close

Enter

Log in using OpenID

DELiBERAZIONE n.214 del 17/03/2014

embedDownload
REGIONE DEL VENETO
AZIENDA UNITÀ’ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 “VICENZA”
DELiBERAZIONE
del 17/03/2014
n.214
OGGETTO
Approvazione spesa anno 2014 nell’ambito della convenzione con 1”LP.A.B. di Vicenza” per la
gestione degli ospiti con problematiche psicogeriatriche provenienti dal processo di chiusura degli ex
Ospedali psichiatrici e dal territorio. Approvazione spesa anno 2014.
Proponente: Coordinamento dei Direttori di Distretto SS.
Anno Proposta: 2014
Numero Proposta: 211
Coordinamento dei Direttori di Distretto SS./2014/211
i
Il Responsabile del “Coordinamento dei Direttori di Distretto’ rifrrisce:
Con la delibera n. 774 del 23.10.2012 è stata approvata la convenzione integrativa con l’l.P.A.B. di
Vicenza a valenza triennale, finalizzata alla riqualificazione di posti letto autorizzati all’esercizio per il
secondo livello di intensità assistenziale, specializzati per la gestione degli ospiti con problematiche
psicogeriatriche provenienti dal processo di superamento del residuo psicogeriatrico e dal territorio.
Per gli ospiti appartenuti al residuo psichiatrico rimane in capo all’Azienda U.L.S.S. l’intero onere
della retta, ad esclusione dell’importo dell’indennità di accompagnamento se percepita, che dovrà
essere versata all’azienda Ulss, in attuazione del combinato disposto dell’an. 73 della L.R. 5/2000 e
dall’art. 46 della L.R. 46/1999, in quanto si tratta sempre di pazienti provenienti dalla chiusura
dell’Ospedale Psichiatrico.
Per quanto riguarda invece i pazienti inseriti nel nucleo provenienti dal territorio a seguito della
valutazione U.V.M.D. e del rilascio dell’impegnativa di residenzialità, come da Regolamento Unico
della Residenzialità (R.U.R.) la retta alberghiera rimane in capo all’ospite e dovrà essere versata
direttamente all’l.P.A.B. di Vicenza, mentre il differenziale sanitario dovuto per lo standard integrativo
garantito dall’l.P.A.B. è a carico dell’U.LS.S.
L’l.P.A.B. di Vicenza ha comunicato con nota del 23.1.2014 prot. 359 che la retta complessiva pro die
e procapite per l’anno 2014 rimane quella in vigore per l’anno 2013. non avendo applicato aumenti.
Di conseguenza, il costo complessivo stimato per l’anno 2014 risulta di € 1.318.656,00, che in
applicazione della normativa di settore di cui sopra, viene ripartito come di seguito:
1. € 574.056,00 spesa sanitaria, calcolata su € 56,00 retta equivalente alla quota di secondo livello di
intensità assistenziale, verrà posta a carico dell’Ulss fondo indistinto o in alternativa del fondo non
autosufficienza per gli ospiti che acquisiranno l’impegnativa di residenzialità, a seguito della
valutazione e della conseguente collocazione in posizione utile in graduatoria;
2. € 99.280,00, calcolato su € 8,00 differenziale sanitario per standard integrativo, a carico del
bilancio indistinto U.LS.S.;
3. € 645.320,00, calcolati su € 52,00 retta alberghiera per gli ospiti cx OP. a carico dell’Ulss fondo
indistinto. Tale onere sarà destinato a diminuire al decrescere del numero dei pazienti cx O.P., (è
stata riscontrata una mortalità media dei pazienti di questo nucleo di n.3 all’anno) in quanto in caso
di disoccupazione dei posti, questi verranno occupati da ospiti provenienti dal territorio, che in
applicazione dei L.E.A. sociosanitari, sosterranno direttamente l’onere della retta alberghiera
determinato da 1.PA.B..
Il costo preventivato per l’anno 2014, pari a € 1.318.656,00 risulta inferiore rispetto al preventivo anno
2013, pari a € 1.747.592,00 (meno 32,20%), in quanto calcolato su un numero inferiore di ospiti perché
deceduti e rispetto al consuntivo 2013, pari a € 1.406.116,00 (meno 6,3 7%).
Per l’anno 2014 si stima un’entrata complessiva di € 150.000,00, determinata dalle indennità di
accompagnamento che verranno percepite direttamente daII’Ulss e dalle provvidenze regionali per i
pazienti dimessi da cx O.P.
Per quanto riguarda le prestazioni sanitarie (fornitura dei fbrmaci, presidi, dispositivi, medico di
