close

Enter

Log in using OpenID

Assemblea e Commissioni - Senato della Repubblica

embedDownload
XVII Legislatura
Assemblea e Commissioni
24/02/2015 - 13:01
Indice
1. Aula
1
1.1. Ordine del giorno
1
1.2. Calendario dei lavori
2
2. Commissioni
2.1. Permanenti
4
4
2.1.1. 1a Affari Costituzionali
4
2.1.1.1. Convocazione
4
2.1.1.2. OdG
6
2.1.2. 2a Giustizia
14
2.1.2.1. Convocazione
14
2.1.2.2. OdG
16
2.1.3. 3a Affari Esteri
22
2.1.3.1. Convocazione
22
2.1.3.2. OdG
24
2.1.4. 4a Difesa
28
2.1.4.1. Convocazione
28
2.1.4.2. OdG
30
2.1.5. 5a Bilancio
31
2.1.5.1. Convocazione
31
2.1.5.2. OdG
33
2.1.6. 6a Finanze e Tesoro
36
2.1.6.1. Convocazione
36
2.1.6.2. OdG
38
2.1.7. 7a Istruzione Pubblica
41
2.1.7.1. Convocazione
41
2.1.7.2. OdG
43
2.1.8. 8a Lavori Pubblici, Comunicazioni
50
2.1.8.1. Convocazione
50
2.1.8.2. OdG
53
2.1.9. 9a Agricoltura
55
2.1.9.1. Convocazione
55
2.1.9.2. OdG
57
2.1.10. 10a Industria
61
2.1.10.1. Convocazione
61
2.1.10.2. OdG
63
2.1.11. 11a Lavoro
67
2.1.11.1. Convocazione
67
2.1.11.2. OdG
69
2.1.12. 12a Igiene e Sanita'
70
2.1.12.1. Convocazione
70
2.1.12.2. OdG
72
2.1.13. 13a Territorio Ambiente
82
2.1.13.1. Convocazione
82
2.1.13.2. OdG
84
2.1.14. 14a Politiche Unione Europea
88
2.1.14.1. Convocazione
88
2.1.14.2. OdG
90
2.2. Giunte
2.2.1. Giunta elezioni e immunita'
2.2.1.1. OdG
2.3. Inchiesta
2.3.1. Inchiesta infortuni sul lavoro
92
92
92
93
93
2.3.1.1. Convocazione
93
2.3.1.2. OdG
95
2.3.2. Intimidazioni amministratori locali
96
2.3.2.1. Convocazione
96
2.3.2.2. OdG
98
2.4. Speciali e straordinarie
99
2.4.1. Diritti umani
99
2.4.1.1. Convocazione
99
2.4.1.2. OdG
101
2.4.2. Controllo prezzi
102
2.4.2.1. Convocazione
102
2.4.3. Comitato italiani all'estero
104
2.4.3.1. Convocazione
104
2.5. Bicamerali
2.5.1. Questioni Regionali
106
106
2.5.1.1. OdG
106
2.5.2. Vigilanza RAI
107
2.5.2.1. OdG
107
2.5.3. Vigilanza anagrafe tributaria
2.5.3.1. OdG
108
108
2.5.4. Sicurezza della Repubblica
2.5.4.1. OdG
2.5.5. Infanzia e adolescenza
2.5.5.1. OdG
2.5.6. Controllo enti gestori previdenza assistenza
2.5.6.1. OdG
2.5.7. Schengen
109
109
111
111
112
112
113
2.5.7.1. OdG
113
2.5.8. Semplificazione
114
2.5.8.1. OdG
114
2.5.9. Federalismo fiscale
115
2.5.9.1. OdG
115
2.5.10. Inchiesta mafia
116
2.5.10.1. OdG
116
2.5.11. Inchiesta ciclo rifiuti
2.5.11.1. OdG
117
117
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
1.1. Ordine del giorno
1. Aula
1.1. Ordine del giorno
link al documento
Assemblea - XVII Legislatura
ORDINE DEL GIORNO
Martedì 24 febbraio 2015
alle ore 16,30
397a Seduta Pubblica
I. Discussione dei disegni di legge:
1. Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di
esenzione IMU (1749)
2. Conversione in legge del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini
previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) (1779)
II. Seguito della discussione dei disegni di legge:
Disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente (Approvato dalla Camera dei deputati) (1345)
- CASSON ed altri. - Introduzione del titolo VI-bis nel libro secondo del codice penale e ulteriori
disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente (11)
- DE PETRIS. - Introduzione nel codice penale dei delitti contro l'ambiente (1072)
- DE POLI. - Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e al decreto legislativo 8
giugno 2001, n. 231, nonché altre disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente (1283)
- NUGNES ed altri. - Disposizioni in materia di controllo ambientale (1306)
- NUGNES ed altri. - Sistema nazionale di controllo ambientale (fatto proprio dal Gruppo
parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento) (1514)
- Relatori ALBERTINI e SOLLO (Relazione orale)
Senato della Repubblica
Pag. 1
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
1.2. Calendario dei lavori
1.2. Calendario dei lavori
link al documento
Assemblea - XVII Legislatura
Calendario dei lavori
Calendario dei lavori dell'Assemblea dall'11 al 26 febbraio 2015
Mercoledì 11 febbraio (17-20) - Giovedì 12 febbraio (9.30-14)
- Seguito ddl n. 1345 e connessi - Delitti contro l'ambiente (Approvato dalla Camera dei deputati)
- Seguito ddl n. 922 - Traffico organi destinati al trapianto
Giovedì 12 febbraio (16)
- Interrogazioni a risposta immediata ai sensi dell'articolo 151-bis del Regolamento al Ministro
delle politiche agricole, alimentari e forestali su:
- misure per la tutela della filiera lattiero-casearia
- iniziative nel settore agricolo per l'Expo 2015
Note
Il calendario potrà essere integrato con un'informativa del Governo sui recenti naufragi avvenuti nel
Canale di Sicilia.
Martedì 17 febbraio (16.30-20) - Mercoledì 18 febbraio (9.30-13) - (16.30-20) - Giovedì 19 febbraio
(9.30-14)
- Votazioni sulle dimissioni presentate dai Senatori Vacciano, Simeoni e Molinari (Voto a scrutinio
segreto con procedimento elettronico)
- Seguito argomenti non conclusi
- Ddl n. 1733 - Decreto-legge n. 1 - ILVA e sviluppo di Taranto (Scade il 6 marzo 2015)
Giovedì 19 febbraio (16)
- Interpellanze e interrogazioni
Note
Gli emendamenti al ddl n. 1733 (Decreto-legge n. 1, ILVA e sviluppo di Taranto) dovranno essere
presentati entro le ore 17 di venerdì 13 febbraio.
Martedì 24 febbraio (16.30-20) - Mercoledì 25 febbraio (9.30-13) - (16.30-20) - Giovedì 26 febbraio
(9.30-14)
- Ddl n. 1749 - Decreto-legge n. 4, esenzione IMU terreni agricoli (Voto finale entro il 25 febbraio)
(Scade il 25 marzo)
- Ddl n. .... - Decreto-legge n. 192, proroga termini (Scade il 1° marzo) (Ove approvato dalla
Camera dei deputati)
- Eventuale seguito argomenti non conclusi
- Ddl n. 19 e connessi - Norme in materia di corruzione
Giovedì 26 febbraio (16)
- Interrogazioni a risposta immediata ai sensi dell'articolo 151-bis del Regolamento
Note
Gli emendamenti al ddl n. 1749 (Decreto-legge n. 4, esenzione IMU terreni agricoli) dovranno essere
presentati entro le ore 17 di giovedì 19 febbraio.
Senato della Repubblica
Pag. 2
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
1.2. Calendario dei lavori
Il termine per la presentazione degli emendamenti al decreto-legge n. 192 (Proroga termini) sarà
stabilito in relazione ai tempi di trasmissione dalla Camera dei deputati.
Il termine per la presentazione degli emendamenti al ddl n. 19 e connessi (Norme in materia di
corruzione) sarà stabilito in relazione ai lavori della Commissione.
Senato della Repubblica
Pag. 3
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.1. Convocazione
2. Commissioni
2.1. Permanenti
2.1.1. 1a Affari Costituzionali
2.1.1.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 4
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 11,30 del 23 febbraio 2015)
1a COMMISSIONE (Affari costituzionali)
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono cambiare
nel corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
Mar
24
14,15
COMITATO PARERI
14,30
UFFICIO DI PRESIDENZA
15,30
PLENARIA
16,30-20
ASSEMBLEA
COMMISSIONI RIUNITE
1A E 5A
 ddl 1779 (d-l 192/14 - proroga termini) - sede
referente - relatrici: Lo Moro (1a) e Chiavaroli (5a)
8,30
COMMISSIONI RIUNITE
1A E 5A
 ddl 1779 (d-l 192/14 - proroga termini) - sede
referente - relatrici: Lo Moro (1a) e Chiavaroli (5a)
9,30-13
ASSEMBLEA
14
COMMISSIONI RIUNITE
1A E 5A
15,30
PLENARIA
16,30-20
ASSEMBLEA
9,30-14
ASSEMBLEA
14
COMMISSIONI RIUNITE
1A E 2A
15
UFFICIO DI PRESIDENZA
16
ASSEMBLEA
20
(o comunque al
termine
dell'Assemblea)
Mer
25
Gio
26
 audizioni informali ddl cost. 1317 e 1561 (diritto di
accesso a internet)
 ddl 1779 (d-l 192/14 - proroga termini) - presupposti
costituzionali - relatrice: Lo Moro
 ddl 1261 e 1620 (contrasto al cyberbullismo) - sede
referente - relatore: Palermo
 ddl cost. 77 e 1289 (modifiche Statuto regione
Friuli-Venezia Giulia) - sede referente - relatore:
Russo
 ddl cost. 1317 e 1561 (diritto di accesso a internet) sede referente - relatore: Palermo
Senato della Repubblica
 ddl 1779 (d-l 192/14 - proroga termini) - sede
referente - relatrici: Lo Moro (1a) e Chiavaroli (5a)
 ddl 1261 e 1620 (contrasto al cyberbullismo) - sede
referente - relatore: Palermo
 ddl cost. 77 e 1289 (modifiche Statuto regione
Friuli-Venezia Giulia) - sede referente - relatore:
Russo
 ddl cost. 1317 e 1561 (diritto di accesso a internet) sede referente - relatore: Palermo
 ddl 1687 e 1690 (contrasto alla criminalità
organizzata) - sede referente - relatori: Russo (1a) e
D'Ascola (2a)
 audizioni informali ddl cost. 77 e 1289 (modifiche
Statuto regione Friuli-Venezia Giulia)
Pag. 5
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
2.1.1.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
1aCommissione permanente
(AFFARI COSTITUZIONALI, AFFARI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO
E DELL'INTERNO, ORDINAMENTO GENERALE DELLO STATO E DELLA
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE)
245ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 15,30
246ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 15,30
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE CONSULTIVA
I. Esame, ai sensi dell'articolo 78, comma 3, del Regolamento, del disegno di legge:
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga
di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) - Relatrice alla
Commissione LO MORO
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. MANCONI e CORSINI. - Disciplina delle unioni civili
(Parere alla 2ª Commissione)
(14)
2. Maria Elisabetta ALBERTI CASELLATI ed altri. - Modifica al codice civile in materia di disciplina
del patto di convivenza
(Parere alla 2ª Commissione)
(197)
3. GIOVANARDI ed altri. - Introduzione nel codice civile del contratto di convivenza e solidarietà
(Parere alla 2ª Commissione)
(239)
4. BARANI e Alessandra MUSSOLINI. - Disciplina dei diritti e dei doveri di reciprocità dei
Senato della Repubblica
Pag. 6
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
conviventi
(Parere alla 2ª Commissione)
(314)
5. Alessia PETRAGLIA ed altri. - Normativa sulle unioni civili e sulle unioni di mutuo aiuto
(Parere alla 2ª Commissione)
(909)
6. MARCUCCI ed altri. - Modifiche al codice civile in materia di disciplina delle unioni civili e dei
patti di convivenza
(Parere alla 2ª Commissione)
(1211)
7. LUMIA ed altri. - Unione civile tra persone dello stesso sesso
(Parere alla 2ª Commissione)
(1231)
8. SACCONI ed altri. - Disposizioni in materia di unioni civili
(Parere alla 2ª Commissione)
(1316)
9. Emma FATTORINI ed altri. - Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso
(Parere alla 2ª Commissione)
(1360)
- Relatrice alla Commissione LO MORO
IN SEDE REFERENTE
I. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Misure di semplificazione degli adempimenti per i cittadini e le imprese e di riordino normativo Relatrice alla Commissione LO MORO
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª,
della 12ª, della 13ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni
regionali)
(958)
2. Laura BIGNAMI ed altri. - Modifica al testo unico di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n.
286, in materia di accoglienza di persone portatrici di esigenze particolari - Relatore alla Commissione
CAMPANELLA
(Pareri della 5ª e della 12ª Commissione)
(1247)
3. Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche - Relatore alla Commissione PAGLIARI
Senato della Repubblica
Pag. 7
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª,
della 12ª, della 13ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni
regionali)
(1577)
- e delle petizioni nn. 797, 837, 1013 e 1051 ad esso attinentiII. Seguito dell'esame congiunto dei
disegni di legge:
1. DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE - PEGORER. - Modifiche allo Statuto speciale della
regione Friuli-Venezia Giulia, di cui alla legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1, in materia di
ordinamento degli enti locali nella regione
(Pareri della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(77)
2. DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE - CONSIGLIO REGIONALE FRIULI-VENEZIA
GIULIA. - Modifiche alla legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1 (Statuto speciale della Regione
Friuli-Venezia Giulia), in materia di enti locali, di elettorato passivo alle elezioni regionali e di
iniziativa legislativa popolare
(Pareri della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1289)
- Relatore alla Commissione RUSSO
III. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. MARINELLO ed altri. - Disciplina dell'attività di rappresentanza di interessi particolari nelle
relazioni istituzionali
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 10ª e della 11ª Commissione)
(281)
2. RANUCCI. - Disposizioni in materia di attività di lobbying e relazioni istituzionali
(Pareri della 2ª e della 5ª Commissione)
(358)
3. NENCINI ed altri. - Disciplina della rappresentanza di interessi
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 8ª, della 10ª e della 11ª Commissione)
(643)
4. D'AMBROSIO LETTIERI. - Riconoscimento e disciplina dell'attività di lobbying e di relazioni
istituzionali nonché istituzione della Commissione parlamentare di controllo sull'attività dei portatori e
dei rappresentanti di interessi particolari
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 8ª e della 11ª Commissione)
(806)
5. MANCONI e ICHINO. - Norme sul riconoscimento e sulla regolamentazione dell'attività di
rappresentanza di interessi presso organismi istituzionali
(Pareri della 2ª e della 5ª Commissione)
Senato della Repubblica
Pag. 8
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
(992)
6. MILO ed altri. - Disciplina dell'attività di rappresentanza di interessi particolari
(Pareri della 2ª, della 5ª e della 11ª Commissione)
(1191)
7. Isabella DE MONTE ed altri. - Disciplina dell'attività di rappresentanza degli interessi particolari e
istituzione del registro pubblico dei rappresentanti di interessi
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 8ª e della 11ª Commissione)
(1497)
8. ORELLANA e BATTISTA. - Disposizioni in materia di rappresentanza di interessi presso i decisori
pubblici
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 8ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(1522)
9. Laura PUPPATO ed altri. - Norme in materia di attività di rappresentanza di interessi
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 8ª, della 10ª e della 11ª Commissione)
(1632)
- e delle petizioni nn. 217 e 768 ad essi attinenti
- Relatore alla Commissione CAMPANELLA
IV. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. GIACOBBE ed altri. - Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, recante nuove norme sulla
cittadinanza
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 5ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(687)
2. DI BIAGIO. - Introduzione dell'articolo 17-quater della legge 5 febbraio 1992, n. 91, concernente il
riacquisto della cittadinanza da parte degli italiani emigrati all'estero e dei loro discendenti
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 5ª e della 7ª Commissione)
(579)
3. Fausto Guilherme LONGO. - Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, in materia di riacquisto
della cittadinanza da parte delle donne che l'hanno perduta a seguito del matrimonio con uno straniero
e dei loro discendenti
(Pareri della 3ª e della 5ª Commissione)
(994)
- e della petizione n. 777 ad essi attinente
V. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Isabella DE MONTE. - Distacco del comune di Sappada dalla regione Veneto e relativa
Senato della Repubblica
Pag. 9
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
aggregazione alla regione Friuli-Venezia Giulia
(Pareri della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(951)
2. Raffaela BELLOT ed altri. - Distacco del comune di Sappada dalla regione Veneto e sua
aggregazione alla regione Friuli-Venezia Giulia
(Pareri della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1082)
- Relatore alla Commissione Giovanni MAURO
VI. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Elena FERRARA ed altri. - Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del
fenomeno del cyberbullismo
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1261)
2. MAZZONI. - Disposizioni per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del bullismo e del
cyberbullismo e per la corretta utilizzazione della rete internet a tutela dei minori
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1620)
- Relatore alla Commissione PALERMO
VII. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. SCIBONA ed altri. - Disposizioni in materia di identificazione degli appartenenti alle Forze
dell'ordine che espletano attività di ordine pubblico (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare
Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Pareri della 2ª, della 4ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(1307)
2. DE CRISTOFARO ed altri. - Disposizioni in materia di identificazione degli appartenenti alle Forze
dell'ordine (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare Misto, ai sensi dell'articolo 53, comma 3, terzo
periodo e dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Pareri della 2ª, della 4ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(803)
3. BATTISTA ed altri. - Disposizioni per l'introduzione dell'obbligo di identificazione attraverso un
codice alfanumerico per le Forze di polizia in servizio di ordine pubblico
(Pareri della 2ª, della 4ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(1337)
4. MANCONI ed altri. - Disposizioni in materia di identificazione degli appartenenti alle Forze di
Senato della Repubblica
Pag. 10
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
polizia in servizio di ordine pubblico
(Pareri della 2ª, della 4ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(1412)
- e della petizione n. 1360 ad essi attinente
- Relatore alla Commissione CRIMI
VIII. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE - LUCIDI ed altri. - Modifica all'articolo 21 della
Costituzione, in materia di tutela e di libero accesso alla rete internet
(Parere della 8ª Commissione)
(1317)
2. DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE - CAMPANELLA. - Introduzione dell'articolo 34-bis
della Costituzione, recante disposizioni volte al riconoscimento del diritto di accesso ad internet
(Parere della 8ª Commissione)
(1561)
- Relatore alla Commissione PALERMO
IX. Esame congiunto dei disegni di legge:
1. TORRISI. - Istituzione delle Unità di prossimità per il contrasto alla criminalità diffusa nei grandi
centri urbani
(Pareri della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(207)
2. BITONCI. - Disposizioni concernenti l'integrazione dell'armamento degli appartenenti alla polizia
municipale ai quali è conferita la qualità di agente di pubblica sicurezza
(Pareri della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(566)
3. AUGELLO. - Norme di indirizzo in materia di politiche integrate per la sicurezza e la polizia locale
(Pareri della 2ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª, della 12ª,
della 13ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1138)
- e delle petizioni nn. 79, 779 e 876 ad essi attinenti
- Relatore alla Commissione MARAN
X. Esame congiunto dei disegni di legge:
1. DE POLI. - Riconoscimento della lingua italiana dei segni
(Pareri della 5ª, della 7ª, della 11ª, della 12ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(302)
Senato della Repubblica
Pag. 11
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
2. Nicoletta FAVERO ed altri. - Disposizioni per la promozione della piena partecipazione delle
persone sorde alla vita collettiva e per il riconoscimento della lingua dei segni italiana
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª, della 12ª, della 14ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1019)
3. PAGLIARI ed altri. - Disposizioni per la rimozione delle barriere della comunicazione, per il
riconoscimento della lingua dei segni italiana (LIS) e della LIS tattile, nonché per la promozione
dell'inclusione sociale delle persone sorde, sordo-cieche e con disabilità uditiva in genere
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª, della 12ª, della 14ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1151)
XI. Esame dei disegni di legge:
1. CRIMI ed altri. - Riforma della disciplina per le elezioni della Camera e del Senato, concernente i
criteri di candidabilità ed i casi di revoca e decadenza del mandato nonché l'espressione del voto di
preferenza da parte degli elettori (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi
dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Parere della 2ª Commissione)
(452)
2. DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE - INIZIATIVA POPOLARE. - Introduzione del
principio di ammissibilità per i referendum abrogativi sulle leggi tributarie e di ratifica dei trattati
internazionali
(Pareri della 3ª, della 5ª, della 6ª e della 14ª Commissione)
(545)
3. Doris LO MORO e Lucrezia RICCHIUTI. - Norme in materia di scioglimento degli organi delle
aziende sanitarie locali ed ospedaliere per infiltrazioni mafiose - Relatrice alla Commissione LO
MORO
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 12ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(795)
4. LUCIDI ed altri. - Modifiche alla legge 15 febbraio 1953, n. 60, in materia di incompatibilità dei
parlamentari (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79,
comma 1, del Regolamento)
(Pareri della 2ª, della 5ª e della 10ª Commissione)
(904)
5. Ornella BERTOROTTA ed altri. - Modifiche alla legge 31 ottobre 1965, n. 1261, in materia di
riduzione dell'indennità parlamentare e della diaria, e contestuale incremento delle dotazioni del Fondo
per le politiche sociali (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi
dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Parere della 5ª Commissione)
Senato della Repubblica
Pag. 12
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.1.2. OdG
(1018)
6. DI BIAGIO ed altri. - Modifica dell'articolo 6, comma 1, decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201,
convertito con modificazioni dalla legge 27 dicembre 2011, n. 214, in materia di accertamento della
dipendenza dell'infermità da causa di servizio, dell'equo indennizzo e della pensione privilegiata
(Pareri della 5ª, della 6ª e della 11ª Commissione)
(1090)
7. CIAMPI ed altri. - Istituzione del "Giorno del dono" (Approvato dal Senato e modificato dalla
Camera dei deputati)
(Parere della 5ª Commissione)
(1176-B)
8. Ornella BERTOROTTA ed altri. - Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul
fenomeno dei costi degli enti costituiti o partecipati nonché delle società partecipate o controllate dallo
Stato, dalle regioni, dalle province e dai comuni (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare Movimento
5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Pareri della 2ª, della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni
regionali)
(1313)
9. VACCIANO ed altri. - Disposizioni in materia di contrasto della propaganda elettorale abusiva
(Fatto proprio dal Gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del
Regolamento)
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 6ª, della 8ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(1493)
Senato della Repubblica
Pag. 13
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.1. Convocazione
2.1.2. 2a Giustizia
2.1.2.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 14
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.1. Convocazione
2a COMMISSIONE (giustizia)
(aggiornato al 20 febbraio 2015 h. 12,30 )
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono cambiare nel corso della settimana,
si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio
14
UFFICIO DI PRESIDENZA
Programmazione dei lavori
SEDE REFERENTE





Mart.
