close

Enter

Log in using OpenID

C.U. 31 2014-2015 - FIGC

embedDownload
Federazione Italiana Giuoco Calcio
Lega Nazionale Dilettanti
Settore Giovanile Scolastico
DELEGAZIONE PROVINCIALE CASERTA
VIA TESCIONE, 75 – PARCO COMER – 81100 CASERTA
TEL. 0823/322040 – 0823/357900 FAX 0823/323804
Sito Internet : www.figc-ce.it
Stagione Sportiva 2014/2015
Comunicato Ufficiale N. 31 del 12 Marzo 2015
ORARIO FEDERALE : 15.00
COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE
CORSO PER DIRIGENTI SPORTIVI S.S. 2014/2015
Sta per iniziare a Caserta, il corso per dirigenti sportivi.
Le domande devono essere inviate a questa Delegazione Provinciale a mezzo
FAX 0823-323804 indicando nella domanda il numero telefonico.
Sui prossimi C.U. sarà pubblicato l’inizio, le date delle lezioni e la sede in cui si
svolgerà il corso.
TORNEO DELLE PROVINCIE 2014/2015 – TROFEO GIUSEPPE SICONOLFI
(riservato alle Rappresentative Provinciali di 1ª – 2ª e 3ª Categoria”)
I calciatori dovranno presentarsi Mercoledì 18 febbraio 2015 alle ore 14.30 presso campo sportivo di
VITULAZIO per disputare la gara interna tra la rappresentativa della delegazione di Caserta e quella
di Benevento. La gara avrà inizio alle ore 15.30.
I calciatori convocati dovranno essere muniti di valido documento di riconoscimento, di certificazione
medica di idoneità, del documento di tesseramento (tessera o tabulato) dei parastinchi e degli indumenti
di gioco.
STAFF
Allenatore
Allen. in 2
Prep. Portieri
Dir. Resp.
Dirigente
:
:
:
:
:
Di Pasquale Domenico
Perretta Fabio
Cerbo Davide
Perretta Alfredo
Manzella Oreste
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
Dirigente
”
“
Segreterio
N. 31
:
:
:
:
del 12 marzo
Veccia Rocco
Scicolone Stefano
Iacobelli Antonio
Tessitore Antonio
2015
pagina 872
ELENCO CONVOCATI
N.RO
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
DATA di
NASCITA
13-04-1996
01-06-1996
29-01-1996
15-10-1996
22-08-1996
18-09-1996
08-05-1996
28-06-1997
02-09-1998
24-03-1997
24-06-1996
29-02-1996
11-11-1997
04-04-1996
29-05-1996
18-12-1996
20-05-1996
31-10-1997
16-11-1996
15-10-1997
CALCIATORE
SOCIETA’ di APPARTENENZA
DI DONATO EDOARDO
SORRENTINO PASQUALE
ROMANO
SALVATORE
BARBUTO
ALESSIO
RUSSO
SALVATORE
DIGLIO
PAOLO
CASOLA
DIAMANTE
MUOLLO
CATELLO
BUONO
GIUSEPPE
BERNARDO SALVATORE
PAGNANI AUGUSTO
SICURO
VINCENZO
SANTONASTASO MICHELE
IADEVITA ALESSIO
LAI SALVATORE
NDIAYE
DJIBRIL
MANCINI ROBERTO
PALUMBO VALTER
MIRAGLIA MARIO
ZANNI
SIMONE
REAL SANFELICE A CANCELLO
REAL SANFELICE A CANCELLO
REAL SANFELICE A CANCELLO
FORMICOLA CALCIO
REAL CANCELLO ARNONE
REAL CANCELLO ARNONE
REAL CANCELLO ARNONE
BAYERN CASERTA
TEVEROLA 97
DON PEPPE DIANA
REAL SANFELICE A CANCELLO
SAN NICOLA CALCIO 2009
SAN NICOLA CALCIO
BAYERN CASERTA
TEVEROLA 97
TEVEROLA 97
H2O RIARDO
ATLETICO PIETRAMELARA
REAL SANFELICE A CANCELLO
TEANO CALCIO 1939
TORNEO DELLE PROVINCE 2015– MEMORIAL SALVATORE AMATRUDO
(per Rappresentativa Provinciale Allievi )
Si invitano le Società a far partecipare i propri calciatori che rientrano nella fascia di età dal
1° gennaio 1998 fino al 31 dicembre 1999 al suddetto Torneo.
I calciatori dovranno presentarsi :
Martedì
17/03/2015
campo
Giovedì
19/03/2015
”
Rione IACP
S. Maria C.V.
ore 17.00
Comunale
Caianello
”
14.00 (per
incontro amichevole tra US Caianello Under 17 – Rappr. Allievi Caserta con inizio alle ore 15.00 ).
I calciatori dovranno essere muniti della certificazione medica di idoneità, del documento di
tesseramento (tessera o tabulato) dei parastinchi e degli indumenti di gioco.
STAFF DEI TECNICI, DIRIGENTI E COLLABORATORI DELLA
RAPPRESENTATIVA PROVINCIALE ALLIEVI 2014/2015
Allenatore : Nuzzo Orazio
Prep. Atletico : Rinaldi Camillo
Prep. Portieri : Sorrentino Vincenzo
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
Dirig. Resp.
Dirigente
”
”
N. 31
:
:
:
:
del 12 marzo
Panarello Michele
Radassao Roberto
Manzella Oreste
Veccia Rocco
2015
pagina 873
1)
Si comunica ai Sigg.Presidenti e Dirigenti delle Società che, in questa Delegazione
Provinciale, è in uso un servizio di mail-box dedicato alla ricezione di richieste variazione
gara.
L’ indirizzo mail è: [email protected]
La richiesta di variazione gara, deve essere compilata su apposito modulo ed inviata in file formato
PDF, allegato all’indirizzo e-mail su evidenziato.
Sulla richiesta di variazione gara, deve essere apposta, pena nullità del documento, la firma
autografa del Presidente.
N.B. la firma digitale sarà considerata come non apposta.
La richiesta di variazione gara deve pervenire a questa Delegazione, entro le ore
18.00 del mercoledì.
Si precisa che, per la ricezione delle richieste di variazione gara, resta invariata la possibilità di
inviare un fax al numero: 0823/323804.
N.B. PER L’INVIO DELLE RICHIESTE DI VARIAZIONE GARA TRAMITE MAIL DEVE
ESSERE UTILIZZATO SOLO L’INDIRIZZO SOPRA EVIDENZIATO IN ROSSO.
2) Si comunica inoltre, che ogni Venerdì viene pubblicato un “Aggiornamento programma
gare “ con le variazioni definitive.
N.B. le variazioni gara che saranno pubblicate sull’Aggiornamento di cui sopra , dovranno
pervenire soltanto a mezzo mail entro e non oltre le ore 18 del Giovedì.
3) RECUPERO DELLE GARE
Le gare non iniziate, non portate a termine o annullate potranno essere recuperate anche in giorni
feriali.
La data del recupero è stabilita con decisione inappellabile di questa Delegazione e pubblicata sul
Comunicato Ufficiale. In via ordinaria, il C.R. Campania ha disposto, anche per la stagione
sportiva 2014/2015, che il recupero delle gare sia effettuato il DECIMO GIORNO successivo a
quello della gara da recuperare,
4) Si ribadisce a tutte le società partecipanti ai campionati del Comitato Provinciale di Caserta che,
al fine di evitare sanzioni pecuniarie, bisogna effettuare la richiesta di forza pubblica e
consegnarla, prima dell’inizio di ogni gara, all’arbitro.
AVVISO IMPORTANTE
Per il pagamento relativo alle quote dei tesseramenti, non è consentito versare un importo
contanti, superiore a 150 Euro.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 874
Si invitano le sotto elencate società a ritirare, presso l’ufficio tesseramento di questa
Delegazione, i cartellini di riconoscimento dei giovani calciatori.
ROMANO SCOUT, REAL VITULAZIO, REAL ALVIGNANO, TDL MARCIANISE, FOLGORE S. VINCENZO, SAN
MARCELLINO, VILLA LITERNO, VILLA SPORT, METTITI IN GIOCO, REAL S.FELICE A CANCELLO,
CASTELVOLTURNO, REAL SPORT AVERSA, SUESSOLA, NUOVA JUVE SAMMARITANA, OASI GIOVANI CARINOLA,
NUOVA CASALE, VIRTUS SPARANISE CALCIO, ACCADEMIA CALCIO 2012, CASERTA NEAPOLIS.
ATTIVITÀ SPORTIVA AGONISTICA 2014/2015 – VISITE MEDICHE
Il C.R. Campania, come per le stagioni sportive precedenti, richiama l’attenzione delle società
affiliate in ordine all’obbligo degli atleti che intendano svolgere attività sportiva agonistica e non
agonistica, di sottoporsi a visita medica differenziata ai fini del rilascio del Certificato d’idoneità
alla pratica sportiva agonistica.
Il Certificato d’idoneità alla pratica sportiva agonistica può essere rilasciato esclusivamente dalle
strutture sanitarie preposte (A.S.L. – Azienda Sanitaria Locale; A.O. – Azienda Ospedaliera;
A.U.P. – Azienda Universitaria Policlinico), e dai Medici specialisti in Medicina dello Sport, di cui
all’elenco pubblicato sul Sito Internet della Regione Campania (www.regione.campania.it) digitando
nella voce: ricerca sul portale “medicina dello sport”.
Le A.S.L., le A.O. e le A.U.P. (inserite nell’elenco di cui all’elenco innanzi indicato) effettuano
le visite e rilasciano i certificati medici d’idoneità agonistica a costo zero per gli atleti/e (tesserati/e
con le società sportive affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali ed alle Discipline Sportive
Associate), minori di anni 18 e per i disabili di tutte le età. I maggiori di età sono tenuti al
versamento all’Azienda di un ticket sanitario.
I Medici specialisti in Medicina dello Sport (inseriti negli appositi elenchi consultabili sul Sito
della Regione Campania) effettuano le visite e rilasciano i certificati medici d’idoneità agonistica a
minorenni, maggiorenni e disabili, con il pagamento dell’intero costo della visita.
Va, altresì, sottolineato che alla ripresa dell’attività agonistica di buona parte delle Federazioni
Sportive Nazionali, in ragione della lunga lista d’attesa per l’effettuazione delle visite mediche presso
le ASL, è consigliabile anticipare le richiamate visite già dal mese di luglio.
DURATA DEL VINCOLO DEL CALCIATORI SVINCOLATI AI SENSI DELL’ART. 32 BIS
DELLE NORME ORGANIZZATIVE INTERNE DELLA F.I.G.C.
Viste le richieste, pervenute a questo C.R., in ordine all’epigrafe, si ritiene opportuno ripubblicare
quanto previsto dalla Circolare del 20 maggio 2003 della L.N.D., pubblicata in allegato al C.U. n. 96
del 22 maggio 2003 del C.R. Campania e successivi: “I calciatori che ad inizio della stagione
sportiva hanno ottenuto lo svincolo per decadenza del tesseramento, ai sensi degli art. 32 bis e 32
ter – i cosiddetti over 25 – saranno automaticamente svincolati a conclusione della medesima
stagione sportiva in quanto il vincolo da loro assunto è di durata annuale”. In via esplicita: per i
calciatori over 25, che abbiano conseguito lo svincolo sulla base della richiamata normativa, le
società dovranno comunque provvedere, per ogni anno sportivo, al rinnovo del relativo
tesseramento (che sarà sempre annuale fino al termine della loro attività), sia che rimangano con la
stessa società, sia che intendano tesserarsi con altra società.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 875
CAMPIONATO PROVINCIALE TERZA CATEGORIA
LIMITI DI PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI IN RELAZIONE ALL’ETÀ
Alle gare del Campionato di Terza Categoria ed alle altre dell'attività ufficiale organizzata dalla
L.N.D., possono partecipare tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva
2014/2015, senza alcuna limitazione di impiego in relazione all'età massima e che, comunque,
abbiano compiuto anagraficamente il 15° anno di età, nel rispetto de lle condizioni previste dagli artt.
31, 32, 33 e 34, N.O.I.F.
L'inosservanza delle predette disposizioni, relative all'impiego dei calciatori “giovani”,
comporterà, previo reclamo di parte, l'applicazione della sanzione della perdita della gara
prevista dall'art. 17 del Codice di Giustizia Sportiva.
SOSTITUZIONI DEI CALCIATORI
Nel corso delle gare organizzate dalle Delegazioni Provinciali (ad esempio, Terza Categoria), in
ciascuna squadra possono essere sostituti fino ad un massimo di cinque calciatori
indipendentemente dal ruolo ricoperto (Comunicato Ufficiale n. 1 della L.N.D. – stagione sportiva
2013/2014).
TUTELA MEDICO–SPORTIVA – ART. 43 N.O.I.F.
La Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato, il Comunicato Ufficiale n. 2 del 1° luglio
2012 con il quale intende richiamare l’attenzione delle società al rigoroso rispetto
della normativa contenuta nell’art. 43 delle N.O.I.F., al fine di sensibilizzare i propri
tesserati a sottoporsi a visita medica per l’accertamento dell’idoneità alla pratica
sportiva agonistica.
Ciò in ragione del principio generale secondo il quale i legali rappresentati delle
società sono soggetti a responsabilità civili e penali nel caso di rischio infortunistico
mortale nel corso di gare e/o allenamenti che coinvolgessero tesserati privi della
innanzi indicata certificazione medica, in assenza della quale non è riconosciuta
alcuna tutela assicurativa
PLAY–OFF DEL CAMPIONATO PROVINCIALE DI TERZA
CATEGORIA 2014/2015 – DELEGAZIONE DI CASERTA
Il Consiglio Direttivo di questo C.R., nell’ambito dell’autonomia organizzativa, di cui
all’art. 25, comma 6, del vigente Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti, in linea con
quanto già avviene per i Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e
Seconda Categoria, ha istituito, con l’approvazione della Lega Nazionale Dilettanti, in via
sperimentale, con decorrenza dalla corrente stagione sportiva 2013/2014, le fasi di playoff nei gironi dei Campionati Provinciali di Terza Categoria organizzati nell’ambito delle
cinque Delegazioni Provinciali.
In via specifica, nel rispetto dell’art. 49 N.O.I.F. (Ordinamento dei Campionati), penultimo
paragrafo, lettera c) ed ultimo capoverso, sono stati proposti i criteri e le modalità di svolgimento
delle gare di play-off (non di play-out), indicati in questo paragrafo (come deliberati dal Consiglio
Direttivo di questo C.R.), che è inclusivo di tutte le disposizioni di riferimento, anche in
conformità alla recente normativa, sia quella di cui al Comunicato Ufficiale n. 12/A del 14 luglio
2011 della F.I.G.C. (già pubblicato in allegato al C.U. n. 7 del 21 luglio 2011 di questo C.R.), sia
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 876
quella della nota della L.N.D., prot. Segr./MC/mde/975 del 10 agosto 2011, entrambi
confermativi dei criteri di questo C.R. per gli anni precedenti.
Va premesso che, per una corretta formalizzazione dei criteri e delle modalità di svolgimento
delle fasi di play-off dovranno essere preliminarmente individuate:
1. le due società, una per ognuno dei due gironi che acquisiranno il titolo sportivo per
richiedere direttamente l'ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria
2015/2016;
2. le otto società, quattro per ognuno dei due gironi, che disputeranno le gare dei play-off., delle
quali due (una per ognuno dei due gironi) acquisiranno il titolo sportivo per richiedere
l'ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2015/2016.
In analogia ai Campionati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria, al
fine delle individuazioni, di cui al precedente capoverso, la formazione delle classifiche finali dei
due gironi del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2014/2015 sarà determinata come di
seguito specificato:
In ordine al punto 1.:
1A) La società prima classificata di ognuno dei due gironi del Campionato Provinciale di Terza
Categoria 2014/2015 acquisirà, in modo diretto, il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato
Regionale di Seconda Categoria 2015/2016;
1B) ipotesi di parità di punteggio, nella prima posizione in classifica, tra due società: come
dall’art. 51, comma 3), N.O.I.F., si procederà ad una gara di spareggio, in campo neutro, con
eventuali tempi supplementari e tiri di rigore;
1C) ipotesi di parità di punteggio, nella prima posizione in classifica, tra tre o più società:
1Ca) come dall’art. 51, comma 4, lettera a), N.O.I.F., si procederà, preliminarmente, alla
compilazione della cosiddetta classifica avulsa, finalizzata alla determinazione delle prime due
posizioni, che attribuiranno il diritto a partecipare alla gara di spareggio (in campo neutro, con
eventuali tempi supplementari e tiri di rigore), che definirà la prima posizione in classifica.
