close

Enter

Log in using OpenID

Das Hühnerglück

embedDownload
Ricette
Natalizie
per festeggiare
in famiglia
cena della Vigilia
cucina per te ogni giorno
i buoni piatti della cucina italiana
Capesante gratinate
Crêpes al pesto di pistacchi
Salmone in crosta
Tronchetto Natalizio
Vin Brulè
Cukò è l’innovativa cooking machine
pranzo di Natale
di Imetec che cucina piatti da chef,
dall’antipasto al dolce, in modo facile
e veloce.
CUCINA DA SOLO
TI GUIDA PASSO PASSO
TANTISSIME FUNZIONI
Insalata russa ricca
Lasagne con ragù di salsiccia
Sorbetto di limone e ricotta
Tacchinella ripiena di mele e prugne
Crema al mascarpone per panettone
p.7
p.9
p.11
p.13
p.15
p.19
p.21
p.23
p.25
p.27
cenone di capodanno
Aperitivo al melograno
Vitel tonnato delicato
Barchette di patate
Risotto alle fragole e aceto balsamico
Cotechino e lenticchie
Crema allo champagne per pandoro
Tartufi al cioccolato con cocco
p.31
p.33
p.35
p.37
p.39
p.41
p.43
speciale regali di Natale
scopri di più sul sito: cuko.imetec.com
Liquore di crema all’uovo
Crema di limoncello
Marmellata di lamponi e cioccolato
Marmellata di zucca e zenzero
p.47
p.49
p.51
p.53
cena della Vigilia
MenU
antipasto
Capesante gratinate
E’ tradizione preparare,
prima di andare alla messa di
mezzanotte, un pasto abbastanza
leggero a base di pesce e di
verdure ovviamente seguiti
da dessert più o meno ricchi.
E al rientro dalla messa di
mezzanotte, una bevanda
per riscaldare i cuori.
primO
Crêpes al pesto di pistacchi
secOndO
Salmone in crosta
dessert
Tronchetto Natalizio
drink
Vin Brulè
capesante gratinate
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
8 capesante
1 lt acqua
1 carota tagliata in pezzi
1 cipolla tagliata in pezzi
1 bicchiere di vino
bianco secco
6 g sale fino
Tempo totale
26 min
q.b. pepe
20 g burro
25 g farina
250 g latte
30 g formaggio gruviera
tagliato a cubetti
40 g panna (1 tappo dosatore)
1tuorlo
Per la decorazione
formaggio gruviera grattugiato
alla julienne
Accessori
Tappo
dosatore
-
-
-
-
-
SI
10 minuti
100°C
-
-
5 minuti
90° C
velocità 1
-
2 minuti
80° C
velocità 2
-
2 minuti
80° C
velocità 3
Aggiungere lentamente il latte ed il formaggio dall’imbocco del
coperchio e proseguire la cottura.
-
5 minuti
80° C
velocità 3
Aggiungere la panna e il tuorlo, regolando di sale e pepe.
-
2 minuti
-
velocità 3
Passaggi
Aprire la conchiglia introducendo la lama di un coltellino e facendo
leva, forzando leggermente. Separare le conchiglie dai molluschi.
Pulire eliminando la tasca con la sabbia e le parti filamentose.
Lavare molto bene le conchiglie e metterle da parte.
Inserire nella boccia l’acqua con la carota, la cipolla, il vino, il sale e
il pepe.
Aggiungere nel brodo le capesante. A fine cottura estrarle,
scolandole. Svuotare la boccia.
Pala
mescolatrice
Inserire nella boccia il burro e far fondere.
Aggiungere la farina dall’imbocco del coperchio, poco alla volta,
e proseguire la cottura fino a quando il composto risulta di colore
ambrato.
Pala
mescolatrice
Affettare sottili le capesante e disporle su 8 conchiglie in una placca
da forno. Versare all’interno di ciascuna la crema fino a coprirle
completamente.
-
-
-
-
-
Trasferire in forno preriscaldato a 180°C e far gratinare per circa 10/15
minuti, tenendo la leccarda vicino alla resistenza superiore.
-
-
-
-
-
Decorazione
Togliere dal forno e spolverare con un po’ di gruviere grattugiato alla julienne prima di servire.
7
crepes al pesto di pistacchi
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
4uova
250 g farina 00
650 g latte intero
50 g burro morbido a pomata
5 g sale
q.b. burro per cuocere
P er il pesto:
80 g parmigiano tagliato
a cubetti piccoli
40 g pinoli
180 g pistacchi tostati salati
1 spicchio di aglio
60 foglie di basilico
ben asciutte
150 g olio di oliva extravergine
Accessori
Preparare le crêpes. Inserire nella boccia le uova, la farina, il latte, il burro e il
sale e frullare per il tempo necessario ad ottenere un risultato ben omogeneo.
Lama inox
Lasciar riposare 40 minuti nella boccia e poi mescolare prima di cuocere.
Aggiungere il basilico e proseguire la lavorazione.
+riposo
Per la decorazione
50 g burro
2 g sale
40 g farina 00
500 g latte
200 g asiago tagliato a cubetti
panna fresca
1 pizzico di noce moscata
Passaggi
In una padella antiaderente mettere un po’ di burro e farlo sciogliere.
Versare un mestolo di pastella e spanderla, roteando la padella, in modo
da formare uno strato uniforme. Dopo circa un minuto, girarla e cuocerla
per il tempo necessario. Proseguire fino a terminare la pastella.
Preparare il pesto. Tritare ad impulsi il parmigiano, i pinoli, i pistacchi
e l’aglio, proseguendo la lavorazione fino a quando risultano ben fini.
Tempo totale
23 minuti
-
Lama inox
Tappo
dosatore
SI
40 secondi
-
Velocità 8
SI
10 secondi
-
Velocità 6
-
-
-
-
SI
-
-
12/14 pulse
SI
1 minuto
-
Velocità 8
Aggiungere l’olio dall’imbocco del coperchio.
-
30 secondi
-
Velocità 5
Preparare la crema di asiago. Inserire la pala mescolatrice, il burro, il
sale e, dopo un paio di minuti, la farina dall’imbocco del coperchio.
