close

Enter

Log in using OpenID

26/01/2015 Dagli Studi Legali ItaliaOggi7

embedDownload
2
Lunedì 26 Gennaio 2015
AFFARI
ITALIAOGGI SETTE PREVIEW
DAGLI STUDI LEGALI
LEGALI
* * *
M&a, un 2014 boom
■ ma non per l’Italia
Secondo l’ultimo rapporto di Mergermarket, nel mondo le operazioni di fusione e acquisizione
hanno fatto registrare un record.
Ma l’Italia non ha eccelso
Dell’Olio alle pagg. II e III
Voluntary disclosure,
■ più appeal con il Franco
Il rafforzamento della valuta
svizzera sull’euro rende ancora
più appetibile per i contribuenti il
rientro dei capitali verso l’Italia
Furlò a pag. IV
Alloggi militari,
■ il prezzo è giusto
Disco verde dal Tribunale amministrativo regionale del Lazio alla congruità dei canoni
(nonostante gli aumenti)
Palumbo a pag. V
In appello deposito
■ senza copia
Commissioni tributarie provinciali, le nuove regole del
decreto sulle semplificazioni
fiscali chiarite dall’Agenzia
delle entrate
Trovato a pag. VII
Operazione Space–Fila:
ecco tutti gli advisor legali
I cda di Space spa, la
prima spac italiana
quotata sul mercato
Siv di Borsa Italiana,
e di Fila, attiva a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di prodotti
rivolti principalmente a bambini in età
Alessandra
scolare e prescolare,
Piersimoni
hanno annunciato
ieri l’approvazione
dell’operazione di integrazione mediante
fusione di Fila in Space. Nell’operazione,
Space è stata seguita per i profili legali,
dagli studi Bonelli Erede Pappalardo
e Giovannelli e associati, mentre Fila si
è avvalsa della consulenza degli studi Pedersoli e associati, Salonia e associati e Skadden, Arps, Slate, Meagher &
Flom. Freshfields Bruckhaus Deringer
ha invece assistito Vei – Venice european
investment capital – uno degli azionisti di
Fila che rimarrà nella compagine azionaria
della società post fusione. Il team di Bep che
ha affiancato Space nell’operazione è stato
coordinato dai soci Alessandra Piersimoni e Mario Roli, con la collaborazione degli
associate Federica Munno e Luca Del
Nunzio. Il team di Giovannelli e Associati è stato coordinato dai soci Alessandro
Giovannelli e Fabrizio Scaparro, con
la collaborazione di Beatrice Riva, Anna
Stentella e Domenico Mogavero. Fila
è stata assistita da Alessandro Marena,
socio di Pedersoli e Associati, da Annalisa
Barbera, socio di Salonia e Associati e da
Lorenzo Corte e Sandro De Bernardi-
ni, rispettivamente socio e counsel di Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom LLP &
Affiliates. Il team di Freshfields – guidato
dal socio Nicola Asti – era composto da
Leonardo Graffi, counsel, Massimo Caruso, senior associate e Federico Borgogno, associate, tutti del gruppo Corporate
di Milano.
impianti fotovoltaici in Calabria e nel relativo finanziamento. Il valore dell’operazione è di circa 14 milioni di euro. Del team
di Pavia e Ansaldo, guidato dal partner
Claudio Cera, hanno fatto parte Maria
Rita Coviello, Laura Zanin e Maria
Pia Larnè. Banca finanziatrice dell’operazione è stata Unicredit Leasing che è
stata assistita dallo studio legale Roedl
& Partner, con i partner Roberto Pera
Allen & Overy con UniCredit per un
e Alessandra Mari insieme a Giorgia
bond senior a tasso variabile
Simonetti e Irene Morgillo. Advisor
Allen & Overy ha assistito UniCredit fiscale e finanziario dell’operazione è stanell’emissione di un bond senior di importo to lo studio Melpignano, con il partner
pari a un miliardo di euro, a tasso variabile Carlo Schiavone.
e con scadenza febbraio 2020. L’emissione,
documentata sotto il programma Emtn di Nuove nomine in Jenny.Avvocati: Di
UniCredit, è destinata alla quotazione sul Maggio diventa
mercato regolamentato dalla Borsa del partner
Lussemburgo. J.P. Morgan, Mediobanca,
Nomura, Ubs e UniCredit Bank AG han- Jenny.Avvocati ha
no agito in qualità di Joint Lead Managers. nominato Manuela
Il team di Allen & Overy è composto dai Di Maggio partpartner Cristiano Tommasi e Craig ner dello studio. Di
Byrne, coadiuvati dalla senior associate Maggio è responsaAlessandra Pala e dal trainee Jonathan bile del dipartimenBushby. Il partner Francesco Bonichi, to corporate con il
insieme con il senior associate Michele coordinamento del
Milanese, ha seguito gli aspetti fiscali managing partner
Manuela
Christoph Jenny.
dell’emissione.
Di Maggio
Si occupa di m&a e
Pavia e Ansaldo assiste Fondo Tiziano di consulenza societaria con particolare
nell’acquisto di 4 impianti fotovoltaici riferimento ad operazioni straordinarie,
ristrutturazioni aziendali ed ai temi di
Pavia e Ansaldo, in collaborazione con lo governance, rapporti tra organi sociali ed
studio legale Caporale e associati, ha azioni di responsabilità. Assiste in modo
assistito il Fondo comune di investimento continuativo numerosi clienti italiani e
immobiliare Tiziano Comparto Venere, stranieri tra cui imprese industriali e comistituito e gestito da Sorgente sgr, nell’ac- merciali, intermediari finanziari, banche e
quisto da due società veicolo facenti parte assicurazioni.
del Gruppo Banco Santander di quattro
Gabriele Ventura