Per la compilazione della richiamata classifica avulsa si terrà conto, nell’ordine:
• dei punti conseguiti negli incontri diretti;
• a parità di punti conseguiti negli incontri diretti, della differenza tra reti segnate e subite negli
stessi incontri;
1Cb) in caso di ulteriore parità, per la determinazione delle due squadre che disputeranno la
gara di spareggio, si terrà conto, nell’ordine:
● della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
●● del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
1Cc) in caso di perdurante parità, per la determinazione delle due società che disputeranno la
gara di spareggio, si procederà al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa
convocazione, anche telefonica, delle società interessate.
In ordine al punto 2.:
Ipotesi di parità di punteggio fra due o più società, in una qualsiasi tra le quattro posizioni
che attribuiscono il diritto alla partecipazione alla fase di play-off (due o più società seconde ex
aequo; terze ex aequo; quarte ex aequo; quinte ex aequo):
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 877
I) come dall’art. 51, comma 4, lettera a), N.O.I.F., si procederà alla compilazione della
cosiddetta classifica avulsa, fra le società interessate, tenendo conto, nell’ordine:
• dei punti conseguiti negli incontri diretti;
• in caso di parità di punti conseguiti negli incontri diretti: della differenza fra reti segnate e
subite negli stessi incontri;
II) in caso di ulteriore parità, si terrà conto, nell’ordine:
● della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
●● del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
III) in caso di perdurante parità, per la determinazione delle posizioni di classifica, si procederà
al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa convocazione, anche telefonica,
delle società interessate.
*
*
*
Di seguito, si enunciano i criteri e le modalità di svolgimento delle gare di play-off, disposti, in
via sperimentale, per la prima annualità, in ordine al Campionato Provinciale di Terza Categoria
2014/2015:
PLAY-OFF
Come già innanzi indicato, la società prima classificata di ognuno dei due gironi del
Campionato Provinciale di Terza Categoria 2014/2015 acquisirà, in modo diretto, il titolo
sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2015/2016.
Per la determinazione delle DUE società seconde classificate (una per ognuno dei due
gironi del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2014/2015), acquisiranno il titolo
sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2015/2016,
sarà disputata la fase dei play-off, tra le società classificatesi – come dai criteri enunciati
al punto 2. – nella seconda, terza, quarta e quinta posizione in ognuno dei tredici
richiamati gironi, come di seguito specificato:
a) le società seconda e quinta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della seconda
classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI
PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI
RIGORE;
b) le società terza e quarta classificate disputeranno un’unica gara, sul campo della terza
classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI
PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI
RIGORE;
c) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alle lettere a)
e b), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di
classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione
della stagione regolare;
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 878
d) le società vincenti le gare di cui alle lettere a) e b), o considerate vincenti, come dalla lettera
c), disputeranno un’unica gara, sul campo della migliore classificata nella classifica al termine
della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA
DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;
e) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera d),
in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di
classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione
della stagione regolare;
f) la società vincente la gara di cui alla lettera d), o considerata vincente, come dalla
lettera e), si aggiudicherà il secondo posto del rispettivo girone ed acquisirà il titolo
sportivo per l’ammissione al Campionato Regionale di Seconda Categoria 2015/2016.
In ordine ai play-off del Campionato Provinciale di Terza Categoria 2014/2015, in
ragione della composizione numerica dei gironi (dieci squadre), il C.R. Campania ha
disposto che le gare di entrambi i turni siano disputate in qualsiasi ipotesi di
differenza di punteggio.
*
*
*
Le normative e le disposizioni enunciate in ordine ai criteri ed alle modalità delle fasi
dei play-off sono inappellabili, in particolare, sia per quel che concerne la formazione
delle classifiche, sia per lo svolgimento della fase agonistica, sia in riferimento
all’attribuzione dei titoli sportivi.
Il calendario delle gare dei play-off sarà pubblicato sul Comunicato Ufficiale di questa
Delegazione, appena terminata la stagione regolare 2014/2015
Come dal Comunicato Ufficiale n. 1 del 1° luglio 2013, del C.R. Campania – L.N.D. –
F.I.G.C., nel rispetto di quanto previsto dall’art. 57, comma 2, N.O.I.F., il C.R.
Campania ha stabilito che, per ogni singola gara, l’incasso sia trattenuto dalla società
che ospita ed organizza la gara (ovvero dalla società in migliore posizione di
classifica, al termine della stagione regolare) e che il costo del titolo d’ingresso sarà
determinato, a suo insindacabile giudizio, dal C.R. Campania, nel rispetto di quelli
praticati nel corso della stagione sportiva corrente.
TROFEO TERRA DI LAVORO
La Delegazione Provinciale di Caserta organizza il “Trofeo Terra di Lavoro” 2014/2015,
riservato alle società che alla fine del Campionato di Terza Categoria 2014/2015 si sono
classificate al primo posto dei due rispettivi gironi.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 879
SUPER COPPA TERRA DI LAVORO
La Delegazione Provinciale di Caserta organizza la “ Super Coppa Provincia di Caserta”
che sarà contesa tra la società vincente la Coppa Provincia di Caserta e la Società vincente
il Trofeo “Terra di Lavoro”.
CAMPIONATO PROVINCIALE TERZA CATEGORIA
Si pubblica, di seguito,il programma gare relativo alla terza giornata di ritorno dei gironi A/B
Le gare che, rispetto ai calendari pubblicati sui C.U. precedenti, hanno subito variazioni ( di campo di
gioco e/o orario e/o giorno) sono state evidenziate in neretto.
In apposito paragrafo sono pubblicate esclusivamente le comunicazioni delle variazioni definitive,
che per altro, risultano già registrate nel programma gare.L’elencazione pubblicata ha valore di
comunicazione ufficiale.Eventuali, ulteriori avvisi ( ad esempio a mezzo telegramma), che questa
D.P. potra’ indirizzare alle societa’ interessate alle variazioni, sono assolutamente facoltativi
RISULTATI GARE
BAYERN
FALCHETTI
BAYERN
LUSCIANO
PR.REC.
DEA DIANA
FULGOR REAL CAIVANO
LUSCIANO
ATLETICO AVERSA
PR REC.
3 – 0 VD
0 – 3 VD
RISULTATI GARE PERVENUTI IN RITARDO
ATLETICO AVERSA
AVERSA FOOTBALL CLUB
2–3
BAYERN
CERVINESE
1 – 1 VD
SPARTA MONDRAGONE
CASTELVOLTURNO
REAL COLLEPIANO
ATLETICO NUOVA PIGNATARO
RONGOLISE CALCIO
S. MARCO DI TEANO
0–2
7–1
2–1
REAL COLLEPIANO
ATLETICO PIETRAMELARA
DA DEST
CASTELVOLTURNO
S. MARCO DI TEANO
AGROCALENO
RONGOLISE CALCIO
DA DEST
DA DEST
RECUPERO GARE
RISULTATI GARE DEL 08/03/ 2015
GIRONE A
CERVINESE
ATLETICO AVERSA
0–1
INDEPENDIENTE VITULAZIO
FULGOR REAL CAIVANO
FALCHETTI
AVERSA FOOTBALL CLUB
LUSCIANO
BAYERN
BOYS CASERTA CALCIO
CITTA’ S. MARIA A VICO
DEA DIANA
MONELLO BOYS
0–4
2–1
N.P.
5–4
3–2
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 880
GIRONE B
S.MARCO DI TEANO
CASTELVOLTURNO
1–8
RONGOLISE CALCIO
ATLETICO NUOVA PIGNATARO
SESSANA FOOTBALL CLUB
AGROCALENO
ATLETICO PIETRAMELARA
FULGOR CANCELLO ARNONE
PIETRAMELARA
REAL COLLEPIANO
S.ANDREA DEL PIZZONE
SPARTA MONDRAGONE
1–2
N.P.
N.P.
1–0
N.P.
Gare del campionato
GARE
DEL
III
CATEGORIA CASERTA
8/ 2/2015
DECISIONI-DEL-GIUDICE-SPORTIVO
==============================
gara del
8/ 2/2015
BAYERN - LUSCIANO
IL GS LETTO IL REFERTO DI GARA ED IL RECLAMO PROPOSTO DALLA SOC. ASD BAYERN
AVERSO L'OMOLOGAZIONE DELLA GARA IN OGGETTO, RILEVATO CHE IL PREDETTO RECLAMO
È PERVENUTO A QUESTA GIUSTIZIA SPORTIVA SUCCESSIVAMENTE ALL'OMOLOGAZIONE
DELLA GARA TANT'È CHE IL RISULTATO DELLA STESSA VENIVA OMOLOGATO E RIPORTATO
SUL C.U. CON I CONSEGUENTI PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI; CONSIDERATO CHE LA
SOC. RECLAMANTE DEDUCE CHE ALLA GARA IN OGGETTO AVEVA PRESO PARTE IL SIG.
SIRO ANTONIO, CALCIATORE DELLA SOC. ASD LUSCIANO CHE SI TROVAVA IN POSIZIONE
IRREGOLARE, ATTESO CHE LO STESSO SAREBBE STATO TESSERATO PER ALTRA SOCIETÀ;
RITENUTO CHE IL RECLAMO,COSI COME PROPOSTO, APPARE MERITEVOLE DI ACCOGLIMENTO
DAL MOMENTO CHE , DALLE INDAGINI EFFETTUATE PRESSO GLI UFFICI COMPETENTI
DELLA FIGC, È EMERSO CHE IL SIG. SIRO ANTONIO, A FAR DATA DAL 17 09 2014, ERA
REGOLARMENTE TESSERATO PER ALTRA SOCIETÀ; TUTTO CIÒ PREMESSO, LETTI GLI ART
DELIBERA
A) DI ACCOGLIERE IL RECLAMO E PER L'EFFETTO
DI INFLIGGERE ALLA SOC.ASD
LUSCIANO LA PUNIZIONE SPORTIVA DELLA PERDITA DELLA GARA PER 0-3;
B) DI CONFERMARE I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI ADOTTATI IN PRECEDENZA;
C) DI INFLIGGERE AL SIG. MARINIELLO GIUSEPPE, DIRIGENTE DELLA SOC. ASD
LUSCIANO L'INIBIZIONE FINO A TUTTO IL 30 06 2015;
D) DI SQUALIFICARE IL SIG. SIRO ANTONIO FINO A TUTTO IL 30 06 2015;
E) NULLA PER LA TASSA RECLAMO.
GARE
DEL
15/ 2/2015
DECISIONI-DEL-GIUDICE-SPORTIVO
==============================
gara del 15/ 2/2015
LUSCIANO - ATLETICO AVERSA
IL GS, LETTO IL REFERTO DI GARA ED IL RECLAMO PROPOSTO RITUALMENTE DAL
ATLETICO AVERSA AVVERSO L'OMOLOGAZIONE DELLA GARA IN OGGETTO, RILEVATO CHE
CON DELIBERA DEL 04 03 2015 QUESTA GIUSTIZIA SPORTIVA ERRONEAMENTE RIGETTAVA
IL RECLAMO DELLA SOC. ATLETICO AVERSA OMOLOGANDO CONTESTUALMENTE IL RISULTATO
COSI COME CONSEGUITO SUL CAMPO, CONFERMANDO I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI GIÀ
ADOTTATI E CONDANNANDO LA SOCIETÀ RECLAMANTE AL VERSAMENTO DELLA TASSA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 881
RECLAMO SE NON GIÀ VERSATA, CONSIDERATO CHE LA SOCIETÀ RECLAMANTE DEDUCEVA
CHE ALLA GARA AVEVA PARTECIPATO IL SIG. SIRO ANTONIO, CALCIATORE DELLA SOC.
ASD LUSIANO CHE NON AVREBBE AVUTO TITOLO A PARTECIPARE PERCHÈ TESSERATO PER
ALTRA SOCIETÀ; RILEVATO CHE QUESTA GIUSTIZIA SPORTIVA ERRAVA NEL LEGGERE
L'INFORMATIVA DEGLI UFFICI COMPETENTI DELLA FIGC CHE, INVECE, ACCERTAVANO CHE
IL SIG. SIRO ANTONIO, A FAR DATA DAL 14 09 2014 ERA TESSERATO REGOLARMENTE
PER ALTRA SOCOETÀ PER CUI NON AVEVA TITOLO A PARTECIPARE ALLA GARA IN
OGGETTO;
TUTTO CIÒ PREMESSO, LETTI GLI ATTI:
DELIBERA
A) DI REVOCARE LA DELIBERA ADOTTATA IL 04 03 2015 E RIPORTATA NEL C.U. N. 30
DEL 05 03 2015 E PER L'EFFETTO, DI ACCOGLIERE IL RECLAMO COSI COME PROPOSTO
DALLA SOC. ATLETICO AVERSO;
B) DI INFLIGGERE ALLA SOC. ASD LUSCIANO LA PUNIZIONE SPORTIVA DELLA PERDITA
DELLA GARA PER 0-3;
C) DI INFLIGGERE AL SIG. SIRO ANTONIO LA ULTERIORE SQUALIFICA SINO A TUTTO IL
31 12 2015;
D) DI INFLIGGERE ALLA SOC. ASD LUSCIANO L'AMMENDA DI 50 EURO PERCHÈ RECIDIVA;
E) NULLA PER LA TASSA RECLAMO.
GARE DEL
1/ 3/2015
DECISIONI-DEL-GIUDICE-SPORTIVO
==============================
gara del
1/ 3/2015
BAYERN - CERVINESE
IL GS, LETTO IL REFERTO DI GARA ED IL RECLAMO PRPOSTO RITUALMENTE DALLA SOC.
ASD BAYERN AVVERSO L'OMOLOGAZIONE DELLA GARA IN OGGETTO; RILEVATO CHE LA
SOCIETÀ RECLAMANTE DEDUCE CHE ALLA GARA IN OGGETTO AVREBBE PRESO PARTE IL
SIG. DI NUZZO MARIO COME CALCIATORE DELLA SOC. CERVINESE CHE NON AVREBBE
AVUTO TITOLO PERCHÈ SQUALIFICATO PER 1 GARA PER QUARTA AMMONIZIONE COSI COME
SI EVINCE DAL C.U. N. 29 DEL 26 02 2015, CONSIDERATO CHE, A SEGUITO DI
INDAGINI, NEL PREDETTO C.U. VENIVA SQUALIFICATO IL SIG. DI NUZZO MARIO NATO
IL 15 05 1996, MENTRE ALLA GARA IN OGGETTO HA PARTECIPATO IL SIG. DI NUZZO
MARIO NATO IL 05 08 1996, RILEVATO, PERTANTO, CHE IL RECLAMO, COSI COME
PROPOSTO, NON APPARE MERITEVOLE DI ACCOGLIMENTO; TUTTO CIÒ PREMESSO
DELIBERA
A) DI RIGETTARE IL RECLAMO E PER L'EFFETTO;
B) DI OMOLOGARE LA GARA IN OGGETTO CON IL PUNTEGGIO CONSEGUITO SUL CAMPO DI
1-1;
C) DI CONFERMARE I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI GIÀ ADOTTATI IN PRECEDENZA;
DI PRELEVARE LA TASSA RECLAMO DAL FONDO CAUZIONALE DELLA SOC. ASD BAYERN SE
NON VERSATA.
GARE DEL
8/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.DiRiGENTi
INIBIZIONE.A.SVOLGERE.OGNI.ATTIViTA'
MARINIELLO GIUSEPPE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
FINO-AL
1/ 7/2015
(LUSCIANO)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 882
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALiFiCA
FINO-AL 30/ 6/2015
SIRO ANTONIO
GARE
DEL
(LUSCIANO)
15/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
50,00
LUSCIANO
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALiFiCA
FINO-AL 31/12/2015
SIRO ANTONIO
GARE DEL
(LUSCIANO)
1/ 3/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
10,00 SPARTA MONDRAGONE
per non aver esibito la richiesta di forza pubblica. già diffidata.
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICA PER TRE GARE
CIMORELLI GIOVANNI
(RONGOLISE CALCIO)
perchè pronunciava frasi gravemente offensive nei confronti dell'arbitro e
teneva un atteggiamento minaccioso nei confronti dello stesso.