24
14,30

PLENARIA






Merc.
25
Giov.
26
14
PLENARIA
14
COMMISSIONI 1
RIUNITE
Seguito esame congiunto:
ddl 19, 657, 711, 810, 846, 847, 851,868 (Corruzione, voto di
scambio, falso in bilancio e riciclaggio) - relatore D'Ascola.
ddl 1052,391,404 e 1089 (Contrasto all'omofobia e alla
transfobia) - relatrice Capacchione
ddl 194 e 595 (Tribunale della famiglia) (congiunzione con
l'esame del ddl 1238 ) - relatrice Filippin;
ddl 548 e 630 (Magistratura onoraria) (congiunzione con
l'esame dei ddl 1056, 1202,1292) - relatore Cucca
ddl 20, 21, 1081 e 1115 (Amnistia e indulto) - relatori Falanga e
Nadia Ginetti
ddl 14,197,239,314,909,1211,1231,1316,1360) (congiunzione
con l'esame dei ddl 1745 e 1763) (Disciplina delle coppie di
fatto e delle unioni civili) - relatrice Cirinnà
ddl 859, 1357, 1378, 1484 e 1553 (Norme penali sull'omicidio
stradale) - relatore Cucca
Seguito esame:
ddl 398 (Regime dei beni pubblici) - relatore Giovanardi
ddl 1012 (Camere arbitrali dell'avvocatura) - relatore Cucca
ddl 1339 (Giustizia telematica) - relatore Casson
ddl 1540 (Fondo unico giustizia) - relatore Cucca
ARGOMENTI NON CONCLUSI
a
e 2a
SEDE REFERENTE
 Seguito esame:
ddl 1687 (Contrasto alla criminalità organizzata) (congiunzione con
l'esame del ddl 1690)- relatori D'Ascola e Russo
TERMINE EMENDAMENTI
Senato della Repubblica
Pag. 15
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.2. OdG
2.1.2.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
2aCommissione permanente
(GIUSTIZIA)
182aseduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 14,30
183aseduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 14
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE REFERENTE
I. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. GRASSO ed altri. - Disposizioni in materia di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e
riciclaggio
(Pareri della 1ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(19)
2. LUMIA ed altri. - Disposizioni in materia di contrasto alla criminalità mafiosa: modifiche al codice
penale in materia di scambio elettorale politico-mafioso e di autoriciclaggio
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª e della 14ª Commissione)
(657)
3. DE CRISTOFARO ed altri. - Modifiche al codice civile in materia di falso in bilancio
(Pareri della 1ª, della 6ª e della 10ª Commissione)
(711)
4. LUMIA ed altri. - Modifiche al codice penale in materia di trattamento sanzionatorio dei delitti di
associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione ed usura
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(810)
5. AIROLA ed altri. - Disposizioni per il contrasto al riciclaggio e all'autoriciclaggio
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª e della 14ª Commissione)
Senato della Repubblica
Pag. 16
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.2. OdG
(846)
6.CAPPELLETTI ed altri. - Modifiche al codice penale in materia di concussione, corruzione e abuso
d'ufficio
(Parere della 1ª Commissione)
(847)
7. GIARRUSSO ed altri. - Disposizioni in materia di corruzione nel settore privato
(Pareri della 1ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(851)
8. BUCCARELLA ed altri. - Disposizioni in materia di falso in bilancio
(Pareri della 1ª, della 6ª e della 10ª Commissione)
(868)
- Relatore alla CommissioneD'ASCOLA
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Disposizioni in materia di contrasto dell'omofobia e della transfobia (Approvato dalla Camera dei
deputati in un testo risultante dall'unificazione dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Scalfarotto
ed altri; Fiano ed altri; Brunetta ed altri)
(Pareri della 1ª, della 5ª e della 14ª Commissione)
(1052)
2. Michela MONTEVECCHI ed altri. - Nuove disposizioni per il contrasto dell'omofobia e della
transfobia
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª e della 11ª Commissione)
(391)
3. LO GIUDICE ed altri. - Norme contro le discriminazioni motivate dall'orientamento sessuale e
dall'identità di genere
(Pareri della 1ª, della 5ª e della 14ª Commissione)
(404)
4. MALAN. - Nuove norme in tema di contrasto alla violenza per motivi razziali, etnici, religiosi o di
discriminazione basata sul sesso
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 5ª e della 14ª Commissione)
(1089)
- e della petizione n. 547 ad essi attinente
- Relatrice alla CommissioneCAPACCHIONE
III. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. CALIENDO ed altri. - Riforma organica della magistratura onoraria e disposizioni in materia di
ufficio del giudice di pace
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
Senato della Repubblica
Pag. 17
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.2. OdG
(548)
2. SCILIPOTI. - Istituzione del ruolo dei magistrati di complemento per vice procuratori onorari della
Repubblica e giudici onorari di tribunale
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(630)
-Relatore alla CommissioneCUCCA
IV. Esame dei disegni di legge:
1. LUMIA ed altri. - Riforma della magistratura onoraria, riordino degli uffici giudicanti di primo
grado e interventi urgenti per la definizione del contenzioso pendente -Relatore alla Commissione
CUCCA
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(1056)
2. Erika STEFANI. - Disposizioni concernenti la riforma organica dell'ufficio del giudice di pace Relatore alla CommissioneCUCCA
(Pareri della 1ª, della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni
regionali)
(1202)
3. Adele GAMBARO ed altri. - Disposizioni in materia di procedimento monitorio e sulla competenza
esclusiva del giudice di pace -Relatore alla CommissioneCUCCA
(Pareri della 1ª, della 5ª e della 8ª Commissione)
(1292)
V. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. MANCONI ed altri. - Concessione di amnistia e indulto
(Pareri della 1a, della 5ae della 12aCommissione)
(20)
2. COMPAGNA e MANCONI. - Concessione di amnistia ed indulto
(Pareri della 1ae della 5aCommissione)
(21)
3. BARANI. - Concessione di amnistia e indulto
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(1081)
4. BUEMI ed altri. - Concessione di amnistia e di indulto
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(1115)
Senato della Repubblica
Pag. 18
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.2. OdG
- e della petizione n. 550 ad essi attinente
- Relatori alla Commissione FALANGA e Nadia GINETTIVI. Seguito dell'esame congiunto dei
disegni di legge:
1. MANCONI e CORSINI. - Disciplina delle unioni civili
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 11ª, della 12ª e della 13ª Commissione)
(14)
2. Maria Elisabetta ALBERTI CASELLATI ed altri. - Modifiche al codice civile in materia di
disciplina nel patto di convivenza
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(197)
3. GIOVANARDI ed altri. - Introduzione nel codice civile del contratto di convivenza e solidarietà
(Pareri della 1ª, della 5ª e della 6ª Commissione)
(239)
4. BARANI e Alessandra MUSSOLINI. - Disciplina dei diritti e dei doveri di reciprocità dei
conviventi
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 11ª e della 12ª Commissione)
(314)
5. Alessia PETRAGLIA ed altri. - Normativa sulle unioni civili e sulle unioni di mutuo aiuto
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 11ª, della 12ª e della 13ª Commissione)
(909)
6. MARCUCCI ed altri. - Modifiche al codice civile in materia di disciplina delle unioni civili e dei
patti di convivenza
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 11ª e della 12ª Commissione)
(1211)
7. LUMIA ed altri. - Unione civile tra persone dello stesso sesso
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(1231)
8. SACCONI ed altri. - Disposizioni in materia di unioni civili
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 11ª e della 12ª Commissione)
(1316)
9. Emma FATTORINI ed altri. - Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 5ª, della 8ª, della 10ª, della 11ª, della 12ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1360)
- e della petizione n. 665 ad essi attinente
- Relatrice alla Commissione CIRINNA'
Senato della Repubblica
Pag. 19
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.2. OdG
VII. Esame dei disegni di legge:
1. SACCONI ed altri. - Testo unico dei diritti riconosciuti ai componenti di una unione di fatto Relatrice alla Commissione CIRINNA'
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 8ª, della 10ª, della 11ª, della 12ª, della 13ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1745)
2. ROMANO ed altri. - Disposizioni in materia di istituzione del registro delle stabili convivenze Relatrice alla Commissione CIRINNA'
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 11ª e della 12ª Commissione)
(1763)
VIII. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Maria Elisabetta ALBERTI CASELLATI ed altri. - Delega al Governo per l'istituzione presso i
tribunali e le corti d'appello delle sezioni specializzate in materia di persone e di famiglia
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(194)
2. CARDIELLO ed altri. - Disposizioni in materia di soppressione dei tribunali per i minorenni,
nonché disposizioni in materia di istituzione di sezioni specializzate per la famiglia e per i minori
presso i tribunali e le corti d'appello e di uffici specializzati delle procure della Repubblica presso i
tribunali
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 11ª, della 12ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(595)
- Relatrice alla Commissione FILIPPIN
IX. Esame del disegno di legge:
LUMIA ed altri. - Istituzione del tribunale per la persona e le relazioni familiari nonché delega al
Governo per l'organizzazione dei relativi uffici - Relatrice alla Commissione FILIPPIN
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(1238)
X. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. SCILIPOTI. - Modifiche al codice penale, all'articolo 380 del codice di procedura penale e al codice
della strada, in materia di omicidio stradale
(Pareri della 1ª, della 8ª e della 12ª Commissione)
(859)
2. FALANGA. - Modifiche al codice penale per l'introduzione dei delitti di omicidio stradale e lesioni
personali stradali
(Pareri della 1ª, della 8ª e della 12ª Commissione)
Senato della Repubblica
Pag. 20
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.2.2. OdG
(1357)
3. MOSCARDELLI ed altri. - Norme in materia di omicidio stradale e di lesioni personali stradali
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 8ª e della 12ª Commissione)
(1378)
4. STUCCHI. - Modifiche agli articoli 589, 590, 590-bis del codice penale, nonché all'articolo 381 del
codice di procedura penale, e introduzione degli articoli 589-bis e 590.1 del codice penale, riguardanti
la configurazione del reato per l'omicidio stradale
(Pareri della 1ª, della 8ª e della 12ª Commissione)
(1484)
5. Nadia GINETTI. - Norme in materia di omicidio stradale e di lesioni personali stradali
(Pareri della 1ª, della 5a, della 8ª e della 12ª Commissione)
(1553)
- Relatore alla Commissione CUCCAXI. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. CASSON ed altri. - Beni pubblici. Delega al Governo per la modifica del codice civile - Relatore
alla Commissione GIOVANARDI
(Pareri della 1ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 12ª e della 13ª
Commissione)
(398)
2. CALIENDO ed altri. - Istituzione e funzionamento delle camere arbitrali dell'avvocatura - Relatore
alla Commissione CUCCA
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª e della 10ª Commissione)
(1012)
3. CAPPELLETTI ed altri. - Disposizioni in materia di giustizia telematica (Fatto proprio dal Gruppo
parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento) - Relatore alla
Commissione CASSON
(Pareri della 1ª, della 5ae della 8aCommissione)
(1339)
4. CALIENDO. - Misure volte ad incrementare gli stanziamenti da destinare al "Fondo unico
giustizia" di cui all'articolo 2 del decreto-legge 16 settembre 2008, n. 143, convertito, con
modificazioni, dalla legge 13 novembre 2008, n. 181. Ulteriori disposizioni finalizzate all'incentivo del
personale amministrativo degli uffici giudiziari- Relatore alla Commissione CUCCA
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(1540)
Senato della Repubblica
Pag. 21
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.3.1. Convocazione
2.1.3. 3a Affari Esteri
2.1.3.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 22
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.3.1. Convocazione
3a COMMISSIONE (Affari esteri, emigrazione)
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono cambiare nel corso della
settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
Martedì
24
febbraio
ore 11,30
Ufficio di Presidenza
integrato dai
rappresentanti dei
Gruppi e dai senatori
interessati
(n. *22a seduta)
 Incontro con il Presidente del Comitato per gli
affari esteri del Parlamento turco, accompagnato
da una delegazione
SEDE CONSULTIVA
Esame
 Ddl n. 1758 (Legge di delegazione europea 2014), relazione alla
14a Commissione - Relatore: DE CRISTOFARO
SEDE REFERENTE
Seguito dell'esame
 Ddl n. 1331 (Ratifica Accordo Italia-Stati uniti messicani mutua
assistenza amministrativa in materia doganale) - relatore: ZIN
 Ddl n. 1334 (Ratifica Accordo Italia-Angola sicurezza e ordine
pubblico) - relatore: DE CRISTOFARO
 Ddl n. 1335 (Ratifica Accordo libero scambio Unione europeaCorea) - relatore: CORSINI
 Ddl n. 1598 (Ratifica Accordo Italia-Cile familiari personale
Mercoledì
25
febbraio
ore 15,30
Senato della Repubblica
PLENARIA
(n. 68a seduta)
diplomatico) - relatore: ZIN
 Ddl n. 1599 (Ratifica Accordo Italia-Cile cooperazione
scientifica) - relatore: ZIN
 Ddl n. 1600 (Ratifica Trattati Italia-Panama assistenza
giudiziaria ed estradizione) - relatore: ZIN
 Ddl n. 1601 (Ratifica Protocollo opzionale Convenzione sui
diritti del fanciullo procedura presentazione comunicazioni) relatore: PEGORER
 Ddl n. 1605 (Ratifica Accordo Italia-Capo Verde cooperazione
di polizia) - relatore: PEGORER
 Ddl n. 1625 (Ratifica Accordo Italia-Argentina familiari
personale diplomatico), approvato dalla Camera dei deputati relatore: ZIN
 Ddl n. 1649 (Ratifica Convenzione protezione patrimonio
archeologico), approvato dalla Camera dei deputati - relatrice:
BERTOROTTA
 Ddl n. 1659 (Ratifica Accordo Italia-Azerbaijan cooperazione
difesa) - relatore: COMPAGNA
 Ddl n. 1660 (Ratifica Accordo Italia-Cina riconoscimento titoli
studi universitari) - relatore: COMPAGNA
 Ddl n. 1661 (Ratifica Accordo Italia-Armenia settore difesa) relatore: COMPAGNA
 Ddl n. 1729 (Ratifica Accordo Italia-San Marino collaborazione
radiotelevisiva) - relatrice: FATTORINI
 Ddl n. 1730 (Ratifica Accordo interinale di partenariato
economico tra Comunità europea, suoi Stati membri, e Paesi
dell'Africa centrale) - relatrice: BERTUZZI
 Ddl n. 1731 (Ratifica Accordo Italia-Cile cooperazione nel
settore difesa) - relatore: ZIN
 Ddl n. 1732 (Ratifica Accordo Italia-Angola cooperazione settore
difesa) - relatrice: BERTUZZI
Pag. 23
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.3.2. OdG
2.1.3.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
3aCommissione permanente
(AFFARI ESTERI, EMIGRAZIONE)
68aseduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 15,30
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE CONSULTIVA
Esame del disegno di legge:
Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione
europea - Legge di delegazione europea 2014 - Relatore alla Commissione DE CRISTOFARO
(Relazione alla 14aCommissione)
(1758)
IN SEDE REFERENTE
Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di mutua assistenza amministrativa in materia doganale tra il
Governo della Repubblica italiana ed il Governo degli Stati uniti messicani, con Allegato, fatto a
Roma il 24 ottobre 2011 - Relatore alla Commissione ZIN
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6a, della 7a, della 8a, della 10ae della 14aCommissione)
(1331)
2. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo fra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della
Repubblica di Angola, in materia di sicurezza ed ordine pubblico, fatto a Luanda il 19 aprile 2012 Relatore alla Commissione DE CRISTOFARO
(Pareri della 1a, della 2a, della 4ae della 5aCommissione)
(1334)
Senato della Repubblica
Pag. 24
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.3.2. OdG
3. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di libero scambio tra l'Unione europea e i suoi Stati membri, da
una parte, e la Repubblica di Corea dall'altra, con Allegati, fatto a Bruxelles il 6 ottobre 2010 Relatore alla Commissione CORSINI
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6a, della 7a, della 8a, della 9a, della 10a, della 11a, della
12a, della 13ae della 14aCommissione)
(1335)
4. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo fra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della
Repubblica del Cile sull'autorizzazione all'esercizio di attività lavorative dei familiari a carico del
personale diplomatico, consolare e tecnico-amministrativo delle missioni diplomatiche e
rappresentanze consolari, fatto a Roma il 13 dicembre 2013 - Relatore alla Commissione ZIN
(Pareri della 1a, della 2a, della 5ae della 11aCommissione)
(1598)
5. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra il Governo della
Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Cile, fatto a Roma il 16 ottobre 2007 Relatore alla Commissione ZIN
(Pareri della 1a, della 5ae della 7aCommissione)
(1599)
6. Ratifica ed esecuzione del Trattato di assistenza giudiziaria in materia penale tra il Governo della
Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Panama, fatto a Panama il 25 novembre 2013,
e del Trattato di estradizione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica
del Panama, fatto a Panama il 25 novembre 2013 - Relatore alla Commissione ZIN
(Pareri della 1a, della 2ae della 5aCommissione)
(1600)
7. Ratifica ed esecuzione del Protocollo opzionale alla Convenzione sui diritti del fanciullo che
stabilisce una procedura di presentazione di comunicazioni, adottato dall'Assemblea generale delle
Nazioni Unite il 19 dicembre 2011 - Relatore alla Commissione PEGORER
(Pareri della 1a, della 2ae della 5aCommissione)
(1601)
8. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo fra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della
Repubblica di Capo Verde in materia di cooperazione di polizia, fatto a Praia l'8 luglio 2013 Relatore alla Commissione PEGORER
(Pareri della 1a, della 2ae della 5aCommissione)
(1605)
9. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo fra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della
Repubblica argentina riguardante lo svolgimento di attività lavorativa da parte dei familiari conviventi
del personale diplomatico, consolare e tecnico-amministrativo, fatto a Roma il 17 luglio 2003, con
Scambio di lettere interpretativo, fatto a Roma il 25 giugno 2012 e il 3 settembre 2012 (Approvato
dalla Camera dei deputati) - Relatore alla Commissione ZIN
(Pareri della 1a, della 2a, della 5ae della 11aCommissione)
Senato della Repubblica
Pag. 25
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.3.2. OdG
(1625)
10. Ratifica ed esecuzione della Convenzione europea per la protezione del patrimonio archeologico,
fatta alla Valletta il 16 gennaio 1992 (Approvato dalla Camera dei deputati) - Relatrice alla
Commissione BERTOROTTA
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 7ae della 13aCommissione)
(1649)
11. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della
Repubblica dell'Azerbaijan sulla cooperazione nel settore della difesa, fatto a Roma il 6 novembre
2012 - Relatore alla Commissione COMPAGNA
(Pareri della 1a, della 2a, della 4a, della 5ae della 10aCommissione)
(1659)
12. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo sul reciproco riconoscimento dei titoli attestanti studi
universitari o di livello universitario rilasciati nella Repubblica italiana e nella Repubblica popolare
cinese, con Allegati, firmato a Pechino il 4 luglio 2005 - Relatore alla Commissione COMPAGNA
(Pareri della 1a, della 5ae della 7aCommissione)
(1660)
13. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della
Repubblica dell'Armenia nel settore della difesa, fatto a Jerevan il 17 ottobre 2012 - Relatore alla
Commissione COMPAGNA
(Pareri della 1a, della 2a, della 4ae della 5aCommissione)
(1661)
14. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di collaborazione in materia radiotelevisiva fra il Governo
della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica di San Marino, con Allegato, fatto a Roma il 5
marzo 2008 - Relatrice alla Commissione FATTORINI
(Pareri della 1a, della 5ae della 8aCommissione)
(1729)
15. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo interinale in vista di un accordo di partenariato economico tra
la Comunità europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la parte Africa centrale, dall'altra, con
Allegati, fatto a Yaoundé il 15 gennaio 2009 e a Bruxelles il 22 gennaio 2009 - Relatrice alla
Commissione BERTUZZI
(Pareri della 1a, della 2a, della 4a, della 5a, della 6a, della 7a, della 8a, della 9a, della 10a, della
12a, della 13ae della 14aCommissione)
(1730)
16. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della
Repubblica del Cile sulla cooperazione nel settore della difesa, fatto a Roma il 25 luglio 2014 Relatore alla Commissione ZIN
(Pareri della 1a, della 2a, della 4ae della 5aCommissione)
(1731)
Senato della Repubblica
Pag. 26
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.3.2. OdG
17. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di cooperazione nel settore della difesa tra il Governo della
Repubblica italiana e l'Esecutivo della Repubblica dell'Angola, fatto a Roma il 19 novembre 2013 Relatrice alla Commissione BERTUZZI
(Pareri della 1a, della 2a, della 4ae della 5aCommissione)
(1732)
Senato della Repubblica
Pag. 27
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.4.1. Convocazione
2.1.4. 4a Difesa
2.1.4.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 28
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.4.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 14 del 20 febbraio 2015)
4a COMMISSIONE (Difesa)
CONVOCAZIONI
(per l’elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l’indicazione e la successione
possono cambiare nel corso della settimana, si veda l’ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
9,30-13
ASSEMBLEA
PROCEDURE INFORMATIVE
 Indagine conoscitiva su difesa europea e NATO:
audizione dell’Ambasciatore italiano presso la
NATO, Mariangela Zappia
Mer
25
13,30
COMMISSIONE PLENARIA
(Aula 4a Commissione)
 Audizione del Comandante generale dell’Arma dei
Carabinieri, generale di corpo d’armata cc. Tullio
Del Sette, in relazione all’affare assegnato sulle
linee programmatiche dei vertici delle Forze armate
(n. 33)
16,30-20
Senato della Repubblica
ASSEMBLEA
Pag. 29
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.4.2. OdG
2.1.4.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
4ª Commissione permanente
(DIFESA)
*115aseduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 13,30
ORDINE DEL GIORNO
PROCEDURE INFORMATIVE
I. Indagine conoscitiva sulle prospettive della politica di difesa europea e il coordinamento con
l'Alleanza atlantica: audizione dell'Ambasciatore italiano presso la NATO, Mariangela Zappia
II. Audizione del Comandante generale dell'Arma dei carabinieri, generale di corpo cc.
d'armata Tullio Del Sette, in relazione all'affare assegnato sulle linee programmatiche dei vertici
delle Forze armate (n. 33)
Senato della Repubblica
Pag. 30
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.5.1. Convocazione
2.1.5. 5a Bilancio
2.1.5.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 31
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.5.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 11 del 23 febbraio 2015)
5a COMMISSIONE
(Programmazione economica, bilancio)
CONVOCAZIONI
15
Mar.
24
16,30-20
20
8,30
9
Mer.
25
9,30-13
15
Assemblea
Commissioni
1a e 5a riunite
Plenaria
16,30-20
Assemblea
9
Plenaria
9,30-14
Assemblea
16
Assemblea
14
Gio.
26
Settimana dal 24 al 27 febbraio 2015
IN SEDE CONSULTIVA
 Esame ddl 1335 (Ratifica Accordo libero
scambio Ue-Corea) - Relatore GUALDANI, ddl
1625 (Ratifica Accordo Italia-Argentina
familiari personale diplomatico) - Relatore Luigi
MARINO e ddl 1779 (d-l 192/14 - proroga
termini) - Relatrice CHIAVAROLI
 Seguito esame testo ed esame em.ti ddl 1324
(Norme varie in materia sanitaria) - Relatore
LAI e ddl 1676 (Collegato ambientale - legge
Plenaria
stabilità 2014) - Relatore GUALDANI
 Seguito
esame
em.ti
ddl
1577
(Riorganizzazione
delle
amministrazioni
pubbliche) - Relatore AZZOLLINI e ddl 1749
(Decreto-legge IMU) - Relatore DEL BARBA
 Seguito esame ddl 1568 (Agricoltura sociale) Relatrice CHIAVAROLI e ddl 1638 (Delega
riforma codice della strada) - Relatore
BROGLIA
Assemblea
Commissioni
IN SEDE REFERENTE
1a e 5a riunite
 Esame ddl 1779 (d-l 192/14 - proroga termini) (presso aula
Relatrici LO MORO (1ª) e CHIAVAROLI (5ª)
Comm. Bilancio)
Commissioni
1a e 5a riunite
Seguito esame ddl 1779
(presso aula
Comm. Difesa)
Seguito argomenti non conclusi
Plenaria
Senato della Repubblica
Seguito esame ddl 1779
Seguito argomenti non conclusi
Seguito argomenti non conclusi
Pag. 32
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.5.2. OdG
2.1.5.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
5aCommissione permanente
(PROGRAMMAZIONE ECONOMICA, BILANCIO)
*356ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 15
357ª e 358ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 9 e 15
359ª seduta: giovedì 26 febbraio 2015, ore 9
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE CONSULTIVA
I. Esame dei disegni di legge:
1. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di libero scambio tra l'Unione europea e i suoi Stati membri, da
una parte, e la Repubblica di Corea dall'altra, con Allegati, fatto a Bruxelles il 6 ottobre 2010 Relatore alla CommissioneGUALDANI
(Parere alla 3ª Commissione)
(1335)
2. Ratifica ed esecuzione dell'Accordo fra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della
Repubblica argentina riguardante lo svolgimento di attività lavorativa da parte dei familiari conviventi
del personale diplomatico, consolare e tecnico-amministrativo, fatto a Roma il 17 luglio 2003, con
Scambio di lettere interpretativo, fatto a Roma il 25 giugno 2012 e il 3 settembre 2012 (Approvato
dalla Camera dei deputati)- Relatore alla CommissioneLuigi MARINO
(Parere alla 3ª Commissione)
(1625)
3. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante
proroga di termini previsti da disposizioni legislative(Approvato dalla Camera dei deputati)- Relatrice
alla Commissione CHIAVAROLI
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
Senato della Repubblica
Pag. 33
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.5.2. OdG
II. Seguito dell'esame dei disegni di legge ed esame dei relativi emendamenti:
1. Deleghe al Governo in materia di sperimentazione clinica dei medicinali, di enti vigilati dal
Ministero della salute, di sicurezza degli alimenti, di sicurezza veterinaria, nonché disposizioni di
riordino delle professioni sanitarie, di tutela della salute umana e di benessere animale - Relatore alla
Commissione LAI
(Parere alla 12ª Commissione)
(1324)
2. Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento
dell'uso eccessivo di risorse naturali (Approvato dalla Camera dei deputati)- Relatore alla
CommissioneGUALDANI
(Parere alla 13ª Commissione)
(1676)
III. Seguito dell'esame degli emendamenti relativi ai disegni di legge:
1. Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche - Relatore alla CommissioneAZZOLLINI
(Parere alla 1ª Commissione)
(1577)
2. Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di
esenzione IMU - Relatore alla CommissioneDEL BARBA
(Parere alla 6ª Commissione)
(1749)
IV. Esame degli emendamenti relativi al disegno di legge:
Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di
esenzione IMU - Relatore alla CommissioneDEL BARBA
(Parere all'Assemblea)
(1749)
V. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Disposizioni in materia di agricoltura sociale (Approvato dalla Camera dei deputati in un testo
risultante dall'unificazione dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Fiorio ed altri; Russo e
Monica Faenzi; Franco Bordo e Palazzotto; Zaccagnini ed altri; Schullian ed altri) - Relatrice alla
Commissione CHIAVAROLI
(Parere alla 9ª Commissione)
(1568)
2. Delega al Governo per la riforma del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992,
n. 285 (Approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall'unificazione del disegno di
legge d'iniziativa dei deputati Silvia Velo ed altri e del disegno di legge n. 1588 d'iniziativa
governativa) - Relatore alla Commissione BROGLIA
(Parere alla 8ª Commissione)
(1638)
Senato della Repubblica
Pag. 34
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
Senato della Repubblica
2.1.5.2. OdG
Pag. 35
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.6.1. Convocazione
2.1.6. 6a Finanze e Tesoro
2.1.6.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 36
.Assemblea
e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.6.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 18 del 20 febbraio 2015)
6a COMMISSIONE (Finanze e tesoro)
CONVOCAZIONI
(Per l’elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l’indicazione e la successione possono cambiare nel corso della
settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
IN SEDE REFERENTE
A.S. 1749 (D.L. 4/15 Misure urgenti in materia di
esenzione IMU)
Relatore alla Commissione: sen. FORNARO
Votazioni emendamenti e conclusione dell'esame
Mart.
24
h. 13
PLENARIA
(N. 181)
h. 15
Ufficio di Presidenza
integrato
(n. 34)
PROGRAMMAZIONE LAVORI
IN SEDE REFERENTE
A.S. 1259 (Delega per la riforma dei confidi)
Relatore: sen. FORNARO
Seguito esame
Merc.
25
h. 15,30
Giov.
26
PROCEDURE INFORMATIVE
Seguito dell'indagine conoscitiva sul sistema bancario
italiano nella prospettiva della vigilanza europea
Audizioni di rappresentanti di:
h. 14: Intesa Sanpaolo
h. 15: Mediobanca
h. 14,30
PLENARIA
(N. 182)
PLENARIA
(N. 183)
A.S. 1559 (Riorganizzazione dell'attività di consulenza
finanziaria)
Relatrice: senatrice RICCHIUTI
Seguito esame
PROCEDURE INFORMATIVE
Seguito dell'indagine conoscitiva sul sistema bancario
italiano nella prospettiva della vigilanza europea
Audizioni di rappresentanti di:
h. 14,30: Monte dei Paschi di Siena
L'ordine del giorno sarà integrato con l'esame in sede consultiva del decreto-legge Milleproroghe, ove assegnato, nella
seduta di mercoledì.
Senato della Repubblica
Pag. 37
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.6.2. OdG
2.1.6.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
6aCommissione permanente
(FINANZE E TESORO)
**181ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 13
182ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 15,30
183ª seduta: giovedì 26 febbraio 2015, ore 14,30
ORDINE DEL GIORNO
PROCEDURE INFORMATIVE
Seguito dell'indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza
europea: audizione di rappresentanti di Intesa Sanpaolo S.p.A., di Mediobanca S.p.A. e del
Monte dei Paschi di Siena S.p.A.
IN SEDE REFERENTE
I. Esame del disegno di legge:
MARTELLI ed altri. - Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul dissesto
finanziario dell'istituto di credito Monte dei Paschi di Siena (Fatto proprio dal Gruppo parlamentare
Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento) - Relatore alla Commissione
MOLINARI
(Pareri della 1ª, della 2ª e della 5ª Commissione)
(624)
II. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Gianluca ROSSI ed altri. - Delega al Governo per la riforma del sistema dei confidi - Relatore alla
Commissione FORNARO
(Pareri della 1a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(1259)
2. Mauro Maria MARINO ed altri. - Norme per la riorganizzazione dell'attività di consulenza
finanziaria - Relatrice alla Commissione RICCHIUTI
Senato della Repubblica
Pag. 38
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.6.2. OdG
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10a, della 11a, della 14a Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1559)
3. Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, recante misure urgenti in materia di
esenzione IMU- Relatore alla Commissione FORNARO
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 9ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(1749)
III. Esame congiunto dei disegni di legge:
1. Silvana Andreina COMAROLI ed altri. - Delega al Governo per la separazione dei modelli bancari
(Pareri della 1a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(331)
2. SCILIPOTI. - Delega al Governo per la separazione tra le banche commerciali e le banche d'affari
(Pareri della 1a, della 2a, della 5ae della 14a Commissione)
(635)
3. TREMONTI ed altri. - Delega al Governo per la riforma dell'ordinamento bancario mediante la
separazione tra credito produttivo e attività finanziaria speculativa
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(717)
4. STUCCHI. - Delega al Governo per la separazione dei modelli bancari
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(789)
5. BITONCI ed altri. - Delega al Governo per la separazione del modello di banca commerciale dal
modello di banca d'affari
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(820)
6. VACCIANO ed altri. - Delega al Governo per la riforma dell'ordinamento bancario attraverso la
separazione delle attività bancarie commerciali da quelle speculative (Fatto proprio dal Gruppo
parlamentare del Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(906)
7. Paola DE PIN. - Delega al Governo per la separazione tra banche d'affari e banche commerciali
(Pareri della 1a, della 2a, della 5ae della 14a Commissione)
(1085)
8. Gianluca ROSSI ed altri. - Delega al Governo per il riordino e l'adeguamento del testo unico delle
Senato della Repubblica
Pag. 39
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.6.2. OdG
leggi in materia bancaria e creditizia, di cui al decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, in materia
di regolamentazione delle attività bancarie
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10ae della 14a Commissione)
(1204)
9. NENCINI ed altri. - Delega al Governo per la riforma dell'ordinamento bancario mediante la
separazione tra banche commerciali e banche d'affari
(Pareri della 1a, della 2a, della 5ae della 14a Commissione)
(1228)
- Relatore alla Commissione Mauro Maria MARINO
ESAME DI ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA
Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 144 del Regolamento, degli atti comunitari sottoposti al
parere motivato sulla sussidiarietà:
1. Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulla segnalazione e la trasparenza
delle operazioni di finanziamento tramite titoli - Relatore alla CommissioneMauro Maria MARINO
(Osservazioni della 3ª e della 14ª Commissione)
(n. COM (2014) 40 definitivo)
2. Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulle misure strutturali volte ad
accrescere la resilienza degli enti creditizi dell'UE - Relatore alla Commissione Mauro Maria
MARINO
(Osservazioni della 3ª e della 14ª Commissione)
(n. COM (2014) 43 definitivo)
Senato della Repubblica
Pag. 40
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.1. Convocazione
2.1.7. 7a Istruzione Pubblica
2.1.7.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 41
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 10.20 del 23 febbraio 2015)
7a COMMISSIONE
(Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport)
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono essere
variate nel corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
14
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(Seduta n. 159)
Audizioni su affare assegnato musica (Atto n. 409): Alleanza Cooperative
italiane cultura (ore 14.30) NUOVO IMAIE
PROCEDURE INFORMATIVE
Interrogazione: MIUR n. 3-01038 (sen. Serra)
Mar
24
15
PLENARIA
(Seduta n. **160)
SEDE CONSULTIVA
DDL N. 1779 (dl n. 192/2014 - proroga termini) parere alle Commissioni
riunite 1^ e 5^ - rel. Martini (eventuale votazione)
SEDE REFERENTE
• DDL N. 361 (mandati CONI e federazioni sportive) - rel. Idem (eventuale
votazione)
• DDL NN. 322 e connessi (statizzazione ex istituti musicali pareggiati) - rel.
