close

Enter

Log in using OpenID

DATA 7^)9 r^, 9 oX - Comune di Monreale

embedDownload
v
CITTA DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE
RISORSE UMANE
U. O. GESTIONE ECONOMICA RISORSE UMANE
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
DI LIQUIDAZIONE
APGRU
N. 7 n
LÒ
DATA 7^)9
r^,
9 oX
Oggetto: Fondo per lo sviluppo delle risorse umane e della produttività anno
2013: liquidazione lavoro festivo e indennità varie. Liquidazione lavoro
straordinario, periodo Novembre - Dicembre 2013.
IL DIRIGENTE:
Dottssa M. Rita Curdo
II Responsabile dell'Unità Organizzativa:
Rag. Pietro Caracci
Registro generale Determinazioni
Atton.
Data
?39
2?
Pubblicazione alPAlbo
Si attesta che copia della presente è stata
pubblicata
all'Albo
dell'Ente
dal
2 3 MAG. 201V
per
quindici
giorni
consecutivi.
Registro pubblicazioni n.
^fé-f/fólf
MAR 7fl14
Tailuto Maurizio
Spazio Riservato alla Ragioneria
II Contabile
Registro atti di impegno
Provvedimento n.
II Dirigente
(Dr. Ettore Sunseri)
Data
IL RESPONSABILE DELLA UNITA ORGANIZZATIVA
PREMESSO che in data 13.02.2012 è stato sottoscritto il Contratto Collettivo Decentrato
Integrativo del personale di comparto del Comune di Monreale per gli anni 2011/2012.
CHE le parti contraenti, in vista della prossima sigla della preintesa sul CCDI 2013, nella riunione
del 19.12.2013 hanno stabilito che la liquidazione delle indennità, degli istituti fissi e del lavoro
straordinario debba procedere con cadenza quadrimestrale.
CONSIDERATO, in particolare, che da tale accordo tra delegazioni trattanti di parte pubblica e di
p?rte sindacale discende la necessità di procedere alla liquidazione del salario accessorio maturato
dai dipendenti a tempo indeterminato e determinato al 31.12.2013 per prestazioni lavorative in
giorno festivo e indennità varie, di cui agli artt. da 17 a 22 del CCDI.
CONSIDERATA inoltre, la necessità di liquidare agli aventi diritto le ore di lavoro straordinario
effettuate dal mese di Novembre al mese di Dicembre 2013, periodo cui si riferiscono le attestazioni
dirigenziali connesse alla loro regolare effettuazione.
VISTI gli allegati prospetti analitici contabili da cui deriva la complessiva spesa di € 85.934,23
oltre oneri per €. 20.452,35 ed IRA? per €. 7.304,40 , complessivamente, € 113.690,99
VISTO l'Ordinamento Amministrativo degli Enti Locali;
PROPONE
LIQUIDARE ai dipendenti a tempo indeterminato e determinato aventi diritto e nominativamente
indicati nei prospetti analitici contabili allegati alla presente, la somma a fianco di ognuno indicata,
per lavoro festivo e/o indennità di cui agli artt. da 17 a 22 del vigente Contratto Collettivo
Decentrato Integrativo sottoscritto il 13.02.2012.
LIQUIDARE ai dipendenti a tempo indeterminato e determinato aventi diritto e nominativamente
indicati nei prospetti analitici contabili allegati alla presente, la somma a fianco di ognuno indicata,
per lavoro straordinario effettuato nel periodo Novembre - Dicembre 2013;
IMPUTARE la complessiva somma necessaria di € 113.690,99 come prospetto allegato;
DISPORRE la registrazione della presente determinazione nelle scritture contabili dell'Ente.
/ V x"
IL R^SPON
IL DIRIGENTE
LETTA e fatta propria la superiore proposta di Determinazione dirigenziale;
VISTO L'Ordinamento Amm.vo degli EE.LL.;
DETERMINA
APPROVARE la superiore proposta di Determinazione dirigenziale.
Monreale li
Dott
LA U. O.
V
Comune di Monreale
AREA GESTIONE RISORSE
U. O. Gestione Finanziaria
IL DIRIGENTE
VISTA la Determinazione del Dirigente Area Programmazione e Gestione Risorse Umane avente
ad oggetto: "Fondo per lo sviluppo delle risorse umane e della produttività anno 2013: liquidazione
lavoro festivo ed indennità varie. Liquidazione lavoro straordinario periodo novembre - dicembre
2013.".
VISTO l'art. 151, comma 4° del D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000 parte II, correlato con l'art. 1 lettera
i) della legge regionale n. 48 del 11.12.1991 che ha recepito l'art. 55 della legge n. 142/90, oggi
abrogato;
VISTA la registrazione contabile dell'impegno n.
del
VISTA la registrazione contabile dell'impegno n.
del
VISTA la registrazione contabile dell'impegno n.
del
VISTA la registrazione contabile dell'impegno n.
del
ào * - - _
^-^
£8
£0
ATTESTA
Corretta la copertura finanziaria per € 113.6390,99.
ente
Sunserì
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE
PROSPETTO RIEPILOGATIVO SALARIO ACCESSORIO DA LIQUIDARE ANNO 2013
DENOMINAZIONE
LAVORO ORDINARIO FESTIVO (DOMENICHE)
INDENNITÀ' DI RISCHIO
INDENNITÀ' DI DISAGIO
INDENNITÀ1 DI MANEGGIO VALORI
INDENNITÀ1 DI TURNAZIONE
INDENNITÀ1 DI REPERIBILÌTA'
INDENNITÀ1 FESTIVITÀ INFRASETTIMANALI
RESPONSABILITÀ1 UFFICIO
RESPONSABILITÀ' UNITA1 ORGANIZZATIVA
IMPORTO
CAPITOLO
IMPEGNO
53,82
15.227,73
10.567,60
323,95
42.488,40
379,38
69.040,88
LAVORO STRAORDINARIO NOV.- DIO
58.518,25
73,62
10.449,01
16.893,35
20130000018
1.259,00
1.259,00 20130000018-1
1.260,40 20130000019-0
20130000532
1.260,20
85.934,23
20.452,35
sdM$f
2013000006!
IRAP
2.786,89
1.093,10
20130000091
IRAP
4.517,52
1.093,10
20130001079
ONERI RIFLESSI
TOTALE COMPLESSIVO
Rag. G
Bruna
113.690,99
ESPONSABILEU.O.
racci
V
CITTA' DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE
UMANE
U. O. GESTIONE GIURIDICA RISORSE UMANE
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DI LIQUIDAZIONE
APGRU
N'^-
M
DATA ^ , _
o£~o^~ z^<^
Oggetto: Servizio sostitutivo di mensa per i dipendenti comunali reso a mezzo
buoni pasto. Determinazione di affidamento alle condizioni della Convenzione
CONSIP: CIG 4693886D40, CIG derivato 5692921B04. Liquidazione fatture.
IL DIRIGENTE f.f.:
Dott. Giuncarlo Li Vecchi
Il Responsabile dell'IL O,
Doti Maurizio Di Martino
Registro generale Determinazioni
Atto n.
?AO
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata
pubblicata
all'Albo
dell'Ente
dal
2 3 MAG. 20U
per
quindici
giorni
consecutivi.
Registro pubblicazioni n.
Data
22 MAR 2014
L'impiegato responsabile
TaDuto Mauri 7i o
Spazio Riservato alla Ragionerìa
II Contabile
Registro atti di impegno
Provvedimento n.
II Dirigente
(Dott. Ettore Sunseri)
Data
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Premesso che l'Amministrazione comunale, ai sensi delle vigenti disposizioni contrattuali (art. 41
CCNL del 14.09.2000 e art. 16 bis CCNL del 05.10.2001), è titolare di spesa per la fornitura di
buoni pasto ai dipendenti, in sostituzione del servizio di mensa.
Che con Determiriazione Dirigenziale n. 22 del 19.03.2014 è stata affidata alla Ditta Day
Ristoservice S.p.A. con sede in Bologna, Via Dell'Industria n. 35, Part. LV.A. 03543000370, in
virtù della Convenzione 6 - lotto 6 operante tra la medesima Ditta e CONSIP S.p.A. la fornitura di:
a) n. 29.576 buoni pasto del valore nominale di € 5,16 ed. e per la spesa complessiva di €
130.814,27 I.V.A. inclusa;
b) n. 4.066 buoni pasto del valore nominale di € 7,00 ed. e per la spesa complessiva di €
24.396,73 LV.A. inclusa.