SQUALIFICA PER DUE
GARE
COMPAGNONE DOMENICO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(SAN MARCO DI TEANO)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 883
SQUALIFICA PER UNA
GARA
TESSITORE MARCO
CASTIONETTI MARIO
(ATLETICO AVERSA)
(AVERSA FOOTBALL CLUB)
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICa.PER.UNA.GARA.PER.RECIDIVA iN AMMONIZIONE
IANNOTTA GIUSEPPE
VALENTE GENNARO
(BAYERN)
(REAL COLLEPIANO A.S.D.)
AMMONIZIONE.CON.DYFFIDA
III.infr
PISCITELLI ALESSANDRO
MARCHITELLI EMANUELE
GAMMELLA LUIGI
VELLUCCI ANTONIO
PEZZELLA EMANUELE
AMMONIZIONE
(ATLETICO AVERSA)
(CASTEL VOLTURNO)
(CERVINESE)
(REAL COLLEPIANO A.S.D.)
(SPARTA MONDRAGONE)
V.infr
TURCO PASQUALE
CIRIELLO SILVESTRO
AMMONIZIONE
(ATLETICO AVERSA)
(SAN MARCO DI TEANO)
II.infr
DIANA ANTONIO
LUISI VINCENZO
FORTE EMANUELE
PASSARETTI TOMMASO
SPINOSA GAETANO
AMMONIZIONE
IV.infr
(ATLETICO AVERSA)
(ATLETICO AVERSA)
(RONGOLISE CALCIO)
(SAN MARCO DI TEANO)
(SPARTA MONDRAGONE)
I.infr
||
COLURCIO LUCA
PETTRONE GIUSEPPE
MERENDA DOMENICO
GARE
DEL
(ATLETICO AVERSA)
(ATLETICO NUOVA PIGNATARO)
(AVERSA FOOTBALL CLUB)
8/ 3/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 884
AMMeNDAEuro
15,00 LUSCIANO
per non aver esibito la richiesta di forza pubblica. recidiva più volte.
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
ROMANO ANTONIO
(INDEPENDIENTE VITULAZIO)
perchè proferiva nei confronti dell'arbitro frasi gravemente offensive e alla
notifica del provvedimento di espulsione tentava di colpire l'arbitro con una
bottiglietta non riuscendovi.
SQUALIFICA PER UNA
GARA
PISCITELLI ALESSANDRO
FALSO MAURO
(ATLETICO AVERSA)
(RONGOLISE CALCIO)
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICa.PER.UNA.GARA.PER.RECIDIVA iN AMMONIZIONE
ASSANTE DANIELE
CACCIAPUOTI GIOVANNI
CEPPARULO IVAN
(FULGOR CANCELLO ARNONE)
(FULGOR CANCELLO ARNONE)
(SAN MARCO DI TEANO)
AMMONIZIONE.CON.DYFFIDA
III.infr
FABOZZO GIOVANNI
LUISI VINCENZO
ANDREOZZI MICHELE
OKESOLA OLAMIDE GIANPAO
ANTROPOLI GENNARO
AMMONIZIONE
(CERVINESE)
VI.infr
TURCO PASQUALE
AMMONIZIONE
(ATLETICO AVERSA)
(ATLETICO AVERSA)
(AVERSA FOOTBALL CLUB)
(AVERSA FOOTBALL CLUB)
(INDEPENDIENTE VITULAZIO)
IX.infr
DI NUZZO MARIO
AMMONIZIONE
IV.infr
(ATLETICO AVERSA)
II.infr
RANUCCI GIANLUCA
DI NUZZO VINCENZO
GRAUSO PELLEGRINO
DE LUCIA DARIO
DI CARLUCCIO D ANI RAFFAELE
CALIENDO ANGELO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(AGROCALENO)
(CERVINESE)
(DEA DIANA)
(INDEPENDIENTE VITULAZIO)
(LUSCIANO)
(S.ANDREA DEL PIZZONE)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 885
AMMONIZIONE
I.infr
AURILIO ROBERTO
IOMMELLI GAETANO
CIRIELLO FRANCESCO
GIAQUINTO MICHELE
MUOLLO CATELLO
PALMA SALVATORE
DI NUZZO MARIO
CAPANNINI ANDREA
STENDARDO CESARE
ANGELONI LUCA
D AMBROSIO SALVATORE
DIGA ALESSIO
ZONA DANIELE
(AGROCALENO)
(AVERSA FOOTBALL CLUB)
(BAYERN)
(BAYERN)
(BAYERN)
(BOYS CASERTA CALCIO)
(CERVINESE)
(FULGOR REAL CAIVANO)
(INDEPENDIENTE VITULAZIO)
(MONELLO BOYS)
(MONELLO BOYS)
(MONELLO BOYS)
(S.ANDREA DEL PIZZONE)
COPPA “ PROVINCIA
DI
CASERTA ”
RISULTATI GARE
S.MARCO DI TEANO
MONELLO BOYS
PIETRAMELARA
RISULTATI GARE
AGROCALENO
LUSCIANO
REAL COLLEPIANO
12/03/15
DA DEST
5 – 6 DTR
( II GIORNATA )
GIRONE A
CITTA’ S. MARIA A VICO
BOYS CASERTA CALCIO
FULGOR CANCELLO ARNONE
S. ANDREA DEL PIZZONE
N.P.
1–3
ATLETICO AVERSA
S. MARCO DI TEANO
2–0
N.P.
FALCHETTI
CASTELVOLTURNO
3-0 art 53 VD
2–3
GIRONE B
AGROCALENO
BAYERN
GIRONE C
SESSANA FOOTBALL CLUB
DEA DIANA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 886
GIRONE D
SPARTA MONDRAGONE
INDEPENDIENTE VITULAZIO
AVERSA FOOTBALL CLUB
RONGOLISE CALCIO
0–1
6 – 7 DTR
PIETRAMELARA
MONELLO BOYS
N.P.
2–7
ATLETICO PIETRAMELARA
FULGOR REAL CAIVANO
0–3
7 – 5 DTR
GIRONE E
LUSCIANO
REAL COLLEPIANO
GIRONE F
ATLETICO NUOVA PIGNATARO
CERVINESE
Gare
Coppa Provincia di Caserta
AMMONIZIONE
CARUSONE CRESCENZO
AURILIO GIUSEPPE
LUISI VINCENZO
TURCO PASQUALE
RUSSO VINCENZO
MATTARELLA LUIGI
RUGGIERO ANTONIO
MURANO MAURO
SPAGNUOLO SALVATORE
NACCA FRANCESCO
LANNA AUGUSTO
BERNAVA EMANUELE
GRELLA CARLO
ARDONE MATTEO
CIMORELLI GIOVANNI
ROMANO ANTONIO
PASCARELLA DOMENICO
GAMMELLA LUIGI
DISCETTI DAVIDE
SCARFOGLIERO MARIO
CAPANNINI ANDREA
BENEVENTO WALTER
PAGIARO GIACOMO
LOMBARDO SALVATORE
AVERSANO RAFFAELE
PRANDI SAMUEL MARIO
GIANNINO GENNARO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(AGROCALENO)
(AGROCALENO)
(ATL. AVERSA)
(ATL. AVERSA)
(CASTELVOLTURNO)
(BOYS CASERTA CALCIO)
(BOYS CASERTA CALCIO)
(S. ANDREA DEL PIZZONE)
(S. ANDREA DEL PIZZONE)
(S. ANDREA DEL PIZZONE)
(S. ANDREA DEL PIZZONE)
(S. ANDREA DEL PIZZONE)
(RONGOLISE)
(RONGOLISE)
(RONGOLISE)
(IND. VITULAZIO)
(CERVINESE)
(CERVINESE)
(FULGOR REAL CAIVANO)
(FULGOR REAL CAIVANO)
(FULGOR REAL CAIVANO)
(FULGOR REAL CAIVANO)
(SPARTA MONDRAGONE)
(SPARTA MONDRAGONE)
(SPARTA MONDRAGONE)
(AVERSA FC)
(AVERSA FC)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 887
ESPULSIONE N.1 GARA
VACCARIO LUIGI
DI LILLO LUIGI
PALMESANO NICOLA
MARRUZZELLA PASQUALE
LANDA EDUARDO
AURILIO ROBERTO
(RONGOLISE)
(VITULAZIO)
(VITULAZIO)
(REAL CAIVANO)
(SPARTA MONDRAGONE)
(AGROCALENO)
SANZIONI A CARICO DELLE SOCIETà
DEA DIANA
DIFFIDA PER NON AVER ESIBITO LA RICHIESTA DI FORZA PUBBLICA.
BOYS CASERTA CALCIO
DIFFIDA PER NON AVER ESIBITO LA RICHIESTA DI FORZA PUBBLICA.
CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI E GIOVANISSIMI
ORGANIZZAZIONE
Il Campionato Provinciale Allievi è organizzato dalle Delegazioni della LND competenti per territorio,
secondo i criteri fissati dal Consiglio Direttivo del Settore Giovanile e Scolastico e pubblicati su
Comunicato Ufficiale.
La partecipazione di una Società che ne faccia richiesta ad un Campionato Provinciale organizzato
da altra Delegazione confinante con quella territorialmente competente può essere autorizzata
dalla FIGC d’intesa con il Settore Giovanile e Scolastico previo parere:
del Comitato Regionale territorialmente competente, se le Delegazioni appartengono alla
stessa regione;
• dei Comitati Regionali territorialmente competenti, nel caso in cui le Delegazioni seppur
confinanti appartengano a regioni diverse.
Resta facoltà da parte del Comitato Regionale LND territorialmente competente, al fine del
completamento dell’organico e/o per l’ ottimizzazione di un numero congruo di squadre per
girone, l’assegnazione di Società a Delegazioni Provinciali diverse purché confinanti tra loro e
della stessa regione.
PARTECIPAZIONE
Una Società ha facoltà di partecipare ad un medesimo Campionato Provinciale con una o
più squadre. Ferma restando la disposizione che l’organico di ogni girone può prevedere la
presenza di una sola squadra per ciascun sodalizio, in casi eccezionali e motivati può
essere concessa deroga dal Comitato Regionale LND su richiesta della Delegazione della
LND territorialmente competente.
Ammende a carico di Società per ritiro della squadra dai Campionati ProvincialiAllievi
Fermo restando il disposto di cui all’art. 58 delle N.O.I.F., si rammenta che a norma del
comma 8 del medesimo articolo, alle Società che si ritirino o siano escluse dal Campionato
o da altre Manifestazioni Ufficiali sono irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci volte rispetto
a quelle previste per la prima rinuncia.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 888
Modalità di svolgimento
Ogni Campionato Provinciale si conclude con l’aggiudicazione del titolo di “Campione
Provinciale o Locale”, che deve essere attribuito alle sole Società dilettantistiche/giovanili,
anche se al primo posto si sia classificata una squadra appartenente alle Leghe
Professionistiche. Conseguentemente, laddove esistono più gironi, dalle fasi per
l’assegnazione del titolo Provinciale sono escluse le Società appartenenti alle Leghe
Professionistiche. Il “Campione Provinciale”, se non precluso e se fa richiesta di
partecipazione, ha diritto a partecipare al Campionato Regionale Allievi della stagione
sportiva successiva.
Diritti di classifica
La Società che iscrive più squadre è tenuta ad indicare, prima dell’inizio del Campionato di
competenza, la squadra a cui debba essere riconosciuto il pieno diritto di classifica; le altre
squadre di tale Società prendono parte all’attività senza diritto di classifica.
La partecipazione al Campionato Nazionale Allievi Professionisti e/o Campionato Regionale
Allievi è motivo di preclusione al diritto di classifica per tutte le squadre della stessa Società
iscritte al Campionato Provinciale/Locale. Le gare disputate dalle squadre di Società
considerate fuori classifica ed i relativi risultati acquisiti non avranno alcun valore ai fini della
classifica finale, sia per le Società medesime che per tutte le altre incluse nello stesso
girone, ferma restando, in ogni caso, la piena applicazione dei provvedimenti disciplinari.
ESCLUSIONE DAL CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI E GIOVANISSIMI
Le sotto indicate sanzioni inflitte nel Campionato Regionale o Provinciale Allievi e Giovanissimi –
unitamente alle “preclusioni” contenute nei criteri di ammissione approvati dal Consiglio Direttivo del
S.G.S. – comportano per la società che le riceve l’automatica esclusione dal Campionato Regionale
nella stagione sportiva successiva alla data del provvedimento:
a) Preclusione del calciatore, dirigente, tecnico tesserato alla permanenza in qualsiasi rango o
categoria della FIGC.
b) Squalifica del campo per oltre sei gare o tempo determinato, la cui efficacia superi le sei gare.
c) Penalizzazione di oltre tre punti in classifica.
d) Condanna della Società per illecito sportivo.
e) Retrocessione della Società all’ultimo posto in classifica.
f) Esclusione della Società dal campionato.
g) Revoca dei titoli acquisiti.
È da considerarsi esclusa dal Campionato Regionale Allievi e Giovanissimi unicamente la squadra
Allievi e Giovanissimi che abbia superato i 100 punti di penalizzazione nel conteggio finale della
classifica disciplina. In caso di esclusione per quanto sopra riportato, si potrà presentare, in
presenza di particolari fatti, documentati e motivati, una richiesta di esame della problematica al
Consiglio Direttivo del Settore Giovanile e Scolastico, per eventuali ulteriori determinazioni. La
richiesta dovrà pervenire per il tramite del Comitato Regionale competente per territorio, corredata
da una relazione del suo Presidente.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 889
Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica
GIORNI DI DISPUTA DELLE GARE
Campionato Provinciale Allievi
Campionato Provinciale Giovanissimi
Torneo Provinciale Esordienti
Torneo Provinciale Pulcini
VENERDÌ,
VENERDÌ,
VENERDÌ,
VENERDÌ,
SABATO,
SABATO,
SABATO,
SABATO,
DOMENICA, LUNEDÌ,
DOMENICA, LUNEDÌ,
DOMENICA, LUNEDÌ,
DOMENICA, LUNEDÌ,
MARTEDÌ
MARTEDÌ
MARTEDÌ
MARTEDÌ
ORARI DI GARA CONSENTITI
Campionato Provinciale Allievi e Giovanissimi
venerdì: dalle ore 15.00 alle ore 18.00
sabato:
dalle ore 15.00 alle ore 18.00
domenica: dalle ore 09.00 ad orario federale
lunedì:
dalle ore 15.00 alle ore 18.00
martedì: dalle ore 15.00 alle ore 18.00
CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI
Si pubblica,di seguito,il programma gare relativo alla terza giornata di ritorno del girone A
Le gare che, rispetto ai calendari pubblicati sui C.U. precedenti, hanno subito variazioni ( di campo di
gioco e/o orario e/o giorno) sono state evidenziate in neretto.
In apposito paragrafo sono pubblicate esclusivamente le comunicazioni delle variazioni definitive,
che per altro, risultano già registrate nel programma gare.L’elencazione pubblicata ha valore di
comunicazione ufficiale.Eventuali, ulteriori avvisi ( ad esempio a mezzo telegramma), che questa
D.P. potra’ indirizzare alle societa’ interessate alle variazioni, sono assolutamente facoltativi
RISULTATI GARE
FONDAZIONE VDR CALCIO
VIS CAPUA
REAL CASAPESENNA
VIS CAPUA
CASAPULLA CALCIO
STELLA BIANCOCELESTE
ATT.ACC
PR.REC..
0 – 3 VD
RISULTATI GARE NON PERVENUTI
SUESSOLA
AURUNCI
REAL C CASAPULLA
SUESSOLA
N.P.
N.P.
CASAPULLA CALCIO
STELLA BIANCOCELESTE
N.P.
RISULTATI GARE PERVENUTI IN RITARDO
VIS CAPUA
SUESSOLA
FONDAZIONE VDR CALCIO
REAL CG CASAPULLA
AURUNCI
CASAPULLA CALCIO
REAL CG CASAPULLA
VIRTUS VALENTE 2008
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
1–0
2–3
4–1
1–1
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 890
GARE DA RECUPERARE
SUESSOLA
FONDAZIONE VDR CALCIO
AURUNCI
FONDAZIONE VDR CALCIO
VIRTUS VALENTE 2008
REAL CG CASAPULLA
12/03/15
SOSPESA
11/03/15
REAL CASAPESENNA
CASAPULLA CALCIO
11/03/15
RISULTATI GARE DEL 08/03/ 2015
GIRONE A
AURUNCI
CASAPULLA CALCIO
FONDAZIONE VDR CALCIO
HERMES CASAGIOVE
2–1
N.P.
