per fare il punto della situazione sulla ricerca
in questo campo, sui bisogni di futuri e sulle possibili sinergie. Ciò alla luce della nostra convinzione
che l’approccio multidisciplinare a questo tema sia strategico e vincente. La conoscenza del prodotto
è infatti fondamentale per lo sviluppo di qualsiasi impianto di trasformazione, conservazione, e
trasporto, e allo stesso tempo l’automazione, il controllo di processo, e la modellistica sono
indispensabili per l’ottenimento di un prodotto di qualità e per ridurre le perdite dopo la raccolta.
Fisiologia postraccolta, tecnologie per il mantenimento della qualità dei prodotti
ortoflorofrutticoli, impianti di trasformazione, biosensori e misure non distruttive della qualità,
sistemi di logistica e trasporto che tengano conto delle esigenze specifiche di ciascun prodotto, sono
solo alcuni degli argomenti che verranno trattati, in un’ottica sempre più pressante di sostenibilità
ambientale e tracciabilità delle produzioni.
La call for abstract sarà aperta a partire dal 10 febbraio e fino al 14 marzo, come da
comunicazione che seguirà contenente maggiori dettagli sulle modalità di registrazione e l’indirizzo
del sito web dell’evento.
POSTRACCOLTA2014 si svolgerà in Puglia, Regione a forte vocazione agricola, leader nazionale
per la produzione ortofrutticola.
Barletta è una splendida città dalle origini molto antiche; rinomata per la sua “Disfida”, offrirà
al visitatore che vorrà approfittarne diverse possibilità culturali, turistiche e gastronomiche. Il
convegno si terrà nella prestigiosa Sala Rossa del Castello Svevo che si erge maestoso con uno
sguardo al mare ed uno alla cattedrale.
Vi invitiamo pertanto a segnare le date del 22 e 23 Maggio sul vostro calendario e pianificare la
partecipazione a POSTRACCOLTA2014.
Giancarlo Colelli
(Presidente VI Sezione AIIA)
Antonio Ferrante
(Coordinatore Gruppo Postraccolta SOI)
Comitato Organizzatore:
Maria Luisa Amodio (Università di Foggia), Giancarlo Colelli (Università di Foggia), Antonio Ferrante (Università di
Milano)
Comitato Scientifico:
Maria Luisa Amodio (Università di Foggia), Gianluca Burchi (CRA-VIV, Pescia), Giancarlo Colelli (Università di
Foggia), Giovanni C. Di Renzo (Università della Basilicata), Antonio Ferrante (Università di Milano), Riccardo
Guidetti (Università di Milano), Fabio Mencarelli (Università della Tuscia), Paolo Menesatti (CRA-ING, Roma),
Ilaria Mignani (Università di Milano), Piero Tonutti (Scuola Superiore S. Anna, Pisa)
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
217 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content