Che, a tal fine è stata impegnata la complessiva somma di € 155.211,00 al Gap. 217000 del bilancio
2013; denominato "Ripiano disavanzo decennale programmatico", ove detto importo risulta
disponibile a seguito dell'adozione della Deliberazione di Consìglio Comunale n. 25 del
12.03.2014.
Considerato che le condizioni della convenzione tra la CONSIP S.p.A e la Ditta Day Ristoservice
S.p.A. (C.I.G. 4693886D40) prevedono l'applicazione dello sconto del 17,58% sul valore nominale
di buoni pasto di qualsiasi importo.
Vista la fattura n. 27102/VO/2014/D emessa in data 15.04.2014 dell'importo di € 62.759,75 oltre
IVA per € 2.510,39 e, complessivamente € 65.270,14 relativa alla fornitura di n. 14.767 buoni pasto
del valore nominale di € 5,16 cadauno, sulla quale il responsabile del servizio ha apposto il visto di
regolare fornitura.
Vista la fattura n. 27103/VO/2014/D emessa in data 15.04.2014 dell'importo di € 11.776,57 oltre
IVA per € 471,06 e, complessivamente € 12.247,63 relativa alla fornitura di n. 2.041 buoni pasto
del valore nominale dì € 7,00 cadauno, sulla quale il responsabile del servizio ha apposto il visto di
regolare fornitura.
Visto P Ordinamento Amm.vo degli EE.LL.;
PROPONE
LIQUIDARE entro la scadenza del 31.05.2014, in favore della Ditta Day Ristoservice S.p.A. con
sede in Bologna, Via Dell'Industria n. 35, Part. LV.A. 03543000370 la somma di € 77.517,77 in
pagamento delle fatture descritte in premessa narrativa ed allegate al presente provvedimento,
mediante bonifico bancario sul Monte dei Paschi di Siena, succ. Bologna, cod. IBAN: IT57 D
01030 02400 000004689507.
PRELEVARE la somma di € 77.517,77 al Gap. 217000, denominato "Ripiano disavanzo
decennale programmatico", ove ad effetto della Determinazione Dirigenziale n. 22/2014 si è
provveduto all'impegno 2013.1102.76 del 24.03.2014.
Monreale, lì
II Responsabile del Procedimento
TMàùrmb Di Maitmf
IL DIRIGENTE
LETTA e fatta propria la superiore proposta;
VISTO l'Ordinamento Amm.vo degli EE.LL.;
DETERMINA
APPROVARE la superiore proposta dì determinazione.
Monreale, lì
Q(O
CITTA' DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA GESTIONE RISORSE
U. O. Gestione Risorse Finanziarie
IL DIRIGENTE
Vista la Determinazione di impegno dell'Area Programmazione e Gestione Risorse Umane n.
3_L
del Qé> /O^i IJl,
recante ad oggetto: Servizio sostitutivo di
mensa per i dipendenti comunali reso a mezzo buoni pasto. Determinazione di affidamento alle
condizioni della Convenzione CONSIP: CIG 4693886D40, CIG derivato 5692921B04.
Liquidazione fatture.
L
^
j
r
|rf -i
\f
_
-
•
Visto Part. 151, comma 4, del D. Lgs. n. 267/2000, parte prima, correlato con l'art. 1, lett i), della
legge regionale n. 48 dell'll. 12.1991, che ha recepito l'art. 55 della legge n. 142/1990, oggi
abroato.
Vista la registrazione contabile degli impegni assunti, attesta corretta la copertura finanziaria per €
77.517,77.
IL DIRIGENTE
Dott. Ettore Sunseri
Monreale. lì
~Vx
. )f.
S«fc U^ilo: Via tWI'Induttria, 35 • JO 138 Bolo
I. 051.210 66 1 1 r,a. • f 051 53 35 2d • info
Cod FÌK. o Rog, Improso BO 03SJ3000370
Soggetta offa dìrozior- o al coordinamento di CAMST SCARl
P.IVA 02543000370 • REA BO n. 299149 -Copitdo locìde € 1 IOQ.OGO i..
BUONI PASTO
"SPETT.LE
rifJTESTATARJO
INDIRIZZO DI SPEDIZIONE
COMUNE DI MONREALE
COMUNE DI
P.SZA VITTORIO EMANUELE, 8
P.ZZA VITTORIO EMANUELE, 8
90046 MONREALE
MONREALE
90046 MONREALE
PA
PA
L
I
PARTITA IVA
CODICE FISCALE
NUMERO
2 710"3 7W/2 01 "4" "/D"
C5Z77~4
QUANTITÀ'
DESCRIZIONE
Ordine DAY
PAG. 1
FATTURA
COD.CLIENTE
002 3173 DB:
N)
TAGLIO
PREZZO UNITARIO
TOTALE
1201 Del 15/04/2014
BUONI PASTO DAY
7,00
2041
5,77
11.776,57
Sconto applicato 17,58 %
Da buono 6 4 4 6 2 6 6 3 3 7
A buono 6446268377
Convenzione Buoni Pasto 6
- Lotto 6
Ordinativo di fornitura
H°ODA 1285157 del 03/04/2014
Richiesta approvigionamento
Prot- 9212 del 14/04/2014
C . I . G . 4693886D40
C. I. G. derivato 5692921B04
Totale valore facciale
14.287,00
f
1/W».1 '
j
P
^ *2* t<f.&~^
t~7 I e
0^,1®^
%*^T£s^
P
*//)
V m
^W/vO-r ^«4y *
*k
i
~>
/)
"NOTE
i^ /
i—
~—•-,
/ / // //-\—~~~::i<;r—
NEL PAGAMENTO CITARE
IMPONIBILE
SEMPRE IL
IVA
BANCA / AGENZIA
B1F
BANCA MONTE DEI PASCHI DI
SUCC. DI BOLOGNA
SCADENZE
BONIF. BANG. 30 GG F . M .
31/05/14
12.247,63
/
RIFERIMENTO DEL NUMERO FATTURA
IMPOSTA
11.776,57
04
4 7 1 , 06
IVA AD ESIGIBILITÀ1 DIFFERITA
PAGAMELO
ii
\^.
VALUTA
TOTALE
12.247,63
EURO
COD. IBAN
SIENA S.P
[DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ'
I txjonl sonasti prodotti nellaprod.nr. 015307
e confezionali secondo l'ordire rlwvuto e quanto definito In sede contrattuale
.MD 15-01/2 R2
IT 57 D 01030 0 2 4 0 0
BIG
: PASCITMMBOL
000004689507
CONTRIBUTO CONAÌ ASSOLTO OVE DOVUTO
bAY PQOSEftVICc 5 p A
Sodo togate: Via dell'Industria, 35- J0138 Bologna
I 051.31066 1 1 f.o.-(.051533524-ir,(o®da/ii-«vAvd a yii
Ccd. fix. o Rog. Impano BO 03543000370
Seguita dia direziono e ol cosrdiramonlo di CAMSI SCARL
RIVA 03543000370 • REA &O ti. 259149 - Ccprtd» socido € 1.200.000 i
PNTESTATARIO
COMUNE DI MONREALE
SPETT.LE
INDIRIZZO DI SPEDIZIONE
COMUNE DI MONREALE
P . Z Z A VITTORIO EMANUELE,
P.ZZA VITTORIO EMANUELE, 8
01
90046 MONREALE
90046 MONREALE
PA
PA
M
L
PAG. 1
PARTITA IVA
CODICE FISCALE
00231740-820
COD.CLIENT6
FATTURA
C52774
~2Tr02/VTj/20'r4 /D
DESCRIZIONE
Ordine DAY
NUMERO
QUANTITÀ1
DATA
"15/04/2014^
PREZZO UNITARIO
TOTALE
1200 Del 15/04/2014
14767
BUCHI PASTO DAY
5,16
62.759,75
4,25
Sconto applicato 17,58 %
Da buono 6446251570
A buono 6 4 4 6 2 6 6 3 3 6
Convenzione Buoni Pasto 6
- Lotto 6
Ordinativo di fornitura
N°ODA 1285063 del 0 3 / 0 4 / 2 0 1 4
Richiesta approvigionamento
Prot. 9211 del 1 4 / 0 4 / 2 0 1 4
C . I . G . 4693886D40
C. I. G. derivato 5692921B04
Totale valore facciale
76.197,72
f~\^-'<^i*^^\^^f^
\f
-7-C °
•
j2JCto^Vc_
~^~
-jf- C
j
LA- *-^lJ^tvl
\f"
Un^XZ^ ^
-s\ù &~ fa" *~'\O
1^1
i rv^a^—-^
'f
\ 1 V^
C U<^^
,V/? /3r 0
NOTE
0 ' t" -'
t*"!/
f
UU^5-^
/lÀÀQ^^^-
^
1^_-'
NEL PAGAMENTO CITARE SEMPRE IL RIFERIMENTO DEL NUMERO FATTURA
IMPONIBILE
IVA
IMPOSTA
62.759,75
04
2.510,39
IVA AD ESIGIBILITÀ 1 DIFFERITA
VALUTA
TOTALE
EURO
65.270,14
PAGAMENTO
BANCA / AGENZIA
COD IBAN
B1F
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P
SUCC. DI BOLOGNA
IT 57 D 01030 0 2 4 0 0 0 0 0 0 0 4 6 8 9 5 0 7
BIG
: PASCITMMBOL
OTflfBUTOCONAl
31/05/
, buoni sono ^l! prwteHl nella prad. "^5307
.MDlM1«n2
de ,lnl l0 i n ^co nt - a t.u a to
ASSOLTO OVE DOVUTO
o
CITTA7 DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
A.P.e G.R.U.
n. Q /
Data:
J 13.05.
