close

Enter

Log in using OpenID

Al Settore Assetto del Territorio

embedDownload
Al Settore Assetto del Territorio
Mod. B716SCIA Aggiornato al (29/05/2014)
Pagina 1 di 13
SCIA N. ______
del: __/__/__
Protocollo
Sportello unico per l’Edilizia
Cod. Fisc. : 80015110721
P. IVA: 01018600724
L.go San Francesco n° 22 – 70010 Capurso (BA) Tel. 080/4551080 Fax 080/4552119
E-mail: [email protected]
Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Ai sensi dell’art.19 della legge 7.08.1990, n.241 – Sono realizzabili mediante S.C.I.A. gli interventi
previsti dall’art 22 del d.P.R. 6 giugno 2001 n. 380
Ordinaria (art. 22, c. 1, d.P.R. n. 380/2001)
In variante a Permesso a Costruire
N°
In variante a DIA/SCIA
N°
Spontanea in corso d’opera (art. 37, c. 5, d.P.R. n. 380/2001)
In sanatoria (art. 37, c. 4, d.P.R. n. 380/2001)
del
del
Il sottoscritto:
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Residente in
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
CAP
Provincia
e-mail (PEC)
La sezione seguente deve essere compilata solo se il dichiarante non è la persona fisica
Titolare:
Legale rappresentante:
Denominazione/Ragione sociale
Sede legale
Comune
Per conto di:
Codice fiscale/Partita IVA
Via/Piazza
Civico
Iscritta alla CCIIAA di
Telefono
CAP
Provincia
Al numero
Fax
e-mail (PEC)
Per conto:
Proprio
Proprietario esclusivo
Primo intestatario di
Della ditta/società/impresa:
con sede in:
Via:
Altro
Affittuario/usufruttuario
a tale scopo autorizzato da (all. A)
Delegato da
ovvero dai soggetti da (all. A)
soggetti, come da elenco allegato1
P.I./C.F.:
Civico:
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Pagina 2 di 13
Avente titolo alla presentazione della S.C.I.A. in quanto:
Proprietario esclusivo;
Delegato dalla Ditta
in qualità di Rappresentante Legale;
Delegato dal Condominio in qualità di Amministatore/delegato (Allegare la delibera di assemblea condominiale nel
quale viene rilasciato il nulla osta dei condomini sui lavori (solo per i lavori che interessano parti condominiali)
Comproprietario con i/il soggetti/o elencati/o nell’allegata tab. A
Locatario/Comodatario
a tale scopo autorizzato da proprietari nell’allegata tab. A
Consapevole che:
- le dichiarazioni mendaci e le falsità in atti comportano le sanzioni previste dall’art. 76 del d.P.R.
445/2000 e la decadenza dei benefici conseguiti con il provvedimento emanato sulla base della
dichiarazione non veritiera;
- la L. n. 241/1990, art. 19 comma 6, prevede – per chiunque dichiarati e/o attesti falsamente
l’esistenza dei requisiti e dei presupposti posti come condizioni necessarie per la presentazione della
S.C.I.A. – la reclusione da 1 a 3 anni, salvo che il fatto non costituisca più grave reato:
SEGNALA
l’inizio dell’attività edilizia, qualificata quale:
1.1 Descrizione dell’intervento
manutenzione straordinaria riguardante parti strutturali dell’edificio
manutenzione straordinaria riguardante parti non strutturali dell’edificio
restauro e risanamento conservativo
realizzazione di recinzioni, muri di cinta, cancellate
ristrutturazione edilizia (cambio di destinazione d’uso, frazionamento o fusioni unità immobiliari, demolizione con
ricostruzione non sostanziale a parità di sagoma e volumetria, ad esclusione di quelli di cui all’art.10 comma 1.
Lett. c) del D.P.R. 380/01)
variante al Permesso di Costruire, al Provvedimento Unico, alla DIA o alla S.C.I.A. (ovvero varianti non
sostanziali
lavori in corso di esecuzione e S.C.I.A. spontaneamente presentata, ai sensi del comma 5 dell’art. 37 del TUE e
pertanto con il pagamento effettuato della sanzione di € 516,00 (allegare attestazione di avvenuto pagamento
sul conto corrente postale o bancario intestato al Comune)
realizzazione di impianti serricoli
canna fumaria
soppalco
opere pertinenziali
muro di contenimento
canna fumaria
altro :
1.2 Nomina per le suddette opere
Tecnico abilitato, progettista delle opere:
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Dati dello studio professionale
Comune
Via/Piazza
Codice Fiscale
Albo o ordine
1
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
Della Provincia
CAP
Provincia
Al numero
Allegare il modulo “Ulteriori soggetti intestatari dell’istanza”.
