close

Enter

Log in using OpenID

241. Rassegna Sicilia 12_06_2014

embedDownload
RASSEGNA
Stampa
12 Giugno 2014
Atenei siciliani
GdS
–Policlinico.Morì dopo un intervento alla tiroide.A giudizio 2 chirurghi e un infermiere.
–Università-Ersu, congelata la nomina del presidente.
–San Paolo Palace, parla il gestore:garantiremo i livelli occupazionali.
–Università- Dalla Germania per scoprire gli autori siciliani.
–Università- Un incontro su Del Portillo.
La Sicilia –Università <<Kore>> di Enna. Al via le immatricolazioni.
–Confermati i programmi di sostegno agli studenti.
–Primi immatricolati del 2014/15 due studenti di Scienze motorie.
–Nuovo prototipo di pala eolica realizzato con il progetto Green.
–Tavolo tecnico tra l’Università Kore e le scuole organizzato dall’Ufficio Uke Pass.
Giornale di Sicilia
data
pag
Cronaca di Palermo
POLICLINICO.
12/06/2014
18
La donna aveva 67 anni ed era di Marineo
Morì dopo un intervento alla tiroide
A giudizio2 chirurghi e un infermiere
mio Tre rinvii a giudizio: per la morte
di Giovanna Campisi, spirata al Policlinico dopo un'operazione alla tiroide,
si farà un processo contro i chirurghi
Carmelo Sciumè, di 57 anni, e Filippo
Rusignuolo, di 62, e contro l'infermiere Simone Maggio, di 37 anni. Stralciata invece, per un difetto di notifica, la
posizione del primario dell'Unità operativa di Chirurgia generale ad indirizzo toracico, Giuseppe Modica. La decisione è del Gup Nicola Aiello. Giovanna Campisi, originaria di Marineo, morì a 67 anni, il 23 luglio del 2007, dopo
essere stata operata ed essere rimasta
quattro mesi in corna. Consulenze,
perizie e superperizie, alla fine hanno
premiato la tenacia dell'anziano avvocato Domenico Lo Vasto, legale che
rappresenta i familiari della vittima.
Le accuse contestate sono omicidio
colposo e falso, che il Gip Giuliano Castiglia si è rifiutato di archiviare, ritenendo che i medici non avessero prestato alla Campisi le cure adeguate
nella fase post-operatoria e che Sciumè e Rosignuolo avessero falsificato
la cartella clinica. Il processo si terrà
davanti alla prima sezione del tribunale, a partire dall'8 ottobre. R. AR.
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
Giornale di Sicilia
I
data
pag
Cronaca di Palermo
12/06/2014
18
O Università
Ersu, congelata
la nomina
del presidente
cm* Si è svolta ieri mattina una riunione in commissioni affari istituzionali dell'Ars, presieduta da Antonello Cracolici, che ha affrontato il problema della nomina di Alberto Firenze alla presidenza dell'Ersu. La nomina, fatta nei giorni scorsi dal governo
Crocetta, è stata congelata a causa di
alcuni dubbi sui requisiti, tra i quali il
sospetto di alcuni deputati che Firenze non sia un ricercatore all'Università. L'esame è stato rinviato a oggi.
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
data
Giornale di Sicilia
ez
pag
Cronaca di Palermo
12/06/2014
23
VIA MESSINA MARINE. La notizia data ai sindacati:i
«La stagione prosegue e programmiamo anche il 2015»
San Paolo Palace, parla il gestore:
garantiremo i livelli occupazionali
••• «Garantiremo i livelli occupazionali al San Paolo Palace, in attesa
che il bene venga assegnato». È questo l'obiettivo di Andrea Pas sannanti, liquidatore della società Sea Beach Immobiliare srl in confisca e gestore dell'albergo San Paolo Palace
in via Messina Marine.
«Non c'è un problema occupazione - continua il liquidatore - perché
la stagione prosegue regolarmente,
anzi abbiamo già cominciato la programmazione per 11 2015».
Una notizia data ieri ai sindacati
nella riunione con l'Agenzia nazionale dei beni confiscati.
E proprio dall'agenzia, in un ottica di collaborazione tra aziende
confiscate, è arrivato il via libera a
Passannanti per la gestione di un'altra struttura alberghiera confiscata
di Valderice, in provincia di Trapani, Torre Xiare, con i lavoratori del
San Paolo.