2o^k
Oggetto: Sig.
dipendente a tempo determinato. Concessione congedo parentale
entro il terzo anno di vita del barnbino(astensione facoltativa retribuita al 100%): art. 3
Legge 53/2000, art. 32 D. Lgs. 151/2001, art. 17, comma 5 e 7, CCNL del 14.09.2000.
IL DIRIGENTE:
Registro generale Determinazioni
Atton.
Data
'22 MA6. 2014'
Dott. Giancarlo Li Vecchi
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata
pubblicata all'Albo dell'Ente dal 2 3 HAG. 20U
per quindici giorni consecutivi.
Registro pubblicazioni n. J'
X
i
legato responsabile
Talluio. Maurizio
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
CONSIDERATO che/ ai sensi degli artt. 7 e 15 della legge 1204/1971 così come
modificati dalT art. 3 commi 2 e 4 della Legge 53/2000 e dall'art.32 del D. Lgs. n. 151/2001
(T.U.)/ recepiti dalla circolare INPDAP n.49 del 27.11.2000/ viene riconosciuto ai genitori il
diritto ad un periodo di astensione facoltativa dal lavoro, usufruibile entro dell'ottavo
anno di età di ogni figlio/ nel quale viene garantita un'indennità pari al 30% della
retribuzione;
CONSIDERATO che l'art.l del D. Lgs. 151/2001 al comma 2 così recita/ "Sono fatte
salve le condizioni di maggior favore stabilite da leggi/ regolamenti/ contratti collettivi/ e
da ogni altra disposizione";
CONSIDERATO pertanto che/ l'art. 17/ comma 5 e 7 del CCNL del 14.09.2000/ in
riferimento all'astensione facoltativa/ introducendo le "condizioni di maggior favore"/
consente ai genitori di usufruire dei primi trenta giorni continuativi o frazionati/ con
salvezza del 100% della retribuzione/ senza vincoli di reddito/ purché fruiti entro il terzo
anno di vita di ogni figlio;
VISTA l'istanza prot. n. 264 in data 12.05.2014 con la quale/ il Sig.
dipendente
dell'Amministrazione Comunale titolare di contratto di diritto privato a tempo
determinato/ chiede di potere usufruire di 30 gg del congedo parentale retribuito 100%
per la propria figlia.
CHE ai sensi dell'art 15 della Legge n. 1204/71, cosi come modificato dall' art 3 /
comma 4/ della Legge 53/2000 e ai sensi della Circolare INPDAP n. 49/2000/ punto 2/ lett.
C)/ se il congedo parentale viene fruito/ come nel presente caso/ dopo il compimento del
terzo anno di vita del bambino/ il 100 % della retribuzione per i primi trenta giorni può
essere concesso solo se il reddito del richiedente è inferiore a 2/5 volte il trattamento
minino di pensione erogato dall7 INPS/ che per Tanno in corso risulta compatibile alla
richiesta/ cosi come si evince dall 'allegato prospetto;
CHE il richiedente dichiara che la propria coniuge non ha usufruito né intende
usufruire del congedo di che trattasi;
VISTO il nulla osta apposto in calce alla sopradetta istanza/ dal Dirigente dell'Area
Promozione Sociale e Territoriale dal quale il lavoratore funzionalmente dipende;
VISTI gli artt. 7 e 15 della legge 1204/71;
VISTO l'art.3 della legge 53/00;
VISTI gli artt. 1 e 32 . del D. Lgs. n. 151/2001;
VISTO l'art. 17, comma 5 e 7 del CCNL del 14.9.2000;
VISTA la Circ. INPDAP n. 49/2000;
VISTO l'Ordinamento Amministrativo degli Enti Locali;
PROPONE
CONCEDERE, al Sig.
giorni 30 (trenta) di congedo parentale frazionati cosi
come su elencati ai sensi degli l'arti:. 7 e 15 della Legge n. 1204/71, così come modificati
dall'art.3, della legge n. 53/2000 e disciplinati dal D. Lgs.151/2000, nonché retribuiti e
conteggiati in conformità a quanto previsto dall'art.17 comma 5 e 7 del CCNL del
14.09.2000;
TRASMETTERE copia della presente determinazione al richiedente, al Dirigente
dell'Area Promozione Sociale e all'archivio giuridico del personale.
\e
a
IL DIRIGENTE
VISTA la superiore proposta del responsabile del servizio, inerente all'oggetto;
DETERMINA
APPROVARE la superiore proposta.
IL DIRIGENTE
Doti. Giuncarlo LifVecchi
/}LBt>
COMUNE DI MONREALE
Prov. di Palermo
GEST.O» ED ASSETIO DEL
OGGETTO
"Lavori di completamento per la funzionalizzazione del
complesso monumentale "Guglielmo U".
Intervento di riconfigurazione edilizia1'.
Contratto JRep. n. 3222 del 25,05.2009 -Atto aggiuntivo Rep.
n.3311 del 17.06.2010.
APPROVAZIONE PERIZIA IN DANNO PER SOSTITUZIONE PORTA A VETRI E OPERE CORRELATE.
IL DIRIGENTE
Ing. Maurizio Busacca
IL RESPlEUNICO DEL
PROCEDIMENTO
Arch. Nicolo Cangemi
Registro Generale
Determinazioni
Pubblicazione all'Albo
Si attesta che copia della presente è stata pubblicata all'Albo
dell'Ente dal 2 3 HAG. 20U
per quindici giorni consecutivi.