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 2 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Telefono
Fax
Pagina 3 di 13
e-mail (PEC)
Tecnico abilitato, Direttore dei Lavori delle opere (
Cognome
Barrare se trattasi dello stesso tecnico):
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Dati dello studio professionale
Comune
Via/Piazza
Albo o ordine
Della Provincia
Telefono
Fax
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
CAP
Provincia
Al numero
e-mail (PEC)
Il responsabile della sicurezza è:
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F)
Dati dello studio professionale
Comune
Via/Piazza
Albo o ordine
Telefono
Luogo di nascita
Cittadinanza
Codice Fiscale
Civico
Della Provincia
CAP
Provincia
Al numero
Fax
e-mail (PEC)
L’impresa esecutrice delle opere è:
Cognome
Nome
Luogo di nascita
Data di nascita
Sesso (M/F)
Cittadinanza
Codice Fiscale
Residente in
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
e-mail (PEC)
Codice ditta INAIL n.
Matricola Azienda INPS n.
Iscritta Cassa Edile con codice identificativo n.
Civico
CAP
Provincia
La sezione seguente deve essere compilata solo se il dichiarante non è la persona fisica
Titolare:
Legale rappresentante:
Denominazione/Ragione sociale
Per conto di:
Codice fiscale/Partita IVA
1.3 Allegati
Allega la seguente documentazione
Relazione tecnica di asseverazione a fine del tecnico nominato
Attestazione di versamento della somma di €.
, per diritti di segreteria eseguito, prima della
presentazione dell'istanza,presso lo sportello Economato del Comune, oppure tramite versamento con bollettino
postale sul c/c/p. n. 18306704, oppure sullo stesso numero di c/c/p n. 18306704 con bonifico bancario Codice
Iban IT08Z0760104000000018306704, sempre a favore del Comune di Capurso servizio tesoreria con causale
“Diritti di segreteria pratica edilizia - urbanistica”
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 3 di 13
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Al Settore Assetto del Territorio
Pagina 4 di 13
Attestazione di versamento della somma di €.
, per diritti di istruttoria eseguito, prima della
presentazione dell'istanza, presso lo sportello Economato del Comune, oppure tramite versamento con bollettino
postale sul c/c/p. n. 18306704, oppure sullo stesso numero di c/c/p n. 18306704 con bonifico bancario
Codice Iban IT08Z0760104000000018306704, sempre a favore del Comune di Capurso servizio tesoreria con
causale “Diritti Istruttori pratica edilizia - urbanistica”
Atto di asservimento del
Dichiarazione dell’organico medio annuo distinto per qualifica, dichiarazione relativa all’applicazione del contratto
collettivo ai lavoratori dipendenti dell’impresa e i dati identificativi della ditta esecutrice dei lavori necessari ai fini
dell’acquisizione del D.U.R.C.;
Fotocopia del documento di identità del denunciante qualora la firma non sia autenticata ai sensi del d.P.R. n. 445
del 28/12/2000 art. 47
Modello Ulteriori intestatari oggetto di intervento ;
Modello Ulteriori immobili oggetto di intervento ;
Titolo di proprietà dell’immobile e/o se affittuario, nulla osta del proprietario;
Nulla Osta dell’assemblea condominiale (solo per le unità immobiliari che fanno parte di fabbricati condominiali e se le opere da
eseguire interessano parti comuni);
Elaborati di progetto in triplice copia di cui al seguente elenco che saranno maggiormente approfonditi a seconda
dell’intervento da realizzare:
1.
2.