«Questo dimostra che lo Stato tiene al futuro dei lavoratori - continua Passannanti -. Con grandi sacrifici siamo riusciti a programmare la
stagione turistica del villaggio fino
al prossimo ottobre. Utilizzeremo,
con la formula del distacco a rotazione, un massimo di 15 unità del
San Paolo. Conta anche il fatto - conclude il professionista - che far rivivere una struttura tolta alla mafia significa salvaguardare il bene in regime di legalità e ridare dignità al territorio. Ad oggi ringrazio per la collaborazione i sindaci di Valderice ed
Erice».
Sul San Paolo resta l'attesa dell'
assegnazione del bene, i cui tempi
sembrano lunghi, e del progetto
che potrebbe trasformare l'albergo
in un campus universitario. Il Co-
mune, destinatario del bene, che ha
sempre avuto come unici interlocutori l'Università di Palermo e l'Agenzia, si è detto disponibile ad accogliere il bene e a trasferirlo un minuto dopo all'Università di Palermo a
patto che la stessa provveda un bando per la creazione della struttura
universitaria, con la garanzia dell'
assunzione del personale dell'albergo.
«Siamo soddisfatti di avere appreso che l'attività alberghiera avrà
una continuità e che venga garantito il mantenimento dei livelli occupazionali - afferma Monja Caiolo,
segretario generale della Filcams
Cgil di Palermo - Contestualmente,
siamo in attesa di avere notizie dall'
Università di Palermo se il progetto
per il campus va avanti o si è arenato». ('SARI') SALVO RICCO
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
Giornale di Sicilia
I
data
pag
Cronaca di Palermo
12/06/2014
23
• Università
Dalla Germania
per scoprire
gli autori siciliani
e** La scuola di italiano per stranieri dell'Università ha ospitato un
gruppo di studenti tedeschi dell'Università di Mamburgo, che ha
preso parte a due seminari speciali.
Storia linguistica della Sicilia, differenze tra dialetto siciliano e italiano, origine dell'«idioletto creativo»
dell'agrigentino Andrea Camilleri e
la scrittura di Luigi Pirandello: questi gli argomenti delle lezioni preparate per loro.
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
Giornale di Sicilia
I
pag
Cronaca di Palermo
12/06/2014
data
28
•
Università
Un incontro
su Del Portino
amo Oggi alle 17,45 all'Università,
nell'aula magna Li Donni, in viale
delle Scienze, incontro dal titolo
«Portare la fede nel lavoro e in famiglia», in ricordo di Alvaro Del Portillo, padre e uomo fedele. Interverranno lo scrittore Pippo Corigliano, il care manager Giovanna Costarelli, lo
storico Aldo Capucci. Àlvaro del Portili° y Diez de Sollano (Madrid, 11
marzo 1914— Roma, 23 marzo 1994) è
stato un vescovo cattolico e ingegnere spagnolo. Fu il più stretto collaboratore e il primo successore di Jose
Maria Escrivà de Balaguer alla guida
dell'Opus Dei.
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
LA SICILIA
ez
UNIVERSITA' <<Kore>> di Enna
data
12/06/2014
pag
42.
UNIVERSITÀ «Kore» di Enna
I test di ingresso sono previsti soltanto
per Architettura e per Scienze della formazione primaria
Verifica delle competenze
solo dopo l'iscrizione
Sono già aperte le immatricolazioni nei
corsi di laurea e di laurea magistrale dell'Università Kore per l'anno accademico
2014/2015.
Va ricordato che tutti i corsi dell'Ateneo
sono a numero aperto per cui non si devono effettuare esami di ammissioni per
accedervi. Gli unici corsi a numero chiuso per i quali è previsto un test d'ingresso
sono Architettura e Scienze della Formazione Primaria, entrambi regolati da apposito bando pubblicato sul sito www.
unikore. it. Per i corsi dell'Ateneo, dopo l'iscrizione, è prevista una verifica obbligatoria delle competenze in ingresso finalizzata a colmare eventuali lacune iniziali con appositi corsi gratuiti organizzati
dalla stessa Università. Le immatricolazioni si accettano fino al completamento del
numero dei posti disponibili nei singoli
corsi com'è stabilito dal Manifesto degli
Studi. Anche quest'anno l'offerta formativa della Kore offre un'ampia possibilità
di scelta e propone corsi di laurea che rispondo alle più attuali richieste del mondo del lavoro.
turali e relazioni internazionali; Psicologia
Clinica (indirizzi: Clinico - Criminologico); Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive e adattate; Economia e
Direzione Aziendale.