Registro Pubblicazioni n. :~ " ' Xr~'"x
'22 MAG. 20U
ito Responsabile
Tal1 aiio Maurizio
IL DIRIGENTE
PREMESSO CHE:
"
"
•
•
il progetto esecutivo degli Interventi di riconfigurazione, edilizia, redatto dal RTP affidatario mandatario
arch. Giovanni Nuzzo, era stato approvato in linea tecnica dal R.U.P. con parere n. 12 del 14 novembre
2008 e veniva approvato in via amministrativa con Deliberazione G.M. n. 199/IE del 1 S.l 1.2008 per un
importo complessivo di € 3.700.000,00 di cui € 976.888,42 per lavori comprensivi di oneri per la
sicurezza ed £.2.723.11,58 per somme a disposizione dell'Amministrazione',
tale progetto era stato finanziato con i fondi di cui alI'APQ "Riqualificazione urbana e miglioramento
della qualità detta vita nei Comuni siciliani" in attuazione della Delibera CIPE n. 35/2005, giusta
D.D.G. n. 2623/S4 del 21.11.2008 dell'Assessorato Regionale LL.PP. per l'importo di € 3.330.000,00, e
con co-finanziamento comunale per il rimanente importo di € 370.000,00;
a séguito di pubblico incanto, i lavori venivano affidati, alTA.T.I. Medulla s.r.l. (mandataria) con
sede in via Gulinello n.74, Militello in Val di Catania (CT) - Omega Project s.r.l. (mandante)
con sede in via S. Quasimodo n.15, Palazzolo Acreide (Sr), con contratto Rep. n. 3222 stipulato in
data 25 maggio 20093 registrato a Palermo in data 26/05/2009 al n. 1/117;
con Determinazione dirigenziale n. 44S/APAT del 23/12/2009, l'Amministrazione prendeva atto che
l'impresa LARS Costruzioni s.r.l., con sede in Palazzo Acreide (Sr) via S. Quasimodo n.7, era
subentrata, in qualità di impresa mandante, all'Impresa Omega Project s.r.l.;
le ditte Medulla s.r.l. (mandataria) e LARS Costruzioni s.r.l. successivamente si riunivano in
"Monreale S.c.a.r.l." con sede in Acicastello (CT) via G.Meli n.l;
•
ìn data 17/06/2010 veniva stipulato l'Atto aggiuntivo rep. n. 3311, registrato a Palermo in data
24/06/2010 al n. 1/75;
•
i suddetti lavori venivano consegnati in data 17/06/2009 e venivano ultimati definitivamente in data
25/10/2011;
•
con Determinazione Dirigenziale n. 69/APGAT del 16/02/2012, sì conferiva al funzionario tecnico
comunale arch. Rosalia Zuccaro l'incarico di svolgere le operazioni per il collaudo tecnico amministrativo dei lavori in oggetto;
•
in data 28/06/2013 veniva emesso il certificato di collaudo con il quale si certificava che i lavori eseguiti
dalla ditta affidataria erano collaudabili;
CONSIDERATO CHE, con Determinazione Dirigenziale n. 558/APGAT del 03/12/2013, si è
provveduto all'approvazione degli atti 'finali e di collaudo tecnico-amministrativo;
DATO ATTO CHE:
•
in data successiva al rilascio del certificato di collaudo tecnico-amministrativo, veniva segnalato un
inconveniente riguardante la rottura di un porta a vetri (accesso al belvedere dal corridoio centrale di
plano terra), dovuto evidentemente a difetto dei materiali messi in opera;
•
l'Impresa, tempestivamente avvisata e previo sopralluogo di verifica, provvedeva, riconoscendo la
propria responsabilità ai sensi dell'ari 199 comma 3 del D.P.R. n. 554 del 21/12/1999 e dell'Alt 13 del
C.S.A., alla integrale sostituzione delle stessa facendosi totalmente carico di tutte le spese occorrenti;
•
con comunicazione n. 34/gail del 28/01/2014, il Direttore della Galleria segnalava la analoga tipologia
di rottura di un'altra delle porte a vetro d'ingresso ai locali dell'ex Monastero dei Benedettini;
•
in data 11/02/2014 veniva quindi eseguito, alla presenza anche del R.U.P., un sopralluogo congiunto tra
l'Impresa e la D.L. finalizzato alla individuazione del danno e alle procedure da eseguirsi per
1 ' eliminazione dell 3 inconveniente;
•
durante tale sopralluogo, nel quale i dipendenti della galleria cìvica evidenziavano che la frantumazione
della porta era avvenuta in maniera improvvisa e senza alcuna causa esterna, accertato anche che la
tipologia del danno era uguale a quella di cui al primo intervento eseguito a carico dell'impresa, veniva
verbalmente anticipata una successiva disposizione scritta, ai sensi deIl'Art.13 del C.S.A, per un
ulteriore intervento dell'Impresa stessa per la risoluzione del problema;
con nota n.4892 del 27/02/2014, il R.U.P. formalizzava quindi la suddetta disposizione di servizio, ai
sensi dell'Alt. 13 del C.S.A., assegnando all'Impresa giorni dieci dalla ricezione per l'esecuzione di un
intervento che prevedeva sia la sostituzione della porta inutilizzabile, sia la registrazione delle cerniere
di un'altra porta che presentava dei cedimenti sulle ante nonché l'effettuazione di una accurata indagine
tecnica puntuale, su tutte le porte in vetro del complesso, finalizzata ad accertare le cause che avevano,
per la seconda volta, generato l'inconveniente;
la suddetta disposizione prevedeva l'avvertimento all'impresa che, in caso di inottemperanza, si
sarebbero avviate le procedure in danno dell'impresa sia per la sostituzione della porta frantumata che
per tutte le altre lavorazioni contestate in sede di sopralluogo e necessarie per risolvere le problematiche
e per prevenire il ripetersi delle stesse;
la consegna della suddetta nota, anticipata via mail dall'ufficio all'Impresa e inviata a mezzo
raccomandata con avviso di ricevimento, non ha avuto esito positivo in quanto tale missiva è tornata al
mittente, in data 24/04/2014, priva degli estremi di notìfica;
si è dato incarico al geom. Giuseppe Sala, dipendente dell'Ufficio Tecnico Comunale, di dare corso alla
redazione di una perizia in danno per la quantificazione economica dei lavori necessari al ripristino della
porta sinistrata e alla risoluzione degli altri inconvenienti rilevati in sede di sopralluogo;
le lavorazioni di cui sopra, come rilevabile dal computo metrico estimativo redatto dal tecnico
incaricato, ammontano ad € 3.055,81 secondo i! seguente quadro economico:
- per lavori
6 2.504,76
- perl.V.A. 22%
€
551,05
Ìl Responsabile Unico del Procedimento, arch. Nicolo Cangemi, ha espresso, ai sensi dell'art..5 comma
3 della L.R. n. 12/2011, Parere di approvazione in linea tecnica n. 12 del 16/05/2014;
RITENUTO NECESSARIO provvedere ad approvare la suddetta perizia in danno;
VISTI:
la perizia in danno, redatta dal geom. G. Sala in data 12/05/2014, riguardante un ''Intervento di
sostituzione di una porta a vetri e opere correlate nei locali del Complesso Monumentale
Guglielmo 11° in Monreale" per un importo complessivo di € 3.055.81 come sopra articolato,
allegata al presente provvedimento per costituirne parte integrante;
il Parere di approvazione in linea tecnica n. 12 del 16/05/2014;
ilD.lgs. n. 163/2006 e succ.;
Ì1D.P.R. n. 207/2010 e succ.;
la L.R. n. 12/2011;
il D.P.R. Sicilia n. 13/2012;
Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo Unico sulle leggi per l'ordinamento degli Enti
Locali" e succ. modificazioni ed integrazioni;
il "Testo coordinalo delle leggi regionali relative all'ordinamento degli Enti Locali" pubblicato sulla
G.U.R.S. n. 20 del 9 maggio 2008 (Supplemento Ordinario);
il "Testo del D. Lgs. 12 aprile, n. 163, coordinato con le norme recale dalla legge regionale 12 luglio
2011, n. 12, e con (e vigenti leggi e decreti legislativi nazionali di modifica, sostituzione ed integrazione
in materia", pubblicato nel supplemento ordinario n. 2 alla G.U.R.S. (p.I) n. 22 dell'I giugno 2012;
la L.R. n. 30/2000;
DETERMINA
1. APPROVARE Imperizia in danno dell'Impresa, redatta in data 12/05/2014 da! geom. Giuseppe Sala,
dipendente comunale, allegata al presente provvedimento per costituirne parte integrante, relativa
alla sostituzione di una porta a vetri e opere correlate nei locali del complesso monumentale
"Guglielmo II", dell'importo di complessivo di € 3.055.81 ed approvata in linea tecnica dal
R.U.P., arch. Nicolo Cangemi, con Parere n.12 del 16/05/2014;
2. DISPORRE la trasmissione della presente determinazione alla Impresa mandataria Medulla s.r.l. con
sede a San Gregorio di Catania (CT) - Via Generale Nobile n.l — 95047, affinchè questa possa
adempiere, entro giorni 15 dal ricevimento, alla esecuzione dei lavori di che trattasi;
3. PRENDERE ATTO che, nel caso in cui l'impresa non dovesse ottemperare, si prowederà in via
giudiziaria e sì prowederà, con successiva propria determinazione, all'impegno della spesa occorrente
per l'esecuzione dei lavori di cui alla perìzia in danno che, con il presente provvedimento, si approva;
4. DISPORRE la registrazione delia presente determinazione nel registro delle determinazioni dell'Area
Pianificazione, Gestione ed Assetto del Territorio;
5. TRASMETTERE copia della presente determinazione al Servizio Gestione Finanziaria ed al Servizio di
Segreteria per gli adempimenti di competenza.
L'Istnittorc Tecnico
Geotò. Qiusep&e Sala
V' S
IL ResjDOpsabile Unico del Procedimento
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
SERVIZIO GESTIONE AMMINISTRATIVA
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
N. 137/APGAT
DATA 04.04.2014
Oggetto: Lavori di realizzazione nuovo impianto elettrico, di illumuiazione e di terra nel
piano secondo di un edifìcio di proprietà del Comune di Monreale, sito in Piazza
Inghilleri, da adibire ad edificio comunale. Importo complessivo dei lavori
€.45.110,00. Approvazione Perizia di Variante.
DIRIGENTE
Ing. Maurizio Busacca
PUBBLICAZIONE
REGISTRO GENERALE
DETERMINAZIONI
Si attesta che copia del presente provvedimento è stata
Atto n,
5
pubblicata
all'albo
2 3 HAG. 201V
pretorio
a
per ^5 giorni consecutivi.
r,
Data
,22t1A6.2014
decorrere
Reg. Pubbl.
