close

Enter

Log in using OpenID

(CH) - Comitato Provinciale UNPLI Chieti

embedDownload
Martedì 1 luglio si tiene la seduta comunale di insediamento
Grazie alla ricerca della studentessa Filiferro
La Giunta firmata Giacone
pronta al debutto in Consiglio
Dall'archivio storico
al web:trova la luce
una parte di passato
GIAVENO - Il primo consiglio dell' era Carlo Giacone si
terrà martedì prossimo, l luglio.
Con la comunicazione dei nçmi
degli assessori e le surroghe dei
consiglieri che cedono il posto
per entrare in giunta, il sindaco
e la nuova squadra avvieranno
a tutti gli effetti la loro gestione. In questi giorni si è sciolto
anche t'ultimo modo: I'individuazione dell'assessore al Bilancio. Sarà Vladimiro Lorenzo Colombo, 49 anni e uno studio ad Alpignano, dove vive
con la moglie e il figlio. Attivo
anche in campo associativo e
culturale, ha vissuto a Giaveno,
che ancora frequenta. Tra i suoi
legami con la nostra realtà,
l'appartenenza
al Comitato
Scientifico di Dai Impresa. Vicino all'area del centrodestra,
non ha mai fatto politica attiva.
Gli altri quattro componenti
ell'esecutivo, saranno quelli
ià comunicati. All'Urbanistica, un altro tecnico: Ermanno
eirotti, 58 anni, geometra, ha
ungo operato all'Ufficio Tecico del Comune di Valgioie.
ra stato tra i firmatari del'appello al voto per il M5S. Le
imanenti tre posizioni vanno,
ome già annunciato dallo steso Giacone alla vigilia del balottaggio, a tre donne. Vincena Calvo (56 anni, noto medio di famiglia) sarà vicesindao e si occuperà di Politiche Soiali e delle Salute. Ha già seuto sui banchi di Palazzo
Vincenza Calvo
Anna Cataldo
Ermanno Neirotti
Marilena Barone
Asteggiano, nella maggioranza
di Daniela Ruffino. Nel 2004 e
nel 2009, interrompendo la sua
seconda legislatura perché nominata nel consiglio di amministrazione del consorzio socioassistenziale Casa, poi sostituito
dall'Unione dei Comuni. All'
Istruzione ed Educazione, Anna
Cataldo (57 anni, vicepreside
dell'Le. Gonin), una lunga
esperienza non solo nel mondo
scolastico, ma anche nel tessuto associativo giavenese. Già
candidata a passate tornate am-
rninistrative, è alla prima elezione. Territorio, Ecologia e
Ambiente sono, invece, le materie affidate a Marilena Barone (65 anni, pensionata) . Già
consigliere di opposizione (nel
'90 e nel '95), prima leghista sugli scranni del Consiglio, fu
candidata sindaco contro Osvaldo Napoli, nel '95, alla guida di
una lista che 'univa sinistre e
Lega. E' stata, poi, consigliera
a Valgioie (dove perse di una
manciata di voti contro Gianni
Turello, nel '99) ed è stata an-
Vladimiro Lorenzo Colombo
che consigliera in Comunità
. Montana e lavorato nella segreteria dell' allora assessore
regionale alla Montagna, Roberto Vaglio. Ad Antonio Cuzzilla, già consigliere comunale
e promotore della lista "CambiAmo Giaveno", va invece
l'incarico "esterno" di seguire,
sulla tematica del trasporto
pubblico in particolare, i rapporti con la Regione Piemonte
e gli altri Enti. "Ci metteremo
. subito al lavoro - annuncia
Carlo Giacone - per dare concreta attuazione al nostro programma. Tutti i consiglieri
avranno incarichi e deleghe: il
contributo di ciascuno è importante. Sono molte le questioni sul tappeto, tra queste sicuramente l'ospedale". Nella
seduta saranno eletti anche presidente e vice del Consiglio, oltre che i rappresentanti di maggioranza
e minoranza
all'Unione dei Comuni.
MARCO MARGRITA
GIAVENO - Parte della
storia giavenese riscoperta e
presentata in un sito internet,
grazie alla ricerca e all'impegno
di una studentessa della scuola
superiore Blaise Pascal. Lei è
Lilith Filaferro, 17 anni, della
terza liceo scientifico, che, per
il secondo anno consecutivo, ha
partecipato con successo ai
bandi lanciati dalla fondazione
no-profit "Color Your Life",
un progetto culturale di livello
nazionale. Tra i vari elaborati
presentati, ha pubblicato una pagina internet (visionabile digitando www.cerealsguy.altervista.org) in cùi ripercorre gli
avvenimenti della Grande Guerra e riporta alla luce "il mondo
perduto del conflitto", scritto
dagli uomini della. Grande
Guerra, per lo più contadini. Un
viaggio che la giovane studentessa ha condotto nell' Archivio
Storico di Giaveno, custode di
documenti e decine di lettère,
riuscendo poi a mettere nero su
bianco, in maniera precisa e or. ganica, il mare di informazioni di cui disponeva. E' sufficiente "sfogliare" le pagine del
sito per capire la complessità
della ricerca: si passa dall' eroico
3° reggimento degli Alpini,
alle considerazioni di Donato
Bosca, dai documenti del capitano Moda, alle lettere provenienti dal Reclusorio Militare di
Savona, dai primi campi di prigionia, agli estratti dell' Albo
d'Oro dei caduti giavenesi.
La studentessa Lilith Filiferro
Nell'attento lavoro nell'archivio giavenese, Lilith è stata
accompagnata dalla professoressa Concetta Leto e appoggiata dalla presidenza del Pascal. Oltre alla ricca documentazione storica e alla successiva progettazione informatica,
Lilith ha anche prodotto - sempre previsto dal concorso - un
depliant che valorizza jl patrimonio culturale, artistico e naturalistico di Gf.\{eno. Nota di
merito per la stu,tféntessa arriva
dalla prof.ssa Leto, che l'ha seguita nel cammino di ricerca
storica: "Oltre per il risultato,
anche per la costanza di un lavoro che l'ha vista impegnata a
lungo .,. commenta - Un con-'
corso che anche Lilith consiglia .
a tutti i suoi coetanei" .
FABIO TABORELLI .
/
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
403 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content