Relazione tecnica illustrativa, a firma di un tecnico abilitato, contenente la descrizione particolareggiata
dell’intervento e le opere da realizzare; con indicazione in dettaglio, per interventi di ristrutturazione edilizia
e/o riqualificazione e ricomposizione tipologica, delle procedure e metodologie da attuare alle parti interessate,
nonché qualora richiesto dal tipo di intervento, integrata dal capitolo sulla “Sostenibilità Ambientale” del
progetto, ai sensi delle nuove regole vigenti;
Relazione tecnica asseverata, a firma di un tecnico abilitato ed iscritto al relativo ordine professionale in
relazione all’intervento già eseguito, che asseveri in particolare le categorie e tipologie di opere e/o intervento
posti in essere, nonché la loro specifica conformità ai relativi articoli del REC e NTE di PRG vigenti all’atto della
domanda, oltre che alla conformità alle norme di regolamento e di PRG eventualmente vigenti alla data
dell’abuso, nonché la conformità dell’intervento da sanare alla disciplina edilizia ed urbanistica più in generale
Nazionale e regionale, vigente all’atto dell’abuso specificando l’epoca, e dell’istanza .
3.
Stralci del PRG (zonizzazione/categorie d’intervento/vincoli/ecc.) - Piano Regolatore Generale
vigente nell’area oggetto di intervento, con l’indicazione dell’intervento;
4.
Elaborati grafici in triplice copia, piegati in formato A4 con livello di dettaglio tecnico “definitivo” e con
dovizia di misure e quote degli elementi costruttivi e dello stato di fatto e di progetto per descrivere
compiutamente e dettagliatamente l’intervento in progetto in rapporto alle prescrizioni del PUC vigente
nell’area di intervento, costituiti da:
Estratto di mappa catastale, in scala non inferiore a 1/2000 della località, estesa ad una zona di almeno
200 metri di raggio dall’opera a costruirsi con la indicazione dell’orientamento, aggiornato con
l’indicazione dell’immobile e/o dell’area oggetto di intervento;
Stralcio della planimetria aerofotogrammetria della zona, con indicazione dell’intervento;
Planimetria in scala 1/500 con specifica indicazione di:
- orientamento con l’indicazione del nord;
- confini del lotto edificabile;
- distanze dai confini, dalle strade e dai fabbricati limitrofi;
- altezza massima del fabbricato oggetto di intervento e di quelli circostanti;
- indicazione sui tracciati delle reti tecnologiche e relativi allacci;
Rilievo dell’area di intervento, in scala 1/500 o 1/200, con l’indicazione dei limiti della proprietà, delle varie
quote altimetriche del terreno, delle alberature presenti, delle distanze e le altezze di tutti i fabbricati
circostanti, nonché delle strade e delle aree pubbliche limitrofe;
Planimetria di progetto, in scala 1/500 o 1/200, con indicazione della sistemazione dell’area circostante
(giardini, alberature, piscine, percorsi pedonali e carrabili, parcheggi, piazzali, ecc.);
Piante di tutti i piani, in scala 1/100 o 1/50, compreso quelli sotto terra (o seminterrati), debitamente
quotate internamente ed esternamente, con l’indicazione delle destinazioni d’uso di ogni singolo locale,
dei parcheggi, dei percorsi pedonali e carrabili, della recinzione, delle alberature e delle sistemazioni a
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 4 di 13
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Al Settore Assetto del Territorio
Pagina 5 di 13
verde, ingressi pedonali e carrabili, e quanto altro ritenuto necessario;
Piante con indicazione del rapporto aeroilluminante di ogni singolo locale;
Prospetti di tutti i lati, in scala 1/100 o 1/50, con la rappresentazione dei particolari, dei materiali
adoperati, delle finiture e dei tipi di infissi;
Sezioni dell’edificio, in scala 1/100 o 1/50, nei punti più significativi del complesso edilizio, di cui almeno
due ortogonali, con l’indicazione del profilo del terreno ante e post operam. Nei casi di notevoli movimenti
di terra, occorre estendere le sezioni ad un raggio superiore, individuando anche il rapporto che si
determina con le strade, gli edifici circostanti, eventuali preminenze e bellezze naturali, essenze arboree
protette e quanto altro di interesse artistico, archeologico, ambientale, tecnologico e collettivo.
5. Altra documentazione tecnica:
Piante prospetti e sezioni, per gli interventi di ristrutturazione edilizia e/o consolidamento statico,
evidenziando le demolizioni e le parti di nuova realizzazione;
Sezioni e profili degli insediamenti, in caso di sbancamenti, in scala 1/200 o 1/100, in relazione al terreno
circostante, ante e post-operam;
Particolari costruttivi, almeno nella scala 1: 20, delle parti di maggiore rilievo del progetto, ivi comprese le
pavimentazioni e sistemazioni dell’esterno;
Schema delle fognature in scala 1:100 o 1.50;
Documentazione fotografica a colori, relativa allo stato esistente dell’area e/o dell’immobile su cui si
intende intervenire, con pianta dei punti di vista;
Documentazione tecnica, redatta ed asseverata dal tecnico progettista, in osservanza delle prescrizioni
tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia
residenziale pubblica, per i progetti relativi alla costruzione di nuovi edifici privati, ovvero alla
ristrutturazione di interi edifici, ivi compresi quelli di edilizia residenziale pubblica.