L'IMPIEGA?;
dal
IL DIRIGENTE
Premesso che con Determinazione Dirigenziale n. 164 del 12.04.2013 si è proceduto alla
nomina del Responsabile Unico del Procedimento, Ing. Salvatore Cassarà, Funzionario Tecnico
dell'Area Pianificazione, Gestione e Assetto del Territorio, per le fasi riguardanti la progettazione,
l'affidamento e l'esecuzione dei "Lavori di realizzazione nuovo impianto elettrico, di illumuiazione
e di terra nel piano secondo di un edificio di proprietà del Comune di Monreale, sito in Piazza
mobilieri,
da adibire ad edificio comunale";
G
*
Che con Deliberazione della Giunta Municipale IL 183 del 23.08.2013 è stato approvato in
linea amministrativa il progetto esecutivo relativo ai lavori di che trattasi, per l'importo complessivo
di €. 45.110,00 di cui €.31.542,44 per lavori a base d'asta compresi gli oneri della sicurezza , ed
€.13.567,56 per somme a disposizione della Amministrazione, dando atto che l'intervento è stato
finanziato con fondi comunali;
Che con Determinazione Dirigenziale n.352 APGAT del 03.09.2013 è stato stabilito di
procedere mediante cottimo fiduciario (procedura negoziata), all'appalto dei lavori in oggetto, ai
sensi dell'art. 125 del D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, e succ., e del vigente "Regolamento per
l'acquisizione in economia di beni, servizi e lavori";
Che con Determinazione Dirigenziale n. 360/APGAT del 09.09.2013 è stato costituito
l'Ufficio per la Direzione dei Lavori di che trattasi, nella persona dell'Ing. Vincenzo lannazzo,
iscritto all'Albo degli Ingegneri della Provincia di Palermo al n. 5262;
Che la gara d'appalto è stata espletata in data 18 settembre 2013 ed è risultata aggiudicatali a
provvisoria l'Impresa "CO.DI.MAR. S.r.l.", con sede legale in Misilmeri (PA), Contrada
Roccabianca n. 44, che ha offerto un ribasso del 31,0441%;
Che con Determinazione Dirigenziale n. 474/APGAT del 25.10.2013, pubblicata all'Albo
Pretorio dal giorno 09.11.2013, è stato dato atto dell'efficacia dell'aggiudicazione definitiva alla
sopracitata all'Impresa "CO.DI.MAR. S.r.l.", con sede legale in Misilmeri (PA), Contrada
Roccabianca n. 44, P. I.V.A. 04606280826, per l'importo di €. 21.448,83 al netto del ribasso del
31,0441% offerto in sede di gara, oltre ad €. 437,30 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso,
e per l'importo complessivo di €. 21.886,13, oltre I.V.A.;
Che in data 22.01.2014 è stato stipulato il Contratto contrassegnato con il n.3542 di Rep.
.registrato a Palermo il 27.01.2014, al n. 1-8/2, relativo ai lavori in oggetto, tra l'Impresa
sopraccitata e l'Amministrazione appaltante, per un importo "di €.21.448,83, oltre ad
€.437,30 per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso;
Che in data 05.02.2014 sono stati consegnati all'Impresa di cui sopra i
lavori in oggetto, stabilendo la durata in 62 (sessantadue) giorni consecutivi,
decorrenti dalla data del verbale di consegna, per cui l'ultimazione degli stessi
veniva fissata al giorno 08.04.2014;
Che durante il corso dei lavori sono state evidenziate alcune necessità inerenti l'esecuzione
di lavorazioni aggiuntive, non previste nel progetto originario, ma necessarie per rendere l'opera
immediatamente idonea all'uso, e pertanto veniva redatta la perizia di variante e suppletiva dei
lavori di che trattasi, dall'Ing. Vincenzo lannazzo, direttore dei lavori, ai sensi dell'art. 132 D.lgs.
163/2006 ed art.161 D.P.R. 207/2010;
L'importo complessivo della perizia ammonta ad €. 45.110,00 ed è pari all'importo finanziato,
risultando così ripartito :
A) Importo dei lavori
- Importo dei lavori lordi
- Oneri della sicurezza
- importo dei lavori soggetto a ribasso
€. 34.244,47
€.
437,30
€. 33.807,17
- importo netto dei lavori (31,0441%)
- Oneri della sicurezza
Sommano
€. 23.312,04
€.
437,30
€. 23.749,34
B)
-
Somme a disposizione della Amm/ne
Per Iva sui lavori 22%
Competenze tecniche in fase di prog.
Competenze tecniche in fase di d.l.
Incentivi per la progettazione
- economie
sommano
Totale
€. 5.224,85
€. 3.856,94
€. 2.382,04
€ . . 239,71
€. 9.657,12
€.21.360,66
€. 23.749,34
€. 21.360,66
€. 45.110,00
Che il Responsabile Unico del Procedimento, Ing. Salvatore Cassarà, con parere n.6 del
04.04.2014, ha'approvato in linea tecnica la perizia di variante dei lavori di che trattasi, dell'importo
di €. 45.110,00, di cui €. 23.749,34 per lavori al netto del ribasso, compresi gli oneri di sicurezza, ed
€.21.360,66 per somme a.disposizione della Amministrazione, di cui €.9.657,12 per economie;
Ritenuto che tale perizia sia stata redatta nel rispetto della vigente normativa e che sia
meritevole di approvazione e che non comporta la necessità di ulteriore spesa rispetto a quella
prevista nel quadro economico del progetto originario;
Dato atto che la perizia di cui trattasi è ammissibile, in quanto i nuovi interventi sono
necessari per completare le varie opere nel rispetto delle nuove situazioni verificatesi, e che è
motivata da obiettive esigenze derivanti da circostanze sopravvenute durante il corso dei lavori;
Constatato che l'Impresa appaltatrice dei lavori ha accettato di eseguire le opere portate in
variante ed i nuovi prezzi indicati dalla D.L. agli stessi prezzi patti e condizioni del progetto
originario;
Ritenuto necessario approvare la perizia di variante dei lavori in oggetto ;
Visto lo schema di atto di sottomissione ;
Vista il D.lgs. 12 aprile 2006, n.163, e successive modificazioni ed integrazioni ;
Visto il D.P.R. 207/2010;
Visto il Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e succ.;
Visto il "Testo coordinato delle leggi regionali relative all'ordinamento degli Enti Locali"
pubblicato nella G.U.R.S. n. 20 del 9 maggio 200S (Supplemento Ordinario);
DETERMINA
Per i motivi in premessa citati :
1.
Approvare la perizia di variante dei lavori indicati in oggetto, per l'importo complessivo di
€. 45.110,00, di cui €. 23.749,34 per lavori al netto del ribasso, compresi gli oneri di
sicurezza, ed €.21.360,66 per somme a disposizione dell' Amministrazione, di cui €.9.657,12
per economie, affidati in appalto all'Impresa "CO.DI.MAR. S.r.l.", con sede legale in
Misilmeri (PA), Contrada Roccabianca n. 44, P. I.V.A. 04606280826, dando arto che la stessa
non comporta la necessità di ulteriore spesa rispetto a quella prevista nel quadro economico
del progetto originario;
2.
Approvare lo schema di atto di sottomissione e concordamento nuovi prezzi che fa parte
integrante della stessa perizia di variante;
3.
Dare atto che secondo quanto riportato nello schema di atto di sottomissione e concordamento
nuovi prezzi il tempo contrattuale è stato prorogato di giorni 15 (quindici) ;
4. Dare atto che l'intervento di che trattasi è finanziato con fondi comunali.
L'Istnittorc amministrativo
Barone Maria Knronietta
Il Responsabile Unico'/del Procedimento
-IngrCassarà Saldatore
/>
II Dirigente
Busac/m Maurizio
4
4
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
SERVIZIO GESTIONE AMMINISTRATIVA
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
N. 78 / APGAT
DATA 27.02.2014
Oggetto: Lavori di sostituzione lampade e relativi accessori degli impianti di pubblica
illuminazione. Approvazione Perizia di Variante e suppletiva.
DIRIGENTE
Ing. Maurizio Busacca
PUBBLICAZIONE
REGISTRO GENERALE
DETERMINAZIONI
pubblicata
all'albo
pretorio
a
decorrere
\\i attesta che copia del presente provvedimento è stata
? 3 MAG, 20U
per 15 giorni consecutivi.
Atto n.
Data
22
MAG. 2014'
Reg. Pubbl.