LE SCADENZE
Va infine ricordato che la scadenza della prima rata delle tasse universitarie è
per tutti i corsi il 31 ottobre 2014 (per i
corsi di Architettura e Scienze della Formazione primaria bisogna consultare il
bando). La seconda rata scade per tutti i
corsi il 22 dicembre 2014. Tutte le informazioni sulle procedure per l'immatricolazione sono pubblicate sul sito dell'Ateneo www. unikore. it.
I CORSI DI LAUREA
Ecco nel dettaglio l'offerta formativa
per l'anno accademico 2014/2015.1 corsi
di laurea triennali: Diritti umani e sicurezza dei territori; Studi letterari e Beni Culturali; Ingegneria Civile e Ambientale; Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni; Ingegneria Aerospaziale e delle
Infrastrutture Aeronautiche; Lingue e Culture Moderne (lingue a scelta: Europee,
Araba e Cinese); Economia Aziendale;
Scienze delle Attività Motorie e Sportive;
Scienze e Tecniche Psicologichei, (indirizzi: Salute e prevenzione del disagio,
Istituzioni scolastiche e formative Comunicazione e pubblicità); Servizio Sociale.
I corsi di laurea magistrale a ciclo unico
quinquennale: Architettura; Giurisprudenza; Scienze della Formazione Primaria.
Corsi di laurea magistrale di durata
biennale: Ingegneria civile; Studi interculUniversità degli studi di Palermo — Servizio Stampa
LA SICILIA
UNIVERSITA' <<Kore>> di Enna
data
12/06/2014
pag
42.
Confermati i programmi di
sostegno agli studenti
Sulla nuova guida tutte le informazioni per iscriversi alla Kore.
Le misure sono basate sulla cittadinanza, sul merito e sulle condizioni economiche
E' pubblicata sul sito www. unikore.
it la Nuova Guida
all'Immatricolazione per l'anno
accademico 2014/2015.
Di immediata consultazione, la Guida
rappresenta un utile strumento per
chi voglia iscriversi ad uno dei corsi di
laurea della Kore, e non solo. Nella
Guida si trova pubblicato il Manifesto
degli studi, le norme generali, tutte le
informazioni sulle tasse universitarie,
sulle procedure per
l'immatricolazione ed i servizi agli
studenti.
Tra questi ricordiamo i nove diversi
programmi di sostegno agli studenti,
che l'Università Kore ha confermato
anche quest'anno e che consistono in
misure di finanziamento, di riduzione
delle tasse o di premialità. In pratica si
tratta di misure basate sulla
cittadinanza, misure basate sul
merito e misure basate
prevalentemente sulle condizioni
economiche. Ecco in sintesi i nove
diversi programmi di sostegno agli
studenti.
MISURE BASATE SULLA CITTADINANZA
"Siamo al tuo fianco contro la mafia"
è il programma che la Kore ha varato a
favore degli studenti vittime della '
criminalità mafiosa o il cui nucleo
familiare sia stato colpito dalla
criminalità organizzata. Si tratta di un
programma di riduzione delle tasse:
viene azzerata completamente la
tassa di frequenza, quale segno di
apprezzamento e di riconoscimento
dellé concrete azioni antimafia.
"Diamo un valore alle pari
opportunità" è il programma che, in
aggiunta ai servizi di aiuto, prevede la
riduzione delle tasse di frequenza al
50% agli studenti con gravi disabilità.
ha avuto meno di 100 ma almeno 95,
lo sconto è del 50%.
"Per il tuo futuro facciamo a metà" è il
programma grazie al quale
l'Università Kore restituisce la metà
delle tasse di frequenza
effettivamente versate, come
riconoscimento alla regolarità degli
studi ed al merito.
"Ti mandiamo volentieri a quel paese"
sostiene e incoraggia la mobilità
internazionale degli studenti
attraverso il Programma comunitario
Erasmus e progetti propri derivanti da
accordi bilaterali con altri atenei in
tutto il mondo.