Martini
Mer
25
16.30-20
ASSEMBLEA
9
PLENARIA
(Seduta n. *161)
9.30-13
ASSEMBLEA
14
PLENARIA
(Seduta n. *162)
SEDE CONSULTIVA
DDL N. 1779 (dl n. 192/2014 - proroga termini) parere alle Commissioni
riunite 1^ e 5^ - rel. Martini (ove non concluso)
PROCEDURE INFORMATIVE
• (ore 14-15) Audizione del Ministro dell'istruzione, dell'università e della
ricerca sulle prospettive di riordino della normativa riguardante il settore
dell'Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) e degli ex
istituti musicali pareggiati, nonché sugli esiti della consultazione pubblica
la "Buona Scuola"
• Interrogazioni: MIBACT n. 3-01288 (sen. Serra) e n. 3-01552 (sen.
Morra)
SEGUITO ARGOMENTI NON CONCLUSI
Gio
26
TERMINE
SEDUTA
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(Seduta n. 160)
16.30-20
ASSEMBLEA
9
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(Seduta n. 161)
9.30-14
ASSEMBLEA
14
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(Seduta n. 162)
16
ASSEMBLEA
Senato della Repubblica
PROGRAMMAZIONE LAVORI
Audizioni su affare assegnato musica (Atto n. 409): Centro di ricerca
Luciano Berio
Audizioni su affare assegnato musica (Atto n. 409): Fondazione Arezzo
Wave Italia
Pag. 42
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
2.1.7.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA -------------------7aCommissione permanente
(ISTRUZIONE PUBBLICA, BENI CULTURALI, RICERCA
SCIENTIFICA, SPETTACOLO E SPORT)
**160ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 15
*161ª e *162ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 9 e 14
ORDINE DEL GIORNO
PROCEDURE INFORMATIVE
I. Audizione del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca sulle prospettive di
riordino della normativa riguardante il settore dell'Alta formazione artistica, musicale e
coreutica (AFAM) e degli existituti musicali pareggiati, nonché sugli esiti della consultazione
pubblica la "Buona Scuola"
II. Interrogazioni
IN SEDE REFERENTE
I. Seguito dell'esame del disegno di legge:
RANUCCI e Francesca PUGLISI. - Modifiche al decreto legislativo 23 luglio 1999, n. 242, in materia
di limiti al rinnovo dei mandati degli organi del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e delle
federazioni sportive nazionali - Relatrice alla Commissione IDEM
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(361)
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Manuela GRANAIOLA ed altri. - Norme per la statizzazione degli istituti musicali pareggiati
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(322)
Senato della Repubblica
Pag. 43
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
2. TORRISI ed altri. - Disposizioni per la statizzazione degli exIstituti musicali pareggiati
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(934)
3. Stefania GIANNINI. - Disposizioni per la statizzazione degli Istituti musicali pareggiati
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(972)
4. MARCUCCI. - Norme per la statalizzazione degli ex Istituti musicali pareggiati
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(1616)
- Relatore alla Commissione MARTINI
IN SEDE CONSULTIVA
Esame del disegno di legge:
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga
di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati)- Relatore alla
Commissione MARTINI
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
INTERROGAZIONI ALL'ORDINE DEL GIORNO
SERRA, CAPPELLETTI, GIROTTO, MORONESE, MOLINARI, LEZZI, SANTANGELO,
MONTEVECCHI, FUCKSIA, PAGLINI, BERTOROTTA, MANGILI, PUGLIA, CATALFO- Al
Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. Premesso che:
da alcune settimane sono iniziati i corsi di specializzazione per le attività di sostegno didattico
all'inclusione scolastica degli alunni con disabilità;
i corsi sono ormai esclusivamente gestiti per legge dalle università, per evitare situazioni di scarsa
affidabilità culturale, verificatesi in passato con enti privati che la precedente normativa autorizzava;
risulta agli interroganti che tra le università autorizzate è presente anche la LUSPIO-Unint (Università
degli studi internazionali di Roma), con sede in via delle Sette Chiese n. 139, la quale, nonostante non
abbia facoltà di Scienze della formazione e non possegga gli ulteriori requisiti richiesti dalla vigente
normativa, starebbe gestendo i corsi in palese violazione della stessa;
in particolare con un avviso pubblicato sul sito dell'Ufficio scolastico regionale della Sicilia, la
LUSPIO ha comunicato che per l'anno accademico 2013/2014 le prove di ammissione, nonché lo
stesso corso, si svolgeranno anche presso il polo didattico di Caltanissetta. L'avviso recita: "In
riferimento al decreto ministeriale del MIUR (Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca)
del 9 agosto 2013 che ha assegnato, per l'anno accademico 2013-14, 500 posti alla LUSPIO Università
Senato della Repubblica
Pag. 44
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
Internazionale di Roma (UNINT), per la frequenza dei corsi di specializzazione per le attività di
sostegno didattico agli alunni con disabilità così suddivisi: Scuola dell'infanzia: 100 posti. Scuola
primaria: 150 posti. Scuola secondaria di primo grado: 150 posti. Scuola secondaria di secondo grado:
100 posti, si comunica, a tutti i Docenti interessati, che le prove di ammissione, previste dal Bando,
che potrà essere scaricato all'indirizzo WEB (...) nonché lo stesso Corso, in caso di ammissione, si
svolgeranno anche nella sede del Polo Didattico della LUSPIO Università Internazionale degli Studi di
Roma - UNINT di Caltanissetta di Via Re d'Italia, 74";
la LUSPIO però non precisa che tali posti le sono stati assegnati dal Ministero, in base al citato
decreto, esclusivamente per il Lazio, mentre l'università li svolgerà in Sicilia, reclutando quindi
docenti specializzati fuori regione che, tra l'altro, determineranno problemi alla continuità didattica
degli alunni, una volta assunta la sede nel Lazio. È da augurarsi, a parere degli interroganti, che,
mancando l'indicazione della riserva per il Lazio nel bando per la Sicilia, tali 500 posti non siano
aggiuntivi ai 500 banditi per il Lazio;
la LUSPIO sta gestendo i corsi di specializzazione di cui al decreto ministeriale 30 settembre 2011,
recante "Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della
specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010,
n. 249", pur non avendo un solo docente di pedagogia in organico e pur non svolgendo alcun corso di
laurea nel settore, requisiti richiesti dalla normativa citata (allegato A, art. 2);
il direttore dei corsi di specializzazione gestiti dalla LUSPIO, che figura nel bando come responsabile
del procedimento, è un docente in pensione (Giuseppe Refrigeri) non presente nel corpo docente
accademico del Ministero e pertanto non compatibile con il decreto ministeriale 30 settembre 2011 che
espressamente all'art. 3, comma 2, punto b), prevede: "la direzione del corso è affidata a un professore
universitario di I o II fascia del settore scientifico disciplinare M-PED 03, il quale abbia nel curriculum
competenze specifiche sui temi dell'integrazione scolastica degli alunni con disabilità";
i corsi della LUSPIO sono erogati sul territorio italiano non "in presenza", mentre il decreto
espressamente prescrive all'art. 2, allegato C, "Metodologia di conduzione", che "per gli insegnamenti,
per i laboratori e per il tirocinio (diretto e indiretto) non è possibile utilizzare la formazione on line. Per
tutti gli insegnamenti per i laboratori e per il tirocinio (diretto e indiretto) non è possibile utilizzare la
formazione blended";
a parere degli interroganti, a seguito di tali irregolarità, i corsi risulterebbero illegittimi con
conseguente sicuro contenzioso da parte degli aspiranti alla specializzazione iscritti ai corsi, a causa
delle spese sostenute per il conseguimento di un diploma non spendibile o facilmente contestabile in
sede legale anche se e proprio perché autorizzato dal Ministero,
si chiede di sapere:
quali iniziative urgenti intenda assumere il Ministro in indirizzo per evitare il rilascio e la circolazione
di titoli di specializzazione palesemente illegittimi, poiché in contrasto con la normativa citata;
quali misure intenda attivare per garantire il normale svolgimento dei corsi di specializzazione in
questione;
quale sia, ad oggi, il docente che risulti ricoprire il ruolo di direttore del corso o dei corsi di
specializzazione gestiti dalla LUSPIO, secondo il database del Ministero;
se non intenda adoperarsi per il monitoraggio delle iniziative formative delle università, in vista anche
delle imminenti iniziative di formazione, per escludere le università inadempienti e/o prive dei
requisiti indispensabili nella dotazione di docenti adeguati agli scopi formativi.
(3-01038)
SERRA, CASTALDI, MORONESE, DONNO, LEZZI, CAPPELLETTI, BERTOROTTA, MANGILI,
SANTANGELO, PAGLINI, PUGLIA, BOTTICI, MONTEVECCHI, COTTI, MORRA, NUGNESAl Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo. Premesso che:
l'anfiteatro di Cagliari, il più importante tra gli edifici pubblici della Sardegna romana, con la sua
Senato della Repubblica
Pag. 45
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
cavea ellissoidale e la sua arena, che si incunea nella vallata di Palabanda, alle pendici meridionali del
colle di Buon cammino, scavata da un antico torrente, versa in totale stato di abbandono e degrado con
infissione di plinti e pilastrature di sostegno, disgregazione ed erosione della pietra, ristagno d'acqua e
umidità, che, a causa della scarsa evaporazione, hanno prodotto dilavamenti e colonie di funghi
dannosi per il calcare della costruzione;
la realizzazione del monumento è databile tra il I ed il II secolo dopo Cristo. La sua struttura risulta in
gran parte scavata direttamente nella roccia della collina, sia le gradinate della cavea, sia gli ambienti
sotterranei. Il monumento è uno dei pochi anfiteatri romani con cavea naturale (ne esistono appena 3
scavati nella roccia), e ormai da troppo tempo attende di ridiventare un sito archeologico, un'attrazione
turistica, una bellezza della città. Nel 1999, con i fondi stanziati in vista del giubileo dell'anno
successivo, il Comune di Cagliari approvò all'unanimità (con delibera del Consiglio n. 21 del 23
febbraio) un progetto che prevedeva, in vista della stagione lirica, la copertura della platea e delle
gradinate dell'anfiteatro, con strutture di legno e metallo;
i danni materiali ed estetici sono stati confermati anni fa dall'ispezione dei tecnici dell'ISCR (Istituto
superiore per la conservazione e il restauro) per il Ministero per i beni e le attività culturali, e
nonostante la rimozione di una parte delle gradinate lignee e la riapertura alle visite del monumento
l'anfiteatro versa in una situazione disastrosa;
le strutture della "legnaia" (abusiva da circa 10 anni per la scadenza dell'autorizzazione paesaggistica
regionale) hanno danneggiato il monumento. La rimozione di ciò che resta delle strutture moderne
utilizzate per gli spettacoli dovrà essere eseguita con grande attenzione e sotto la direzione della
Soprintendenza archeologica;
il Comune potrà contare esclusivamente sulle proprie forze, perché per la rimozione sono mancanti i
finanziamenti nazionali e regionali, in quanto il finanziamento di 6,5 miliardi di lire stanziato in
occasione del giubileo fu usato per la costruzione della "legnaia", realizzata dalla Giunta Delogu grazie
all'autorizzazione della Soprintendenza (allora guidata da Vincenzo Santoni, noto per la vicenda
relativa alla Tuvixeddu, e da Francesca Segni Pulvirenti) e della Regione, confermata con la
successiva Giunta Floris;
il progetto ottenne il nulla osta della Soprintendenza per i beni archeologici e quello dell'Assessorato
regionale della pubblica istruzione e beni culturali. Il provvedimento del Comune prevedeva che le
strutture da realizzare dovessero essere quasi interamente amovibili ad eccezione di alcuni locali di
modesto volume e che, una volta terminata la stagione lirica, le strutture avrebbero dovuto essere
rimosse. All'inizio dei lavori, osservando le perforazioni con martelli pneumatici della roccia per la
sistemazione dei pali di sostegno l'archeologo Giovanni Lilliu e il giornalista Antonio Romagnino
protestarono, ma niente fermò la devastazione, completata in soli 10 mesi;
si preferì portare gli spettacoli in un sito archeologico per certi versi "sacro", piuttosto che costruire ex
novo una struttura adatta (come aveva suggerito in un piano richiesto dall'amministrazione comunale
alla fine degli anni '80 l'architetto Luigi Malgarise, che suggerì una struttura adiacente al sito e non
sovrastante). Sulla struttura, dopo la costruzione di passerelle di cemento armato e balaustre in ferro
risalenti agli anni '80, furono sistemate migliaia di assi di legno e attorno all'anfiteatro venne costruita
una gabbia metallica, utile per contenere spalti e ospitare più spettatori possibile. La cavea fu bucata
per fissare la struttura metallica;
il "Comitato per l'Anfiteatro" portò la protesta al Ministro per i beni e le attività culturali pro tempore
Giovanna Melandri e al Presidente del Senato Antonio Mancino, giunti in città per l'inaugurazione
della nuova struttura. Al Presidente del Consiglio regionale fu consegnato un documento firmato da
migliaia di cittadini, ma non fu preso in considerazione dalle autorità;
alla chiusura della stagione lirica non fu possibile smontare la struttura, considerati i costi astronomici,
e l'immobilismo di Soprintendenza e Regione fece il resto. Inoltre, risultarono inutili le proteste della
cittadinanza e degli ambientalisti nonché le iniziative dei rappresentanti politici in Regione
(interpellanza n. 93/A del 18 ottobre 2000). Inutile infine la sentenza del TAR Sardegna del febbraio
2006 che, accogliendo le ragioni della Soprintendenza, riconosceva sostanzialmente che le impalcature
Senato della Repubblica
Pag. 46
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
dovevano essere rimosse;
sono passati tanti anni e "Centuscalas" (come i cagliaritani definivano l'anfiteatro già nel Seicento)
rimane un monumento a metà;
a parere degli interroganti, quando verranno rimossi i tubi di sostegno più larghi, i danni saranno
evidentissimi. Lo scenario, nonostante il primo intervento dell'attuale Giunta comunale e la riapertura
parziale alle visite, non è certo edificante in quanto attorno al monumento sono visibili cumuli di
immondizia, così come è evidente lo sfacelo delle strutture lignee moderne;
uno scenario degradante a cui deve far fronte il solo Comune di Cagliari. L'intervento di ripristino è
competenza dell'Assessorato ai lavori pubblici, guidato da Luisanna Marras, la quale dichiara che "I
danni sono evidenti, ma ora è arrivato il momento di eseguire il ripristino insieme alla
Soprintendenza". I tempi non saranno brevissimi, senza contare le"sorprese" che i tecnici incaricati
troveranno nelle fasi di smontaggio del secondo e terzo anello. "La rimozione del primo anello è già
stata eseguita - continua la Marras - il Comune ha già speso circa 400.000 euro e i risultati sono già
evidenti. La pietra liberata dai plinti e dalle strutture lignee respira meglio ora. Adesso puntiamo alla
rimozione totale e alla valorizzazione del monumento. È stato stanziato un ulteriore milione e 500.000
euro, entro dicembre manderemo a gara il bando", (come si legge in un articolo di "sardiniapost" dell'8
ottobre 2014);
l'assessore ai lavori pubblici spiega inoltre: "Presumibilmente i lavori cominceranno a partire dalla
metà del 2015, dipende dalle offerte, se sono poche i tempi si accorceranno. Ultimamente però i
concorrenti per i bandi comunali sono cresciuti enormemente". Relativamente al capitolo spettacoli:
chiarisce che "Non saranno certo invasivi come i precedenti e tutto sarà legato alla fruibilità nuova
della struttura come monumento". Tanti gli spettacoli e gli artisti (Benigni, De Gregori) che si sono
avvicendati nell'Anfiteatro romano senza la legnaia. Gli spalti servirono per portare più spettatori in un
luogo di grande valenza storica inadeguato, a parere degli interroganti, per le suddette
rappresentazioni, considerato che con gli stessi fondi si sarebbe potuta costruire una nuova struttura
ad hoc situata in un altro luogo,
si chiede di sapere:
se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza di quanto esposto;
se intenda fare chiarezza su una situazione particolarmente dannosa per uno dei più importanti beni del
patrimonio archeologico nazionale che versa in stato di totale abbandono;
quali iniziative intenda assumere per giungere ad una completa valorizzazione dell'anfiteatro,
considerato che l'economia della cultura rappresenta un'importantissima risorsa, ed a conferma di
questo è segnalata la presenza di numerosi turisti che quotidianamente vorrebbero visitare il sito;
se intenda disporre i necessari provvedimenti coattivi finalizzati alla rimozione dell'allestimento ligneo
e metallico ormai da anni non più autorizzato, anche valutando l'ipotesi di uno stanziamento
finanziario straordinario per l'eventuale urgente intervento che si dovesse rendere necessario prima di
adottare ogni opportuna iniziativa per la tutela del monumento archeologico;
se ritenga di dover dare una precisa direttiva agli uffici del Ministero al fine di reiterare
l'autorizzazione allo svolgimento delle manifestazioni culturali nel complesso dell'anfiteatro di
Cagliari, al fine di evitare il totale abbandono di uno dei più famosi anfiteatri del Mediterraneo in
attesa di qualsivoglia progetto di recupero e rifunzionalizzazione dell'area;
se ritenga infine di dover convocare un'apposita conferenza di servizi con i soggetti interessati al fine
di valutare se sussista l'esigenza di un intervento urgente sulla struttura archeologica.