SI
4 minuti
80°C
Velocità 3
SI
10 minuti
80°C
Velocità 3
SI
15 secondi
-
Velocità 1
-
-
-
-
-
Pala
mescolatrice
SI
4 minuti
70°C
Velocità 3
Aggiungere lentamente il latte dall’imbocco del coperchio e proseguire
la cottura. Al termine, trasferire ¾ della besciamella in una terrina e
aggiungere l’asiago.
Lasciare nella boccia l’altra metà per la preparazione del condimento
nel momento di servire.
Disporre su ogni crêpe un abbondante strato di pesto e al centro, due
cucchiai di crema con l’asiago. Arrotolarle e disporle affiancate nella
leccarda foderata con carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C
per circa 20/25 minuti, finché le crêpes risultano dorate in superficie.
Al momento di servire, preparare la salsa per il condimento. Aggiungere
alla besciamella rimasta nella boccia la panna e la noce moscata e
scaldare, proseguendo per il tempo necessario ad ottenere un risultato
ben caldo ed omogeneo.
Pala
mescolatrice
Decorazione
Servire le crêpes decorando con basilico, pinoli e pistacchi e accompagnare con la besciamella molto calda riposta in un bricco, da far aggiungere agli ospiti
direttamente sul piatto.
9
salmone in crosta
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
600 g salmone fresco tagliato
in tranci
q.b. aneto e timo tritati
½ limone (succo)
80 g olio di oliva extravergine (2 tappi dosatore)
4 g sale fino
1 pizzico di pepe
200 g 400 g 2
20 g 4g
40 g acqua
cuore di verza tagliato
alla julienne sottile
cucchiai di sesamo
burro
sale
prosecco
Tempo totale
33 minuti
+riposo
2 confezioni di pasta sfoglia fresca rettangolare
Per la decorazione
foglie di finocchietto
Accessori
Tappo
dosatore
Preparare il salmone togliendo lische e pelle. Mettere in una terrina
gli aromi, il limone, l'olio e il salmone e far marinare per 10 minuti,
girandolo più volte. Cospargere con sale e pepe e trasferire in
frigorifero per altri 10 minuti, coperto con della pellicola.
-
-
-
-
-
Inserire nella boccia l’acqua e poi il salmone inserito all’interno del
cestello, conservando il liquido della marinatura. A fine cottura togliere
il salmone dal cestello, lasciando l’acqua di cottura dentro la boccia.
Cestello vapore
SI
10 minuti
100°C
-
Far intiepidire il salmone in una terrina, aggiungendo la marinatura e
rompendolo in modo grossolano con la spatola.
-
-
-
-
-
Cestello vapore
SI
12 minuti
100°C
-
Passaggi
Con l’acqua di cottura del salmone e il cestello dentro la boccia,
inserire la verza premendo verso il basso. Cuocere per il tempo
necessario ad ammorbidirla, poi togliere il cestello e scolare bene.
-
5 minuti
100°C
Velocità 1
Pala
mescolatrice
-
6 minuti
100°C
Velocità 1
-
-
-
-
-
Nella boccia asciutta inserire la pala mescolatrice, il sesamo e tostarlo.
Aggiungere il burro, la verza, il sale e, dopo un paio di minuti, il
prosecco, tenendo aperto il coperchio per far evaporare.
Scolare e lasciare intiepidire.
Stendere su una spianatoia i due fogli di pasta sfoglia che serviranno
per creare due rotoli lunghi e rettangolari di salmone in crosta e tagliare
dai bordi delle strisce per la decorazione. Versare su metà di ogni sfoglia
uno strato di verza, il salmone e un altro strato di verza. Bagnare i bordi
e chiudere a portafoglio, sigillando bene e ripiegando i bordi verso l’alto,
creando una decorazione ad ondine. Con la pasta sfoglia tenuta da
parte, decorare creando una rete. Spennellare con un tuorlo e trasferire
nella leccarda foderata con carta forno. Cuocere in forno preriscaldato a
200°C per circa 20/25 minuti, finché la superficie risulta dorata.
Decorazione
Presentare su due piatti da portata, decorando con foglie di finocchietto. Servire caldo, tagliato in fette non troppo sottili.
Varianti
Per un tocco più deciso, aggiungere della senape all’interno del ripieno.
11
trOnchettO nataliziO
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
Per il biscuit:
3uova
1tuorlo
120 g zucchero
60 g fecola di patate
50 g farina 00
Per il ripieno:
200 g marmellata di castagne
Tempo totale
20 min
200 g panna
50 g zucchero a velo
Ingredienti per la copertura:
100 g cioccolato fondente
tagliato in pezzi
100 g cioccolato al latte
tagliato in pezzi
20 g rum (1/2 tappo dosatore)
100 g burro morbido a pomata
80 g zucchero a velo
Passaggi
Per la decorazione
cocco grattugiato
ribes e mirtilli
Accessori
Per la preparazione della base della torta (biscuit), inserire le uova e lo
zucchero e montare fino a quando il composto risulta ben spumoso.
Aggiungere la fecola di patate e la farina e mescolare.
Versare il composto nella leccarda del forno foderata con carta da
forno precedentemente bagnata e strizzata, livellandolo a circa 1 cm
di spessore. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20/25 minuti.
A fine cottura, trasferire il biscuit su un telo bianco abbondantemente
spolverato di zucchero e arrotolare subito con l’aiuto del telo,
eliminando la carta forno.
Per la preparazione del ripieno, inserire nella boccia la panna ben
fredda, 50 g di zucchero a velo e montare a neve facendo attenzione
a non prolungare troppo la lavorazione.
Aggiungere la marmellata di castagne e amalgamare, eventualmente
finendo a mano con la spatola.
Srotolare il biscuit, spalmare la crema di castagne utilizzando una
spatola di metallo bagnata e arrotolare nuovamente.
Pala
mescolatrice
-
Pala
mescolatrice
-
Inserire nella boccia il cioccolato e il rum e far sciogliere.
Far intiepidire.
Pala
mescolatrice
Aggiungere il burro e 80 g di zucchero a velo e mescolare fino a
completa amalgama.
