close

Enter

Log in using OpenID

C om une di B ernalda

embedDownload
! "
#
$
%
$
#
&
)
' ((
*
+ ,
OGGETTO: “PO - FESR Basilicata 2007-2013 - Obiettivo.VI.1 - Linea di Intervento VI.I.B”.
Lavori di realizzazione centro diurno intergenerazionale – Affidamento lavori in
economia previsti nel Q.E.
L’anno duemilaquattordici il giorno tre del mese di giugno
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
PREMESSO:
- che con deliberazione di Giunta Comunale n. 74 del 16 giugno 2011 è stato approvato il progetto esecutivo
dei lavori di “Realizzazione centro diurno intergenerazionale”, redatto dall’Arch. Francesco Malvasi, per
complessivi € 500.000,00, comprendente lavori a base di appalto per € 389.877,82, di cui € 383.409,24 per
lavori soggetti a ribasso ed € 6.468,58 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, finanziato con
contributo concesso dalla Regione Basilicata a valere sul Programma FESR Basilicata 2007-2013 – Asse VI
– Obiettivo VI.1.1.B – Piani di Offerta Integrata di Servizi (P.O.I.S.) – Ambito territoriale “Bradanica Medio
Basento”;
- che con contratto in data 11 maggio 2012 repertoriato al n. 2361 e registrato a Pisticci (MT) in data 28
maggio 2012 al n. 85 - Serie 1^ i suddetti lavori sono stati affidati mediante pubblico incanto, con il criterio
del massimo ribasso sull’elenco prezzi posto a base di gara, alla Ditta TECNOCOSTRUZIONI s.r.l., con
sede in Altamura (BA) alla Via della Roverella, 14/16 – C.F. e P. IVA 04996660728, con il ribasso del
27,072% e per il conseguente importo contrattuale di € 286.081,27, comprensivi di € 6.468,58 per oneri per
la sicurezza non soggetti a ribasso, oltre IVA come per legge;
- che, a seguito della precitata aggiudicazione, con deliberazione di G.C. n. 78 del 31.08.2012 è stato
approvato il quadro economico rimodulato dei lavori in questione;
- che durante l’esecuzione delle opere, la Direzione dei Lavori ha segnalato l’esigenza di eseguire lavori
diversi da quelli previsti in progetto, dettagliatamente descritti nella perizia suppletiva e di variante,
approvata, previa autorizzazione preliminare del Responsabile di Linea d’Intervento, giusta nota del
07.05.2013, prot. n. 80029/72AJ, con determinazione del Responsabile del Settore “Tecnico - Patrimonio, n.
81 del 26.08.2013 – R.G. n. 631, dell’importo complessivo di € 500.000,00, di cui € 343.301,75 per lavori a
misura, comprensivi di € 7.892,54 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, nel rispetto delle
previsioni di cui all’art.132, comma 1, lettera b) del D. Lgs. n. 163/2006 e dell’art. 161 del D.P.R. n.
207/2010,
- che con determinazione n. 72AJ.2014/D.00012 del 14.01.2014 del Dirigente dell’Ufficio Promozione
Cittadinanza Solidale ed Economia Sociale, Sviluppo Servizi Sociali e Sociosanitari della Regione
Basilicata si è preso atto della suddetta perizia di variante;
- che in data 18.02.2014 –Rep. N. 2362 – registrato a Pisticci in data 6.03.2014 al n. 34 serie 1^, è stato
stipulato l’atto aggiuntivo al contratto in questione, che ha elevato l’importo contrattuale ad € 343.301,75,
con un maggiore importo di € 57.220,48 rispetto al contratto principale;
- che a seguito di intervenute nuove disposizioni legislative in materia di IVA ed esigenze diverse maturate
nel corso della prosecuzione dei lavori sono state rimodulate le somme a disposizione della stazione
appaltante previste nel quadro economico, giusta determinazione n. 90 del 15.04.2014 – R.G. 39;
- che, in particolare, nel quadro economico rimodulato, fra le somme a disposizione della stazione
appaltante, sono allocate risorse per l’esecuzione di lavori in economia per l’importo di € 38.653,84,
specificatamente individuati nella Tav. F della citata perizia di variante;
- che il direttore dei lavori, Arch. Francesco Malvasi, con nota del 13.03.2014, acquisita agli atti dell’Ente
con il prot. n. 4818 in data 18.03.2014 ha rappresentato l’opportunità di affidare l’esecuzione dei suddetti
lavori in economia alla ditta appaltatrice dei lavori principali alle medesime condizioni di contratto, al fine
di “evitare diversità tecniche costruttive e beneficiare di certezza di tempi ed economicità della spesa”;
DATO ATTO che la ditta Tecnocostruzioni s.r.l., appaltatrice dei lavori in parola, con nota del 15.04.2014,
acquisita agli atti dell’Ente in pari data col prot. n. 6523, si è dichiarata disponibile ad eseguire i lavori in
economia previsti nella sopra citata Tav. F della perizia di variante con applicazione dello stesso ribasso
d’asta offerto per i lavori principali, pari a 27,072%;
DATO ATTO che il progetto in argomento riguarda la esecuzione di lavori di ristrutturazione e
manutenzione straordinaria di un immobile esistente per cui all’affidamento dei lavori in economia in
argomento può darsi luogo, ai sensi dell’art. 125, comma 6, del D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163, mediante
cottimo fiduciario diretto, trattandosi, altresì, di importo inferiore ad € 40.000,00;