(3-01288)
MORRA, MANGILI, BUCCARELLA, CAPPELLETTI, LEZZI, SERRA, BERTOROTTA,
FUCKSIA, ENDRIZZI, MORONESE, MOLINARI, SANTANGELO, BOTTICI, LUCIDI, PAGLINI,
MONTEVECCHI- Al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo. Premesso che:
a Crotone, in località capo Colonna, sorge l'omonima area archeologica, distante poco più di 10
Senato della Repubblica
Pag. 47
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
chilometri dal centro cittadino;
l'area comprende 30 ettari di terreno adibito a scavi e 20 ettari di bosco e macchia mediterranea;
l'intera area e i resti che vi si trovano sono legati alla storia della colonia greca di Kroton, l'odierna
Crotone, fondata alla fine dell'VIII secolo a.C.. Sul promontorio di capo Colonna sorgeva infatti una
tra le zone sacre più importanti dell'intero bacino del Mediterraneo, il santuario dedicato a Hera
Lacinia, moglie e sorella di Zeus;
considerato che, a quanto risulta agli interroganti, nel parco archeologico di capo Colonna sono
attualmente in corso di esecuzione alcuni lavori sulla base del progetto definitivo per l'intervento
denominato "Spa 2.4 Capocolonna (Crotone) - Ampliamento delle conoscenze della realtà
archeologica e messa in sicurezza delle strutture archeologiche riportate in luce", progetto finanziato
con fondi FAS (fondo per le aree sottoutilizzate) per 2,5 milioni di euro e avviato nel luglio 2014;
rilevato che:
con lettera del 29 settembre 2014, inviata dalle associazioni culturali crotonesi "Gettini di Vitalba" e
"Sette Soli", al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e ai responsabili degli uffici
periferici calabresi, nonché al sindaco di Crotone e al dirigente dell'Urbanistica, si chiedeva conto della
"pavimentazione in cotto riquadrata da lastre in materiale lapideo" con cui, a leggere il progetto
definitivo, si intende coprire l'intera area antistante la chiesa di capo Colonna (lunghezza massima
metri 30; larghezza massima metri 15), sita nel cuore dell'abitato romano superstite all'estremità nord
del promontorio omonimo, per farne un parcheggio, con ogni evidenza sovradimensionato rispetto alle
esigenze dell'utenza, nascondendo alla vista le strutture archeologiche sottostanti;
con successiva lettera (datata 27 dicembre 2014) inviata dalle citate associazioni ai medesimi
destinatari, si ribadisce la sconsideratezza dell'intervento che dovrebbe coprire il piazzale antistante
alla chiesa, dal momento che gli scavi preliminari tra settembre e dicembre 2014, già frettolosamente
ricoperti, hanno accertato la presenza, in quell'area, di resti di costruzioni monumentali attribuibili ad
uno spazio pubblico, forse il foro della colonia romana fondata nel 194 a.C.;
a dispetto di questa notevolissima scoperta, e delle finalità grazie alle quali è stato ottenuto il cospicuo
finanziamento europeo, risulta agli interroganti che allo stato attuale i tecnici coinvolti non intendano
rimodulare la progettazione in modo da tener conto e valorizzare le importanti novità emerse;
a questo si aggiunge il fatto che poco distante è cominciato lo scavo, meccanico e mediante
trivellazione profonda, degli scassi necessari alla dislocazione dei 6 plinti in calcestruzzo su pali
metallici con diametro di 60 centimetri che, 3 per ciascun lato corto, dovranno ancorare al suolo la
copertura in acciaio, lunga circa 21 metri e larga circa 10, con cui si vorrebbero proteggere le 2 stanze
dell'edificio delle terme romane (in latino balneum) del I secolo a.C. dotate di pavimenti a mosaico;
tale soluzione tecnica appare a giudizio degli interroganti sovradimensionata, invasiva e
potenzialmente dannosa, sia in considerazione delle dimensioni dei 6 plinti (quadrati di calcestruzzo
con lato da 1,2 metri e altezza pari a un metro) sia perché impone l'esecuzione di trivellazioni della
roccia spinte sino ad una profondità di 8,30 metri dalla superficie, svolte ad est a pochi centimetri dal
muro perimetrale corrispondente dei 2 vani (già realizzate) e ad ovest dentro l'edificio stesso (da
realizzare). La copertura prevista ha infatti una campata pressoché pari alla larghezza del balneum, ma
le 2 file di plinti distano poco meno di 15 metri l'una dall'altra, distanza insufficiente a consentire che
quelli del lato corto occidentale cadano all'esterno del balneum;
preso atto che:
tale copertura, ancorata a plinti inutilmente possenti, è appena sufficiente a sovrapporsi alle 2 stanze
con pavimentazione musiva, al punto da potersi già figurare che sul versante nord, il più esposto alle
intemperie invernali, il cosiddetto mosaico di "Paolo Orsi", prezioso e delicatissimo, scoperto nel 1910
e "ritrovato" solo nel 2003, sarà raggiunto agevolmente da pioggia e vento nonostante la prevista
protezione;
al momento, inoltre, il progetto SPA 2.4 non prevede interventi di consolidamento e restauro degli
intonaci di rivestimento delle pareti e delle pavimentazioni del balneum, deteriorati da 10 anni di
esposizione all'aria aperta e mancata manutenzione, oltre che, si teme, dalle trivellazioni citate,
Senato della Repubblica
Pag. 48
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.7.2. OdG
pertanto è molto probabile che l'installazione della contestata copertura non sarà seguita
immediatamente dalla restituzione dei mosaici alla fruibilità pubblica (l'obiettivo dichiarato) mentre la
copertura stessa deturperà da subito l'edificio termale, sposandosi tuttavia alla perfezione con la
pavimentazione del vicino piazzale, perché entrambe sono concepite come strutture di servizio adatte,
ad esempio, ad un centro commerciale, ma non certo ad un parco archeologico,
si chiede di sapere:
se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza dei fatti esposti;
se reputi congruo che l'area antistante alla chiesa di capo Colonna, nel cuore dell'abitato romano
superstite al centro del parco archeologico, venga occupata da un parcheggio;
se sia in grado di riferire circa l'effettiva ricopertura dei resti di costruzioni monumentali attribuibili ad
uno spazio pubblico, forse il foro della colonia romana, emerse durante gli scavi preliminari condotti
tra settembre e dicembre 2014;
se, soprattutto, non ritenga doveroso porre in essere gli opportuni atti ispettivi di propria competenza,
volti a vigilare, verificare ed eventualmente impedire ogni evidenza di deterioramento eventualmente
causato da vibrazioni o interventi maldestri svolti all'interno dell'edificio termale del parco
archeologico di capo Colonna;
se non reputi opportuno, a seguito di tali atti ispettivi, provvedere affinché si pervenga ad una
rimodulazione del progetto, che tenga conto della tutela e della valorizzazione dell'area archeologica,
dell'integrità del paesaggio, anche attraverso il superamento dell'utilizzo di scelte tecniche obsolete e
inadeguate quali quelle attuali.
(3-01552)
Senato della Repubblica
Pag. 49
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.8.1. Convocazione
2.1.8. 8a Lavori Pubblici, Comunicazioni
2.1.8.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 50
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.8.1. Convocazione
(aggiornamento 23/02/2015 14.25)
8a COMMISSIONE (Lavori pubblici, comunicazioni)
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione
possono cambiare nel corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
Lun 23
10,30-20
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(n. 58)
Audizioni informali nell'ambito dell'esame del disegno di
legge n. 1678 (delega recepimento direttive appalti e
concessioni):
- FISE - Assoambiente (h. 10,30)
- Guardia di Finanza (h. 11)
- Professor Barosio (h. 11,30)
- Itaca (h. 12)
- Oice (h. 12,30)
- Finco (h. 13)
- Sindacati (h. 14,30)
- Associazione Nazionale Magistrati Amministrativi (h.
15)
- Anci (h. 15,30)
- Patrimonio PA net (h. 16)
- Accredia (h. 16,30)
- Confartigianato (h. 17,30)
- Unionsoa (h. 18)
- Alleanza delle cooperative (h. 18,30)
- CNA (h. 19)
- Confcommercio (h. 19,30)
14,30
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(n.59)
Audizione del Presidente di ANAS S.p.A. sull'andamento
delle attività di investimento e manutenzione sulla rete
stradale di competenza e sulle prospettive di sviluppo
dell'azienda
16,30-20
ASSEMBLEA
Mar 24
9
Mer 25
9,30-13
PLENARIA
(n. 125)
SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO
Seguito esame atto n. 132 (*) (Contratto di programma
2012-2016 - Parte investimenti) Relatore: MARGIOTTA
Esame atto n. 142 (*) (Requisiti minimi di formazione della
gente di mare (2012/35/CE) - Relatore: FILIPPI
SEDE CONSULTIVA
Esame ddl 1779 (d-l 192/2014 proroga termini) (Approvato
dalla Camera dei deputati) - Parere alle Commissioni 1a e
5a riunite - Relatore DI GIACOMO
ASSEMBLEA
* NUMERO LEGALE
Senato della Repubblica
Pag. 51
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
14,15
UFFICIO DI
PRESIDENZA
(n. 60)
Aula 10a
Gio 26
15
PLENARIA
(n. 126)
16,30-20
9,30-14
16
ASSEMBLEA
ASSEMBLEA
ASSEMBLEA
2.1.8.1. Convocazione
Audizioni informali nell'ambito dell'esame del disegno di
legge n. 1678 (delega recepimento direttive appalti e
concessioni):
- Audizione di esperti della Direzione Generale Mercato
Interno Commissione europea (in videoconferenza)
ARGOMENTI NON CONCLUSI
Aula 10a
* NUMERO LEGALE
Senato della Repubblica
Pag. 52
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.8.2. OdG
2.1.8.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
8aCommissione permanente
(LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI)
*125ae 126aseduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 9 e 15
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE CONSULTIVA
Esame del disegno di legge:
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga
di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) - Relatore alla
Commissione DI GIACOMO
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO
I. Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 139-bis del Regolamento, dell'atto:
Schema di decreto ministeriale recante approvazione del Contratto di programma 2012-2016 - Parte
investimenti sottoscritto in data 8 agosto 2014 tra la società Rete ferroviaria italiana (RFI) Spa e il
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti- Relatore alla Commissione MARGIOTTA
(Parere al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, ai sensi dell'articolo 1, comma 10, del
decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 novembre
2014, n. 164)
(n. 132)
II. Esame, ai sensi dell'articolo 139-bisdel Regolamento, dell'atto:
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2012/35/CE che modifica la direttiva
2008/106/CE concernente i requisiti minimi di formazione della gente di mare - Relatore alla
CommissioneFILIPPI
Senato della Repubblica
Pag. 53
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.8.2. OdG
(Previe osservazioni della 1a, della 2a, della 5a, della 11a, della 12ae della 14aCommissione)
(Parere al Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, ai sensi
dell'articolo 1 della legge 7 ottobre 2014, n. 154)
(n. 142)
Senato della Repubblica
Pag. 54
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.9.1. Convocazione
2.1.9. 9a Agricoltura
2.1.9.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 55
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.9.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 10,40 del 24 febbraio 2015)
9a COMMISSIONE (Agricoltura e produzione agroalimentare)
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono cambiare nel corso
della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
Mar
24
14,30
UFFICIO DI PRESIDENZA
INTEGRATO DAI
RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Audizione informale di rappresentanti istituzionali ed
esperti sull'affare assegnato n. 454 (effetti su comparto
agricolo da diffusione punteruolo rosso)
SEDE CONSULTIVA
Esame ddl. n. 1779 (dl 192/14 - proroga termini) parere
alle Commissioni 1a e 5a riunite - relatrice: sen. Pignedoli
Esame ddl. n. 1758 (legge di delegazione europea 2014)
parere alla 14a Commissione - relatore: sen. Dalla Tor
Seguito esame ddl. n. 1730 (ratifica Accordo interinale di
partenariato economico tra Comunità europea, suoi Stati
membri, e Paesi dell'Africa centrale) parere alla 3a
Commissione - relatrice: sen. Fasiolo
AFFARI ASSEGNATI
Mer
25
15,15
PLENARIA
Seguito esame affare su revisione macchine agricole e
formazione operatori (n. 449) - relatrice: sen. Gatti
Seguito esame affare effetti su comparto agricolo da
diffusione punteruolo rosso (n. 454) - relatrice: sen.
Albano
Seguito esame affare concernente le problematiche della
pesca nel mar Adriatico (n. 457) - relatrice: sen. Bertuzzi
SEDE REFERENTE
Seguito esame ddl n. 1328 (competitività settore agricolo)
collegato alla manovra finanziaria - relatore: sen.
Formigoni
Seguito esame ddl n. 1641 e petizione attinente n. 380
(agrumeti caratteristici) approvato dalla Camera dei
deputati - relatore: sen. Scoma
Seguito esame ddl n. 1728 (biodiversità agraria e
alimentare) approvato dalla Camera dei deputati relatrice: sen. Pignedoli
Seguito esame congiunto ddl nn. 1568 e 205 (agricoltura
sociale) - relatore: sen. Dalla Tor
Gio
26
Al
termine
INTEGRATO DAI
RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
9
PLENARIA
Senato della Repubblica
UFFICIO DI PRESIDENZA
PROGRAMMAZIONE DEI LAVORI
SEGUITO ARGOMENTI NON CONCLUSI
Pag. 56
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.9.2. OdG
2.1.9.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
9aCommissione permanente
(AGRICOLTURA E PRODUZIONE AGROALIMENTARE)
*106aseduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 15,15
*107aseduta: giovedì 26 febbraio 2015, ore 9
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE CONSULTIVA
I. Esame dei disegni di legge:
1. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante
proroga di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) Relatrice alla Commssione PIGNEDOLI
(Parere alle Commissioni 1ae 5ariunite)
(1779)
2. Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione
europea - Legge di delegazione europea 2014 - Relatore alla Commissione DALLA TOR
(Relazione alla 14aCommissione)
(1758)
II. Seguito dell'esame del disegno di legge:
Ratifica ed esecuzione dell'Accordo interinale in vista di un accordo di partenariato economico tra la
Comunità europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la parte Africa centrale, dall'altra, con
Allegati, fatto a Yaoundé il 15 gennaio 2009 e a Bruxelles il 22 gennaio 2009 - Relatrice alla
Commissione FASIOLO
(Parere alla 3aCommissione)
(1730)
AFFARI ASSEGNATI
Senato della Repubblica
Pag. 57
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.9.2. OdG
Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 34, comma 1, primo periodo, e per gli effetti di cui
all'articolo 50, comma 2, del Regolamento, degli affari:
1. Questione della revisione delle macchine agricole e della formazione degli operatori delle stesse Relatrice alla Commissione GATTI
(n. 449)
2. Questione degli effetti pregiudizievoli sul comparto agricolo della diffusione del parassita
"punteruolo rosso" degli alberi di palma - Relatrice alla Commissione ALBANO
(n. 454)
3. Problematiche della pesca nel mar Adriatico, con particolare riferimento ai mitili e ai pesci di
piccola taglia - Relatrice alla Commissione BERTUZZI
(n. 457)
IN SEDE REFERENTE
I. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività agricole del settore
agricolo, agroalimentare e della pesca (collegato alla manovra di finanza pubblica) - Relatore alla
Commissione FORMIGONI
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6a, della 7a, della 8a, della 10a, della 12a, della 13a, della
14aCommissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1328)
2. Disposizioni per la salvaguardia degli agrumeti caratteristici (Approvato dalla Camera dei deputati
in un testo risultante dall'unificazione dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Cirielli e Totaro;
Catanoso Genoese; Colomba Mongiello ed altri; Oliverio ed altri; Russo e Monica Faenzi; Caon ed
altri; Catanoso Genoese)- Relatore alla Commissione SCOMA
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 7a, della 13a, della 14aCommissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1641)
- e della petizione n. 380 ad esso attinente
3. Deputato Susanna CENNI ed altri. - Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversità
agraria e alimentare (Approvato dalla Camera dei deputati)- Relatrice alla Commissione PIGNEDOLI
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 7a, della 10a, della 12a, della 13a, della 14aCommissione
e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1728)
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Disposizioni in materia di agricoltura sociale(Approvato dalla Camera dei deputati in un testo
Senato della Repubblica
Pag. 58
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.9.2. OdG
risultante dall'unificazione dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Fiorio ed altri; Russo e
Monica Faenzi; Franco Bordo e Palazzotto; Zaccagnini ed altri; Schullian ed altri)
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6a, della 7a, della 11a, della 12a, della 13a, della 14a
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1568)
2. Loredana DE PETRIS ed altri. - Disposizioni in materia di agricoltura sociale (Fatto proprio dal
Gruppo parlamentare Misto, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6a, della 7a, della 11a, della 12a, della 13a, della 14a
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(205)
- Relatore alla Commissione DALLA TOR III. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Leana PIGNEDOLI ed altri. - Disposizioni per la valorizzazione e la promozione della dieta
mediterranea
(Pareri della 1a, della 3a, della 5a, della 7a, della 10a, della 12a, della 13aCommissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(313)
2. TOMASELLI ed altri. - Disposizioni per la tutela, la valorizzazione e la promozione della dieta
mediterranea
(Pareri della 1a, della 3a, della 5a, della 7a, della 10a, della 12ae della 13aCommissione)
(926)
- Relatore alla Commissione FORMIGONIIV. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Leana PIGNEDOLI ed altri. - Modifiche all'articolo 14 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5,
convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, in materia di semplificazione di
controlli sulle imprese agricole ed agroalimentari a sostegno della competitività
(Pareri della 1a, della 5a, della 10a, della 12a, della 13a, della 14aCommissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(135)
2. Leana PIGNEDOLI ed altri. - Misure di semplificazione a sostegno della competitività e della
responsabilizzazione delle imprese agricole e delega al Governo per il riordino della normativa
agricola
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 10a, della 11a, della 12a, della 13a, della 14a
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(136)
- Relatore alla Commissione FORMIGONI
V. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Leana PIGNEDOLI ed altri. - Disposizioni per il riordino del sistema degli enti e degli organismi
pubblici vigilati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e delle società strumentali
(Pareri della 1a, della 5a, della 14aCommissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
Senato della Repubblica
Pag. 59
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.9.2. OdG
(137)
2. Leana PIGNEDOLI ed altri. - Delega al Governo per il riordino, la soppressione e la riduzione degli
enti vigilati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e per la modernizzazione dei
servizi all'agricoltura
(Pareri della 1a, della 5a, della 14aCommissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(139)
3. STEFANO. - Disposizioni per la riforma dell'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA)
(Pareri della 1a, della 5a, della 11ae della 14aCommissione)
(990)
- Relatore alla Commissione RUVOLO
VI. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Maria Teresa BERTUZZI ed altri. - Misure per la competitività dell'imprenditoria giovanile e il
ricambio generazionale in agricoltura
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6a, della 7a, della 10a, della 11a, della 13a, della 14a
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(287)
2. STUCCHI. - Disposizioni per favorire lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile nel settore agricolo
(Pareri della 1a, della 5a, della 6ae della 14aCommissione)
(751)
- e della petizione n. 116 ad essi attinente
- Relatore alla Commissione PANIZZA
Senato della Repubblica
Pag. 60
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.10.1. Convocazione
2.1.10. 10a Industria
2.1.10.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 61
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.10.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 15.27 del 23 febbraio 2015)
10a COMMISSIONE (Industria, commercio, turismo)
CONVOCAZIONI
(Per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono cambiare nel
corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
14,30
UFFICIO DI PRESIDENZA
INTEGRATO
(55ª riunione)
Audizione informale, nell'ambito dell'esame congiunto dei
disegni di legge nn. 1110, 1410 e 1544 (Politiche spaziali ed
aerospaziali), del Generale Carlo Magrassi, Consigliere militare
del Presidente del Consiglio dei ministri
SEDE CONSULTIVA
- Atto comunitario n. 52 - Programma di lavoro della Commissione
europea per il 2015 (Parere alla 14ª Commissione)
Relatrice: FISSORE
Mar. 24
15,30
PLENARIA
(122ª seduta)
- Ddl n. 1779 - d-l 192/14 - proroga termini (approvato dalla
Camera dei deputati) (Parere alle Commissioni 1ª e 5ª)
Relatore: SCALIA
ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA
Atto comunitario n. 51 - Sistema europeo autocertificazione per
importatori stagno tungsteno tantalio oro (*)
Relatrice: FISSORE
Mer. 25
16,30 - 20
ASSEMBLEA
9,30-13
ASSEMBLEA
15
PLENARIA
(123ª seduta)
Aula 8ª Commissione
SEDE REFERENTE
- Ddl nn. 147, 347, 399, 1156 e 1381 - Norme in materia di
concorrenza
Relatore: MUCCHETTI
- Ddl nn. 1110, 1410 e 1544 - Politiche spaziali e aerospaziali
Relatori: PELINO E TOMASELLI
IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO
Atto del Governo n. 146 - Accesso ed esercizio delle attività di
assicurazione e di riassicurazione (*)
Relatrice: FABBRI
Gio. 26
16,30 - 20
ASSEMBLEA
9,30-14
ASSEMBLEA
16
ASSEMBLEA
(*) PRESENZA NUMERO LEGALE
Senato della Repubblica
Pag. 62
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.10.2. OdG
2.1.10.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
10aCommissione permanente
(INDUSTRIA, COMMERCIO, TURISMO)
122ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 15,30
123ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 15
ORDINE DEL GIORNO
ESAME DI ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA
Esame, ai sensi dell'articolo 144 del Regolamento, dell'atto comunitario:
Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un sistema europeo di
autocertificazione dell'esercizio del dovere di diligenza nella catena di approvvigionamento per gli
importatori responsabili di stagno, tungsteno, tantalio, dei loro minerali e di oro, originari di zone di
conflitto e ad alto rischio (COM (2014) 111) - Relatrice alla Commissione FISSORE
(Pareri della 3ª e della 14aCommissione)
(n. 51)
IN SEDE CONSULTIVA
I. Esame del disegno di legge:
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga
di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) - Relatore alla
Commissione SCALIA
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
II. Seguito dell'esame dell'atto comunitario:
Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e
sociale europeo e al Comitato delle Regioni "Programma di lavoro della Commissione per il 2015. Un
nuovo inizio" (COM (2014) 910 definitivo) - Relatrice alla Commissione FISSORE
Senato della Repubblica
Pag. 63
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.10.2. OdG
(Parere alla 14aCommissione)
(n. 52)
IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO
Esame, ai sensi dell'articolo 139-bis del Regolamento, dell'atto:
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2009/138/CE in materia di accesso ed
esercizio delle attività di assicurazione e di riassicurazione (Solvibilità II) - Relatrice alla
Commissione FABBRI
(Previe osservazioni della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 6ª e della 14ª Commissione)
(Parere al Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, ai sensi
dell'articolo 1 della legge 7 ottobre 2014, n. 154)
(n. 146)
IN SEDE REFERENTE
I. Esame congiunto dei disegni di legge:
1. DIVINA. - Modifiche al decreto legislativo 11 febbraio 1998, n. 32, in materia di razionalizzazione
del sistema di distribuzione dei carburanti
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(147)
2. DE POLI. - Disposizioni per la riorganizzazione e l'efficienza del mercato dei prodotti petroliferi e
per il contenimento dei prezzi dei carburanti per uso di autotrazione
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 8ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(347)
3. SCILIPOTI ed altri. - Disposizioni per la riorganizzazione e l'efficienza del mercato dei prodotti
petroliferi e per il contenimento dei prezzi dei carburanti per uso di autotrazione
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 8ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(399)
4. Linda LANZILLOTTA ed altri. - Norme per il mercato e la concorrenza nonché deleghe in materia
di liberalizzazioni nei settori dell'energia e delle attività bancarie
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 6ª, della 8ª, della 12ª, della 13ª, della 14ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1156)
5. SUSTA. - Modifiche al decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115, in materia di efficienza degli usi
finali dell'energia e i servizi energetici
Senato della Repubblica
Pag. 64
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.10.2. OdG
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 13ª e della 14ª Commissione)
(1381)
- Relatore alla Commissione MUCCHETTI
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Paola PELINO ed altri. - Riordino delle competenze governative in materia di politiche spaziali e
aerospaziali e disposizioni concernenti l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia spaziale
italiana
(Pareri della 1ª, della 4ª, della 5ª, della 8ª e della 14ª Commissione)
(1110)
2. BOCCHINO ed altri. - Istituzione del Comitato parlamentare per lo spazio Italian parliamentary
Committee for Space
(Pareri della 1ª, della 4ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1410)
3. TOMASELLI ed altri. - Misure per il coordinamento della politica spaziale e aerospaziale, nonché
modifiche al decreto legislativo 4 giugno 2003, n. 128, concernente l'ordinamento dell'Agenzia
spaziale italiana
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 13ª, della 14ª
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1544)
- Relatori alla Commissione Paola PELINO e TOMASELLI
III. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. DI BIAGIO ed altri. - Disciplina delle attività subacquee e iperbariche
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª, della 12ª,
della 13ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(320)
2. DE CRISTOFARO. - Disciplina delle attività subacquee e iperbariche
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª, della 12ª, della 13ª,
della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1389)
IV. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. D'AMBROSIO LETTIERI. - Norme per la tutela dei consumatori rispetto ai rischi connessi con
l'uso di contenitori di plastica contenenti alcool denaturato - Relatore alla Commissione CARIDI
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 12ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(223)
Senato della Repubblica
Pag. 65
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.10.2. OdG
2. Valeria FEDELI ed altri. - Istituzione del marchio "Italian Quality" per il rilancio del commercio
estero e la tutela dei prodotti italiani - Relatore alla Commissione MUCCHETTI
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 6ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1061)
- e delle petizioni nn. 145 e 759 ad esso attinenti
Senato della Repubblica
Pag. 66
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.11.1. Convocazione
2.1.11. 11a Lavoro
2.1.11.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 67
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.11.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 16 del 23 febbraio 2015)
11a COMMISSIONE (Lavoro, previdenza sociale)
CONVOCAZIONI
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono cambiare nel
corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana 23 - 27 febbraio 2015
mar.