Spalmare la copertura al cioccolato sul tronchetto, in modo da
riprodurre l’aspetto di una corteccia. Lasciar riposare il tronchetto
per un paio di ore prima di servire.
-
Tappo
dosatore
SI
7 minuti
37°C
velocità 5
SI
3 minuti
-
velocità 5
-
-
-
-
SI
2 minuti
-
Velocità 5
SI
1 minuto
-
Velocità 3
-
-
-
-
SI
4 minuto
60°C
Velocità 2
-
3 minuto
-
Velocità 3
-
-
-
-
Decorazione
Spolverare con del cocco e decorare con ribes, mirtilli o piccole meringhe. Tagliare a fette nel momento di servire.
Consigli
Trasferire il contenitore della panna per circa 20 minuti nel congelatore prima di montarla: si otterrà una panna più stabile e ben montata.
13
vin brule
INGREDIENTI per 6 persone
Per l’esecuzione
200 g zucchero
8 chiodi di garofano
1 cucchiaino colmo
di noce moscata
2 stecche di cannella
1 limone non trattato
tagliato a listarelle
(solo buccia)
Tempo totale
16 min
1
1
750 g arancia non trattata tagliata a listarelle
(solo buccia)
anice stellato
vino rosso corposo
Accessori
Tappo
dosatore
Inserire nella boccia tutti gli ingredienti e portare a ebollizione.
Pala
mescolatrice
-
16
minuti
100°C
Velocità 2
Filtrare il vino con un colino a maglia fitta e servire ben caldo.
-
-
-
-
-
Passaggi
Consigli
Sbucciare il limone e l’arancia con il pelapatate, in modo da non prendere la parte bianca che è amara.
Potete conservare il vin brulé in frigorifero per 2 o 3 giorni. Al momento di servire, riscaldarlo in un pentolino.
15
pranzO di Natale
In tutte le tradizioni Natale
è il giorno dell'abbondanza.
Un tripudio di piatti elaborati:
ricchi antipasti, paste ripiene
e carni farcite.
E per dessert è d’obbligo
il panettone o pandoro,
naturalmente accompagnato
da una crema
sostanziosa.
MenU
antipasto
Insalata russa ricca
primO
Lasagne con ragù di salsiccia
Sorbetto di limone e ricotta
secOndO
Tacchinella ripiena di mele e prugne
dessert
Panettone con crema
al mascarpone
insalata russa ricca
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
200 g acqua
250 g carote tagliate a cubetti
250 g piselli surgelati
300 g patate tagliate a cubetti
1 pizzico di sale
200 g acqua
4 bacche di ginepro
400 g petto di pollo tagliato
a cubetti
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe
1 uovo a temperatura ambiente
1 tuorlo a temperatura ambiente
Passaggi
Inserire nella boccia 200 g di acqua. Inserire le carote e i piselli nel
cestello a vapore e collocarlo all’interno della boccia.
Aggiungere le patate, un pizzico di sale e continuare la cottura. Al termine
della cottura le verdure non devono risultare eccessivamente cotte.
Tempo totale
78 minuti
+riposo
1
cucchiaio di succo di limone
4 g sale fino
350 g olio di oliva delicato
Per la decorazione
6uova
q.b.capperi
foglie di coriandolo
Accessori
Cestello
a vapore
Tappo
dosatore
SI
15 minuti
100°C
-
SI
20 minuti
100°C
-
Togliere dalla boccia il cestello e trasferire le verdure in una terrina.
Far raffreddare completamente e poi riporre in frigorifero.
-
-
-
-
-
Inserire nella boccia 200 g di acqua e le bacche di ginepro. Inserire
nel cestello il pollo, un pizzico di sale e pepe e poi collocarlo
all’interno della boccia. Al termine far raffreddare completamente e
aggiungerlo alle verdure.
Cestello
a vapore
SI
20 minuti
100°C
-
-
1 minuto e
30 secondi
-
Velocità 5
-
30 secondi
-
Velocità 5
Preparare la maionese nella boccia fredda e asciutta. Inserire le
uova, il limone e il sale e avviare la lavorazione. Dopo qualche
secondo inserire lentamente, nell’arco di circa un minuto, l’olio a filo
dall’imbocco del coperchio.
Proseguire eventualmente la lavorazione, se necessario, aggiungendo
altro olio per ottenere una maionese ancora più densa. Trasferire in
frigorifero.
Pala
mescolatrice
Incorporare la maionese alle verdure solo dopo aver tenuto il tutto
in frigorifero per un paio d’ore per evitare che la maionese diventi
liquida. Trasferire nuovamente in frigorifero per almeno un paio d’ore
prima di impiattare.
-
-
-
-
-
Preparare le uova sode per la decorazione. Inserire le uova nella
boccia (senza accessori), coprire d’acqua e portare ad ebollizione.
-
SI
20 minuti
100°C
-
Decorazione
Con un coppapasta, realizzare delle monoporzioni di insalata russa direttamente nel piatto. Decorare con qualche foglia di coriandolo e le uova sode tagliate a metà.
Consigli
Per realizzare la maionese utilizzare sempre uova a temperatura ambiente. Se dovessero apparire dei grumi come se fosse cagliata, la maionese è “impazzita”(come si dice in gergo) ma è possibile recuperarla. Inserire nella boccia vuota un uovo intero e, dopo aver avviato la lavorazione, inserire a filo dal foro del
coperchio la maionese “impazzita” appena realizzata.
19
lasagne con ragu di salsiccia
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
100 g misto cipolla, carota, sedano
40 g olio di oliva extravergine
150 g salsiccia priva del budello e ben sbriciolata
300 g carne di manzo macinata
8 g sale fino
q.b. foglie di alloro e rosmarino
40 g 200 g 40 g 500 g 1l
80 g 80 g 6g
q.b. brandy (1 tappo dosatore)
passata di pomodoro
acqua (1 tappo dosatore)
lasagne fresche all’uovo ruvide (12 fogli)
latte intero
burro
farina
sale fino
noce moscata
q.b. 200 g 200 g 80 g 50 g Tempo totale
107 minuti
parmigiano grattugiato
prosciutto cotto a fette
fontina tagliata a cubetti
panna fresca
(2 tappi dosatore)
parmigiano grattugiato
Per la decorazione
foglie di basilico
Passaggi
Accessori
Tappo
dosatore
Preparare il ragù. Inserire nella boccia la cipolla, la carota e il sedano
e tritare ben fine, eventualmente intervenendo con la spatola per
rimuovere il lavorato verso il centro.