"Premiamo il tuo inglese con
Cambridge" è il programma che
incentiva concretamente lo studio
dell'inglese. Presso il Centro
Linguistico Interfacoltà Kore (Clik),
infatti, si possono imparare le
principali lingue per girare tutto il
mondo ed ottenerne la relativa
certificazione. Per le certificazioni
rilasciate dagli appositi enti
internazionali bisogna versare la
quota richiesta dagli stessi enti, ma se
si mira alla certificazione Cambridge
First (tra le più prestigiose),
l'Università Kore offre gratis il corso di
preparazione. Se si consegue la
certificazione, la Kore rimborsa anche
la tassa di esami per la certificazione.
"Se studi e lavori con noi, contribuisci
alle tue spese" è un programma di
finanziamento degli studi previa
prestazione lavorativa. Ogni anno
l'Università Kore mette a concorso, tra
gli studenti, molte borse di lavoro part
time. I vincitori vengono ammessi a
lavorare negli uffici e nelle strutture
dell'Università e ricevono fino a 1.200
euro per 150 ore di attività.
MISURE BASATE PREVALENTEMENTE
SULLE CONDIZIONI ECONOMICHE
"Ci facciamo carico dei tuoi interessi"
offre la possibilità di rateizzare le
tasse in dieci o dodici mesi attraverso
la Banca che cura il servizio di cassa
dell'Università. Il finanziamento è a
tasso zero effettivo, poiché gli
interessi bancari sono assunti in
carico, oltre che dalla Banca,
direttamente dall'Ateneo. In questo
modo le tasse non vengono pagate in
unica soluzione, ma con rate minime
ogni mese che sono la risultante della
tassa effettiva divisa per il numero dei
mesi, senza alcuna aggiunta.
"Se sei meritevole, hai meno problemi
con l'Uke" è un programma di
riduzione delle tasse. Gli studenti che
non hanno i mezzi economici
necessari o non li hanno sufficienti,
possono essere autorizzati, se
meritevoli, a versare le tasse
universitarie in misura ridotta o a non
versarle affatto in relazione alla
gravità della situazione economica.
MISURE BASATE SUL MERITO
"Il tuo 100 alla maturità vale il 100%
di sconto" (ma ti premiamo fino a 95)
è destinato agli studenti che alla
maturità hanno avuto 1000 100 e
lode. A loro è riconosciuto il 100% di
sconto sulla tassa di frequenza. Per chi
Università degli studi di Palermo — Servizio Stampa
LA SICILIA
ez
UNIVERSITA' <<Kore>> di Enna
data
12/06/2014
pag
42.
Primi immatricolati del 2014/15
due studenti di Scienze motorie
Antonino Cappadonna e Giorgio Noto sono rispettivamente il primo ed il secondo immatricolato all'Università Kore per l'Anno Accademico 2014/2015, entrambi
nel corso di laurea in Scienze delle attività motorie e
sportive. Antonino Cappadonna, 19 anni, di Mazara del
Vallo, è stato il primo studente che ha aperto le immatricolazioni lo scorso 10 giugno. Giorgio Noto, ventunenne di Ragusa, lo ha seguito dopo pochi minuti.
Confermata l'efficienza delle procedure di immatricolazioni dell'Ateneo ed i servizi di segreteria informatizzati hanno permesso in brevissimo tempo e con tempi di attesa ridottissimi ai nuovi immatricolati di completare gli adempimenti burocratici senza alcuna difficoltà. Va ricordato che la particolarità della Kore è che
vi si accede senza test di ingresso: chi giunge per primo occupa uno dei posti messi a disposizione nei diversi corsi di laurea. L'università provvede poi ad accertare le competenze di base e a organizzare lezioni integrative per chi dovesse manifestare carenze di base,
ma l'iscrizione viene comunque garantita.
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
LA SICILIA
ez
UNIVERSITA' <<Kore>> di Enna
data
12/06/2014
pag
42.
Nuovo prototipo di pala eolica
realizzato con il progetto Green
Sono stati presentati nel corso di una
conferenza stampa i risultati del Progetto Green (Upgraded renewable
energy systems), alla presenza del
preside della facoltà di Ingegneria e
Architettura dell'Università Kore,
Giovanni Tesoriere, del presidente
dell'Ateneo Cataldo Salerno, del responsabile scientifico per la Kore,
Andrea Alaimo, e di Flavio Trentacosti, amministratore unico della Constniction and consulting, l'impresa
che in partenariato con l'Università
Kore ha pensato ad una nuova forma
di produzione d'energia.