6. Visura Catastale storica dell’immobile oggetto degli interventi e planimetria catastale.
7. Documentazione tecnica necessaria all’inquadramento dell’intervento rispetto alla normativa di attuazione
del Piano P.A.I. per l’Assetto Idrogeologico del territorio pubblicato
Relazione Tecnica a firma di tecnico abilitato;
Stralcio della carta delle aree perimetrate a rischio e/o pericolo idrogeologico;
Indagini geologiche e geotecniche, nei casi previsti dal D.M. 11.03.1988;
Studio di compatibilità idraulica e/o geologica- asseverati nelle forme di legge da tecnico abilitato - redatti
ai sensi di detta normativa di attuazione del P.A.I., nei casi espressamente previsti.
n. 2 copie relazione tecnica di cui all’art. 28 L. n.10/91 cosi come prevista dall’allegato E del D.Lgs 311/2006 e ove
previsto, il Disciplinare tecnico approvato con DGR 1471/2009 per l’ottenimento dell’Attestato di Certificazione
Energetica (A.C.E.) sia in forma cartacea che digitale;
Elaborati progettuali scritto-grafici a dimostrazione dell'utilizzo di fonti rinnovabili per la copertura di consumi di
calore, elettricità e per il raffreddamento di cui al D. Lgs n. 28 del 03/03/2011
Elaborati progettuali scritto-grafici a dimostrazione dell'utilizzo delle acque piovane per gli usi compatibili, tramite la
realizzazione di appositi sistemi di raccolta, filtraggio ed erogazione integrativi, di cui all'art. 5 comma 2 della L.R.
13/2008 e R.R. n. 26/2013
Allegato “Comunicazione Assunzione Esecuzione dei Lavori” sottoscritto dall’impresa esecuzione dei lavori
Allegato “Comunicazione Accettazione incarico direzione dei Lavori” sottoscritto dal direttore dei lavori
DICHIARA
Che i dati personali sopra riportati sono veritieri;
di essere legittimato , secondo le vigenti norme, alla presentazione dell’istanza di S.C.I.A. edilizia, con allegata
Asseverazione del tecnico incaricato e di essere legittimato alla presentazione della Segnalazione di Inizio
Attività Edilizia ai sensi degli art. 22 comma 3 del D.P.R. 380/2001 per l'esecuzione di opere e/o interventi in
relazione a:
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 5 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Pagina 6 di 13
Immobile:2
Intero edificio3
Unità Immobiliare Urbana
Area
Sito in via/piazza
Numero civico
Ad uso attuale4
Ad uso futuro
Censito al NCEU
Censito al NCT
N.
foglio
particella
sub
cat.
foglio
Piano
particella
sub
Superfici (reali e non catastali):
Coperta (mq)
Scoperta (mq)
Altezza (mq)
Superficie Lorda di Solaio (mq)
In conformità a:
Licenza/Concessione Edilizia/ Permesso di Costruire
Autorizzazione Edilizia
Accertamento di conformità ex art. 36 d.P.R. n.380/01
D.I.A. / S.C.I.A di conformità ex art. 37 d.P.R. n.380/01
C.I.L./C.E.L.
Domanda di Condono Edilizio – Legge n.47/85 – Pratica
Domanda di Condono Edilizio – Legge n.724/94 – Pratica
Domanda di Condono Edilizio – Legge n.326/03 – Pratica
C.E. o P.d.C. in sanatoria Legge n. 47/85
C.E. o P.d.C. in sanatoria Legge n.724/94
P.d.C. in sanatoria Legge n.326/03
Primo accatastamento estremi della denuncia catastale
Preesistente al 1942 (Allegare planimetria catastale originale)
Preesistente al 1967 (Allegare planimetria catastale originale)
Superficie Utile (mq)
N°
N°
N°
N°
N°
N°
N°
N°
N°
N°
N°
N°
Volume (mc)
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Del
Dichiara inoltre:
sull’immobile sussistono interventi in parziale difformità sanzionati ai sensi dell’art.34, c.2, d.P.R. n.380/2001
non sono in corso altri progetti edilizi sull’immobile o nell’area oggetto dell’intervento
sono in corso altri progetti edilizi sull’immobile o nell’area oggetto dell’intervento
Permesso di Costruire
numero:
del:
Provvedimento Unico
numero:
del:
D.I.A./S.C.I.A.
numero:
del:
C.I.L./C.E.L
numero:
del:
Se il procedimento riguarda più immobili, allegare il modulo “Ulteriori immobili oggetto dell’istanza”.