24/2
15,30
15
mer.
25/2
15,30
PLENARIA
(n. 133)
SEDE CONSULTIVA
(n. 52) Programma di lavoro della Commissione per il
2015 (COM (2014) 910 definitivo)
Parere alla 14a Commissione
Relatrice: MANASSERO
(n. 142) Schema d.lgs requisiti di formazione della gente
di mare (2012/35/CE)
Osservazioni all'8a Commissione
Relatore: PAGANO
Termine espressione osservazioni: 7 marzo 2015
UFFICIO DI PRESIDENZA * Audizione di rappresentanti di USB, CUB e COBAS sui
INTEGRATO CON I
ddl 1148 - 1670 - reddito di cittadinanza e salario
RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
minimo orario
(n. 27)
PLENARIA
(n. 134)
SEDE CONSULTIVA
(ddl 1779) DL 192/14 - proroga termini
Parere alle Commissioni 1a e 5a riunite
Relatore: LEPRI
(Approvato dalla Camera dei deputati)
SEGUITO ARGOMENTI NON CONCLUSI
UFFICIO DI PRESIDENZA
al termine
INTEGRATO CON I
RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Programmazione dei lavori
(n. 28)
* TUTTI I SENATORI INTERESSATI POSSONO INTERVENIRE
Senato della Repubblica
Pag. 68
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.11.2. OdG
2.1.11.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
11aCommissione permanente
(LAVORO, PREVIDENZA SOCIALE)
*133ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 15,30
134ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 15,30
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE CONSULTIVA
I. Esame del disegno di legge:
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga
di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) - Relatore alla
CommissioneLEPRI
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
II. Seguito dell'esame dell'atto comunitario:
Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e
sociale europeo e al Comitato delle regioni "Programma di lavoro della Commissione per il 2015. Un
nuovo inizio" (COM (2014) 910 definitivo) - Relatrice alla Commissione MANASSERO
(Parere alla 14aCommissione)
(n. 52)
III. Esame dell'atto:
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2012/35/CE che modifica la direttiva
2008/106/CE concernente i requisiti minimi di formazione della gente di mare - Relatore alla
Commissione PAGANO
(Osservazioni alla 8aCommissione)
(n. 142)
Senato della Repubblica
Pag. 69
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.1. Convocazione
2.1.12. 12a Igiene e Sanita'
2.1.12.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 70
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.1. Convocazione
a
(aggiornato alle ore 14,55 del 23 febbraio 2015)
12 COMMISSIONE
(Igiene e sanità)
CONVOCAZIONI
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
(Per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione possono
variare nel corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
IN SEDE CONSULTIVA
ORE
12
PLENARIA
N. 200
ddl 1779 (DL 192/2014 PROROGA TERMINI),
approvato dalla Camera dei deputati - Parere alle
Commissioni 1a e 5 a riunite - Rel. Dirindin
PROCEDURE INFORMATIVE
Indagine conoscitiva sostenibilità SSN:
comunicazioni dei relatori
PROCEDURE INFORMATIVE
MART
24
ORE
14,30
PLENARIA
N. 201
INTERROGAZIONE N. 3-01053
INTERROGAZIONE N. 3-01278
INTERROGAZIONE N. 3-01582
IN SEDE CONSULTIVA
ddl 1779 (DL 192/2014 PROROGA TERMINI),
approvato dalla Camera dei deputati - Parere alle
Commissioni 1a e 5 a riunite - Rel. Dirindin
ORE
20
ORE
8,45
PLENARIA
N. 202
(OVE NECESSARIA)
UPI COMMISSIONI
A
A
RIUNITE 12 E 13
N. 4
(AULA 12A COMM.)
IN SEDE CONSULTIVA
ddl 1779 (DL 192/2014 PROROGA TERMINI),
approvato dalla Camera dei deputati - Parere alle
Commissioni 1a e 5 a riunite - Rel. Dirindin
AFFARE ASSEGNATO ETERNIT (ATTO N. 408)
PROGRAMMAZIONE DEI LAVORI
IN SEDE CONSULTIVA
MERC
25
ORE
14,30
ORE
15
GIO
ORE
26
14
PLENARIA
N. 203
UPI*
N. 122
PLENARIA
N. 204
ddl 1758 (legge di delegazione europea). Parere alla
14a Commissione - Rel. Bianconi e Floris
AG 142 (formazione gente di mare) Osservazioni alla
8a commissione - Rel. Granaiola
ddl 1534 (disposizioni di corpo e tessuti post mortem)
Audizioni del prof. Sbordone e del prof. Buccelli (h.
15,30)
Seguito argomenti non conclusi
* ALLARGATO A TUTTI I SENATORI INTERESSATI
Senato della Repubblica
Pag. 71
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
2.1.12.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
12aCommissione permanente
(IGIENE E SANITA')
***200ª, ***201ª e **202ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 12, 14,30 e 20
203ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 14,30
204ª seduta: giovedì 26 febbraio 2015, ore 14
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE DELIBERANTE
Discussione congiunta dei disegni di legge:
1. DE POLI. - Norme per la prevenzione, la cura e la riabilitazione dell'autismo e disposizioni per
l'assistenza alle famiglie delle persone affette da questa malattia
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(344)
2. RANUCCI. - Cura e tutela delle persone con disturbi dello spettro autistico
(Pareri della 1ª, della 5ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni
regionali)
(359)
3. Venera PADUA ed altri. - Disposizioni in materia di prevenzione, cura, riabilitazione delle persone
affette da autismo e di assistenza alle famiglie
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(1009)
4. Magda Angela ZANONI. - Disposizioni per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle persone
Senato della Repubblica
Pag. 72
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
affette da autismo e per l'assistenza alle loro famiglie
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 11ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1073)
5. Manuela SERRA ed altri. - Disposizioni a favore delle persone autistiche
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1487)
- e delle petizioni nn. 542 e 932 ad essi attinenti
- Relatori alla Commissione Venera PADUA e ROMANO
IN SEDE REFERENTE
I. Seguito dell'esame congiunto dei documenti:
1. D'AMBROSIO LETTIERI. - Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sull'efficacia
e l'efficienza del Servizio sanitario nazionale
(Pareri della 1ª, della 2ª e della 5ª Commissione)
(Doc. XXII, n. 4)
2. BARANI ed altri. - Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo
sanitario e sulle cause degli sperperi e dei disavanzi sanitari regionali
(Pareri della 1ª, della 2ª e della 5ª Commissione)
(Doc.XXII, n. 6)
3. DI BIAGIO. - Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo
sanitario e sull'efficienza del Servizio sanitario nazionale
(Pareri della 1ª, della 2ª e della 5ª Commissione)
(Doc. XXII, n. 7)
- e del disegno di legge:
Ignazio MARINO ed altri. - Istituzione della Commissione parlamentare di inchiesta sull'efficacia e
l'efficienza del Servizio sanitario nazionale
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 13ªCommissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(84)
- Relatrice alla Commissione SILVESTRO
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Deleghe al Governo in materia di sperimentazione clinica dei medicinali, di enti vigilati dal
Ministero della salute, di sicurezza degli alimenti, di sicurezza veterinaria, nonché disposizioni di
Senato della Repubblica
Pag. 73
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
riordino delle professioni sanitarie, di tutela della salute umana e di benessere animale
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª, della 13ª, della 14ª
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1324)
2. Laura BIANCONI e D'AMBROSIO LETTIERI. - Istituzione degli ordini e albi delle professioni
sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(154)
3. MANDELLI e D'AMBROSIO LETTIERI. - Modifiche all'articolo 102 del testo unico delle leggi
sanitarie, di cui al regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª e della 10ª Commissione)
(693)
4. D'AMBROSIO LETTIERI ed altri. - Riordino della disciplina degli ordini e dei collegi delle
professioni sanitarie
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(725)
5. Annalisa SILVESTRO ed altri. - Riordino della disciplina degli ordini delle professioni sanitarie di
medico-chirurgo, di odontoiatra, di medico veterinario, di farmacista e delle professioni sanitarie di cui
alla legge 10 agosto 2000, n. 251
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(818)
6. BIANCO ed altri. - Norme in materia di riordino della disciplina degli ordini delle professioni
sanitarie di medico-chirurgo e di odontoiatra, di medico veterinario e di farmacista e istituzione degli
ordini e degli albi delle professioni sanitarie
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(829)
7. D'ANNA. - Ordinamento delle professioni di biologo e di psicologo
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 14ªCommissionee della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(833)
- Relatrice alla Commissione DE BIASI
III. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Ignazio MARINO ed altri. - Norme a sostegno della ricerca e della produzione dei farmaci orfani e
Senato della Repubblica
Pag. 74
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
della cura delle malattie rare
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 10ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(91)
2. Laura BIANCONI. - Incentivi alla ricerca e accesso alle terapie nel settore delle malattie rare.
Applicazione dell'articolo 9 del regolamento (CE) n. 141/2000 del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 16 dicembre 1999
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(163)
3. SCILIPOTI. - Incentivi per la ricerca e disposizioni per favorire l'accesso alle terapie nel settore
delle malattie rare, ai sensi dell'articolo 9 del regolamento (CE) n. 141/2000 del Parlamento europeo e
del Consiglio, del 16 dicembre 1999
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(258)
4. BARANI. - Disposizioni in favore della ricerca sulle malattie rare e della loro cura
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(294)
5. DE POLI. - Disposizioni in favore della ricerca sulle malattie rare, della loro prevenzione e cura, per
l'istituzione di un fondo a ciò destinato nonché per l'estensione delle indagini diagnostiche neonatali
obbligatorie
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(487)
6. DE POLI. - Disposizioni a sostegno delle famiglie con bambini affetti da malattie rare
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 5ª, della 6ª, della 11ª, della 14ªCommissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(513)
7. D'AMBROSIO LETTIERI ed altri. - Disposizioni in favore della ricerca sulle malattie rare, della
loro prevenzione e cura. Istituzione dell'Agenzia nazionale per le malattie rare
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(831)
8. Manuela GRANAIOLA. - Disposizioni per il riconoscimento dei diritti dei pazienti affetti da
malattie rare
Senato della Repubblica
Pag. 75
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della
Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1068)
- Relatori alla Commissione AIELLO e BIANCO
IV. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. D'AMBROSIO LETTIERI. - Disposizioni in materia di riconoscimento della medicina omeopatica
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(225)
2. D'AMBROSIO LETTIERI. - Disposizioni in materia di riconoscimento della medicina tradizionale
cinese e dell'agopuntura
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(254)
3. SCILIPOTI. - Disposizioni concernenti la pratica e l'insegnamento dell'agopuntura e delle discipline
affini
(Parere della 1ª Commissione)
(256)
4. STUCCHI. - Disciplina della medicina omeopatica
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(429)
5. Maurizio ROMANI ed altri. - Disposizioni in materia di riconoscimento della medicina omeopatica
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(768)
- Relatrice alla CommissioneBIANCONI
V. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. DE POLI. - Disposizioni in materia di ricerca e di utilizzo di tessuti e di cellule staminali a fini
terapeutici
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per
le questioni regionali)
(352)
2. Manuela GRANAIOLA ed altri. -Promozione della donazione del sangue da cordone ombelicale e
della rete di banche che lo crioconservano
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
Senato della Repubblica
Pag. 76
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
questioni regionali)
(913)
- Relatore alla Commissione DALLA ZUANNA
VI. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. D'AMBROSIO LETTIERI ed altri. - Modifica dell'articolo 157 del decreto legislativo 24 aprile
2006, n. 219, in materia di raccolta di medicinali non utilizzati o scaduti e altre disposizioni
concernenti la donazione di medicinali non utilizzati alle ONLUS
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 13ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1092)
2. Laura BIANCONI. - Disposizioni concernenti la donazione di medicinali non utilizzati e la loro
utilizzazione e distribuzione da parte di organizzazioni non lucrative di utilità sociale e modifica
dell'articolo 157 del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219, in materia di raccolta di medicinali non
utilizzati o scaduti
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 13ª, della 14ªCommissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(1495)
- Relatrice alla CommissioneBIANCONI
VII. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. Ignazio MARINO ed altri - Modifica all'articolo 19 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, in materia
di assistenza sanitaria alle persone senza fissa dimora
(Pareri della 1ª e della 5ª Commissione)
(86)
2. Daniela DONNO ed altri - Modifica all'articolo 19 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, in materia
di assistenza sanitaria alle persone senza fissa dimora
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(1619)
- Relatrice alla Commissione MATTESINI
VIII. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Elena FATTORI ed altri. - Disposizioni in materia di dispensazione dei medicinali (Fatto proprio
dal Gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle, ai sensi dell'articolo 79, comma 1, del Regolamento)Relatrice alla CommissioneBIANCONI
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª e della 10ª Commissione)
(983)
2. Paola TAVERNA ed altri. - Disposizioni in materia di accertamenti diagnostici neonatali
obbligatori per la prevenzione e la cura delle malattie metaboliche ereditarie - Relatore alla
Senato della Repubblica
Pag. 77
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
CommissioneAIELLO
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della Commissione
parlamentare per le questioni regionali)
(998)
3. Norme in materia di disposizione del proprio corpo e dei tessuti post mortem a fini di studio e di
ricerca scientifica (Approvato dalla Camera dei deputati, in un testo risultante dall'unificazione dei
disegni di legge d'iniziativa dei deputati Paola Binetti; Grassi ed altri; Dorina Bianchi) - Relatore alla
CommissioneROMANO
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª Commissione e della Commissione parlamentare per le
questioni regionali)
(1534)
IN SEDE CONSULTIVA
I. Esame dei disegni di legge:
1. Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione
europea - Legge di delegazione europea 2014- Relatori alla Commissione Laura BIANCONI e
FLORIS
(Relazione alla 14aCommissione)
(1758)
2. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante
proroga di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dalla Camera dei deputati) Relatrice alla CommissioneDIRINDIN
(Parere alle Commissioni 1ª e 5ª riunite)
(1779)
II. Esame dell'atto:
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2012/35/CE che modifica la direttiva
2008/106/CE concernente i requisiti minimi di formazione della gente di mare- Relatrice alla
Commissione GRANAIOLA
(Osservazioni alla 8aCommissione)
(n. 142)
PROCEDURE INFORMATIVE
I. Seguito dell'indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale con
particolare riferimento alla garanzia dei principi di universalità, solidarietà ed equità:
comunicazioni dei relatori - Relatori alla Commissione D'AMBROSIO LETTIERI e Nerina
DIRINDIN
II. Interrogazioni
INTERROGAZIONI ALL'ORDINE DEL GIORNO
ROMANO, DE BIASI, AIELLO, ANITORI, BIANCO, BIANCONI, COMPAGNONE, DE POLI,
Senato della Repubblica
Pag. 78
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
DIRINDIN, FATTORI, FUCKSIA, GRANAIOLA, LANIECE,MATTESINI, MATURANI, PADUA,
PETRAGLIA, RIZZOTTI, ROMANI Maurizio, SILVESTRO, SIMEONI, VOLPI, ZUFFADA- Al
Ministro della salute. Premesso che:
la degenerazione maculare senile (DMS) è una patologia che può portare nel tempo ad una completa
perdita della visione centrale e rappresenta la principale causa di cecità negli individui al di sopra dei
70 anni che abitano in Paesi industrializzati;
l'unica terapia ad oggi conosciuta è rappresentata dall'utilizzo di farmaci anti-angiogenici
somministrati per via intravitreale. Questi farmaci sono: Lucentis (ranibizumab) che ha un costo di
circa 902 euro (più IVA) a fiala e l'Avastin (bevacizumab), dal costo di poco meno di 15 euro a fiala. Il
primo è un farmaco cosiddetto on-label, il secondo è un farmaco off-label. Altro farmaco in
commercio, non rimborsabile, è Eylea (afilibercept). Ulteriori indicazioni terapeutiche di tali farmaci
sono l'edema maculare diabetico, le occlusioni vascolari retiniche e la maculopatia miopica
neovascolare;
per farmaci off-label si intende quella categoria di farmaci utilizzati, sotto prescrizione del medico
curante, per patologie non previste dalla scheda tecnica e nel foglietto illustrativo che accompagna la
confezione;
studi clinici internazionali dimostrano la sostanziale equivalenza tra i due farmaci Lucentis e Avastin,
a fronte di un enorme divario del costo di acquisto, motivo della grande diffusione di Avastin nel
mondo;
il 23 maggio 2007 l'AIFA (Agenzia italiana del farmaco) inserì l'Avastin nella lista dei farmaci
rimborsabili dal Servizio sanitario nazionale ai sensi del decreto-legge n. 536 del 1996, convertito, con
modificazioni, dalla legge n. 648 del 1996;
successivamente la stessa AIFA, con delibera del 26 settembre 2012, ha escluso Avastin dalla lista dei
farmaci rimborsabili dal SSN ai sensi del citato decreto-legge. Questo in base alla la legge 27 dicembre
2006, n. 296 (legge finanziaria per il 2007), che esclude le prescrizioni off-label in forma diffusa e
sistematica (articolo 1, comma 796, lettera z)) e alla legge del 24 dicembre 2007, n. 244 (legge
finanziaria per il 2008), la quale stabilisce che il medico curante, per il trattamento di una patologia,
non possa prescrivere ai propri pazienti un farmaco che non abbia favorevoli sperimentazioni cliniche
di "fase seconda" (articolo 2, comma 348);
riguardo la DMS, l'Avastin ha diversi studi internazionali a suo favore, come il CATT1, Il CATT2 e
IVAN, che attestano l'efficacia e la sostanziale equivalenza con il farmaco Lucentis;
le restrizioni per l'utilizzo dell'Avastin aumenterebbero di certo, e in maniera esponenziale, la spesa a
carico del SSN, contravvenendo alle indicazioni di contenimento della spesa pubblica farmaceutica
stabilite dal Governo e del Comune buon senso;
l'azione dell'AIFA esclude di fatto circa 100.000 pazienti italiani dalla terapia in quanto i presidi
medici convenzionati, alle prese con i tagli di budget imposti, non possono sostenere la spesa del
farmaco più costoso; viceversa, significherebbe una spesa di oltre un miliardo di euro;
a luglio 2013 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha inserito, per il trattamento della DMS
neovascolare, l'Avastin nell'elenco dei farmaci indispensabili, sezione complementare per cui è
necessaria diagnosi e monitoraggio specialistico,
si chiede di sapere come intenda il Ministro in indirizzo risolvere la paradossale situazione che si è
venuta a creare fra i due farmaci equivalenti, ossia fra l'Avastin meno costoso, di fatto escluso
dall'utilizzo ospedaliero, e il Lucentis più costoso.