medicina generale, riabilitazione) si applicheranno le previsioni della convenzione in atto con le case di
riposo cx D.Ci.R. 3856 del 3.12.2004, approvata con la del ibera n. 973 del 21.122013.
Coordinamento dei Direttori di Distretto SS./2014/211
2
Il medesimo Direttore ha attestato l’avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in relazione alla
sua compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale in materia;
I Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale hanno espresso
il parere favorevole per quanto di rispettiva competenza.
Sulla base di quanto sopra
IL DIRETTORE GENERALE
DELIBERA
1. di approvare la spesa per l’anno 2014, pari a 1.318.656,00 relativa alla convenzione integrativa
stipulata con l’I.P.A.B. di Vicenza per la riqualificazione di posti letto autorizzati all’esercizio per il
secondo livello di intensità assistenziale, specializzati per la gestione degli ospiti con problematiche
psicogeriatriche provenienti dal processo di superamento del residuo psicogeriatrico e dal territorio,
approvata con la delibera n. 774 del 23.10.20 12;
2. di stabilire che la spesa relativa ai pazienti ex Ospedale Psichiatrico (O,P.) è in capo all’Azienda
U.L.S.S,, ad esclusione dell’importo dell’indennità di accompagnamento percepita, così come
stabilito dal combinato disposto dell’art. 73 della L.R. 5/2000 e dall’art. 46 della L.R. 46/1999. La
spesa è articolata come di seguito:
• € 574.056,00 spesa sanitaria, calcolata su € 56,00 retta equivalente alla quota di secondo livello di
intensità assistenziale, a carico del bilancio sanitario fondo indistinto, anno 2014 o in alternativa
del fondo non autosufficienza per gli ospiti che acquisiranno l’impegnativa di residenzialità, a
seguito della valutazione e della conseguente collocazione in posizione utile in graduatoria;
• € 99.280,00, calcolato su € 8,00 differenziale sanitario per standard integrativo, a carico del
bilancio sanitario fondo indistinto, anno 2014;
• € 645.320,00, calcolati su € 52,00 retta alberghiera per gli ospiti ex O.P., a carico del fondo
sanitario indistinto del bilancio 2014;
3. di prendere atto della previsione di entrate per l’anno 2014 pari a € 150.000,00, determinata dalle
indennità di accompagnamento che verranno percepite direttamente dall ‘Azienda Ulss e dalle
provvidenze regionali per i pazienti dimessi da ex O.P.
4. di prendere atto che per le prestazioni sanitarie (fornitura di farmaci, presidi, dispositivi, medico di
medicina generale, riabilitazione ...) si farà riferimento alla convenzione in atto con le Case di
Riposo ex D.G.R. n° 3856 del 3.12.2004, approvate con la delibera n. 982 del 3 1.12.2013.
5. di prescrivere che il presente atto venga pubblicato all’Albo on-line dell’Azienda.
Coordinamento dei Direttori di Distretto SS./2014/211
3
Parere favorevole, per quanto di competenza:
Il Direttore Amministrativo
(Dr. Roberto Toniolo)
tre Sanitario
5
Il Dir
(D,p4rancesco Buonocore)
I
Il Direttore dei Servizi Sociali
e della Funzione Territoriale
(Dr. Paolo Fortuna)
IL DIRETTORE GE
(Ing. Ermanno
Il presente atto è eseguibile dalla data di adozione.
E
7
Il presente atto è proposto per la pubblicazione all’Albo on-line dell’Azienda con le seguenti modalità:
[X] oggetto e contenuto;
[ ]
solo oggetto (come da motivazione del Direttore del Servizio proponente);
[ ] nessuna forma di pubblicazione (come da motivazione del Direttore del Servizio proponente).
Copia del presente atto viene inviato in data odierna al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R.
14.9.1994, n, 56).
Vicenza,
IL RESPONSABILE PER L. GESTIONE ATTI
DEL SERViZK»FARI LEGALI E
AMMN’rrRAT1VIGENER4lI
24 i1iR. 2014
‘LLLk
L’atto è inviato alla Giunta Regionale del Veneto in data
Copia conforme all’originale,
amministrativo.
composta di n.
con prot. n.
fogli (incluso il presente), rilasciata per uso
IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI
DEL SERVIZIO AFFARI LEGALI E
AMMINISTRATIVI GENERALI
Vicenza,
Coordinamento dei Direttori di Distretto SS./2014/211
4
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
142 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content