L'IMPIEG^W^RESPONSABILE
tózio
dal
IL DIRIGENTE
Premesso che con Determinazione Dirigenziale n. 351/APGAT del 02.09.2013 si è
proceduto alla nomina del Responsabile Unico del Procedimento, Ing. Salvatore Cassarà,
Funzionario Tecnico dell'Area Pianificazione, Gestione e Assetto del Territorio, per le fasi
riguardanti la progettazione, l'affidamento e l'esecuzione dei "Lavori di sostituzione lampade e
relativi accessori degli impianti di pubblica illuminazione";
Che con Deliberazione della Giunta Municipale n.205/I.E. del 20.09.2013 è stato approvato
in linea amministrativa il progetto esecutivo relativo ai lavori di che trattasi, per l'importo
complessivo di €. 22.500,00 di cui €.16.348,74 per lavori a base d'asta compresi gli oneri della
sicurezza, ed €.6.151,26 per somme a disposizione della Amministrazione;
Che con la medesima Deliberazione della Giunta Municipale n.205/I.E. del 20.09.2013 si è
provveduto all'impegno della somma complessiva di €.22.500,00, occorrente per i lavori di che
trattasi, come di seguito specificato:
• La somma di €. 17.500,00 al Gap. 00347000 del Bilancio 2013, denominato "Manutenzione
straordinaria impianti di illuminazione pubblica";
• La restante somma di €. 5.000,00 al Gap. 00193900 del Bilancio 2013;
Che con Determinazione Dirigenziale n.391 APGAT del 23.09.2013 è stato stabilito di
procedere mediante cottimo fiduciario (procedura negoziata), all'appalto dei lavori in oggetto, ai
sensi dell'ari. 125 del D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, e succ.: e del vigente "Regolamento per
l'acquisizione in economia di beni, servizi e lavori";
Che con la sopracitata Determinazione Dirigenziale n. 351/APGAT del 02.09.2013 si è
proceduto alla nomina del Direttore dei Lavori di che trattasi, Funzionario tecnico comunale Geom.
Ciro Madonia, ai sensi dell'ari. 147 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207;
Che la gara d'appalto è stata espletata in data 3 ottobre 2013 ed è risultata aggiudicataria
provvisoria l'Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San
Giuseppe Jato(PA), Via Firenze n. 8, P. I.V.A. 04353770821, che ha offerto un ribasso del 36,00%;
Che con Determinazione Dirigenziale n. 539/APGAT del 29.11.2013, pubblicata all'Albo
Pretorio dal giorno 04.01.2014, è stato dato atto dell'efficacia dell'aggiudicazione definitiva alla
sopracitata Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San
Giuseppe Jato(PA), Via Firenze n. 8, P. I.V.A. 04353770821, per l'importo di €. 9.925,67 al netto
del ribasso del 36,00% offerto in sede di gara, oltre ad €. 839,88 per oneri per la sicurezza non
soggetti a ribasso, e per l'importo complessivo di €. 10.765,55, oltre I.V.A.;
Che in data 29.01.2014 è stato stipulato il Contratto contrassegnato con il n.3543 di Rep.,
relativo ai lavori in oggetto, tra l'Impresa sopraccitata e l'Amministrazione appaltante, per un
importo di €.9.925,67, oltre ad €.839,88 per gli oneri della sicurezza non soggetti
a ribasso;
Che in data 18.10.2013 sono stati consegnati, sotto le riserve di legge,
all'Impresa di cui sopra i lavori in oggetto, stabilendo la durata in 120
(centoventi) giorni, consecutivi, decorrenti dalla data del verbale di consegna, per
cui l'ultimazione degli stessi veniva fissata per il giorno 15.02.2014;
Che durante il corso dei lavori è stato accertato che la componentistica elettrica degli
impianti di pubblica illuminazione presentava ulteriori guasti, inoltre, nel periodo contrattuale si è
verifìcato un guasto alla linea dell'impianto di P.I. di Via Ponte Parco, pertanto si è resa necessaria
la redazione di nuovi prezzi non contemplati nel progetto originario, mediante atto di sottomissione;
Per quanto sopra detto, in data 12.02.2014, veniva redatta la perizia di variante e suppletiva
dei lavori di che trattasi, ai sensi dell'art 132 D.lgs. 163/2006 ed art.161 D.P.R. 207/2010;
Per la realizzazione dei lavori di cui in perizia sono state utilizzate le somme per imprevisti,
calcolate nel progetto originario, le somme derivanti da economie, e le risorse economiche per una
modesta parte del ribasso d'asta, ed in ogni caso il tutto rientrante nell'importo del finanziamento
originario;
L'importo complessivo della perizia ammonta ad €. 17.098,55 ed è così ripartito :
A) Importo dei lavori
- Importo dei lavori al lordo
- Oneri della sicurezza
- Sommano
-Ribasso d'asta (36%)
Restano
B) Somme a disposizione della Amm/ne
- Per Iva sui lavori 22%
- spese tecniche di progettazione 2%
- Oneri a discarica per rifiuti speciali e
trasporto
- Totale somme a disposizione
Sommano
€.
€.
€.
€.
€.
20.391,71
839,88
21.231,59
7.038,66
13.353,05
€.
€.
2.937,67
407,83
€.
€.
400,00
3.745,50
€. 13.353,05
€. 3.745,50
€. 17.098.55
Che il Responsabile Unico del Procedimento, Ing. Salvatore Cassarà, con parere n.03 del
13.02.2014, ha approvato in linea tecnica la perizia di variante dei lavori di che trattasi, dell'importo
di €. 17.098,55, di cui €. 13.353,05 per lavori al netto del ribasso, compresi gli oneri di sicurezza, ed
€.3.745,50 per somme a disposizione della Amministrazione;
Ritenuto che tale perizia sia stata redatta nel rispetto della vigente normativa e che sia
meritevole di approvazione e che non comporta la necessità di ulteriore spesa rispetto a quella
prevista nel quadro economico del progetto originario;
Dato atto che la perizia di cui trattasi è ammissibile, in quanto i nuovi interventi sono
necessari per completare le varie opere nel rispetto delle nuove situazioni verificatesi, e che è
motivata da obiettive esigenze derivanti da circostanze sopravvenute durante il corso dei lavori;
Constatato che l'Impresa appaltatrice dei lavori ha accettato di eseguire le opere portate in
variante ed i nuovi prezzi indicati dalla D.L. agli stessi prezzi patti e condizioni del progetto
originario;
Ritenuto necessario approvare la perizia di variante e suppletiva dei lavori in oggetto ;
Visto lo schema di atto di sottomissione e verbale concordamento nuovi prezzi del
03.03.2014;
Vista il D.lgs. 12 aprile 2006, n.163, e successive modificazioni ed integrazioni ;
Visto il D.P.R. 207/2010;
Visto il Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e succ.;
Visto il "Testo coordinato delle leggi regionali relative all'ordinamento degli Enti Locali"
pubblicato nella G.U.R.S. n. 20 del 9 maggio 2008 (Supplemento Ordinario);
DETERMINA
Per i motivi in premessa citati :
1. Approvare la perizia di variante e suppletiva dei lavori indicati in oggetto, per l'importo
complessivo di €.17.098,55, di cui €. 13.353,05 per lavori al netto del ribasso, compresi gli oneri
di sicurezza, ed €.3.745,50 per somme a disposizione della Amministrazione, affidati in appalto
all'Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San Giuseppe
Iato (PA), Via Firenze n. 8, P. I.V.A. 04353770821, dando atto che la stessa non comporta la
necessità di ulteriore spesa rispetto a quella prevista nel quadro economico del progetto
originario;
2. Approvare lo schema di atto di sottomissione e concordamento nuovi prezzi che fa parte
integrante della stessa perizia di variante;
3. Dare atto che l'intervento di che trattasi è finanziato con fondi comunali.
L'Istruttore amministrativo
Barone MarfasAMoMetta
I) \M
IlReseonsabile-Uniee-del-Procediment
mg. Cassarà Salvatore
II Dirigente
Ing. Busecca Maurizio
COMUNE DI MONREALE
(Provincia di Palermo)
AREA PIANIFICAZIONE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO
Servizio Gestione Amministrativa
Dirigente: Ing. Maurizio Busacca
DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE
APGAT
OGGETTO :
N.
205"
Data
1 9 MA3 2014
Lavori sostituzione lampade e relativi accessori degli impianti di
pubblica illuminazione.Impresa Edile e Stradale Geom Rizzo
Antonino & C. S.a.s., con sede legale in San Giuseppe Jato, Via
Firenze n. 8, C.F. e P. I.V.A. 04353770821.