Omettere il subalterno e la categoria.
4 Residenza - Attività commerciali - Attività alberghiere - Attività terziarie - Attività industriali e artigianali - Attività agricole - Servizi e attrezzature pubbliche.
2
3
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 6 di 13
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Al Settore Assetto del Territorio
Pagina 7 di 13
di essere informato che, ai sensi dell’art. 23 d.P.R. n.380/2001:
- i lavori in oggetto possono avere inizio dalla data di presentazione della SCIA, poiché sono stati prodotti
nei casi previsti dalla legge;
tutti i pareri e/o autocertificazioni di legge; ovvero possono avere inizio dal
- la durata degli stessi non potrà superare il termine di tre anni dalla data della sua presentazione;
- è tenuto a comunicare al SUE/Settore Assetto del Territorio la data della fine lavori;
- che ultimato l’intervento, il progettista o un tecnico abilitato rilascia un certificato di collaudo finale, allegato
alla comunicazione di inizio lavori, che va presentato allo sportello unico, con il quale si attesta la conformità
dell’opera al progetto presentato. Contestualmente presenta ricevuta dell'avvenuta presentazione della variazione
catastale conseguente alle opere realizzate ovvero dichiarazione che le stesse non hanno comportato modificazioni
del classamento. In assenza di tale documentazione si applica la sanzione di cui all'art. 37, c 5, d. P.R. n.380/2001;
di aver provveduto agli adempimenti previsti dal d.lgs. 81/2008 (vedi allegata tabella B);
di aver provveduto alla verifica della documentazione prevista in merito agli adempimenti dell’impresa affidataria e
delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi nelle ipotesi di cui al comma 9, lettera a) e b), dell’art. 90 del d. lgs.
n. 81 del 09/04/2008
di allegare, ai sensi del d.lgs. n. 81/2008, la dichiarazione dell’organico medio annuo distinto per qualifica, la
dichiarazione relativa all’applicazione del contratto collettivo ai lavoratori dipendenti dell’impresa e i dati identificativi
della ditta esecutrice dei lavori necessari ai fini dell’acquisizione del D.U.R.C.
di essere a conoscenza che per le opere ricomprese nell’ambito di applicazione del d.P.R. n.81/2008, ai sensi
dell’art. 90, c. 9 lett. c), deve essere trasmessa, al Comune, copia della notifica preliminare precedentemente o
contestualmente trasmessa alla ASL e all’Ufficio Provinciale del Lavoro competenti per territorio, ove questa è prevista,
e di essere consapevole che l’inosservanza del suddetto obbligo impedisce l’inizio dei lavori;
Di non violare il diritto dei terzi o condominiali;
che, nei casi disciplinati dall’art. 24 del d.P.R. n. 380/01, entro quindici giorni dalla data dell’ultimazione dei lavori
di finitura dell’intervento, è tenuto a presentare all’ufficio comunale competente domanda di rilascio del certificato
di agibilità con le modalità di cui all’art. 25 d.P.R. n.380/01, oppure dovrà essere inoltrata la dichiarazione del
direttore dei lavori al SUAP – Sportello unico per le attività produttive - con la quale si attesta la conformità dell'opera
al progetto presentato e la sua agibilità (art. 10 d.P.R. n.160/2010) ove trattasi di impianto produttivo;
E SOLLEVA
il Comune di Capurso da ogni responsabilità nei confronti dei terzi.
Il sottoscritto dichiara di aver preso visione dell’informativa ai sensi del d. lgs n. 196/2003 e di dare il consenso al
trattamento dei dati personali.
Luogo
Il committente5
Data
(Visto) Il Progettista
5
Allegare copia leggibile del documento d'identità del dichiarante e/o del committente in corso di validità e permesso di soggiorno se straniero.