Il Progetto Green ha reso possibile la realizzazione di un nuovo prototipo di pala eolica di tipo elicoidale,
realizzata grazie ad un'intensa attività di ricerca e di lavoro interdisci-
plinare che ha visto al lavoro un team
di circa dieci persone, tra ricercatori,
ingegneri e tesisti, tutti dell'Università Kore. La nuova pala eolica, innovativa e a elevata efficienza tutta
"Made in Kore" ha già ricevuto diverse pubblicazioni su riviste specializzate del settore e ha attirato l'interesse di aziende internazionali che operano nel campo delle energie rinnovabili.
La pala eolica realizzata dell'Università Kore, che è stata già istallata
poco distante dalla facoltà di Ingegneria, nasce dall'ingegneria aeronautica: il risultato è una pala eolica
innovativa e futuristica, non solo nel
design, ma anche nella produzione
di energia. L'utilizzo di materiale
composito, particolarmente leggero
come la fibra di carbonio, permette
di ottenere una pala eolica con un
peso pari a 1, 7 kg rispetto al peso di
una normale pala eolica di 7 kg, tutto ciò assicura più del 25 per cento di
incremento di energia rispetto alle
pale tradizionali.
Università degli studi di Palermo —Servizio Stampa
LA SICILIA
UNIVERSITA' <<Kore>> di Enna
data
12/06/2014
pag
42.
-
SI È PARLATO DI COLLABORAZIONE PER L'ORIENTAMENTO E IL PLACEMENT
Tavolo tecnico tra l'Università Kore e le scuole organizzato dall'Ufficio Uke Pass
L'Ufficio Uke Pass (Placement, Apprendistato, Servizi per l'inserimento
lavorativo degli studenti) dell'Università Kore, in collaborazione con Italia
Lavoro S. p. A. nell'ambito del Programma Flx0 S&U - Formazione ed
Innovazione per l'Occupazione Scuole ed Università, ed in linea con i propri obiettivi, ha organizzato un tavolo
tecnico fra Università e Scuole per l'individuazione di possibili temi di collaborazione nell'ambito dell'orientamento e placement, strategie e modelli operativi.
Hanno partecipato all'incontro il
presidente dell'Ateneo Cataldo Salerno, il direttore del Centro Uke Pass
Vincenzo Fasone, la responsabile del
Centro Uke Pass, Katia Randazzo, il direttore del Sistema bibliotecario d'ateneo Alessandra Pecora, il direttore del
Clik Marinella Muscarà, il presidente
del corso di laurea in Archeologia del
Mediterraneo Flavia Zisa e il presidente del corso di laurea in Scienze della
difesa e della sicurezza Agata Ciavola.
Per 'Italia Lavoro sono stati presenti il
coordinatore del Programma Flx0
S&U Sicilia, Umberto Paterlini e gli
operatori territoriali Salvatore Palumbo, Rosalia Pisciotta e Silvana Saporito.
Numerosi i dirigenti e referenti degli Istituti Scolastici presenti all'incontro. Tra questi Clara Cagnina dell'Istituto Mottura di Caltanissetta; Angela
Liardo dell'istituto Carafa di Mazzarino; il dirigente scolastico Giovanni
Scaminaci dell'istituto Fedele di Agira;
Carlo Augusto dell'istituto Tomasi di
Lampedusa di S. Agata di Militello;
Salvatore Venturella dell'istituto Galileo Galilei di Canicattì; il dirigente Alfio Petrone dell'istituto Fermi-Eredia
di Catania; il dirigente Grazia Emmanuele dell'istituto Capizzi di Bronte.
Tutti i partecipanti all'incontro hanno concordato sul fatto che è fondamentale pensare a un rapporto forte-
mente sinergico fra Scuole e Università soprattutto attraverso l'individuazione di strumenti e modalità operative condivise. E proprio da questo punto di partenza che le parti, si sono impegnate a realizzare, in breve tempo,
un programma comune di attività, atto a promuovere iniziative volte al miglioramento dei servizi, alla realizzazione di una collaborazione tra loro, finalizzata al confronto ed al miglioramento della qualità dei servizi erogati.
Università degli studi di Palermo — Servizio Stampa
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
884 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content