VIRTUS VALENTE 2008
REAL CG CASAPULLA
OASI SANFELICIANA
Riposa: VIS CAPUA
REAL CASAPESENNA
STELLA BIANCOCELESTE
SUESSOLA
N.P.
1–2
1–2
Gare del campionato
GARE DEL
ALLIEVI CASERTA
18/ 1/2015
DECISIONI-DEL-GIUDICE-SPORTIVO
==============================
gara del 18/ 1/2015
REAL F.C. CASAPESENNA - STELLABIANCOCELESTE
IL GS, LETTO IL RECLAMO PROPOSTO DALLA SOC. STELLABIANCOCELESTE AVVERSO
L'OMOLOGAZIONE DELLA GARA IN OGGETTO, RILEVATO CHE LA SOC. RECLAMANTE DEDUCE
CHE HANNO PRESO PARTE ALLA GARA I SIGG. PERROTTA PASQUALE, MASTROIANNI LUIGI,
NOBIS GIACOMO, NATALE RAFFAELE, TUTINO LUIGI, ASHIKU FABIO, GIRIOLI
FRANCESCO, DE ROSA RAFFAELE, VICIGRADO LORENZO, GELATO CARMINE, BASCO DANTE,
DONCIGLIO FRANCESCO, CHE NON AVREBBERO AVUTO TITOLO PERCHÈ NON TESSERATI PER
LA SOC. REAL CASAPESENNA, CONSIDERATO CHE IL RECLAMO, COSI COME PROPOSTO
APPARE MERITEVOLE DI ACCOGLIMENTO ATTESO CHE I CALCIATORI INNANZI MENZIONATI,
ALLA DATA DELLA GARA IN OGGETTO, NON RISULTAVANO TESSERATI PER LA SOC. REAL
CASAPESENNA; TUTTO CIÒ PREMESSO. LETTI GLI ARTT. 17-19 DEL CGS
DELIBERA
A) DI ACCOGLIERE IL RECLAMO E PER L'EFFETTO,
B) DI INFLIGGERE ALLA SOC. REAL CASAPESENNA LA PUNIZIONE SPORTIVA DELLA
PERDITA DELLA GARA PER 0-3;
C) DI INIBIRE IL SIG. DE ROSA FRANCESCO,SINO A TUTTO IL 30 06 2015;
D) NULLA PER LA TASSA RECLAMO.
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.DiRiGENTi
INIBIZIONE.A.SVOLGERE.OGNI.ATTIViTA'
DE ROSA FRANCESCO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
FINO-AL
1/ 7/2015
(REAL F.C. CASAPESENNA)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 891
GARE DEL
1/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
AMMONIZIONE.CON.DYFFIDA
III.infr
TOPA RAFFAELE
(REAL C.G. CASAPULLA)
|
AMMONIZIONE
I.infr
LABATE LEONARDO
VITO GIACOMO
GARE&DEL
(REAL C.G. CASAPULLA)
(VIRTUS VALENTE 2008)
22/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
||
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
10,00
CASAPULLA CALCIO
per ritardo. già diffidata.
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICa.PER.UNA.GARA.PER.RECIDIVA iN AMMONIZIONE
MEROLA MICHELE
(FONDAZIONE VDR CALCIO
AMMONIZIONE.CON.DIFFIDA
12)
III.infr
GRIMALDI LUIGI
AMMONIZIONE
IV.infr
(AURUNCI)
II.infr
GRIMALDI LUIGI ROSARIO
VENTRIGLIA PIETRO
BERNARDO PASQUALE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(AURUNCI)
(REAL C.G. CASAPULLA)
(SUESSOLA A.S.D.)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 892
AMMONIZIONE
I.infr
DI MARZO FRANCESCO
NICOLO PASQUALE
PICCOLO DANIELE
LAI CARLO
OSATO FRANCESCO
CANALE VINCENZO
VENTRIGLIA SALVATORE
MASSARO ANTONIO FRANCES
GARE
DEL
(AURUNCI)
(AURUNCI)
(CASAPULLA CALCIO)
(FONDAZIONE VDR CALCIO
(FONDAZIONE VDR CALCIO
(REAL C.G. CASAPULLA)
(REAL C.G. CASAPULLA)
(SUESSOLA A.S.D.)
12)
12)
1/ 3/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARE
PAPA ANTONIO
(OASI SANFELICIANA)
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICa.PER.UNA.GARA.PER.RECIDIVA iN AMMONIZIONE
FERRARA MARIO
(OASI SANFELICIANA)
AMMONIZIONE.CON.DIFFIDA
III.infr
TAMBURRINO MICHELE
D ANGELO CARLO
BIONDILLO GIUSEPPE
AMMONIZIONE
(AURUNCI)
(STELLABIANCOCELESTE)
(SUESSOLA A.S.D.)
II.infr
PETRUCCIELLO ANGELO
PAPA ANTONIO
AMMONIZIONE
IV.infr
(AURUNCI)
(OASI SANFELICIANA)
I.infr
PAOLUCCI MARCO
DELLA VALLE ALESSIO
DI VICO MICHELE
TOPA RAFFAELE
SCHETTINO CARMINE
ESPOSITO ROBERTO
VALENTINO NICOLA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(AURUNCI)
(FONDAZIONE VDR CALCIO 12)
(FONDAZIONE VDR CALCIO 12)
(REAL F.C. CASAPESENNA)
(STELLABIANCOCELESTE)
(SUESSOLA A.S.D.)
(SUESSOLA A.S.D.)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 893
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI
Organizzazione
Il Campionato Provinciale Giovanissimi è organizzato dalle Delegazioni della LND
competenti per territorio, secondo i criteri fissati dal Consiglio Direttivo del Settore Giovanile
e Scolastico e pubblicati su Comunicato Ufficiale. La partecipazione di una Società che ne
faccia richiesta ad un Campionato Provinciale organizzato da altra Delegazione confinante
con quella territorialmente competente può essere autorizzata
dalla FIGC d’intesa con il Settore Giovanile e Scolastico previo parere:
- Del Comitato Regionale territorialmente competente, se le Delegazioni appartengono alla
stessa regione;
dei Comitati Regionali territorialmente competenti, nel caso in cui le delegazioni seppur
confinanti appartengano a regioni diverse.
Resta facoltà del Comitato Regionale LND territorialmente competente, al fine del
completamento dell’organico e/o per l’ ottimizzazione di un numero congruo di squadre per
girone, l’assegnazione di Società a Delegazioni Provinciali diverse purché confinanti tra loro
e della stessa regione.
Partecipazione
Una Società ha facoltà di partecipare ad un medesimo Campionato Provinciale con una o
più squadre. Ferma restando la disposizione che l’organico di ogni girone può prevedere la
presenza di una sola squadra per ciascun sodalizio, in casi eccezionali e motivati, può
essere concessa deroga dal Comitato Regionale su richiesta della Delegazione della LND
territorialmente competente.
Ammende a carico di Società per ritiro della squadra dal Campionato Provinciali
Giovanissimi.
Fermo restando il disposto di cui all’art. 58 delle N.O.I.F., si rammenta che a norma del
comma 8 del medesimo articolo, alle Società che si ritirino o siano escluse dal Campionato
o da altre Manifestazioni Ufficiali sono irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci volte rispetto
a quelle previste per la prima rinuncia.
Modalità di svolgimento
Ogni Campionato Provinciale si conclude con l’aggiudicazione del titolo di “Campione
Provinciale”, che deve essere attribuito alle sole Società dilettantistiche/giovanili, anche se
al primo posto si sia classificata una squadra appartenente alle Leghe Professionistiche.
Conseguentemente, laddove esistono più gironi, dalle fasi per l’assegnazione del titolo
Provinciale sono escluse le Società appartenenti alle Leghe Professionistiche.
Il “campione provinciale”, se non precluso e se fa richiesta di partecipazione, ha diritto a
partecipare al Campionato Regionale Giovanissimi della stagione sportiva successiva.
Diritti di classifica
La Società che iscrive più squadre è tenuta ad indicare, prima dell’inizio del Campionato di
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 894
competenza, la squadra a cui debba essere riconosciuto il pieno diritto di classifica; le altre
squadre di tale Società prendono parte all’attività senza diritto di classifica.
La partecipazione al Campionato Nazionale Giovanissimi Professionisti e/o Campionato
Regionale Giovanissimi è motivo di preclusione al diritto di classifica per tutte le squadre
della stessa Società iscritte al Campionato Provinciale.
Le gare disputate dalle squadre di Società considerate fuori classifica ed i relativi risultati
acquisiti non avranno alcun valore ai fini della classifica finale, sia per le Società medesime
che per tutte le altre incluse nello stesso girone, ferma restando, in ogni caso, la piena
applicazione dei provvedimenti disciplinari.
Non ammissione al Campionato Regionale Giovanissimi
Le sotto indicate sanzioni inflitte nel Campionato Regionale o Provinciale Giovanissimi unitamente alle “preclusioni” contenute nei criteri di ammissione approvati dal Consiglio
Direttivo del S.G.S. – comportano per la società che le riceve la non ammissione al
Campionato Regionale nella stagione sportiva successiva alla data del provvedimento:
a) Preclusione del calciatore, dirigente, tecnico tesserato alla permanenza in qualsiasi
rango o categoria della FIGC
b) Squalifica del campo per oltre sei gare o tempo determinato, la cui efficacia superi le
sei gare.
c) Penalizzazione di oltre tre punti in classifica. d) Condanna della Società per illecito
sportivo.
e) Retrocessione della Società all’ultimo posto in classifica.
f) Esclusione della Società dal campionato.
g) Revoca dei titoli acquisiti.
È da considerarsi non ammessa al campionato Regionale Giovanissimi unicamente la
squadra Giovanissimi che abbia superato i 100 punti di penalizzazione nel conteggio finale
della classifica disciplina.
In caso di non ammissione per quanto sopra riportato, si potrà presentare, in presenza di
particolari fatti, documentati e motivati, una richiesta di esame della problematica al
Consiglio Direttivo del Settore Giovanile e Scolastico, per eventuali ulteriori determinazioni.
La richiesta dovrà pervenire per il tramite del Comitato Regionale competente per territorio,
corredata da una relazione del suo Presidente. Conduzione tecnica delle squadre
Fatte salve le disposizioni e gli obblighi previsti per i Campionati Nazionali e Regionali, le
società dovranno avere in organico un tecnico con qualifica federale rilasciata dal Settore
Tecnico oppure di un istruttore di Scuola Calcio, che abbia seguito e superato con esito
positivo il Corso CONI- FIGC.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 895
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI
Si pubblica, di seguito,il programma gare relativo alla quinta giornata di ritorno dei
gironi A/B/C
Le gare che, rispetto ai calendari pubblicati sui C.U. precedenti, hanno subito variazioni ( di campo di
gioco e/o orario e/o giorno) sono state evidenziate in neretto.
In apposito paragrafo sono pubblicate esclusivamente le comunicazioni delle variazioni definitive,
che per altro, risultano già registrate nel programma gare.L’elencazione pubblicata ha valore di
comunicazione ufficiale.Eventuali, ulteriori avvisi ( ad esempio a mezzo telegramma), che questa
D.P. potra’ indirizzare alle societa’ interessate alle variazioni, sono assolutamente facoltativi
RISULTATI GARE PERVENUTI IN RITARDO
CENTRO FABRIZIO CORRERA
CASAPULLA CALCIO
PR.REC.
CENTRO FABRIZIO CORRERA
REAL S. MARIA A VICO
0 – 3 VD
POL. SPORTING MONDRAGONE
NUOVA CASALE
3 – 0 VD
TEANO CALCIO 1939
NUOVA CASALE
1–1
POL. SPORTING MONDRAGONE
WORD SOCCER A
0–0
RISULTATI GARE NON PERVENUTI
CASERTA ACADEMY
SUESSOLA
N.P.
CASAPULLA CALCIO
STELLA BIANCOCELESTE
WORD SOCCER A
GRAVINA CALCIO
SCUOLA CALCIO N. GRAVINA
VIRTUS SPARANISE
N.P.
N.P.
N.P.
ACCADEMIA CALCIO 2012
AURUNCI
N.P.
AVERSA NORMANNA A
ACCADEMIA CALCIO 2012
N.P.
GARE DA RECUPERARE
NUOVA CASALE
NUOVA JUVE SAMMARITANA
WORD SOCCER A
VILLA SPORT
VIRTUS SPARANISE
VILLA SPORT
AVERSA NORMANNA A
PIETRAMELARA
SOSPESA
10/03/2015
SOSPESA
RISULTATI GARE DEL 08/03/ 2015
GIRONE A
STELLAZZURRA SANFELICIANA
REAL S. MARIA A VICO
CASERTA ACADEMY
CASAPULLA CALCIO
GRAVINA CALCIO
STELLA BIANCOCELESTE
SCUOLA CALCIO N. GRAVINA
Riposa : C. FABRIZIO CORRERA
SUESSOLA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
12 – 0
N.P.
0–3
N.P.
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 896
GIRONE B
NUOVA CASALE
VITOTEAM CAMIGLIANO CALCIO
ACCADEMIA CALCIO 2012
AURUNCI
AVERSA NORMANNA A
POL. SPORT. MONDRAGONE
N.P.
N.P.
3-0 art.53 VD
VIRTUS SPARANISE
Riposa: WORD SOCCER A
TEANO CALCIO 1939
3–1
GIRONE C
NUOVA JUVE SAMMARITANA
AVERSA NORMANNA B
PIETRAMELARA
CASTEL DI SASSO
VILLA SPORT
VIRTUS VALENTE 2008
0–1
N.P.
0–3
Riposa: REAL ALVIGNANO
Riposa: REAL ALIFE
Gare del campionato
GARE DEL
GIOVANISSIMI
CASERTA
18/ 1/2015
DECISIONI-DEL-GIUDICE-SPORTIVO
==============================
gara del 18/ 1/2015
CENTRO FABRIZIO CORRERA - REAL SANTA MARIA A VICO
IL GS, LETTO IL REFERTO DI GARA, IL RECLAMO PROPOSTO DALLA SOC. CENTRO
FABRIZIO CORRERA ED IL SUPPLEMENTO DI REFERTO REDATTO DAL DIRETTORE DI GARA
IN SEDE DI CONVOCAZIONE PRESSO QUESTA GIUSTIZIA SPORTIVA; CONSIDERATO CHE LA
SOCIETÀ RECLAMANTE CHIEDEVA LA RIPETIZIONE DELLA GARA PER ERRORE TECNICO
PERCHÈ IL DIRETTORE DI GARA NON AVREBBE CONSENTITO AI DIRIGENTI DI FORNIRSI
DEGLI ORIGINALI DEI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO DEI CALCIATORI, LASCIANDO IL
TERRENO DI GIOCO NELL'IMMEDIATEZZA E NON ATTENDENDO IL TRASCORRERE DEI 45
MINUTI; RILEVATO CHE, IL DIRETTORE DI GARA, IN SEDE DI CONVOCAZIONE, HA
PRECISATO CHE INVITAVA EGLI STESSO I DIRIGENTI DELLA SOC. FABRIZIO CORRERA DI
MUNIRSI DI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO IDONEI, MA ATTESI 50 MINUTI, NESSUN0
DEPOSITAVA LA PREDETTA DOCUMENTAZIONE; RILEVATO CHE, PERTANTO, IL RECLAMO
COSI COME PROPOSTO NON APPARE MERITEVOLE DI ACCOGLIMENTO; LETTO L'ART. 53
NOIF
DELIBERA
A) DI RIGETTARE E PER L'EFFETTO DI INFLIGGERE ALLA SOCIETA CENTRO FABRIZIO
CORRERA LA PUNIZIONE SPORTIVA DELLA PERDITA DELLA GARA PER 0-3 OLTRE LA
PENALIZZAZIONE DI 1 PUNTO IN CLASSIFICA;
B) DI INFLIGGERE ALLA SOCIETÀ CENTRO FABRIZIO CORRERA L'AMMENDA DI EURO 25
TRATTANDOSI DI PRIMA RINUNCIA;
C) DI PRELEVARE LA TASSA RECLAMO DAL FONDO CAUZIONALE DELLA SOCIETÀ CENTRO
FABRIZIO CORRERA SE NON VERSATA.