(3-01053)
RIZZOTTI- Al Ministro della salute. Premesso che:
Senato della Repubblica
Pag. 79
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
in Italia 16.211 persone soffrono della sindrome di Sjogren, una malattia rara autoimmune, sistemica,
degenerativa ed inguaribile che può attaccare tutte le mucose dell'organismo (occhi, bocca, naso,
apparato respiratorio) nonché reni, pancreas, cuore, fegato, apparato cardiocircolatorio e osteo
articolare. Tali gravi problematiche acuiscono il disagio e la sofferenza dei malati, per i quali al
momento non esistono farmaci curativi e mancano centri polispecialistici per il monitoraggio e la
prevenzione;
un malato di media gravità spende mensilmente circa 2.000 euro per farmaci di fascia "c": a tali
somme andrebbero aggiunte le spese di assistenza e trasporto;
per evitare discriminazioni a livello regionale di farmaci di fascia "c" e parafarmaci che sono vitali per
tali persone è necessario che tale sindrome venga inserita nei LEA e nel registro delle malattie rare,
una decisone che porterebbe risparmi economici alle persone affette e l'opportunità per loro di lavorare
e vivere in condizione più umane,
si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non intenda prevedere l'inserimento, quanto prima, della
sindrome di Sjogren nei LEA e nel registro delle malattie rare.
(3-01278)
DIRINDIN, MATURANI, BIANCO, DALLA ZUANNA, GRANAIOLA, MATTESINI,
SILVESTRO, VALDINOSI- Ai Ministri della salute e dell'economia e delle finanze. Premesso che:
il comma 2 dell'articolo 48 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, recante "Disposizioni urgenti
per favorire lo sviluppo e per la correzione dell'andamento dei conti pubblici", convertito, con
modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, istituisce: "con effetto dal 1° gennaio 2004,
l'Agenzia italiana del farmaco, di seguito denominata Agenzia, sottoposta alle funzioni di indirizzo del
Ministero della salute e alla vigilanza del Ministero della salute e del Ministero dell'economia e delle
finanze";
la lettera g) del comma 5 affida all'Agenzia italiana del farmaco il compito di "proporre nuove
modalità, iniziative e interventi, anche di cofinanziamento pubblico-privato, per promuovere la ricerca
scientifica di carattere pubblico sui settori strategici del farmaco e per favorire gli investimenti da parte
delle aziende in ricerca e sviluppo";
il medesimo articolo istituisce, altresì, un fondo a supporto della ricerca indipendente, finanziato da un
contributo pari al 5 per cento delle spese promozionali (escluse le spese per il personale) annualmente
versato dalle aziende farmaceutiche all'Agenzia;
a seguito delle disposizioni, l'Aifa ha promosso bandi e finanziato ricerche cliniche per 5 anni. Il
sistema di reclutamento e di selezione dei progetti ha sempre rispettato criteri di trasparenza ed
efficienza. Infatti, dalla promulgazione del bando alla presentazione delle proposte da parte dei
ricercatori clinici, alla loro selezione da parte di un panel internazionale, nonché all'attribuzione
dell'incarico con la firma del contratto, solitamente trascorreva meno di un anno;
a quanto risulta agli interroganti, nei primi 5 anni di attività l'Aifa ha finanziato 207 progetti per un
costo complessivo di poco inferiore ai 100 milioni di euro, divenendo, pertanto, un modello di
originalità ed eccellenza tale da attrarre negli anni l'interesse della comunità scientifica internazionale e
da essere replicato in altri Paesi;
considerato che:
l'esperienza dei bandi Aifa, interrotta dopo poco tempo dal suo avvio, è ripresa nel 2012 con l'ultimo
Senato della Repubblica
Pag. 80
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.12.2. OdG
bando, che ad oggi risulta ancora inevaso. Da allora un centinaio di ricercatori clinici ammessi alla
valutazione finale attendono di sapere se il loro progetto risponda agli interessi di Aifa e se
conseguentemente sia idoneo a ricevere il relativo finanziamento. A ciò si aggiunga il fatto che,
essendo la medicina in rapida evoluzione, le ipotesi alla base degli studi allora presentati e le
metodologie adottate per verificare tali ipotesi potrebbero non essere più attuali;
il persistente stato di stallo priva l'Aifa stessa, il Servizio sanitario nazionale, i medici e i pazienti di
risposte utili all'utilizzo ottimale delle risorse tecnologiche ed economiche disponibili; priva, altresì, i
ricercatori di risorse utili in un periodo di particolari ristrettezze di fondi per la ricerca, tanto più se
indipendente e, infine, lascia inutilizzate le relative risorse,
si chiede di sapere:
se i Ministri in indirizzo non ritengano di adoperarsi con la massima sollecitudine presso l'Aifa perché
la medesima attivi prontamente le procedure per il rapido espletamento del bando del 2012;
se non ritengano altresì di intraprendere le opportune iniziative al fine di ripristinare la cadenza
annuale della promulgazione del bando, evitando che risorse pubbliche rimangano inutilizzate per
anni, a maggior ragione quando riguardano la ricerca e in particolare quella indipendente;
se risulti a quanto ammontano le risorse annualmente versate all'Aifa dalle aziende farmaceutiche e
quante risorse, e in base a quali criteri, siano destinate ogni anno alla ricerca indipendente;
quale sia l'ammontare delle risorse non utilizzate nel corso degli ultimi anni.
(3-01582)
Senato della Repubblica
Pag. 81
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.13.1. Convocazione
2.1.13. 13a Territorio Ambiente
2.1.13.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 82
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.13.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 15.38 di lunedì 23 febbraio 2015)
a
13 COMMISSIONE PERMANENTE
(Territorio, ambiente, beni ambientali)
CONVOCAZIONI
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
15
PLENARIA
(118a seduta)
SEDE REFERENTE
Seguito esame ddl 1676 (collegato ambientale), approvato dalla Camera dei
deputati Relatore: Vaccari
15,30
SOTTOCOMMISSIONE
PER I PARERI
(40a seduta)
Esame ddl n. 1779 (d-l. 192/2014 - proroga termini) approvato dalla
Camera dei deputati Relatore: Marinello
Martedì
24
16,30-20
8,45
UFFICI DI PRESIDENZA
INTEGRATI COMMISSIONI
a
a
RIUNITE 12 e 13
PROGRAMMAZIONE LAVORI
Affare assegnato n. 408 (amianto)
(4a seduta)
(Aula 12ª Commissione)
9
PLENARIA
(119a seduta)
SEDE REFERENTE
Seguito esame ddl 1676 (collegato ambientale), approvato dalla Camera dei
deputati Relatore: Vaccari
9,30-13
Mercoledì
25
14,30
UFFICIO DI PRESIDENZA
INTEGRATO
(103 a seduta)
14,45
SOTTOCOMMISSIONE
PER I PARERI
(41a seduta)
Audizione informale di rappresentanti di AssoArpa nell'ambito dell'esame
del ddl 1458 (agenzie ambientali)
Seguito esame ddl n. 1779 (d-l. 192/2014 - proroga termini) approvato dalla
Camera dei deputati Relatore: Marinello
SEDE REFERENTE
Seguito esame ddl 1458 (agenzie ambientali) Relatrice: Manassero
15
PLENARIA
(120a seduta)
Seguito esame congiunto ddl nn. 117 - 512 - 828 - 962 - 1650 (Isole minori)
Relatore: Mancuso
Seguito esame ddl 1676 (collegato ambientale), approvato dalla Camera dei
deputati Relatore: Vaccari
16,30-20
9
Giovedì
26
PLENARIA
(121a seduta)
PROCEDURE INFORMATIVE
Interrogazione n. 3-01634
9,30-14
16
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione
possono cambiare nel corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Senato della Repubblica
Pag. 83
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.13.2. OdG
2.1.13.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
13aCommissione permanente
(TERRITORIO, AMBIENTE, BENI AMBIENTALI)
*118ª seduta: martedì 24 febbraio, ore 15
119ª e 120ª seduta: mercoledì 25 febbraio, ore 9 e 15
121ª seduta: giovedì 26 febbraio, ore 9
ORDINE DEL GIORNO
IN SEDE REFERENTE
I. Esame del disegno di legge:
SANTANGELO ed altri. - Legge quadro per lo sviluppo delle isole minori - Relatore alla
Commissione MANCUSO
(Pareri della 1a, della 2a, della 5a, della 6ª, della 7ª, della 8a, della 10ª, della 11ª, della 12ª, della
14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1650)
II. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. D'ALI'. - Disposizioni per lo sviluppo sostenibile delle piccole isole
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª, della 12ª
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(117)
2.DE POLI. - Disposizioni per favorire la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile delle isole minori
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 10ª, della 11ª, della 12ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(512)
3.Pamela Giacoma Giovanna ORRU' ed altri. - Misure per la crescita nelle isole minori. Laboratorio
Isole
(Pareri della 1ª, della 2a, della 3ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª,
della 12ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
Senato della Repubblica
Pag. 84
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.13.2. OdG
(828)
4. RANUCCI ed altri. - Misure a sostegno delle isole minori finalizzate ad uno sviluppo sostenibile
(Pareri della 1ª, della 2a, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª,
della 12ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(962)
- Relatore alla Commissione MANCUSOIII. Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e disciplina dell'Istituto
superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Approvato dalla Camera dei deputati in un testo
risultante dall'unificazione dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Realacci ed altri; Bratti ed
altri; De Rosa ed altri) - Relatrice alla Commissione MANASSERO
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 10ª, della 12ª, della 14ª Commissione e
della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1458)
2.Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economye per il contenimento
dell'uso eccessivo di risorse naturali (Approvato dalla Camera dei deputati)- Relatore alla
Commissione VACCARI
(Pareri della 1a, della 2a, della 3ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª,
della 12ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1676)
IV. Seguito dell'esame congiunto dei disegni di legge:
1. D'ALI'. - Nuove disposizioni in materia di aree protette
(Pareri della 1ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª
Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(119)
2. Loredana DE PETRIS. - Nuove disposizioni in materia di aree naturali protette
(Pareri della 1ª, della 2ª, della 3ª, della 4ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª,
della 11ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1004)
3. CALEO. - Nuove norme in materia di parchi e aree protette
(Pareri della 1ª, della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª e della 10ª Commissione)
(1034)
- Relatore alla Commissione CALEO
PROCEDURE INFORMATIVE
Interrogazione
INTERROGAZIONE ALL'ORDINE DEL GIORNO
Senato della Repubblica
Pag. 85
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.13.2. OdG
FABBRI, AMATI, BORIOLI, CALEO, CARDINALI, D'ADDA, ESPOSITO Stefano, FASIOLO,
FAVERO, MIRABELLI, MANASSERO, MORGONI, ORRU', PEZZOPANE, PUPPATO, PUGLISI,
RANUCCI, SCALIA, SOLLO, SPILABOTTE, VACCARI, VERDUCCI- Al Presidente del
Consiglio dei ministri e al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. Premesso che:
a partire dal 4 febbraio 2015, una forte ondata di maltempo ha colpito alcune regioni dell'Italia centrale
e meridionale e, in particolare, molti territori della regione Marche;
i maggiori problemi hanno riguardato il reticolo idrografico dei fiumi Foglia, Metauro e Misa,
fenomeni franosi nel pesarese, e fortissimi danneggiamenti alla fascia costiera;
a ciò si aggiungono i numerosi allagamenti, come confermato dalla Coldiretti, soprattutto nella valle
del Foglia e in quella del Misa;
la porzione di arenile compresa tra Fano ed Ancona è stata inghiottita dal mare;
le mareggiate hanno devastato ampi tratti del litorale e impedito il regolare deflusso delle piene dei
fiumi, causando ingenti danni alle infrastrutture pubbliche e private e alle attività produttive localizzate
sulla costa;
oltre alla zona di Senigallia, dove è scattato il preallarme per l'alluvione a seguito all'innalzamento del
livello del Misa e dove tutte le scuole sono state chiuse, allagamenti e danni hanno colpito e allagato
anche le città di Fano, di Pesaro e il suo entroterra, dove è esondato il fiume Foglia;
in località Casinina, frazione del comune di Auditore (Pesaro-Urbino), il Foglia ha tracimato gli argini
allagando diverse abitazioni: i residenti sono stati tratti in salvo dai mezzi anfibi dei Vigili del Fuoco,
che hanno soccorso anche alcuni automobilisti in panne;
allagamenti di scantinati e primi piani delle abitazioni sono stati registrati anche a Fano;
ad Ancona il mare ha abbattuto un tratto della diga di contenimento della Fincantieri e ha invaso parte
dei capannoni;
ancora una volta, in presenza di forti e insistenti piogge, il territorio nazionale si trova a dover fare i
conti con frane, cedimenti di infrastrutture, argini che non riescono a trattenere l'impatto delle acque;
nei primi giorni di maggio 2014, infatti, le Marche e i suoi territori erano stati in parte già interessati
da eccezionali eventi meteorologici che hanno provocato esondazioni di diversi corsi d'acqua,
allagamenti in aree urbane ed extraurbane, frane, interruzioni stradali e ferroviarie;
in una situazione come questa, emerge con ancora più forza la necessità di spostare l'asse degli
interventi di messa in sicurezza dei territori da una logica emergenziale ad una logica di lungo periodo;
il 9 febbraio, il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, ha chiesto al Governo di
dichiarare lo stato di emergenza per i territori colpiti dall'eccezionale ondata di maltempo,
si chiede di sapere:
se il Governo non ritenga di deliberare, quanto prima, lo stato di emergenza per le province
marchigiane e per i territori colpiti dalla forte ondata di maltempo iniziata il 4 e 5 febbraio e lo stato di
calamità naturale per i danni all'agricoltura;
se non ritenga di stanziare un pacchetto di prime risorse volte al ristoro dei danni subiti dai privati e
dalle attività produttive, per la messa in sicurezza delle aree colpite e, più in generale, per il contrasto
al dissesto idrogeologico dell'intero territorio nazionale;
se non ritenga di prevedere, per le aree colpite di cui in premessa, l'esclusione dal patto di stabilità
interno delle risorse necessarie per gli interventi post-calamità provenienti dallo Stato, nonché le spese
sostenute dagli enti locali a valere su risorse proprie o provenienti da donazioni di terzi.
Senato della Repubblica
Pag. 86
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.13.2. OdG
(3-01634)
Senato della Repubblica
Pag. 87
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.14.1. Convocazione
2.1.14. 14a Politiche Unione Europea
2.1.14.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 88
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.14.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 17.11 del 20 febbraio 2015)
14a COMMISSIONE (Politiche dell'Unione europea)
CONVOCAZIONI AGGIORNATE
(per l'elenco completo degli argomenti, nel cui ambito l'indicazione e la successione
possono cambiare nel corso della settimana, si veda l'ordine del giorno)
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
9,00
SOTTOCOMMISSIONE PARERI
(fase ascendente)
Esame dell’atto comunitario sottoposto a parere di
sussidiarietà:
n. COM (2015) 46 definitivo (Fondo sociale europeo) relatore: LIUZZI - Osservazioni alla 11ª C.p.
ESAME DI ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE
COMUNITARIA
Seguito dell'esame dell'atto preparatorio della
legislazione comunitaria:
n. 52 (Programma di lavoro Commissione UE 2015) Relatori: FLORIS e GINETTI - Pareri della 1ª, 2ª, 3ª,
4ª, 5ª, 6ª, 7ª, 8ª, 9ª, 10ª, 11ª, 12ª e 13ª C.p.