Approvazione relazione sul conto finale.
II Dirigente: Ing. Maurizio Busacca
PUBBLICAZIONE ALL'ALBO
Si attesta che copia della presente è stata pubblicata all'albo
Dell'Ente dal ? 3 MAS. 20H
per quindici giorni esecutivi.
Registro Pubblicazioni n.
piegato responsabile
Registro Generale
Determinazioni
Atto n. ff ii *)
del
7 7 MAG
Cailuto Maurizio
IL DIRIGENTE DELL'AREA PIANIFICAZIONE
TERRITORIO
GESTIONE E ASSETTO
DEL
Premesso che con Deliberazione della Giunta Municipale n. 205/IE del 20.09.2013 è stato
approvato in via amministrativa il progetto esecutivo relativo ai "Lavori di sostituzione lampade e
relativi accessori degli impianti di pubblica illuminazione", per l'importo complessivo di €. 22.500,00, di
cui €. 15.508,86 per lavori a base d'asta, €. 839,88 per costo della sicurezza non soggetto a ribasso, ed
€.6.151,26 per somme a disposizione dell'Amministrazione così distinte:
• €. 3.433,24 per I.VA. al 21 %;
• €. 500,00 per polizza assicurativa;
• €. 817,44 per imprevisti <5%;
• €. 1.073,61 per oneri discarica e trasporto;
• €. 6.151,26 per incentivi per la progettazione 2%;
Che con la medesima Deliberazione della Giunta municipale n. 205/IE del 20.09.2013 si è
proceduto all'impegno della somma complessiva di €. 22.500,00, occorrente per i lavori di che trattasi,
come di seguito specificato:
• La somma di €. 17.500,00 al Gap. 00347000 del Bilancio 2013, denominato "Manutenzione
straordinaria impianti illuminazione pubblica";
• La restante somma di €. 5.000,00 al Gap. 00193900 del Bilancio 2013;
Che con Determinazione Dirigenziale n.539/APGAT del 29.11.2013, si è proceduto
all'affidamento dei lavori di che trattasi alla "Impresa Edile e Stradale Geometra Rizzo Antonino & C.
S.a.s.", con sede legale in San Giuseppe Jato (PA),Via Firenze n.8, P. I.V.A. 04353770821, per l'importo
di €. 9.925,67 per lavori a base d'asta al netto del ribasso del 36,00 %, offerto dall'Impresa in sede di
gara, oltre agli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso per €. 839,88, e per un importo complessivo
di €.10.765,55, oltre I.VA.;
Che in data 18.10.2013 sono stati consegnati, sotto le riserve di legge,
all'Impresa di cui sopra i lavori in oggetto, stabilendo la durata in 120 (centoventi)
giorni consecutivi, decorrenti dalla data del verbale di consegna, per cui l'ultimazione
degli stessi veniva fissata per il giorno 15.02.2014;
Che in data 29.01.2014 è stato stipulato il Contratto contrassegnato con il n.3543 di Rep., relativo
ai lavori in oggetto, tra l'Impresa sopraccitata e l'Amministrazione appaltante, per un importo di
€.9.925,67, oltre ad €.839,88 per gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso;
Che con Determinazione Dirigenziale n. 78 del 27.02.2014 si è proceduto ad approvare la perizia
di variante e suppletiva dei lavori indicati in oggetto, per l'importo complessivo di €.17.098,55, di cui
€.13.353,05 per lavori al netto del ribasso, compresi gli oneri di sicurezza, ed €.3.745,50 per somme a
disposizione della Amministrazione, dando atto che la stessa non comportava la necessità di ulteriore
spesa rispetto a quella prevista nel quadro economico del progetto originario, e ad approvare al contempo
lo schema di atto di sottomissione e concordamento nuovi prezzi, parte integrante della stessa perizia di
variante;
Che i lavori di che trattasi sono stati ultimati il giorno 14.02.2014, giusto certificato di
ultimazione dei lavori redatto in pari data ;
Vista la relazione sul conto finale ed il certificato di regolare esecuzione, da cui risulta che i
lavori eseguiti dall'impresa appaltatrice sono stati fatti in conformità alle prescrizioni contrattuali e che
essi sono corrispondenti a quelli previsti nel progetto;
Che lo stato finale evidenzia che nel corso dei lavori sono stati emessi n. 2 certificati di
pagamento, e che, a fronte di un importo netto complessivo dei lavori pari ad €. 13.353,05, da cui,
dedotti i certificati di pagamento già emessi per un totale di €. 13.286,28, risulta contabilizzato a credito
dell'Impresa "Impresa Edile e Stradale Geometra Rizzo Antonino & C. S.a.s.", un residuo netto di
€.66,77;
Ritenuto di poter autorizzare lo svincolo della cauzione definitiva costituita dalla ditta
appaltatrice mediante polizza fideiussoria n. 56201331, emessa dalla Liguria Assicurazioni S.p.A. in data
13.01.2014 e della polizza assicurativa n. 56201336, emessa dalla Liguria Assicurazioni S.p.A. in data
13.01.2014;
Visto l'art. 22 della Legge Regionale 2 agosto 2002 n.7 e successive modificazioni ed
integrazioni, che ha sostituito l'art.28 della ìegge llfebbraio 1994, n.109;
Viste le norme di cui al Titolo XII del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554;
Visto l'Ordinamento Regionale degli Enti locali;
DETERMINA
1. Di approvare la relazione sul conto finale, redatta ai sensi dell'art 200 del D.P.R. 207/2010,
relativa ai "Lavori di sostituzione lampade e relativi accessori degli impianti di pubblica
illumuiazione", eseguiti dall* "Impresa Edile e Stradale Geometra Rizzo Antonino & C. S.a.s.",
con sede legale in San Giuseppe Iato (PA),Via Firenze n.8, P. I.V.A. 04353770821, giusto
contratto di appalto n,3543 di Rep. del 29.01.2014;
2. Di autorizzare, ai sensi del comma 1 dell'art. 235 del D.P.R. 207/2010, lo svincolo della
cauzione definitiva costituita dalla ditta appaltatrice mediante polizza fideiussoria n. 56201331,
emessa dalla Liguria Assicurazioni S.p.A. in data 13.01.2014 e della polizza assicurativa n.
56201336, emessa dalla Liguria Assicurazioni S.p.A. in data 13.01.2014;
Dare atto:
•
•
che, ai sensi del comma 3 dell'art. 141 del D.lgs. 163/2006, il certificato di regolare esecuzione
ha carattere provvisorio ed assume carattere definitivo decorsi due anni dalla data di emissione;
ai sensi del comma 10 del succitato articolo, l'Impresa risponderà per la difformità e/o i vizi
dell'opera, ancorché riconoscibili, purché denunciati dalF Amministrazione prima che il suddetto
certificato di regolare esecuzione assuma carattere definitivo;
che alla liquidazione del sopracitato credito residuo si provvederà con successiva
determinazione, previa garanzia fideiussoria, ai sensi del comma 2, art. 235 del D.P.R. 207/2010;
L'istruttore Amministrativo
Maria AnfD&<M Barone
II DMaente
Ing. Ma izio Busacca
COMUNE DI MONREALE
Provincia di Palermo
AREA PIANIFICAZIONE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO
PIAZZA VITTORIO EMANUELE N.S FAX 091_6564233
90046 MONREALE
Lavori di sostituzione lampade e relativi accessori degli impianti dì pubblica illuminazione
Impresa Edile e stradale geom. Rizzo Antonino & C. s.a.s.