Lama inox
SI
30 secondi
-
Velocità 8
SI
6 minuti
100°C
Velocità 1
SI
10 minuti
100°C
Velocità 1
SI
10 minuti
100°C
Velocità 1
SI
60 minuti
80°C
Velocità 1
-
-
-
-
-
Pala
mescolatrice
SI
18 minuti
80°C
Velocità 3
-
-
-
-
-
Pala
mescolatrice
-
2 minuti
80°C
Velocità 3
-
-
-
-
-
Inserire la pala mescolatrice, l’olio e soffriggere.
Aggiungere la salsiccia, la carne macinata, il sale gli aromi e, dopo un paio
di minuti, il brandy, aprendo eventualmente il coperchio per far evaporare.
Aggiungere la passata e l’acqua.
Pala
mescolatrice
Abbassare la temperatura a 80°C e proseguire a cottura lenta. A fine
lavorazione e regolare di sale.
Scottare le lasagne in acqua bollente salata, scolarle e farle
asciugare su un telo, cospargendole di parmigiano grattugiato.
Preparare la besciamella. Inserire nella boccia il latte, il burro, la
farina, il sale e la noce moscata.
In una teglia rettangolare per lasagne per 8 persone, mettere due
mestoli di besciamella sul fondo e coprire con uno strato di lasagne.
Realizzare il primo strato distribuendo un po’ di ragù e un po’ di
besciamella e coprire con altre lasagne. Realizzare un altro strato
con il prosciutto, il formaggio e la besciamella. Lasciare nella boccia
due mestoli di besciamella per lo strato in superficie. Alternare fino a
esaurire gli ingredienti e terminare con uno strato di lasagne.
Aggiungere alla besciamella rimasta nella boccia la panna e il
parmigiano. Al termine trasferire sulla superficie delle lasagne.
Trasferire le lasagne in forno preriscaldato a 180° e cuocere per circa
20/30 minuti, fino a quando iniziano a dorarsi in superficie.
Decorazione
Decorare con qualche foglia di basilico.
Varianti
Ottima la versione con la pasta di salame fresco in sostituzione della salsiccia.
21
sorbetto di limone e ricotta
Tempo totale
5 minuti
+riposo
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
100 g prosecco
150 g zucchero
80 g succo di limone
1
limone (buccia grattugiata)
250 g panna fresca
250 g ricotta
Passaggi
Accessori
Tappo
dosatore
Inserire nella boccia il prosecco e lo zucchero e mescolare.
-
2 minuti
50°C
Velocità 3
Aggiungere il succo e la buccia di limone.
-
30 secondi
-
Velocità 3
-
-
-
-
Versare la panna ben fredda nella boccia e lavorare fino ad ottenere
un risultato semi-montato, facendo attenzione a non prolungare
troppo la lavorazione.
-
1 minuto
-
Velocità 5
Aprire il coperchio e aggiungere la ricotta e subito dopo inserire
lentamente il succo filtrato dall’imbocco del coperchio.
-
1 minuto
-
Velocità 3
-
-
-
-
Versare il succo cosi ottenuto in un vasetto ermetico e lasciare
riposare in frigorifero per almeno 5 ore. Al termine filtrare.
Pala
mescolatrice
Togliere il composto dalla boccia e farlo raffreddare nel congelatore
fino al momento di servire.
-
Decorazione
Decorare con qualche ricciolo di buccia di limone e arancia.
Consigli
Trasferire il contenitore della panna per circa 20 minuti nel congelatore prima di montarla: si otterrà una panna più stabile e ben montata.
Si consiglia di preparare il sorbetto qualche ora prima di servirlo e di mescolarlo di tanto in tanto per evitare che ghiacci completamente.
In alternativa, si può servire direttamente a fine lavorazione, purché ben freddo.
23
tacchinella ripiena di mele e prugne
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
1 spicchio di aglio
10 foglie di prezzemolo
2 amaretti
6 noci
50 g pane grattugiato
q.b. noce moscata
4 g sale fino
60 g latte
Tempo totale
3 minuti
+riposo
150 g 3
6
6
1
q.b.
salsiccia priva del budello e tagliata in pezzi
mele renette sbucciate e tagliate a spicchi
prugne secche denocciolate
fette di pancetta
tacchinella di circa 4 kg
sale e pepe
Passaggi
80 g burro
1 cucchiaio di dado Cukò
200 g vino Madeira
Per la decorazione
4 mele renette tagliate
a spicchi
Accessori
Inserire nella boccia l’aglio, il prezzemolo, gli amaretti, le noci, il
pane, la noce moscata e il sale e tritare ad impulsi fino a quando
l’impasto risulti ben fine.
Aggiungere il latte e mescolare. Lasciar assorbire per qualche minuto
e, se il composto risulta troppo morbido , aggiungere un po’ di pane
grattugiato, se invece risulta troppo duro, un po’ di latte.
Lama inox
Aggiungere la salsiccia e metà delle mele e lavorare a brevi impulsi.
Tappo
dosatore
SI
-
-
6/8 pulse
-
30 secondi
-
Velocità 4
-
-
-
6/8 pulse
Trasferire in una terrina, aggiungere le mele rimanenti e lasciar
riposare in frigorifero per almeno 4 ore.
-
-
-
-
-
Riempire la tacchinella con il ripieno, inserendo le prugne intere
precedentemente avvolte in una fetta di pancetta. Cucirlo bene,
legare le zampe e insaporire con sale e pepe.
-
-
-
-
-
Trasferire la tacchinella in una pirofila con il burro e il dado e il vino
durante. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti, poi
abbassare la temperatura a 180°C. Cuocere complessivamente per
circa 3 ore, bagnando spesso la superficie della tacchinella con il
sugo durante la cottura.