PROFESSIONI IN MOVIMENTO
Antonio Cavallera responsabile Hr
e comunicazione del gruppo Natuzzi
Antonio Cavallera è stato nominato
chief Hr, It organization and corporate
communication officer del gruppo Natuzzi a livello mondo. Cresciuto professionalmente nel gruppo Natuzzi, Antonio Cavallera
inizia il suo percorso professionale nel 2006 in
ambito Hr, come
supporto operativo per le attività di gestione
e sviluppo delle
filiali estere. In
seguito, si occupa della gestione Hr dei negozi
di proprietà del
gruppo, di TraiAntonio Cavallera
ning & change
management e
della gestione Hr dell’area commerciale del gruppo a livello world wide.
Nell’ottobre del 2012, assume il ruolo
di chief planning, organization and
corporate communication officer, a
diretto riporto del ceo Pasquale Natuzzi.
Alessandro Solidoro eletto
alla vicepresidenza della Fee
Il presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti
contabili di Milano, Alessandro Solidoro, è stato eletto vicepresidente di
Fee, Fédération des experts-comptables européens. L’assemblea generale
ha eletto anche il nuovo presidente
della Fee, Petr Kriz (Repubblica
Ceca) che guiderà l’organizzazione
per i prossimi due anni. Il nuovo
deputy president è il tedesco (Idw)
Edelfried Schneider. Solidoro, che
rappresenterà in Europa i 115 mila
commercialisti italiani, resterà in carica fino al 31 dicembre 2018.
Pierluigi Antonelli guida il business
della fertilità di Msd Italia e Canada
Pierluigi Antonelli ha assunto il
ruolo di Fertility business unit Europe
& Canada lead in aggiunta all’attuale responsabilità di presidente e amministratore delegato di Msd Italia.
Antonelli ha iniziato la sua carriera
presso McKinsey & Co. per poi pas-
sare in Bristol-Myers Squibb in cui
ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità nelle divisioni farmaceutica e medical devices sia in Italia che
all’estero, fino a occupare il ruolo di
European vice president e managing
director. Da marzo 2011, Antonelli ricopre il ruolo di senior vice president
e managing director di Msd Italia ed
è membro del comitato di presidenza
di Farmindustria. Dal maggio 2012
è chairman dello Ispg, il gruppo che
riunisce le aziende farmaceutiche a
capitale americano operanti nel mercato italiano.
MOUSTIQUE
Alla Cgil il tempo si è fermato
«Solo gli operai», deduceva Voltaire, «sanno quanto vale il tempo: se lo
fanno sempre pagare». Lo scorrere
degli anni, tuttavia, allontana i «capifila», i sindacati, dal pensiero del
filosofo, scoprendo il gusto di incrociare le braccia (e rinunciare a giornate di stipendio) nei momenti meno
opportuni. Inorriditi all’idea di non
scendere in piazza il 1° maggio, Festa dei lavoratori, i delegati della
Cgil del Teatro alla Scala annunciano che non presteranno servizio
in una data importante per Milano,
quella, cioè, dell’inaugurazione di
Expo 2015. Tegola sulla testa del
soprintendente Alexander Pereira,
disposto, per scongiurare il «niet», a
corrispondere il festivo più un 40%
(con una retribuzione che va dal doppio al 140% di un giorno normale);
tempestivo, perciò, l’intervento della
leader di Corso d’Italia, Susanna
Camusso, che ammonisce gli iscritti
a «salvaguardare seriamente il ca-
lendario con la contrattazione, perché
non bisogna nascondersi davanti a
eventi straordinari». Ma l’Esposizione
universale, per quale si stima giungeranno 20 milioni di visitatori, trampolino di lancio per la ripartenza del
turismo, finisce (insolitamente, con
guerra e razzismo) fra i «nemici» del
Forum Diritti Lavoro, che indice una
manifestazione il 28 febbraio contro
la vetrina «del precariato e delle ingiustizie sociali», il cui modello «distrugge la civiltà e la democrazia».
Parole altisonanti, ma a distanza
siderale dalla realtà del mercato.
Come l’anacronistica minaccia di
Maurizio Landini (Fiom), nel corso
di un corteo, di «occupare le fabbriche», quasi ignorasse che il 98%
delle nostre aziende sono pmi (piccole e medie imprese). Le battaglie
sindacali odorano ormai (spesso)
di muffa. E ricordano il proverbio
«Tempo perduto, ridotto a memoria,
dà più noia, che gloria».
IOLAVORO
* * *
Come valorizzare
■ i cibi di montagna
In vista di Expo 2015, l’Università di Milano propone a
Edolo un master per formare
professionisti della filiera
a pag. 44
I giovani puntano
■ sull’innovazione
In mano agli under35 più di
un quarto delle start-up innovative. Privilegiati i servizi ad
alto valore tecnologico
a pag. 45
Talenti, l’Italia
■ è senza appeal
Scarsa mobilità sociale e mercato ingessato collocano il Belpaese al 36° posto nell’indice
Insead-Adecco group
a pag. 46
Per il marketing
■ è questione di staff
Dall’assistant il supporto per
lo sviluppo delle strategie del
management. Servono preparazione economica e inglese
a pag. 47
Oltre milleottocento
■ opportunità di lavoro
Philip Morris cerca 600 figure
professionali. Duecento assunzioni in Piazza Italia. Via ai cabin crew day di Ryanair
a pag. 48
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
147 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content