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 7 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Pagina 8 di 13
Mod. B716 UIP Aggiornato al (10/04/2014)
Sportello unico per l’Edilizia
Cod. Fisc. : 80015110721
P. IVA: 01018600724
L.go San Francesco n° 22 – 70010 Capurso (BA) Tel. 080/4551080 Fax 080/4552119
E-mail: [email protected]
Ulteriori intestatari del procedimento
(ALLEGATO A)
Dichiarazione allegata al procedimento edilizio
Valendosi della facoltà prevista dall'art. 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000 n. 445,
consapevole delle responsabilità civili, penali ed amministrative cui si incorre in caso di false dichiarazioni,
Il sottoscritto
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Residente in
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
CAP
Provincia
e-mail (PEC)
La sezione seguente deve essere compilata solo se il dichiarante non è la persona fisica
Titolare:
Legale rappresentante:
Denominazione/Ragione sociale
Sede legale
Comune
Per conto di:
Codice fiscale/Partita IVA
Via/Piazza
Civico
Iscritta alla CCIIAA di
Telefono
CAP
Provincia
Al numero
Fax
e-mail (PEC)
Soggetto abilitato alla presentazione dell’istanza edilizia, in quanto6
Data contratto
N. repertorio
Notaio
Il sottoscritto
Cognome
Data di nascita
6
Nome
Sesso (M/F) Cittadinanza
Luogo di nascita
Codice Fiscale
L’elenco dei soggetti abilitati alla presentazione del procedimento edilizio è riportato in calce al modulo principale.
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 8 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Residente in
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
Civico
Pagina 9 di 13
CAP
Provincia
e-mail (PEC)
La sezione seguente deve essere compilata solo se il dichiarante non è la persona fisica
Titolare:
Legale rappresentante:
Denominazione/Ragione sociale
Sede legale
Comune
Per conto di:
Codice fiscale/Partita IVA
Via/Piazza
Civico
Iscritta alla CCIIAA di
Telefono
CAP
Provincia
Al numero
Fax
e-mail (PEC)
Soggetto abilitato alla presentazione dell’istanza edilizia, in quanto6
Data contratto
N. repertorio
Notaio
Il sottoscritto
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Residente in
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
CAP
Provincia
e-mail (PEC)
La sezione seguente deve essere compilata solo se il dichiarante non è la persona fisica
Titolare:
Legale rappresentante:
Denominazione/Ragione sociale
Sede legale
Comune
Per conto di:
Codice fiscale/Partita IVA
Via/Piazza
Civico
Iscritta alla CCIIAA di
Telefono
CAP
Provincia
Al numero
Fax
e-mail (PEC)
Soggetto abilitato alla presentazione dell’istanza edilizia, in quanto6
Data contratto
N. repertorio
Notaio
Il sottoscritto
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Residente in
Comune
Via/Piazza
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
CAP
Provincia
Pagina 9 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Telefono
Fax
Pagina 10 di 13
e-mail (PEC)
La sezione seguente deve essere compilata solo se il dichiarante non è la persona fisica
Titolare:
Legale rappresentante:
Denominazione/Ragione sociale
Per conto di:
Codice fiscale/Partita IVA
Sede legale
Comune
Via/Piazza
Civico
Iscritta alla CCIIAA di
CAP
Provincia
Al numero
Telefono
Fax
e-mail (PEC)
Soggetto abilitato alla presentazione dell’istanza edilizia, in quanto6
Data contratto
N. repertorio
Notaio
DICHIARA
di essere legittimato alla presentazione del procedimento.