-
-
-
-
-
Aggiungere nella pirofila le 4 mele renette della decorazione 30-45
minuti prima della fine della cottura.
-
-
-
-
-
Decorazione
Presentare la tacchinella su un piatto da portata decorando con delle foglie di salvia. Servire a fette accompagnando con le mele.
Varianti
Per la decorazione potete utilizzare anche altri frutti, come mandarini cinesi. Ottima l’aggiunta di un po’ di scorza d’arancio nel ripieno.
Consigli
Si consiglia di preparare la tacchinella ripiena già dal giorno prima e lasciarla in frigorifero fino al momento della cottura.
25
crema al mascarpone per panettone
Tempo totale
4 min
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
2albumi
4 tuorli
1 bacca di vaniglia
(solo la polpa)
180 g zucchero a velo
500 g mascarpone
Passaggi
Accessori
Inserire nella boccia gli albumi e montare. Trasferire in una terrina
e mettere da parte.
Inserire i tuorli, la vaniglia e lo zucchero e montare fino a quando
risulta ben chiaro e spumoso.
Pala
mescolatrice
Aggiungere il mascarpone e amalgamare per il tempo minimo
necessario.
Finire di montare gli albumi a mano utilizzando una frusta: devono
risultare a neve ben ferma prima di essere incorporarli alla crema,
molto lentamente.
-
Decorazione
Utilizzare per accompagnare il panettone, spalmandolo direttamente sulla fetta.
Consigli
La polpa della vaniglia si estrae incidendo ed aprendo la bacca per la lunghezza con un coltellino.
27
Tappo
dosatore
-
2 minuti
-
Velocità 5
-
2 minuti
-
Velocità 5
-
1 minuto
-
Velocità 5
-
-
-
-
cenOne di capOdannO
MenU
Aperitivo al melograno
Per festeggiare
l'inizio dell’anno,
tanti stuzzichini
per una serata informale,
mangiando e ballando
mentre si aspetta
la mezzanotte.
antipasti
Vitel tonnato delicato
Barchette di patate
primO
Risotto alle fragole e aceto balsamico
secOndO
Cotechino e lenticchie
dessert
Pandoro con crema allo champagne
Tartufi al cioccolato con cocco
aperitivo al melograno
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
3 melograni (solo semi)
120 g zucchero
75 g acqua
320 g ghiaccio a cubetti
145 g Vodka liscia
70 g Cointreau
1 lime (succo)
Tempo totale
5 min
Per la decorazione
1melograno
1 lime tagliato a fette
q.b. foglie di mentuccia
Passaggi
Inserire nella boccia i melograni, lo zucchero, l’acqua e frullare
per il tempo necessario ad ottenere un succo ben omogeneo.
Togliere la lama inox e trasferire il succo in un contenitore, avendo
cura di filtrarlo per eliminare eventuali residui di semi e riporlo in
frigorifero per una decina di minuti per farlo raffreddare.
Inserire nella boccia il ghiaccio, 360 ml del succo di melograno
precedentemente messo da parte, la Vodka liscia, il Cointreau e 1
lime e frullare ad impulsi per il tempo necessario a rompere i cubetti
di ghiaccio, senza scioglierlo completamente.
Togliere la lama seghettata e versare il contenuto nei bicchieri
Accessori
Tappo
dosatore
Lama inox
SI
4 minuti
60°C
Velocità 5
-
-
-
-
-
Lama seghettata
SI
-
-
3/4 pulse
-
-
-
-
-
Decorazione
Servire in flut e decorare con una fetta di lime, una foglia di mentuccia e qualche seme di melograno.
Consigli
Utilizzare il succo di melograno avanzato per diluire l’aperitivo, per chi desidera un sapore meno forte.
31
vitel tonnato delicato
INGREDIENTI per 4 persone
Per l’esecuzione
700 g acqua
1 spicchio di aglio
100 g misto carota, sedano,
cipolla tagliato in pezzi grossi
2 chiodi di garofano
500 g magatello di vitello
tagliato in due pezzi uguali
½ cucchiaino di dado Cukò
(o 6 g di sale fino)
q.b. pepe nero
10/12 capperi sotto sale
sminuzzati
q.b. olio di oliva extravergine
1 uovo a temperatura ambiente
8/10 gocce di limone
Tempo totale
94 minuti
+riposo
1 pizzico di sale fino
100 g olio di mais
100 g olio di oliva extravergine
2uova
150 g tonno sgocciolato
4/5 filetti alici
Per la decorazione
Capperi
Accessori
Tappo
dosatore
Preparare la carne. Inserire nella boccia l’acqua, l’aglio, i chiodi di
garofano e il misto di carota, sedano, cipolla e scaldare.
-
SI
10 minuti
100°C
-
Su due fogli di alluminio adagiare il magatello e spalmare il
dado, i capperi e un po’ di pepe, massaggiando bene con le mani
eventualmente unte d’olio. Avvolgere i due pezzi di carne nei fogli di
alluminio, chiudendo molto bene i bordi.
-
-
-
-
-
Immergere nell’acqua calda la carne avvolta nell’alluminio e far
cuocere. A fine cottura trasferire la carne e il brodo in una terrina e
far raffreddare completamente.
-
SI
60 minuti
90°C
-
-
1 minuto
-
Velocità 5
-
30 secondi
-
Velocità 5
Passaggi
Preparare la salsa tonnata. Nella boccia fredda, inserire la pala
mescolatrice, l’uovo, il limone ed il sale e avviare la lavorazione. Dopo
qualche secondo inserire lentamente (nell’arco di tutto il minuto di
lavorazione) l’olio a filo dall’imbocco del coperchio.
Pala
mescolatrice
Proseguire eventualmente la lavorazione, se necessario.
Mettere la maionese da parte.
Inserire le due uova nella boccia (senza accessori), coprirle d’acqua e
portare ad ebollizione.
-
SI
18 minuti
100°C
-
Svuotare la boccia e farla raffreddare inserendo acqua fredda
(inserire anche le due uova per raffreddarle, prima di aprirle).
