close

Enter

Log in using OpenID

BANDO DI CONCORSO U.G.I. VIII EDIZIONE – ANNO 2013

embedDownload
BANDO DI CONCORSO U.G.I.
VIII EDIZIONE – ANNO 2013-2014
L'UGI, Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini – ONLUS, indice un concorso
letterario.
REGOLAMENTO
Il concorso è aperto a tutti gli studenti della Regione Piemonte - scuola dell’infanzia,
primarie, secondarie di I grado e II grado. Possono partecipare anche gli studenti ricoverati
in ospedale e quelli ospitati in Casa UGI.
I lavori inediti (disegni, fumetti, fiaba, favola, poesia, racconto, filastrocca) possono essere
individuali, di gruppo o di classe.
Sono ammessi al massimo cinque elaborati per classe.
I lavori individuali e di gruppo che partecipano al concorso devono essere
precedentemente selezionati dalla classe di appartenenza del/i concorrente/i.
Ogni scuola che desidera partecipare dovrà raccogliere i lavori per ciascuna classe in una
busta chiusa e spedirla entro il
31 gennaio 2014
(fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo:
U.G.I. Unione Genitori italiani contro il tumore dei bambini ONLUS
c/o Casa UGI, Corso Unità d’Italia, 70 - 10126 Torino.
I lavori possono essere anche recapitati a mano allo stesso indirizzo riportato qui sopra.
Per ciascun lavoro occorre inserire nella busta da spedire:
 La scheda di adesione allegata al bando.
 Copia anonima dell’elaborato in concorso.
 Un’altra busta chiusa con all’interno un foglio, su cui saranno riportate le
generalità dell’autore, la scuola, la classe e la sezione, e l’originale
dell’elaborato in concorso. In tal modo si garantisce l’anonimato dell’autore del
lavoro al momento della selezione.
Sulla busta grande (esterna) dovrà essere indicato il nome e tipo di scuola e la classe del
mittente.
1
Scuola d’Infanzia: il lavoro, disegno e/o testo, può essere individuale o di classe ed
occupare al massimo due fogli A4. I concorrenti dovranno completare il disegno allegato
al presente bando.
N.B. Per la sola classe prima della scuola primaria sono accettati anche disegni in
alternativa al testo.
Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado: il testo deve continuare il seguente
incipit:
“Vorrei anche essere una cinese e un’africana, un’australiana e una giapponese, una
pigmea e un’eschimese, per capire com’è avere la pelle di un altro colore e guardare il
cielo da ogni parte del mondo.” …
(Tratto da: Angelo Petrosino, Un’amicizia speciale, pag. 123 ed. Piemme, 2005)
Non si accettano lavori scritti a mano.
Per gli alunni stranieri è consentita la realizzazione di elaborati in cui siano presenti, nel
testo italiano, parole della loro lingua originale con traduzione a piè di pagina.
Scuola Secondaria di Secondo Grado : il testo deve continuare e sviluppare uno o più
temi del seguente incipit:
“La contessa non vuol credere che alla colf romena spetti far vacanza il 2 giugno. “Perchè
dovrebbe? È la festa della “nostra” Repubblica …”. Umberto trasloca da via Cottolengo
perchè nessuno gli parla più in italiano. Il primo giorno di scuola la mamma con il burka
non può dare un bacio a suo figlio. Dopo l’11 settembre Khadija, marocchina e
musulmana, vede sfumare il posto, tanto sognato, da commessa. Mario prima di morire,
sposa Fatima per assicurarle un futuro. Nonna Margherita e Maria, la sua badante
moldava, si scambiano ogni sera venti parole nuove nelle rispettive lingue. …
(Tratto da: Maria Teresa Martinengo, Storie di Portanuova, storia della città che cambia,
La Stampa, 2005).
Non si accettano lavori scritti a mano.
Agli alunni diversamente abili è consentito scegliere tra le varie tipologie proposte: disegno
o testo.
Tutti gli elaborati saranno valutati da una giuria composta dal presidente UGI, da scrittori,
giornalisti, insegnanti, artisti e librai.
Il materiale inviato resta di proprietà dell’UGI, che si riserva il diritto al suo utilizzo a titolo
gratuito e senza scopo di lucro.
L’UGI si riserva altresì il diritto di comunicare ai mezzi di informazione e sul proprio sito il
nome della scuola, i nomi dei vincitori e di pubblicare le loro eventuali fotografie.
La partecipazione al concorso è gratuita ed implica l’accettazione di quanto sopra.
2
PREMIAZIONE
I nomi dei vincitori saranno comunicati alle scuole interessate, via mail e per lettera entro il
15 marzo 2014.
La cerimonia di premiazione avverrà sabato 12 aprile 2014 presso l’auditorium del Museo
Nazionale dell’Auto in corso Unità d’Italia, 40 Torino.
PREMI.
Saranno premiati i lavori migliori di ogni ordine di scuola.
Ogni concorrente riceverà un attestato di partecipazione.
Inoltre saranno premiate le scuole che avranno inviato lavori del maggior numero di classi.
I lavori ritenuti particolarmente meritevoli riceveranno il premio speciale della giuria.
INFORMAZIONI:
UGI: tel. 011 6649436 – 011 6649400
fax 011 6677505
mail: [email protected]
3
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
296 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content