Sportello unico per l’Edilizia
Cod. Fisc. : 80015110721
P. IVA: 01018600724
7
L.go San Francesco n° 22 – 70010 Capurso (BA) Tel. 080/4551080 Fax 080/4552119
E-mail: [email protected]
Luogo
Data
Il dichiarante7
Il dichiarante7
Il dichiarante7
Il dichiarante7
Allegare copia leggibile del documento d'identità del dichiarante in corso di validità e permesso di soggiorno se straniero
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 10 di 13
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Al Settore Assetto del Territorio
Pagina 11 di 13
Ulteriori immobili oggetto di procedimento
(ALLEGATO B)
Dichiarazione allegata al procedimento edilizio
Immobile:
Unità Immobiliare Urbana
Intero edificio8
Sito in via/piazza
Area
Numero civico
Ad uso9
Codice Comune catastale
Sezione
Piano
Foglio
Numero
Subaltern
o
Categoria
Subaltern
o
Categoria
Subaltern
o
Categoria
Subaltern
o
Categoria
Immobile:
Unità Immobiliare Urbana
Intero edificio3
Sito in via/piazza
Area
Numero civico
Ad uso9
Codice Comune catastale
Sezione
Piano
Foglio
Numero
Immobile:
Unità Immobiliare Urbana
Intero edificio3
Sito in via/piazza
Area
Numero civico
Ad uso9
Codice Comune catastale
Sezione
Piano
Foglio
Numero
Immobile:
Unità Immobiliare Urbana
Intero edificio3
Sito in via/piazza
Ad uso9
Area
Numero civico
Codice Comune catastale
Sezione
Piano
Foglio
Numero
Protocollo
Sportello unico per l’Edilizia
Cod. Fisc. : 80015110721
P. IVA: 01018600724
8
9
L.go San Francesco n° 22 – 70010 Capurso (BA) Tel. 080/4551080 Fax 080/4552119
E-mail: [email protected]
Omettere il subalterno e la categoria.
Residenza - Attività commerciali - Attività alberghiere - Attività terziarie - Attività industriali e artigianali - Attività agricole - Servizi e attrezzature pubbliche.
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 11 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Pagina 12 di 13
COMUNICAZIONE ASSUNZIONE ESECUZIONE LAVORI
(ALLEGATO D)
(comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 23 comma 2 D.P.R. n. 380/01 )
Il sottoscritto:
Cognome
Nome
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Residente in
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
Luogo di nascita
Codice Fiscale
Civico
CAP
Provincia
CAP
Provincia
e-mail (PEC)
In qualità di legale rappresentante pro – tempore dell’impresa
Codice fiscale/Partita IVA
Sede legale
Comune
Via/Piazza
Telefono
Fax
e-mail (PEC)
Codice ditta INAIL n.
Matricola Azienda INPS n.
Iscritta Cassa Edile con codice identificativo n.
Civico
consapevole della responsabilità cui può andare incontro in caso di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci, come
previsto dalle Norme del Codice Penale e dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000,
COMUNICA
di accettare l’incarico di ESECUTORE dei lavori relativi alle opere di cui alla presente SCIA.
Allega:
dichiarazione afferente la composizione media annua dell’organico, distinto per qualifica e documento d’identità;
dichiarazione relativa al contratto collettivo stipulato dalle organizzazioni sindacali comparativamente più
rappresentative, applicato ai lavoratori dipendenti;
dichiarazione congiunta con la committenza, al fine dell’acquisizione d’ufficio del DURC da parte della P.A.
Protocollo
Sportello unico per l’Edilizia
Cod. Fisc. : 80015110721
P. IVA: 01018600724
L.go San Francesco n° 22 – 70010 Capurso (BA) Tel. 080/4551080 Fax 080/4552119
E-mail: [email protected]
Luogo
Data
Firma (spazio per eventuale timbro dell’impresa
Firma (Proprietario/Titolare)
COMUNICAZIONE DI ACCETTAZIONE
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 12 di 13
Al Settore Assetto del Territorio
Modello B716SCIA (29/05/2014)
Pagina 13 di 13
INCARICO DIREZIONE DEI LAVORI
(ALLEGATO E)
(da compilarsi nel caso in cui il direttore dei lavori non si identifichi con il progettista asseverante)
Il sottoscritto:
Cognome
Nome
Luogo di nascita
Data di nascita
Sesso (M/F) Cittadinanza
Codice Fiscale
Residente in
Comune
Via/Piazza
Civico
CAP
Provincia
Sede legale
Comune
Via/Piazza
Civico
CAP
Provincia
Telefono
Fax
Partita IVA
e-mail (PEC)
consapevole della responsabilità cui può andare incontro in caso di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci, come
previsto dalle Norme del Codice Penale e dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000,
DICHIARA
Di essere regolarmente iscritto:
all’Abo/Ordine/Colleggio
degli/dei
della provincia di
al numero
COMUNICA
di accettare l’incarico di DIRETTORE DEI LAVORI relativi alle opere di cui alla presente S.C.I.A.
Luogo
Data
Timbro
Firma
Istanza di Segnalazione Certificata di Inizio Attività Edilizia
Pagina 13 di 13
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
215 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content