-
-
-
-
-
SI
1 minuto
-
Velocità 10
SI
3 minuti
-
Velocità 10
-
-
-
4/6 pulse
Nella boccia asciutta inserire la lama inox e le uova sode sgusciate e
tritare.
Aggiungere il tonno e le alici, fino ad ottenere un trito fine.
Aggiungere la maionese e lavorare ad impulsi.
Decorazione
Lama inox
Togliere la carne dalla carta alluminio, eliminando i capperi. Far raffreddare e affettare sottile, disporre le fette a ventaglio su un piatto, spalmare uno strato
abbondante di salsa tonnata e aggiungere qualche cappero.
33
barchette di patate
INGREDIENTI per 6 persone
Per l’esecuzione
200 g acqua
6 g sale fino
q.b. prezzemolo
4/6 patate intere piccole
e non sbucciate
20 g panna fresca
(1/2 tappo dosatore)
20 g q.b. 100 g q.b. q.b. olio di oliva extravergine
(1/2 tappo dosatore)
erba cipollina
tagliata sottile
funghi porcini tagliati
a cubetti
sale fino
pepe
80 g 1
q.b. 4
Tempo totale
42 minuti
fontina valdostana
tagliata a cubetti
noce di burro
sale fino
noci tritate
Per la decorazione
erba cipollina
Accessori
Tappo
dosatore
-
SI
5 minuti
100°C
-
Tagliare a metà per la lunghezza le patate, salate internamente e
richiuderle. Inserirle nel cestello a vapore ed introdurlo nella boccia.
Al termine verificare la cottura: non devono risultare né troppo
morbide né troppo crude.
Cestello
a vapore
SI
25 minuti
100°C
-
Togliere dalla boccia il cestello e posizionare le patate aperte in una
teglia foderata con carta forno. Scavare una piccola parte della polpa
centrale con un cucchiaio, in modo da poter accogliere poi il ripieno.
Mettere da parte la polpa estratta, mescolandola con la panna.
Svuotare la boccia.
-
-
-
-
-
-
1 minuto
100°C
Velocità 1
-
10 minuti
90°C
Velocità 1
-
1 minuto
90°C
Velocità 1
-
-
-
-
Passaggi
Inserire l’acqua per la cottura a vapore, il sale e le foglie di
prezzemolo per aromatizzare.
Inserire nella boccia la pala mescolatrice, l’olio , l’erba cipollina e
soffriggere.
Pala
mescolatrice
Aggiungere i funghi e cuocere.
Aggiungere il sale e il pepe. A fine lavorazione inserire la polpa delle
patate e la fontina, mescolando a mano con la spatola.
Inserire una piccola noce di burro e un pizzico di sale su ogni patata,
aggiungere un po’ del ripieno e cospargere con le noci. Trasferire
in forno preriscaldato a 180°C e cuocere per circa 20 minuti, fino a
quando il formaggio risulta filante e il ripieno dorato.
Decorazione
Servire decorando con dell’erba cipollina.
35
-
risotto alle fragole e aceto balsamico
INGREDIENTI per 4 persone
Per l’esecuzione
40 g olio evo (1 tappo dosatore)
20 g cipolla bianca tritata
240 g fragole tagliate a cubetti
320 g riso carnaroli
30 g vino bianco o prosecco
600 g acqua
1 dado vegetale
(o dado Cukò)
q.b. pepe macinato
40 g burro
30 g parmigiano grattugiato
ESECUZIONE
Ingredienti da inserire
Avvio
2 BIP
3 BIP
4 BIP
olio, cipolla, metà fragole
riso, vino, acqua, dado
metà fragole, pepe
burro, parmigiano
27 minuti
Esecuzione
Programma A
DECORAZIONE
- Inserire nella boccia la PALA MESCOLATRICE, l’olio, la cipolla e metà
delle fragole.
- Selezionare il PROGRAMMA A e premere START,
- Ai 2 BIP
Aprire il coperchio e inserire il riso e il vino. Dopo circa un minuto inserire l’acqua e il dado. Non inserire il tappo dosatore.
- Ai 3 BIP
Aggiungere il resto delle fragole e il pepe.
- Ai 4 BIP
Inserire il burro e il parmigiano e lasciar mantecare fino alla fine del
programma.
- A fine programma
Premere STOP, rimuovere la boccia dalla sede e poi la pala mescolatrice.
Fase del programma
Per la decorazione
fragole intere
gocce di aceto balsamico
erba cipollina
Tempo totale
Impiattare il risotto con alcune fragole intere, cospargere di gocce di aceto
balsamico decorando con fili di erba cipollina.
37
Indicazione minuti
dalla fase precedente
Tempo residuo
indicato sul display
dopo 5 minuti
dopo 10 minuti
dopo 8 minuti
-27 minuti
-22 minuti
-12 minuti
-4 minuti
cOtechinO e lenticchie
Tempo totale
4250minuti
min
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
300 g lenticchie di Castelluccio
800 g acqua
1 ½ dado delicato Cukò
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d’aglio
1 cotechino
Passaggi
Accessori
Inserire nella boccia le lenticchie, l’acqua, il dado, il rosmarino e
l’aglio e far bollire.
Pala
mescolatrice
Verificare la cottura, regolare di sale ed proseguire per il tempo
necessario a portare a termine la cottura
Scolare le lenticchie dall’acqua residua e togliere il rosmarino e
l’aglio.
-
Decorazione
Tappo
dosatore
SI
40 minuti
100°C
Velocità 1
SI
10 minuti
90°C
Velocità 1
-
-
-
-
Versare le lenticchie in un piatto da portata e appoggiare sopra un cotechino precedentemente cotto secondo le indicazioni riportate sulla confezione, già
tagliato a fette.
39
crema allo champagne per pandoro
Tempo totale
4 min
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
3 albumi
3 tuorli
200 g zucchero a velo
500 g mascarpone
2 cucchiai di champagne
Passaggi
Accessori
Inserire nella boccia gli albumi e montare. Trasferire in una terrina e
mettere da parte in frigorifero.
Inserire i tuorli e lo zucchero e montare fino a quando risulta ben
chiaro e spumoso.