****************
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 897
gara del 18/ 1/2015
SPORTING MONDRAGONE - NUOVA CASALE
IL GS, LETTO IL REFERTO DI GARA ED IL RECLAMO PROPOSTO RITUALMENTE DALLA SOC.
POL. SPORTING MONDRAGONE AVVERSO L'OMOLOGAZIONE DELLA GARA; RILEVATO CHE LA
SOCIETÀ RECLAMANTE DEDUCEVA CHE ALLA GARA IN OGGETTO AVEVANO PRESO PARTE I
SIGG. DIANA ANTONIO, NOCERA ANTONIO, SERAO LORENZO,BALDASCINO LUIGI,
WOJTOWIEC DAMIAN, SCHIAVONE ANTONIO, CATERINO RAFFAELE, MIRRA EUGENIO,
AGSURBOW EMMANUEL K, IAIUNESE MARIO, DE VITA CRISTIAN, PETITO RAFFAELE,
VITALE ALESSIO, IANNONE NICOLA, CECORO ALEX CHE NON AVREBBERO AVUTO DIRITTO A
PARTECIPARE PERCHÈ NON TESSERATI PER LA SOC. NUOVA CASALE, CONSIDERATO CHE IL
RECLAMO COSI COME PROPOSTO APPARE MERITEVOLE DI ACCOGLIMENTO, ATTESO CHE I
SIGG. DIANA ANTONIO, NOCERA ANTONIO, WOJTOWIEC DAMIAN, SCHIAVONE ANTONIO,
CATERINO RAFFAELE, AGSURBOW EMMANUEL K, DE VITA CRISTIAN, VITALE ALESSIO, A
SEGUITO DI INDAGINI EFFETTUATE PRESSO GLI UFFICI COMPETENTI DELLA FIGC, NON
RISULTANO TESSERATI E/O CENSITI IN TEMPO UTILE PER DISPUTARE LA GARA IN
OGGETTO; TUTTO CIÒ PREMESSO, LETTI GLI ARTT. 17-18 DEL CGS
DELIBERA
A) DI ACCOGLIERE IL RECLAMO E PER L'EFFETTO
B) DI INFLIGGERE ALLA SOC. NUOVA CASALE LA PUNIZIONE SPORTIVA DELLA PERDITA
DELLA GARA PER 0-3;
C) DI CONFERMARE I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI GIÀ ADOTTATI IN PRECEDENZA;
D) DI INFLIGGERE ALLA SOC. NUOVA CASALE L'AMMENDA DI EURO 30 ANCHE PER NON
AVER INDICATO IN DISTINTA IL NOMINATIVO DEL DIRIGENTE NEI CONFRONTI DEL QUALE
SI SAREBBERO DOVUTI ADOTTARE PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI;
E) NULLA PER LA TASSA RECLAMO.
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
30,00
NUOVA CASALE
Euro
25,00 CENTRO FABRIZIO CORRERA
PER PRIMA RINUNCIA OLTRE ALLA PENALIZZAZIONE DI 1 PUNTO IN CLASSIFICA.
GARE
DEL
22/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
10,00
WORLD SOCCER
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
PER RITARDO. GIÀ DIFFIDATA.
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 898
AMMONIZiONE.E.DiFFIDA
SPORTING MONDRAGONE
PER RITARDO.
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
AMMONIZIONE.CON.DIFFIDA
III.infr
CATERINO RAFFAELE
AMMONIZIONE
(NUOVA CASALE)
I.infr
MIELE ARMANDO
RICCIO SALVATORE
CARFORA KEVIN
GARE&DEL
(NUOVA CASALE)
(SPORTING MONDRAGONE)
(VITOTEAM CAMIGLIANO CALCI)
1/ 3/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
51,00 SPORTING MONDRAGONE
PER SECONDA RINUNICA OLTRE AD 1 PUNTO DI PENALIZZAZIONE IN CLASSIFICA
.
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
AMMONIZIONE
II.infr
PETITTA LORENZO
CARFORA KEVIN
AMMONIZIONE
(CASERTA ACADEMY)
(VITOTEAM CAMIGLIANO CALCI)
I.infr
D ADDIO DAVIDE
FERRARO ANTONIO
CORRERA FELICE
SFERRAGATTI VINCENZO
DE MONACO ANDREA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(CASAPULLA CALCIO)
(CASERTA ACADEMY)
(STELLABIANCOCELESTE)
(VIRTUS SPARANISE CALCIO)
(VITOTEAM CAMIGLIANO CALCI)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 899
TORNEO PROVINCIALE ESORD. C/ARBITRO
Si pubblica, di seguito,il programma gare relativo alla seconda giornata di andata
dei gironi A/C e quarta giornata di ritorno dei gironi B/D.
Le gare che, rispetto ai calendari pubblicati sui C.U. precedenti, hanno subito variazioni ( di campo di
gioco e/o orario e/o giorno) sono state evidenziate in neretto.
In apposito paragrafo sono pubblicate esclusivamente le comunicazioni delle variazioni definitive,
che per altro, risultano già registrate nel programma gare.L’elencazione pubblicata ha valore di
comunicazione ufficiale.Eventuali, ulteriori avvisi ( ad esempio a mezzo telegramma), che questa
D.P. potra’ indirizzare alle societa’ interessate alle variazioni, sono assolutamente facoltativi
GARE DA RECUPERARE
HERMES CASAGIOVE
NUOVA CASALE
CAIANELLO
AURUNCI
REAL GLADIATOR
CAMPI VERDI
CITTA’ DI MADDALONI
VILLA SPORT
SPORTING CLUB S.PRISCO
ACCADEMIA CALCIO 2012
ACCADEMIA CALCIO 2012
CAMPI VERDI
CAMPI VERDI
OASI GIOVANI CARINOLA
STELLAZZURRA SANFELICIANA
CASERTANA SRL
DA DEST
DA DEST
DA DEST.
DA DEST.
DA DEST
DA DEST
11/03/2015
SOSPESA
VIRTUS SPARANISE
VILLA SPORT
SOSPESA
RISULTATI GARE PERVENUTI IN RITARDO
REAL GLADIATOR
VIS CAPUA
S. MARCELLINO
VILLA LITERNO
BOYS SANNICOLESE
GLOBAL SPORTING VILLAGE
ACCADEMIA CALCIO 2012
CAIANELLO
VIS CARANO CALCIO
GLOBAL SPORT. VILLAGE
GLOBAL SPORTING VILLAGE
VIS CAPUA
SPORTING CLUB S. PRISCO
NUOVA JUVE SAMMARITANA
AURUNCI
CAMPI VERDI
0–3
3–1
NDIC
3–0
3–1
2–3
3–0
0–3
RISULTATI GARE NON PERVENUTI
N.P.
N.P.
N.P.
NUOVA CASALE
VILLA LITERNO
VIRTUS SPARANISE
CAIANELLO
SPORT. CANCELLO ARNONE
NUOVA JUVE SAMMARITANA
GLOBAL SPORTING VILLAGE
NUOVA CASALE
N.P.
DEA DIANA
SUESSOLA
OASI SANFELICIANA
REAL MACERATESE CALCIO
N.P.
N.P.
CAPUA
SPORT. MACERATA CAMPANIA
N.P.
RISULTATI GARE DEL 08/03/ 2015
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 900
GIRONE A
STELLAZZURRA SANFELICIANA
CITTA’ DI MADDALONI
CASERTA ACADEMY
DEA DIANA
3–2
N.P.
SUESSOLA
OASI SANFELICIANA
RECALE 2002
Riposa: CALATIA C. MADDALONI
POL. RINASCITA SANNICOLESE
REAL MACERATESE CALCIO
REAL S. MARIA A VICO
SOSPESA
3–2
3–1
GIRONE B
HERMES CASAGIOVE
PIETRAMELARA
BOYS SANNICOLESE
CAPUA
CASAPULLA CALCIO
REAL ALIFE
N.P.
0–3
N.P.
CENTRO FABRIZIO CORRERA
SPORTING CLUB S. PRISCO
REAL PIANA 2014
SPORT. MACERATA CAMPANIA
1–3
N.P.
GLOBAL SPORTING VILLAGE
VIS CAPUA
VILLA LITERNO
AVERSA NORMANNA
NUOVA JUVE SAMMARITANA
SAN MARCELLINO
1–3
N.P.
N.P.
VIRTUS SPARANISE
REAL S. TAMMARO 2012
Riposa: CASERTANA SRL
TDL MARCIANISE
VILLA SPORT
1–3
2–2
SSC CARINOLA
AURUNCI
OASI GIOVANI CARINOLA
ACCADEMIA CALCIO 2012
CAIANELLO
NUOVA CASALE
1–3
3-0 art53 VD
N.P.
SPORT. CANCELLO ARNONE
CAMPI VERDI
REAL GLADIATOR
VIS CARANO CALCIO
N.P. PRE REC
N.P.
GIRONE C
GIRONE D
GARE
del CAMPIONATO
GARE DEL
ESORDIENTI a 11 CE CON ARBITRO
1/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICA PER UNA
GARA
RAIMONDO ALESSANDRO
(GLOBAL SPORTING VILLAGE)
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 901
AMMONIZIONE
I.infr
RAIMONDO ALESSANDRO
ABBATE MATTEO
CATONE SIMONE RAFFAELE
GARE
DEL
(GLOBAL SPORTING VILLAGE)
(VIS CAPUA)
(VIS CAPUA)
15/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
AMMONIZIONE.CON.DIFFIDA
III.infr
GRAVANTE EMANUELE BRUNO
AMMONIZIONE
II.infr
IOSSA ANTONIO
IACOBUCCI LUIGI
AMMONIZIONE
(VILLA LITERNO)
(VIS CAPUA)
I.infr
OREFICE CIRO
GARE&DEL
(VILLA LITERNO)
(VIS CAPUA)
22/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA
TORRESE ROSARIO
LAURENZA MARIO
(AURUNCI)
(SPORTING CLUB SAN PRISCO)
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
AMMONIZIONE
I.infr
DI PUORTO GIUSEPPE
DE BIASIO ANGELO
SALZILLO GAETANO
TANSELLA ATTILIO
GRILLI MASSIMILIANO
CINOTTI VINCENZO
SAROGNI AGOSTINO
GARE
DEL
(ACCADEMIA CALCIO 2012)
(AURUNCI)
(BOYS CALCIO SANNICOLESE)
(BOYS CALCIO SANNICOLESE)
(GLOBAL SPORTING VILLAsq.B)
(SPORTING CLUB SAN PRISCO)
(SPORTING CLUB SAN PRISCO)
1/ 3/2015
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 902
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
25,00 CAIANELLO
PER SECONDA RINUNICA OLTRE AD UN PUNTO DI PENALIZZAZIONE IN CLASSIFICA
A.CARICO.CALCIATORi.ESPULSi.DAL.CAMPO
SQUALIFICA PER UNA
GARA
MACIARIELLO MIRCO
ESPOSITO PASQUALE
(REAL PIANA 2014)
(REAL SANTA MARIA A VICO)
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
AMMONIZIONE.CON.DIFFIDA
III.infr
DE LUCIA CLEMENTE
AMMONIZIONE
(STELLAZZURRA SANFELICIANA)
II.infr
CRISCI CLEMENTE
MANZI DAVIDE
MARTINO ANTONIO FRANCES
AMMONIZIONE
(OASI SANFELICIANA)
(REAL PIANA 2014)
(REAL PIANA 2014)
I.infr
PIPOLA FLAVIO
DELLA ROCCA FRANCESCO
PERROTTA MARCO
CICALA NICOLA
PEPE LUCA
COCCHIARO GIOVANNI
IACELLI VINCENZO
LARASPATA LUCAMARIA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(CENTRO FABRIZIO CORRERA)
(OASI SANFELICIANA)
(OASI SANFELICIANA)
(REAL MACERATESE CALCIO)
(REAL PIANA 2014)
(REAL SAN TAMMARO 2012)
(REAL SAN TAMMARO 2012)
(T.D.L. MARCIANISE)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 903
ATTIVITA’ DI BASE
SI COMUNICA A TUTTE LE SOCIETA’ LE ISCRIZIONI PER IL CAMPIONATO PRIMI CALCI SONO
TERMINATE. NON AVENDO RISCOSSO IL SUCCESSO SPERATO VERRA’ FATTO UN CENSIMENTO DA
PARTE NOSTRA PER VEDERE QUALE SOCIETA’ EFFETTIVAMENTE VUOLE ADERIRE AL PROGETTO
“PRIMI CALCI”.
Società attualmente iscritte: Virtus Curti, Aversa Normanna A, Aversa Normanna B,
Castelvolturno A, Castelvolturno B, Real Collepiano, Dea Diana,C.Neapolis
TUTTE LE SOCIETA’ ISCRITTE ALLE ATTIVITA’ DI BASE DEVONO FAR PERVENIRE I REFERTI DI GARA
A QUESTO COMITATO ALL’ATTENZIONE DEL RESPONSABILE DELLE ATTIVITA’ DI BASE PROF.
MARINO ROCCHETTI
LE SOCIETA’ CHE NON SI PRESENTANO AGLI INCONTRI DI CAMPIONATI PER QUALSIASI MOTIVO SONO PREGATE
DI AVVISARE LA SQUADRA OSPITANTE.
A SEGUITO DI TALI EPISODI VERRANNO CONTATTATI TELEFONICAMENTE I DIRIGENTI DELLE SOCIETA’ CHE SI
RENDONO PROTAGONISTE DI TALI EPISODI.
VI RICORDO CHE I DISAGI APPARTENGONO A TUTTI E CHE ,OVVIAMENTE, POSSONO CAPITARE IN UNA
STAGIONE CALCISTICA MA PREGO TUTTI I DIRIGENTI DI RISPETTARE L’OPERATO DELLE SOCIETA’ E DI QUESTO
COMITATO E DI COMPORTARSI IN MANIERA CORRETTA.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 904
PROGRAMMA GARE DI SABATO 14 E DOMENICA 15 MARZO
CAMPIONATO PROVINCIALE TERZA CATEGORIA
GIRONE A
SOCIETA’
CITTA’ DI S.MARIA A VICO
MONELLO BOYS
DEA DIANA
LUSCIANO
BAYERN
ATLETICO AVERSA
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
AVERSA FOOTBALL CLUB
BOYS CASERTA CALCIO
CERVINESE
FALCHETTI
FULGOR REAL CAIVANO
INDEPENDIENTE VITULAZIO
ORARIO
TORRE S. MARIA A VICO
PICCOLO V. M.SERAO CERCOLA
A. RAZZANO
CERVINO
COM. LUSCIANO
COM. VALLE DI MADDALONI
COM. TRENTOLA DUCENTA
SAB.
SAB.
SAB.
DOM.
SAB.
DOM.
FED.
14.30
FED.
15.30
FED.
10.30
GIRONE B
SOCIETA’
SESSANA FOOTBALL CLUB
S. ANDREA DEL PIZZONE
PIETRAMELARA
REAL COLLEPIANO
SPARTA MONDRAGONE
FULGOR CANCELLO ARNONE
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
AGROCALENO
ATLETICO NUOVA PIGNATARO
ATLETICO PIETRAMELARA
CASTELVOLTURNO
RONGOLISE CALCIO
S. MARCO DI TEANO
ORARIO
CAPPUCCINI SESSA AURUNCA
COM. S. ANDREA DEL PIZZONE
COM. VAIRANO SCALO
COM. S. CASTRESE
COM. MONDRAGONE
COM. CANCELLO ARNONE
DOM. 10.30
SAB. FED.
DOM. FED.
SAB. FED.
DOM. FED.
SAB. FED.
GARE IN NOTTURNA:
L’EVENTUALE SOSPENSIONE DELLA GARA, DETERMINATA DA MANCANZA DI
ILLUMINAZIONE ALL’IMPIANTO NON POTRA’ ESSERE CONSIDERATA CAUSA DI FORZA
MAGGIORE CON I CONSEGUENZIALI PROVVEDIMENTI A CARICO DELLA SOCIETA’
OSPITANTE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 905
PROGRAMMA GARE DI SABATO 14 E DOMENICA 15 MARZO
CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI
GIRONE A
SOCIETA’
STELLA BIANCOCELESTE
VIS CAPUA
HERMES CASAGIOVE
REAL CASAPESENNA
SUESSOLA
Riposa: CASAPULLA CALCIO
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
AURUNCI
FONDAZIONE VDR CALCIO
OASI SANFELICIANA
REAL CG CASAPULLA
VIRTUS VALENTE 2008
COM. S. MARCO EVANGELISTA
13/03/2015
E. REALE
CAPUA
COM. CASAGIIOVE
L.BASCO VIA COM. CALITTA
COM. ARIENZO
ORARIO
VEN.