Contratto in data 29/01/2014 n. 3543 di rep. registrato a Palermo il 13/02/2014 al n. 27/1 serie 1
Atto di sottomissione in data 04/03/2014 registrato a Palermo 2 al n.2157 serie 3 A
Importo € 9.925,67 comprensivi degli oneri della sicurezza pari a € 839,88 al netto del ribasso
Ribasso del 36,00%
RELAZIONE DEL DIRETTORE DEI LAVORI
SUL CONTO FINALE
(art. 200 del Regolamento n. 207/2010)
Progetto :
• Con determina dirigenziale dell'APGAT n. 351 del 02.09.2013 ring. Salvatore Cassarà è
stato nominato R.U.P. dei lavori di cui in oggetto e con lo stesso provvedimento il funzionario
tecnico geom. Ciro Madonia è stato nominato direttore dei lavori;
• che con deliberazione della G.M. n 205 del 20.09.2013, è stato approvato- il progetto dei
lavori in argomento redatto dal geom. Ciro Madonia sulla scorta del parere tecnico espresso dal
R.U.P. per l'importo complessivo di € 22.500,00 di cui € 15.508,86 a base d'asta, oltre oneri di
sicurezza pari a € 839,88, ed €6.151,26 per somme a disposizione dell'amministrazione;
• che la gara è stata esperita e che come da verbale del 03.10.2013 i lavori in oggetto sono
stati aggiudicati all'impresa indicata in epigrafe, risultata migliore offerente con il ribasso del
36% sull'importo a base d'asta;
• che, per motivi d'urgenza, i lavori sono stati consegnati sotto le riserve di legge in data
18/10/2013;
• che in data 29/01/2014 è stato stipulato il contratto dei lavori di che trattasi per l'importo di
€ 9.925,67, depurato del ribasso d'asta del 36%, oltre 839,88 per gli oneri della sicurezza;
• che a seguito della suddetta aggiudicazione il nuovo quadro economico è così
distinto:
A.
importo dei lavori
a base d'asta
oneri della sicurezza
Sommano
ribasso d'asta (36%)
importo contrattuale com-
€ 15.508,86
€839,88
16.348,74
5.583,19
10.765,55
prensivo degli oneri della
sicurezza
Somme a disposizione
dell'Amm.ne
B.
»
IVA 22% su 10.765,55
Spese tecniche di progettazione 2.00%
€
2.368,42
€
326,97
Imprevisti < 5%
Oneri a discarica per rifiuti
speciali e trasporto
Polizza assicurativa
€
817,44
€
1.073,61
€
500,00
€
5.086,44
Totale somme
sizione
a
dispo-
Sommano
C.
€
5.086,44
€
15.851,99
Economie:
Ribasso
Somme a disposizione
Sommano
5.583,19
1.064,82
6.648,01
Si ha il totale di
6.648,01
22.500,00
Perizia di variante :
Durante l'esecuzione dei lavori si è accertato che la componentistica elettrica degli impianti di
pubblica illuminazione presentava ulteriori guasti ed adempimenti tecnici dovuti alle sostituzioni di:
Accenditori, alimentatori e condensatori oltre a riparazione e sostituzioni in linea, di parte degli
impianti elettrici e quadri di comando che si sono verificati fra la redazione del progetto e la
consegna dei lavori.
Inoltre, nel periodo contrattuale si è verificato un guasto alla linea degli impianti di P.I. di via Ponte
Parco tra il civico 17 e 19 , segnalato dal comando vigili urbani comunali, che ha disattivato l'intera
linea elettrica di alimentazione della suddetta via, per cui onde evitare disagi e pericoli agli utenti si
sono resi necessari i lavori di ripristino dell'impianto, cosi come computati nella perizia in
questione.
Pertanto si è reso necessario la redazione di nuovi prezzi non contemplati nel progetto originario
mediante atto di sottomissione.
Per quanto sopra detto è stata redatta la presente perizia che rimodula le quantità delle varie
lavorazioni previste, generando di conseguenza un nuovo quadro economico che qui appresso si
riporta:
per cui il nuovo quadro economico
A.
importo dei lavori al lordo
oneri della sicurezza
Sommano
€ 20.391,71
€839,88
21.231,59
:;
I..
"?.,..
ribasso d'asta (36%)
Restano
Somme a disposizione
dell'Amm.ne
.
,-
7.038,66
13.353,05
€
13.353,05
,4
I--
IVA 22%
€
2.937,67
Spese
tecniche
di €
407,83
progettazione
2.00%
i
Oneri a discarica per rifiuti €
400,00
speciali e trasporto
Totale
somme
a €
3.745,50
'
€
3,745,50
disposizione
€
17.098,55
Sommano
ÌPer la realizzazione dei lavori di cui in perizia si sono utilizzate le somme per imprevisti, calcolate
mei progetto originario e le somme derivanti da economie nelle quantità di alcuni lavori ed
^assorbendo risorse economiche per una modesta parte del ribasso d'asta ed in ogni caso rientrante
meli'importo del finanziamento originario.
^Descrizione dei lavori:
I lavori eseguiti di cui alla presente relazione qui appresso vengono sinteticamente riassunte
rimandando agli appositi elaborati di progetto per una puntuale descrizione degli stessi :
1. Sostituzione alimentazione per lampade S.A.P.;
2. Sostituzione accenditore per lampade S.A.P.;
3. Sostituzione condensatore per lampade S.A.P.;
4. Sostituzione di conduttori in rame isolato;
5. Sostituzione di lampade di varia potenza.
1
1
Cauzione: Come risulta dall'art. 4 del contratto n. 3543 di rep. del 29/01/2014 l'Impresa ha
costituito la cauzion definitiva mediante polizza fidejussoria n 56201331, emessa dalla Liguria
Assicurazione S.p.A. in data 13/01/2014, dell'importo di € 2.800/00.
Contratto: II contratto principale è stato stipulato in data in 29/01/2014 n. 3543 di rep., registrato a
Palermo in data 13/02/2014 al n. 27/1 serie 1;
Importo contrattuale: L'importo contrattuale, in base all'applicazione del ribasso d'asta del
36,00%, è di € 10.765,55 comprensivo degli oneri della sicurezza pari a € 839,88.
Atti suppletivi: In seguito è stato rilasciato all'impresa il seguente atto di sottomissione e verbale
concordamelo nuovi prezzi in data 03/03/2014 registrato a Palermo il 04/03/2014 per un importo
di € 13.353,05, comprensivi nel quale sono stati riportati n 14 nuovi prezzi.
Somme autorizzate: In definitiva la somma complessiva autorizzata per i lavori di cui alla
presente relazione risulta dal seguente prospetto
• Per il contratto principale in data 17/12/2010
€ 10.765,55
• Per atto di sottomissione in data 26/05/2011
€ 2.587.05
Totale
€. 13.353,05
Consegna dei lavori: I lavori del contratto principale furono consegnati con verbale redatto in data
18/10/2013
V
.. \o
'i
l'esecuzione dei lavori in giorni 120 (centoventi) consecutivi a partire dalla data di consegna, e
quindi la scadenza del tempo utile era fissata per il giorno 15/02/2014;
Sospensione e ripresa dei lavori : i lavori non furono sospesi.
Proroghe concesse : durante l'esecuzione dei lavori non sono state concesse proroghe per
l'esecuzione dei lavori.
Ultimazione dei lavori : L'ultimazione dei lavori è avvenuta il giorno 14/02/201^ come fu accertato
in data 14/02/2014 e quindi in tempo utile.
Ritardo nell'esecuzione dei lavori: non ci sono stati ritardi nell'esecuzione dei lavori;
Premio d'accelerazione: L'appalto non prevedeva premio di accelerazione;
Danni di forza maggiore: In corso d'opera non si sono verifìcati danni di forza maggiore;
Anticipazioni dell'Impresa: non sono state pagate anticipazioni;
Andamento dei lavori: I lavori si sono svolti in conformità dei patti contrattuali e delle
disposizioni date dalla Direzione dei lavori.
Ordini di servizio: Durante il corso dei lavori non sono stati emessi ordini di servizio.
Variazioni apportate: le principali variazioni apportate sono state giustificate con la perizia sopra
citata
Certificati d'acconto: Durante il corso dei lavori furono emessi n. 2 certificati d'acconto per
complessive € 13.353,05.
Conto finale: II conto finale è stato redatto in data 15/03/2014 ed ammonta a complessive nette €
13.353,05 a cui detrarre :
•
•
Per certificati di acconto emessi
o Certificato n. 1
€ 11.788,73
o Certificato n. 2
€ 1.497.55
o Sommano
€ 13.286,28
Resta quindi il credito netto all'impresa in € 66,77 (sessantasei/77)
Riserve dell'Impresa: l'Impresa ha firmato il registro di contabilità senza apporre alcuna riserva.
Infortuni nel corso dei lavori: Durante il corso dei lavori non è avvenuto alcun infortunio.
Assicurazione degli operai: L'Impresa appaltatrice ha assicurato i propri operai per gli infortuni sul
lavoro con posizione assicurativa continuativa n. 5119919 .
Avvisi ad opponendum : non è stato necessario pubblicare gli avvisi ad opponendum.
Cessione di credito : per i lavori in questione l'impresa non ha effettuato la cessione dei crediti.
Direzione dei lavori: la direzione dei lavori è stata affidata al °;eom. Ciro Madonia.
Monreale,
Direttore dei Lavori
Geom. Ciro Madonia
Visto : II responsabi-] Unico del Proc
lira. Salvatore Cassa ~
Author
Document
Category
Uncategorized
Views
0
File Size
1 207 KB
Tags
1/--pages
Report inappropriate content