Pala
mescolatrice
Aggiungere il mascarpone e lo champagne e amalgamare per il tempo
minimo necessario.
Finire di montare gli albumi a mano utilizzando una frusta: devono
risultare a neve ben ferma. Incorporarli poi alla crema, a mano
e molto lentamente per non smontare gli albumi.
-
Decorazione
Utilizzare per farcire il pandoro, tagliandolo in fette orizzontali e ricomponendolo alternando le punte.
Varianti
Utilizzare spumante al posto dello champagne.
41
Tappo
dosatore
-
2 minuti
-
Velocità 6
-
2 minuti
-
Velocità 5
-
1 minuto
-
Velocità 5
-
-
-
-
tartufi al cioccolato con cocco
INGREDIENTI per 6 persone
Per l’esecuzione
50 g biscotti secchi
50 g mandorle pelate
125 g cioccolato fondente tagliato in pezzi
50 g latte intero
15 g burro morbido a pomata
1 tuorlo
50 g farina di cocco
Tempo
Tempo totale
totale
5 4minuti
min
+riposo
Per la decorazione
50 g c occo grattugiato
Passaggi
Accessori
Inserire nella boccia i biscotti e le mandorle e tritare ad impulsi fino
ad ottenere un trito non troppo fine. Togliere dalla boccia e mettere da
parte.
Tappo
dosatore
SI
-
-
6/8 pulse
SI
-
-
6/8 pulse
Aggiungere il latte.
SI
3 minuti
50°C
Velocità 1
Unire il burro, il tuorlo, la farina di cocco, i biscotti e le mandorle
precedentemente tritati, mescolando a mano con la spatola se
necessario.
SI
20 secondi
-
Velocità 3
Aggiungere il cioccolato e proseguire la lavorazione a lunghi impulsi
fino ad ottenere un trito grossolano ma omogeneo.
Lama inox
Lasciar raffreddare in una terrina e trasferire in frigorifero per un paio
d’ore fino a completa solidificazione.
-
-
-
-
-
Formare delle palline e rotolarle nel cocco grattugiato, mettendole in
piccoli pirottini.
-
-
-
-
-
Consigli
Conservare le praline in frigorifero in un contenitore chiuso se non consumate subito.
43
speciali regali di natale...
...il nostrO per vOi
Liquore di crema all’uovo
Regalare ad amici
e persone care una prelibatezza
fatta con le proprie mani
ha più valore di qualsiasi altro
pensiero! Con Cukò potrete preparare
liquori e marmellate e creare delle
confezioni regalo decorando con
stoffe, nastri ed etichette.
Farete un figurone,
spendendo pochissimo e sarà
tutto rigorosamente
“hand made with love”!
Hand made with
crema di limOncellO
Hand made with
marmellata
di lamponi e ciOccOlatO
Hand made with
marmellata
di zucca e zenzerO
Hand made with
liquore di crema all’uovo
Tempo totale
10 minuti
+riposo
INGREDIENTI per 8 persone
Per l’esecuzione
5 tuorli ben freschi
300 g zucchero
1 bustina di vanillina
80 g Marsala
(due tappi dosatore)
300 g latte intero
80 g alcol per liquore a 95°C (due tappi dosatore)
Passaggi
Accessori
Inserire nella boccia i tuorli, lo zucchero e la vanillina e montare fino
a quando il composto risulta bianco e ben spumoso.
Aggiungere poco alla volta dall’imbocco del coperchio il marsala e poi
il latte.
Pala
mescolatrice
Lasciar raffreddare nella boccia e poi aggiungere lentamente l’alcol
dall’imbocco del coperchio per amalgamare.
Versare il liquore in una bottiglia e far riposare in frigorifero per 24 ore
prima di consumare.
-
Tappo
dosatore
-
4 minuti
37°C
velocità 5
-
5 minuti
90°C
velocità 3
-
30 secondi
-
velocità 2
-
-
-
-
Decorazione
Preparare questo liquore in quantità e creare delle bottigliette da regalare agli amici .
Travasare il liquore in bottiglie da regalo, dopo averle sterilizzate. Creare una confezione regalo utilizzando due o tre tipi di liquori realizzati con Cukò.
Decorare con etichette o cartoncini con il nome del liquore.
Varianti
Questo liquore va servito ben freddo.
Utilizzare una bottiglia di vetro sterilizzata e tenere in frigorifero per una conservazione ottimale. Prima di assaporare il liquore, agitare bene la bottiglia per
miscelare a dovere.
47
crema di limoncello
Tempo totale
14 minuti
+riposo
INGREDIENTI
Per l’esecuzione
180 g buccia di limoni
non trattati
500 g alcol per liquore a 95°
550 g latte intero
650 g zucchero
1 bacca di vaniglia
(solo polpa)
Accessori
Tappo
dosatore
In un contenitore di vetro a chiusura ermetica mettere la buccia di
limone e l’alcol e lasciare in infusione per circa 3 settimane in un
luogo buio e asciutto. Agitare leggermente di tanto in tanto.
-
-
-
-
-
Trascorsi il tempo di macerazione, filtrare il liquido e mettere da parte.
-
-
-
-
-
SI
10 minuti
80°C
Velocità 1
SI
3 minuti
80°C
Velocità 2
Passaggi
Inserire nella boccia la pala mescolatrice, il latte e la vaniglia e
scaldare.
Pala
mescolatrice
Aggiungere lo zucchero.
Lasciare raffreddare completamente, poi filtrare per eliminare i
granelli di vaniglia e rimettere nella boccia.
-
-
-
-
-
Aggiungere il liquido precedentemente filtrato nella boccia e
mescolare.
-
-
1 minuto
-
Velocità 1
Travasare con l’aiuto di un imbuto in una bottiglia e lasciar riposare
per 24 ore nel congelatore prima di consumare.
-
-
-
-
-
Decorazione
La crema di limoncello va servita freddissima, per cui vi suggeriamo di tenere la bottiglia nel congelatore, dove acquisirà una consistenza molto cremosa.
In questo modo si conserva fino a 90 giorni.
Servirlo in un bicchierino a stelo, dopo aver agitato la bottiglia e decorare con un ricciolo di buccia di limone sul bordo.