SAB.
MART.
DOM.
DOM.
GARE IN NOTTURNA:
L’EVENTUALE SOSPENSIONE DELLA GARA, DETERMINATA DA MANCANZA DI
ILLUMINAZIONE ALL’IMPIANTO NON POTRA’ ESSERE CONSIDERATA CAUSA DI FORZA
MAGGIORE CON I CONSEGUENZIALI PROVVEDIMENTI A CARICO DELLA SOCIETA’
OSPITANTE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 906
15.00
15.00
15.00
10.00
10.30
PROGRAMMA GARE DI SABATO 14 E DOMENICA 15 MARZO
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI
GIRONE A
SOCIETA’
GRAVINA CALCIO
CASAPULLA CALCIO
CENTRO FABRIZIO CORRERA
SUESSOLA
Riposa : SCUOLA CALCIO
NINO GRAVINA
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
CASERTA ACADEMY
REAL S. MARIA A VICO
STELLAZZURRA SANFELICIANA
STELLA BIANCOCELESTE
ORARIO
TALAMONTI
CASERTA
A. LEGGIERO CASAPULLA
TALAMONTI
CASERTA
COM.
ARIENZO
DOM.
MART.
DOM.
LUN.
12.00
15.30
18.00
15.30
GIRONE B
SOCIETA’
WORD SOCCER A
POL. SPORTING MONDRAGONE
AVERSA NORMANNA
AURUNCI
Riposa: TEANO CALCIO 1939
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
ACCADEMIA CALCIO 2012
VITOTEAM CAMIGLIANO CALCIO
NUOVA CASALE
VIRTUS SPARANISE
ORARIO
LUDI ATELLANI
S.ARPINO
COM. MONDRAGONE
COM. LUSCIANO
CAPPUCCINI SESSA AURUNCA
DOM.
MART.
SAB.
SAB.
13.00
15.00
16.30
15.30
GIRONE C
SOCIETA’
VIRTUS VALENTE 2008
REAL ALIFE
CASTEL DI SASSO
VILLA SPORT
Riposa:
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
AVERSA NORMANNA B
NUOVA JUVE SAMMARITANA
PIETRAMELARA
REAL ALVIGNANO
ORARIO
COM. PIGNATARO MAGGIORE
COM. ALIFE
S. MARCO
CASTEL DI SASSAO
COM. VILLA DI BRIANO
DOM.
DOM.
DOM.
DOM.
GARE IN NOTTURNA:
L’EVENTUALE SOSPENSIONE DELLA GARA, DETERMINATA DA MANCANZA DI
ILLUMINAZIONE ALL’IMPIANTO NON POTRA’ ESSERE CONSIDERATA CAUSA DI FORZA
MAGGIORE CON I CONSEGUENZIALI PROVVEDIMENTI A CARICO DELLA SOCIETA’
OSPITANTE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 907
10.30
10.30
10.30
10.00
PROGRAMMA GARE DI SABATO 14 E DOMENICA 15 MARZO
TORNEO PROVINCIALE ESORDIENTI CON ARBITRO
GIRONE A
SOCIETA’
CASERTA ACADEMY
POL. RINASCITA SANNICOLESE
CALATIA CALCIO MADDALONI
REAL MACERATESE CALCIO
REAL S. MARIA A VICO
Riposa: DEA DIANA
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
CITTA’ DI MADDALONI
OASI SANFELICIANA
RECALE 2002
STELLAZZURRA SANFELICIANA
SUESSOLA
ORARIO
B.FERONE CASOLLA CASERTA
AMATO S.NICOLA LA STRADA
CAPPUCCINI MADDALONI
COM. MACERATA CAMPANIA
TORRE
S. MARIA A VICO
LUN. 15.00
LUN. 15.30
SAB. 15.00
DOM. 10.00
LUN. 16.30
GIRONE B
SOCIETA’
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
REAL PIANA 2014
CASAPULLA CALCIO
SPORT. MACERATA CAMPANIA
CAPUA
REAL ALIFE
BOYS SANNICOLESE
CENTRO FABRIZIO CORRERA
HERMES CASAGIOVE
PIETRAMELARA
SPORTING CLUB S. PRISCO
ORARIO
COM. PIANA DI MONTEVERNA
A. LEGGIERO
CASAPULLA
COM. MACERATA CAMPANIA
E. REALE
CAPUA
COM. ALIFE
DOM.
DOM.
MART.
DOM.
DOM.
10.30
10.30
15.00
11.15
15.30
GIRONE C
SOCIETA’
SOCIETA’
VILLA SPORT
GLOBAL SPORTING VILLAGE
TDL MARCIANISE
NUOVA JUVE SAMMARITANA
REAL S. TAMMARO 2012
VILLA LITERNO
CASERTANA SRL
AVERSA NORMANNA
Riposa: S. MARCELLINO
VIRTUS SPARANISE
VIS CAPUA
CAMPO DA GIOCO
ORARIO
COM. VILLA DI BRIANO
CS TERRA DI LAVORO V. FABRIANO
MARCIANISE
VIA L. BAIA S.ANGELO IN FORMIS
CS TERRA DI LAVORO V. FABRIANO
MARCIANISE
COM. TRENTOLA
SAB.
15.30
DOM.
DOM.
09.00
10.00
SAB.
LUN.
17.30
15.00
GIRONE D
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
VIS CARANO CALCIO
SOCIETA’
AURUNCI
NUOVA CASALE
REAL GLADIATOR
ACCADEMIA CALCIO 2012
CAIANELLO
CAMPI VERDI
OASI GIOVANI CARINOLA
SPORTING CANCELLO ARNONE
SSC CARINOLA
FRATELLI FALCO
CARANO
DE MARE VIA NAPOLI, 47
CASTELVOLTURNO
RIONE IACP S.MARIA C.V.
COM. S. CIPRIANO DI AVERSA
E. CIPOLLA CAIANELLO
19/03/15
ORARIO
SAB.
FED.
DOM.
DOM.
LUN.
GIOV.
10.30
10.30
15.30
16.00
GARE IN NOTTURNA:
L’EVENTUALE SOSPENSIONE DELLA GARA, DETERMINATA DA MANCANZA DI
ILLUMINAZIONE ALL’IMPIANTO NON POTRA’ ESSERE CONSIDERATA CAUSA DI FORZA
MAGGIORE CON I CONSEGUENZIALI PROVVEDIMENTI A CARICO DELLA SOCIETA’
OSPITANTE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 908
GARE DA RECUPERARE
CAMPIONATO PROVINCIALE TERZA CATEGORIA
SOCIETA’
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
ORARIO
REAL COLLEPIANO
ATLETICO PIETRAMELA
DA DEST.
CASTELVOLTURNO
AGROCALENO
DA DEST.
S. MARCO DI TEANO
RONGOLISE CALCIO
DA DEST.
COPPA PROVINCIA DI CASERTA
SOCIETA’
SOCIETA’
MONELLO BOYS
CAMPO DA GIOCO
ORARIO
LUSCIANO
DA DEST.
CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI
SOCIETA’
SOCIETA’
FONDAZIONE VDR CALCIO
CAMPO DA GIOCO
ORARIO
VIRTUS VALENTE 2008
DA DEST.
CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI
SOCIETA’
NUOVA CASALE
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
VIRTUS SPARANISE
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
ORARIO
DA DEST
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 909
GARE DA RECUPERARE
TORNEO PROVINCIALE ESORD. C/ARBITRO
SOCIETA’
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
ORARIO
AURUNCI
CAMPI VERDI
DA DEST.
HERMES CASAGIOVE
SPORT. CLUB S. PRISCO
DA DEST.
NUOVA CASALE
ACCADEMIA CALCIO 2012
DA DEST-
CAIANELLO
ACCADEMIA CALCIO
DA DEST.
CAMPI VERDI
CARINOLA
DA DEST.
REAL GLADIATOR
CAMPI VERDI
SUESSOLA
POL. RINASCITA SANNICOLESE
DA DEST
VILLA SPORT
CASERTANA SRL
DA DEST
VIRTUS SPARANISE
VILLA SPORT
DA DEST
S.MARCELLINO
GLOBAL SPORTING VILLAGE
DA DEST
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
RIONE IACP
N. 31
S. MARIA C.V.
del 12 marzo
2015
MERC. 16.30
pagina 910
CAMPIONATO PROVINCIALE DI TERZA CATEGORIA
CLASSIFICA GIRONE DI ANDATA AGGIORNATA ( VEDI DELIBERE )
GIRONE A
Punti Pen.
LUSCIANO
ATLETICO AVERSA
FULGOR REAL CAIVANO
CITTA’ S. MARIA A VICO
DEA DIANA
CERVINESE
BAYERN
INDEPENDIENTE VITULAZIO
MONELLO BOYS
AVERSA FOOTBALL CLUB
FALCHETTI
BOYS CASERTA CALCIO
23
22
21
19
18
17
15
10
10
10
7
4
Partite in meno
-1P
-1P
-1P
1
-1P
GIRONE B
Punti Pen.
ATLETICO NUOVA PIGNATARO
CASTELVOLTURNO
ATLETICO PIETRAMELARA
SESSANA FOOTBALL CLUB
AGROCALENO
S. ANDREA DEL PIZZONE
FULGOR CANCELLO ARNONE
REAL COLLEPIANO
PIETRAMELARA
SPARTA MONDRAGONE
RONGOLISE CALCIO
S. MARCO DI TEANO
24
23
22
22
21
19
13
10
8
7
5
3
Partite in meno
-1P
-1P
-1P
-1P
-1P
-1P
Le partite che mancano, sono riferite a recuperi da effettuarsi o attesa delibere per PR.REC.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 911
COPPA PROVINCIA DI CASERTA 2014 - 2015
GIRONE A
GIRONE B
S. ANDREA DEL PIZZONE
FULGOR CANCELLO ARNONE
CITTA’ S. MARIA A VICO
BOYS CASERTA CALCIO
S. MARCO DI TEANO
AGROCALENO
ATLETICO AVERSA
BAYERN
GIRONE C
GIRONE D
CASTELVOLTURNO
SESSANA FOOTBALL CLUB
RONGOLISE CALCIO
SPARTA MONDRAGONE
FALCHETTI
DEA DIANA
AVERSA FOOTBALL CLUB
INDEPENDIENTE VITULAZIO
GIRONE E
GIRONE F
LUSCIANO
MONELLO BOYS
REAL COLLEPIANO
PIETRAMELARA
FULGOR REAL CAIVANO
CERVINESE
ATLETICO NUOVA PIGNATARO
ATLETICO PIETRAMELARA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 912
COPPA PROVINCIA DI CASERTA 2014 - 2015
TERZO TURNO
18 MARZO 2015
GIRONE A
SOCIETA’
CITTA’ S. MARIA A VICO
S.ANDREA DEL PIZZONE
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
BOYS CASERTA CALCIO
FULGOR CANCELLO ARNONE
ORARIO
TORRE S. MARIA A VICO
COM. S.ANDREA DEL PIZZONE
MERC. FED.
MERC. 18.30
GIRONE B
SOCIETA’
S.MARCO DI TEANO
BAYERN
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
ATLETICO AVERSA
AGROCALENO
ORARIO
G. GARIBALDI
TEANO
COM. VALLE DI MADDALONI
MERC. FED.
MERC. FED.
GIRONE C
SOCIETA’
FALCHETTI
SESSANA FOOTBALL CLUB
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
CASTELVOLTURNO
DEA DIANA
ORARIO
COM. CASAGIOVE
CAPPUCCINI SESSA AURUNCA
MERC. FED.
MERC. FED.
GIRONE D
SOCIETA’
RONGOLISE
SPARTA MONDRAGONE
SOCIETA’
CAMPO DA GIOCO
AVERSA FOOTBALL CLUB
INDEPENDIENTE VITULAZIO
ORARIO
COM. S. CASTRESE
COM. MONDRAGONE
MERC. FED.
MERC. FED.
GIRONE E
SOCIETA’
PIETRAMELARA
REAL COLLEPIANO
SOCIETA’
MONELLO BOYS
LUSCIANO
CAMPO DA GIOCO
ORARIO
COM. PIETRAMELARA a porte chiuse
COM. S. CASTRESE
19/03/2015
MERC. FED.
GIOV. FED.
GIRONE F
SOCIETA’
FULGOR REAL CAIVANO
CERVINESE
SOCIETA’
ATLETICO PIETRAMELARA
ATLETICO N. PIGNATARO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
CAMPO DA GIOCO
V. PAPA
CARDITO
A. RAZZANO
CERVINO
N. 31
del 12 marzo
2015
ORARIO
MERC. 20.00
MERC. 19.00
pagina 913
TORNEO DELLE PROVINCE 2015 – MEMORIAL GIUSEPPE SICONOLFI
(per Rappresentative Provinciali di Prima – Seconda – Terza Categoria – Juniores 97)
REGOLAMENTO
Art. 1 – Istituzione del Torneo delle Province nell’ambito del C.R. Campania – L.N.D.
Autorizzato dalla Lega Nazionale Dilettanti, è istituito il Torneo delle Province (che, da questo punto
in poi del presente Regolamento, sarà indicato come Torneo, senza ulteriore specificazione). Anche
per l’anno sportivo 2014/2015 e fino a diversa determinazione del Consiglio Direttivo del C.R.
Campania – L.N.D., con pubblicazione sul relativo Comunicato Ufficiale, esso è intitolato alla
memoria di Giuseppe Siconolfi, il compianto Consigliere del Comitato medesimo, scomparso il 19
maggio 1999.
Art. 2 – Partecipazione delle Rappresentative.
La partecipazione al Torneo è riservata alle squadre rappresentative delle Delegazioni Provinciali (le
quali, da questo punto in poi del presente Regolamento, saranno indicate come Rappresentative,
senza ulteriore specificazione), nell’ambito del Comitato Regionale Campania – Lega Nazionale
Dilettanti.
Art. 3 – Limiti d’età dei calciatori.
Ogni singola Rappresentativa dovrà essere composta da un massimo di 20 calciatori, nati nel
periodo dal 1° gennaio 1996 al 31 dicembre 1998. A nessun titolo è ammessa la partecipazione di
calciatori fuori quota (né di età superiore, né di età inferiore ai limiti innanzi indicati).
Art. 4 – Tesseramento, certificazione medica ed elenco dei calciatori.
Per partecipare al Torneo, ogni singolo calciatore deve essere regolarmente tesserato, per la
corrente stagione sportiva 2014/2015 e con validità fino al 30 giugno 2015 (anche a titolo di
trasferimento temporaneo), a favore di una società partecipante, con la propria prima squadra, al
rispettivo Campionato di Prima, Seconda, Terza Categoria e Juniores 97 (Under 17) nell’ambito
della provincia di appartenenza territoriale (di Avellino, o Benevento, o Caserta, o Napoli, o
Salerno). È consentito l’impiego di calciatori tesserati con squadre riserve, partecipanti al rispettivo
Campionato di Provinciale di Terza Categoria 2014/2015, a condizione che la rispettiva prima
squadra partecipi ad un Campionato non superiore a quello di Prima Categoria. L’elenco definitivo
dei calciatori, relativo ad ogni singola Delegazione Provinciale, nel limite numerico (massimo di 20
unità) e di età, di cui al precedente art. 3, sarà depositato, anche a mezzo fax, presso il C.R.