Merc.
25
13,00
PLENARIA
AFFARI ASSEGNATI
Seguito dell'esame dell’affare:
n. 439 (Attuazione delle iniziative della Commissione
europea connesse ad un nuovo impulso
all'occupazione, alla crescita e all'investimento) Relatore: GUERRIERI PALEOTTI
SEDE CONSULTIVA
Esame Atto del Governo:
n. 142 (Requisiti minimi di formazione della gente di
mare (2012/35/CE)) - Relatrice: CARDINALI Osservazioni alla 8ª Commissione
Giov.
26
14,00
UFFICIO DI PRESIDENZA
ALLARGATO A TUTTI I SENATORI
Senato della Repubblica
(Senato - Aula Industria)
Incontro con la Conferenza dei Presidenti delle
Assemblee legislative delle regioni e delle province
autonome
Pag. 89
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.14.2. OdG
2.1.14.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
14ªCommissione permanente
(POLITICHE DELL'UNIONE EUROPEA)
105ª seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 13
ORDINE DEL GIORNO
ESAME DI ATTI PREPARATORI DELLA LEGISLAZIONE COMUNITARIA
Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 144 del Regolamento, dell'atto comunitario:
Comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e
sociale europeo e al Comitato delle regioni "Programma di lavoro della Commissione per il 2015. Un
nuovo inizio" (COM (2014) 910 definitivo) - Relatori alla Commissione FLORIS e Nadia GINETTI
(Pareri della 1a, della 2a, della 3a, della 4a, della 5a, della 6a, della 7a, della 8a, della 9a, della 10
a, della 11a, della 12ae della 13aCommissione)
(n. 52)
AFFARI ASSEGNATI
Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 34, comma 1, primo periodo, e per gli effetti di cui
all'articolo 50, comma 2, del Regolamento, dell'affare:
Attuazione delle iniziative della Commissione europea connesse ad un nuovo impulso all'occupazione,
alla crescita e all'investimento- Relatore alla Commissione GUERRIERI PALEOTTI
(n. 439)
IN SEDE CONSULTIVA
Esame dell'atto:
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2012/35/CE che modifica la direttiva
2008/106/CE concernente i requisiti minimi di formazione della gente di mare - Relatrice alla
Senato della Repubblica
Pag. 90
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.1.14.2. OdG
Commissione CARDINALI
(Osservazioni alla 8ª Commissione)
(n. 142)
Senato della Repubblica
Pag. 91
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.2.1.1. OdG
2.2. Giunte
2.2.1. Giunta elezioni e immunita'
2.2.1.1. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
---------------------- XVII LEGISLATURA ------------------GIUNTA
DELLE ELEZIONI E DELLE IMMUNITÀ PARLAMENTARI
61aseduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 13,30
ORDINE DEL GIORNO
VERIFICA DEI POTERI
Seguito delle comunicazioni della Vice presidente Pezzopane in ordine a cariche rivestite da
senatori.
Senato della Repubblica
Pag. 92
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.3.1.1. Convocazione
2.3. Inchiesta
2.3.1. Inchiesta infortuni sul lavoro
2.3.1.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 93
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.3.1.1. Convocazione
(aggiornato alle ore 11 del 19 febbraio 2015)
COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO E
DELLE MALATTIE PROFESSIONALI, CON PARTICOLARE RIGUARDO AL SISTEMA DELLA TUTELA
DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
CONVOCAZIONI
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015

MAR 24/02
ORE 14
PLENARIA
Esame dello schema di relazione intermedia
sull'attività della Commissione - Relatore alla
Commissione FABBRI.
Senato della Repubblica
Pag. 94
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.3.1.2. OdG
2.3.1.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
COMMISSIONE PARLAMENTARE
di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, con particolare
riguardo al sistema della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro
Aula Giunta delle elezioni
(Palazzo Sapienza - Piano terra)
12ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 14
ORDINE DEL GIORNO
Esame dello schema di relazione intermedia sull'attività della Commissione - Relatore alla
Commissione Fabbri.
Senato della Repubblica
Pag. 95
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.3.2.1. Convocazione
2.3.2. Intimidazioni amministratori locali
2.3.2.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 96
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.3.2.1. Convocazione
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLE INTIMIDAZIONI
NEI CONFRONTI DEGLI AMMINISTRATORI LOCALI
CONVOCAZIONI
settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
Lun
23
Mar
24
Mer
25
Gio
26
8,30
PLENARIA
Seguito dell'esame dello schema di relazione finale sull'attività della
Commissione
Ven
27
Senato della Repubblica
Pag. 97
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.3.2.2. OdG
2.3.2.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVII LEGISLATURA --------------------
COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLE
INTIMIDAZIONI NEI CONFRONTI DEGLI AMMINISTRATORI LOCALI
Aula 11aCommissione permanente
(Palazzo Carpegna)
19aseduta: giovedì 26 febbraio 2015, ore 8,30
ORDINE DEL GIORNO
Seguito dell'esame dello schema di relazione finale sull'attività
della Commissione
Senato della Repubblica
Pag. 98
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.1.1. Convocazione
2.4. Speciali e straordinarie
2.4.1. Diritti umani
2.4.1.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 99
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.1.1. Convocazione
(Aggiornato alle ore 15,35 del 20 febbraio 2015)
COMMISSIONE STRAORDINARIA PER LA TUTELA E LA PROMOZIONE
DEI DIRITTI UMANI
CONVOCAZIONI
Settimana dal 23 al 27 febbraio 2015
PROCEDURE INFORMATIVE
Mar.
Ore
24
13,30
Seguito dell'indagine conoscitiva sui livelli e i meccanismi di
tutela dei diritti umani, vigenti in Italia e nella realtà
internazionale: audizione del comandante generale del Corpo delle
capitanerie di porto - Guardia costiera, ammiraglio Felicio Angrisano,
sulle attività di ricerca e soccorso delle vite umane in mare con
particolare riferimento all’attività svolta nel canale di Sicilia.
Senato della Repubblica
Pag. 100
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.1.2. OdG
2.4.1.2. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA
------------------- XVII LEGISLATURA ------------------
COMMISSIONE STRAORDINARIA PER LA TUTELA E LA PROMOZIONE DEI DIRITTI
UMANI
*70ª seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 13,30
ORDINE DEL GIORNO
PROCEDURE INFORMATIVE
Seguito dell'indagine conoscitiva sui livelli e i meccanismi di tutela dei diritti umani, vigenti in
Italia e nella realtà internazionale: audizione del comandante generale del Corpo delle
capitanerie di porto - Guardia costiera, ammiraglio Felicio Angrisano, sulle attività di ricerca e
soccorso delle vite umane in mare con particolare riferimento all'attività svolta nel canale di
Sicilia
Senato della Repubblica
Pag. 101
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.2.1. Convocazione
2.4.2. Controllo prezzi
2.4.2.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 102
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.2.1. Convocazione
COMMISSIONE STRAORDINARIA PER LA VERIFICA DELL'ANDAMENTO GENERALE DEI
PREZZI AL CONSUMO E PER IL CONTROLLO DELLA TRASPARENZA DEI MERCATI
CONVOCAZIONI
Non sono previste sedute nella settimana corrente.
Senato della Repubblica
Pag. 103
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.3.1. Convocazione
2.4.3. Comitato italiani all'estero
2.4.3.1. Convocazione
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 104
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.4.3.1. Convocazione
COMITATO PER LE QUESTIONI DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO
CONVOCAZIONI
Settimana dal 16 al 20 febbraio 2015
gio
19
ore
8,30
Senato della Repubblica
7a Commissione e
Comitato per le
questioni degli
italiani all'estero
riuniti
(n. 2)
(Aula 7a
Commissione)
PROCEDURE INFORMATIVE
 Seguito dell'indagine conoscitiva sullo stato di diffusione
della lingua e della cultura italiana nel mondo: audizione
del prof. Paolo Balboni, presidente del Centro linguistico
di ateneo e direttore del Centro di ricerca sulla didattica
delle lingue dell'Università Ca' Foscari
Pag. 105
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.1.1. OdG
2.5. Bicamerali
2.5.1. Questioni Regionali
2.5.1.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
________________________ _____________________________
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE PER LE QUESTIONI REGIONALI
CONVOCAZIONE PER LA SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
Martedì 24 febbraio 2015
Ore 14 SEDE CONSULTIVA
- Alle Commissioni riunite VIII e X della Camera: DL 1/2015: Disposizioni urgenti per l'esercizio di
imprese di interesse strategico nazionale in crisi e per lo sviluppo della città e dell'area di Taranto
(esame C. 2894 Governo, approvato dal Senato - Rel. sen. Ruta)
- Alle Commissioni riunite 1ª e 5ª del Senato: DL 192/2014: Proroga di termini previsti da disposizioni
legislative (esame S.1779 Governo, approvato dalla Camera - Rel. on. Ribaudo)
- Alla 8ª Commissione del Senato: Delega recepimento direttive appalti e concessioni (esame S. 1678
Governo - Rel. on. Simoni)
- Alla 9ª Commissione del Senato: Biodiversità agraria e alimentare (esame S.1728 Governo,
approvato dalla Camera - Rel. on. Monchiero)
- Alle Commissioni riunite VI e X della Camera: DL 3/2015: Misure urgenti per il sistema bancario e
gli investimenti (seguito esame C. 2844 Governo - Rel. on. Lodolini)
Al termine UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Palazzo S. Macuto
Aula VI piano
IL PRESIDENTE
GIANPIERO D'ALIA
Senato della Repubblica
Pag. 106
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.2.1. OdG
2.5.2. Vigilanza RAI
2.5.2.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE PER L'INDIRIZZO GENERALE
E LA VIGILANZA DEI SERVIZI RADIOTELEVISIVI
CONVOCAZIONI PER LA SETTIMANA
DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
MARTEDÌ 24 FEBBRAIO 2015
Ore 15 UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Palazzo San Macuto
(Aula II piano)
MERCOLEDÌ 25 FEBBRAIO 2015
Ore 14 COMMISSIONE PLENARIA
Seguito dell'esame di una risoluzione relativa all'esercizio della potestà di vigilanza della Commissione
sulla società concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico (rel. Fico)
Palazzo San Macuto
(Aula VI piano)
IL PRESIDENTE
ROBERTO FICO
Roma, 20 febbraio 2015
Senato della Repubblica
Pag. 107
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.3.1. OdG
2.5.3. Vigilanza anagrafe tributaria
2.5.3.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE
DI VIGILANZA SULL'ANAGRAFE TRIBUTARIA
CONVOCAZIONI PER LA SETTIMANA
DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
MERCOLEDì 25 FEBBRAIO 2015
Ore 8.30 INDAGINE CONOSCITIVA
Sull'anagrafe tributaria nella prospettiva di una razionalizzazione delle banche dati pubbliche in
materia economica e finanziaria. Potenzialità e criticità del sistema nel contrasto all'evasione fiscale.
Audizione del direttore dell'Agenzia delle dogane, Giuseppe Peleggi.
Palazzo San Macuto
(Aula VI piano)
IL PRESIDENTE
GIACOMO PORTAS
Roma, 20 febbraio 2015
Senato della Repubblica
Pag. 108
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.4.1. OdG
2.5.4. Sicurezza della Repubblica
2.5.4.1. OdG
link al documento
SENATO DELLA REPUBBLICA - CAMERA DEI DEPUTATI
-------------------- XVII LEGISLATURA -------------------COMITATO PARLAMENTARE
PER LA SICUREZZA DELLA REPUBBLICA
(Palazzo San Macuto)
Aula VI Piano
99a e 100a seduta: martedì 24 febbraio 2015, ore 14 e ore 17
101a seduta: mercoledì 25 febbraio 2015, ore 9,30
102a seduta: giovedì 26 febbraio 2015, ore 10,30
ORDINE DEL GIORNO
MARTEDI'
Ore 14
Audizione del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Ore 17
Audizione del Direttore dell'Agenzia informazioni e sicurezza interna (AISI).
MERCOLEDI'
Audizione del Direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS).
GIOVEDI'
Seguito dell'esame della proposta di relazione sulle cosiddette operazioni "Farfalla" e "Rientro"
e sulla vicenda "Flamia".
Senato della Repubblica
Pag. 109
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
Senato della Repubblica
2.5.4.1. OdG
Pag. 110
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.5.1. OdG
2.5.5. Infanzia e adolescenza
2.5.5.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI
SENATO DELLA REPUBBLICA
_______________
________________
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE PER L'INFANZIA
E L'ADOLESCENZA
SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
MARTEDI' 24 FEBBRAIO 2015 (*)
Ore 14
INDAGINE CONOSCITIVA
Sul diritto dei minori a fruire del patrimonio artistico e culturale nazionale
Audizione del Direttore Generale dell'ARCUS (Società per lo sviluppo dell'arte,
cultura e dello spettacolo S.p.A), dottor Ettore Pietrabissa e del Direttore Central
dottoressa Carolina Botti.
(*) La convocazione è stata aggiornata lunedì 23 febbraio 2015, alle ore 16
Palazzo San Macuto
- Aula IV piano IL PRESIDENTE
MICHELA VITTORIA BRAMBILL
Roma, 23 febbraio 2015
Senato della Repubblica
Pag. 111
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.6.1. OdG
2.5.6. Controllo enti gestori previdenza assistenza
2.5.6.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULLE ATTIVITA' DEGLI ENTI
GESTORI DI FORME OBBLIGATORIE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA SOCIALE
SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
Mercoledì 25 febbraio 2015
INDAGINE CONOSCITIVA
Gestione del risparmio previdenziale da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con
riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari, e tipologia delle prestazioni fornite, anche nel
settore assistenziale
Ore 8,30 Audizione del Direttore generale del sistema bancario e finanziario e del Direttore generale
delle finanze del Ministero dell'economia e delle finanze, Alessandro Rivera e Fabrizia Pecorella
Al termine Ufficio di Presidenza integrato dai rappresentanti dei gruppi.
Palazzo San Macuto
- Aula II piano Giovedì 26 febbraio 2015
COMMISSIONE PLENARIA
Ore 8,00 Audizione dell'Amministratore Delegato e del Responsabile Divisione Riscossione di
Equitalia SpA, Benedetto Mineo e Antonio Scognamiglio
Al termine Ufficio di Presidenza integrato dai rappresentanti dei gruppi.
Palazzo San Macuto
- Aula II piano IL PRESIDENTE
Lello Di Gioia
Roma, 20 febbraio 2015
Senato della Repubblica
Pag. 112
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.7.1. OdG
2.5.7. Schengen
2.5.7.1. OdG
link al documento
Camera dei Deputati
Senato della Repubblica
- XVII LEGISLATURACOMITATO PARLAMENTARE DI CONTROLLO
SULL'ATTUAZIONE DELL'ACCORDO DI SCHENGEN,
DI VIGILANZA SULL'ATTIVITA' DI EUROPOL, DI CONTROLLO E VIGILANZA IN
MATERIA DI IMMIGRAZIONE
CONVOCAZIONI PER LA SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
Martedì 24 febbraio 2015
Ore 9 INDAGINE CONOSCITIVA
Impiego di lavoratori immigrati nelle attività industriali, produttive e agricole: audizione del Ministro
delle politiche agricole, alimentari e forestali, dottor Maurizio Martina.
Mercoledì 25 febbraio 2015
Ore 14 INDAGINE CONOSCITIVA
Flussi migratori in Europa attraverso l'Italia, nella prospettiva della riforma del sistema
europeo comune d'asilo e della revisione dei modelli di accoglienza: audizione del Capo
della Polizia, prefetto Alessandro Pansa.
Al termine UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Palazzo San Macuto
- Aula II piano IL PRESIDENTE
On. Laura Ravetto
Roma, 20 febbraio 2015
Senato della Repubblica
Pag. 113
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.8.1. OdG
2.5.8. Semplificazione
2.5.8.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
_____________________ ________________________
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE PER LA SEMPLIFICAZIONE
CONVOCAZIONI PER LA SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
Giovedì 26 febbraio 2015
Ore 8.15 UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Palazzo S. Macuto
- Aula I piano IL PRESIDENTE
BRUNO TABACCI
Senato della Repubblica
Pag. 114
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.9.1. OdG
2.5.9. Federalismo fiscale
2.5.9.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
_____________________ ______________________
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE PER L'ATTUAZIONE
DEL FEDERALISMO FISCALE
CONVOCAZIONI PER LA SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
Martedì 24 febbraio 2015
AVVISO
Il termine per la presentazione di proposte modificative o alter
alla proposta di parere dei relatori sullo schema di decreto min
sulle capacità fiscali dei comuni delle Regioni a statuto ordinar
n. 140) è fissato per martedì 24 febbraio 2015, alle ore 16.
Mercoledì 25 febbraio 2015
Ore 8
ATTI DEL GOVERNO
Schema di decreto ministeriale recante adozione della nota metodo
sulle capacità fiscali dei comuni delle Regioni a statuto ordinario (
esame atto n. 140 - Relatori: sen. Guerra e sen. Mandelli)
Al termine
UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESEN
DEI GRUPPI
Palazzo San Macuto
- Aula IV piano Giovedì 26 febbraio 2015
Ore 8
ATTI DEL GOVERNO
Schema di decreto ministeriale recante adozione della nota metodo
sulle capacità fiscali dei comuni delle Regioni a statuto ordinario (
esame atto n. 140 - Relatori: sen. Guerra e sen. Mandelli)
Palazzo San Macuto
- Aula IV piano IL PRESIDENTE
GIANCARLO GIORGETTI
Senato della Repubblica
Pag. 115
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.10.1. OdG
2.5.10. Inchiesta mafia
2.5.10.1. OdG
link al documento
Senato della Repubblica
Pag. 116
Assemblea e Commissioni - XVII Legislatura
2.5.11.1. OdG
2.5.11. Inchiesta ciclo rifiuti
2.5.11.1. OdG
link al documento
CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA
___________________ __________________________
XVII LEGISLATURA
COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA
SULLE ATTIVITA' ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI
E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI
SETTIMANA DAL 23 AL 27 FEBBRAIO 2015
Lunedì 23 febbraio 2015
Ore 17 AUDIZIONI
Audizione dell'ex assessore all'energia e ai servizi di pubblica utilità della regione siciliana, Nicolò
Marino
Palazzo San Macuto - Aula V piano
Martedì 24 febbraio 2015
Ore 14 AUDIZIONI
Audizione del Presidente della Sogin, Giuseppe Zollino
Palazzo San Macuto - Aula V piano
Mercoledì 25 febbraio 2015
AUDIZIONI
Ore 8.30 Audizione del Presidente AIRA - associazione industriale riciclatori auto, Mauro Grotto
Palazzo San Macuto - Aula V piano
Ore 14 Audizione dell'assessore all'energia e ai servizi di pubblica utilità della regione siciliana, Vania
Contrafatto
Al termine UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI
Palazzo San Macuto - Aula IV piano
IL PRESIDENTE
Roma, 20 febbraio 2015ALESSANDRO BRATTI
Senato della Repubblica
Pag. 117
Il presente fascicolo e' ottenuto automaticamente a partire\ndai contenuti pubblicati dai competenti uffici sul sito
Internet del Senato (http://www.senato.it) e contiene le sole informazioni disponibili alla data di composizione
riportata in copertina.
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
5 095 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content