Consigli
Sbucciare i limoni con un pelapatate, in modo da ottenere una buccia molto sottile ed evitando di togliere la parte bianca che è amara.
Per filtrare l’alcol utilizzare un colino dalle maglie molto fitte o una garza sottile pulita.
La polpa di vaniglia si estrae incidendo ed aprendo la bacca per la lunghezza con un coltellino. Se preferite, potete utilizzare la bacca intera e semplicemente
estrarla dal latte senza bisogno di filtrare.
49
marmellata di lamponi e cioccolato
Tempo totale
28 minuti
+riposo
INGREDIENTI
Per l’esecuzione
600 g lamponi maturi
350 g zucchero
1/2 limone (succo)
100 g cioccolato fondente
(72% cacao)
tagliato a pezzettini
Passaggi
Inserire nella boccia i lamponi, lo zucchero e il limone e lavorare ad
impulsi fino ad ottenere un risultato omogeneo.
Inserire la pala mescolatrice e cuocere.
Accessori
Tappo
dosatore
Lama inox
SI
-
-
4/5 pulse
SI
13 minuti
90°C
Velocità 2
-
1 minuto
-
Velocità 1
-
-
-
-
-
Pala
mescolatrice
-
13 minuti
90°C
Velocità 2
Pala
mescolatrice
Aggiungere il cioccolato.
Trasferire in un contenitore in vetro e far riposare in frigorifero per
una notte.
Reinserire il composto nella boccia e cuocere.
Decorazione
Preparare questa marmellata in quantità e creare dei vasetti da regalare ai vostri amici, grandi e piccini: l’abbinata dei lamponi con il cioccolato è strepitosa.
Rivestire il coperchio con un quadratino di stoffa e legare con un filo. Aggiungere eventualmente un bigliettino con una dedica per la persona a cui è destinato,
il nome della marmellata e la data di realizzazione.
Consigli
Pulire bene i lamponi ma senza lavarli.
Lasciando riposare una notte in frigorifero la marmellata e rilavorandola il giorno successivo si aiuta il processo di solidificazione. La cottura è breve, la quantità
di zucchero non è eccessiva e non necessita dell’aggiunta di pectina. Considerare che, raffreddandosi, la marmellata si solidifica ulteriormente.
Travasare la marmellata bollente in vasetti sterilizzati, riempendoli fino al bordo. Chiuderli bene e capovolgerli in modo da creare nel tappo il sottovuoto: una
volta fredda, facendo pressione al centro del coperchio, non si deve avvertire il “click” premendo nel centro del coperchio.
In alternativa creare il sottovuoto secondo la tecnica che prevede l’immersione dei vasetti in acqua bollente.
51
marmellata di zucca e zenzero
Tempo totale
81 minuti
INGREDIENTI
Per l’esecuzione
800 g zucca tagliata in pezzetti
500 g zucchero di canna
1 limone (succo)
50 g acqua
3 cucchiaini di zenzero
in polvere
Passaggi
Accessori
Inserire nella boccia la zucca, lo zucchero, il limone, l’acqua e
cuocere.
Tappo
dosatore
SI
40 minuti
100°C
Velocità 1
SI
30 secondi
-
Velocità 7
Lama inox
Frullare per il tempo necessario ad ottenere un composto omogeneo.
Inserire la pala mescolatrice, aggiungere lo zenzero e proseguire la
cottura.
Pala
mescolatrice
SI
30 minuti
90°C
Velocità 1
Prelevare un po’ di composto con un cucchiaio e lasciar cadere una
goccia su un piatto: deve restare compatta. Se la goccia scivola via
proseguite la cottura per il tempo necessario, senza tappo dosatore.
-
-
-
-
-
Invasare la marmellata ancora calda in vasetti di vetro.
-
-
-
-
-
Decorazione
Preparare questa marmellata in quantità e creare dei vasetti da regalare ai vostri amici: è ottima anche per accompagnare un piatto di formaggi misti dal
gusto deciso.
Rivestire il coperchio con un quadratino di stoffa, sfilacciandone i bordi. Legare con un filo, inserendo una piccola decorazione. Aggiungere eventualmente un
bigliettino con una dedica per la persona a cui è destinato, il nome della marmellata e la data di realizzazione.
Consigli
Travasare la marmellata bollente in vasetti sterilizzati, riempiendoli fino al bordo. Chiuderli bene e capovolgerli in modo da creare nel tappo il sottovuoto: una
volta fredda, facendo pressione al centro del coperchio, non si deve avvertire il “click” premendo nel centro del coperchio.
In alternativa creare il sottovuoto secondo la tecnica che prevede l’immersione dei vasetti in acqua bollente.
53
10 Chef selezionati hanno realizzato per Cukò ricette esclusive
utilizzando i prodotti dei Presìdi Slow Food, espressione della migliore
tradizione gastronomica italiana.
I NUOVI SAPORI DI CUKÒ CREATI
DAGLI CHEF DELL’ALLEANZA SLOW FOOD E DAL
TEAM DI FOOD BLOGGER DI “RICETTANDO CON CUKÒ”
Dalla creatività e passione di un team selezionato di Food Blogger è
nato il progetto Ricettando con Cukò che ha portato alla creazione di
tantissime video ricette: idee originali e gustosissimi piatti facili da
realizzare e offrono spunti e consigli per cucinare in allegria!
Dalle collaborazioni con l’Alleanza Slow Food
dei Cuochi e con il team di Food Blogger
di Ricettando con Cukò nascono tantissime
ricette e nuovi sapori per Imetec Cukò.
Scopri ogni settimana le ricette nuove su www.cuko.imetec.com!
PUB317114 - 11/2014
VISITA IL SITO
cuko.imetec.com
SEGUICI ANCHE SU
Via
Piemonte,
5/11
>
24052
Azzano
S.
Paolo
(BG)
Italy
Te l . + + 3 9 0 3 5 . 6 8 8 . 1 1 1 > F a x + + 3 9 0 3 5 . 3 2 0 . 1 4 9 > w w w . i m e t e c . c o m
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
28 322 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content