Campania – L.N.D., entro le ore 18.30 di mercoledì 11 marzo 2015. Nell’elenco saranno indicati la
data di nascita e la società di tesseramento, come innanzi indicato, di ogni singolo calciatore,
nonché il numero di maglia, assegnata ad ognuno per l’intera durata del Torneo. Nella distinta di
gara, da consegnare all’arbitro prima dell’inizio, potranno essere elencati tutti i venti calciatori, di cui
all’elenco ufficiale depositato, come innanzi specificato. In una con l’elenco dei calciatori, saranno
depositati presso il C.R. Campania – L.N.D., anche a mezzo fax, i singoli certificati medici di idoneità
alla pratica sportiva agonistica dei calciatori elencati. Per quelli che, alla data d’inizio del Torneo,
non abbiano ancora compiuto il sedicesimo anno d’età e che, all’atto del deposito dell’elenco, non
siano stati ancora autorizzati dal C.R. Campania – L.N.D. alla partecipazione all’attività agonistica
ex art. 34, n. 3, N.O.I.F., ovvero la cui autorizzazione sia scaduta, o comunque non copra l’intera
durata del Torneo, saranno trasmesse al C.R. Campania – L.N.D., anche a mezzo fax, insieme con i
rispettivi certificati di idoneità specifica all’attività agonistica, le singole relazioni mediche di raggiunta
maturità psico-fisica, prescritte dall’art. 34, n. 3, b), N.O.I.F. Il C.R. Campania – L.N.D., effettuate le
verifiche in ordine alla regolarità del tesseramento e della documentazione medica, come innanzi
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 914
specificata, pubblicherà sul Comunicato Ufficiale, prima dell’inizio del Torneo, gli elenchi dei
calciatori, con le eventuali autorizzazioni ex art. 34, n. 3, N.O.I.F. I calciatori, eventualmente esclusi
a seguito delle verifiche di cui innanzi, potranno essere sostituiti, entro le ore 18.30 di martedì 17
marzo 2015, da altri, che possiedano i requisiti prescritti.
Art. 5 – Modalità di svolgimento.
Le Rappresentative si affronteranno in un unico girone all’italiana, con gare di sola andata, in cinque
giornate in contemporaneità. Gli abbinamenti, di cui al calendario delle gare, stabiliti – per la prima
edizione del Torneo – mediante sorteggio, effettuato dal Presidente del C.R. Campania – L.N.D.,
per questa e per le successive edizioni saranno fissati sulla base del criterio dell’alternanza. Nel
corso del girone, ogni Rappresentativa disputerà due gare in casa e due gare fuori casa. La prima e
la seconda classificata dell’indicato girone (eventualmente, anche previa compilazione della
cosiddetta classifica avulsa), disputeranno la gara di finale, per l’assegnazione del Torneo delle
Province 2015.
Art. 6 – Organizzazione e periodo di svolgimento.
Il Torneo, organizzato dal C.R. Campania – L.N.D., si disputerà, nei giorni di mercoledì ed,
eventualmente, di domenica, nel periodo compreso da mercoledì 18 marzo a mercoledì 6 maggio
2015. La durata del Torneo non potrà protrarsi – in ogni caso e per nessun motivo, anche
nell’ipotesi di esigenza di gare di recupero – oltre il termine ultimo del 30 giugno 2015.
Art. 7 – Modalità tecniche – Formazione della graduatoria.
Le gare del Torneo si disputeranno in due tempi di durata regolamentare (45 minuti ognuno), con
inizio alle ore 15.30 e con tempo di attesa non eccedente minuti trenta. La graduatoria sarà
stabilita mediante l’attribuzione dei punti ordinariamente corrispondenti alla vittoria (punti tre) ed alla
sconfitta (punti zero). In deroga all’attribuzione ordinaria, al termine di ogni singola gara,
eventualmente terminata con parità di reti realizzate, si procederà all’effettuazione dei tiri di rigore:
alla Rappresentativa che realizzerà un maggior numero di tiri di rigore, saranno assegnati punti due;
a quella che ne realizzerà un minor numero, saranno assegnati punti uno.
Nell’ipotesi in cui due Rappresentative concludessero il Torneo al primo posto in classifica a parità
di punteggio, al fine della determinazione della prima e della seconda classificata si terrà conto,
nell’ordine:
- dei punti conseguiti nell’incontro diretto (incluso, eventualmente, il computo del punto in più, nel
caso di gara terminata a parità di reti realizzate);
- della differenza tra reti realizzate e subite nell’intero Torneo;
- del maggior numero di reti realizzate nell’intero Torneo.
Nel caso di ulteriore parità, le due Rappresentative interessate saranno classificate al primo posto
ex aequo e non si procederà ad alcun sorteggio.
Nell’ipotesi in cui tre Rappresentative, o tutte, concludessero il Torneo al primo posto in classifica a
parità di punteggio, per determinare la prima e la seconda classificata si procederà alla
compilazione di una graduatoria fra le Rappresentative interessate, tenendo conto, nell’ordine:
- dei punti conseguiti negli incontri diretti (non escluso, eventualmente, il computo del mezzo punto
in più, nel caso di gara terminata a parità di reti realizzate);
- a parità di punti, della differenza tra le reti realizzate e subite negli incontri diretti;
- del maggior numero di reti realizzate negli incontri diretti;
- della differenza tra reti realizzate e subite nell’intero Torneo;
- del maggior numero di reti realizzate nell’intero Torneo.
Nel caso di ulteriore parità, si procederà al sorteggio, che sarà effettuato, presso la sede del C.R.
Campania – L.N.D. (fatta salva l’ipotesi di esigenza di disputa di gare di recupero), alle ore 18.30 di
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 915
giovedì 30 aprile 2015, alla presenza dei Delegati (o di un loro rappresentante) delle Delegazioni
Provinciali interessate, che sono fin d’ora invitate, senza ulteriore avviso.
Art. 8 – Gara di finale.
La gara di finale si disputerà mercoledì 6 maggio 2015, sul campo sportivo in località Boschetto di
Sant’Angelo dei Lombardi (AV), città natale del compianto Giuseppe Siconolfi. I due tempi saranno
di durata regolamentare (45 minuti ognuno). In caso di parità di punteggio, al termine dei due tempi
regolamentari di gioco, la vittoria del Torneo sarà assegnata alla Rappresentativa prima classificata
nella graduatoria del girone, di cui al precedente art. 7. Nell’ipotesi di prima posizione ex aequo tra
due Rappresentative, nonché nell’ipotesi di attribuzione della prima posizione (tra tre o più
Rappresentative) mediante sorteggio, per determinare la vincente si procederà all’esecuzione dei tiri
di rigore.
Art. 9 – Sostituzione dei calciatori.
Nel corso di ogni gara del Torneo è consentita (nel limite massimo di cinque) la sostituzione dei
calciatori, indipendentemente dal rispettivo ruolo.
Art. 10 – Disciplina sportiva.
La disciplina sportiva del Torneo è demandata agli organi di giustizia sportiva del C.R. Campania –
L.N.D. Nel rispetto dei criteri stabiliti per le competizioni a rapido svolgimento, le decisioni di
carattere tecnico, adottate dal Giudice Sportivo Territoriale, in ordine al risultato delle gare, sono
inappellabili.
Sono prescritte le seguenti disposizioni e procedure speciali:
- in ragione dell’esigenza di assoluta tempestività, il rapporto arbitrale, quello eventuale degli
Assistenti dell’arbitro e gli altri eventuali atti ufficiali saranno recapitati al C.R. Campania – L.N.D.,
anche mediante trasmissione via fax, entro le ore 19.30 dello stesso giorno della gara;
- in relazione ad ogni singola giornata di gare sarà pubblicato, entro le ore 19.30 del giorno
solare immediatamente successivo a quello della disputa della relativa giornata di gare, un
Comunicato Ufficiale – eventualmente, se necessario, anche apposito ed in via straordinaria –, con
tutti gli eventuali provvedimenti disciplinari e le decisioni in ordine alle gare medesime;
- i calciatori incorreranno nella squalifica per una giornata di gara dopo ogni due ammonizioni;
- l’eventuale espulsione dal campo di un calciatore comporta l’automatica squalifica, per almeno
una giornata di gara;
- le giornate di squalifica, eventualmente eccedenti la durata del Torneo, dovranno essere
scontate nel successivo Campionato della prima squadra, al quale parteciperà il calciatore;
- nell’ipotesi di squalifica a termine, al calciatore, ovviamente, è vietato lo svolgimento di qualsiasi
attività, nell’ambito della F.I.G.C., per il periodo temporale determinato dall’organo giudicante;
- i reclami avverso i provvedimenti disciplinari a carico delle persone fisiche saranno proposti come
segue (nei termini temporali, con le modalità e con l’inoltro agli organi di giustizia sportiva, di cui alle
prescrizioni, in via ordinaria, del Codice di Giustizia Sportiva):
a) avverso un provvedimento disciplinare a carico di un dirigente, o di un collaboratore della
F.I.G.C., che non sia tesserato a favore di una società del C.R. Campania – L.N.D.: dal Delegato
della relativa Delegazione Provinciale;
b) avverso un provvedimento disciplinare a carico di un tesserato di società del C.R. Campania –
L.N.D.: dalla rispettiva società di appartenenza, oppure dall’interessato;
- un eventuale reclamo in ordine ad una gara (con esclusione di quelli avverso le decisioni di
carattere tecnico, per i quali è prescritta l’inammissibilità, e compresi, viceversa, quelli relativi alla
posizione irregolare di calciatori che abbiano preso parte ad una gara, inclusa quella di finale) deve
essere preannunciato, a pena di inammissibilità del reclamo medesimo, per iscritto, con consegna
all’arbitro della relativa gara entro il termine di minuti venti dalla conclusione della gara
medesima. Le relative motivazioni dovranno essere trasmesse, entro le ore 24 dello stesso
giorno, a mezzo fax, al Comitato Provinciale controparte ed al C.R. Campania – L.N.D., al quale
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 916
ultimo sarà trasmessa anche l’attestazione dell’eseguita, analoga trasmissione alla Delegazione
Provinciale controparte;
- le eventuali controdeduzioni al reclamo devono essere formalizzate, dalla Delegazione
Provinciale controparte, entro le ore 12 del giorno successivo, mediante trasmissione a mezzo
fax, alla Delegazione Provinciale reclamante ed al C.R. Campania – L.N.D., al quale ultimo sarà
trasmessa anche l’attestazione dell’eseguita, analoga trasmissione alla medesima Delegazione
Provinciale reclamante;
- la decisione relativa al reclamo sarà pubblicata sul Comunicato Ufficiale del giorno solare
immediatamente successivo a quello di disputa della gara di riferimento;
- nell’ipotesi di rinuncia, anche ad una sola gara del Torneo, la Rappresentativa sarà esclusa dal
Torneo e le eventuali gare precedenti saranno ininfluenti ai fini della determinazione della
graduatoria, di cui al precedente art. 7.
Art. 11 – Arbitri delle gare.
Per la direzione delle gare del Torneo, le terne arbitrali saranno designate dal Comitato Regionale
Arbitri della Campania.
Art. 12 – Norma di rinvio.
Per quanto non previsto dal presente Regolamento, si fa espresso rinvio alle disposizioni, di cui alle
Carte Federali della Federazione Italiana Giuoco Calcio.
IL SEGRETARIO
(Andrea Vecchione)
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
IL PRESIDENTE
(Vincenzo Pastore)
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 917
TORNEO DELLE PROVINCE 2015 – MEMORIAL GIUSEPPE SICONOLFI
CALENDARIO DELLE GARE
1ª giornata – mercoledì 18 marzo 2015
CASERTA
NAPOLI
Riposa
BENEVENTO
AVELLINO
SALERNO
2ª giornata – mercoledì 25 marzo 2015
AVELLINO
BENEVENTO
Riposa
SALERNO
NAPOLI
CASERTA
3ª giornata – mercoledì 1 aprile 2015
NAPOLI
SALERNO
Riposa
CASERTA
BENEVENTO
AVELLINO
4ª giornata – mercoledì 15 aprile 2015
BENEVENTO
CASERTA
Riposa
AVELLINO
SALERNO
NAPOLI
5ª giornata – mercoledì 22 aprile 2015
AVELLINO
SALERNO
Riposa
CASERTA
NAPOLI
BENEVENTO
Gara di finale: mercoledì 6 maggio 2015
campo sportivo “M. Saia” – Sant’Angelo dei Lombardi – ore 14.30
I campi sportivi delle gare del girone saranno designati e comunicati (dalla rispettiva Delegazione
Provinciale ospitante, con il criterio della vicinanza alla Delegazione Provinciale ospite) entro le ore
18.30 di lunedì 9 marzo p.v., per la pubblicazione sui Comunicati Ufficiali di giovedì 12 marzo p.v.
di questo Comitato Regionale – L.N.D. e delle cinque Delegazioni Provinciali.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 918
COMITATO PROVINCIALE CASERTA
DIVISIONE CALCIO A 5
SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
Stagione Sportiva 2014/2015
RISULTATI GARE ALLIEVI
FERTILIA
FERTILIA BOYS
CUS CASERTA B
FUTSAL PARETE
CALES
CALES
METTITI IN GIOCO
CUS CASERTA
FERTILIA BOYS
PASTORANO
CUS CASERTA A
CUS CASERTA B
6-0 art53 VD
5 – 10
6-0 art53 VD
11 – 3
15 – 3
6-0 art53 VD
-
GARE del CAMPIONATO
GARE DEL
CALCIO A 5 ALLIEVI CASERTA
15/ 2/2015
DECISIONI-DEL-GIUDICE-SPORTIVO
==============================
gara del 15/ 2/2015
CALES SPORTING CLUB - C.U.S. CASERTA
sq B
IL GS, LETTO IL REFERTO DI GARA, RILEVATO CHE LA SOCIETÀ CUS CASERTA B
INIZIAVA LA GARA CON SOLI N. 4 GIOCATORI; CONSIDERATO CHE DURANTE IL PRIMO
TEMPO DI GARA PER INFORTUNIO ABBANDONAVANO IL TERRENO DIGIOCO DUE CALCIATORI
DELLA SOC. CUS CASERTA B, RILEVATO CHE IL DIRETTORE DI GARA SOSPENDEVA
DEFINITIVAMENTE LA STESSA PERCHÈ LA SOCIETÀ CUS CASERTA B ERA RIMASTA CON
SOLI DUE CALCIATORI SUL TERRENO DI GIOCO, LETTO L'ART. 53 NOIF
DELIBERA
DI INFLIGGERE ALLA SOC. CUS CASERTA B LA PUNIZIONE SPORTIVA DELLA PERDITA
DELLA GARA PER 0-6.
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 919
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
25,00 METTITI IN GIOCO
TRATTANDOSI DI PRIMA RINUNICA OLTRE ALLA PENALIZZAZIONE DI 1 PUNTO IN
CLASSIFICA.
GARE DEL
22/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDAEuro
25,00 FERTILIA BOYS
PER PRIMA RINUNCIA OLTRE ALLA PENALIZZAZIONE DI 1 PUNTO IN
CLASSIFICA.
RISULTATI GARE GIOVANISSIMI
CUS CASERTA
IVAN CASERTA FOOTBALL
SPORT E VITA
GAre del CAmpionato
GARE
DEL
6-0 art 53 VD
RS AVERSA
BELLONA
CALES
0 - 10
8–3
CALCIO 5 GIOVANISSIMI CASERTA
22/ 2/2015
PROVVEDIMENTI-DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate
le seguenti sanzioni disciplinari.
A.CARICO.Di.SOCiETA'
AMMeNDA-
Euro
77,00 REAL SPORTING AVERSA
PER TERZA RINUNICA OLTRE ALLA PENALIZZAZIONE DI 1 PUNTO IN CLASSIFICA.
A.CARICO.CALCIATORi.NON.ESPULSi.DAL.CAMPO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 920
AMMONIZIONE.CON.DYFFIDA
FESTANTE MICHELE
AMMONIZIONE
III.infr
(SPORT E VITA)
I.infr
FOSELLI ANDREA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
(SPORT E VITA)
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 921
COMITATO PROVINCIALE CASERTA
DIVISIONE CALCIO A 5
SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
Stagione Sportiva 2014/2015
SIAMO GIUNTI ALL’ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO
INVITIAMO TUTTE LE SOCIETA’ A INDICARCI IL GIORNO E L’ORA PER IL
RECUPERO DI EVENTUALI GARE RIMASTE ANCORA INSOSPESE CAUSA
CONVOCAZIONI CALCETTISTI IN RAPPRESENTATIVE REGIONALI E NON.
FASE FINALE PROVINCIALE PLAYOFF DEL CAMPIONATO DI CALCIO A CINQUE
ALLIEVI – GIOVANISSIMI FIGC LND CASERTA
Di seguito si pubblica, il Regolamento e le modalità di svolgimento della fase finale
provinciale dei Campionati Allievi e Giovanissimi 2014- 2015
Le squadra qualificata al primo posto della classifica accederà alla fase finale per la
determinazione della società vincitrice del Campionato provinciale che acquisirà il
diritto a partecipare alla fase finale regionale organizzata dal C.R. Campania. Di
seguito, si enunciano i criteri e le modalità di svolgimento delle gare della fase finale
disposti in ordine al Campionato Provinciale di Calcio a Cinque Allievi e Giovanissimi
2014/2015: Al termine della prima fase accederanno alla fase finale le squadre
qualificate al 1 primo, 2 secondo,3 terzo, 4 quarto e 5 quinto posto .