RITENUTO, dunque, dover procedere alla esecuzione delle lavorazioni in questione mediante cottimo
fiduciario con affidamento diretto alla ditta TECNOCOSTRUZIONI s.r.l., con sede in Altamura (BA) alla
Via della Roverella, 14/16 – C.F. e P. IVA 04996660728, già appaltatrice dei lavori principali, per il
corrispettivo di € 38.653,84, oltre IVA, al netto del ribasso del 27.072%, pari a quello dalla medesima
offerto in sede di gara per i lavori principali, dando atto a tal riguardo della convenienza economica di tale
affidamento;
EVIDENZIATO come l’affidamento delle lavorazioni in argomento alla ditta appaltatrice dei lavori
principali eviti l’interferenza tra diverse ditte in cantiere, così riducendo eventuali rischi in materia di
sicurezza sui posti di lavoro, assicurando, inoltre, la celere conclusione degli interventi nel rispetto della
tempistica stabilita dall’Ente finanziatore;
DATO ATTO che la ditta risulta in possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità tecnico-professionali
ed economico-finanziarie prescritti dalla legge, giusta dichiarazione in data 28.05.2014, acquisita al
prtocollo generale dell’Ente in data 5.06.2014 col n. 9241, ed inoltre risulta in regola con gli obblighi
assicurativi e contributivi, giusta DURC rilasciato in data 26 maggio 2014 agli atti d’ufficio;
VISTA la deliberazione del Commissario Straordinario, assunta con i poteri della Giunta Comunale, n. 2 del
14.01.2014, con la quale, nelle more dell’approvazione del bilancio di previsione 2014, è stato autorizzato
l’esercizio provvisorio e sono state assegnate le risorse finanziarie ai Responsabili di Area, ai sensi del
combinato disposto dei commi 1 e 3 dell’art. 163 del D.Lgs. 267/2000;
VISTO il Decreto del Ministero dell’Interno del 19.12.2013, che ha differito al 28.02.2014 il termine per
l’approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2014 degli enti locali ed il successivo Decreto del
13.02.2014 che ha ulteriormente differito detto termine al 30.04.2014;
VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n. 163 e ss.mm.;
VISTO il D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207 e ss.mm.;
VISTO il Decreto Legislativo 18 Agosto 2000, n. 267 e ss.mm.;
DETERMINA
1) Di dare luogo, per le motivazioni in premessa precisate, all’esecuzione delle lavorazioni in economia
previste nell’elaborato contraddistinto dalla lettera F nella perizia di variante dei lavori di realizzazione
di un centro diurno intergenerazionale, approvata con determinazione del Responsabile del Settore
“Tecnico – Patrimonio”, n. 81 del 26.08.2013 – R.G. n. 631, affidando dette lavorazioni, ai sensi
dell’art. 125 el D.Lgs. 163/2006, alla ditta TECNOCOSTRUZIONI s.r.l., con sede in Altamura (BA) alla
Via della Roverella, 14/16 – C.F. e P. IVA 04996660728, già appaltatrice dei lavori principali, per il
corrispettivo di € 38.653,84, oltre IVA, al netto del ribasso del 27.072%, pari a quello dalla medesima
offerto in sede di gara per i lavori principali;
2) Di stabilire che il contratto avrà la forma di lettera commerciale, come da schema allegato alla presente,
e che alla liquidazione si provvederà a presentazione di fattura, previa contabilizzazione da parte della
direzione lavori delle lavorazioni effettivamente realizzate;
3) Di stabilire, altresì, che il presente atto venga trasmesso all’Arch. Francesco Malvasi, affinché provveda
alle incombenze di direzione dei lavori e coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; la firma per
accettazione acquisita sulla determinazione terrà luogo di accettazione delle incombenze succitate;
4) Di stabilire, infine, che la ditta affidataria dovrà conformarsi alla disciplina della Legge 13 agosto 2010,
n. 136 e ss.mm., con particolare riguardo all’art. 3, dando atto a tal riguardo che la ditta medesima dovrà
comunicare ed utilizzare per tutti i pagamenti ed incassi connessi al presente affidamento gli estremi
identificativi dei conti correnti dedicati, le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad
operare su di essi (CUP: H87B11000000006 – CIG Z500F5BBD9);
5) Di dare atto che la spesa è imputata sull’intervento codificato col n. 2-10-04-01/RP 2011(Cap. PEG
21010).
IL RESPONSABILE DEL SETTORE F.F.
Donato Troiano
B/POIS/lav economia affidamento
!
!"#
$
'
(((((((((((((
)
%
&
(((((((((((((((((((((((((((((((((
((((((((((((((((((((
*+
(((((((((((((((((
%
,
. - / 0 120 2+/
-
firma autogrofa omessa ai sensi dell'
art. 3 del D.Lgs. 39/93
%
!
)
!"#
%%
((((((((((((((((
3
*+
%
,
. - / 0 120 2+/
-
4
((((((((((((((((((((
)
((((((((((((((((((
5((((((((((((((((
*+
%
,
. - / 0 120 2+/
-
firma autogrofa omessa ai sensi dell'
art. 3 del D.Lgs. 39/93
6
%
+
2
8
7
!
% $
7
'
!
99
*+
8
Dott.ssa Lucia ZAMBRELLA
firma autogrofa omessa ai sensi dell'
art. 3 del D.Lgs. 39/93
+
-
((((((((((((((((((
'
<=
$
)
+
3
8
>
&
:
;
<9 9<
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
131 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content