close

Enter

Log in using OpenID

Architetti e lavori pubblici: per un approccio più consapevole

embedDownload
- Ill.
mo
Al COMUNE DI LUCERA (FG)
sig. DIRIGENTE del 1° SETTORE: AFFARI GENERALI E DEI SERVIZI ISTITUZIONALI - UFFICIO
RELAZIONI CON IL PUBBLICO (URP)
mo
- Ill. sig. SEGRETARIO GENERALE
[email protected]; [email protected]
e, per conoscenza:
mo
Ill. sig. PRESIDENTE
dell’ Organo di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale (ATO) - Sindaco di Foggia
[email protected]
Oggetto: ECCEZIONI alla Delibera del Consiglio Comunale concernente l’ approvazione delle tariffe
relative alla Tassa Rifiuti (TARI) per l’anno 2014.
Il sottoscritto Antonio CHIELLA, quale cittadino utilizzatore del sistema di bilancio, ai sensi e per gli effetti
delle disposizioni previste dall’articolo 44 (“La partecipazione dei singoli cittadini”) dello Statuto comunale e
dall’articolo 16 (“Rapporti con il Sindaco”) del “Regolamento sui diritti di partecipazione e di
informazione del cittadino”, chiede di voler cortesemente informare il Signor SINDACO del Comune di
Lucera (FG) rispetto a quanto di seguito eccepito in relazione all’allegata Deliberazione del Consiglio
Comunale n. 63 del 29-09-2014, di seguito DCC n. 63/2014, avente ad oggetto “Approvazione delle tariffe
relative alla tassa rifiuti (TARI) per l'anno 2014” , in corso di pubblicazione all’Albo informatico dal 28 ottobre
2014 al 12 novembre 2014.
Per incentivare i “rapporti con il Sindaco” è infatti consentito ad ogni cittadino di eccepire, tramite l’URP,
“provvedimenti, atti, fatti e comportamenti ritenuti insoddisfacenti per ritardo od omissioni ovvero valutati
irregolari”.
FATTO
La Delibera del Consiglio Comunale n. 75 del 27 ottobre 2014 avente ad oggetto “Art. 174 del D. Lgs. 18
agosto 2000, n. 267. Approvazione della Relazione previsionale e programmatica al bilancio di previsione
per l'esercizio finanziario 2014, del bilancio annuale di previsione per l'esercizio finanziario 2014 e del
bilancio pluriennale 2014/2016. Ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario (art. 243-bis del TUEL)” ha
accertato altresì che “il gettito della TARI è stato previsto in applicazione delle tariffe deliberate dal Consiglio
comunale”,
La DCC n. 63/2014 si è limitata a richiamare “…in particolare l’art. 8 del D.P.R. 27/04/1998, n. 158,
disciplinante il piano finanziario e la prescritta relazione” (rectius: 27/04/1999, n. 158_NdA).
DIRITTO
La citata DCC n. 63/2014 viene dallo scrivente ritenuta insoddisfacente per omissioni e, pertanto, valutata
irregolare poiché non conforme alle disposizioni di cui all’articolo 35 (Coordinamento delle competenze
relative all’approvazione delle tariffe), comma 1, della Legge Regionale 1° agosto 2014, n. 37 (mai
citata!), per le motivazioni in esso contenute.
Tale articolo, infatti, prevede che “..il piano economico-finanziario…redatto dal soggetto che svolge il
servizio..” venga “…approvato dal Consiglio Comunale”.
Dalla lettura della DCC n. 63/2014 non si evince la data ed il numero di approvazione, da parte del Consiglio
Comunale, del solo “piano finanziario” con esclusione di una non richiesta “prescritta relazione” da parte del
soggetto che svolge il servizio.
Pertanto, qualora entro due giorni dalla ricezione della presente Posta Elettronica Certificata (PEC), le
presenti eccezioni non venissero prese formalmente nella dovuta considerazione dalle SS. LL. inviandole al
Signor Sindaco del Comune di Lucera, il sottoscritto le inoltrerà alla CORTE DEI CONTI - Procura
Regionale presso la Sezione Giurisdizionale di Bari – affinché, in presenza della proposta di ricorso alla
procedura di riequilibrio finanziario, verifichi l’assenza di irregolarità, suscettibili di pregiudicare, anche
in prospettiva, gli equilibri economico-finanziari del Comune di Lucera (art. 148-bis “Rafforzamento del
controllo della Corte dei conti sulla gestione finanziarie degli enti locali del TUEL).
La presente viene anche inviata, per opportuna e doverosa conoscenza, anche al Sindaco della Città di
Foggia proclamato Presidente dell’ Organo di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale (ATO), individuato
quest’ultimo, ai sensi dell’articolo 6 della L.R. 24/2012 e successive modificazioni ed integrazioni,
“…esponenziale degli interessi dei cittadini residenti in ciascun Ambito”.
Lo scrivente comunica infine che il domicilio digitale è quello della propria PEC e, pertanto, ogni riscontro
deve avvenire tramite questa (art. 3-bis, D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82, aggiunto dall’articolo 4, D.L. 18
ottobre 2012, n. 179).
Con osservanza.
Lucera, addì 10 novembre 2014
Antonio Chiella
Lettura messaggio
Da:[email protected]
Data:11/11/2014 10.22
A:<[email protected]>
Cc:
Oggetto:Re: POSTA CERTIFICATA: Comune di Lucera (FG)_ECCEZIONI alla Delibera del Consiglio Comunale concernente l’
approvazione delle tariffe relative alla Tassa Rifiuti (TARI) per l’anno 2014.
Allegati
Contenuto del messaggio
La vostra richiesta è stata inoltrata in data odierna a: [email protected]
Cordialità
Servizio URP.
Lettura messaggio
Da:[email protected]
Data:11/11/2014 13.55
A:<[email protected]>
Cc:
Oggetto:Prot. N. 48998 del 11-11-2014 - COMUNICAZIONE DI TRASMISSIONE NOTA CHIELLA AL SINDACO E DIRIGENTE
CARDILLO
Allegati
•
e_mail_chiella.pdf ( Salva Allegato nel Fascicolo ) [ Cifra e Salva Allegato nel fascicolo ]
Contenuto del messaggio
Si invia allegato. Cordiali saluti f.to dott. de Scisciolo Giuseppe Fernando Segretario Generale del Comune di Lucera
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
417 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content