Fase finale: a) la società prima classificata disputerà la finale, di sola andata sul
proprio campo,contro la società classificata prima dagli incontri incrociati tra la 2
classificata e la 5 classificata , e tra la 3 classificata e la 4 classificata .
b) In caso di parità di punteggio, al termine dei tempi regolamentari saranno
disputati due tempi supplementari di 5’ ciascuno;
c) in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la squadra in migliore
posizione di classifica al termine della stagione regolare
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 922
COMITATO PROVINCIALE CASERTA
DIVISIONE CALCIO A 5
SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
Stagione Sportiva 2014/2015
14 GIORNATA 15-03-2015
ULTIMA DI CAMPIONATO
CALES SPORTING CLUB VS FERTILIA BOYS
SAN PAOLO DELLA CROCE VIA MELE CALVI R. CE MERCOLEDI 18 H.17.00
ERB. SINT.
MASSIMO ZONA 3294681518– RESP. GIUSEPPE MENALE 3356311430
CUS CASERTA SQ. A
VS MARCIANISE FUTSAL ACADEMY
SPORTING CLUB LE SAUDINE VIA NAZZARRI 6 TREDICI CE MERCOLEDI 18 H. 15.00
ERB. SINT.
. RESP. GUIDO VENTIMIGLIA 3282635914 RESP.PASQUALE CAMPANILE 3314509875 -
METTITI IN GIOCO VS CLUB FUTSAL PARETE
CENTRO SPORTIVO ACCONCIA VIALE DEI PINI RECALE CE MARTEDI 17 H.15.00
ERB. SINT.
RESP .FEDERICO LANCIA 3282273151- RESP. GIUSEPPE MANGIACAPRA 3932734832
CUS CASERTA SQ. B VS POLISPORTIVA PASTORANO
SPORTING CLUB LE SAUDINE VIA NAZZARRI 6 TREDICI CE MERCOLEDI 18 H. 15.00
ERB. SINT.
RESP. GUIDO VENTIMIGLIA 3282635914 –
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
RESP. MAURIZIO DI SILVESTRO 3246099958
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 923
14 GIORNATA 15-03-2015
ULTIMA DI CAMPIONATO
IVAN CASERTA FOOTBALL VS CALES SPORTING CLUB
PALANEWSISTEM VIA FORTUNA.6 CASAGIOVE CE GIOVEDI 19 H. 19.00
GOMMA
RESP. COSTANTINO PETILLO 3395714555 - RESP. MASSIMO ZONA 3294681518
CUS CASERTA VS MARCIANISE FUTSAL ACADEMY
SPORTING CLUB LE SAUDINE VIA NAZZARRI,6 TREDICI CE VENERDI 20 H.15.00
GOMMA.
RESP. GUIDO VENTIMIGLIA 3282635914- RESP. PASQUALE CAMPANILE 3314509875
BELLONA FIVE SOCCER VS REAL SPORTING AVERSA
CENTRO POLISPORTIVO SAVA VIA MATTEOTTI BELLONA CE GIOVEDI 19 H.18.00
ERB.SINT.
RESP. LUIGI APISA 3384774888 - RESP. FRANCESCO DI VIRGILIO 3921616010
RIPOSA
SPORT & VITA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 924
14 GIORNATA 15-03-2015
ULTIMA DI CAMPIONATO
CASERTA NEAPOLIS VS CALES SPORTING CLUB
CENTRO POLISPORTIVO OASI VIA FEUDO S. MARTINO CASERTA MARTEDI 17 H 16.00
ERB. SINT.
RESP. ARMANDO LA PASCARELLA 3487187551 – RESP. MASSIMO ZONA3294681518
REAL RAGUCCI FUTSAL VS CALATIA MADDALONI
CAMPI DA CALCETTO S.TAMMARO VIA 24 MAGGIO S.TAMMARO CE MERCOLEDI 18 H.17.00
ERB. SINT.
RESP.CIRO RAGUCCI 3495724696 - RESP. VINCENZO SIVO 334958194
POLISPORTIVA PASTORANO VS ROMANO SCOUT
VILLAGGIO DEL FANCIULLO VIA CADUTI IN GUERRA SPARANISE DOMENICA 15 H.11.00
ERB. SINT.
RESP.MAURIZIO DI SILVESTRO 3246099958 – RESP..SILVIO ROMANO 3409616906
RIPOSA
VIRTUS SPARANISE
14 GIORNATA 15-03-2015
ULTIMA DI CAMPIONATO
POLISPORTIVA PASTORANO SQ.B VS ROMANO SCOUT
CALCETTO COMUNALE VIA MATTEOTTI PASTORANO CE DOMENICA 15 H 9.30
ERB. SINT.
RESP. MAURIZIO DI SILVESTRO 3246099958 -RESP. SILVIO ROMANO 3409616906
POLISP.PASTORANO SQ. A VS NINO GRAVINA CALCIO
CALCETTO COMUNALE VIA MATTEOTTI PASTORANO CE DOMENICA 15 H 9.30
ERB. SINT.
RESP. DELL’AQUILA FRANCESCO 3332789253 – RESP. ENRICO PASCARELLA 3317034012
AVERSA LU.NA. SOCCER VS FALCHETTI CASERTA
COMUNALE LUSCIANO DOMENICA 15 H.10.00
ERB. SINT.
RESP. ACELLA MAURO 3471429138 – RESP. ANTONIO PIGNATARO 3381173476
RIPOSA
REAL MACERATESE CALCIO
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 925
CAMPI ORARI RECAPITI SOCIETA
F.I.G.C. L.N.D. CALCIO A 5
SOCIETA’
ASD BELLONA FIVE SOCCER – BELLONA
REFERENTE
LUIGI APISA 3384774888
IMPIANTO
CENTRO POLISPORTIVO SAVA VIA MATTEOTTI - BELLONA
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – GIOVEDI H 18.00
SOCIETA’
SS CALES CLUB – CALVI RISORTA
REFERENTE
MASSIMO ZONA 3294681518 MARIO CIPRO 3338-7084672
IMPIANTO
SAN PAOLO DELLA CROCE VIA MELE, 13 - CALVI RISORTA
GARE INTERNE
ALLIEVI – MERCOLEDI H 17.00
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – MARTEDI H 18.00
GARE INTERNE
ESORDIENTI – MARTEDI H 16.00
SOCIETA’
ASD CASERTA FOOTBALL SCHOOL - CASERTA
REFERENTE
GIANNI INZOLIA 3388935013
IMPIANTO
PALAZZETTO DELLO SPORT VIA S.FORTUNA,6 - CASAGIOVE
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – GIOVEDI H 19.00
SOCIETA’
S.S. CUS CASERTA
REFERENTE
GUIDO VENTIMIGLIA 3282635914 0823-387633
IMPIANTO
SPORTINGCLUB SAUDINE VIA NAZZARRI, 6 TREDICI - CE
GARE INTERNE
ALLIEVI - A – B ALTERNATI MERCOLEDI H 15.00
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – VENERDI H 15.00
SOCIETA’
A.S.D. FALCHETTI - CASERTA
REFERENTE
ANTONIO PIGNATARO 3381173476
IMPIANTO
PALADANBOSCO VIA DON BOSCO, 34 – CASERTA
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
ERBA SINT.
ERBA SINT.
SINT.GOMMA
ERBA SINT.
ERBA.SINT.
2015
pagina 926
GARE INTERNE
PULCINI – DOMENICA H 11.30
SOCIETA’
A.S.D. FERTILIA BOYS - TEVEROLA
REFERENTE
GIUSEPPE MENALE 3356311430
IMPIANTO
CALCETTO DA ENZO VIA CIRCUMVALLAZIONE USC.ASSE
MEDIANA CASALUCE - CE
GARE INTERNE
ALLIEVI – LUNEDI H 16.00
SOCIETA’
ASD MARCIANISE FUTSAL ACADEMY - MARCIANISE
REFERENTE
PASQUALE CAMPANILE 3314509875
IMPIANTO
PALA GIANLUCA MOIA VIA CLANIO - MARCIANISE
GARE INTERNE
ALLIEVI – MERCOLEDI H 20.30
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – VENERDI H 19.00
SOCIETA’
A.S.D. METTITI IN GIOCO S.NICOLA – S. NICOLA LA STRADA (CE)
REFERENTE
FEDERICO LANCIA 3282273151
IMPIANTO
VIALE ITALIA, 54 – SAN NICOLA - VIALE DEI PINI - RECALE
GARE INTERNE
ALLIEVI – MARTEDI H 15.00
SOCIETA’
A.S.D. CASERTA NEAPOLIS - CASERTA
REFERENTE
ARMANDO LA PASCARELLA 3487187551
IMPIANTO
POLISPORTIVO OASI – VIA FEUDO S. MARTINO - CASERTA
GARE INTERNE
PULCINI – MARTEDI H 16.00
SOCIETA’
A.S.D. NINO GRAVINA - CASERTA
REFERENTE
DELL’AQUILA FRANCESCO 3332789253
IMPIANTO
CENTRO SPORTIVO TALAMONTI - CASERTA
GARE INTERNE
PULCINI – MERCOLEDI 16,30
SOCIETA’
A.S.D. OASI SANFELICIANA
REFERENTE
ELIO LIPARULO 3484000890
IMPIANTO
COMUNALE S.F. A CANCELLO VIA CAMPO SPORTIVO
GARE INTERNE
PULCINI – VENERDI 16.15
SOCIETA’
A.S.D. CLUB FUTSAL PARETE – PARETE (CE)
REFERENTE
GIUSEPPE MANGIACAPRA 3932734832
IMPIANTO
TENDOSTRUTTURA VIA BOLOGNA – PARETE (CE)
GARE INTERNE
ALLIEVI – MARTEDI H 19.15
SOCIETA’
A.S.D. POLISPORTIVA PASTORANO – PASTORANO (CE)
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
ERBA SINT.
SINT.GOMMA
ERBA SINT.
ERBA SINT.
ERBA SINT.
del 12 marzo
SINT.GOMMA
2015
pagina 927
REFERENTE
MAURIZIO DI SILVESTRO 3246099958
IMPIANTO
CALCETTO COMUNALE VIA MATTEOTTI – PASTORANO (CE)
GARE INTERNE
ALLIEVI – VENERDI H 18.00
GARE INTERNE
ESORDIENTI – DOMENICA H 11.00
GARE INTERNE
PULCINI – DOMENICA H 9.30
SOCIETA’
A.S.D. REAL MACERATESE CALCIO – MACERATA CAMPANA (CE)
REFERENTE
ENRICO PASCARELLA
IMPIANTO
A.S. DILETTANTISSIMI S.C.N. EX SNOOPY VIA F.IODICE,66
GARE INTERNE
PULCINI – MARTEDI H 17.30
SOCIETA’
A.S.D. RECALE 2002
REFERENTE
FELICE NASTA 3384805757
IMPIANTO
CENTRO SPORTIVO A.PORFIDIA VIALE DEI PINI – RECALE
GARE INTERNE
ESORDIENTI – LUNEDI H 15.30
GARE INTERNE
PULCINI – LUNEDI H 15.30
SOCIETA’
A.S.D. ROMANO SCOUT – MADDALONI (CE)
REFERENTE
SILVIO ROMANO 3409616906
IMPIANTO
CRISCI RAZZANO VIA CANCELLO,32 MADDALONI (CE)
GARE INTERNE
ESORDIENTI – GIOVEDI H 18.00
GARE INTERNE
PULCINI – GIOVEDI H 17.00
SOCIETA’
A.S.D. STELLA AZZURRA SANFELICIANO
REFERENTE
FRANCO MAGLIULO 3286434149
IMPIANTO
M. COSTANZO – CANCELLO SCALO P.ZZA VECCHIA,65
GARE INTERNE
PULCINI – MERCOLEDI H 15.00
SOCIETA’
A.S.D. ACCADEMIA CALCIO
REFERENTE
CARLO PIROZZI
IMPIANTO
COMUNALE S. CIPRIANO
GARE INTERNE
PULCINI – MARTEDI H 15.30
SOCIETA’
A.S.D. VIRTUS SPARANISE – SPARANISE (CE)
REFERENTE
PICCILLO SALVATORE 3334010207
IMPIANTO
VILLAGGIO DEL FANCIULLO VIA CADUTI IN GUERRA
GARE INTERNE
PULCINI – LUNEDI H 18.00
SOCIETA’
A.S. SPORT & VITA – VITULAZIO (CE)
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
ERBA SINT.
ERBA SINT.
ERBA SINT.
ERBA SINT.
ERBA NAT.
N. 31
del 12 marzo
ERBA SINT.
2015
pagina 928
REFERENTE
CRISTIAN LAGNESE - 3403978619
IMPIANTO
CENTRO SPORTIVO COMUNALE VIA IARDINO
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – MARTEDI H 18.00
SOCIETA’
A.S.D. AVERSA LU.NA. SOCCER - AVERSA
REFERENTE
ACELLA MAURO 3471429138 PARISI CARMINE 3479209489
IMPIANTO
COMUNALE LUSCIANO
GARE INTERNE
PULCINI – DOMENICA H 10.00
SOCIETA’
A.S.D. REAL SPORTING AVERSA - AVERSA
REFERENTE
FRANCESCO DI VIRGILIO - 3921616010
IMPIANTO
TENDO STRUTTURA OSVALDO VIA DE NICOLA - AVERSA
GARE INTERNE
GIOVANISSIMI – MERCOLEDI H 17.00
SOCIETA’
A.S.D. REAL RAGUCCI FUTSAL – SANTA MARIA C.V. (CE)
REFERENTE
CIRO RAGUCCI - 3495724696
IMPIANTO
CAMPI DA CALCETTO S.TAMMARO VIA 24 MAGGIO S.TAMMARO
GARE INTERNE
ESORDIENTI – MERCOLEDI H 17.00
SOCIETA’
A.S.D. CALATIA MADDALONI – MADDALONI (CE)
REFERENTE
ERBA SINT.
ERBA SINT.
GOMMA
ERBA SINT.
VINCENZO SIVO 3349581946
IMPIANTO
CENTRO SPORTIVO SAVA VIA LIBERTA, 308 MADDALONI CE
GARE INTERNE
ESORDIENTI – GIOVEDI H 15.00
GARE INTERNE
PULCINI - GIOVEDI – H 16.00
ERBA SINT.
Per qualsiasi informazione, rivolgersi al delegato Provinciale per il Calcio a Cinque,
ing. Gianni Inzolia , recapito telefonico : Tel. 3388935013
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 929
DELEGAZIONE ZONALE DELL’ ALTO CASERTANO - VAIRANO SCALO
CAUSA RISTRUTTURAZIONE LOCALI, LA SEDE SI E’ TEMPORANEAMENTE TRASFERITA IN VIA
SANTIANNI N.15
MARZANELLO-VAIRANO PATENORA.
PER INFORMAZIONI URGENTI :
Giorni di apertura:
Telefono : 3334255874
Martedì e Giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.30.
Delegato resp. : Sig. Natale Orlando
Componente : “ Panarello Michele
APERTURA UFFICI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE AL PUBBLICO
Si ricorda alle Società dipendenti, che per la stagione sportiva 2014/2015, gli uffici di questa
Delegazione Provinciale osserveranno il seguente giorno ed orario di apertura al pubblico:
MARTEDI’
GIOVEDÌ
dalle ore 16:30 alle ore 18.30
dalle ore 16.30 alle ore 18.30
Si raccomanda i Dirigenti delle società di attenersi ai suindicati orari, sia per le comunicazioni
telefoniche che per l’accesso agli uffici.
LE AMMENDE IRROGATE CON IL PRESENTE COMUNICATO UFFICIALE DOVRANNO PERVENIRE A
QUESTA DELEGAZIONE ENTRO IL 19 MARZO 2015
Pubblicato in Caserta, affisso all’albo della Delegazione Provinciale di Caserta ed inserito
sul suo sito Internet il 12 Marzo 2015
Il Segretario
Luigi Gargiulo
F.I.G.C. – L.N.D. D. P. CASERTA
Il Delegato
Gianni Beatrice
Comunicato Ufficiale
N. 31
del 12 marzo
2015
pagina 930
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
1
File Size
1 218 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content